tempo: 30ms
RSS
Query
Template: /notizie/index.cfm:19
Execution Time: 33.5 ms
Record Count: 119
Cached: No
Lazy: No
SQL:
SELECT * FROM news
where tipo ='news' and (data<'20210730' or (data='20210730' and ora<='222730'))
and area like '%formula 1%'
and azienda like '%01%'
order by data desc,ora desc,id_arg desc
id_argtipoareaTitoloDataoraKeywordsdescrizionebreveDescrizioneufficiocittaAutoreid_inserimentoimmagineinhomeINSLIDERfonteinevidenzaidargomeidteampeopledoccorrelatiStartDateEndDateaziendaPROPRIETARIOriservatocontalettureesclusiva
11012811NewsFormula 1Timido risveglio della coscienza di Schumacher20140404184634Buone notizie sulla vita del campione di Formula Uno<br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>C’è un momento nella vita di ognuno di noi, in cui ci si ferma per riflettere sul significato profondo della vita stessa, legata com’è talora all’imponderabile. E così, da un momento all’altro non sai che cosa può accadere e, se accade, ti accorgi che in un attimo tutto cambia. Un po’ come dire che la vita e il suo destino è sempre legato a un filo. E’ dal 29 dicembre dello scorso anno che Michael Schumacher, il campione di Formula Uno, è ricoverato presso l’ospedale di Grenoble dove versa in coma a seguito di una brutta caduta mentre sciava. Oggi, a distanza di quasi quattro mesi dall’incidente, l’agente dell’ex pilota <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Sabine Kehm</b> ufficializza che ci sono dei segnali positivi nel processo di risveglio di Schumi. Sono momenti di coscienza, sono attimi di speranza che solo un semplice battito di ciglia può rincuorare sul suo ritorno alla vita. Questo è il testo del comunicato stampa : <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">”Ci sono dei progressi nel percorso di Michael verso il risveglio. Michael mostra momenti di coscienza e di veglia. Siamo al suo fianco durante questa battaglia lunga e difficile con l’equipe dell’ospedale di Grenoble. Restiamo</b> <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">fiduciosi”</b>. Parole che lasciano speranza, frasi che incoraggiano a pensare positivo sulla vita di un campione che pur praticando l’automobilismo, uno sport notoriamente pericolosissimo, ha rischiato di perdere la vita sciando e battendo la testa su un grosso sasso di montagna. E’ davvero un destino incredibile che lega l’uomo all’imponderabile. Adesso la speranza si fa forza, e un flebile ottimismo per la vita di Schumacher s’illumina come spiraglio lieve ma reale. La sua coscienza sembra voler riprendere a lottare strenuamente e noi tutti siamo con lui e continuiamo a urlare “FORZA SCHUMI”.</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>Salvino Cavallaro<span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp; </span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;&nbsp;</span></span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font>Grenoblefl0711fl0711michael-schumacher.jpgSiNformula-1-1012811.htmSi100451001,02,030301435
21012776NewsFormula 1Formula 1: GP Australia 2014 Gara - Vince Rosberg. Quinto Alonso .20140316085532australiangp,formula 1,melbourne,gran premio australia,2014,gara,classificheSubito ritirati Hamilton e Vettel. Magnussen ottimo terzo.E' una Mercedes a salire sul gradino più alto del podio nel Gran Premio di apertura del mondiale 2014 di formula 1, ma è quella di Rosberg partito dalla terza posizione, mentre l'uomo pole di ieri, Lewis Hamilton si ritira al terzo giro per problemi alla vettura. Alla partenza era già stata battaglia fra i due piloti Mercedes, con la red Bulldi Ricciardoche perde 1 posizione.<BR>Un giro dopo Hamilton si ritira, per un problema alla power unit, anche Vettel&nbsp; che era partito con gomme medie con una strategia diversa dalle altre vetture.<BR>Gara anonima per le due ferrari con Fernando Alonso che non va oltre il quinto posto, che per parecchi giri ha braccato Hulkenberg riuscendo a liberarsene solo al 32° giro per il pit stop del pilota della Force India. Raikkonen conclude&nbsp; all'ottavo posto dopo aver subito un sorpasso da Bottas al 35° giro&nbsp; per un errore in frenata, e dopo aver perso la posizione su Hulkenberg al pit stop. <BR>Gran gara di Valttery Bottas che dopo aver toccato il muro in uscita dalla chicane nel T2, perde la gomma posteriore destra, ed è costretto ad un pit stop. Fortunatamente per lui è solo il cerchione ad essersi rotto quindi può ripartire in diciassettesima posizione, e dopo una gran rimonta chiude al sesto posto.