tempo: 18ms
RSS
Query
Template: /notizie/index.cfm:19
Execution Time: 295 ms
Record Count: 385
Cached: No
Lazy: No
SQL:
SELECT * FROM news
where tipo ='news' and (data<'20210414' or (data='20210414' and ora<='193859'))
and( titolo like '% pagelle%' or keywords like '% pagelle%' or descrizione like '% pagelle%')
and azienda like '%01%'
order by data desc,ora desc,id_arg desc
id_argtipoareaTitoloDataoraKeywordsdescrizionebreveDescrizioneufficiocittaAutoreid_inserimentoimmagineinhomeINSLIDERfonteinevidenzaidargomeidteampeopledoccorrelatiStartDateEndDateaziendaPROPRIETARIOriservatocontalettureesclusiva
11012481NewsCampionatiNapoli-Livorno: le pagelle. Top Pandev e Inler, flop Bardi20131006170725Napoli,Livorno,pagelle,voti,risultato,campionato,pandevI voti del match della 7a giornata di Serie A tra Napoli e LivornoAllo stadio "San Paolo" il Livorno di Nicola sfida i padroni di casa del Napoli, sfortunato reduce della trasferta di Champions League contro l'Arsenal.<br>Gli Azzurri vogliono dimostrare che la netta disfatta dell'"Emirates Stadium" è stata solo un incidente di percorso e mirano alla vittoria in campionato che permetterebbe loro di tornare a -2 dalla Roma capolista; assenti, però, tre pezzi pregiati come Albiol, Zuniga e soprattutto "El Pipita"&nbsp;Higuain.<br>Anche il Livorno è in cerca di riscatto dopo la sconfitta nello scontro fra neopromosse con l'Hellas Verona.<br>Avvio tutto a favore del Napoli che dopo appena tre minuti trova il gol; grande cavalcata dell'ex Psv Mertens che parte dal limite della propria aerea di rigore e serve Pandev che mette dentro in diagonale.<br>I partenopei continuano a macinare gioco e al 14' sfiorano il raddoppio con lo stesso attaccante macedone che mette in difficoltà coi suoi dribbling la difesa amaranto e spara alto. Ma il 2 a 0 è nell'aria e pochi minuti dopo Inler prova la gran botta dalla distanza e coglie impreparato Bardi che interviene goffamente sul pallone.<br>La risposta del Livorno arriva solo sul finire del primo tempo ma è pericolosa. Emeghara fa esplodere una conclusione a volo che ricorda quella di Van Basten agli Europei del 1988 e colpisce l'incrocio.<br>La ripresa è un monopolio del Napoli che trova il gol al 53' con Callejon e che gestisce il risultato fino al 82' quando sugli sviluppi di un contropiede fotocopia del primo gol va in gol anche&nbsp;Marek Hamsik.<br><br>&nbsp;<br><br>&nbsp;<br><br>NAPOLI (4-2-3-1): Reina 6; Mesto 6, Fernandez 6,5, Britos 6, Armero 6,5; Inler 7, Behrami 6,5; Callejon 6,5( 22' s.t. Insigne 6,5), Hamsik 6,5( 38' s.t. Bariti s.v), Mertens 7; Pandev 7,5( 30' s.t Zapata 6). A disposizione: Rafael, Colombo, Uvini, Cannavaro, Dzemaili, Radosevic, Bariti, Insigne, Zapata. All. Benitez 6,5<br><br>&nbsp;<br><br>LIVORNO (3-5-2): Bardi 4,5; Coda 5,5, Rinaudo 5, Ceccherini 5,5; Schiattarella 6, Luci 5( 19' s.t Siligardi 6), Duncan 6, Greco5( 7' s.t Piccini 6 ), Mbaye 5,5; Emeghara 5,5, Paulinho 6. A disposizione: Anania, Valentini, Decarli, Piccini, Benassi, Borja, Emerson, Belingheri, Lambrughi, Siligardi, Mosquera. All. Nicola 5<br><br><br>ARBITRO: Bergonzi di Genova 6<br><br>&nbsp;<br><br>TOP NAPOLI<br><br>Pandev: Autentico incubo della difesa amaranto. Dribbling, gol, assist e numeri di alta scuola per il funambolico attaccante azzurro.<br><br><br>FLOP NAPOLI<br><br>Nessuno<br><br>&nbsp;<br><br>TOP LIVORNO<br><br>Paulinho: Fa a sportellate con la difesa del Napoli, lotta anche sul 4 a 0 ma non è ben assistito dai suoi compagni.<br><br><br>FLOP LIVORNO<br><br>Bardi: Forse la peggior partita di quest'anno per il giovane portiere dell'Under 21 che è responsabile&nbsp;su due dei quattro gol napoletani.<br><br><br>C1012317NapoliFL0657FL0657Goran-Pandev-Wallpaper-2.jpgSiNnapoli-livorno-campionato-serie-a-pagelle-1012481.htmSiT1000091,T1000007100664701,02,03010434
21012446NewsCampionatiCatania-Chievo. Le pagelle20131001083136Catania,Chievo,Le pagelleCatania-Chievo. Le pagelle<STRONG>ANDUJAR, VOTO 6</STRONG> Quasi mai chiamato in causa nel corso dei novanta minuti, merito anche dei compagni di difesa che hanno arginato alla perfezione gli attacchi de Chievo. Al 7' del primo tempo è attento sulla punizione di Thereau. Al 28' neutralizza il tiro di Radovanovic. Bene nelle prese aeree sugli sviluppi dei nove corner a favore dei clivensi. Puntuale nel finale di gara sulla conclusione di Rigoni, una delle pochissime volte in cui il Chievo ha tirato nel secondo tempo. Al 91' e al 92' respinge con i pugni sugli assalti finali degli ospiti. Si contano solo 2 parate e 2 uscite.<BR><BR><B>IZCO, VOTO 6,5</B> Torna in campo dopo un lungo infortunio come se nulla fosse successo. Viene chiamato da Maran a giocare come terzino e disputa una prova eccellente sia in fase di contenimento che in fase propositiva quando si sgancia e dialoga con Barrientos sulla sua stessa corsia. Soffre solamente nei primi 5 minuti le avanzate di Drame. Poi mette la museruola al senegalese e a Estigarribia. Nella ripresa bene anche su Lazarevic che ha un passo diverso ma l'argentino lo argina mettendoci il fisico. Costringe Sannino ad effettuare numerosi cambiamenti su quella fascia. Vince 6 contrasti e recupera 7 palloni. Sempre preciso nel passaggio con una media del 90,9% di passaggi riusciti.<BR><BR><B>LEGROTTAGLIE, VOTO 7,5</B> Il migliore del reparto arretrato del Catania. Controlla sia su Thereau che su Pellissier. Anticipa sempre gli avversari e si impone nelle palle alte con la propria fisicità. Bene anche nelle diagonali. Decisivo in diverse circostanze come al 35' quando in scivolata ferma Pellissier nell'area piccola di Andujar al momento del tiro. Svetta di testa sui calci d'angolo a favore del Catania e al 79' tenta la via del gol piazzando la palla a lato. Nel gioco aereo perde un solo contrasto con Pellissier ma ne vince 5. Media del 100% per quanto riguarda i passaggi riusciti nella propria metà campo e in quella avversaria. Un muro invalicabile per gli attaccanti del Chievo. <BR><BR><B>ROLIN, VOTO 6</B> Sostituisce l'infortunato Spolli e lo fa dignitosamente. Nella giornata di grazia di Legrottaglie, anche l'uruguaiano riesce a fare tutto bene. Controlla Pellissier e Thereau che si scambiano la posizione. Si distingue in alcuni buoni disimpegni mettendoci semplicità e concretezza su ogni pallone. Decisivo nella ripresa al minuto 61 quando respinge il rigore in movimento di Rigoni. Nel finale di gara perde in due circostanze l'avversario sui corner a favore del Chievo che per fortuna non sortiscono pericoli per Andujar. <BR><BR><B>BIRAGHI, VOTO 6,5</B> Dal suo lato il Chievo prova ad attaccare con Sestu e Frei ma sulla corsia mancina il terzino scuola Inter non sbaglia un colpo. Nel primo tempo chiude in due circostanze anche su Pellissier quando l'attaccante clivense si allargava sulla fascia. I numeri parlano a suo favore: 8 contrasti vinti e 2 persi. Recupera tre palloni e si fa notare in un paio di circostanze anche in fase di spinta.<BR><BR><B>PLASIL, VOTO 7,5 </B>Il migliore del Catania insieme a Legrottaglie e Castro con cui decide l'incontro. Smista un numero infinito di palloni e soprattutto velocizza la manovra per la squadra di Maran. Preciso nelle aperture sugli esterni per Biraghi, Castro e Barrientos. Al 20' realizza il suo primo gol in Serie A con una precisa conclusione su cui non può nulla Puggioni. Pochi minuti dopo di testa sbaglia il 2-0 sul cross di Castro. Nella ripresa svolge una partita più di contenimento e lo fa molto bene fermando sia Rigoni che Radovanovic. Vince 7 contrasti e ne perso solo uno. Effettua 31 passaggi corti nella metà campo avversaria e 7 suggerimenti lunghi con una media di passaggi riusciti dell'81,4%. <BR><BR><B>TACHTSIDIS, VOTO 5,5</B> Il greco è uno dei pochissimi a non brillare nel match contro il Chievo. Trova ancora difficoltà nel proporsi tra le linee, nel far ripartire l'azione e nel fermare gli avversari. Perde diverse volte la palla e soprattutto nei primi minuti si fa anticipare da Rigoni e Radovanovic. Al 7' si fa scappare Sestu e poi lo atterra concedendo una punizione dal limite agli ospiti. Nei primi 45 minuti non riesce a fare quanto di buono fatto dai suoi compagni di reparto, Plasil e Almiron. Cresce però nella ripresa soprattutto dopo l'uscita dal campo di Almiron, quando si piazza davanti alla difesa e si fa notare in fase di contenimento costringendo il Chievo a spingere solo sugli esterni. A suo sfavore il numero dei contrasti: 7 persi e 4 vinti. Recupera 6 palloni ma è il calciatore del Catania ad effettuare più passaggi, 48 in totale.<BR><BR><B>ALMIRON, VOTO 6</B> Appare impreciso nei primi minuti ma cresce col passare del tempo. Abbina forza e velocità anche se ancora non è al 100% della forma. Non demerita in fase di copertura sdradicando diversi palloni dai piedi degli avversari. Non eccelle in fase propositiva perchè forse non ha ancora il passo per inserirsi da dietro sugli attacchi dei compagni. Si fa notare in marcatura soprattutto su Sestu che poi Sannino decide di togliere dal campo. Esce al 60' della ripresa per fare spazio a Guarente.<BR><BR><B>CASTRO, VOTO 7</B> Anche lui al pari di Izco rientra da un infortunio ma lo fa giocando una partita a buoni ritmi e con grande personalità. Dai suoi piedi partono quasi tutte le azioni offensive del Catania trovando in Frei l'avversario preferito per gli uno contro uno che vanno quasi tutti a suo favore. Al 13' mette in mezzo un interessante cross su cui non ci arriva Bergessio ma ci arriva Barrientos che sfiora il vantaggio. Al 17' altro cross calibrato per Bergessio che però viene contrastato. Al 22' si accentra e consente a Bergessio di servire Plasil per il gol del vantaggio. Nella ripresa realizza il gol che chiude il match. Tiro cross verso Bergessio che inganna nell'occasione Puggioni con una mancata deviazione. Molto bene anche quando ripiega riuscendo a recuperare ben 6 palloni. Esce a tre minuti dalla fine al posto di Keko.<BR><BR><B>BARRIENTOS, VOTO 6</B> Buona partita per il 'Pitu' che insieme a Plasil fanno salire la squadra ed impostano l'azione. Viene contrastato dal 1' al 93' minuto ricevendo numerosi calcioni. Non intimorito l'argentino riesce più volte a contrastare l'avversario e alla fine vince 16 contrasti e ne perde 9. Bene nel cambio di gioco e negli inserimenti senza palla. Sfiora il gol in due occasioni: al 13' quando impegna Puggioni sul tiro a giro nei pressi dell'area piccola di rigore e al 70' quando calia di collo addosso al portiere clivense mancando il 3-0. Anche lui come Castro viene chiamato in fase di ripiegamento quando attacca il Chievo e lo fa abbastanza bene recuperando 5 volte la palla.<BR><BR><B>BERGESSIO, VOTO 6</B> Entra in campo non al 100% della condizione e soffre terribilmente nei primi minuti con Maran che manda Maxi Lopez subito a riscaldarsi in maniera precauzionale. Al 13' si fa vedere calciando dal limite ed impegnando Puggioni alla parata. Decisivo in occasione del gol di Plasil, sua la sponda per il nazionale ceco che realizza l'1-0. Ci mette lo zampino anche nel secondo gol rossazzurro. Sul cross di Castro infatti incanna il portiere mancando il pallone che invece si infila in rete senza deviazioni. Perde il duello fisico con i centrali del Chievo. Alla fine si contano 16 contrasti palla al piede persi e uno solo vinto e 9 contrasti aerei persi e uno solo a suo favore. Esce al 75' e al suo posto entra Maxi Lopez.<BR><BR><B>GUARENTE, 6 </B>Entra al 60' al posto di Almiron. Prova a fare partire l'azione per vie centrali giocando qualche metro più avanti rispetto all'argentino. Ci riesce al 69' quando lancia Barrientos per il quasi gol del 3-0. Smista 20 palloni, di cui 19 corti e uno solo lungo. Nel finale si impegna in fase di copertura.<BR><BR><B>MAXI LOPEZ, SENZA VOTO </B>Diciotto minuti di partita compreso il recupero per la 'Galina de Oro' che tuttavia non riesce ad incidere. Gioca spalle alla porta e perde lo scontro aereo con Bernardini.<BR><BR><B>KEKO, SENZA VOTO </B>Entra a tre minuti dalla fine al posto di Castro.<BR><BR><B>ALL. MARAN, VOTO 6,5</B> Il Chievo era un avversario temibile alla vigilia soprattutto per il gioco in profondità che in questo avvio di campionato ha già causato non pochi problemi agli avversari tra cui la blasonata Juventus. Maran decide di iniziare il match con il 4-3-3 e scegliendo Izco come terzino. Azzecca le mosse come quella di Castro che non era ancora al top della condizione. Vince la partita bloccando il Chievo sulle fasce e costringendo Sannino ad effettuare tre cambi tutti in quella zona del campo. Ordina ai suoi di giocare più palla a terra e di velocizzare la manovra, i risultati si sono visti. Nella ripresa il suo Catania forte del vantaggio di due gol, svolge una partita di contenimento rischiando praticamente nulla. La squadra di Sannino da una mano al Catania effettuando un lento e sterile giro palla. Da fiducia a Tachtsidis per tutti i novanta minuti come è giusto che sia per far crescere un giovane che è alla conquista dell'autostima. <BR>gp01ctgp01ctpulvirenti1.jpgSiNcatania chievo le pagelle-1012446.htmSi-01,02,03,09010195
31012389NewsCampionatiLazio - Catania. Le pagelle dei rossazzurri20130926105541Lazio - Catania. Le pagelle dei rossazzurriLazio - Catania. Le pagelle dei rossazzurri<STRONG>ANDUJAR, VOTO 5,5</STRONG> La partita dell’estremo difensore argentino è stata contraddistinta da errori gravi alternati a buoni interventi. Al 3’ minuto goffa respinta sulla punizione di Candreva che porta al gol di Ederson. Al 7’ si riscatta e respinge il tiro ravvicinato di Lulic. Bene nelle uscite, 4 in totale nei 90 minuti di gioco. Al 21’ esce con puntualità con i piedi e spazza sull’accorrente Floccari. Prima di incassare il gol di Lulic, su cui non può nulla, respinge con la coscia ed in maniera fortunosa il gran tiro di Ederson. Nella ripresa viene chiamato ad un paio di interventi su tiri da fuori come al 66’ su Floccari e al 72’ su Candreva. All’84 prima sbaglia la presa sul tiro di Candreva poi salva sulla respinta di Hernanes. Nei minuti di recupero compie tre parate consecutive mostrandosi molto reattivo, poi al 93’ incassa il gol di Hernanes. 9 le parate complessive. Deve dimostrare ben altro se vuole andare ai Mondiali con la sua Argentina.<BR><BR><B>ALVAREZ, VOTO 6</B> Inizia la partita soffrendo le folate di Lulic. Poi prende le contromisure e disputa una buona partita. Al 7’ entra in scivolata su Floccari e rischia con la sua deviazione di battere Andujar in autogol. Pochi secondi dopo è sempre lui a salvare la porta rossazzurra, respingendo col viso sulla linea di porta, un tiro ravvicinato di Lulic. Al 37’ commette una ingenuità lasciando rimbalzare il pallone in area con Floccari in agguato, per fortuna se la cava la retroguardia del Catania. Nella ripresa corre su ogni pallone e ci mette lo zampino rimediando su numerose occasioni dei biancocelesti. Decisivo quando ferma di forza Ederson lanciato in contropiede. Bravo nel proteggere la palla sulle diagonali della Lazio. Corre tantissimo ed è uno dei pochi a cercare di spingere e di pressare sulla metà campo avversaria. Recupera 3 palloni e vince 6 contrasti su 10.<BR><BR><B>BELLUSCI, VOTO 5,5</B> Al 14’ si fa scappare Cana che sfiora il gol di testa. Bravo poi a chiudere su Ederson e su Floccari tra il 20’ e il 30’ minuto. In occasione del raddoppio laziale indietreggia anziché opporsi a Lulic e chiudergli la visuale per il tiro. Nella ripresa si fa espellere al 59’ per fermare Onazi lanciato in porta. Recupera 2 palloni, vince 6 contrasti e ne perde 2. Soffre più Ederson che Floccari. Meno incisivo rispetto alle partite precedenti.<BR><BR><B>SPOLLI, VOTO 6</B> Sempre uno dei migliori tra i rossazzurri anche se non brilla come nelle altre partite. E’ l’uomo tutto fare in difesa. Lotta con Floccari, con Ederson e ferma Onazi o Candreva quando aiuta il compagno Biraghi nei raddoppi di marcatura. All’11 si becca un fallaccio da parte di Cana ma si rialza e continua a combattere. Nel primo tempo grazie ai suoi interventi il Catania corre pochi rischi su azione della Lazio. Nella ripresa soffre un po’ dopo l’espulsione di Bellusci concedendo qualche inserimento di troppo ai laziali. Al 63’ di forza e in modo poco elegante ne fa fuori due della Lazio e si becca i fischi dei tifosi biancocelesti. Al 75’ è decisivo in area di rigore quando vince il corpo a corpo con Onazi. Per lui parlano sempre i numeri: 6 duelli vinti e 3 persi, 4 palloni recuperati, 3 contrasti aerei vinti e nessuno perso. Dai suoi piedi partono alcuni lanci lunghi per gli avanti rossazzurri.<BR><BR><B>BIRAGHI, VOTO 5,5</B> Candreva è un avversario difficile da controllare e soffre terribilmente le folate del calciatore biancoceleste soprattutto nella ripresa quando lo mette nelle condizioni di calciare sempre in porta. Al 20’ del primo tempo si fa notare per un buon spunto in avanti, il suo cross ben calibrato non trova però Plasil pronto per colpire. Bene in fase di disimpegno meno nei duelli in velocità e fisici con Candreva con cui perde 3 contrasti su 4. Al 79’ entra in maniera decisa e in scivolata su Candreva in area di rigore rischiando qualche cosa. Buono il numero di palle recuperare nei novanta minuti, ben 6. <BR><BR><B>PLASIL, VOTO 6,5 </B>E’ il migliore nel Catania visto all’Olimpico. Nella sua prestazione c’è tutto: tecnica, intelligenza tattica e spirito di sacrificio. Inizialmente si piazza dietro a Petkovic fungendo da suggeritore ma all’occorrenza anche da interditore tra Ledesma e Onazi. Fa a sportellate con mezza difesa della Lazio in occasione del gol del pari di Barrientos. Nel primo tempo disputa una gran partita facendo girare il pallone. Gioca quasi sempre spalle alla porta riuscendo a fare da apripista per gli esterni. Dai suoi piedi partono sempre suggerimenti di prima e si muove anche bene negli spazi in fase di non possesso. Ripiega quando la Lazio attacca e lo fa costantemente nella ripresa dopo l’espulsione di Bellusci. Inevitabilmente cala insieme alla squadra. Maran può costruire il gioco del Catania attorno a lui. Si contano 6 palloni recuperati, 6 contrasti vinti e 2 persi. 58 i passaggi totali con una media del 82,7% per quanto riguarda i suggerimenti riusciti col Catania in fase propositiva.<BR><BR><B>ALMIRON, VOTO 5,5</B> Partita dai due volti per l’argentino. Bene nel primo tempo, meno nella ripresa. Inizia la gara dimostrando grande dinamismo. Si piazza davanti alla difesa facendo da schermo agli attacchi della Lazio. Ci riesce bene recuperando numerosi palloni e vincendo diversi contrasti a limite dell’area. Ederson e Ledesma non sono avversari facili da controllare e soprattutto il brasiliano riesce a sfuggirgli in velocità. Al 54’ del secondo tempo, va vicino al gol in rovesciata. Esce al 75’ per fare spazio a Tachtsidis. Pochi i passaggi effettuati per i compagni, la maggior parte scambi sullo stretto con la Lazio in pressing. Poco incisivo nella metà campo avversaria, solo il 66,7% di passaggi riusciti oltre la propria metà campo.<BR><BR><B>GUARENTE, VOTO 5</B> Brutta partita per l’ex dell’Atalanta e del Siviglia. Si fa asfaltare da Ederson e da Onazi, il secondo soprattutto lo costringe al fallo in numerose occasioni. Un paio di errori in disimpegno e non supporta Plasil preferendo quasi sempre la giocata in orizzontale. Al 38’ il suo disimpegno errato favorisce Lulic per il 2-1 laziale. Perde 4 contrasti su 6 e recupera solo 2 palloni. Dai suoi piedi però iniziano le azioni offensive del Catania con una media del 92,9% di passaggi riusciti in fase d’attacco nella metà campo biancoceleste.<BR><BR><B>MONZON, VOTO 5,5</B> Maran deve trovargli ancora una collocazione tattica. In fase difensiva soffre terribilmente, lo fa anche oggi nel duello con Candreva. In fase offensiva dimostra di avere corsa e potenza fisica ma si intestardisce col pallone e compie giocate personali che si traducono in nulla di positivo. Molto dinamico nei primi minuti di gioco. Dai suoi piedi partono 5 cross ma tutti poco sfruttati dagli attaccanti rossazzurri. Costruisce l’azione che porta al gol di Barrientos ma da lì in poi commette un paio di errori che potevano costare caro al Catania, come al 17’ quando si addormenta sul pallone e favorisce Lulic per il tiro in porta. 7 contrasti persi su 10 sono tanti. Deve ancora prendere le misure e inserirsi nei ritmi di gioco del campionato italiano.<BR><BR><B>BARRIENTOS, VOTO 6</B> Gioca quasi tutta la partita da esterno destro, accentrandosi poche volte e quando lo fa mette in difficoltà due giocatori fisici e poco tecnici come Ciani e Cana. Al 5’ approfitta dell’errore di Cana per pareggiare i conti con un delizioso tocco sotto che batte Marchetti. Un po’ frettoloso nel cambio di gioco e poco assistito dai compagni che lo distanziano di troppi metri. Nel primo tempo prova ad inventare qualcosa in avanti per lo spaesato Petkovic ma il Catania non arriva praticamente mai al tiro. Nella ripresa cala come tutta la squadra. In inferiorità numerica è costretto a ripiegare sulle offensive laziali piuttosto che portare palla in avanti. I numeri parlano di una partita di contenimento per il ‘Pitu’ con ben 9 palloni recuperati e 7 contrasti vinti su 11. Appena 34 passaggi per l’argentino e una media bassissima del 44% di suggerimenti riusciti nella metà campo laziale con il Catania in fase offensiva.<BR><BR><B>PETKOVIC, VOTO 5</B> Gioca la sua prima partita da titolare in Serie A. Entra in campo con tanta voglia di mettersi in mostra ma i suoi 192 centimetri d’altezza si scontrano con i 192 centimetri di Ciani e i 186 centimetri di Cana. Perde il duello aereo con i due centrali biancocelesti e riesce pochissime volte a fare la sponda per i compagni o stoppare e far salire la squadra. Tanto impegno ma non si può chiedere la luna ad un ragazzo di 19 anni che ha già fatto cose straordinarie con la Primavera. Qualche spunto interessante come al 49’ quando aggira elegantemente in stile ‘Zidane’ due avversari della Lazio. 9 contrasti persi su 12 con palla a terra, mentre nel gioco aereo perde 9 contrasti su 9.<BR><BR><B>BOATENG, VOTO 6 </B>Entra al 57’ al posto di Guarente e come contro il Parma si merita comunque la sufficienza per la grinta dimostrata. Lotta su diversi palloni e cerca di raccogliere il passaggio avvicinandosi ai portatori di palla. Ci prova dal limite pochi minuti dopo il suo ingresso ma la spedisce alta. Il suo, l’unico tiro della ripresa a favore dei rossazzurri, oltre alla rovesciata di Almiron arrivata però dagli sviluppi di un corner. Si muove a destra e a sinistra cercando anche di ripiegare sugli avversari. Potrebbe essere proposto da Maran dal primo minuto.<BR><BR><B>LETO, VOTO 5</B> Entra al 57’ ma si vede in una o due occasioni solamente. Con il Catania in inferiorità numerica, i rossazzurri producono poco possesso palla, il che si traduce con pochi passaggi utili per l’argentino che prende il posto di Petkovic come prima punta. Nulla da segnalare se non un paio di contrasti persi e qualche timido accenno di sfondamento tra maglie biancocelesti.<BR><BR><B>TACHTSIDIS, SENZA VOTO </B>Entra al 75’ al posto di Almiron. Tocca pochi palloni per poter essere giudicato.<BR><BR><B>ALL. MARAN, VOTO 5,5</B> La sconfitta con la Lazio è frutto di errori individuali. Il tecnico rossazzurro, con gli uomini contati in avanti si inventa un attacco con Petkovic e il trio Monzon-Plasil-Barrientos a supporto. Il 4-4-2 in fase di non possesso che si trasforma in 4-2-3-1 in fase di possesso funziona per buona parte del primo tempo. Il Catania infatti inizia la partita molto bene giocando palla al piede, con suggerimenti veloci e di prima, insomma il vecchio buon Catania. Alla distanza la sua squadra perde di lucidità e soprattutto di concretezza a metà campo dove solo Plasil riesce grazie alla sua esperienza a caricarsi la squadra sulle spalle. Gli infortuni non aiutano. Izco con la sua incisività e velocità potrebbe completarsi bene con il nazionale ceco. L’espulsione di Bellusci stravolge i piani del mister. Tre giorni per preparare la sfida con la Lazio erano pochi, eppure il Catania è stato in partita fino al 2-1 pur convivendo con la solita sterilità in attacco. Ora sotto col Chievo, urgono punti.<BR>GP01CTGP01CTmaran.jpgSiNlazio - catania. le pagelle dei rossazzurri-1012389.htmSi-01,02,03,09010223
41012381NewsCampionatiCatania - Parma 0-0. Le pagelle del Catania20130923145458Catania - Parma 0-0. Le pagelle del CataniaCatania - Parma 0-0. Le pagelle del Catania<STRONG>ANDUJAR, VOTO 6</STRONG> Viene impegnato seriamente solo in una occasione, quando al 59’ in tuffo para la conclusione dal limite dell’area di Amauri. Nel primo tempo non viene mai chiamato in causa dagli attaccanti ducali. Bene nelle uscite aeree. Un po’ frettoloso nei rinvii tanto che Maran nella ripresa lo chiama alla calma. Si contano due parate e sette uscite. Buona prestazione, frutto anche di una difesa che col Parma ha funzionato.<BR><BR><B>BELLUSCI, VOTO 6</B> Disputa una buona partita nella giornata in cui il suo reparto ha funzionato bene. Nella difesa a tre occupa il centro-destra. Nel primo tempo intercetta diversi palloni. Mette sola una volta i brividi al pubblico del Massimino quando al 31’ compie un retropassaggio rischioso con Amauri in agguato. Si fa scappare Cassano solo in una occasione, al 36’ ma il fantasista di Bari per fortuna dei rossazzurri non era in giornata. Nella ripresa ci mette lo zampino e salva il risultato bloccando lo scatenato Acquah lanciato in contropiede. Per lui 8 contrasti vinti e 7 persi. Vince 3 contrasti aerei perdendone uno solo. Partita positiva anche dal punto di vista disciplinare.<BR><BR><B>LEGROTTAGLIE, VOTO 6 ,5</B> Si piazza al centro della difesa e duella per tutto il match con Amauri. Si fa scappare l’attaccante due volte nel primo tempo e inizialmente soffre lo scontro sulle palle alte con l’italo-brasiliano. Poi prende le misure e spadroneggia nel suo reparto. Al 36’ decisivo sul tiro in area di Cassano, in scivolata devia in angolo. Al 70’ della ripresa ci prova pure in rovesciata ma non inquadra la porta. Nel finale salva due volte la porta di Andujar. Prima all’82’ su Amauri imbeccato in area da Palladino e due minuti dopo su Acquah solo davanti ad Andujar. Vince 6 contrasti e ne perde 4. Pochi passaggi lunghi al contrario di altre volte, se ne contano appena due. Recupera ben 9 palloni.<BR><BR><B>SPOLLI, VOTO 7</B> Gioca sul centro-sinistra e per l’ennesima volta esce dal campo con la targa del migliore in campo tra i rossazzurri. La fascia di capitano lo responsabilizza e l’argentino non sbaglia un intervento. Numeri da capogiro per l’ex del Newell’s. Vince 12 contrasti e ne perde 5. Si fa valere sul gioco aereo vincendo 5 contrasti senza perderne uno. Recupera 6 palloni e si carica la squadra sulle spalle quando c’è da far partire l’azione. Al 15’ si fa 50 metri di campo in pieno stile ‘maradoniano’ ma viene stoppato in area dal buon Lucarelli. C’è sempre lui su ogni calcio d’angolo ma non prende bene la mira. Interviene puntualmente prima su Cassano, poi su Amauri e anche su Biabiany. Al 52’ decisivo il suo intervento con Palladino lanciato in area rossazzurra. Nel finale ci prova con un tiro smorzato. <BR><BR><B>ALVAREZ, VOTO 6</B> Gioca da esterno di centrocampo ma non disdegna la fase difensiva facendosi trovare sempre puntuale sui piedi dell’avversario. Nel primo tempo costringe Gobbi ad una partita da spettatore. Cala nella ripresa insieme alla squadra. Poco servito dai compagni in fase propositiva. In pratica il Catania ha attaccato pochissimo dal suo lato. Meglio comunque l’Alvarez che conosciamo da terzino. Anche per lui numeri importanti, vince 12 contrasti e ne perde appena 3.<BR><BR><B>PLASIL, VOTO 6 </B>Si incomincia ad intravedere qualcosa del Plasil che ha calcato i campi di mezza Europa. Contro il Parma disputa una buona partita. Come con il Livorno inizia alla grande e dai suoi piedi parte il cross per il quasi gol di Bergessio solo dopo 60 secondi di gioco. Sviluppa con personalità la fase di possesso e di non possesso. Al 33’ salta in maniera raffinata un avversario e calibra una precisa apertura per Barrientos. Al 63’ ci mette lo stinco per fermare il potente tiro dal limite di Marchionni. Dopo l’uscita dal campo di Almiron si piazza in mezzo al campo e prova a contenere gli attacchi di un Parma più in salute rispetto agli etnei. A tredici minuti dalla fine, sfiora il gol calciando un diagonale che si perde di poco a lato. Per lui 26 passaggi corti, un solo passaggio lungo (quello per Barrientos nel primo tempo) ed una percentuale del 81,5% di appoggi riusciti.<BR><BR><B>ALMIRON, VOTO 5,5</B> Non vive un momento di forma smagliante ma bisogna apprezzare il lavoro svolto dall’argentino nel primo tempo. Inizia bene ingabbiando Cassano e costringendolo a spostarsi sul centro-sinistra. Al 24’ intercetta un importante pallone con il Catania scoperto in difesa. Si fa carico di portare palla al piede e di far risalire la squadra. A fine partita è il calciatore del Catania ad aver effettuato il maggior numero di passaggi, 40 con una percentuale dell’87,5% di suggerimenti riusciti. Recupera 6 palloni ma perde numerosi contrasti specialmente nella ripresa quando scompare dal campo. Esce al 63’ per fare spazio a Boateng dopo aver provato una conclusione al volo dal limite dell’area.<BR><BR><B>GUARENTE, VOTO 5,5</B> Gioca una partita di quantità. Meglio nella ripresa rispetto al primo tempo quando si fa saltare più volte da un ispirato Acquah. Ci prova dal limite dell’area al 27’ ma senza troppa convinzione. Nel primo tempo perde 5 dei 7 contrasti totali. Meglio nella ripresa quando si muove più palla al piede riuscendo a dialogare con i compagni. Dai suoi piedi partono il 50% dei palloni diretti nella metà campo avversaria. Al 73’ sbaglia clamorosamente l’appoggio per lo smarcato Maxi Lopez in una azione favorevole per l’undici di Maran.<BR><BR><B>MONZON, VOTO 5,5</B> Meglio rispetto alle sue ultime uscite. Viene chiamato da Maran ad una partita votata più alla fase offensiva che a quella difensiva. Gioca inizialmente da esterno di centrocampo, poi nella ripresa da esterno d’attacco e anche da interno sinistro di centrocampo. Dai suoi piedi partono 5 cross che tuttavia non sortiscono pericoli per la porta difesa da Mirante. Ancora da rivedere qualcosa in fase difensiva. Al 30’ si fa scappare Biabiany, per fortuna il cross ravvicinato del giocatore ducale non trova compagni. Nella ripresa soffre le folate offensive di Acquah e soprattutto di Palladino. Quest’ultimo viene lasciato sistematicamente libero di crossare. Al 77’ strappa gli applausi del Massimino, dribbling secco su due avversari e calibrato cross che non trova maglie rossazzurre in area. Bene nel gioco aereo, riesce infatti a spizzicare numerosi palloni. Ha preso maggiore confidenza con i compagni e si è mostrato sicuramente in crescita.<BR><BR><B>BARRIENTOS, VOTO 5,5</B> Il ‘Pitu’ non ha giocato una gran partita. Appena 24 passaggi e solo il 75% riusciti. Viene schierato da Maran come seconda punta, non proprio il suo ruolo preferito. Nei primi minuti della partita attacca sul centro destra, poi Maran lo sguinzaglia tra le maglie biancocrociate. L’argentino si muove su tutto il fronte d’attacco ma quasi sempre girando a vuoto. Bravo Donadoni nell’indirizzare i suoi calciatori a raddoppiare o triplicare la marcatura sul talento rossazzurro. Si intestardisce nel trattenere il pallone che alla fine perde in 10 occasioni. Nel secondo tempo illumina prima su Boateng al 65’ con una bella apertura e poi di tacco smarca sempre l’ex giocatore del Milan. Il campo appesantito dalla copiosa pioggia non lo aiuta nella gestione del pallone.<BR><BR><B>BERGESSIO, SENZA VOTO</B> Esce al 32’ del primo tempo per infortunio. Sfiora il gol al primo minuto lanciandosi in scivolata sul cross di Plasil. Fa a sportellate con Lucarelli ma perde il duello con il numero 6 dei gialloblù. Per il “Lavandina” un solo passaggio, due contrasti vinti e tre persi.<BR><BR><B>MAXI LOPEZ, 5,5 </B>Entra al 32’ del primo tempo al posto dell’infortunato Bergessio. Entra a freddo ed incontra qualche difficoltà nel controllo del pallone. Nella ripresa duella con Lucarelli che a fine partita è uno dei migliori del Parma. Poche volte riesce a fermare palla e ad aprire il gioco per le corsie laterali. Un solo spunto al 56’ quando si smarca bene e calcia dal limite dell’area trovando la deviazione in corner di Felipe. Perde 4 contrasti aerei vincendone 3. Un tiro in porta ed un pallone recuperato. Fatica ma è anche vero che riceve pochissimi palloni giocabili.<BR><BR><B>BOATENG, VOTO 6</B> Entra al 63’ della ripresa al posto dello spento Almiron. Con il suo ingresso, Maran cambia modulo e passa al 4-3-3. L’ex giocatore del Milan entra in campo con personalità ed attacca sul lato destro. Bene nei movimenti senza palla. Conquista due corner e ripiega in maniera decisiva su Amauri.<BR><BR><B>KEKO, SENZA VOTO </B>Gioca gli ultimi nove minuti di partita, compreso il recupero. Lo spagnolo prova a mettere vivacità all’attacco del Catania ma il Parma si difende bene e conquista meritatamente il pari.<BR><BR><B>ALL. MARAN, VOTO 5,5</B> Costretto a cambiare modulo per le numerose assenze soprattutto in avanti. Senza Castro e Leto, si inventa Monzon e Alvarez esterni offensivi. Miglioramenti se ne sono visti, soprattutto in fase difensiva. Nessun gol incassato ed appena due parate per Andujar. Manca ancora il collante tra centrocampo ed attacco. In mezzo al campo si intravede qualcosa di buono con Plasil e Guarente che possono garantire qualità e quantità. Serve però maggiore velocità di manovra e sicuramente più fantasia lì davanti. Il turno infrasettimanale non aiuta il mister a collaudare meglio lo scacchiere rossazzurro. Prima della partita col Parma aveva giudicato molto buono il lavoro settimanale dei suoi. I suoi ragazzi dovranno ancora faticare ma i primi frutti si sono visti. gp01ctgp01ctalmiron.jpgNcatania - parma 0-0. le pagelle del catania-1012381.htm-01,02,03,07,09010238
51012055NewsEditorialeSerie A: lo spunto di Cavani la grinta di Mexes e l`assenza di Isla. Top e Flop della 37a giornata20130513114019serie aPenultimo turno di serie A con quasi tutti i verdetti ormai assegnatiPenultimo turno di serie A con quasi tutti i verdetti ormai assegnati. Tra i migliori di giornata spiccano giocatori di Udinese, Lazio e Napoli. Male alcuni rossoneri, poi Parma, Siena e Palermo.<br><br> TOP<br><br> Handanovic = Blinda la porta dei nerazzurri con parate da autentico fuoriclasse. Uomo Ragno.<br><br> Mexes = Da ex battaglia e si conferma in questo finale di stagione un punto fermo della compagine rossonera. Granitico.<br><br> Lulic = Spinta costante e apporto fondamentale in zona offensiva per una Lazio che sta chiudendo la stagione col segno positivo. Indemoniato.<br><br> Hamisk = Entra e decide una gara che aveva un solo, probabile, significato: l’addio di alcuni big tra cui Cavani e Mazzarri. Genio.<BR>Candreva = Gol su rigore che legittima una prestazione ed una stagione da autentico protagonista. Maturo.<br><br> Di Natale = Aggettivi ormai terminati per farne le pagelle. Ennesima doppietta stagionale,unico neo l’infortunio finale. Highlander.<br><br> Cavani = Chiude la stagione in casa con una rete da rapace e tanto furore. Che sia l’addio definitivo al San Paolo? Fuoriclasse.<br><br> Formazione Top = Handanovic; Mexes, Lulic, Granqvist; Hamsik, Candreva, Cerci, Gomez; Cavani, Di Natale, Thereau.<br><br> FLOP<br><br> Brkic = Impreciso sulla rete atalantina, si dimostra meno sicuro del solito. Ma i suoi alla fine non ne risentono. Indeciso.<br><br> Dainelli = Fallo ingenuo che regala un penalty al Toro e costringe Corini a sostituirlo alla fine del primo tempo. Già in vacanza.<br><br> Terlizzi = Quelli del Napoli gli sfilano da tutti i pertugi, lui va presto in confusione e affonda come tutto il Siena. In crisi.<br><br> Muntari = Espulsione assurda, si conferma quel classico giocatore che quando si chiude la vena, è notte fonda. Impazzito.<br><br> Isla = Prestazione negativa che probabilmente costringerà la dirigenza bianconera a rivedere i propri piani,non confermandolo per la prossima stagione. Assente.<br><br> Barreto = Sbaglia l’impossibile, per sua fortuna ci pensa Cerci. Polveri bagnate.<br><br> Belfodil = Finale di stagione in netto decrescendo rispetto agli inizi. Spuntato.<br><br> Formazione Flop = Brkic; Dainelli, Terlizzi, Garcia; Isla, Muntari, Alvarez, Renan; Barreto, Belfodil, Totti.<br><br> Gabriele Cavallaro<br><br> <BR>&nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001124157881-ced6d0bc-0c7f-4179-914e-291887bb94bf.jpgSiNserie-a-lo-spunto-di-cavani-la-grinta-di-mexes-e-l-assenza-di-isla-top-e-flop-della-trentasettesima-giornata-1012055.htmSi100075701,02,03,08030463
61012053NewsCampionatiMilan-Roma, le pagelle. Top Mexes e Marquinhos. Flop Totti20130512233958serie a, milan, romaSerie A Milan Roma PagelleFinale 0-0<BR><BR>ammoniti: Balotelli, Ambrosini, Muntari, Constant, Dodò, Totti, Burdisso&nbsp; espulsi: Muntari, Totti <BR><BR><BR>Milan (4-3-3): Abbiati 6.5; De Sciglio 6, Zapata 6.5, Mexes 6.5, Constant 6; Flamini 6.5 (35' st Pazzini 6), Ambrosini 6, Muntari 5; Boateng 5.5 (33' st Nocerino 6), Balotelli 6, El Shaarawy 5.5 (26' st Robinho 5.5).<BR>A disp.: Amelia, Gabriel, Abate, Zaccardo, Yepes, Salamon, Cristante, Traoré, Niang. All.: Allegri 6<BR><BR>Roma (4-2-3-1): Lobont 6.5; Marquinhos 6.5, Burdisso 6.5, Castan 6.5, Dodò 6; Perrotta 6 (25' st Pjanic 6), Bradley 6; Lamela 6.5, Totti 5, Marquinho 6 (28' st Florenzi 6); Osvaldo 6.5 (36' st Destro s.v.).<BR>A disp.: Svedkauskas, Goicoechea, Piris, Lucca, Torosidis, Romagnoli, Taddei, Tachtsidis, Lopez. All.: Andreazzoli 6<BR><BR><BR><STRONG><EM>Top Milan</EM></STRONG><BR><BR>Mexes: va su tutti i palloni.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Milan</EM></STRONG><BR><BR>Muntari: reazione da condannare.<BR><BR><STRONG><EM>Top Roma</EM></STRONG><BR><BR>Marquinhos:preciso e puntuale negli interventi.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Roma</EM></STRONG><BR><BR>Totti: nervoso e in più si vede poco.&nbsp; <BR><BR><BR>C1007650adm001adm001marquinhos.jpgSiNserie-a-milan-roma-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1012053.htmSiT1000012,T1000027100075501,02,03,07030542
71012052NewsCampionatiMilan-Roma, le pagelle20130512230345Milan, Roma, PagelleEcco i voti del posticipo della 37° giornata.<P style="MARGIN-BOTTOM: 12pt">Finale 0-0<BR><BR><BR> <P style="MARGIN-BOTTOM: 12pt">Ammoniti: Balotelli, Muntari, Dodò, Ambrosini, Burdisso, Totti, Constant.<BR><BR> <P style="MARGIN-BOTTOM: 12pt">Espulsi: Muntari, Totti.<BR><BR> <P style="MARGIN-BOTTOM: 12pt; mso-margin-top-alt: auto" class=MsoNormal>MILAN: Abbiati 7, De Sciglio 6, Mexes 6,5, Zapata 6, Constant 6; Flamini 5,5 (35’ st Pazzini s.v.), Ambrosini 6,5, Muntari 4; Boateng 5,5 (33’st Nocerino s.v.), Balotelli 6,5, El Shaarawy 6,5 (27’ st Robinho 5.5). All. Allegri 6<BR><BR><BR>ROMA: Lobont 6, Marquinhos 6,5, Burdisso 6, Castan 6; Marquinho 7 (28’ st Florenzi 5,5), Bradley 6,5, Perrotta 6 (25’ st Pjanic 6), Dodò 6; Totti 5, Osvaldo 5 (37’ st Destro s.v.), Lamela 5,5. All. Andreazzoli 6 <BR><BR>Arbiro Rocchi 6<BR><B><I><BR><EM>Top Milan</EM></I></B><BR><BR>Abbiati: sempre pronto.<BR><BR><EM><B>Flop Milan</B></EM><BR><BR>Muntari: danneggia la squadra facendosi espellere nel primo tempo, ingenuo.<BR><BR><EM><B>Top Roma</B></EM><BR><BR>Marquinho: inserimenti perfetti, manca solo il gol.<BR><BR><EM><B>Flop Roma</B></EM><BR><BR>Totti: non è il solito, il nervosismo lo beffa nel finale.<BR><BR> <OBJECT id=ieooui classid=clsid:38481807-CA0E-42D2-BF39-B33AF135CC4D></OBJECT> <STYLE> st1:*{behavior:url(#ieooui) } </STYLE> <br><br>C1007650FL0881FL0881abbiati.jpgSiNmilan-roma-pagelle-1012052.htmNoT1000027101199701,02,03,07030317
81012034NewsEditorialeSerie A: il record di Balotelli la conferma di Cavani e la scivolata di Alvarez. Le pagelle della 36a giornata20130509132728serie aVincono e convincono Lazio, Milan, Napoli e FiorentinaVincono e convincono Lazio, Milan, Napoli e Fiorentina: sono alcuni dei loro giocatori ad impreziosire la formazione dei top di giornata. Male Inter, Palermo, Roma e Bologna.<br><br> TOP<br><br> Marchetti = Vola per interrompere gli attacchi, a dire il vero poco convinti, degli avanti nerazzurri. Poi quando Alvarez calcia il rigore, ride sotto i baffi. Puntuale.<br><br> Benatia = Rete decisiva per la corsa europea dell’Udinese ma assai amara per le speranze salvezza del Palermo. Cecchino.<br><br> Pasqual = Stagione tra i migliori del reparto difensivo di tutta la serie A. Piazza l’assist decisivo per la rete che permette ai viola di sbancare Siena. Stantuffo.<br><br> Hamsik = Spacca la delicata gara contro il Bologna con un inserimento dei suoi e macina gioco con una verve quasi ritrovata. Prezioso.<br><br> Kovacic = L’unica nota positiva di questo tremebondo fine di stagione interista. Se fatto crescere con giudizio,potrà rivelarsi importante. Speranza.<br><br> Balotelli = Il Pescara ormai è in B, ma lui macina reti e corrobora statistiche da autentico fuoriclasse. Il problema nasce sempre fuori dal campo. Goleador.<br><br> Muriel = Ottima prestazione nel catino di Palermo, condita da una rete pregevole. Prossima stella del nostro campionato. Concreto.<br><br> Formazione Top = Marchetti; Benatia, Pasqual, Spolli; Hamsik, Hernanes, Kovacic, Flamini; Muriel, Balotelli, Cavani.<br><br> FLOP<br><br> Handanovic = Di solito ha sempre salvato la nave che affondava, questa volta la affonda direttamente lui con un errore pazzesco. Schettino.<br><br> Aronica = Non ha mai dato una mano concreta da quando è sbarcato a Palermo, contro l’Udinese sarebbe servita la sua esperienza. Molle.<br><br> Dodò = La Roma cade definitivamente e dice addio ad ogni velleità di Europa (ma resta ancora la finale di Coppa Italia). Lui è un corpo estraneo. Immaturo.<br><br> Alvarez = Ricky Maravilla, ma solo per i telecronisti. Dimostra di far fatica a stare in una big italiana. L’errore dal dischetto poi lo condannerà a sfottò a vita. Tragicomico.<br><br> Cascione = Nelle ultime tristi apparizioni del suo Pescara ha sempre almeno abbozzato qualcosa. Ora ha mollato la corda anche lui. Stanco.<br><br> Osvaldo = Prestazioni ad altalena: una settimana eroe, l’altra capro espiatorio. Con questo trend difficilmente si diventa grandi. Nervoso.<br><br> Larrondo = Gara da ex a Siena senza mordente e senza grinta.&nbsp; Persino Pepito Rossi avrebbe avuto più grinta. Ectoplasma.<br><br> Formazione Flop = Handanovic; Aronica, Dodò, Del Grosso; Alvarez, Cascione, Biagianti, Estigarribia; Larrondo, Osvaldo, Di Natale.<br><br> Gabriele Cavallaro<br><br> &nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001elsha420.jpgSiNserie-a-il-record-di-balotelli-la-conferma-di-cavani-e-la-scivolata-di-alvarez-le-pagelle-della-trentaseiesima-giornata-1012034.htmSi100075701,02,03,07,08030709
91012032NewsCampionatiBologna-Napoli, le pagelle. Top Gilardino e Hamsik. Flop Perez20130508230352Bologna, Napoli, PagelleLe pagelle e i marcatori della partita Bologna-Napoli. Finale 0-3: 8' st Hamsik, 16' Cavani (rig.), 22' st Dzemaili<BR><BR>Ammoniti: Gilardino, Kone, Dzemaili, Perez, Diamanti, Britos &nbsp; espulsi: Beppe Santoro, team manager del Napoli al 39' pt<BR><BR> <P class=MsoNormal>BOLOGNA: Stojanovic 5, Motta 5,5, Sorensen 5, Carvalho 5 (37' st Naldo s.v.); Morleo 5,5; Taider 5, Perez 5 (10' st Pazienza 5,5); Kone 5 (21' st Moscardelli 5,5), Diamanti 5,5, Lazaros 6; Gilardino 6. All. Pioli 5<BR><BR><BR>NAPOLI: De Sanctis 6,5, Rolando 6, Cannavaro 6,5, Britos 6; Maggio 6,5, Behrami 6 (22' pt Inler 6), Dzemaili 7, Hamsik 7,5 (33' st El Kaddouri s.v.), Zuniga 6,5; Cavani 7, Insigne 6,5 (24' st Pandev 6). All.Mazzarri 7 <BR><BR>Arbiro Massa 6<BR><STRONG><EM><BR>Top Bologna</EM></STRONG><BR><BR>Gilardino: il più pericoloso tra i rossoblù.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Bologna</EM></STRONG><BR><BR>Perez: andava espulso.<BR><BR><STRONG><EM>Top Napoli</EM></STRONG><BR><BR>Hamsik: sblocca il risultato.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Napoli</EM></STRONG><BR><BR>Rolando: sbaglia troppi rilanci, frettoloso.<BR><BR><BR><BR><BR><br><br>C1007650FL0881FL0881124157881-ced6d0bc-0c7f-4179-914e-291887bb94bf.jpgSiNbologna-napoli-pagelle-1012032.htmSiT1000017101199701,02,03,08030648
101012031NewsCampionatiPescara-Milan, le pagelle. Top Balotelli e Muntari. Flop Sculli20130508204559serie a, pescara, milanSerie A Pescara Milan PagelleFinale 0-4: 9' e 12' st Balotelli rigore, 33' Muntari, 5' st Flamini<br><br> ammoniti: Rizzo&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi:<br><br> Pescara (4-2-3-1): Perin 5; Zauri 5, Cosic 5, Capuano 5, Balzano 5; Rizzo 5.5, Togni 5.5; Di Francesco 5.5 (42' st Catalano s.v.), Cascione 5 (30' st Mancini s.v.), Sculli 5 (1' st Celik 5.5); Sforzini 5.5. A disp.: Falso, Zanon, Bianchi Arce, Bocchetti, Blasi, Bjarnason, Iannascoli, Abbruscato, Caraglio. All.: Bucchi 5<br><br> Milan (4-3-3): Abbiati 6; Abate 6.5, Zapata 6, Yepes 6, Constant 6; Flamini 7 (14' st Traoré 6), Muntari 7, Nocerino 6.5; Niang 6.5 (18' st Pazzini 6),&nbsp; Balotelli 7.5, Robinho 6.5 (28' st El Shaarawy 6). A disp.: Gabriel, Amelia, Mexes, De Sciglio, Salamon, Ambrosini, Zaccardo, Cristante. All.: Allegri 7<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Pescara</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Flop Pescara</EM></STRONG><br><br> Sculli: troppo nervoso si vede poco.<br><br> <STRONG><EM>Top Milan</EM></STRONG><br><br> Balotelli: decide il match.<br><br> <STRONG><EM>Flop Milan</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001elsha420.jpgSiNserie-a-pescara-milan-pagelle-top-flop-1012031.htmSiT1000027,T1000095100075501,02,03,07030303
111012005NewsCampionatiJuventus, le pagelle del 29° scudetto: Top assoluti Vidal e Conte20130506113510juventusUna cavalcata vincente che ha portato Una cavalcata vincente che ha portato ad uno Scudetto più che meritato. Nel segno di Conte, Vidal, della difesa. Ma prima di tutto nel segno di un collettivo realmente insuperabile. Almeno in Italia.<br><br> BUFFON 8 – L’assetto difensivo è talmente collaudato che dei suoi miracoli c’è stato meno bisogno del solito. Un paio di passaggi a vuoto (Samp e Bayern), poi la solita garanzia di personalità. Pilastro.<br><br> BARZAGLI 8.5 – Classe, eleganza, sicurezza, personalità. Il miglior difensore del campionato italiano. Ed il secondo giocatore della storia juventina ad essere stato pagato per un tozzo di pane, su cui poi è stato messo sopra del caviale. Monumentale.<br><br> BONUCCI 8 – Forse il calciatore che più ha saputo far tesoro degli errori della scorsa stagione. Si è imposto con grinta ed umiltà in un ruolo che gli calza ormai a pennello, sorretto ai lati da due mastini grazie a cui è impossibile avere paura. Maturo.<br><br> CHIELLINI 7.5 – Il più tartassato dagli infortuni del trio difensivo, ma anche l’unico che ormai viaggia a memoria. Rete fondamentale a Napoli, produce la solita dose di ferocia sportiva che ormai ne fa il gladiatore bianconero per eccellenza. Roccia.<br><br> LICHTSTEINER 7 – Come sempre parte a mille, sfreccia come un treno sulla sua fascia di competenza poi, essendo umano, accusa la fatica ed arranca. Ma risulta preziosissimo per gli schemi del suo tecnico. Pendolino.<br><br> CACERES 6 – Una sola rete, in casa contro il Napoli e meno presenze del primo scudetto dell’era Conte. Ma è il primo rincalzo per la difesa e in questo ruolo può ancora garantire sicurezza alla squadra. Pronto.<br><br> PELUSO 6 – Il primo impatto con la realtà di una big è stato traumatico. Poi, a volte difensore a volte esterno, ha saputo meritarsi la chiamata. Ma per entrare nell’Olimpo è ancora poco. Rivedibile.<br><br> ISLA 5 – Delude rispetto agli standard dimostrati nell’Udinese. Condizionato da alcuni acciacchi fisici, non riesce quasi mai a meritare la fiducia risposta in lui dalla dirigenza. Inesperto.<BR>DE CEGLIE 5 – Forse sopravvalutato. Né difensore, né centrocampista offensivo, sparisce ben presto dalle rotte di Conte per finire dritto nel dimenticatoio. Anonimo.<br><br> ASAMOAH 6.5 – Una prima parte di stagione da vera sorpresa. Si inserisce a meraviglia nel gioco bianconero, sgroppa che è una meraviglia. Poi, dopo la Coppa d’Africa, crolla ed arranca riprendendosi nel finale. Ma può essere un tassello anche per il futuro. Corridore.<br><br> PIRLO 7.5 – Se nel primo scudetto dell’era Conte in bianconero è stato il vero simbolo, in questa stagione ha saputo con maestria fare solo e bene, ciò per cui è stato programmato: reggere i fili e coordinare dalla regia. Elogio della semplicità. Faro.<br><br> MARCHISIO 8 – Il vero “canterano”. Cuore, attaccamento alla causa, animo, sentimento. Il capitano del futuro, solido in mezzo al campo, ficcante negli inserimenti, decisivo in zona gol. Chi ha pensato anche solo per un secondo di cederlo, forse ha bevuto troppo. Principesco.<br><br> VIDAL 9 – Guerriero che festeggia col cuoricino, pugnace ma col sorriso. Dieci gol, una solidità ed una personalità mostruose, Arturo è il vero re di questo scudetto bianconero. Impossibile pensare di privarsene. Eroe.<br><br> POGBA 8 – Nemmeno vent’anni e non dimostrarli. Almeno a livello calcistico. La vera scoperta della stagione, ad un certo punto diventa così fondamentale, da indurre Conte a sacrificare una punta. Destinato ad onori e successi. Maturo.<br><br> GIACCHERINI 6.5 –Rete spacca campionato contro il Catania al ritorno, umiltà da vendere, serietà da poter insegnare ai molti sbarbati multi milionari che affollano la serie A. Uno di quelli che senti poco, ma che è meglio avere sempre. Solido.<br><br> PADOIN 6 –Non certo un fine dicitore della biglia, ma si è saputo calare nella parte con serietà ed ha tappato quei buchi che nelle necessità qualcuno deve pur tappare. Utile.<br><br> VUCINIC 7 – Punto fermo ed inamovibile di Conte, è quel classico giocatore che potrebbe fare, ma alla fine non fa. O fa quando gli gira. Sarà dura restare così al centro del progetto con l’arrivo di nuovi attaccanti. Ma è pur sempre un fuoriclasse. Intermittente.<br><br> MATRI 6 – Comunque timbra sempre. Forse ha poco credito nell’ambiente, ma è uno che sarebbe titolare in quasi tutte le rose di serie A. Per meritare la Juve, però, non basta. Cinico.<br><br> QUAGLIARELLA 6.5 – Gemma di rara classe all’Inter, sempre in rampa di lancio ma mai definitivamente in volo. Attaccante di razza, pecca di continuità. Ma può starci alla grande. Cecchino.<br><br> GIOVINCO 6.5 – Ennesima occasione persa per fare il salto di qualità in una grande. Chissà, forse sarà anche l’ultima. La stoffa è evidente, lui come sarto deve ancora lavorare. Formichina. <br><br> CONTE 9 – La storia la scrive chi vince, gli altri possono solo leggere. La sua creatura ad immagine e somiglianza del suo condottiero. Asticella ancora più in alto, direzione Europa. Se la dirigenza saprà accontentarlo. Ma non farlo sarebbe da stupidi. Guida.<br><br> Gabriele Cavallaro<br><br> &nbsp;<br><br> <BR>&nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001juventusscudetto.jpgSiNjuventus-le-pagelle-del-ventinovesimo-scudetto-top-assoluti-vidal-e-conte-1012005.htmSiT1000007100075701,02,03,06,08,09030307
121011992NewsCampionatiBarcellona-Bayern Monaco, le pagelle. Top Robben e Ribery. Flop Piqué20130501224336champions league, barcellona, bayern monacoChampions League Barcellona Bayern Monaco PagelleFinale 0-3: 48' Robben, 72' Pqué autogol, 78' Muller<br><br> ammoniti: Robben, Dani Alves, Piqué&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: <br><br> <BR>Barcellona (4-3-3): Valdes 5.5; Dani Alves 5, Bartra 5 (88' Montoya s.v.), Piqué 5, Adriano 5.5; Xavi 5 (55' Sanchez 5.5), Song 5.5, Iniesta 5 (64' Thiago Alcantara 5.5); Villa 5.5, Fabregas 5, Pedro 5.5. A disp. Pinto, Montoya, Thiago Alcantara, Dos Santos, Tello, Messi. Sanchez. All. Vilanova 5<br><br> Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer 6; Lahm 6.5 (76' Rafinha 6), Boateng 7, Van Buyten 7, Alaba 6.5; Martinez 6 (74' Tymoshchuk 6), Schweinsteiger 7 (66' Luiz Gustavo 6); Robben 7.5, Muller 6.5, Ribery 7.5; Mandzukic 6.5.&nbsp; A disp. Starke, Rafinha, Dante, Luiz Gustavo, Tymoshchuk, Shaqiri, Gomez. All. Heynckes 7<br><br> <STRONG><EM>Top Barcellona</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Flop Barcellona</EM></STRONG><br><br> Piqué: subisce gli ospiti da tutte le parti.<br><br> <STRONG><EM>Top Bayern Monaco</EM></STRONG><br><br> Robben: rete fantastica e tanta qualità.<br><br> <STRONG><EM>Flop Bayern Monaco</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br>C1007650adm001adm001robben.jpgSiNchampions-league-barcellona-bayern-monaco-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1011992.htmSi100075501,02,03030348
131011985NewsCampionatiTorino-Juventus, le pagelle sul derby che da la sicurezza del titolo ai bianconeri20130429170126serie a, torino, juventusDal nostro inviato a Torino&nbsp;<br><br>&nbsp;<br><br>&nbsp;<br><br>&nbsp;<br><br>Il post derby, anche a Torino, è sempre tempo di bilanci e pagelle. Questi i giudizi dei giocatori che hanno infiammato la stracittadina piemontese, vinta dalla Juventus per 2 a 0 sul Torino.<br><br>&nbsp;<br><br>Torino<br><br>GILLET – 6 = Forse un po’ in ritardo sulla sassata di Vidal, ma amministra l’area granata con alcune uscite decise. Peccato davanti non abbia il trio bianconero. Presente.<br><br>D’AMBROSIO – 6 = Senza infamia e senza lode, potrebbe far più male sulla sua fascia di competenza ma gioca col freno a mano tirato. Trattenuto. (DI CESARE – 6)<br><br>OGBONNA – 6 = Indubbiamente merita altri palcoscenici, però pecca di lentezza e pensa troppo al dilettevole, più che all’utile. Pensieroso.<br><br>GLIK - 5.5 = Regge il colpo, palla su palla. Ma sente particolarmente la gara e finisce per collezionare la seconda espulsione nei derby. Rude.<br><br>MASIELLO – 5 = Tanti errori in fase di impostazione, poca spinta e anche troppa apprensione. E dire che Lichtsteiner praticamente non lo impegna. Impaurito.<br><br>BASHA – 5.5 = A volte schermo davanti la difesa, a volte disturbatore di Pirlo. Riesce meglio nel primo caso, ma per costruire non basta. Rintanato.<br><br>GAZZI – 6 = In mezzo alla pochezza granata, dimostra sempre e comunque spirito di iniziativa e voglia di sacrificio. Ma è pur sempre una goccia in mezzo al mare. Puntuale.<br><br>SANTANA – 5.5 = Suo l’unico vero tiro nel primo tempo, prova qualche sortita sulla fascia sinistra, ma nessuna è veramente degna di nota. Impalpabile. (BIRSA – s.v.)<br><br>CERCI – 5 = L’uomo forse più atteso alla fine si è dimostrato anche il più deludente. Per fare il salto di qualità servono prestazioni degne, in gare degne. Assente.<br><br>MEGGIORINI – 5 = Sgomita come un forsennato ma non è mai produttivo. Spesso nervoso, si macchia anche di una frase irriguardosa verso Pogba. Stralunato. (JONATHAS – 5.5)<br><br>BIANCHI – 5.5 = Ha subito un’occasione in avvio, ma predica nel deserto e di fronte ha un trio di bulldozer che in pratica lo annullano. Volenteroso.<br><br>VENTURA – 5.5 = Dovrebbe infondere più coraggio ai suoi, in bilico com’è in zona calda. Ma la caratura tecnica degli avversari era palesemente troppa. Ma c’è speranza.<br><br>Juventus<br><br><br>BUFFON - 6.5 = Due soli interventi in tutti i novanta minuti, ma una maestria ormai proverbiale nell’essere pronto anche se per il resto della gara tocca saltellare coi tifosi della curva. Magistrale.<br><br>CHIELLINI – 6 = In pratica si adatta a fare il terzino sinistro, tiene il campo con la solita rudezza. Senza strafare, ma comunque puntellando una difesa sempre impeccabile. Attento.<br><br>BARZAGLI – 6.5 = Ancora una volta (e ormai non si contano più) praticamente perfetto. Annullata la coppia d’attacco granata, gara intrisa di recuperi, passaggi a testa alta, sicurezza. Granitico.<br><br>BONUCCI – 6.5 = E’ cresciuta enormemente la sua consapevolezza nell’essere difensore modello, più per impostazione che per precisione difensiva. Ingenuo su Jonathas, ma era fuorigioco. Sicuro.<br><br>LICHTSTEINER – 5.5 = Terzino basso con poche licenze di spingere, è arrivato alla fine particolarmente stanco dopo una stagione da maratoneta. Appannato. (CACERES – s.v)<br><br>POGBA – 7 = Se Conte ha deciso di infoltire il centrocampo, è tutta colpa o forse merito del talentino francese. Personalità impressionante. Scoperta.<br><br>PIRLO – 6 = Braccato dalla mediana granata, trova sempre il modo ed il tempo per le sue geometrie. Ariose, ordinate, lucide. Indispensabile.<br><br>MARCHISIO – 6.5 = Dietro all’unica punta mostra un po’ di disagio iniziale, poi di lotta e di governo tiene in piedi la fase offensiva e sigilla la vittoria nel recupero. Prezioso.<br><br>ASAMOAH – 6 = Ha esaurito il turbo, già dopo la Coppa d’Africa. Ma è pur sempre il prototipo di giocatore che piace a Conte. E questo lo sa. Deciso. (PELUSO – s.v)<br><br>VIDAL - 7.5 = “Se devo andare in guerra, sportiva si intende, io mi porto sempre lui”. Così Conte dopo la gara, come dargli torto. E oltre alla spada, tantissima qualità. Rete spettacolare e decisiva. Spettacolare. <br><br>VUCINIC - 5 = Forse si sente solo, forse non ha più benzina. Sta di fatto che non è più lui. Impreciso in zona gol, poco presente in area. Gioca di sponda, ma non basta. Svagato. (QUAGLIARELLA – 6)<br><br>A.&nbsp;CONTE – 7 = Poliedrico, grintoso, affamato. La sua squadra ha preso questa fisionomia.<br><br><br>Gabriele Cavallaro<br><br>&nbsp;<br><br>&nbsp;<br><br>&nbsp;<br><br>&nbsp;<br><br>&nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001torinojuventus.jpgSiNserie-a-le-pagelle-sul-derby-che-da-la-certezza-del-titolo-ai-bianconeri-1011985.htmSiT1000007,T1000099100075701,02,03030663
141011977NewsCampionatiMilan-Catania, le pagelle. Top Pazzini e Frison. Flop Almiron20130428225549serie a, milan, cataniaSerie A Milan Catania PagelleFinale 4-2: 30' Legrottaglie (C), 44' Flamini (M), 65' Bergessio (C), 75' Pazzini 77' Pazzini (M), 91' Balotelli rigore (M)<br><br> ammoniti: De Sciglio, Nocerino, Balotelli, Flamini, Frison, Legrottaglie, Barrientos, Bergessio, Marchese&nbsp; espulsi:<br><br> Milan (4-3-3): Amelia 5; Abate 5, Bonera 5.5, Mexes 6, De Sciglio 5.5; Flamini 7, Montolivo 6.5, Nocerino 6 (68' Pazzini 7.5); Boateng 6.5 (87' Niang s.v.), Balotelli 6.5, El Shaarawy 5.5 (82' Muntari s.v.)<BR>A disp.: Gabriel, Petkovic, Constant, Yepes, Antonini, Zaccardo, Traoré, Robinho. All.: Allegri 6.5<br><br> Catania (4-2-3-1): Frison 7; Izco 6.5, Legrottaglie 6.5, Rolin 5.5, Marchese 6; Lodi 6 (88' Capuano s.v.), Almiron 5 (82' Biagianti s.v.); Barrientos 6, Castro 6, Gomez 5.5; Bergessio 6.5<BR>A disp.: Messina, Terracciano, Cabalceta, Potenza, Augustyn, Ricchiuti, Salifu, Keko, Cani, Doukara. All.: Maran 6<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Milan</EM></STRONG><br><br> Pazzini: entra e cambia il match.<br><br> <STRONG><EM>Flop Milan</EM></STRONG><br><br> Abate: sbaglia la diagonale nella seconda rete degli ospiti.<br><br> <STRONG><EM>Top Catania</EM></STRONG><br><br> Frison: para di tutto e non può niente sulle reti subite.<br><br> <STRONG><EM>Flop Catania</EM></STRONG><br><br> Almiron: fuori condizione si vede poco.<br><br> <BR>&nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001giampaolo-pazzini-in-azione_53753914_500x375.jpgSiNserie-a-milan-catania-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1011977.htmSiT1000014,T1000027100075501,02,03,07,09030571
151011968NewsCampionatiSerie B - Modena-Sassuolo, le pagelle. Top Ardemagni e Catellani. Flop Bianco20130426230518serie b, modena, sassuoloSerie B Modena Sassuolo PagelleFinale 2-1 (p.t. 0-1): 37' Catellani (S), 75' e 91' Ardemagni<br><br> ammoniti: Gozzi, Moretti, Surraco, Perna, Ardemagni, Magnanelli, Catellani, Bianco, Chibsah <br><br> espulsi:<br><br> Modena (4-4-2): Colombi 6.5, Gozzi 6, Perna 6, Minarini 6, Nardini 6 (65' Surraco 6.5), Lazarevic 7, Moretti 6.5, Osuji 6, Mazzarani 6.5, Signori 6.5, Ardemagni 7.5 All.: Novellino 7<br><br> Sassuolo (4-4-2): Pomini 6, Laverone 5.5, Bianco 5, Terranova 5, Longhi 5.5, Bianchi 6 (35' Chibsah 5.5), Magnanelli 5.5, Berardi 6, Catellani 7 (70'Troiano 5), Missiroli 5.5 (80' Pavoletti s.v.), Boakye 6 All.: Di Francesco 5.5<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Modena</EM></STRONG><br><br> Ardemagni: ribalta il match con la sua doppietta.<br><br> <STRONG><EM>Flop Modena</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Sassuolo</EM></STRONG><br><br> Catellani: tiene i suoi in partita poi quando esce cambia il match.<br><br> <STRONG><EM>Flop Sassuolo</EM></STRONG><br><br> Bianco: sovrastato da Ardemagni poco preciso.<br><br> &nbsp;<br><br>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-modena-sassuolo-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1011968.htmSi100075501,02,030301169
161011941NewsCampionatiBayern Monaco-Barcellona, le pagelle. Top Ribery e Muller. Flop Messi20130423223844champions league, bayern monaco, barcellonaChampions League Bayern Monaco Barcellona PagelleFinale 4-0: 25' Mueller, 4' st Gomez, 28' st Robben, 37' st Mueller<BR><BR>ammoniti: Gomez, Javi Martinez, Schweinsteiger, Bartra, Sanchez, Jordi Alba <BR><BR>espulsi:<BR><BR>Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer 6; Lahm 7, Boateng 7, Dante 7.5, Alaba 7.5; Javi Martinez 7, Schweinsteiger 7; Robben 7.5, Mueller 7.5 (38' st Pizarro s.v.), Ribery 8 (44' st Shaqiri s.v.); Gomez 7 (26' st Luiz Gustavo 6.5). A disp.: Starke, Van Buyten, Rafinha, Tymoshchuk. All.: Heynckes 7.5<BR><BR>Barcellona (4-3-3): Valdes 6; Dani Alves 5, Pique 5, Bartra 5, Jordi Alba 5; Xavi 5, Busquets 5, Iniesta 5; Sanchez 5, Messi 5, Pedro 5 (38' st Villa s.v.). A disp.: Pinto, Abidal, Montoya, Thiago Alcantara, Song, Fabregas. All.: Vilanova 5<BR><BR><BR><STRONG><EM>Top Bayern Monaco</EM></STRONG><BR><BR>Ribery: semplicemente imprendibile. Gli spagnoli non riescono a fermalo in nessuna circostanza.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Bayern Monaco</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Top Barcellona</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Flop Barcellona</EM></STRONG><BR><BR>Messi: raramente è tra i peggiori ma questa volta il pallone non lo vede per tutta la partita.<BR><BR><BR>C1007650adm001adm001ribery.jpgSiNchampions-league-bayern-monaco-barcellona-le-pagelle-top-flop-risultati-marcatori-1011941.htmSi100075501,02,03,04,05,06,07,08,09030522
171011895NewsCampionatiJuventus-Milan, le pagelle. Top Vidal e Boateng. Flop Amelia20130421234412serie a, juventus, milanSerie A Juventus Milan PagelleVince la Juventus contro il Milan allo Juventus Stadium. Un'altra vittoria della squadra di Conte e questa volta un pezzo di scudetto i bianconeri lo portano a casa. <br><br> Finale 1-0: 56' Vidal rigore<br><br> ammoniti: Amelia, Zapata, Mexes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi:<br><br> Juventus (3-5-1-1): Buffon 6; Barzagli 6, Bonucci 6, Chiellini 6; Lichtsteiner 5.5 (36' st Padoin s.v.), Vidal 6.5, Pirlo 6, Pogba 6.5, Asamoah 6 (45' st Peluso s.v.); Marchisio 5.5; Vucinic 6.5 (45' st Quagliarella s.v.). A disp.: Storari, Rubinho, Caceres, De Ceglie, Marrone, Giaccherini, Isla, Bendtner, Matri. All.: Conte 6<br><br> Milan (4-3-3): Abbiati 6 (14' Amelia 5); Abate 5, Zapata 5.5, Mexes 6, Constant 5.5; Montolivo 6, Ambrosini 6 (1' st Muntari 6), Boateng 6.5; Robinho 6 (26' st Bojan 5) , Pazzini 5, El Shaarawy 5. A disp.: Narduzzo, Bonera, Yepes, Zaccardo, Antonini, De Sciglio, Traoré, Nocerino, Niang. All.: Allegri 5<br><br> &nbsp;<br><br> <STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><br><br> Vidal: pulito e preciso.<br><br> <STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><br><br> Marchisio: si vede poco.<br><br> <STRONG><EM>Top Milan</EM></STRONG><br><br> Boateng: tanta corsa, prova a manovrare.<br><br> <STRONG><EM>Flop Milan</EM></STRONG><br><br> Amelia: uscita disastrosa su Asamoah e assolutamente senza senso.<br><br> &nbsp;<BR><br><br>C1007650adm001adm001vidal.jpgSiNserie-a-juventus-milan-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1011895.htmSiT1000007,T1000027100075501,02,03,06,07030410
181011889NewsCampionatiInter-Parma, le pagelle. Top Jonathan e Sansone. Flop Schelotto20130421151114serie a, inter, parmaSerie A Inter Parma PagelleAl Meazza squillo dei nerazzurri che tornano a vincere in casa, nonostante una prestazione tutt’altro che esaltante.<BR>Decide il match Tommaso Rocchi, l’uomo della provvidenza, al secondo gol con la casacca milanese dopo quello realizzato contro l’Atalanta.<BR>Tre punti fondamentali per l’Inter e per Stramaccioni, mentre per il Parma continua il momento no.<br><br> Risultato finale Inter Parma 1-0: 82’ Rocchi<BR>Ammoniti: 49’ Pereira, 50’ Valdes, 77’Amauri<br><br> Inter (4-4-2): Handanovic 7, Jonathan 7, Ranocchia 5.5, Jesus 6, Pereira 5, Zanetti 6, Kovacic 6.5, Kuzmanovic 6.5, Schelotto 4.5 (77’ Garritano 6), Alvarez 5.5, Rocchi 6.5 (85’ Chivu 6)<BR>All. Stramaccioni 6<br><br> Parma (4-3-3): Mirante 6, Gobbi 6.5, Lucarelli 6, Coda 6.5 (73’ Santacroce 6), Benalouane 6.5, Valdes 6.5, Parolo 6.5, Marchionni 5 (87’ Galloppa s.v.), Sansone 6.5, Belfodil 5 (45’ Biabiany 6), Amauri 5.5<BR>All. Donadoni 6<br><br> <STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG><br><br> Jonathan: anni di oblio, sfottò e pessime prestazione. Il primo segnale di riscossa l’avevamo ammirato nella gara interna contro gli Spurs. Dopo il match con la Roma, il terzino brasiliano infila un’altra ottima prestazione: perfetto l’assist a Rocchi, per il gol che decide il match, nonostante il calo dopo un buonissimo primo tempo.<br><br> <STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><br><br> Schelotto: i tifosi si ribellano, i fischi piovono dagli spalti. Incomprensibile come possa giocare in una squadra del calibro dell’Inter. Imbarazzante.<br><br> <STRONG><EM>Top Parma</EM></STRONG><br><br> Sansone: desiderava punire l’Inter come all’andata. Non ce l’ha fatta e il merito è solo del portierone sloveno dell’Inter. È lui il migliore degli ospiti.<br><br> <STRONG><EM>Flop Parma</EM></STRONG><br><br> Belfodil: dalle stelle alle stalle. A gennaio si parlava di Juventus, ora solo critiche e punti di domanda. Da ritrovare.<br><br>C1007650FL0882FL0882rocchi-6.jpgSiNserie-a-inter-parma-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1011889.htmSiT1000016,T1000026100877901,02,03,06030667
191011802NewsCampionatiCoppa Italia - Inter-Roma, le pagelle. Top Jonathan e Destro. Flop Schelotto20130417230432coppa italia, inter, romaCoppa Italia Inter Roma PagelleFinale 2-3: 21' Jonathan (I), 10' st Destro (R), 24' st Destro (R), 28' st Torosidis (R), 35' st Alvarez (I)<br><br> ammoniti: Juan Jesus, Jonathan&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: <br><br> Inter (4-3-3): Handanovic 6.5; Jonathan 7, Ranocchia 5.5 (42' st Belloni s.v.), Samuel 5.5, Juan Jesus 5.5; Kuzmanovic 5.5 (28' st Forte s.v.), Kovacic 5.5, Zanetti 5.5; Schelotto 5 (20' st Benassi s.v.), Alvarez 6.5, Rocchi 6. A disp.: Carrizo, Belec, Silvestre, Chivu, Pasa, Bandini, Olsen, Colombi. All.: Stramaccioni 6<br><br> Roma (4-3-3): Stekelenburg 6; Torosidis 6.5, Marquinhos 6.5, Castan 6.5, Marquinho 6; Bradley 6.5, De Rossi 6.5, Florenzi 6 (1' st Balzaretti 6.5); Lamela 6 (31' st Taddei 6), Totti 6; Destro 7.5 (25' st Dodò s.v.).<BR>A disp.: Lobont, Goicoechea, Piris, Romagnoli, Perrotta, Lucca, Tachtsidis, Pjanic, Lopez. All.: Andreazzoli 7<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG><br><br> Jonathan: tanta spinta e una rete pregevole.<br><br> <STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><br><br> Schelotto: si vede poco.<br><br> <STRONG><EM>Top Roma</EM></STRONG><br><br> Destro: rimonta e porta i suoi alla finale.<br><br> <STRONG><EM>Flop Roma</EM></STRONG><br><br> nessuno<BR><br><br>C1007650adm001adm001destro420.jpgSiNcoppa-italia-inter-roma-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1011802.htmSiT1000012,T1000026100075501,02,03030338
201011733NewsCampionatiCagliari-Inter, le pagelle. Top Pinilla e Alvarez. Flop Kovacic20130414181336serie a, cagliari, interSerie A Cagliari Inter PagelleAl Nereo Rocco di Trieste, l’Inter si affida al solo Rocchi prima punta, con Guarin e Alvarez ad aiutarlo.<br>Finisce qui la stagione dei nerazzurri di Stramaccioni: un 2-0 pesante quanto meritato nonostante il rigore causato da Silvestre sia molto dubbio.<br>La Champions League è un miraggio e non è più cosa fattibile: resta solo la semifinale di Coppa Italia di mercoledì per provare a salvare una stagione pessima.<br><br>Risultato finale Cagliari-Inter 2-0: 63’ Pinilla, 76’ Pinilla<br>Ammoniti: 9’ Jesus, 31’ Conti, 45’ Pereira, 62’ Silvestre, 81’ Pinilla<br><br>Cagliari (4-3-1-2): Agazzi 6.5, Perico 6, Rossettini 6, Astori 6, Murru 6, Dessena 5.5 (56’ Pinilla 7), Conti 6.5, Ekdal 6.5, Cossu s.v. (7’ Cabrera 6.5), Thiago Ribeiro 6, Ibarbo 6.5<br>All. Pulga (Lopez) 6.5<br><br>Inter (4-3-2-1): Handanovic 6, Zanetti 5.5, Silvestre 5., Jesus 5, Pereira 5, Gargano 5 (52’ Kuzmanovic), Kovacic 5, Cambiasso 6 (68’ Nagatomo s.v → 75’ Samuel 5), Guarin 6, Alvarez 6.5, Rocchi 6<br>All. Stramaccioni 6<br><br>Top Cagliari<br><br>Pinilla: entra al 56’ e cambia la partita. Prima conquista il rigore (dubbio) che lui stesso trasforma, poi buca nuovamente la difesa immobile dei nerazzurri.<br><br>Flop Cagliari<br><br>Dessena: meno brillante del solito, poco dinamico in mezzo al campo, viene sostituito da Pinilla. Questa è la mossa decisiva della coppia Pulga-Lopez.<br><br>Top Inter<br><br>Alvarez: prova a dare continuità alla prestazione di domenica scorsa contro l’Atalanta. In parte ci riesce, ma non è supportato ne aiutato dai compagni.<br><br>Flop Inter<br><br>Kovacic: invisibile e impalpabile, non si vede e non si muove. È lui la grande delusione del match.<br><br>&nbsp;<br><br><br>&nbsp;<br><br>C1007650FL0882FL0882pinilla51.jpgSiNserie-a-cagliari-inter-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1011733.htmSiT1000019,T1000026100877901,02,03030578
211011666NewsCampionatiJuventus-Bayern Monaco, le pagelle. Top Buffon e Robben. Flop Asamoah20130410224773champions league, juventus, bayern monacoI tedeschi vincono I tedeschi vincono per 2 a 0 con due reti nel secondo tempo di Mandzukic e Pizzarro. La squadra di Conte non riesce ad arginare la forza della squadra di Heynckes, che vola in semifinale e dimostra di essere una formazione solida e pragmatica. Ecco il tabellino della gara:<br><br> Finale 0-2: 19' st Mandzukic, 46' st Pizarro<br><br> ammoniti: Mandzukic, Bonucci&nbsp;&nbsp; espulsi:<br><br> Juventus (3-5-2): Buffon 6.5; Barzagli 5.5, Bonucci 5.5, Chiellini 5.5; Padoin 5 (24' st Isla 5.5), Pogba 5.5, Pirlo 5, Marchisio 5 (34' st Giaccherini s.v.), Asamoah 5; Quagliarella 6 (21' st Matri 5.5), Vucinic 6 A disp.: Storari, Caceres, De Ceglie, Peluso. All.: Conte 5.5<br><br> Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer 6; Lahm 6, Van Buyten 6 (35' Boateng 6), Dante 6, Alaba 6; Martinez 6, Schweinsteiger 6.5; Robben 6.5, Muller 6.5, Ribery 6.5 (35' st Luiz Gustavo s.v.); Mandzukic 6.5 (38' st Pizarro 6.5). A disp.: Starke, Rafinha, Shaqiri, Gomez. All.: Heynckes 6.5<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><br><br> Buffon: para il parabile. Riscatta parzialmente la prova dell'andata.<br><br> <STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><br><br> Asamoah: si vede molto poco.<br><br> <STRONG><EM>Top Bayern Monaco</EM></STRONG><br><br> Robben: anche se non ha segnato risulta il più pericoloso dei suoi.<br><br> <STRONG><EM>Flop Bayern Monaco</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> &nbsp;<br><br> <BR>&nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001robben.jpgSiNchampions-league-juventus-bayern-monaco-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1011666.htmSiT1000007100075501,02,03,06030267
221011623NewsCampionatiRoma-Lazio, le pagelle. Top Totti e Candreva. Flop Biava20130408224527serie a, roma, lazioSerie A Roma Lazio PagelleIl derby della Capitale per dimenticare due sconfitte pesanti.<BR>Il 2-0 subito dalla Roma a Palermo ha incrinato le convinzioni di Andreazzoli, sempre più in discussione per un futuro ancora legato alla lupa, il 2-0 del Fenerbache ai danni della Lazio ha in qualche modo spento i sogni di gloria europea per i biancocelesti.<BR>Il derby della Capitale per rilanciarsi e per lanciarsi verso un finale di campionato acceso, caratterizzato dalla lotta per l’Europa League, con il sogno terzo posto ormai troppo lontano per entrambe.<BR>Finisce senza vincitori ne vinti: 1-1 e tutti (o nessuno) contenti. Apre un gol pazzesco di Hernanes, protagonista poi di un rigore clamorosamente fallito. È lo stesso Profeta a causare il fallo in area: Totti pareggia i conti e diventa il miglior bomber nella storia dei derby capitolini.<br><br> Risultato finale Roma-Lazio 1-1: 15’ Hernanes, 57’ Totti (R)<br><br> Ammoniti: 30’ Radu, 42’ De Rossi, 52’ Lulic, 57’ Lamela, 57’ Cana, 63’ Biava, 69’ Biava, 90’ Castan<BR>Espulsi: 69’ Biava<br><br> Roma (4-3-1-2): Stekelemburg 6, Torosidis 6, Marquinhos 6.5, Castan 6, Marquinho 6, Bradley 5.5, De Rossi 5 (53’ Destro 5), Florenzi 6 (73’ Dodò 6), Pjanic 6.5, Lamela 5.5, Totti 7<BR>All. Andreazzoli 6<br><br> Lazio (4-5-1): Marchetti 6.5, Gonzalez 5.5, Biava 5, Cana 6.5, Radu 6.5 (90’ Stankevicius s.v), Candreva 7, Onazi 7, Ledesma 6.5 (70’ Ciani 6), Hernanes 6.5, Lulic 6.5, Klose 6 (60’ Koza 5)<BR>All. Petkovic 6<br><br> <STRONG><EM>Top Roma</EM></STRONG><br><br> Totti: tralasciando il fatto che trasforma ogni rigore che gli viene concesso, il capitano dei giallorossi gioca una partita strepitosa. Nel primo tempo aiuta i suoi compagni e li soccorre fino a metà campo, dove corre a recuperare palla e costruire gioco. Infinito.<br><br> <STRONG><EM>Flop Roma</EM></STRONG><br><br> De Rossi: Capitan futuro stecca nuovamente un derby. Dopo il cazzotto rifilato a Mauri all’andata, altra prova sbiadita del centrocampista romanista, che anche a causa di un colpo rifilatogli da Hernanes nel primo tempo, si spegne totalmente e abbandona il campo a testa bassa.<br><br> <STRONG><EM>Top Lazio</EM></STRONG><br><br> Candreva: pimpante, energico, in partita. Se il profeta Hernanes non avesse sbagliato il rigore e quindi causato il penalty ai giallorossi, avrebbe vinto il premio di MVP, ma con i minuti l’ex giocatore di Juventus e Livorno prende coraggio e si carica la squadra sulle spalle.<br><br> <STRONG><EM>Flop Lazio</EM></STRONG><br><br> Biava: quanto generoso il primo giallo concesso da Mazzoleni, quanto ingenuo e sciocco il fallo che causa la sua espulsione. La Lazio si trova a giocare l’ultima mezz’ora in dieci uomini e questo compromette parte del match.<br><br>C1007650FL0882FL0882totti-6.jpgSiNserie-a-roma-lazio-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1011623.htmSiT1000012,T1000018100877901,02,03,06030318
231011582NewsCampionatiFiorentina-Milan, le pagelle. Top Viviano e Montolivo. Flop Tagliavento20130407142517serie a, fiorentina, milanLa nostra redazione giudica raramente gli arbitraggi, ma ci sono volte che non si può fare a menoMatch ore 12.30.<BR><BR>Finale&nbsp;2-2: 14' Montolivo (M), 65'&nbsp;Flamini (M), 66' Ljajic rigore, 73' Pizarro&nbsp;rigore&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;<BR><BR>ammoniti: Cuadrado, Aquilani, Roncaglia, Montolivo, Muntari, Nocerino, Balotelli&nbsp; espulsi: Tomovic<BR><BR>Fiorentina (3-5-2): Viviano 6.5; Roncaglia 6, Savic 5.5 (30' Compper 6), Tomovic 5; Cuadrado 5, Aquilani 5.5, Borja Valero 5.5, Pizarro 6, Pasqual 5.5; Jovetic 5 (45' Romulo 5.5), Ljajic 6 (36' st Migliaccio s.v.). A disp.: Neto, Sissoko, Lupatelli, Larrondo, Llama, Wolski, Bernardeschi, Toni. All. Montella 6<BR><BR>Milan (4-3-3): Abbiati 6; Abate 6, Mexes 6, Zapata 6, De Sciglio 6; Flamini 6.5 (33' st Niang s.v.), Montolivo 6.5, Muntari 5.5&nbsp;(1' st Nocerino 5.5); Boateng 6 (39' st Pazzini s.v.), Balotelli 5, El Shaarawy 5.5. A disp.: Amelia, Gabriel, Robinho, Nocerino, Constant, Bojan, Bonera, Yepes, Antonini, Zaccardo. All. Allegri 6<BR><BR><STRONG><EM>Top Fiorentina</EM></STRONG><BR><BR>Viviano: evita in alcune circostanze di subire un passivo maggiore.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Fiorentina</EM></STRONG><BR><BR>Jovetic: se non è in forma è meglio che non giochi.<BR><BR><STRONG><EM>Top Milan</EM></STRONG><BR><BR>Montolivo: non sente il peso del match.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Milan</EM></STRONG><BR><BR>Balotelli: da lui ci si aspetta di più, l'ammonizione gli costerà il Napoli.<BR><BR><BR>Tagliavento 3: la nostra redazione giudica raramente gli arbitraggi, ma ci sono volte che non si può fare a meno di dare un giudizio. Certi arbitri vanno fermati. Il resto incommentabile.<BR><BR>C1007650adm001adm00120120419_sj.jpgSiNserie-a-fiorentina-milan-le-ultimissime-sulle-formazioni-ufficiali-pagelle-top-flop-risultato-marcatori1011582.htmSiT1000024,T1000027100075501,02,03,07,080301056
241011472NewsCampionatiSampdoria-Inter, le pagelle. Top Poli e Palacio. Flop Guarin20130403202447serie a, sampdoria, interSerie A Sampdoria Inter PagellePartita fondamentale, per entrambe.<BR>Il recupero della ventinovesima giornata della Serie A vale soprattutto per i tre punti, graditi alla Sampdoria per chiudere il discorso salvezza, obbligatori per i nerazzurri per rialzarsi dopo il pesante k.o. interno contro la Juventus e per lasciare ancora aperta una piccola speranza di poter raggiungere il terzo posto.<BR>A Marassi la spunta la squadra di Stramaccioni, brava a sfruttare due delle poche occasioni create: decide sempre il Trenza, all'undicesimo e dodicesimo gol in campionato.<BR>Una vittoria che permette ai nerazzurri di agganciare la Lazio e di restare sulla scia della Fiorentina. Ancora lontano il terzo posto, possibile solo con una flessione importante di Milan e Napoli.<br><br> Risultato finale Sampdoria-Inter 0-2: 43' Palacio, 90' Palacio<BR>Ammoniti: 22' Poli, 65' Gargano, 75' Krsticic, 87' Kovacic<br><br> Sampdoria (3-5-2): Romero 6.5, Gastaldello 6, Palombo 6, Mustafi 5.5, De Silvestri 6.5, Poli 6.5, Krsticic 6.5 (86' Munari S.V.), Obiang 5.5, Estigarribia 5 (72' Poulsen 6), Sansone 6 (59' Maxi Lopez 6), Icardi 6<BR>All. Delio Rossi 6<br><br> Inter (4-3-1-2): Handanovic 7, Jonathan 5.5 (57' Silvestre 6), Ranocchia 6.5, Jesus 7, Pereira 6.5, Zanetti 6, Kovacic 6, Gargano 6.5, Guarin 5, Cassano 6 (63' Kuzmanovic 6), Palacio 8<BR>All. Stramaccioni 6.5<br><br> <STRONG><EM>Top Sampdoria</EM></STRONG><br><br> Poli: corre, lotta e si sacrifica. Ci mette anche qualità il centrocampista ex Inter che, nonostante i compagni non lo aiutino a dovere, mostra di essere il migliore fra i suoi.<br><br> <STRONG><EM>Flop Sampdoria</EM></STRONG><br><br> Estigarribia: brutta partita dell'ex bianconero. Non fa salire la squadra e non aiuta Sansone e Icardi a costruire occasioni da gol.<br><br> <STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG><br><br> Palacio: icona dell'Inter. Segna ormai solo lui, sempre pronto, sempre in partita. È costantemente la nota positiva di una squadra non in grande condizione.<br><br> <STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><br><br> Guarin: in una serata in cui i nerazzurri se la cavano discretamente, lui stecca ancora. Da un po' di tempo non è più quello di inizio stagione: lento, appannato e poco reattivo.<BR>Da ritrovare.<br><br>C1007650FL0882FL0882palacio-4.jpgSiNserie-a-sampdoria-inter-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1011472.htmSiT1000026100877901,02,03,06,07,08030357
251011435NewsCampionatiBayern Monaco-Juventus, le pagelle. Top Alaba e Bonucci. Flop Buffon20130402223629champions league, bayern monaco, juventusSuccesso meritato dei bavaresi, ma discorso qualificazione ancora apertoSuccesso meritato dei bavaresi, ma discorso qualificazione ancora aperto.<br><br> Finale 2-0: 1' Alaba, 63' Muller<br><br> ammoniti: Mandzukic, Luiz Gustavo, Chiellini, Vidal, Lichtsteiner <br><br> <BR>BAYERN MONACO (4-2-3-1): Neuer 6; Lahm 6.5, Dante 6.5, Van Buyten 6.5, Alaba 7.5; Schweinsteiger 7, Luiz Gustavo 7; Muller 6.5, Kroos s.v. (16' Robben 6.5), Ribery 7 (92' Shaqiri); Mandzukic 6.5 (91' Gomez s.v.). A disp. Starke, Boateng, Tymoshchuk, Shaqiri, Robben, Pizarro, Gomez. All. Heynckes 7<br><br> JUVENTUS (3-5-2): Buffon 5; Barzagli 6, Bonucci 6.5, Chiellini 6; Lichtsteiner 5.5, Vidal 6, Pirlo 5, Marchisio 5, Peluso 5 (75' Pogba 6); Matri 5 (66' Vucinic 6), Quagliarella 5 (65' Giovinco 5). A disp. Storari, Marrone, Pogba, Padoin, Asamoah, Giovinco, Vucinic. All. Conte 5<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Bayern Monaco</EM></STRONG><br><br> Alaba: oltre alla rete tanta corsa e qualità<br><br> <STRONG><EM>Flop Bayern Monaco</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><br><br> Bonucci: prova a reggere l'urto bavarese, sfiora il pareggio di testa.<br><br> <STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><br><br> Buffon: la prima rete è un suo sbaglio, deve rifarsi.<br><br>C1007650adm001adm001muller.jpgSiNchampions-league-bayern-monaco-juventus-pagelle-top-alaba-e-bonucci-flop-buffon-1011435.htmSiT1000007100075501,02,03,06030390
261011300NewsCampionatiSerie B - Cesena-Padova, le pagelle. Top Ceccarelli e Rodriguez. Flop Silvestri20130327230147serie b, cesena, padovaSerie B Cesena Padova PagelleFinale 2-0 (p.t. 0-0): 65' Rodriguez, 74' Ceccarelli<br><br> ammoniti:&nbsp; Coppola, Brandao, Ceccarelli, Legati&nbsp;&nbsp; espulsi: <br><br> <BR>Cesena (4-4-2): Campagnolo 6.5, Comotto 6.5, Tonucci 6.5 (79' Brandao s.v.), Volta 6.5, Consolini 6.5, Tabanelli 6.5, Giandonato 6 (54' Rodriguez 6.5), Coppola 6, Arrigoni 6.5 (86' Parfait s.v.), Granoche 6 All.: Bisoli 6.5<br><br> Padova (4-4-2): Silvestri 5, Rispoli 5.5, Legati 6, Trevisan 5.5, De Feudis 5, Gallozzi 5, Viviani 5.5 (71' Zé Eduardo 5), Thiago 5, Cutolo 5.5 (76' Vantaggiato s.v.), Bonazzoli 5 (61' Babacar 5.5) All.: Pea 5.5<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Cesena</EM></STRONG><br><br> Ceccarelli: la sua rete chiude il match.<br><br> <STRONG><EM>Flop Cesena</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Padova</EM></STRONG><br><br> Legati: preciso e ordinato.<br><br> <STRONG><EM>Flop Padova</EM></STRONG><br><br> Silvestri: suo lo sbaglio decisivo che regala il vantaggio agli avversari lisciando un retropassaggio.<br><br>C1007651adm001adm001cesena.jpgSiNserie-b-cesena-padova-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1011300.htmSi100075501,02,03030444
271011263NewsCampionatiMalta-Italia, le pagelle. Top Haber e Balotelli. Flop Mifsud20130326225216malta, italiaMalta Italia PagelleFinale 0-2 (p.t. 0-2): 8' e 44' Balotelli rigore<br><br> ammoniti: Buffon&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi:<br><br> &nbsp;<br><br> Malta (4-4-2): Haber 6, Caruana 5.5, Dimech 5.5, Muscat 5.5, Sciberras 5.5, Herrera 5.5, Briffa 5.5, Camilleri 5.5, Failla 5.5 (82' Cohen s.v.), Schembri 6, Mifsud 5 (88' Vella s.v.) All.: Ghedin 5.5<br><br> Italia (4-4-2): Buffon 7.5, Abate 6, Bonucci 6.5, Barzagli 6.5, De Sciglio 7, Montolivo 7, Pirlo 6.5, Marchisio 6, Giaccherini 6 (62' Candreva 6), El Shaarawy 6.5 (75' Cerci 6), Balotelli 7.5 (86' Gilardino s.v.) All.: Prandelli 6.5<br><br> <STRONG><EM>Top Malta</EM></STRONG><br><br> Haber: non può niente sulle reti subite<br><br> <STRONG><EM>Flop Malta</EM></STRONG><br><br> Mifsud: sbglia il rigore che poteva rimettere in partita i suoi.<br><br> <STRONG><EM>Top Italia</EM></STRONG><br><br> Balotelli: trascina la squadra al successo.<br><br> <STRONG><EM>Flop Italia</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br>C1007650adm001adm001italia-6.jpgSiNmalta-italia-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1011263.htmSi100075501,02,03030328
