calcio mercato
William Hill Casino

MOTOMONDIALE - TEST SEPANG - MARQUEZ DA RECORD


Il campione iridato infrange il record della pista, ma Valentino è subito dietro a poco più di un decimo di secondo.
RSS
Sepang (Malesia), 06/02/2014 -

Il primo test del 2014 si è concluso con il campione del mondo della Repsol Honda Marc Marquez, sempre il più veloce in tutte e tre le giornate, che ha infranto oggi il record del circuito di Sepang con il tempo di 1'59.533 battendo il precedente record segnato da Casey Stoner nel 2012 di 1'59.607. Marc ha trascorso la sua ultima giornata a Sepang lavorando sull'elettronica ed ha effettuato una simulazione di gara di 20 giri. Nei tre giorni di questo primo test ha compiuto in totale 167 giri.
Il suo compagno di squadra ha lavorato sulle impostazioni della geometria della moto cercando di migliorare il grip al posteriore ed ha trovato alcune soluzioni positive facendo segnare il suo miglior giro in 2'00.223, corrispondente al sesto tempo assoluto, ma nella mattinata è stato disturbato da alcuni problemi con i freni anteriori. Nel corso dei tre giorni ha completato 192 giri.
In casa Yamaha Valentino Rossi e Jorge Lorenzo hanno completato oggi la terza e ultima giornata di test con risultati soddisfacenti. In particolare Valentino Rossi ha trovato un ottimo feeling con la moto ed è riuscito a scendere sotto il muro dei 2 minuti fermando il cronometro a meno di 2 decimi dietro a Marquez segnando così il secondo tempo assoluto.
Jorge Lorenzo,con l'altra yamaha, ha compiuto buoni progressi, completando l'ultimo giorno in terza posizione, a soli 0,333 secondi dalla vetta. Entrambi i piloti hanno compiuto una simulazione gara e si sono mostrati molto felici al termine delle prove.
Anche il Ducati Team ha concluso i test con un bilancio positivo. Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow, hanno continuato il lavoro di sviluppo delle loro Desmosedici  con molti chilometri percorsi con la nuova moto e tanti dati utili raccolti. 
Andrea Dovizioso ha fatto un bel passo avanti abbassando di otto decimi il suo miglior tempo di ieri, concludendo la giornata in anticipo a metà pomeriggio dopo aver completato il suo programma di lavoro. Il suo crono, 2’00.370, è stato il miglior tempo registrato finora da Dovizioso sulla pista di Sepang, con qualsiasi moto. 
Cal Crutchlow invece ha continuato a girare fino alle 18.00, cercando di macinare più chilometri possibile sulla nuova moto, con cui affronterà la sua prima stagione per i colori del team di Borgo Panigale.
Ottimo anche il contributo del collaudatore del Ducati Test Team Michele Pirro, che ha concluso la terza giornata percorrendo altri 57 giri e ottenendo il suo miglior crono in 2’01.782.