<BR>Dall'undicesimo al quindicesimo giro Safety Car in pista per recuperare la gomma persa a Bottas.<BR>Giro veloce per Rosberg in 1.32.478 al 19 giro. Alonso nel giro finale segna il record nel T3.<BR><BR>GRAN PREMIO <STRONG>D'AUSTRALIA 2014 GARA TEMPIE CLASSIFICHE</STRONG><BR><BR><PRE style="BACKGROUND-COLOR: #030303; WIDTH: 616px; OVERFLOW: auto">POS PILOTA&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; TEAM&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Time&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>1&nbsp;&nbsp; Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 57 <BR>2&nbsp;&nbsp; Ricciardo&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0'24"5&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0'24"5&nbsp;&nbsp; <BR>3&nbsp;&nbsp; Magnussen&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0'26"7&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0'02"2<BR>4&nbsp;&nbsp; Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0'29"9&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0'03"2<BR>5&nbsp;&nbsp; Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0'33"1&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0'05"2<BR>6&nbsp;&nbsp; Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0'45"4&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0'12"3&nbsp;&nbsp; <BR>7&nbsp;&nbsp; Hulkenberg&nbsp; Force India 0'48"8&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0'03"3&nbsp;&nbsp; <BR>8&nbsp;&nbsp; Raikkonen&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0'55"7&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0'06"9&nbsp;&nbsp; <BR>9&nbsp;&nbsp; Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp; 0'59"4&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0'02"7&nbsp;&nbsp; <BR>10&nbsp; Kvyat&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp; 1'02"5&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0'03"1&nbsp;&nbsp; <BR>11&nbsp; Perez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India 1'25"0&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0'22"3<BR>12&nbsp; Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>13&nbsp; Gutierrez&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0'06"1<BR>14&nbsp; Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp; 2L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>15&nbsp; Bianchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp; 8L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 6L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>16&nbsp; Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; RIRIRATO 44° GIRO<BR>17&nbsp; Maldonado&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; RIRIRATO 30° GIRO&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>18&nbsp; Ericsson&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp; RIRIRATO 28° GIRO<BR>19&nbsp; Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp; RIRIRATO&nbsp; 4° GIRO<BR>20&nbsp; Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp; RIRIRATO&nbsp; 3° GIRO<BR>21&nbsp; Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp; RIRIRATO&nbsp; 1° GIRO&nbsp;&nbsp; <BR>22&nbsp; Kobayashi&nbsp;&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp; RIRIRATO&nbsp; 1° GIRO <BR></PRE><BR>MelbourneWM01MSWM01MSaustralia-2014-nico-rosberg.jpgSiNformula-1-formula-1-gp-australia-qualifiche-tempi-q1-q2-q3-griglia-di-partenza-1012776.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,090101342