281011182NewsCampionatiSerie B - Empoli-Bari, le pagelle. Top Laurini e Romizi. Flop Iunco20130324225236serie b, empoli, bariSerie B Empoli Bari PagelleFinale 0-1 (p.t. 0-0): 64' Romizi<br><br> ammoniti: Accardi, Laurini, Caputo, Polenta, Defendi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Iunco<br><br> <BR>Empoli (4-4-2): Bassi 6, Tonelli 6, Laurini 6, Romeo 6, Accardi 6 (52' Signorelli 5.5), Croce 5.5, Moro 5.5, Pucciarelli 5 (76' Shekiladze 5.5), Valdifiori 5.5 (84' Coralli s.v.), Maccarone 5.5, Tavano 5 All.: Sarri 5.5<br><br> Bari (4-4-2): Lamanna 7, Sabelli 6.5, Claiton 7, Polenta 7, Rossi 6.5, Sciaudone 6.5, De Falco 6 (58' Romizi 7.5), Defendi 6.5, Iunco 5, Ghezzal 6.5 (88' Ceppitelli s.v.), Caputo 6.5 (84' Tallo s.v.) All.: Torrente 7<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Empoli</EM></STRONG><br><br> Laurini: preciso e ordinato.<br><br> <STRONG><EM>Flop Empoli</EM></STRONG><br><br> Tavano: si vede poco.<br><br> <STRONG><EM>Top Bari</EM></STRONG><br><br> Romizi: la sua rete di pregevole fattura consente ai suoi di risalire.<br><br> <STRONG><EM>Flop Bari</EM></STRONG><br><br> Iunco: cotringe i suoi a giocare quasi tutto il match in inferiorità numerica.<br><br>C1007651adm001adm001bellomo.jpgSiNserie-b-empoli-bari-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1011182.htmSi100075501,02,03030450
291011116NewsCampionatiBrasile-Italia, le pagelle. Top Balotelli e Hulk. Flop Osvaldo20130321222914brasile, italiaBrasile Italia PagelleAllo Stade de Geneve ecco l’attesissimo derby del mondo.<BR>Nove mondiali in campo, talenti strepitosi e fenomeni consacrati: Brasile-Italia è molto più di una semplice amichevole.<BR>Finisce 2-2 a Ginevra con gli Azzurri capaci di rimontare il 2-0 emerso nel primo tempo.<BR>In generale tanta Italia, poco, pochissimo Brasile.<BR>Una buona squadra, una buona condizione quella mostrata dagli undici (e più) di mister Prandelli: avanti così, verso il vero obiettivo, il mondiale brasile 2014<BR><BR>Risultato fisso Brasile-Italia 2-2: 32’ Fred, 41’ Oscar, 54’ De Rossi, 56’ Balotelli<BR>Ammoniti: 27’ Fred, 62’ Hernanes, 69’ Felipe Luiz, 77’ Maggio<BR><BR>Brasile (4-3-3): Julio Cesar 6; Dani Alves 5, David Luiz 5, Dante 6, Felipe Luiz 6.5 (77’ Marcelo 6); Hernanes 6.5 (90’ Luis Gustavo s.v), Fernando 6.5, Oscar 7 (62’ Kakà 5.5); Fred 6.5 (67’ Diego Costa 6), Hulk 7 (85’ Jean s.v.), Neymar 6.5<BR>All.: Scolari 6<BR><BR>Italia (4-3-1-2): Buffon; Maggio, Bonucci, Barzagli, De Sciglio 7 (74’ Antonelli 6); De Rossi (80’ Diamanti 6), Pirlo 6.5 (45’ Cerci 6.5), Giaccherini 6 (67’ Poli 6); Montolivo; Balotelli 7.5 (83’ Gilardino s.v), Osvaldo 5 (45’ El Shaarawy 6)<BR>All.: Prandelli 7<BR><BR><STRONG><EM>Top Brasile</EM></STRONG><BR><BR>Oscar: oltre al goal, una grande prestazione del piccolo talento del Chelsea. Dopo aver punito in Champions League la Juve con una sontuosa doppietta, segna anche all’Italia, restando freddo davanti a Buffon. Una curiosità? Anche quella sera di Stamford Bridge finì 2-2.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Brasile</EM></STRONG><BR><BR>David Luiz: ormai lo conosciamo bene. Testa alta e palla al piede mostra grandi doti, ma quante imprecisioni ed errori in fase di chiusura. Spesso disorientato, poche volte sicuro.<BR><BR><STRONG><EM>Top Italia</EM></STRONG><BR><BR>Balotelli: un gol da fantascienza. Mario, Super Mario, è ormai il fenomeno assoluto di questa nazionale. Sbaglia il gol che poteva decidere il match, ma è in generale il migliore dell’Italia.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Italia</EM></STRONG><BR><BR>Osvaldo: la vera domanda è perché un giocatore come lui, che fatica ormai da mesi a trovare il gol con la maglia della Roma, sia partito da titolare. Da ritrovare e al più presto.<BR><BR>FL0882FL0882cesare-prandelli.jpgSiNbrasile-italia-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1011116.htmSi100877901,02,03,06030389
301011092NewsCampionatiSerie B - Varese-Novara, le pagelle. Top Damonte e Lazzari. Flop Juan Antonio20130320225218serie b, varese, novaraSerie B Varese Novara PagelleFinale 0-2 (p.t. 0-1): 36' Lazzari, 56' Rubino<br><br> ammoniti: Pucino, Damonte, Troest, Ludi, Pesce&nbsp;&nbsp; espulsi:<br><br> <BR>Varese (4-4-2): Bressan 5.5, Struna 5.5, Rea 5.5, Troest 5, Pucino 5.5, Filipe 6, Damonte 6, Ferreira Pinto 6, Neto Pereira 5 (68' Scapuzzi 6), Juan Antonio 5 (47' Tripoli 5.5), Ebagua 6 All.: Castori 5<br><br> Novara (4-4-2): Kosicky 6.5, Perticone 6.5, Ludi 6, Lisuzzo 6, Crescenzi 6.5, Buzzegoli 6 (56' Fernandes 6), Marianini 6, Pesce 6.5, Lazzari 7 (81' Lepiller s.v.), Rubino 7 (88' Baclet s.v.) All.: Aglietti 7<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Varese</EM></STRONG><br><br> Damonte: prova a costruire.<br><br> <STRONG><EM>Flop Varese</EM></STRONG><br><br> Juan Antonio: si vede poco.<br><br> <STRONG><EM>Top Novara</EM></STRONG><br><br> Lazzari: tanta quantità trascina i suoi al successo.<br><br> <STRONG><EM>Flop Novara</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> &nbsp;<br><br>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-varese-novara-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1011092.htmSi100075501,02,03030454
311011011NewsCampionatiRoma-Parma, le pagelle. Top Totti e Biabiany. Flop Gobbi 20130317230751serie a, roma, parmaSerie A Roma Parma PagelleFinale 2-0 (p.t. 1-0): 7' Lamela, 70' Totti <br><br> ammoniti: Rosi, Benalouane, Valdes&nbsp;&nbsp; espulsi:<br><br> <BR>Roma (3-4-2-1): Stekelenburg 6; Marquinhos 6.5, Burdisso 6.5, Castan 6; Lamela 6.5, De Rossi 6.5, Tachtsidis 6 (23' st Bradley 6), Marquinho 6 (38' st Balzaretti s.v.); Perrotta 6.5 (42' st Taddei s.v.), Florenzi 6.5; Totti 7<BR>A disp.: Goicoechea, Lobont, Dodò, Piris, Lucca, Lopez, Osvaldo. All.: Andreazzoli 7<br><br> Parma (4-4-2): Mirante 6; Benalouane 5.5, Paletta 5.5, Lucarelli 6, Gobbi 5.5; Rosi 5.5, Parolo 6 (42' st Galloppa s.v.), Valdes 6, Ampuero 5.5 (13' st Biabiany 6.5); Amauri 5.5, Sansone 6 (31' st Belfodil s.v.).<BR>A disp.: Pavarini, Bajza, MacEachen, Morrone, Strasser, Boniperti, Cerri, Marchionni, Ninis. All.: Donadoni 5.5<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Roma</EM></STRONG><br><br> Totti: oltre alla rete ne proprizia un'altra<br><br> <STRONG><EM>Flop Roma</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Parma</EM></STRONG><br><br> Biabiany: tanta corsa e proposizione.<br><br> <STRONG><EM>Flop Parma</EM></STRONG><br><br> Gobbi: si vede poco.<BR><br><br>C1007650adm001adm001totti-6.jpgSiNserie-a-roma-parma-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1011011.htmSiT1000012,T1000016100075501,02,03030641
321010999NewsCampionatiSerie A, Bologna-Juventus 0-2, le pagelle: Top Vucinic e Marchisio. Flop Naldo20130317000037Bologna,Juventus,pagelle,serie aI voti dell`anticipo della 29esima giornata di Serie AIl Bologna più in forma di questa stagione, quattro vittorie nelle ultime cinque giornate, sfida al "Dall'Ara" la capolista Juventus alla ricerca di punti utili per l'obiettivo tricolore.<BR>Parte meglio il Bologna che dopo appena sei minuti sorprende con Gilardino la difesa avversaria, bravo Buffon, però, a scongiurare il pericolo con un'abile tackle in uscita. Con il passare dei minuti crescono i bianconeri che sfiorano il gol con Vidal che spara incredibilmente alto da posizione molto favorevole. Al 36' Padoin trova un ottimo spunto sull'esterno, mette in mezzo ma Vucinic viene anticipato dal difensore a pochi passi dalla rete. Allo scadere del primo tempo un ottimo contropiede permette&nbsp;a Vidal di trovarsi in aerea di fronte al portiere, ma è ancora imprecisa la conclusione del cileno.<BR>Nella ripresa partono forte i bianconeri con Giovinco che al 2' manca inverosimilmente la porta con un tiro a giro. Dopo pochi minuti Gilardino la mette dentro di testa sugli sviluppi di un calcio da fermo, ma il gol viene annullato perchè viziato dal fuorigioco di partenza dell'attaccante biellese.<BR>Ma al 16' la Juventus passa in vantaggio: Marchisio recupera una palla a metà campo, serve Vucinic che elude la marcatura del difensore felsineo e trafigge Curci. Al 28' il duetto si ripete a parti inverse: uno-due tra il montenegrino e il numero otto bianconero che piazza lucidamente la sfera nell'angolino basso.<BR>I rossoblù provano ad accorciare le distanze con il solito Diamanti e con un'azione individuale di Moscardelli, ma il risultato non cambia. Prevalgono i bianconeri dopo una partita a viso aperto, giocata abbastanza bene e senza paura da parte di tutte e due le squadre. Il Bologna resta comunque largamente fuori dalle zone più basse della classifica, i bianconeri allungano momentaneamente a +12 sul Napoli e vedono sempre più da vicino l'opportunità di divenire bicampioni d'Italia.<BR><BR>BOLOGNA (4-2-3-1): Curci 6,5; Garics 5,5 ( dal 24' s.t Christodoulopoulos 6), Antonsson 5,5, Cherubin 5,5, Morleo 6; Perez 6, Taider 6; Kone 5,5 ( dal 13' s.t Naldo 5 ), Diamanti 6,5, Gabbiadini 6; Gilardino 6,5( dal 29's.t Moscardelli 6). All: Pioli 6<BR><BR><BR>JUVENTUS&nbsp; (3-5-2): Buffon 6,5; Barzagli 6,5, Bonucci 6,5, Chiellini 6,5; Padoin 7, Vidal 6,5 ( dal 45 s.t Quagliarella s.v), Pirlo 7, Marchisio 7,5, Peluso 6,5; Vucinic 7,5( dal 37's.t Matri s.v), Giovinco 6,5( dal 31' s.t Pogba 6). All: Conte 6,5<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>TOP BOLOGNA<BR><BR>Diamanti: Come succede da diverse domeniche, è lui il trascinatore dei rossoblù. Partita di grande corsa e sacrificio, spesso pericoloso con i suoi cross taglienti e precisi.<BR><BR><BR>FLOP BOLOGNA<BR><BR>Naldo: Pioli pensa a lui per dare più protezione alla propria difesa, ma&nbsp;il giovane brasiliano si rende&nbsp;protagonista negativo in entrambi i gol bianconeri. Troppo semplice il modo&nbsp;in cui si fa aggirare da Vucinic.<BR><BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650FL0657FL0657vucinic 2.jpgSiNpagelle-bologna-juventus-serie-a-1010999.htmSiT1000007,T1000020100664701,02,03,06,08030587
331010998NewsCampionatiCatania-Udinese, le pagelle. Top Gomez e Muriel. Flop Allan20130316201735serie a, catania, udineseSerie A Catania Udinese PagelleFinale 3-1 (p.t. 3-1): 49' e 66' Gomez (C), 71' Lodi (C), 80' Muriel<br><br> ammoniti: Bellusci, Alvarez, Benatia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Potenza<br><br> Catania (4-2-3-1): Andujar 6; Alvarez 6, Legrottaglie 6.5, Bellusci 6, Marchese 6; Lodi 6.5, Almiron 6.5 (33'st Biagianti 6); Izco 6.5, Castro 6.5 (47'st Keko s.v.), Barrientos 6.5; Gomez 7 (46'st Doukara s.v.) A disp.: Frison, Terracciano, Rolin, Potenza, Keko, Ricchiuti, Salifu, Cani, Bergessio, Petkovic. All.: Maran 7<br><br> Udinese (3-5-1-1): Brkic 5.5; Benatia 5.5 (42'st Zielinski s.v.), Danilo 5.5, Angella 5; Faraoni 5 (15'st Campos Toro 5.5), Badu 5.5, Allan 5, Merkel 5.5 (33'st Ranegie 5.5), G. Silva 5.5; Pereyra 5.5; Muriel 6.5. A disp.: Padelli, Pawlowski, Berra, Rodriguez, Marsura. All.: Guidolin 5.5<br><br> <STRONG><EM>Top Catania</EM></STRONG><br><br> Gomez: quantità e qualità porta al successo i suoi.<br><br> <STRONG><EM>Flop Catania</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Udinese</EM></STRONG><br><br> Muriel: rete che vale poco.<br><br> <STRONG><EM>Flop Udinese</EM></STRONG><br><br> Allan: poteva fare meglio poco in partita.<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001barrientos500.jpgSiNserie-a-catania-udinese-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010998.htmSiT1000011,T1000014100075501,02,03,09030706
341010978NewsCampionatiSerie B - Verona-Livorno, le pagelle. Top Martinho e Paulinho. Flop Duncan20130315230513serie b, verona, livornoSerie B Verona Livorno PagelleFinale 1-1 (p.t. 1-1): 10' Paulinho, 35' Martinho (V)<BR><BR>ammoniti: Bernardini, Paulinho, Jorginho&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Duncan<BR><BR>Verona (4-4-2): Rafael 6.5, Cacciatore 6, Moras 6, Maietta 6, Agostini 6, Laner 5 (47' Nielsen 6), Martinho 7, Jorginho 6, Gomez 6 (79' Ferrari 6), Hallfredsson 6 (84' Rivas s.v.), Cacia 5.5 All.: Mandorlini 6<BR><BR>Livorno (4-4-2): Fiorillo 6, Salviato 6, Decarli 6, Emerson 6.5, Gemiti 6, Bernardini 6, Luci 6 (69' Gentsoglou 6), Duncan 5, Belingheri 6, Dionisi 6 (71' Ceccherini 6), Paulinho 6.5 All.:&nbsp; Nicola 6<BR><BR><BR><STRONG><EM>Top Verona</EM></STRONG><BR><BR>Martinho: protagonista con la rete del pareggio.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Verona</EM></STRONG><BR><BR>Laner: si vede poco<BR><BR><STRONG><EM>Top Livorno</EM></STRONG><BR><BR>Paulinho: tanto movimento e la rete del vantaggio.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Livorno</EM></STRONG><BR><BR>Duncan: costringe i suoi a giocare in dieci.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007651adm001adm001168397hp2.jpgSiNserie-b-verona-livorno-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010978.htmSi100075501,02,03030344
351010950NewsCampionatiLazio-Stoccarda, le pagelle. Top Kozak e Hajnal. Flop Niedermeier20130314231152europa league, lazio, stoccardaEuropa League Lazio Stoccarda PagelleFinale 3-1 (2-p.t. 2-0): 6', 8' e 88' Kozak (L), 62' Hajnal<br><br> ammoniti: Ibisevic, Hajnal, Biava&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi:<br><br> Lazio (4-4-1-1): Marchetti 6 (43' pt Bizzarri 6); Pereirinha 6, Biava 6, Ciani 6, Radu 6; Candreva 6.5, Onazi 6, Hernanes 6.5 (29' st Ederson 6), Lulic 6; Mauri 6.5 (20' st Ledesma 6); Kozak 8<BR>A disp.: Crecco, Cataldi, Gonzalez, Floccari. All.: Petkovic 7<br><br> Stoccarda (4-2-3-1): Ulreich 5; Sakai 5, Niedermeier 5, Tasci 5.5, Molinaro 5.5; Holzhauser 5.5, Gentner 6; Okazaki 5.5, Hajnal 6.5 (29' st Harnik 6), Macheda 5.5 (19' st Traoré 6); Ibisevic 5.5<BR>A disp.: Ziegler, Felipe Lopes, Hoogland, Rudiger, Kvist. All.: Labbadia 5.5<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Lazio</EM></STRONG><br><br> Kozak: protagonista del match con le sue tre reti.<br><br> <STRONG><EM>Flop Lazio</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Stoccarda</EM></STRONG><br><br> Hajnal: rete della bandiera per i suoi.<br><br> <STRONG><EM>Flop Stoccarda</EM></STRONG><br><br> Niedermeier: troppo distratto. <br><br>C1007650adm001adm001esultanza-ciani-floccari-onazi-e1353255690451.jpgSiNeuropa-league-lazio-stoccarda-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010950.htmSiT1000018100075501,02,03030262
361010949NewsCampionatiInter-Tottenham, le pagelle. Top Cassano e Palacio. Flop Gallas20130314215444europa league, inter, tottenhamEuropa League Inter Tottenham PagelleFinale 4-1 d.t.s. (p.t. 1-0) 20' e 80' Cassano, 52' Palacio, 7' pts Adebayor (T), 5' sts Alvarez <br><br> ammoniti: Livermore, Friedel, Walker, Adebayor, Juan Jesus&nbsp;&nbsp; espulsi<br><br> <BR>Inter (4-3-1-2): Handanovic 6; Jonathan 6.5 (3' sts Ranocchia 6), Juan Jesus 6, Chivu 6.5, Zanetti 7; Gargano 7, Kovacic 7.5 (34' st Benassi 6), Cambiasso 7; Guarin 6 (26' st Alvarez 6.5); Palacio 7, Cassano 8. A disp.: Belec, Ranocchia, Colombi, Pasa, Belloni. All. Stramaccioni 7<br><br> Tottenham: (4-4-2): Friedel 5; Walker 5, Gallas 5, Vertonghen 5, Naughton 5 (14' pts Caulker 5.5); Dembele 5, Parker 5, Livermore 5 (25' st Lennon 5.5), Sigurdsson 5.5; Defoe 5 (11' Holtby 5), Adebayor 6. A disp.: Lloris, Huddlestone, Assou-Ekotto, Carroll, Lennon. All.: Villas-Boas 5<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG><br><br> Cassano: partita superlativa, peccato che non basti.<br><br> <STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Tottenham</EM></STRONG><br><br> Adebayor: ha solo il merito di spingere il pallone della qualificazione in rete.<br><br> <STRONG><EM>Flop Tottenham</EM></STRONG><br><br> Gallas: impreciso e troppo distratto.<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001cassano.jpgSiNeuropa-league-inter-tottenham-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010949.htmSiT1000026100075501,02,03030298
371010887NewsCampionatiBarcellona-Milan, le pagelle. Top Messi e Iniesta. Flop Ambrosini20130312223728champions league, barcellona, milanChampions League Barcellona Milan PagelleDopo il clamoroso e strepitoso 2-0 dell'andata a favore dei rossoneri, i Catalani lanciano la sfida: la famosa remuntada, quella tanto attesa quanto fallita nel 2010 contro l'altra squadra di Milano, l'Inter di Mourinho.<BR>Non sarebbero i più forti del mondo se avessero staccato l'impresa nuovamente.<BR>Il Milan non entra mai in partita, il Barcellona ritrova il suo splendido e odiato tiqui taca. Finisce 4-0 con un Messi superlativo e la difesa rossonera in bambola.<BR>Il Milan esce dalla Champions League comunque a testa alta, sfiorando l'impresa impossibile.<br><br> Risultato finale Barcellona-Milan 4-0: 5' Messi, 40' Messi, 55' Villa, 90' Jordi Alba<BR>Ammoniti: 22' Boateng, 41' Pedro, 45' Flamini, 54' Mexes<br><br> Barcellona (4-3-3): Valdes 6, Jordi Alba 7, Piqué 6.5, Mascherano 6.5 (77' Puyol 6), Dani Alves 7, Xavi 7, Sergio Busquets 7, Iniesta 8, Pedro 6.5 (83' Adriano 6.5), Messi 8.5, Villa 7.5 (74' Sanchez 6)<BR>All. Roura (Villanova) 7<br><br> Milan (4-3-3): Abbiati 6, De Sciglio 5, Mexes 4.5, Zapata 4.5, Constant 4.5, Montolivo 5, Ambrosini 4 (60' Robinho 5), Flamini 5, Boateng 4.5, El Shaarawy 5, Niang 5.5 (60' Muntari 5.5)<BR>All. Allegri 6<br><br> <STRONG><EM>Top Barcellona</EM></STRONG><br><br> Messi: dopo un periodo di buio, ecco la pulce che fa impazzire il mondo. Doppietta sontuosa, due gol strepitosi che permettono ai suoi di passare il turno.<br><br> <STRONG><EM>Flop Barcellona</EM></STRONG><br><br> Nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Milan</EM></STRONG><br><br> Abbiati: d'accordo sul secondo gol dei blaugrana si fa sorprendere sul proprio palo, ma salva i suoi compagni più volte dal tracollo finale.<br><br> <STRONG><EM>Flop Milan</EM></STRONG><br><br> Ambrosini: dopo la strepitosa prestazione dell'andata, il capitano del team di Milano non entra mai in partita. Non filtra mai palloni interessanti, non copre bene nemmeno la difesa. Tra i tanti orrori del Milan del Camp Nou, lui è sicuramente fra i peggiori in campo.<br><br>C1007650FL0882FL0882messi.jpgSiNchampions-league-barcellona-milan-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010887.htmSiT1000027100877901,02,03,07030355
381010860NewsCampionatiSerie B - Crotone-Cesena, le pagelle. Top Matute e Campagnolo. Flop Gabionetta20130311230751serie b, crotone, cesenaSerie B Crotone Cesena PagelleFinale 1-0 (p.t. 0-0): 81' matute<br><br> ammoniti: Ciano, Del Prete, Eramo, Mazzotta, Campagnolo, Ceccarelli, Tabanelli&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulis: Parfait<br><br> Crotone (4-4-2): Caglioni 6, Abruzzese 6, Ligi 6, Mazzotta 6.5, Del Prete 6, Crisetig 6 (76' Galardo 6), Matute 7, Eramo 6 (62' De Giorgio 6), Maiello 6, Ciano 6 (83' Pettinari s.v.), Gabionetta 5.5 All.: Drago 6<br><br> Cesena (4-4-2): Campagnolo 6.5, Ceccarelli 6, Tonucci 6, Volta 6, Consolini 6, Tabanelli 6, Giandonato 6 (56' Djokovic 6), Parfait 5, Graffiedi 6 (44' Gessa 6), Granoche 5.5, Succi 6 All.: Bisoli 6<br><br> &nbsp;<br><br> <STRONG><EM>Top Crotone</EM></STRONG><br><br> Matute: tanta quantità e la rete che porta i suoi al successo.<br><br> <STRONG><EM>Flop Crotone</EM></STRONG><br><br> Gabionetta: poco nel vivo della manovra.<br><br> <STRONG><EM>Top Cesena</EM></STRONG><br><br> Campagnolo: compie interventi importanti non può niente sulla rete subita.<br><br> <STRONG><EM>Flop Cesena</EM></STRONG><br><br> Parfait: ingenuo il fallo che gli fa terminare anzitempo la gara&nbsp; e costringe i suoi a giocare quasi tutto il match in dieci.<br><br> &nbsp;<br><br> <BR>&nbsp;<br><br>C1007651adm001adm001gabionetta.jpgSiNserie-b-crotone-cesena-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010860.htmSi100075501,02,03030385
391010830NewsCampionatiSerie A, Lazio-Fiorentina 0-2: le pagelle. Top Cuadrado e Pizarro, Flop Hernanes20130310233777Serie A,Lazio,FiorentinaI voti del posticipo della 28esima giornata di Serie ALazio e Fiorentina si sfidano nel posticipo della 28esima giornata di Serie A&nbsp;per andare alla ricerca di punti utili per ottenere la qualificazione per il palcoscenico europeo.<BR>Il primo tempo è tutto della Viola che impone sin dall'inizio il proprio gioco e si rende pericolosa in diverse circostanze. Al 20' Ljajic si accentra dalla sinistra e scarica per Borja Valero il quale, attraverso una finta da stropicciarsi gli occhi, riesce a liberare Jovetic che mette dentro con un preciso rasoterra.<BR>I biancocelesti provano a reagire soprattutto con le sortite offensive di Lulic, ma non trovano il pareggio e il primo tempo si conclude sullo 0-1 per gli ospiti.<BR>I primi minuti della ripresa rendono vane le ambizioni dei capitolini di agguantare la parità. Dopo appena 4 minuti, infatti, arriva su punizione il raddoppio di Ljajic che riesce a sorprendere Marchetti nel suo palo, complice anche la sistemazione in barriera dei suoi compagni che oscurano la visuale al portiere biancoceleste.<BR>La Lazio prova a reagire prima con una pericolosa punizione di un opaco Hernanes, poi con Floccari che si coordina bene su una palla vagante, ma trova in entrambi i casi attento Viviano. Da qui al 90' si instaura un monologo dei gigliati che attraverso un palleggio asfissiante limitano le opportunità degli avversari di tornare in partita.<br><br> &nbsp;<br><br> <BR>Lazio (4-1-4-1): Marchetti 5; Pereirinha 5, Cana 5, Dias 5,5, Radu 5; Ledesma 5,5( dal 24' s.t Mauri 6 ); Ederson 5,5( dal 1' s.t. Kozak 5,5 ), Gonzalez 6, Hernanes 5 ( dal 12' s.t Onazi 6,5 ), Lulic 6,5; Floccari 5,5. All. Vladimir Petkovic 5<BR>&nbsp;<br><br> Fiorentina (4-3-3): Viviano 7; Tomovic 6, Rodriguez 6, Savic 6,5; Pasqual 6,5, Migliaccio 6,5, Pizarro 7, Borja Valero 7 ( dal 43' s.t Sissoko s.v ) ; Cuadrado 7 ( dal 41' s.t. Romulo s.v&nbsp; ), Jovetic 7, Ljajic 7 ( dal 22' s.t. Llama 6 ). All. Vincenzo Montella 7,5<br><br> <BR>TOP LAZIO<br><br> Lulic: Sembra l'unico a credere alla rimonta. Qualche buona incursione sulla fascia sinistra.<br><br> <BR>FLOP LAZIO<br><br> Hernanes: Assolutamente irriconoscibile il brasiliano. Tocca pochi palloni e si innervosisce facilmente di fronte alla palese supremazia nel palleggio della mediana viola.<br><br> &nbsp;<br><br> TOP FIORENTINA<br><br> Cuadrado: Con i suoi dribbling e con la sua rapidità fa letteralmente impazzire la difesa biancoceleste.<br><br> Pizarro: Padrone incontrastato del centrocampo. Insieme a Borja Valero è il giocatore che più di chiunque altro ha la palla fra i piedi.<br><br> <BR>FLOP FIORENTINA<br><br> Nessuno.<BR><br><br>C1007650FL0657FL0657news_1362756896_155256787.jpgSiNpagelle-serie a-lazio-fiorentina-1010830.htmSiT1000018,T1000024100664701,02,03030274
401010827NewsCampionatiJuventus-Catania, successo bianconero nel finale: le pagelle. Top Giaccherini e Andujar. Flop Giovinco20130310165813serie a, juventus, cataniaSerie A Juventus Catania PagelleFinale 1-0 (p.t. 0-0): 92' Giaccherini<BR><BR>ammoniti: Gomez, Biagianti, Spolli, Giaccherini&nbsp; espulsi: Maran <BR><BR>Juventus (3-5-2): Buffon 6; Chiellini 6, Bonucci 6, Barzagli 6; Asamoah 6 (74' Giaccherini 6.5), Marchisio 5.5, Pirlo 5.5, Pogba 6.5, Lichtsteiner 6; Giovinco 5 (65' Matri 5), Vucinic 5 (76' Quagliarella 5.5). A disposizione: Storari, Rubinho, Peluso, Isla, De Ceglie, Marrone, Padoin, Anelka. Allenatore: Antonio Conte 6<BR><BR>Catania (3-5-2): Andujar 6.5; Alvarez 6, Spolli 6 (85' Rolin s.v.), Bellusci 6; Izco 6, Biagianti 6 (80' Salifu 5.5), Lodi 6, Almiron 6, Marchese 6; Castro 6, Gomez 5 (82' Cani s.v.). A disposizione: Frison, Terracciano, Potenza, Sciacca, Augustyn, Ricchiuti, Keko, Barrientos, Doukara. Allenatore: Rolando Maran 6<BR><BR><BR><STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><BR><BR>Giaccherini: entra e risolve la partita.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><BR><BR>Giovinco: tocca pochi palloni e si vede poco.<BR><BR><STRONG><EM>Top Catania</EM></STRONG><BR><BR>Andujar: non troppo impegnato ma è perfetto nel respingere le poche occasione degli avversari.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Catania</EM></STRONG><BR><BR>Gomez: non incide.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650adm001adm001c-33509839.jpgSiNserie-a-juventus-catania-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010827.htmSiT1000007,T1000014100075701,02,03,06,09030262
411010825NewsCampionatiAtalanta-Pescara, le pagelle. Top Denis e Sculli. Flop Giorgi20130310144255serie a, atalanta, pescaraSerie A Atalanta Pescara PagelleFinale 2-1 (p.t. 1-1):&nbsp; 24' D'Agostino (P), 34' e 67' Denis rigore<br><br> ammoniti: Bonaventura, Biondini, Stendardo, De Luca, D'Agostino espulsi: Colantuono <br><br> <BR>Atalanta (4-4-2): Consigli 6; Raimondi 6, Stendardo 6, Lucchini 6, Del Grosso 6; Giorgi 5.5 (60' Brienza 6), Radovanovic 6 (78' Cazzola 6), Biondini 6, Bonaventura 6.5; Livaja 6 (71' De Luca 6), Denis 7 A disp.: Polito, Frezzolini, Ferri, Contini, Canini, Brivio, Cigarini, Moralez, Budan. All.: Colantuono 6.5<br><br> Pescara (4-3-3): Pelizzoli 6; Zanon 6, Kroldrup 6 (72' Bianchi Arce 6), Cosic 5.5, Bocchetti 6; Blasi 5.5, D'Agostino 6 (46' Togni 5.5), Cascione 5.5; Sculli 6.5, Vukusic 6, Weiss 6 (62' Celik 6). A disp.: Perin, Balzano, Quintero, Bjarnason, Caraglio, Abbruscato. All.: Bucchi 6<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Atalanta</EM></STRONG> <br><br> Denis: decide la partita con la sua doppietta.<br><br> <STRONG><EM>Flop Atalanta</EM></STRONG><br><br> Giorgi: spinge poco.<br><br> <STRONG><EM>Top Pescara</EM></STRONG><br><br> Sculli: si muove su tutto il fronte in avanti.<br><br> <STRONG><EM>Flop Pescara</EM></STRONG><br><br> Blasi: poco dinamico può fare di meglio.<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br> <BR>&nbsp;<BR><br><br>C1007650adm001adm001denis.jpgSiNserie-a-atalanta-pescara-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010825.htmSiT1000010,T1000095100075501,02,03030634
421010820NewsCampionatiUdinese-Roma, le pagelle. Top Muriel e De Rossi. Flop Heurtaux20130309224777serie a, udinese, romaSerie A Udinese Roma PagelleFinale 1-1 (p.t. 0-1):&nbsp; 20' Lamela (R), 62' Muriel <br><br> ammoniti: Maicosuel, Domizzi, Totti, Florenzi, Torosidis&nbsp; espulsi: Hertaux<br><br> Udinese (3-4-2-1):Brkic 5.5; Heurtaux 5, Danilo 5.5, Domizzi 5.5; Basta 5.5, Badu 6, Allan 6, Gabriel Silva 5.5; Maicosuel 5.5 (26' st Pereyra 6); Muriel 6.5 (30 st Angella 6); Di Natale 5.5 (40' st Ranegie s.v.). A disp.: Padelli, Pawlowski, Faraoni, Merkel, Zielinski, Rodriguez, Campos Toro. All.: Guidolin 6<br><br> Roma (3-4-2-1): Stekelenburg 5; Piris 5.5, Burdisso 5.5, Castan 6; Torosidis 6, De Rossi 6.5, Perrotta 6, Marquinho 6 (42' st Balzaretti s.v.); Florenzi 6 (40' st Lopez s.v.), Lamela 6.5; Totti 5.5 (16' st Osvaldo 5).<BR>A disp.: Goicoechea, Lobont, Dodò, Romagnoli, Taddei, Tachtsidis, Lucca. All.: Andreazzoli<br><br> <STRONG><EM>Top Udinese</EM></STRONG><br><br> Muriel: ha il merito di riportare i suoi in partita.<br><br> <STRONG><EM>Flop Udinese</EM></STRONG><br><br> Heurtaux: esce anzitempo e costringe la squadra a chiudersi.<br><br> <STRONG><EM>Top Roma</EM></STRONG><br><br> De Rossi: a centrocampo domina il confronto con gli avversari.<br><br> <STRONG><EM>Flop Roma</EM></STRONG><br><br> Stekelenburg: sulla rete subita poteva fare molto meglio.&nbsp; <br><br>C1007650adm001adm001andreazzoli.jpgSiNserie-a-udinese-roma-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010820.htmSiT1000011,T1000012100075501,02,03030700
431010807NewsCampionatiGenoa-Milan, le pagelle. Top Vargas e Abbiati. Flop Cassani20130308230444serie a, genoa, milanSerie A Genoa Milan PagelleFinale 0-2 (p.t. 0-1): 22' Pazzini, 60' Balotelli<br><br> ammoniti: Portanova, Bovo, Antonelli, Balotelli, Flamini&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Constant (M)<br><br> Genoa (3-5-1-1): Frey 6; Granqvist 5.5 (32' st Jankovic s.v.), Portanova 5, Moretti 5.5; Cassani 5 (14' st Immobile 5), Bovo 6 (23' st Jorquera 5.5), Tozser 5.5, Vargas 6, Antonelli 6; Bertolacci 5.5; Borriello 6. A disp.: Tzorvas, Donnarumma, Rigoni, Pisano, Ferronetti. All.: Ballardini 6<br><br> Milan (4-3-3): Abbiati 7; De Sciglio 6, Mexes 6 (1' st Yepes 6), Zapata 6, Constant 5; Flamini 6.5, Montolivo 6, Muntari 6; Niang 6.5, Pazzini 6.5 (25' Balotelli 6.5), El Shaarawy 6 (23' st Abate 6). A disp.: Amelia, Gabriel, Zaccardo, Ambrosini, Nocerino, Traoré, Bojan, Robinho. All.: Allegri 6.5<br><br> &nbsp;<br><br> <STRONG><EM>Top Genoa</EM></STRONG><br><br> Vargas: sembra aver ritrovato una buona condizione dopo un difficile avvio di stagione.<br><br> <STRONG><EM>Flop Genoa</EM></STRONG><br><br> Cassani: spinge poco.<br><br> <STRONG><EM>Top Milan</EM></STRONG><br><br> Abbiati: tieni in partita i suoi con delle parate importanti.<br><br> <STRONG><EM>Flop Milan</EM></STRONG><br><br> Constant: l'espulsione era evitabile e costringe i suoi ad un finale difficoltoso.<br><br> <BR>&nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001balotelli-6.jpgSiNserie-a-genoa-milan-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010807.htmSiT1000022,T1000027100075501,02,03,07030413
441010785NewsCampionatiTottenham-Inter, le pagelle. Top Bale e Handanovic. Flop Chivu20130307230614europa league, tottenham, interEuropa League Tottenham Inter PagelleFinale 3-0 (p.t. 2-0): 6' Bale, 18' Sigurdsson, 8' st Vertonghen<br><br> ammoniti: Bale, Pereira, Guarin&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: <br><br> Tottenham (4-2-3-1): Friedel 6.5; Walker 6.5, Gallas 6.5, Vertonghen 7, Assou-Ekotto 6.5; Dembele 7, Parker 6.5; Lennon 6.5 (36' st Naughton s.v.), Bale 7.5, Sigurdsson 7 (26' st Holtby 6.5); Defoe 6.5. A disp.: Lloris, Dawson, Caulker, Carroll, Livermore. All.: Villas Boas 7<br><br> Inter (4-2-3-1): Handanovic 7; Zanetti 5, Ranocchia 5, Chivu 5, Juan Jesus 5 (1' st Palacio 5.5); Gargano 5, Cambiasso 5; Alvarez 5 (23' st Jonathan 5.5), Kovacic 5 (10' st Guarin 5), Pereira 5.5; Cassano 5. A disp.: Belec, Pasa, Mbaye, Benassi. All.: Stramaccioni 5<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Tottenham</EM></STRONG><br><br> Bale: fa la differenza in tutte le zone del campo.<br><br> <STRONG><EM>Flop Tottenham</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG><br><br> Handanovic: come al solito salva il salvabile.<br><br> <STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><br><br> Chivu: il romeno ma con lui tutto il resto della squadra a dir poco imbarazzante.<BR><br><br>C1007650adm001adm001bale.jpgSiNeuropa-league-tottenham-inter-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010785.htmSiT1000026100075501,02,03030297
451010784NewsCampionatiStoccarda-Lazio, le pagelle. Top Ederson e Onazi. Flop Macheda20130307210612europa league, stoccarda, lazioEuropa League Stoccarda Lazio PagelleFinale 0-2 (p.t. 0-1): 21' Ederson, 11' st Onazi<br><br> ammoniti: Hernanes, Ciani, Cana, Tasci, Harnik&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi:<br><br> <BR>Stoccarda (4-2-3-1): Ulreich 5.5; Sakai 5, Rudiger 5, Tasci 5, Boka 5.5; Kvist 5 (10' st Harnik 5.5), Gentner 5.5; Okazaki 6, Maxim 5.5 (41' Hajnal 5.5), Traoré 5.5; Macheda 5 (93' Holzhauser s.v.) . A disp.: Ziegler, Felipe, Molinaro, Hoogland. All.: Labbadia 5<br><br> Lazio (4-5-1): Marchetti 7; Pereirinha 6.5, Cana 6, Ciani 6, Radu 6.5; Candreva 6.5, Onazi 7, Hernanes 6.5 (27' st Gonzalez 6), Ederson 7 (19' st Ledesma 6), Lulic 6; Kozak 6 (39' st Floccari s.v.). A disp.: Bizzarri, Dias, Biava, Mauri. All.: Petkovic 7<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Stoccarda</EM></STRONG><br><br> Okazaki: l'unico a tentare qualcosa.<br><br> <STRONG><EM>Flop Stoccarda</EM></STRONG><br><br> Macheda: non entra in partita.<br><br> <STRONG><EM>Top Lazio</EM></STRONG><br><br> Ederson: rientrava dopo tanto tempo dal primo minuto e si fa trovare pronto.<br><br> <STRONG><EM>Flop Lazio </EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br>C1007650adm001adm00120120715_ede.jpgSiNeuropa-league-stoccarda-lazio-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010784.htmSiT1000018100075501,02,03030340
461010761NewsCampionatiJuventus-Celtic Glasgow, le pagelle. Top Pogba e Quagliarella. Flop Izaguirre20130306225539champions league, juventus, celtic glasgowChampions elague Juventus Celtic Glasgow PagelleAllo Juventus Stadium i bianconeri di Conte non hanno problemi a chiudere la pratica ottavi di finale.<BR>Dopo il rassicurante 3-0 del Celtic Park, ci pensano Matri e Quagliarella, coppia offensiva finora inedita, a mettere in cassa forte la qualificazione.<BR>Esce dalla Champions League quindi il modesto Celtic di Lennon, incapace di tenere testa al team di Torino nei 180 minuti complessivi.<BR>La Juve passa con grande merito ed entra nel G8 d’Europa.<br><br> Risultato finale Juventus-Celtic 2-0: 24’ Matri, 66’ Quagliarella<BR>Ammoniti: 17’ Peluso, 65’ Izaguirre<br><br> Juventus (3-5-2): Buffon 7, Barzagli 7, Marrone 6.5, Bonucci 6.5, Peluso 6 (58’ Asamoah 6), Pirlo 6.5 (69’ Giaccherini 6), Vidal 6.5 (66’ Isla 6), Pogba 7, Padoin 5.5, Matri 6.5, Quagliarella 7<BR>All. Conte 7<br><br> Celtic (4-2-3-1): Forster 6, Izaguirre 5, Wilson 5.5, Kayal 5.5, Matthews 6 (52’ Forrest 6), Wanyama 5 (45’ Ambrose 5.5), Ledley 6, Mulgrew 6, Commons 5 (73’ Nouioui 6), Samaras 5.5, Hooper 5.5<BR>All. Lennon 5<br><br> <EM><STRONG>Top Juventus</STRONG></EM><br><br> Pogba: partita magistrale del ragazzo francese classe ’93. Impressionante la tranquillità con cui gestisce ogni pallone, ogni difficoltà. Non c’è palcoscenico o competizione che lo metta in affanno. Paul Pogba vuol dire sicurezza.<br><br> <STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><br><br> Nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Celtic</EM></STRONG><br><br> Matthews: è obiettivamente difficile trovare un migliore in campo fra gli undici bianco-verdi scozzesi ma il terzino del team di Glasgow non fa una brutta figura. Fino al momento dell’infortunio non gioca una brutta gara. Certo, non crea azioni magiche, ma non commette nemmeno errori grossolani.<br><br> <STRONG><EM>Flop Celtic</EM></STRONG><br><br> Izaguirre: uno dei peggiori dello scacchiere di Lennon. In fase difensiva sbaglia tutto nell’occasione della realizzazione di Quagliarella, in fase offensiva spinge poco e male.<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br>C1007650FL0882FL0882nuovo_archivio_foto_juventus_paul_pogba_690x460.jpgSiNchampions-league-juventus-celtic-glasgow-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010761.htmSiT1000007100877901,02,03,06030382
471010732NewsCampionatiSerie B - Verona-Padova, le pagelle. Top Silvestri e Farias. Flop Cacia20130304232352serie b, verona, padovaSerie B Verona Padova PagelleFinale 0-2 (p.t. 0-0): 60' Farias, 67' Cutolo<br><br> ammoniti: Laner, Martinho, Cutolo, De Feudis, Iori&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: <br><br> Verona (4-4-2): Rafael 6, Cacciatore 5.5, Maietta 5.5, Moras 6 (31' Ceccarelli 5.5), Laner 5 (65' Rivas 5), Jorginho 5.5, Sgrigna&nbsp; 6 (76' Ferrari 6), Martinho 6, Gomez 5.5, Hallfredsson 5.5, Cacia 5 All.: Mandorlini 5<br><br> Padova (4-4-2): Silvestri 7, Rispoli 6, Legati 6, Trevisan 6.5, Renzetti 6.5, De Feudis 6.5, Iori 6.5, De Vitis 6 (54' Viviani 6), Cutolo 6.5 (72' Dellafiore 6), Babacar 6 (78' Bonazzoli 6), Farias 6.5 All.: Colomba 6.5<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Verona</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Flop Verona</EM></STRONG><br><br> Cacia: non entra in partita.<br><br> <STRONG><EM>Top Padova</EM></STRONG><br><br> Silvestri: para di tutto, tiene in partita i suoi.<br><br> <STRONG><EM>Flop Padova</EM></STRONG><br><br> nessuno<BR><br><br>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-verona-padova-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010732.htmSi100075501,02,03030300
481010708NewsCampionatiRoma-Genoa, le pagelle. Top Romagnoli e Kucka. Flop Frey 20130303231991serie a, roma, genoaSerie A Roma Genoa PagelleFinale 3-1 (p.t. 1-1): 16' Totti rigore (R), 41' Borriello rigore, 58' Romagnoli (R), 88' Perrotta (R)<br><br> ammoniti: Vargas, Kucka, Burdisso, Lamela, Totti, Bradley&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: <br><br> Roma: Stekelenburg 7, Piris 6, Burdisso 5, Romagnoli 7.5; Torosidis 6, Pjanic 6 (39' Bradley 6), De Rossi 6.5, Balzaretti 6 (56' Marquinho 6); Lamela 6, Totti 6.5; Osvaldo 6 (80' Perrotta 7). A disp: Goicoechea, Lobont, Dodò, Taddei, Bradley, Perrotta, Marquinho, Tachtsidis, Florenzi, Lucca, Lopez. All.: Andreazzoli 7<br><br> Genoa: Frey 5, Bovo 6, Portanova 6, Moretti 6; Pisano 5.5 (60' Jorquera 6), Kucka 6.5, Toszer 6 (60' Immobile 5.5), Vargas 6, Antonelli 6; Bertolacci 6 (70' Rigoni 5.5); Borriello 6.5. A disp: Tzorvas, Donnarumma, Ferronetti, Cassani, Rigoni, Jorquera, Rossi, Jankovic, Immobile. All. Ballardini 6<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Roma</EM></STRONG><br><br> Romagnoli: esordio con rete per il giovane difensore. <br><br> <STRONG><EM>Flop Roma</EM></STRONG><br><br> Burdisso: troppo incerto e rischia in più circostanze.<br><br> <STRONG><EM>Top Genoa</EM></STRONG><br><br> Kucka: presente in tutte le zone del campo.<br><br> <STRONG><EM>Flop Genoa</EM></STRONG><br><br> Frey: incerto sulla seconda rete subita. <br><br> <BR>&nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001totti-6.jpgSiNserie-a-roma-genoa-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010708.htmSiT1000012,T1000022100075501,02,03030353
491010706NewsCampionatiCatania-Inter, le pagelle. Top Gomez e Palacio. Flop Juan Jesus20130303195242serie a, catania, interSerie A Catania Inter PagelleAl Cibali si gioca l’Europa: gli etnei per coronare un sogno impensabile a inizio anno, i nerazzurri per riprendere il cammino dopo la sconfitta a Firenze e il pareggio nel derby.<BR>Una partita a dir poco pazzesca: dopo un primo imbarazzante dei nerazzurri con un Catania superlativo, si va negli spogliatoi sul parziale di 2-0.<BR>Dentro Palacio e Stankovic. Qui cambia la partita.<BR>L’Inter con il cuore, con la grinta, con la ferocia.<BR>Prima Alvarez, poi Palacio e infine, a tempo ormai scaduto, ancora l’argentino ex Genoa timbra il cartellino con un bel gol.<BR>L’Inter si rilancia per la corsa terzo posto, mentre gli etnei abbandonano oggi il loro sogno.<BR>È proprio il caso di lasciarsi andare al classico: clamoroso al Cibali!<br><br> Risultato finale Catania-Inter 2-3: 7’ Bergessio, 18’ Marchese, 51’ Ricky Alvarez, 70’ Palacio, 91’ Palacio<BR>Ammoniti: 36’ Alvarez, 55’ Rolin, 69’ Handanovic, 69’ Bergessio, 84’ Schelotto, 86’ Cani<br><br> Catania (4-3-3): Andujar 6, Alvarez 7, Rolin 6, Spolli 5.5, Marchese 6.5, Izco 6.5, Lodi 6.5, Biagianti 6 (77’ Almiron 5.5), Gomez 7, Bergessio 6.5 (85’ Cani 5.5), Castro 6.5<BR>All. Maran 6<br><br> Inter (4-2-3-1): Handanovic 6.5, Zanetti 5.5, Chivu 5, Juan Jesus 4, Alvaro Pereira 6, Gargano 5, Kuzmanovic 5.5 (45’ Stankovic 7), Schelotto 6, Guarin 5.5 (77’ Cambiasso 7), Alvarez 6.5, Rocchi 5 (45’ Palacio 8.5)<BR>All. Stramaccioni 6.5<br><br> <STRONG><EM>Top Catania</EM></STRONG><br><br> Gomez: faro di una squadra mai banale, sempre messa bene in campo. Fa impazzire letteralmente la difesa nerazzurra con giocate e assist spettacolari. Non un caso che Branca abbia messo gli occhi proprio su di lui.<br><br> <STRONG><EM>Flop Catania</EM></STRONG><br><br> Spolli: brutto l’errore sul gol di Alvarez. In generale non brilla come sempre: impreciso.<br><br> <STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG><br><br> Palacio: cambia il volto di un’Inter ridotta al lastrico. Dopo un primo tempo orribile, entra l’argentino: un assist bellissimo, un gol importantissimo e la realizzazione allo scadere che può cambiare una stagione. Don Rodrigo è l’anima di questa squadra.<br><br> <STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><br><br> Juan Jesus: incredibile come il brasiliano classe ’91 sia calato nel corso della stagione. Prestazione horror del difensore che sbaglia quasi tutto. Imbarazzante l’errore sul gol di Bergessio.<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br>C1007650FL0882FL0882palacio-4.jpgSiNserie-a-catania-inter-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010706.htmSiT1000014,T1000026100877901,02,03,09030249
501010687NewsCampionatiNapoli-Juventus, le pagelle. Top Inler e Chiellini. Flop Vucinic20130301225414serie a, napoli, juventusSerie A Napoli Juventus PagelleLa partita tanto attesa del San Paolo finisce in parità. Apre Chiellini e riporta in parità il match Inler.<BR><BR>Finale 1-1 (p.t. 1-1): 10' Chiellini, 42' Inler (N)<BR><BR>ammoniti: Vidal, Chiellini, Peluso, Cavani, Behrami, Cannavaro, Zuniga espulsi: <BR><BR>Napoli (3-4-1-2): De Sanctis 6.5; Campagnaro 6, Cannavaro 6, Britos 5 (1' st Dzemaili 5.5); Maggio 5.5, Behrami 5.5, Inler 7 (39' st Armero s.v.), Zuniga 6; Hamsik 6.5; Pandev 5 (22' st Insigne 6), Cavani 5.5.<BR>A disp.: Rosati, Rolando, Gamberini, Mesto, Donadel, El Kaddouri, Calaiò. All.: Mazzarri 6<BR><BR>Juventus (3-5-2): Buffon 6.5; Barzagli 6, Bonucci 6, Chiellini 7; Lichtsteiner 6, Vidal 6, Pirlo 6.5, Marchisio 6 (46' st Padoin s.v.), Peluso 6; Vucinic 5 (40' st Pogba s.v.), Giovinco 5 (29' st Matri 5.5).<BR>A disp: Storari, Rubinho, Asamoah, Marrone, Isla, Giaccherini, Quagliarella. All.: Conte 6<BR><BR>&nbsp;<BR><BR><STRONG><EM>Top Napoli</EM></STRONG><BR><BR>Inler: una prodezza quella che consente ai suoi di paeggiare.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Napoli</EM></STRONG><BR><BR>Britos: tanti errori e soprattutto si va sovrastare nell'episodio della rete subita.<BR><BR><STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><BR><BR>Chiellini: rientra da titolare e fa valere la sua stazza sulla rete del momentaneo vantaggio.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><BR><BR>Vucinic: poche palle giocate e si divora la rete del possibile raddoppio.<BR><BR>C1007650adm001adm001giorgio_chiellini_infortunio_polpaccio-586x390.jpgSiNserie-a-napoli-juventus-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010687.htmSiT1000007,T1000017100075501,02,03,06,08030416
511010640NewsCampionatiSerie B - Varese-Cesena, le pagelle. Top Ebagua e D`Alessandro. Flop Ravaglia20130227172336serie b, varese, cesenaSerie B Varese Cesena PagelleFinale 3-2 (p.t. 2-1): 5' Zecchin, 15' Granoche (C), 17' Ebagua, 68' D'Alessandro (C), 88' Troest<br><br>ammoniti: Struna, Ferreira Pinto, Rea, Comotto, Defrel, Volta, Giandonato&nbsp;&nbsp; espulsi: Ebagua<br><br>Varese (4-4-2): Bressan 6, Struna 6, Carrozzieri 6.5, Rea 5.5 (64' Troest 7), Fiamozzi 6.5, Filipe 6, Lazaar 6, Ferreira Pinto 6, Zecchin 7 (76' Scapuzzi 6), Martinetti 5.5 (63' Juan Antonio 6), Ebagua 7.5 All.: Castori 7<br><br>Cesena (4-4-2): Ravaglia 5, Comotto 5.5, Volta 6, Tonucci 6, Consolini 6, Defrel 6 (76' Ceccarelli 6), Parfait 5.5, Giandonato 5 (47' Meza Colli 6), D'Alessandro 7, Succi 5.5 (62' Graffiedi 5.5), Granoche 6.5 All.: Bisoli 6<br><br><strong><em>Top Varese</em></strong><br><br>Ebagua: nonostante l'espulsione nel finale, da premiare per la stupenda rovesciata nella seconda rete dei suoi.<br><br><strong><em>Flop Varese</em></strong><br><br>Rea: deve essere più preciso.<br><br><strong><em>Top Cesena</em></strong><br><br>D'Alessandro: ancora una volta si dimostra il migliore dei suoi, imprendibile nelle corsie esterne.<br><br><strong><em>Flop Cesena</em></strong><br><br>Ravaglia: inguardabile l'uscita che regala la terza rete agli avversari. Fa rimpiangere Campagnolo.<br><br>&nbsp;<br><br>C1007651adm001adm001ebagua.jpgSiNserie-b-varese-cesena-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010640.htmSi100075501,02,03030394
521010616NewsCampionatiLazio-Pescara, le pagelle. Top Radu e Lulic. Flop Abbruscato20130225231026serie a, lazio, pescaraSerie A Lazio Pescara PagelleFinale 2-0 (p.t. 2-0): 29' Radu, 35' Lulic<br><br> ammoniti:&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi:<br><br> Lazio (4-1-4-1): Marchetti 6; Konko s.v. (5' Pereirinha 6), Cana 6, Dias 6, Radu 7; Ledesma 6; Candreva 6 (37' st Ederson s.v.), Gonzalez 6 (20' st Onazi 6), Hernanes 6, Lulic 6.5; Floccari 6. A disp.: Bizzarri, Strakosha, Biava, Onazi, Ederson, Kozak, Saha. All.: Petkovic 6.5<br><br> Pescara (5-3-2): Pelizzoli 5; Balzano 5.5, Cosic 5.5, Bocchetti 5.5, Capuano 5.5, Zauri 5; Rizzo 5, Cascione 5 (42' st Sculli s.v.), Bjarnason 6; Celik 5.5 (26' st Caraglio 6), Abbruscato 5 (15' st Caprari 6). A disp.: Perin, Bianchi Arce, Modesto, D'Agostino, Vukusic. All.: Bergodi 5.5<br><br> <STRONG><EM>Top Lazio</EM></STRONG><br><br> Radu: la sua rete decisiva per sbloccare il match.<br><br> <STRONG><EM>Flop Lazio</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Pescara</EM></STRONG><br><br> Caraglio: entra e prova a creare qualcosa.<br><br> <STRONG><EM>Flop Pescara</EM></STRONG><br><br> Abbruscato: troppo solo in avanti.<br><br> &nbsp;<br><br> <BR>&nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001radu8.jpgSiNserie-a-lazio-pescara-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010616.htmSiT1000018,T1000095100075501,02,03030397
531010601NewsCampionatiInter-Milan, dominio rossonero ma non basta. Le pagelle. Top Handanovic e El Shaarawy. Flop Cambiasso20130224231940serie a, inter, milanSerie A Inter Milan PagelleTermina in parità un derby dominato a lunghi tratti dal Milan e che il solo Handanovic riesce a tenere a galla. I nerazzurri hanno il merito di crederci nella ripresa e a trovare un po' casualmente il pari.<br><br> <BR>Finale 1-1 (p.t. 0-1): 21' El Shaarawy (M), 72' Schelotto<br><br> ammoniti: Mexes, Muntari, Montolivo, Zapata, Ranocchia, Juan Jesus&nbsp; espulsi: <br><br> Inter (4-3-1-2): Handanovic 7; Zanetti 5.5, Juan Jesus 6, Ranocchia 6.5, Nagatomo 6.5 (32' st Chivu 6); Gargano 5.5, Cambiasso 5 (22' st Schelotto 6.5), Alvarez 6 (29' st Kuzmanovic 5.5); Guarin 6.5; Cassano 5, Palacio 5.5. A disp.: Belec, Carrizo, Mbaye, Jonathan, Stankovic, Kovacic, Pasa, Benassi, Rocchi. All.: Stramaccioni 6<br><br> Milan (4-3-3): Abbiati 6.5; Abate 5.5, Zapata 5.5, Mexes 5.5, De Sciglio 6; Muntari 6 (44' st Ambrosini s.v.), Montolivo 6, Nocerino 5.5; Boateng 6 (36' st Niang s.v.), Balotelli 6, El Shaarawy 6.5 (42' st Bojan s.v.). A disp.: Gabriel, Amelia, Salamon, Zaccardo, Yepes, Antonini, Traoré, Pazzini. All.: Allegri 6<br><br> <STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG><br><br> Handanovic: salva i suoi in più occasioni. I nerazzurri devono ringraziare&nbsp; solo lui se non escono con le ossa rotte.<br><br> <STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><br><br> Cambiasso: non si vede e non è per la scarsa visibilità.<br><br> <STRONG><EM>Top Milan</EM></STRONG><br><br> El Shaarawy: porta avanti i suoi e crea molte opportunità.<br><br> <STRONG><EM>Flop Milan</EM></STRONG><br><br> Mexes: si perde l'avversario sulla rete subita.<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001el-shaarawy-6.jpgSiNserie-a-inter-milan-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010601.htmSiT1000026,T1000027100075501,02,03,07030392
541010596NewsCampionatiCagliari-Torino, le pagelle. Top Conti e Cerci. Flop Avelar20130224180457serie a, cagliari, torinoSerie A Cagliari Torino PagelleFinale 4-3 (p.t. 1-0): 36' Sau rigore (C), 47' Cerci, 54' Stevanovic, 75' e 95' Conti (C), 86' Pinilla rigore (C), 92' Bianchi rigore<BR><BR>ammoniti: Conti, Stavanovic, Nainggolan, Vives&nbsp;&nbsp; espulsi: Ogbonna, Diop <BR><BR>Cagliari (4-3-1-2): Agazzi 5.5; Pisano 6, Astori 5.5, Rossettini 5, Avelar 5 (58' Perico 6); Nainggolan 6, Conti 7.5, Ekdal 6.5; Cossu 6.5 (84' Cabrera s.v.); Sau 7, Ibarbo 6 (64' Pinilla 6.5). A disposizione: Avramov, Ariaudo, Del Fabro, Murru, Dessena, Casarini, Eriksson, Thiago Ribeiro, Nené. Allenatori. Pulga-Lopez 7<BR><BR>Torino (4-2-4): Gillet 5.5; D'Ambrosio 5, Glik 5.5, Ogbonna 5, Masiello 5; Brighi 6, Gazzi 5.5; Cerci 6.5 (90' Menga s.v.), Bianchi 6.5, Barreto 6 (87' Diop 4), Stevanovic 6.5 (68' Birsa 6). A disposizione: Coppola, Di Cesare, Rodriguez, Darmian, Caceres, Basha, Vives, Bakic, Meggiorini, Jonathas. Allenatore. Ventura 6<BR><BR><BR><STRONG><EM>Top Cagliari</EM></STRONG><BR><BR>Conti: la sua doppietta consente la rimonta e il successo allo scadere dei suoi.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Cagliari</EM></STRONG><BR><BR>Avelar: partita troppo sottotono dell'esterno.<BR><BR><STRONG><EM>Top Torino</EM></STRONG><BR><BR>Cerci: conferma il buon momento di forma.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Torino</EM></STRONG><BR><BR>Diop: la sua partita dura pochi minuti.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650adm001adm0010m12zmva--473x264.jpgSiNserie-a-cagliari-torino-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010596.htmSiT1000019,T1000099100075501,02,03030327
551010595NewsCampionatiParma-Catania, le pagelle. Top Amauri e Castro. Flop Mirante20130224174328serie a, parma, cataniaSerie A Parma Catania PagelleFinale 1-2 (p.t. 0-2) 4' Lodi (C), 43' Keko (C), 87' Amauri<br><br> ammoniti: Bellusci, Paletta&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Legrottaglie <br><br> Parma (4-3-3): Mirante 5; Rosi 5.5, Coda 5 (46' Lucarelli 6), Paletta 5.5, Mesbah 5; Marchionni 5.5, Valdes 6 (74' Ninis 6), Parolo 6; Biabiany 6, Amauri 6.5, Belfodil s.v. (26' Palladino 5.5). A disp.: Pavarini, Bajza, Ampuero, MacEachen, Morrone, Strasser, Gobbi, Boniperti, Benalouane.<BR>All.: Donadoni 5.5<br><br> Catania (4-2-3-1): Andujar 6; Bellusci 6 (49' Alvarez 6), Spolli 6.5, Legrottaglie 6, Marchese 6.5; Izco 6, Lodi 6.5; Castro 7, Keko 6.5 (75' Salifu 6), Gomez 6 (88' Rolin s.v.); Bergessio 6.5. A disp.: Frison, Terracciano, Potenza, Ricchiuti, Doukara.<BR>All.: Maran 7<br><br> <STRONG><EM>Top Parma</EM></STRONG><br><br> Amauri: l'unico a creare pericoli agli avversari.<br><br> <STRONG><EM>Flop Parma</EM></STRONG><br><br> Mirante: colpevole sulla punizione di Lodi.<br><br> <STRONG><EM>Top Catania</EM></STRONG><br><br> Castro: presente in tutte le zone del campo.<br><br> <STRONG><EM>Flop Catania</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br>C1007650adm001adm001238691hp2.jpgSiNserie-a-parma-catania-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010595.htmSiT1000014,T1000016100075501,02,03,09030602
561010594NewsCampionatiAtalanta-Roma, le pagelle. Top Livaja e Pjanic. Flop Denis20130224173884serie a, atalanta, romaSerie A Atalanta Roma PagelleFinale 2-3 (p.t. 2-2) 8' e 44' Livaja, 12' Marquinho (R), 34' Pjanic (R), 71' Torosidis (R)<br><br> ammoniti: Contini, Raimondi, Carmona, Cazzola, Torosidis&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Contini<br><br> Atalanta (4-3-1-2): Consigli 5, Raimondi 5, Stendardo 5.5, Contini 5, Brivio 5.5; Giorgi 5.5 (28' st Cazzola 6), Carmona 5.5, Biondini 5 (28' st Lucchini 6), Bonaventura 6 (40' st Budan s.v.); Livaja 7, Denis 5. A disp.: Frezzolini, Polito, Canini, Scaloni, Radovanovic, Brienza, De Luca, Moralez, Troisi. All. Colantuono 5.5<br><br> Roma (3-4-2-1): Stekelenburg 5.5, Piris 6, Burdisso 6.5, Marquinhos 6; Torosidis 7, Bradley 6, Pjanic 7 (26' st Florenzi 6), Balzaretti 5.5; Lamela 6, Marquinho 7 (18' st Perrotta 6.5); Osvaldo 6 (38' st Tachtsidis s.v.). A disp.: Goicoechea, Lobont, Taddei, Romagnoli, Dodo', Lucca, Lopez. All.: Andreazzoli 7<br><br> <STRONG><EM>Top Atalanta</EM></STRONG><br><br> Livaja: prime reti con la nuova maglia che non permettono però di portare punti.<br><br> <STRONG><EM>Flop Atalanta</EM></STRONG><br><br> Denis: poco in partita<br><br> <STRONG><EM>Top Roma</EM></STRONG><br><br> Pjanic: non sbaglia niente, punizione perfetta nella seconda rete dei suoi.<br><br> <STRONG><EM>Flop Roma</EM></STRONG><br><br> Balzaretti: fatica a entrare nel vivo del gioco.<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001pjanic-4.jpgSiNserie-a-atalanta-roma-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010594.htmSiT1000010,T1000012100075501,02,03030605
571010593NewsCampionatiJuventus-Siena, le pagelle. Top Lichsteiner e Pogba. Flop Pegolo20130224170319serie a, juventus, sienaSerie A Juventus Siena Pagelle Andare a più sette era l’obiettivo numero uno.<BR>Conte aveva richiamato pubblico e giocatori: l’imperativo era non sottovalutare il Siena di Iachini, capace di rientrare in una corsa salvezza insperata.<BR>I suoi uomini hanno risposto egregiamente, impacchettando una partita perfetta e priva di sbavature: 3-0 e tutti a casa.<BR>La Juve domina il Siena senza troppi problemi: ottima come sempre la retroguardia, perfetti gli inserimenti di Lichsteiner, bellissime le due conclusioni di Giovinco e Pogba.<BR>Ora tutti a guardare Udinese-Napoli, nella speranza di arrivare al confronti di venerdì con un buon vantaggio.<br><br> Risultato finale Juventus-Siena 3-0: 30’ Lichsteiner, 75’ Giovinco, 90’ Pogba<BR>Ammoniti: 24’ Della Rocca, 39’ Bonucci<br><br> Juventus (3-5-2): Buffon 6.5, Peluso 6.5, Barzagli 7, Bonucci 7, Lichsteiner 7, Pogba 7, Marchisio 6, Pirlo 6.5, Asamoah 6 (77’ Chiellini 6), Vucinic 6 (65’ Matri 6), Giovinco 7 (81’ Giaccherini s.v)<BR>All. Conte 7<br><br> Siena (3-4-2-1): Pegolo 4.5, Texeira 6, Terlizzi 5, Felipe 5, Belmonte 5.5, Bolzoni 5, Della Rocca 5.5, Rubin 6, Rosina 5 (74’ Salvador Agra 6), Valiani 5.5 (65’ Pozzi 5), Emeghara 6<BR>All. Iachini 5<br><br> <STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><br><br> Lichsteiner: apre le danze con un gol fortunato ma pesantissimo. Mette la partita in discesa e di fatto apre e chiude il match. La sfida tra svizzeri con Emeghara la vince indubbiamente Stephan.<br><br> <STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><br><br> Nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Siena</EM></STRONG><br><br> Emeghara: invisibile fino al 80’ quando stacca su un cross bellissimo di Salvador Agra e rischia di realizzare un gol strepitoso. Buffon nega al giovane Innocent il quinto gol in serie A, in altrettante partite.<br><br> <STRONG><EM>Flop Siena</EM></STRONG><br><br> Pegolo: d’accordo, è anche sfortunato nell’occasione del primo gol, ma certo non è proprio un’uscita perfetta. Totalmente impreciso anche sul gol di Giovinco, quando si fa bucare sul primo palo.<br><br>C1007650FL0882FL0882lichsteiner.jpgSiNserie-a-juventus-sinea-pagelle-top-flop-risultati-marcatori-1010593.htmSiT1000007,T1000025100877901,02,03,06,08030410
581010592NewsCampionatiSampdoria-Chievo, le pagelle. Top Poli e Eder. Flop Dainelli20130224143136serie a, sampdoria, chievoSerie A Sampdoria Chievo PagelleFinale 2-0 (p.t. 1-0): 33' Poli, 83' Eder<BR><BR>ammoniti: Gastaldello, Krsticic, Acerbi, Hetemaj, Puggioni espulsi: <BR><BR>Sampdoria (3-5-2): Romero 7; Rossini 6.5, Gastaldello 6, Costa 6; De Silvestri 6 (33' st Mustafi 6), Obiang 6, Krsticic 6, Poli 7, Estigarribia 6; Sansone 6.5, Icardi 6 (16' st Eder 7). A disp.: Da Costa, Berni, Rodriguez, Renan, Castellini, Maxi Lopez, Munari, Poulsen, Palombo, Soriano. All.: Limone 6.5.<BR><BR>Chievo (5-3-2): Puggioni 5.5; Frey 5.5, Andreolli 5.5, Dainelli 5 (1' st Hetemaj 5.5), Acerbi 5.5, Jokic 6; Guana 5.5 (22' st Luciano 6), Rigoni 6, Cofie 5.5 (32' st Pellissier s.v.); Samassa 6, Thereau 5.5. A disp.: Ujkani, Sampirisi, Vacek, Cesar, Seymour, Papp, Dramé, Hauche, Paloschi, . All.: Corini 5.5<BR><BR><BR><STRONG><EM>Top Sampdoria</EM></STRONG><BR><BR>Poli: trascina la squadra al successo.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Sampdoria</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Top Chievo</EM></STRONG><BR><BR>Rigoni: presente in tutte le zone del campo.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Chievo</EM></STRONG><BR><BR>Dainelli: poco sicuro in fase difensiva.<BR><BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650adm001adm001sampdoria-6.jpgSiNserie-a-sampdoria-chievo-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010592.htmSiT1000028,T1000097100075501,02,03030699
591010566NewsCampionatiSerie B - Spezia-Novara: le pagelle. Top Gonzalez e Fernandes. Flop lo Spezia20130222230325serie b, spezia, novaraSerie B Spezia Novara PagelleFinale 0-6 (p.t. 0-2): 22' Fernandes,&nbsp; 29' Lepiller, 60' Seferovic, 64' Gonzalez, 76' Pesce, 83' Lazzari<BR><BR>ammoniti: Romagnoli, Lollo, Schiavi, Lisuzzo, Seferovic&nbsp;&nbsp; espuli:<BR><BR>Spezia (3-5-2): Guarna 5,&nbsp; Benedetti 5, Schiavi 5, Romagnoli 5, Piccini 5 (47' Di Gennaro 5), Lollo 5, Musacci 5, Bovo 5 (71' Porcari 5), Garofalo 5, Sansovini 5, Pichlmann 5 (61' Okaka 5) All.: Atzori 5<BR><BR>Novara (4-3-3): Bardi 6, Colombo 7, Ludi 7 (69' Perticone 6.5), Lisuzzo 7, Crescenzi 7, Pesce 7, Buzzegoli 7, Fernandes 7.5 (66' Marianini 6.5), Gonzalez 7.5 (76' Lazzari 6.5), Seferovic 7, Lepiller 7 All.: Aglietti 7.5<BR><BR><STRONG><EM>Top Spezia</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Flop Spezia</EM></STRONG><BR><BR>Squadra non pervenuta.<BR><BR><STRONG><EM>Top Novara</EM></STRONG><BR><BR>Gonzalez: giocatore che fa la differenza.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Novara</EM></STRONG><BR><BR>nessuno. <BR><BR>C1007651adm001adm001gonzale.jpgSiNserie-b-spezia-novara-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010566.htmSi100075501,02,03030393
601010542NewsCampionatiMilan-Barcellona, rossoneri Galattici: le pagelle. Top Boateng e Montolivo. Flop Messi20130220224450champions league, barcellona, milanChampions League Barcellona Milan PagelleL’hanno soprannominato Derby del mondo.<BR>Di fronte la squadra più vincente in campo internazionale, dall’altra il team che gioca il miglior calcio del pianeta, ormai, da diversi anni.<BR>Il primo tempo si chiude sullo 0-0: poche occasioni e tanta noia.<BR>Il Barcellona si affida al solito tiqui taca, che risulta sorprendentemente sterile contro un Milan messo bene in campo.<BR>Messi prova qualche accelerazione ma viene sempre raddoppiato se non triplicato, mentre i diavoli si affidano a intelligenti ripartenze e a lanci lunghi pericolosi.<BR>Nel secondo tempo la musica cambia: Max Allegri sprona i suoi, vedendo la squadra blaugrana non al massimo della condizione.<BR>Al dodicesimo della ripresa da una punizione di Montolivo arriva il vantaggio dei padroni di casa: Zapata colpisce involontariamente con il braccio, favorendo il tiro al volo di Boateng che trova un gol meraviglioso.<BR>Il Barcellona accusa il colpo, pesantemente. Il Milan gestisce il vantaggio e riesce a punire ancora gli ospiti: a nove minuti dalla fine, strepitosa azione di Boateng che scarica Niang. Perfetto l’appoggio del francese per El Shaarawy che alza un pallone dolcissimo per Muntari, che trova un gol storico.<BR>Il Milan compie l’impresa, quella che nessuno poteva aspettarsi.<BR>Non è fatta, è chiaro, ma al Camp Nou il Milan può coronare un sogno<br><br> Risultato finale Milan-Barcellona 2-0: 57’ Boateng, 81’ Muntari<BR>Ammoniti: 24’ Mexes, 54’ Busquets, 57’ Pique, 90’ Traorè<br><br> Milan (4-3-3): Abbiati 6; Abate 7, Zapata 6,5, Mexes 7, Constant 6.5, Ambrosini 7, Montolivo 7.5, Muntari 7; Boateng 7.5, Pazzini 6 (75’ Niang 7), El Shaarawy 7 (87’ Traorè s.v.)<BR>All. Allegri 7.5<br><br> Barcellona (4-3-3): Valdes 6; Dani Alves 5.5, Puyol 6 (88’ Mascherano s.v.), Piqué 6, Jordi Alba 5.5; Xavi 5.5, Busquets 5, Fabregas 5 (61’ Sanchez 5); Pedro 5, Iniesta 6, Messi 5<BR>All. Roura (Vilanova) 5<br><br> <STRONG><EM>Top Milan</EM></STRONG><br><br> Boateng: già nel primo tempo è il migliore dei suoi. Crea contropiedi interessanti e velocizza la manovra rossonera. Fino al minuti cinquantasette, quando trova un gol degno del migliore Prince. Il Barcellona gli porta bene e la sua realizzazione dà un carica incredibile ai compagni, capaci di compiere il miracolo.<br><br> <STRONG><EM>Flop Milan</EM></STRONG><br><br> Nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Barcellona</EM></STRONG><br><br> Iniesta: difficile davvero scegliere il migliore della peggiore prestazione della squadra più forte del mondo. Don Andrès in generale prova a caricarsi i compagni sulle spalle, senza riuscirci egregiamente. Quanto meno è l’unico che crea un brivido ad Abbiati, provando una conclusione da fuori area.<br><br> <STRONG><EM>Flop Barcellona</EM></STRONG><br><br> Messi: normale scegliere lui come peggiore in campo. Quando ci si aspetta tutto, si può rimanere delusi. La pulce argentina non trova mai il guizzo giusto e viene totalmente annullato dalla controguardia rossonera, come era successo circa tre anni fa, sempre nello stesso stadio.<br><br> &nbsp;<br><br> <BR>&nbsp;<br><br>C1007650FL0882FL0882elsha420.jpgSiNchampions-league-milan-barcellona-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010542.htmSiT1000027100877901,02,03,07030459
611010521NewsCampionatiSiena-Lazio, le pagelle. Top Emeghara e Rosina. Fop Ciani20130218224746serie a, siena, lazioSerie A Siena Lazio PagelleFinale 3-0 (p.t. 2-0): 7' e 60' Emeghara, 23' Rosina<br><br> ammoniti: Ciani&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi:<br><br> Siena (3-3-3): Pegolo 7, Teixeira 6.5, Terlizzi 7, Felipe 6, Belmonte 6.5, Vergassola 6.5, Della Rocca 6.5, Rubin 6.5, Rosina 7 (78' Bolzoni 6), Emeghara 7.5 (76' Bogdani 6), Sestu 6 (60' Valiani 6) All.: Iachini 7<br><br> Lazio (3-5-2): Marchetti 5.5, Dias 5.5, Ciani 5 (31' Pereirinha 5.5), Biava 5.5, Konko 5.5, Candreva 5.5 (67' Saha 6), Gonzalez 5.5, Hernanes 5.5, Lulic 5.5, Floccari 5.5 (78' Ederson 6), Kozak 5.5 All.: Petkovic 5<br><br> <STRONG><EM>Top Siena</EM></STRONG><br><br> Emeghara: ancora una volta trascina i suoi al successo.<br><br> <STRONG><EM>Flop Siena</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Lazio</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Flop Lazio</EM></STRONG><br><br> Ciani: partita sfortunata. Incide in negativo sul match.<BR><br><br>C1007650adm001adm001emeghara.jpgSiNserie-a-siena-lazio-pagelle-top-flop-1010521.htmSiT1000018,T1000025100075501,02,03030327
621010496NewsCampionatiFiorentina-Inter, le pagelle. Top Jovetic e Ljajic. Flop i nerazzurri20130217224312serie a, fiorentina, interSerie A Fiorentina Inter PagelleAl Franchi di Firenze andava in scena un grande posticipo, quello della venticinquesima giornata.<BR>Si giocava per l’Europa, quella che conta: da una parte una squadra che gioca bene ma in crisi di risultati, dall’altra una formazione desiderosa di tornare alla vittoria lontano da casa, nonostante il pesantissimo k.o. di Milito.<BR>Fiorentina-Inter valeva soprattutto per i tre punti.<BR>Spettacolo e gol, questo ci aspettavamo dai team di Montella e Stramaccioni.<BR>Spettacolo e gol sono arrivati ma solo da un fronte: i padroni di casa umiliano gli ospiti, mai in partita e senza gloria.<BR>Finisce con un poker sontuoso.<BR>Finisce con una Fiorentina che torna protagonista del campionato.<BR>Finisce con l’Inter nell’oblio di una crisi infinita.<BR><BR>Risultato finale Fiorentina-Inter 4-1: 12’ Ljajic, 32’ Jovetic, 55’ Jovetic, 56’, 65’ Ljajic, 87’ Cassano<BR><BR>Ammoniti: 26’ Pasqual, 36’ Pizarro, 47’ Ranocchia, 56’ Guarin, 58’ Juan Jesus, 67’ Pereira, 70’ Savic<BR><BR><BR>Fiorentina (4-3-3): Viviano 6, Tomovic 6.5, Rodriguez 7, Savic 7, Pasqual 6.5, Borja Valero 8, Pizarro 7.5 (69’ Sissoko 6), Aquilani 8, Cuadrado 7.5 (82’ Llama 6), Ljajic 8, Jovetic 8.5 (73’ El Hamdaoui 6)<BR>All. Montella 7.5<BR><BR>Inter (4-3-1-2): Handanovic 5.5, Zanetti 4.5, Ranocchia 4.5, Juan Jesus 4, Nagatomo 4, Kovacic 5 (45’ Alvarez 4.5), Kuzmanovic 4.5, Cambiasso 4, Guarin 4.5 (57’ Pereira 5), Cassano 6, Palacio 5 (75’ Schelotto s.v.)<BR>All. Stramaccioni 4<BR><BR><STRONG><EM>Top Fiorentina</EM></STRONG><BR><BR>Jovetic: ‘uno con le sue potenzialità dovrebbe segnare due gol a partita’. Montella chiama, Stevan risponde. Straordinario: il montenegrino torna quello dei tempi d’oro e rilancia la Fiorentina in una corsa per il terzo posto sempre più interessante e agguerrita. Fenomenale.<BR><BR>Ljaijc: probabilmente l’uomo che non ti aspetti. Montella vince un’altra scommessa, rilanciandolo dal primo minuto. Due gol e una prestazione da incorniciare. Con un talento come il suo ritrovato, i Viola possono sognare ancora.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Fiorentina</EM></STRONG> <BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><BR><BR>Inter: vergognosa è probabilmente l’aggettivo più adatto per definire la prestazione della squadra di Milano. Scende in campo intimorita, quasi già sconfitta. Stramaccioni stecca alcune pesanti decisioni tattiche: Cambiasso laterale sinistro contro il centrocampo Viola è inspiegabile. L’umiliazione è servita, ma soprattutto è meritata. L’infortunio di Milito può essere un attenuante ma non può diventare una scusa. La sconfitta di questa sera è una resa pesantissima e chiara: i nerazzurri sono nettamente inferiori alle squadre contro cui dovranno, o dovevano, combattere per il terzo posto. Inutile sottolineare la prestazione dei singoli perché il problema è il collettivo: difficile capire la mentalità con cui gli undici di Stramaccioni sono entrati in campo.<BR>Un disastro: è tutto da rifare.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650FL0882FL088220120419_sj.jpgSiNserie-a-fiorentina-inter-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010496.htmSiT1000024,T1000026100877901,02,03,07030395
631010486NewsCampionatiSerie B - Novara-Verona, le pagelle. Top Pesce e Jorginho. Flop Bacinovic20130217142546serie b, novara, veronaSerie B Novara Verona PagelleFinale 1-0 (p.t. 1-0): 52' Pesce<br><br> ammoniti: Ghiringhelli, Cacciatore, Hallfredsson&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Bacinovic<br><br> Novara (4-4-2): Bardi 6, Buzzegoli 6 (84' Marianini s.v.), Lisuzzo 6.5, Ludi 6.5, Colombo 6, Crescenzi 6 (32' Ghiringhelli 6.5), Fernandes 6.5, Pesce 7, Seferovic 6, Lepiller 6 (74' Lazzari 6), Gonzales 6.5 All.: Aglietti 6.5<br><br> Verona (4-4-2): Rafael 6, Cacciatore 5.5 (80' Martinho s.v.), Ceccarelli 5.5, Maietta 5.5, Moras 5.5, Gomez 5.5, Jorginho 6, Bacinovic 5, Hallfredsson 5.5 (88' Ferrari s.v.), Sgrigna 5.5 (60' Nielsen 6), Cacia 6 All.: Mandorlini 5<br><br> <STRONG><EM>Top Novara</EM></STRONG><br><br> Pesce. decide il match.<br><br> <STRONG><EM>Flop Novara</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Verona</EM></STRONG><br><br> Jorginho: tanta corsa e precisione.<br><br> <STRONG><EM>Flop Verona</EM></STRONG><br><br> Bacinovic: costringe i suoi all'inferiorità numerica per tutta la ripresa. <br><br>C1007650adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-novara-verona-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010486.htmSi100075501,02,03030325
641010478NewsCampionatiSerie A, Roma-Juventus 1-0. Le pagelle: Top Totti e Lamela. Flop Vidal e Asamoah20130216231719Roma,Juventus,anticipo,pagelleI voti della sfida dell`Olimpico tra Roma e JuventusAll'Olimpico la nuova Roma di Andreazzoli cerca di scacciare la crisi di risultati che non la vede ancora vittoriosa in questo 2013, ma ha di fronte la capolista Juve che proviene dal trionfo di Champions League&nbsp;in terra scozzese contro il Celtic.<BR>Diametralmente opposto, dunque, è il morale delle due squadre ma è unico l'obiettivo di entrambe: portare a casa i tre punti. I bianconeri impongono il proprio gioco guidato dalle solite geometrie di Pirlo e dalla corsa ininterrotta degli esterni, ma il tridente giallorosso dimostra di aver le capacità di impensierire gli ospiti. Al 10' minuto, infatti, Osvaldo riesce ad eludere la marcatura della difesa della Signora e supera anche Buffon, ma si defila eccessivamente e fallisce l'occasione di portare in vantaggio i suoi. Al 18' Pirlo con una punizione precisa chiama Stekelemburg ad un grande intervento negando la gioia del gol al centrocampista bresciano. Pochi minuti dopo, lo stesso regista bianconero subisce un brutto fallo da Francesco Totti che interviene con i tacchetti direttamente sul ginocchio destro dell'avversario. Ma per fortuna non è nulla di grave. Il primo tempo si chiude&nbsp;quindi sullo 0 a 0. <BR>Nella ripresa parte bene la Roma che sfiora il gol ancora con Osvaldo. Risponde Vucinic con un tiro pericoloso al limite dell'aria che sembrava rievocare il gol contro la Fiorentina e poi Matri che però non trova disattento il portiere giallorosso. L'occasione più nitida del match arriva sulla testa di Osvaldo che a un metro dalla porta non riesce ad angolare la traiettoria. Ma il gol è nell'aria e all' 11' Totti sfrutta una respinta molle di Vidal sugli sviluppi di un calcio da fermo e lascia partire un bolide che coglie di sorpresa Buffon e che si infila all'incrocio dei pali. Dieci minuti dopo, un'azione di contropiede sorpende i bianconeri e libera De Rossi in aerea di rigore ma il mediano della Nazionale cicca clamorosamente l'appuntamento con il pallone e con il raddoppio. Sterile la controffensiva della Juventus che cerca il pareggio facendo esordire anche Anelka nel nostro campionato e provando a mettere pressione con il 4-3-3 ridisegnato da Conte, ma non c'è nulla da fare. Vince la Roma che , soprattutto nel secondo tempo, ha dato l'impressione di sovrastare gli avversari come poche altre squadre erano riuscite a fare nel corso di questa stagione.&nbsp;Le tre partite in sette giorni&nbsp;hanno&nbsp;pesato palesemente sulle gambe dei bianconeri che pagano soprattutto&nbsp;il grande dispendio di energie della gara del&nbsp;Celtic Park.&nbsp;<BR><BR>ROMA (3-4-2-1): Stekelenburg 6; Piris 7, Burdisso 6,5, Marquinhos 7; Torosidis 7, Pjanic 6,5 (dal 22' s.t Bradley 6), De Rossi 6,5, Marquinho 6 (dal 37' s.t Balzaretti s.v); Lamela 7, Totti 7,5 (dal 42' s.t Florenzi s.v); Osvaldo 6,5. Allenatore: Andreazzoli.<BR><BR>JUVENTUS (3-5-2): Buffon 6; Barzagli 5,5, Bonucci 5,5, Caceres 6,5; Lichtsteiner 6,5, Vidal 5(dal 26' s.t Anelka 6), Pirlo 5,5, Pogba 6, Asamoah 5 (dal 10' s.t Padoin 5,5); Matri 5, Vucinic 5 (dal 10 s.t Giovinco 5). Allenatore: Conte.<BR><br><br> TOP ROMA<BR><BR>Totti: In un momento così delicato per la storia recente dei giallorossi non poteva che essere lui a risollevare la squadra dalla crisi. Fondamentale la sua fantasia al servizio dei compagni, micidiale come sempre il suo destro.<BR><BR>FLOP ROMA<BR><BR>Nessuno.<BR><BR>TOP JUVENTUS<BR><BR>Lichtsteiner: Le sue sortite offensive sulla fascia sembrano l'unica arma in grado di dare fastidio alla formazione romanista<BR><BR><BR>FLOP JUVENTUS<BR><BR>Vidal: Spento, a tratti irriconoscibile. Non il guerriero che siamo abituati a veder lottare in campo<BR><BR>Asamoah: Soffre visibilmente il rientro dalla Coppa d'Africa. Non spinge quasi mai e va in difficoltà sulle discese di Torosidis nella sua zona di competenza.<BR><BR><br><br>C1007650RomaFL0657FL0657totti_nuove_010.jpgSiNroma-juventus-pagelle-anticipo-1010478.htmSiT1000007,T1000012100664701,02,03,06030402
651010465NewsCampionatiMilan-Parma, le pagelle. Top Balotelli e Sansone. Flop Paletta20130215230225serie a, milan, parmaSerie A Milan Parma PagelleFinale 2-1 (p.t. 1-0): 39' autogol Paletta, 78' Balotelli, 93' Sansone (P)<br><br> ammoniti: Marchionni, Zapata&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi:<br><br> Milan (4-3-3): Abbiati 6; De Sciglio 6, Yepes 6, Zapata 6, Constant 6.5; Nocerino 6, Montolivo 6, Muntari 6; Niang 6.5 (42' st Traoré s.v.), Balotelli 7, Boateng 6 (20' st Bojan 6). A disp.: Gabriel, Petkovic, Mexes, Abate, Zaccardo, Flamini, Pazzini. All.: Allegri 6<br><br> Parma (4-3-3): Pavarini 5.5; Rosi 6, Coda 5.5 (21' st Benalouane 6), Paletta 5, Mesbah 5.5; Marchionni 5.5, Valdes 5.5, Parolo 5.5 (11' st Ninis 6); Biabiany 5.5, Amauri 6 (27' st Belfodil 6), Sansone 6.5. A disp.: Bajza, De Angelis, Lucarelli, Ampuero, Gobbi, Morrone, Strasser, Palladino. All.: Donadoni 5.5<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Milan</EM></STRONG><br><br> Balotelli: propone gioco e chiude il match su punizione.<br><br> <STRONG><EM>Flop Milan</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Parma</EM></STRONG><br><br> Sansone: nel personale albo delle reti alle grandi mancavano i rossoneri e all'ultimo aggiunge anche loro.<br><br> <STRONG><EM>Flop Parma</EM></STRONG><br><br> Paletta: serata sfortunata per il centrale.<br><br>C1007650adm001adm001balotelli-6.jpgSiNserie-a-milan-parma-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010465.htmSiT1000016,T1000027100075501,02,03,07030564
661010449NewsCampionatiBorussia Moenchengladbach-Lazio, le pagelle. Top Arango e Kozak. Flop Dias20130214233542europa league, borussia moenchelgladbach, lazioEuropa League Borussia Moenchengladbach Lazio PagelleFinale 3-3 (p.t. 1-0):&nbsp; 17' rig. Stranzl, 84' rig. Marx, 88' Arango, 58' Floccari (L), 64' e 94' Kozak (L)<br><br> Al 67' Marchetti para rigore a Stranzl (B)<br><br> ammoniti: Gonzalez, Cana, Arango&nbsp; espulsi: Dias <br><br> <BR>Borussia Moenchengladbach (4-4-2): Ter Stegen 5; Stranzl 6, Brouwers 6, Dominguez 6, Wendt 6; Cigerci 5.5, Jantschke&nbsp; 6 (30' st Hanke 6), Nordtveit 6 (28' st Marx 6.5), Cigerci 6 (30' st Xhaka 6), Arango 7; Herrmman 6, De Jong 6. A disp.: Heimeroth, Daems, Youness, Rupp. All.: Favre 6<br><br> Lazio (4-5-1): Marchetti 7; Konko 6, Biava 6, Dias 5, Radu 6; Candreva 6 (26' st Cana 6), Gonzalez 6, Ledesma 5.5 (1' st Kozak 7.5), Hernanes 6, Lulic 5.5 (41' st Ciani 6); Floccari 7. A disp.: Bizzarri, Pereirinha, Onazi, Ederson. All.: Petkovic 6.5<br><br> <STRONG><EM>Top Borussia Moenchengladbach</EM></STRONG><br><br> Arango: pericoloso per tutta la sfida.<br><br> <STRONG><EM>Flop Borussia Moenchengladbach</EM></STRONG><br><br> Ter Stegen: apparso distratto.<br><br> <STRONG><EM>Top Lazio</EM></STRONG><br><br> Kozak: quando c'è la Coppa risponde presente. <br><br> <STRONG><EM>Flop Lazio</EM></STRONG><br><br> Dias: procura due rigori agli avversari e in più si fa buttare fuori. Da rivedere.<br><br> &nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001C_3_Media_1549196_immagine_obig.jpgSiNborussia-moenchegladbach-lazio-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010449.htmSiT1000018100075501,02,03030227
671010448NewsCampionatiInter-Cluj, le pagelle. Top Palacio e Maah. Flop Cadu20130214233329europa league, inter, clujEuropa League Inter Cluj PagelleFinale 2-0 (p.t. 1-0): 20' e 88' Palacio <br><br> ammoniti: Pereira, Silvestre, Maah, Muresan, Bjelanovic<br><br> Inter (4-3-1-2): Handanovic 6; Nagatomo 6, Ranocchia 6.5, Silvestre 6.5, Pereira 6; Gargano 6, Cambiasso 6, Kovacic 7 (43' st Jonathan s.v.); Guarin 6.5; Milito s.v. (10' Palacio 7.5), Cassano 6.5 (29' st Alvarez 6). A disp.: Belec, Juan Jesus, Zanetti, Benassi. All.: Stramaccioni 6.5<br><br> Cluj (3-5-2): Felgueiras 5.5; Cadu 5.5, Piccolo 5, Rada 5.5; Ivo Pinto 5, Muresan 5.5, Godemeche 6 (39' Maftei 5.5), Sepsi 5.5, Camora 5.5; Rui Pedro 6 (39' st Bjelanovic s.v.), Maah 6 (34' st Hora s.v.). A disp.: Stancioiu, Celestino, Valente, Paun-Alexandru. All.: Paulo Sergio 5<br><br> <STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG><br><br> Palacio: decide il match con la sua doppietta.<br><br> <STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Cluj</EM></STRONG><br><br> Maah: si muove molto in avanti.<br><br> <STRONG><EM>Flop Cluj</EM></STRONG><br><br> Cadu: troppo lento in fase difensiva.<BR><br><br>C1007650adm001adm001palacio-4.jpgSiNeuropa-league-inter-cluj-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010448.htmSiT1000026100075501,02,03030186
681010446NewsCampionatiNapoli-Viktoria Plzen, le pagelle. Top Hamsik e Darida. Flop Zuniga20130214211854europa league, napoli, viktoria plzenEuropa League Napoli Viktoria Plzen PagelleFinale: 28' Darida, 79' Rajtoral, 89' Tecl<br><br> ammoniti: Rolando, Inler, Hejda<br><br> Napoli (3-5-2): De Sanctis 5; Gamberini 5 (1' st Hamsik 6), Rolando 5.5, Britos 5; Maggio 5, Dzemaili 5, Donadel 5 (27' st Inler 5), El Kaddouri 5 (14' st Calaiò 5.5), Zuniga 5; Pandev 5, Cavani 5.5. A disp.: Rosati, Cannavaro, Campagnaro, Mesto. All.: Mazzarri 5<br><br> Viktoria Plzen (4-2-3-1): Kozacik 7; Reznik 7, Cisovsky 7, Prochazka 7, Limbersky 7; Darida 7.5, Horvath 7; Rajtoral 7 (41' st Fillo s.v.), Kolar 7 (46' st Hejda s.v.), Kovarik 7; Bakos 7 (15' st Tecl 7). A disp.: Pavlik, Zeman, Stipek, Adamov. All.: Vrba 7<br><br> &nbsp;<br><br> <STRONG><EM>Top Napoli</EM></STRONG><br><br> Hamsik: l'unico a creare opportunità interessanti.<br><br> <STRONG><EM>Flop Napoli</EM></STRONG><br><br> Zuniga: ma sarebbe da punire tutto il resto della squadra.<br><br> <STRONG><EM>Top Viktoria Plzen</EM></STRONG><br><br> Darida: rete stupenda e tanta qualità.<br><br> <STRONG><EM>Flop Viktoria Plzen</EM></STRONG><br><br> nessuno.<br><br>C1007650adm001adm001mazzarri-walter.jpgSiNnapoli-viktoria-plzen-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010446.htmSiT1000017100075501,02,03,08030165
691010429NewsCampionatiChampions League, Real Madrid-Manchester United: le pagelle. Top Cristiano Ronaldo e Welbeck. Flop Kagawa20130213224665real madrid, manchester unitedReal Madrid Manchester United PagelleAl Santiago Bernabeu di Madrid andava in scena una delle partite più belle che lo scenario europeo poteva offrirci.<BR>Mourinho contro Sir Alex.<BR>Cristiano Ronaldo contro Robin Van Persie.<BR>La apre Welbeck, saltando indisturbato su un corner.<BR>Pareggia il portoghese del Real.<BR>Finisce quindi 1-1, con la qualificazione ancora apertissima: è stato un gran match quello di stasera, tanta qualità e molta fantasia sul prato verde del Bernabeu.<BR>Sorride Ferguson e storce il naso Mourinho.<BR>Ma tutto è rimandato al 5 marzo, quando all’Old Trafford sarà spettacolo puro.<BR><BR>Risultato finale Real Madrid-Manchester United 1-1: 20’ Welbeck, 30’ C. Ronaldo<BR>Ammoniti: 5’ Van Persie, 40’ Rafael, 87’ Valencia<BR><BR>Real Madrid (4-2-3-1): Diego Lopez 6, Arbeloa 6, Varane 6.5, Sergio Ramos 5, Coentrao 7, Xabi Alonso 6.5 (82’ Pepe s.v), Khedira 6, Di Maria 6.5 (75’ Modric 6.5), Ozil 6, Cristiano Ronaldo 7, Benzema 5.5 (60’ Higuain 6)<BR>All. Josè Mourinho 6.5<BR><BR>Manchester United (4-2-3-1): De Gea 6.5, Rafael 5, Ferdinand 6.5, Evans 6.5, Evrà 5.5, Carrick 6.5, Jones 7, Welbeck 7 (72’ Valencia 5.5), Kagawa 5 (63’ Giggs 6) , Rooney 6 (84’ Anderson 5.5), Van Persie 6<BR>All. Alex Ferguson 7<BR><BR><STRONG><EM>Top Real Madrid</EM></STRONG><BR><BR>Cristiano Ronaldo: faro di una squadra fantastica, il portoghese segna un gol bellissimo e pesantissimo. È lui che tiene in vita i Blancos e li proietta a un ritorno di fuoco.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Real Madrid</EM></STRONG><BR><BR>Sergio Ramos: un errore pesante quello del difensore spagnolo che lascia Welbeck saltare e colpire indisturbato. Per il resto soffre un po’ troppo le incursioni di Van Persie.<BR><BR><EM><STRONG>Top Manchester United</STRONG></EM><BR><BR>Welbeck: ti aspetti Rooney, ti aspetti Van Persie. E invece il migliore dei Red Devils è proprio lui. Il giovane classe ’90 oltre al gol, gioca una partita splendida e aiuta la squadra a salire.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Manchester United</EM></STRONG><BR><BR>Kagawa: non trova le geometrie. Non gioca una partita eccelsa anche se è costretto a sacrificarsi molto. Insieme a Rafael, è lui la nota negativa degli inglesi.<BR><BR>FL0882FL0882cristiano-ronaldo-real-madrid.jpgSiNchampion-league-real-madrid-manchester-united-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010429.htmSi100877901,02,03030329
701010410NewsCampionatiChampions League, Celtic-Juventus: le pagelle. Top Marchisio e Vucinic. Flop Wilson20130212225615champions league, celtic, juventusChampions League Celtic Juventus PagelleFinale 0-3 (p.t. 0-1): 3' Matri, 78' Marchisio, 83' Vucinic<br><br> <BR>ammoniti: Lichtsteiner, Padoin, Marchisio, Hooper, Forrest, Brown&nbsp; espulsi: <br><br> Celtic (4-4-2): Forster 5; Lustig 6 (14' st Matthews 5), Wilson 5, Ambrose 5, Izaguirre 5; Forrest 5, Brown 5 (35' st Kayal 5), Wanyama 5, Mulgrew 5; Commons 5 (28' st Watt 5), Hooper 5.5. A disp.: Zaluska, Nouioui, Ledley, Miku. All.: Lennon 5<br><br> Juventus (3-5-2): Buffon 6.5; Barzagli 7, Bonucci 7, Caceres 7; Lichtsteiner 6, Marchisio 7.5, Pirlo 6.5, Vidal 6.5, Peluso 6 (24' st Padoin 6); Matri 6.5 (36' st Pogba s.v.), Vucinic 7 (40' st Anelka s.v.). A disp.: Storari, Marrone, Giovinco, Quagliarella. All.: Conte 7<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Celtic</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Flop Celtic</EM></STRONG><br><br> Wilson: il reparto non regge le offensive dei bianconeri.<br><br> <STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><br><br> Marchisio: ovunque trascina i suoi al successo e alla probabili qualificazione.<br><br> <STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> &nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001marchisio.jpgSiNchampions-league-celtic-juventus-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010410.htmSiT1000007100075501,02,03,06030236
711010382NewsCampionatiSerie B, Empoli-Livorno: le pagelle. Top Pratali e Schiattarella. Flop Mazzoni20130211230831serie b, empoli, livornoSerie B Empoli Livorno Pagelle<BR>Finale 2-1 (p.t. 1-1): 17' Schiattarella (L), 35' Tavano, 84' Pratali<br><br> ammonit: Croce, Valdifiori, Maccarone&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: <br><br> Empoli (4-3-1-2): Pelagotti 6; Laurini 6 (89' Tonelli s.v.), Pratali 7, Regini 6.5, Hysaj 6; Moro 6, Valdifiori 6.5, Signorini 6 (79' Pucciarelli 6), Croce 6 (73' Casoli 6) Tavano 7, Maccarone 6 All.: Sarri 6.5<br><br> Livorno (3-4-3): Fiorillo 6 (39' Mazzoni 5); Emerson 6, Bernardini 6 (50' Gentsoglou 6), Lambrughi 6; Schiattarella 6.5 (29' Ceccherini 5.5), Luci 5.5, Duncan 6, Gemiti 6; Siligardi 5.5, Paulinho 6, Dionisi 6 All.: Nicola&nbsp; 5.5<br><br> <STRONG><EM>Top Empoli</EM></STRONG><br><br> Pratali: decide il match.<br><br> <STRONG><EM>Flop Empoli</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Livorno</EM></STRONG><br><br> Schiattarella: nonostante esca anzitempo risulta il più incisivo dei suoi.<br><br> <EM><STRONG>Flop Livorno</STRONG></EM><br><br> Mazzoni: in ritardo sulla seconda rete subita. Poteva fare meglio. <br><br>C1007650adm001adm001saponara.jpgSiNserie-b-empoli-livorno-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010382.htmSi100075501,02,03030275
