calcio mercato
William Hill Casino

MONZA, ASTA: «CONTRO IL SAVONA, SUCCESSO SOFFERTO»


Asta
RSS
30/01/2013 -

Dopo la vittoria sul Savona per 2 -1 nel posticipo serale di Lega Pro, mandato in onda su Rai Sport 1,chiamiamo al telefono Tonino Asta allenatore del Monza, per fargli i complimneti per la splendida prestazione della sua squadra,anche a nome della tifoseria milazzese la quale conserva un buon ricordo di lui e del Monza dopo la gara disputata al Grotta di Polifemo. La partita finì a reti bianche in un campo veramente impossibile a causa della pioggia caduta incessante durante e prima della partita.

Tonino, sei contento della vittoria di ieri sera sul Savona? "Certamente. Una vittoria sofferta contro una grande di questo campionato".

Negli ultimi secondi di recupero hai rischiato grosso. "Già, caro Attilio, ci ha salvato una parata superlativa del nostro pipelet Castelli e un pizzico di fortuna. Sarebbe stata comunque un'ingiustizia perchè il Savona, dopo il nostro primo gol aveva avuto un'ottima reazione fino al pareggio di Virdis. Subita la rete di Gasbarroni si è come adagiato e non ha più costruito azioni da gol ,tranne quella di cui hai accennato tu nei minuti di recupero".

Tonino finchè Gasbarroni giocherà a quei livelli, in cui tutta l'Italia lo ha visto giocare ieri sera, puoi ancora aspirare a entrare nei posti che valgono i play-off ? "Beh,si.Noi riponiamo grande fiducia in lui: è un vero trascinatore per tutta la squadra.Un esempio per i giovani.Ma è anche vero che i 6 punti di penalizzazione pesano anche psicologicamente, per cui non prometto nulla: giochiamo tutte le partite con l'intensità di ieri sera e nessun risultato ci sarà precluso!".

Sto per fare un'altra domanda, ma Tonino mi anticipa e mi chiede del Milazzo: "Come vanno le cose lì da voi?" mi domanda con affetto.

Gli riaspondo che ormai la retrocessione è cosa certa,speriamo di tenere il titolo perchè i debiti sono ancora lì e pesano come un macigno sulle sorti della squadra siciliana. "Peccato veramente; è l'unica squadra siciliana rimasta in Lega Pro con il Trapani ed il prossimo anno avrebbe potuto con un po' di fortuna, aspirare a disputare il campionato a girone unico e sarebbe stata una grande soddisfazione per tutti,anche per me, che mi sento siciliano, nonostante la lontananza. Come te e tutti i milazzesi".

Prima di lasciarlo agli affetti familiari,gli ricordo che ieri sera a Milazzo hanno tifato per lui e per il suo Monza e gli augurano tutte le fortune che il calcio,suo grande amore, gli può ancora riservare.

Attilio Andriolo

 

 

 

 

 


 

IlCalcio24 Redazione

Le nostre Esclusive

notizie calcio
Il Conte pensiero
di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013