31012775NewsFormula 1Formula 1: GP Australia Qualifiche - Pole a Hamilton. Quinto Alonso. Vettel dodicesimo20140315093644Kimi sbatte ed è fuori dalla top ten. Bene Ricciardo. I tempi delle qulifiche e la griglia di partenzaDopo una agguerrita lotta con il compagno di squadra Nico Rosberg è Lewis Hamilton a conquistare la pole in Australia, nel GP di apertura del mondiale di formula 1 2014. Fra i due riesce ad inserirsi una Red Bull, ma non è quella del campione del mondo Sebastian Vettel che non riesce ad entrare in Q3, bensì quella del compagno di squadra e pilota di casa Daniel Ricciardo. Le qulifiche si sono disputate sul bagnato.<BR>La ferrari di Fernando Alonso, in virtù di una scelta strategica non felice conquista il quinto posto gomme intermedie mentre tutti giravano sulle full wet, mentre l'altra Ferrari di kimi Raikkonen si ferma in Q2 su un muretto, mentre era al decimo posto ai limiti della Q3. Alettone distrutto sulla F14 T e qualifiche concluse in anticipo per lui.<BR>Sebastian Vettel, già in evidenti difficoltà, non riesce a migliorare il suo dodicesimo tempo anche a causa delle bandiere gialle esposte dai commissari per l'incidente di Raikkonen e conclude con il tredicesimo tempo. Non accadeva dal GP del Belgio 2012.<BR>A sorpresa ottima qualifica per Kvyat al debutto sulla Toro Rosso. In top ten anche le due Williams.<BR><BR>GRAN PREMIO <STRONG>D'AUSTRALIA 2014 TEMPI QUALIFICHE E GRIGLIA DI PARTENZA</STRONG><BR><BR><BR><PRE style="BACKGROUND-COLOR: #030303; WIDTH: 616px; OVERFLOW: auto">POS PILOTA&nbsp;TEAM&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q1&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q2&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q3<BR>1&nbsp;&nbsp; Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.31.699&nbsp;&nbsp; 1.42.890&nbsp;&nbsp; 1.44.231<BR>2&nbsp;&nbsp; Ricciardo&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.30.775&nbsp;&nbsp; 1.42.295&nbsp;&nbsp; 1.44.548<BR>3&nbsp;&nbsp; Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.32.564&nbsp;&nbsp; 1.42.264&nbsp;&nbsp; 1.44.595&nbsp;&nbsp; <BR>4&nbsp;&nbsp; Magnussen&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.30.949&nbsp;&nbsp; 1.43.247&nbsp;&nbsp; 1.45.745<BR>5&nbsp;&nbsp; Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.31.388&nbsp;&nbsp; 1.42.805&nbsp;&nbsp; 1.45.819<BR>6&nbsp;&nbsp; Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp; 1.33.488&nbsp;&nbsp; 1.43.849&nbsp;&nbsp; 1.45.864&nbsp;&nbsp; <BR>7&nbsp;&nbsp; Hulkenberg&nbsp; Force India 1.33.893&nbsp;&nbsp; 1.43.658&nbsp;&nbsp; 1.46.030<BR>8&nbsp;&nbsp; Kvyat&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp; 1.33.777&nbsp;&nbsp; 1.44.331&nbsp;&nbsp; 1.47.368<BR>9&nbsp;&nbsp; Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.31.228&nbsp;&nbsp; 1.44.242&nbsp;&nbsp; 1.48.079<BR>10&nbsp; Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.31.601&nbsp;&nbsp; 1.43.852&nbsp;&nbsp; 1.48.147 <BR>11&nbsp; Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;1.31.396&nbsp;&nbsp; 1.31.396<BR>12&nbsp; Raikkonen&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;1.31.439&nbsp;&nbsp; 1.32.439<BR>13&nbsp; Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.44.668&nbsp;&nbsp; 1.31.931<BR>14&nbsp; Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.45.655&nbsp;&nbsp; 1.33.673<BR>15&nbsp; Kobayashi&nbsp;&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.45.867&nbsp;&nbsp; 1.34.274<BR>16&nbsp; Perez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India 1.47.293&nbsp;&nbsp; 1.34.141<BR>17&nbsp; Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.34.293<BR>18&nbsp; Bianchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.34.794<BR>19&nbsp; Gutierrez&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.35.117<BR>20&nbsp; Ericsson&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.35.157<BR>21&nbsp; Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.36.993<BR>22&nbsp; Maldonado&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; NO TIME<BR><BR>Gutierrez partirà 5 posizioni indietro per sostituzione del cambio<BR><BR><BR></PRE><BR>MelbourneWM01MSWM01MSfernando-alonso-qualifiche-gp-australia.jpgSiNformula-1-formula-1-gp-australia-qualifiche-tempi-q1-q2-q3-griglia-di-partenza-1012775.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,090101140
41012774NewsFormula 1Formula 1: GP Australia Libere20140315093644&nbsp;<br><br>MelbourneWM01MSWM01MSfernando-alonso-qualifiche-gp-australia.jpgNoNformula-1-formula-1-gp-australia-qualifiche-tempi-q1-q2-q3-griglia-di-partenza-1012774.htmNo100075601,02,03010759