721010356NewsCampionatiInter-Chievo: le pagelle. Top Cassano e Gargano. Flop Paloschi20130210230115Inter,Chievo,posticipo,serie aI voti del posticipo della 24esima giornata di Serie AInter e Chievo chiudono a San Siro la 24esima giornata di Serie A. Partenza sprint dei padroni di casa che passano in vantaggio dopo appena 2 minuti grazie ad una conclusione da posizione defilata di Cassano, complice anche l'intervento insicuro di Puggioni. Ma il Chievo non demorde e sfiora il pari con Acerbi che con un colpo di testa fa la barba al palo. Gli sforzi dei clivensi vengono ripagati al 21' quando la difesa interista si trova impreparata sull'inserimento di Rigoni che tutto solo mette dentro di testa. Pochi minuti dopo il portiere gialloblù si riscatta dall'errore iniziale intervenendo provvidenzialmente sull'incursione di&nbsp;Cambiasso, ma sugli sviluppi dello stesso calcio d'angolo Ranocchia si conferma difensore-goleador e riporta in vantaggio i suoi. L'ultima occasione dei primi 45' è rappresentata dalla splendida punizione di Gargano che colpisce il palo.<BR>L'inizio della seconda frazione ripropone quello della prima: Inter immediatamente in gol, questa volta è Milito ad andare in rete. Il Chievo subisce il colpo e non riesce a cambiare il risultato e le sorti del match. Vittoria fondamentale per&nbsp;il biscione&nbsp;che stacca i "cugini" rossoneri e che adesso dista solo un punto dalla zona Champions. <BR><BR>&nbsp;<BR><BR>INTER(4-3-3): Handanovic 6; Zanetti 6,5, Ranocchia 6,5, Juan Jesus 6, Nagatomo 6,5; Cambiasso 6,5 (dal 30 s.t Stankovic 6), Kuzmanovic 6 (dal 39' s.t Schelotto s.v), Gargano 7; Palacio 6, Milito 7 (dal 19' s.t Alvarez 6.5), Cassano 7<BR><BR>CHIEVO(4-3-1-2): Puggioni 6; Andreolli 5,5, Acerbi 6, Dainelli 5,5, Jokic 6; Cofie 5 (dal 19' s.t Spyropoulos 5,5), Rigoni 6,5, Seymour 5 (dal 24' s.t Luciano 6); Hetemaj 5; Paloschi 5 (dal 30's.t Pelissier 6), Thereau 5,5<BR><BR><BR>TOP INTER<BR><BR>Cassano: Mette subito la gara in discesa per i neroazzurri. Le sue giocate sono garanzia di qualità.&nbsp;<BR><BR><BR>FLOP INTER<BR><BR>Nessuno<BR><BR>&nbsp;<BR><BR><BR>TOP CHIEVO<BR><BR>Rigoni: Fa da schermo davanti alla difesa e organizza bene il gioco. Scaltro nell'inserimento che sorprende la retroguardia avversaria e riapre la partita.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>FLOP CHIEVO<BR><BR>Paloschi: Realizza solo un tiro in 70' minuti in campo.<BR><BR><BR>C1007650FL0657FL0657chievo-inter-0-2-immagini-dellincontro-36.jpgSiNpagelle-inter-chievo-posticipo-1010356.htmSiT1000026,T1000028100664701,02,03030598
731010335NewsCampionatiSerie A, Juventus-Fiorentina: le pagelle. Top Vucinic e Vidal. Flop Jovetic e Roncaglia20130209195914Juventus,Fiorentina,anticipoI voti del primo anticipo della 24esima giornata di Serie AL'anticipo delle 18 della 24esima giornata di Serie A ha visto in scena una delle sfide storiche del nostro campionato: Juventus-Fiorentina. Primo tempo tutto a tinte bianconere. Come raramente si è visto nelle ultime due stagioni, Pirlo non riceve nessuna marcatura ad uomo e viene lasciato volutamente libero di agire. Il regista bresciano prova ad approfittarne disegnando delle parabole che permettono più volte ai suoi compagni di concludere davanti la porta, ma senza fortuna.<BR>Ma al 20' Vucinic si inventa una conclusione da lontano che si infila alle spalle di Viviano. Qualche minuto più in là lo stesso centravanti si trova tutto solo di fronte al portiere ma si fa ipnotizzare dallo stesso e fallisce clamorosamente una ghiotta occasione per firmare il bis. Il raddoppio però è nell'aria. Al 41' Vidal riesce ad eseguire uno stop difficile in mezzo a due avversari, dribbla Savic e ha la lucidità di servire Matri che mette in rete, perdendo insolitamente una scarpa nell'impatto col pallone. Nella ripresa il copione resta sempre lo stesso: monologo Juve e Fiorentina poco incisiva. <BR><BR>&nbsp;<BR><BR>Juventus (3-5-2): Buffon 6&nbsp;; Barzagli 6,5, Marrone 6, Peluso 6, Lichtsteiner 6,5, Marchisio 6, Pirlo 7, Vidal 7, De Ceglie 6,5(dal 13' s.t Caceres 6&nbsp;)&nbsp;; Vucinic 7(dal 16' s.t Giovinco 6), Matri 7(Pogba 30)<BR><BR>Fiorentina (3-5-2): Viviano 6; Savic 5 (dal 1' s.t Tomovic 6 ), Rodriguez 5, Roncaglia 5, Cuadrado 6,5 ,Romulo 5,5 ,Pizarro 6,Borja Valero 5,5 ,Pasqual 5,5; Jovetic 4,5 (dal 28' s.t Ljajic 6,5), Toni 5(dal 11' s.t El Hamdaoui 5,5)<BR><BR>Top Juventus<BR><BR>Vucinic: realizza un gran gol che mette subito in discesa la gara per i bianconeri. Una spina nel fianco per i difensori della Fiorentina che spesso si vedono soffiare anche il pallone.<BR><BR>Vidal: Il guerriero del centrocampo juventino si distingue ancora in battaglia. Tanta corsa che si abbina a&nbsp;tanta qualità, come quella che sfodera nell'azione del 2 a 0.<BR><BR>Flop Juventus<BR><BR>Nessuno.<BR><BR>Top Fiorentina<BR><BR>Cuadrado: Scambiandosi spesso di posizione con Romulo e con il suo proverbiale doppio passo tenta più volte di dare fastidio alla retroguardia avversaria; si spegne un po' nel secondo tempo.<BR><BR>Flop Fiorentina<BR><BR>Jovetic: Assolutamente inconsistente, molto deludente la prova del montenegrino.<BR><BR>Roncaglia: Sbaglia la respinta sul gol di Vucinic. Fuori posizione sul raddoppio di Matri.<BR><BR>C1007650TorinoFL0657FL0657juventus-fiorentina-ultime-news-e-probabili-formazioni_1_mid.jpgSiNjuventus-fiorentina-pagelle-serie a-1010335.htmSiT1000007,T1000024100664701,02,03030169
741010313NewsCampionatiSerie B - Cesena-Ternana, le pagelle. Top Succi e Ferraro. Flop Fazio20130208232034cesena, ternanaCesena Ternana PagelleCesena&nbsp; e Ternana hanno aperto il programma del venticinquesimo turno del campionato di Serie B. I padroni di casa battono la Ternana e ottengono la terza vittoria di fila allontanandosi dalla zona calda della classifica. La gara, bruttina,&nbsp; viene decisa nelle battute finali dalla rete del bomber romagnolo Davide Succi. Con questo risultato si interrompe così la striscia di quattro risultati utili consecutivi della formazione umbra, che era reduce dal pareggio inviolato col Bari.<br><br> Finale Cesena-Ternana 1-0 (p.t. 0-0): 88' Succi<br><br> ammoniti: Parfait, Vitale, Fazio, Coppola, Ragusa, Giandonato, Miglietta espulsi: <br><br> Cesena (4-2-3-1): Campagnolo 6; Consolini 6, Brandao 6, Volta 6.5, Ceccarelli 6; Coppola 6.5, Parfait 6 (51’ Giandonato 6); D’Alessandro 7, Succi 7, Tabanelli 6 (73’ Defrel 6); Granoche 6 (85’ Rodriguez s.v.) All.: Bisoli 6.5<br><br> Ternana (3-5-2): Brignoli 6; Ferraro 6 (92' Bencivenga s.v.), Brosco 6, Lauro 6; Fazio 5.5, Scozzarella 6, Miglietta 6, Ragusa 6, Vitale 6 (63’ Carcuro 6); Alfageme 5.5, Litteri 5.5 (81’ Maniero s.v.) All.: Toscano 5.5<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Cesena</EM></STRONG><br><br> Succi: decide il match.<br><br> <STRONG><EM>Flop Cesena</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Ternana</EM></STRONG><br><br> Ferraro: combatte su tutti i palloni<br><br> <STRONG><EM>Flop Ternana</EM></STRONG><br><br> Fazio: si vede poco.<br><br>C1007651adm001adm001cesena.jpgSiNserie-b-cesena-ternana-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010313.htmSi100075501,02,03030364
751010283NewsCampionatiOlanda-Italia, le pagelle. Top Lens e Buffon. Flop Astori20130206230112olanda, italiaOlanda Italia PagelleOlanda-Italia 1-1, le pagelle: Top Lens e Buffon, Flop Astori<BR><BR>Finale Olanda-Italia 1-1: 33’ Lens, 91’ Verratti<BR>Ammoniti: nessuno<BR><BR>Olanda (4-3-3): Krul 6, Janmaat 7 (86’ Van Rhijn s.v.), De Vrij 7, Martins Indi 7.5, Blind 6.5, Strootman 7, Maher 6, Clasie 6 (45’ De Guzman 6), Lens 7.5, Ola John 5.5 (59’ Kuyt 6), Van Persie 6 (45’ Robben 6.5),<BR>All. Van Gaal 7<BR><BR>Italia (4-3-3): Buffon 7.5, Abate 5.5, Barzagli 6.5 (73’ Ranocchia 6), Astori 5, Santon 5.5, De Rossi 5 (61’ Verratti 6.5), Pirlo 5.5 (45’ Florenzi 6), Montolivo 5, Candreva 6 (45’ Diamanti 6.5), Balotelli 5 (60’ Osvaldo 6.5), El Shaarawy 5 (70’ Gilardino 7)<BR>All. Prandelli 6<BR><BR><STRONG><EM>Top Olanda</EM></STRONG><BR><BR>Lens: la lista dei positivi fra gli undici arancioni sarebbe davvero molto lunga, ma è giusto premiare colui che ha deciso questa amichevole con una perla. Un gol molto bello, quello del giovane del PSV, ‘reo’ di aver già punito il Napoli in Europa League. Un giocatore molto interessante di cui potremmo sentire parlare in ambiti ancora più importanti.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Olanda</EM></STRONG><BR><BR>Ola John: non un grande primo tempo, coronato da qualche sbavatura sulla corsia. Non una prestazione orribile, è certo, ma tra il bel gioco degli olandesi, stasera, lui c’entrava poco.<BR><BR><STRONG><EM>Top Italia</EM></STRONG><BR><BR>Buffon: quando è il portiere a essere il migliore in campo, allora è già comprensibile come la squadra non abbia giocato una grande partita. Le para tutte, tranne una.<BR>Una nota di merito al duo Gilardino-Verratti, che impacchettano un gol bellissimo.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Italia</EM></STRONG><BR><BR>Astori: scegliere il peggiore in campo fra gli undici Azzurri è davvero una missione ardua. E quindi, malgrado, la scelta deve ricadere sul giocatore che stecca nell’occasione del vantaggio dei padroni di casa. Un errore collettivo in cui pesa anche la sua sbavatura. In generale piuttosto impreciso.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650FL0882FL0882cesare-prandelli.jpgSiNolanda-italia-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010283.htmSi100877901,02,03,08030271
761010243NewsCampionatiSerie B, Ascoli-Lanciano: le pagelle. Top Zaza e Piccolo. Flop Capece20130204224449serie b, ascoli, lancianoSerie B Ascoli Lanciano Pagelle&nbsp;Finale 1-1 (p.t. 1-1): 39' Piccolo (L), 41' Zaza<BR><BR>ammoniti: Peccarisi, D'Aversa, Falcinelli&nbsp; espulsi:<BR><BR>Ascoli (3-5-2): Maurantonio 6, Prestia 6, Peccarisi 6, Ricci 6, Scalise 6, Russo 6.5, Loviso 6 (82' Di Donato s.v.), Capece 5.5 (69' Colomba 6), Pasqualini 6, Soncin 5.5 (75' Feczesin 6), Zaza 7 All.: Silva 6<BR><BR>Lanciano (4-3-3): Casadei 6, Almici 6, Aquilanti 6, Scrosta 6.5, Mammarella 6, Vastola 6, D'Aversa 6, Volpe 6, Piccolo 6.5 (65' Plasmati 6), Falcinelli 6 (92' Paghera s.v.), Turchi 6 (91' Spinazzola s.v.) All.: Gautieri 6.5<BR><BR><STRONG><EM>Top Ascoli</EM></STRONG><BR><BR>Zaza: ennesima rete per il giovane centravanti. Pronto pr il salto.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Ascoli</EM></STRONG><BR><BR>Capece: si vede poco.<BR><BR><STRONG><EM>Top Lanciano</EM></STRONG><BR><BR>Piccolo: ha il merito di portare avanti i suoi.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Lanciano </EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR>C1007651adm001adm001ascoli-6.jpgSiNserie-b-ascoli-lanciano-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010243.htmSi100075501,02,03030339
771010210NewsCampionatiSerie A, Siena-Inter: le pagelle. Top Sestu e Cassano. Flop Chivu20130203170741siena, interSiena Inter PagelleIl Franchi di Siena è stato teatro di recenti trionfi dell’armata nerazzurra.<BR>Quella di Mancini che con la doppietta di Materazzi alzava il quindicesimo scudetto, e quella di Mourinho che con Milito poneva le basi per il secondo dei tre trofei del Triplete.<BR>Ora toccava a Stramaccioni: non per vincere il campionato, è certo, ma per dare un segnale importante, per tornare alla vittoria lontano da Milano dopo tre mesi, per riprendere la marcia verso il terzo posto.<BR>Il Siena per continuare una faticosissima rincorsa verso la salvezza, lontana quanto difficile.<BR>Siena-Inter era un match fondamentale per entrambe le squadre.<BR>Ma Stramaccioni non è Mourinho e questa Inter non è quella del 2010.<BR>Un flop clamoroso, una sconfitta pesantissima e indegna.<BR>Finisce 3-1 in Toscana e Iachini gode perché il Siena può ancora salvarsi.<BR>Piange Stramaccioni perché ora un suo addio a fine anno potrebbe essere più vicino.<br><br> Risultato finale Siena-Inter 3-1: 21’ Emeghara, 22’ Cassano, 25’ Sestu, 54’ Rosina (R)<BR>Ammoniti: 57’ Paci, 84’ Guarin, 86’ Belmonte<BR>Espulsi: 54’ Chivu<br><br> Siena (3-4-2-1): Pegolo 5.5; Belmonte 6.5, Paci 6, Felipe 6; Angelo 6.5, Vergassola 6.5, Della Rocca 6.5, Rubin 7; Rosina 7 (68’ Valiani 6), Sestu 7.5 (79’ Bolzoni 6); Emeghara 7.5 (80’ Bogdani s.v)<BR>All. Iachini 7<br><br> Inter (3-4-1-2): Handanovic 5.5; Ranocchia 4.5, Chivu 4, Juan Jesus 5; Schelotto 5 (45’ Kovacic 5.5), Kuzmanovic 5.5, Zanetti 5, Nagatomo 4.5; Guarin 5 (83’ Gargano s.v.); Cassano 6 (72’ Rocchi 5.5), Palacio 5<BR>All. Stramaccioni 4.5<br><br> <STRONG><EM>Top Siena</EM></STRONG><br><br> Sestu: partita da incorniciare per il centrocampista del Siena, che realizza un gol da cineteca e che muove le dinamiche dei toscani. Una partita che certo non dimenticherà facilmente.<br><br> <STRONG><EM>Flop Siena</EM></STRONG><br><br> Pegolo: per trovare un peggiore in campo ci si mette davvero un po’ negli undici bianconeri. Certo il portiere del Siena non è proprio perfetto nell’azione del pareggio di Cassano, ma poco importa.<br><br> <STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG><br><br> Cassano: segna un gol abbastanza casuale, ma non basta. Prende una traversa nel secondo tempo. Tra gli undici nerazzurri è indubbiamente il migliore, e non ci vuole molto.<br><br> <STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><br><br> Chivu: è lui il peggiore di una delle peggiori Inter dell’anno. Sciagurato e insensato il fallo da espulsione su ultimo uomo.<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br>C1007650FL0882FL0882giuseppe+iachini+ac+chievo+verona+v+brescia+hhcc9jszma8l.jpgSiNserie-a-siena-inter-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010210.htmSiT1000025,T1000026100877901,02,03,07030329
781010209NewsCampionatiChievo-Juventus, le pagelle. Top Thereau e Lichtsteiner. Flop Cesar20130203141447chievo, juventusChievo Juventus PagelleFinale 1-2 (p.t. 2-2): 10' Matri, 42' Lichtsteiner, 52' Thereau (C)<br><br> ammoniti: Cesar, Cofie, De Ceglie&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi:<br><br> <BR>Chievo (5-3-2): Puggioni 6, Sampirisi 5 (47' Seymour 5.5), Dainelli 6, Andreolli 6, Cesar 5 (47' Acerbi 6), Jokic 6, Cofie 5.5 (74' Pellissier s.v.), Rigoni 6, Hetemaj 6, Thereau 6.5, Paloschi 5.5 All.: Corini 5.5<br><br> Juventus (3-5-2): Buffon 6.5, Barzagli 6.5, Marrone 6, Caceres 6, Lichtsteiner 7 (79' Padoin), Vidal 7, Pirlo 6, Pogba 6, De Ceglie 5.5, Giovinco 6 (58' Quagliarella 6), Matri 6.5 (88' Isla) all.: Conte 6.5<br><br> <STRONG><EM>Top Chievo</EM></STRONG><br><br> Thereau: ha il merito di riaprire il match. Si muove bene su tutto il fronte d'attacco.<br><br> <STRONG><EM>Flop Chievo</EM></STRONG><br><br> Cesar: distratto e poco reattivo, giusta la sostituzione con Acerbi.<br><br> <STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><br><br> Lichtsteiner: corre per tutta la partita. Sigla il raddoppio per i suoi.<br><br> <STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><br><br> De Ceglie: spinge poco, deve migliorare in molti fondamentali.<BR><br><br>C1007650adm001adm001lichsteiner.jpgSiNchievo-juventus-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010209.htmSiT1000007,T1000028100075501,02,03,06030531
791010203NewsCampionatiNapoli-Catania, le pagelle. Top Hamsik e Lodi. Flop Capuano20130202230246napoli, cataniaNapoli Catania Pagelle&nbsp;Finale 2-0 (p.t. 2-0): 31' Hamsik, 44' Cannavaro<br><br> ammoniti: Behrami, Grava, Spolli, Dzemaili&nbsp;&nbsp; espulsi:<br><br> <BR>Napoli (3-4-1-2): De Sanctis 6.5, Grava 6.5, Cannavaro 7, Gamberini 6, Zuniga 6.5 (84' Armero s.v.), Dzemaili 6.5, Behrami 6, Mesto 6.5, Hamsik 7 (76' Insigne 6), Pandev 6, Cavani 6 All.: Mazzarri 6.5<br><br> Catania (4-3-3): Andujar 5.5, Bellusci 6, Spolli 5.5, Rolin 5.5, Capuano 5, Izco 5.5, Lodi 6 (87' Doukara s.v.), Biagianti 6 (72' Almiron 6), Gomez 5.5, Bergessio 5.5, Barrientos 5.5 All.: Maran 5.5<br><br> <STRONG><EM>Top Napoli</EM></STRONG><br><br> Hamsik: trascina i suoi al successo. <br><br> <STRONG><EM>Flop Napoli</EM></STRONG><br><br> nessuno <br><br> <STRONG><EM>Top Catania</EM></STRONG><br><br> Lodi: ci prova in più circostanze.<br><br> <STRONG><EM>Flop Catania</EM></STRONG><br><br> Capuano: spinge poco e fa rimpiangere Marchese.<br><br> &nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001hamsik-insigne-pandev.jpgSiNserie-a-napoli-catania-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010203.htmSiT1000014,T1000017100075701,02,03,08,09030139
801010193NewsCampionatiRoma-Cagliari, le pagelle. Top Totti e Nainggolan. Flop Goicoechea20130201225511roma, cagliariRoma Cagliari PagelleLa Roma perde contro il Cagliari all'Olimpico. La squadra di Zeman - che doveva rialzare la testa - cade male davanti al suo pubblico. I soliti errori del portiere Goicoechea voluto dal boemo e una squadra senz'anima come spesso accade alla base del ko. Bravo il Cagliari a giocare in ripartenza. Adesso in casa Roma potrebbero esserci novità clamorose a partire dalla panchina. <BR><BR>Finale 2-4 (1-1): 3' Nainggolan, 35' Totti (R), 46' Goicoechea autogol, 52' Sau, 71' Pisano, 93' Marquinho (R)<BR><BR>ammoniti: Nainggolan, Avelar, Tachtsidis, Piris, Lamela&nbsp;&nbsp; espulsi:<BR><BR>Roma (4-3-3): Goicoechea 5, Piris 5, Marquinhos 5, Burdisso 5, Dodò 5, Bradley 5.5, Tachtsidis 5 (59' De Rossi 5.5), Florenzi 5 (59' Marquinho 6), Lamela 5.5, Osvaldo 5, Totti 6.5 All.: Zeman 5<BR><BR>Cagliari (4-3-1-2): Agazzi 6.5, Pisano 7, Astori 6.5, Rossettini 6 (78' Perico 6), Avelar 6.5, Nainggolan 7, Conti 6.5 (81' Casarini 6), Ekdal 6.5, Thiago Ribeiro 6.5 (88' Cossu s.v.), Sau 7, Ibarbo 7 All.: Pulga 7<BR><BR><BR><STRONG><EM>Top Roma</EM></STRONG><BR><BR>Totti: l'unico a cercare di dare una scossa ai suoi. <BR><BR><EM><STRONG>Flop Roma</STRONG></EM><BR><BR>Goicoechea: insicuro e troppo inesperto. <BR><BR><STRONG><EM>Top Cagliari</EM></STRONG><BR><BR>Nainggolan: la società ha fatto bene a resistere alle tante tentazioni. <BR><BR><STRONG><EM>Flop Cagliari</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650adm001adm001nainggolan.jpgSiNroma-cagliari-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010193.htmSiT1000012100075701,02,03030206
811010152NewsCampionatiLazio-Juventus, le pagelle. Top Floccari e Vidal. Flop Radu20130129234214lazio, juventusLazio JuventusOlimpico di Roma.<BR>Semifinale di Coppa Italia.<BR>Si partiva dal pareggio di Torino: 1-1.<BR>Finisce con l'Olimpico in festa.<BR>Una partita incredibile.<BR>Dopo il vantaggio biancoceleste di Gonzalez, la Juve trova il pareggio al 90' ma dopo pochi istanti Floccari infila dal corner il gol del trionfo.<BR>La Lazio torna in finale di Coppa Italia dopo tre anni.<BR>Sfuma l'obiettivo triplete per la Juve.<br><br> Risultato finale Lazio-Juventus 2-1: Gonzalez 52', 90' Vidal, 90' Floccari<BR>Ammoniti: 4' Giaccherini, 25' Isla, 29' Konko, 50' Vidal, 80' Giovinco, 84' Bonucci<br><br> Lazio (3-5-1-1): Marchetti 6.5, Ciani 6.5, Dias 6.5, Biava 6, Konko 6.5, Ledesma 7, Gonzalez 7 (85' Cana), Radu 5, Mauri 6.5, Hernanes 6 (62' Lulic 6), Klose 6.5 (68' Floccari 7)<BR>All. Petkovic 7<br><br> Juventus (3-5-2): Storari 6, Bonucci 6, Barzagli 6, Peluso 4.5, Padoin 5 (67' Pirlo 6.5 ), Giaccherini 5 (75' Quagliarella 6), Vidal 6.5, Marrone 5 (69' Marchisio 4.5) , Isla 5, Vucinic 5.5, Giovinco 4.5<BR>All. Conte 5.5<br><br> <STRONG><EM>Top Lazio</EM></STRONG><br><br> Floccari: diventa idolo dei tifosi. Un gol, decisivo. Una corsa, frenetica per andare sotto la Nord dove coglie il calore dei suoi tifosi.<br><br> <STRONG><EM>Flop Lazio</EM></STRONG><br><br> Radu: si perde Vidal nell’1-1 e la Lazio rischia la qualificazione per il suo errore . Gli va bene.<br><br> <EM><STRONG>Top Juventus</STRONG></EM><br><br> Vidal: segna il gol che sembra dare i supplementari. Non basta.<br><br> <STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><br><br> Peluso: stecca, nuovamente. Si perde clamorosamente l'uomo nell'occasione del gol del vantaggio laziale. Brutta prestazione dell'ex Atalanta.<BR>Giovinco divora di tutto e Marchisio, all’ultimo secondo, fallisce a porta libera.<br><br>C1007650FL0882FL0882esultanza-ciani-floccari-onazi-e1353255690451.jpgSiNcoppa-italia-lazio-juventus-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010152.htmSiT1000007,T1000018100877901,02,03,06030200
821010126NewsCampionatiJuventus-Genoa 1-1, le pagelle: Top Lichsteiner e Borriello, Flop Oliveira20130126224312Juventus, Genoa, Borriello, QuagliarellaL`ex Borriello ferma una Juve stanca. &nbsp;<BR><BR>Juventus Stadium.<BR>L’una per vincere ancora e volare a più otto sulla Lazio.<BR>L’altra per emulare l’impresa compiuta dai cugini meno di un mese fa: la Sampdoria, infatti, si impose per 2-1.<BR>I Grifoni non vogliono restare a guardare i campioni d’Italia scorrazzare in campo e il cambio d’allenatore doveva dare una spinta importante, in questo anticipo del sabato sera.<BR>Una spinta che è arrivata grazie al piede di Kucka e alla testa di Boriello, oltre che al cuore di Granqvist, decisivo in chiusura più volte. <BR>Quagliarella non basta quindi alla Juve, che fatica a trovare il gol nonostante venti minuti in superiorità numerica dato l'infortunio di Floro Flores, a cambi già esauriti.<BR>Finisce 1-1, ma quante polemiche: mancano tre rigori.<BR>Uno per i liguri nel primo tempo.<BR>Due nel secondo tempo per i piemontesi, l’ultimo dei quali all’ultimo secondo con Granqvist che tocca involontariamente di mano. <BR>Tra l’ira di Conte e la gioia di Ballardini: la partita non finisce qui.<BR><BR>Risultato finale Juventus-Genoa 1-1: 54’ Quagliarella, 68’ Borriello<BR>Ammoniti: 25’ Granqvist, 49’ Matuzalem, 64’ Borriello, 75’ Antonelli, 90’ Vucinic, 90’ Lichsteiner<BR><BR>Juventus (3-5-2): Buffon 6, Bonucci 6, Barzagli 6, Caceres 5.5, Lichsteiner 7, Pogba 6, Vidal 6.5, Marchisio 6 (82’ Beltrame 6.5), De Ceglie 5 (73’ Giaccherini 6), Vucinic 5.5, Quagliarella 6.5 (69’ Giovinco 6)<BR>All. Conte 6<BR><BR>Genoa (3-5-2): Frey 6.5, Granqvist 7, Manfredini 5.5 (66’ Rossi 6.5), Moretti 6, Pisano 6, Kucka 7, Olivera 5 (59’ Bertolacci 5.5), Matuzalem 5.5, Antonelli 6, Floro Flores 5, Immobile 5.5 (59’ Borriello 7)<BR>All. Ballardini 6.5 <BR><BR>Top Juventus <BR><BR>Lichsteiner: bella partita dell’esterno svizzero che sulla fascia corre tanto e si mangia gli avversari. Suo l’assist del momentaneo 1-0, sue anche molte altre azioni che non si concretizzano per poco. <BR><BR>Flop Juventus <BR><BR>De Ceglie: l’opposto della partita del collega della fascia opposta. Timido, troppo timido. Non commette troppi errori ma non spicca ancora e a venti minuti dalla fine del match viene sostituito. <BR><BR>Top Genoa <BR><BR>Kucka &amp; Borriello: il primo ha il merito di costruire una grande azione e di scodellare con il mancino un pallone strepitoso. Il secondo è da applausi nel realizzare l’assist del compagno, depositando la palla in rete e trovando l’1-1 definitivo. <BR><BR>Flop Genoa <BR><BR>Oliveira: un brutto primo tempo. Ha spesso sui piedi la palla per costruire buone azioni e le sfrutta sempre malissimo. Il peggiore dei rossoblù.<BR><BR>C1007650Juventus Stadium, TorinoFL0882FL0882granqvist.jpgSiNrisultati-campionato-serie-a-1010126.htmSi100877901,02,03,06030192
831010118NewsCampionatiCrotone-Sassuolo, le pagelle. Top De Giorgio e Missiroli. Flop Catellani20130125224531crotone, sassuoloCrotone Sassuolo Pagelle&nbsp;Finale 2-1 (p.t. 2-1): 12' De Giorgio (C), 28' Eramo (C), 35' Missiroli<br><br> ammoniti: Pwettinari, Eramo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Galardo<br><br> Crotone (4-2-3-1): Caglioni 6, Vinetot 6, Ligi 6.5, Migliore 6, Eramo 6.5, Galardo 6, Matute 6, Gabionetta 6 (80' Pettinari s.v.), De Giorgio 7 (92' Abruzzese s.v.), Ciano 6 (75' Mazzotta 6) All.: Drago 6.5<br><br> Sassuolo (4-3-2-1): Pomini 6, Gazzola 5.5, Bianco 5.5, Terranova 5.5, Longhi 6, Missiroli 6.5, Magnanelli 6, Bianchi 6 (91' Chibsah s.v.), Troianiello 6 (54' Berardi 5.5), Masucci 6, Catellani 5.5 (81' Troiano s.v.) All.: Di Francesco 5.5<br><br> &nbsp;<br><br> <STRONG><EM>Top Crotone</EM></STRONG><br><br> De Giorgio: trascina i suoi al successo<br><br> <STRONG><EM>Flop Crotone</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Sassuolo</EM></STRONG><br><br> Missiroli: con le sue giocate prova fare rietrare in partita la squadra.<br><br> <STRONG><EM>Flop Sassuolo</EM></STRONG><br><br> Catellani: si vede poco.<BR><br><br>adm001adm001gabionetta.jpgSiNserie-b-crotone-sassuolo-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010118.htmSi100075501,02,03030225
841010099NewsCampionatiCoppa Italia, Roma-Inter: le pagelle. Top Florenzi e Palacio. Flop Chivu20130123230018roma, interRoma Inter Pagelle All’Olimpico di Roma andava in scena la semifinale d’andata di Coppa Italia.<BR>Una sorta di replay della sfida domenicale, terminata 1-1.<BR>Una partita molto simile a quella di campionato: una Roma straripante nel primo tempo che crolla sul piano fisico con il passare dei minuti, un’Inter intimorita che si affida al solito tandem che non perdona mai, Guarin-Palacio<BR>Cambia solo il risultato: vincono i giallorossi 2-1, ma il ritorno sarà infuocato: è tutto aperto per la qualificazione e per la finale.<br><br> Risultato finale Roma-Inter 2-1: 13’ Florenzi, 33’ Destro, 43’ Palacio<BR>Ammoniti: 40’ Alvaro Pereira, 69’ Guarin, 83’ Chivu, 86’ Lamela, 90’ Burdisso<br><br> Roma (4-3-3): Stekelemburg 6.5, Piris 7.5, Marquinhos 6 (60’ Castan 6), Burdisso 6, Balzaretti 6.5, Bradley 7, Tachtsidis 5.5, Florenzi 7.5 (76’ Perrotta 6), Lamela 5, Totti 6.5 (85’ Marquinho s.v), Destro 7<BR>All. Zeman 6<br><br> Inter (3-5-1-1): Handanovic 5.5, Juan Jesus 5.5, Chivu 4.5, Ranocchia 5, Alvaro Pereira 4.5 (75’ Alvarez 6.5), Benassi 5 (63’ Gargano 6), Cambiasso 5, Zanetti 5, Obi 5 (45’ Nagatomo 6), Guarin 6.5, Palacio 7<BR>All. Stramaccioni 5<br><br> <STRONG><EM>Top Roma</EM></STRONG><br><br> Florenzi: una partita superba, quella del giovanissimo giallorosso. Realizza il secondo gol ai nerazzurri in stagione, il secondo di testa, certamente non la sua dote migliore. Insieme a Piris costruisce un primo tempo quasi perfetto. Quasi.<br><br> <STRONG><EM>Flop Roma</EM></STRONG><br><br> Lamela: l’Inter non gli porta bene. Ancora il peggiore della Roma dopo la prestazione di domenica sera. Paga dazio di un girone d’andata giocato a livelli altissimi, senza mai fermarsi un secondo, senza mai sbagliare una partita.<br><br> <STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG><br><br> Palacio: un primo tempo sconcertante, quello dei nerazzurri. Un solo lampo di luce: Rodrigol segna per la quarta partita consecutiva e punisce nuovamente i giallorossi, tenendo aperta la qualificazione.<br><br> <STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><br><br> Chivu: sarebbero tanti i nomi da scrivere in questa lista dei flop di giornata, ma il rumeno si aggiudica il premio. Una partitaccia, sbaglia nell’occasione del vantaggio romanista e non entra mai in partita.<BR><br><br>C1007650FL0882FL0882destro420.jpgSiNcoppa-italia-roma-inter-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010099.htmSiT1000012,T1000026100877901,02,03030311
851010089NewsCampionatiCoppa Italia, Juventus-Lazio: bianconeri dominano ma non basta. Le pagelle20130122223255coppa italia, juventus, lazioCoppa Italia Juventus Lazio PagelleFinale 1-1 (p.t. 0-0): 63' Peluso, 86' Mauri (L)<br><br> ammoniti: Hernanes<br><br> Juventus (3-5-2): Storari 5.5, Bonucci 6 (43' Caceres 6), Marrone 6.5, Barzagli 6.5, Pogba 6, Giaccherini 6, Peluso 6.5 (71' De Ceglie 5.5), Vidal 6.5, Isla 6, Marchisio 6.5 (78' Vucinic 6), Matri 6 All.: Conte 6.5<br><br> Lazio (4-5-1): Marchetti 7, Cavanda 5, Biava 6 (84' Radu s.v.), Ciani 6, Cana 5, Ledesma 6 (70' Candreva 6), Gonzalez 5.5, Lulic 6, Hernanes 5.5 (83' Brocchi s.v.), Mauri 6.5, Floccari 6 All.: Petkovic 5.5<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><br><br> Peluso: ha il merito di sbloccare il match, con un caparbio tocco di testa.<br><br> <STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><br><br> De Ceglie: colpevole sulla rete subita dai suoi.<br><br> <STRONG><EM>Top Lazio</EM></STRONG><br><br> Marchetti: salva i suoi in più di un'occasione.<br><br> <STRONG><EM>Flop Lazio</EM></STRONG><br><br> Cana: non riesce ad entrare in partita.<br><br>C1007650adm001adm001peluso-6.jpgSiNcoppa-italia-juventus-lazio-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010089.htmSiT1000007,T1000018100075501,02,03,06030316
861010088NewsCampionatiSerie B, Varese batte Brescia e si rilancia: protagonisti Martinetti e Oduamadi. Le Pagelle20130122205005varese, bresciaSerie B Varese Brescia Pagelle<BR>Il Varese batte il Brescia e si rilancia per le posizioni di vertice. Per le rondinelle un successo mancato visto il primo tempo disputato.<br><br> Varese–Brescia 3-2 (p.t. 1-2): 1' Corvia, 15' Troest; 25' Mitrovic; 85' Martinetti; 87' Oduamadi.<br><br> espulsi: De Maio (B)<br><br> VARESE (4-4-2): Bressan 6; Pucino 6, Troest 6.5, Rea 6, Grillo 6; Zecchin 6, Kone 6, Corti 5.5, Lazaar 5.5; Neto Pereira 5.5, Ebagua 6. A disposizione: Bastianoni, Fiamozzi, Filipe Gomes, Kink, Oduamadi 7, Scapuzzi, Martinetti 7. Allenatore: Fabrizio Castori 6.5<br><br> BRESCIA (4-3-1-2): Arcari 6; Zambelli 6, Salamon 6, De Maio 5, Daprelà 5.5; Lasik 6, Budel 6, Bouy 6; Saba 6 (43' Caldirola 6); Corvia 5.5, Mitrovic 6. A disposizione: Cragno, Benali, Diogo, Rossi, Picci, Andrea Caracciolo. Allenatore: Alessandro Calori 6.<br><br> Arbitro: Irrati di Pistoia (Chiocchi Foligno e Di Iorio di Verbania).<br><br> &nbsp;<br><br>adm001adm001varese.jpgSiNserie-b-varese-brescia-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010088.htmSi100075501,02,03030252
871010063NewsCampionatiRoma-Inter 1-1, le pagelle: Top Guarin e Bradley Flop Gargano20130120224924Roma, Inter, campionatoPrima Totti, poi Palacio. Finisce 1-1&nbsp;<br><br> Sfida Champions.<BR>Così è stato appellato il match conclusivo della seconda giornata del ritorno. <BR>Una partita che vedeva di fronte due squadre stanche, reduci da 120 minuti ciascuno nella settimana passata di Coppa Italia. <BR>E' finita 1-1, un risultato che alla fine accontenta nessuno e che lascia i più poco convinti.<BR>Un' Inter che ha giocato a tratti, mostrando una difesa poco sicura.<BR>Una Roma che ha sciupato decisamente troppo.<br><br> Risultato finale Roma-Inter 1-1: 22’ Totti, 45’ Palacio<BR>Ammoniti: 21’ Rancchia, 23’ Lamela, 41’ Osvaldo, 43’ De Rossi, 50’ Pereira, 62’ Chivu, 75’ Juan Jesus, 77’ Handanovic, 89’ Rocchi<br><br> Roma (4-3-3): Goicoechea 6, Piris 6, Marquinhos 6.5, Castan 6, Balzaretti 6; Florenzi 6 (68’ Perrotta 6), De Rossi 6 (45’ Tachtsidis 5), Bradley 7; Lamela 6, Osvaldo 5.5, Totti 7 (80’ Destro 6)<BR>All. Zeman 6.5<br><br> Inter (3-4-1-2): Handanovic 6, Juan Jesus 6.5, Chivu 5.5, Ranocchia 5.5; Nagatomo 5 (56’ Obi 5.5), Zanetti 5.5, Gargano 5 (83’ Mudingay 6), Pereira 6.5; Guarin 7; Livaja 6.5 (73’ Rocchi 5.5), Palacio 7<BR>All. Stramaccioni 6.5<br><br> Top Roma <BR><BR>Bradley: l’americano che conquista Roma. Una partita superlativa dell’ex Chievo che prima conquista un rigore comunque molto dubbio, poi dà i ritmi alla sua squadra. In assoluto il migliore del centrocampo dei giallorossi. <BR><BR>Flop Roma <BR><BR>Tachtsidis: fischiato a ogni tocco dai tifosi romanisti. 45’ minuti per sostituire De Rossi. Lo fa male, sbagliando quasi tutto e fallendo quasi ogni pallone. Il peggiore. <BR><BR>Top Inter <BR><BR>Guarin: è un mostro. Poco da dire. Certo, forse alcune volte tiene troppo il pallone. Ma è in assoluto il giocatore più forte dei nerazzurri: assist pazzesco per Palacio, domina il gioco e spacca le difese avversarie. Strepitoso.<br><br> Flop Inter <BR><BR>Gargano: sbaglia tanto, tantissimo. Ma la colpa è relativamente sua: non è un regista e non lo può diventare. Corre tanto, ma aiuta poco i compagni.<br><br>C1007650Roma, Stadio OlimpicoFL0882FL0882palacio-4.jpgSiNrisultati-campionato-serie-a-1010063.htmSi100877901,02,03030286
881010003NewsCampionatiParma-Juventus 1-1, le pagelle: Top Pirlo e Sansone, Flop Giovinco20130113170524Juventus, Parma, Giovinco, PirloPirlo non basta: finisce 1-1 tra Parma e Juve<P style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt" class=MsoNormal><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Times','serif'; mso-bidi-font-family: 'Times New Roman'; mso-bidi-theme-font: minor-bidi"><FONT size=3><?xml:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-com:office:office" /><o:p></o:p></FONT></SPAN>&nbsp;<br><br> <P style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt" class=MsoNormal><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Times','serif'; mso-bidi-font-family: 'Times New Roman'; mso-bidi-theme-font: minor-bidi"><o:p><FONT size=3>&nbsp;</FONT></o:p></SPAN><br><br> <P style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt" class=MsoNormal><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Times','serif'; mso-bidi-font-family: 'Times New Roman'; mso-bidi-theme-font: minor-bidi"><FONT size=3>Al Tardini per ripartire.<BR>Dopo lo stop casalingo contro la Sampdoria, altro impegno complicatissimo per l’armata di Antonio Conte: il Parma di Donadoni, ancora imbattuto fra le mura di casa.<BR>Il rischio c’era: i 120 minuti disputati in Coppa Italia mercoledì si sono fatti sentire fin da subito sulle gambe dei bianconeri.<BR>Il rischio si è verificato: a Parma non passa nessuno, neanche i campioni d’Italia in carica. <BR>Finisce 1-1 tra Emiliani e Piemontesi.<BR>Dopo il vantaggio di Pirlo su punizione, decisivo è un errore di Vucinic, che favorisce un contropiede letale: è Sansone a chiudere i giochi.<o:p></o:p></FONT></SPAN><br><br> <P style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt" class=MsoNormal><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Times','serif'; mso-bidi-font-family: 'Times New Roman'; mso-bidi-theme-font: minor-bidi"><o:p><FONT size=3>&nbsp;</FONT></o:p></SPAN><br><br> <P style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt" class=MsoNormal><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Times','serif'; mso-bidi-font-family: 'Times New Roman'; mso-bidi-theme-font: minor-bidi"><FONT size=3>Risultato finale Parma-Juventus 1-1: 51’ Pirlo, 77’ Sansone<BR>Ammoniti: 24’ Padoin, 45’ Paletta, 90’ Acquah<o:p></o:p></FONT></SPAN><br><br> <P style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt" class=MsoNormal><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Times','serif'; mso-bidi-font-family: 'Times New Roman'; mso-bidi-theme-font: minor-bidi"><o:p><FONT size=3>&nbsp;</FONT></o:p></SPAN><br><br> <P style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt" class=MsoNormal><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Times','serif'; mso-bidi-font-family: 'Times New Roman'; mso-bidi-theme-font: minor-bidi"><FONT size=3>Parma (3-5-2): Mirante 6.5, Santacroce6, Paletta 6.5, Zaccardo 6, Parolo 6, Valdes 6.5, Gobbi 6, Marchionni 5 (82’ Acquah 6), Biabiany 5.5, Amauri 5 (69’ Sansone 7), Belfodil 6.5<BR>All. Donadoni 6.5<o:p></o:p></FONT></SPAN><br><br> <P style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt" class=MsoNormal><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Times','serif'; mso-bidi-font-family: 'Times New Roman'; mso-bidi-theme-font: minor-bidi"><o:p><FONT size=3>&nbsp;</FONT></o:p></SPAN><br><br> <P style="MARGIN: 0cm 0cm 0pt" class=MsoNormal><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Times','serif'; mso-bidi-font-family: 'Times New Roman'; mso-bidi-theme-font: minor-bidi"><FONT size=3>Juventus (3-5-2): Buffon 6, Barzagli 6, Bonucci 6, Caceres 5, Lichsteiner 5.5, Vidal 6.5, Pogba 6, Pirlo 7, Padoin 6 (60’ De Ceglie 5.5), Giovinco 5, Quagliarella 5.5 (69’ Vucinic 5</FONT><A name=_GoBack></A><FONT size=3>)<BR>All. Conte 6<BR><BR>Top Parma<BR><BR>Sansone: gli bastano solo otto minuti per timbrare il cartellino. Dopo l’Inter, punisce anche i campioni d’Italia in carica e il Tardini rimane un fortino.<BR><BR>Flop Parma<BR><BR>Amauri: doveva essere la sua giornata, la sua vendetta personale. Invece fatica e sembra totalmente imballato dalla difesa bianconera, che non gli concede mezzo centimetro.<BR><BR>Top Juventus<BR><BR>Pirlo: mai stanco, mai senza idee. Segna come all’andata a Mirante da punizione, complice anche un tocco dell’ex interista Biabiany. Sempre il migliore in mezzo al campo, dove dà la qualità che serve ma che spesso non viene sfruttata.<BR><BR>Flop Juventus<BR><BR>Giovinco: copia incolla di Amauri. Tornava nella città che l’ha reso grande. Voleva segnare, ma evidentemente non era proprio giornata. Una delle peggiori prove della formica atomica, reduce da ottime partite.<o:p></o:p></FONT></SPAN><br><br>C1007650Parma, Stadio TardiniFL0882FL0882pirlo-6.jpgSiNrisultati-campionato-serie-a-1010003.htmSi100877901,02,03,06030242
891009943NewsCoppeJuventus-Milan 2-1 dts, le pagelle: Top Vucinic e Ambrosini, Flop Acerbi e Mexes20130110002004Juventus Quarto di Finale di Coppa ItaliaJuventus Stadium tutto esaurito ed atmosfera delle grandi occasioni un po' insolita per la Coppa Italia. Partenza sprint dei rossoneri che si portano in vantaggio dopo appena 6 minuti con la rete di El Shaarawy.<BR>Pareggia i conti Giovinco che delizia il proprio pubblico con una meravigliosa punizione. Non bastano i 90 minuti, dopo diverse occasioni da una parte e dall'altra si va ai tempi supplementari. Dopo soli 5 minuti, proprio come l'anno scorso, Vucinic regala ai suoi la qualificazione che vedrà la Signora affrontare la Lazio in semifinale.<BR>&nbsp;<BR>Storari 7. Miracolosi gli interventi finali con cui permette alla sua squadra di portare a casa la qualificazione.<BR><BR>Barzagli 6. Soffre la presenza di El Shaarawy nella sua zona di competenza, poi compie ottime chiusure.<BR><BR>Bonucci 6,5. Buona partita del centrale bianconero che talvolta è apprezzabile anche in fase di costruzione.<BR><BR>Caceres 6,5. Attento, preciso, grintoso, limita al minimo l'operato di Emanuelson.<BR>&nbsp;<BR>Lichtsteiner 6,5. Non è ancora al massimo della condizione ma per 80 minuti assicura un ottima spinta.<BR><BR>Vidal 5,5. Il cileno è ancora fuori condizione. Non mette in campo il suo solito furore agonistico e perde alcuni palloni.<BR>&nbsp;<BR>Marrone 6. Più che sostituire Pirlo nel mestiere di playmaker agisce da mediano puro facendo da schermo davanti alla propria difesa con buoni risultati.<BR><BR>Giaccherini 7. Grande dinanismo, efficacia e imprevedibilità, una spina nel fianco per i rossoneri. Contribuisce al contropiede che porta al gol di Vucinic.<BR><BR>Isla 5,5. Non sono molte le sue discese sulla sua fascia. Sbaglia anche un gol facile nel secondo tempo supplementare.<BR><BR>Giovinco 6,5. Di positivo c'è la splendida punizione con cui il fantasista bianconero rimette subito in gioco i suoi; di negativo le due occasioni nitide sciupate sotto porta tra primo e secondo tempo.<BR><BR>Matri 6. Dopo lo svantaggio sfiora il gol con un buon colpo di testa, poi tanto lavoro sporco per la squadra.<BR><BR>VUCINIC(64') 7,5. Non è la prima volta che il montenegrino entra dalla panchina e cambia il volto di una partita, con lui in campo è tutta un'altra Juve. Oltre al gol fornisce diversi assist e giocate preziose che illuminano l'offensiva bianconera.<BR><BR>Pirlo(76') 6. Il suo ingresso dona più qualità alla manovra.<BR><BR>De Ceglie(82') 6. Suo l'ultimo tocco che permette a Vucinic di infilare Amelia.<BR><BR><BR>Amelia 6,5. Un po' statico sulla punizione di Giovinco, poi rimedia con tante buone parate. Ha i riflessi di un felino quando impedisce ad Isla di chiudere la partita.<BR><BR>Abate 6. Qualche buon cross e tanta corsa sulla fascia.<BR><BR>Mexes 5. Rischia di essere espulso già nel primo tempo quando impatta stoltamente con Storari per fermare la sua corsa. Nel secondo gol accenna un tackle ma manca il pallone.<BR>&nbsp;<BR>Acerbi 5. Regala più volte palla a Giovinco e con interventi goffi combina alcuni disastri difensivi.<BR><BR>De Sciglio 6. Comincia la partita un po' troppo timidamente, cresce nel secondo tempo regalando ottimi cross.<BR><BR>Montolivo 6. Ci prova diverse volte con il tiro da fuori. Dopo il forfait di Ambrosini si piazza davanti la difesa ma le diverse caratteristiche gli fanno concedere campo agli avversari. <BR><BR>AMBROSINI 6,5. Partita generosa del capitano rossonero che interrompe sul nascere molte azioni avversarie e maschera alcune lacune difensive dei suoi compagni. Prova stoicamente a rimanere in campo nonostante i crampi ma è costretto a cedere.<BR><BR>Boateng 6. Allegri lo schiera qualche metro più indetro della sua posizione abituale e il ghanese ne risente. Buono il lavoro da intermedio che si trasforma in trequartista in fase di possesso, ma a volte resta un po' fuori dal gioco.<BR><BR>Emanuelson 5. Opaca la prestazione dell'esterno olandese che manca della sua solità imprevedibilità.<BR><BR>El Shaarawy 6,5. Ammutolisce lo Juventus Stadium con il gol nei primi minuti di gara. Tanto sacrificio anche in fase di ripiegamento, si spegne un po' nel finale.<BR>&nbsp;<BR>Pazzini 5,5. Dopo l'ottimo velo che permette ad El Shaarawy di concludere con successo a rete, vaga senza una metà per il resto del match.<BR><BR>Niang(71') 6,5. Si concede alcune giocate di puro talento con cui elude con eleganza gli avversari. Dà una scossa al Milan e sfiora più volte la rete.<BR><BR>Bojan(71') 6. Con qualche buon dribbling costringe più volte al fallo i difensori bianconeri ma non riesce d essere incisivo.<BR><BR>Traorè(90') 5,5. Fallisce clamorosamente l'occasione che avrebbe potuto portare i rossoneri ai rigori tirando addosso a Storari.<BR><BR>C1007650TorinoFL0657FL0657mirko-vucinic-braccia-aperte.jpgSiNjuventus-milan-tim-cup-pagelle-1009943.htmSiT1000007,T1000027100664701,02,03,06,07030508
901009917NewsCampionatiNapoli-Roma, le pagelle. Top Cavani e Osvaldo. Flop Lamela20130106230016napoli, romaNapoli Roma PagelleSan Paolo di Napoli. Big match conclusivo di un intenso girone d’andata.<BR>Intenso e comunque positivo per entrambe le squadre, capaci di prestazioni fatiscenti e cadute da non credere.<BR>La quinta contro la sesta.<BR>Napoli contro Roma vuol dire tre punti fondamentali per la corsa vero la Champions League del prossimo anno.<br><br> Risultato finale Napoli-Roma 4-1: 4’ Cavani, 47’ Cavani, 70’ Cavani, 72’ Osvaldo, 90’ Maggio<BR>Ammoniti: 19’ Pjanic, 22’ Campagnaro, 25’ Totti, 32’ De Sanctis, 73’ Pjanic<BR>Espulsi: 73’ Pjanic<br><br> Napoli (3-4-1-2): De Sanctis 7, Campagnaro 5.5, Britos 7, Gamberini 6,5, Zuniga 7.5, Inler 6.5 (64’ Dzemaili 6.5), Behrami 6.5, Maggio 7.5, Hamsik 6.5 (87’ Insigne s.v.), Pandev 8 (81’ Mesto 6), Cavani 9<BR>All. Mazzarri 7<br><br> Roma (3-4-3): Goicoechea 5.5, Piris 5.5 (81’ Florenzi 6), Burdisso 5, Castan 5, Balzaretti 5, Pjanic 6.5, De Rossi 5.5, Bradley 5, Lamela 5, Destro 5.5 (62’ Osvaldo 6.5), Totti 6.5<BR>All. Zeman 5<br><br> <STRONG><EM>Top Napoli</EM></STRONG><br><br> Cavani: neanche a dirlo. E’ logico. Basta guardare il risultato, basta osservare le statistiche. Capocannoniere nelle prime diciannove partite con due realizzazioni di distacco dal faraone milanista. Pandev regala palloni geniali, Edinson li raccoglie e trafigge, come sempre, la Roma.<BR>Pochi aggettivi per descriverlo, tanti, tantissimi soldi per averlo.<br><br> <STRONG><EM>Flop Napoli</EM></STRONG><br><br> Campagnaro: per carità, non gioca certamente una pessima partita ma dà sempre l’impressione di un eccessivo e fuori luogo nervosismo, pericoloso per i partenopei. Sarà la mancanza di capitan Cannavaro, saranno le continue voci di mercato, ma Hugo sembra disorientato.<br><br> <STRONG><EM>Top Roma</EM></STRONG><br><br> Osvaldo: impressionante la facilità con cui riesce a trovare la porta. Sostituisce Destro e cambia le sorti dell’attacco giallorosso. A questo punto anche il boemo Zeman ha capito che non può non figurare negli undici di partenza.<br><br> <STRONG><EM>Flop Roma</EM></STRONG><br><br> Lamela: quando ci si abitua ad ammirare solo delizie e meraviglie, è normale poi rimanere delusi quando si vede una brutta partita. Stecca così l’argentino ma una partita sbiadita su diciannove se la possono concedere tutti.<br><br>C1007650FL0882FL0882matador-esulta.jpgSiNnapoli-roma-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1009917.htmSiT1000012,T1000017100877901,02,03,08030255
911009908NewsCampionatiUdinese-Inter 3-0, le pagelle: Top Muriel e Guarin, Flop Jonathan & Juan Jesus20130106143152udinese, inter, di nataleMuriel e Di Natale condannano l`Inter a una sconfitta pesantissimaPer riprendere la marcia. <BR>Per iniziare l’anno nel modo migliore. <BR>Per restare attaccata alla Lazio o per racimolare punti preziosi per l’ennesimo sogno europeo. <BR>Allo stadio Friuli andava in scena l’anticipo del mezzogiorno dell’ultima giornata del girone d’andata.<BR> La solita rocciosa Udinese contro un’Inter ancora decimata dagli infortuni.<BR>Dopo un brutto primo tempo, negli ultimi 45’ minuti è successo di tutto: dopo lo sterile dominio interista con diversi gol falliti, è uscita la vera squadra di Guidolin: doppio Totò, Muriel fantascientifico.<BR>Strama, il terzo posto è un miraggio con questa squadra. Male male.<BR>Guidolin sorride, rivedendo un’Udinese formato un anno fa.<BR><BR>Risultato finale Udinese-Inter 3-0: 63’ Di Natale, 75’ Muriel, 79’ Di Natale<BR>Ammoniti: 9’ Alvaro Pereira, 24’ Palacio, 31’ Danilo, 38’ Juan Jesus, 47’ Allan, 65’ Juan Jesus, 90’ Maicosuel<BR>Espulsi: 65’ Juan Jesus<BR><BR>Udinese (3-5-1-1): Brkic 7, Heurtaux 7, Danilo 6.5, Domizzi 7, Basta 6.5, Pereyra 7, Allan 6.5, Lazzari 6, Pasquale 6.5, Muriel 8 (80’ Maicosuel 6), Di Natale 8 (87’ Ranegie s.v)<BR>All. Guidolin 7<BR><BR>Inter (3-5-2): Handanovic 5, Samuel 5, Cambiasso 5.5, Juan Jesus 4.5, Jonathan 4.5 (77’ Rocchi 6), Gargano 6 (74’ Duncan 6), Guarin 6.5, Zanetti 6.5, Pereira 5, Cassano 6.5 (81’ Silvestre 6), Palacio 5<BR>All. Stramaccioni 5.5<BR><BR>Top Udinese<BR><BR>Muriel: prima della partita aveva affermato che nessuno aveva ancora visto il vero Luis. Novanta minuti dopo abbiamo capito il perché. Favoloso: insieme a Di Natale costituisce una coppia davvero spaventosa.<BR><BR>Flop Udinese<BR><BR>Nessuno<BR><BR>Top Inter<BR><BR>Guarin: da trequartista funziona. Spacca totalmente il centrocampo dell’Udinese ed è il migliore dei nerazzurri. Ma che serve se poi nessuno la butta dentro?<BR><BR>Flop Inter<BR><BR>Jonathan &amp; Juan Jesus: la premiata coppia interista. Il primo ha l’occasione della vita: giocare da titolare e dimostrare il suo valore. E l’ha fatto: sbaglia un gol a porta sguarnita e non solo.Il secondo, dopo una buona prima frazione, entra in campo disorientato: sbaglia sulla prima realizzazione friulana, poi si fa espellere senza un perché.<BR>J&amp;J e l’Inter affonda.C1007650Udine, Stadio FriuliFL0882FL0882antonio-di-natale.jpgSiNrisultati-campionato-serie-a-1009908.htmSi100877901,02,03030274
921009809NewsCampionatiRoma-Milan 4-2, le pagelle: Top Lamela e De Rossi, Flop la difesa rossonera20121222224335Roma, Milan, LamelaZeman schianta la difesa rossonera. Finisce 4-2.All’Olimpico di Roma andava in scena l’ultimo match del 2012: si giocava per il sesto posto, cioè per l’Europa. <BR>La Roma per riprendere la marcia prepotente interrotta a Verona.<BR>Il Milan per non fermarsi più dopo il terribile periodo iniziale. <BR>Doveva essere un match equilibrato, tra due squadre a tratti anche simili.<BR>Doveva.<BR>Una partita a senso unico o senza senso, come preferite. <BR>I rossoneri di Allegri avevano già anticipato le festività, Natale o Capodanno non fa differenza. Una lezione di calcio, quella&nbsp;del boemo, a dir poco&nbsp;strepitosa: quattro gol che non lasciano spazio a recriminazioni e battibecchi.<BR>La Roma si scrolla il Milan di dosso e trionfa nuovamente.<BR>Il 2012 calcistico si conclude così, con El Shaarawy e Lamela, i due giovani più decisivi, con un Goicoechea in forma strepitosa (anche se impreciso nel finale) e con De Rossi che dimostra, nel suo ruolo naturale, la solita classe e la solita potenza.<BR><BR><BR>Risultato finale Roma-Milan 4-2: 12’ Burdisso, 23’ Osvaldo, 29’ Lamela, 60’ Lamela, 85’ Pazzini (R), 87’ Bojan<BR>Ammoniti: 14’ Yepes, 53’ Burdisso, 57’ Ambrosini, 80’ Mexes, 85’ Goicoechea<BR>Espulsi: 77’ Marquinhos<BR><BR>Roma (4-3-3): Gaoicoechea 7, Piris 7, Burdisso 7, Marquinhos 5.5, Balzaretti 6, Bradley 6, De Rossi 7.5, Pjanic 7, Lamela 8 (67’ Florenzi 6.5), Osvaldo 7 (67’ Destro 6), Totti 6.5 (79’ Romagnoli 6)<BR>All. Zeman 7<BR><BR>Milan (4-3-3): Amelia 5.5, De Sciglio 5, Yepes 4, Mexes 4, Constant 4.5, Ambrosini 4 (75’ Muntari 6), Montolivo 5, Nocerino 5 (55’ Pazzini 6), Boateng 5.5, Robinho&nbsp;5.5 (69’ Bojan 6) , El Shaarawy 5<BR>All. Allegri 5<BR><BR>Top Roma<BR><BR>Lamela: partita strepitosa, quella dell’argentino. Si era fermato, causa un lungo stop, dopo un inizio di stagione fantascientifico.<BR>Riprende&nbsp; da dove aveva lasciato: una doppietta splendida che gli consente di raggiungere quota 10 realizzazioni. <BR><BR>Flop Roma<BR><BR>Marquinhos: d’accordo, forse l’espulsione è un po’ troppo severa, ma resta il fatto che questa ingenuità mette una macchia tutta nera sulla buona prestazione del difensore brasiliano.<BR><BR>Top Milan<BR><BR>Pazzini: quanto meno conquista il rigore che riesce a trasformare senza problemi. Ma, di certo, questo non influisce sulla prestazione della squadra di Milano.<BR><BR>Flop Milan<BR><BR>La difesa rossonera: imbarazzante come&nbsp;la retroguardia&nbsp;di Allegri abbia subito&nbsp;così tanti gol di testa in questa stagione. Un disastro totale: per il Barcellona e il Camp Nou bisognerà inventarsi qualcosa, o comunque tornare sul mercato con il portafoglio pieno. <BR><BR>C1007650Roma, Stadio OlimpicoFL0882FL088220121119_osvaldo4.jpgSiNrisultati-campionato-serie-a-1009809.htmSi100877901,02,03,07030302
931009790NewsCampionatiCagliari-Juventus, le pagelle. Top Pinilla e Matri. Flop Vidal20121221224339cagliari, juventusCagliari Juventus PagelleIl 2012 non si poteva che chiudere con polemiche e musi lunghi.<BR>Solo ieri si è finalmente capito che la partita non si sarebbe giocata a Quartu, ma a Parma.<BR>Un anno da concludere al meglio per i bianconeri, già laureati campioni d'Inverno.<BR>È stata una partita incredibile: dopo il rigore messo a segno da Pinilla, i bianconeri hanno dominato il match trovando il gol solo a quindici minuti dalla fine con Matri.<BR>Non pesa il rigore sbagliato da Vidal perché succede tutto nel finale.<BR>Primo ancora l'ex Cagliari, poi il Montenegrino Vucinic.<BR>La Juve è imbattibile.<br><br> Risultato finale Cagliari-Juventus 1-3: 15' Pinilla (R), 75' Matri, 92' Matri, 94' Vucinic<BR>Ammoniti: 20' Ariaudo, 27' Vidal, 28' Murru, 36' Astori, 53' Lichsteiner, 56' Dessena, 59' Pisano, 64' Astori<BR>Espulsi: 64' Astori, 64' Pulga<br><br> Cagliari (4-3-1-2): Agazzi 7, Murru 6 (53' Perico 6), Astori 5, Ariaudo 6, Pisano 6, Nainggolan 6.5, Ekdal 6.5, Dessena 6, Thiago Ribeiro 5.5, Sau 6.5 (66' Del Fabro 5), Pinilla 6.5 (76' Nenè 6)<BR>All. Pulga 5.5<br><br> Juventus (3-5-2): Buffon 6, Barzagli 6.5, Bonucci 6.5, Caceres 5.5 (61' Padoin 6.5), Lichsteiner 6 (71' Vucinic 6.5), Pirlo 6.5, Marchisio 6, Vidal 5, Asamoah 7, Quagliarella 5 (59' Matri 7.5), Giovinco 6<BR>All. Conte 6.5<br><br> <STRONG><EM>Top Cagliari</EM></STRONG><br><br> Pinilla: timbra il cartellino con un rigore perfetto e regge l'attacco con continui inserimenti.<br><br> <STRONG><EM>Flop Cagliari</EM></STRONG><br><br> Astori: un fallo ingenuo condiziona il resto della partita. Un'espulsione che certamente avrebbe potuto evitare.<br><br> <STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><br><br> Matri: il ritorno di Alessandro. Proprio contro i suoi vecchi compagni.<BR>Una doppietta fondamentale, per lui e per la Juventus.<br><br> <STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><br><br> Vidal: prima provoca un rigore, poi ne sbaglia uno.<BR>Brutta partita del cileno<br><br>C1007650FL0882FL0882pinilla51.jpgSiNcagliari-juventus-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1009790.htmSiT1000007,T1000019100877901,02,03,06030247
941009785NewsCampionatiPescara-Catania, le pagelle. Top Celik e Barrientos. Flop Andujar20121221195251pescara, cataniaPescara Catania PagelleFinale 2-1: 23' Celik, 36' Barrientos (C), 95' Togni<BR><BR>ammoniti: Celik, Barrientos, Izco<BR><BR>Pescara (4-3-1-2): Perin 6, Balzano 6, Terlizzi 5.5, Capuano 6, Modesto 5.5 (68' Zanon 6), Bjarnason 6.5, Togni 6.5, Nielsen 6, Weiss 6.5 (79' Caprari 6), Celik 6.5, Abbruscato 6 All.: Bergodi 6<BR><BR>Catania (4-3-3): Andujar 5, Alvarez 6 (39' Bellusci 6), Legrottaglie 6, Spolli 5.5, Marchese 6, Izco 6, Lodi 6, Almiron 6, Castro 6.5, Gomez 6 (76' Morimoto 6), Barrientos 6.5 All.: Maran 6<BR><BR><STRONG><EM>Top Pescara</EM></STRONG><BR><BR>Celik: buona la prestazione del giovane trequartista, ripaga la fiducia del mister con la rete.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Pescara</EM></STRONG><BR><BR>Modesto: spinge poco sulla fascia.<BR><BR>Top Catania<BR><BR>Barrientos: ritrova la rete e anche alcune buone giocate.<BR><BR>Flop Catania<BR><BR>Andujar: non può la rete allo scadere da quella distanza, errore evidente.<BR><BR>C1007650adm001adm001barrientos500.jpgSiNpescara-catania-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1009785.htmSiT1000014,T1000095100075501,02,03,04,09030259
951009763NewsCampionatiNapoli-Bologna, le pagelle. Top Cavani e Koné. Flop Pandev20121219230936napoli, bolognaNapoli Bologna PagelleFinale 1-2 (p.t. 1-1): 12' Cavani, 38' Pasquato (B), 92' Koné (B)<br><br> <BR>ammoniti: Britos, Fernandez, Inler, Radakovic, Koné&nbsp;&nbsp; espulis:<br><br> Napoli (3-4-1-2): De Sanctis 6, Britos 5.5, Fernandez 5, Campagnaro 5, Dossena 5.5 (82' Insigne 6), Donadel 6, Inler 5.5, Mesto 5.5, El Kaddouri 5.5 (60' Hamsik 6), Cavani 6.5, Pandev 5 All.: Mazzarri 5<br><br> Bologna (3-4-1-2): Stojanovic 7, Sorensen 7, Radakovic 7, Carvalho 7, Garics 7, Riverola 7 (64' Portanova 7), Guarente 7, Abero 6.5, Koné 7.5, Pasquato 7, Paponi 6 (64' Veratti 6) All.: Pioli 7<br><br> <STRONG><EM>Top Napoli</EM></STRONG><br><br> Cavani: porta avanti i suoi ma poi non basta.<br><br> <STRONG><EM>Flop Napoli</EM></STRONG><br><br> Pandev: sbaglia la rete che avrebbe chiuso la partita.<br><br> <STRONG><EM>Top Bologna</EM></STRONG><br><br> Koné: dopo il campionato si ripete con una rete stupenda.<br><br> <STRONG><EM>Flop Bologna</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br>C1007650adm001adm0010mf598ha--620x385.jpgSiNcoppa-italia-napoli-bologna-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1009763.htmSiT1000017,T1000020100075501,02,03,08030188
961009728NewsCampionatiAscoli-Brescia, le pagelle. Top Fossati e Budel. Flop Caracciolo20121217225992serie b, ascoli, bresciaSerie B Ascoli Brescia PagelleFinale 2-0 (p.t. 0-0): 56' Fossati, 60' Feczesin<BR><BR>ammoniti: Zaza, Lasik, Daprelà&nbsp; espulsi:<BR><BR>Ascoli (3-4-1-2): Guarna 6.5, Ricci 6, Peccarisi 6, Faisca 6.5, Scalise 6, Di Donato 6 (84' Capece s.v.), Loviso 6.5, Pasqualini 6, Fossati 7 (70' Russo 6), Zaza 6.5 (76' Soncin 6), Feczesin 6.5 All.: Silva 6.5<BR><BR>Brescia (3-5-2): Arcari 6, Stovini 5.5 (63' Rossi 5.5), De Maio 5.5, Caracciolo Ant. 5.5, Zambelli 5.5 (74' Finazzi 6), Lasik 6, Budel 6, Scaglia 5.5 (72' Sodinha 6), Daprelà 5.5, Corvia 5.5, Caracciolo And. 5 All.: Calori 5.5<BR><BR><STRONG><EM>Top Ascoli </EM></STRONG><BR><BR>Fossati: porta avanti i suoi con una rete spettacolare.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Ascoli</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Top Brescia</EM></STRONG><BR><BR>Budel: prova a manovrare, ma è poco assistito.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Brescia</EM></STRONG><BR><BR>Caracciolo And.: non riesce a incidere sulla partita.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007651adm001adm001ascoli-6.jpgSiNserie-b-ascoli-brescia-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1009728.htmSi100075501,02,03030319
971009726NewsCampionatiReggina-Cittadella, le pagelle. Top Comi e Schiavon. Flop Ceravolo20121217205141serie b, reggina, cittadellaSerie B Reggina Cittadella PagelleFinale 0-1 (p.t. 0-0): 92' Schiavon<br><br> ammoniti: Hetemaj, Melara&nbsp;&nbsp; espulsi:<br><br> Reggina (3-5-2): Baiocco 6, Adejo 5.5, Freddi 6, Lucioni 6, D'Alessandro 5 (47' Melara 5.5), Armellino 5.5 (72' Fischnaller 5.5), Hetemaj 5.5, Barillà 6, Rizzato 5.5, Ceravolo 5 (60' Sarno 6), Comi 6.5 All.: Dionigi 5.5<br><br> Cittadella (4-3-3): Cordaz 6, Sosa 6.5, Martinelli 6, Pellizer 6, Biraghi 6, Vitofrancesco 6 (89'Paolucci s.v.), Baselli 6, Schiavon 7, Di Roberto 5 (70' Coly 6), Maah 6 (76' Di Nardo 6), Di Carmine 6.5 All.: Foscarini 6.5<br><br> <STRONG><EM>Top Reggina </EM></STRONG><br><br> Comi: l'unico a provarci ripetutamente.<br><br> <STRONG><EM>Flop Reggina</EM></STRONG><br><br> Ceravolo: poco in partita.<br><br> <STRONG><EM>Top Cittadella</EM></STRONG><br><br> Schiavon: il centrocampista porta i suoi al successo con una zampata nel finale.<br><br> <STRONG><EM>Flop Cittadella</EM></STRONG><br><br> Di Roberto: non il solito incursore, si vede raramente.<BR>&nbsp;<br><br> <BR>&nbsp;<br><br>C1007651adm001adm001cittadella.jpgSiNserie-b-reggina-cittadella-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1009726.htmSi100075501,02,03030336
981009705NewsCampionatiNapoli-Bologna, le pagelle. Top Cavani e Koné. Flop Behrami20121216224829napoli, bolognaNapoli Bologna PagelleAl San Paolo di Napoli, i partenopei, con una vittoria, avrebbero superato l’Inter, ricandidandosi nuovamente come principale avversaria della Juventus, sempre più padrona del suo destino.<BR>Dal canto suo i rossoblù avevano bisogno di punti, per uscire da una situazione alquanto complicata.<BR>Dopo novanta minuti in cui è successo di tutto, si è imposto, clamorosamente, il Bologna di Pioli: probabilmente la miglior partita della squadra emiliana. Un gol incredibile di Kone ha riacceso le speranze di un team che non è nuovo a rimonte del genere: chiedere a Zeman per ulteriori informazioni.<BR>Seconda, pesantissima sconfitta per il Napoli di Mazzarri che cade in una partita in cui non poteva cadere.<BR>La Juve è campione d’inverno e ha il campionato a portata di mano.<br><br> Risultato finale Napoli-Bologna 2-2: 10’ Gabbiadini, 50’ Gamberini, 69’ Cavani, 85’ Kone, 89’ Portanova<BR>Ammoniti: 18’ Cherubin, 28’ Behrami, 45’ Morleo, 68’ Inler, 83’ Garics<br><br> Napoli (3-5-2): De Sanctis 5.5, Britos 5 (45’ Pandev 6), Cannavaro 5.5, Gamberini 6.5 (67’ Campagnaro 6), Zuniga 6, Inler 5.5, Behrami 5, Maggio 6, Hamsik 5.5, Insigne 6.5 (71’ Dzemaili 6), Cavani 6.5<BR>All. Mazzarri 5.5<br><br> Bologna (4-2-3-1): Agliardi 7, Motta 5.5 (63’ Garics) 6, Portanova 7, Antonsson 6.5, Cherubin 6, Krhin 6.5 (75’ Kone 7.5), Guarente 6 (39’ Morleo 6), Taider 5.5, Diamanti 6.5, Gabbiadini 6, Gilardino 6.5<BR>All. Pioli 7.5<br><br> <STRONG><EM>Top Napoli</EM></STRONG><br><br> Cavani: in generale il migliore dei suoi. Non sbaglia mai e segna sempre, ma qualche volta non basta.<br><br> <STRONG><EM>Flop Napoli</EM></STRONG><br><br> Behrami: fatica tantissimo in mezzo al campo, sbagliando tanti tocchi e proteggendo male la propria zona. Il Bologna gode di ampi spazi anche ‘grazie’ a lui.<br><br> <STRONG><EM>Top Napoli</EM></STRONG><br><br> Kone: entra al 75’ minuti e regala uno dei gol più belli dell’intero campionato. Riapre la partite che poi viene chiusa dal compagno Portanova.<br><br> <STRONG><EM>Flop Bologna</EM></STRONG><br><br> Taider: se proprio si vuole trovare un peggiore per i bolognesi, è proprio lui. Poco dinamismo e poca efficacia. Ma che importa? Il miracolo è fatto.<br><br>C1007650FL0882FL08821458879-34ad6442743e8dcc8db85af4fefe6858.jpgSiNnapoli-bologna-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1009705.htmSiT1000017,T1000020100877901,02,03,06,08030201
991009680NewsCampionatiLazio-Inter 1-0, le pagelle: Top Klose e Guarin. Flop Ranocchia 20121215224775Lazio, Inter, KloseKlose stende l`Inter e rende grande la LazioAllo Stadio Olimpico di Roma la simpatia e il gemellaggio non erano previsti. Un match fondamentale, per ambedue le squadre.<BR>Petkovic si affida, come al solito, al modulo che ha reso la sua Lazio una squadra d’alta classifica.<BR>Stramaccioni, dal canto suo, ripropone l’inserimento del trequartista, ruolo affidato a Fredy Guarin, rinunciando al tridente pesante. <BR>Ha vinto la solidità degli aquilotti, ha vinto Petkovic mettendo in campo una squadra sicura dei propri mezzi e a tratti anche dinamica.<BR>Ha perso l'Inter. Un'Inter che però nel secondo tempo ha a tratti costruito un bel calcio, colpendo anche due pali, prima con Guarin, poi con Cassano.<BR>Alla fine l’ha decisa il tedesco, con l’ennesima perla da tre punti.<BR><BR><BR>Risultato finale Lazio-Inter 1-0: 82’ Klose<BR>Ammoniti: 44’ Gargano, 51’ Samuel, 65’ Konko, 89’ Candreva&nbsp; <BR><BR>Lazio (4-1-4-1): Marchetti 7; Konko 6, Biava 6.5, Ciani 6.5, Radu 6; Ledesma 6.5; Mauri 7, Hernanes 5 (86’ Dias s.v), Gonzalez 6, Lulic 6 (63’ Candreva 6); Klose 7 (84’ Floccari s.v)<BR>All. Petkovic 7<BR><BR>Inter (4-3-1-2): Handanovic 5.5; Nagatomo 6, Ranocchia 5, Samuel 5.5, Alvaro Pereira 5.5 (85’ Coutinho 5); Zanetti 5.5, Gargano 5.5, Cambiasso 6.5 (59’ Palacio 6); Guarin 7; Cassano 6, Milito 5.5<BR>All. Stramaccioni 6 <BR><BR>Top Lazio<BR><BR>Klose: la dura e severa sentenza del tedesco. Perdona una volta, mai due. Decide la partita con un gran gol e fa volare l’aquila.<BR><BR>Flop Lazio<BR><BR>Hernanes: probabilmente il peggiore dei biancocelesti. Ispira poco le giocate dei compagni ed è spesso fuori dal gioco.<BR><BR>Top Inter<BR><BR>Guarin: è ancora lui il più attivo fra gli undici di Stramaccioni. Nel primo tempo prova a dare vivacità e dinamismo da trequartista, nel secondo da interno di centrocampo.<BR><BR>Flop Inter<BR><BR>Ranocchia: sbaglia clamorosamente chiusura sulla marcatura laziale. In generale spesso insicuro. I due difensori centrali dell’Inter steccano pesantemente la partita<BR><BR>C1007650Roma, Stadio OlimpicoFL0882FL0882miroslav_klose_lazio_getty_1.jpgSiNrisultati-campionato-serie-a-1009680.htmSi100877901,02,03030258
1001009658NewsCampionatiSerie B - Livorno-Ternana, le pagelle. Top Siligardi e Fazio. Flop Maniero20121214224319serie b, livorno, ternanaLivorno Ternana PagelleFinale 2-1 (p.t. 1-1): 24' Fazio, 44' e 78' Siligardi (L)<br><br> ammoniti: Siligardi, Ciofani, Fazio, Miglietta, Dianda&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi:<br><br> Livorno (3-4-2-1): Fiorillo 6.5, Bernardini 6.5, Emerson 6, Lambrughi 6, Salviato 6 (66' Meola 6), Luci 6, Gentsoglou 6.5 (88' Molinelli s.v.), Gemiti 6.5, Belingheri 6, Siligardi 7.5 (82' Dionisi s.v.), Paulinho 6 All.: Nicola 6.5<br><br> Ternana (3-5-2): Brignoli 6, Ferraro 6, Brosco 5.5, Ciofani 6, Fazio 6.5, Dianda 6, Miglietta 6, Ragusa 6, Vitale 6 (81' Dumitru s.v.), Maniero 5 (59' Nolé 5.5), Alfageme 5.5 (88' Sinigaglia s.v.) All.: Toscano 5.5<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Livorno</EM></STRONG><br><br> Siligardi: doppietta decisiva, che porta al successo i suoi.<br><br> <STRONG><EM>Flop Livorno</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Ternana</EM></STRONG><br><br> Fazio: oltre alla rete tanto sacrificio.<br><br> <STRONG><EM>Flop Ternana</EM></STRONG><br><br> Maniero: poco propositivo in avanti.<br><br>C1007651adm001adm001siligardi.jpgSiNserie-b-livorno-ternana-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1009658.htmSi100075501,02,03030270
1011009621NewsCampionatiCoppa Italia - Juventus-Cagliari, le pagelle. Top Giovinco e Avramov. Flop Pogba20121212230928coppa itaia, juventus, cagliariuventus Cagliari PagelleFinale 1-0 (p.t. 0-0): 56' Giovinco<br><br> ammoniti:&nbsp;&nbsp; Eriksson, Pinilla, Perico, Thiago Ribeiro&nbsp; espulsi:<br><br> <BR>Juventus (3-5-2): Buffon 6, Barzagli 6, Marrone 6, Bonucci 6.5, De Ceglie 6, Vidal s.v. (16' Asamoah 6), Pogba 5.5, Padoin 6.5, Isla 6, Bendtner 6 (44' Matri 6), Giovinco 6.5 All.: Conte 6.5<br><br> Cagliari (4-2-3-1): Avramov 6.5, Perico 6, Del Fabbro 6.5, Rossettini 5, Murru 6, Ekdal 6 (46' Dessena 6.5), Eriksson 6, Ibarbo 6, Ceppelini 5.5 (76' Piredda 6), Thiago Ribeiro 5, Pinilla 5.5 All.: Pulga 5.5<br><br> <STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><br><br> Giovinco: segna la rete decisiva.<br><br> <STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><br><br> Pogba: non la sua migliore partita.<br><br> <STRONG><EM>Top Cagliari</EM></STRONG><br><br> Avramov: decisivo più volte, incolpevole sulla rete.<br><br> <STRONG><EM>Flop Cagliari</EM></STRONG><br><br> Rossettini: colpevole sulla rete subita, sbaglia completamente l'intervento e regala il pallone a Giovinco.<br><br> &nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001e0146039498c1d24c40515b23bf3d37a-1297236724-id-41708-560x372.jpgSiNcoppa-itala-juventus-cagliari-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1009621.htmSiT1000007,T1000019100075501,02,03,06030238
1021009620NewsCampionatiCoppa Italia - Parma-Catania, le pagelle. Top Pabon e Bellusci. Flop Amauri20121212194050coppa italia, parma, cataniaParma Catania PagelleFinale 1-1 (p.t. 1-1) 4-5 dopo i rigori: 12' Pabon, 19' Lodi su rigore (C)<br><br> ammoniti: Gobbi, Marchionni, Salifu, Bergessio&nbsp;&nbsp; espulsi:<br><br> Parma (3-4-3): Pavarini 6, Benalouane 6, Zaccardo 6 (46' Santacroce 6.5), Paletta 6, Biabiany 5.5, Ninis 6, Gobbi 5.5, Parolo 5.5, Valdes 5.5 (67' Marchionni 6), Amauri 5 (74' Belfodil 6.5) All.: Donadoni 6<br><br> Catania (4-3-3): Frison 6.5, Alvarez 6, Bellusci 7, Legrottaglie 6.5, Capuano 6, Salifu 5.5, Almiron 6 (97' Keko 6), Lodi 6, Castro 5.5 (98' Marchese 6), Morimoto 5 (69' Bergessio 5.5), Barrientos 6 All.: Maran 6<br><br> <STRONG><EM>Top Parma</EM></STRONG><br><br> Pabon: oltre alla rete, tanta corsa e qualità.<br><br> <STRONG><EM>Flop Parma</EM></STRONG><br><br> Amauri: poco incisivo, non riesce a trovare spunti utili.<br><br> <STRONG><EM>Top Catania</EM></STRONG><br><br> Bellusci: va su tutti i palloni, insuperabile.<br><br> <STRONG><EM>Flop Catania</EM></STRONG><br><br> Morimoto: fa salire poco i suoi e non sfrutta tante buone opportunità.<br><br>C1007650adm001adm001lodi.jpgSiNcoppa-italia-parma-catania-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1009620.htmSiT1000014,T1000016100075501,02,03,09030229
1031009604NewsCampionatiCoppa Italia - Roma-Atalanta, le pagelle. Top Pjanic e Destro. Flop Osvaldo20121211225629coppa italia, roma, atalantaRoma Atalanta PagelleFinale 3-0 (p.t. 2-0): 21' Pjanic, 31' Osvaldo, 51' Destro<BR><BR>ammoniti: Pjanic, Raimondi, Maxi Moralez&nbsp;&nbsp; espulsi: Osvaldo<BR><BR><BR>Roma (4-3-3): Stekelenburg 6.5, Piris 6.5, Burdisso 6, Romagnoli 6, Balzaretti 6 (75' Dodò 6), Pjanic 7.5, Bradley 6.5, De Rossi 7, Destro 7 (62' Marquinho 6), Osvaldo 5, Lopez 6 All.: Zeman 6.5<BR><BR>Atalanta (4-3-3): Consigli 5, Raimondi 5, Matheu 5.5, Lucchini 5, Brivio 5, Cigarini 5 (46' De Luca 5), Cazzola 5, Carmona 5, Maxi Moralez 5 (73' Troisi 5.5), Denis 5 (56' Parra 5.5), Schelotto 5 All.: Colantuono 5<BR><BR><STRONG><EM>Top Roma</EM></STRONG><BR><BR>Pjanic: oltre alla rete del vantaggio, un passaggio perfetto per Destro.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Roma</EM></STRONG><BR><BR>Osvaldo: rovina una buona prestazione con la gomitata che gli costa l'espulsione.<BR><BR><STRONG><EM>Top Atalanta</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Flop Atalanta</EM></STRONG><BR><BR>Denis: poche palloni giocati in avanti.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650adm001adm001pjanic-4.jpgSiNcoppa-italia-roma-atalanta-pagelle-top-flop-risultati-marcatori-1009604.htmSiT1000010,T1000012100075501,02,03030288
1041009570NewsCampionatiPalermo-Juventus 0-1, le pagelle: Top Lichsteiner e Kurtic, Flop Matri 20121209165757serie a, juventus, palermoLichsteiner regala tre punti fondamentali alla armata di Conte.Al Barbera gli occhi di tutti erano puntati tutti su Antonio Conte. Il grande ritorno del mister vincente dei bianconeri che&nbsp;finiva di scontare&nbsp;la sua pena. Un match importante per entrambe le squadre: i rosanero per ritrovare la vittoria, i bianconeri per non fermarsi più. <BR>Ha vinto la Juve, come sempre, come il solito. Una prestazione convinta e bella. Bella la sicurezza di un reparto difensivo che non sa subire gol. Convincente la prova di Vucinic, vero uomo in più dell'attacco del team di Torino.<BR>Ora, tutti i tifosi bianconeri vorrano sapere quale sarà l'anti-Juve che emergerà questa sera, se ne esiste realmente uno. <BR><BR>Risultato finale Palermo-Juventus 0-1: 49’ Lichsteiner <BR>Ammoniti: 36’ Lichsteiner, 67’ Morganella, 77’ Pirlo, 87’ Bonucci <BR>Espulsi: 75’ Morganella <BR><BR>Palermo (3-5-2): Ujkani 6.5, Von Bergen 5.5, Donati 6 (70’ Dybala 6), Munoz 5.5, Garcia 5.5, Pisano 5 (45’ Brienza 5.5), Kurtic 6.5 (75’ Viola 5.5), Barreto 5, Morganella 5, Miccoli 6.5, Ilicic 6 <BR>All. Gasperini 5.5 <BR><BR>Juventus (3-5-2): Buffon 6, Barzagli 7, Bonucci 6.5, Chiellini 7, Asamoah 6.5, Pirlo 6.5, Marchisio 6, Vidal 6 (54’ Pogba 6), Lichsteiner 7 (65’ Padoin 6), Matri 5 (73’ Bendtner 6), Vucinic 7 <BR>All. Conte 7 <BR><BR>Top Palermo <BR><BR>Kurtic: nel primo tempo gestisce bene numerose situazioni in mezzo al campo. Cala, insieme a tutta la squadra, nella seconda frazione, ma insieme a capitan Miccoli, vero faro dei rosanero, è il migliore dei suoi. <BR><BR>Flop Palermo <BR><BR>Pisano: un brutto primo tempo, quello del difensore palermitano che sbaglia tanto e alla fine viene sostituito senza troppi complimenti. <BR><BR>Top Juventus <BR><BR>Lichsteiner: merita il titolo di MVP per il gol che decide tre punti pesantissimi. Quando segna lo svizzero, la Juve vince sempre.&nbsp;Ma la prestazione di Vucinic è davvero strepitosa: non smette più di regalare assist ai compagni. <BR><BR>Flop Juventus <BR><BR>Matri: ovviamente non poteva che essere lui il peggiore in campo fra i bianconeri. Sbaglia tutto quello che può sbagliare sotto porta e Conte decide di provare a inserire il danese Bendtner.C1007650Palermo, Stadio BarberaFL0882FL0882lichsteiner.jpgSiNrisultati-campionato-serie-a-1009570.htmSi100877901,02,03,06030162
1051009560NewsCampionatiRoma-Fiorentina 4-2, le pagelle: Top Totti e Gonzalo Rodriguez, Flop Toni20121209001629serie a, roma, fiorentinaLa Roma di Zeman non si ferma più e grazie al suo capitano abbatte MontellaAll’Olimpico di Roma super sfida del sabato sera: la sesta forza del campionato voleva vincere e racimolare punti sia per la classifica sia per avvicinarsi ulteriormente proprio agli avversari, la Fiorentina. Era la partita degli ex, di Montella e di Aquilani, di Osvaldo e di Toni.E’ stata una partita di rara bellezza, zuppa di goal bellissimi e di giocate sontuose. Ha vinto la Roma, la nuova Roma di Zeman che continua a migliorare e inizia a portare a casa le prime vittorie pesanti. <BR>Per la Viola di Montella è il terzo stop di fila ma non c’è da preoccuparsi: la Fiorentina non ha giocato una brutta gara e l’impressione è che l’assenza di Jovetic e soprattutto di Pizarro, vero faro del centrocampo, abbiano pesato molto.<BR>I giallorossi con questa vittoria agganciano sia il team toscano sia i rivali della Lazio, salendo a quota 29 punti. <BR>Non è una scemenza dire che questo sia stato il match più bello di tutto il campionato. <BR>Risultato finale Roma-Fiorentina 4-2: 7’ Castan, 14’ Roncaglia, 19’ Totti, 45’ Totti, 46’ El Hamdaoui, 87’ Osvaldo<BR>Ammoniti: 22’ Olivera, 22’ Tachtsidis, 35’ Cassani, 68’ Rodriguez, 72’ Cuadrado, 80’ Roncaglia<br><br> Roma (4-3-3): Goicoechea 6,5, Piris 6.5, Marquinhos 6.5, Castan 6.5, Balzaretti 6, Bradley 6, Tachtsidis 6.5 (64’ De Rossi 5.5), Florenzi 7 (64’ Perrotta 6), Pjanic 7, Totti 7.5, Destro 6.5 (72’ Osvaldo 6.5)<BR>All. Zeman 7 Fiorentina (3-5-1-1): Viviano 5, Rodriguez 7, Roncaglia 6.5, Savic 6, Cassani 5 (45’ Mati Fernandez 5.5), Borja Valero 7, Aquilani 6.5, Olivera 5 (45’ El Hamdaoui 6.5), Pasqual 6.5, Cuadrado 6, Toni 5 (82’ Seferovic)<BR>All. Montella 6<br><br> Top Roma<br><br> Totti: ci sarebbero tanti nomi da elogiare dopo questo strepitoso 4-2 ma non si può proprio non dare il titolo di MVP al capitano. Una partita da incorniciare, due reti meravigliose che guidano i suoi discepoli verso una vittoria più che meritata. Flop Roma<BR>De Rossi: entra e ha a disposizione una buona quantità di minuti per mettersi in mostra e dare per l’ennesima volta torto al suo allenatore. Questa volta non riesce e le voci che lo vedono con le valigie in mano già dopo Natale non intendono placarsi. Top Fiorentina Gonzalo Rodriguez: dopo l’autogol contro la Sampdoria, l’ex Villareal riprende subito il suo strepitoso cammino. Non segna, certo, ma regala un bellissimo assist al compagno di reparto Roncaglia. Oltre all’assist tiene in vita i suoi salvando numero azioni offensive giallorosse, mostrando sempre una sicurezza invidiabile.<br><br> Flop Fiorentina Toni: impalpabile, fatica sempre a trovare gli spazi giusti per inserirsi e pungere la difesa giallorossa. Insieme a Olivera, vero punto debole del centrocampo viola, è il peggiore dei suoi.&nbsp; <br><br>C1007650Roma, Stadio OlimpicoFL0882FL0882totti_nuove_010.jpgSiNrisultati-campionato-serie-a-1009560.htmSi100877901,02,03030164
1061009534NewsCoppeShakthar Donetsk-Juventus, le pagelle. Top Rat e Giovinco. Flop Pogba20121205230227shakthar donetsk, juventusShakthar Donetsk Juventus PagelleAlla Donbass Arena di Donetzk l'armata di Conte sognava l'impresa: bastava un punto per superare il primo ostacolo di questa Champions League.<BR>Ma si sa, i campioni veri non si accontentano mai: tre punti ottenuti grazie a un autogol in un match piuttosto noioso.<BR>Ma che importa? 1-0 e primo posto.<BR>Viva la Juventus che approda agli ottavi.<BR>Viva l'Italia.<BR>Risultato finale Shaktar Donetzk-Juventus 0-1: 55' Kucher (aut)<BR>Ammoniti: 8' Vidal, 20' Stepanenko, 30' Eduardo, 40' Kucher, 71' Mkhitaryan, 86' Chiellini<br><br> Shakthar (5-4-1): Pyatov 6, Kucher 4.5, Rakitskiy 5.5, Srna 6, Rat 6.5, Mkhitaryan 6, Texeira 5 (64' Ilsinho 5.5), Fernandinho 5.5, Willian 5, Stepanenko 5, Eduardo 5 (45' Devic 5.5)<BR>All. Lucescu 5<br><br> Juventus (3-5-2): Buffon 6, Barzagli 6, Bonucci 6.5, Chiellini 6.5, Pirlo 6.5, Pogba 5.5, Vidal 6, Lichsteiner 6.5, Asamoah 6, Vucinic 6 (86' Matri s.v.), Giovinco 6.5 (90' Giaccherini s.v)<BR>All. Conte (Alessio) 7<br><br> <STRONG><EM>Top Shakthar</EM></STRONG><br><br> Rat: senza dubbio il migliore fra i suoi. Prova a creare anche se i compagni non sono molto d'aiuto.<br><br> <STRONG><EM>Flop Shakthar</EM></STRONG><br><br> Kucher: che errore nell'occasione del gol. Spesso scoordinato, rischia di prendere il secondo giallo più volte.<br><br> <STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><br><br> Giovinco: non tocca ma è comunque decisivo per il gol e la vittoria. Rinato e confermato.<br><br> <STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><br><br> Pogba: più impreciso del solito, non brilla e non crea. Malino.<br><br>C1007650FL0882FL0882e0146039498c1d24c40515b23bf3d37a-1297236724-id-41708-560x372.jpgSiNchampions-league-shakthar-donetsk-juventus-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1009534.htmSiT1000007100877901,02,03,06030179
1071009479NewsCampionatiJuventus-Torino 3-0, le pagelle: Top Marchisio e Giovinco, Flop Glik20121201223512Juventu, Torino, SeriA, MarchisioLa Juve annienta il Torino e riprende la marcia gloriosa. Torino è bianconera.<P style="MARGIN: 0cm 0cm 10pt" class=MsoNormal><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Times New Roman','serif'"><FONT size=3>Il derby della Mole tornava, in uno scenario totalmente nuovo: lo Juventus Stadium. <BR>Dopo mezzo secolo di storia e di passione la stracittadina piemontese si giocava in uno stadio in cui i padroni di casa si sentivano a tutti gli effetti padroni. <BR>Padroni dello stadio, padroni del proprio futuro. La Juventus di Conte non poteva più sbagliare dopo i soli quattro punti ottenuti nelle ultime quattro partite. <BR>Il Toro di Ventura, dal canto suo, bramava il miracolo, possibile solo dando il 200% delle proprie capacità contro un avversasio nettamente superiore.<BR>Com’è finita?<BR>Piano. Andiamo con calma e analizziamo il primo tempo, un tempo davvero strano in cui è successo di tutto. Tre episodi chiave. <BR>Il primo momento clue si sviluppa dopo una bella azione del team di Cairo: Meggiorini solo contro Buffon calcia fuori, provando a beffarlo con il mancino quando con il destro sarebbe stato tutto molto più facile<BR>Il secondo accade al 35’ quando Glik in formato killer entra malissimo sugli stinchi di Giaccherini: l’espulsione è ineccepibile, inspiegabile l’intervento del difensore granata. <BR>Il terzo episodio, ovviamente, è quello che accade a cinque minuti dalla fine quando Basha combina la frittata, scivolando in area e colpendo il pallone con le mani: il rigore è netto e il giallo che avrebbe lasciato il Torino in nove uomini poteva starci.<BR>Pirlo sul dischetto calcia malissimo spedendo palla in tribuna e la prima frazione si chiude con un particolare 0-0.<BR>Particolare, invece, il secondo tempo non è proprio stato: tutto normale, tutto come doveva andare. <BR>Prima Marchisio di testa, poi un bel gol di Giovinco, poi ancora Claudio e il Toro dalle corna granata viene abbattuto senza problemi. <BR>Una partita non bellissima soprattutto a causa dell’espulsione di Glik, reo di aver lasciato i suoi in dieci per quasi tutta la partita.<BR>La Juve riprende il cammino e si avvia a giocare la partita più importante della stagione: lo Shaktar è alle porte.<BR><BR>Risultato finale Juventus-Torino 3-0: 55’ e 83’ Marchisio, 67’ Giovinco<BR>Ammoniti: 19’ De Ceglie, 21’ Basha, 59’ Barzagli, 62’ Giovinco, 79’ Vucinic<BR>Espulsi: 35’ Glik<BR><BR>Juventus (4-3-3): Buffon 6, Lichsteiner 6, Bonucci 6.5, Barzagli 6.5, De Ceglie 5 (60’ Asamoah 6), Pogba 5.5, Pirlo 5, Marchisio 8, Giaccherini 5 (45’ Bendtner 6), Giovinco 7(78’ Matri s.v.), Vucinic 5.5<BR>All. Conte (Alessio) 6.5<BR><BR>Torino (4-2-4): Gillet 5.5, Darmian 5, Glik 4, Ogbonna 6, D’Ambrosio 5.5, Basha 4.5, Gazzi 6, Cerci 5 (77’ Sansone 6), Meggiorini 5 (39’ Di Cesare 5), Santana 5.5, Bianchi 5 (62’ Stevanovic 5.5)<BR>All. Ventura 5.5<?xml:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-com:office:office" /><o:p></o:p></FONT></SPAN><br><br> <P style="MARGIN: 0cm 0cm 10pt" class=MsoNormal><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Times New Roman','serif'"><FONT size=3>Top Juventus<BR><BR>Marchisio: ha il grande merito di abbattere una porta che sembrava stregata. Il gol dell’ 1-0 apre e di fatto chiude la partita.<I style="mso-bidi-font-style: normal"> </I>Poi si concede anche la doppietta e una serata memorabile.<BR><SPAN style="mso-spacerun: yes">&nbsp;</SPAN>Doveva essere il grande protagonista anche perchè lui a Donetzk non ci sarà causa squalifica.<o:p></o:p></FONT></SPAN><br><br> <P style="MARGIN: 0cm 0cm 10pt" class=MsoNormal><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Times New Roman','serif'"><FONT size=3>Flop Juventus<o:p></o:p></FONT></SPAN><br><br> <P style="MARGIN: 0cm 0cm 10pt" class=MsoNormal><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Times New Roman','serif'"><FONT size=3>Pirlo: vuole battere a tutti i costi il rigore e lo dimostra anche a Vucinic chiedendogli il pallone. Ma dal dischetto calcia malamente spedendo palla in tribuna.<o:p></o:p></FONT></SPAN><br><br> <P style="MARGIN: 0cm 0cm 10pt" class=MsoNormal><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Times New Roman','serif'"><FONT size=3>Top Torino<o:p></o:p></FONT></SPAN><br><br> <P style="MARGIN: 0cm 0cm 10pt" class=MsoNormal><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Times New Roman','serif'"><FONT size=3>Ogbonna:<SPAN style="mso-spacerun: yes">&nbsp; </SPAN>trovare a tutti i costi un meno peggio non è facile ma la scelta deve ricadere ovviamente su Angelo, spesso sicuro e mai agitato nonostante l’importanza della partita.<o:p></o:p></FONT></SPAN><br><br> <P style="MARGIN: 0cm 0cm 10pt" class=MsoNormal><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Times New Roman','serif'"><FONT size=3>Flop Torino<BR><BR>Glik: nemmeno a dirlo, signore e signori, ecco a voi il peggiore in campo. Un fallo scelerato, senza senso e automaticamente autodistruttivo. La partita finisce di fatto quando il difensore lascia il campo per andare a farsi la doccia. </FONT><BR style="mso-special-character: line-break"><BR style="mso-special-character: line-break"><o:p></o:p></SPAN><br><br> &nbsp;<br><br>C1007650Torino, Juventus StadiumFL0882FL0882marchisio.jpgSiNrisultati-campionato-serie-a-1009479.htmSiT1000007100877901,02,03,06030174
1081009469NewsCampionatiCatania-Milan, le pagelle. Top Legrottaglie e El Shaarawy. Flop Barrientos20121130224881catania, milanCatania Milan PagelleFinale 1-3 (p.t. 1-0): 11' Legrottaglie (C), 52' e 92' El Shaarawy, 56' Boateng<BR><BR>ammoniti: Bellusci, Rolin, Amelia, El Shaarawy&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Barrientos, Boateng<BR><BR>Catania (4-3-3): Andujar 6, Alvarez 5.5 , Legrottaglie 6.5, Rolin 5.5, Marchese 5.5, Almiron 5.5 (72' Bellusci 6), Lodi 6, Salifu 5.5 (71' Paglialunga 6), Barrientos 5, Bergessio 5.5 (76' Doukara s.v.), Castro 6 All.: Maran 5.5<BR><BR>Milan (4-3-3): Amelia 6, De Sciglio 6, Mexes 6.5, Acerbi 5.5, Constant 6, Montolivo 6 (66' Emanuelson 6), De Jong 6, Nocerino 6, Boateng 6.5, Robinho 5.5 (93' Ambrosini s.v.), El Shaarawy 7 All.: Allegri 6.5<BR><BR><STRONG><EM>Top Catania</EM></STRONG><BR><BR>Legrottaglie: porta avanti i suoi, in difesa non sbaglia niente.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Catania</EM></STRONG><BR><BR>Barrientos: l'espulsione condanna la sua squadra, non entra in partita.<BR><BR><STRONG><EM>Top Milan</EM></STRONG><BR><BR>El Shaarawy: trascina la squadra al successo, anche se la rete del pareggio è viziata da fuorigioco. Niente da dire sulla rete che chiude la partita.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Milan</EM></STRONG><BR><BR>Acerbi: deve migliorare per riuscire ad imporsi a questi livelli.<BR><BR><BR>C1007650adm001adm001el-shaarawy-6.jpgSiNcatania-milan-le-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1009469.htmSiT1000014,T1000027100075501,02,03,07,09030182
1091009409NewsCampionatiMilan-Juventus, le pagelle: Top El Shaarawy e Barzagli. Flop Vidal20121125223930Milan, Juventus, Serie AIl Milan compie l`impresa. La Madonnina abbatte la Juventus.Allo stadio Meazza in San Siro si giocava la partita più bella di questo turno del nostro campionato: un big match fra due delle squadre più gloriose della storia della Serie A. <BR>La spunta il Milan che ottiene una vittoria impensabile ma meritata, meritatissima. Certo, il rigore che decide la partita è causato dalla schiena di Isla e non certamente dalla mano. L’errore di Rizzoli è grave ma i rossoneri hanno in generale dominato il pallino del gioco nel primo tempo. Forse la Juve peggiore dell’era Conte-Alessio con Vidal e Pirlo fuori forma. Bene Robinho che ritrova la via del gol, benissimo El Shaarawy faro di un Milan che vuole iniziare un nuovo campionato.<BR><BR>Risultato finale Milan-Juventus 1-0: 30’ Robinho (rigore)<BR>Ammoniti:17’ Nocerino, 30’ Isla, 43’ Bonucci, 64’ Mexes, 85’ Marchisio, 94' Yepes, 94' Giovinco<BR><BR>Milan (4-3-3): Amelia 6, Constant 6, Mexes 7 (71’ Zapata 6), Yepes 6.5, De Sciglio 7, De Jong 7, Montolivo 6.5, Nocerino 6.5, Boateng 5.5 (81’ Flamini), Robinho 7 (64’ Pazzini 6), El Shaarawy 7.5<BR>All. Allegri 7 <BR><BR>Juventus (3-5-2): Buffon 6, Caceres 5.5, Barzagli 6.5, Bonucci 6, Isla 5 (45’ Padoin 6), Vidal 4.5, Pirlo 4.5, Marchisio 5, Asamoah 5.5 (71’ Pogba 6), Vucinic 5, Quagliarella 5 (55’ Giovinco 5.5)<BR>All. Conte (Alessio) 5 <BR><BR>Top Milan <BR><BR>El Shaarawy: semplicemente una partita mostruosa del giovano italo-egiziano che, pur non trovando il gol, crea tanto ma soprattutto corre. Corre per tutta la partita e corre per tutta la corsia, percorrendola avanti e indietro per novanta interi minuti. Attacca e difende senza problemi: faraonico. Ovviamente da sottolineare la prova di Robinho che, oltre ad aver ritrovato il gol dopo lo splendido assist a Napoli, gioca una partita da premiare: ritrovare un attaccante come il brasiliano per Allegri e compagni è fondamentale.<BR><BR>Flop Milan<BR><BR>Boateng: ancora non bene Kevin Prince. Il Ghanese è il meno brillante dei suoi anche se dei piccoli e leggeri miglioramenti ci sono stati. Fa fatica a innescare i suoi compagni che, per fortuna del Milan, riescono senza troppi problemi a fare reparto da soli.<BR><BR>Top Juventus<BR><BR>Barzagli: trovare un migliore in campo fra i bianconeri sembra un’impresa ardua ma la scelta deve ricadere sul difensore centrale della squadra di Conte. Gioca meglio rispetto ai compagni e mostra anche una buona dose di sicurezza nel suo sporco lavoro di contenere giocatori in gran serata come Robinho ed El Shaarawy. Il migliore della Juve anche perché spesso prende palla e conduce i suoi, cercando di trovare degli spazi da sfruttare.<BR><BR>Flop Juventus<BR><BR>Vidal: non è cosa nota che nell’ultimo periodo il cileno aveva un rendimento tra alti e bassi. Ma un basso come questa sera, il centrocampista ex Bayer Leverkusen non l’aveva mai toccato. La peggiore prova da quando indossa la maglia bianconera: non ne azzecca una e sbaglia più o meno tutto quello che poteva sbagliare. Indubbiamente il peggiore insieme al compagno Pirlo.<BR><BR>C1007650Milano, Stadio MeazzaFL0882FL0882robinho.jpgSiNrisultati-campionato-serie-a-1009409.htmSi100877901,02,03,06,07,08030289
