calcio mercato
William Hill Casino

FINALE DI FUOCO A BASTIA, KITTEL PRIMA MAGLIA GIALLA


Pullman blocca il traguardo, poi una caduta di gruppo invischia il plotone. Il tedesco prende tutto: maglia gialla, verde e bianca. GPM a Lobato.
RSS
Bastia, 29/06/2013 -

Grosse sorprese nella prima tappa del Tour de France 2013. Il primo a passare sotto il traguardo di Bastia è stato il pullman della Orica Greenedge, rimasto bloccato sulla linea di arrivo per diversi minuti, quando ormai il gruppo dei corridori si trovava negli ultimi dieci chilometri. Si temeva di dover anticipare l'arrivo di tremila metri, ma poi il problema è stato risolto e la folla che attendeva l'arrivo del fortunato che indosserà la prima maglia gialla non è rimasta delusa. Quella andata di scena lungo i 213 km tra Porto Vecchio e Bastia è stata una gara convulsa, impossibile identificare un dominatore.

L'occasione più limpida l'ha avuta Jérôme Cousin (Europcar), che ha staccato di 3' 35" i compagni di fuga Juan José Lobato (Euskaltel), Lars Boom (Belkin), Juan-Antonio Flecha (Vacansoleil) e Cyril Lemoine (Saur-Sojasun), quando però ancora si trovava a 100 km dall'arrivo. Troppo per poter tentare una fuga decisiva, ma anche per aggiudicarsi lo sprint intermedio di San-Giuliano, che è andato a Boom (Rabobank). Cousin beffato anche nel GPM di Cote-de-Sotta scollinando dietro Lobato, che domani vestirà la maglia a pois. Finale Highlander, con una caduta che coinvolge circa sessanta corridori tra cui lo slovacco della Cannondale Peter Sagan. Costretto ad alzare bandiera bianca negli ultimi 5 km anche Greipel, che rompe il cambio. Lo sprint finale vede vincitore il tedesco Marcel Kittel del Team Argos-Shimano, nonostante un attacco di Terpstra (Omega Pharma-Quickstep). A causa del vasto incidente, che ha provocato la neutralizzazione dei tempi, si attarda il grande favorito Contador. Lo spagnolo sembra aver riportato un acciacco fisico dalla caduta, ma il Team Saxo smentisce.

Ecco l'ordine d'arrivo della prima tappa:

1  Marcel Kittel - ARG
2  Alexander Kristoff - KAT s.t.
3  Danny Van Poppel - VCD s.t.
4  David Millar - GRS s.t.
5  Matteo Trentin - OPQ s.t.
6  Samuel Dumoulin - ALM s.t.
7  Gregory Henderson - LTB s.t.
8  Jürgen Roelandts - LTB s.t.
9  Jose Joaquin Rojas Gil - MOV s.t.
10  Kris Boeckmans - VCD s.t.


Domani si ripartirà da dove si è concluso oggi, per arrivare ad Ajaccio in 156 km. Una tappa da seguire con attenzione, perché sarà da questa che cominceranno a delinearsi (a scanso di sorprese analoghe a quelle di oggi) gli equilibri che condizioneranno la corsa.

Samuel Boscarello

Le nostre Esclusive

notizie calcio
Il Conte pensiero
di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013