51012743NewsFormula 1Formula 1: da oggi vetture di nuovo in pista per i testi conclusivi di shakir20140226140339Formula 1,Test Bahrain,PirelliPirelli presenta la gamma P ZERO e CINTURATO 2014: meno degrado e prestazioni simili al 2013. Il nuovo cinturato blue in grado di espellere 65 litri al secondo. Per i test le squadre avranno a disposizione 30 treni di gomme.Nell’ultima sessione di test prestagionali in Bahrain, al via oggi, le&nbsp;squadre avranno la loro ultima possibilità di testare gli pneumatici P Zero prima dell’inizio del&nbsp;Campionato 2014.&nbsp;&nbsp;I team proveranno le quattro nuove mescole slick della gamma Pirelli: il P Zero Orange hard, il P&nbsp;Zero White medium, il P Zero Yellow soft ed il P Zero Red supersoft.&nbsp;Nel corso del primo test dell’anno, a Jerez, le squadre hanno avuto l’opportunità di testare anche&nbsp;gli pneumatici da bagnato Pirelli: il Cinturato Green Intermediate ed il Cinturato Blue Wet. &nbsp;&nbsp;<div>Qui le caratteristiche delle coperture Pirelli Formula Uno per la stagione alle porte:&nbsp;&nbsp;P Zero Orange hard&nbsp;Lo pneumatico più duro della gamma è progettato per i circuiti caratterizzati da alte temperature&nbsp;ambientali, superfici abrasive e curve veloci che tendono a scaricare molta energia sulle gomme.&nbsp;&nbsp;La mescola entra in temperature più lentamente, ma dura molto di più, rendendola un elemento&nbsp;chiave nelle strategie di gara. E’ una mescola “high-working range”.&nbsp;&nbsp;Così come tutta la gamma 2014, presenta mescole e costruzioni completamente rinnovate per&nbsp;adeguarsi ai requisiti delle nuove vetture caratterizzate da un aumento di coppia, da nuovi sistemi&nbsp;di recupero dell’ energia ma da un’aerodinamica ridotta.&nbsp;&nbsp;P Zero White medium&nbsp;Teoricamente rappresenta il compromesso migliore tra prestazione e durata. E’, infatti, molto&nbsp;versatile e particolarmente appropriata su circuiti caratterizzati da alte velocità ed elevati carichi di&nbsp;energia. Si tratta di una mescola “low working range”.Come per gli altri pneumatici 2014, presenta un nuovo profilo all’ anteriore per rispondere al meglio&nbsp;alle nuove dinamiche delle monoposto e ad un maggior handling.&nbsp;&nbsp;P Zero Yellow soft&nbsp;Questo è uno degli pneumatici maggiormente utilizzati in gara, rappresenta un ottimo equilibrio tra&nbsp;prestazioni e durata, anche se generalmente prevalgono le prime sulla seconda.&nbsp;&nbsp;Si tratta di una gomma in grado di fornire un vantaggio competitivo sia all'inizio della gara, con&nbsp;pieno di carburante, sia nell’ultima fase. E’ una mescola “high working range”.&nbsp;&nbsp;Quest’anno, tutte le mescole sono leggermente più dure rispetto ai loro equivalenti della passata&nbsp;stagione, per poter fornire le stesse prestazioni nonostante le aumentate forze scaricate sulle&nbsp;gomme.&nbsp;&nbsp;P Zero Red supersoft&nbsp;La mescola più morbida del range è ideale per i circuiti lenti e tortuosi, soprattutto con condizioni&nbsp;fredde, quando è necessaria la massima aderenza meccanica.&nbsp;&nbsp;Il vantaggio principale della supersoft è il tempo di riscaldamento estremamente rapido, il che la&nbsp;rende ideale per le qualifiche, anche se ne aumenta ovviamente il degrado.&nbsp;Si tratta di una mescola “low working range”.&nbsp;&nbsp;</div><div>Una delle evoluzioni principali di quest'anno è stata l'ottimizzazione dell’area di impronta e della&nbsp;distribuzione delle temperature. Questo determina un contatto più uniforme con l'asfalto, con un&nbsp;miglioramento di grip ed handling.&nbsp;&nbsp;Cinturato Green Intermediate&nbsp;Gli pneumatici intermedi sono quelli più versatili per la pioggia: disperdono circa 25 litri di acqua al&nbsp;secondo. Possono essere utilizzati su fondo bagnato, nonché su asfalto quasi asciutto.&nbsp;&nbsp;Cinturato Blue Wet&nbsp;Le gomme da bagnato estremo 2014 arrivano a disperdere fino a 65 litri d' acqua al secondo, a&nbsp;piena velocità, rispetto ai 60 litri dello scorso anno. Questo li rende perfetti in caso di pioggia&nbsp;battente; anche se, l'ultima evoluzione del Cinturato Blue fa sì che questa gomma sia efficace,&nbsp;quindi più durevole, anche in caso di pista umida.