1101009392NewsCampionatiPalermo-Catania, le pagelle. Top Ilicic e Lodi. Flop Barrientos20121124224444palermo, cataniaPalermo Catania PagelleFinale 3-1 (p.t. 1-0): 10' Miccoli, 49' e 60' Ilicic, 70' Lodi (C)<BR><BR>ammoniti: Miccoli, Munoz, Donati, Spolli, Almiron, Gomez, Doukara espulsi: <BR><BR>Palermo (3-4-3): Benussi 6.5, Munoz 6, Donati 6, Von Berger 6 (76' Pisano 6), Morganella 6.5, Rios 6, Kurtic 6, Garcia 6, Brienza 6.5 (86' Viola s.v.), Miccoli 7 (66' Dybala 6), Ilicic 7.5 All.: Gasperini 7<BR><BR>Catania (4-3-3): Andujar 6, Alvarez 5.5, Legrottaglie 6, Spolli 5.5 (86' Capuano s.v.), Marchese 5.5, Izco 5.5 (44' Castro 5.5), Lodi 7, Almiron 5.5, Barrientos 5, Morimoto 5 (64' Doukara 6), Gomez 5.5 All.: Maran 5<BR><BR><STRONG><EM>Top Palermo</EM></STRONG><BR><BR>Ilicic: la sua doppietta porta al successo i suoi.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Palermo</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Top Catania</EM></STRONG><BR><BR>Lodi: preciso in ogni circostanza.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Catania</EM></STRONG><BR><BR>Barrientos: poco in partita.<BR><BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650adm001adm001lodi.jpgSiNpalermo-catania-le-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1009392.htmSiT1000014,T1000023100075501,02,03,04,09030351
1111009367NewsCampionatiAnderlecht-Milan, le pagelle. Top De Sutter e Mexes. Flop Biglia20121121224888anderlecht, milanAnderlecht Milan PagelleAllo stadio Constant Vanden Stok di Anderlecht, Allegri e compagni lo sapevano già: in caso di vittoria le porte degli ottavi di finale si sarebbero spalancate davanti a loro. Come è finita? Beh, prima il faraone poi il francesino e infine il papero hanno regalato la chiave ai rossoneri per accedere agli ottavi di finale, il vero obiettivo del momento.<BR><BR>Risultato finale Anderlecht-Milan 1-3: 46' El Shaarawy, 70' Mexes, 77' De Sutter, 90' Pato<BR><BR>Ammoniti: Nocerino, El Shaarawy, Biglia, Gillet, Mexes, Abbiati<BR>Espulsi: Nuytinck<BR><BR>Anderlecht (4-2-3-1): Proto 6, Gillet 6, Kouyate, 5.5 Nuytinck 5, Deschacht 6, Biglia 5, Kljestan 6, Bruno 5 (66' Yakovenkp 6), Praet 5.5 (75' De Sutter 6.5), Jovanovic 6 (77' Fernando 6), Mbokani 5<BR>All. Van Den Brom 5.5<BR><BR>Milan (4-3-3): Abbiati 6, De Sciglio 5.5, Mexes 7.5 (79' Zapata), Yepes 6.5, Constant 6.5 (71' Emanuelson 6), Montolivo 6, De Jong 6.5, Nocerino 5.5, Boateng 5, Bojan 5 (67' Pato 6.5), El Shaarawy 7.5<BR>All. Allegri 6.5<BR><BR><STRONG><EM>Top Anderlecht</EM></STRONG><BR><BR>De Sutter: il gol, non conplicatissimo da realizzare, dà energie nuove ai belga che provano un finale eroico, senza riuscirci.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Anderlecht</EM></STRONG><BR><BR>Biglia: il piccolo fenomeno delude e non ispira ne giocate ne assist. Evidentemente non è ancora prontissimo.<BR><BR><STRONG><EM>Top Milan</EM></STRONG><BR><BR>Mexes: rimarrà nella storia. Non la partita del Milan, comunque discreta, quanto il gol pazzesco in rovesciata. È riuscito a superare anche l'ex compagno Ibrahimovic<BR><BR><STRONG><EM>Flop Milan</EM></STRONG><BR><BR>Boateng: Kevin, ma non Prince. Delude ancora e non crea molto.<BR><BR><BR>C1007650FL0882FL0882el-shaarawy-6.jpgSiNchampions-league-anderlecht-milan-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1009367.htmSiT1000027100877901,02,03,07030254
1121009334NewsCampionatiSampdoria-Genoa, le pagelle. Top Icardi e Immobile. Flop Bovo20121118224624sampdoria, genoaSampdoria Genoa PagelleAl Ferraris di Genova andava in scena il derby della Lanterna, fondamentale per le due squadre, in crisi nera. <BR>Era la stracittadina della paura, la partita che nessuno voleva perdere ma che qualcuno doveva vincere. Quel qualcuno è stato Ferrara, è stata la Sampdoria: dopo sette sconfitte consecutive, i blucerchiati si rialzano con un secco 3-1 e, ora, il cielo è sempre più blu. Crolla definitivamente il Genoa e, forse, l’era Del Neri è già finita: da quando ha sostituito De Canio ha perso sei volte su sei.<BR><BR>Risultato finale Sampdoria-Genoa 3-1: 16’ Poli, 35’ Bovo (autogol), 72’ Immobile, 88’ Icardi<BR><BR>Ammoniti: 21’ Icardi, 26’ Moretti, 27’ Munari, 58’ Kucka<BR><BR>Sampdoria (4-5-1): Romero 7, Mustafi 5.5, Gastaldello 6.5, Rossini 7, Costa 6.5, Obiang 6.5, Maresca 7 (83’ Tissone s.v.), Poli 7, Krsticic 6 (65’ Estigarribia 6.5), Munari 6, Icardi 7.5<BR>All. Ferrara 7<BR><BR>Genoa (4-4-2): Frey 5.5, Sampirisi 5 (83’ Rossi s.v.), Granqvist 5.5, Bovo 4 (45’ Vargas 6.5), Moretti 5.5, Jankovic 6, Kucka 6, Tozser 5 (45’ Bertolacci 5.5), Antonelli 5, Immobile 6.5, Borriello 6<BR>All. Del Neri 4<BR><BR><STRONG><EM>Top Sampdoria</EM></STRONG><BR><BR>Icardi: d’accordo, nel primo tempo divora un gol incredibile ma che partita quella del diciannovenne argentino. Il secondo gol blucerchiato è parzialmente merito suo e la rete che ammazza il match, beh, se la ricorderà per tutta la vita.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Sampdoria</EM></STRONG><BR><BR>Mustafi: il meno brillante dell’armata di Ferrara. Sbaglia nell’occasione della realizzazione di Immobile, dove non riesce a far scattare il fuori gioco.<BR><BR><STRONG><EM>Top Genoa</EM></STRONG><BR><BR>Immobile: non gioca una buona partita ma quanto meno riesce a trovare il gol. Ancora una volta, però, è un gol totalmente inutile.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Genoa</EM></STRONG><BR><BR>Bovo: una frittata clamorosa, quella del difensore dei grifoni. Viene sostituito da Del Neri a fine primo tempo e non ha l’occasione del riscatto.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650FL0882FL0882poli-6.jpgSiNsampdoria-genoa-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1009334.htmSiT1000022,T1000097100877901,02,03030326
1131009330NewsCampionatiInter-Cagliari, le pagelle. Top Palacio e Sau. Flop Samuel20121118171003inter, cagliariInter Cagliari PagelleFinale 2-2 (p.t. 1-1): 10' Palacio, 43' e 66' Sau (C), 82' Astori autogol<br><br> ammoniti: Cambiasso, Gargano, Sau, Nainggolan, Astori, Ekdal, Conti espulsi:<br><br> Inter (3-4-1-2): Handanovic 6, Ranocchia 5.5, Samuel 5.5, Juan Jesus 5.5 (73' Coutinho 6), Zanetti 6, Gargano 5.5, Cambiasso 5.5, Nagatomo 6, Palacio 6.5, Cassano 6 (82' Alvarez 6), Milito 5.5 All.: Stramaccioni 5.5<br><br> Cagliari (4-3-1-2): Agazzi 6.5, Pisano 6, Rossettini 6.5, Astori 5.5, Avelar 6, Nainggolan 6.5, Conti 6.5, Ekdal 6.5, Cossu 6 (68' Dessena 6), Nené 6 (37' Pinilla 6), Sau 7.5 (74' Ibarbo 6) All.: Pulga 7<br><br> <STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG><br><br> Palacio: è la certezza dei nerazzurri, segna un'altra rete.<br><br> <STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><br><br> Samuel: molto distratto, come il resto del reparto.<br><br> <STRONG><EM>Top Cagliari</EM></STRONG><br><br> Sau: la sua doppietta consente alla squadra di raggiungere un risultato positivo. <br><br> <STRONG><EM>Flop Cagliari</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001nainggolan.jpgSiNinter-cagliari-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1009330.htmSiT1000019,T1000026100075501,02,03030186
1141009303NewsCampionatiSerie B - Verona-Cesena, le pagelle. Top Rivas e Djokovic. Flop Laner20121116224731serie b, verona, cesenaSerie B Verona Cesena PagelleFinale 1-1 (p.t. 1-1): 16' Rivas (V), 52' Djokovic<br><br> ammoniti: Jorginho, Gomez, Carrozza, Morero, Brandao, Caccarelli&nbsp;&nbsp; espulsi:<br><br> Verona (4-3-3): Rafael 6, Cacciatore 5.5, Maietta 6, Moras 6, Martinho 6, Laner 5.5 (84' Grossi s.v.), Jorginho 6, Hallfredsson 5.5, Gomez 6, Cocco 5.5, Rivas 6.5 (75' Carrozza 6) All.: Mandorlini 5.5<br><br> Cesena (3-4-2-1): Belardi 6.5, Morero 6.5, Brandao 6.5, Caldirola 6.5, Caccarelli 6, Iori 6.5, Djokovic 7 (86' Tabanelli s.v.), Rossi 6, Defrel 6.5, D'Alessandro 6 (76' Meza Colli s.v.), Graffiedi 5.5 (58' Succi 6) All.: Bisoli 6.5<br><br> <STRONG><EM>Top Verona</EM></STRONG><br><br> Rivas: ha il merito di portare in vantaggio i suoi, molto propositivo.<br><br> <STRONG><EM>Flop Verona</EM></STRONG><br><br> Laner: spinge poco<br><br> <STRONG><EM>Top Cesena</EM></STRONG><br><br> Djokovic: rete stupenda, per il resto tanta qualità e precisione.<br><br> <STRONG><EM>Flop Cesena</EM></STRONG><br><br> Graffiedi: si rende poco pericoloso.<br><br>C1007651adm001adm001djokovic.jpgSiNserie-b-verona-cesena-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1009303.htmSi100075501,02,03030333
1151009282NewsCampionatiItalia-Francia, le pagelle. Top Montolivo e Valbuena. Flop Marchisio20121114224526italia, franciaItalia Francia PagelleNon chiamatela amichevole. <BR>Perché Italia-Francia non è mai una partita normale. Lo dicono i precedenti, lo dice la storia.&nbsp; Al Tardini di Parma si affrontavano prima di tutto due progetti, due squadre ancora in costruzione.&nbsp; Evra, prima della gara, ha elogiato Prandelli, capace di rifondare una nazionale che pochi anni prima si era laureata campione del mondo.&nbsp; Il mondiale in Sudafrica del 2010, poi, aveva visto le due finaliste di Berlino uscire ai gironi, tra l’altro piuttosto mediocri.&nbsp; Da quel mondiale solo una squadra è risorta dalle proprie ceneri: è l’Italia delle vecchie glorie come Pirlo, è l’Italia dei nuovi fenomeni come Balotelli. Com’è andata quindi? Purtroppo come non doveva andare: i galletti s’impongono per 2-1 grazie alle reti di Valbuena prima, Gomis poi. Resta comunque una buona prestazione degli azzurri di Prandelli, calati soprattutto nel secondo tempo dopo una prima frazione di grande intesa e gioco.<BR><BR>Risultato Italia-Francia 1-2: 34’ El Shaarawy, 36’ Valbuena, 68’ Gomis<BR><BR>Ammoniti: Balotelli<BR><BR>Italia (4-3-3): Sirigu 6, Balzaretti 6, Chiellini 6. Barzagli 5.5 (45’ Bonucci 6), Maggio 6, Montolivo 7 (49’ Florenzi 5.5), Marchisio 5 (49’ Giaccherini 6), Verratti 6 (49’ Pirlo 5.5), Candreva 6.5 (70’ Giovinco 6.5), Balotelli 7, El Shaarawy 6.5 (72’ Diamanti 6)<BR>All. Prandelli 6<BR><BR>Francia (4-3-3): Lloris 6, Debuchy 5.5 (45’ Reveillere 6), Sakho 6.5, Koscielny 6, Evra 6.5, Capoue 6.5 (84’ Gonalons s.v.), Matuidi 6.5, Sissoko 6.5 (90’ Tremoulinas s.v.), Valbuena 7 (72’ Gourcuff 5.5), Giroud 5.5 (62’ Gomis 6.5), Ribery 5 (62’ Menez 6.5)<BR>All. Deschamps 7<BR><BR><STRONG><EM>Top Italia</EM></STRONG><BR><BR>Montolivo: finché resta in campo gioca un’egregia partita. Fa girare il centrocampo in maniera eccelsa e regala un assist preziosissimo al piccolo faraone. Non ci sono dubbi, il Milan deve ripartite da questi due.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Italia</EM></STRONG><BR><BR>Marchisio: esattamente la partita opposta a quella del centrocampista rossonero. Una prestazione sottotono di un giocatore forse stanco. Nulla di più normale per Claudio, che disputa una partita ogni tre giorni con la sua Juventus.<BR><BR><STRONG><EM>Top Francia</EM></STRONG><BR><BR>Valbuena: chi ancora non lo conoscesse, beh, non si sorprenda.<BR>È recidivo: il piccolo giocatore del Marsiglia segna sempre così, con il suo destro, fatato. Per ulteriori informazioni guardare il gol realizzatio contro il Liverpool e la rete decisiva contro il Borussia Dortmund nella scorsa Champions League.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Francia</EM></STRONG><BR><BR>Ribery: il fenomeno del Bayern Monaco non entra mai in partita, per fortuna. Non riesce a pungere e non salta mai l’uomo. Poi fa spazio a Bafetimbi Gomis che entra e segna dopo pochi istanti.<BR><BR>FL0882FL0882montolivo-6.jpgSiNitalia-francia-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1009282.htmSi100877901,02,03,06030283
1161009252NewsCampionatiAtalanta-Inter, le pagelle. Top Maxi Moralez e Guarin. Flop Silvestre20121111224531serie a, atalanta, interSerie A Atalanta Inter PagelleIncredibilmente cade l’Inter. Cade in trasferta, suo territorio migliore. Cade contro una grandissima Atalanta che ha meritato la vittoria, frutto di una grande partita. S’interrompe così la striscia positiva dei nerazzurri, con un secco 3-2 anche se le polemiche non mancheranno. Un’occasione persa per un’Inter stanca. <BR>L’Atalanta, invece, scala la classifica e si porta alla sesta posizione: è lei la vera sorpresa del campionato.<BR><BR>Risultato finale Atalanta-Inter 3-2: 8’ Bonaventura, 55’ Guarin, 60’ e 66’ Denis, 84’ Palacio<BR><BR>Ammoniti: 27’ Carmona, 52’ Gargano, 54’ Peluso, <BR><BR>Espulsi: 92’ Parra<BR><BR>Atalanta (4-4-1-1): Consigli 7.5, Raimondi 5.5, Stendardo 6, Manfredini 6, Peluso 7, Schelotto 6.5, Cigarini 6.5 (67’ Biondini 6), Carmona 6, Bonaventura 7, Moralez 7.5, Denis 7 (78’ Parra 4)<BR>All.Colantuono 7<BR><BR>Inter (4-3-2-1): Handanovic 6, Nagatomo 5.5, Juan Jesus 5.5, Silvestre 4, Zanetti 5.5 (78’ Livaja 5), Gargano 5, Guarin 7, Cambiasso 5 (68’ Alvarez 4.5), Palacio 6.5, Cassano 5 (68’ Pereira 5.5), Milito 4.5<BR>All. Stramaccioni 6<BR><BR><STRONG><EM>Top Atalanta</EM></STRONG><BR><BR>Maxi Moralez: insieme a Consigli e Denis decide la partita. Non segna ma si procura un rigore e crea tantissimo. Una grande partita di un grande giocatore.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Atalanta</EM></STRONG><BR><BR>Parra: sbaglia un gol incredibile e poi si fa espellere. Ingiusta o no, il giovane non compie un gesto intelligentissimo.<BR><BR><STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG><BR><BR>Guarin: oltre al gol, una prestazione da gigante. In grande forma domina in mezzo al campo grazie al suo strapotere fisico. Una punizione meravigliosa che però non serve a nulla.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><BR><BR>Silvestre: che il rigore ci fosse o meno conta poco. Ha fallito e ha dimostrato di non essere in grado di vestire la maglia nerazzurra. La cessione a gennaio è sempre più vicina.<BR><BR>C1007650FL0882FL0882maxi-moralez-4.jpgSiNserie-a-atalanta-inter-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1009252.htmSiT1000010,T1000026100877901,02,03030247
1171009239NewsCampionatiCagliari-Catania, le pagelle. Top Astori e Lodi. Flop Barrientos20121110194531cagliari, cataniaCagliari Catania PagelleFinale 0-0 (p.t. 0-0)<BR><BR>ammoniti: Astori, Nainggolan, Conti, Dessena, Gomez, Almiron&nbsp; espulsi:<BR><BR>Cagliari (4-3-1-2): Agazzi 6, Pisano 6, Rossettini 6, Astori 6, Avelar 6, Dessena 6, Conti 6, Nainggolan 6, Cossu 6 (75' Thiago Ribeiro s.v.), Nené 5.5 (65' Pinilla 5.5), Sau 5 (83' Ibarbo s.v.) All.: Pulga 6<BR><BR>Catania (4-3-3): Andujar 6, Alvarez 6, Legrottaglie 6, Spolli 6, Marchese 6,&nbsp; Izco 6, Lodi 6, Biagianti 6 (80' Almiron s.v.), Barrientos 5.5 (75' Castro 6), Doukara 5.5 (66' Morimoto 5.5), Gomez 5.5 All.: Maran 6<BR><BR><STRONG><EM>Top Cagliari</EM></STRONG><BR><BR>Astori: preciso e ordinato in difesa.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Cagliari</EM></STRONG><BR><BR>Sau: sbaglia una buona occasione da solo davanti al portiere.<BR><BR><STRONG><EM>Top Catania</EM></STRONG><BR><BR>Lodi: nel mezzo è lui che comanda le operazioni.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Catania</EM></STRONG><BR><BR>Barrientos: si vede poco.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650adm001adm001lodi.jpgSiNcagliari-catania-pagelle-top-flop-risultati-e-marcatori-1009239.htmSiT1000014,T1000019100075501,02,03,09030198
1181009219NewsCoppePartizan Belgrado-Inter, le pagelle. Top Tomic e Palacio. Flop Jonathan20121108230002europa league, partizan belgrado, interEuropa League Partizan Belgrado Inter PagelleUna buona notizia per l'Italia: i nerazzurri si qualificano con due turni d'anticipo ai sedicesimi di Europa League. Il tabellone dice 3-1 contro un modesto Partizan: decide sempre lui, sempre Palacio. Ma la collaborazione di Guarin e Handanovic è decisiva.<BR>L'Inter vola sulle ali dell'entusiasmo e in trasferta è imbattibile.<BR><BR>Risultato finale Partizan-Inter 1-3: 51' e 75' Palacio, 87' Guarin, 91' Tomic<BR><BR>Ammoniti: Juan, Ostojic, Silvestre, Jojic<BR><BR>Partizan Belgrado (4-4-2): Petrovic 6, Miljkovic 6.5, Ostojic 5.5, Ivanov 5.5, Lazevski 6, Medo 5 (51' Scepovic 6), Smiljanic 5, Markovic 5, Ilic 5.5 (30' Jojic 6), Tomic 6.5, <BR>Scepovic 5 (68' Mitrovic 6)<BR>All. Vermezovic 6<BR><BR>Inter (4-5-1): Handanovic 8, Nagatomo 5.5 (45' Palacio 8.5), Juan 6, Silvestre 6, Jonathan 5.5, Guarin 8, Cambiasso 6, Mudingay S.V (12' Gargano 6), Zanetti 6, Pereira 6, Livaja 5.5 (76' Cassano 7)<BR>All. Stramaccioni 7.5<BR><BR><STRONG><EM>Top Partizan</EM></STRONG><BR><BR>Tomic: segna. Almeno quello riesce a farlo. Per il resto poca roba.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Partizan</EM></STRONG><BR><BR>Markovic: lo aspettavamo tutti. Ha fallito. Corre tanto é vero, ma non è che sa fare solo questo?<BR><BR><STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG><BR><BR>Palacio: da quando è rientrato dall'infortunio ha sempre gonfiato la rete. Impressionante la facilità con cui segna. Una nota di merito va anche e soprattutto a Handanovic: medicina potentissima per tutti i nostalgici di Julio Cesar.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><BR><BR>Jonathan: gioca meglio rispetto alle altre gare ma sbaglia tutto sull'inutile gol dei serbi.<BR><BR>C1007650FL0882FL0882palacio-4.jpgSiNeuropa-league-partizan-belgrado-inter-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1009219.htmSiT1000026100877901,02,03030319
1191009218NewsCoppeNapoli-Dnipro, le pagelle. Top Cavani e Zozulya. Flop Konoplyanka20121108210444europa league, napoli, dniproEuropa League Napoli Dnipro PagelleFinale 3-2 (p.t. 1-1): 7' 76' 88'e 92' Cavani (N), 33' Fedetskyi, 52' Zozulya<BR><BR>ammoniti: Konoplyanka, Aliyev, Inler, Fernandez, Rotan, Mandzuyk<BR><BR>Napoli (3-4-1-2): Rosati 5, Britos 5.5, Aronica 5.5 (72' Pandev 6), Fernandez 5, Dossena 5.5, Inler 5.5, Donadel 5.5 (55' Hamsik 6.5), Mesto 6.5, Dzemaili 5, Vargas 5.5 (55' Insigne 6.5), Cavani 8.5 All.: Mazzarri 6.5<BR><BR>Dnipro (4-2-3-1): Lastuvka 5, Mandzyuk 5, Mazuch 5, Odibe 5.5, Denisov 5.5, Rotan 5.5, Kankava 5.5, Konoplyanka 5 (81' Cheberyachko s.v.), Aliyev 6 (56' Giuliano 5.5), Fedetskiy 6 (86' Matheus s.v.), Zozulya 6.5 All.: Ramos 5<BR><BR><STRONG><EM>Top Napoli</EM></STRONG><BR><BR>Cavani: trascina da solo la squadra al successo.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Napoli</EM></STRONG><BR><BR>Rosati: colpevole sulla seconda rete degli ospiti.<BR><BR><STRONG><EM>Top Dnipro</EM></STRONG> <BR><BR>Zozulya: presente in tutte le zone del campo, porta momentaneamente i suoi avanti.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Dnipro</EM></STRONG><BR><BR>Konoplyanka: doveva fare la differenza e invece si vede molto poco.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650adm001adm001matador-esulta.jpgSiNeuropa-league-napoli-dnipro-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1009218.htmSiT1000017100075501,02,03,08030225
1201009187NewsCoppePato-gol: Il Milan resta in corsa. Le pagelle: top Isco, flop De Jong20121107080545milan malaga1-1 col MalagaE' andata bene diciamo: oddio magari a inizio gara le aspettative erano diverse, ma per come si era messo il match, e per come è finito il match di Bruxelles (Anderlecht-Zenit 1-0 ndr) questo è un punto d'oro. Un punto conquistato, udite udite, grazie al gol di Alexandre Pato: partita incolore, senza alcun spunto la sua, se non questo colpo di testa preciso che ha risistemato la situazione. <BR><BR>Pronti via, dopo 6' si fa male Abate: al suo posto dentro De Sciglio che giocherà una buona gara. I rossoneri provano a pungere ma, al di là della bella punizione di Emanuelsson ottimamamente parata da Caballero, non sembrano proprio essere irresistibili. A differenza del Malaga invece: gli spagnoli fanno la partita e Isco e al minuto 40' con una bella giocata innesca Eliseu, oggetto misterioso alla Lazio, che, dimenticato da Constant, insacca. Nella ripresa il Milan spinge in maniera assolutamente disordinata: Allegri sostituisce El Shaarawy con Boateng (scelta da anti-calcio guardando questo primo scorcio di stagione) e al al 73' arriva il pari rossonero: cross di Constant, la difesa si dimentica di Pato, che di testa insacca. I rossoneri provano a vincere il match ma il risultato non cambia.<BR><BR><STRONG></STRONG>&nbsp;<BR><BR><STRONG>Milan (4-2-3-1):</STRONG> Abbiati 6; Abate sv (6' De Sciglio 6,5), Bonera 6, Mexes 5.5, Constant 5; De Jong 5, Montolivo 6; Emanuelson&nbsp;6 (35' st Robinho sv), Bojan 5.5, El Shaarawy 5 (17' st Boateng 5.5); Pato 6. <STRONG>A disp.:</STRONG> Amelia, Yepes, Ambrosini, Pazzini. <br><br> <STRONG>Malaga (4-2-3-1):</STRONG> Caballero 7; Gamez 6, Demichelis 6.5, Welington 6, Sergio Sanchez 5,5; Camacho 6, Iturra 6 (30' st Toulalan sv); Joaquin 6,5 (36' st Seba sv), Isco 7, Eliseu 7; Saviola 6 (29' st Santa Cruz sv). <STRONG>A disp.:</STRONG> Kameni, Onyewu, Portillo, Duda. <BR><BR>Top<BR><BR>Pato: Assente per 78 minuti regala un gol che da grande speranza: il Milan ha tanto bisogno di lui.<BR><BR>De Sciglio: Non ha paura e oramai non sente l'emozione di San Siro: gioca sempre più sciolto. Il ragazzo cresce bene.<BR><BR>Isco: stravince il duello con El Shaarawy: non perde un pallone, mette davanti al portiere Eliseu per il gol del vantaggio e dimostra di essere una spanna sopra gli altri.<BR><BR>Eliseu: alla Lazio era un oggetto del mistero: qui al Malaga è un esterno con la "e" maiuscola. Lotito qualche rimorso???<BR><BR>Flop<BR><BR>De Jong: Il buon Nigel sembra aver lasciato a Manchester l'esperienza internazionale, il carattere e la grinta che l'hanno resa famoso&nbsp;: sembra un giocatorino alle prime apparizioni abbastanza timido.<BR><BR><BR>&nbsp;<BR><BR><br><br>C1007650FL0141FL014139.jpgSiNpato-gol-il-milan-resta-in-corsa-top-isco-flop-de-jong-1009187.htmSiT1000027100205001,02,03030194
1211009174NewsCampionatiGomez-gol: il Verona batte il Sassuolo, le pagelle. Top & Flop20121105230042verona sassuoloGialloblu a tre punti dalla capolistaIl Verona di Mandorlini batte il Sassuolo e accorcia le distanze in classifica proprio sui nero-verdi: 1-0 il risultato finale grazie al gol nella prima frazione di Gomez, prefettamente imbeccato da Maietta. Inutile il forcing finale degli uomini di Di Francesco che non trovano il pari. In classifica Sassuolo resta a 31 mentre il Verona sale a 28. <BR><BR>Verona-Sassuolo 1-0&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;(42' Gomez)<BR><BR><STRONG></STRONG>&nbsp;<BR><BR><STRONG>Verona:</STRONG> Rafael 6, Moras 6.5, Maietta 7, Cacciatore 6.5, Grossi 6, Hallfredsson 6.5, Laner 6, Jorginho Frello 5.5, Raphael Martinho 6.5&nbsp;(81' Rivas), Cacia 6&nbsp;(88' Cocco), Gomez Taleb 7&nbsp;(76' Crespo). A disposizione: Ceccarelli, Berardi, Bacinovic, Bojinov. Allenatore: Mandorlini.<BR><BR><BR><B></B><B>Sassuolo:</B> Pomini 6, Gazzola 6.5, Terranova 5.5, Longhi 6, Bianco 6.5, Valeri 6&nbsp;(69' Catellani), Missiroli 5.5, Magnanelli 6, Pavoletti 6, Berardi 6.5&nbsp;(61' Boakye 6.5), Troianello 6&nbsp;(83' Troiano). A disposizione: Laverone, Marzorati, Bianchi, Pigliacelli. Allenatore: Di Francesco.<BR><BR><BR>Top<BR><BR><STRONG>Gomez</STRONG>: segna un bel gol che regala tre punti a dir poco d'oro<BR><BR><STRONG>Maietta:</STRONG> Ottima la sua prova, condita pure da un assist<BR><BR><STRONG>Boakye</STRONG>: Il perchè non parti titolare resta un mistero<BR><BR>Flop<BR><BR><STRONG>Missiroli</STRONG>: è l'uomo di maggior qualità e da lui ci si aspetta sempre quel qualcosa in più che però oggi non arriva<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007651FL0141FL0141168397hp2.jpgSiNgomez-gol-il-verona-batte-il-sassuolo-pagelle-top-e-flop-1009174.htmSiT1000101,T1000098100205001,02,03030520
1221009168NewsCampionatiModena-Juve Stabia, le pagelle. Top Ardemagni e Genevier. Flop Lazarevic20121105204531serie b, modena, juve stabiaSerie B Modena Juve Stabia PagelleFinale 1-0 (p.t. 0-0): 84' Ardemagni<BR><BR>ammoniti: Danilevicius, Surraco, Ardemagni, Maury&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi:<BR><BR>Modena (3-4-3): Colombi 6, Gozzi 6, Zoboli 6.5, Perna 6, Nardini 6, Dalla Bona 6, Signori 6 (80' Greco 6), Minarini 6 (54' Moretti 6), Lazarevic 5.5, Ardemagni 6.5, Pagano 6 (58'&nbsp; Surraco 6) All.: Marcolin 6<BR><BR>Juve stabia (4-3-3): Nocchi 6.5, Baldanzeddu 6, Maury 5, Murolo 6, Dicuonzo 6, Genevier 6 (52' Erpen 6), Mezavilla 6, Caserta 6, Danilevicius 5.5 (64' Gorzegno 6), Cellini 5.5, Acosty 6 (73' Improta 6) All.: Braglia 6<BR><BR><STRONG><EM>Top Modena</EM></STRONG><BR><BR>Ardemagni: segna la rete decisiva che da il successo ai suoi.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Modena</EM></STRONG><BR><BR>Lazarevic: entra poco nel vivo della manovra.<BR><BR><STRONG><EM>Top Juve Stabia</EM></STRONG><BR><BR>Genevier: preciso in ogni circostanza, recupera molti palloni.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Juve Stabia </EM></STRONG><BR><BR>Maury: sbaglia favorendo la rete che porta alla vittoria degli avversari.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-modena-juve-stabia-pagelle-top-flop-risultato-marcatori--1009168.htmSi100075501,02,03030304
1231009159NewsCampionatiRoma-Palermo, le pagelle. Top Totti e Ilicic. Flop Garcia20121104224531roma, palermoRoma Palermo PagelleAll’Olimpico di Roma i giallorossi di Zeman confermano la loro natura: bipolare. Il Palermo crolla 4-1 giocando una pessima gara. Gasperini non ha modificato la situazione lasciata da Sannino e ora la classifica è più grave che mai. Per la Roma una vittoria e tre punti importanti, ma ora serve la continuità che per il momento è mancata.<br><br> Risultato finale Roma-Palermo 4-1: 11’ Totti, 30’ Osvaldo, 70’ Lamela, 78’ Destro, 82’ Ilicic<br><br> Ammoniti: Pisano, Destro(doppio giallo), Burdisso, Munoz<BR>Espulso: Destro<br><br> Roma (4-3-3): Goicoechea 6.5, Piris 6.5, Marquinhos 6.5, Burdisso 6, Balzaretti 6, Bradley 6, Tachtsidis 7, Florenzi 6.5 (70’ Marquinho 6), Lamela 7 (80’ Pjanic 6), Osvaldo 7, Totti 7.5 (72’ Destro 6)<BR>All. Zeman 6.5<br><br> Palermo (3-5-2): Ujkani 4.5, Munoz 5.5, Von Bergen 5, Garcia 4.5, Morganella 4.5, Barreto 5.5, Kurtic 6 (54’ Ilicic 6.5), Rios 6, Pisano 4.5 (33’ Bertolo 5), Brienza 5.5 (70’ Dybala 5.5), Miccoli 6<BR>All. Gasperini 5<br><br> <STRONG><EM>Top Roma</EM></STRONG><br><br> Totti: è il Pupone ad aprire le danze. È lo specchio della Roma: anche il capitano deve trovare quella continuità necessaria per condurre una squadra che ha tanto, tanto bisogno di lui.<br><br> <STRONG><EM>Flop Roma</EM></STRONG><br><br> Destro: Entra e dopo sette minuti trova il primo goal con la nuova maglia. Una serata memorabile, per lui e per la Roma. E invece no. Perché al ragazzo le regole evidentemente non piacciono. Già ammonito si toglie (per metà) la maglia e viene conseguentemente espulso. Ad aggravare le cose il fatto che l’ex Siena era diffidato e quindi il derby lo vedrà dalla tribuna. Inspiegabile anche la scenata nel tunnel che conduce agli spogliatoi: pensaci prima, Mattia.<br><br> <STRONG><EM>Top Palermo</EM></STRONG><br><br> Ilicic: ha solamente un merito. Segnare il triste e inutile gol della bandiera. Può essere importante per questa squadra, può essere la chiave per uscire da una crisi durissima.<br><br> <STRONG><EM>Flop Palermo</EM></STRONG><br><br> Garcia: insieme a Ujkani combina una frittata clamorosa nell’occasione del secondo gol. Il portiere almeno prova a riscattare la prova con buone parate, il difensore non combina nient’altro.<br><br> &nbsp;<br><br>C1007650FL0882FL0882totti.jpgSiNroma-palermo-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1009159.htmSiT1000012,T1000023100877901,02,03030264
1241009150NewsCampionatiJuventus-Inter, le pagelle. Top Vidal e Milito. Flop Giovinco20121103224531juventus, interJuventus Inter PagelleFinale 1-3 (p.t. 1-0): 1' Vidal, 59' e 75' Milito su rigore, 91' Palacio<BR><BR>ammoniti: Chiellini, Bonucci, Pirlo, Lichsteiner, Zanetti, Samuel&nbsp; espulsi:<BR><BR>Juventus (3-5-2): Buffon 6, Barzagli 5.5, Bonucci 5.5, Chiellini 5.5, Lichsteiner 5 (38' Caceres 5, 78' Quagliarella 6 ), Vidal 6, Pirlo 5.5, Marchisio 5.5, Asamoah 6, Vucinic 6 (46' Bendtner 5.5), Giovinco 5 All.: Conte 5<BR><BR>Napoli (3-4-1-2): Handanovic 7, Juan Jesus 7.5, Samuel 7, Ranocchia 7, Gargano 7, Zanetti 7, Cambiasso 7, Nagatomo 7, Palacio 7, Milito 7.5 (80' Mudingayi s.v.), Cassano 6 (69' Guarin 7) All.: Stramaccioni 7<BR><BR><STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><BR><BR>Vidal: porta in vantaggio i suoi, poi cala.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><BR><BR>Giovinco: non riesce ad entrare in partita.<BR><BR><STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG><BR><BR>Milito: protagonista con la rimonta che porta al successo.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Inter </EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR>C1007650adm001adm001C_3_Media_1521781_immagine_obig.jpgSiNjuventus-inter-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1009150.htmSiT1000007,T1000026100075501,02,03,06030273
1251009148NewsCampionatiMilan-Chievo, le pagelle. Top Bojan e Pellissier. Flop Thereau20121103195531milan, chievoMilan Chievo PagelleFinale 5-1 (p.t. 3-1): 16' Emanuelson, 18 Pellissier (C), 36' Montolivo, 41' Bojan, 75' El Shaarawy, 92' Pazzini<BR><BR>ammoniti: Dramé, Guana&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi:<BR><BR><BR>Milan (4-2-3-1): Abbiati 6, Abate 7 (86' De Sciglio s.v.), Zapata 6, Mexes 6.5, Constant 6.5, Montolivo 7.5 (76' De Jong 6), Ambrosini 6.5, Emanuelson 7 (68' Boateng 6), Bojan 7.5, El Shaarawy 7, Pazzini 6.5 All.: Allegri 6.5<BR><BR>Chievo (5-3-2): Sorrentino 6, Frey 5, Andreolli 5.5, Papp 5, Dainelli 5.5, Dramé 5, Hetemaj 5.5, Guana 5.5, Luciano 5 (55' Rigoni M. 5), Pellissier 6.5 (71' Di Michele s.v.), Thereau 5 All.: Corini 5<BR><BR><STRONG><EM>Top Milan</EM></STRONG><BR><BR>Bojan: protagonista in tutte le azioni dei rossoneri, trova anche la prima rete al Milan.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Milan</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Top Chievo </EM></STRONG><BR><BR>Pellissier: trova la rete del momentaneo pareggio, l'unico dei suoi a provarci.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Chievo</EM></STRONG><BR><BR>Thereau: non entra in partita.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650adm001adm001Bojan-Milan-420x420.jpgSiNmilan-chievo-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1009148.htmSiT1000027,T1000028100075501,02,03,07030309
1261009118NewsCampionatiSerie B - Ternana-Sassuolo, le pagelle. Top Brosco e Pavoletti. Flop Maniero20121030194531ternana, sassuoloTernana Sassuolo PagelleIl Sassuolo vince anche in casa della Ternana e consolida il primato. Partita decisa dalle reti di Valeri e Pavoletti.<BR><BR>Finale 1-3 (p.t. 0-0): 63' Valeri, 65' Pavoletti, 84' Brosco (T), 93' Magnanelli<BR><BR>Ternana (3-4-3): Ambrosi 6, Ferraro 5.5 (66' Brosco 6.5), Fazio 5.5, Lauro 5.5, Dianda 5.5, Miglietta 5.5, Carcuro 6, Vitale 6, Nolé 5.5 (76' Alfageme s.v.), Maniero 5 (54' Litteri 5.5), Ragusa 6 All.: Toscano 5.5<BR><BR>Sassuolo (4-3-3): Pomini 6.5, Laverone 6, Terranova 6, Marzorati 6, Longhi 6, Valeri 7, Magnanelli 6.5, Troiano 6 (84' Bianchi s.v.), Berardi 6 (73' Masucci 6), Pavoletti 7, Missiroli 6 All.: Di Francesco 6.5<BR><BR><STRONG><EM>Top Ternana</EM></STRONG><BR><BR>Brosco: entra e riapre la partita.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Ternana</EM></STRONG><BR><BR>Maniero: non riesce a incidere sul match.<BR><BR><STRONG><EM>Top Sassuolo</EM></STRONG><BR><BR>Pavoletti: tanto lavoro per la squadra e la rete che porta al successo.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Sassuolo</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR>C1007651adm001adm001pavoletti.jpgSiNserie-b-ternana-sassuolo-le-pagelle-top-brosco-e-pavoletti-flop-maniero-1009118.htmSi100075501,02,03030337
1271009104NewsCampionatiRoma-Udinese, le pagelle. Top Lamela e Di Natale. Flop Tachtsidis20121028224531roma, udineseRoma Udinese PagelleAll’Olimpico di Roma la squadra di Zeman cercava soprattutto certezze contro un’Udinese molto altalenante. <BR>Certezze che i giallorossi non hanno trovato. <BR>E’ sempre la stessa solfa: a tratti spettacolare, a tratti disastrosa soprattutto in difesa. <BR>Questa è la Roma e ormai ci siamo abituati. Questo è Zeman e ormai lo conosciamo. Grande vittoria per l’Udinese con un Di Natale in forma strepitosa.<BR><BR>Risultato finale Roma-Udinese 2-3: 22’ Lamela, 24’ Lamela, 31’ Domizzi, 49’ Di Natale, 87’ Di Natale su rigore<BR><BR>Ammoniti: Angella, Domizzi, Osvaldo, Lamela, Armero, Castan, Tachtsidis<BR><BR>Roma(4-3-3): Stekelemburg 5, Piris 5.5, Marquinhos 5.5, Castan 5, Dodò 6 (63’ Marquinho 5.5), De Rossi 6, Pjanic 5.5 (69’ Florenzi 5.5), Tachtsidis 4.5, Lamela 7.5, Osvaldo 6.5, Totti 5.5 (82’ Destro S.V.)<BR>All. Zeman 4.5<BR><BR>Udinese (3-5-1-1): Brkic 5, Angella 5.5 (70’ Hertaux 6.5), Domizzi 7, Coda 6.5, Faraoni 5.5(45’ Badu 6), Pereyra 6.5, Allan 6, Lazzari 6.5, Armero 5.5 (82’ Silva 6.5), Maicosuel 6.5, Di Natale 8.5<BR>All. Guidolin 7<BR><BR><STRONG><EM>Top Roma</EM></STRONG><BR><BR>Lamela: quando è in forma, quando è in giornata è uno dei giocatori più forti di tutto il campionato. Il ragazzo continua a crescere e lo fa bene.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Roma</EM></STRONG><BR><BR>Tachtsidis: in generale non bene in mezzo al campo. Conclude la prestazione con la ciliegina sulla torta: una bella espulsione e tutti a casa.<BR><BR><STRONG><EM>Top Udinese</EM></STRONG><BR><BR>Di Natale: quando dici Udinese dici Antonio Di Natale. Sono una cosa sola. Continua a segnare e a tenere a galla i friulani. Il cucchiaio e la freddezza mostrati nell’occasione del rigore sembrano rivolti al compagno, comunque tornato in gran forma, Maicosuel: ‘’ecco, O’Mago, è così che si batte un rigore’’.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Udinese</EM></STRONG><BR><BR>Brkic: il portiere dei friulani non brilla. L’errore sul primo gol di Lamela è davvero grave.<BR><BR>C1007650FL0882FL0882antonio-di-natale.jpgSiNroma-udinese-le-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1009104.htmSiT1000011,T1000012100877901,02,03030219
1281009099NewsCampionatiBologna-Inter, le pagelle. Top Cherubin e Milito. Flop Gilardino20121028164531bologna, interBologna Inter PagelleCon questa vittoria l'Inter tiene il passo delle prime.<br><br> Finale 1-3 (p.t. 0-1): 27' Ranocchia, 54' Milito, 58' Cherubin (B), 64' Cambiasso<br><br> Bologna (4-3-1-2): Agliardi 5.5, Garics 5.5, Antonsson 5, Cherubin 6.5, Morleo 6, Guarente 6, Pazienza 6 (75' Krhin s.v.), Taider 6, Diamanti 6, Gabbiadini 6 (75' Paponi s.v.), Gilardino 5.5 All.: Pioli 5.5<br><br> Inter (3-5-2): Handanovic 6, Ranocchia 6.5, Samuel 6, Juan Jesus 6.5, Zanetti 6.5, Gargano 6, Cambiasso 6.5, Mudingayi 6, Nagatomo 6, Milito 7 (67' Cassano 6), Palacio 7 (80' Alvarez s.v.) All.: Stramaccioni 6.5<br><br> <STRONG><EM>Top Bologna</EM></STRONG><br><br> Cherubin: prova a riaprire la partita.<br><br> <STRONG><EM>Flop Bologna</EM></STRONG><br><br> Gilardino: si vede poco.<br><br> <STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG><br><br> Milito: decide il match con tante buone giocate e la rete del raddoppio.<br><br> <STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> &nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001C_3_Media_1521781_immagine_obig.jpgSiNbologna-inter-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1009099.htmSiT1000020,T1000026100075501,02,03030248
1291009098NewsCampionatiCatania-Juventus, le pagelle. Top Bergessio e Barzagli. Flop Barrientos20121028141531catania, juventusCatania Juventus PagelleLa Juventus si impone a Catania di misura, dopo una partita tutt'altro che convincente e macchiata dalla rete regolare non convalidata ai rossazzurri e da quella dubbia dei bianconeri.<BR><BR>Finale 0-1 (p.t. 0-0): 56' Vidal<BR><BR>Catania (3-5-2): Andujar 6, Rolin 6.5, Legrottaglie 6, Spolli 6.5, Izco 6, Almiron 6.5 (79' Biagianti s.v.), Lodi 6, Barrientos 5.5 (69' Castro 6), Marchese 5.5, Gomez 6 (82' Morimoto s.v.), Bergessio 6.5 All.: Maran 6<BR><BR>Juventus (3-5-2): Buffon 6, Barzagli 6.5, Bonucci 6, Chiellini 6, Lichsteiner 6 (88' Caceres s.v.), Vidal 6.5, Pirlo 6, Pogba 6, Asamoah 6, Vucinic 6 (78' Giovinco 6), Bendtner 6 All.: Alessio 6<BR><BR><STRONG><EM>Top Catania</EM></STRONG><BR><BR>Bergessio: lotta su tutti i palloni, gli viene annullata una rete regolarissima.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Catania</EM></STRONG><BR><BR>Barientos: si vede poco, poteva fare di più.<BR><BR><STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><BR><BR>Barzagli: dalla sua parte non passa nessuno.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR>C1007650adm001adm001C_3_Media_1336867_immagine_ts673_400.jpgSiNcatania-juventus-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1009098.htmSiT1000007,T1000014100075501,02,03,06,09030275
1301009095NewsCampionatiMilan-Genoa, le pagelle. Top El Shaarawy e Frey. Flop Pato20121027223924milan, genoaMilan Genoa PagelleIl Milan ritrova la vittoria contro un Genoa che fino all'ultimo ha cercato di portare un risultato positivo.<BR><BR><BR>Finale 1-0 (p.t. 0-0): 76' El Shaarawy<BR><BR>ammoniti: Yepes, Bovo, Bertolacci<BR><BR><BR>Milan (3-4-3): Amelia 6.5, Yepes 6, Bonera 6, Zapata 6, Abate 6.5, Montolivo 6.5, De Jong 6.5, Antonini 6 (40' Costant 6), Emanuelson 6 (88' Nocerino s.v.), Pato 5.5 (72' Pazzini 6), El Shaarawy 7 All.: Allegri 6.5<BR><BR>Genoa (4-4-1-1): Frey 6, Sampirisi 6, Granqvist 5.5, Bovo 6, Moretti 6 (68' Kranjic 5.5), Jankovic 5.5 (80'Jorquera s.v.), Tozser 6, Kucka 5.5, Antonelli 5.5, Bertolacci 5.5 (56' Merkel 5.5), Immobile 5 All.: Delneri 5.5<BR><BR><STRONG><EM>Top Milan</EM></STRONG><BR><BR>El Shaarawy: risolve una partita che sembrava difficile da sbloccare.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Milan</EM></STRONG><BR><BR>Pato: non è in forma e si vede, ha bisogno di ritrovare la forma.<BR><BR><STRONG><EM>Top Genoa</EM></STRONG><BR><BR>Frey: sicuro non può niente sulla rete subita.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Genoa</EM></STRONG><BR><BR>Immobile: poco servito non entra in partita.<BR><BR>C1007650adm001adm001el-shaarawy-6.jpgSiNmilan-genoa-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1009095.htmSiT1000027100075501,02,03,07030311
1311009103NewsCampionatiRoma-Udinese, le pagelle: Top Di Natale e Lamela, Flop Tacthtsidis20121026231038roma, udinese, serie ADi Natale espugna Roma con una doppietta strepitosaAll’Olimpico di Roma la squadra di Zeman cercava soprattutto certezze contro un’Udinese molto altalenante. <BR>Certezze che i giallorossi non hanno trovato. <BR>E’ sempre la stessa solfa: a tratti spettacolare, a tratti disastrosa soprattutto in difesa. <BR>Questa è la Roma e ormai ci siamo abituati. Questo è Zeman e ormai lo conosciamo.<BR>Grande vittoria per l’Udinese con un Di Natale in forma strepitosa.<BR><BR>Risultato finale Roma-Udinese 2-3: 22’ Lamela, 24’ Lamela, 31’ Domizzi, 49’ Di Natale, 87’<BR>Ammoniti: Angella, Domizzi, Osvaldo, Lamela, Armero, Castan, Tachtsidis<BR><BR>Roma(4-3-3): Stekelemburg 5, Piris 5.5, Marquinhos 5.5, Castan 5, Dodò 6 (63’ Marquinho 5.5), De Rossi 6, Pjanic 5.5 (69’ Florenzi 5.5), Tachtsidis 4.5, Lamela 7.5, Osvaldo 6.5, Totti 5.5 (82’ Destro S.V.)<BR>All. Zeman 4.5<BR><BR>Udinese (3-5-1-1): Brkic 5, Angella 5.5 (70’ Hertaux 6.5), Domizzi 7, Coda 6.5, Faraoni 5.5(45’ Badu 6), Pereyra 6.5, Allan 6, Lazzari 6.5, Armero 5.5 (82’ Silva 6.5), Maicosuel 6.5, Di Natale 8.5<BR>All. Guidolin 7<BR><BR>Top Roma<BR>Lamela: quando è in forma, quando è in giornata è uno dei giocatori più forti di tutto il campionato. Il ragazzo continua a crescere e lo fa bene.<BR><BR>Flop Roma<BR>Tachtsidis: in generale non bene in mezzo al campo. Conclude la prestazione con la ciliegina sulla torta: una bella espulsione e tutti a casa.<BR><BR>Top Udinese<BR>Di Natale: quando dici Udinese dici Antonio Di Natale. Sono una cosa sola. Continua a segnare e a tenere a galla i friulani. Il cucchiaio e la freddezza mostrati nell’occasione del rigore sembrano rivolti al compagno, comunque tornato in gran forma, Maicosuel: ‘’ecco, O’Mago, è così che si batte un rigore’’.<BR><BR>Flop Udinese<BR>Brkic: il portiere dei friulani non brilla. L’errore sul primo gol di Lamela è davvero grave.C1007650RomaFL0882FL0882udinese-arsenal-champions-league-2012-di-natale.jpgNrisultati-campionato-serie-a-1009103.htmT1000012100877901,02,03030111
1321009087NewsCampionatiSerie B - Livorno-Cesena, le pagelle. Top Ceccherini e Parfait. Flop Graffiedi20121026224531serie b, livorno, cesenaSerie B Livorno Cesena PagelleVittoria di misura per il Livorno che forse meritava qualcosa in più ma che con questo successo torna al secondo posto.<br><br> Finale 1-0 (p.t. 0-0): 60' Ceccherini<br><br> ammoniti: Emerson, Schiattarella, Tonucci, Djokovic&nbsp;&nbsp; espulsi:<br><br> <BR>Livorno (4-3-3): Fiorillo 6, Salviato 6 (58' Ceccherini 7), Bernardini 6, Lambrughi 6, Gemiti 6, Luci 6, Emerson 6, Belingheri 6.5, Schiattarella 6 (86' Gentsoglou s.v.), Paulinho 6.5, Dionisi 6 (88' Piccolo s.v.) All.: Nicola 6.5<br><br> Cesena (3-4-3): Belardi 6, Morero 6, Comotto 6, Tonucci 5.5 (26' Parfait 5.5), Ceccarelli 6, Meza Colli 6, Djokovic 6, Caldirola 6, Lapadula 6 (71' Defrel 6), Graffiedi 5 (63' Succi 5.5), D'Alessandro 5.5 All.: Bisoli 5.5<br><br> <STRONG><EM>Top Livorno</EM></STRONG><br><br> Ceccherini: entra e fa la rete della vittoria.<br><br> <STRONG><EM>Flop Livorno</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Cesena</EM></STRONG><br><br> Parfait: prova a creare qualcosa dopo il suo ingresso in campo.<br><br> <STRONG><EM>Flop Cesena</EM></STRONG><br><br> Graffiedi: punge poco in avanti, non incide, può fare di più.<br><br>C1007651adm001adm001ceccherini.jpgSiNserie-b-livorno-cesena-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1009087.htmSi100075501,02,03030302
1331009086NewsCampionatiSerie B - Sassuolo-Juve Stabia, le pagelle. Top Berardi e Nocchi. Flop Catellani20121026204531serie b, sassuolo, juve stabiaSerie B Sassuolo Juve Stabia PagelleVittoria nel finale per il Sassuolo che ringrazia il tiro vincente di un fantastico Berardi.<BR><BR>Finale 1-0 (p.t. 0-0): 91' Berardi<BR><BR>ammoniti: Gazzola, Scognamiglio, Genevier, Missiroli&nbsp;&nbsp; espulsi: Baldanzeddu, Dicuonzo<BR><BR><BR>Sassuolo (4-3-3): Pomini 6, Gazzola 6, Marzorati 6, Terranova 6, Longhi 6, Chibsa 6 (73' Troiano 6), Magnanelli 6 (88' Masucci s.v.), Missiroli 6, Catellani 5.5 (70' Pavoletti 6), Berardi 7, Boakye 6.5 All.: Di Francesco 6.5<BR><BR>Juve Stabia (4-3-1-2): Nocchi 6.5, Baldanzeddu 5, Figliomeni 6, Scognamiglio 6, Dicuonzo 5, Mezavilla 5.5, Genevier 6 (75' Jidayi 5.5), Caserta 6, Erpen 5.5, Mbakogu 5.5, Acosty 5 (59' Cellini 5.5) All.: Braglia 5.5<BR><BR><BR><STRONG><EM>Top Sassuolo</EM></STRONG><BR><BR>Berardi: corre su tutti i palloni, procura due espulsioni agli ospiti e segna la rete della vittoria.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Sassuolo</EM></STRONG><BR><BR>Catellani: poteva fare di più.<BR><BR><STRONG><EM>Top Juve Stabia</EM></STRONG><BR><BR>Nocchi: attento su tutte le conclusioni.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Juve Stabia</EM></STRONG><BR><BR>Dicuonzo: la gomitata a Berardi gli vale l'espulsioni che costa cara ai suoi.<BR><BR><BR>C1007651adm001adm001berardi.jpgSiNserie-b-sassuolo-juve-stabia-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1009086.htmSi100075501,02,03030353
1341009064NewsCampionatiMalaga-Milan, le pagelle. Top Iturra e El Shaarawy. Flop Pazzini20121024224232malaga, milanMalaga Milan PagelleAlla Rosaleda di Malaga, il Milan era chiamato alla prova del nove.<BR>Una prova del nove fallita malamente dagli uomini di Allegri che perdono per 1-0 contro gli spagnoli, per novanta minuti padroni del campo. La situazione in Champions non è complicata ma la crisi dei rossoneri non sembra finire. <BR><BR>Risultato finale Malaga-Milan 1-0: 63’ Joaquin<BR>Ammoniti: 10’ Montolivo, 42’ Costant e Mexes, 67’ Iturra, 69’ Bonera<BR><BR>Malaga (4-2-3-1): Caballero 6, Gamez 6, Demichelis 6.5, Wellington 6, Eliseu 6.5, Camacho 6, Iturra 7, Joaquin 6.5 (85’ Duda S.V.), Isco 6.5, Portillo 6.5 (90’ Onyewu S.V.), Saviola 5.5 (69’ Santa Cruz 6)<BR>All. Pellegrini 7<BR><BR>Milan (4-3-1-2): Amelia 5.5, Bonera 6.5, Mexes, 5.5 Acerbi 5 (79’ Bojan 5.5), De Sciglio 5, Ambrosini 5.5, Montolivo 6, Constant 5 (68’ Pato 5.5), Emanuelson 5.5, El Shaarawy 6.5, Pazzini 5<BR>All. Allegri 5<BR><BR><STRONG><EM>Top Malaga</EM></STRONG><BR><BR>Iturra: ottima partita e ottimo assist del giocatore del Malaga, che merita il titolo di M.V.P.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Malaga</EM></STRONG><BR><BR>Saviola: non una grande partita dello spagnolo che spreca qualche occasione di troppo.<BR><BR><STRONG><EM>Top Milan</EM></STRONG><BR><BR>El Shaarawy: il migliore dei rossoneri è lui, si sacrifica e ci prova ma alla fine fallisce.<BR><BR><EM><STRONG>Flop Milan</STRONG></EM><BR><BR>Pazzini: non segna, non segna mai.<BR><BR>C1007650FL0882FL0882Stephan-El-Shaarawy-79.jpgSiNchampions-league-malaga-milan-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1009064.htmSiT1000027100877901,02,03,07030330
1351009049NewsCampionatiNordsjaelland-Juventus, le pagelle. Top Beckmann e Vucinic. Flop Vidal20121023223830nordsjaellan, juventusChampions League Nordsjaelland Juventus PagelleAl Parken Stadion di Copenhagen la Juventus cercava la prima vittoria in Europa contro i danesi ancora a quota zero punti. <BR>Ma non ce l'ha fatta. Un gran catenaccio dei danesi dopo un gran gol frutta un buon punto. La Juve in Champions non riesce proprio a vincere e la situazione si complica.<BR>Nono pareggio consecutivo dei bianconeri in Europa.<BR><BR>Nordsjealland-Juventus 1-1: 50' Beckmann, 80' Vucinic<BR>Ammoniti: 36' Marchisio 49' Chiellini 67' Runje 82' Mtiliga<BR><BR>Norsjealland(4-2-3-1): Hansen 7, Parkhurst 7, Okore 7, Runje 6.5, Mtiliga 6, Enoch 5.5, Stockholm 6.5, Lorentzen 6.5 (87' Christiansen S.V), Laudrup 6 (Christensen 6), John 6.5, Beckmann 7 (67' Nordstrand 6)<BR>All. Hjulmand 7<BR><BR><BR>Juventus (3-5-2): Buffon 6, Lucio 5.5 (75' Bendtner 5.5), Chiellini 6.5, Bonucci 5.5, Isla 6, Pirlo 6.5, Vidal 5(82' Giaccherini 6), Marchisio 5.5, De Ceglie 5.5, Giovinco 6, Matri 6 (67' Vucinic 7)<BR>All. Alessio (Conte) 6.5<BR><BR><STRONG><EM>Top Nordsjealland </EM></STRONG><BR><BR>Beckmann: il nome è simile a Beckham. Il piede pure. Punizione stellare.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Nordsjealland </EM></STRONG><BR><BR>Enoch: fatica più degli altri a costruire in mezzo al campo. Non una grave colpa.<BR><BR><STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><BR><BR>Vucinic: entra e segna. È lui il Top player della Juventus<BR><BR><STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><BR><BR>Vidal: non è in gran forma e si vede. Fatica a costruire e a stare dietro alla squadra.<BR><BR>C1007650FL0882FL0882vucinic-4.jpgSiNchampions-league-nordsjaelland-juventus-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1009049.htmSiT1000007100877901,02,03,06030356
1361009036NewsCampionatiBari-Brescia, le pagelle. Top Galano e Daprelà. Flop Iunco20121022224531bari, bresciaBari Brescia PagelleFinale Bari-Brescia 1-1 (p.t. 1-1): 15' Daprelà, 44' Galano (Ba)<BR><BR><BR>Bari (4-3-3): Lamanna 6.5, Cappitelli 6, Dos Santos 6, Polenta 6 (84' Borghese), Sabelli 6.5, Romizi 6, Defendi 5.5, Bellomo 6, Galano 6.5 (66' Sciaudone 6), Iunco 5.5 (82' Albadoro s.v.), Caputo 6 All.: Torrente 6<BR><BR>Brescia (3-5-2): Arcari 6.5, De Maio 6, Salamon 6, Stovini 6, Zambelli 6, Lasik 6, Budel 6, Scaglia 5 (59' Rossi 6), Daprelà 6.5, Saba 6 (72' Corvia 6), Caracciolo 6 All.: Calori 6<BR><BR><STRONG><EM>Top Bari</EM></STRONG><BR><BR>Galano: oltre alla rete tante buone iniziative.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Bari </EM></STRONG><BR><BR>Iunco: poco incisivo, non riesce a dare il giusto contributo.<BR><BR><STRONG><EM>Top Brescia</EM></STRONG><BR><BR>Daprelà: molto propositivo, riesce a mettere in difficoltà spesso gli avversari.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Brescia</EM></STRONG><BR><BR>Scaglia: spinge poco e non riesce ad entrare in partita. <BR><BR>C1007651adm001adm001bari.jpgSiNserie-b-bari-brescia-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1009036.htmSi100075501,02,03030223
1371009022NewsCampionatiGenoa-Roma, le pagelle. Top Jankovic e Osvaldo. Flop Castan20121021224531genoa, romaGenoa Roma PagelleFinale 2-4 (p.t. 2-2): 7' Kucka, 15' Jankovic, 27' Totti (R), 44' e 56' Osvaldo (R), 83' Lamela (R)<br><br> Genoa (4-4-2): Frey 5.5, Granqvist 5, Bovo 5.5, Canini 5.5, Moretti 5.5, Kucka 6.5, Jankovic 6.5, Seymour 5.5 (62' Bertolacci 5), Antonelli 5.5 (70' Melazzi 5), Jorquera 5 (52' Immobile 6), Borriello 6 All.: De Canio 5<br><br> Roma (4-3-3): Stekelenburg 5.5, Piris 6, Marquinhos 5.5, Castan 5, Balzaretti 6, De Rossi 6, Tachtsidis 6, Florenzi 6.5 (76' Pjanic 6), Lamela 7, Osvaldo 7.5 (88' Bradley s.v.), Totti 7 All. Zeman 7<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Genoa</EM></STRONG><br><br> Jankovic: oltre alla rete tante buone giocate.<br><br> <STRONG><EM>Flop Genoa</EM></STRONG><br><br> Jorquera: incide poco sulla partita.<br><br> <STRONG><EM>Top Roma</EM></STRONG><br><br> Osvaldo: continua a segnare, rimonta la partita.<br><br> <STRONG><EM>Flop Roma</EM></STRONG><br><br> Castan: troppo distratto, deve migliorare.<br><br>C1007650adm001adm001jankovic.jpgSiNgenoa-roma-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1009022.htmSiT1000012,T1000022100075501,02,03030264
1381009021NewsCampionatiLazio-Milan, le pagelle. Top Candreva e El Shaarawy. Flop Boateng20121020224531lazio, milanLazio Milan PagelleFinale 3-2 (p.t. 2-0): 25' Hernanes, 41' Candreva, 48' Klose, 60' De Jong (M), 79' El Shaarawy (M) <br><br> ammoniti: Dias, Yepes, Nocerino&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi:<br><br> <BR>Lazio (4-4-1-1): Bizzarri 5.5, Konko 5, Dias 5.5, Biava 6, Lulic 6, Gonzalez 5.5 (71' Cana 5.5), Hernanes 6.5, Candreva 7.5 (83' Brocchi s.v.), Ledesma 6, Mauri 6 (56' Cavanda 5.5), Klose 6 All.: Petkovic 6<br><br> Milan (4-3-1-2): Amelia 5, Abate 5, Bonera 5, Yepes 5.5, Antonini 5 (84' Bojan s.v.), De Jong 6.5, Montolivo 6.5, Nocerino 5 (51' Pato 6.5), Boateng 5 (46' Emanuelson 6.5), El Shaarawy 6.5, Pazzini 6 All.: Allegri 5.5<br><br> <STRONG><EM>Top Lazio</EM></STRONG><br><br> Candreva: rete fantastica e tante buone giocate.<br><br> <STRONG><EM>Flop Lazio</EM></STRONG><br><br> Konko: poco nel vivo della manovra.<br><br> <STRONG><EM>Top Milan</EM></STRONG><br><br> El Shaarawy: sempre propositivo è in tutte le azioni pericolose dei suoi.<br><br> <STRONG><EM>Flop Milan</EM></STRONG><br><br> Boateng: non si vede quasi mai, non riesce a incidere.<br><br>C1007650adm001adm001milan-cagliari-video-goal-450x304.jpgSiNlazio-milan-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1009021.htmSiT1000018,T1000027100075501,02,03030262
1391009018NewsCampionatiJuventus-Napoli, le pagelle. Top Asamoah e Behrami. Flop Vidal20121020194531juventus, napoliJuventus Napoli PagelleFinale 2-0 (p.t. 0-0): 80' Caceres, 81' Pogba<BR><BR>ammoniti: Cavani, Vidal, Campagnaro, Chiellini, Barzagli&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi:<BR><BR>Juventus (3-5-2): Storari 6; Barzagli 6.5, Bonucci 6, Chiellini 6; Lichsteiner 5.5, Vidal 5 (74' Pogba 6.5), Pirlo 6, Marchisio 6.5, Asamoah 7 (78' Caceres 6.5); Quagliarella 5.5 (59' Matri 5.5), Giovinco 5.5 All.: Alessio 7<BR><BR>A disposizione: Rubinho, Branescu, Lucio, Caceres, Marrone, Pogba, Padoin, Isla, Giaccherini, Matri, Bendtner <BR><BR>Napoli (3-4-1-2): De Sanctis 6; Campagnaro 5.5, Cannavaro 6, Gamberini 5.5 (84' Insigne s.v.); Maggio 6, Inler 5, Behrami 6, Zuniga 5.5; Hamsik 5; Pandev 5.5, Cavani 5.5 All.: Mazzarri 5<BR><BR>A disposizione: Rosati, Colombo, Grava, Aronica, Uvini, Fernandez, Mesto, Dzemaili, Donadel, Dossena, Insigne, Vargas <BR><BR><BR><STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><BR><BR>Asamoah: non si ferma mai, dal suo lato è quello che ha creato più pericoli.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><BR><BR>Vidal: poco propositivo, giusta la sostituzione.<BR><BR><STRONG><EM>Top Napoli</EM></STRONG><BR><BR>Behrami: lotta su tutti i palloni.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Napoli</EM></STRONG><BR><BR>Hamsik: tocca pochi palloni e non riesce a incidere.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650adm001adm001asamoah-juventus-napoli.jpgSiNjuventus-napoli-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1009018.htmSiT1000007,T1000017100075501,02,03,06,08030295
1401009007NewsCampionatiCrotone-Novara 2-1, le pagelle. Top Gabionetta e Pesce. Flop Calil20121019224531crotone, novaraCrotone Novara PagelleFinale 2-1 (p.t. 0-0): 47' Pesce, 59' e 65' Gabionetta (C)<BR><BR>Crotone (4-3-3): Caglioni 6, Abruzzese 6.5, Matute 6, Mazzotta 6, Vinetot 6, De Giorgio 6 (79' Addae s.v.), Galardo 6, Eramo 6, Maiello 6, Calil 5.5 (64' Pettinari 6), Gabionetta 7.5 All.: Drago 6.5<BR><BR>Novara (4-3-1-2): Kosicky 6, Lisuzzo 6, Ludi 5.5, Ghiringhelli 6, Marianini 6 (79' Lazzari s.v.), Pesce 6.5, Barusso 5.5, Del Prete 5.5, Lepiller 5.5 (66' Piovaccari 5.5), Gonzalez 6.5, Mehmeti 6 (78' Rubino s.v.) All.: Tesser 5<BR><BR><STRONG><EM>Top Crotone</EM></STRONG><BR><BR>Gabionetta: protagonista della rimonta con la sua doppietta che da la vittoria ai suoi.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Crotone</EM></STRONG><BR><BR>Calil: entra poco nel vivo della manovra.<BR><BR><STRONG><EM>Top Novara</EM></STRONG><BR><BR>Pesce: oltre alla rete tanto movimento.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Novara</EM></STRONG><BR><BR>Barusso: commette il fallo del rigore che condanna i suoi.<BR><BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007651adm001adm001gabionetta.jpgSiNserie-b-crotone-novara-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1009007.htmSi100075501,02,03030300
1411008913NewsCampionatiMilan-Inter: le super pagelle 20121008201531milan interAbbiati a farfalle, Zanetti ovunque<EM>MILAN </EM><BR><BR><STRONG>Abbiati 5</STRONG>: Uscita da cacciatore di farfalle in occasione del gol di Samuel: non sazio due minuti dopo regala un pallone d'oro a Milito che però stavolta, colpito da qualche amnesia su come si faccia gol, sbaglia.<BR><BR><STRONG>Bonera 5,5</STRONG>: discreto quando si spinge qualche volta in avanti. In difesa gli attaccanti dell'Inter non arrivano mai.<BR><BR><STRONG>Mexes 6</STRONG>: serata tranquilla per il francese che vince comunque il derby della capigliatura più strana.<BR><BR><STRONG>Yepes 6</STRONG>: nessun pericolo e qualche entrataccia evitabile<BR><BR><STRONG>De Sciglio 5</STRONG>:&nbsp;è il primo derby per lui e pronti via&nbsp;si dimentica Samuel che insacca.&nbsp;Una settimana lo paragonano a Tassotti, quella dopo a Maldini: auguriamoci che nessuno&nbsp;oggi lo accosti a Roque Junior<BR><BR><STRONG>De Jong 5</STRONG>:&nbsp;mai una volta che si assuma la&nbsp;responsabilità d'impostare il gioco.&nbsp;Altamente monotono nelle sue larghe vedute di gioco: stop palla a Montolivo, stop palla a Boateng.<BR><BR><STRONG>Montolivo 7</STRONG>: la luce di questa squadra. L'unico con un pò di tecnica, l'unico che conclude da fuori e che, almeno, ci prova. Se non era per Valeri aveva anche fatto un eurogol per coordinazione e potenza.<BR><BR><STRONG>Emanuelson 6.5</STRONG>:&nbsp;ottima la sua prova, sia&nbsp;a destra che a siistra. Soinge di continuo e mete in grandissima difficoltà Juan Jesus.<BR><BR><STRONG>Boateng 4.5</STRONG>: e lui dovrebbe dare la svolta? lui è il numero 10 di questa squadra? lui è la grinta, la tecnica e l'uomo che dovrebbe spaccare a metà il match? già. Gioca una partita da "Chi l'ha visto" e risulta la più grande delusione del derby.<BR><BR><STRONG>El Shaarawy 5,5</STRONG>: il Faraoncino è il più atteso, oltre che il più forte dei suoi. Strama però&nbsp;è geniale e gli piazza prima Nagatomo a uomo e poi Javier Zanetti, limitandolo di molto.<BR><BR><STRONG>Bojan 4,5</STRONG>:&nbsp;inguardabile.&nbsp;Gli&nbsp;capita l'occasione di cambiare il derby e lui cade&nbsp;scivola come un ubriaco che vede i cerbiatti nel bosco.<BR><BR><STRONG>Pazzini 5</STRONG>: Allegri gli preferisce Boja non si sa per quale losco motivo. Quando poi il Pazzo entra comunque non fa ricredere il tecnico toscano: bella la giocata per Robinho nell'occasione del rigore non dato.&nbsp; Grossi problemi nel reggersi in piedi: o erano simulazioni?<BR><BR><STRONG>Allegri 6</STRONG>: lui non poteva farci niente. La squadra ha giocato, poi se i suoi non riescono a tirare o se il'Inter si chiude bene non è mica colpa sua. Magari poteva optare per Pazzini anzichè Bojan, ma non si vede effettivamente grande differenza tra i due.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR><EM>INTER</EM>&nbsp;<BR><BR><STRONG>Handanovic 6,5</STRONG>:&nbsp;non far rimpiangere Julio Cesar non è facile,&nbsp;ma lui ci sta riuscendo alla grande: non fa grossissime parate ma da una sicurezza incredibile anche a chi&nbsp;guarda da&nbsp;fuori.<BR><BR><STRONG>Ranocchia 6.5</STRONG>: aveva bisogno di una chioccia accanto che lo faccia crescere definitivamente, e la presenza di Samuel su di lui è fondamentale. Di testa è imbattibile e per il resto&nbsp;è sempre molto attento.<BR><BR><STRONG>Samuel 7</STRONG>: decimo serby su dieci, gol e grandissima prestazione. Che vuoi di più di più dalla vita?<BR><BR><STRONG>Juan Jesus 5.5</STRONG>: l'inizio match è da paura per i tifosi nerazzurri col buon brasiliano che si fa ammonire pronti via e sbaglia due volte su Emmanuelson. Poi nella ripresa modera la sua irruenza e non demerita.<BR><BR><STRONG>Zanetti 6.5</STRONG>: lui è l'arma in più di Stramaccioni.&nbsp;Nel primo tempo lo mette a sinistra&nbsp;per bloccare&nbsp;Emanuelson: nella ripresa, espulso&nbsp;Nagatomo, passa a destra e blocca El Shaarawy. Quando serve la spinta coast to coast chi la fa? il capitano ovviamente.<BR><BR><STRONG>Gargano 5,5</STRONG>: Di sicuro non la più grande partita della sua vita: non demerita comunque<BR><BR><STRONG>Cambiasso 6.5</STRONG> lui quando c'è da coprire, lottare e ripartire è nel suo. Buona prova del Cuchu, ritornato a buoni livelli dopo qualche periodo di appannamento.<BR><BR><STRONG>Nagatomo 5</STRONG>; Nel primo&nbsp;tempo tiene benissimo El Shaarawy:&nbsp;nella ripresa s fa scioccmente espellere: forse compensazione&nbsp;dopo il gol annullato a Montolivo o forse no, fatto sta che questi sono colpi che il buon&nbsp;Yuto deve evitare<BR><BR><STRONG>Coutinho 4</STRONG>:&nbsp;Era in campo??<BR><BR><STRONG>Milito 5.5</STRONG>: mamma mia che gol che ha sbagliato su rigore di Abbiati. L'errore lo colpisce psicologicamente per il resto del match, che ppassa comunque a&nbsp;lottare su ogni pallone finquando il fiato glielo consente.<BR><BR><STRONG>Cassano 5.5</STRONG>:&nbsp;chiaramente distratto dallo stadio "spaccato" in due grazie a lui, nel primo tempo gioca&nbsp;si vede pochino. Nella ripresa esce dopo l'espulsione di Nagatomo e va a soffrrire in panchina assieme al suo allenatore.&nbsp;Sempre più uomo squadra.<BR><BR><STRONG>Stramaccioni 8</STRONG>: studia la partita benissimo. Il Milan attacca con quattro giocatori e lui mette Nagatomo e Zanetti schiacciati in copertura. Lo delude Coutinho, che sostituisce prontamente: con l'uomo in meno lancia Pereira, che alla fine è quello con più gamba nei minuti finali. Trasmette alla squadra la sua grande grinta e il suo carattere: in molte cose ricorda un signore che veniva dal Portogallo...<BR><BR>C1007650FL0141FL0141216989hp2_979660910.jpgSiNmilan-inter-il-super-pagellone-pagelle-1008913.htmSiT1000026,T1000027100205001,02,03010180
1421008902NewsCampionatiMilan-Inter 0-1, le pagelle. Top Montolivo e Samuel. Flop Cassano20121007224531milan, interMilan Inter PagelleFinale Milan-Inter 0-1 (p.t. 0-1): 3' Samuel<br><br> espulsi: Nagatomo<br><br> Milan (4-2-3-1): Abbiati 4, Bonera 5.5 (50' Abate 5.5), Mexes 5, Yepes 5.5, De Sciglio 5.5 (57' Robinho 6), Montolivo 6, De Jong 5, Emanuelson 5, Boateng 4, El Shaarawy 5 (71' Pazzini 5.5), Bojan 5.5 All. Allegri 4<br><br> Inter (3-4-3): Handanovic 6, Juan Jesus 6.5, Samuel 6.5, Ranocchia 6.5, Zanetti 6, Gargano 5.5, Cambiasso 5.5, Nagatomo 5, Coutinho 5 (47' Guarin 5.5), Cassano 5, Milito 5.5 All.: Stramaccioni 6<br><br> <STRONG><EM>Top Milan</EM></STRONG><br><br> Montolivo: l'unico a provvarci in più circostanze.<br><br> <STRONG><EM>Flop Milan</EM></STRONG><br><br> Abbiati: uscita comletamente sballata quella che da il vantaggio ai nerazzurri.<br><br> <STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG><br><br> Samuel: da ai suoi la terza vittoria di fila nel derby.<br><br> <STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><br><br> Cassano: non pervenuto contro i rivali rossoneri.<BR><br><br>C1007650Milanoadm001adm001samuel.jpgSiNserie-a-milan-inter-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1008902.htmSi100075501,02,03010202
1431008900NewsCampionatiFiorentina-Bologna 1-0, le pagelle. Top Jovetic e Borja Valero. Flop Diamanti20121007165818fiorentina, bolognaFiorentina Bologna PagelleAl Franchi di Firenze la squadra di Montella cercava il riscatto dopo la sconfitta dolorosa a San Siro contro i nerazzurri. E ce l'ha fatta con una buona vittoria. Non un bellissimo gioco espresso dalla squadra di Montella ma alla fine quello che contano sono i tre punti.<BR><BR>Risultato finale Fiorentina-Bologna 1-0: 6' Jovetic<BR>Ammoniti: Roncaglia, Natali, Pasqual, Pazienza, Olivera, Migiaccio<BR><BR>Fiorentina(3-5-2): Viviano 6, Tomovic 6, Roncaglia 6.5, Savic 6, Cassani 6.5 (84` Cuadrado 6.5), R.Olivera 5.5 (76 Migliaccio 5.5), Mati Fernandez 6.5, Borja Valero 7, Pasqual 6.5, Toni 5.5 (64 El Hamdaoui 6), Jovetic 6.5<BR>All.Montella 7<BR><BR>Bologna(3-4-1-2): Agliardi 6.5, Carvalho 6, Natali 6.5 (68` Sorensen 5.5), Cherubin 6, Garics 6, Taider 6, Pazienza 6, Morleo 5.5 (58 Acquafresca 5), Kone 5.5, Diamanti 5 (79` Gabbiadini s.v), Gilardino 5.5<BR>All.Pioli 5.5<BR><BR><STRONG><EM>Top Fiorentina</EM></STRONG><BR><BR>Borja Valero: uomo utilissimo in fase difensiva ma anche in fase d`impostazione. Fa girare la squadra in modo perfetto.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Fiorentina</EM></STRONG><BR><BR>Toni: l'ex Roma e Juventus non ha ancora ingranato i ritmi giusti. Una partita sottotono e un gol annullato.<BR><BR><STRONG><EM>Top Bologna</EM></STRONG><BR><BR>Agliardi: il migliore perché l'unico fra i suoi compagni che fa qualcosa. Prova a tenere a galla la sua squadra e ci riesce ma davanti nessuno lo ripaga. <BR><BR><STRONG><EM>Flop Bologna</EM></STRONG><BR><BR>Diamanti: partita sottotono per il trequartista del Bologna e della Nazionale.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650FirenzeFL0882FL088220120419_sj.jpgSiNfiorentina-bologna-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008900.htmSiT1000020,T1000024100877901,02,03010184
1441008899NewsCampionatiSiena-Juventus 1-2, le pagelle. Top Calaiò e Pirlo. Flop De Ceglie20121007164531siena, juventusSiena Juventus PagelleAl Franchi di Siena una Juventus tutt'altro che brillante porta a casa tre punti pesantissimi. A Pirlo risponde Calaiò. Decide una prodezza di Claudio Marchisio.<BR><BR>Risultato Siena-Juventus 1-2: 14' Pirlo, 45' Calaiò, 85' Marchisio<BR><BR>Ammoniti: Felipe, Chiellini, Zè Eduardo, Rosina, Neto, Paci, Sestu<BR>Espulsi: Cosmi<BR><BR>Siena (3-4-2-1): Pegolo 5.5, Neto 6.5, Paci 6, Felipe 6, Angelo 7(68 Bolzoni 6), Vergassola 6.5, Rodriguez 6, Del Grosso 6, Rosina 6 (81 Reginaldo s.v), Zè Eduardo 5 (51 Sestu 6), Calaiò 7<BR>All. Cosmi 4.5<BR><BR>Juventus(3-5-2): Buffon 6, Barzagli 5, Marrone 6.5 (80` Quagliarella s.v), Chiellini 5.5, Lichteiner 5.5(68 Giaccherini 6), Pirlo 7, Vidal 5.5, Marchisio 7.5, De Ceglie 4.5 (45 Asamoah 6), Giovinco 6,5, Vucinic 5.5 <BR>All. Conte (Carrera) 6<BR><BR><STRONG><EM>Top Siena</EM></STRONG><BR><BR>Calaiò: il capitano non delude mai. Il Franchi è ai suoi piedi. <BR><BR><STRONG><EM>Flop Siena</EM></STRONG><BR><BR>Zè Eduardo: Cosmi ha detto che neanche il giocatore brasiliano si accorge delle sue potenzialità. In realtà neanche noi.<BR><BR><STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><BR><BR>Marchisio: un gol pesantissimo in una partita complicatissima. La Juve non si ferma più, soprattutto grazie al piccolo principe. <BR><BR><STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><BR><BR>De Ceglie: è lui che si perde malamente Angelo nell'occasione del gol. Un errore, alla fine, non così pesante.<BR><BR>C1007650SienaFL0882FL0882emanuele-calaio.jpgSiNsiena-juventus-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008899.htmSiT1000007,T1000025100877901,02,03010211
1451008897NewsCampionatiRoma-Atalanta 2-0, le pagelle. Top Bradley e Cigarini. Flop Denis20121007141531roma, atalantaRoma Atalanta PagelleFinale 2-0 (p.t. 1-0): 30' Lamela, 63' Bradley<br><br> Roma (4-3-3): Stekelenburg 6.5, Piris 6, Marquinhos 6.5, Castan 6, Balzaretti 6.5, Bradley 7 (72' Perrotta 6), Tachtsidis 6 (86' Marquinho s.v.), Lamela 6.5, Destro 6.5, Totti 6.5 All.: Zeman 6.5<br><br> Atalanta (4-4-1-1): Consigli 6, Raimondi 6, Matheu 5.5, Peluso 6, Brivio 5.5, Schelotto 6, Cazzola 6 (72' Scozzarella s.v.), Cigarini 6.5, Maxi Moralez 6 (62' Bonaventura 6), De Luca 5.5 (65' Marilungo 6), Denis 5 All. Colantuono 5.5<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Roma</EM></STRONG><br><br> Bradley: ritorna dopo l'infortunio e trascina la squadra alla vittoria.<br><br> <STRONG><EM>Flop Roma</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Atalanta</EM></STRONG><br><br> Cigarini: crea gioco ed è molto attento.<br><br> <STRONG><EM>Flop Atalanta</EM></STRONG><br><br> Denis: sbaglia una opportunità che poteva cambiare la partita.<br><br>C1007650Romaadm001adm00120120726_liverpool-roma-bradley-burdisso.jpgSiNroma-atalanta-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008897.htmSiT1000010,T1000012100075501,02,03010251
1461008893NewsCampionatiGenoa-Palermo 1-1, le pagelle. Top Borriello e Giorgi. Flop Ilicic20121006224531genoa, palermoGenoa Palermo PagelleFinale 1-1 (p.t. 0-1): 14' Giorgi (P), 52' Borriello<BR><BR>Genoa (4-3-3): Frey, Sampirisi, Granqvist, Bovo, Antonelli, Kucka, Tozser (42' Jorquera), Seymour, Jankovic, Borriello, Immobile (69' Vargas) All.: De Canio<BR><BR>Palermo (3-4-3): Ujkani, Munoz, Donati, Morganella, Von Bergen, Rios, Barreto, Garcia, Ilicic (56' Kurtic), Miccoli (54' Hernandez), Giorgi (75' Bertolo) All.: Gasperini<BR><BR><STRONG><EM>Top Genoa</EM></STRONG><BR><BR>Borriello: con un preciso tocco di testa paregia il risultato.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Genoa</EM></STRONG><BR><BR>Toszer: non entra in partita.<BR><BR><STRONG><EM>Top Palermo</EM></STRONG><BR><BR>Giorgi: va su tutti i palloni, ci crede nell'episodio della rete.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Palermo</EM></STRONG><BR><BR>Ilicic: sbaglia troppi palloni.<BR><BR>C1007650Genovaadm001adm001secolo18-024.jpgSiNgenoa-palermo-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008893.htmSiT1000022,T1000023100075501,02,03010360
1471008890NewsCampionatiChievo-Sampdoria 2-1, le pagelle. Top Thereau e Maresca. Flop Romero20121006194994chievo, sampdoriaChievo SampdoriaFinale 2-1 (p.t. 1-0): 44' Thereau (C), 61' Maresca, 86' Di Michele (C)<br><br> Chievo (4-3-2-1): Sorrentino 6, Sardo s.v. (31' Frey 6), Dainelli 6, Cesar 6, Dramé 5.5, Guana 6.5, Rigoni L. 6, Hetemaj 6, Stoian 5.5 (62' Jokic 5.5), Thereau 6.5 (84' Samassa s.v.), Di Michele 6 All.: Corini 6.5<br><br> Sampdoria (4-3-3): Romero 5, Berardi 5.5, Rossini 5.5, Costa 5.5, Poulsen 5.5 (66' Soriano 5.5), Munari 5.5, Maresca 6.5, Obiang 6, Estigarribia 6, Maxi Lopez 5.5, Krsticic 6 (79' Tissone s.v.) All.: Ferrara 5.5<br><br> <STRONG><EM>Top Chievo</EM></STRONG><br><br> Thereau: l'unico a rendersi veramente pericoloso.<br><br> <STRONG><EM>Flop Chievo</EM></STRONG><br><br> Stoian: non riesce ancora a incidere.<br><br> <STRONG><EM>Top Sampdoria</EM></STRONG><br><br> Maresca: punizione perfetta quella che da il pareggio ai suoi.<br><br> <STRONG><EM>Flop Sampdoria</EM></STRONG><br><br> Romero: regala la rete della vittoria con un intervento sbagliato.<BR><br><br>C1007650Veronaadm001adm001thereau.jpgSiNchievo-sampdoria-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008890.htmSiT1000028,T1000097100075501,02,03010460
1481008889NewsCampionatiSerie B, pagelle ottava giornata: Top Saponara e Ardemagni. Flop Ludi20121006164531serie b, pagelleSerie B Pagelle Ottava GiornataI migliori e i peggiori di questa ottava giornata di Serie B. Relativo alle partite delle ore 15.<br><br> <STRONG><EM>Top</EM></STRONG><br><br> Danilevicius (Juve Stabia): con la sua tripletta trascina la squadra verso il secondo successo di fila dopo quello ottenuto contro il Padova.<br><br> Ardemagni (Modena): sblocca la gara su rigore e poi realizza altre due reti, forma ritrovata che potrebbe portarlo presto in doppia cifra.<br><br> Saponara (Empoli): rete del pareggio all'ultimo respiro, ma nel primo, quello del momentaneo vantaggio empolese, mostra tutte le sue qualità.<br><br> <STRONG><EM>Flop </EM></STRONG><br><br> Tonucci (Cesena): condanna i suoi con un rigore e l'espulsione.<br><br> Ludi (Novara): il fallo da ultimo uomo condizionerà il resto dell'incontro, anche perché dalla punizione nasce la rete che da la vittoria agli avversari.<br><br> Pro Vercelli: la squadra appare in seria difficoltà occorre una svolta.<BR><br><br>C1007651adm001adm001saponara.jpgSiNserie-b-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008889.htmSi100075501,02,03010248
1491008879NewsCampionatiPadova-Verona 2-1, le pagelle. Top Raimondi e Hallfredsson. Flop Granoche20121005224552padova, veronaSerie B Padova Verona PagelleTermina con il successo all'ultimo del Padova. Pareggio che certamente sarebbe stato il risultato più giusto.<br><br> Finale 2-1: 7' Hallfredsson (V), 34' Farias, 92' Raimondi <br><br> Padova (3-4-3): Silvestri 6.5, Cionek 6.5, Piccioni 6.5, Trevisan 6.5, Viviani 7, Farias 6.5 (78' Zé Eduardo 6), Legati 6.5, Cuffa 6, Renzetti 6, Cutolo 6 (72' Raimondi 7), Granoche 5.5 All. Pea 6.5<br><br> Verona (4-3-3): Rafael 6, Cacciatore 6, Moras 5, Maietta 5.5, Martinho 6 (84' Bojinov s.v.), Laner 5.5, Jorginho 5.5, Hallfredsson 6.5 (74' Abbate 5.5), Gomez 5.5, Cacia 5.5, Rivas 5 (55' Carrozza 5.5) All. Mandorlini 5.5<br><br> <STRONG><EM>Top Padova</EM></STRONG><br><br> Raimondi: entra e decide la sfida.<br><br> <STRONG><EM>Flop Padova</EM></STRONG><br><br> Granoche: non riesce ancora ad incidere.<br><br> <STRONG><EM>Top Verona</EM></STRONG><br><br> Hallfredsson: oltre alla rete tante belle giocate.<br><br> <STRONG><EM>Flop Verona</EM></STRONG><br><br> Rivas: entra poco nel vivo del gioco.<BR><br><br>Padovaadm001adm001pea.JPGSiNserie-b-padova-verona-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008879.htmSi100075501,02,03010288
1501008861NewsCampionatiLiverpool-Udinese 2-3, le pagelle. Top Suarez e Di Natale. Flop Armero20121004225531liverpool, udineseEuropa League Liverpool Udinese PagelleFinale Liverpool-Udinese 2-3 (p.t. 1-0): 23' Shelvey, 46' di Natale (U), 70' Coates autogol (U), 73' Pasquale (U), 75' Suarez<BR><BR><BR>Liverpool (4-3-3): Reina 5.5, Johnson 6, Coates 4.5, Carragher 5, Robinson 5.5, Henderson 5 (65' Gerrard 6), Shelvey 6.5, Allen 6, Downing 6, Borini 6 (81' sterling s.v.), Assaidi 5.5 (64' Suarez 6.5) All.: Rodgers 5<BR><BR>Udinese (3-4-2-1): Brkic 6.5, Benatia 6.5, Danilo 6.5, Domizzi 6, Faraoni 6, Badu 6.5, Pinzi 6 (71' Willians 6), Pasquale 7, Pereyra 6.5, Armero 5.5 (47' Lazzari 6.5), Di Natale 7.5 All.: Guidolin 7<BR><BR><STRONG><EM>Top Liverpool</EM></STRONG><BR><BR>Suarez: entra e si vede la differenze. Punizione stupenda sulla rete che accorcia le distanze.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Liverpool</EM></STRONG><BR><BR>Coates: troppo distratto, la difesa soffre troppo.<BR><BR><STRONG><EM>Top Udinese</EM></STRONG><BR><BR>Di Natale: trascina la squadra e spazza via le polemiche.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Udinese</EM></STRONG><BR><BR>Armero: si vede poco e non spinge nella giusta maniera.<BR><BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650,C1007856Liverpooladm001adm001udinese-arsenal-champions-league-2012-di-natale.jpgSiNliverpool-udinese-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008861.htmSiT1000011100075501,02,03010621
1511008863NewsCoppePsv Eindhoven-Napoli 3-0, le pagelle. Top Lens e Mertens. Flop Rosati20121004224531psv eindhoven, napoliPsv EindhovenFinale Psv Eindhoven-Napoli 3-0 (p.t. 2-0): 19' Lens, 41' Mertens, 52' Marcelo<BR><BR>Psv Eindhoven (4-3-3): Waterman 6.5, Bouma 6, Marcelo 7, Derjick 6.5, Van Bommel 6.5, Strootman 6.5, Hutchinson 6.5, Toivonen 7, Mertens 6.5, Narsingh 6.5, Lens 7 All.: Advocaat 7<BR><BR>Napoli (3-5-2): Rosati 4, Cannavaro 5.5, Fernandez 5, Aronica 5, Mesto 5.5, Dzemaili 5.5, Donadel 5, El Kaddouri 4.5 (46' Cavani 5.5), Dossena 5 (72' Zuniga s.v.), Insigne 5 (62' Pandev 5.5), Vargas 5 All.: Mazzarri 5<BR><BR><BR><STRONG><EM>Top Psv Eindhoven</EM></STRONG><BR><BR>Lens: in attacco fa quello che vuole.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Psv Eindhoven</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Top Napoli</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Flop Napoli</EM></STRONG><BR><BR>Rosati: incredibile l'errore sulla prima rete, apparso molto incerto.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650Eindhovenadm001adm001rosati.jpgSiNpsv-eindhoven-napoli-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008863.htmSiT1000017100075501,02,03010204
1521008865NewsCoppeNeftchi-Inter, le pagelle. Top Coutinho e Canales. Flop Jonathan20121004194557Inter, Neftchi, Coutinho, Europa LeagueInter vince e convince contro il Neftchi. Brilla Coutinho.Al Tofic Baharamov Stadium di Baku, l'Inter vince 3-1, convincendo tutti.<BR>I nerazzurri partono forte. Il primo tempo si conclude sul 3-0. Guarin regala gli assist: prima Coutinho, poi Obi sfruttano perfettamente gli inviti del compagno. Il terzo gol è di Livaja, molto abile a sfruttare un pasticcio della difesa azera. <BR>Un'Inter deconcentrata, quella che inizia il secondo tempo: subito Canales sfrutta un tiro svirgolato del compagno Wobay. Poi la calma e la tranquillià.<BR>Inter prima nel girone pari al Rubin Kazan a quota 4 punti. Ferme a 1 punto&nbsp;il Neftchi e il Partizan Belgrado.<BR><BR>Risultato finale Neftchi-Inter 1-3: 10' Coutinho, 30' Obi, 42' Livaja, 52' Canales<BR>Ammoniti: Obi, Ranocchia, Alvaro Pereira, Jonathan<BR><BR>Neftchi(4-2-3-1): Stamenkovic 5.5, Shukurov 6, Yunuszade 5.5, Mitreski 5, Bertucci 5, Sadygov 6, Wobay 6.5, Nurhamadov 5.5 (45 Seyidov 5.5), Ramos 6, Flavinho 6, Canales 6.5<BR>All. Haljiyev 6<BR><BR>Inter(3-5-2): Handanovic 6, Cambiasso 7, Juan Jesus 6, Silvestre 5.5, Obi 7(63 Ranocchia 6), Guarin 7 (81 Gargano s.v.) Mudingay 6.5, Jonathan 5.5, Alvaro&nbsp;Pereira 6,&nbsp;Coutinho 7.5 (75 Garritano 6.5), Livaja 6.5<BR>All.Stramaccioni 7<BR><BR><STRONG><EM>Top Neftchi</EM></STRONG><BR><BR>Canales: il migliore perchè l'unico che riesce a buttarla dentro. Una grande soddisfazione personale.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Neftchi<BR></EM></STRONG><BR>Bertucci: meglio nella fase offensiva. Malissimo in quella difensiva, dove nel primo tempo non azzecca un pallone.<BR><BR><STRONG><EM>Top Inter<BR></EM></STRONG><BR>Coutinho: era partito bene, poi il calo. Ora è tornato, questa volta per affermarsi definitivamente. Come direbbe Totti: scusate il ritardo.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Inter<BR></EM></STRONG><BR>Jonathan: solita mediocre prestazione del terzino brasiliano. Ancora male in fase offensiva.<BR><BR>C1007650Baku, AzerbaijanFL0882FL0882coutinho.jpgSiNpagelle-europa-league-neftchi-inter-1008865.htmSiT1000026100877901,02,03010279
1531008845NewsCampionatiAjax-Real Madrid, le pagelle. Top Moisander e Ronaldo. Flop Casillas20121003224833ajax, real madridAjax Real Madrid PagelleAll`Amsterdam Arena il Real di Mourinho vince e convince, presentandosi al meglio al Super Clasico. Male l`Ajax che rimane ultimo nel girone, con due sconfitte in altrettante partite.<BR><BR>Risultato finale Ajax-Real Madrid 1-4: 42, 78, 80 Cristiano Ronaldo, 48 Benzema, 55 Moisander<BR>Ammoniti: Essien<BR><BR>Ajax (4-3-3): Vermeer 5.5, Van Rhijn 5.5, Moisander 7, Alderweireld 5, Blind 6, Poulsen 5.5, Eriksen 4.5(69` Sporkslede 6), De Jong 6, Sana 5.5(65`Hoesen 6.5), Babel 5.5(81`Lukoki s.v), Boerrigter 5.5<BR>All. De Boer 5<BR><BR>Real Madrid (4-2-3-1): Casillas 5, Marcelo 6, Sergio Ramos 6.5, Pepe 6.5, Arbeloa 7, Essien 5(78` Khedira 6), Xabi Alonso 6, Callejon 6.5(61` Di Maria 7), Kakà 6.5(75`Ozil 6), Cristiano Ronaldo 8.5, Benzema 7<BR>All. Mourinho 7<BR><BR><STRONG><EM>Top Ajax</EM></STRONG><BR><BR>Moisander: per quanto inutile, porta a casa la soddisfazione di aver segnato un gol contro il Real Madrid.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Ajax</EM></STRONG><BR><BR>Eriksen: il piccolo fenomeno, dopo un Europeo deludente, convince ancora molto poco.<BR><BR><STRONG><EM>Top Real Madrid</EM></STRONG><BR><BR>Ronaldo: pochi aggettivi per descrivere uno dei due giocatori più forti al mondo. Decide la partita da solo. <BR><BR><STRONG><EM>Flop Real Madrid</EM></STRONG><BR><BR>Casillas: male nell'uscita che riapre il match. Per il resto partita noiosa per il portiere della nazionale spagnola.<BR><BR>C1007857AmsterdamFL0882FL0882cristiano-ronaldo-real-madrid.jpgSiNajax-real-madrid-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008845.htmSi100877901,02,03010796
1541008844NewsCampionatiManchester City-Borussia Dortmund 1-1, le pagelle. Top Hart e Reus. Flop Subotic20121003224518manchester city, borussia dortmundManchester City Borussia Dortmund PagelleAllo stadio Etihad di Manchester tutto come previsto: partita spettacolare con i tedeschi meglio rispetto agli inglesi. Un punto guadagnato per il City. Peccato per il Borussia che poteva salire primo in classifica.<BR><BR>Risutlato finale Manchester City-Borussia Dortmund 1-1: 62 Reus, 88` Balotelli<BR><BR>Ammoniti: Kompany, Blaszczykowski, Yaya Tourè, Reus<BR><BR>Manchester City(4-2-3-1): Hart 7.5, Zabaleta 5.5, Nastasic 5.5, Kompany 6, Clichy 5.5 (81` Balotelli 6.5), Javi Garcia 5.5(35` Rodwell 4), Yaya Tourè 6.5, Silva 6, Aguero 6, Nasri 5(55` Kolarov), Dzeko 5.5<BR>All. Mancini 6<BR><BR>Borussia Dortmund(4-2-3-1): Weidenfeller 7.5, Piszczek 6.5, Hummels 6, Subotic 5, Schmelzer 6, Gundogan 7, Bender 6.5, Gotze 7(88` Kehl s.v), Reus 7.5, Blaszczykowski 6, Lewandoski 6<BR>All. Klopp 7.5<BR><BR><STRONG><EM>Top Manchester City</EM></STRONG><BR><BR>Hart: decide la partita con un miracolo dietro l'altro e alla fine i suoi sforzi sono premiati.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Manchester City</EM></STRONG><BR><BR>Rodwell: imbarazzante errore dell'ex Everton, che stava per compromettere una serata intera.<BR><BR><STRONG><EM>Top Borussia Dortmund</EM></STRONG><BR><BR>Reus: merita il titolo di MVP per il gol. Ma che giocatore straordinario è Gotze? Tandem devastante<BR><BR><STRONG><EM>Flop Borussia Dortmund</EM></STRONG><BR><BR>Subotic: mano galeotta. Errore che compromette una vittoria che sarebbe stata decisiva.<BR><BR>C1007855,C1007856ManchesterFL0882FL0882gotze.jpgSiNmanchester-city-borussia-dortmund-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008844.htmSi100877901,02,03010732
1551008843NewsCampionatiPorto-Psg 1-0, le pagelle. Top Rodriguez e Ibrahimovic. Flop Lavezzi20121003224258porto, psgPorto Psg PagelleAllo stadio do Dragao di Oporto i padroni di casa dominano i Francesi, che non sono mai entrati in campo. Porto a punteggio pieno, PSG fermo a 3 punti. <BR><BR>Risultato finale Porto PSG 1-0: 83' Rodriguez <BR><BR>Ammoniti: Thiago Silva, Fernando, Jallet<BR><BR>Porto(4-3-3): Helton 6, Danilo 6.5, Maicon 6.5, Otamendi 6.5, Alex Sandro 6.5, Moutinho 7, Fernando 6, Lucho Gonzalez 6(81' Defour s.v), Varela 6(74' Atsu 7), Jackson Martinez 6.5, James Rodriguez 7.5<BR>All. Pereira 7<BR><BR>PSG(4-3-2-1): Sirigu 7, Van Der Wiel 5.5 (62'Jallet 5), Sakho 5, Thiago Silva 5.5, Maxwell 5.5, Verratti 5, Matuidi 6, Chantome 5.5, Nenè 5, Menez 5.5(73' Lavezzi s.v, 80' Pastore s.v), Ibrahimovic 6.5<BR>All.Ancelotti 5<BR><BR><STRONG><EM>Top Porto</EM></STRONG><BR><BR>James Rodriguez: per il talento sudamericano l'ennesimo gol. Questo con un sapore particolarmente speciale.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Porto</EM></STRONG><BR><BR>Nessuno.<BR><BR><STRONG><EM>Top PSG</EM></STRONG><BR><BR>Ibrahimovic: in una serata decisamente no per i Francesi, lui è sicuramente il migliore.<BR><BR><STRONG><EM>Flop PSG</EM></STRONG><BR><BR>Lavezzi: infortunio o scelta tecnica quella di sostituire l'argentino dopo nemmeno 10 minuti? Lo scopriremo mai?<BR><BR><BR>C1007858OportoFL0882FL0882ezequiel-lavezzi_aggrandissement_paysage.jpgSiNporto-psg-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008843.htmSi100877901,02,03010693
