calcio mercato
William Hill Casino

TOUR DE FRANCE: FESTA SKY A PARIGI, VITTORIA SU TUTTA LINEA


Vittoria finale a Wiggins, tappa a Cavendish. Tutti i verdetti della Grande Boucle numero 99.
RSS
Parigi, 22/07/2012 -

Clima da ultimo giorno di scuola nella tappa conclusiva della 99esima edizione del Tour de France, da Rambouillet a Parigi in 120 km. Tutto deciso per la maglia gialla, con Wiggins pronto ad essere premiato nella capitale e allora amici come prima: Basso e Rui Costa chiacchierano e si ritrovano a fare da battistrada, lasciandosi riprendere. Nel primo dei due GPM previsti, entrambi di 4° categoria, il gruppo lascia che Voeckler, già matematico vincitore della classifica scalatori, scollini per primo. Il francese, famoso per le sue boccacce ed espressioni buffe, saluta il pubblico alla sua maniera. In occasione del secondo, a Cote de Chateaufort, transita in testa Valverde seguito dai compagni della Movistar. L'atmosfera si fa però più seria quando si arriva alle battute finali del percorso.

A Parigi si passa per nove volte dalla linea del traguardo. La Sky guadagna le prime posizioni del gruppo. Hincapie (BMC), che con oggi ha chiuso il suo 17esimo Tour de France, prova l'allungo. Viene imitato nel tentativo da Horner e poi a ruota da Pineau (Quickstep), Voigt (RadioShack), Hondo (Lampre). Al quinto passaggio ci sono 11 corridori in testa a 28« dal gruppo.

Rimangono intanto da percorrere gli ultimi tre chilometri del Tour de France 2012, durante i quali il tempo è neutralizzato: Wiggins è ora ufficialmente vincitore. In dirittura finale la Sky è tutta per Cavendish, che, braccia al cielo, arriva primo al traguardo di Parigi per il terzo anno consecutivo. Dietro Sagan, che vince la classifica a punti, e Goss in terza posizione.

Il Team Sky festeggia doppiamente in un Tour letteralmente dominato, con due corridori portati sul podio e uno che alle Olimpiadi, con i colori nazionali della Gran Bretagna, è dato per favorito alla medaglia d'oro. Cavendish ha fame, soprattutto dopo una Grande Boucle passata quasi interamente da gregario. Da elogiare Nibali per la passione e la tenacia che gli hanno permesso di giungere in terza piazza, meritatissima essendo stato l'unico veramente in grado di contrastare la supremazia britannica.  

Abbiamo così i verdetti definitivi del Tour de France n° 99:

CLASSIFICA GENERALE

1- B. Wiggins (Sky - GBR) 87h 34'47»

2- C. Froome (Sky - GBR) + 3'21«

3- V. Nibali (Liquigas - ITA) + 6'19»

 

CLASSIFICA A PUNTI

1- P. Sagan (Liquigas - SLK) 421

2- A. Greipel (Lotto - GER) 280

3- M. Goss (Orica-GreenEdge - AUS) 268

 

CLASSIFICA SCALATORI

1- T. Voeckler (EuropCar - FRA) 134

2- F. Kessiakoff (Astana - SWE) 123

3- C. A. Sorensen (Saxo Bank - DAN) 77

 

CLASSIFICA GIOVANI

1- T. Van Garderen (BMC - USA) 87h 45'51«

2- T. Pinot (FDJ - FRA) + 6'13»

3- S. Kruijswijk (Rabobank - NED) + 1h05'48«

 

CLASSIFICA A SQUADRE

1- RadioShack-Nissan 263h 12'14»

2- Sky Procycling + 5'46«

3- BMC Racing Team + 36'29»

 

PREMIO COMBATTIVITA'

Chris Anker Sorensen (Saxo Bank - DAN)

 

Il Tour de France 2012 va così in archivio, tra molte emozioni sportive e solo un cambio di maglia gialla, da Cancellara a Wiggins alla settima tappa. Au revoir all'edizione 2013, quella del Centenario.

Samuel Boscarello

Le nostre Esclusive

notizie calcio
Il Conte pensiero
di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013