&nbsp;Le gomme da bagnato estremo presentano una nuova mescola ed un disegno battistrada&nbsp;ridisegnato, al fine di ridurre ulteriormente i fenomeni di aquaplaning. Il risultato di questo intenso&nbsp;lavoro si traduce in una maggiore guidabilità in un'ampia varietà di condizioni.&nbsp;&nbsp;Il Direttore Motorsport Pirelli, Paul Hembery: “Abbiamo visto molto più lavoro sugli pneumatici&nbsp;qui in Bahrain rispetto al primo test di Jerez. Inoltre, probabilmente questa settimana i team&nbsp;tenderanno ad effettuare soprattutto simulazioni di qualifiche e di gara e questo li farà&nbsp;ulteriormente lavorare sulle gomme.&nbsp;&nbsp;È ancora troppo presto per trarre conclusioni, ma fino ad ora abbiamo visto sia prestazioni che&nbsp;durata dei nostri ultimi P Zero, che presentano tutti nuove mescole e nuove strutture per&nbsp;massimizzare le aumentate performance delle nuove vetture.&nbsp;L’area di impronta è stata ottimizzata, per aiutare a scaricare maggiore coppia a terra, e i working&nbsp;range sono più ampi per ridurre il degrado.&nbsp;</div><div>Come dimostrato dai tempi sul giro ottenuti in Bahrain la scorsa settimana, siamo molto vicini ai&nbsp;livelli di prestazioni del 2013, nonostante la ridotta capacità dei motori e le aumentate sfide&nbsp;tecniche". &nbsp;<div><div>I team hanno a disposizione un massimo di 135 set di pneumatici per i test di quest’anno,&nbsp;compresi i test in-season. Per i tre test invernali le squadre possono contare complessivamente su&nbsp;85 set, così distribuiti: 25 per Jerez, 30 per ciascuna delle due sessioni in Barhain. &nbsp;</div><div>Dei 30 set a disposizione, 22 sono selezionati da Pirelli in accordo con i team. I rimanenti 8 sono&nbsp;scelti in anticipo da ciascun team secondo i propri piani di test.&nbsp;</div></div></div>Shakiradm001adm001formula-1-pirelli-motor-home-2014.jpgSiNformula-1-formula 1 test bahrain pirelli-1012743.htmSi100075501,02,03,04,06,07,08,090101153
61012728NewsFormula 1Ferrari Challenge: A Sepang brillano Wyatt e Tjiptobiantoro20140223220941Ferrari Challenge,Sepang,FerrariIn Malesia, nell’ultimo giorno dei primi Ferrari Racing Days vincono l`australiano Steve Wyatt, per il Trofeo Pirelli, e l’indonesiano David Tjiptobiantoro, per la Coppa Shell<div>Sono il pilota australiano Steve Wyatt, per il Trofeo Pirelli, e l’indonesiano David Tjiptobiantoro, per la Coppa Shell, i vincitori della seconda gara del Ferrari Challenge Asia Pacifico disputata sulla pista di Sepang, in Malesia, nell’ultimo giorno dei primi Ferrari Racing Days organizzati nel Paese asiatico. La gara in realtà è stata vinta anche oggi dall’italiano Max Blancardi che però non è in corsa per il campionato perché appartenete al gruppo Pirelli Pro. Wyatt, che in qualifica aveva addirittura conquistato la pole position, tra i pretendenti al Trofeo Pirelli non ha avuto difficoltà a regolare la concorrenza anche considerato che il vincitore di ieri, Philippe Prette, è incappato in una giornata non positiva. Al secondo posto si è piazzato nuovamente il pilota di Singapore Weng Sun Mok che sul traguardo ha preceduto di quasi due secondi e mezzo il veterano italiano Angelo Negro.</div><div><br></div><div>In Coppa Shell David Tjiptobiantoro ha piazzato una fantastica doppietta scattando nuovamente dal quarto posto sulla griglia di partenza. L’indonesiano si è piazzato ottavo assoluto e ha distanziato di molti secondi i principali rivali. Per il secondo e terzo gradino del podio però è stata ancora bagarre con l’australiano Paul Van Lohenhout che anche ieri è riuscito a precedere di un soffio il rivale per la piazza d’onore, questa volta il pilota di Hong Kong Francis Hideki Onda.