1561008820NewsCampionatiCluj-Manchester United 1-2, le pagelle. Top Sougou e Van Persie. Flop Hernandez20121002224531cluj, manchester unitedCluj Manchester United PagelleAllo Stadio Dr. Constantin Rdulescu il Manchester United trova la vittoria sul Cluj e sale a quota 6 punti nel suo girone. Rooney inventa, Van Persie conclude. Il Cluj rimane a quota 3 punti. <BR><BR>Risultato finale Cluj-Manchester Utd 1-2: 14` Kapetanos, 29`Van Persie, 49` Van Persie<BR>Ammoniti: 86` Rio Ferdinand<BR><BR>CFR CLUJ: Felgueiras 5.5, Sepsi 6, Cadù 5, Rada 5.5, Ivo Pinto 6.5, Sougou 7(24` Luis Alberto 6), Aguirregaray 6(81` Nicoara s.v), Muresan 6.5, Camora 7, Bastos 7, Kapetanos 6.5(61` Bjelanovic 5.5)<BR><BR>MANCHESTER UTD: De Gea 6.5, Rafael 6, Rio Ferdinand 6.5, Evans 6(79` Wootton 6), Evra 6.5, Cleverley 6.5, Anderson 6, Fletcher 6.5, Rooney 6.5, Hernandez 5(83`, Welbeck s.v), Van Persie 7.5<BR><BR><STRONG><EM>Top Cluj</EM></STRONG><BR><BR>Sougou: anche se i minuti giocati sono solo 24, corre tantissimo e regala un assist con i fiocchi. <BR><BR><STRONG><EM>Flop Cluj</EM></STRONG><BR><BR>Cadù: soffre molto le incursioni di Van Persie. Difficile pensare il contrario.<BR><BR><BR><STRONG><EM>Top Utd</EM></STRONG><BR><BR>Van Persie: di piede o di spalla non importa. Segna sempre lui.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Utd</EM></STRONG><BR><BR>Hernandez: ma dove è finito il fenomeno di qualche anno fa? Un'altra opaca prestazione del piccolo messicano.<BR><BR>C1007856ClujFL0882FL0882rooney.jpgSiNcluj-manchester-united-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008820.htmSi100877901,02,03010764
1571008819NewsCampionatiBate Borisov-Bayern Monaco 3-1, le pagelle. Top Rodionov e Ribery. Flop Luiz Gustavo20121002224007bate borisov, bayern monacoBate Borisov Bayern Monaco PagelleAl Dinamo Stadion di Minsk un Bayern disastroso cade contro i Bielorussi che salgono al comando del girone a punteggio pieno. I Bavaresi rimangono a quota 3 punti, pari al Valencia. <BR><BR>Finale Bate Borisov-Bayer Monaco 2-1: 23' Pavlov, 78' Rodionov, 91' Ribery, 93' Bressan<BR>Ammoniti: Pavlov(22), Badstuber(51'), Dante(58'), Bordachev(70'), Luiz Gustavo(72'), Pizarro (90')<BR><BR>Bate Borisov (4-4-2): Gorbunov 6.5, Polyakov 6.5, Filipenko 7, Simic 6, Bordachev 6, Likhtarovich 5.5(66` Sivakov), Olekhnovich 6.5, Pavlov 6.5(84`Bressan 7), Volodko 6.5, Hleb 5.5, Rodionov 7(87` Mozolevski 7).<BR><BR>Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer 6, Lahm 6, Boateng 5.5, Dante 6, Badstuber 5.5(77`Schweinsteiger), Javi Martinez 5.5(58` Shaqiri 6.5), Luiz Gustavo 4.5, Kroos 6, Ribery 7, Mandzukic 5(73` Pizarro)<BR><BR><STRONG><EM>Top Bate</EM></STRONG><BR><BR>Rodionov: segna il gol del 2-0, la rete che ammazza la partita.. Una giornata che non dimenticherà facilmente.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Bate</EM></STRONG><BR><BR>Hleb: da sempre una promessa. Una promessa, però, mai mantenuta.<BR><BR><STRONG><EM>Top Bayern</EM></STRONG> <BR><BR>Ribery: accorcia il risultato e fa sperare i suoi. Il francese è anche sfortunato quando colpisce un palo.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Bayern</EM></STRONG><BR><BR>Luiz Gustavo: disastroso nell'occasione del gol. Male in generale anche in fase d`impostazione.<BR><BR><BR>&nbsp;<BR><BR>MinskFL0882FL0882ribery.jpgSiNbate-borisov-bayern-monaco-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008819.htmSi100877901,02,03010261
1581008818NewsCampionatiJuventus-Shakhtar Donetsk 1-1, le pagelle. Top Buffon e Willian. Flop Vucinic20121002223431juventus, shakhtar donetskJuventus Shakhtar Donetsk PagelleFinale Juventus-Shakhtar Donetsk 1-1 (p.t. 1-1): 23' Teixeira, 25' Bonucci (J)<br><br> Juventus (3-5-2): Buffon 7, Chiellini 5.5, Bonucci 6.5, Barzagli 6, Lichsteiner 6, Vidal 6, Pirlo 5, Marchisio 5.5, Asamoah 5.5, Matri 5.5 (65' Quagliarella 6), Vucinic 5 (58' Giovinco 6) All.: Carrera 5.5<br><br> Shakhtar Donetsk (4-2-3-1): Pyatov 6, Srna 6, Kucher 6.5, Rakitskyi 6.5, Rat 6, Fernandinho 6, Hubschman 6.5, Mikhitaryan 5.5, Willian 6.5, Teixeira 6.5, Adriano 6 All.: Lucescu 6.5<br><br> <STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><br><br> Buffon: dcisivo in più di una circostanza.<br><br> <EM><STRONG>Flop Juventus</STRONG></EM><br><br> Vucinic: crea poco, giusto sostituirlo.<br><br> <STRONG><EM>Top Shakhtar</EM></STRONG><br><br> Wllian: con la sua velocità nelle ripartenze, mette in difficoltà tutta la squadra bianconera.<br><br> <STRONG><EM>Flop Shakhtar</EM></STRONG><br><br> Mikhitaryan: era tanto atteso, si vede poco.<br><br> <BR>&nbsp;<br><br>C1007650Torinoadm001adm001buffon1.jpgSiNchampions-league-juventus-shakhtar-donetsk-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008818.htmSiT1000007100075501,02,03,06010279
1591008800NewsCampionatiCesena-Varese 2-0, le pagelle. Top Comotto e Carrozzieri. Flop Martinetti20121001224531serie b, cesena, varese, pagelleSerie B Cesena Varese PagelleIl Cesena torna alla vittoria e lo fa contro un Varese mai domo. Gli ospiti sono alla seconda sconfitta di seguito, bianconeri che si rialzano.<BR><BR>Finale Cesena-Varese 2-0: 36' Comotto, 95' Defrel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Rea (V), Martinetti (V)<BR><BR>Cesena (3-4-2-1): Belardi 6.5, Comotto 7, Tonucci 6, Caldirola 6, Caccarelli 6.5, Iori 6, Djokovic 6.5, Gessa 5.5 (47' Rossi 6), D'Alessandro 6, Defrel 6.5, Succi 6 All.: Bisoli 6.5<BR><BR>Varese (4-4-2): Bressan 6, Pucino 6, Rea 5, Carrozzieri 6.5, Grillo 6, Zecchin 6, Corti 5.5 (65' Filipe Gomes 5.5), Kone 5.5 (78' Damonte s.v.), Nadarevic 6, Ebagua 5.5, Eusepi 5 (56' Martinetti 4) All.: Castori 5.5<BR><BR><BR><STRONG><EM>Top Cesena</EM></STRONG><BR><BR>Comotto: decisivo nell'azione della rete della vittoria.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Cesena</EM></STRONG><BR><BR>Gessa: non riesce ad entrare in partita.<BR><BR><STRONG><EM>Top Varese</EM></STRONG><BR><BR>Carrozzieri: attento in difesa e propositivo nei calci da fermo.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Varese</EM></STRONG><BR><BR>Martinetti: appena entrato si fa buttare fuori, per un brutto fallo.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007651Cesenaadm001adm001comotto.jpgSiNserie-b-cesena-varese-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008800.htmSi100075501,02,03010329
1601008797NewsCampionatiCittadella-Pro Vercelli, pagelle. Top Di Carmine e Di Roberto. Flop Caridi20121001204336cittadella, pro vercelli, pagelleSerie B Cittadella Pro Vercelli PagelleUn <STRONG>Cittadella</STRONG> autoritario ha la meglio su una modesta<STRONG> Pro Vercelli</STRONG>. La squadra di Braghin è apparsa sulle gambe e i padroni di casa hanno saputo dominare l'incontro.<BR><BR>Finale Cittadella-Pro Vercelli 3-0 (p.t. 1-0): 39' Coly, 48' Di Roberto, 64' Di Carmine<BR><BR>Cittadella (3-4-3): Cordaz 6, Sosa 6.5, Coly 7, Pellizer 6.5, Vitofrancesco 6.5 (78' Ciancio 6), Baselli 6.5, Paolucci 6.5, Biraghi 6.5, Di Roberto 7, Maah 6 (78' Martignano s.v.) Di Carmine 7 All.: Foscarini 7<BR><BR>Pro Vercelli (4-3-2-1): Valentini 5.5, Cancelotti 5 (62' Bencivenga 5), Ranellucci 4.5, Masi 5, Scaglia 5, Appelt Pires 5, Espinal 5, Marconi 5 (52' Germano 5.5) De Silvestri 5 (51' Zigoni 5), Caridi 4.5, Tiribocchi 5 All.: Braghin 5<BR><BR><STRONG><EM>Top Cittadella</EM></STRONG><BR><BR>Di Carmine: ci prova da tutte le parti, stupenda la rete che chiude la partita.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Cittadella</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Top Pro Vercelli</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Flop Pro Vercelli</EM></STRONG><BR><BR>Caridi: nessuna giocata di rilievo, per lui che di soliti è abituato a trascinare la squadra.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007651Cittadellaadm001adm001Roma-stadio-Olimpico-bis.jpgSiNserie-b-cittadella-pro-vercelli-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008797.htmSi100075501,02,03010361
1611008790NewsCampionatiSerie A, Pagelle: Top e Flop della sesta giornata20121001133537Top e FlopI top e i flop della sesta giornata di A<STRONG><FONT size=3>TOP</FONT></STRONG><BR><BR><STRONG><FONT size=2>3° POSTO: Alberto Gilardino</FONT></STRONG><STRONG><FONT size=3><BR></FONT></STRONG><BR><BR><FONT size=2>Il Gila non si ferma più. Dopo anni di Purgatorio sembra essere tornato quello di un tempo, quello del Parma per intenderci. Una doppietta che contribuisce al 4a0 inflitto dagli emiliani al Catania. Il Bologna continua ad andare, con il violino in sottofondo. Implacabile.</FONT><STRONG><FONT size=2><BR></FONT></STRONG><BR><BR><FONT size=2><STRONG>2° POSTO: Antonio Cassano</STRONG><BR></FONT><BR><BR><FONT size=2>Pazzini, Cassano, Milan, Inter. A chi è convenuto? Una domanda che ci si porta dietro da 6 giornate e che continuerà a rimbombare fino a fine stagione. Ma, almeno per ieri, è sembrato evidente: Antonio Cassano era il giocatore che serviva all'Inter. Sempre più leader, chiama più volte il supporto dei tifosi, regala assist e colpi di genio a più non posso e arriva pure l'ennesimo goal. Geniale.</FONT><FONT size=2><BR></FONT><BR><BR><FONT size=2><STRONG>1° POSTO: Fabrizio Miccoli</STRONG><BR></FONT><BR><BR><FONT size=2>Il Palermo aveva bisogno dei 3 punti e finalmente sono arrivati. Nonostante le numerosissime critiche (spesso anche da Zamparini) chi ha fatto tornare i rosanero alla vittoria è stato il solito Fabrizio Miccoli. Il capitano della squadra siciliana ha realizzato una splendida tripletta che ha steso il Chievo. Come se non bastasse uno dei tre goal realizzati dal palermitano è un goal di una straordinaria bellezza, un tiro da una distanza assurda che sorprende Sorrentino, un goal che rivedremo ancora per anni e anni e che solo i veri campioni sanno fare. Devastante.</FONT><FONT size=2><STRONG><BR></STRONG></FONT><BR><BR><FONT size=2><BR></FONT><BR><BR><STRONG><FONT size=3>FLOP</FONT></STRONG><FONT size=2><BR></FONT><BR><BR><STRONG><FONT size=2>3° POSTO:</FONT></STRONG><STRONG><FONT size=2><BR></FONT></STRONG><BR><BR><STRONG><FONT size=2>Andrea Consigli:&nbsp;</FONT></STRONG><FONT size=2>Classica giornata da dimenticare. Uno dei migliori portieri del nostro campionato, almeno per questo inizio di stagione, ma 5 goal presi in casa da una squadra, il Torino, sicuramente alla pari (almeno sulla carta) con l'Atalanta, sono davvero tanti. C'è anche da dire che se la squadra avesse giocato in maniera consona probabilmente non avrebbe dovuto raccogliere la palla dalla rete per ben cinque volte ma ormai per questa giornata è andata così. Colpito e Affondato.</FONT><STRONG><FONT size=2><BR></FONT></STRONG><BR><BR><STRONG><FONT size=2>2° POSTO:<BR></FONT></STRONG><BR><BR><STRONG><FONT size=2>Ciro Capuano:&nbsp;</FONT></STRONG><FONT size=2>Ha una buona chance e la rovina. Da un anno ormai Marchese è il titolare sulla fascia sinistra della squadra etnea. Paga sicuramente la brutta prestazione dei rossazzurri (le colpe dei goal sono più dei due centrali che sue) ma anche l'espulsione è veramente assurda considerata l'esperienza del giocatore, che rimane sul posto e atterra in maniera goffa il proprio avversario. Con una prestazione del genere scomodare Marchese è davvero difficile. Sprecone.</FONT><FONT size=2><BR></FONT><BR><BR><FONT size=2><STRONG>1° POSTO:</STRONG><BR></FONT><BR><BR><STRONG><FONT size=2>Kevin Prince Boateng:&nbsp;</FONT></STRONG><FONT size=2>Ancora una volta il Milan non trova i 3 punti. Assente ingiustificato ancora una volta KP Boateng. Sembrava destinato a diventare il leader dei rossoneri con la partenza di Ibrahimovic, maglia numero 10 e tante responsabilità. Ma ad oggi il ghanese non è riuscito a farsi carico della squadra e probabilmente la squadra di Allegri paga anche la mancanza di un leader la davanti. E da lui ci si aspetta davvero molto ma molto di più. Finché la pazienza non finirà. Indifendibile.</FONT><STRONG><FONT size=2><BR></FONT></STRONG><BR><BR>C1007650FL0676FL0676Fabrizio-Miccoli-624x300.jpgSiNseriea-top-e-flop-sesta-giornata-1008790.htmSi100664801,02,03010309
1621008780NewsCampionatiInter-Fiorentina 2-1, le pagelle. Top Cassano e Viviano. Flop Coutinho20120930224531inter, fiorentinaInter Fiorentina PagelleFinale 2-1 (p.t. 2-1): 16' Milito su rigore, 34' Cassano, 39' Romulo (F)<BR><BR>Inter (3-4-3): Handanovic 6, Ranocchia 6, Samuel 6.5, Juan Jesus 6.5, Zanetti 6.5, Gargano 6, Cambiasso 5.5 (82' Mudingayi s.v.), Nagatomo 6, Cassano 7, Coutinho 5.5 (72' Alvarez 6), Milito 6 (86' Guarin s.v.) All.: Stramaccioni 6<BR><BR>Fiorentina (3-5-2): Viviano 7, Roncaglia 6.5, Rodriguez 4, Tomovic 6, Cuadrado 6 (70' Toni 5), Romulo 6.5, Pizarro 6.5, Borja Valero 6 (83' Migliaccio s.v.), Pasqual 6, Ljajic 5 (46' Mati Fernandez 6), Jovetic 5.5 All.: Montella 5.5<BR><BR><STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG><BR><BR>Cassano: tante giocate e la rete che decide la partita.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><BR><BR>Coutinho: troppo estraneo al gioco.<BR><BR><STRONG><EM>Top Fiorentina</EM></STRONG><BR><BR>Viviano: decisivo in più circostanze.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Fiorentina</EM></STRONG><BR><BR>Rodriguez: nel momento più importante commette un fallo da dilettante che gli costa il seconda giallo, anche se l'arbitro è parso un po' troppo fiscale.<BR><BR>C1007650Milanoadm001adm001C_3_Media_1521781_immagine_obig.jpgSiNserie-a-inter-foretina-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008780.htmSiT1000024,T1000026100075501,02,03010253
1631008777NewsCampionatiLazio-Siena 2-1, le pagelle. Top Ederson e Paci. Flop Pegolo20120930170925lazio, siena, pagelleLazio Siena PagelleLazio-Siena 2-1 (p.t. 2-0): 18' Ederson, 37' Ledesma su rigore, 91' Paci (S)<br><br> Lazio (4-1-4-1): Marchetti 6, Konko 6, Biava 6, Dias 6.5, Lulic 6.5, Ledesma 6.5, Candreva 6, Gonzalez 6 (68' Hernanes 6), Ederson 7 (61' Onazi 6), Mauri 6, Klose 6 All.: Petkovic 6.5<br><br> Siena (3-5-2): Pegolo 5.5, Neto 6, Paci 6.5, Felipe 6, Angelo 6 (47' Paolucci 6), Vergassola 6, D'Agostino 6, Verre 6 (48' Sestu 6), Del Grosso 6, Valiani 5.5 (75' Reginaldo 6), Calaiò 5.5 All.: Cosmi 6<br><br> <STRONG><EM>Top Lazio</EM></STRONG><br><br> Ederson: sembra essere tornato in buone condizioni dopo l'infortunio.<br><br> <STRONG><EM>Flop Lazio</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Siena</EM></STRONG><br><br> Paci: pericoloso in più di una circostanza.<br><br> <STRONG><EM>Flop Siena</EM></STRONG><br><br> Pegolo: ingenuo nell'azione del rigore su Klose.<BR><br><br>C1007650Romaadm001adm001amichevole.jpgSiNserie-a-lazio-siena-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008777.htmSiT1000018,T1000025100075501,02,03010352
1641008776NewsCampionatiBologna-Catania 4-0, le pagelle. Top Gilardino e Guarente. Flop Capuano20120930170223bologna, catania, pagelleBologna Catania PagelleFinale Bologna-Catania 4-0 (p.t. 2-0): 19' Guarente, 40' e 61' Gilardino, 94' Kone<BR><BR>Bologna (4-3-1-2): Agliardi 6 (46' Curci 6), Garics 6.5, Antonsson 6 (49' Carvalho 6), Natali 6, Morleo 6, Taider 6.5, Perez 6.5 (64' Pazienza 6), Guarente 7, Kone 7, Diamanti 7, Gilardino 7.5 All.: Pioli 7<BR><BR>Catania (4-3-3): Andujar 5, Alvarez 5, Legrottaglie 5.5, Spolli s.v. (23' Bellusci 6), Capuano 5, Izco 5.5, Lodi 5.5, Almiron 5.5 (58' Gomez 5.5), Barrientos 5, Bergessio 5.5, Castro 5 All.: Maran 5<BR><BR><STRONG><EM>Top Bologna</EM></STRONG><BR><BR>Gilardino: con la sua doppietta decide la sfida.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Bologna</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Top Catania</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Flop Catania</EM></STRONG><BR><BR>Capuano: in difficoltà in più di una circostanza.<BR><BR>C1007650Bolognaadm001adm001capuano.jpgSiNbologna-catania-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1008776.htmSiT1000014,T1000020100075501,02,03,09010349
1651008775NewsCampionatiPalermo-Chievo 4-1, le pagelle. Top Miccoli e Rigoni. Flop Sardo20120930165226palermo, chievo, pagellePalermo Chievo PagellePalermo (3-4-1-2): Ujkani 6, Munoz 6, Donati 6.5, Mantovani 6 (46' Giorgi 6.5), Morganella 5.5, Rios 6, Barreto 6, Brienza 5.5, Miccoli 8, Garcia 6, Ilicic 6 All.: Gasperini 6.5<br><br> Chievo (4-3-1-2): Sorrentino 5.5, Sardo 5, Dainelli 5.5, Papp 5.5, Dramé 5.5, Cofie 5.5, Rigoni L. 5, Hetemaj 5.5 (74' Thereau s.v.), Rigoni M. 6, Moscardelli 5.5, Di Michele 5.5 (74' Stoian 5.5) All.: Di Carlo 5<br><br> <STRONG><EM>Top Palermo</EM></STRONG><br><br> Miccoli: assoluto protagonista della partita.<br><br> <EM><STRONG>Flop Palermo</STRONG></EM><br><br> Brienza:rischia di far precipatare i suoi dopo l'espulsione.<br><br> <STRONG><EM>Top Chievo</EM></STRONG><br><br> Rigoni M.: l'unico a crederci.<br><br> <STRONG><EM>Flop Chievo</EM></STRONG><br><br> Sardo: in difficoltà su tutti gli attacchi dei rosanero.<br><br> &nbsp;<br><br>C1007650Palermoadm001adm001Fabrizio-Miccoli-624x300.jpgSiNpalermo-chievo-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008775.htmSiT1000023,T1000028100075501,02,03010404
1661008774NewsCampionatiSampdoria-Napoli 0-1, le pagelle. Top Eder e Cavani. Flop Gastaldello20120930164531sampdoria, napoli, pagelleSampdoria Napoli PagelleFinale 0-1 (p.t. 0-0): 67' Cavani su rigore<br><br> Sampdoria (4-3-3): Romero 6, Berardi 6, Gastaldello 5, Rossini 6, Costa 6, Munari 6, Obiang 6, Soriano 5.5, Estigarribia 5.5, Eder 6.5, Krsticic 6 All.: Ferrara 6<br><br> Napoli (3-5-2): De Sanctis 6, Campagnaro 6.5, Cannavaro 6.5, Gamberini 6.5, Maggio 6, Behrami 6, Inler 6, Hamsik 6.5, Zuniga 6, Pandev 5 (64' Insigne 6), Cavani 6.5 All.: Mazzarri 6.5<br><br> <STRONG><EM>Top Sampdoria</EM></STRONG><br><br> Eder: ci prova in tute le maniere, il più pericoloso dei suoi.<br><br> <STRONG><EM>Flop Sampdoria</EM></STRONG><br><br> Gastaldello: condanna la squadra alla sconfitta con il fallo da rigore.<br><br> <STRONG><EM>Top Napoli</EM></STRONG><br><br> Cavani: ha il merito di trasformare dal discetto la rete che vale una vittoria fondamentale.<br><br> <STRONG><EM>Flop Napoli</EM></STRONG><br><br> Pandev: troppo poco, giustamente sostituito.<BR><br><br>C1007650Genovaadm001adm001cavani.jpgSiNserie-a-sampdoria-napoli-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008774.htmSiT1000017,T1000097100075501,02,03,08010391
1671008773NewsCampionatiUdinese-Genoa 0-0, le pagelle. Top Fabbrini e Frey. Flop Immobile20120930141531udinese, genoa, pagelleUdinese Genoa PagelleFinale 0-0<br><br> Udinese (3-5-2): Brkic 6, Benatia 6, Danilo 6, Faraoni 5.5 (74' Allan s.v.), Coda 6, Pereyra 6, Pinzi 5.5, Lazzari 6, Pasquale 6, Fabbrini 6.5, Ranegie 6 All.: Guidolin 6<br><br> Genoa (4-3-1-2): Frey 6.5, Sampirisi 5.5 (46' Ferronetti 5.5), Granqvist 5.5, Canini 6, Moretti 6, Kucka 5.5 (68' Anselmo 6), Seymour s.v. (15' Tozser 6), Antonelli 6, Bertolacci 5.5, Immobile 5, Borriello 5.5 All.: De Canio 5.5<br><br> <STRONG><EM>Top Udinese</EM></STRONG><br><br> Fabbrini: si muovo a tutto campo, prova ad illuminare la manovra dei suoi.<br><br> <STRONG><EM>Flop Udinese</EM></STRONG><br><br> Pinzi: meno incisivo del solito.<br><br> <STRONG><EM>Top Genoa</EM></STRONG><br><br> Frey: pronto e deciso in tutti gli interventi.<br><br> <STRONG><EM>Flop Genoa </EM></STRONG><br><br> Immobile: poco presente nel vivo del gioco, nessuna opportunità creata.<br><br> <BR>&nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001secolo18-024.jpgSiNudinese-genoa-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008773.htmSiT1000011,T1000022100075501,02,03010439
1681008759NewsCampionatiParma-Milan 1-1, le pagelle. Top Galloppa e El Shaarawy. Flop Montolivo20120929194531parma, milan, pagelleSerie A Parma Milan PagelleFinale 1-1 (p.t. 0-0): 50' El Shaarawy (M), 65' Galloppa<BR><BR>ammoniti: Rosi, Ambrosini, Boateng, Abbiati&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi:<BR><BR>Parma (3-5-2): Mirante 7, Zaccardo 5.5, Paletta 6, Lucarelli 5.5, Rosi 5(63' Biabiany 6), Ninis 6, Musacci 6 (74'Parolo 6), Galloppa 7, Gobbi 6, Amauri 5, Pabon 5.5 (52' Belfodil 6) All.: Donadoni 6<BR><BR>Milan (4-3-3): Abbiati 5, Abate 6, Yepes 5.5, Zapata 6, De Sciglio 7, De Jong 6, Ambrosini 6.5 (64' Montolivo 4.5), Nocerino 6, Boateng 6.5 (69' Robinho 5), Bojan 6 (81' Pazzini s.v.), El Shaarawy 7 All.: Allegri 6<BR><BR><STRONG><EM>Top Parma</EM></STRONG><BR><BR>Galloppa: ha il merito di sfruttare al meglio l'unica occasione in tutta la partita del Parma.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Parma</EM></STRONG><BR><BR>Rosi: ha spinto poco, giusta la sostituazione.<BR><BR><STRONG><EM>Top Milan</EM></STRONG><BR><BR>El Shaarawy: segna di nuovo e si crea da solo tante opportunità.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Milan </EM></STRONG><BR><BR>Montolivo: entra e fa il disastro, fallo dal quale nasce la rete dei padroni di casa. Forse era meglio che rimaneva in campo Ambrosini. In attesa che dimostri di essere da Milan.<BR><BR>C1007650Parmaadm001adm001milan-cagliari-video-goal-450x304.jpgSiNserie-a-parma-milan-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008759.htmSiT1000016,T1000027100075501,02,03,07010250
1691008757NewsCampionatiSerie B - settima giornata, le pagelle. Top Bojinov e Nolé. Flop Novara20120929164531serie b, pagelle Serie B Pagelle Settima GiornataI migliori e i peggiori della settima giornata di Serie B.<BR><BR><STRONG><EM>Top </EM></STRONG><BR><BR>Bojinov (Verona): entra e decide il match contro il Bari con un colpo di testa da vero attaccante.<BR><BR>Plasmati (Vicenza): decisivo nella rimonta dei suoi ai danni del Grosseto.<BR><BR>Nolé (Ternana): rete e passaggio vincente, protagonista assoluto della vittoria degli umbri in casa del Novara.<BR><BR><STRONG><EM>Flop</EM></STRONG><BR><BR>Crotone: non riesce a indovinarne una quest'anno, allo scadere si fa strappare anche il pari.<BR><BR>Novara: non si può concedere più di un tempo agli avversari e poi cercare la rimonta solo nel finale.<BR><BR>Modena: non approfitta della superiorità numerica, avuta per buona parte del match.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007651adm001adm001laner.JPGSiNserie-b-settima-giornata-pagelle-top-flop-1008757.htmSi100075501,02,03010329
1701008705NewsCampionatiCatania-Atalanta 2-1, le pagelle. Top Barrientos e Maxi Moralez. Flop Andujar20120926233422catania, atalanta, pagelleCatania Atalanta PagelleFinale Catania-Atalanta 2-1 (p.t. 0-0): 50' Maxi Moralez, 52' Spolli (C), 64' Barrientos (C) <br><br> <BR>Catania (4-3-3): Andujar 5, Bellusci 6, Legrottaglie 6.5, Spolli 7, Marchese 6, Izco 6, Lodi 6, Almiron 6.5 (73' Biagianti 6), Barrientos 7, Bergessio 6.5 (91' Morimoto s.v.), Gomez 6 (79' Castro 6) All.: Maran 6.5<br><br> Atalanta (4-4-1-1): Consigli 5.5, Ferri 6, Stendardo s.v. (18' Lucchini 5.5), Manfredini 5.5, Brivio 5.5, Raimondi 5 (56' Schelotto 5.5), Cazzola 5.5, Cigarini 5.5, Maxi Moralez 6.5, Troisi 5.5 (66' De Luca 6), Denis 6 All.: Colantuono 5.5<br><br> <STRONG><EM>Top Catania</EM></STRONG><br><br> Barrientos: tanta qualità oltre alla rete della vittoria.<br><br> <STRONG><EM>Flop Catania</EM></STRONG><br><br> Andujar: regala la rete del vantaggio agli ospiti.<br><br> <STRONG><EM>Top Atalanta</EM></STRONG><br><br> Maxi Moralez: ci credo nell'episodio del vantaggio, rubando palla al portiere.<br><br> <STRONG><EM>Flop Atalanta</EM></STRONG><br><br> Raimondi: poco propositivo in avanti.<BR><br><br>C1007650Cataniaadm001adm001barrientos.jpgSiNserie-a-catania-atalanta-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008705.htmSiT1000010,T1000014100075501,02,03,09010276
1711008704NewsCampionatiChievo-Inter 0-2, le pagelle. Top Cruzado e Cassano. Flop Di Michele20120926231996chievo, inter, pagelleChievo Inter PagelleFinale&nbsp; Chievo-Inter 0-2 (p.t. 0-1): 44' Pereira, 74' Cassano<br><br> Chievo (4-3-1-2): Sorrentino 6, Sardo 5.5, Cesar 5, Dainelli 5.5, Frey 5.5, Vacek 5.5 (69' Cruzado 6.5), Rigoni L. 6, Hetemaj 6, Rigoni M. 6 (77' Stoian s.v.), Pellissier 5.5, Di Michele 5 (62' Samassa s.v.) All.: Di Carlo 5<br><br> Inter (3-5-2): Handanovic 6.5, Ranocchia 6, Samuel 6, Nagatomo 6.5 (68' Gargano 6), Zanetti 6, Cambiasso 6 (84' Mudingayi s.v.), Guarin 6, Pereira 6.5, Sneijder s.v. (26' Cassano 6.5), Milito 6 All.: Stramaccioni 6.5<br><br> <STRONG><EM>Top Chievo</EM></STRONG><br><br> Cruzado: entra e crea pericoli, compreo il palo su punizione.<br><br> <STRONG><EM>Flop Chievo</EM></STRONG><br><br> Di Michele: troppo poco in avanti.<br><br> <STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG><br><br> Cassano: vivace e in partita, chiude la gara.<br><br> <STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br>C1007650Veronaadm001adm00147767-1.jpgSiNserie-a-chievo-inter-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008704.htmSiT1000026,T1000028100075501,02,03010303
1721008703NewsCampionatiNapoli-Lazio 3-0, le pagelle. Top Cavani e Maggio. Flop Ciani20120926230632napoli, lazio, pagelleNapoli Lazio PagelleNapoli-Lazio 3-0 (p.t. 2-0): 19' 31' e 64' Cavani&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 82' Cavani sbaglia un rigore<br><br> <BR>Napoli (3-5-2): De Sanctis 6.5, Gamberini 6.5, Cannavaro 6.5, Campagnaro 6.5, Maggio 7, Behrami 6.5, Inler 6.5, Hamsik 6.5 (82' Vargas s.v.), Zuniga 6, Pandev 6 (69' Insigne 6.5), Cavani 8 All.: Mazzarri 7<br><br> Lazio (4-1-4-1): Marchetti 5.5, Konko 5, Ciani 4, Dias 5, Cavanda 5 (57' Ederson 5.5), Ledesma 5, Candreva 5, Mauri 5 (58' Floccari 5), Hernanes 5, Lulic 5.5, Klose 5.5 All.: Petkovic 5<br><br> <STRONG><EM>Top Napoli</EM></STRONG><br><br> Cavani: fa tutto lui, tripletta e rigore sbagliato.<br><br> <STRONG><EM>Flop Napoli</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Lazio</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Flop Lazio</EM></STRONG><br><br> Ciani: sbaglia tutto, sembra fuori condizione.<br><br>C1007650Napoliadm001adm001hamsik-insigne-pandev.jpgSiNserie-a-napoli-lazio-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008703.htmSiT1000017,T1000018100075501,02,03,08010291
1731008701NewsCampionatiMilan-Cagliari 2-0, le pagelle. Top El Shaarawy e Ibarbo. Flop Conti20120926224531milan, cagliariMilan Cagliri PagelleMilan-Cagliari 2-0 (p.t. 1-0): 15' e 80' El Shaarawy&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR><BR>espulsi: Conti (C)<BR><BR><BR>Milan (4-3-3): Abbiati 6.5, Abate 6, Mexes 6.5, Bonera 6, De Sciglio 6, Traoré 6 (55' Robinho 6), De Jong 6, Montolivo 6 (76' Ambrosini 6), Emanuelson 6 (65' Robinho 6), Pazzini 6.5, El Shaarawy 7 All.: Allegri 6.5<BR><BR>Cagliari (4-3-3): Agazzi 6, Perico 5.5, Rossettini 5, Astori 5, Pisano 5.5, Dessena 6, Conti 5, Nainggolan 5.5, Thiago Ribeiro 5.5 (54' Sau 5.5), Pinilla 5.5 (84' Nené s.v.), Ibarbo 6 (71' Ekdal 6) All. Ficcadenti 5.5<BR><BR><STRONG><EM>Top Milan</EM></STRONG><BR><BR>El Shaarawy:&nbsp; trascina la squadra al successo con la sua doppietta di qualità.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Milan</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Top Cagliari</EM></STRONG><BR><BR>Ibarbo: sfiora il pareggio con un bel colpo di testa.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Cagliari</EM></STRONG><BR><BR>Conti: nel momento più delicato si fa buttare fuori.<BR><BR>C1007650Milanoadm001adm001Stephan-El-Shaarawy-79.jpgSiNserie-a-milan-cagliari-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008701.htmSiT1000019,T1000027100075501,02,03,07010369
1741008700NewsCampionatiPescara-Palermo 1-0, le pagelle. Top Weiss e Ujkani. Flop Hernandez20120926201531pescara, aplermo, pagellePescara Palermo PagelleUna delle partite più brutte sino ad ora viste va al Pescara che dopo essere stata in superiorità numerica per quasi un'ora di match segna solo nel finale.<BR><BR><BR>Finale Pescara-Palermo 1-0 (p.t. 0-0): 86' Weiss&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Von Bergen&nbsp; (Pa)<BR><BR>Pescara (4-3-2-1): Pelizzoli 6.5, Zanon 6, Cosic 6 (44' Capuano 6), Bocchetti 6, Balzano 6, Nielsen 6 (74' Abbruscato 6), Colucci 5.5, Cascione 6, Caprari 6, Quintero 5 (56' Weiss 7), Vukusic 6 All:: Stroppa 6.5<BR><BR>Palermo (3-4-2-1): Ujkani 6, Munoz 5.5, Donati 5.5, Von Bergen 5, Morganella 6, Barreto 5, Rios 5, Garcia 5, Ilicic 6 (82' Brienza s.v.), Giorgi 5 (46' Mantovani 5.5), Hernandez 5 (83' Miccoli s.v.) All.: Gasperini 5<BR><BR><BR><STRONG><EM>Top Pescara</EM></STRONG><BR><BR>Weiss: entra e risolve la partita<BR><BR><STRONG><EM>Flop Pescara</EM></STRONG><BR><BR>Quintero: non incide sulla gara, sostituito giustamente.<BR><BR><STRONG><EM>Top Palermo</EM></STRONG><BR><BR>Ujkani: preciso su tutti gli interventi.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Palermo</EM></STRONG><BR><BR>Hernandez: sbaglia tutte le occasioni avute, forse era meglio far giocare subito Miccoli.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650Pescaraadm001adm001Abel+Hernandez+SSC+Napoli+v+Citta+di+Palermo+F1uiZ9x0z8Hx.jpgSiNserie-a-pescara-palermo-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008700.htmSiT1000023,T1000095100075501,02,03010270
1751008683NewsCampionatiFiorentina-Juventus 0-0, le pagelle. Top Roncaglia e Chiellini. Flop Pirlo20120925224531fiorentina, juventusFiorentina Juventus PagelleLa Juventus ottiene un pareggio prezioso in vista del proseguo del campionato. Fiorentina che nel complesso meritava di più.<BR><BR>Finale 0-0 (p.t. 0-0)<BR><BR>ammoniti: Pizarro, Rodriguez, Ljajic, Vidal&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi:<BR><BR><BR>Fiorentina (3-5-2): Viviano 6, Roncaglia 7, Rodriguez 6, Tomovic 6.5, Cuadrado 6, Romulo 6 (91' Migliaccio s.v.), Pizarro 6.5, Borja Valero 7, Pasqual 6.5, Ljajic 5.5 (76' Mati Fernandez 6), Jovetic 6 (88' Toni s.v.) All.: Montella 6.5<BR><BR>Juventus (3-5-2): Buffon 6, Barzagli 6.5, Bonucci 6.5, Chiellini 6.5, Lichsteiner 6, Pirlo 5 (67' Pogba 6), Asamoah 5.5, Vidal 6, Giaccherini 5.5 (74' Marchisio 6), Giovinco 5.5, Quagliarella 5.5 (58' Vucinic 5.5) All.: Carrera 5.5<BR><BR><STRONG><EM>Top Fiorentina</EM></STRONG><BR><BR>Roncaglia: in difesa sicuro e molto propositivo in avant.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Fiorentina</EM></STRONG><BR><BR>Ljajic: sbaglia una rete facile nel primo tempo, poco incisivo.<BR><BR><STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><BR><BR>Chiellini: difende tutti i palloni, dalla sua parte difficile passare<BR><BR><STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG> <BR><BR>Pirlo: sta attraversando un momento di difficoltà, appare stanco ma saprà recuperare.<BR><BR>C1007650Firenzeadm001adm001buffon1.jpgSiNserie-a-fiorentina-juventus-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008683.htmSiT1000007,T1000024100075501,02,03010365
1761008680NewsCampionatiNovara-Spezia 1-0, le pagelle. Top Gonzalez e Antenucci. Flop Okaka20120925194531serie b, novara, spezia, pagelleSerie B Novara Spezia PagelleSuccesso importante del Novara, il primo tra le mura amiche. Spezia alla terza sconfitta di fila.<br><br> Finale NOVARA-SPEZIA 1-0 (p.t. 0-0): 84' Gonzalez<br><br> espulso: Okaka<br><br> Novara (4-3-1-2): Bardi 6.5, Del Prete 6, Ludi 6, Lisuzzo 6.5, Bastrini 6.5, Marianini 6, Pesce 6 (61' Parravicini 6), Alhassan 5.5, Lazzari 5.5 (58' Lepiller s.v., 70' Motta 6), Baclet 5, Gonzalez 7 All.: Tesser 6.5<br><br> Spezia (4-3-1-2): Iacobucci 6, Piccini 6, Goian 5.5, Schiavi 5.5, Garofalo 5.5, Lollo 6, Porcari 5.5 (86' Sansovini s.v.), Sammarco 5.5 (77' Mario Rui s.v.), Crisetig 6 (65' Mandorlini 6), Okaka 5, Antenucci 6.5 All.: Serena 6<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Novara</EM></STRONG><br><br> Gonzalez: in avanti fa tutto lui, trascina la squadra alla vittoria.<br><br> <STRONG><EM>Flop Novara</EM></STRONG><br><br> Baclet: sbaglia gol assurdi, sotto porta troppo impreciso.<br><br> <STRONG><EM>Top Spezia</EM></STRONG><br><br> Antenucci: si muove bene e sfiora anche la rete, la classe si vede.<br><br> <STRONG><EM>Flop Spezia</EM></STRONG><br><br> Okaka: prova a fare qualcosa, ma non riesce a incidere nel finale si fa buttare fuori.<br><br>C1007651Novaraadm001adm001gonzale.jpgSiNserieb-novara-spezia-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008680.htmSi100075501,02,03010389
1771008641NewsCampionatiLazio-Genoa 0-1, le pagelle. Top Candreva e Borriello. Flop Scaloni20120923224019lazio, genoaLazio Genoa PagelleFinale Lazio-Genoa 0-1 (p.t. 0-0): 79' Borriello<BR><BR>Lazio (4-3-3): Marchetti 6, Scaloni 5 (68' Mauri 5.5), Biava 6, Ciani 6.5, Cavanda 6, Candreva 6.5 (76' Klose s.v.), Ledesma 6, Hernanes 6, Lulic 5.5, Kozak 5.5, Zarate 5.5 (69' Gonzalez 5.5) All.: Petkovic 5.5<BR><BR>Genoa (4-3-1-2): Frey 7, Sampirisi 6.5, Canini 6.5, Granqvist 6.5, Moretti 6.5, Tozser 6, Anselmo 6 (58' Antonelli 7), Kucka 6.5, Merkel 5.5 (46' Jankovic 6), Borriello 7, Immobile 6 (73' Seymour 6) All.: De Canio 7<BR><BR><STRONG><EM>Top Lazio</EM></STRONG><BR><BR>Candreva: ci prova in tutti i modi, sempre pericoloso.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Lazio</EM></STRONG><BR><BR>Scaloni: spinge poco, e non riesce a incidere sul match.<BR><BR><STRONG><EM>Top Genoa </EM></STRONG><BR><BR>Borriello: entra su tutti i palloni, riesce a trovare la rete vincente.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Genoa</EM></STRONG><BR><BR>Merkel: partita sottotono per lui, ma sicuramente saprà rifarsi. <BR><BR><BR>C1007650Romaadm001adm001165939hp2.jpgSiNserie-a-lazio-genoa-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008641.htmSiT1000018,T1000022100075501,02,03010375
1781008636NewsCampionatiCatania-Napoli 0-0, le pagelle. Top Gomez e Pandev. Flop Inler20120923194531catania, napoliCatania Napoli PagelleFinale Catania-Napoli 0-0 (p.t. 0-0)&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR><BR>espulsi: Alvarez (C)<BR><BR>Catania (4-3-3): Andujar 6.5, Alvarez 4, Legrottaglie 6.5, Spolli 6.5, Marchese 6.5, Biagianti 6&nbsp;(46' Izco 6), Lodi 6, Almiron 6 (74' Castro 6), Barrientos s.v. (22' Bellusci 6.5), Bergessio 6.5, Gomez 7 All.: Maran 6<BR><BR>Napoli (3-5-2): De Sanctis 6, Campagnaro 6, Cannavaro 6, Aronica 6&nbsp;(65' Vargas 5.5), Maggio 5.5, Dzemaili 6, Inler&nbsp; 5 (46' Insigne 6), Hamsik 6,&nbsp;Zuniga 6, Pandev 6.5, Cavani 6 All.: Mazzarri 6<BR><BR><STRONG><EM>Top Catania</EM></STRONG><BR><BR>Gomez: non molla sino all'ultimo, e quasi allo scadere centra un palo che poteva valere la vittoria.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Catania</EM></STRONG><BR><BR>Alvarez: fa giocare i suoi per tutta la partita in dieci, vista l'espulsione dopo solo pochi minuti.<BR><BR><STRONG><EM>Top Napoli</EM></STRONG><BR><BR>Pandev: prova a smistare palla e creare buone occasioni.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Napoli</EM></STRONG><BR><BR>Inler: costruisce poco viene sostituito a fine primo tempo da Insigne.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650Cataniaadm001adm001alejandro-gomez-catania_25889648_980x980.jpgSiNserie-a-catania-napoli-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008636.htmSiT1000014,T1000017100075501,02,03,08,09010442
1791008635NewsCampionatiInter-Siena 0-2, le pagelle. Top Vergassola e Pegolo. Flop Ranocchia20120923174531inter, sienaInter Siena PagelleFInale Inter-Siena 0-2 (p.t. 0-0): 73' Vergassola, 91' Valiani<BR><BR>Inter (4-3-1-2): Handanovic 6, Nagatomo 5.5, Ranocchia 5, Juan Jesus 6, Pereira 5, Guarin 5.5 (56' Alvarez 5.5), Gargano 5.5, Cambiasso 6, Sneijder 6, Cassano 5.5, Milito 5.5 All.: Stramaccioni 5<BR><BR>Siena (3-5-2): Pegolo 7, Neto 6, Paci 6.5, Felipe 7, Angelo 6.5, D'Agostino 6 (54' Rodriguez 6.5), Vergassola 7.5, Del Grosso 6.5, Rosina 7, Zé Eduardo 6.5 (78' Valiani 6.5), Calaiò 6.5 All.: Cosmi 7<BR><BR><STRONG><EM>Top Inter </EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><BR><BR>Ranocchia: disattente per tutta la partita, rischia l'autogol e si fa superare quasi sempre dall'avversario.<BR><BR><STRONG><EM>Top Siena</EM></STRONG><BR><BR>Vergassola: segna una rete bellissima dopo triangolazione con Calaiò a centrocampo insuperabile.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Siena </EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650Milanoadm001adm001ranocchia-mercato.jpgSiNserie-a-inter-siena-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008635.htmSiT1000026,T1000025100075501,02,03010461
1801008638NewsCampionatiAtalanta-Palermo 1-0, le pagelle. Top Raimondi e Ujkani. Flop Ilicic20120923173757atalanta, palermoAtalanta Palermo PagelleFinale Atalanta-Palermo 1-0 (p.t. 0-0): 88' Raimondi<br><br> Atalanta (4-4-1-1): Consigli 6.5, Ferri 6, Lucchini 6 (73' Stendardo 6), Mafredini 6, Brivio 6, Raimondi 7, Cigarini 6.5, Cazzola 6, Maxi Moralez 6 (83' Troisi s.v.), Bonaventura 5.5 (60' De Luca 6), Denis 6 All.: Colantuono 6<br><br> Palermo (3-4-3): Ujkani 6.5, Munoz 6, Von Bergen 6, Donati 6, Morganella 5.5 (91' Dybala s.v.), Arevalo Rios 5.5, Barreto 6, Garcia 5.5, Giorgi 5.5 (76' Pisano 5.5), Hernandez 5.5, Ilicic 5 (63' Miccoli 5.5) All.: Gasperini 5.5<br><br> <STRONG><EM>Top Atalanta</EM></STRONG><br><br> Raimondi: la rete di testa nel finale vale un successo fondamentale per i suoi.<br><br> <STRONG><EM>Flop Atalanta</EM></STRONG><br><br> Bonaventura: si vede poco.<br><br> <STRONG><EM>Top Palermo</EM></STRONG><br><br> Ujkani: attento in tutte le situazioni, capitola solo nel finale.<br><br> <STRONG><EM>Flop Palermo</EM></STRONG><br><br> Ilicic: non ne indovina una. Deve ritrovarsi e sicuramente con lui il Palermo potrebbe crescere.<BR><br><br>C1007650Bergamoadm001adm001palermo_parma_ilicic_mirante_getty.jpgSiNserie-a-atalanta-palermo-top-flop-risultato-marcatori-1008638.htmSiT1000010,T1000023100075501,02,03010360
1811008634NewsCampionatiUdinese-Milan 2-1, le pagelle. Top Ranegie e El Shaarawy. Flop Boateng20120923164531udinese, milanUdinese Milan PagelleFinale Udinese-Milan 2-1 (p.t. 1-0): 40' Ranegie, 54' El shaarawy (M), 66' Di Natale su rigore <br><br> espulsi: Zapata (M), Boateng (M)<br><br> <BR>Udinese (3-5-2): Brkic 6.5, Benatia 6.5, Danilo 6, Coda 6, Faraoni 6 (62' Badu 6), Allan 6.5, Pinzi 6, Pereyra 6, Pasquale 6, Di Natale 6.5, Ranegie 7 All.: Guidolin 6.5<br><br> Milan (4-3-3): Abbiati 5, Abate 5.5, Mexes 6, Zapata 5, Mesbah 4.5, Montolivo 4.5, Ambrosini 5.5 (52' Boateng 4), Nocerino 5 (79' Bojan s.v.), Emanuelson 5 (69' Acerbi 6), Pazzini 6.5, El Shaarawy 7 All.: Allegri 5&nbsp; <br><br> <STRONG><EM>Top Udinese</EM></STRONG><br><br> Ranegie: ruba il tempo ad Abbiati sul vantaggio, lotta su tutti i palloni.<br><br> <STRONG><EM>Flop Udinese</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Milan </EM></STRONG><br><br> El shaarawy: rete stupenda, l'unico a provarci in maniera costante ma non basta per questa squadra.<br><br> <STRONG><EM>Flop Milan</EM></STRONG><br><br> Boateng: entra e quello che sa fare di meglio è farsi buttare fuori, irriconoscibile rispetto alla scorsa stagione.<br><br>C1007650Udineadm001adm001el-shaarawy-milan.pngSiNserie-a-udinese-milan-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008634.htmSiT1000011,T1000027100075501,02,03,07010713
1821008632NewsCampionatiSampdoria-Torino 1-1, le pagelle. Top Pozzi e Gillet. Flop Maxi Lopez20120923142941sampdoria, torinoSampdoria Torino PagelleSampdoria e Torino pareggiano nell'anticipo domenicale della quarta giornata. Protagonista Gillet che salva in più di una circostanza i suoi.<BR><BR><BR>Finale Sampdoria-Torino 1-1 (p.t. 0-0): 69' Bianchi su rigore, 85' Pozzi su rigore (S) <br><br> ammoniti: Gastaldello, Soriano, Krsticic, Darmian, Glik, Ogbonna, Meggiorini <br><br> espulsi:<BR><BR>Sampdoria (4-3-3): Romero 6.5, Rossini 6, Gastaldello 6, Berardi 6.5, Costa 6, Maresca 6, Munari 6 (72' Pozzi 7), Obiang 6 (63' Soriano 5.5), Estigarribia 6 (82' Eder 6), Maxi Lopez 5.5, Krsticic 6 All.: Ferrara 6<BR><BR>Torino (4-4-2): Gillet 7.5, Darmian 6, Glik 5, Ogbonna 6, Masiello 6, Cerci 6, Gazzi 6, Vives 6 (83' Brighi s.v.), Santana 6 (84' Stevanovic s.v.), Meggiorini 5, Bianchi 6.5 (76' Sgrigna 6) All.: Ventura 6<BR><BR><BR><STRONG><EM>Top Sampdoria</EM></STRONG><BR><BR>Pozzi: entra e riporta subito il match in parità.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Sampdoria</EM></STRONG><BR><BR>Maxi Lopez: si divora nel primo tempo un'opportunità incredibile, apparso fuori partita.<BR><BR><STRONG><EM>Top Torino</EM></STRONG><BR><BR>Gillet: para di tutto e quando la prende lo salva il legno.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Torino</EM></STRONG><BR><BR>Meggiorini: egoista e troppo confusionario, quando gioca così è inutile alla causa dei suoi.<BR><BR><br><br>C1007650Genovaadm001adm001gillet.jpgSiNsampdoria-torino-pagelle-top-flop-risultato-macatori-1008632.htmSi100075501,02,03010430
1831008624NewsCampionatiJuventus-Chievo 2-0, le pagelle. Top Quagliarella e Sorrentino. Flop Rigoni20120922224531juventus, chievoJuventus Chievo PagelleLa Juventus batte il Chievo e va in testa solitaria. Bianconeri nettamente superiori agli ospiti.<BR><BR>Finale 2-0 (p.t. 0-0): 62' e 68' Quagliarella<BR><BR><BR>ammoniti: Moscardelli&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi:<BR><BR><BR>Juventus (3-5-2): Buffon 6, Lucio 6, Bonucci 6, Chiellini 6.5, Isla 6 (51' Vidal 6.5), Marchisio 6.5 (73' Lichsteiner 6), Pogba 6.5, Giaccherini 6.5, Asamoah 7, Vucinic 6, Quagliarella 7.5 (79' Bendtner s.v.) All.: Carrera 7<BR><BR>Chievo (4-3-2-1): Sorrentino 7.5, Frey 5.5, Dainelli 5.5 (74' Sardo s.v.), Cesar 6, Jokic 6, Vacek 6, Rigoni L. 5.5, Hetemaj 6 (60' Cruzado 6), Thereau 5.5 (71' Moscardelli 6), Rigoni M. 5, Pellissier 5.5 All.: Di Carlo 5<BR><BR><STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><BR><BR>Quagliarella: conferma il perfetto stato di forma, con una doppietta che stende il Chievo.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Top Chievo</EM></STRONG><BR><BR>Sorrentino: para il parabile, strepitoso in più di una circostanza, non può niente sulle reti subite.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Chievo</EM></STRONG><BR><BR>Rigoni M.: poco presente in partita.<BR><BR><BR>C1007650Torinoadm001adm001sorrentino.jpgSiNserie-a-juventus-chievo-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008624.htmSiT1000007100075501,02,03,06010447
1841008621NewsCampionatiParma-Fiorentina 1-1, le pagelle. Top Mirante e Roncaglia. Flop Jovetic20120922194531parma, fiorentinaParma Fiorentina PagelleLa Fiorentina pareggia a Parma dopo aver avuto l'opportunità con jovetic di chiudere la gara. Padroni di casa che non hanno mollato sino all'ultimo.<BR><BR><BR>Finale 1-1 (p.t. 0-1): 19' Roncaglia, 92' Valdes su rigore (P)<BR><BR>56' Viviano (F) para rigore a Valdes<BR><BR>88' Mirante (P) para rigore a Jovetic<BR><BR>ammoniti: Pizarro, Benalouane, Galloppa, Cuadrado, Toni&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Rosi<BR><BR>&nbsp;<BR>Parma (3-5-2): Mirante 6.5, Benalouane 6, Paletta 6, Lucarelli 5.5, Rosi 5.5, Parolo 5.5, Valdes 5.5, Galloppa 6, Gobbi 5.5, Belfodil 5 (65' Palladino s.v. , 70' Ninis 5.5), Pabon 6 (66' Amauri 5.5) All.: Donadoni 5.5<BR><BR>Fiorentina (3-5-2): Viviano 7.5, Roncaglia 7.5, Rodriguez 6.5, Tomovic 6.5, Cassani 6, Mati Fernandez 6.5 (62' Romulo 6), Pizarro 6, Borja Valero 6.5, Seferovic 6 (69' Toni 6), Cuadrado 6 (81' Migliaccio s.v.), Jovetic 5 All.: Montella 6.5<BR><BR><STRONG><EM>Top Parma</EM></STRONG><BR><BR>Mirante: preciso nell'intuire il rigore di Jovetic, da rivedere sulla rete di Roncaglia.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Parma</EM></STRONG><BR><BR>Valdes: poco presente nel gioco, e nel rigore, oltre alla bravura di Viviano nell'intuire la traiettoria, ci mette del suo. Si fa perdonare trasformando il secondo ma non basta.<BR><BR><STRONG><EM>Top Fiorentina</EM></STRONG><BR><BR>Roncaglia: rete bellissima per un difensore come lui, dietro non sbaglia niente.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Fiorentina</EM></STRONG><BR><BR>Jovetic: impreciso e poco incisivo, l'errore dal dischetto costa la vittoria ai suoi.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650Parmaadm001adm00120120419_sj.jpgSiNserie-a-parma-fiorentina-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008621.htmSiT1000016,T1000024100075501,02,03010408
1851008606NewsCampionatiVerona-Novara 1-1, le pagelle. Top Martinho e Alhassan. Flop Jorginho20120921224531serie b, verona, novaraSerie B Verona Novara PagelleTermina in parità il match tra Verona e Novara ma gli ospiti meritvamo molto di più avendo costruito tanto ma finalizzato poco. Padroni di casa apparsi sulle gambe.<br><br> Finale Verona-Novara 1-1 (p.t. 1-0): 4' Martinho, 84' Alhassan (N)<br><br> <BR>ammoniti: Lisuzzo, Laner, Buzzegoli&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi:<br><br> Hellas Verona (4-3-3): Rafael 6, Abbate 6, Moras 6, Maietta 5.5, Cacciatore 5.5, Bacinovic 5.5 (55' Laner 5.5), Jorginho 5, Hallfredsson 5.5, Martinho 6.5 (83' Ceccarelli s.v.), Cacia 5.5 (72' Bojinov 5.5), Gomez 5.5 All.: Mandorlini 5.5<br><br> Novara (4-3-1-2): Bardi 6, Del Prete 6.5 (73' Lepiller 6), Lisuzzo 6.5, Ludi 6.5, Ghiringhelli 6, Marianini 6.5, Parravicini 6 (54' Buzzegoli 6), Alhassan 7, Lazzari 6, Gonzalez 7, Piovaccari 5.5 (61' Baclet 6.5) All.: Tesser 6.5<br><br> <STRONG><EM>Top Verona</EM></STRONG><br><br> Martinho: oltre alla rete del vantaggio, tanta corsa.<br><br> <STRONG><EM>Flop Verona</EM></STRONG><br><br> Jorginho: troppo fuori dal match, da lui ci si aspetta molto di più.<br><br> <STRONG><EM>Top Novara</EM></STRONG><br><br> Alhassan: il missile da fuori arera vale il pareggio, preciso e sempre propositivo.<br><br> <STRONG><EM>Flop Novara</EM></STRONG><br><br> Piovaccari: si divora una rete incredibile nel primo tempo, non può permettersi di sbagliare certe opportunità, deve migliorare. <br><br> &nbsp;<br><br>C1007651Veronaadm001adm001laner.JPGSiNserie-b-verona-novara-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1008606.htmSi100075501,02,03010345
1861008605NewsCampionatiEmpoli-Ternana 0-2, le pagelle. Top Saponara e Dumitru. Flop Pratali20120921204531serie b, empoli, ternanaSerie B Empoli Ternana Pagelle Vittoria importate per la Ternana che riesce a risalire dopo un inizio difficile. Empoli sprecone e sfortunato che meritava di più nell'arco della partita<BR><BR><BR>Finale Empoli-Ternana 0-2 (p.t. 0-1): 16' Pratali autogol, 88' Dumitru<BR><BR>ammoniti: Moro, Maccarone, Ferraro, Lauro, Dianda, Nolé, Saponara&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Dumitru<BR><BR>Empoli (4-4-1-1): Dossena 6, Laurini 5.5, Tonelli 5.5, Pratali 5, Regini 5.5, Saponara 6.5 (85' Spinazzola s.v.), Moro 6, Camillucci 5.5, Cristiano 5.5 (68' Pucciarelli 5.5), Maccarone 6, Cori 6 (75' Shekiladze 5.5) All.: Sarri 5.5<BR><BR>Ternana (3-4-3): Ambrosi 6, Ferraro 6, Pisacane 6, Lauro 6.5, Dianda 6, Di Deo 6, Carcuro 6, Vitale 6.5, Nolé 5.5 (72' Miglietta 6), Litteri 6 (64' Dumitru 6.5), Senigaglia 5 (56' Ragusa 6.5) All.: Toscano 6.5<BR><BR><STRONG><EM>Top Empoli</EM></STRONG><BR><BR>Saponara: non si arrende mai, il più pericoloso dei suoi.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Empoli</EM></STRONG><BR><BR>Pratali: condiziona la partita con l'autogol poco dopo l'inizio.<BR><BR><STRONG><EM>Top Ternana</EM></STRONG><BR><BR>Dumitru: entra e segna la rete dell'ex, si fa trovare subito pronto, anche troppo vista l'espulsione nel finale.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Ternana</EM></STRONG><BR><BR>Senigaglia: si vede poco.<BR><BR>C1007651Empoliadm001adm001ternana.jpgSiNserie-b-empoli-ternana-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1008605.htmSi100075501,02,03010430
1871008585NewsCampionatiInter-Rubin Kazan, le pagelle. Top Livaja e Rondon. Flop Jonathan20120920224531europa league, inter, rubin kazanEuropa League Inter Rubin Kazan PagelleL'<STRONG>Inter </STRONG>pareggia la prima nel girone grazie alla rete nel recupero di Nagatomo. Ospiti che approfittano degli errori dei nerazzurri.<BR><BR>Finale Inter-Rubin Kazan 2-2 (p.t. 1-1): 18' Ryazantsev (R), 39' Livaja, 83' Rondon (R), 91' Nagatomo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 17' Nacho (R) si fa parare rigore<BR><BR>Inter (4-3-2-1): Handanovic 7, Jonathan 4.5 (46' Guarin 6), Ranocchia 6, Samuel 5.5, Nagatomo 6.5, Zanetti 6.5, Cambiasso 6.5, Gargano 5.5, Coutinho 5.5, Livaja 7 (61' Milito 6), Cassano 6 (68' Pereira 5.5) All.: Stramaccioni 6<BR><BR>Rubin Kazan (4-4-1-1): Ryzhikov 6.5, Kuzmin 6, Cesar Navas 6.5, Bocchetti 6.5 (82' Kaleshin s.v.), Sharonov 6, Natcho 6.5, Marcano 6, Karadeniz 6 (88' Kasaev s.v.), Eremenko 6.5, Ryazantsev 6.5 (70' Orbaiz 5), Rondon 7 All.: Berdiyev 6.5<BR><BR><STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG><BR><BR>Livaja: gioca al posto di Milito ma non lo fa rimpiangere, si crea tante opportunità e segna la rete del momentaneo pareggio.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><BR><BR>Jonathan: errori su errori, dal rigore regalato ai passaggi più semplici, troppo spesato.<BR><BR><STRONG><EM>Top Rubin Kazan</EM></STRONG><BR><BR>Rondon: prova a crearsi spazi nella difesa nerazzurra, perfetto nella rete del nuovo vantaggio.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Rubin Kazan</EM></STRONG><BR><BR>Orbaiz: entra per coprire, ma soffre troppo il centrocampo dell'Inter.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR><BR><BR>C1007650Milanoadm001adm00147767-1.jpgSiNeuropa-league-inter-rubin-kazan-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008585.htmSiT1000026100075501,02,03010247
1881008565NewsCoppeManchester Utd-Galasaray: le pagelle. Top Kagawa e Carrick. Flop Van Persie20120920014853Pagelle championsPagelle 1° giornata di Champions<strong>MANCHESTER UNITED:</strong><br><br>De Gea 7, Rafael 6, Evans 6, Vidic 6, Evra 6,5, Valencia 6,5, Carrick 7, Scholes 6, Nani 6,5, Kagawa 7, Van Persie 5<br><br>Sostituti: Hernandez 5,5, Wellbeck 6, Fletcher 6<br><br><br><br><br><strong>GALATASARAY:</strong><br><br>Muslera 7, Nounkeu 6.5, Balta 6, Kaya 6, Ebouè 5.5, Haltintop 7, Inan 7, Melo 6, Amrabat 6,5, Yilmaz 5.5, Bulut s.v.<br><br>Sostituti: Elmander 5, Colak 6, Yilmaz s.v.<br><br><br><br><br><strong>TOP</strong>: Kagawa 7: in attesa di Van Persie, il grande acquisto di quest anno dello United sembra essere lui<br><br><br><br><br><strong>FLOP</strong>: Van Persie 5: Da uno come lui ci si aspetta decisamente qualcosa di diverso<br><br>C1007650ManchesterFL0676FL0676van-persie_1438939c.jpgSiNmanchester-galatasaray-lepagelle-1008565.htmSi100664801,02,03010219
1891008562NewsCampionatiChelsea-Juventus, le pagelle. Top Oscar e Vidal. Flop Bonucci20120919224531champions league, chelsea, juventusChampions League Chelsea Juventus PagelleLa<STRONG> Juventus</STRONG> torna in Champions League e lo fa nel migliore dei modi rimontando in un match che forse all'ultimo poteva anche vincere. Un punto fondamentale in vista del proseguo.<BR><BR>Chelsea-Juventus 2-2 (p.t. 2-1): 30' e 33' Oscar (C), 37' Vidal, 81' Quagliarella<BR><BR><STRONG>CHELSEA (4-2-3-1)</STRONG>: Cech 6; Ivanovic 5.5, Terry 5.5, David Luiz 5.5, Cole 5.5; Obi Mikel 5, Lampard 5.5; Ramires 6 (68' Bertrand s.v.), Oscar 7.5 (75' Mata 6), Hazard 6; Torres 5.5. A disposizione: Turnbull, Cahill, Azpilicueta, Bertand, Oriol Romeu, Juan Mata, Moses. Allenatore Roberto Di Matteo 6<BR><BR><STRONG>JUVENTUS (3-5-2)</STRONG>: Buffon 6.5; Bonucci 5.5, Barzagli 6.5, Chiellini 6.5; Lichtsteiner 6 (78' Isla 6), Vidal 7.5, Pirlo 5.5, Marchisio 6.5, Asamoah 6; Vucinic 5.5 (84' Matri s.v.), Giovinco 5.5 (75' Quagliarella 7). A disposizione: Storari, Lucio, Isla, Marrone, Giaccherini, Quagliarella, Matri. Allenatore Antonio Conte 7 (in panchina Massimo Carrera) <BR><BR><STRONG><EM>Top Chelsea</EM></STRONG><BR><BR>Oscar: la prima rete è un po' fortunosa ma la seconda è una meraviglia che vale da sola il prezzo del biglietto.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Chelsea</EM></STRONG><BR><BR>Mikel: soffre i centrocampisti della Juventus, in particolare Vidal.<BR><BR><STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><BR><BR>Vidal: gioca con una gamba e fa l'inimmaginabile, proviamo a pensare&nbsp;se le avvesse avute entrambe al massimo, caviglia gonfia ma non sente dolore.<BR><BR>Quagliarella: entra, pareggia e rischia di far prendere anche i tre punti cogliendo l'incrocio, l'istinto non sbaglia.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><BR><BR>Bonucci: appare spesso in difficoltà contro Hazard e Oscar, entra nell'azione della prima rete subita deviando il pallone. <BR><BR>C1007650Londraadm001adm001C_3_Media_1336867_immagine_ts673_400.jpgSiNchelsea-juventus-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008562.htmSiT1000007100075501,02,03,06010421
1901008502NewsCampionatiTorino-Inter, le pagelle. Top Bianchi e Juan Jesus. Flop Stevanovic20120916224531torino, interTorino Inter PagelleVittoria che rimette l'Inter sul cammino delle prime. Torino apparso sbiadito e da rivedere.<br><br> Finale: Torino-Inter 0-2 (p.t. 0-1): 13' Milito, 83' Cassano<br><br> Torino: Gillet 6, Darmian 6, Glik 6, Ogbonna 6, Masiello S. 6, Gazzi 5.5, Brighi 6, Stevanovic 5 (58' Cerci 5.5), Santana 6, Sgrigna 5.5 (58' Meggiorini 5.5), Bianchi 6 (76' Sansone 6) All.: Ventura 5.5<br><br> Inter: Handanovic 6.5, Jonathan 5.5 (46' Alvarez 6), Ranocchia 6.5, Juan Jesus 7, Nagatomo 6.5, Zanetti 6.5, Guarin 6 (81' Gargano s.v.), Cambiasso 6.5, Pereira 6, Sneijder 6 (66' Cassano 6.5), Milito 6.5 All.: Stramaccioni 7<br><br> <STRONG><EM>Top Torino</EM></STRONG><br><br> Bianchi: sgomita tutta la partita, l'unico a provarci dei suoi.<br><br> <STRONG><EM>Flop Torino</EM></STRONG><br><br> Stevanovic: poco incisivo, spinge poco e viene sostituito poco dopo l'inizio della ripresa.<br><br> <STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG><br><br> Juan Jesus: sicuro e deciso in tutte le entrate. Si dimostra in prospettiva una sicurezza.<br><br> <STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><br><br> Jonathan: un po' spaesato, si vede poco.<br><br>C1007650Torinoadm001adm00147767-1.jpgSiNtorino-inter-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008502.htmSi100075501,02,03010350
1911008497NewsCampionatiGenoa-Juventus, le pagelle. Top Immobile e Asamoah. Flop Matri20120916171531genoa, juventusGenoa Juventus pagelleVittoria sofferta della Juventus che ha la meglio sul Genoa solo nel finale grazie a un rigore concesso per fallo su Asamoah. Padroni di casa sciuponi e che meritavano molto di più.<BR><BR>Genoa-Juventus 1-3 (p.t. 1-0): 18' Immobile (G), 58' Giaccherini, 78' Vucinic su rigore, 84' Asamoah <BR><BR>Genoa: Frey 6, Sampirisi 6, Bovo 6 (67' Granqvist 5), Canini 5.5, Antonelli 6 (82' Melazzi s.v.), Kucka 6, Seymour 6, Bertolacci 5, Jankovic 5.5, Borriello 6, Immobile 6.5 All.: De Canio 6<BR><BR>Juventus: Buffon 7, Caceres 5.5 (76' Lichsteiner 6), Barzagli 6, Bonucci 5, Chiellini 5.5, Marchisio 6, Pirlo 7, Giaccherini 7, De Ceglie 5.5 (55' Asamoah 7), Matri 5 (55' Vucinic 7), Giovinco 5.5 All.: Conte 7<BR><BR><BR><STRONG><EM>Top Genoa</EM></STRONG><BR><BR>Immobile: segna la rete del vantaggio e sciupa tante buone occasioni, ma si muove da vero attaccante.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Genoa</EM></STRONG><BR><BR>Bertolacci: si divora la rete del possibile raddoppio e nell'azione dopo la squadra prende il pari.<BR><BR><STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><BR><BR>Asamoah e Vucinic: entrano loro e la musica cambia. Decidono il match.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><BR><BR>Matri: si divora il pari e appare fuori condizione.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650Genovaadm001adm001asamoah-juventus-napoli.jpgSiNgenoa-juventus-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008497.htmSi100075501,02,03,06010381
1921008498NewsCampionatiRoma-Bologna: le pagelle dei rossoblu20120916170131pagelleMigliori e peggiori rossoblu<STRONG><EM><FONT size=2><U>Migliori</U></FONT></EM></STRONG><BR><BR><STRONG>Agliardi 7 :</STRONG> finalmente ritrova fiducia e sforna una grande prestazione, che tiene in corsa i rossoblu prima e conserva il risultato poi;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;<BR><BR><STRONG>Diamanti 7 :</STRONG> primo tempo anonimo, secondo tempo da leader assoluto. Con quel gol cancella le eccessive critiche subìte dopo la&nbsp;gara in Azzurro;<BR><BR><STRONG>Gilardino 7,5 :</STRONG> nella prima frazione di gioco è comparabile al solito Acquafresca, in seguito dimostra che 150 gol in serie A non si segnano per caso.<BR><BR><STRONG>Pioli 7 :</STRONG> ritorna sulle proprie scelte, modifica la squadra e vince la partita.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR><STRONG><U><FONT size=2>Peggiori</FONT></U></STRONG><BR><BR><STRONG>Reparto difensivo 5 :</STRONG> da rivedere, troppe occasioni concesse ai giocatori giallorossi;<BR><BR><STRONG>Perez 5 :</STRONG> come ogni inizio di stagione, non è in forma e troppo nervoso. Meriterebbe il rosso ma l'arbitro lo grazia;<BR><BR><STRONG>Arbitro: Guida 4 :</STRONG>&nbsp;sbaglia a non dare il secondo giallo a Perez, si ripete nel mancato rosso diretto a Totti.<BR><BR><BR><BR>C1007650Roma, Stadio OlimpicoFL0771FL0771diamanti.jpgSiNroma-bologna-pagelle-1008498.htmSiT1000020100834901,02,03010293
1931008495NewsCampionatiChievo-Lazio, le pagelle. Top Hernanes e Pellissier. Flop Di Michele20120916141531chievo, lazioChievo Lazio PagelleLazio che vola in testa a punteggio con questa vittoria convincente. Protagonista assoluto Hernanes, ma il Chievo dirà la sua in questo campionato.<br><br> Finale 1-3: 5'e 74'Hernanes, 38' Klose, 83' Pellissier su rigore (C)<br><br> Chievo: Sorrentino, Sardo, Dainelli, Cesar, Jokic, Luciano, Rigoni L., Hetemaj (60' Rigoni M.), Thereau (82' Stoian), Di Michele (60' Moscardelli), Pellissier All.: Di Carlo<br><br> Lazio: Marchetti, Konko (46' Scaloni), Dias, Biava, Cavanda, Ledesma, Candreva (79' Ederson), Hernanes, Gonzalez (66' Cana), Mauri, Klose All.: Petkovic<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Chievo</EM></STRONG><br><br> Pellissier: lotta su tutti i palloni, prova a riapre la gara ma ormai era tardi.<br><br> <STRONG><EM>Flop Chievo</EM></STRONG><br><br> Di Michele: si divora il pari e subito i suoi prendono la rete del raddoppio ospite.<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Lazio</EM></STRONG><br><br> Hernanes: apre e chiude il match. Protagonista assoluto della sfida, sembra ritrovato.<br><br> <STRONG><EM>Flop Lazio</EM></STRONG><br><br> Konko: indeciso e troppo lezioso rischia di regalare il pareggio al Chievo.<br><br>C1007650Veronaadm001adm001408710_252116721527667_124858950920112_654030_4281842_n.jpgSiNchievo-lazio-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008495.htmSi100075501,02,03010380
1941008403NewsCampionatiItalia-Malta 2-0, le pagelle: Top Destro e Marchisio, Flop Cohen20120911223842Italia-Malta, pagelle, Destro, Marchisio, Insigne, Cohen, Osvaldo, Diamanti, MuscatMigliore in campo il romanista, imbizzarrito Insigne. Malta caparbio, catenaccio estenuante.Bella serata a Modena: stadio pieno,&nbsp;circa 24°&nbsp;di temperatura. Gli azzurri se la giocano per riscattare la prestazione mediocre di Sofia. Parte subito bene la compagine di Prandelli, con Destro che apre le marcature dopo soli 5'. Poi Malta si chiude a riccio, rendendo molto difficile agli attaccanti penetrare in area. Buffon praticamente spettatore non pagante, chiamato in causa solo in due occasioni, peraltro nemmeno decisive ai fini della partita. Entra Insigne, e il pubblico si innamora di lui e dei suoi ubriacanti dribbling. Ma a raddoppiare ci pensa Peluso, da calcio d'angolo, al minuto 92. Ecco le pagelle della gara: <BR><BR><STRONG>ITALIA (4-3-1-2):</STRONG>&nbsp;1 Buffon sv; 5 Cassani 6.5, 15 Barzagli 6.5, 19 Bonucci 6, 3 Peluso 7; 23 Nocerino 7, 21 Pirlo 7, 8 Marchisio 7.5; 22 Diamanti 6 (46' 17 Insigne 7); 20 Destro 8&nbsp;(81' 10 Giovinco sv), 9 Osvaldo 6 (69' 11 Pazzini 6.5). Ct: Prandelli 6.5<BR>&nbsp;<BR><STRONG>MALTA (4-4-1-1):</STRONG> 1 Hogg 6.5, 3 Muscat 5 (85' 17 Camilleri sv), 15 Borg 6.5, 5 Agius 5.5, 6 Dimech 5.5; 14 Herrera 6, 4 Sciberras 5.5, 8 Briffa 5.5, 7 Bogdanovic 6 (69' 10 Cohen 5), 13 Schembri 6, 9 Mifsud (c) 5.5.<STRONG> </STRONG>Ct: Ghedin 6<BR><BR>Arbitro: A. Munukka (Finlandia) 5.5<BR><BR><STRONG>TOP</STRONG><BR><BR><STRONG>Destro 8</STRONG><BR><BR>Grande prova dell'attaccante di scuola Inter, che fa tremare ben più di una volta Hogg. Ovviamente, dopo aver sbloccato la gara dopo appena cinque giri di orologio con un inserimento al bacio su lancio di Marchisio.<BR><BR><STRONG>Marchisio 7.5</STRONG><BR><BR>Fraseggi, scambi, uno due e un assist a Destro che mostra la sua grande visione di gioco: se avesse segnato sarebbe stata la sua gara perfetta.<BR><BR><STRONG>Insigne 7</STRONG><BR><BR>Fa paura il furetto napoletano che scatta lungo la fascia sinistra, inebriando gli avversari con dribbling che fanno innamorare il pubblico di lui con più efficacia di un elisir. Gli è mancato solo quel <EM>quid </EM>di concretezza che avrebbe coronato la sua prestazione.<BR><BR><STRONG>Borg 6.5</STRONG><BR><BR>Premio alla tenacia per questo ragazzone maltese che si fa l'anima in quattro per effettuare disimpegni e&nbsp;fermare avversari, anche a costo di farsi&nbsp;male e venire sballottato qua e là. Sa soffrire, questo Rocky mediterraneo. Ed è un'ottima qualità.<BR><BR><STRONG>FLOP</STRONG><BR><BR><STRONG>Cohen 5</STRONG><BR><BR>Entra a metà ripresa, ma ha tutto il tempo per riuscire a farsi ammonire a causa di una simulazione da segnalare a Cristiano Militello per la prossima puntata di <EM>Tutti giù per terra</EM>. Il caso vuole che si trovi al posto sbagliato nel momento sbagliato in occasione del gol di Peluso.<BR><BR><STRONG>Muscat 5</STRONG><BR><BR>Non ha tempo per prendere il respiro. Si fa ammonire, e il suo è un lavoraccio in quella posizione. Esce dal campo per dare a Camilleri la soddisfazione di una sgambata.<BR><BR><STRONG>Osvaldo - Diamanti 6</STRONG><BR><BR>I due ce la mettono tutta per fare bella figura. Il primo viene abbrancato dai difensori che non gli lasciano un metro, il secondo - motivato anche dalla vicinanza geografica alla sua Bologna -, gioca troppo avanzato, forse nel tentativo di segnare o di lasciare comunque l'impronta sul match.<BR><BR>Stadio Alberto Braglia, ModenaFL0435FL0435destro.jpgSiNitalia-malta-le-pagelle-top-destro-e-marchisio-flop-cohen-1008403.htmSi100612201,02,03010402
1951008369NewsCampionatiUnder 21 - Italia-Irlanda, le pagelle. Top Caldirola e Henderson. Flop Immobile20120910204531italia, irlandaUnder 21 Italia Irlanda Pagelle Finale 2-4 (p.t. 1-1): 23' Murray, 35' Caldirola (I), 59' e 82' Doran, 62' Henderson, 91' El Shaarawy<BR><BR>Italia (4-3-3): Perin 5; Faraoni 5.5, Masi 5, Caldirola 6, Crescenzi 5; Sala 5 (47' Viviani 5), Rossi 5.5, Marrone 5 (68' Laribi 6); El Shaarawy 6, Immobile 5 (60' De Luca 5.5), Gabbiadini 5 All.: Mangia 5<BR><BR>Irlanda (4-4-2): McLoughin 7; Doherty 7, Egan 6.5, Williams 5, White 7; Murray 7.5, Henderson 7.5, O'Kane 6.5, Forde 6.5; Doran 7, Carruthers 6.5 All.: King 7<BR><BR><STRONG><EM>Top Italia</EM></STRONG><BR><BR>Caldirola: sufficienza dovuta solo alla rete del momentaneo pareggio.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Italia</EM></STRONG><BR><BR>Perin: troppo distratto in particolare nel primo e terzo gol subito.<BR><BR><STRONG><EM>Top Irlanda</EM></STRONG><BR><BR>Henderson: una rete fantastica da una distnza incredibile.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Irlanda</EM></STRONG><BR><BR>Williams: fa giocare i suoi in dieci per buona parte della partita, ma paradossalmente la squadra gioca meglio.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR><BR>Casaranoadm001adm001Devis+Mangia+Udinese+Calcio+v+Citta+di+Palermo+zQ-5HfbFUBWl.jpgSiNunder-italia-irlanda-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008369.htmSi100075501,02,03010297
1961008336NewsCampionatiSerie B - Spezia-Brescia, le pagelle. Top Sansovini e Bouy. Flop Antenucci20120909194531serie b, spezia, bresciaSerie B Spezia Brescia PagelleVittoria in rimonta per la squadra di Serena che in questo modo non perde contatto dalle altre formazioni di testa.<BR><BR>Spezia-Brescia: 3-1: 12' Bouy (B), 39' e 87' Sansovini, 73' Di Gennaro su rigore<BR><BR>Spezia: Russo 6, Madonna 6.5, Schiavi 6, Benedetti 6, Garofalo 6, Bovo 7, Sammarco 6.5, Antenucci 5.5 (67' Crisetig 6), Di Gennaro 6.5 (84' Mandorlini s.v.), Sansovini 7.5 (91' Rui s.v.), Okaka 6 All.: Serena 7<BR><BR>Brescia: Arcari 7, Caracciolo Ant. 6 (80' Saba s.v.), Salamon 6, De Maio 5.5, Zambelli 6, Finazzi 6 (58' Nana 5), Bouy 7, Scaglia 5.5, Mitrovic 6.5 (81' Picci s.v.), Caraccciolo And. 5.5 All.: Calori 5.5<BR><BR><STRONG><EM>Top Spezia</EM></STRONG><BR><BR>Sansovini: si dimostra ancora una volta decisivo, firmando una doppietta che vale la vittoria.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Spezia</EM></STRONG><BR><BR>Antenucci: deve ancora entrare nei meccanismi giusti della squadra.<BR><BR><STRONG><EM>Top Brescia</EM></STRONG><BR><BR>Bouy: oltre alla rete del momentaneo vantaggio, tanta corsa e qualità.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Brescia</EM></STRONG><BR><BR>Nana: entra e commette il fallo del rigore che porta alla vittoria dell'avversario.<BR><BR>C1007651adm001adm001sansovini.jpgSiNserie-b-spezia-brescia-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008336.htmSi100075501,02,03010396
1971008314NewsCampionatiModena-Varese 1-1, le pagelle: Top Stanco ed Ebagua, Flop Zoboli20120908194227Serie Bwin, Modena-Varese, pagelleMiracolo Stanco, Zoboli che disastro<STRONG>MODENA (3-4-3):</STRONG> Manfredini 6.5; Andelkovic 6, Zoboli 4.5, Perna 6.5; Pagano 6, Dalla Bona 6.5, Signori 5.5, Carini 5.5; Greco 6.5, Ardemagni 6.5 (72' Gozzi 6), Surraco 6.5 (70' Stanco 7). All.: Dario Marcolin 6 <BR><BR><STRONG>VARESE (4-4-2):</STRONG> Bressan 6.5; Fiamozzi 5 (72' Carrozzieri 5.5), Rea 6.5, Troest 5.5, Grillo 6.5; Zecchin 5.5, Corti 5.5 (85' Filipe sv), Kone 7.5, Nadarevic 6.5; Eusepi 6, Neto Pereira 6. All.: Fabrizio Castori 7.5 <BR><BR><STRONG>TOP </STRONG><BR><BR><STRONG>Kone 7.5 </STRONG><BR><BR><EM>Carpe diem</EM>, diceva Orazio. Moussa lo prende in parola e all'ultimo secondo raccoglie un cross dalla destra di Neto Pereira e lo insacca, lasciando allibiti gli spettatori di casa. Caparbio e sfuggente. <BR><BR><STRONG>Stanco 7 </STRONG><BR><BR><EM>Un pizzico di magia da parte dell'allenatore</EM> avrebbe esclamato Giacomo Bulgarelli commentando il suo gol:&nbsp;subentra all'ottimo Surraco a venti minuti dalla fine, e pone rimedio al pasticcio di Zoboli sgusciando dalla mischia in area di rigore. <BR><BR><STRONG>FLOP</STRONG> <BR><BR><STRONG>Zoboli 4.5 </STRONG><BR><BR>Scoperchia il vaso di Pandora con quell'inutile spintone in piena area di rigore, regalando un rigore agli avversari e lasciando in inferiorità numerica la squadra di Marcolin. Meglio voltare subito pagina.<BR><BR><STRONG>Fiamozzi 5</STRONG><BR><BR>Si volatilizza come una spruzzata di spray in mezzo ad un uragano. Castori pensa bene di farlo uscire, mettendo al posto suo l'esuberante Carrozzieri.<BR><BR>C1007651Alberto Braglia, ModenaFL0435FL0435MODENA-VARESE.jpgSiNmodena-varese-le-pagelle-top-stanco-ed-ebagua-flop-zoboli-1008314.htmSi100612201,02,03010238
1981008290NewsCampionatiBulgaria-Italia, le pagelle. Top Buffon e Osvaldo. Flop Maggio e Prandelli20120907224531bulgaria, italiaBulgaria Italia PagelleComincia con pareggio la corsa al Mondiale per l'Italia. Partita brutta degli azzurri apparsi in difficoltà in quasi tutte le avanzate dei bulgari.<BR><BR>Finale: 2-2 (p.t. 1-2): 31' Manolev, 36' Osvaldo (I), 40' Ivanov autogol (I), 65' Milanov<BR><BR><BR>BULGARIA (4-3-3) Mihaylov 6, Y. Minev 6, Bodurov 6, ivanov 5.5, V. Minev 6, Gadzhev 6.5 (79' Sarmov s.v.), Dyakov 6.5, Milanov 7.5, Manolev 7.5, Gargorov 6.5 (62' Micanski 6), Popov 6 (82' Tonev s.v.) All.: Penev 7<BR><BR>ITALIA (3-5-2) Buffon 7, Ogbonna 5.5, Bonucci 5, Barzagli 5, Maggio 4.5, De Rossi 6.5, Pirlo 6, Marchisio 6.5, Giaccherini 5.5 (64' Diamanti 6), Giovinco 5.5 (73' Destro 6), Osvaldo 7 All.: Prandelli 5<BR><BR><BR><STRONG><EM>Top Bulgaria</EM></STRONG><BR><BR>Manolev: pericoloso in ogni circostanza, porta in vantaggio i suoi con un tiro preciso ed efficace.<BR><BR>Milanov: si fa trovare pronto al momento della rete del pareggio.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Bulgaria</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Top Italia</EM></STRONG><BR><BR>Buffon: para il parabile se non si esce sconfitti è soprattutto merito suo.<BR><BR>Osvaldo: dimostra la crescita e il periodo straordinario di forma.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Italia</EM></STRONG><BR><BR>Maggio: semplicemente inguardabile, quando mette la maglia azzura dell'Italia si trasforma in negativo.<BR><BR>Prandelli: stessi sbagli di sempre, cambi affrettati e inspiegabili, vedi Diamanti per Giaccherini, forse in quel momento un Nocerino sarebbe servito molto di più.<BR><BR><BR>&nbsp;<BR><BR>Sofiaadm001adm0011332858-zbuf.jpgSiNbulgaria-italia-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008290.htmSi100075501,02,03010261
1991008254NewsCampionatiUnder 21 - Italia-Liechtenstein, le pagelle. Top El Shaarawy e Florenzi. Flop Gur20120906184931under 21, italia, liechtensteinUnder 21 Italia Liechtenstein Pagelle L'Under 21 conquista il primo posto nel proprio girone ad una giornata dal termine dominando la sfida contro il Liechtenstein. Ospiti troppo deboli per gli azzurri.<BR><BR>Parziale: 7-0 (p.t. 5-0): 6' e 38' De Luca, 26' Immobile, 43' e 55' El Shaarawy, 44' Viviani, 79' Sala su rigore<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>ITALIA (4-4-2): Bardi s.v.; De Sciglio 6.5, Romagnoli 6, Capuano 6, Frascatore 6.5; Florenzi 7.5, Viviani 7, Marrone 6.5 (47' Rossi 6), El Shaarawy 7.5 (65' Sala 6.5); De Luca 7.5, Immobile 7 (59' Longo 6). All. Mangia 7.<BR><BR>LIECHTENSTEIN (4-4-2): Tichy 5; Brandle 5, Flatz 5 (81' Fozer s.v.), Gur 4, Sele 5 (83' Buchel s.v.); Heeb 5 (71' Beck 5), Wolfinger 5, Ospelt 5, Duelli 5; Kieber 5, Eberle 5. All. Puritsch 5.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR><STRONG><EM>Top Italia</EM></STRONG><BR><BR>El Shaarawy: va su tutti i palloni, sembra stia tornando quello dei giorni migliori, dopo prove poco entusiasmanti con la maglia del proprio club.<BR><BR>Florenzi: giocatore adattabile ovunque, non segna ma fa di tutto per la squadra.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Italia</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Top Liechtenstein</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Flop Liechtenstein</EM></STRONG><BR><BR>Gur: solo perché costringe i suoi a giocare in dieci per quasi tutta la partita, aumentando di conseguenza il passivo della squadra.<BR><BR><BR>Casaranoadm001adm001Devis+Mangia+Udinese+Calcio+v+Citta+di+Palermo+zQ-5HfbFUBWl.jpgSiNunder-italia-liechtenstein-pagelle-tp-flop-risultato-marcatori-1008254.htmSi100075501,02,03010334
2001008166NewsCampionatiLivorno-Padova 3-2, le pagelle: Top Siligardi e Galli, Flop Cutolo20120903224022Serie Bwin, Livorno-Padova, pagelle, top, flop, Siligardi, Galli, CutoloPungente l`amaranto, temibile il biancoscudato. Nervi ed evanescenza, l`altra faccia della medagliaSerata calda di spettacolo e gol a Livorno, a dispetto delle condizioni climatiche: l'umidità del terreno di gioco rende tutto più difficile, in una sfida che si accende già da subito. Stadio completamente amaranto, anche se non si può certo definirlo pieno: i tifosi padovani sono solo nove. Subito in vantaggio i padroni di casa, con <STRONG>Emerson</STRONG> che dalla distanza siderale fulmina Anania al 9'. Due minuti dopo è la volta di <STRONG>De Vitis</STRONG>, che accorcia le distanze. Prima di rientrare negli spogliatoi c'è tempo per un altro gol dei toscani: <STRONG>Siligardi</STRONG> insacca dal limite dell'area. Nella ripresa è supremazia della squadra di <STRONG>Nicola</STRONG>, che prende il largo con <STRONG>Bernardini</STRONG> - incornata in tuffo da calcio di punizione -. Ma a complicare tutto ci pensa <STRONG>Galli</STRONG>, che permette ai biancoscudati di rientrare in partita. Finale di gara pieno di adrenalina, con una bella occasione per i veneti e tensione alle stelle. I toscani vincono dunque il monday night, e dividono la vetta della classifica con il <STRONG>Sassuolo</STRONG>. Di seguito le pagelle del match: <BR><BR><STRONG>LIVORNO (4-3-1-2)</STRONG>: Mazzoni 6.5; Salviato 5.5, Bernardini 6.5, Lambrughi 6 (80' Gentsoglou sv), Gemiti 6; Luci 5.5, Emerson 6.5, Schiattarella 6; Siligardi 7 (76' Remedi sv); Dionisi 6.5(89' Piccolo sv), Paulinho 6.5.&nbsp;All. Davide Nicola 7<BR><BR><STRONG>PADOVA (3-5-2): </STRONG>Anania 5.5; Legati 5.5, Cionek 5.5, Trevisan 5; Rispoli 6&nbsp;(71' Farias 6.5), Ze` Eduardo 6.5, De Vitis 6.5 (46' Jelenic 6), Galli 6.5, Renzetti 5.5; Granoche 5 (62' Babacar 5.5), Cutolo 5. All. Fulvio Pea 6<BR><BR><STRONG></STRONG>&nbsp;<BR><BR><STRONG>TOP</STRONG><BR><BR><STRONG>Siligardi 7</STRONG><BR><BR>Il trequartista di scuola Inter è uno spillo che punge la difesa avversaria. Firma un gol freddo e preciso, poi si rende protagonista di una bella azione personale, con cui però non va a segno.<BR><BR><STRONG>Galli 6.5</STRONG><BR><BR>Il migliore del Padova. Fa tremare i tifosi di casa con tiro all'incrocio dei pali che viene neutralizzato solo da un miracolo di Mazzoni, e segna la rete che riapre le speranze.<BR><BR><STRONG>Emerson 6.5</STRONG><BR><BR>Con un tiro da cecchino apre le marcature, folgorando Anania che tutto si sarebbe aspettato, meno che una conclusione del genere. Anche quando la gara si surriscalda, mantiene nervi saldi e spalle tese, togliendo di torno diversi pericoli.<BR><BR><STRONG></STRONG>&nbsp;<BR><BR><STRONG>FLOP</STRONG><BR><BR><STRONG>Cutolo 5</STRONG><BR><BR>Il clima della gara non gli fa bene: ha tutta la tifoseria livornese contro, viene sommerso dai fischi e si inimica il capitano avversario: in queste condizioni anche al Dalai Lama salterebbero i nervi.<BR><BR><STRONG>Granoche 5</STRONG><BR><BR>Ben poco consistente, Pea capisce che non è in palla e lo sostituisce.<BR><BR>C1007651Armando Picchi, LivornoFL0435FL0435Livorno-Modena.jpgSiNlivorno-padova-le-pagelle-top-siligardi-e-galli-flop-cutolo-1008166.htmSiT1000091,T1000094100612201,02,03010522
2011008131NewsCampionatiNapoli-Fiorentina, le pagelle. Top Hamsik e Jovetic. Flop De Sanctis20120902231531napoli, fiorentinaNapoli FiorentinaNapoli (3-5-2): De Sanctis 5; Campagnaro 6, Cannavaro 6, Britos 6; Maggio 6.5, Dzemaili 7, Behrami 6.5 (7' st Inler 6), Hamsik 7 (45' st Donadel s.v.), Zuniga 6; Insigne 6.5 (36' st Vargas s.v.), Cavani 6.5. A disp.: Rosati, Colombo, Grava, Uvini, Gamberini, Fernandez, Aronica, Mesto, El Kaddouri. All.: Mazzarri 7.<br><br> Fiorentina (3-5-2): Viviano 6; Roncaglia 6, Rodriguez 5.5, Tomovic 6; Cuadrado 6.5, Romulo 6, Pizarro 6.5, Borja Valero 6.5, Pasqual 6 (32' st M. Fernandez s.v.); El Hamdaoui 6 (25' st Ljajic 5.5), Jovetic 6.5. A disp.: Neto, Lupatelli, Camporese, Hegazy, Cassani, Olivera, Migliaccio, Llama, Aquilani, Seferovic. All.: Montella 6<br><br> Arbitro: Damato<br><br> Marcatori: 10' st Hamsik (N), 30' st Dzemaili (N), 41' st Jovetic (F)<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Napoli</EM></STRONG><br><br> Hamsik: una spina per tutta la partita, porta in vantaggio i suoi nel modo meno congeniale per le sue caratteristiche.<br><br> <STRONG><EM>Flop Napoli</EM></STRONG><br><br> De Sanctis: responsabile nella rete subita, che riapre la partita.<br><br> <STRONG><EM>Top Fiorentina</EM></STRONG><br><br> Jovetic: segna ancora lui. E' il fao di questa squadra cerca sempre la giocata ma con intelligenza.<br><br> <STRONG><EM>Flop Fiorentina</EM></STRONG><br><br> Rodriguez: apparso un po' in diffcoltà. Può crescere.<br><br> &nbsp;<br><br> <BR>&nbsp;<br><br>C1007650Napoliadm001adm001hamsik-marek2.jpgSiNnapoli-fiorentina-le-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1008131.htmSi100075501,02,03010290
2021008107NewsCampionatiPazzini bum bum: il Milan rinasce a Bologna. Le pagelle. Top e Flop20120901224518bologna milanTripletta del Pazzo: 1-3Il Milan rinasce sotto il segno di Giampaolo Pazzini. Una tripletta del centravanti infatti consente ai rossoneri di battere il Bologna al Dall'Ara nonostante il momentaneo pareggio di Diamanti. Pronti via al 15' il Pazzo subisce un fallo (dubbio) di Cherubin: rigore e trasformazione del numero 11 rossonero. Il Bologna non demorde e sale in cattedra Diamanti che va al tiro ben due volte: al 40' poi&nbsp;Nocerino commette fallo su di lui in area, e il numero 23 dal dischetto non sbaglia. Nella ripresa entra Gilardino che sfiora il gol, prima che lo segni poi il Milan: cross dalla sinistra di Antonini, Agliardi sbaglia la presa, la palla gli sfugge e Pazzini ne approfitta ribattendo a rete. Passano sette minuti, Nocerino da fuori conclude, il Pazzo, sempre lui, da rapace d'area, colpisce d'esterno destro per la sua tripletta personale. 1-3 il finale, risultato un pò troppo ampio per l'ottimo Bologna visto stasera.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR><STRONG>BOLOGNA</STRONG>: (3-5-1-1) Agliardi 4, Morleo 5&nbsp;(dal 90' Abero), Antosson 5.5, De Carvalho 5.5, Motta 6, Taider&nbsp;6, Pazienza 5.5 (dall'80' Gabbiadini), Guarente 6, Cherubin 5, Diamanti 6.5, Aquafresca 5&nbsp;(dal 61' Gilardino 6.5).<BR><STRONG></STRONG><BR><BR><STRONG>MILAN</STRONG>: (4-3-1-2) Abbiati 6, De Sciglio 6.5, Bonera 6, Acerbi 6, Antonini 6.5, Montolivo 6&nbsp;(dal 38' De Jong 5), Ambrosini 6, Nocerino 5.5, Boateng 6.5, Pazzini 8.5&nbsp;(dal 90' Niang), El Shaarawy 5&nbsp;(dal 66' Bojan 5.5).<BR><BR>TOP<BR><BR>Pazzini 8.5: tre gol (una perla&nbsp;il terzo)&nbsp;e gran lavoro per la squadra. Il Pazzo ha tanto rabbia dentro e tanta volontà di dimostrare che da quello scambio chi c'ha perso sta dall'altra parte di Milano...<BR><BR>Boateng 6.5: si conferma l'anima della squadra. Ci prova sempre: gli manca solo il gol. Arriverà...<BR><BR>Diamanti 6.5: Si è preso la squadra sulle spalle e forse s'intestardisce a volte un pò troppo. Cala un pochino nella ripresa ma resta comunque la luce di questa squadra.<BR><BR>Gilardino 6.5: qualche bella sponda e qualche buona giornata. Questa è l'ultima chances per risalire la china e il Gila sembra pronto a fare bene nella stessa Emilia che l'ha visto esplodere. <BR><BR>FLOP<BR><BR>Agliardi 4: clamorosa la papera in occasione del secondo gol di Pazzini. Taglia completamente le gambe ai suoi.<BR><BR>Acquafresca 5: se questo giocatore deve contendere il posto a Gilardino crediamo che il bomber di Biella collezionerà tante presenze a prescindere dai gol.<BR><BR>De Jong 5: Spaesato e fuori dal gioco, ha dalla sua l'attenuante di esser appena arrivato. <BR><BR>El Shaarawy 5: Stavolta tocca più dell'unico pallone sfiorato con la Samp, e lo fa abbastanza malamente sbagliando praticamente tutto. Periodo no.<BR><BR><BR>C1007650FL0141FL0141882322-14823637-640-360.jpgSiNpazzini-bum-bum-il-milan-le-pagelle-top-flop-rinasce-a-bologna-1008107.htmSiT1000020,T1000027100205001,02,03,07010217
2031008105NewsCampionatiTorino-Pescara, le pagelle. Top Sgrigna e Perin. Flop Terlizzi20120901194531torino, pescaraTorino Pescara PagelleVittoria convincente del Torino che batte un Pescara che resta presto in dieci e non può controbattere visto l'organico apparso troppo debole per affrontare la masima categoria.<br><br> Finale 3-0: 35' Sgrigna, 59' Brighi, 63' Bianchi<br><br> Torino: Gillet 6, Darmian 6.5, Glik 6, Ogbonna 6.5, Masiello S. 6, Santana 6, Brighi 7, Gazzi 7, Stevanovic 6 (71' Cerci 6), Bianchi 6.5 (78' Sansone s.v.), Sgrigna 7 (64' Meggiorini 6). All.: Ventura 6.5<br><br> Pescara: Perin 7, Zanon 6, Terlizzi 5, Capuano 5.5, Balzano 5.5, Bjarnason 6, Blasi 6, Cascione 5.5 (75' Colucci s.v.), Jonathas 5 (46' Vukusic 5.5), Caprari s.v (29' Romagnoli 5), Weiss 5. All.: Stroppa 5<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Torino</EM></STRONG><br><br> Sgrigna: potagonista della partita. Segna e fa segnare.<br><br> <STRONG><EM>Flop Torino</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Pescara</EM></STRONG><br><br> Perin: para il più possibile, compreso il rigore. Ma con questa difesa davanti c'è poco da fare.<br><br> <STRONG><EM>Flop Pescara</EM></STRONG><br><br> Terlizzi: espulso nell'episodio del rigore, condanna i suoi a giocare in dieci per quasi tutta la partita.<br><br> <BR>&nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001sgrigna.jpgSiNtorino-pescara-le-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1008105.htmSi100075501,02,03010246
2041008068NewsCoppeStrepitoso Falcao: Chelsea umiliato e Supercoppa all`Atletico Madrid, le pagelle. Top e Flop20120831224054atletico madrid chelseaBlues battuti 4-1: tris del «Tigre«Strepitoso Atletico Madrid, strepitoso Radamel Falcao. I <EM>colchoneros </EM>del <EM>Cholo </EM>Simeone umiliano il Chelsea di Di Matteo con un secco 4-1 vincndo il primo trofeo internazionale della stagione. Pronti via Falcao prende la traversa: al 6' però il colombiano, lanciato da Gabi, non perdona e con uno splendido colpo sotto batte Cech. Passano 13 minuti e il <EM>Tigre </EM>regala una meraviglia con una splendida conclusione di sinistro a girare. Allo scadere ecco il tris: Arda Turan in contropiede aspetta il solito Falcao che dalla sinistra entra in area e insacca. Chelsea alle strette: dentro Oscar ma la musica non cambia. Anzi gli spagnoli al 60' fanno poker con Miranda. Inutile il gol di Ivanovic al 79'. <BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR><STRONG>Chelsea</STRONG>: Cech 5 , Ivanovic 5, Cahill 6, David Luiz 4, Cole 5&nbsp;(89' Bertrand), Ramires 5&nbsp;(47' Oscar 5.5), Mikel 6, Lampard 5, Hazard 4, Torres 4, Mata 4&nbsp;(81' Sturridge).<BR><BR><STRONG>Atletico Madrid</STRONG>: Courtois 6, Juanfran 6, Miranda 6.5, Godin 6.5, Filipe, Suarez 6, Gabi 6.5, Adrian 6&nbsp;(56' Cristian Rodriguez 6.5), Koke 6&nbsp;(Raul Garcia), Arda Turan 7, Falcao 9&nbsp;(86' Emre). <BR><BR>&nbsp;<BR><BR>TOP<BR><BR>Falcao 9, il termine top player per lui forse è a nche riduttivo: 36 gol in 40 partite in Europa. Nel primo tempo tocca 5 palloni segnando tre gol e prendendo due legni. Giocatore di un livello superiore<BR><BR>Arda Turan 7, tecnicamente validissimo: ogni tanto incespica ma col pallone ci sa fare e l'intesa con Falcao è ottima.<BR><BR>FLOP<BR><BR>David Luiz 4, Falcao è devastante ma lui è inguardabile. Sbaglia tutto e mette paura solo a vedergli toccare palla.<BR><BR>Hazard 4, doveva fare la differenza, invece apparte qualche finta su se stesso quando tocca palla, non fa nulla.<BR><BR>Torres 4, meglio non fare il paragone con lo straripante Falcao dell'altra parte. Se il Chelsea vuole puntare su di lui quest'anno è bene che il <EM>Nino</EM> si svegli, anche perchè oramai proprio <EM>Nino</EM> non è più...<BR><BR>FL0141FL0141C_3_Media_1555756_immagine_ts673_400.jpgSiNstrepitoso-falcao-pagelle-top-flop-chelsea-umiliato-e-supercoppa-all-atletico-madrid-1008068.htmSi100205001,02,03010191