Queste le dichiarazioni dei piloti a fine test:
Marc Marquez: "Sono abbastanza contento di come sono andati i tre giorni qui a Sepang e abbiamo iniziato bene la pre-season. Vero che  questo è solo il primo test e abbiamo ancora del lavoro da fare, ma abbiamo già potuto fare una simulazione di gara ed è andato tutto  bene. Abbiamo provato molte configurazioni e abbiamo raccolto molti dati, quindi dovremo essere ben preparati per il prossimo test qui. Abbiamo ancora alcune cose da provare"
Dani Pedrosa: "In questo terzo giorno ci siamo concentrati sul telaio, cercando di guadagnare più grip posteriore e credo che abbiamo fatto un sacco di progressi qui. Questa mattina abbiamo avuto un problema con i freni su entrambe le moto e ho perso un sacco di tempo, proprio nella parte della giornata in cui si può segnare il giro veloce. Comunque, sono contento che siamo riusciti a migliorare la messa a punto e, in generale, oggi è stata una giornata positiva. Al prossimo test, spero che possiamo continuare da dove avevamo lasciato oggi, e continuare a migliorare prima di passare a Phillip Island"
Valentino Rossi: "Il test è stato molto positivo, sono molto felice, soprattutto per la seconda posizione e di più per il tempo sul giro che è il migliore della mia carriera a Sepang. E'la prima volta sotto 2'00 per me a solo un decimo di Marc e dal record assoluto della pista. Ho trovato un buon feeling con la moto, abbiamo trovato alcune buone soluzioni ed è stato molto positivo. Abbiamo provato una simulazione nel pomeriggio molto utile per individuare eventuali problemi. Abbiamo sofferto un pò per tenere un buon ritmo ma non era così male."
Jorge Lorenzo: "Penso che abbiamo migliorato molto il tempo sul giro di ieri ma non ho fatto un giro perfetto. Magari con gomme più morbide potremmo fare un 1'59.5 o un 1'59.6. L'obiettivo non era quello di migliorare il tempo sul giro singolo, ma di migliorare il passo di gara. Quando abbiamo provato una simulazione di gara in condizioni di caldo abbiamo riscontrato alcuni problemi che non ci aspettavamo, quindi il ritmo non era buono come volevamo. Abbiamo provato solo in un tracciato che  storicamente non è una pista Yamaha, quindi cerchiamo di vedere cosa succede nei successivi test in Malesia e sulle altre piste. L'evoluzione e il miglioramento è grande quindi sono abbastanza soddisfatto.Avere trovato una sensazione simile allo scorso anno con meno carburante è una grande cosa."
Andrea Dovizioso: “Sono davvero contento di questi tre giorni di test perché siamo riusciti a fare un buon lavoro e a migliorare molto. Possiamo frenare più forte, entrare più facilmente e con più velocità in curva e accelerare un po’ prima e quindi usare più potenza nella prima parte dell’accelerazione. Poi siamo riusciti ad ottenere anche degli ottimi tempi a livello di giro veloce. Infatti ho ottenuto un tempo che non ero mai riuscito a fare qui in Malesia su qualsiasi moto, e quindi questo mi rende felice. Abbiamo migliorato anche il nostro passo e quindi questo test è stato davvero positivo. Non mi aspettavo di poter migliorare così tanto, però dobbiamo restare con i piedi per terra perché il gap rimane ancora alto per gli obiettivi che vogliamo ottenere.”
Cal Crutchlow: “So che la posizione in classifica non è tra le migliori, ma devo ammettere che sono soddisfatto. Sono ancora abbastanza lontano da Dovi, ma tutto sommato oggi sono stato piuttosto costante e più veloce di ieri. Abbiamo trovato alcune cose positive sulla moto, ma purtroppo ho fatto il mio migliore tempo nella parte meno favorevole della giornata – a mezzogiorno quando la temperatura era 15 gradi più calda di quando gli altri hanno segnato i loro migliori tempi. Non sono troppo preoccupato del mio tempo sul giro, perché mi sembra che si possa spingere di più con la GP14, ed è una cosa positiva. I miei tempi non sono tanto lontani da quelli dello scorso anno, ma gli altri hanno davvero migliorato molto.”
Michele Pirro: “Questa ultima giornata è stata difficile perché comunque la stanchezza si è fatta sentire! Ho fatto anche un long-run alle 14.00 per vedere come si comportava la mia GP14 con i consumi. Sono comunque contento del lavoro che abbiamo svolto, abbiamo raccolto molte informazioni utili e speriamo di migliorare ancora nei prossimi test. Abbiamo sempre migliorato ogni giorno, anche il tempo sul giro, e quindi continuerò a svolgere il mio lavoro con impegno per dare più informazioni possibili ai piloti ufficiali e agli ingegneri Ducati.”
Tutti i protagonisti della MotoGP torneranno a Sepang dal 26 al 28 febbraio per il secondo test ufficiale dell'anno.

Giovanni Rinzivillo

Le nostre Esclusive

notizie calcio
Il Conte pensiero
di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013