</div><div>I primi Ferrari Racing Days organizzati nel Paese asiatico si sono chiusi con la più grande parata di Ferrari private mai vista in Malesia. Le vetture hanno girato a lungo, e a bassa velocità, per permettere al pubblico sulle tribune di godere appieno di questo magico spettacolo. Il ricordo nelle persone che sono giunte a Sepang è stato magico ma anche il resto dell’ultima giornata ha assicurato a tutti adrenalina, stile e divertimento. Ad aprire la giornata sono state ancora le esibizioni delle tre vetture di Formula 1 Clienti che hanno girato a lungo sulla pista ricreando alla perfezione l’atmosfera dei Gran Premi. Le due F2001 iridate con Michael Schumacher e la F2007 che ha vinto il titolo con Kimi Raikkonen hanno deliziato gli spettatori sotto l’occhio attento del collaudatore della Scuderia Ferrari Marc Gené. Dopo le Formula 1 l’adrenalina e lo stile in pista sono stati garantiti dalle vetture dei programmi XX, due FXX e sette 599XX, che hanno elettrizzato gli appassionati sugli spalti con il rombo dei motori e le loro prestazioni estreme.</div><div><br></div>SepangWM01MSWM01MSferrari-challenge-sepang-014.jpgSiNformula-1-ferrari-challenge-2014-a-sepang-vincono-wyatt-tjiptobiantoro-1012728.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,090101000
71012724NewsFormula 1Formula 1: Test Bahrain il bilancio di Pirelli20140222190540Formula 1,Test,Bahrain,pneumatici,PirelliIl costruttore di pneumatici italiano, fornitore ufficiale delle gomme per la formula 1 traccia un primo bilancio e fornisce tutti i numeri della prima sessione di test a Shakir<div>Come previsto alla vigilia, i primi test in Bahrain hanno offerto ai team e ai tecnici Pirelli i primi dati significativi sulle prestazioni dei P Zero 2014, grazie alla grande quantità di giri completati dalle vetture. In particolare, alcune Scuderie hanno effettuato simulazioni di gara e di qualifica, con esercitazioni di pit stop.&nbsp;</div><div>&nbsp;Le condizioni atmosferiche sono rimaste asciutte per tutta la durata dei test, con temperature intorno ai 20 gradi centigradi, in linea con quelle che si incontrano mediamente nel corso della stagione.&nbsp;</div><div>I team hanno cosí avuto modo di testare l'intero range dei P Zero 2014. In Bahrain, infatti, Pirelli ha portato le mescole soft, medium ed hard, sia nella versione standard sia in quella “invernale” con warm up più rapido, alle quali si sono aggiunte le supersoft scelte da alcuni team come dotazione aggiuntiva.&nbsp;</div><div>&nbsp;</div><div>Il direttore Motorsport Pirelli, Paul Hembery, ha commentato: "Grazie alle stabili e &nbsp;favorevoli condizioni meteo, qui i team hanno avuto modo di provare le gomme molto più che a Jerez. Benchè le vetture siano ancora a uno stadio di sviluppo lontano dall'essere definitivo, i primi dati dei test indicano chiaramente che le gomme 2014 sono più durevoli di quelle della passata stagione. Inoltre, abbiamo osservato una decisa riduzione del fenomeno dei marbles, in linea con quanto ci aspettavamo. È prevedibile che con il miglioramento delle prestazioni delle vetture, a partire già dai prossimi test, osserveremo una diminuzione delle differenze nei tempi sul giro tra le varie mescole. Questo sará particolarmente evidente via via che migliorerà la capacità di sfruttare il downforce. Siamo soddisfatti dei dati sin qui raccolti e delle prestazioni delle gomme, ma siamo pronti ad effettuare adattamenti ed evoluzioni del range 2014 se fosse necessario".&nbsp;</div><div>&nbsp;</div><div>I team hanno aumentato giorno per giorno il numero di giri completati. Nella prima giornata sono stati effettuati complessivamente 482 giri, 676 nella seconda giornata, 695 nella terza e 469 nell’ultima. I team hanno avuto un massimo di 30 set di gomme a disposizione. Pirelli ha scelto insieme con le squadre il mix mescole di 22 set (più un set extra di una gomma media sperimentale, che potrebbe essere usata nel 2015 quando saranno vietate da regolamento le coperte termiche), lasciando alla scelta dei team quella degli altri otto. I team hanno una allocazione totale di 135 set di pneumatici per i test pre-season e in season 2014.&nbsp;</div><div>&nbsp;</div><div>Le differenze di prestazioni tra le gomme evidenziate in Bahrain sono le seguenti: la supesoft è 0,7 secondi più veloce della soft, a sua volta più prestazionale di 1,2 secondi rispetto alla medium. Questa è 1,3 secondi più veloce della hard. Tali differenze sono destinate a scemare mano mano che le vetture evolveranno.