2051007957NewsCoppeDischetto amaro per l`Udinese: addio Champions League. Le pagelle del match20120828232826udinese bragaFriulani sconfitti 5-6 dopo i calci di rigoreE' finita male anche quest'anno all'Udinese di Francesco Guidolin: una sconfitta beffa ai rigori dopo esser passata tra l'altro per prima in vantaggio.&nbsp; Decisivo l'errore dal dischetto di Maicosuel che si è fatto parare il suo tiro di cucchiaio da Beto. Era iniziata molto bene eppure la partita dei friulani, pimpanti e aggressivi, in vantaggio con Armero su assist di Basta. Nella ripresa sale la squadra portoghese ma Brkic è immenso in più occasioni: nulla può però sul gol di Ruben Micael su cross di Mossoro (bloccato tra l'altro a tu per tu in precedenza dal portiere). Il Braga continua ad attaccare e a giocare di gran meglio dei friulani, che però vanno vicino al gol per ben du volte con Armero: la prima volta il colombiano scivola, la seconda Beto lo anticipa. Ai supplementari le squadre cercano di non farsi male: ai rigori segnano tutti tranne Maicosuel: cucchiaio a dir poco assurdo per il centrocampista brasiliano e Udinese a casa.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR><STRONG>UDINESE:</STRONG><SPAN> Brkic 8, Benatia 6.5, Danilo 6.5, Domizzi 7; Basta 6, Pinzi 6.6, Pereyra&nbsp;5.5&nbsp;(dal 68' Pasquale 6), Willians&nbsp;6&nbsp;(dal 46'Badu 7), Armero 7; Fabbrini 7&nbsp;(dal 80' Maicosuel 4); Di Natale 5. </SPAN><BR><BR><STRONG>BRAGA:</STRONG><SPAN> Beto 7, Salino 6.5, Douglao 6, Vinicius 6, Ismaily 6; Hugo Viana 7.5, Custodio 7; Amorim 6.5&nbsp;(dal 59' Micael 8), Alan 5&nbsp;(dal 93' Paulo Cesar 5.5), Mossorò 6&nbsp;(dal 106' Eder 6); Lima 6.</SPAN><BR><BR><SPAN></SPAN>&nbsp;<BR><BR><SPAN>TOP:&nbsp;</SPAN><BR><BR><SPAN>Brkic: 8,&nbsp;assolutamente fantastico. Prende di tutto, incolpevole sul gol dove tra l'altro aveva compiuto in&nbsp;mezzo miracolo in precedenza.&nbsp;</SPAN><BR><BR><SPAN>Armero: 7, croce e delizia della squadra. Porta in vantaggio i suoi ma sbaglia due gol decisivi nella ripresa. Per tutti i chilometri percorsi però oggi non gli si può rimproverare nulla</SPAN><BR><BR><SPAN>Ruben Micael: 8, grande giocatore che, come all'andata, scombina i piani avversari risultando devastante. Segna anche il rigore decisivo con grande freddezza.</SPAN><BR><BR><SPAN>Hugo Viana: 7.5, ennesima grande prova per il centrocampista portoghese. Non sbaglia un passaggio e non perde un pallone: ha un sinistro veramente pregiato.</SPAN><BR><BR><SPAN>FLOP</SPAN><BR><BR><SPAN>Maicosuel: 4, assolutamente imperdonabile il suo errore. Un cucchiaio in una partita del genere è roda da Totti o Pirlo, non da Maicosuel... umiltà.</SPAN><BR><BR>C1007650FL0141FL0141C_27_articolo_88480_immagineprincipale.jpgSiNdischetto-amaro-per-l-udinese-addio-champions-league-braga-le-pagelle-1007957.htmSi100205001,02,03010185
2061007922NewsCampionatiSerie B - Cesena-Sassuolo, le pagelle. Top Pavoletti e Missiroli. Flop Rossi20120827224531serie b, cesena, sassuoloSerie B Cesena Sassuolo PagelleIl Sassuolo conquista la prima vittoria della stagione in un campo difficile come quello di Cesena. Padroni di casa da rividere soprattutto in difesa.<BR><BR>Finale 0-3 (p.t. 0-1): 29' Pavoletti, 61' Terranova rigore, 74' Troiano rigore<BR><BR><BR>CESENA: Ravaglia 5.5, Comotto 5 (58' Meza Colli 5), Caldirola 5, Brandao 6, Rossi 4.5, Gessa 5, Tabanelli 5.5 (65' Favalli 5.5), Iori 5.5, D`Alessandro 5.5 (71' Lapadula s.v.), Succi 5.5, Graffiedi 6. A disp: Melgrati, Favalli, Tonucci, Lapadula, Meza Colli, Defrel, Turchetta. All. Nicola Campedelli 5.<BR><BR>SASSUOLO: Pomini 6, Gazzola 6.5, Bianco 6.5, Terranova 6.5, Longhi 6.5, Valeri 6 (31' Bianchi 6), Magnanelli 6, Missiroli 7, Troianiello 6.5 (78' Catellani s.v.), Pavoletti 7, Berardi 6 (70' Troiano 6.5). A disp: Pigliacelli, Laverone, Marzorati, Troiano, Bianchi, Catellani, Falcinelli. All. Eusebio Di Francesco 7.<BR><BR><BR><STRONG><EM>Top Cesena</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Flop Cesena</EM></STRONG><BR><BR>Rossi: spinge poco, colpevole sul rigore ma è da rivedere tutto il reparto.<BR><BR><STRONG><EM>Top Sassuolo</EM></STRONG><BR><BR>Pavoletti: esordio in campionato con tanto di rete decisiva. Potrebbe essere la sorpresa tra gli attaccanti. <BR><BR><BR><STRONG><EM>Flop Sassuolo</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR>C1007651Cesenaadm001adm001pavoletti.jpgSiNserie-b-cesena-sassuolo-pagelle-top-flop-risultato-e-marcatori-1007922.htmSi100075501,02,03010345
2071007889NewsCampionatiSerie A: Pescara-Inter, le pagelle. Top Sneijder, Milito e Weiss. Flop Jonathas20120826225900Pescara, Inter, Sneijder, Milito, Weiss, JonathasOttimo l`esordio a Pescara per i nerazzurri che si impongono 3-0.<STRONG>Pescara (4-3-3):</STRONG> Perin 6; Zanon 5, Capuano M. 5,5, Romagnoli 5,5, Balzano 5,5; Cascione 6,5, Colucci 6, Nielsen 5 (60' Quintero 6,5); Caprari 6 (64' Celik 6), Jonathas 5 (74' Abbruscato 5,5), Weiss 6,5. All. Stroppa 6.<BR><BR><STRONG>Inter (4-3-1-2):</STRONG> Castellazzi 6,5; Zanetti 6,5, Silvestre 6, Ranocchia 6,5, Nagatomo 6; Gargano 6,5 (Duncan s.v.), Cambiasso 6, Guarin 6; Sneijder 7,5; Cassano 6,5 (66' Coutinho 7), Milito 7,5 (83' Livaja 6,5). All. Stramaccioni 7.<BR><BR><STRONG>TOP:</STRONG>&nbsp; <BR><BR><EM>Sneijder</EM> : C'è una leggenda che parla di una nave fantasma che si nasconde nella nebbia e che, emanando una luce spettrale, individua la vittima e la colpisce uccidendola.<BR>Il numero 10 fa esattamente questo: si eclissa, poi esce fuori e devasta il Pescara con passaggi illuminanti e un goal che sa di sentenza senza appello. Olandese Volante.<BR><BR><EM>Milito</EM>: Anno nuovo, vecchie abitudini. Il Principe fa capire chi è che comanda nel suo regno dopo appena18 minuti con un assist per Sneijder (migliore in assoluto) e goal. Dopo essersi divorato un goal nella ripresa, piazza il secondo assist stagionale per il neo-entrato Coutinho. "Il solito, grazie."<BR><BR><EM>Weiss</EM> : In ogni quartiere c'è sempre quello più scafato e strafottente che, oltre a saper giocare benissimo con quelli della sua età, gioca con i più grandi e fa bene anche con loro.<BR>Lui sicuramente lo era: alla prima in Serie A sfida Zanetti e Guarin con carattere e grinta a suon di dribbling. Cala un po' nella ripresa come tutta la squadra. Unica nota negativa la troppa facilità con la quale va a terra. Bad Boy.<BR><BR><STRONG>FLOP: </STRONG><BR><BR><EM>Jonathas</EM>: Finisce nella morsa della coppia di Silvestre e Ranocchia. Non riesce a sfruttare i suoi 190 cm, nonostante si batta con tutte le sue forze. In realtà, non sarebbe neanche il peggiore in assoluto tra i suoi, ma da lui è lecito aspettarsi di più, molto di più. Bocciato no, rimandato sicuramente.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650Stadio Adriatico, PescaraFL0101FL0101Stramaccioni-Sneijder.jpgSiNpescara-inter-pagelle-top-sneijder-milito-e-weiss-flop-jonathas-1007889.htmSiT1000026,T1000095100129501,02,03010275
2081007890NewsCampionatiPalermo-Napoli, le pagelle: Top Maggio e Hamsik, Flop Bertolo20120826224436Palermo-Napoli, pagelle, Hamsik, Maggio, Cavani, Bertolo, HernandezGrande spettacolo sull`asse di centrocampo, Cavani in ottima forma. Palermo indeciso, inconsistente HernandezNapoli in assetto da combattimento contro il Palermo al Barbera. I partenopei seppelliscono&nbsp;i siciliani sotto tre gol, maturati da una prestazione molto convincente. I rosanero lasciano troppe zone scoperte, soprattutto a centrocampo,&nbsp;spianando - di conseguenza -&nbsp;autostrade alla squadra di Mazzarri. Ecco le pagelle dell'incontro:<BR><BR><STRONG>PALERMO:</STRONG> 1 Ujkani 5.5; 4 Cetto 5.5, 25 Von Bergen 5.5, 6 Munoz 6.5; 31 Pisano 6, 5 Barreto 5.5 (19 Budan sv), 23 Donati 6 (20 Arevalo Rios 5.5), 21 Brienza 5.5 (8 Migliaccio 6.5), 14 Bertolo 5; 11 Hernandez 5, 10 Miccoli (cap.) 6.5.<BR>All.: Giuseppe Sannino 5<BR><BR><STRONG>NAPOLI:</STRONG> 1 De Sanctis 6.5; 14 Campagnaro 6.5, 28 Cannavaro (cap.) 6, 5 Britos 6; 11 Maggio 8, 85 Behrami 6.5, 88 Inler 6 (9 Vargas 6.5), 17 Hamsik 7.5 (4 Donadel sv), 6 Aronica 5.5; 24 Insigne 6.5 (20 Dzemaili 6), 7 Cavani 7.<BR>All.:&nbsp;Walter Mazzarri 7.5<BR><BR><STRONG>Top</STRONG><BR><BR><STRONG>Maggio 8</STRONG><BR><BR>La fascia è tutta sua. Imbecca continuamente i compagni con palloni preziosi, offrendo ad Hamsik il gol del vantaggio sul piatto di argento. Firma anche una bella rete: conclusione fredda e letale, preceduta da un fantastico stop a seguire.<BR><BR><STRONG>Hamsik 7.5</STRONG><BR><BR>Decisivo in due occasioni: prima mette in rete con precisione millimetrica l'assist di Maggio, poi ricambia il favore con un lungo lancio che ben si addice alla velocità dell'esterno della Nazionale, da cui scaturisce il raddoppio. Punto fisso, è un faro che effonde luce sul settore avanzato.<BR><BR><STRONG>Flop</STRONG><BR><BR><STRONG>Bertolo 5</STRONG><BR><BR>Corresponsabile del buco di centrocampo che permette agli avversari di fare ciò che vogliono, non tiene d'occhio Maggio in occasione del secondo gol. Inoltre si fa anche ammonire.<BR><BR><STRONG>Hernandez 5</STRONG><BR><BR>Il compagno d'attacco Miccoli tenta di fare il prestigiatore con conclusioni da ogni dove per tutta la gara, ed egli lo imita: si cimenta nel numero della sparizione, e riesce benissimo. Non si fa trovare quando serve ed è inconcludente. Decisamente una serata no.<BR><BR>C1007650Renzo Barbera, PalermoFL0435FL0435hamsik-marek2.jpgSiNpalermo-napoli-le-pagelle-top-maggio-e-hamsik-flop-bertolo-1007890.htmSiT1000017,T1000023100612201,02,03,08010251
2091007886NewsCampionatiColpaccio Samp a San Siro, le pagelle. Top Boateng e Romero. Flop Montolivo20120826202030milan sampDecide un gol di Costa al 58`Esce tra i fischi di San Siro il Milan alla prima di campionato: i rossoneri infatti hanno perso 0-1 con la Samp di Ciro Ferrara. A decidere il match un gol di Costa al 58': Galliani a metà intervallo ha lasciato la tribuna abbastanza stizzito.&nbsp;Primo tempo equilibrato con i rossoneri che attaccano senza idee e i blucerchiati che si difendono bene ripartendo in contropiede. Nella ripresa, dopo tredici minuti ecco il vantaggio degli uomini di Ferrara: angolo di Eder e testa di Costa,: pallone imprendibile per Abbiati. Il Milan si sveglia&nbsp; e attacca colpendo un palo con Yepes: entra Pazzini ma i rossoneri non pungono. Negli ultimi dieci minuti poi si scatena Boateng prima con un tiro parato dal portiere poi con una spettacolare conclusione da fuori che finisce sul palo. Nel recupero miracolo di Romero su colpo di testa del solito Boateng e salvataggio a porta sguarnita di Gastaldello su tiro di Flamini. La Samp ritorna in Serie A col botto, il Milan si conferma uncantiere aperto, senza idee, pallidissimo in difesa e spuntato in attacco.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>LE PAGELLE<BR><BR>MILAN: (4-3-1-2): Abbiati 6, De Sciglio 6, Bonera 5, Yepes 5, Antonini&nbsp;5.5, Flamini 5.5, Montolivo 5, Nocerino 5&nbsp;(dal 75' Constant 6), Boateng 7, El Shaarawy 4.5&nbsp;(dal 55' Pazzini 5), Robinho 5&nbsp;(dal 60' Emanuelson 5.5)<BR><BR>SAMPDORIA: (4-3-3): Romero 7.5, Berardi 6, Gastaldello 7, Rossini 6.5, Costa 7, Obiang 6.5, Tissone 6, Poli 7&nbsp;(dal 80' Munari sv), Krsticic 6, Eder 6&nbsp;(dal 75' Soriano sv), Estigarribia 6&nbsp;(dal 73' Maxi Lopez 6)<BR><BR>TOP:<BR><BR>Boateng, 7: Sarà il numero sulle spalle, sarà che è l'unico top player rimasto, fatto sta che Boa alla fine risulta il migliore in campo dei suoi e l'ultimo a mollare. Se però la dirigenza non prende qualcuno sul mercato KP rischia di perdersi nel deserto rossonero<BR><BR>De Sciglio, 6: Non male la partita del ragazzino lanciato da Allegri al posto di Abate. Ha un bel piedino...<BR><BR>Romero 7.5: L'Argentina non è mai stata terra di grandi portieri, lui però è davvero bravo. Rapido, reattivo e pronto per un campionato da protagonista.<BR><BR>Costa 7: Un gol a San Siro alla prima in campionato lo poteva solo sognare: ottimo anche in fase difensiva.<BR><BR>FLOP<BR><BR>El Shaarawy, 4.5: Non si regge in piedi e non azzecca un passaggio. O si sveglia o quest'anno per lui, con la concorrenza che c'è, è dura...<BR><BR>Robinho, 5: Lui dovrebbe essere la velocità, la tecnica e l'imprevedibilità del reparto offensivo rossonero: già, dovrebbe...<BR><BR>Montolivo, 5: lui davanti alla difesa non ci vuole stare, preferisce fare la mezz'ala e dobbiamo dire che oggi l'ha dimostrato abbastanza. Non un'idea, non un cambio di passo, non un passaggio filtrante. Totalmente assente.<BR><BR>C1007650FL0141FL0141ultras_sampdoria_getty_1.jpgSiNcolpaccio-samp-a-san-siro-milan-pagelle-1007886.htmSiT1000097,T1000027100205001,02,03,07010209
2101007869NewsCampionatiSerie A: Juventus-Parma, le pagelle. Top Asamoah e Pirlo, flop Acquah20120825224839Juventus, Parma, pagelle, Serie A, top, flop, Pirlo, Asamoah, Giovinco, AcquahInarrestabile l`ex Udinese, Pirlo punto fisso del centrocampo: ma Giovinco...<STRONG>Juventus:</STRONG> Storari 6.5; Bonucci 6, Marrone 6, Barzagli 6.5; Lichtsteiner 7 (77' Padoin sv), Vidal 6.5, Pirlo 7, Marchisio 6.5, Asamoah 7.5; Giovinco 6 (86' De Ceglie sv), Vucinic 6.5 (78' Matri sv). All.: Carrera 7&nbsp;<BR><BR><STRONG>Parma:</STRONG> Mirante 6; Zaccardo 5.5, Paletta 5.5, Lucarelli 5.5; Rosi 5.5 (81' Pellè sv), Acquah 5 (57' Ninis 6), Parolo 6, Valdes 5.5, Gobbi 6; Pabòn 5 (59' Belfodil 6), Biabiany 6.5. All.: Donadoni 5.5<BR><BR><STRONG>Top</STRONG><BR><BR><STRONG>Asamoah 7.5</STRONG><BR><BR>E' una cavalletta impazzita che corre su e giù per la fascia.&nbsp;Velocissimo in occasione dell'assist a Lichtsteiner, lotta su ogni pallone.<BR><BR><STRONG>Pirlo 7</STRONG><BR><BR>Si conferma ancora in ottima forma. Il regista dirige il film della partita con saggezza, e corona il tutto con un gol dei suoi da calcio di punizione.<BR><BR><STRONG>Flop </STRONG><BR><BR><STRONG>Acquah 5</STRONG><BR><BR>La sua presenza ha ben poca rilevanza nell'azione corale. Si fa ammonire, e Donadoni decide di cambiarlo dopo meno di un'ora di gioco.<BR><BR><STRONG>Giovinco 6</STRONG><BR><BR>Ci aspettavamo di più da lui: oltre che leggermente egoista, cercando la conclusione personale anche quando ci sono compagni in posizioni migliori e&nbsp;abbandonando sovente&nbsp;la sua&nbsp;posizione per prendere palla, è anche sfortunato: si infortuna&nbsp;ed esce in barella.<BR><BR>Juventus Stadium, TorinoFL0435FL0435juve parma.jpgSiNserie-a-juventus-parma-le-pagelle-top-asamoah-e-pirlo-flop-acquah-1007869.htmSi100612201,02,03010217
2111007867NewsCampionatiFiorentina-Udinese, le pagelle. Top Jovetic e Maicosuel. Flop Battocchio20120825201643Fiorentina-Udinese, pagelle, top, flop, JoveticSuperbo Jovetic, male Pasqual. Muriel presuntuoso ma bravo<STRONG>Fiorentina-Udinese 2-1</STRONG>. Ecco le pagelle, con i relativi Top e Flop<BR><BR><STRONG>Fiorentina:</STRONG> Viviano 6, Roncaglia 6.5, Gonzalo Rodriguez 6, Nastasic 6.5; Cassani&nbsp; 6.5(Cuadrado 6.5), Romulo 6 (Aquilani 6), Pizarro 6, Borja Valero 6.5, Pasqual 5.5; Jovetic 7.5, Ljajic 6.5 (El Hamdaoui 7). All.Montella 7<BR><BR><STRONG>Udinese:</STRONG> Brkic 6.5, Danilo 6.5, Faraoni 5, Badu 5.5, Coda 5.5, Battocchio 5, Muriel 6.5&nbsp;(Fabbrini 5.5), Pasquale 5.5 (Domizzi 5), Maicosuel 6.5, Willians 6 (Pereyra 5.5). All. Guidolin 6<BR><BR><STRONG>Top</STRONG><BR><BR><STRONG>Jovetic 7.5</STRONG><BR><BR>Trenta milioni, e guardandolo giocare si capisce subito perché valga così tanto: Jo-Jo ci prova e riprova, fino a trovare il pareggio prima e uno straordinario centro agli sgoccioli della gara: i tre punti di oggi sono suoi.<BR><BR><STRONG>El Hamdaoui 7</STRONG><BR><BR>Subentra ad un discreto Ljajic, ma trasforma ogni pallone in una freccia avvelenata. Solo per sfortuna non riesce a trovare il gol, ma che agilità: guizza tra i difensori come un'anguilla, e può davvero fare molto nel nostro campionato con le sue abilità.<BR><BR><STRONG>Flop</STRONG><BR><BR><STRONG>Faraoni 5</STRONG><BR><BR>Non si vede, si fa sopraffare dagli avversari e soccombe sotto il gioco veloce e frastornante della Fiorentina, soprattutto nella ripresa.<BR><BR><STRONG>Battocchio 5</STRONG><BR><BR>Idem:&nbsp;anch'egli è evanescente e poco incisivo, e si perde nella mischia del&nbsp;catenaccio messo in atto dalla sua squadra.<BR><BR>Artemio Franchi, FirenzeFL0435FL043520120419_sj.jpgSiNfiorentina-udinese-top-e-flop-le-pagelle-risultato-e-marcatori-1007867.htmSi100612201,02,03010164
2121007834NewsCampionatiSerie B - Modena-Verona, le pagelle. Top Surraco e Rafael. Flop Bjelanovic20120824224531modena, verona, pagelleSerie B Modena Verona PagelleComincia con un pareggio la stagione di Serie B. Modena e Verona si sono affrontate a viso aperto, con i padroni di casa che forse meritavano qualcosa in più. Delude un po' il Verona ma la strada è ancora lunga<br><br> <BR>Finale 1-1 (p.t. 0-1): 15' Bacinovic, 48' Signori<br><br> <BR>MODENA (3-4-3) Colombi 5; Andelkovic 6, Zoboli 6.5, Perna 6; Nardini 6, Dalla Bona 6.5, Signori 7, Carini 6.5; Greco 6 (67' Pagano 6.5), Ardemagni 6, Surraco 7<BR>A disposizione: Manfredini, Belfasti, Minarini, Spezzani, Pagano, William, Stanco<BR>All.: Dario Marcolin 6.5<br><br> VERONA (4-3-3) Rafael 6.5; Crespo 5, Moras 5.5, Maietta 6, Fatic 6; Jorginho Frello 6, Bacinovic 6.5 (75' Laner s.v.), Hallfredsson 5.5 (68' Martinho 6); Gomez 6, Bjelanovic 4, Rivas 5 (74' Grossi s.v.)<BR>A disposizione: Nicolas Andrade, Albertazzi, Laner, Martinho, Grossi, Abbate, Verdun<BR>All.: Andrea Mandorlini 5.5<br><br> <STRONG><EM>Top Modena</EM></STRONG><br><br> Surraco: personalità e fantasia, si dimostra il più in palla dei suoi crea sempre difficoltà alla difesa avversaria e prova in più di una occasione lo spunto personale.<br><br> <STRONG><EM>Flop Modena</EM></STRONG><br><br> Colombi: troppo insicuro, soprattutto nelle uscite. Da rivedere.<br><br> <STRONG><EM>Top Verona</EM></STRONG><br><br> Rafael: salva i suoi in più di una circostanza, si dimostra un portiere di categoria.<br><br> <STRONG><EM>Flop Verona</EM></STRONG><br><br> Bjelanovic: non si vede quasi mai, si fa buttare fuori nel secondo tempo per un colpo ad Andelkovic. Da lui ci si aspetta di più.<br><br>MODENAadm001adm001rafael.jpgSiNserie-b-modena-verona-le-pagelle-top-surraco-e-rafael-flop-bjelanovic-risultato-marcatori-1007834.htmSi100075501,02,03010286
2131007791NewsCoppeVaslui-Inter 0-2: le pagelle20120824095152Inter Europa LeagueLe pagelle del match tra i rumeni del Vaslui e l`Inter<STRONG>FC Vaslui (4-4-1-1</STRONG>): Coman 5; Milanov 6, Celeban 6(28' st Caue s.v.), Charalambou 5.5, Salagean 5.5; Antal 6.5, Varela 6, Sânmartean 6.5, N'Doye 6; Stanciu 4.5 (1' st Varga 5.5); Niculae 5.5 (16' st Sburlea 6). A disp.: Catalin, Gheorghiu, Costin, Cordos. All.: Sumudica<BR><BR><STRONG>Inter (4-3-2-1)</STRONG>: Castellazzi 6,5; Maicon 6,5, Silvestre 6, Ranocchia 6, Zanetti 6; Cambiasso 7, Guarin 7, Mudingayi s.v. (21' Nagatomo 5); Sneijder 7.5 (37' st Juan Jesus s.v.), Palacio 7.5; Milito 5.5 (25' st Coutinho 6). A disp.: Belec, Samuel, Jonathan, Livaja. All.: Andrea Stramaccioni<BR><BR><BR><BR><BR><STRONG>Top: Rodrigo Palacio:&nbsp;</STRONG>prende un palo e segna un goal, dimostra un grandissimo senso della posizione<BR><BR><BR><BR><BR><STRONG>Flop: Yuto Nagatomo:&nbsp;</STRONG>soffre più volte la fascia destra rumena, dorme su molti palloni, meglio la fase offensiva di quella difensiva<BR><BR>C1007650FL0676FL0676C_3_Media_1534872_immagine_ts673_400.jpgSiNvaslui-inter-pagelle-1007791.htmNo100664801,02,03010270
2141007668NewsCampionatiMilan-Juventus, le pagelle. Top Robinho e Marchisio. Flop Yepes20120819224531milan, juventusMilan Juventus Pagelle Trofeo Berlusconi Risultato MarcatoriIl trofeo Luigi Berlusconi va alla Juventus. Partita dalle tante ovvasione che denota una squadra bianconera superiore nei confronti del Milan sia sul piano fisico che tecnico. <BR><BR>Finale: 2-3 (p.t. 1-2): 9' e 76' su rigore Robinho (M), 11' Marchisio, 42' Vidal, 63' Matri <BR><BR><BR>MILAN: Abbiati 6; Abate 6 (52' Nocerino 6), Zapata 6, Yepes 5, Antonini 5.5 (47' De Sciglio 5.5); Flamini 6 (62' Traoré 5.5), Montolivo 6, Constant 6.5; Boateng 6 (81' Valoti s.v.); Emanuelson 5 (47' Pato 5.5), Robihno 7.<BR>A disposizione: Amelia, De Sciglio, Nocerino, Pato, Traorè, Acerbi, Mesbah, Bonera, Valoti.<BR><BR>JUVENTUS: Storari 6, Barzagli 6.5 (68' Masi 6), Lucio 6 (47' Bonucci 6), De Ceglie 6.5 (47' Ziegler 6), Padoin 6 (47' Giaccherini 6), Vidal 7 (47' Pazienza 6), Marrone 6.5 (89' Rugani s.v.), Pogba 6.5, Marchisio 7 (47' Lichsteiner 5.5 al 88' Asamoah s.v.), Giovinco 5.5 (47' Quagliarella 6), Vucinic 6 (47' Matri 6.5).<BR>A disposizione: Leali, Masi, Ziegler, Bonucci, Asamoah, Giaccherini, Rugani, Lichtsteiner, Quagliarella, Matri.<BR><BR><STRONG><EM>Top Milan</EM></STRONG><BR><BR>Robinho: oltre alla doppietta tanto movimento. E già in forma in campionato.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Milan</EM></STRONG><BR><BR>Yepes: troppo distratto, come il resto del reparto arretrato.<BR><BR><STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><BR><BR>Marchisio: è ovunque, gioca un tempo e dimostra di essere già pronto per le partite che contano.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><BR><BR>Giovinco: ci prova in tutti i modi, ma sembra soffrire la pressione del ritorno in una grande squadra. <BR><BR>adm001adm0010LVWR0BL--630x365.jpgSiNmilan-juventus-pagelle-trofeo-berlusconi-top-robinho-e-marchisio-flop-yepes-risultato-marcatori-1007668.htmSi100075501,02,03010351
2151007524NewsCampionatiItalia-Inghiltera, le pagelle. Top Destro e Defoe. Flop Carroll20120815224531italia, inghilterraItalia Inghilterra Pagelle L'Italia perde, nonostante un buon primo tempo, contro l'Inghilterra nel test match di Berna. Decide una rete di Defoe.<br><br> <BR>Finale 1-2 (p.t. 1-1): 16' De Rossi, 27' Jagielka, 79' Defoe <br><br> <BR>ITALIA (4-3-1-2): Sirigu 5.5 ; Abate 6 (85' Schelotto s.v.), Ogbonna 6.5, Astori 5.5, Balzaretti 5.5 (47' Peluso 6); Nocerino 6, De Rossi 6.5, Aquilani 5 (73' Poli s.v.); Diamanti 6 (58' Gabbiadini 6), Destro 6.5 (85' Fabbrini s.v.), El Shaarawy 6 (58' Verratti 6). <BR>A disp.: Consigli, Acerbi, Gastaldello, De Sciglio, Peluso, Poli, Verratti, Schelotto, Fabbrini, Gabbiadini.<BR>All.: Prandelli 6<br><br> INGHILTERRA (4-4-2):Butland 6 (47' Ruddy 6.5); Walker 6, Jagielka 6.5, Cahill 6, Baines 6; Milner 6.5, Carrick 6, Lampard 6.5 (73' Livermore s.v.), Young 6.5; Carroll 5 (47' Defoe 7), Cleverly 6.5.<BR>A disp.: Ruddy, Hart, Caulker, Johnson,&nbsp; Livermore, Oxlade-Chamberlain, Rodwell<BR>All.: Hodgson 6.5<br><br> <BR><STRONG><EM>Top Italia</EM></STRONG><br><br> De Rossi: presente ovunque, perfetto l'inserimento sulla rete del vantaggio.<br><br> Destro: non era facile all'esordio, ma si è molto bene, creando e facendo salire la squadra.<br><br> <STRONG><EM>Flop Italia</EM></STRONG><br><br> Aquilani: apparso ancora fuori condizione.<br><br> <STRONG><EM>Top Inghilterra</EM></STRONG><br><br> Defoe: oltre alla rete, con la leggera complicità di Sirigu, che vale il successo, porta tanti pericoli in avanti.<br><br> <STRONG><EM>Flop Inghilterra</EM></STRONG><br><br> Carroll: gioca un tempo, ma si vede veramente poco.<BR>&nbsp;<br><br>adm001adm001destro.jpgSiNitalia-inghilterra-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1007524.htmSi100075501,02,03010327
2161007374NewsCoppeEuropa League, Inter-Hajduk Spalato: le pagelle. Top Vukovic. Flop Samuel e Milito20120809224531europa league, inter, hajduk spalatoEuropa League Inter Hajduk Spalato PagelleL'Inter rischia nonostante il 3-0 dell'andata. I croati espugnano San Siro per 2-0 mostrando tutti i limiti difensivi della squadra nerazzurra. <BR><BR><BR>Finale 0-2 (0-1): 23' Vukusic rigore, 62' Vukovic<BR><BR>Inter: Handanovic 6; Ranocchia 5.5, Samuel 5, Mbaye 5.5 (58' Nagatomo 6), Jonathan 5.5, Zanetti 5.5, Coutinho 5 (68' Longo 6), Sneijder 5.5 (83' Silvestre s.v.), Guarin 5.5, Cambiasso 5.5, Milito 5.<BR>A disposizione: 27 Belec, 6 Silvestre, 16 Mudingayi, 24 Benassi, 55 Nagatomo, 81 Longo, 88 Livaja.<BR>Allenatore: Andrea Stramaccioni 5<BR><BR>Hajduk Spalato:&nbsp; Blazevic 6.5;&nbsp; Milic 7, Milivic 6.5, Vrsajevic 6.5, Andrijasevic 6.5,&nbsp; Oremus 7,&nbsp; Vukusic 7,&nbsp; Radosevic 6.5,&nbsp; Jozinovic 6.5,&nbsp; Maloca s.v. ( 10' Jonjic 6.5),&nbsp; Vukovic 7.5 (84' Lustiga s.v.).<BR>A disposizione: 19 Vugdelija, 3 Stojanovic, 9 Maglica, 16 Lustica, 18 Caktas, 20 Ozobic, 27 Jonjic.<BR>Allenatore: Miso Krsticevic 7<BR><BR><BR><STRONG><EM>Top Inter<BR></EM></STRONG>nessuno<BR><BR><STRONG><EM>Flop Inter<BR></EM></STRONG>Samuel: si concede troppe ingenuità, bisogna rivedere l'intesa con Ranocchia.<BR><BR>Milito: non il solito. A tratti troppo lento e macchinoso.<BR><BR><STRONG><EM>Top Hajduk Spalato</EM></STRONG><BR><BR>Vukovic: una rete semplicemente magnifica, da vedere e rivedere. Crea pericoli per tutta la partita.<BR><BR><BR><STRONG><EM>Flop Hajduk Spalato</EM></STRONG><BR><BR>nessuno<BR><BR>C1000009adm001adm001C_3_Media_1521781_immagine_obig.jpgSiNeuropa-league-inter-hajduk-spalato-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1007374.htmSiT1000026100075501,02,03010297
2171007149NewsCoppeHajduk Spalato-Inter, le pagelle. Top Sneijder e Coutinho. Flop Silvestre20120802224531europa league, hajduk spalato, interEuropa League Pagelle Hajduk Spalato InterComincia bene il cammino dell'Inter in Europa League. Vittoria netta nell'andata del terzo turno preliminare.<br><br> Finale 0-3 (p.t. 0-2): 18' Sneijder, 43' Nagatomo, 73' Coutinho<br><br> <BR>HAJDUK SPALATO (4-2-3-1) - Blazevic 5.5; Vrsajevic 5, Maloca 5, Milovic 5, Jozinovic 5.5; Andrijasevic 5 (52' Milic 5.5), Radosevic 5.5; Oremus 5, Caktas 5.5, Ozobic 5 (47' Maglica 6); Vukusic 5.5.<BR>A disposizione: 4 Milic, 9 Maglica, 16 Lustica, 19 Vugdelida, 24 Vukovic, 27 Jonjic, 29 Tomas.<BR>Allenatore: Miso Krsticevic 5<br><br> INTER (4-3-1-2) - Handanovic 6.5; Zanetti 6.5, Silvestre 5.5, Chivu 6 (47' Samuel 6), Nagatomo 6.5; Guarin 7, Cambiasso 7; Jonathan 6, Sneijder 7 (65' Coutinho 7), Palacio 6; Milito 6.5 (74' Livaja s.v.).<BR>A disposizione: 12 Castellazzi, 7 Coutinho, 16 Mudingayi, 24 Benassi, 25 Samuel, 33 Mbaye, 88 Livaja.<BR>Allenatore: Andrea Stramaccioni 7<br><br> <STRONG><EM>Top Hajduk Spalato</EM></STRONG><br><br> Maglica: entra nella ripresa e prova a mettere in difficoltà l'Inter, non sfrutta una buona opportunità.<br><br> <STRONG><EM>Flop Hajduk Spalato</EM></STRONG><br><br> Maloca: insieme agli altri del suo reparto soffre gli attacchi dei nerazzurri.<br><br> <STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG><br><br> Sneijder: non sbaglia un passaggio, sempre lucido e attento la sua rete mette in discesa la gara.<br><br> Coutinho: entra e fa la prodezza. Una giocata fantastica che mette il punto sul passaggio del turno.<br><br> <STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><br><br> Silvestre: a volte distratto e un po' insicuro. Avrà modo di rifarsi.<br><br> &nbsp;<BR><br><br>adm001adm001coutinho.jpgSiNeuropa-league-hajduk-spalato-inter-le-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1007149.htmSi100075501,02,03010325
2181006152NewsEuro 2012La Spagna umilia l`Italia 4-0. Le Pagelle. Top e Flop20120701233039spagna-italiaSpagna Campione d`Europa<P>E' andata tutto male all'Italia stasera: un 4-0 secco che ha mostrato tutta la superiortà degli spagnoli. </P> <P><STRONG>IL MATCH: </STRONG>Prandelli sceglie Abate a destra al posto di Balzaretti: per il resto formazione identica a quella che ha battuto la Germania. Dall'altro lato Del Bosque lancia il finto 9 Cesc Fabregas, accompagnato da Iniesta e Silva. Partono subito forte gli spagnoli che passano al 14' con Silva che di testa insacca su uno splendido cross di Fabregas.. Passano 7' minuti e Chiellini è costretto ad uscire per infortunio: dentro Balzaretti. Al 41' un bellissimo pallone filtrante di&nbsp;Fabregas premia l'inserimento perfetto di Jordi Alba che insacca a tu per tu con Buffon. Nella ripresa Prandelli toglie Cassano per Di Natale: la musica non cambia e gli azzurri non sembrano esserci. Al 57' il ct azzurro sorprende tutti inserendo Thiago Motta anzichè Diamanti: il centrocampista del Psg dopo tre minuti si stira ed è costretto ad uscire. Italia in 10 non avendo altri cambi a disposizione. La Spagna dilaga, entrano Torres e Mata che segnano in contropiede. Finisce 4-0, risultato record in una finale internazionale, e la Spagna realizza il suo triplete nel giro di 6 anni: Europeo- Mondiale- Europeo. Generazione di fenomeni.</P> <P><STRONG>LE PAGELLE </STRONG></P> <P><STRONG>Spagna (4-3-3): </STRONG>Casillas 6,5; Arbeloa 6.5, Sergio Ramos 7, Piqué 6,5, Alba 8; Xavi 7.5, Busquets 6, Xabi Alonso 6; Silva 7 (13' st Pedro 6,5), Fabregas 8 (30' st Torres 7), Iniesta 8 (41' st Mata 6,5).</P> <P><STRONG>Italia (4-3-1-2):</STRONG> Buffon 6; Abate 5, Barzagli 7, Bonucci 5, Chiellini 5 (21' Balzaretti 5); Marchisio 5, Pirlo 6, De Rossi 6,5; Montolivo 5 (12' st Thiago Motta sv); Cassano&nbsp;5 (1' st Di Natale 5), Balotelli 5.</P> <P><STRONG>TOP</STRONG></P> <P><STRONG>Fabregas &amp; Iniesta: </STRONG>Assolutamente fantastici. Cesc regala due assist e tante grandi giocate: non raggiungerà mai i livelli del maestro Messi, ma alla sufficenza c'arriva alla grande. Iniesta invece è incredibile: non perde un pallone, veloce, tecnico, è senza ombra di dubbio il giocatore piùù forte della roja. Se proprio vogliamo trovare il pelo nell'uovo al suo Europeo lo zero alla casella "gol fatti" sembra è una pecca per lui.</P> <P><STRONG>Jordi Alba: </STRONG>Era da anni che la Spagna non trovava un terzino sinistro così forte. Jordi è un treno a cui è impossibile sdraricare la palla dai piedi e il Barca sembra aver fatto davvero un gran gol.</P> <P><STRONG>Barzagli: </STRONG>L'ultimo a non mollare, sia fisicamente che mentalmente. Senza di lui chissà quanto sarebbe finita stasera.</P> <P><STRONG>FLOP</STRONG></P> <P><STRONG>Busquets: </STRONG>Fa una partita tranquilla senza alcun squillo di tromba.</P> <P><STRONG>Cassano:</STRONG> Doveva essere la sua partita, ma i ritmi sono troppo elevati per Fantantonio che esce nell'intervallo</P>1007858FL0141FL0141C_27_photogallery_6784_listphoto_itemPhoto_5_immagine.jpgSiNla-spagna-umilia-l-italia-le-pagelle-top-e-flop-1006152.htmSi100205001,02,03010625
2191006075NewsEuro 2012Italia-Germania, le pagelle. Top Balotelli e Lahm. Flop Gomez20120628224531italia, germaniaEuro 2012 Italia Germania Pagelle<P>L'Italia batte la Germania con un stupenda prestazione e accede alla finale contro la Spagna. </P> <P><BR>Finale 1-2 (p.t. 0-2): 19' e 36' Balotelli (I), 92' Ozil rigore</P> <P><BR>ITALIA (4-3-1-2): Buffon 7; Balzaretti 7.5, Barzagli 7.5, Bonucci 6.5, Chiellini 6.5; Marchisio 7.5, Pirlo 7.5, De Rossi 7; Montolivo 7 (63' Thiago Motta 6.5); Cassano 7.5 (56' Diamanti 6.5), Balotelli 8 (69' Di Natale 5.5).&nbsp; A disposizione: Sirigu, De Sanctis, Ogbonna, Thiago Motta, Giaccherini, Diamanti, Nocerino, Giovinco, Borini, Di Natale. Allenatore: Cesare Prandelli 7</P> <P>GERMANIA (4-2-3-1): Neuer 6; J. Boateng 5.5 (71' Muller 5.5), Hummels 6, Badstuber 5, Lahm 6.5; Khedira 6, Schweinsteiger 5.5; Ozil 6, Kroos 6, Podolski 5 (47' Reus 6); Gomez 5 (47' Klose 6).&nbsp;&nbsp; A disposizione: Wiese, Zieler, Gundogan, Schmelzer, Howedes, L. Bender, Mertesacker, Schurrle, Muller, Gotze, Reus, Klose. Allenatore: Loew 5</P> <P><BR><STRONG><EM>Top Italia</EM></STRONG></P> <P>Balotelli: assoluto protagonista della partita. Trascina la squadra in finale.</P> <P><STRONG><EM>Flop Italia</EM></STRONG></P> <P>Di Natale: spreca la rete della sicurezza, apparso un po' incerto.</P> <P><STRONG><EM>Top Germania</EM></STRONG></P> <P>Lahm: non molla sino all'ultimo, cerca sempre di riaprire la partita.</P> <P><STRONG><EM>Flop Germania</EM></STRONG></P> <P>Gomez: giustamente sostituito dopo il primo tempo. Non tocca mai palla.</P> <P>&nbsp;</P> <P><BR>&nbsp;</P>adm001adm00115686-italia.jpgSiNeuro-italia-germania-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1006075.htmSi100075501,02,03010347
2201006045NewsEuro 2012Portogallo-Spagna, le pagelle. Top Rui Patricio e Casillas. Flop Xavi20120627234531portogallo, spagnaEuro 2012 Portogallo Spagna Pagelle <P>Un buon Portogallo tiene testa alla Spagna per quasi tutta la partita e si arrende solo nella lotteria dei rigori. Adesso gli spagnoli aspettano di sapere contro chi sarà la finale.</P> <P><BR>Finale 0-0 (p.t. 0-0) 2-4 dopo i rigori: Xabi Alonso parato, Joao Moutinho parato, Iniesta rete, Pepe rete, Piqué rete, Nani rete, Sergio Ramos rete, Bruno Alves traversa, Fabregas rete</P> <P>PORTOGALLO (4-3-3): Rui Patricio 7; Joao Pereira 6.5, Bruno Alves 6, Pepe 6.5, Fabio Coentrao 6; Meireles 6.5 (112' Varela s.v.), Veloso 5.5 (107' Custodio s.v.), Moutinho 6.5; Cristiano Ronaldo 6, Hugo Almeida 7 (82' Nelson 5), Nani 5.5. Allenatore Paulo Bento 6.5</P> <P>SPAGNA (4-3-3): Casillas 7.5; Jordi Alba 6, Sergio Ramos 6.5, Piqué 6.5, Arbeloa 5.5; Xavi 5 (84' Pedro 6.5), Xabi Alonso 6, Busquets 6; David Silva 5 (59' Jesus Navas 6), Negredo 5 (54' Fabregas 7), Iniesta 6.5. Allenatore Vicente del Bosque 7</P> <P><BR><STRONG><EM>Top Spagna</EM></STRONG></P> <P>Casillas: decisivo ai rigori. Il portiere spagnolo si fa trovare sempre pronto, nessuna sbavatura per tutto l'arco della partita.</P> <P><STRONG><EM>Flop Spagna</EM></STRONG></P> <P>Xavi: poco servito, gioca pochissimi palloni, fuori dalla manovra. </P> <P>Negredo: scelta che non paga, non si vede quasi mai.</P> <P><STRONG><EM>Top Portogallo</EM></STRONG></P> <P>Rui Patricio: parata decisiva su Iniesta nei supplementari, ma per tutto il match da sicurezza al reparto arretrato.</P> <P><STRONG><EM>Flop Portogallo</EM></STRONG></P> <P>Nelson: entra al posto di Almeida e lo fa rimpiangere, dal suo ingresso in poi la squadra smette di rendersi pericolosa in avanti.</P> <P>&nbsp;</P>adm001adm001casillas.jpgSiNeuro-portogallo-spagna-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1006045.htmSi100075501,02,03010321
2211005969NewsEuro 2012Euro 2012: Italia-Inghilterra. Le pagelle20120625100131pagelleTop Buffon, flop Cassano<P>BUFFON 8: Gigi è immenso nel primo tempo su Johnson e nella ripresa su Rooney. Poi ai rigori spegne i sogni di gloria inglesi parando il tiro dal dischetto di Cole: scusa Hodgson, chi era il più forte al mondo???</P> <P>ABATE 6.5: Nel primo tempo sonnecchia, ma nella ripresa è un treno impossibile da fermare: esce stremato.</P> <P>BARZAGLI 6.5: Santo Barzagli riesce a dare calma e fiducia anche a Bonucci. Andrea è un muro e non è un caso che da quando è tornato lui la squadra non ha più subito gol.</P> <P>BONUCCI 6: Ok, Wellbeck non è un fenomeno, Rooney sembra abbastanza appesantito e fuori forma, ma non si può togliere nulla alla splendida prova di Leonardo che blocca sul nascere ogni azione avversaria.</P> <P>BALZARETTI 7: Corre, sgobba, lotta e mette un cuore incredibile. Balza annienta sulla sua fascia Milner e Johnson e ora ora come ore sembra assolutamente fondamentale per questa squadra.</P> <P>DE ROSSI 7.5: Grandissima partita di Daniele che oltre a colpire un gran palo a inizio match, va vicino al gol in altre due occasioni: a questa è duopo aggiungere che compie una partita sontuosa per contrasti, ordine tattico ed idee illuminanti.</P> <P>PIRLO 7.5: Stravince il match con Gerrard su tutti gli aspetti possibili e immaginari. Da crepacuore il cucchiaio ai rigori.</P> <P>MARCHISIO 7: solita partita tutta cuore e muscoli del principino che non disdegna anche di servire i compagni palle al bacio, come ad esempio per De Rossi in occasione del palo prima e della palla altissima dopo.</P> <P>MONTOLIVO 7: finalmente Prandelli ha trovato un centrocampista che faccia bene il trequartista mascherato: il Monto fa bene tutto quello che gli viene chiesto di fare e l'errore dal dischetto sarebbe stato l'ingiusto epilogo di una grande partita. </P> <P>CASSANO 6: Solito grande primo tempo per Antonio, che impegna severamente Hart nella prima frazione. Nella ripresa stanca, come sempre.</P> <P>BALOTELLI 7: Fa tutto quello che deve fare un grande centravanti: lotta, corre, copre il pallone, fa salire la squadra, tira costantemente e dimostra un grandissimo carattere quando si presente dal dischetto come primo tiratore in un quarto di finale Europeo. Dimenticavamo: Balo ha appena 21anni.</P> <P>NOCERINO 6,5: Esordio all'Europeo per il giocatore del Milan che dopo pochi minuti dall'ingresso in campo rischia di andare a segno, se non fosse che Johnson compie un miracolo. Gol annullato nella ripresa. Segna il suo rigore.</P> <P>MAGGIO 6: Amministra bene la fascia al posto dell'esausto Abate</P> <P>DIAMANTI 7.5: Ancora una volta il talento del Bologna da la svolta. Aggressivo, sempre pericoloso, cerca il gol più di una volta e segna il rigore decisivo.</P>FL0141FL01411332858-zbuf.jpgSiNeuro-italia-inghilterra-le-pagelle-degli-azzurri-1005969.htmSi100205001,02,03010471
2221005947NewsEuro 2012Euro 2012: Adieu Francia, Spagna troppo forte. Le pagelle. Top Xabi Alonso e Ribery. Flop Benzema20120623230333francia-spagnaLe furie rosse vincono 2-0. Decide Xabi Alonso<P>Finisce 2-0 a Donetsk il match tra Spagna e Francia: spagnoli in surplace contro una squadra assolutamente senza idee. Furie rosse a segno due volte con Xabi Alonso (la seconda su rigore), mentre dei blues in 90' si ricordano solamente due occasioni irrivlevanti. Adesso per la Spagna arrivano Cristiano Ronaldo e il suo Portogallo.</P> <P>&nbsp;</P> <P><STRONG>Spagna-Francia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 2-0</STRONG>&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; al 19 e al 90'&nbsp;Xabi alonso</P> <P><STRONG>Spagna (4-3-2-1):</STRONG> Casillas ; Arbeloa , Piquè , Sergio Ramos,&nbsp; Jordi Alba ; Busquets , Xabi Alonso, Xavi ; Iniesta (39' st Cazorla sv), Silva&nbsp;(20' st Pedro ); Fabregas&nbsp; (22' st Torres ).&nbsp;</P> <P><STRONG>Francia (4-4-2):</STRONG> Lloris; Rèveillére , Rami, Koscielny, Clichy; Debuchy (20' st Menez), Cabaye , M'Vila(34' st Giroud sv), Malouda (20 st Nasri ); Ribery , Benzema. </P> <P><STRONG><EM>Spagna<BR></EM></STRONG></P> <P>Casillas 6,5 Traticamente ha guardato la partita, attento quando c'`stato bissogno di lui, soprattutto su un tentativo da fuori di Cabaye</P> <P><BR>Gerard Piqué 6 ha avuto poco lavoro e il poco lo ha risolto con autorità. Impeccabile lavoro al centro della difesa</P> <P>Sergio Ramos 6 Ha fatto dimenticare l'infortunio di Puyol, unico neo il cartellino giallo per un fallo su Benzema</P> <P>Arbeloa 6 Non ha appoggiato come avrebbe dovuto la fase offensiva, in compenso ha controllato benissimo Ribery soprattutto nel primo tempo</P> <P>Jordi Alba 7 I suoi inserimenti offensivi sono stati la cosa migliore della Spagna di ieri sera. Autore di un assist pregevole.</P> <P>Andrés Iniesta 6,5 Suo il passaggio a Alba nella giocata del primo gol. Ha dato, come sempre, il suo contributo anche se,forse, troppo sulla fascia non potendo, così, accentrarsi come è solito fare.</P> <P>Xavi Hernández 6,5 Nonostante il tentativo della Francia di creare superiorità numerica a centrocampo, il centrocampista spagnolo è riuscito a trovare spazi a volontà</P> <P>Cesc Fàbregas 6 Ancora titolare al posto di Torres, ha svolto il compito assegnatogli sufficientemente e troppo spesso si e fatto trovare in fuorigioco.</P> <P>Xabi Alonso 8 Ha celebrato la cenntesima partita con la maglia spagnola segnando due gol. Il primo con un gran colpo di testa e poi senziando la partita trasformando un rigore. Come sempre, i suoi passaggi sono stati perfetti.</P> <P>Sergio Busquets 7 si è incaricato di svolgere il lavoro sporco a centrocampo.</P> <P>David Silva 6 All'inizio ha fatto impazzire Clichy poi è andato spegnendosi.<BR>" Sostituzioni<BR>Santi Cazorla s.v.</P> <P>Pedro 6 Non ha prodotto il dinamismo che DelBosque pretendeva. In compenso ha provato il rigore che ha chiuso la partita.</P> <P>Fernando Torres 5,5 Col suo ingresso la Spagna si è concentrata maggiormente nel mantenere il possesso, per cui non si è potuto mettere in mostra.</P> <P><STRONG><EM>Francia<BR></EM></STRONG></P> <P>Hugo Lloris 5,5 Non ha potuto fare nulla sul colpo di testa ravvicinato di Xabi. La sua distribuzione della palla è stata abbastanza sbagliata e l'insistenza nel lanciare lungo non è servita a nulla.</P> <P>Mathieu Debuchy 5 Ha giocato più avanzato rispetto alla consuetudine per contrastare Alba. Il piano ha funzionato per 20 minuti circa.</P> <P>Adil Rami 6 Forse uno dei migliori della difesa francese.</P> <P>Anthony Réveillère 4,5 Si è impeganto, ma i suo chiari limiti, il suo scarso contributo offensvo e il fallo da rigore su Pedro fanno sì che sia il peggiore dell'incontro.</P> <P>Laurent Koscielny 6 Chiamato a rimpiazzare Mexes, tutto sommato, ha svolto bene il suo compito prima contro Fabregas e poi contro Torres.</P> <P>Gael Clichy 5 È stato quasi a punto di commettere un fallo da rigore su Fabregas che Rizzoli ha sorvolato. Però su di lui pesa il fatto di aver perso Xabi in occasione del vantaggio iberico.</P> <P>Yohan Cabaye 6,5 È stato il più prolifico dei centrocampisti francesi. Suo l'unico tiro in porta.</P> <P>Franck Ribéry 5,5 La difesa spagnola non gli ha lasciato un attimo di respiro.</P> <P>Florent Malouda 5 Un pesce fuor d'acqua. Non sapeva cosa fare col pallone tra i piedi.</P> <P>Yann M'Vila 5,5 Un neonato difronte Xavi e Busquets.</P> <P>Karim Benzema 5 Ci si aspettava di più in questo europpeo, ma lo stile di gioco della nazionale francese lo ha penalizzato molto.<BR></P> <P><STRONG>Top</STRONG></P> <P><STRONG>Xabi Alonso</STRONG>: gol numero 14 e 15 in nazionale per il mediano del Real. Gioca bene in mezzo al campo Xabi e anche se accanto a lui ci sono quelli del Barca non importa: per un mese&nbsp;devono essere&nbsp;tutti amici.</P> <P><STRONG>Ribery</STRONG>: diciamo che è il meno peggio. Non conclude assolutamente niente, però tocca qualche pallone in più degli altri: e pensare che doveva trascinarla questa squadra...</P> <P><STRONG>Flop</STRONG></P> <P><STRONG>Torres</STRONG>: entra nella ripresa senza rendersi praticamente mai pericoloso.</P> <P><STRONG>Benzema</STRONG>: A inizio torneo diceva di voler vincere il Pallone d'oro. Finisce la competizione con zero, dico zero, gol. Ouì Karim, Ouì...</P> <P><STRONG></STRONG>&nbsp;</P> <P><STRONG></STRONG>&nbsp;Antonio Ioppolo e Luca Bonaccorso</P>FL0141FL0141spagna_francia_xabi_alonso_getty.jpgSiNeuro-adieu-francia-spagna-troppo-forte-le-pagelle-top-xabi-alonso-e-ribery-flop-benzema-1005947.htmSi100075701,02,03010276
2231005927NewsEuro 2012Germania-Grecia, le pagelle. Top Lahm e Samaras. Flop Sifakis20120622224531germania, greciaEuro 2012 Germania Grecia Pagelle<P>Low stravolge la Germania: le grandi novità sono tutte in attacco, dove finiscono in panchina Mario Gomez, Thomas Muller e Lukas Podolski, che lasciano il posto rispettivamente a Klose, Reus e<BR>Schurrle. In difesa torna Boateng sull'out destro.<BR>Karagounis e Holebas squalificati, Fernando Santos deve reinventare la formazione ellenica: finisce in panchina a sorpresa Gekas, ritrova spazio nell'undici iniziale Ninis. A centrocampo spazio anche a Makos.</P> <P>Primo Tempo: Germania che prende fin dall'anizio le redini del gioco e Grecia ben disposta in difesa affidandosi al contropiede. E infatti fino al 20' la Germania non trova spazi e fatica persino a trovare il fondo per crossare.<BR>I tedeschi vanno vicino al gol per ben quattro volte. Nella prima Ozyl si mangia un gol calciando sul portiere greco; nella seconda Klose non arriva per un soffio; nella terza Reus calcia un destro violentissimo che finisce di poco a lato e nella quarta è Ozyl che dopo avere saltato tre uomini serve al limite Khedira, il cui destro è respinto malissimo da Sifakis e allontanato dalla difesa greca.<BR>L'incontro si sblocca al 39'. Controllo con il petto di Lahm e gran destro a uscire da fuori area, Sifakis ancora una volta non è perfetto e sfiora soltanto.<BR>La grecia,come detto, prova a colpire in contropiede. In realtà ne crea solo uno quando Makos riesce a andare al tiro e Neuer è costretto a parare in due tempi. Greci senza idee e in balia dei tedeschi.</P> <P>Secondo Tempo: Dà l'impressione che vada tutto sulla falsariga della prima parte. In effetti la Germania mantiene il possesso ma si vede subito che i greci sono entrati con un altro piglio. E, infatti, arriva il clamoroso pareggio. Al 55 break a centrocampo degli ellenici, grandissima fuga di Salpingidis lanciato sulla destra, pallone al centro per l'accorrente Samaras che in scivolata mette dentro. Neuer tocca ma non riesce ad impedire il pareggio.<BR>La Germania, però, tarda una ventina minuti per riportarsi in vantaggio e dilagare. Al 61', dopo un'azione manovrata Boateng va al cross al centro, Klose sfiora solamente di testa e alle sue spalle arriva Khedira che al volo scaraventa il pallone sotto la traversa. Al 68', da una punizione battuta da Ozil parte un cross verso il limite dell'area piccola, esce malissimo Sifakis che viene anticipato di testa da Klose che mette dentro il 3-1. E al 74' dopo un inserimento centrale di Klose, che brucia il marcatore diretto e di punta prova a infilare Sifakis che respinge, sul pallone vagante si scaglia Reus che calcia a rete con la porta sguarnita.<BR>Accorcia le distanze la Grecia grazie ad un calcio di rigore per un fallo di mano di Boateng. Realizza Salpingidis<BR>Troppo modesta la Grecia per impensierire la fortissima Germania, che meritatamente e facendo turn-over approda alle semifinali dell'europeo in attesa di Inghilterra o Italia.</P> <P><BR>Finale 4-2 (p.t. 1-0 ):39' Lahm(Ge)  55'Samaras(Gr)  61' Khedira(Ge)  68'Klose(Ge)  74'Reus(Ge) - 89'Salpingidis(Gr)</P> <P>Germania(4-2-3-1):Neuer 6- Boateng 7 - Hummels 6 - Badstuber 6,5 Lahm 7- Khedira 6,5- Schweinsteiger 6 - Schurrle 6 (67' Muller 6) - Ozil 7- Reus 6 - Klose 7(80' Gomez s.v.)</P> <P>Grecia (4-5-1): Sifakis 4,5 - Tzavelas 5 (46' Fotakis 5)- Sokratis 5,5 Tzavellas 5,5 - K.Papadopoulos 5,5- Makos 5,5 (72' Liberopoulos 5)- Katsouranis 5,5 - Maniatis 5,5 - Fotakis 5,5- Samaras 6,5 - Salpingidis 6,5 - Ninis 5(46' Gekas 6)</P> <P><STRONG><EM>Top Germania</EM></STRONG></P> <P>Lahm 7 è proprio il capitano a sbloccare il risultato.</P> <P>Ozil 7 motore inesauribile della Germania</P> <P><STRONG><EM>Flop Germania</EM></STRONG></P> <P>Schweinsteiger 6 È la solita roccia ma si nota che gli manca qualcosa rispetto al giocatore che tutti hanno ammirato in altre circostanze</P> <P><STRONG><EM>Top Grecia</EM></STRONG></P> <P>Samaras 6,5 l'unico dei greci a non arrendersi mai</P> <P><STRONG><EM>Flop Grecia</EM></STRONG></P> <P>Sifakis 4,5 compie qualche parata ma sempre con sbavature, poi papere. Ne combina di tutti i colori.</P> <P>Stadio: PGE Arena Gdansk  Gdansk<BR>Arbitro:D. Skomina? (Slovenia) 6,5 <BR>Ammonizioni:14'Samaras(Gr) - 75'Papastathopoulos(Gr)</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>adm001adm001ozil.jpgSiNeuro-germania-grecia-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1005927.htmSi100427901,02,03010294
2241005903NewsEuro 2012Il Portogallo domina la Repubblica Ceca. Le pagelle. Top Cristiano Ronaldo e Pilar. Flop Baros20120621223531portogallo, repubblica cecaEuro 2012 Portogallo Repubblica Ceca Pagelle<P>Il Portogallo batte la Repubblica Ceca con una rete di Cristiano Ronaldo. Vittoria meritata dei portoghesi che hanno dominato per tutto l'arco della partita colpendo anche due pali con il solito Cristiano Ronaldo, protagonista assoluto.</P> <P><BR>Finale 1-0 (p.t. 1-0): 78' Cristiano Ronaldo</P> <P><BR>PORTOGALLO (4-3-3): Rui Patricio 6; Pereira 6, Pepe 6.5, Alves 6, Coentrao 6.5; Moutinho 7, Veloso 6.5, Meireles 6.5 (87' Rolando s.v.); Ronaldo 8, Postiga 6 (41' Almeida 6.5), Nani 6.5 (83' Custodio s.v.).<BR>A disposizione: Eduardo (PO), Beto (PO), Ricardo Costa, Rolando, Miguel Lopes, Custódio, Quaresma, Rúben Micael, Hugo Viana, Hugo Almeida, Nélson Oliveira, Varela.<BR>Allenatore: Bento 7</P> <P><BR>REPUBBLICA CECA (4-2-3-1): Cech 6.5, Gebre Selassie 5, Kadlec 6.5, Sivok 6, Limbersky 6; Hubschman 6 (84' Pekhart s.v.), Plasil 5.5; Jiracek 6, Darida 5 (61' Rezek 5.5), Pilar 6.5; Baros 5. <BR>A disposizione: Laatuvka (PO), Drobný (PO), Suchý, Hubník, Rajtoral, Rezek, Rosický, Petr~ela, Kolár; Necid, Pekhart, Lafata.<BR>Allenatore: Bilek 5.5</P> <P><STRONG><EM>Top Portogallo</EM></STRONG></P> <P>Cristiano Ronaldo: assoluto protagonista della gara, due pali una rete e tanta qualità. Tutte le azioni pericolose partono dai suoi piedi. Letteralmente immarcabile.</P> <P><STRONG><EM>Flop Portogallo</EM></STRONG></P> <P>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Top Repubblica Ceca</EM></STRONG></P> <P>Pilar: l'unico che ci prova tra i suoi. Quando prende palla prova sempre a creare qualcosa.</P> <P><STRONG><EM>Flop Repubblica Ceca</EM></STRONG></P> <P>Baros: semplicemente inesistente, non si vede per tutto l'arco della partita.</P>adm001adm001C_3_Media_1493521_immagine_ts673_400.jpgSiNeuro-portogallo-repubblica-ceca-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1005903.htmSi100075501,02,03010260
2251005859NewsEuro 2012Euro 2012: Ibra chiude con una magia. Le Pagelle. Top e flop20120619231545svezia-franciaSvezia-Francia finisce 2-0<P>Non aveva più niente da chiedere a questo torneo la Svezia, se non una bella vittoria di prestigio: detto, fatto. 2-0 tondo tondo contro una Francia inguardabile e con un Ibra stellare che mette al segno probabilmente il gol più bello del torneo. Blanc, in vista della Spagna, ha molto su cui lavorare.</P> <P>Svezia- Francia&nbsp;&nbsp; 2-0&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; al 54' Ibrahimovic, al 90' Larsson</P> <P><STRONG></STRONG>&nbsp;</P> <P><STRONG>Svezia (4-2-3-1):</STRONG> Isaksson 6; Granqvist 6, Mellberg 7, J.Olsson 6,5, M.Olsson 6; Svensson 6 (33' st Holmen 6), Kallstrom 7; Larsson 7,5; Toivonen 6.5 (33' st Wernbloom sv), Bajrami 5 (1' st Wilhelmsson 7); Ibrahimovic 7,5. A disposizione: Elmander, Wiland, Hansson, Lustig, Antonsson, Safari, Hysen, Elm, Rosenberg. <BR><STRONG></STRONG></P> <P><STRONG>Francia (4-2-3-1):</STRONG> Lloris 6,5; Debuchy 5, Rami 4.5, Mexes 4, Clichy 5; Diarra 5, M'Vila 6 (38' st Giroud sv) ; Ben Arfa 5 (14' st Malouda 5), Nasri 5 (32' st Menez 5), Ribery 5.5; Benzema 5,5. A disposizione: Mandanda, Carrasso, Reveillere, Koscielny, Evra, Valbuena, Matuidi, Cabaye, Martin. </P> <P><STRONG></STRONG>&nbsp;</P> <P><STRONG>Top</STRONG></P> <P><STRONG>Ibrahimovic</STRONG>: nel primo tempo sembra un fantasma, nella ripresa però inventa una perla che vale da sola il prezzo del biglietto. Poi da quel momento si sveglia e regala spettacolo. Troppo tardi però.</P> <P><STRONG>Lloris: </STRONG>i transalpini devono ringraziare lui se il risultato non è stato molto più ampio</P> <P><STRONG></STRONG>&nbsp;</P> <P><STRONG>Flop</STRONG></P> <P><STRONG>Bajrami: </STRONG>Nel primo tempo assolutamente inguardabile, nella ripresa entra al suo posto Whilemsson che dda spettacolo</P> <P><STRONG>Mexes: </STRONG>Partita inguardabile la sua, superato da tutti come se fosse un birillo. In ritardo costante nelle marcature e umiliato spesso e volentieri da Ibra: urge&nbsp;una scossa&nbsp;per i quarti perchè&nbsp; Iniesta e co difficilmente perdonano.</P> <P><STRONG></STRONG>&nbsp;</P>FL0141FL0141C_27_photogallery_6699_listphoto_itemPhoto_3_immagine.jpgSiNeuro-ibra-chiude-con-una-magia-le-pagelle-top-e-flop-1005859.htmNo100205001,02,03010181
2261005858NewsEuro 2012Euro 2012: L`Inghilterra vince col minimo sforzo. Le pagelle. Top e flop20120619230043inghilterra-ucrainaINGHILTERRA UCRAINA<P>Con un gol di Wayne Rooney l'Inghilterra si guadagna il pass per i quarti, dove incontrerà l'Italia di Prandelli. Partita comandata però dall'Ucraina, che ha giocato molto meglio degli avversari e che, soprattutto, recrimina per un gol fantasma di Devic incredibilmente non visto dall'arbitro di porta.</P> <P>Inghilterra-Ucraina 1-0:&nbsp;&nbsp;&nbsp; al 48' Rooney</P> <P>&nbsp;</P> <P><STRONG>Inghilterra</STRONG>: Hart 6,5; Johnson 6, Terry 7, Lescott 6,5, Cole 5,5; Milner 5 (14' st Walcott 6), Gerrard 7,5, Parker 6.5, Young 5.5; Rooney&nbsp;6 (42' st Oxlade-Chamberlain sv), Welbeck 5 (37' st Carroll sv). A disp.: Green, Butland, Kelly, Baines, Jones, Jagielka, Henderson, Downing, Defoe)<BR><STRONG></STRONG></P> <P><STRONG>Ucraina (4-3-1-2): </STRONG>Pyatov 5; Gusev 6.5, Rakitskiy 6, Khacheridi 6, Selin 5; Yarmolenko 5,5, Tymoshchuk 6.5, Konoplyanka 6.5; Garmash 5,5 (33' st Nazarenko sv); Milevskiy 5 (32' st Butko sv), Devic 5,5 (14' st Shevchenko 6). A disp.: Koval, Goryainov, Kucher, Aliyev, Shevchuk, Rotan, Voronin, Seleznyov, Mikhalik. </P> <P>&nbsp;</P> <P><STRONG>Top</STRONG></P> <P><STRONG>Gerrard</STRONG>: Europeo maestoso quello del centrocampista del Liverpool che, oltre ad essere praticamente ovunque, inanella il terzo assist personale su tre partite.</P> <P><STRONG>Konoplyanka</STRONG>: giocatore altamente tecnico e molto veloce, prova a sfondare da sinistra risultando alla lunga il migliore dei suoi.</P> <P>&nbsp;</P> <P><STRONG>Flop</STRONG></P> <P><STRONG>Milner: </STRONG>assolutamente impalpabile, Walcott è tutt'altra cosa.</P> <P><STRONG>Milevsky: </STRONG>doveva essere il suo Europeo, e invece sarà dmenticato nell'anonimato. Oggi poi, assolutamente inesistente.</P> <P>&nbsp;</P>FL0141FL014118047.jpgSiNeuro-l-inghilterra-vince-col-minimo-sforzo-le-pagelle-top-e-flop-1005858.htmSi100205001,02,03010203
2271005841NewsEuro 2012Euro 2012, Italia-Irlanda: Le pagelle degli azzurri20120619085842pagelleDiamo i numeri ai protagonisti di ieri<P><STRONG>Buffon:6.5</STRONG>&nbsp; Anche in una partita tutto sommato normale Gigione si è dovuto esibire in due super parate. Questa nazionale è forte, grintosa e decisa proprio come il suo capitano.</P> <P><STRONG>Abate:&nbsp;6.5</STRONG>&nbsp;&nbsp; Grande partita del terzino del Milan, molto più adatto in quel ruolo di Maggio: fa sali e scendi che è una meraviglia. </P> <P><STRONG>Barzagli 7</STRONG> Si Sente che è tornato il centralone della Juve: Keane non è esattamente un fenomeno ma Andrea non gli lascia neanche un millimetro. Fondamentale</P> <P><STRONG>Chiellini 6.5</STRONG>&nbsp; Con Barzagli accanto si sente molto più sicuro: ora però Giorgione deve vincere anche l'ultimo infortunio, serve troppo</P> <P><STRONG>Balzaretti: 7</STRONG> Grandissima prova del terzino del Palermo, che macina chilometri e si fa vedere sempre in fase offensiva: Giaccherini non è male, ma lui è tutt'altra cosa. Attento anche dopo aver preso un'ammonizione che poteva caratterizzargli il match.</P> <P><STRONG>De Rossi: 7</STRONG> Come un immobile di qualità, dove lo metti sta. Daniele, come nelle altre due partite, è sempre il migliore: lotta, corre, mette forza e grinta e non sbaglia un lancio. Inesauribile e soprattutto imprescindibile per questa squadra.</P> <P><STRONG>Pirlo: 6.5</STRONG> L'ha detto lo stesso Andrea a fine partita di non aver fatto una delle migliori prestazioni, ma tanto basta. Calamita a se ogni pallone e non ne sbaglia uno: che poi la malefica oggi non sia in canna poco importa...</P> <P><STRONG>Marchisio: 6.5</STRONG> Il principino ormai è un simbolo nazionale e, in quanto tale, mette l'anima come sempre. Un gladiatore che non si arrende mai.</P> <P><STRONG>Thiago Motta: 5.5</STRONG> Il trequartista si conferma essere l'anello debole di questa squadra: anche il giocatore del Psg non riesce a risolvere il problema e si perde tra le maglie irlandesi.</P> <P><STRONG>Cassano: 7</STRONG> Non è una torre e di testa non ci sa proprio fare, intanto Fantantonio finalmente si è sbloccato: bel gol, ottima prestazione anche oggi, buona intesa con Di Natale: e ora che anche Balotelli si è sbloccato...</P> <P><STRONG>Di Natale: 6.5</STRONG> Totò è una costante spina nel fianco e con la sua rapidità mette in difficoltà il lenti e compassati difensori del Trap. Quando Dunne ha salvato sulla linea il possibile 2-0 probabilmente qualche maledizione il napoletano gliel'ha lanciata.</P> <P><STRONG>Bonucci: 6</STRONG> si inserisce senza sbavature nel contesto del match e, soprattutto arriva in tempo a tappare la bocca a Balotelli.</P> <P><STRONG>Diamanti: 7</STRONG> il ricciolone trequartista del Bologna si gioca al massimo le sue chances e impressiona tutti per gamba e un sinistro prelibato: noi lo vedremmo volentieri titolare al posto di Thiago Motta</P> <P><STRONG>Balotelli: 7</STRONG> Finalmente! chi lo conosce bene magari se lo sarebbe aspettato dopo aver sentito i fischi a Mario durante l'ingresso in campo. Balo è tornato ad essere cattivo, grintoso e con quella rabbia che lo porta ad essere un gradino sopra gli altri: che gol poi! </P>1007858FL0141FL0141italia-irlanda1-770x493.jpgSiNle-pagelle-degli-azzurri-1005841.htmSi100205001,02,03010328
2281005836NewsEuro 2012Euro 2012, Spagna batte Croazia e va ai quarti. Le pagelle. Top Jesus Navas e Perisic. Flop Jelavic20120618234531croazia, spagnaEuro 2012 Croazia Spagna Pagelle<P>La Spagna con il minimo scarto ha la meglio sulla Croazia e si qualifica per i quarti. Croati eliminati.</P> <P>Finale 0-1 (p.t. 0-0): 88' Jesus Navas</P> <P>&nbsp;</P> <P>Croazia (4-5-1): Pletikosa 6; Strinic 6, Corluka 6, Schildenfeld 6, Vida 5.5 (66' Jelavic 5); Pranijc 5.5 (65' Perisic 6.5), Rakitic 6, Vukojevic 6 (81' Eduardo s.v.), Modric 6,5 , Srna 6; Mandzukic 6. A disp. Kevala, Subasic, Simunic, Buljat, Vrsaljko, Badelj, Dujmovic, Kranjcar, Perisic, Jelavic, Kalinic, Eduardo. All. Bilic 6</P> <P>Spagna (4-3-3): Casillas 6, Arbeloa 5, Sergio Ramos 6.5, Piqué 6, J. Alba 6; Xabi Alonso 6, Busquets 6, Xavi 6; Iniesta 7, Torres 5.5 (59' Jesus Navas 7), Silva 6 (73' Fabregas 6). A dips. V. Valdes, Reina, Albiol, Juanfran, Fabregas, Santi Cazorla, J. Navas, Pedro, Negredo, Mata, Llorente. All. Del Bosque 7</P> <P><BR><STRONG><EM>Top Croazia</EM></STRONG></P> <P>Perisic - Entra nella ripresa e da più vivacità all'azione dei suoi.</P> <P>Modric - Lotta in mezzo al campo e quando ha la palla inventa sempre qualcosa. Poco incisivo sotto porta.</P> <P><STRONG><EM>Flop Croazia</EM></STRONG></P> <P>Jelavic &nbsp;- Crea poco e si vede solo a sprazzi. </P> <P><BR><STRONG><EM>Top Spagna</EM></STRONG></P> <P>Jesus Navas - Entra e si fa subito vedere. Realizza una rete semplice su passaggio di Iniesta, dando la vittoria ai suoi.</P> <P><STRONG><EM>Flop Spagna</EM></STRONG></P> <P>Arbeloa - Troppo spesso fuori posizione, si perde più di una volta l'avversario.</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>adm001adm001img_606X341_spain-football-b-280512sp.jpgSiNeuro-croazia-spagna-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1005836.htmSi100075501,02,03010338
2291005835NewsEuro 2012Euro 2012: Italia-Irlanda 2-0 missione quarti di finale compiuta. Le pagelle. Top Cassano e Dunne. Flop Thiago Motta20120618224717italia-irlandaITALIA IRLANDA<P>Splendida vittoria degli azzurri per 2-0 e quarti raggiunti anche grazie alla vittoria della Spagna sulla Croazia 1-0.</P> <P><STRONG>Italia (4-3-1-2)</STRONG>: Buffon 6.5, Abate 6.5,&nbsp; Barzagli 6.5,&nbsp; Chiellini 6.5&nbsp;(dal 55' Bonucci 6),&nbsp; Balzaretti 7;&nbsp; De Rossi 7,&nbsp; Pirlo 6.5,&nbsp; Marchisio 6.5;&nbsp; Thiago Motta 5.5; Cassano 7&nbsp;(dal 61' Diamanti 7),&nbsp; Di Natale 6&nbsp;(dal 73' Balotelli 7).</P> <P><STRONG>Irlanda (4-4-2)</STRONG>: Given 5.5,&nbsp; O'Shea 5,&nbsp; St Ledger 6,&nbsp; Dunne 6.5,&nbsp; Ward 6;&nbsp; Duff 5.5,&nbsp; Whelan 5,&nbsp; Andrews 4,&nbsp; McGeady 5.5&nbsp;(dal 64' Long 5);&nbsp; Keane 5&nbsp;(dall'85' Cox),&nbsp; Doyle 5.</P> <P><STRONG><EM>Top Italia</EM></STRONG></P> <P><STRONG>Cassano</STRONG>: apre il match e illunima come sempre. Poi cala fisicamente.</P> <P><STRONG>Diamanti</STRONG>: entra in campo con una personalità incredibile e non sbaglia praticamente niente. Può essere la sorpresa di questo torneo</P> <P><STRONG>Balotelli</STRONG>: finalmente! entra, infastidisce gli avversari e realizza un gran gol: bentornato SuperMario.</P> <P><STRONG><EM>Flop Italia</EM></STRONG></P> <P>Thiago Motta: poco presente, appare fuori condizione.</P> <P><STRONG><EM>Top Irlanda</EM></STRONG></P> <P>Dunne: preciso e puntuale nelle chiusure, fa valere la forza fisica.</P> <P><STRONG><EM>Flop Irlanda</EM></STRONG></P> <P><STRONG>Andrews</STRONG>: un'espulsione ci può stare, ma tirare una pallonata ad un uomo di grande fair play come Prandelli è da pazzi.</P> <P>&nbsp;</P>FL0141FL0141balotelli-esce-italia-euro-2012.jpgSiNeuro-live-italia-irlanda-pagelle-top-flop-formazioni-ufficiali-risultato-marcatori-1005835.htmSi100205001,02,03010644
2301005817NewsEuro 2012Euro 2012, Portogallo rimonta e batte Olanda. Le pagelle. Top Cristiano Ronaldo e Van Der Vaart. Flop Huntelaar20120617233531olanda, portogalloEuro 2012 Olanda Portogallo Pagelle<P>Il Portogallo si qualifica per i quarti di finale battendo l'Olanda per 2-1. Grandissima prova di Cristiano Ronaldo, autore di due reti e due pali.</P> <P>PORTOGALLO-OLANDA 2-1 11' Van der Waart (O), 28' C. Ronaldo (P), 73' C. Ronaldo (P)</P> <P>PORTOGALLO (4-3-3): Rui Patricio 6, Joao Pereira 6, Bruno Alves 7, Pepe 7, Coentrao 7, Raul Meireles 7 (dal 72' Custodio 6), Veloso 7, Moutinho 7, Nani 6.5 (dal 86' Rolando s.v.), Postiga 5.5 (dal 64' Oliveira 6), C. Ronaldo 8. All. Paulo Bento 7</P> <P>OLANDA (4-2-3-1): Stekelenburg 5, Van Der Wiel 5, Vlaar 5.5, Mathijsen 5, Willems 5 (dal 67' Afellay 5), De Jong 5, Van der Waart 6.5, Robben 5.5, Van Persie 4.5, Sneijder 6, Huntelaar 4. All. Van Marwijk 4</P> <P>Arbitro: Rizzoli (ITA)</P> <P><STRONG><EM>Top Portogallo</EM></STRONG></P> <P>Cristiano Ronaldo  Due gol e due pali. Una prestazione impressionante, scaccia critiche. </P> <P><STRONG><EM>Flop Portogallo</EM></STRONG></P> <P>Postiga - Poco incisivo.</P> <P><STRONG><EM>Top Olanda</EM></STRONG> </P> <P>Van der Waart  L'unico a salvarsi tra i suoi.</P> <P><STRONG><EM>Flop Olanda</EM></STRONG></P> <P>Huntelaar  Partita completamente sbagliata, pochissimi palloni giocati.</P>adm001adm001C_3_Media_1493521_immagine_ts673_400.jpgSiNeuro-portogallo-rimonta-e-batte-olanda-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1005817.htmSi100075701,02,03010337
2311005816NewsEuro 2012Euro 2012, Danimarca-Germania. Le Pagelle. Top Bendtner e Muller. Flop Eriksen20120617232531danimarca, germaniaEuro 2012 Danimarca Germania<P>DANIMARCA-GERMANIA 1-2 19' Podolski (G); 24' Krohn-Dehli (D); 80' Bender (G)</P> <P>DANIMARCA (4-1-4-1): Andersen 6.5; Jacobsen 6, Kjaer 6, Agger 5.5, J. Poulsen 6 (82' Mikkelsen s.v.); Kvist 6; Eriksen 5, Zimling 6 (78' C. Poulsen 6), J. Poulsen 6, Krohn-Dehli 6.5; Bendtner 7. All: Olsen.</P> <P>GERMANIA (4-2-3-1): Neuer 6; Bender 6.5, Hummels 6, Badstuber 6, Lahm 6.5; Khedira 6, Schweinsteiger 6; Mueller 6.5 (84' Kroos s.v.), Ozil 6, Podolski 6 (64' Schuerrle 6); Gomez 6 (74' Klose 6). All: Loew 7</P> <P>Arbitro: Velasco Carballo (SPA)</P> <P>&nbsp;</P> <P><STRONG><EM>Top Danimarca</EM></STRONG></P> <P>Bendtner  Molto solo, si conferma in gran forma. Dà sempre la sensazione di poter essere pericoloso. Innesca Krohn-Dehli in occasione del pari danese. </P> <P><STRONG><EM>Flop Danimarca</EM></STRONG></P> <P>Eriksen &nbsp; Viene coinvolto pochissimo. </P> <P><STRONG><EM>Top Germania</EM></STRONG></P> <P>Mueller  sempre utile alla squadra.</P> <P><STRONG><EM>Flop Germania </EM></STRONG></P> <P>nessuno</P>adm001adm00120120615_bendtner_cop.jpgSiNeuro-danimarca-germania-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1005816.htmSi100075701,02,03010321
2321005771NewsEuro 2012Svezia-Inghilterra, vittoria di forza dei britannici. Le pagelle. Top Welbeck e Mellberg. Flop Ibrahimovic20120615225531svezia, inghilterraEuro 2012 Svezia Inghilterra Pagelle<P>Partita straordinaria, soprattutto nella ripresa dopo un primo tempo dalle poche emozioni decisa da una prodezza di tacco di Welbeck. Inglesi adesso al comando del girone insieme alla Francia.</P> <P><BR>Svezia-Inghilterra 2-3 (p.t. 0-1): 23' Carroll, 49' e 59' Mellberg (S), 64' Walcott, 78' Welbeck</P> <P><BR>Svezia (4-2-3-1): Isaksson 5; Granqvist 5.5 (66' Lustig 5), Mellberg 7.5, J. Olsson 6.5, M. Olsson 6; Kallstrom 6.5, Svensson 5.5; Larsson 6, Ibrahimovic 5, Elm 5.5 (82' Wilhelmsson s.v.); Elmander 5.5 (80' Rosenberg s.v.). A disp. Wiland, Hansson, Lusting, Antonsson, Safari, Wernbloom, Holmén, Bajrami, Wilhelmsson, Hysén, Toivonen, Rosenberg. All. Hamrén 6</P> <P>Inghilterra (4-4-2): Hart 5.5; Johnson 6, Terry 6, Lescott 5.5, A. cole 6; Milner 5 (60' Walcott 7.5), Parker 6.5, Gerrard 6.5, Young 6; Welbeck 8 (88' Oxlade-Chamberlain s.v.), Carroll 6.5. A disp. Green, Butland, Kelly, Baines, Jones, Jagielka, Walcott, Henderson, Downing, Oxlade-Chamberlain, Defoe. All. Hodgson 6.5</P> <P><BR><STRONG><EM>Top Svezia</EM></STRONG></P> <P>Mellberg: strepitoso nel pareggiare e portare in vantaggio la sua squadra. Poi però la pochezza difensiva condanna i suoi.</P> <P><STRONG><EM>Flop Svezia</EM></STRONG></P> <P>Ibrahimovic: poco protagonista, completamente fuori condizione.</P> <P><STRONG><EM>Top Inghilterra</EM></STRONG></P> <P>Welbeck: la sua rete vale da sola il prezzo del biglietto.</P> <P>Walcott: entra e cambia l'inerzia del match. Decisivo.</P> <P><STRONG><EM>Flop Inghilterra</EM></STRONG></P> <P>Milner: cambiato ad inizio ripresa, si vede poco.</P> <P><BR>&nbsp;</P>adm001adm001welbeck.jpgSiNeuro-svezia-inghilterra-vittoria-di-forza-dei-britannici-le-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1005771.htmSi100075501,02,03010433
2331005753NewsEuro 2012Spagna-Irlanda, le pagelle. Top Torres e Given. Flop il resto dell`Irlanda20120614234531spagna, irlandaEuro 2012 Spagna Irlanda Pagelle<P>Finale 4-0 (p.t. 1-0): 4 Torres  49 Silva  70 Torres  83 Fabregas</P> <P>Spagna(4-2-3-1):Casillas 6 - Arbeloa 6,5 - Piqué 6,5 - Ramos 6 - Jordi Alba 6,5 - Busquets 6,5- Xabi Alonso 6,5 (63 Martinez 6)- Xavi 6,5 - Silva 7,5 - Iniesta 7,5(79 Cazorla s.v.) - Torres 7,5(74 Fabregas)</P> <P>Irlanda(4-5-1): Given 8- O'Shea 5,5 - Dunne 5 - St Ledger 5- Ward 5,5- Duff 5(76 McClean s.v.) Whelan 5(80 Green s.v.) - Andrews 5 - McGeady 5 Cox 4,5 (46 Walters 5)- Keane 5,5</P> <P><STRONG><EM>Top Spagna</EM></STRONG></P> <P>Silva e Torres 7,5 i due realizzatori di una Spagna sontuosa.</P> <P><STRONG><EM>Flop Spagna</EM></STRONG></P> <P>Sarebbe offensivo indicarne qualcuno.</P> <P><STRONG><EM>Top Irlanda</EM></STRONG></P> <P>Given 8 evita che il passivo sia rugbystico. Eroico.</P> <P><STRONG><EM>Flop Irlanda</EM></STRONG></P> <P>Trovare un flop è riduttivo per descrivere la pochezza dell'Irlanda di fronte ai campioni d'Europa e del mondo. Cox su tutti.</P> <P>Stadio:PGE Arena Gdansk - Gdansk(Danzica)<BR>Arbitro:Pedro Proença? (POR) 5,5 mezzo punto in meno per il fallo su un irlandese.<BR>Ammonizioni:36 Keane(I)  45 Whelan(I)  54 Alonso(S)  76 Martinez(S) - 84(Ledger)</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>adm001adm001torres 2.jpgSiNeuro-spagna-irlanda-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1005753.htmSi100427901,02,03010287
2341005750NewsEuro 2012Euro 2012: Italia-Croazia: le pagelle. Top Pirlo e Marchisio. Flop Chiellini20120614211531italiaPAGELLE ITALIA<P><STRONG>Buffon: </STRONG>voto<STRONG> 6</STRONG>. <EM>Gigione non poteva far nulla sul gol di Mandzukic: per il resto passa un pomeriggio tranquillo. Strano pensare però che l'Italia potrebbe essere eliminata secondo la prassi del "meglio due feriti che un morto" splendidamente illustrata dal nostro numero 1.</EM></P> <P><STRONG>Bonucci</STRONG>: voto <STRONG>5.</STRONG><EM> Quando avanzano dal suo lato regna il terrore. Insicuro, a volte goffo: troppi palloni persi inutilmente.</EM></P> <P><STRONG>De Rossi</STRONG> voto <STRONG>6.5: </STRONG><EM>rispetto al match con le Spagna si propone molto di più e ne beneficia la manovra azzurra, molto più fluida</EM></P> <P><STRONG>Chiellini</STRONG> voto&nbsp;<STRONG>4.5</STRONG>:: <EM>nel primo tempo non soffre più di tanto, poi nella ripresa si scorda Mandzukic, che segna il gol che probabilmente ci può buttare fuori dall'Europeo.</EM></P> <P><STRONG>Maggio</STRONG> voto <STRONG>5:</STRONG><EM> Non riesce mai ad arrivare sul fondo a crossare, e quando ci riesce viene contrastato cn un successo. </EM></P> <P><STRONG>Marchisio</STRONG> voto <STRONG>6.5</STRONG>:<EM> Il principino è i polmoni di questa squadra: nel primo tempo prima con un gran sinistro, poi due volte da dentro l'area conclude senza segnare. NElla ripresa viene travolto anche lui dall'apnea azzurra.</EM></P> <P><STRONG>Pirlo</STRONG> voto <STRONG>7</STRONG>: <EM>primo tempo da fenomeno, alla faccia di Bilic che dice che Modric è meglio di lui: il gol poi è una perla. Nella ripresa anche lui rallenta.</EM></P> <P><STRONG>Thiago Motta</STRONG> voto <STRONG>4.5</STRONG>:<EM> AAA cercasi Thiago. Primo tempo da assente ingiustificato, secondo tempo visibile al momento della sostituzione</EM></P> <P><STRONG>Giaccherini </STRONG>voto <STRONG>6</STRONG>:<EM> non è un esterno, ma ci mettere tanta buona volontà, corsa e merita quindi la riconoscenza della sufficenza</EM>.</P> <P><STRONG>Cassano</STRONG> voto<STRONG> 6.5</STRONG>: <EM>nel primo tempo è geniale e mette tre volte Balotelli in posizione vantaggiosa davanti al portiere, e libera pura Marchisio al tiro. Poi nella ripresa il fiato lo abbandona.</EM></P> <P><STRONG>Balotelli</STRONG> voto<STRONG> 4</STRONG>: <EM>assolutamente catastrofico. Potrebbe spaccare il mondo eppure è lento come un carroarmato, impreciso come un cecchino strabico, per non parlare della tonnellata di pallone persi. Se è questo il Balotelli che ci deve trascinare, possiamo preparare le valigie...</EM></P> <P><STRONG>Montolivo</STRONG>&nbsp; voto<STRONG> 5:</STRONG> <EM>prova a dare una svolta, senza alcun effetto.</EM></P> <P><STRONG>Di Natale</STRONG> voto <STRONG>5</STRONG>: <EM>poca pochissimi palloni in maniera ininfluente</EM></P> <P><STRONG>Giovinco </STRONG>voto <STRONG>sv</STRONG></P>FL0141FL0141phpThumb_generated_thumbnail.jpegSiNeuro-italia-croazia-le-pagelle-degli-azzurri-top-flop-marchisio-pirlo-1005750.htmSi100205001,02,03010233
2351005724NewsEuro 2012Euro 2012, Olanda-Germania: le pagelle. Top Gomez-Hummels, flop Robben20120613230071olanda-germaniaPAGELLE OLANDA GERMANIA<P><STRONG>OLANDA</STRONG> (4-2-3-1): Stekelenburg 5, Van der Wiel 5, Heitinga 5, Mathijsen 5.5, Willems 4.5, Van Bommel 5&nbsp;(dal 46' Van Der Vaart 6), Nigel de Jong 5.5, Robben 4&nbsp;(dal 82' Kuyt), Sneijder 6, Afellay 5&nbsp;(dal 46' Huntelaar), Van Persie 6. </P> <P><STRONG>GERMANIA</STRONG> (4-2-3-1): Neuer 7, J.Boateng 6, Hummels 7.5, Badstuber 6, Lahm 6, Schweinsteiger 6.5, Khedira 7, Müller&nbsp;6&nbsp;(dal 90' Bender), Özil 6.5&nbsp;(dal 81' Kross), Podolski 6, Gomez 7.5&nbsp;(dal 71' Klose 6)</P> <P><STRONG>TOP</STRONG></P> <P><STRONG>Van Persie: </STRONG>gioca male pure lui, che sembra tra l'altro il lontano parente del giocatore dell'Arsenal. Poi nella ripresa, anche grazie, alla non proprio ferrea marcatura di Boateng realizza un gran gol di destro, che non è proprio il suo piede nobile</P> <P><STRONG>Gomez-Hummels:</STRONG> Alla faccia&nbsp;di chi diceva che Gomez in nazionale non rende: il bomber del Bayern sta continuando quanto fatto vedere in stagione e prende sempre più le vesti di un cecchino infallibile. Tre gol e sei punti per la sua squadra. Dietro invece si sta confermando forse il miglior difensore del torneo Mats Hummels, uomo ovnunque assolutamente strepitoso.</P> <P><STRONG>FLOP</STRONG></P> <P><STRONG>Robben: </STRONG>Niente da fare. Per Arjen Robben questa competizione quest'anno sembra stregata. Sbaglia tutto e fa innervosire anche i compagni. La sostituzione con Kuyt al momento del forcing finale è la foto di questo torneo.</P> <P><STRONG>Boateng: </STRONG>Tutti molto positivi in casa Germania. Menzioniamo lui solo per l'errore nella marcatura a Van Persie in occasione del gol.</P>FL0141FL014120ffc5afd6d62fc6b9ccc82d0eb87141.jpgSiNeuro-olanda-germania-le-pagelle-top-gomez-hummels-flop-robben-1005724.htmSi100205001,02,03010295
2361005727NewsEuro 2012Danimarca-Portogallo, le pagelle. Top Bendtner e Pepe. Flop Cristiano Ronaldo20120613201531danimarca, portogalloEuro 2012 Danimarca Portogallo Pagelle<P>Finale 2-3 (p.t.1-2 ): 24 Pepe(P) - 36 Postiga(P)  41 e 80 Bendtner(D)- 87 Varela (P)</P> <P>Danimarca(4-2-3-1):Andersen 6 Jacobsen 6 Kjaer 6,5 Agger 6,5- S. Poulsen 5,5 Zimlings.v (16 J.Poulsen 5) Kvist 5,5 Rommedahl 4 (60 Mikkelsen)  Eriksen 5,5 KrohnDehli 6 (90 Schone s.v.) - Bendtner 7</P> <P>Portogallo(4-3-3): Rui Patricio 6 Coentrao 7 Alves 6,5 Pepe 7 - Pereira 6 Moutinho 6,5 Veloso 6- Meireles 6 (84 Varela 6,5) Ronaldo 4,5 Postiga 6,5 (64 Oliveira 6) - Nani 7 (89 Rolando s.v.)</P> <P><STRONG><EM>Top Danimarca</EM></STRONG></P> <P>Bendtner 7 non ha grandi occasioni ma è presente quando deve esserci. Due su due</P> <P>Mikkelsen 6,5 entra nel secondo tempo e la Danimarca guadagna un po' di fantasia</P> <P><STRONG><EM>Flop Danimarca</EM></STRONG></P> <P>J.Poulsen 5 entra al min.16 al posto di Zimling e gioca fuori ruolo</P> <P>Rommedhal 4 praticamente non ha fatto nulla</P> <P><STRONG><EM>Top Portogallo</EM></STRONG></P> <P>Pepe 7 Il leone di sempre e gol di grande potenza fisica e caratteriale</P> <P>Nani 7 Qualità e quantità per il fuoriclasse portoghese</P> <P><STRONG><EM>Flop Portogallo</EM></STRONG></P> <P>Ronaldo 4 Nervosissimo fin dal primo minuto. Certo ha sempre grandi accelerazioni, ma sbaglia di tutto.</P> <P>Stadio:L'viv Arena  L'viv<BR>Arbitro:Arbitro:? C. Thomson? (SCO)<BR>Ammonizioni:29 Meireles(P) 56 J.Poulsen(D)  81 Jacobsen(D)  91 C.Ronaldo(P)</P>adm001adm001C_3_Media_1493521_immagine_ts673_400.jpgSiNeuro-danimarca-portogallo-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1005727.htmSi100427901,02,03010291
2371005707NewsEuro 2012Polonia-Russia: le pagelle. Top Dzagoev e Blaszczykowski. Flop Kerzakhov20120612225052pagelle- polonia-russiaPOLONIA- RUSSIA<P><STRONG>Polonia (4-2-3-1)</STRONG>: Tyton 6; Boenisch 5.5, Wasilewski 6, Perquis 6, Piszczek; 6.5&nbsp;Dudka 5&nbsp;(dal 72' Mjerzejevswki), Polanski 6.5&nbsp;(dall'85 MAauszcziunsky); Obraniak 6, Murawski 5.5, &nbsp;Blaszczykowski 6.5; Lewandowski 5.</P> <P><STRONG>Russia (4-3-3):</STRONG> Malafeev 6.5; Anyukov 6, Ignashevich 6 , Berezutski 6, Zhirkov 5.5; Shirokov 5.5, Denisov 6, Zyryanov 6; Dzagoev 7&nbsp;(dal 78' Izmailov), Arshavin 6.5, Kerzhakov 5&nbsp;(dal 69' Pavlyuchenko 5.5).</P> <P>Top</P> <P><STRONG>Blaszczykowski</STRONG>: segna il gol che dà ancora qualche speranza di passaggio del turno. Rete tra l'altro di ottima fattura</P> <P><STRONG>Dzagoev</STRONG>: sempre più rilevazione del torneo, con la Polonia fa vedere di essere bravo pure di testa. Scopriremo un punto debole di questo ragazzo?</P> <P>Flop</P> <P><STRONG>Lewandowski</STRONG>: da lui ci si aspetta sempre il massimo e il match di oggi, rispetto a quello con la Grecia, è un passo indietro.</P> <P><STRONG>Kerzakhov</STRONG>: con la Rep.Ceca non ha trovato mai la porta, giocando però molto bene: oggi&nbsp;neanche quello.</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>FL0141FL0141euro-2012-poland-blaszczykowski-a-small-final-as-opener--aadf5.jpgSiNpolonia-russia-le-pagelle-top-dzagoev-e-blaszczykowski-flop-kerzakhov-1005707.htmSi100205001,02,03010276
2381005705NewsEuro 2012Grecia-Repubblica Ceca, le pagelle. Top Rosicky e Gekas. Flop Cech20120612204531grecia, repubblica cecaEuro 2012 Repubblica Ceca Grecia Pagelle <P>Finale 1-2 (p.t. 0-2):3 Jiracek(RC)  6 Pilar(RC)  53 Gekas(G)</P> <P>Grecia(4-4-2):Chalkias 5 (22 Sifakis 6) ; Torosidis 6, Kyriakos Papadopoulos 5,5, Katsouranis5,5, Holebas 6; Maniatis 5, Fotakis 5(46 Gekas 6,5), Karagounis 6, Fortounis 5(71 Mitroglu); Salpingidis 6, Samaras 5</P> <P>Rep.Ceca(4-2-3-1): Cech 5; Gebre Selassie7, Sivok 6, Kadlec 6,5, Limbersky6,5; Plasil 6,5, Hubschman 7,5; Jiracek 7, Rosicky 8(46 Kolar 5) (90 Rajtoral s.v.), Pilar 6; Baros 6,5 (64 Pekhart 6)</P> <P><STRONG><EM>Top Grecia<BR></EM></STRONG>Gekas 6,5 Entra nel secondo tempo e la Grecia cambia in meglio. Va bene che Cech gli regala un pallone ma lui si trova nel momento giusto al posto giusto.</P> <P>Karagounis 6 ci mette l'anima il capitano ma da solo non può far molto</P> <P>Salpingidis 6 Le uniche occasioni greche le crea lui ma poca cosa</P> <P><STRONG><EM>Flop Grecia<BR></EM></STRONG>Chalkias 5 Prende due gol in 6 minuti ed esce al min.22</P> <P>Samaras 5,5 inconsistente ma le responsabilità vanno cercate in un centrocampo nettamente inferiore. Meglio nel secondo tempo.</P> <P><STRONG><EM>Top Rep.Ceca</EM></STRONG><BR>Rosicky 8 il metronomo della sua squadra, detta i tempi e lotta come un leone. Solo 45 min. Per lui ma perfetti.</P> <P>Hubschman 7,5 Con Rosicky è bravissimo nella gestione del centrocampo</P> <P>Jiracek 7 Gol e quantità per lui. Uno dei trascinatori della Rep.Ceca</P> <P>Gebre Selassie 7 È solo un terzino ma ha qualità e tecnica sopraffine e gambe e fiato infiniti</P> <P><STRONG><EM>Flop Rep.Ceca<BR></EM></STRONG>Cech 5 Nella giornata perfetta per la sua squadra macchia la prestazione con un erroraccio non da lui.</P> <P>Pilar 6 Nonostante il gol segnato il giovane ceco è da rivedere.</P> <P>Kolar 5 Sostituisce Rosicky e la Rep.Ceca affonda nel secondo tempo.</P> <P>Stadio:Stadion Miejski  Wroclaw<BR>Arbitro:S.Lannoy(FRA)<BR>Ammonizioni:26 Rosicky(RC)  33 Torosidis(G)  36 Jiracek(RC)  56 Papadopoulos(G)  57 Salpingidis(G)  65 Kolar(RC)</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>adm001adm001rosicky.jpgSiNeuro-grecia-repubblica-ceca-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1005705.htmSi100427901,02,03010289
2391005686NewsEuro 2012Francia-Inghilterra, le pagelle. Top Nasri e Gerrard. Flop Young20120611214531francia, inghilterraEuro 2012 Francia Inghilterra Pagelle<P>FRANCIA (4-3-3)</P> <P>Lloris s.v. Eccetto nell'occasione del gol inglese non si è visto</P> <P>Debuchy 6,5 la difesa francese ha svolto un lavoro di ordinaria amministrazione. Guadagna mezzo punto in più nel secondo tempo facendo fronte ad una maggiore pressione inglese</P> <P>Rami 6,5</P> <P>Mexes 6,5</P> <P>Evra 6,5</P> <P>Cabaye 6 il suo lavoro lo svolge bene ma a volte inconcludente come tutta la manovra francese.poca sostanza</P> <P>Diarra 5 ha sulla coscienza il gol dell'Inghilterra</P> <P>Nasri 6,5 svaria da un lato all'altro senza incidere più di tanto fino al gol realizzato con grande maestria.</P> <P>Malouda 5,,5 sottotono</P> <P>Ribery 6,5 il motore della manovra francese. Suo l'assist a Nasri</P> <P>Benzema 6,5 gli è mancato il gol ma è sempre pronto ad aiutare i compagni</P> <P>INGHILTERRA (4-4-2)</P> <P>Hart 6 sempre pronto ma un banale errore sul groppone in occasione del gol di Nasri</P> <P>Johnson 6,5 La difesa non corre rischi particolari. Risponde bene al gioco manovrato francese.</P> <P>Terry 6,5</P> <P>Lescott 7 mezzo punto in più in virtù del gol</P> <P>Cole 6,5</P> <P>Milner 5,5 si vede poco</P> <P>Gerrard 7 il muro del centrocampo inglese. Forse sembra sottotono ma è onnipresente</P> <P>Parker 6,5 lo scudiero di Gerrard</P> <P>Chamberlain 5 fuori partita nel primo tempo. Si riprende nel secondo e cerca di spingere</P> <P>Young 5 partita deludente</P> <P>Welbeck 6 di fiducia. La squadra non manovra e ripiega molto. Quasi fa reparto da solo.</P>adm001adm001gerrard.jpgSiNeuro-francia-inghilterra-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1005686.htmSi100427901,02,03010305
2401005675NewsEuro 2012Irlanda-Croazia, le pagelle. Top Modric e Andrews. Flop Keane20120611110131irlanda, croaziaEuro 2012 Irlanda Croazia Pagelle Top Flop Risultato Marcatori<P>Trapattoni riparte dalla squadra vista contro l'Ungheria. Davanti c'è la coppia Keane-Doyle (scalpita Long), mentre sugli esterni agiranno Duff e McGeady, pronti a scambiare le fasce durante l'arco dei novanta minuti.<BR>Nella Croazia Corluka ha recuperato appieno e sarà in campo dal primo minuto. A centrocampo tanta qualità con Modric, Perisic e Rakitic, supportati da Vukojevic.<BR>Appena tre minuti e Croazia in vantaggio! Batti e ribatti in area irlandese, Mandzukic colpisce di testa nei pressi del dischetto del rigore e prende in controtempo Given che poi interviene malissimo! 1-0 Croazia.<BR>La reazione dell'Irlanda si fa attendere fino al minuto 19, punizione battuta verso l'area piccola, irrompe St.Ledger che si libera di Corluka e di testa batte Pletikosa. 1-1<BR>Croazia che si rende pericolosa più volte. Prima con Rakitic al minuto 21 e palla a lato di un paio di metri. Al min.22 gran tiro da oltre 20 metri di Perisic che impegna Given.<BR>Irlanda che cerca di abbassare il ritmo, coprire gli spazi e si affida ai lanci lunghi e soffre sul lato sinistro.<BR>La Croazia, non potendo superare agevolmente la barriera irlandese si affida a tiri da lontano. Prima Modric dai venti metri al min.34 e poi Perisic, al min. 36, non impensieriscono Given più di tanto.<BR>Croazia che trova il vantaggio al limite del fuorigioco al min.43 con Jelavic Modric che conclude a rete, il tiro viene deviato da un difensore irlandese e en approfitta Jelavic che, con un tocco sotto, brucia Given. Sembra però essere partito in posizione irregolare l'attacante croato, ma Kuipers convalida il goal. 2-1 ma andava annullato.<BR>Meritato vantaggio della Croazia al termine del primo tempo legittimato da un poossesso palla di poco superiore al 60%.<BR>Inizia il secondo tempo ed è di nuovo partenza lampo per la Croazia. Azione manovrata degli uomini di Bilic che cambiano gioco da destra a sinistra, poi il cross teso di Perisic e stacco di Mandzukic che di testa mette dentro il 3-1! La palla ha colpito prima il palo e poi la testa di Given, quindi potrebbe essere autorete. Irlanda chiamata a reagire e il Trap la cambia da 4-4-2 a 4-3-3.<BR>Al min.63 proteste irlandesi per una fallo su Keane. L'arbitro dice di continuare ma dal replay si vede chiaramente che il fallo c'è ed è proprio sulla linea dell'area. Era rigore! Irlanda danneggiata già due volte dalle sviste dell'arbitro.<BR>Ancora Irlanda al min. 64 con un colpo di testa di Dunne! Schiaccia di testa il centrale irlandese ma non angola abbastanza e Pletikosa blocca in presa bassa.<BR>Al min.78 un destro incrociato di Rakitic che termina di un nulla a lato, Given non ci sarebbe mai arrivato!<BR>Risponde l'Irlanda al min.80. Gran cross di Duff per Andrews che anticipa tutti e schiaccia di testa, Pletikosa però non si fa sorprendere e blocca il pallone.<BR>L'Irlanda non si arrende e cerca fino alla fine di accorciare le distanze. Al min.87 è Pletikosa in uscita che salva la Croazia da Andrews che avrebbe potuto mettere dentro il 2-3. Al 91 ci prova<BR>Whelan dalla lunga distanza ma il pallone viene deviato in calcio d'angolo.<BR>La Croazia batte l'Irlanda per 3-1 e balza in testa al gruppo C!</P> <P>IRLANDA (4-4-2): Given; O'Shea, St. Ledger, Dunne, Ward; McGeady, Whelan, Andrews, Duff; Doyle, Keane (cap.). Allenatore Giovanni Trapattoni</P> <P>CROAZIA (4-1-3-2): Pletikosa; Srna (cap.), Corluka, Schildenfeld, Strinic; Vukojevic; Rakitic, Modric, Perisic; Mandzukic, Jelavic. Allenatore Slaven Bilic. </P> <P>Stadion Miejski  Poznan<BR>Arbitro: B. Kuipers</P> <P>MARCATORI: 3 Mandzukic(C) - 19 St.Ledger(I)  43 Jelavic(C)  48 Mandzukic(C)</P> <P>AMMONIZIONI:45+1 Andrews(I)  53Modric(C)  84 Kranjcar (C)</P> <P>SOSTITUZIONI IRL:53 Walters X Doyle  54 Cox X McGeady  75 Long x Keane</P> <P>SOSTITUZIONI CRO:72 Kranjcar X Jelavic -88 Eduardo X Perisic  92 Dujmovic X Rakitic</P> <P>Irlanda </P> <P>Given:6 Fa il suo dovere ma con una difesa colabrodo può fare ben poco. </P> <P>St. Ledger 6 Segna il gol del momentaneo pareggio ma nella fase difensiva lascia a desiderare.</P> <P>Keane 5 Il solito combattente ma non si è messo molto in evidenza</P> <P>Duff 6,5 Uno dei migliori dei suoi.</P> <P>Andrews 7,5 Il guerriero dell'Irlanda.</P> <P>Croazia</P> <P>Corluka 5,5 grosse responsabilità sul gol irlandese. Il punto debole della linea difensiva.</P> <P>Rakitic 6,5 </P> <P>Mandzukic 7 ottimo finalizzatore.</P> <P>Jelavic. 6,5 Ha la fortuna che a volte valgono anche i gol in sospetto&nbsp;fuorigioco</P> <P>Modric 7,5 il migliore dei suoi, da lui passano tutte le giocate croate.</P> <P>Perisic 7 ottima prestazione.<BR></P>adm001adm001irlanda croazia.jpgSiNeuro-irlanda-croazia-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1005675.htmSi100427901,02,03010292
