calcio mercato
William Hill Casino

FIORENTINA, MONTELLA: «HO SCOMMESSO UNA CENA CON TAGLIAVENTO SULL`ESPULSIONE DI TOMOVIC»


Il tecnico Vincenzo Montella
RSS
07/04/2013 -

Nel post-partita di Fiorentina-Milan, i microfoni di Sky Sport hanno interpellato il tecnico dei viola Vincenzo Montella per un commento sul pareggio ottenuto in rimonta sul Milan.

Partita che poteva tagliarvi fuori dall'Europa che volete, cosa vi ha riportati dentro?
"Credo che la mentalità che sta acquisendo la squadra giorno dopo giorno oggi ha portato il coraggio e la convinzione di recuperare la gara nel momento più decisivo. C'è stata una grandissima reazione anche se di fronte a un avversario fortissimo e con un uomo in più. Oggi la Fiorentina ha dato una grande dimostrazione di convinzione a se stessa".

Come hai visto l'episodio dell'espulsione di Tamovic?
"Sicuramente giocare con un uomo in meno toglie molto. Se a metà primo tempo perdi un uomo contro il Milan aumentano le difficoltà anche se forse non si è visto. Non parlo degli arbitri, gli errori ci stanno.".

Come sta Jovetic?
"Ha chiesto lui il cambio, nei due giorni precedenti ci ha provato mi è sembrato stesse bene. Ha fatto il massimo, aspettiamoci che sia un infortunio di lieve conto come quello scorso".

Non si rischia di pagare troppo questo azzardo?
"Bisogna vedere, ci siamo assunti tutti dei rischi, ci si può far male anche quando si sta benissimo. Non credo che sia un problema. Talvolta è necessario assumere certe responsabilità assumendosi dei rischi".

Tre errori di Tagliavento hanno condizionato molto la partita. Il rosso a Tomovic, il rigore su Ljalic e la mano di Roncaglia in area. Quale secondo te ha determinato più la sfida?
"Non parlo degli arbitri e non lo farò neanche oggi anche se durante la gara sono riuscito a fatica a contenermi. Una cosa però la voglio dire: alla fine del primo tempo ho parlato a lungo con Tagliavento riguardo il primo episodio e abbiamo scommesso una cena su primo episodio: io per il fallo e lui per l'espulsione. Penso di averla vinto io".

Avevi pensato anche alla difesa a quattro in sede di preparazione della gara?
"In difesa abbiamo giocato anche a quattro, perchè Roncaglia può fare il centrale e l'esterno ma aveva l'obiettivo di marcare El Sharawy".


IlCalcio24 Redazione

Le nostre Esclusive

notizie calcio
Il Conte pensiero
di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013