calcio mercato
William Hill Casino

SENSAZIONALE ALLA JUVE, CONTRO IL PORTO BONUCCI ANDRÀ IN TRIBUNA


Da parte della Vecchia Signora, un segno tangibile di forza.
RSS
Oporto, 21/02/2017 -


Una decisione forte, quella di Max Allegri, che d’accordo con la società decide di mandare in tribuna Leonardo Bonucci. Il motivo? Il battibecco che i due hanno avuto nel finale della partita contro il Palermo, in cui Bonucci ha urlato al suo mister di cambiare un compagno di squadra anziché un altro. Una violazione di regola che non può essere accettata anche se ti chiami Bonucci e giochi in una Juve che deve affrontare una partita importante degli ottavi di finale di Champions League. Ma anche Allegri è stato multato dalla Juve, per aver perso il suo normale equilibrio proprio davanti alle telecamere. Il mister, durante la conferenza stampa a Oporto, ha dichiarato che pagherà la multa che gli è stata data dalla società, devolvendo l’importo per beneficenza. E’ la storia eterna di una società forte come la Juve, capace di saper gestire situazioni delicate come questa, dando un’immagine di leadership che non può appartenere ai giocatori ma alla società che li paga. Questa volta noi ci schieriamo dalla parte della società, perché se è vero che un giocatore così importante nell’ambito della difesa della Juventus, mancherà di sicuro in un match così importante come quello contro il Porto, è altresì vero che la cultura del rispetto delle regole deve essere curato da chiunque, anche dal giocatore più rappresentativo che deve essere da esempio agli altri. Quindi, con tutto il rispetto per Leo Bonucci che abbiamo sempre ammirato come calciatore e come uomo, dobbiamo dire che questa volta ha sbagliato e, come tale, da persona intelligente quale egli è, saprà essere il primo a capire una situazione penalizzante nei suoi confronti, che non può creare precedenti. E’ l’esempio di una Juve che non vuole creare figli e figliastri, e se una legge c’è deve essere uguale per tutti, non a parole ma a fatti concreti. Siamo sicuri che dal punto di vista tecnico la Juve darà al Porto un vantaggio notevole, ma è proprio questo il punto da ammirare in una decisione che le fa onore. In fondo, in tutta questa storia ci sono attimi di adrenalina che è andata alle stelle e che ha fatto sbagliare il calciatore e anche l’allenatore. Tuttavia, in questo specifico caso, Bonucci non avrebbe dovuto permettersi di entrare in decisioni che non gli competono. Detto questo, pensiamo che la cosa si appianerà presto e che già nella partita di campionato di sabato prossimo contro l’Empoli, Bonucci riprenderà il suo posto. E’ la Juve, è il suo stile di non voler far trapelare certe cose che capitano in famiglia, se non fino all’ultimo momento, proprio quando, come in questo caso, si deve dare una spiegazione ai media del perché di un’assenza così importante. In questa specifica circostanza, un’eventuale mediazione avrebbe fatto pensare a una società debole dal punto di vista gestionale. Ma la Juve non lo è.

Salvino Cavallaro     

Salvino Cavallaro


    Le nostre Esclusive

    notizie calcio
    Il Conte pensiero
    di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
    Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
    della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
    Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
    della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013