2411005672NewsEuro 2012Euro 2012: le pagelle degli azzurri20120611083025italiaPAGELLE ITALIA<P>BUFFON: 7.5. Del Bosque l'aveva detto che con Gigi l'Italia sarebbe stata un Equipazo. E così è stato. Gigi vola su tutti e da il meglio di se quando esce&nbsp;su Torres lanciato a tu per tu verso la porta anticipandolo con uno splendido intervento da difensore consumato.</P> <P>BONUCCI: 6 Leo soffre maledettamente quel diavolo di Iniesta capace di ubiacare chiunque ma, anche grazie ai compagni di reparto, non affonda e porta a termine degnamente il match.</P> <P>DE ROSSI: 7.5 Fa paura. gioca con una cattiveria agonistica che riuscirebbe a caricare anche uno debole di cuore. Messo tra Bonucci e Chiellini imposta alla meraviglia il gioco regalando alla squadra un doppio regista: da cardiopalma quando in area fa una scivolata (sul pallone) a Fabregas dimenticandosi di aver arretrato il suo raggio d'azione e di giocare in difesa, quindi in area.</P> <P>CHIELLINI: 7 Assolutamente indispensabile Giorgione: lui e De Rossi per grinta sembrano due polaroid e il suo peso la dietro si fa sentire. Non abbocca ai numeretti dei funamboloci giocolieri spagnoli che a fine partita se la prenderanno col campo di gioco: noi lo sappiamo che non è così, ma facciamogli credere il contrario...</P> <P>MAGGIO: 6.5 Dimenticata la figuraccia di Zurigo con la Russia in cui il buon esterno del Napoli aveva assunto sembianze fantozziane, Maggio splende nel primo tempo per tempistica e velocità. Nella ripresa copre di più: la fascia è assolutamente sua.</P> <P>MARCHISIO: 7 A inizio partita con un bel sinistro a volo impegna Casillas: poi scompare iniziando a fare il lavoro sporco, la "vita da mediano" con ottimi risultati. Nel secondo tempo riinizia a portare palla e fa un'azione da urlo partendo da centrocampo e arrivando alla conclusione in area dopo uno scambio con Thiago Motta.</P> <P>PIRLO: 7.5 Vedere Pirlo saltare Busquets e lanciare davanti al portiere Di Natale per noi è una cosa normalissima, come lo è comunque vedere che i passaggi sbagliati si possono contare sulle dita di una mano. Vederlo fare un contrasto o un tackle come quelli fatti ieri però sinceramente ci fa venire anche una lacrimuccia d'emozione.</P> <P>THIAGO MOTTA: 6 Nel primo tempo ha la palla buona per portare in vantaggio i suoi, ma Casillas è super. Fa una partita normale, senza squilli di tromba, ma anche senza errori.</P> <P>GIACCHERINI: 7 Giaccherinho in 4 anni è passato dalla quasi assunzione in una fabbrica all'Europeo: gioca 90' d sacrificio facendo sali e scendi, con grande generosità e ottima tecnica, che comunque non scopriamo noi.</P> <P>CASSANO 6.5: Lui è la fantasia di questa squadra e non delude: gioca bene, lotta, inventa e prova a collaborare con Balotelli. Ovviamente l'automia non è tanta ma migliorerà anche in questo.</P> <P>BALOTELLI: 6 Mezzo punto in meno per quel gol mangiato incredibilmente dopo aver soffiato il pallone a Ramos. SuperMario lotta come un dannato, aiuta la squadra e riparte solo con l'immensa potenza di cui è in possesso. Esce sfinito.</P> <P>DI NATALE: 8 il primo gol di quest'Europeo è suo. Quel rigore con la Spagna sbagliato 4 anni fa non gli era mai andato giù e oggi Totò si è tolto anche questo sassolino: Di Natale si candida ad essere il valore aggiunto in attacco di questa squadra</P> <P>CASSANO: 6 tocca pochi palloni ma anche giocare contro questi alieni vestiti di rosso lo farà crescere.</P> <P>NOCERINO: sv</P>FL0141FL0141spagna-italia-1-1-di-natale-chiama-e-fabregas-risponde.jpgSiNeuro-le-pagelle-degli-azzurri-1005672.htmSi100205001,02,03010342
2421005667NewsEuro 2012Italia-Spagna, le pagelle. Top De Rossi e Iniesta. Flop Balotelli20120610200131italia, spagnaEuro 2012 Italia Spagna Pagelle Top Flop Risultato Marcatori<P>Finale 1-1 (p.t. 0-0): 61' Di Natale (I), 63' Fabregas</P> <P><BR>ITALIA (3-5-2): Buffon 7; Bonucci 6.5, Chiellini 7, De Rossi 7.5; Pirlo 7.5, T.Motta 6.5(89' Nocerino s.v.), Marchisio 6.5, Maggio 7, Giaccherini 6; Balotelli 5 (55' Di Natale 7), Cassano 6 (65' Giovinco 6.5). A disposizione: De Sanctis, Sirigu, Ogbonna, Balzaretti, Abate, Montolivo, Diamanti, Nocerino, Di Natale, Borini, Giovinco. All.: Prandelli 6.5</P> <P>SPAGNA (4-3-3): Casillas 6.5; Arbeloa 6, Ramos 5.5, Piqué 6.5, Alba 6.5; Busquets 6, Xabi Alonso 6.5, Xavi 7; Iniesta 7.5, Silva 6.5 (64' Jesus Navas 6.5), Fabregas 7 (73' Torres 5). A disposizione: Valdes, Reina, Raul Albiol, Javi Martinez, Juanfran, Cazorla, Jesus Navas, Pedro, Mata, Negreto, Llorente, Torres. All.: Del Bosque 6.5</P> <P><BR><STRONG><EM>Top Italia</EM></STRONG></P> <P>De Rossi: non sbaglia quasi niente, preciso su ogni pallone. L'uomo in più in difesa.</P> <P>Pirlo: un capolavoro il passaggio vincente per la rete del vantaggio, come al solito tanta qualità.</P> <P>Di Natale: entra e fa quello che sa fare. Poi sbaglia anche il possibile vantaggio.</P> <P><STRONG><EM>Flop Italia</EM></STRONG></P> <P>Balotelli: troppo nervoso, si divora un'opportunità incredibile.</P> <P><STRONG><EM>Top Spagna</EM></STRONG></P> <P>Iniesta: con la palla al piede il solito fenomeno. Immarcabile.</P> <P>Fabregas: si fa trovare pronto per la rete del pareggio.</P> <P><STRONG><EM>Flop Spagna</EM></STRONG></P> <P>Torres: entra e si divora due occasioni incredibili.</P> <P>&nbsp;</P> <P><BR>&nbsp;</P>adm001adm001italia spagna.jpgSiNeuro-italia-spagna-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1005667.htmSi100075501,02,03010571
2431005635NewsCampionatiEmpoli-Vicenza, le pagelle. Top Dossena e Paolucci. Flop Abbruscato20120608231131empoli, vicenzaSerie B Empoli Vicenza Pagelle<P>Finale 3-2 (p.t. 0-0): 59' e 65' Paolucci, 72' Mchedlidze (E), 73' Tavano rigore (E), 93' Maccarone (E)</P> <P>&nbsp;</P> <P>Empoli (4-3-1-2): Dossena 7.5; Buscè 6, Stovini 7, Ficagna 6, Gorzegno 5.5; Signorelli 5, Moro 6, Valdifiori 5.5 (65' Mchedlidze 7); Saponara 6.5 (44' Lazzari 6); Tavano 7 (76' Guitto s.v.), Maccarone 7. A disp: Pelagotti, Tonelli, Guitto, Regini, Lazzari, Dumitru, Mchedlidze. Allenatore: Aglietti 7.5</P> <P>Vicenza (4-3-1-2): Frison 7; Brighenti 5, Martinelli 5.5, Pisano 5, Giani 6; Gavazzi 6.5, Paro 5(46' Bariti 6), Botta 5.5 (52' Maiorino 6); Pinardi 6; Abbruscato 5 (72' Soligo 5.5), Paolucci 6.5. A disp: Pinsoglio, Zanchi, Tonucci, Bianco, Soligo, Bariti, Maiorino. Allenatore: Cagni 6.5</P> <P><STRONG><EM>Top Empoli<BR></EM></STRONG>Dossena: è lui che regala la salvezza ai suoi, parando il rigore di Paolucci quasi alla fine della partita, che poteva dire retrocessione per i suoi.</P> <P><STRONG><EM>Flop Empoli<BR></EM></STRONG>Signorelli: poco presente per tutta la partita.</P> <P><STRONG><EM>Top Vicenza <BR></EM></STRONG>Paolucci: quel rigore rovina tutto, con la sua doppietta aveva spianato la strada verso la salvezza poi però il calo e la beffa. Resta il fatto che è stato lui a tenere a galla i suoi per tutto il finale di stagione.</P> <P><STRONG><EM>Flop Vicenza<BR></EM></STRONG>Abbruscato: per lui nessuna occasione poteva essere la svolta e invece non è stato all'altezza della sfida.</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001tavano 2.jpgSiNserie-b-empoli-vicenza-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1005635.htmSiT1000087,T1000102100075501,02,03010602
2441005634NewsEuro 2012Euro 2012 - Russia-Repubblica Ceca, le pagelle. Top Dzagoev e Pilar. Flop Baros20120608224531russia, repubblica cecaEuro 2012 Russia Repubblica Ceca Pagelle Girone <P>Finale 4-1 (p.t. 2-0): 15' e 79' Dzagoev, 23' Shirokov, 52' Pilar (C), 82' Pavlyuchenko</P> <P>RUSSIA (4-3-1-2): Malafeev 6.5, Anyukov 6.5, Ignashevich 6.5, Berezutski 6.5, Zhirkov 6.5; Shirokov 7, Denisov 6.5, Zyryanov 6.5, Dzagoev 7.5 (84' Kokorin s.v.), Kerzhakov 6.5 (72' Pavlyuchenko 6.5), Arshavin 6.5. A disp.: Akinfeev, Shunin, Sharonov, Granat, Nababkin, Izmailov, Glushakov, Semshov, Pavlyuchenko, Pogrebnyak, Kombarov, Kokorin. All. Advocaat 7.5</P> <P>REPUBBLICA CECA (4-2-3-1): Cech 5, Gebre Selassie 6, Sivok 5, Kadlec 5, Hubnik 5; Jiracek 6.5 (75' Petrzela s.v.), Plasil 5; Rezek 5 (46' Hubschmann 5.5), Rosicky 5.5, Pilar 6.5; Baros 5 (85' Lafata s.v.). A disp.: Lastuvka, Drobny, Suchy, Limbersky, Rajtoral, Petrzela, Hubschmann, Kolar, Darida, Necid, Pekhart, Lafata. All. Bilek 5</P> <P><BR><STRONG><EM>Top Russia<BR></EM></STRONG>Dzagoev: apre il suo Europeo con una doppietta decisiva, niente male per una giovane promessa come lui. Sempre nel vivo del gioco.</P> <P><STRONG><EM>Flop Russia<BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Top Repubblica Ceca<BR></EM></STRONG>Pilar: oltre alla rete tanta qualità e quantità.</P> <P><STRONG><EM>Flop Repubblica Ceca<BR></EM></STRONG>Baros: poco presente e uno con la sua esperienza non può permetterselo.</P>adm001adm001dzagoev russia.jpgSiNeuro-russia-repubblica-ceca-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1005634.htmSi100075501,02,03010273
2451005504NewsEuro 2012L`Italia non c`è: 0-3 con la Russia. Le pagelle. Top e Flop20120601234043pirlo-maggioBrutta sconfitta per gli azzurri<P>Non va, non va per niente. Meglio che questo lo si noti ora, che lo si noti poi quando conterà realmente. L'Italia vista con la Russia ha molto migliorare se vuole fare qualcosa di serio in Polonia e Ucraina. La Russia ci batte 3-0 e ci riporta coi piedi per terra dopo qualche voce e convinzione un pò sopra la norma. </P> <P>Primo tempo tutto sommato combattuto, con occasioni da ambo le parti: Balotelli e, più volte,&nbsp;Kherzakov &nbsp;hanno sfiorato il gol ma un pò il palo, un pò Buffon hanno impedito il tutto.</P> <P>Nella ripresa fuori Buffon per un piccolo problema alla spalla, dentro De Sanctis: Kherzakov sblocca su dormita generale della difesa a inizio tempo; Prandelli cambia modulo, inserisce Ogbonna, Di Natale e Giovinco passando al 4-3-3 con l'attaccante dell'Udinese largo: i risultati non sono il massimo e grazie a due assurdi regali di De Sanctis e Maggio, Shirokov realizza la sua doppietta.</P> <P><STRONG>ITALIA- RUSSIA 0-3: </STRONG>Kherzakov al 59', Shirokov al 75' e al 90'.</P> <P class=p><STRONG>ITALIA</STRONG> (4-2-3-1): Buffon 6&nbsp;(dal 1` s.t. De Sanctis 5); Maggio 4.5, Barzagli 5, Bonucci 5, Balzaretti 5.5&nbsp;(dall`8` s.t. Ogbonna 5); De Rossi 5.5&nbsp;(dal 16` s.t. Nocerino 5), Pirlo 6&nbsp;(dal 23` s.t. Di Natale 5), Marchisio 5; Montolivo&nbsp;5&nbsp;(dal 16` s.t. Thiago Motta 5); Balotelli 5.5, Cassano 5.5&nbsp;(dal 23` s.t. Giovinco 5). (Sirigu, Abate, Chiellini, Diamanti, Giaccherini, Borini). All. Prandelli. </P> <P class=p><SPAN style="FONT-WEIGHT: bold">RUSSIA (4-1-4-1):</SPAN> Malafeev 6&nbsp;(dal 1` s.t. Akinfeev 6); Nababkin 6, Berezutskiy 6.5, Ignasevich 6, Zhirkov 6.5&nbsp;(dal 42` s.t. Kombarov); Denisov 6; Dzagoev 6&nbsp;(dal 40` s.t. Kokorin), Zyryanov 6, Shirokov 7, Arshavin 6.5; Kerzhakov 7&nbsp;(dal 17` s.t. Pavlyuchenko). All. Advocaat. </P> <P class=p><STRONG>TOP:</STRONG> <STRONG>Andrea Pirlo</STRONG>. Non è il Pirlo della Juve: se con i bianconeri sembrava andare col motorino qua è a piedi.&nbsp; Però almeno è l'unico che prova ad inventare, razzolando nel deserto.</P> <P class=p><STRONG>Aleksandr Kerzakov:&nbsp;</STRONG>A scuola calcio agli attaccanti dicno "tu tira sempre, provaci". Ecco non si può dire che il numero 11 non metta in atto questo insegnamento: nel primo tempo ci prova sempre ma un pò la sfortuna, un pò non esattamente sopraffine, fanno si che il gol arrivi solo nella ripresa: bello tra l'altro il gol.</P> <P class=p><STRONG>FLOP</STRONG>: <STRONG>Christian Maggio. </STRONG>Nel primo tempo, in cui si dedicava maggiormente alla fase offensiva non ha demeritato, anzi. Nella ripresa, quando c'era da difendere poi, è crollato e una gran parte di responsabilità sui gol è sua.</P> <P class=p><STRONG>Alan Dzagoev: </STRONG>non ha giocato male. Diciamo che, in una partita dove tutti hanno giocato bene, ci si aspettava qualcosa in più da un giocatore che tecnicamente è d'un livello sopra gli altri.</P>FL0141FL0141NEWS_1338583736_italy.jpgSiNlitalia-non-ce-con-la-russia-le-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1005504.htmSi100205001,02,03030351
2461005221NewsCoppeNapoli-Juventus, le pagelle. Top Hamsik e Pepe. Flop Quagliarella20120520230531napoli, juventusVittoria meritata<P>Finale 2-0 (p.t. 0-0): 62' Cavani rigore, 82' Hamsik</P> <P>Napoli (3-5-2): De Sanctis 7; Campagnaro 7, Cannavaro 6, Aronica 6; Maggio 6, Dzemaili 6.5, Inler 7, Zuniga 6.5; Hamsik 7 (84' Dossena s.v.), Lavezzi 6.5 (72' Pandev 6.5); Cavani 6 (92' Britos s.v.).<BR>A disp: Rosati, Britos, Fernandez, Dossena, Grava, Vargas, Pandev. All.: Mazzarri 7.</P> <P>Juventus (3-5-2): Storari 5; Bonucci 6, Barzagli 6.5, Caceres 6; Lichtsteiner 5.5 (66' Pepe 6.5), Vidal 5.5, Pirlo 6, Marchisio 5.5, Estigarribia 6; Del Piero 6 (66' Vucinic 6), Borriello 6 (73' Quagliarella 4).<BR>A disp: Manninger, Marrone, Giaccherini, Pepe, Quagliarella, Vucinic, Matri. All: Conte 5.</P> <P><STRONG><EM>Top Napoli<BR></EM></STRONG>Hamsik: partita eccezionale, presente su tutti i palloni. Fantastica la rete del raddoppio.</P> <P>Inler: fa valere la sua tecnica, non sbaglia neanche un passaggio.</P> <P><STRONG><EM>Flop Napoli<BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Top Juventus<BR></EM></STRONG>Pepe: entra&nbsp;e da un po' di vitalità all'offensiva bianconera. </P> <P><STRONG><EM>Flop Juventus<BR></EM></STRONG>Quagliarella: cade nella provocazione di Aronica. Troppo nervoso.</P>C1000009adm001adm001napoli.jpegSiNcoppa-italia-napoli-juventus-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1005221.htmSiT1000007,T1000017100075501,02,03,06030274
2471005219NewsCampionatiSampdoria-Pescara, le pagelle. Top Caprari e Juan Antonio. Flop Romero20120520201531sampdoria, pescaraVittoria che vale la promozione<P>Finale 1-3 (p.t. 0-2): 18' e 60' Caprari, 29' Immobile, 83' Juan Antonio (S)</P> <P>Sampdoria (4-3-1-2): Romero 4; Rispoli 5, Gastaldello 5, Rossini 5, Costa 5.5; Munari 6, Obiang 5.5, Renan 5.5; Foggia 5 (64' Juan Antonio 6); Icardi 5 (63' Fornaroli 6), Pozzi 5.5 (71' Krsticic s.v.). A disp: Da Costa, Volta, Laczko. Allenatore: Iachini 5</P> <P>Pescara (4-3-3): Anania 7; Balzano 7, Brosco 7, Capuano 7.5,&nbsp; Bocchetti 6.5; Nielsen 7, Verratti 7.5, Cascione 7; Caprari 8 (68' Sansovini 6) , Immobile 7.5, Insigne 7.5 (84' Kone s.v.). A disp: Ragni, Zanon, Perrotta, Gessa, Maniero. Allenatore: Zeman 8</P> <P><BR><STRONG><EM>Top Sampdoria <BR></EM></STRONG>Juan Antonio: entra&nbsp;e da più vivacità ai suoi.</P> <P><STRONG><EM>Flop Sampdoria</EM></STRONG><BR>Romero: colpevole sulle prime due reti subite.</P> <P><STRONG><EM>Top Pescara<BR></EM></STRONG>Caprari: una doppietta che vale la promozione.</P> <P>Verratti: a centrocampo è il dominatore assoluto.</P> <P><STRONG><EM>Flop Pescara</EM></STRONG><BR>nessuno</P> <P>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001pescara.jpgSiNserie-b-sampdoria-pescara-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1005219.htmSiT1000095,T1000097100075501,02,03030302
2481005214NewsCampionatiTorino-Modena, le pagelle. Top Oduamadi e Caglioni. Flop Cellini20120520143531torino, modenaVittoria che vale la promozione<P>Finale 2-0 (p.t. 1-0): 24' Oduamadi, 83' De Feudis</P> <P>Torino (4-2-4): Benussi 6; D'Ambrosio 6.5 (87' Pratali s.v.), Darmian 6, Ogbonna 6, Parisi 6; Vives 6.5, Iori 6; Oduamadi 6.5 (59' Sgrigna 6), Meggiorini 6.5, Antenucci 6 (80' De Feudis 6.5), Surraco 6. All. Ventura 7</P> <P>Modena (4-3-1-2): Caglioni 6.5 (86' Fortunato s.v.); Jefferson 5.5, Carini 5.5, Perna 5.5, Rullo 5 (68' Milani 5.5); Ciaramitaro 6, Petre 5.5 (56' Stanco 6), Nardini 6; Dalla Bona 6; Cellini 5.5, Ardemagni 6. All. Bergodi 6</P> <P><STRONG><EM>Top Torino<BR></EM></STRONG>Oduamadi: è riuscito a ritagliarsi uno spazio importante in questa squadra. Segna la rete della promozione.</P> <P><STRONG><EM>Flop Torino</EM></STRONG><BR>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Top Modena<BR></EM></STRONG>Caglioni: concetrato per tutta la partita.</P> <P><STRONG><EM>Flop Modena<BR></EM></STRONG>Cellini: si vede poco.</P>C1000075adm001adm001torino.jpgSiNserie-b-torino-modena-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1005214.htmSiT1000092,T1000099100075501,02,03030354
2491005202NewsCoppeBayern Monaco-Chelsea, le pagelle. Top e Flop20120520093950bayern-chelseaEcco le pagelle della finalissima<P>Bayern Monaco- Chelsea 1-1 al 83' Muller, al 91' Drogba</P> <P><STRONG>Rigori</STRONG></P> <P><STRONG>Bayern:</STRONG> Lahm gol, Gomez gol, Neuer gol, Olic parato, Schweinsteiger palo <BR><STRONG>Chelsea:</STRONG> Mata parato, David Luiz gol, Lampard gol, Cole gol, Drogba gol</P> <P>&nbsp;</P> <P><STRONG>Bayern Monaco (4-2-3-1):</STRONG> Neuer 7; Lahm 6,5, Boateng 6, Tymoshchuk 6, Contento 6.5; Schweinsteiger 6.5, Kroos 6; Robben 5, Mueller 7 (40' st Van Buyten 5,5), Ribery&nbsp;5 (7' pts Olic 5,5); Gomez 5. A disp.: Butt, Rafinha, Usami, Pranjic, Petersen. All.: Heynckes 6.<BR></P><STRONG></STRONG> <P><STRONG>Chelsea (4-3-2-1):</STRONG> Cech 9; Bosingwa 7, Cahill 6,5, David Luiz 6,5, Cole 6,5; Mikel 7, Lampard 6,5, Bertrand 6 (28' st Malouda 6); Kalou 5,5 (39' st Torres 7), Mata 7; Drogba 8.5. A disp.: Turnbull, Paulo Ferreira, Essien, Romeu, Sturridge. All.: Di Matteo 7.<BR></P> <P><STRONG>TOP. Thomas Muller</STRONG> non sbaglia mai le grande occasioni: quest'anno aveva segnato poco, e il gol nel finale sembrava il finale di una bella favola, spazzata via dal cattivo Drogba. Oltre al gol comunque c'è stata&nbsp;un'ottima prestazione della stellina col cognome da predestinato</P> <P><STRONG>Petr Cech.</STRONG> Non abbiamo parole per definirlo: assolutamente mostruoso in partita di fronte agli attacchi avversari e decisivo nel parare il rigore a Robben in una parata che vale più di un gol. Ai rigori&nbsp;se ci vuole spiegare come è riuscito&nbsp;a prendere&nbsp;(con la mano di richiamo) il tiro di Olic non sarebbe male.</P> <P><STRONG>FLOP: Frank Ribery</STRONG>. Avrebbe meritato la palma di peggiore Robben, ma noi decidiamo di darla invece a lui perchè, a differenza dell'olandese il francese c'ha provato più e più volte a segnare. Frank invece a trattti si rende fastidioso sbagliando troppi dribbling e per lunghi tratti è stato totalmente assente.</P> <P><STRONG>Bertrand</STRONG>: non ha giocato male, ma rispetto alla maestosa partita dei compagni lui ha fatto un match normale. </P>Allianz Arena di MonacoFL0141FL0141ribery.jpgSiNbayern-monaca-chlesea-top-e-flop-1005202.htmSi100205001,02,03030354
2501005200NewsCampionatiVerona-Varese, le pagelle. Top Ferrari e Kurtic. Flop Troest20120519200131verona, vareseVittoria importnate per i padroni di casa<P>Finale 3-0 (p.t. 1-0): 43' Maietta, 79' Ferrari, 89' Gomez</P> <P>Verona (4-3-3) - Rafael 6.5; Cangi 6.5, Ceccarelli 6 (58' Mareco 6), Maietta 7, Scaglia 6.5; Jorginho 6, Tachtsidis 6.5, Hallfredsson 6.5; Berrettoni 6 (74' D'Alessandro 6), Ferrari 7 (83' Bjelanovic s.v.), Gomez 7.</P> <P>Varese (4-4-2) - Bressan 6; Pucino 5.5, Terlizzi 5, Troest 5, Cacciatore 5; Rivas 5 (74' Martinetti s.v.), Kurtic 6, Grillo 5, Zecchin 5.5; Granoche 5.5 (56' De Luca 6), Neto Pereira 5.5 (66' Plasmati 5.5).</P> <P><BR><STRONG><EM>Top Verona</EM></STRONG><BR>Ferrari: partita fantastica, va su tutti i palloni e mette dentro la rete della sicurezza.</P> <P><STRONG><EM>Flop Verona<BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Top Varese</EM></STRONG><BR>Kurtic: l'unico che ci prova.</P> <P><STRONG><EM>Flop Varese<BR></EM></STRONG>Troest: non è stato mai in partita.</P> <P>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001ferrari nicola.jpgSiNserie-b-verona-varese-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1005200.htmSiT1000101100075501,02,03030283
2511005102NewsCampionatiTorino-Sassuolo, le pagelle. Top Meggiorini e Vives. Flop Sansone20120515224531torino, sassuoloVittoria meritata dei padroni di casa<P>Finale Torino-Sassuolo 3-0 (p.t. 1-0): 31' D'Ambrosio, 52' Basha, 81' Meggiorini</P> <P>68' - Sansone (S) tira alto un rigore.</P> <P>TORINO (4-2-4): Benussi 6; Darmian 6, D'Ambrosio 6.5, Di Cesare 6, Parisi 6; Iori 6.5, Basha 6.5; Surraco 6.5, Meggiorini 7 (84' Sgrigna s.v.), Bianchi s.v. (22' Antenucci 6.5), Vives 7.<BR>A disposizione: Morello, Pratali, De Feudis, Oduamadi, Guberti, Antenucci, Sgrigna. Allenatore: Ventura 7</P> <P>SASSUOLO (3-5-2): Pomini 5.5; Marzorati 5.5, Piccioni 5, Terranova 5; Gazzola 5.5, Valeri 5, Cofie 5 (74' Magnanelli s.v.), Bianchi 5 (46' Troianiello 5.5), Longhi 5 (74' Consolini s.v.); Sansone 5, Missiroli 5.5.<BR>A disposizione: Bassi, Bianco, Consolini, Magnanelli, Bruno, Boakye.<BR>Allenatore: Pea 5.5</P> <P><STRONG><EM>Top Torino<BR></EM></STRONG>Meggiorini: corsa e qualità, mette la firma sulla partita.</P> <P><STRONG><EM>Flop Torino<BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Top Sassuolo<BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Flop Sassuolo<BR></EM></STRONG>Sansone: non è la sua serata, sbaglia il rigore che poteva riaprire la partita.</P>C1000075adm001adm001meggiorini.jpgSiNserie-b-torino-sassuolo-pagelle-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1005102.htmSiT1000098,T1000099100075501,02,03030622
2521005100NewsCampionatiPescara-Livorno, le pagelle. Top Verratti e Bardi. Flop Sansovini20120515221931pescara, livornoGli ospiti difendono il vantaggio<P>Finale Pescara-Livorno <STRONG>(si parte dal 31') 0-2 (p.t. 0-2): 4' Dionisi, 12' Belingheri</STRONG></P> <P>Pescara (4-3-3) - Anania 6; Zanon 6 (81' Maniero s.v.), Capuano 6, Romagnoli 5.5, Bocchetti 6 (66' Balzano s.v.); Cascione 6, Verratti 6.5, Nielsen 6; Sansovini 5 (66' Caprari 6); Insigne 6, Immobile 6.5. All. Zeman 6</P> <P>Livorno (4-4-1-1) - Bardi 7; Salviato 6, Bernardini 6, Knezevic 6, Lambrughi 6; Schiattarella 6 (81' Dionisi s.v.), Filkor 6, Luci 6, Remedi 6; Bigazzi 5.5 (66' Meola 6); Paulinho 5.5. All. Perotti 6.5</P> <P><STRONG><EM>Top Pescara<BR></EM></STRONG>Verratti: merita il salto nella categoria superiore.</P> <P><STRONG><EM>Flop Pescara<BR></EM></STRONG>Sansovini: si vede poco.</P> <P><STRONG><EM>Top Livorno<BR></EM></STRONG>Bardi: ancora protagonista con le sue parate, il migliore dei suoi.</P> <P><STRONG><EM>Flop Livorno<BR></EM></STRONG>Paulinho: fa salire poco la squadra, ci prova solo al termine della gara.</P>C1000075adm001adm001verratti.pngSiNserie-b-pescara-livorno-pagelle-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1005100.htmSiT1000091,T1000095100075501,02,03030516
2531005072NewsCampionatiSerie A, Top e Flop del campionato. Le pagelle finali di tutte le squadre20120515161531atalanta-bologna-cagliari-catania-cesena-chievo-fiorentina-genoa-inter-juventus-lazio-lecce.milan-napoli-novara-palermo-parma-roma-siena-udineseLe pagelle di tutte le squadre di A<P>Quest'ultima giornata di campionato ha ricordato tanto l'ultimo giorno di scuola, con annessi pianti, addii agli amichetti che cambiano classe (in questo caso campionato) e interrogazioni finali: di conseguenza non potevano mancare le nostre&nbsp;pagelle finali ai protagonisti di questo incredible campionato.</P> <P><STRONG>ATALANTA: </STRONG>Squadra meravigliosa, che è riuscita a sopperire alle difficoltà della penalizzazione giocando uno dei calci più belli del campionato: il principale artefice ovviamente è stato <EM>Colantuono</EM>, ma in campo hanno brillato El Tanke<EM> Denis</EM>, finalmente esploso definitivamente, <EM>Schelotto</EM>, autentico treno sulla destra che ha stregato anche Prandelli, <EM>Maxi Moralez</EM>, tascabile fantasista che può fare ancora meglio, e l'ottimo <EM>Consigli</EM>, di cui tra qualche anno non ci stupiremmo se lo vedessimo in qualche big. Da far crescere Bonaventura e Gabbiadini.</P> <P><STRONG>BOLOGNA: </STRONG>Bravissimo <EM>Pioli</EM> ad allestire una squadra a volte anche spettacolare: è cresciuto in maniera esponenziale <EM>Ramirez </EM>e ha trovato continuità<EM> Diamanti</EM>. Niente male anche <EM>Perez</EM> a centrocampo e strepitoso <EM>Gillet </EM>in porta. Un pò deludente quest'anno <EM>Di Vaio</EM> e assolutamente bocciato <EM>Acquafresca.</EM></P> <P><STRONG>CAGLIARI: </STRONG>Stagione sottotono per i sardi che comunque sono riusciti a salvarsi con qualche giornata d'anticipo: ottima stagione per i giovani<EM> Agazzi</EM> e <EM>Astori</EM> e squadra trascinata da un grande <EM>Pinilla</EM>. Deludente annata per <EM>Conti</EM>, <EM>Cossu </EM>e <EM>Nainggolan</EM>, che aveva iniziato bene ma si è comunque spento a metà campioonato. <EM>Thiago Ribeiro</EM> e&nbsp;<EM>Larrivey</EM> non ci sembrano giocatori da Serie A, a differenza di <EM>Ibarbo</EM>, poco schierato ma con grandissime potenzialità.</P> <P><STRONG>CATANIA: </STRONG>Grandissima stagione per gli etnei<EM>. Montella</EM> adesso è l'allenatore più ambito del campionato, e Catania è diventata un gioiello&nbsp;desiderato da molti calciatori: in campo il migliore è stato sicuramente Lodi, inventato play basso con grandissmi risultati; con lui <EM>Barrientos</EM> e <EM>Gomez</EM> sembravano due diavoli,<EM> Bergessio</EM> ha interpretato benissimo il ruolo dell'attaccante moderno,<EM> LeGrottaglie</EM> e <EM>Almiron</EM> sono rinati e <EM>Marchese</EM> è&nbsp; cresciuto in maniera esponenziale. Il punto debole è stato il portiere: provati quattro n.1 che messi assieme uno buono non lo facevano. Delusione totale <EM>Suazo</EM>.</P> <P><STRONG>CESENA:</STRONG>&nbsp;&nbsp; Stagione fallimentare per i romagnoli. <EM>Mutu</EM> sembreva il lontano parente del giocatore che ha stupito negli anni passati l'Italia,<EM> Iaquinta</EM> non pervenuto e comnuque tutta la squadra è stata assolutamente fallimentare: unica nota lieta Mario Alberto <EM>Santana</EM>, che però ha giocato in mezzo al deserto.</P> <P><STRONG>CHIEVO: </STRONG>Solito campionato per i clivensi senza particolari luci o ombre. E' stata una stagione buona per far crescere e presentare al mondo ottimi giocatori come <EM>Dramè, Breadley</EM> e <EM>Acerbi</EM>, prossimo al trasferimento. <EM>Pellissier</EM> forse quest'anno ha abbassato il livello delle proprie prestazioni.</P> <P><STRONG>FIORENTINA: </STRONG>Stagione fallimentare per la Viola sotto ogni punto di vista. Da Mihajlovic, a Corvino, fino a Rossi tutto quello su cui si credeva è stato rivalutato e la parola progetto a Firenze ora come ora sembra quasi una battuta. In campo quelle poche partite vinte si può dire che le ha vinte<EM> Jovetic</EM> da solo, che assieme alla crescita di <EM>Camporese e Nastasic</EM> e alle ottime prestazioni di<EM> Behrami</EM>&nbsp;rappresentano l'unica nota positiva. Per il resto <EM>Montolivo</EM> non ha reso per quello che poteva, <EM>Cassani</EM> sembrerebbe tutto tranne uno da nazionale, tra <EM>Gila</EM> e <EM>Amauri</EM> non si sa chi è stato più inguardabile, <EM>Vargas</EM> il mancino sembra averlo lasciato in Perù e <EM>Ljaic</EM> rimane un eterno&nbsp;incompiuto.</P> <P><STRONG>GENOA: </STRONG>Il peggiore è sempre il solito Enrico Preziosi. Dare tranquillità alla propria squadra è un vocabolo che non esiste nel suo vocabolario e tre allenatori diversi in un anno non sono proprio un premio alla fiducia: se il Genoa è salvo lo deve a quell'uomo con quel codino strano di nome <EM>Rodrigo Palacio</EM>, assolutamente strepitoso in alcuni frangenti del campionato. Per il resto bene <EM>Moretti, Jankovic</EM> a fase alterne, il solito<EM> Rossi </EM>e <EM>Sculli</EM>, anche se quest'anno ci ricorderemo di lui più come ambasciator di pace con i tifosi che come goleador viste le alterne prestazioni: male, molto male <EM>Frey</EM>, mai così fuori forma, <EM>Granqvist</EM> e <EM>Kaladze</EM>, non esattamente due acquistoni da urlo,<EM> Kucka</EM>, di cui dubitiamo fortemente che possa ricevere di nuovo offerte di mercato dopo averlo visto bene, <EM>Birsa e Belluschi</EM>, impalpabili, e <EM>Gilardino</EM>, l'uomo della svolta, che però non ha cambiato nula, ne della squadra, ne della sua stagione deludente. Occhio però a <EM>Jorquera</EM>, bisogna puntare su questo ragazzino perchè ha classe.</P> <P><STRONG>INTER:</STRONG> Ci sarebbero da scrivere poemi sulla stagione bislacca di quest'inter. Andiamo per gradi però: ha sbagliato Moratti ad assumere uno (<EM>Gasp</EM> ndr) di cui non era totalmente convinto che ha cacciato alla prima occasione buona. Era quasi riuscito a risvegliare la squadra <EM>Ranieri</EM> ma poi, come succede spesso nelle sue squadre, qualcosa cambia e la squadra crolla. <EM>Stramaccioni</EM> ha dato allegria e grinta: la squadra dimostra carattere ma in difesa crolla se messa troppo a repentaglio.&nbsp;Riguardo agli uomini non è che ci sia tanto da salvare: senza dubbio <EM>Milito</EM>, che ha iniziato maluccio ma alla fine è ritornato ai livelli del triplete. Poi <EM>Julio Cesar</EM>, fondamentale nel dare la scossa contro il Catania, l'eterno <EM>Samuel</EM> e il piccolo <EM>Nagatomo, Guarin</EM>, guerriero da confermare assolutamente, il solito immortale <EM>Zanetti</EM> e...stop! Per il resto delusione totale: <EM>Maicon</EM> ha giocato bene due-tre partite, <EM>Lucio</EM> è più insicuro di Schettino,<EM> Cambiasso e Stankovic</EM> ormai hanno dato,<EM> Forlan</EM> inguardabile, <EM>Zarate</EM> positivo col contagocce, <EM>Pazzini</EM> la porta l' ha vista col contagocce e <EM>Sneijder </EM>praticamente assente per tutto il campionato.</P> <P><STRONG>JUVENTUS:</STRONG> Sarebbe come&nbsp;trovare il pelo nell'uovo. Apparte<EM> Elia e Krasic</EM> che neanche consideriamo perchè inutilizzati in casa Juve sono stati tutti decisivi e positivi: Super stagione per<EM> Buffon</EM>, che ha sbagliato solo il famoso intervento col Lecce e che ha formato un muro invalicabile con <EM>Barzagli</EM>, rinato,<EM> Bonucci&nbsp;</EM>(la svolta per lui&nbsp; è arrivata dopo Milan-Juve)<EM>&nbsp;e Chiellini</EM>; <EM>Liechsteiner e Caceres</EM> sono stati due motorini,<EM> Vidal-Pirlo-Marchisio</EM> forse hanno formato il centrocampo più forte d'Europa in questa stagione, <EM>Vucinic</EM>, capace di grandi cose come di errori assurdi quest'anno è stato costantissimo,<EM> Matri e Quagliarella</EM> si sono divisi la stagione giocando bene uno l'andato e uno il ritorno. E poi ovviamente lui, <EM>Alex Del Piero</EM>, immenso nei momenti di maggiore difficoltà, nei momenti dove serviva la giocata del campione, puntualmente realizzata. 10e lode poi allo <EM>Juventus Stadium, </EM>uomo in più.</P> <P><STRONG>LAZIO:</STRONG> Non sarà la Champions, ma comunque il risultato raggiunto è un'impresa. Una squadra falcidiata da mille infortuni e problemi vari, non ha mai mollato e ha tirato fuori un carattere che molte volte è andato oltre le reali capacità della squadra. Forse chi ha deluso di più è stato proprio l'uomo da cui si ci aspettava di più, ossia Hernanes: ottimi invece <EM>Mauri </EM>(anche se ha saltato metà stagione), <EM>Lulic, Gonzalez, Kozak</EM>&nbsp;e il recuperato <EM>Marchetti</EM>. Capitolo a parte poi per<EM> Miro Klose</EM>, il migliore, il top player che ha preso la squadra e l' ha portata avanti finquando ha potuto col fisico: deludente <EM>Djibril Cissè.</EM></P> <P><STRONG>LECCE: </STRONG>Stagione strana quella dei salentini. Prima parte brutta con<EM> Di Francesco</EM> in panchina e campionato compromesso: poi con <EM>Cosmi</EM> i giallorossi si sono svegliati e hanno iniziato a snocciolare spettacolo dove hanno brillato<EM> Di Michele</EM>, idolo dei tifosi, <EM>Cuadrado e Muriel</EM>, due fenomeni predestinati. Niente male anche l'esterno sinistro <EM>Brivio</EM> e il portiere <EM>Benassi</EM>. Scommessa persa quella di <EM>Massimo Oddo</EM>.</P> <P><STRONG>MILAN:</STRONG> I rossoneri ce l'hanno messa tutta, si sono anche migliorati, ma non è bastato. La dea bendata stavolta si è opposta e si è scagliata contro i rossoneri sotto forma di infortuni.Nella prima parte della stagione, quando <EM>Cassano</EM> era al top, il Milan l'ha perso per i motivi che sappiamo: poi<EM> Boateng,&nbsp;Pato,&nbsp;Aquilani, Nesta, Thiago Silva</EM>,<EM> Robinho</EM>, tutti quanti residenti in infermeria per una buona parte di stagione; &nbsp;il migliore? inutile dirlo, <EM>Zlatan Ibrahimovic</EM>, 29 gol stagionali. Le delusioni? <EM>Pato </EM>ovviamente, mai visto. Ottimo l'innesto di <EM>Muntari</EM>, utile anche come sfondo per il telefonino di Galliani.</P> <P><STRONG>NAPOLI:</STRONG> Discontinuità. Ecco il grande problema della squadra di <EM>Mazzarri</EM> quest'anno, ovviamente dovuta anche e soprattutto alla Champions: hanno alternato stati di forma alterni i tre tenori con <EM>Cavani</EM> trascinatore per lunghi tratti ma con periodi di vuoto,<EM> Hamsik</EM> molto al di sotto delle aspettative e <EM>Lavezzi </EM>ottimo tra un infortunio e un' altro però. Per il resto, <EM>Inler </EM>non ha ingranato e lo metterei come flop, esattamente alla pari di <EM>Fernandez</EM>. Buon campionato per<EM> Pandev, Campagnaro e Cannavaro</EM>: a volte strepitoso, a volte goffissimo <EM>Morgan De Sanctis</EM>.</P> <P><STRONG>NOVARA:</STRONG> Dalla nave che affonda si salva solo <EM>Rigoni</EM> che arriva anche in doppia cifra. Per il resto annata da dimenticare per tutti.</P> <P><STRONG>PALERMO:</STRONG> Come Cellino anche Zamparini merita la palma di flop, specie dopo aver licenziato <EM>Pioli</EM> (che ha fatto poi le fortune del Bologna)&nbsp;prima di cominciare. La squadra ovviamente ne ha risentito e ha portato a termine la peggiore stagione da quando è in A, perdendo anche lo scettro di regina della Sicilia: si salvano da questa stagione disgraziata solo il solito <EM>Fabrizio Miccoli</EM>, trascinatore e anima della squadra, ed <EM>Emiliano Vivano</EM>, portiere arrivato a metà stagione, autore di uno splendido campionato. Tutto il resto è da dimenticare: <EM>Silvestre</EM> sembra il cugino lontano del giocatore visto a Catania, <EM>Mantovani e Balzaretti</EM> al di sotto delle&nbsp;aspettative,&nbsp;di <EM>Ilicic</EM> vogliamo esagerare se diciamo che ci ricordiamo solo due-tre partite decenti, <EM>Zahavi</EM> era partito bene ma poi è scomparso,&nbsp;di <EM>Hernandez</EM> ogni anno si dice che sia pronto a esplodere ma non esplode mai,&nbsp;<EM>Budan</EM>,&nbsp;dopo 5-6 partite&nbsp;in gol&nbsp;si è perso, e giovani come <EM>Labrin, Milanovic e Memeth</EM> dubitiamo abbiano il futuro ai loro piedi.</P> <P><STRONG>PARMA:</STRONG> La squadra emiliana è tornata, come anni fa, ad essere un'isola felice dove i giocatori rendono al massimo:<EM> Donadoni</EM> ha allestito una splendida squadra, solida, spumeggiante (che tra l'altro con sette vittorie di fila in A ha stabilito il record di vittorie consecutive per i gialloblu) e merita sicuramente di essere uno dei top del campionato. Una delle scoperte dell'ex mister del Livornoo è stata quella di schierare <EM>Giovinco</EM> seconda punta: i risultati ci sono stati e la Formichina atomica è stato sicuramente uno dei migliori giocatori del campionato. Buon campionato anche per <EM>Floccari</EM>, che si completa benissimo col mini attaccante ex Juve: grande&nbsp;stagione anche per<EM> Paletta</EM>, l'anno scorso inguardabile, <EM>Zaccardo</EM>, <EM>Biabiany</EM>, cinque gol e record personale eguagliato, <EM>Jaime Valdes</EM> inventato play davanti alla difesa con splendidi risultati e <EM>Jonathan</EM>, oggetto misterioso all'Inter, esploso al Parma grazie alla fiducia di <EM>Leonardi</EM> che l'ha portato a Parma. Insomma, tutti promossi.</P> <P><STRONG>ROMA:</STRONG> Classe discola quella giallorossa con qualche promosso e molti rimandati: supera l'anno il solito <EM>Totti</EM>, incontenibile in certi frangenti del campionato e comunque imprescindibile, <EM>De Rossi</EM>, uomo ovunque, <EM>Gago</EM>, giocatore di classe superiore, <EM>Taddei</EM>, inventato terzino e <EM>Marquinho</EM>, grande sorpresa di questo finale di stagione. Le scommesse invece le rimandiamo all'anno prossimo perchè troppo discontinue: <EM>Bojan</EM> ha classe ma fatica a metterla in mostra, <EM>Osvaldo</EM> ha un caratteraccio e con questo si è giocato anche la nazionale, <EM>Lamela</EM> in campo sembra un veterano, ma mentalmente dimostra anche meno dell'età che ha e senza testa non si va avanti, <EM>Pjanic </EM>fino a dicembre era uno dei centrocampisti più forti del campionato, prima però di scomparire nel vuoto, <EM>Jose Angel</EM> ha gamba ma forse è ancora troppo timido, <EM>Borini</EM> dopo aver vestito l'azzurro sembra esser sparito. Totalmente bocciati e cacciati dalla scuola <EM>Kjaer, Heinze e Juan</EM>, inguardabili. Squadra impreparata quindi e, come sempre a pagare è il maestro: ciao <EM>Luis Enrique</EM>, hai provato a fare un qualcosa di troppo grande per questo campionato.</P> <P><STRONG>SIENA:</STRONG> Difficile trovare il pelo nell'uovo alla splendida squadra di <EM>Sannino</EM>, che ha espresso un gran bel calcio valorizzando grandi talenti. Uno su tutti ovviamente <EM>Mattia Destro</EM>, il futuro della nazionale italiana, che con undici gol ha dimostrato di meritare un grande club: accanto a lui si è rivitalizzato <EM>Franco Brienza</EM>, estro e velocità allo stato puro, <EM>Giorgi,</EM> ottimo esterno, <EM>Gazzi</EM>, buon mediano e il giovane<EM> Rossettini</EM>. Si ci poteva aspettare di più da<EM> Gaetano D'Agostino </EM>e dal portiere <EM>Brkic</EM>, di cui se ne diceva un gran bene, ma che comunque non ha fatto vedere niente di che.</P> <P><STRONG>UDINESE:</STRONG> Ennesimo miracolo di <EM>Guidolin</EM> che, nonostante le cessioni estive, anche quest'anno è riuscito a portare la squadra in Champions. Una spanna sopra tutti ovviamente <EM>Totò Di Natale</EM>, il Messi del Friuli, che da solo riesce a vincere le partite. Senza dimenticare che la squadra ha perso il miglior centrocampista in rosa, <EM>Isla</EM>, a dicembre, sono esplosi <EM>Dusan Basta</EM>, esterno ai margini la scorsa stagione,<EM> Danilo</EM>, buon centrale di difesa, e a fasi alterne i giovani<EM> Torje e Fabbrini</EM>. Si sono confermati ad alti livelli poi <EM>Handanovic, &nbsp;Asamoah, Pinzi, Benatia, Domizzi e Pazienza</EM>&nbsp;è stato un felice ritorno. Discorso a parte poi per<EM> Armero</EM>: incontenibile a inizio anno, necessario chiamare "Chi l'ha visto" da gennaio in poi.</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>C1000009FL0141FL0141pallone 2.jpgSiNseria-a-top-e-flop-del-campionato-le-pagelle-finali-di-tutte-le-squadre-1005072.htmSiT1000007,T1000010,T1000011,T1000012,T1000013,T1000014,T1000015,T1000016,T1000017,T1000018,T1000019,T1000020,T1000021,T1000022,T1000023,T1000024,T1000025,T1000026,T1000027,T1000028100205001,02,03,06,07,090301022
2541005074NewsCampionatiAlbinoleffe-Verona, le pagelle. Top Tomasig e Gomez. Flop Jorginho20120514224531albinoleffe, veronaGli ospiti sprecano tanto<P>Finale 1-1 (p.t. 1-1): 20' Girasole, 42' Gomez (V)</P> <P><BR>Albinoleffe (4-3-2-1): Tomasig 7; Salvi 6, Ondei 6, Malomo 6.5, Piccinni 6; Girasole 6.5, Laner 6.5, Di Cesare 6; Taugourdeau 6,&nbsp; Cristiano 6 (58' Torri 6); Cocco 6. A disposizione: 72 Chimini, 5 Lebran, 17 Corradi, 23 Pacilli, 32 Torri, 55 Maino, 58 Hetemaj. Allenatore: Alessio Pala 6.5</P> <P>Hellas Verona (4-3-3): Frattali 6; Abbate 6 (85' D'Alessandro s.v.), Mareco 6,&nbsp; Ceccarelli 6, Pugliese 6.5; Russo 6 (73' Pichlmann s.v.), Jorginho 5.5,&nbsp; Hallfredsson 6; Lepiller 6 (58' Berrettoni 5.5),&nbsp; Bjelanovic 6,&nbsp; Gomez Taleb 6.5. A disposizione: 1 Rafael, 4 Esposito, 9 Ferrari, 11 Pichlmann, 14 D'Alessandro, 23 Cangi, 27 Berrettoni. Allenatore: Andrea Mandorlini 6</P> <P><STRONG><EM>Top Albinoleffe<BR></EM></STRONG>Tomasig: salva in più di una occasione i suoi.</P> <P><STRONG><EM>Flop Albinoleffe</EM></STRONG><BR>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Top Verona<BR></EM></STRONG>Gomez: giocatore che merita la categoria superiore, sempre in partita.</P> <P><STRONG><EM>Flop Verona<BR></EM></STRONG>Jorginho: poco incisivo, si vede poco.</P> <P>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001gomez taleb.jpgSiNserie-b-albinoleffe-verona-pagelle-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1005074.htmSiT1000081,T1000101100075501,02,03030352
2551005042NewsCampionatiCesena Roma le pagelle: clima amichevole20120513201991RomaPagelle di una partita di fine stagione senza alcuna motivazione<P><B>FINALE 2-3 (p.t. 1-2) 1°t&nbsp; 10` Del Nero 28` Bojan 33` Lamela 2°t&nbsp; 5` De Rossi 46° Santana</B> <B></B></P> <P><B>CESENA </B><B>(3-4-2-1):&nbsp; Ravaglia 6 Von Bergen 5 Moras 6 Rodriguez 6 Ceccarelli 5 (Filippi sv) Guana 5,5 Parolo 6 Lauro sv (Djokovic 6) Santana 6,5 Del Nero 6 (Arrigoni sv) Rennella 5 </B></P> <P><B>A disp: Antonioli, Benalouane, Urso, Malonga</B> </P> <P><B>Allenatore: Beretta 6</B> </P> <P><B>ROMA </B><B>(4-3-3):&nbsp; </B><B></B><B>Lobont 6 Rosi 5,5 Kjaer 6 (Cassetti 6,5) Heinze 6 J. Angel 4,5 Pjanic 6 (Perrotta sv) De Rossi 6 Bojan 6,5 Lamela 6,5 Marquinho 5,5 (Greco sv) Totti 6</B> </P> <P><B>A disp: Curci, Gago, Osvaldo, Borini</B> </P> <P><B>Allenatore: Luis Enrique 6</B> </P> <P><B>Trovare un top e un flop in una partita praticamente amichevole e` impossibile</B> </P>C1000009Cesena- Stadio ManuzziFL0511FL0511bojan 2.jpgSiNpagelle-cesena-roma-finale-1005042.htmSiT1000012100436401,02,03030212
2561005031NewsCampionatiSerie B, Il Pagellone sulla 40esima giornata20120513134531serie b, pagelleLa redazione de IlCalcio24.com ha stilato <P>Il 40° turno di Serie B, in attesa di Albinoleffe-Verona in programma lunedì ore 20.45, ha già regalato tantissime emozioni, in primis il successo del Pescara sul Torino che proietta la squadra di Zeman in testa alla classifica. La redazione de <EM>IlCalcio24.com</EM> ha stilato <STRONG>Il Pagellone </STRONG>con i Top e Flop della terz'ultima giornata.</P> <P><STRONG><EM>I Top</EM></STRONG></P> <P><STRONG>Insigne (Pescara)</STRONG>: con le sue giocate illumina il gioco degli abruzzesi adesso in piena corsa per la promozione diretta. Il giovane fantasista sta dimostrando di meritare palcoscenici importanti.</P> <P><STRONG>Bardi (Livorno)</STRONG>: nel match contro il Sassuolo, il portiere di proprietà dell'Inter salva in più di una occasioni i suoi, riuscendo a interrompere una serie di sconfitte che sembrava non arrestarsi.</P> <P><STRONG>Iachini (Allenatore Sampdoria)</STRONG>: azzecca il cambio vincente quando ormai la partita sembrava incanalata verso il pareggio. Mette nella mischia il giovane Icardi che all'esordio e primo pallone toccato mette dentro la rete che probabilmente vale l'accesso agli spareggi promozione.</P> <P><STRONG><EM>I Flop</EM></STRONG></P> <P><STRONG>Pellé (Sampdoria)</STRONG>: due ammonizioni evitabili che costringono i suoi a giocare in dieci per buona parte della ripresa.</P> <P><STRONG>La difesa dell'Ascoli</STRONG>: sempre distratti specie nella prima rete subita, subiscono un passivo troppo pesante che deve far riflettere in vista dei prossimi due impegni.</P> <P><STRONG>Ventura (Allenatore Torino)</STRONG>: insiste nel giocare col suo classico modulo 4-2-4, ma contro il Pescara forse bisognava ridisegnare meglio la squadra che ha subito per quasi tutto l'arco della partita. <BR>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>C1000075adm001adm0011000588-insigne.jpgSiNserie-b-il-pagelle-top-flop-esima-giornata-insigne-bardi-iachini-pelle-ascoli-ventura-1005031.htmSiT1000081,T1000082,T1000083,T1000084,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000089,T1000090,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000095,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102100075501,02,03030696
2571005025NewsCampionatiPescara-Torino, le pagelle. Top Insigne e Verratti. Flop Stevanovic20120512200831pescara, torinoVittoria meritata dei biancazzurri<P>Finale 2-0 (p.t. 2-0): 9' Insigne, 44' Immobile</P> <P>PESCARA (4-3-3): Ragni 7; Zanon 7, Romagnoli 7, Capuano 6.5, Bocchetti 6.5; Nielsen 7, Verratti 7.5, Cascione 6.5 (85' Gessa s.v.); Sansovini 6 (78' Koné s.v. ), Immobile 7 (71' Caprari 6), Insigne 8.<BR>A disposizione: Cattenari, Brosco, Kone, Soddimo, Caprari, Maniero.<BR>Allenatore: Zeman 7</P> <P>TORINO (4-4-2): Benussi 6; Darmian 5.5, Di Cesare 5, Ogbonna 6, D'Ambrosio 5.5; Stevanovic 5 (46' Surraco 5.5), Iori 5.5 (75' De Feudis s.v.), Basha 5.5, Pasquato 6 (63' Meggiorini 5.5); Sgrigna 6.5, Antenucci 5.5.<BR>A disposizione: Morello, Zavagno, Masiello, De Feudis, Surraco, Meggiorini, Bianchi.<BR>Allenatore: Ventura 5.5</P> <P><STRONG><EM>Top Pescara<BR></EM></STRONG>Insigne: trascina i suoi alla vittoria. Pronto per il salto di qualità</P> <P><STRONG><EM>Flop Pescara<BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Top Torino<BR></EM></STRONG>Sgrigna: il più in palla dei suoi.</P> <P><STRONG><EM>Flop Torino<BR></EM></STRONG>Stevanovic: non pervenuto.</P>C1000075adm001adm001verratti.pngSiNserie-b-pescara-torino-pagelle-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1005025.htmSiT1000095,T1000099100075501,02,03030185
2581004994NewsCampionatiBari-Brescia, le pagelle. Top Dos Santos e De Maio. Flop Defendi20120511225131bari, bresciaPareggio giusto<P>Finale 2-2 (p.t. 1-2): 11' Budel, 31' Garofalo (B), 38' De Maio, 49' Claiton Dos Santos (B)</P> <P><BR>BARI (4-3-3): Lamanna 6; Crescenzi 6, Dos Santos 6.5, Borghese 5.5, Garofalo 6.5; De Falco 6, Bogliacino 6, Scavone 6 (55' Cavanda 6); Forestieri 6, Castillo 5.5,&nbsp; Defendi 5 (46' Stoian 6).<BR>Allenatore: Torrente 6.5<BR>A disposizione: 37. Koprivec; 8. Gonzales, 15. Masi, 18. Bellomo, 19. Galano, 20. Stoian, 39. Cavanda.</P> <P>BRESCIA (3-5-1-1): Arcari 6; Zoboli 6, De Maio 7, Martinez 6;&nbsp; Mandorlini 6 (67' Nana 6), Rossi 6.5, Budel 6, Vass 6.5, Daprelà 6; El Kaddouri 6.5; Piovaccari 6 (74' Feczesin s.v.).<BR>Allenatore: Calori 6.5<BR>A disposizione: 12. Leali; 11. Feczesin, 16. Foti, 23. Dallamano, 24. Cordova, 29. Welbeck Nana, 32. Accardi.</P> <P><STRONG><EM>Top Bari<BR></EM></STRONG>Claiton Dos Santos: a parte la rete del pareggio tanta sostanza in difesa.</P> <P><STRONG><EM>Flop Bari<BR></EM></STRONG>Defendi: mai pervenuto.</P> <P><STRONG><EM>Top Brescia<BR></EM></STRONG>De Maio: rete da vero centravanti, sempre attento in fase difensiva.</P> <P><STRONG><EM>Flop Brescia<BR></EM></STRONG>nessuno<BR></P>C1000075adm001adm001dos santos claiton.jpgSiNbari-brescia-le-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1004994.htmSiT1000083,T1000084100075501,02,03030233
2591004919NewsCoppeAtletico Madrid-Athletic Bilbao, le pagelle. Top Falcao e Diego. Flop De Marcos20120509225531atletico madrid, athletic bilbaoVittoria meritata dei madrileni<P>Atlético de Madrid: Courtois, Juanfran, Godín, Miranda, Filipe, Gabi, Suárez, Arda Turan, Diego, Adrián, Falcao.</P> <P>Athletic de Bilbao: Iraizoz, Iraola, J.Martínez, Amorebieta, Aurtenetxe, Iturraspe, De Marcos, Herrera, Susaeta, Muniaín, Llorente </P> <P>Spettatori:52.347</P> <P>Arbitro:Wolfgang Stark (Ger)</P> <P>Marcatori:7  34 Falcao  84 Diego</P> <P>Sostituzioni AM:88 Salvio x Adrian  90 Koke x Diego -92 Dominguez x Turan</P> <P>Sostituzioni AB:46 Íñigo Pérez x Iturraspe e Ibai x Aurtenetxe- 63 Toquero x Ander</P> <P>Ammonizioni:22 Herrera(B)-26 Falcao(M)-64Amorebieta(B)  75 Íñigo Pérez(B) - 91 Susaeta(B)</P> <P><BR><STRONG><EM>Top Atletico Madrid</EM></STRONG></P> <P>Courtois: 6,5 coi suoi 199 cm predomina su tutte le palle alte in area togliendo</P> <P>Gabi:7 il metronomo dell'Atletico</P> <P>Turan:7,5 come sempre una spina nel fianco</P> <P>Adriàn :7,5 l'altra spina nel fianco</P> <P>Diego:7,5 combatte su tutti i palloni e avvia tutti i contropiedi</P> <P>Falcao:10 il mattatore assoluto. Capocannoniere del torneo.</P> <P><BR><STRONG><EM>Flop Athletic Bilbao</EM></STRONG></P> <P>Iraizoz 5,5 Incassa tre gol. Uno imparabile e due per le incertezze della difesa. </P> <P>De Marcos 5 Non incide </P> <P>Muniain 5 Non era al meglio. Da lui ci si aspetta molto di più</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>FL0411FL0411diego.jpgSiNatletico-madrid-athletic-bilbao-pagelle-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1004919.htmSi100427901,02,03030305
2601004878NewsCampionatiAlbinoleffe-Empoli, le pagelle. Top Tomasig e Tavano. Flop Cristiano20120508225531albinoleffe, empoliVittoria fondamentale per gli ospiti<P>Finale 0-2 (p.t. 0-1): 21' Tavano rigore, 71' Maccarone</P> <P>ALBINOLEFFE (4-2-3-1): Tomasig 6.5; Ondei 6, Lebran 6 (57' Cortinovis 6), Piccinni 6, Malomo 6; Salvi 6 (45' Vorobjovs 6.5), Di Cesare 6; Girasole 6, Cristiano 5.5 (68' Cocco 6), Torri 6; Belotti 6.5&nbsp; Allenatore: Pala 6</P> <P>EMPOLI: Dossena 6; Buscé 6, Ficagna 6, Stovini 6.5, Gorzegno 6; Coppola 6, Moro 6, Valdifiori 6 (57' Ze Eduardo 6), Lazzari 6.5 (63' Saponara 6); Maccarone 6.5, Tavano 7.&nbsp;&nbsp; Allenatore: Aglietti 6.5</P> <P><STRONG><EM>Top Albinoleffe<BR></EM></STRONG>Tomasig: tanti interventi importanti evitano un passivo maggiore.</P> <P><STRONG><EM>Flop Albinoleffe<BR></EM></STRONG>Cristiano: poco incisivo.</P> <P><STRONG><EM>Top Empoli<BR></EM></STRONG>Tavano: rete e assist è il giocatore fondamentale di questo Empoli.</P> <P><STRONG><EM>Flop Empoli<BR></EM></STRONG>nessuno</P>C1000075adm001adm001tavano.jpgSiNserie-b-albinoleffe-empoli-pagelle-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1004878.htmSiT1000087,T1000081100075501,02,03030435
2611004842NewsCampionatiTorino-Padova, le pagelle. Top Meggiorini e Perin. Flop Ruopolo20120507231931torino, padovaVittoria importante per la squadra di Ventura<P>Torino-Padova 3-1 (p.t. 1-0): 12' Meggiorini, 52' Di Cesare, 58' Cacia (P), 87' Antenucci</P> <P>TORINO (4-3-3): Benussi 7; D`Ambrosio 6, Glik 6 (41' Di Cesare 7), Ogbonna 6.5, Parisi 6; Basha 6.5, Iori 6.5, Vives 6; Stevanovic 6.5 (74' Guberti 6), Bianchi 6, Meggiorini 7.5 (64' Antenucci 7). Allenatore: Ventura 7</P> <P>PADOVA (4-3-1-2): Perin 7; Donati 6, Schiavi 5.5, Franco 5.5, Marcolini 6; Bovo 5.5 (81' Succi s.v.), Italiano 5.5, Cuffa 5.5 (55' Drame 5); Bentivoglio 5.5; Cacia 6.5, Ruopolo 5 (46' Cutolo) 6. Allenatore: Dal Canto 5</P> <P><STRONG><EM>Top Torino<BR></EM></STRONG>Meggiorini: protagonista assoluto del match. E' su tutti i palloni, e segna una rete fantastica.</P> <P><STRONG><EM>Flop Torino<BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Top Padova<BR></EM></STRONG>Perin: para il possibile, ancora una volta una buona prestazione.</P> <P><STRONG><EM>Flop Padova<BR></EM></STRONG>Ruopolo: si vede poco, estraneo al gioco.</P>C1000075adm001adm001meggiorini.jpgSiNserie-b-torino-padova-pagelle-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1004842.htmSiT1000094,T1000099100075501,02,03030291
2621004817NewsCampionatiInter-Milan, le pagelle. Top Milito e Ibrahimovic. Flop Abate20120506225831inter, milanI nerazzurri alimentano ancora speranze per il terzo posto<P>Inter-Milan 4-2 (p.t. 1-1): 14' 52' e 82' Milito rigore, 44' e 46' Ibrahimovic (M), 87' Maicon</P> <P>ammoniti: Julio Cesar, Zanetti, Alvarez, Nocerino, Abate, Van Bommel, Maicon </P> <P>espulsi:</P> <P><BR>Inter (4-3-2-1) - Julio Cesar 6; Maicon 7, Lucio 6, Samuel 6, Nagatomo 6; Guarin 6 (61' Obi 6.5), Cambiasso 6.5, Zanetti 7; Sneijder 6 (84' Cordoba s.v.), Alvarez 6 (75' Pazzini 6); Milito 8.</P> <P>Milan (4-3-1-2) - Abbiati 6.5 (35' Amelia 5.5); Abate 5, Nesta 5.5, Yepes 5, Bonera s.v. (22' De Sciglio 6); Nocerino 6, Van Bommel 5.5, Muntari 6 (78' Cassano s.v.); Boateng 6.5; Ibrahimovic 7, Robinho 6.</P> <P><EM><STRONG>Top Inter<BR></STRONG></EM>Milito: ancora una volta è lui il castigatore dei rossoneri. Tripletta che alimenta ancora una piccola speranza.</P> <P><STRONG><EM>Flop Inter<BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Top Milan<BR></EM></STRONG>Ibrahimovic: prova a trascinare la squadra sino all'ultimo, doppietta che serve a poco.</P> <P><STRONG><EM>Flop Milan<BR></EM></STRONG>Abate: giocare contro Milito per lui è una maledizione, per il resto niente di eccezionale.<BR></P>C1000009adm001adm001ibrahimovic.jpgSiNinter-milan-pagelle-formazioni-top-flop-risultato-marcatori-1004817.htmSiT1000026,T1000027100075501,02,03030255
2631004813NewsCampionatiAtalanta-Lazio, le pagelle. Top Konko e Diakitè. Flop Moralez20120506180816Atalanta-LazioLe pagelle della partita<P>Finale: 0-2 (p.t. 0-1) 35' Kozak, 90' Cana</P> <P>Atalanta: (4-4-1-1) Frezzolini 6; Stendardo 5,5; Manfredini 5; Peluso 5,5; Schelotto 6 (80' Carrozza s.v.) Carmona 6 (51' Minotti 5,5) Cigarini 6; Bonaventura 6 (66' Gabbiadini 5,5) Moralez 5,5; Denis 5,5. A disposizione: Polito, Lucchini, Raimondi, Cazzola, Carrozza, Minotti, Gabbiadini. </P> <P>Allenatore: Colantuono 5,5;</P> <P>Lazio (4-2-3-1) Bizzarri 6.5; Konko 7; Scaloni 6,5; Diakitè 7; Garrido s.v. (20'Zauri 6,5) Cana 7; Gonzalez 6; Candreva 6,5; Mauri 5; Lulic 6,5 (90' Onazi s.v.)&nbsp;Kozak 7 (66' Klose 6) A disposizione: Berardi, Sbraga, Zauri, Zampa, Onazi, Klose, Makinwa</P> <P>Allenatore: Reja 6,5; </P> <P><STRONG>Top Atalanta</STRONG>: </P> <P>Schelotto: L'unico dei suoi a rendersi un minimo pericoloso. </P> <P><STRONG>Flop Atalanta:</STRONG> </P> <P>Denis: A parte un rigore dubbio non segnalato, non si vede mai. </P> <P><STRONG>Top Lazio: </STRONG></P> <P>Konko: Dalla sua parte non si passa. </P> <P><STRONG>Flop Lazio: </STRONG></P> <P>Mauri: Non riesce ad esprimersi come vorrebbe.</P>C1000009BergamoFL0112FL0112SS-LAZIO-NEWS-CANA.jpgSiNatalanta-lazio-le-pagelle-1004813.htmSiT1000018100456601,02,03030188
2641004794NewsCampionatiIl Lecce ferisce la Juve e poi si suicid..A, le pagelle. Top Benassi e Cerci. Flop Ofere20120505202527lecceIl Lecce rischia di abbandonare definitivamente la serie A.<P>Partono impauriti gli uomini di Cosmi che lasciano le redini del gioco in mano alla Fiorentina.<BR>In diverse occasioni la viola si presenta davanti a Benassi che risponde come sempre da grande portiere soprattutto su un'occasione capitata sui piedi di Cassani dopo un passaggio di tacco dell'ex Olivera.<BR>Al 36' la Fiorentina passa con un pallone che filtra da centrocampo e arriva a Cerci che beffa Benassi sul primo palo.<BR>Il primo tempo si chiude con un palo di Cassani.</P> <P>La ripresa vede un Lecce voglioso che cerca di rimettere in piedi il risultato ma, a parte una traversa in mischia di Esposito al 6' minuto e un tiro da fuori di un orgoglioso Benassi, i ragazzi di Cosmi non pungono.<BR>La partita finisce 0-1 e per il Lecce la serie A adesso è veramente un sogno.</P> <P>Pagelle.<BR>Lecce: Benassi 7, Tomovic 6,5, Esposito 6, Miglionico 5,5, Brivio 5,5, Blasi 6, Giacomazzi 5,5, Delvecchio 5,5, Bojinov 5,5, Bertolacci 6, Di Michele 6,5. Dal 46' Seferovic 5,5, dal 63' Giandonato 5,5, dal 76' Ofere 4.<BR>Allenatore: S. Cosmi 6.</P> <P>Fiorentina: Boruc 4,5, Gamberini 6, Natali 6, Felipe 6,5, Cassani 6,5, Montolivo 6, Behrami 5, Karja 6, Pasqual 6,5, Olivera 6,5, Cerci 7. Dal 28' Marchionni 6, dal 56' Lazzari 6, dal 78' Camporese 6.<BR>Allenatore: V. Guerini 7.</P> <P>Top Lecce: Benassi, è solo grazie a lui se la Fiorentina non passa prima o non raddoppia, sempre decisivo e a parte la traversa di Esposito sul finale è pericoloso in attacco.<BR>Flop Lecce: Ofere, gioca solo 15 minuti ma sembra sempre fuori causa e commette sistematicamente fallo di mano.</P> <P>Top Fiorentina: Cerci, segna il goal della vittoria corre e dà sicurezza in attacco.<BR>Flop Fiorentina: Boruc, se non risulta decisivo negativamente è solo grazie alla sterilità del Lecce, sembra sempre impacciato e sbaglia i rinvii.<BR></P>C1000009Lecce Stadio Via del MareFL0211FL0211cosmi.jpgSiNlecce-fiorentina-serie-a-1004794.htmSiT1000013100413601,02,03010216
2651004682NewsCampionatiLazio-Siena, le pagelle. Top Candreva e Pegolo. Flop Konko20120502235900LazioLe pagelle di Lazio-Siena<P>Lazio-Siena 1-1 (p.t. 1-0) 26' Destro, 61' Ledesma</P> <P>LAZIO (4-3-2-1): Bizzarri 6; Scaloni 6; Biava 6.5 (39' Alfaro&nbsp;s.v.)&nbsp;Garrido 6; Konko 5; Ledesma 6.5; Gonzalez 6.5; Mauri 5,5; Candreva 7.5, Rocchi 6 (36' Kozak 5) A disposizione: Berardi, Lulic, Zauri, Alfaro, Zampa, Cana, Kozak. Allenatore: Reja: 5</P> <P>SIENA (4-3-2-1): Pegolo 7; Belmonte 5 (32' Del&nbsp;Grosso 6)&nbsp;Pesoli 5.5 (45' Rossettini 5,5)&nbsp;Contini 6; Rossi 5,5; Mannini 5,5 (21' Sestu 6)&nbsp;Vergassola 6; Bolzoni 6; D'Agostino 6; Brienza 6.5; Destro 7 A disposizione:&nbsp; Brkic, Rossettini, Vitiello, Sestu, Del Grosso, Grossi, Bogdani) Allenatore: Sannino: 6</P> <P><STRONG>Top Lazio:</STRONG></P> <P>Candreva: E' sempre il più pericoloso dei suoi. Ottima la sua partita.</P> <P><STRONG>Flop Lazio:</STRONG></P> <P>Konko: Poco incisivo, ha qualche occasione ma non la sfrutta.</P> <P><STRONG>Top Siena:</STRONG></P> <P>Pegolo: Compie un doppio miracolo su Rocchi nel primo tempo.</P> <P><STRONG>Flop Siena:</STRONG></P> <P>Belmonte: Non entra mai veramente in gioco</P> <P>&nbsp;</P>C1000009RomaFL0112FL0112ledesma cristian.jpgSiNpagelle-lazio-siena-1004682.htmSiT1000018100456601,02,03030164
2661004683NewsCampionatiJuventus-Lecce, top Pirlo e Bertolacci, flop Buffon e Cuadrado20120502233934pagelle, lecce, juve, top, flopPirlo il solito faro, Bertolacci tiene a galla il Lecce<P>Le pagelle<BR><BR>JUVENTUS: Buffon 4, Barzagli 6, Bonucci 6,5,, Chiellini 6, Lichtsteiner 6, Vidal 6,5, Pirlo 7, Marchisio 6,5, De Ceglie sv (7'&nbsp;Caceres 6,5), Vucinic 5,5 (78' Del Piero sv), Quagliarella 6 (73' Matri 6). All. Conte 6.</P> <P>LECCE: Benassi 5,5, &nbsp;Tomovic 6,5, Carrozzieri 6,5, Miglionico6,&nbsp;Cuadrado 4,5, Blasi 6,5, Obodo 6&nbsp;(71' Bertolacci 7), Delvecchio 6, Brivio 6, Seferovic&nbsp;5 (51' Muriel 6), Di Michele 5&nbsp;(61' Giacomazzi 6). All.: Cosmi 6,5.&nbsp;<BR></P> <P>Top Juve Pirlo - Sbaglia al 76' il primo pallone. Gara ai suoi livelli, manda in gol Marchisio al 7'. Sempre il faro di questa Juve.</P> <P>Top Lecce (Bertolacci) - Ha da subito un ottimo impatto sulla gara, poi con il gol&nbsp;riapre il campionato per quanto riguarda la corsa allo scudetto e riaccende un lumicino di speranza per il suo Lecce.</P> <P><BR>Flop Juve (Buffon) - Spettatore non pagante per 75 minuti, poi esce bene in mischia su Muriel, prima di combinare la frittata all'85'.<BR></P> <P>Flop Lecce (Cuadrado) - Discrete alcune ripartenze ma il modo in cui si fa cacciare fuori è troppo da ingenuo: l'espulsione gli farà saltare anche la sfida contro la Fiorentina.</P>C1000009ivomesivomespirlo.jpgSiNnotize-calcioseriea-juve-lecce-pirlotop-1004683.htmSiT1000007,T1000013100075401,02,03,06030266
2671004679NewsCampionatiParma-Inter, le pagelle. Top Giovinco e Sneijder. Flop Lucio20120502232931Parma, Inter, pagelle, Giovinco, Lucio, SneijderL`Inter cade sotto i colpi di un piccolo grande campione, fenomeno di provincia, nato per incantare i più umili.Addio sogni di gloria. Ad un passo dal sogno, dopo aver rimontato dieci punti, l'Inter si arrende a Parma. <BR>Finisce 3-1 una gara che i neroazzurri avevano saldamente in mano prima che uno sciagurato errore di Lucio mettesse in discesa la rimonta dei gialloblù.<BR>Vanificato il vantaggio di Sneijder con&nbsp;il goal di Marques, ribalta il risultato Giovinco, chiude i giochi l'ex Biabiany. Parma sale a quota 50 e sogna l'Europa. Inter rimane a 55 e saluta ogni sorta di sogno.<BR><BR><STRONG>Parma (3-5-2):</STRONG> Pavarini 6,5; Zaccardo 6; Paletta 7; A.Lucarelli 6; Jonathan 6,5; Valiani 6 (77' Santacroce 6); Valdes 6,5; Galloppa 6; Biabiany 7,5; Marques 7 (66' Okaka 5,5); Giovinco 9.<BR>All. Donadoni 7,5.<BR><BR><STRONG>Inter (4-3-2-1): </STRONG>Julio Cesar 5,5; Maicon 6; Lucio 4,5; Samuel 6; Nagatomo 5,5 (45' Faraoni 5,5); Stankovic 5,5 (59' Zarate 5,5); Cambiasso 6; Obi 6; Alvarez 5 (72' Pazzini 5); Sneijder 7; Milito 5.<BR>All. Stramaccioni 6.<BR><BR><STRONG>Arbitro Orsato 6:</STRONG> Chiude un occhio sul possibile secondo giallo di Marques, poi non sbaglia nulla. Promosso.<BR><BR><STRONG>Top Parma:<BR><BR>Giovinco:</STRONG>&nbsp;L'Inter cade sotto i colpi di un piccolo grande campione, fenomeno di provincia, nato per incantare i più umili. Stratosferico.<BR><BR><STRONG>Flop Parma:<BR><BR></STRONG>Nessuno.<BR><BR><STRONG>Top Inter:<BR><BR>Sneijder:</STRONG> stavolta l'uomo della provvidenza non basta. L'Inter non gira nonostante il vantaggio firmato Wes 10. Lotta e ci prova, ma predica nel deserto. Ascoltatelo!<BR><BR><STRONG>Flop Inter:<BR><BR>Lucio: </STRONG>Come si può tentare un dribbling del genere nella propria trequarticampo? Incosciente.<BR>C1000009Ennio Tardini, ParmaFL0101FL0101giovinco.jpgSiNparma-inter-pagelle-1004679.htmSiT1000016,T1000026100129501,02,03030188
2681004678NewsCampionatiMilan-Atalanta, le pagelle. Top Cassano e Denis. Flop Ibrahimovic20120502231531milan, atalantaVittoria importante dei rossoneri<P>Milan-Atalanta 2-0 (p.t. 1-0) 9`Muntari, 93`Robinho</P> <P>MILAN (4-3-1-2): Abbiati 6, De Sciglio 6.5, Nesta 6, Mexes 6, Antonini 6, Nocerino 6, Ambrosini 6.5 (76Gattuso 6), Muntari 7, Boateng 6 (73 Flamini 6), Ibrahimovic 5.5, Cassano 6.5 (66 Robinho 6.5). A disposizione: Amelia, Yepes, Bonera, Maxi Lopez. Allenatore: Allegri 6</P> <P>ATALANTA (4-4-2): Consigli 6, Ferri 5.5 (52 Schelotto 6), Stendardo 5.5, Lucchini 5.5, Peluso 6, Raimondi 5.5, Cigarini 6, Cazzola 6, Bonaventura 5.5 (60 Moralez 6), Tiribocchi 5.5 (77 Carrozza s.v.), Denis 6. A disposizione: Frezzolini, Manfredini, Gabbiadini, Carmona. Allenatore: Colantuono 6</P> <P><STRONG><EM>Top Milan<BR></EM></STRONG>Cassano: brillante e in forma nonostante i tanti mesi di inattività.</P> <P><STRONG><EM>Flop Milan<BR></EM></STRONG>Ibrahimovic: sbaglia tantissimi palloni nel primo tempo ed entra poco in partita.</P> <P><STRONG><EM>Top Atalanta</EM></STRONG><BR>Denis: prova in tutti i modi a rendersi pericoloso.</P> <P><STRONG><EM>Flop Atalanta<BR></EM></STRONG>Moralez: meno presente del solito.</P> <P>&nbsp;</P>C1000009adm001adm001ibrahimovic zlatan 4.jpgSiNmilan-atalanta-pagelle-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1004678.htmSiT1000010,T1000027100075501,02,03,07030213
2691004608NewsCampionatiLazio-Udinese, le pagelle. Top Pinzi. Flop Dias.20120430093054Udinese-LazioPartita bloccata nel primo tempo, degenera nel secondo in un mega rissa.<P>Finale 2-0 (p.t. 0-0): 68' Di Natale, 94' Pereyra </P> <P>Udinese((3-5-1-1):Handanovic 6;&nbsp;Benatia 6;&nbsp;Danilo 6.5;&nbsp;Domizzi 6.5;&nbsp;Basta 6;&nbsp;Abdi&nbsp;5; (dal 58` Pereyra 6.5), Pinzi 7;&nbsp;Asamoah 6;&nbsp;Pasquale 6;&nbsp;Fabbrini&nbsp;6.5; (dal 71` Fernandes 5), Di Natale&nbsp;6.5; (dal 77` Torje 6).&nbsp;A disp.: Padelli, Armero, Ekstrand, Fernandes, Torje, Barreto. All.: Guidolin 6.5; </P> <P>Lazio (4-4-1-1):Marchetti 6;&nbsp;Scaloni 6;&nbsp;Dias 5;&nbsp;Biava 6;&nbsp;(dal 42` Diakité 6), Konko 6;&nbsp;Gonzales 5;&nbsp;Ledesma 6;&nbsp;Matuzalem 5,5;&nbsp;(dal 36` Cana 5), Garrido 5,5;&nbsp;(dal 69` Kozak&nbsp;5), Mauri 5;&nbsp;Rocchi 5,5; A disp.: Bizzarri,&nbsp; Diakité, Garrido, Zauri, Zampa, Alfaro, Kozak. All.: Reja 5; </P> <P><STRONG>Top Udinese: </STRONG></P> <P>Pinzi: Da lui partono diverse azioni dell'Udinese, sfiora anche il goal con un gran tiro poco lontanto dall'incrocio dei pali.</P> <P><STRONG>Flop Udinese:</STRONG> </P> <P>Abdi: Unico della sua squadra a non essere entrato bene in&nbsp;gioco. </P> <P><STRONG>Top&nbsp;Lazio:</STRONG></P> <P>Marchetti: Salva la sua squadra in diverse azione, incolpevole sui goal subiti. Brutta, però, la rissa in cui viene coinvolto nel finale. </P> <P><STRONG>Flop Lazio:</STRONG></P> <P>Dias: Troppo nervoso, mette nei guai la sua squadra per le&nbsp;ultime tre partite, prendendosi un cartellino rosso a partita già praticamente conclusa.</P>C1000009UdineFL0112FL0112pinzi.jpgSiNudinese-batte-lazio-rissa-nel-finale-1004608.htmSiT1000011100456601,02,03030256
2701004575NewsCampionatiRoma-Napoli, le pagelle. Top Tallo e Cavani. Flop Pjanic20120428225131roma, napoliMeglio i giallorossi nel primo tempo, nella ripresa vengono fuori i partenopei<P>Finale 2-2 (p.t. 1-0): 41' Marquinho, 49' Zuniga (N), 67' Cavani (N), 87' Simplicio</P> <P><BR>Roma(4-3-1-2): Lobont 6.5; Rosi 6.5, Kjaer 5.5, Heinze 5.5, Taddei 5; Pjanic 5.5 (73' Simplicio 6.5), Gago 6 (81' Greco s.v.), Marquinho 6.5; Totti 6; Borini 6, Bojan 6 (73' Tallo 7). A disp.: Curci, José Angel, Greco, Simplicio, Perrotta, Piscitella, Tallo. All. Luis Enrique 6</P> <P>Napoli (3-5-1-1): De Sanctis 6; Fernandez 5, Cannavaro 5.5, Aronica 5.5; Maggio 6, Gargano 6.5, Inler 6, Dzemaili 5.5 (52' Pandev 6), Zuniga 6.5; Hamsik 6.5; Cavani 7. A disp.: Colombo, Fideleff, Britos, Dossena, Vargas, Pandev, Lavezzi. All. Mazzarri 6</P> <P><STRONG><EM>Top Roma</EM></STRONG><BR>Tallo: entra con i suoi sotto, e nonostante la giovane età dimostra di avere una forte personalità. Si inventa una giocata fantastica sul pari di Simplicio.</P> <P><STRONG><EM>Flop Roma</EM></STRONG><BR>Pjanic: troppo fuori dal gioco.</P> <P><STRONG><EM>Top Napoli<BR></EM></STRONG>Cavani: tanto carattere e soprattutto una rete fantastica.</P> <P><STRONG><EM>Flop Napoli<BR></EM></STRONG>la difesa: distratti su entrambi i gol presi.</P>C1000009adm001adm001cavani 4.jpgSiNroma-napoli-pagelle-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1004575.htmSiT1000012,T1000017100075501,02,03030345
2711004573NewsCampionatiCagliari-Chievo, le pagelle. Top Conti e Acerbi. Flop Dramé20120428205431cagliari, chievoPareggio giusto<P>Cagliari-Chievo 0-0 (p.t. 0-0)</P> <P>ammoniti: Dramé, Frey&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi:</P> <P>Cagliari (4-3-1-2) - Agazzi 6; Pisano 6, Canini 6, Astori 6.5, Agostini 6.5; Ekdal 6.5, Conti 6.5, Nainggolan 6; Cossu 6, Thiago Ribeiro 6 (61' Ibarbo 6); Pinilla 6.</P> <P>Chievo Verona (4-3-1-2) - Sorrentino 6; Frey 6, Acerbi 6.5, Dainelli s.v. (17' Sardo 6), Dramé 5; Luciano 6, Bradley 6, Sammarco 6; Thereau 5.5; Pellissier 6n(89' Uribe s.v.), Paloschi 6 (78' Hetemaj s.v.).</P> <P><STRONG><EM>Top Cagliari</EM></STRONG><BR>Conti: è il faro dei rossoblu, sempre preciso e in partita.</P> <P><STRONG><EM>Flop Cagliari</EM></STRONG><BR>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Top Chievo</EM></STRONG><BR>Acerbi: merita un club di prima fascia.</P> <P><STRONG><EM>Flop Chievo</EM></STRONG><BR>Dramé: poca spinta dal suo lato.</P>C1000009adm001adm001conti daniele.jpgSiNcagliari-chievo-pagelle-top-flop-tabellino-risultati-marcatori-1004573.htmSiT1000019,T1000028100075501,02,03030386
2721004571NewsCampionatiPalermo-Catania, le pagelle. Top Miccoli e Legrottaglie. Flop Carrizo20120428203258palermo, cataniaOspiti meglio dei padroni di casa<P>Palermo-Catania 1-1 (p.t. 0-1): 25' Legrottaglie (C), 47' Miccoli</P> <P>ammoniti:&nbsp; Legrottaglie, Miccoli, Barrientos, Spolli, Ilicic&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>espulsi:</P> <P>PALERMO: Viviano 6, Munoz 5, Silvestre 6, Mantovani 6;&nbsp; Bertolo 6 (88 Acquah s.v.),&nbsp; Migliaccio 6,&nbsp; Donati 6, Barreto 6; Ilicic 5.5 (85' Zahavi s.v.); Hernandez 6 (82' Budan s.v.), Miccoli 7.<BR>A disposizione: 33 Tzorvas, 15 Milanovic, 31 Pisano, 20 Acquah, 17 Vazquez, 16 Zahavi, 19 Budan.<BR>Allenatore: Bortolo Mutti 5.5</P> <P>CATANIA: Carrizo 5.5, Motta 6.5, Spolli 6.5, Legrottaglie 7.5, Marchese 6;&nbsp; Almiron 6 (67' Seymour 6), Lodi 6.5,&nbsp; Izco 6.5 ; Gomez 6.5, Bergessio 6, Barrientos 7 (75' Llama s.v. al 78' Catellani s.v.).<BR>A disposizione: 29 Terracciano, 14 Bellusci, 8 Seymour, 19 Ricchiuti, 32 Catellani, 7 Lanzafame, 16 Llama.<BR>Allenatore: Vincenzo Montella 6.5</P> <P><STRONG><EM>Top Palermo<BR></EM></STRONG>Miccoli: come al solito ci pensa lui a risolvere&nbsp; i problemi dei rosanero.</P> <P><STRONG><EM>Flop Palermo<BR></EM></STRONG>Munoz: Gomez lo fa impazzire per tutta la gara.</P> <P><STRONG><EM>Top Catania<BR></EM></STRONG>Legrottaglie: a prescindere dal gol stagione magnifica.</P> <P><STRONG><EM>Flop Catania</EM></STRONG><BR>Carrizo: complice nel pareggio del Palermo.</P>C1000009adm001adm001legrottaglie 2.jpgSiNpalermo-catania-pagelle-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1004571.htmSiT1000014,T1000023100075501,02,03,09030363
2731004548NewsCampionatiVerona-Empoli, le pagelle. Top Gomez e Dossena. Flop Jorginho20120427234531verona, empoliPartita con poche emozioni<P><BR>Finale 0-0</P> <P>Hellas Verona:&nbsp; Rafael 6;&nbsp; Cangi 6,&nbsp; Mareco6,&nbsp; Maietta s.v. (13'&nbsp; Ceccarelli 6),&nbsp; Pugliese 6;&nbsp; Jorginho 5.5,&nbsp; Tachtsidis 5.5,&nbsp; Hallfredsson 5.5;&nbsp; Gomez Taleb 6.5,&nbsp; Pichlmann 5.5 (69'&nbsp; Ferrari 6),&nbsp; Lepiller 5.5 (69'&nbsp; Galli 6).<BR>A disposizione: 26 Frattali, 8 Russo, 14 D`Alessandro, 27 Berrettoni.<BR>Allenatore: Andrea Mandorlini 5.5</P> <P>Empoli:&nbsp; Dossena 6.5;&nbsp; Buscé 6,&nbsp; Ficagna 6,&nbsp; Stovini 6, Regini 6; Ze Eduardo 6,&nbsp; Moro 6 (46'&nbsp; Guitto 6),&nbsp; Coppola 6; Brugman 5 (72' Valdifiori 6);&nbsp; Tavano 6,&nbsp; Maccarone 5.5 (50' Mchedlidze 5.5).<BR>A disposizione: 27 Pelagotti, 15 Signorelli, 23 Hysaj, 30 Gorzegno.<BR>Allenatore: Alfredo Aglietti 6</P> <P><STRONG><EM>Top Verona<BR></EM></STRONG>Gomez: come al solito il più pericoloso dei suoi.</P> <P><STRONG><EM>Flop Verona</EM></STRONG><BR>Jorginho: meno in palla del solito.</P> <P><STRONG><EM>Top Empoli<BR></EM></STRONG>Dossena: attenta e preciso.</P> <P><STRONG><EM>Flop Empoli<BR></EM></STRONG>Brugman: poco in partita, non si rende mai pericoloso.</P> <P>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001mandorlini.jpgSiNserie-b-verona-empoli-pagelle-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1004548.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075501,02,03030274
2741004516NewsCalcio EsteroValencia-Atletico Madrid, le pagelle. Top Jordi Alba e Courtois. Flop Falcao20120426233531valencia, atletico madridDal nostro inviato Antonio Ioppolo<P><STRONG><EM>VALENCIA</EM></STRONG></P> <P>Diego Alves 6 presente quando serve ma non viene impegnato molto</P> <P>Barragàn 6,5 ottimo primo tempo</P> <P>Rami 6,5 annulla completamente Falcao</P> <P>Ricardo Costa 6,5 con Rami, prestazione di grande carattere</P> <P>Jordi Alba 7 una spina nel fianco dell'Atletico per tutto il primo tempo. Cala col calare di tutta la squadra</P> <P>Feghouli 6 tanto cuore e voglia</P> <P>Albelda 6 sempre puntuale il capitano</P> <P>Canales 7 dopo l'infortunio stava tornando ad essere il faro del Valencia.Esce x infortunio. Sfortunato<BR>(58) Mathieu 5 gioca da interno sinistro e non è il suo ruolo.</P> <P>Parejo: 7 inspiegabile che venga sostituito. Anche il Mestalla se ne accorge e fischia indispettito<BR>(67) T.Costa s.v.</P> <P>Jonas 6 tanto cuore e voglia di fare bene<BR>(56) Aduriz 5 non incide</P> <P>Soldado 6,5 tanto cuore e grinta</P> <P><STRONG><EM>ATLETICO MADRID</EM></STRONG></P> <P>Courtois 7 una diga; alcune parate davvero importanti<BR>Filipe Luis 5 in netta difficoltà nel contenere i laterali del valencia</P> <P>Dominguez 6,5 contiene gli attacchi del Valencia.</P> <P>Godin 6,5 una garanzia al centro della difesa insieme a </P> <P>Juanfran 5 per lui vale lo stesso che per Filipe Luis</P> <P>Mario Suarez 5&nbsp; in difficoltà a centrocampo viene sostituito alla fine dellla prima parte</P> <P>Gabi 7 entra nel secondo tempo e l'Atletico migliora notevolmente</P> <P>Thiago 5,5 prestazione sottotono e dovrà saltare la finale anche se non del tutto per colpe proprie</P> <P>Turan 6 si affanna ma manca di efficacia<BR>(75) Salvio s.v</P> <P>Diego 6 primo tempo nullo. Realizza l'assist x Adrián<BR>(84)Koke s.v</P> <P>Adrian 6,5 troppi errori ed imprecisioni nel primo tempo. Realizza una magia.</P> <P>Falcão 5 assente. Ritorna però nell secondo tempo.</P> <P>Arbitro: D. Skomina 5 tiene in pugno la partita fino al minuto 80 quando inventa un rigore e le conseguenti sanzioni. Per colpa sua Tiago salterà la finale.</P> <P>Tabellino</P> <P>Marcatori:60 Adrián(A)</P> <P>Sostituzioni Valencia:56 Aduriz x Jonas - 58 Mathieu x Canales  67 T.Costa x Parejo<BR>Atletico:46 Gabi x Suarez  75 Salvio x Turan  84 Koke x Diego</P> <P>Ammoniti:35 Courtis(A)- 79 Soldado(V)  80 Jordi Alba(V)  86 Aduriz(V)</P> <P>Espulsi:79 Tiago(A)</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>FL0411FL0411falcao.jpgSiNvalencia-atletcio-madrid-pagelle-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1004516.htmSi100427901,02,03030273
2751004477NewsCoppeReal Madrid-Bayern Monaco, le pagelle. Top Casillas e Lahm. Flop Arbeloa20120425234531real madrid, bayern monacoI tedeschi giocheranno la finale in casa<P>Finale 2-1 (p.t. 2-1) 3-4 dopo i rigori: 5' e 14' Cristiano Ronaldo rigore, 26' Robben rigore (B)</P> <P>Real Madrid (4-2-3-1) - Casillas 7; Arbeloa 5.5, Ramos 6, Pepe 6.5, Marcelo 6.5; Khedira 6.5, Xabi Alonso 6; Di Maria 6 (75' Kakà 6), Özil 6.5 (110' Granero 6), Ronaldo 6.5; Benzema 6.5 (107' Higuain 6).</P> <P>Bayern Monaco (4-2-3-1) - Neuer 8; Lahm 8, Boateng 7, Badstuber 7.5, Alaba 7; Gustavo 7, Schweinsteiger 8; Robben 8, Kroos 7, Ribery 8 (95' Muller 6); Gomez 7.5.</P> <P><STRONG><EM>Top Real Madrid<BR></EM></STRONG>Casillas: protagonista non solo nell'arco dei 120 minuti, ma anche ai rigori.</P> <P><STRONG><EM>Flop Real Madrid<BR></EM></STRONG>Arbeloa: soffre terribilmente gli attacchi del Bayern Monaco.</P> <P><STRONG><EM>Top Bayern Monaco<BR></EM></STRONG>Lahm: si fa parare il rigore, ma per tutta la partita è stato assolutamente fantastico, non sbagliando niente.</P> <P><STRONG><EM>Flop Bayern Monaco<BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P><BR>&nbsp;</P>adm001adm001lahm.jpgSiNreal-madrid-bayern-monaco-pagelle-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1004477.htmSi100075501,02,03030197
2761004472NewsCampionatiCesena-Juventus, le pagelle. Top Borriello e Antonioli. Flop Pirlo20120425204131cesena, juventusDecide l`attaccante più discusso<P>Cesena-Juventus 0-1 (p.t. 0-0): 79' Borriello</P> <P>CESENA (4-3-1-2): Antonioli 6.5; Ceccarelli 6, Moras 6.5, Rodriguez 6.5, Benalouane 6; Djokovic 6 (77' Rossi s.v.), Colucci s.v. (31' Guana 5.5), Parolo 5; Santana 6; Del Nero 6 (65' Arrigoni 5.5), Rennella 5.5.<BR>A disposizione: Ravaglia, Comotto, Malonga, Lolli.<BR>Allenatore: Beretta 6</P> <P>JUVENTUS (3-5-2): Buffon 6; Barzagli 6, Bonucci 6, Chiellini 6; Caceres 5.5 (69' Giaccherini 6), Vidal 5.5, Pirlo 5.5, Marchisio 6, De Ceglie 6 (74' Del Piero 6); Matri 5.5 (74' Borriello 7), Vucinic 6.5.<BR>A disposizione: Storari, Lichtsteiner, Padoin, Marrone.<BR>Allenatore: Conte 6</P> <P><STRONG><EM>Top Cesena<BR></EM></STRONG>Antonioli: salva i suoi in più di una occasione.</P> <P><STRONG><EM>Flop Cesena</EM></STRONG><BR>Parolo: brutta copia del bel giocatore ammirato la scorsa stagione.</P> <P><STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><BR>Borriello: entra e segna, e se lo fa anche lui vuol dire che la dea bendata ha già fatto la sua scelta.</P> <P><STRONG><EM>Flop Juventus<BR></EM></STRONG>Pirlo: sbaglia in rigore che lo condiziona per tutta la partita.</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>C1000009adm001adm001borriello.jpgSiNcesena-juventus-pagelle-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1004472.htmSiT1000007,T1000021100075501,02,03,06030269
2771004469NewsCampionatiMilan-Genoa, le pagelle. Top Boateng e Palacio. Flop Van Bommel20120425201531milan, boatengVittoria sofferta per i rossoneri<P>Milan-Genoa 1-0 (p.t. 0-0): 86' Boateng</P> <P>MILAN: Abbiati 6, Abate 6, Nesta 7, Yepes 6, Antonini 6 (80' Maxi Lopez 6), Nocerino 6, Van Bommel 5 (51' Boateng 7), Muntari 6, Emanuelson 5, El Shaarawy 5 (51' Cassano 6.5), Ibrahimovic 5.5. All.: Allegri 6</P> <P>GENOA: Frey 6.5, Granqvist 6, Kaladze 6, Moretti6, Birsa 5 (69' Carvalho 5.5), Kucka 5.5, Jankovic 5, Biondini 6, Belluschi 6 (81' Veloso s.v.), Sculli 6 (76' Alhassan 6), Palacio 6.5.</P> <P><STRONG><EM>Top Milan<BR></EM></STRONG>Boateng: entra e risolve la partita.</P> <P><STRONG><EM>Flop Milan<BR></EM></STRONG>Van Bommel: in netto calo fisico, non entra mai in partita.</P> <P><STRONG><EM>Top Genoa<BR></EM></STRONG>Palacio: lotta da solo in avanti per tutta la gara.</P> <P><STRONG><EM>Flop Genoa<BR></EM></STRONG>Jankovic: costringe i suoi a giocare in dieci per gli ultimi venti minuti finali, condannando probabilmente la sua squadra alla sconfitta.<BR></P>C1000009adm001adm001boateng 6.jpgSiNserie-a-milan-genoa-pagelle-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1004469.htmSiT1000022,T1000027100075501,02,03,07030343
2781004465NewsCampionatiUdinese-Inter, le pagelle. Top Sneijder. Flop Di Natale20120425181936Udinese, Inter, pagelle, Sneijder, Di Natale.<P>L'Inter inizia a sperare, l'Udinese a disperare.<BR>Grande vittoria per gli uomini di Stramaccioni che espugnano Udine per 3-1 con le reti di Sneijder (doppietta) e Alvarez in rimonta al momentaneo vantaggio firmato da Danilo.<BR>Tutto riaperto, quindi, per la lotta Champions con quattro squadre in tre punti.<BR><BR><STRONG>Udinese</STRONG> (3-5-2): Handanovic 5; Benatia 5,5; Danilo 6; Domizzi 5; Basta 5 (60' Pereyra 5,5); Pinzi 6; Pazienza 5 (77' Torje s.v.); Asamoah 6; Armero 5,5 (61' Pasquale 5,5)&nbsp;; Floro Flores 5,5; Di Natale 5.<BR>All. Guidolin 5,5.<BR><BR><STRONG>Inter</STRONG> (4-3-2-1): J.Cesar 6,5; Maicon 5,5; Lucio 6; Ranocchia 6; Nagatomo 6,5; Stankovic 7; Cambiasso 6; Guarin 6,5; Alvarez 6,5; Sneijder 8; Milito 7.<BR>All. Stramaccioni 7.<BR><BR><STRONG>Arbitro</STRONG> <STRONG>Banti 5,5</STRONG>: Rischia parecchie volte di perdere il controllo della partita. Timoroso.<BR><BR><STRONG><EM>Top Udinese<BR></EM></STRONG><STRONG>Danilo</STRONG>:&nbsp;se avesse giocato tutta la gara in avanti, forse, sarebbe andata diversamente. Un goal da vero bomber con un destro terrificante dal limite. Sorprendente.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Udinese<BR></EM>Di Natale: </STRONG>pronti-via e sfodera una rabona fenomenale che propizia il primo goal. Colpi di tacco a ripatizione poi... sparisce. Sia chiaro: non è il peggiore in assoluto, ma da campioni come lui è lecito aspettarsi molto di più. Pallido.<BR><BR><STRONG><EM>Top Inter<BR></EM>Sneijder</STRONG>: rientro col botto. Due reti e tanta sostanza. Benritrovato.<BR><BR><STRONG>Flop Inter<BR><EM>Maicon:</EM></STRONG> che fine ha fatto quel giocatore che bruciava l'erba della fascia destra? Snaturato.</P>C1000009FL0101FL0101sneijder 4.jpgSiNudinese-inter-pagelle-1004465.htmSiT1000011,T1000026100129501,02,03030257
2791004466NewsCampionatiLecce-Napoli, le pagelle. Top Blasi e Hamsik. Flop Muriel20120425181756lecceil Lecce frena ma continua a sperare.<P>Si arresta la marcia verso la salvezza del Lecce.<BR>Nella sfida casalinga contro il Napoli, i padroni di casa escono sconfitti per 2-0 con un bellissimo goal di Hamsik al 6' minuto del primo tempo e con il raddoppio di Cavani su contropiede innestato da un brutto errore di Muriel.<BR>La partita scorre senza grandi emozioni e i partenopei portano a casa una vittoria che li proietta a un passo dalla zona Champions.<BR>I giallorossi però possono recriminare per un'occasione non sfruttata da uno spento Muriel e per due possibili rigori su Di Michele e Cuadrado.<BR>Brutto l'arbitraggio di Tagliavento che nega, probabilmente, due calci di rigore ai salentini.<BR>Pagelle.<BR>Lecce: Benassi 6,Oddo 6, Tomovic 6,5, Esposito 6, Cuadrado 5,5, Giacomazzi 5, Blasi 7, Brivio s.v., Di Matteo 5, Del Vecchio 6, Di Michele 5,5, Muriel 4.Di Matteo dal 28' 5, Corvia dal 58, 5, Bojinov dall'84' 5.<BR>Allenatore:Cosmi 5.<BR>Napoli: De Sanctis 6, Campagnaro 6, P.Cannavaro 6, Aronica 5,5, Maggio 6,5, Gargano 6, Inler 6, Dzemaili 5,5, Zuniga 5,5, Hamsik 6,5, Cavani 6,5. Fernandez dal 62' 5, Vargas dal 71' 5, Dossena dall'85' 5.<BR>Allenatore Mazzarri 6.</P> <P>Top Lecce:Blasi, corre ruba palloni come i vecchi tempi, grande temperamento.</P> <P>Flop Lecce:Muriel, a vent'anni non si può caricare il peso della salvezza sulle spalle e si vede, sbaglia una palla goal clamorosa e innesca il contropiede che porta al raddoppio del Napoli.</P> <P>Top Napoli: Hamsik, il suo goal bellissimo permette di iniziare una partita tutta in discesa.<BR>Flop Napoli: nessuno.</P>C1000009Lecce Stadio Via del MareFL0211FL0211di michele.jpgSiNlecce-napoli-serie-a-1004466.htmSiT1000013100413601,02,03010249
2801004463NewsCampionatiRoma-Fiorentina, la pagelle. Top Totti e Jovetic. Flop la difesa della Roma20120425174131roma, fiorentinaVittoria meritata dei viola<P>Finisce 2 a 1 all'olimpico goal di Lazzari al 92°. La Fiorentina nel secondo tempo non ha avuto chiare occasioni da goal, ma la rete della vittoria è arrivata come al solito per una disattenzione della difesa della Roma.<BR>Una squadra a pezzi senza identità con poco spessore tecnico e tattico. Nonostante alla metà del secondo tempo abbiamo cercato di recuperare. Invano è stato il tentativo di tirare in porta,la squadra non ci ha creduto, era spaesata e senza la voglia di fare il risultato.<BR>L' espulsione di Osvaldo e l'ammonizione di De Rossi saranno l'ennesima tegola in vista della partita contro il Napoli.<BR>La crisi della Roma è ormai evidente, in due partite la squadra è totalmente cambiata&nbsp; sembra essere ritornata quella dell'inizio di stagione.<BR>L'unica cosa positiva è l'ingresso in campo del giovane Tallo che ha fatto intravedere una ventata di freschezza in una squadra sofferente e demotivata.</P> <P>Roma (4-3-1-2): Curci 5.5; Taddei 5, Kjaer 5, Heinze 5 (dal 80' Tallo 6), Josè Angel 5 (dal 46' Marquinho 6); De Rossi 6, Greco 5 (dal 46' Gago 5.5), Pjanic 5.5; Totti 6; Borini 6, Osvaldo 4. All. Luis Enrique 5</P> <P>Fiorentina (3-5-2): Boruc 6.5; Camporese 7, Natali 7, Nastasic 7; Cassani 6.5, Behrami 6.5, Kharja 6.5, Lazzari 7, De Silvestri 6.5; Cerci 6 (dal 54' Amauri 6 dal 89' Oliveira s.v.), Jovetic 7.5 (dal 77' Ljajic 6.5). All. Rossi 7</P> <P><STRONG><EM>Top Roma <BR></EM></STRONG>Totti: ha il merito di deviare in rete il tiro di Gago.</P> <P><STRONG><EM>Flop Roma<BR></EM></STRONG>difesa: come al solito distratta e troppo imprecisa.</P> <P><STRONG><EM>Top Fiorentina<BR></EM></STRONG>Jovetic: è il faro dei viola.</P> <P><STRONG><EM>Flop Fiorentina<BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P><BR>&nbsp;</P>C1000009FL0611FL0611jovetic 2.jpgSiNroma-fiorentina-pagelle-top-flop-cronaca-tabellino-risultato-marcatori-1004463.htmSiT1000012,T1000024100445701,02,03030264
2811004462NewsCampionatiPalermo-Parma, le pagelle. Top Hernandez e Giovinco. Flop Labrin20120425172928palermoAl Barbera Parma batte Palermo 2 a 1.<P>SCONFITTA AMARA PER IL PALERMO<BR><BR>Sembrava partita bene la sfida tra i padroni di casa e i gialloblu guidati da Donadoni.Gli uomini di mutti erano passati in vantaggio al '10 con un bel colpo di testa di Hernandez. Nei minuti successivi il Palermo prova più volte a chiudere la partita ma Mirante non si fa sorprendere. Inizia la ripresa&nbsp;, ma scende in campo solo il Parma. Dopo varie occasioni sciupate arriva il pareggio di Okaka abile a trasformare in rete un delizioso assist di Giovinco. Nel finale sempre da un indomabile Giovinco arriva l'assist per il gol vittoria di Biabiany. Al Barbera finisce&nbsp;2 a 1 per il Parma. </P> <P>Palermo:<BR>Viviano 6; Labrin 5.5; Silvestre 6; Mantovani 6; Munoz 5.5; Vasquez 6; Donati 6; Aguirregaray 5 (dal '29 Miccoli 6); Budan 6.5 (dal '64 Ilicic 5.5); Hernandez 7.<BR>TOP PALERMO:<BR>HERNADEZ:&nbsp; OLTRE IL BEL GOL DI TESTA SEMBRA ESSERE L'UNICO&nbsp; CHE DIA IL MASSIMO.<BR>FLOP PALERMO:<BR>LABRIN: DALLE ZONE CHE DOVREBBE DIFENDERE PARTONO I MAGGIORI PERICOLI PER I SUOI COMPAGNI E NEANCHE IN ATTACCO NON VEDONO ARRIVARE I SUOI CROSS.</P> <P>Parma:<BR>Mirante 6.5; Zaccardo s.v.(dal '17 A.Lucarelli 6); Paletta 5.5; Santacroce 4.5; Biabiany 7; Morrone 5.5; Valdes 5; Galloppa 5; Modesto 5 (dal '45 Jonathan 6); Okaka 6 (dal '74 Floccari 5.5); Giovinco 7.5.<BR>TOP PARMA:<BR>GIOVINCO : SERVE A OKAKA E BIABIANY DUE ASSIST D'ORO, CI PROVA CON LE SUE PUNIZIONI.UNA PRESTAZIONE CHE POTREBBE SERVIRE A PRANDELLI IN VISTA DEGLI EUROPEI.<BR>FLOP PARMA:<BR>SANTACROCE: NEI PRIMI VENTI MINUTI E' IN NETTA DIFFICOLTA'. VIENE SUPERATO PER BEN TRE VOLTE DALLE PUNTE DEL PALERMO.</P>C1000009Palermo Stadio R. BarberaFL0311FL0311giovinco.jpgSiNrisultati-campionati-serie-a-palermo-parma-1004462.htmSiT1000023,T1000016100423201,02,03030246