&nbsp;</div><div>&nbsp;</div><div>Alla prima sessione di test in Bahrain hanno preso parte 24 piloti, che hanno completato complessivamente 2.322 giri e 12.566 km. Lo scorso anno, il secondo test si svolse a Barcellona e i piloti percorsero 16.006 chilometri.&nbsp;</div><div>&nbsp;</div><div>In totale, sommando i test di Jerez e questi del Bahrain, sono stati percorsi ad oggi 3.792 giri e 19.074 km. In questo stesso periodo, lo scorso anni i team avevano completato 6.970 giri e 31.640 chilometri di test pre- stagione (sommando Jerez e Barcellona 2013).&nbsp;</div><div>&nbsp;</div><div>Il pilota della Mercedes, Nico Rosberg, è stato il più veloce in Bahrain, con un tempo di 1m33.283s segnato sabato con il P Zero Yellow soft. A titolo di confronto, il giro più veloce nella gara del Gran Premio del Bahrain dello scorso anno è stato 1m36.961s, fatto registrare dalla Red Bull di Sebastian Vettel.&nbsp;</div><div>&nbsp;</div><div>La pole position del Gran Premio del Bahrain dello scorso anno fu segnata, sempre da Rosberg, con un tempo di 1m32.330s: un secondo in meno rispetto al miglior tempo segnato oggi dal pilota tedesco.&nbsp;</div><div>&nbsp;</div><div>Nico Rosberg, Mercedes, ha completato, inoltre, il maggior numero di giri durante i test del Bahrain di quest’anno: 174. A seguire, il pilota della Williams, Valtteri Bottas, che ne ha percorsi 171.&nbsp;</div><div>&nbsp;</div><div>&nbsp;</div><div>I numeri dei test:&nbsp;</div><div>&nbsp;</div><div>Set di pneumatici complessivi portati in Bahrain: 341 che equivalgono a 1.364 gomme&nbsp;</div><div>&nbsp;</div><div>Di cui:&nbsp;</div><div>&nbsp;</div><div>&nbsp;- supersoft: 14&nbsp;</div><div>&nbsp;- soft: 61&nbsp;</div><div>- medium: 139&nbsp;</div><div>&nbsp;- hard: 94&nbsp;</div><div>&nbsp;- ‘winter’: 28&nbsp;</div><div>&nbsp;- intermediate: 3&nbsp;</div><div>&nbsp;- wet: 2&nbsp;</div><div>&nbsp;</div><div>Set di pneumatici complessivi usati: 199&nbsp;</div><div>&nbsp;</div><div>Di cui:&nbsp;</div><div>&nbsp;</div><div>- supersoft: 5&nbsp;</div><div>- soft: 37&nbsp;</div><div>- medium: 89&nbsp;</div><div>- hard: 51&nbsp;</div><div>- ‘winter’: 17&nbsp;</div><div>- intermediate: 0&nbsp;</div><div>-wet: 0&nbsp;</div><div>&nbsp;</div><div>Run più lunghi: 16 giri con mescole supersoft&nbsp;</div><div>&nbsp;16 giri con mescole soft&nbsp;</div><div>&nbsp;22 giri con mescole medium&nbsp;</div><div>&nbsp;22 giri con mescole hard&nbsp;</div><div>&nbsp;9 giri con mescole ‘winter’&nbsp;</div><div>&nbsp;0 giri con mescole intermediate&nbsp;</div><div>&nbsp;0 giri con mescole wet&nbsp;</div><div>&nbsp;</div><div>Temperatura ambientale più alta / più bassa nei quattro giorni: 27 °C / 17 °C&nbsp;</div><div>Temperatura del circuito più alta / più bassa nei quattro giorni: 37 °C / 18 °C&nbsp;</div><div>&nbsp;</div><div>Tempi:&nbsp;</div><div>&nbsp;</div><div>Giorno 1&nbsp;</div><div>1. Nico Hulkenberg (Force India) 1m36.880s con Soft Nuova&nbsp;</div><div>2. Fernando Alonso (Ferrari) 1m37.879s con Medium Nuova&nbsp;</div><div>3. Lewis Hamilton (Mercedes) 1m37.908s con Hard Nuova&nbsp;</div><div>&nbsp;</div><div>Giorno 2&nbsp;</div><div>1. Kevin Magnussen (McLaren) 1m34.910s con Supersoft Nuova&nbsp;</div><div>2. Nico Hulkenberg (Force India) 1m36.445s con Soft Nuova&nbsp;</div><div>3. Fernando Alonso (Ferrari) 1m36.516s con Soft Usata&nbsp;</div><div><br></div><div><br></div><div>Giorno 3&nbsp;</div><div>1. Lewis Hamilton (Mercedes) 1m34.263s con Soft Nuova&nbsp;</div><div>2. Jenson Button (McLaren) 1m34.976s con Supersoft Nuova&nbsp;</div><div>3. Felipe Massa (Williams) 1m37.066s con Soft Nuova&nbsp;</div><div><br></div><div><br></div><div>Giorno 4&nbsp;</div><div>1. Nico Rosberg (Mercedes) 1m33.283s con Soft Nuova&nbsp;</div><div>2. Jenson Button (McLaren) 1m34.957s con Soft Nuova&nbsp;</div><div>3. Kimi Raikkonen (Ferrari) 1m36.718s con Soft Nuova&nbsp;</div><div><br></div><div>Foto: Simulazione pit stop nel box Mercedes. Courtesy of Pirelli</div>ShakirWM01MSWM01MSbahrain-2014-test-2-day-4-pit-stop-simulation.jpgSiNformula-1-formula-1-test-1-bahrain-2014-tutti-i-numeri-sui-test-forniti-da-pirelli-1012724.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010802
