calcio mercato
William Hill Casino

IL «CLASICO» MATCH DI LEO E CR7


Doppiette per entrambi e prove maestose dei due fenomeni
RSS
08/10/2012 -

Di destro, di sinistro, di rapina e su punizione: hanno fatto tutto. Cristiano Ronaldo e Leo Messi, in assoluto i due giocatori più forti del mondo, ieri hanno dato vita al clasico ennesimo duello della loro vita. Messi-Ronaldo finisce 2-2, Barca-Real pure. La dipendenza da questi due giocatori delle loro squadre è quasi totale, ma sarebbe difficile il contrario quando ti ritrovi con la tua maglia extraterrestri del genere.

Ha aperto la sfida Ronaldo, di sinistro, che se proprio vogliamo dirla tutta non è il suo piede nobile ma è evidente che riesce bennissimo a non farlo notare: poco dopo ecco la risposta di Leo. Non una serpentina delle sue ma un gol di rapina sfruttando l'erroraccio incredibile di Pepe, uno che al Camp Nou non possono vedere e che divide la notte col giorno proprio con Ronaldo. Insoddisfatti del gollettino facile facile della Pulce? perfetto, rimedia subito: minuto 61' calcio di punizione, va Messi: parabola strepitosa che Casillas può solo sognare di prendere. Cristiano non gradisce, passano 5' ed eccolo, imbeccato da Ozil, battere Valdes con un preciso destro ed andare ad esultare come sempre, con quella mano tranquilla che sta a dire "state calmi, state calmi, ci penso io".

A fine partita anche Mourinho, innamorato del suo CR7 ha ammesso: "sono due calciatori strepitosi, io non saprei saprei a chi darlo il Pallone d'Oro".

Ronaldo lo sbruffone,convinto di essere superiore a tutti,  capace di segnare 8 gol in 7 giorni, o Messi, l'erede di Maradona, con quella faccia pulita di chi sa di essere il più forte??? La palla adesso va a France Football...

Luca Bonaccorso

Le nostre Esclusive

notizie calcio
Il Conte pensiero
di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013