2821004452NewsCampionatiNovara-Lazio, le pagelle. Top Mascara e Candreva. Flop Diakité20120425143827novara, lazioI biancocelesti sprecano un`occasione importante<P>Finale 2-1 (p.t. 1-1): 35' Diakité autogol, 36' Candreva (L), 79' Mascara</P> <P><BR>NOVARA (4-3-1-2): Fontana 5; Morganella 6, Lisuzzo 6, Paci 6, Garcia 6; Porcari 6, Pesce 5.5, Rigoni 5.5; Mazzarani 5.5 (75' Radovanovic 6); Morimoto 5 (57' Mascara 7), Caracciolo 6 (84' Centurioni s.v.). A disp.: (44 Coser, 12 Da Silva, 7 Jensen, 3 Gemiti) All. Tesser 6.5</P> <P>LAZIO (4-4-2): Marchetti 6; Scaloni 6, Diakitè 5, Dias 6, Garrido 6; Candreva 6.5 (84' Rozzi s.v.), Cana 6 (77' Matuzalem 6), Ledesma 5.5, Mauri 6; Rocchi 5 (61' Alfaro 6), Kozak 6. A disp.: (1 Bizzarri, 20 Biava, 29 Konko, 41 Zampa, ) All. Reja 5</P> <P><STRONG><EM>Top Novara<BR></EM></STRONG>Mascara: entra e cambia la gara.</P> <P><STRONG><EM>Flop Novara<BR></EM></STRONG>Fontana: qualche indecione di troppo</P> <P><STRONG><EM>Top Lazio<BR></EM></STRONG>Candreva: ancora una volta il migliore dei suoi.</P> <P><STRONG><EM>Flop Lazio<BR></EM></STRONG>Diakité: distratto e sempre impreciso.</P> <P>&nbsp;</P>C1000009adm001adm001mascara 2.jpgSiNnovara-lazio-pagelle-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1004452.htmSiT1000015,T1000018100075501,02,03030223
2831004430NewsCoppeBarcellona-Chelsea, le pagelle. Top Iniesta e Ramires. Flop Terry20120424233531barcellona, chelseaGli inglesi ci hanno creduto anche in dieci<P>Clamoroso 2 a 2 che qualifica il Chelsea per la finale in virtù dell'1-0 dell'andata. Padroni di casa avanti di due gol e con un uomo in più, espulso Terry, si fanno rimontare dagli ospiti. Nel mezzo al 49' la traversa colpita su rigore da Messi, che poteva chiudere il discorso qualificazione.</P> <P><BR><STRONG><EM>Barcelona (3-4-3)</EM></STRONG></P> <P>Valdes 6</P> <P>Pique s.v. - Alves</P> <P>Puyol 6 il solito combattente</P> <P>Mascherano 7 un signor giocatore</P> <P>Xavi 6,5 il motore del Barça</P> <P>Busquets 7 bravo negli inserimenti</P> <P>Iniesta 6,5 prestazione di livello nonostante la sconfitta</P> <P>Fabregas 5,5</P> <P>Alexis 6</P> <P>Messi 6 da lui ci si aspetta sempre tanto, forse troppo. Umano.</P> <P>Cuenca 5 inesperto, forse non è pronto per tale palcoscenico</P> <P><BR><STRONG><EM>Chelsea (4-2-3-1)</EM></STRONG></P> <P>Cech&nbsp;7 incolpevole sui gol. Trasmette sicurezza</P> <P>Cole 6.5</P> <P>Terry 4 Colpevole di lasciare i suoi con uomo in meno.</P> <P>Cahill s.v.- Bosingwa 6,5 prende il posto di Terry al centro della difesa. Una garanzia</P> <P>Ivanovic 6.5</P> <P>Mikel 6</P> <P>Meireles 6.5</P> <P>Mata 5 in un Chelsea così difensivo trova enormi difficoltà</P> <P>Lampard 6,5 il solito leone a centrocampo. Suo l'assist</P> <P>Ramires 7,5 lottatore.</P> <P>Drogba 8 un macigno, prestazione eccezionale.</P> <P>Tabellino</P> <P>Arbitro: Cüneyt Çakir (TUR)</P> <P>Marcatori: 35' Busquets(B)  43' Iniesta(B)  45+1' Ramires(C)  90+1' Torres(C)</P> <P>Sostituzioni Barça:24 Alves x Pique  67 Tello x Cuenca  73 Keita x Fabregas</P> <P>Chelsea:11 Bosingwa x Cahill- Kalou x Mata  80 Torres x Drogba</P> <P>Ammoniti:32 Mikel(C)  44 Ramires(C)  48 Ivanovic(C)  50 Iniesta(B)  59 Cech(C)  70 Messi(B) -71 Lampard(C)  89 Meireles(C)</P> <P>Espulsi:37 Terry(C)</P>FL0411FL0411ramires.jpgSiNbarcellona-chelsea-pagelle-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1004430.htmSi100427901,02,03030283
2841004428NewsCampionatiLivorno-Cittadella, le pagelle. Top Dionisi e Di Nardo. Flop Paulinho20120424201131livorno, cittadellaVittoria importante degli ospiti<P>Finale 1-2 (p.t. 0-1): 42' Di Nardo, 60' Dionisi (L), 73' Job</P> <P>Livorno (4-4-2) - Bardi 6; Salviato 6, Bernardini 6, Knezevic 5.5, Lambrughi 5.5; Schiattarella 5.5 (71' Bigazzi 5.5), Luci 6, Filkor 6 (79' Bernacci s.v.), Barone 5.5 (56' Piccolo 6); Dionisi 6.5, Paulinho 5.</P> <P>Cittadella (4-3-3) - Cordaz 6.5; Ciancio 6; Gorini 6, Scardina 6.5, Marchesan 6; Vitofrancesco 6.5, Busellato 6.5 (84' Branzani s.v.), Schiavon 6; Di Roberto 6, Di Nardo 7, Di Carmine 6 (71' Job 6.5).</P> <P><STRONG><EM>Top Livorno<BR></EM></STRONG>Dionisi: ci prova in più di una occasione, segna la rete del momentaneo pareggio.</P> <P><STRONG><EM>Flop Livorno</EM></STRONG><BR>Paulinho: non è la sua migliore giornata, sbaglia una rete incredibile nei primi minuti.</P> <P><STRONG><EM>Top Cittadella<BR></EM></STRONG>Di Nardo: trascina i suoi alla vittoria con un gol e un assist fondamentali.</P> <P><STRONG><EM>Flop Cittadella</EM></STRONG><BR>nessuno</P> <P>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001dionisi.jpgSiNserie-b-livorno-cittadella-pagelle-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1004428.htmSiT1000085,T1000091100075501,02,03030304
2851004379NewsCampionatiVarese-Grosseto, le pagelle. Top Granoche e Sciacca. Flop Troest20120423230331varese, grossetoSuccesso rocambolesco degli ospiti<P>Finale 1-3 (p.t. 1-0): 8' Granoche (V), 52' Troest autogol, 81' Padella, 82' Sciacca</P> <P><BR>Varese (4-4-2): Bressan 5.5; Pucino 6, Terlizzi 6, Troest 5, Grillo 6 (58' Damonte 5.5); Zecchin 6.5, Kurtic 6, Cacciatore 6, Nadarevic 5.5 (85' Martinetti s.v.); De Luca 6 (63' Plasmati 6), Granoche 6.5. Allenatore: Maran 5.5</P> <P>Grosseto (4-4-2): Narciso 6; Petras 6, Padella 6.5, Antei 6, Giallombardo 6; Asante 6.5, Sciacca 7, Crimi 6; Lupoli 6 (66' Alfageme 6), Sforzini 6.5, Caridi 6 (76' Calderoni 6). All.: Ugolotti 6.5</P> <P><STRONG><EM>Top Varese<BR></EM></STRONG>Granoche: ha il merito di portare i suoi in vantggio.</P> <P><STRONG><EM>Flop Varese<BR></EM></STRONG>Troest: rimette in gioco gli avversari con il suo autogol.</P> <P><STRONG><EM>Top Grosseto<BR></EM></STRONG>Sciacca: partita sontuosa del giovane centrocampista in prestito dal Catania. Trascina gli ospiti alla vittoria.</P> <P><STRONG><EM>Flop Grosseto<BR></EM></STRONG>nessuno</P>C1000075adm001adm001ugolotti.JPGSiNserie-b-varese-grosseto-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1004379.htmSiT1000088100075501,02,03030252
2861004328NewsCampionatiJuventus-Roma, le pagelle. Top Vidal e Marchisio. Flop la Roma20120422224531juventus, romaDominio dei bianconeri<P>Finale 4-0 (p.t. 3-0): 4' e 8' Vidal, 28' Pirlo, 52' Marchisio</P> <P>JUVENTUS (3-5-2): Buffon 6; Barzagli 6.5, Bonucci 6, Chiellini 6.5; Licthsteiner 6.5, Vidal 8 (67' Giaccherini 6), Pirlo 7, Marchisio 7, De Ceglie 6.5; Quagliarella 6.5 (62' Del Piero 6), Vucinic 6.5 (59' Borriello 6).<BR>A disposizione: Storari, Caceres, Pepe, Matri.<BR>Allenatore: Conte 7</P> <P>ROMA (4-3-1-2): Stekelenburg 5; Rosi 4, De Rossi 5, Kjaer 4, José Angel 4; Perrotta 5, Gago 4.5, Marquinho 5; Pjanic 5 (61' Lamela 5); Osvaldo 4 (58' Bojan 5.5), Borini s.v. (28' Curci 6).<BR>A disposizione: Curci, Juan, Viviani, Greco, Totti.<BR>Allenatore: Luis Enrique 4</P> <P><STRONG><EM>Top Juventus<BR></EM></STRONG>Vidal: l'acquisto più azzeccato di tutto il campionato. Trascina la squadra alla vittoria.</P> <P><STRONG><EM>Flop Juventus</EM></STRONG><BR>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Top Roma</EM></STRONG><BR>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Flop Roma<BR></EM></STRONG>La Roma: neanche scesa in campo. Sprecata un'occasione importante per cercare di avvicinare il terzo posto.</P>C1000009adm001adm001vidal 2.jpgSiNjuventus-roma-pagelle-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1004328.htmSiT1000007,T1000012100075501,02,03,06030491
2871004319NewsCampionatiCesena-Palermo, le pagelle. Top Santana e Bertolo. Flop Hernandez20120422191858CESENA - PALERMOPAREGGIO 2 - 2 TRA CESENA E PALERMO<P>Partita entusiasmante e di pari livello quella vista allo stadio Manuzzi tra Cesena e Palermo. I rosanero partono forte, al 20° passano in vantaggio con Bertolo che sfrutta un prezioso assist di Munoz. La reazione degli uomini di casa non tarda ad arrivare e nel girodi dieci minuti ribaltano il risultato con le reti di Santana al 26° e Renella al 28°. Gli uomini di Mutti reagiscono e dopo varie occasioni trovano il pari con Silvestre alla fine del primo tempo.Il secondo tempo riprende con le due squadre che cercano il gol della vittoria ma senza risultato.Al Manuzzi di Cesena finisce 2 a 2.</P> <P>Cesena - Palermo 2-2<BR>Marcatori: Bertolo '20 (P) Santana '26 Renella '28 (C) Silvestre '44(P)<BR>Ammoniti:Lauro M.- Colucci G. - Mutu (C),Bertolo (P).<BR>Pagelle:<BR>Cesena: Antonioli 6; Comotto 5; Moras 6,5;Von Bergen 6,5; Lauro S.V; Guana 6;Colucci 6,5; Arrigoni 6; Santana 7; Rennella 6; Mutu 6; Ceccarelli 6,5; Iaquinta 5,5; Parolo S.V.<BR>TOP CESENA: SANTANA, Assolutamente il migliore. Fulcro tra centrocampo e attacco, la sua classe fa la differenza, mettendo sempre in difficoltà la retroguardia rosanero. Si inventa un gol strepitoso, facendosi largo tra le maglie siciliane e punendo Viviano. L'argentino si dimostra senza dubbio uno dei pochi acquisti azzeccati della stagione.<BR>FLOP CESENA: COMOTTO, Spiana la strada alla prima rete siciliana con uno scivolone che apre un'autostrada a Munoz, libero di servire Bertolo. Beccato continuamente dal pubblico, non riesce più a riprendersi ed è disattento in più occasioni. Stagione da dimenticare per l'ex viola.</P> <P>Palermo: Viviano 6,5; Silvestre 6;Munoz 6,5;Mantovani 5,5;Larin 5,5;Vasquez 6;Donati 6;Bertolo 7;Della Rocca 5,5;Hernandez 5,5;Miccoli 6;Bacinovic S.V.<BR>TOP PALERMO: BERTOLO, Grande protagonista rosanero di giornata. E' una scheggia, e gli avversari sono costretti a fermarlo più di una volta con il fallo. E' freddo e segna con un diagonale dopo l'ottimo assist di Munoz. Il migliore dei suoi.<BR>FLOP PALERMO:HERNANDEZ, Delusione della partita, l'uruguaiano era anche partito bene, ma poi si è fatto sempre e ripetutamente chiudere dalla difesa romagnola. Timido e svogliato anche quando ha il possesso palla, sparisce dalla partita, e Mutti lo sostituisce.<BR></P>C1000009Cesena Stadio ManuzziFL0311FL0311mutti.jpgSiNrisultati-campionato-serie-a-cesena-palermo-1004319.htmSiT1000023,T1000021100423201,02,03030362
2881004318NewsCampionatiLazio-Lecce, le pagelle. Top Esposito e Candreva. Flop Hernanes20120422190935lecceContinua il sogno del Lecce<P>Continua il sogno del Lecce di Cosmi.<BR>Nella sfida dell'Olimpico contro la Lazio i giallorossi giocano una partita di carattere respingendo gli attacchi dei biancocelesti e portando a casa un pareggio che, alla luce della pesante sconfitta del Genoa in casa contro il Siena,li porta a un solo punto di svantaggio dalla squadra di Malesani.<BR>Primo tempo scialbo con due occasioni per la Lazio: traversa di Candreva al 22' e doppia ribattuta di Benassi sui tiri di Rocchi e Candreva al 36'.<BR>Il secondo tempo inizia con i giallorossi vicini al vantaggio grazie a una girata al volo di Quadrado che si stampa sulla traversa al 4' minuto.<BR>Al 37' del secondo tempo, con le squadre ormai stanche, Matuzalem incorna un cross di Scaloni e porta in vantaggio la Lazio.<BR>Il finale di partita, come a Catania, è di marca giallorossa con Bojinov che, appena subentrato a Bertolacci,conclude in gol un batti e ribatti in area laziale iniziato da una percussione di Corvia.<BR>Pagelle:<BR>Lecce: Benassi 6,5; Oddo 6,5; Esposito 7; Tomovic 6; Cuadrado 6; Delvecchio 6; Giacomazzi 5,5;Bertolacci 5,5; Brivio 6; Muriel 5; Di Michiele 4,5; dal 73' Corvia 6; dal 90' Bojinov 6.<BR>Allenatore: S. Cosmi 7.<BR>Lazio: Marchetti 6; Scaloni 6,5; Diakitè 5; Biava 6; Garrido 5,5; Ledesma 6; Matuzalem 6,5; Gonzalez 5; Hernanes 4; Candreva 6,5; Rocchi 5,5; dal 46' Alfaro s.v.; dal 75' Cana 5; dal 82' Dias&nbsp; s.v.<BR>Allenatore: E. Reja 6.</P> <P>Top Lazio: Candreva, il più attivo dei biancocelesti in diverse occasioni sfiora il gol e colpisce una traversa nel primo tempo.<BR>Flop Lazio: Hernanes, per lui solo un tempo poi esce per infortunio ma dal "Profeta" ci si aspetta di più.</P> <P>Top Lecce: Esposito, non fa rimpiangere l'infortunato miglionico e con lui al centro della difesa Rocchi diventa sterile.<BR>Flop Lecce: Di Michele, una volta tanto non è decisivo, sbaglia passaggi e non tira in porta.&nbsp; </P>C1000009FL0211FL0211di michele.jpgSiNlecce-lazio-serie-a-pagelle-1004318.htmSiT1000013100413601,02,03010392
2891004317NewsCampionatiMilan-Bologna, le pagelle. Top il Bologna. Flop Seedorf20120422190131PAGELLE, TABELLINO, MILAN, BOLOGNA, SEEDORF, TOP, FLOPI rossoneri sprecano<p>Termina con un pareggio che sta stretto ai padroni di casa sfortunati ed imprecisi, il Bologna si avvicina alla salvezza. Il Milan adesso spera nella Roma per non dire addio allo scudetto.</p> <p>Finale 1-1(p.t. 0-1)<br>Reti : 25' Ramirez, 89'&nbsp; Ibrahimovic<br>Ammoniti: Perez 25', Nocerino 50', Taider 85'.<br>Espulsi: Bonera 84'.</p> <p>Milan (4-3-1-2) - Abbiati 6; Abate 6, Nesta 6 , Bonera 5, Antonini 6.5(69' Emanuelson 6) ; Nocerino 6, Van Bommel&nbsp; 5 (73' Aquilani 5) , Muntari 6 ; Seedorf 5 (56' Cassano 6.5); Ibrahimovic 6, Robinho 5;<br>All. Allegri 5.5.</p> <p>Bologna (3-4-2-1) - Agliardi 6; Raggi 6, Portanova 6, Cherubin&nbsp; 6; Garics 6, Perez 6,&nbsp;&nbsp; Mudingayi 6.5, Morleo 6; Ramirez 6.5 (88' Kone s.v.), Diamanti 6,5(65' Taider 6); Di Vaio 6.5(74' Acquafresca 6). All Pioli 6.5.<br>Top Milan<br>Antonini:corre e sgomita, sostituito per sfinimento.<br></p> <p>Flop Milan</p> <p>Il resto nel primo tempo. Seedorf su tutti,&nbsp; semplicemente inconsistente.</p> <p>Top Bologna<br>Tutta la squadra: hanno giocato a viso aperto contro una pretendente allo scudetto mettendola più volte in difficoltà.</p> <p>Flop Bologna<br>nessuno</p>Stadio San Siro MilanoFL0171FL0171ibrahimovic zlatan 4.jpgSiNcalcio-pagelle-milan-bologna-1004317.htmSi100408401,02,03010396
2901004315NewsCampionatiFiorentina-Inter, le pagelle. Top Camporese e Julio Cesar. Flop Ljaijc e Forlan20120422142531fiorentina, interI padroni casa più vicini alla vittoria<P>Finale 0-0 (p.t. 0-0)</P> <P><BR>Fiorentina (3-5-2): Boruc 6; Camporese 6.5, Natali 6, Nastasic 6.5; Cassani 6, Behrami 6 (67' Salifu 6), Kharja 6, Lazzari 6.5, Pasqual 6; Cerci 6, Ljajic 5 (72' Acosty 6).<BR>A disposizione: Neto, Gamberini, Olivera, Montolivo, De Silvestri.<BR>Allenatore: Delio Rossi 6</P> <P>Inter (4-2-3-1): Julio Cesar 7; Maicon 6, Lucio 6, Chivu 6 (82' Ranocchia s.v. ), Zanetti 5.5 (47' Nagatomo 6); Poli 6, Cambiasso 6; Alvarez 5.5, Zarate 6, Forlan 5 (55' Sneijder 5.5); Milito 6.<BR>A disposizione: Castellazzi, Stankovic, Pazzini, Guarin.<BR>Allenatore: Stramaccioni 6</P> <P><STRONG><EM>Top Fiorentina</EM></STRONG></P> <P>Camporese: tanta personalità per il giovane difensore, rispolverato nelle ultime uscite da Rossi.</P> <P><STRONG><EM>Flop Fiorentina</EM></STRONG></P> <P>Ljaijc: fallisce il rigore della possibile vittoria.</P> <P><STRONG><EM>Top Inter</EM></STRONG></P> <P>Julio Cesar: provoca il rigore ma si riscatta subito dopo parandolo. Sempre concentrato.</P> <P><STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG></P> <P>Forlan: si vede poco, ancora una prestazione da non incorniciare.<BR></P>C1000009adm001adm001forlan 2.jpgSiNfiorentina-inter-pagelle-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1004315.htmSiT1000024,T1000026100075501,02,03030300
2911004295NewsCalcio EsteroBarcellona-Real Madrid, le pagelle. Top Khedira e Ronaldo. Flop Xavi e Messi20120422021950barcellona, real madridDal nostro inviato Antonio Ioppolo<P><STRONG><EM>Barcellona</EM></STRONG></P> <P>Valdes 5,5 Colpevole in parte sul primo gol&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; </P> <P>Alves 6 Spinge come sempre ma non trova spazi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; </P> <P>Mascherano 6 Poche colpe. Vittima del contesto&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; </P> <P>Puyol 5 Colpevole sul primo gol. Meglio da terzino&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; </P> <P>Adriano 5&nbsp; Nè carne nè pesce&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; </P> <P>Xavi 5 Il pressing del Real non lo ha fatto ragionare&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; </P> <P>Tiago 5 Vale lo stesso che per Xavi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; </P> <P>Iniesta 5 Non trova Messi e nemmeno se stesso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; </P> <P>Busquets 6 L'unico che regge un po' a centrocampo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; </P> <P>Messi 4 stasera non c'era&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; </P> <P>Tello 4 Meglio Alexis Sanchez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; </P> <P>Sanchez 6,5 riapre le speranze&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>All. Guardiola&nbsp; (4-2-3-1) Sbaglia la partita completamente. Azzardata la scelta di Tello</P> <P><BR><STRONG><EM>Real Madrid</EM></STRONG></P> <P>Casillas 6,5 Sempre attento</P> <P>Coentrao 6 Chiamato a contenere Alves, non sempre ci riesce.</P> <P>Pepe 6,5 Assist e solita partita da guerriero.</P> <P>Ramos 6,5 Annichilisce Messi grazie anche a Khedira e Xabi</P> <P>Arbeloa 6,5 Baluardo. Dalle sue parti non si passa</P> <P>Khedira 7 Gol e partita di gran quantità</P> <P>Xabi Alonso 7 È il faro del Real tutto difesa e contropiede</P> <P>Di Maria 6 Importante nell'accorciare e la squadra.</P> <P>Ronaldo 7 Nulla di spettacolare ma tanta sostanza e un gol importante.</P> <P>Benzema 6,5 Il primo uomo che pressa del Real. Il primo difensore del Real.</P> <P>Ozil 6,5 Lo stesso che per Ronaldo. Suo l'assist del 1-2</P> <P>All. Mourinho 7 Azzecca le mosse e sbanca per la prima volta in carriera il camp nou</P> <P>Arbitro:Alberto Undiano Mallenco?<BR>Marcatori:17 Khedira(R)  70 Sánchez(B)  72 Ronaldo(R)<BR>Sostituzioni Barcelona:69 Sánchez x Xavi 74 Pedro x Adriano<BR>Sostituizioni Real:74 Granero x Di Maria  89 Callejón x Ozyl 90+3 Higuain x Benzema<BR>Ammonizioni: 15 Busquets(B)  42 Pepe(R)  46 st Xabi Alonso(R)  77 Ozyl(R)  78 Granero (R)  86 Mascherano (B)<BR></P>Barcellonaadm001adm001barcellona real madrid.jpgSiNbarcellona-real-madrid-pagelle-top-flop-tabellino-formazioni-risultato-marcatori-1004295.htmSi100075701,02,03030452
2921004248NewsCampionatiPadova-Pescara, le pagelle. Top Insigne e Immobile. Flop il Padova20120420225531padova, pescaraDominio degli ospiti<P>Termina con un tennistico 0-6 l'anticipo del 36° turno di Serie B. Padroni di casa neanche scesi in campo, il Pescara ne approfitta per avvicinarsi alle prime posizioni. Adesso gli abruzzesi sono terzi a quota 65, il Padova resta sesto con 56 punti.</P> <P>Finale 0-6 (p.t. 0-1): 38' e 83' Immobile rigore, 52' e 58' Insigne, 69' Nielsen, 84' Cascione</P> <P>PADOVA (4-4-2): Perin 6.5; Donati 4, Portin 5, Trevisan 5, Renzetti 5; Lazarevic 5, Bovo 5.5, Bentivoglio 5, Franco 4.5 (47' Marcolini 5); Succi 5, Ruopolo 4.5 (70' Dramé s.v.).<BR>A disposizione: Cano, Schiavi, Italiano, Cuffa, Cacia.<BR>Allenatore: Dal Canto 5</P> <P>PESCARA (4-3-3): Anania 6.5; Balzano 6.5, Romagnoli 7, Capuano 7, Bocchetti 6.5; Nielsen 7 (70' Koné 6), Verratti 7, Cascione 7; Caprari 6.5 (70' Gessa 6), Immobile 7.5, Insigne 8 (76' Sansovini 6).<BR>A disposizione: Ragni, Brosco, Togni, Soddimo, Maniero. All.: Zeman 7</P> <P><STRONG><EM>Top Padova</EM></STRONG><BR>Perin: nel primo tempo salva i suoi in più di una occasione. Nella ripresa incolpevole.</P> <P><STRONG><EM>Flop Padova<BR></EM></STRONG>Il resto della squadra: semplicemente non pervenuti. </P> <P><STRONG><EM>Top Pescara<BR></EM></STRONG>Insigne: fantastico, magico non si trovano aggettivi migliori per definire il talento napoletano. Assoluto protagonista della gara.</P> <P><STRONG><EM>Flop Pescara<BR></EM></STRONG>nessuno<BR></P>C1000075adm001adm0011000588-insigne.jpgSiNserie-b-padova-pescara-pagelle-top-flop-tabellino-formazioni-risultato-marcatori-1004248.htmSiT1000094,T1000095100075501,02,03030544
2931004201NewsCoppeEuropa League, le pagelle. Top Falcao e Capel. Flop Llorente20120419233130europa leagueVittoria meritata dell`Atletico Madrid<P>Atletico Madrid-Valencia 4-2 (p.t. 1-1): 18' e 78' Falcao, 44' Jonas (V), 49' Miranda, 54' Adrian, 93' Costa (V)</P> <P>Sporting Lisbona-Athletic Bilbao 2-1 (p.t. 0-0): 54' Aurtenetxe, 76' Insua (S), 80' Capel (S)</P> <P><STRONG><EM>Top Semifinali d'andata Europa League</EM></STRONG></P> <P>Falcao (Atletico Madrid): il secondo gol vale l'intero prezzo del biglietto. Ancora protagonista assoluto in questa competizione, dopo il successo col Porto la passata stagione. Autentico trascinatore.</P> <P>Capel (Sporting Lisbona): realizza la rete della vittoria con un tiro terrificante dal limite. Sembra essere tornato su livelli altissimi.</P> <P><STRONG><EM>Flop Semifinali</EM></STRONG></P> <P>Llorente (Athletic Bilbao): dovrebbe essere lui il trascinatore, ma non si vede per lunghi tratti del match.</P> <P>Victor Ruiz (Valencia): sul terzo gol dell'Atletico Madrid con Adrian dimostra tutti i limiti evidenziati a Napoli.&nbsp; </P>adm001adm001falcao.jpgSiNeuropa-league-atletico-madrid-valencia-sporting-lisbona-athletic-bilbao-pagelle-top-flop-risultati-marcatori-1004201.htmSi100075501,02,03030247
2941004158NewsCoppeChelsea-Barcellona, le pagelle. Top Drogba e Ramires. Flop Sanchez20120418225131chelsea, barcellonaGli inglesi resistono agli assalti dei catalani<P>Va ad un caparbio Chelsea l'andata delle semifinali di Champions League contro il Barcellona. Decide una zampata di Drogba. Approdo in finale ancora aperto.</P> <P>Finale 1-0 (p.t. 1-0): 44' Drogba</P> <P>CHELSEA (4-2-3-1): Cech 6.5; Ivanovic 6.5, Cahill 7.5, Terry 7, Cole 7; Obi Mikel 7, Raul Meireles 6.5; Mata 6 (74' Kalou 6), Lampard 6.5, Ramires 7.5; Drogba 8. A disposizione: Turnbull, Essien, Malouda, Sturridge, Torres. Allenatore Roberto Di Matteo 7</P> <P>BARCELLONA (4-2-3-1): Victor Valdes 6; Dani Alves 5.5, Puyol 6, Mascherano 6, Adriano 6.5; Busquets 6, Xavi 6 (86' Cuenca s.v.); Messi 6, Iniesta 5.5, Fabregas 5.5 (78' Thiago Alcantara s.v.); Sanchez 5 (66' Pedro 6.5). A disposizione: José Pinto, Piqué, Bartra, Keita. Allenatore Josep Guardiola 6</P> <P><STRONG><EM>Top Chelsea<BR></EM></STRONG>Drogba: lotta su tutti i palloni da solo tiene a galla reparto avanzato degli inglesi. Si fa trovare pronto sull'assist vincente di Ramires.</P> <P><STRONG><EM>Flop Chelsea<BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Top Barcellona<BR></EM></STRONG>Adriano: buona vivacità sulla sinistra, ci prova nella ripresa con bel tiro da fuori.</P> <P><STRONG><EM>Flop Barcellona</EM></STRONG><BR>Sanchez: si dovora una quantità incredibile di occasioni.</P>adm001adm001drogba.jpgSiNchelsea-barcellona-pagelle-top-flop-tabellino-formazioni-risultato-marcatori-1004158.htmSi100075501,02,03030383
2951004121NewsCoppeBayern Monaco-Real Madrid, le pagelle. Top Gomez e Lahm. Flop Coentrao20120417225531bayern monaco, real madridVittoria meritata dei tedeschi<P>Va al Bayern Monaco l'andata delle semifinali di Champions League contro il Real Madrid di Mourinho. Decisiva la rete di Gomez nei minuti finali del match.</P> <P>Finale 2-1 (p.t. 1-0): 16' Ribery, 52' Ozil (R), 89' Gomez</P> <P><BR>BAYERN MONACO (4-2-3-1): Neuer 6.5; Lahm 7, J. Boateng 6.5, Badstuber 5.5, Alaba 6; Luiz Gustavo 6.5, Schweinnsteiger 6 (61' Muller 6.5); Robben 6.5, Kroos 6, Ribery 7; Mario Gomez 7. A disp: Butt, Contento, Rafinha, Tymoschuk, Petersen, Olic All. Heynckes 6.5</P> <P>REAL MADRID (4-2-3-1): Casillas 7; Arbeloa 6, Sergio Ramos 6, Pepe 6, Fabio Coentrao 5; Xabi Alonso 6, Khedira 5.5; Di Maria 5.5 (79' Granero s.v.), Ozil 6.5 (69' Marcelo 5.5), Cristiano Ronaldo 6; Benzema 6 (84' Higuain s.v.). A disp: Adan, Raul Albiol, Sahin, Callejon, Kakà All. Mourinho 5.5</P> <P><STRONG><EM>Top Bayern Monaco<BR></EM></STRONG>Gomez: va più volte vicino al gol, fino a trovarlo all'ultimo. Decisivo.</P> <P><STRONG><EM>Flop Bayern Monaco</EM></STRONG><BR>Badstuber: troppo lento e macchinoso, soffre gli attacchi del Real Madrid.</P> <P><STRONG><EM>Top Real Madrid<BR></EM></STRONG>Ozil: ha il merito di segnare la rete del momentaneo pareggio.</P> <P><STRONG><EM>Flop Real Madrid</EM></STRONG><BR>Coentrao: sempre in difficoltà, il Bayern Monaco fa quello che vuole dal suo lato.</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>adm001adm001gomez.jpgSiNbayern-monaco-real-madrid-pagelle-top-flop-cronaca-tabellino-formazioni-risultato-marcatori-1004121.htmSi100075501,02,03030295
2961003994NewsCampionatiJuve Stabia-Padova, le pagelle. Top Sau e Perin. Flop Legati20120413230131juve stabia, padovaSuccesso importante per i padroni di casa<P>Con questo successo la <STRONG>Juve Stabia</STRONG> continua a sperare nel sesto posto valido per gli spareggi promozione, salendo a 49 punti in classifica. Il <STRONG>Padova</STRONG> resta quinto a 56.</P> <P>Finale 2-0 (p.t. 0-0): 79' e 93' Sau rigore</P> <P>Juve Stabia(4-4-2): Seculin 7, Baldanzeddu 6, Molinari 6.5, Maury 6, Dicuonzo 6; Erpen 6 (65' Caserta 6.5), Mezavilla 6, Scozzarella 6.5 (76' Raimondi 6), Zito 6.5; Sau 7.5, Mbakogu 6 (63' Danilevicius 6). A disp. Colombi, Capelletti, Di Tacchio, Beretta. All. Braglia 7</P> <P>Padova(4-4-2): Perin 7; Donati 6, Legati 5, Trevisan 6, Renzetti 6; Franco 6.5, Bovo 6 (88' Marcolini s.v.), Bentivoglio 5.5, Lazarevic 5; Cutolo 6.5 (81' Cacia s.v.), Ruopolo 5.A disp. Pelizzoli, Portin, Succi, Italiano, Jidayi. All. Dal Canto 6</P> <P><STRONG><EM>Top Juve Stabia<BR></EM></STRONG>Sau: come al solito ci mette lo zampino, giustificando l'interesse di tanti club. Decisivo.</P> <P><STRONG><EM>Flop Juve Stabia<BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Top Padova<BR></EM></STRONG>Perin: salva i suoi in più di una occasione. Non può niente sulle reti subite.</P> <P><STRONG><EM>Flop Padova<BR></EM></STRONG>Legati: l'ingenuità sul rigore costa la sconfitta alla sua squadra.</P>C1000075adm001adm001sau.jpgSiNjuve-stabia-padova-pagelle-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1003994.htmSiT1000094,T1000090100075501,02,03030382
2971003942NewsCampionatiBologna-Cagliari, le pagelle. Top Diamanti e Agazzi. Flop Thiago Ribeiro20120412230831bologna, cagliariVittoria sofferta dei padroni di casa<P>Finale 1-0 (p.t. 0-0): 54' Diamanti</P> <P>BOLOGNA (3-4-2-1): Gillet 7, Raggi 6.5, Portanova 6, Cherubin 6, Pulzetti 5.5, Mudingayi 6, Perez 6, Morleo 6 (80' Sorensen), Diamanti 7.5, Gimenez 5 (64' Ramirez 6.5), Acquafresca 6.<BR>A disposizione: Agliardi, Loria, Taider,Belfodil.<BR>Allenatore: Pioli 6.5</P> <P>CAGLIARI (4-3-1-2): Agazzi 7, Pisano 5.5, Canini 5, Astori 5.5, Agostini 5.5, Ekdal 5, Conti 5.5, Nainggolan 5.5, Cossu 5.5 (78' Nené s.v.), Thiago Ribeiro 5 (67' Ibrabo 6.5), Larrivey 5.5.<BR>A disposizone: Avramov, Ariaudo, Gozzi, Perico, Bovi.<BR>Allenatore: Ficcadenti 5</P> <P><STRONG><EM>Top Bologna<BR></EM></STRONG>Diamanti: punizione fantastica che regala il successo ai suoi. Decisivo.</P> <P><STRONG><EM>Flop Bologna</EM></STRONG><BR>Sorensen: entra e rischia di fare pareggiare il Cagliari.</P> <P><STRONG><EM>Top Cagliari<BR></EM></STRONG>Agazzi: para il parabile. Non può niente sulla punizione di Diamanti.</P> <P><STRONG><EM>Flop Cagliari<BR></EM></STRONG>Thiago Ribeiro: un fantasma, non si capisce come Ficcandenti possa tenere in panchina uno come Ibarbo.</P> <P>&nbsp;</P> <P><BR>&nbsp;</P>C1000009adm001adm001diamanti.jpgSiNbologna-cagliari-pagelle-top-flop-tabellino-risultato-marcatori-1003942.htmSiT1000019,T1000020100075501,02,03030220
2981003890NewsCampionatiRoma-Udinese, le pagelle. Top Osvaldo e Handanovic. Flop Danilo20120411234732roma, udineseI giallorossi hanno meritato il successo<P>ROMA-UDINESE 3-1 Marcatori: 8' Osvaldo (R), 43' Fernandes, 86' Totti (R), 92' Marquinho (R)</P> <P>Ammoniti: 65' Pinzi (U), 81' Marquinho (R), 88' De Rossi (R)</P> <P>espulsi:</P> <P>Roma (4-3-3): Stekelenburg 6.5; Taddei 6, Kjaer 7, De Rossi 6, J. Angel 6; Marquinho 7, Gago 6, Pjanic 6 (dal 89' Perrotta s.v.); Totti 7, Lamela 5.5 (dal 71' Bojan 6.5), Osvaldo 7.5. All. Luis Enrique 6.5</P> <P>Udinese (3-5-1-1): Handanovic 7; Coda 5 (dal 88' Torje s.v.), Danilo 5, Domizzi 5.5; Pereyra 5.5 (dal 72' Ferronetti s.v.), Pinzi 5.5, Fernandes 6, Asamoah 5.5, Pasquale 5; Abdi 5 (dal 59' Barreto 5); Di Natale 6. All. Guidolin 6</P> <P><STRONG><EM>Top Roma<BR></EM></STRONG>Osvaldo: trascinatore dei giallorossi. Decisivo.</P> <P><STRONG><EM>Flop Roma</EM></STRONG><BR>Lamela: sempre fuori dal gioco.</P> <P><STRONG><EM>Top Udinese<BR></EM></STRONG>Handanovic: para quello che può. Incolpevole sui gol presi.</P> <P><STRONG><EM>Flop Udinese<BR></EM></STRONG>Danilo: non è la sua serata, sbaglia sul primo e sul terzo gol subito.</P>C1000009adm001adm001osvaldo.jpgSiNroma-udinese-pagelle-top-flop-formazioni-risultati-marcatori-1003890.htmSiT1000011,T1000012100075701,02,03030269
2991003889NewsCampionatiNapoli-Atalanta, le pagelle. Top Bonaventua e Lavezzi. Flop Grava20120411233251napoli, atalantaAzzurri apparsi troppo scarichi<P>RETI: 10' Bonaventura (A), 12' Lavezzi, 58' Bellini (A), 68' Carmona (A)</P> <P>AMMONITI: Denis, Peluso, Lucchini, Stendardo (A), Grava, Fernandez (N)</P> <P>ESPULSI: 70' Pandev (N) per condotta non regolamentare</P> <P>NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis 5.5; Grava 4.5 (75' Aronica s.v.), Campagnaro 6, Fernandez 6; Dzemaili 5, Gargano 5 (69' Edu Vargas 5), Hamsik 5 (64' Inler 6), Dossena 5; Pandev 5, Lavezzi 6; Cavani 5.</P> <P>ATALANTA (4-4-1-1): Consigli 6; Bellini 7, Stendardo 6.5, Lucchini 6.5, Peluso 6.5; Schelotto 7 (64' Ferreira Pinto 6), Carmona 7, Cazzola 6.5, Bonaventura 7.5; Maxi Moralez 7.5; Denis 6.</P> <P><STRONG><EM>Top Napoli<BR></EM></STRONG>Lavezzi: l'unico che almeno ci prova.</P> <P><STRONG><EM>Flop Napoli<BR></EM></STRONG>Grava: disastrosa prova ha sulla cascienza i primi due gol subiti.</P> <P><STRONG><EM>Top Atalanta<BR></EM></STRONG>Bonaventura: segna una rete bellissima, sempre preciso e puntuale.</P> <P><STRONG><EM>Flop Atalanta<BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>C1000009adm001adm001bonaventura.jpgSiNnapoli-atalanta-pagelle-top-flop-formazioni-risultato-marcatori-1003889.htmSiT1000010,T1000017100075701,02,03,08030127
3001003888NewsCampionatiInter-Siena, le pagelle. Top Milito e D`Agostino. Flop Stankovic20120411231003inter, sienaI nerazzurri ora ci credono<P>Marcatori: 6' D'Agostino (S); 42' e 36' st rig. Milito (I)</P> <P>Ammoniti: Samuel (I);&nbsp; Pesoli, Vitiello, Contini (S)<BR>Espulsi: -</P> <P>Inter (4-3-3): Julio Cesar 6; Zanetti 6, Lucio 6, Samuel 5.5 (38' pt Nagatomo 6), Chivu 6; Cambiasso 6, Stankovic 5.5, Obi 6 (23' st Poli 6); Alvarez 6 (32' st&nbsp; Pazzini 6), Milito 7, Zarate 6.5. A disp.: Castellazzi, Ranocchia, Guarin, Forlan. All.: Stramaccioni 6</P> <P>Siena (4-4-1-1): Pegolo 6; Vitiello 6 (29' st Contini 6), Terzi 6, Pesoli 5, Del Grosso 6; Mannini 6, Vergassola 6, Bolzoni 6 (18' st Gazzi 6), Brienza 6.5; D'Agostino 6.5 (18' st Gonzalez 6); Destro 6. A disp.: Brkic, Belmonte, Grossi, Sestu. All.: Sannino 6</P> <P><STRONG><EM>Top Inter<BR></EM></STRONG>Milito: con la sua doppietta alimenta ancora le speranze per il terzo posto.</P> <P><STRONG><EM>Flop Inter</EM></STRONG><BR>Stankovic: non riesce ad entrare in gara.</P> <P><STRONG><EM>Top Siena</EM></STRONG><BR>D'Agostino: sempre presente, ha il merito di portare i suoi in vantaggio.</P> <P><STRONG><EM>Flop Siena</EM></STRONG><BR>Pesoli: ragala la rete del pareggio a Milito.</P>C1000009adm001adm001milito 2.jpgSiNinter-siena-pagelle-top-flop-risultati-marcatori-1003888.htmSiT1000025,T1000026100075501,02,03030251
3011003837NewsCampionatiChievo-Milan, le pagelle. Top Muntari e Abbiati. Flop Robinho20120410235131chievo, milanVittoria importante dei rossoneri<P>Finale 0-1 (p.t. 0-1): 8' Muntari</P> <P>Chievo Verona (4-3-1-2) - Sorrentino 6; Sardo 5.5 (74' Cesar s.v.), Dainelli 5.5, Acerbi 6, Frey 6; Sammarco 5.5 (65' Luciano 6), Bradley 6, Rigoni 5; Thereau 5.5; Pellisier 5, Paloschi 5.5 (70' Cruzado 5.5). All.: Di Carlo 5.5</P> <P>Milan (4-3-1-2) - Abbiati 7; De Sciglio 6.5, Nesta 6.5, Yepes 6.5, Zambrotta 6.5; Gattuso 6.5 (62' El Shaarawy 6.5), Muntari 7, Nocerino 6; Seedorf 6 (87' Strasser s.v.); Ibrahimovic 6, Robinho 5 (68' Emanuelson 5.5). All.: Allegri 6</P> <P><STRONG><EM>Top Chievo<BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Flop Chievo<BR></EM></STRONG>Rigoni: si divora, al termine del primo tempo, la rete del pareggio.</P> <P><STRONG><EM>Top Milan<BR></EM></STRONG>Muntari: tanto sacrifico e soprattutto una rete fondamentale, vista la prestazione del Milan specialmente in avanti.</P> <P><STRONG><EM>Flop Milan<BR></EM></STRONG>Robinho: a parte una buona occasione creata nel primo tempo, niente di più.</P>C1000009adm001adm001muntari 2.jpgSiNchievo-milan-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1003837.htmSiT1000027,T1000028100075501,02,03,07030483
3021003753NewsCampionatiPalermo-Juventus, le pagelle. Top Pirlo e Quagliarella. Flop Ilicic20120407203531palermo, juventusI bianconeri tornano in testa<P><BR>Finale 0-2 (p.t. 0-0): 56' Bonucci, 68' Quagliarella</P> <P>PALERMO (3-5-2): Viviano 6; Munoz 5, Milanovic 5.5, Labrin 5.5; Pisano 5, Migliaccio 5.5 (72' Bacinovic s.v.), Barreto 5.5, Della Rocca 5.5, Acquah 5.5 (62' Budan s.v.); Ilicic 4.5 (81' Vazquez s.v.), Miccoli 5.5. A disposizione: 33 Tzorvas, 62 Kosnic, 90 Alvarez, 16 Zahavi. Allenatore: Bortolo Mutti 5.5</P> <P>JUVENTUS (3-5-2): Buffon 6; Bonucci 7, Barzagli 6.5, Chiellini 6.5; Caceres 6, Vidal 6.5 (81' Pepe s.v. ), 21 Pirlo 7, Marchisio 6, Estigarribia 6; Quagliarella 6.5 (76' Del Piero s.v.), Vucinic 6 (66' Matri 6). A disposizione: 30 Storari, 26 Lichtsteiner, 24 Giaccherini, 23 Borriello. Allenatore: Antonio Conte 7</P> <P><STRONG><EM>Top Palermo<BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Flop Palermo<BR></EM></STRONG>Ilicic: praticamente inesistente.</P> <P><STRONG><EM>Top Juventus<BR></EM></STRONG>Pirlo: come smista la palla lui è veramante incredibile, con la palla fa quello che vuole, dà lui partono sempre le azioni più pericolose.</P> <P>Quagliarella: si sta ritagliando un ruolo da protagonista. Seconda rete di fila.</P> <P><STRONG><EM>Flop Juventus<BR></EM></STRONG>nessuno<BR></P>C1000009adm001adm001pirlo.jpgSiNnotizie-palermo-juventus-pagelle-top-flop-formazioni-risultato-marcatori-1003753.htmSiT1000007,T1000023100075501,02,03,06030232
3031003752NewsCampionatiLecce-Roma, le pagelle. Top Di Michele-Muriel, flop Roma.20120407203057Lecce, Roma, Muriel, Di Michele, De Rossi, CosmiApoteosi al «Via del Mare»: Lecce 4 Roma 2Lecce-Roma: risultato finale 4-2.<BR>Marcatori: 22' Muriel, 44' Di Michele, 49' Muriel, 56' Di Michele (rig.), 89' Bojan, 90' Lamela.<BR><BR>LECCE (3-5-2): Benassi 7; Oddo 6; Miglionico 6,5; Tomovic 7; Cuadrado 6 (51' Grossmuller 5,5); Blasi 7; Delvecchio 6,5; Giacomazzi 6,5 (83' Bertolacci 6); Brivio 6; Muriel 8 (74' Bojinov 5,5); Di Michele 8.<BR>All. Cosmi 7,5.<BR><BR>ROMA (4-3-3): Stekelnburg 5; Rosi 5; Heinze 5; Kjaer 4,5; J. Angel 5; De Rossi 4,5; Marquinho 5,5; Gago 5; Lamela 5,5;&nbsp;Osvaldo 5; Bojan 5,5.&nbsp;<BR>All. Luis Enrique 4,5.<BR><BR><STRONG><EM>Top Lecce<BR><BR></EM>-Di Michele: </STRONG>se fosse una pila, la sua marca sarebbe Duracell. Pressa dal primo all'ultimo minuto, recupero compreso. Re David conduce la legione leccese alla conquista dell'Impero romano di Luis Enrique.<BR>(C)Annibale.<BR><STRONG>-Muriel: </STRONG>è come la Lampada di Aladino: i tifosi esprimono desideri e lui li fa diventare realtà.<BR>Enfant prodige.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Lecce<BR><BR></EM></STRONG>In una gara come questa impossibile trovare una nota negativa: squadra perfetta.<BR><BR><STRONG><EM>Top Roma<BR><BR></EM>Lamela e Bojan: </STRONG>oltre i goal, nulla. Basta un lampo nel buio totale per farli sembrare molto più luminosi degli altri. Stelle cadenti.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Roma<BR><BR></EM>De Rossi:</STRONG> dato che non si può scrivere l'intera formazione, si sceglie l'uomo simbolo. Gioca quasi esclusivamente nel cerchio di centrocampo. Compassato e statico. Non pervenuto.C1000009Via del Mare, Leccefl0101fl0101di michele.jpgSiNlecce-roma-pagelle-1003752.htmSiT1000013,T1000012100129501,02,03030331
3041003747NewsCampionatiCagliari-Inter, le pagelle. Top Astori e Cambiasso. Flop Forlan20120407172531cagliari, interI nerazzurri non ne approfittano<P>CAGLIARI-INTER Finale 2-2 5' Astori (C), 6' Milito, 61' Pinilla (C), 64' Cambiasso</P> <P>CAGLIARI (4-3-1-2): Agazzi 6; Pisano 6.5, Canini 5.5, Astori 6.5, Agostini 6; Ekdal 5.5 (83' Perico s.v.) Conti 6, Nainggolan 6.5; Cossu 6 (86' Nené s.v.); Pinilla 6, Thiago Ribeiro 6 (71' Ibarbo 6) (a disp. Avramov, Bovi, Ariaudo, Larrivey). All. Ficcadenti 6.5</P> <P>INTER (4-3-3): Castellazzi 6; Zanetti 6.5, Ranocchia 6, Samuel 6.5, Chivu 6; Guarín 5.5 (66' Poli 6), Stankovic 6 (84' Obi s.v.), Cambiasso 6.5; Zárate 6.5, Milito 6.5, Forlán 5 (77' Pazzini s.v.) (a disp. Orlandoni, Córdoba, Nagatomo, Palombo). All. Stramaccioni 6.5</P> <P><STRONG><EM>Top Cagliari<BR></EM></STRONG>Astori: rete stupenda e buona prestazione.</P> <P><STRONG><EM>Flop Cagliari</EM></STRONG><BR>Ekdal: sbaglia la chiusura sul pareggio di Cambiasso.</P> <P><STRONG><EM>Top Inter<BR></EM></STRONG>Cambiasso: lotta su tutti i palloni, segna la rete del pareggio.</P> <P><STRONG><EM>Flop Inter<BR></EM></STRONG>Forlan: anncora una volta troppo fuori dal gioco.&nbsp; <BR></P>C1000009adm001adm001forlan 2.jpgSiNnotizie-cagliari-inter-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1003747.htmSiT1000019,T1000026100075701,02,03030195
3051003746NewsCampionatiMilan-Fiorentina, le pagelle. Top Jovetic e Amauri. Flop Emanuelson20120407171131milan, fiorentinaIl peggiore Milan della stagione<P>MILAN-FIORENTINA Finale 1-2 31' Ibrahimovic rigore, 48' Jovetic (F), 85' Amauri (F)</P> <P>MILAN (4-3-1-2): Abbiati 5.5; Abate 5.5, Bonera 5, Mexes 5.5, Zambrotta 5 (84' Cassano 6); Ambrosini 5.5 (54' Aquilani 5.5), Muntari 5, Nocerino 5.5; Emanuelson 4.5 (63' Robinho 5); Ibrahimovic 5.5, Maxi López 6 (a disp. Amelia, Yepes, De Sciglio, Gattuso). All. Allegri 5</P> <P>FIORENTINA (3-5-2): Boruc 6.5, Camporese 6.5 (69' Felipe 6), Natali 7, Nastasic 6.5, De Silvestri 7, Behrami 7, Kharja 6.5, Lazzari 6.5, Pasqual 7, Jovetic 7.5, Ljajic 6.5 (77' Amauri 7) (a disp. Neto, Salifu, Romulo, Olivera, Marchionni). All. Rossi 7</P> <P><STRONG><EM>Top Milan<BR></EM></STRONG>Maxi Lopez: lotta su tutti i palloni, si procura il rigore del vantaggio e centra anche un palo, che poteva chiudere la gara.</P> <P><STRONG><EM>Flop Milan<BR></EM></STRONG>Emanuelson: inesistente, il peggiore in assoluto.</P> <P><STRONG><EM>Top Fiorentina<BR></EM></STRONG>Jovetic: è il faro della squadra, decisivo su entrambe le reti.</P> <P><STRONG><EM>Flop Fiorentina<BR></EM></STRONG>nessuno</P>C1000009adm001adm001jovetic 2.jpgSiNnotizie-milan-fiorentina-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1003746.htmSiT1000024,T1000027100075501,02,03030195
3061003724NewsCampionatiCrotone-Sampdoria, le pagelle. Top Eramo e Gastaldello. Flop Berardi20120406230531crotone, sampdoriaSconfitta pesante per la Sampdoria<P>Finale: 1-0 94' Eramo</P> <P>CROTONE (4-3-1-2): Belec 6; Correia 6.5, Vinetot 6.5, Abruzzese 6, Mazzotta 6; Florenzi 6 (75' De Giorgio), Eramo 7, Galardo 6.5 (89' Maiello s.v.); Caetano 6.5; Gabionetta 7, Sansone 6 (83' Ciano).</P> <P>SAMPDORIA (4-3-1-2): Romero 5.5; Berardi 5, Gastaldello 6.5, Rossini 6, Laczko 5; Munari 5 (61' Soriano 5.5), Obiang 6, Renan 5; Juan Antonio 5.5; Pellè 5.5 (68' Pozzi 6), Eder 6.5.</P> <P><STRONG><EM>Top Crotone <BR></EM></STRONG>Eramo: la rete allo scadere regala ai suoi un successo fondamentale. Decisivo.</P> <P><STRONG><EM>Flop Crotone</EM></STRONG><BR>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Top Sampdoria<BR></EM></STRONG>Gastaldello: domina in difesa, il migliore degli ospiti.</P> <P><STRONG><EM>Flop Sampdoria<BR></EM></STRONG>Berardi: costringe i suoi, con una doppia ammonizione in pochi minuti, a giocare per quasi mezz'ora in dieci.<BR></P>C1000075adm001adm001eramo.jpgSiNcrotone-sampdoria-pagelle-risultato-serie-b-marcatori-1003724.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075501,02,03030267
3071003676NewsCampionatiVarese-Pescara, le pagelle. Top Granoche e Caprari. Flop Capuano20120405230531varese, pescara, serie bVittoria fondamentale per i padroni di casa<P>Vittoria fondamentale del Varese che in questo modo sale al quinto posto, scavalcando il Padova. Il Pescara resta quarto.</P> <P>Finale 2-1 (p.t. 1-1): 24' Caprari (P), 39' e 59' Granoche</P> <P>Varese (4-4-2): Bressan 6; Cacciatore 6 (87' Lepore s.v.), Troest 6, Terlizzi 5, Grillo 6; Nadarevic 5.5, Filipe 6 (79' Damonte s.v.), Kurtic 6.5, Pucino 6; Neto Pereira 6 (64' De Luca 6.5), Granoche 7.5. A disp: Moreau, Camisa, Martinetti, Plasmati. All. Maran 6.5</P> <P>Pescara (4-3-3): Anania 5.5; Balzano 6, Brosco 5.5, Capuano 4.5, Bocchetti 5.5; Nielsen 6, Verratti 6.5, Cascione 6; Caprari 6.5 (72' Soddimo s.v.), Immobile 6, Insigne 6.5. A disp: Ragni, Romagnoli, Perrotta, Gessa, Sansovini, Maniero. All. Zeman 5.5</P> <P><STRONG><EM>Top Varese<BR></EM></STRONG>Granoche: doppietta da vero attaccante. Decisivo.</P> <P><STRONG><EM>Flop Varese</EM></STRONG><BR>Terlizzi: rischia l'espulsione nel primo tempo, per una gomitata a Insigne.</P> <P><STRONG><EM>Top Pescara<BR></EM></STRONG>Caprari: buona pretazione impreziosita dalla rete del momentaneo vantaggio.</P> <P><STRONG><EM>Flop Pescara<BR></EM></STRONG>Capuano: lo svarione sulla seconda rete costringe i suoi alla sconfitta.</P> <P>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001granoche 2.jpgSiNserie-b-varese-pescara-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1003676.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075501,02,03030310
3081003554NewsCampionatiReggina-Brescia, le pagelle. Top Jonathas e Belardi. Flop Arcari20120402230131reggina, brescia, serie bIl Brescia spreca una buona occasione<P><BR>Pareggio che non serve a nessuna delle due squadre, che sono ancora costrette a rincorrere il sesto posto che porta ai paly off. Il Brescia sale a 50 a -2 dal Varese, Reggina a 47 ancora speranzosa.</P> <P>Finale 1-1 (p.t. 0-1): 28' Jonathas, 91' Bonazzoli (R)</P> <P>Reggina (5-3-2) - Belardi 7; Colombo 6 (60' Melara 6.5), Cosenza 5.5, Emerson 4, Angella 5.5, Rizzato 6.5; Armellino 5.5, Rizzo 6 (85' Montiel s.v.), Barillà 6; Campagnacci 5 (66' Viola A. 6), Bonazzoli 6.5. All.: Gregucci 6.5</P> <P>Brescia (5-3-1-1) - Arcari 5; Zambelli 6.5, Zoboli 6, De Maio 6, Caldirola 6.5, Daprela 6.5; Vass 6, Salamon 6.5, Rossi 6 (72' Piovaccari 6); El Kaddouri 6.5 (88' Cordova s.v.); Jonathas 6.5</P> <P><STRONG><EM>Top Reggina <BR></EM></STRONG>Belardi: salva i suoi in più di una occasione.</P> <P>Bonazzoli: ha il merito di pareggiare nel finale una partita che si era messa subito in salita.</P> <P><STRONG><EM>Flop Reggina<BR></EM></STRONG>Emerson: costringe i suoi a giocare per quasi un'ora in dieci.</P> <P><STRONG><EM>Top Brescia</EM></STRONG><BR>Jonathas: fino a pochi secondi dalla fine era sua la rete decisiva. </P> <P><STRONG><EM>Flop Brescia<BR></EM></STRONG>Arcari: sempre insicuro, regala il pari a Bonazzoli.</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P><BR>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001bonazzoli.jpgSiNserie-b-posticipo-pagelle-reggina-brescia-1003554.htmSiT1000096,T1000084100075501,02,03030290
3091003506NewsCampionatiJuventus-Napoli, le pagelle. Top Vidal e Pirlo. Flop tutto il Napoli20120401224531juventus, napoliVittoria netta dei bianconeri<P>Finale 3-0 (p.t. 0-0): 54' Bonucci, 74' Vidal, 83' Quagliarella</P> <P>JUVENTUS (3-5-2): Buffon 6; Barzagli 7, Bonucci 6.5, Chiellini 6.5; Lichtsteiner 6 (65' Caceres 6), Vidal 7.5, Pirlo 7, Marchisio 7, De Ceglie 7; Borriello 6 (71' Quagliarella 6.5), Vucinic 6.5 (82' Del Piero 6). A disposizione: Storari, Giaccherini, Pepe, Matri. Allenatore Antonio Conte 7</P> <P>NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis 5.5; Campagnaro 5, Cannavaro 5, Aronica 5; Maggio s.v. (24' Dossena 5), Gargano 5.5, Inler 4.5 (61' Pandev 5.5), Zuniga 5; Hamsik 5 (72' Dzemaili 5.5), Lavezzi 5.5; Cavani 5. A disposizione: Rosati, Fernandez, Britos, Edu Vargas. Allenatore Walter Mazzarri 5</P> <P><STRONG><EM>Top Juventus<BR></EM></STRONG>Vidal: indiscutibilmente il migliore in campo. Tantissima corsa e una rete fantastica.</P> <P>Pirlo: dà geometrie e qualità a tutta la squadra. Sembra essere tornato quelli dei tempi d'oro.</P> <P><STRONG><EM>Flop Juventus<BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Top Napoli<BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Flop Napoli<BR></EM></STRONG>Inler: semplicemente inesistente, come la maggior parte dei suoi.</P> <P><BR>&nbsp;</P>C1000009adm001adm001vidal.jpgSiNjuventus-pirlo-vidal-napoli-1003506.htmSiT1000007,T1000017100075501,02,03,06030297
3101003498NewsCampionatiInter-Genoa, le pagelle. Top Milito e Palacio. Flop Lucio20120401174856Inter, Genoa, Stramaccioni, Milito, Zarate, PalacioSpettacolo a S.Siro: Stramaccioni non sbaglia la prima.<P><STRONG>Finale 5-4</STRONG> (p.t. 3-1): 13', 27' e 85' Milito, 38' Samuel, 47' p.t. Moretti (G), 59' Palacio , 74' Zarate (I), 80' e 90' Gilardino (G)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>INTER</STRONG> (4-3-3): J.Cesar 5,5; Zanetti 6,5: Lucio 5,5; Samuel 6,5; Chivu 6; Stankovic 6 (Guarin 7); Poli 7; Cambiasso 6,5; Forlan 5,5 (Obi 6); Zarate 7,5 (Castellazzi s.v.); Milito 8.<BR>Allenatore: Stramaccioni 7.</P> <P><STRONG>GENOA</STRONG> (4-3-3): Frey 5,5; Mesto 4,5; Carvalho 4,5; Kaladze 4; Moretti 6; Biondini 6 (Jorquera s.v.); Veloso 6 (Jankovic 5,5); Belluschi 5; Palacio 6,5; Gilardino 5,5; Sculli 6,5.<BR>Allenatore: Marino 5.</P> <P><STRONG>Arbitro&nbsp;Valeri</STRONG> 4,5: quando un direttore di gara è il protagonista della stessa, c'è qualcosa che non va. Quattro rigori in una gara sono oggettivamente troppi.&nbsp;&nbsp;<BR><BR><STRONG>Top Inter<BR>-Milito</STRONG>: "Al cuor non si comanda." dicono alcuni. Per lui non vale questo: al fiuto del goal non si comanda...<BR>Ne fa tre alla sua ex squadra e si porta a casa il pallone: sTREpitoso.<BR>-<STRONG>Stramaccioni</STRONG>: esordio col botto. Rilancia Zarate e punta su Guarin. Non sbaglia nulla. Stramala.</P> <P><STRONG>Flop Inter<BR>Lucio</STRONG>: confeziona un assist involontario per Samuel, ma soffre sempre gli attaccanti del Genoa. Da rivedere.</P> <P><STRONG>Top Genoa <BR>Palacio</STRONG>: una freccia. Corre e mette in difficoltà, quando può, la difesa nerazzurra. Impegno.</P> <P><STRONG>Flop Genoa<BR>La difesa</STRONG>: quando basta una sola parola per descrivere una prestazione, meglio farlo: disastro.<BR><BR></P>C1000009San SiroFL0101FL0101milito 4.jpgSiNinter-genoa-pagelle-1003498.htmSiT1000022,T1000026100129501,02,03010228
3111003490NewsCampionatiRoma-Novara, le pagelle. Top Osvaldo e Caracciolo. Flop la difesa ospite20120401142531roma, novaraGoleada giallorossa<P>Finale 5-2 (p.t. 2-1): 16' Caracciolo, 25' Marquinho (R), 35' Osvaldo (R), 56' Simplicio (R), 61' Bojan (R), 78' Morimoto, 91' Lamela (R)</P> <P><BR>ROMA (4-3-3): Stekelenburg 6; Taddei 6.5, Kjaer 5.5, De Rossi 6, José Angel 6; Gago 6.5, Marquinho 7, Simplicio 7 (56' Perrotta 6.5); Bojan 6.5 (63' Lamela 6.5), Totti 6 (82' Viviani s.v.), Osvaldo 7.5.<BR>A disposizione: Curci, Rosi, Cicinho, Piscitella.<BR>Allenatore: Luis Enrique 6.5</P> <P>NOVARA (5-3-2) Ujkani 5.5; Morganella 5, Paci 5, Lisuzzo 5, Garcia 5, Gemiti 5.5; Porcari 5, Pesce 5, Jensen 5 (65' Mazzarani 5.5); Caracciolo 6.5, Jeda 5.5 (60' Morimoto 6).<BR>A disposizione: Fontana, Rinaudo, Centurioni, Radovanovic, Rubino.<BR>Allenatore: Tesser 5</P> <P><STRONG><EM>Top Roma<BR></EM></STRONG>Osvaldo: assist e gol per lui. E' l'uomo in più della Roma.</P> <P><STRONG><EM>Flop Roma<BR></EM></STRONG>Kjaer: ancora qualche distrazione di troppo.</P> <P><STRONG><EM>Top Novara</EM></STRONG><BR>Caracciolo: giocatore ritrovato, l'unico a non arrendersi.</P> <P><STRONG><EM>Flop Novara</EM></STRONG><BR>Difesa: distratti e confusionari. Sempre in difficoltà.</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P><BR>&nbsp;</P>C1000009adm001adm001osvaldo.jpgSiNroma-osvaldo-novara-1003490.htmSiT1000012,T1000015100075501,02,03030263
3121003468NewsCampionatiCatania-Milan, le pagelle. Top Carrizo e Ibrahimovic. Flop Emanuelson20120331200620catania, milan Il portiere rossazzurro era imbattibile <P>Finale 1-1 (p.t. 0-1): 34' Robinho, 56' Spolli (C)</P> <P>CATANIA: Carrizo 7.5, Motta 6, Legrottaglie 7, Spolli 7, Marchese 6.5, Izco 6.5, Lodi 7, Almiron 7 (91' Seymour s.v.), Gomez 7 (85' Lanzafame s.v.), Bergessio 6.5, Barrientos 6 (71' Llama 6). All.: Montella 7</P> <P>MILAN: Abbiati 6.5, Abate 6.5, Bonera 7, Mexes 6.5, Antonini 6.5, Aquilani 6 (84' Maxi Lopez s.v.), Ambrosini 6.5, Nocerino 6, Emanuelson 5.5 (54' Boateng 6), Ibrahimovic 7, Robinho 6.5 (73' El Shaarawy 6). All.: Allegri 6.5</P> <P><STRONG><EM>Top Catania</EM></STRONG><BR>Carrizo: una saracinesca umana, para di tutto. Rivelazione di questa seconda parte di stagione.</P> <P>Spolli: non solo per il pareggio, sicuro in difesa con Legrottaglie una coppia perfetta.</P> <P><STRONG><EM>Flop Catania<BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Top Milan<BR></EM></STRONG>Ibrahimovic: riscatta la prova opaca di Coppa, serve un assist fantastico a Robinho e va sempre vicino alla rete.</P> <P><STRONG><EM>Flop Milan<BR></EM></STRONG>Emanuelson: si mangia il gol del vantaggio e non riesce a entrare mai in partita.</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>C1000009adm001adm001carrizo.jpgSiNmilan-carrizo-catania-1003468.htmSiT1000014,T1000027100075501,02,03,07,09030259
3131003432NewsCampionatiVerona-Cittadella, le pagelle. Top Gomez e Tachtsidis. Flop Ciancio20120330230931verona, cittadellaIl Verona domina per quasi tutta la gara<P>Finale 3-2 (p.t. 2-0): 14' Tachtsidis, 29' e 58' Gomez, 79' Paolucci (C), 91' Di Nardo (C)</P> <P>Hellas Verona (4-3-3): Rafael 7; Abbate 6.5, Mareco 6, Maietta 6.5, Pugliese 6.5; Jorginho 7, Tachtsidis 7, Hallfredsson s.v. (17' Russo 6.5); Gomez 7.5, Ferrari 6 (78' Pichlmann s.v.), Berrettoni 6.5 ( 67' D'Alessandro 6). A disp. Frattali, Ceccarelli, Galli, Bjelanovic. All. Mandorlini 6.5</P> <P>Cittadella (4-3-3): Cordaz 6; Ciancio 5, Gasparetto s.v. (7' Gorini 5.5), Pellizzer 5.5, Marchesan 5.5; Schiavon 5, Paolucci 6 (75' Carra s.v.), Busellato 6; Di Roberto 5 (56' Vitofrancesco 6), Di Carmine 5.5, Di Nardo 6. A disp. Pierobon,&nbsp; De Vito, Branzani, Maah. All. Foscarini 5.5</P> <P><STRONG><EM>Top Verona<BR></EM></STRONG>Gomez: letteralmente scatenato, ennesima prestazione maiuscola, giocatore che merita la Serie A.</P> <P><STRONG><EM>Flop Verona<BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Top Cittadella<BR></EM></STRONG>Di Nardo: cerca di mettere in difficoltà come meglio può. Segna quando ormai la partita è segnata.</P> <P><STRONG><EM>Flop Cittadella</EM></STRONG><BR>Ciancio: soffre terribilmente Gomez. Non riesce ad entrare in partita.&nbsp; </P> <P>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001mandorlini.jpgSiNverona-gomez-cittadella-1003432.htmSiT1000085,T1000101100075501,02,03030258
3141003353NewsCoppeMilan-Barcellona, le pagelle. Top Abbiati e Ambrosini. Flop Iniesta e Robinho20120328230131milan, barcellonaIbrahimovic incide poco<P>Finale 0-0 (p.t. 0-0)</P> <P>MILAN (4-3-1-2): Abbiati 7.5; Bonera 7, Mexes 7, Nesta 7 (74' Mesbah 6), Antonini 6.5; Seedorf 7, Ambrosini 7, Nocerino 6.5; Boateng 6.5 (66' Emanuelson 5); Robinho 5.5 (51' El Shaarawy 6.5), Ibrahimovic 5.5. A disposizione: Amelia, Yepes, Aquilani, Maxi Lopez. Allenatore Massimiliano Allegri 6.5</P> <P>BARCELLONA (4-3-1-2): Victor Valdes 6.5; Dani Alves 6.5, Mascherano 6, Piqué 6.5, Puyol 6; Xavi 6.5, Busquets 6.5, Keita 6; Iniesta 5.5 (64' Tello 6); Sanchez 6.5 (75' Pedro 6), Messi 6.5. A disposizione: José Pinto, Marc Muniesa, Montoya, Thiago Alcantara, FabregaS. Allenatore Josep Guardiola 6.5</P> <P><STRONG><EM>Top Milan<BR></EM></STRONG>Abbiati: tiene a galla il Milan in più di una occasione. Splendida la parata nel finale su Messi.</P> <P>Ambrosini e Seedorf: partita da leoni a centrocampo, ritrovano il vecchio smalto.</P> <P><STRONG><EM>Flop Milan<BR></EM></STRONG>Emanuelson: entra e comincia a sbagliare tutto ciò che tocca, rischia di fare segnare il Barcellona nel finale.</P> <P>Robinho: si divora il vantaggio, non è per niente in condizione.</P> <P><STRONG><EM>Top Barcellona<BR></EM></STRONG>Messi: uomo ovunque non fa gol ma ci va spesso vicino.</P> <P><STRONG><EM>Flop Barcellona<BR></EM></STRONG>Iniesta: non incide come il suo solito, viene sostituito da Tello.</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>C1000009adm001adm001abbiati.jpgSiNmilan-ambrosini-barcellona-1003353.htmSiT1000027100075501,02,03,07030420
3151003316NewsCoppeApoel-Real Madrid, le pagelle. Top Kakà e Benzema. Flop Coentrao20120327225531apoel, real madridPadroni di casa troppo intimoriti<P>Il Real Madrid ipoteca il passaggio in semifinale con questo netto successo, contro un Apoel che cade dopo 75' minuti di sola difesa.</P> <P>Finale 0-3 (p.t. 0-0): 73' e 89' Benzema, 82' Kakà</P> <P>Apoel (4-4-1-1): Chiotis 5.5, Poursaitidis 6, Oliveira s.v. (13' Kaka 5.5), Paulo Jorge 5, Boaventura 5, Charalambidis 5, Morais 5.5, Pinto 5 (71' Solari 5.5), Alexandrou 5 (46' Sousa 5), Trickovski 5.5, Ailton 6.</P> <P>Real Madrid (4-2-3-1): Casillas s.v., Arbeloa 6, Pepe 6, Ramos 6, Coentrao 5 (63' Marcelo 7), Khedira 6, Sahin 6.5 (84' Graneros.v.), Benzema 7.5, Ozil 6.5, Cristiano Ronaldo 6.5, Higuain&nbsp; 5 (63' Kakà 8).</P> <P><STRONG><EM>Top Apoel<BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Flop Apoel<BR></EM></STRONG>Pinto: il più inesistente dei padroni di casa.</P> <P><STRONG><EM>Top Real Madrid<BR></EM></STRONG>Kakà: entra e cambia il match. Pennella l'assist a Benzema per il vantaggio e poi chiude i conti col suo sigillo. Decisivo.</P> <P><STRONG><EM>Flop Real Madrid<BR></EM></STRONG>Coentrao: Marcelo ha decisamente un altro passo rispetto al portoghese.</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>adm001adm001kakà.jpgSiNapoel-real-madrid-kaka-1003316.htmSi100075501,02,03030330
3161003280NewsCampionatiVicenza-Padova, le pagelle. Top Succi e Gavazzi. Flop Pinardi20120326230131vicenza, padovaVittoria fondamentale per gli ospiti<P>Vittoria fondamentale del Padova, che con il primo gol in campionato di Succi espugna il campo del Vicenza e continua la rincorsa al secondo posto che vale la Serie A. Quarta sconfitta di fila per i biancorossi sempre più nella zona calda della classifica.</P> <P>Finale 0-1 (p.t. 0-1): 13' Succi</P> <P>Vicenza (3-5-1-1) - Frison 6; Martinelli 5.5, Zanchi 6, Giani 5.5; Gavazzi 6, Rigoni 6 (71' Paro 6), Maiorino 5.5 (67' Paolucci 6), Botta 6, Bianco 6 (84' Mustacchio s.v. ); Pinardi 5; Abbruscato 6.</P> <P>Padova (4-3-1-2) - Perin 6; Donati 6, Legati 6, Trevisan 6, Renzetti 6.5; Bovo 6.5, Marcolini 6.5 (62' Dramé 6), Cuffa 6.5; Bentivoglio 5.5; Ruopolo 6.5, Succi 7 (85' Hallenius s.v.).</P> <P><STRONG><EM>Top Vicenza<BR></EM></STRONG>Gavazzi: è l'unico a impensierire la porta di Perin.</P> <P><STRONG><EM>Flop Vicenza</EM></STRONG><BR>Pinardi: dovrebbe creare gioco e invece non si vede quasi mai.</P> <P><STRONG><EM>Top Padova<BR></EM></STRONG>Succi: finalmente dopo tanti infortuni torna ad essere protagonista. Decisivo.</P> <P><STRONG><EM>Flop Padova<BR></EM></STRONG>Bentivoglio: in questa partita si vede poco.</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001succi.jpgSiNvicenza-succi-gavazzi-padova-1003280.htmSiT1000094,T1000102100075501,02,03030216
3171003229NewsCampionatiJuventus-Inter, le pagelle. Top Del Piero e Julio Cesar. Flop Forlan20120325224131juventus, interL`Inter scompare nella ripresa<P>Finale 2-0 (p.t. 0-0): 56' Caceres, 71' Del Piero</P> <P>JUVENTUS (4-3-3): Buffon 7, Caceres 6.5, Barzagli 6.5, Chiellini 6.5, De Ceglie 6; Vidal 7, Pirlo 6.5, Marchisio 6; Pepe 6 (52' Bonucci 6), Matri 5.5 (52' Del Piero 7), Vucinic 6.5 (74' Quagliarella 6).<BR>A disposizione: Storari, Padoin, Marrone, Borriello.<BR>All. Conte 7</P> <P>INTER (4-4-2): Julio Cesar 7, Maicon 6.5, Samuel 6, Lucio 5.5, Nagatomo 5, Zanetti 5.5, Poli 6 (67' Pazzini 5.5), Stankovic 5.5, Obi 5.5 (67' Faraoni 5.5), Forlan 4.5, Milito 6.<BR>A disposizione: Castellazzi, Ranocchia, Chivu, Guarin, Cambiasso. All. Ranieri 5</P> <P><STRONG><EM>Top Juventus<BR></EM></STRONG>Del Piero: entra&nbsp;e trasforma la gara. E' il vero trascinatore dei bainconeri. Decisivo.</P> <P>Vidal: uomo ovunque, sostanza e qualità a servizio dei compagni.</P> <P><STRONG><EM>Flop Juventus <BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Top Inter<BR></EM></STRONG>Julio Cesar: evita più volte il tracollo dei suoi, con delle parate da vero portiere.</P> <P><STRONG><EM>Flop Inter<BR></EM></STRONG>Forlan: un solo acuto su colpo di testa, per il resto è un'ombra in campo.</P> <P>&nbsp;</P>C1000009adm001adm001del piero 4.jpgSiNjuventus-inter-vidal-1003229.htmSiT1000007,T1000026100075501,02,03,06030171
3181003217NewsCampionatiNapoli-Catania, le pagelle. Top Cavani e Carrizo. Flop Cannavaro20120325183433napoli, cataniaIl Napoli non chiude la gara e Lanzafame lo punisce<P>Finale 2-2 (p.t. 0-0): 61' Dzemaili, 70' Cavani, 74' Spolli (C), 84' Lanzafame (C)</P> <P><BR>NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis 5.5, Campagnaro 6.5, Fernandez 6.5 (66' Cannavaro 5.5), Aronica 6, Zuniga 6, Dzemaili 7, Gargano 6, Dossena, Hamsik 5.5 (58' Pandev 7), Lavezzi 6 (76' Inler s.v.), Cavani 7. All. Mazzarri 6</P> <P>CATANIA (5-3-2): Carrizo 6.5; Bellusci 6, Legrottaglie 6.5, Spolli 6.5, Marchese 6 (72' Llama 6); Izco 6.5, Lodi 6.5, Barrientos 6 (78' Ricchiuti 6.5), Almiron 6.5; Bergessio 6.5, Gomez 6.5 (84' Lanzafame 6.5). All. Montella 7</P> <P><STRONG><EM>Top Napoli<BR></EM></STRONG>Cavani: sempre pericoloso, come al solito è sempre l'ultimo ad arrendersi, cerca con insistenza il gol e alla fine lo trova.</P> <P><STRONG><EM>Flop Napoli<BR></EM></STRONG>Cannavaro: entra per favorire il gioco aereo e paradossalmente gli azzurri prendono due gol da palla inattiva, fa rimpiangere Fernandez.</P> <P><STRONG><EM>Top Catania<BR></EM></STRONG>Carrizo: salva la squadra in più di una occasione, sembra un altro giocatore rispetto a quello visto alla Lazio.</P> <P><STRONG><EM>Flop Catania<BR></EM></STRONG>Nessuno</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P><BR>&nbsp;</P>C1000009adm001adm001carrizo.jpgSiNnapoli-catania-lanzafame-cavani-1003217.htmSiT1000014,T1000017100075501,02,03,08,09030225
3191003218NewsCampionatiLazio-Cagliari, le pagelle. Top Diakité e Nainggolan. Flop Ibarbo20120325174644lazio, cagliariPartita decisa dal difensore francese<P><BR>Finale 1-0 (p.t. 0-0): 88' Diakité</P> <P>Lazio (4-3-2-1): Marchetti 6.5; Konko 6, Diakité 6.5, Biava 6, Radu 6; Gonzalez 6.5, Ledesma 6, Brocchi 6; Mauri 5 (46' Kozak 6), Hernanes 6 (79' Candreva 6); Rocchi 6 (63' Alfaro 6).<BR>In panchina: Bizzarri, Scaloni, Zauri, Cana, Candreva, Kozak, Alfaro. All. Lopez 6</P> <P>Cagliari(4-3-1-2): Agazzi 6; Pisano 6, Ariaudo 6, Astori 6, Agostini 6; Ekdal 6, Conti 5, Nainggolan 6.5; Cossu 6 (78' Nené s.v.); Ibarbo 5 (62' Thiago Ribeiro 5.5), Pinilla 6.<BR>In panchina: Avramov, Bovi, Perico, Gozzi, Nenè, Larrivey, Ribeiro. All. Ficcadenti.</P> <P><BR><STRONG><EM>Top Lazio</EM></STRONG><BR>Diakité: decisivo il colpo di testa che ha regalato la vittoria ai suoi.</P> <P><STRONG><EM>Flop Lazio<BR></EM></STRONG>Mauri: non pervenuto, esce al termine del primo tempo.</P> <P><STRONG><EM>Top Cagliari<BR></EM></STRONG>Nainggolan: buona intensità, dimostra di essere maturo.</P> <P><STRONG><EM>Flop Cagliari<BR></EM></STRONG>Ibarbo: meno in palla del solito.</P> <P>&nbsp;</P>C1000009adm001adm001nainggolan.jpgSiNlazio-cagliari-diakite-1003218.htmSiT1000018,T1000019100075501,02,03030241
3201003192NewsCampionatiLE PAGELLE DI PALERMO-UDINESE. Top Miccoli e Torje, flop Basta e Hernandez20120324233131di natale, guidolin, udinese, mutti, miccoli, palermoMolto bene anche il centrocampista rosanero Donati e il bomber friulano Di Natale<P>PALERMO-UDINESE&nbsp;&nbsp; 1-1</P> <P align=justify>PALERMO (3-5-2): Viviano, Milanovic, Mantovani, Labrin, Pisano, Barreto (Della Rocca 88'), Donati, Migliaccio, Balzaretti (Aguirregaray 81`), Hernandez (Ilicic 70`), Miccoli. A disp.: Tzorvas, Acquah, Vazquez, Budan. All. Mutti.</P> <P align=justify>UDINESE(3-5-1-1): Handanovic, Coda, Danilo, Ekstrand, Basta (Pereyra 46`), Pinzi, Pazienza(Torje 66`), Asamoah, Pasquale (Armero 46`), Abdi, Di Natale. A disp.: Padelli, Neuton, Fernandes, Vydra . All. Guidolin.</P> <P>Arbitro: Damato di Barletta.</P> <P>Marcatori: Miccoli(P) 31`, Torje(U) 84`.<BR></P> <P>PALERMO</P> <P>Viviano&nbsp; 6 - Un paio di buoni interventi su Di Natale, non ha colpe sulla conclusione di Torje.</P> <P>Milanovic&nbsp; 6,5 - Grande fisicità e personalità per il centrale serbo.</P> <P align=justify>Mantovani&nbsp; 5,5 - Attento e deciso fa valere per larghi tratti del match la sua esperienza nel giovane` reparto arretrato rosanero. Macchia la sua prestazione nel finale con l`errore in anticipo su Pereyra che da il via al pareggio friulano.</P> <P align=justify>Labrin 6 - Mostra qualche limite di precisione quando viene chiamato a far ripartire l`azione della sua squadra, ma dimostra di avere&nbsp;comunque buone capacità in marcatura.</P> <P align=justify>Pisano&nbsp;&nbsp;6 - Comanda lui sulla fascia destra nel primo tempo, soffre nella ripresa le iniziative di Armero.</P> <P align=justify>Barreto&nbsp; 6,5 - Corre a più non posso, regalando l`assist vincente al capitano Miccoli in occasione della rete del vantaggio dei siciliani. Dall' 88` Della Rocca s.v.</P> <P align=justify>Donati&nbsp;7 - Verticalizzazioni e tanti palloni recuperati per l`ex Bari, autentico padrone del&nbsp;centrocampo.</P> <P align=justify>Migliaccio 6 - Sceso in campo in condizione fisiche precarie, regala il solito contributo alla causa rosanero con le sue qualità da intenditore e nel gioco aereo.</P> <P align=justify>Balzaretti 6,5 - Impiegato da esterno di centrocampo, costringe&nbsp;Basta in azione difensiva. Dall'81` Aguirregaray s.v.</P> <P align=justify>Miccoli 7,5 - E` sempre l`uomo in più della formazione di Mutti, il terminale più pericoloso e autore della rete che porta i rosanero in vantaggio.</P> <P align=justify>Hernandez 5 - Pochi palloni giocabili per la punta uruguaiana, impreciso però quando viene chiamato in causa dai suoi compagni. Dal 70` Ilicic 5,5  Non riesce a incidere nei 20' in cui viene gettato nella mischia.</P> <P align=justify>Allenatore Mutti&nbsp; 6,5 - Schiera la miglior formazione possibile e opta&nbsp;per una gara tattica, dando&nbsp;maggiore equilibrio alla sua formazione.</P> <P>&nbsp;UDINESE</P> <P align=justify>Handanovic 6,5 - Si esibisce in un volo straordinario nel neutralizzare una punizione di Miccoli nel primo tempo. Incolpevole&nbsp;in occasione del diagonale mancino vincente del capitano rosanero.</P> <P>Coda 5,5 - In difficoltà al cospetto della rapidità di Miccoli.</P> <P align=justify>Danilo 5,5 - Lascia troppo spazio a Miccoli in occasione della rete&nbsp;che regala il vantaggio ai padroni di casa.</P> <P align=justify>Ekstrand 5,5 - Spesso troppo irruento, soffre in marcatura sul diretto avversario di turno.</P> <P align=justify>Basta 5 - Al rientro dopo un lungo stop, non riesce a far valere le sue doti da incursore sulla fascia destra, subendo le iniziative&nbsp;di Balzaretti. Dal 46` Pereyra 6,5  Più reattivo e intraprendente di Basta, riesce a fornire una buona alternativa sull`out di destra, fornendo a Torje l`assist decisivo per la rete del pareggio friulano.</P> <P align=justify>Pinzi 6 - Si adopera molto nel dettare i tempi della manovra friulana, non disdegnando inserimenti offensivi senza palla in area di rigore avversaria.</P> <P align=justify>Pazienza 6 - Appena sufficiente la sua prova, limitato dalla marcatura asfissiante di Barreto. Dal 66` Torje 7,5  Gettato in campo da Guidolin risponde presente siglando la rete del pareggio.</P> <P align=justify>Asamoah 6,5 - Bene,&nbsp;dimostra le sue qualità anche nel mandare in rete l`unica punta Di Natale.</P> <P align=justify>Pasquale 6 - Lavora soprattutto in appoggio dell`azione difensiva di Ekstrand, riuscendo solo in sporadiche occasioni a far sentire il suo peso in avanti. Dal 45` Armero 6,5  Spinge più di Pasquale sulla fascia mancina.</P> <P align=justify>Abdi 6 - Agisce da elemento di raccordo tra il centrocampo e l`unica punta Di Natale, sfiora la&nbsp;rete sul finire della prima frazione di gioco.</P> <P align=justify>Di Natale 7 - Una vera spina sul fianco della retroguardia rosanero, è sempre il terminale offensivo più pericoloso della formazione di Guidolin.</P> <P align=justify>Allenatore&nbsp; Guidolin 6,5 - Rinuncia in avvio ad Armero con la manovra offensiva della sua squadra che ne risente inevitabilmente. Cambia la musica nella ripresa con i suoi cambi che regalano linfa vitale ai suoi, che pareggiano a 6' dal termine.</P> <P>Arbitro Damato 5,5  Conduzione di gara con quale ombra.</P>C1000009ivomesivomestorje.jpgSiNtop-flop-palermo-udinese-barbera-1003192.htmSiT1000011,T1000023100075401,02,03030258
3211003185NewsCampionatiMilan-Roma, le pagelle. Top Ibrahimovic e Muntari. Flop la difesa giallorossa20120324220531milan, romaTotti poco presente<P>Importante e meritato successo del Milan contro la Roma. I rossoneri, in attesa del match della Juventus, salgono a +7 sui bianconeri.</P> <P>Finale 2-1: 43' Osvaldo (R), 52' e 83' Ibrahimovic</P> <P>Milan (4-3-1-2) - Abbiati 6; Bonera 6.5, Mexes 6, Thiago Silva s.v. (9' Zambrotta 5.5), Mesbah 6.5; Nocerino 6, Ambrosini 6.5, Muntari 7; Emanuelson 5.5 (55' Boateng 6.5); Ibrahimovic 7.5, El Shaarawy 7 (87' Aquilani S.V.).</P> <P>Roma (4-3-3) - Stekelenburg 6.5; Rosi 5.5, Kjaer 5, Heinze 5.5, Taddei 5; Gago 6 (82' Lamela s.v.), De Rossi 5.5, Marquinho 6.5; Totti 5 (56' Bojan 6), Borini 5.5 (56' Pjanic 6), Osvaldo 6.5.</P> <P><STRONG><EM>Top Milan<BR></EM></STRONG>Ibrahimovic: semplicemente decisivo. Si vede poco nel primo tempo, ma come al solito fa la differenza, trasforma il rigore del pari e&nbsp; mette la sua firma sul successo, col gol decisivo.</P> <P>Muntari: sembra un altro rispetto a quello ammirato con la maglia dell'Inter. Corsa, muscoli e tanta grinta.</P> <P><STRONG><EM>Flop Milan</EM></STRONG><BR>Zambrotta: viene saltato con troppa facilità dagli avversari.</P> <P><STRONG><EM>Top Roma<BR></EM></STRONG>Stekelenburg: si dimostra un portiere di livello, non può niente sui gol.</P> <P><STRONG><EM>Flop Roma<BR></EM></STRONG>La difesa: distratta e poco sicura, pesano le assenze di Burdisso e Juan.<BR></P>C1000009adm001adm001muntari 2.jpgSiNmilan-roma-ibrahimovic-1003185.htmSiT1000012,T1000027100075501,02,03030268
3221003160NewsCampionatiSassuolo-Empoli, le pagelle. Top Troianiello e Gazzola. Flop Dumitru20120323225531sassuolo, empoliVittoria meritata per i padroni di casa<P>Vittoria fondamentale del Sassuolo che sale al secondo posto a pari punti col Pescara a quota 62. Si ferma l'Empoli dopo due vittorie di fila, toscani sempre in zona retrocessione con 31 punti.</P> <P>Finale 1-0 (p.t. 0-0): 71' Troianiello</P> <P>Sassuolo (3-5-2): Pomini 6.5; Terranova 6.5, Consolini 6, Marzoratti 6; Gazzola 6.5, Valeri 5.5 (62' Bianchi 6), Magnanelli 6, Missiroli 5.5, Longhi 6; Bruno 6.5(62' Troianiello 7), Boakye 5 (67' Marchi 6). A disp: Bassi, Donazzan, Bianco, Cofie. Allenatore: Pea 6.5</P> <P>Empoli (4-3-1-2): Dossena 6; Buscè 5.5, Stovini 6.5, Ficagna 5.5, Regini 6; Zè Eduardo 6 (75' Mchedlidze s.v.), Moro 6, Coppola 6; Brugman 5 (64' Saponara 6); Maccarone 6, Tavano 5.5 (46' Dumitru 5). A disp: Pelagotti, Chara, Gorzegno, Guitto, Saponara, Dumitru, Mchedlidze. Allenatore: Aglietti 5.5</P> <P><STRONG><EM>Top Sassuolo<BR></EM></STRONG>Troianiello: entra e di testa regala il gol vittoria ai suoi. Fondamentale per la rincorsa alla Serie A.</P> <P><STRONG><EM>Flop Sassuolo<BR></EM></STRONG>Boakye: sembra la brutta copia del giocatore ammirato nel girone d'andata.</P> <P><STRONG><EM>Top Empoli<BR></EM></STRONG>Stovini: una sicurezza in difesa, sempre preciso e attento.</P> <P><STRONG><EM>Flop Empoli<BR></EM></STRONG>Dumitru: entra per l'infortunato Tavano, ma sbaglia una marea di palloni. Non la sua migliore serata.</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001pea.JPGSiNsassuolo-serie-b-empoli-1003160.htmSiT1000087,T1000098100075501,02,03030241
3231003064NewsCoppeNapoli-Siena, le pagelle. Top Cavani e Brkic. Flop Larrondo20120321230531napoli, sienaAzzurri in finale contro la Juventus<P>Finale 2-0: 10' Vergassola autogol, 31' Cavani</P> <P>NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis 6; Campagnaro 6, Cannavaro 6.5, Aronica 6; Maggio 6 (39' Dossena 6), Inler 6.5, Gargano 6 (62' Dzemaili 6), Zuniga 6; Hamsik 6.5, Lavezzi 6 (81' Pandev s.v); Cavani 7. A disposizione: Rosati, Britos, Fernandez, Vargas. Allenatore Walter Mazzarri 7</P> <P>SIENA (4-3-2-1): Brkic 7; Pesoli 6, Terzi 6, Contini 5.5, Belmonte 6 (65' Bogdani 6); Vergassola 5.5, Parravicini 6, Rossi 6; Mannini 6 (78' Sestu s.v.), Brienza 6.5; Larrondo 5 (79' Gonzalez s.v.). A disposizione: Farelli, Vitiello, Codrea, Gazzi. Allenatore Giuseppe Sannino 6</P> <P><STRONG><EM>Top Napoli<BR></EM></STRONG>Cavani: è il solito trascinatore, induce all'autogol iniziale e poi chiude i conti da solo, dopo un fantastico assist di Hamsik. Semplicemente El Matador.</P> <P><STRONG><EM>Flop Napoli<BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Top Siena</EM></STRONG><BR>Brkic: torna tra i pali dopo tanto tempo e risponde benissimo. Salva i suoi in più di una occasione.</P> <P><STRONG><EM>Flop Siena</EM></STRONG><BR>Larrondo: chance non sfruttata per l'argentino, poco presente.</P>C1000009adm001adm001cavani.jpgSiNnapoli-cavani-lavezzi-siena-1003064.htmSiT1000017,T1000025100075501,02,03,08030309
3241003018NewsCoppeJuventus-Milan, le pagelle. Top Vucinic e Maxi Lopez. Flop Ibrahimovic20120320233130juventus, milanLe riserve del Milan mettono in crisi la Juventus. Per i bianconeri prima sconfitta stagionale nei 90` minuti<P>Termina 2-2 dopo i supplementari e la Juventus va avanti in Coppa Italia. Il Milan, in emergenza totale, riesce a impattare il risultato dell'andata, ma i bianconeri trovano con Vucinic il gol che vale la Finale. </P> <P>Finale 2-2 dopo i supplementari (p.t. 1-0): 27' Del Piero, 49' Mesbah (M), 81' Maxi Lopez (M). Tempi supplementari: 96' Vucinic</P> <P>JUVENTUS: Storari 6; Lichtsteiner 5.5 (91' Caceres S.V.), Bonucci 6, Chiellini 6, De Ceglie 6; Giaccherini 6.5, Pirlo 6.5, Vidal 6; Pepe 5 (63' Marchisio 5.5), Del Piero 6.5 (74' Borriello 5.5), Vucinic 8.</P> <P>MILAN: Amelia 6.5, Antonini 6, Mexes 6.5, Thiago Silva 6.5, Mesbah 6, Aquilani 6 (68' Nocerino 6), Seedorf 6.5, Muntari 6, Emanuelson 6, Ibrahimovic 5 (46' Maxi Lopez 7), El Shaarawy 6 (78' Inzaghi 6).</P> <P><STRONG><EM>Top Juventus</EM></STRONG><BR>Vucinic: assoluto trascinatore. Senza di lui questa partita sarebbe finita in maniera diversa per i suoi. Decisivo.</P> <P><STRONG><EM>Flop Juventus<BR></EM></STRONG>Pepe: si perde Mesbah in occasione del gol che riaccende la gara. Assente per tutta la partita.</P> <P><STRONG><EM>Top Milan<BR></EM></STRONG>Maxi Lopez: segna un gol magnifica e mette in crisi tutta la difesa della Juventus. Si infortuna al 90' ma resiste e prova ancora a trascinare i suoi fino alla fine. Sorprendente.</P> <P><STRONG><EM>Flop Milan<BR></EM></STRONG>Ibrahimovic: paradossalmente esce lui e il Milan gioca meglio. Non la sua migliore serata.</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P><BR>&nbsp;</P>C1000009adm001adm001vucinic 2.jpgSiNjuventus-milan-el-shaarawy-maxi-lopez-1003018.htmSiT1000007,T1000027100075501,02,03,06,07030284
3251002967NewsCampionatiRoma-Genoa, le pagelle. Top Osvaldo. Flop Gilardino20120319233931roma, genoaFrey il migliore tra gli ospiti<P>Finale 1-0 (p.t. 1-0): 3' Osvaldo</P> <P>ROMA (4-3-1-2): Stekelenburg 6.5; Taddei 6, Kjaer 6, Heinze 6, José Angel 6; Greco 6.5 (75' Marquinho 6), De Rossi 6.5, Gago 6 (84' Simplicio s.v.); Lamela 6 (62' Bojan 6.5); Borini 6, Osvaldo 6.5. A disposizione: Lobont, Rosi, Viviani, Piscitella. All. Luis Enrique 6.5</P> <P>GENOA (4-3-1-2-): Frey 6.5, Mesto 6, Carvalho 5.5, Kaladze 5.5, Moretti 6; Rossi 5.5 (46' Jankovic 5.5), Veloso 6, Biondini 6; Belluschi 5.5 (65' Jorquera 5.5); Gilardino 5, Palacio 6. A disposizione: Lupatelli, Alhassan, Sampirisi, Birsa, Ze Eduardo. All. Marino 5</P> <P><STRONG><EM>Top Roma</EM></STRONG><BR>Osvaldo: decisivo il suo gol che lancia i giallorossi nella lotta per la Champions League. </P> <P><STRONG><EM>Flop Roma<BR></EM></STRONG>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Top Genoa</EM></STRONG><BR>Frey: salva i suoi più volte, il migliore dei suoi.</P> <P><STRONG><EM>Flop Genoa<BR></EM></STRONG>Gilardino: non si vede quasi mai.</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>C1000009adm001adm001gilardino.jpgSiNroma-osvaldo-genoa-1002967.htmSiT1000012,T1000022100075501,02,03030232
3261002968NewsCampionatiPescara-Brescia, le pagelle. Top Immobile e Piovaccari. Flop Sansovini20120319231444pescara, bresciaPartita spettacolare<P>Finale 1-1 (p.t. 1-1): 3' Piovaccari, 20' Immobile (P)</P> <P><BR>PESCARA (4-3-3): Anania 5.5; Zanon 5.5, Romagnoli 6, Capuano 6, Balzano 5.5; Nielsen 5.5 (87' Kone s.v.), Verratti 6, Cascione 6; Sansovini 5 (80' Soddimo s.v.), Immobile 7, Insigne 6.5. A disp: Ragni, Bocchetti, Martin, Togni, Maniero. Allenatore: Zeman 6.5</P> <P>BRESCIA (3-5-2): Arcari 6; Martinez 5.5, De Maio 6, Caldirola 6; Zambelli 6, Vass 6 (78' Rossi s.v.), Salomon 6, El Kaddouri 6, Daprelà 6; Piovaccari 7 (71' Feczesin 6), Martina Rini 6. A disp: Leali, Zoboli, Cordova, Foti. Allenatore: Calori 6.5</P> <P><STRONG><EM>Top Pescara<BR></EM></STRONG>Immobile: come al solito è lui a siglare il gol del Pescara. Predestinato.</P> <P><STRONG><EM>Flop Pescara<BR></EM></STRONG>Sansovini: poco presente in avanti, si fa vedere solo su una conclusione nella ripresa.</P> <P><STRONG><EM>Top Brescia</EM></STRONG><BR>Piovaccari: oltre al gol tanto sacrificio.</P> <P><STRONG><EM>Flop Brescia<BR></EM></STRONG>Martinez: non è stato facile contenere Immobile.<BR></P>C1000075adm001adm001el kaddouri.jpgSiNpescara-immobile-brescia-1002968.htmSiT1000095,T1000084100075701,02,03030320
3271002925NewsCampionatiUdinese-Napoli, le pagelle. Top Handanovic e Di Natale. Flop Britos20120318234831udinese, napoliPartita dai due volti<P>Finale 2-2 (p.t. 1-0): 28' Pinzi, 52' Di Natale, 80' e 84' Cavani (N)</P> <P>UDINESE (3-5-1-1): Handanovic 7; Coda 5, Danilo 6.5, Domizzi 5.5; Pereyra 5.5 (86' Ekstrand S.V.), Pinzi 6.5, Pazienza 6, Asamoah 6, Pasquale 6; Fabbrini 5.5; Di Natale 7 (72' Floro Flores 5). A disp.: Padelli, Fernandes, Armero, Abdi, Torje. Allenatore: Francesco Guidolin 6</P> <P>NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis 6; Campagnaro 6, Cannavaro 6, Britos 5 (63' Vargas 6); Zuniga 6, Gargano 5 (54' Hamsik 6), Inler 6, Dossena 5.5; Dzemaili 6, Pandev 5.5; Cavani 7. A disp.: Rosati, Fernandez, Fideleff, Aronica, Ammendola. Allenatore: Walter Mazzarri 6</P> <P><STRONG><EM>Top Udinese<BR></EM></STRONG>Di Natale: quando vede l'azzurro del Napoli, sfodera sempre prestazioni maiuscole, anche stasera il migliore dei suoi.</P> <P>Handanovic: prima para il rigore di Cavani, poi salva nel finale su Zuniga, non può nulla sui gol.</P> <P><STRONG><EM>Flop Udinese<BR></EM></STRONG>Coda: fatica tanto, al rientro dopo l'infortunio.</P> <P><STRONG><EM>Top Napoli<BR></EM></STRONG>Cavani: fino a 10' minuti dalla fine era di diritto tra i flop, rigore sbagliato e tanti errori, dopo la trasformazione che lo fa ritornare El Matador.</P> <P><STRONG><EM>Flop Napoli<BR></EM></STRONG>Britos: dal suo lato l'Udinese fa quello che vuole.</P>C1000009adm001adm001cavani.jpgSiNnapoli-udbinbese-cavani-1002925.htmSiT1000011,T1000017100075501,02,03,08030289
3281002913NewsCampionatiInter-Atalanta, le pagelle. Top Consigli e Julio Cesar. Flop Milito20120318222531inter, atalantaPunto meritato per gli ospiti<P>Finale 0-0 (p.t. 0-0)</P> <P>INTER (4-4-2): Julio Cesar 6.5; Maicon 6, Lucio 6, Samuel 6, Nagatomo 6.5; Zanetti 6, Poli 6.5, Cambiasso 6, Obi 6 (66' Faraoni 6); Milito 4.5 (63' Zarate 5.5), Pazzini 5.5.<BR>A disp.: Castellazzi, Ranocchia, Palombo, Forlan.<BR>All.: Ranieri 5.5.</P> <P>ATALANTA (4-4-2): Consigli 7; Raimondi 6, Ferri 6, Manfredini 6.5, Bellini 5.5 (84' Stendardo 6); Schelotto 6, Cigarini 6.5, Carmona 6, Moralez 5; Marilungo 6 (54' Gabbiadini 6), Carrozza 6.5 (77' Ferreira Pinto 6).<BR>A disp.: Frezzolini, Cazzola, Bonaventura, Tiribocchi.<BR>All.: Colantuono 6.5</P> <P><STRONG><EM>Top Inter<BR></EM></STRONG>Julio Cesar: miracoloso sul colpo di testa di Gabbiadini.&nbsp; </P> <P><STRONG><EM>Flop Inter<BR></EM></STRONG>Milito: secondo rigore di fila sbagliato, uno come lui certe occasione non può sbagliarle più di una volta. Recidivo.</P> <P><STRONG><EM>Top Atalanta<BR></EM></STRONG>Consigli: il rigore parato è decisivo ai fini del risultato, inchioda il match sullo 0-0. Decisivo.</P> <P><STRONG><EM>Flop Atalanta</EM></STRONG><BR>Maxi Moralez: poco presente e poco utile alla causa. </P> <P>&nbsp;</P>C1000009adm001adm001julio cesar.jpgSiNinter-amnjbsa-atalanta-1002913.htmSiT1000010,T1000026100075501,02,03030344
3291002917NewsCampionatiCatania-Lazio, le pagelle. Top Legrottaglie. Flop Klose20120318214331massimino, catania, lazio, montella, le grottaglieDal nostro inviato allo stadio A. Massimino <P align=justify><STRONG>Le Grottaglie fa volare l'Aeroplanino. La squadra di Vincenzo Montella batte la terza forza del torneo e&nbsp;sale a quota 41 punti, in zona Europa-Leagua. I rossazzurri raggiungono l'Inter e la Roma, che però ha disputato una gara in meno. Domani sera, infatti, i giallorossi affronteranno all'Olimpico il Genoa. Sognano i sostenitori catanesi,&nbsp;per una squadra che&nbsp;diverte, vince e convince. Ecco il tabellino e le pagelle della sfida del Cibali:&nbsp;</STRONG></P> <P align=justify><STRONG>CATANIA-LAZIO 1-0<BR>Catania</STRONG>: Carrizo 6,5; Bellusci 6,5, Legrottaglie 8, Spolli 7, Marchese 6,5; Izco 6,5, Lodi 7, Almiron 6,5 (75' Ricchiuti 6); Gomez 6,5 (90' Lanzafame sv), Bergessio 6, Barrientos 6 (67' Llama 6,5).&nbsp;All. Montella 7<BR><STRONG>Lazio:</STRONG> Marchetti 6; Radu 6, Biava 6, Dias 5,5, Scaloni 5,5; Brocchi 6, Ledesma 6; Candreva 6 (85' Kozak sv), Hernanes 5,5 (81' Rocchi sv), Mauri 6; Klose 5. All. Reja 5,5<BR><STRONG>Marcatori</STRONG>: 79' Legrottaglie.<BR><STRONG>Arbitro</STRONG>: Andrea Romeo.<BR><STRONG>Ammoniti</STRONG>: Spolli (C), Gomez (C), Klose (L), Dias (L), Mauri (L).<BR><STRONG>Espulso</STRONG>: Reja.</P> <P><STRONG>Top - Legrottaglie</STRONG>. Impeccabile in difesa e match-winner. Complimenti all'ex bianconero.</P> <P><STRONG>Flop - Klose</STRONG>. Spreca due buone opportunità, non è il solito avvoltoio dell'area di rigore.</P>C1000009marmesmarmeslegrottaglie 2.jpgSiNcibali-lazio-catania-gomez-legrottaglie-1002917.htmSiT1000014,T1000018100075301,02,03,09030395
3301002914NewsCampionatiLecce-Palermo, le pagelle. Top Di Michele e Viviano. Flop Bertolo20120318175020lecce, palermoMunoz prima provoca il rigore e poi si riscatta <P>LECCE-PALERMO&nbsp; 1-1: 6' Di Michele su rigore, 15' Munoz (P)</P> <P>LECCE(3-5-2): Benassi 6, Oddo 5, Esposito 6 (89' Corvia s.v.), Miglionico 5.5, Blasi 6 (80' Obodo s.v.), Delvecchio 6, Giacomazzi 6, Bertolacci 6 (22' Tomovic 6), Brivio 6.5, Muriel 5.5, Di Michele 6.5. A disp.: Petrachi, Di Matteo, Giandonato, Bojinov. All. Cosmi 6</P> <P>PALERMO(3-5-1-1): Viviano 7, Munoz 6, Mantovani 6,&nbsp; Labrin 5.5, Aguirregaray 6, Migliaccio 6, Donati 6, Bertolo 4, Balzaretti 6 ( 80' Acquah), Ilicic 6 (72' Zahavi 6), Hernandez 6 (60' Budan 5.5). A disp.: Tzorvas, Milanovic, Della Rocca, Vazquez. All. Mutti 6</P> <P><STRONG><EM>Top Lecce<BR></EM></STRONG>Di Michele: lotta su tutti i palloni, prova in tutti i modi a fare vincere la sua squadra.</P> <P><STRONG><EM>Flop Lecce<BR></EM></STRONG>Oddo: ingenuità sull'espulsione, si vede benissimo che in caduta allunga il braccio e commette il fallo su Hernandez.</P> <P><STRONG><EM>Top Palermo</EM></STRONG><BR>Viviano: se il Palermo torna a casa con almeno un punto è merito soprattutto suo.</P> <P><EM><STRONG>Flop Palermo</STRONG></EM><BR>Bertolo: cade nella provocazione di Delvecchio e si fa buttare fuori, giusta l'espulsione.</P>C1000009adm001adm001di michele.jpgSiNlecce-di-michele-palermo-1002914.htmSiT1000013,T1000023100075501,02,03030249
3311002885NewsCampionatiParma-Milan, le pagelle. Top Ibrahimovic e Giovinco. Flop Zaccardo20120317195531parma, milanEmanuelson prima spreca e poi raddoppia<P><BR>Finale 0-2: 19' Ibrahimovic rigore, 55' Emanuelson.</P> <P>Parma (4-3-1-2) - Mirante 6; Zaccardo 4.5, Paletta 6, Lucarelli 5.5, Jonathan 6; Mariga s.v. (25' Musacci 6), Morrone 5.5 (73' Okaka s.v.), Valdes 6; Biabiany 6 (63' Valiani 5.5); Floccari 5.5, Giovinco 6.5.</P> <P>Milan (4-3-1-2) - Abbiati 6; Zambrotta 6, Bonera 6, Thiago Silva 6, Antonini 6.5; Nocerino 6.5, Ambrosini 6.5, Muntari 6 (91' Gattuso); Emanuelson 6.5 (86'Aquilani); Ibrahimovic 7, El Shaarawy 6 (78' Maxi Lopez s.v.).</P> <P><STRONG><EM>Top Parma</EM></STRONG><BR>Giovinco: il folletto del Parma si conferma ad alti livelli, nonostante la sconfitta è il migliore dei suoi.</P> <P><STRONG><EM>Flop Parma</EM></STRONG><BR>Zaccardo: oltre al rigore concesso, ne stava per concere un altro ma per sua fortuna l'arbitro non fischia. Distratto.</P> <P><STRONG><EM>Top Milan</EM></STRONG><BR>Ibrahimovic: come al solito in campionato fa la differenza, precisione e gol, anche se nel primo tempo si divora il raddoppio. Trascinatore.</P> <P><STRONG><EM>Flop Milan<BR></EM></STRONG>nessuno</P>C1000009adm001adm001ibrahimovic.jpgSiNparma-milan-maxi-lopez-ibrahimovic-1002885.htmSiT1000016,T1000027100075501,02,03,07030255
3321002852NewsCampionatiPadova-Varese, le pagelle. Top Perin e De Luca. Flop Cacia20120316230916padova, vareseI due giovani faranno strada<P>Finale 1-1 (p.t. 1-0): 36' Ruopolo, 91' De Luca (V)</P> <P>PADOVA (4-3-1-2): Perin 7; Donati 5.5, Legati 6.5, Trevisan 6, Renzetti 6; Bovo 6.5, Italiano 6.5, Cuffa 6 (83' Marcolini s.v.); Bentivoglio 6; Cacia 5.5 (66' Cutolo 6), Ruopolo 6.5 (85' Succi s.v.). A disposizione: Cano, Portin, Franco, Drame. All. Dal Canto 6</P> <P>VARESE (4-4-2): Bressan 6; Cacciatore 6, Troest 6, Terlizzi 6, Grillo 5.5; Zecchin 6 (83' Lepore s.v.), Pucino 4.5, Filipe 6, Nadarevic 5.5 (61' Plasmati 6.5); De Luca 7, Granoche 5.5 (74' Rivas 6). A disposizione: Moreau, Albertazzi, Damonte, Martinetti. All. Maran 6.5</P> <P><STRONG><EM>Top Padova<BR></EM></STRONG>Perin: il giovane portiere salva in più di una occasione i suoi, facendois trovare sempre pronto. Predestinato.</P> <P><STRONG><EM>Flop Padova<BR></EM></STRONG>Cacia: prestazione sotto tono dell'attaccante. Esce per fare posto a Cutolo.</P> <P><STRONG><EM>Top Varese<BR></EM></STRONG>De Luca: corsa, agilità e furbizia. Questo ragazzo farà strada.</P> <P><STRONG><EM>Flop Varese<BR></EM></STRONG>Pucino: ha il demerito di costringere i suoi a giocare in dieci, nel momento decisivo della gara.</P>C1000075adm001adm001de luca.jpgSiNpadova-varsee-de-luca-1002852.htmSiT1000083,T1000085,T1000