BUNDESLIGA, 28A GIORNATA: BAYERN CAMPIONE DI GERMANIA CON SEI GIORNATE D`ANTICIPO


28a giornata
tempo: 42ms
RSS
Germania, 07/04/2013 -

In virtù della vittoria per 1-0 sul campo di quella che abbiamo più volte definito nel corso della stagione, la "matricola terribile", Eintracht Francoforte, il Bayern Monaco si è proclamato campione di Germania con sei giornate di anticipo, uno dei record assoluti nella storia dei campionati maggiori, segno di una superiorità totale. Stagione dominata fin dall'inizio, prima vincendo la supercoppa di Germania battendo 2-1 gli storici rivali del Borussia Dortmund, poi confermata dalle prime giornate di campionato con otto vittorie nelle prime otto partite dando agli avversari sempre almeno 2 gol di scarto. L’unica sconfitta in Bundesliga è coincisa con l’inizio dell’unico e breve periodo di appannamento: il 28 ottobre il Bayern Monaco venne sconfitto in casa per 2-1 dal Bayer Leverkusen, che peraltro è stata l’unica squadra che almeno fino a gennaio sembrava poter dare fastidio alla corazzata di Heynckes. Dopo la consueta pausa invernale, però, il Bayern è stato un vero e proprio carrorarmato che ha schiacciato tutto e tutti. A partire da Gennaio sono arrivate, infatti, undici vittorie in undici partite, con 35 gol segnati e 6 subiti, che confermano tutto il dominio dei bavaresi nella Bundesliga 2012-13 e che riconquistano il Meisterschale dopo due anni di supremazia del Borussia Dortmund. Non è facile trovare un protagonista assoluto nella meravigliosa stagione del Bayern Monaco, visto che tutti gli elementi dell'organico hanno saputo dare un contributo fondamentale. Tra i migliori possiamo citare certamente il centrale Dante, prelevato in estate dal Borussia Monchengladbach e diventato un perno insostituibile della fortissima difesa di Heynckes . Ottima stagione anche per gli altri acquisti estivi Javi Martinez e Mario Mandzukic, capocannoniere della Bundesliga e capace di far passare quasi inosservato Mario Gomez più volte relegato in panchina. Se proprio vogliamo cercare un neo, potremmo forse chiamarlo Arjen Robben, il quale, fino alla scorsa stagione leader della squadra, quest’anno non è riuscito a trovare la migliore condizione fisica fino a perdere il posto da titolare.

La stagione del Bayern Monaco però non è ancora finita: ci sono da vincere la dfb Pokal, la coppa di Germania, nella quale i bavaresi sono in semifinale, e soprattutto la Champions League che quest’anno è alla portata dei neo campioni tedeschi.

Tutti i gol su: http://livehighlights24.com/category/bundesliga/

Giocate Ieri

Borussia Dortmund-Augsburg 4-2 22°, 52° Schieber, 64° Subotic, 91° Lewandowski (B) – 43° Baier, 45° Vogt(A)

Borussia M'Gladbach-Greuther 0-1 74° De Jong

Bayer Leverkusen-Wolfsburg 1-1 12° Schurrle(B) – 70° Kjaer(W)

Werder brema-Schalke 0-2 51° Draxler, 69° Marica

Eintracht-Bayern Monaco 53° Schweinsteiger

Amburgo-Friburgo 0-1 69° Schmid


Oggi

Norimberga-Mainz

Hannover-Stoccarda


Giocata Venerdì

Hoffenheim-Fortuna 3-0 11'Firmino-75'A.gol Lambertz-90'Volland





 

Antonio Ioppolo