calcio mercato
William Hill Casino

DERBY D`ITALIA, ULTIMA CHIAMATA EUROPEA PER I NEROAZZURRI, CHANCE DI IPOTECA SUL TRICOLORE PER LA JUVENTUS


Inter costretta a vincere per alimentare la speranza Champions, bianconeri pronti a vendicare la sconfitta dello Juventus Stadium
RSS
Milano, 28/03/2013 -

Dallo scontro Iuliano-Ronaldo al fallo su Buffon al 90' non fischiato da Collina, dal 5 Maggio a Calciopoli, dagli scudetti revocati a quelli di "cartone", la faida tra Juventus e Inter è quella che più ha infuocato il palcoscenisco del calcio Italiano negli ultimi 15 anni.
Dopo la supremazia bianconera tra il finire degli anni '90 e l'inizio del nuovo secolo, i processi del 2006 hanno condannato la Juve nel calvario della Serie B e hanno dato in là ai successi neroazzuri, culminati con la conquista del Triplete.
L'avvento alla presidenza di Andrea Agnelli, rappresentante di una famiglia da sempre legata alla Signora, e il ritorno di Antonio Conte in veste di Coach, hanno risvegliato l'orgoglio dei bianconeri che si apprestano a vincere il secondo tricolore consecutivo dopo quello del record di imbattibilità che li ha visti trionfare nell'ultima stagione.
Imbattibilità caduta proprio per mano del biscione che ha anche dissacrato per la prima volta nella sua storia lo Juventus Stadium, fino a quel momento vergine di sconfitte. Di contro, però, quella partita ha segnato l'inizio di un cammino inarrestabile dei torinesi che oggi si traduce in un +9 nei confronti della prima inseguitrice, mentre ha visto sprofondare gli uomini di Stramaccioni che hanno rimediato più volte brutte figure e che si sono allontanati anche dalla zona Champions.

Insomma, un intreccio di eventi e di veleni che non sembra destinato a spegnersi ma che continua a fare di Inter-Juventus la partita più sentita di Italia.
Nove giornate sono ancora tante, troppe per tirare le somme. Ciò che appare evidente, però, è che questo match può significare molto più dei canonici tre punti per entrambe le squadre.
Sebbene con una partita in più, i cugini milanisti viaggiano a +7 e occupano quel tanto agognato terzo posto che è l'oggetto di contesa di diversi club. Oltre ai rossoneri, infatti, l'Inter deve raggiungere la sorpresa Fiorentina e fare i conti con i desideri di Roma e Lazio di ottenenere la qualificazione per l'elite europea. Una sconfitta inciderebbe in modo irreversibile sul morale, sugli obiettivi e su una stagione che fino a questo momento è sembrata più nera che azzurra.

Viceversa, una disfatta in campo nemico non comprometterebbe le chance della Vecchia Signora di conquistare il titolo, considerato il margine piuttosto elevato nei confronti delle inseguitrici. Ma la compagine di Conte è ben consapevole della ghiotta opportunità di dare un segnale forte a Napoli e Milan che vedrebbero ulteriormente ridotte le ambizioni di agganciare la vetta.
Qualunque sarà il risultato finale al triplice fischio, c'è da scommettere che Inter-Juventus regalarerà ancora sorprese ed emozioni, proprio come fu in passato, come sarà in questo weekend e come sempre è destinato ad accadere. 
 

Pierluca Lo Porto

Le nostre Esclusive

notizie calcio
Il Conte pensiero
di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013