81012723NewsFormula 1Formula 1: test Bahrain day 4 brivido per Raikkonen20140222180540Formula 1,Test,Bahrain,Ferrari,Kimi Raikkonennel quarto ed ultimo giorno Kimi compie 82 giri pari a 443km, fatto un ottimo lavoro, anche se a 5 minuti dal termine va in testacoda e sbatte sulle barriere.<div>Si è conclusa oggi sul Circuito di Sakhir la seconda sessione di prove precampionato, per la Scuderia Ferrari è sceso in pista Kimi Raikkonen alla guida della F14 T. La giornata è stata produttiva e la squadra è riuscita a completare tutte le prove previste dal programma tecnico, nonostante l'incidente occorso a Kimi a cinque minuti dalla fine abbia causato la chiusura anticipata del test.</div><div>Durante la mattina il lavoro della squadra si è concentrato sulle prove di assetto, utilizzando pneumatici Medium e Soft nonchè sulla messa a punto delle procedure di partenza. Nel pomeriggio sono state effettuati alcuni test aerodinamici con giri sulla lunga distanza.</div><div>In totale il finlandese &nbsp;ha percorso 82 giri, il più veloce con il tempo di 1.36.718, lontano dal 1.33. della Mercedes di Nico Rosberg, ma si sa che in questi test al momnto non siccerca la prestazione assoluta. Nell’arco delle quattro giornate di Sakhir, la F14 T ha completato 287 tornate, pari a 1,553 km.</div><div>“Non riesco ancora a dire quanto siamo veloci, è solo il secondo test della stagione ed è difficile capire quali sono i valori in campo. - ha dichiarato Kimi Raikkonen tracciando un bilancio dei suoi due giorni al volante della F14 T - Una cosa è certa, via via che prenderemo confidenza con la vettura diventeremo sempre più veloci. Non credo che neanche il prossimo test in Bahrain sarà rivelatorio, per capirne di più bisognerà arrivare in Australia. La macchina è ancora un laboratorio, ci sono ancora diverse cose che dobbiamo finire di conoscere e di provare. Devo dire che prima di poterci dire al cento per cento pronti abbiamo ancora molto lavoro da fare”.</div><div>Il finlandese non si preoccupa più di tanto degli avversari: “Certamente i team motorizzati Mercedes sono andati bene qui ma noi avevamo un programma e non è detto che quelli che hanno fatto i tempi migliori ne avessero uno uguale. Come detto questo è un test e nei test si provano cose, si farà sul serio da Melbourne in poi. A noi in questo momento non interessa perfezionare la velocità ma l’affidabilità per portare a termine senza problemi le prime gare. Anche i giri fatti con le gomme più morbide non erano finalizzati alla ricerca della prestazione ma a valutare quali assetti preparare in funzione di quel tipo di gomma. I long run fatti dagli altri non mi preoccupano, noi abbiamo i nostri programmi. I long run per noi sono previsti la settimana prossima”.</div><div>“A fine turno non si è trattato di un problema tecnico, - ha commentato infine il pilota sul suoincidente di fine giornata - sono semplicemente finito in testacoda alla curva 4, ho danneggiato la vettura ma non credo sarà un problema rimetterla a posto per la settimana prossima. Forse sono finito troppo largo su un cordolo, poi si è innescato un pattinamento che mi ha fatto perdere il controllo della vettura e ho sbattuto”.</div><div>La prossima settimana, a partire dal 27 febbraio, quando gli undici team &nbsp;di Formula 1 torneranno sul Circuito di Sakhir per il terzo e conclusivo test prima dell’inizio del Campionato.</div>ShakirWM01MSWM01MSbahrain-2014-test-2-day-4-kimi-raikkonen.jpgSiNformula-1-formula-1-test-1-bahrain-2014-day-4-kimi-sbatte-a-fine-giornata-1012723.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010799
91012722NewsFormula 1Formula 1: Test Bahrain la Red bull non trova pace20140222165440Formula 1,Test,Bahrain,Red Bull, Daniel RicciardoAnche nell`ultimo giorno della prima delle due sessioni di test prestagionali in Bahrain il lavoro del team Infinity Red Bull è stato rallentato da problemi alla vettura.<div>Anche nell'ultimo giorno del primo dei due test precampionato in Bahrain il Team Infiniti Red Bull Racing ha dovuto fare i conti con una serie di problemi che sono emersi nel corso della sessione del mattino ed il pilota Daniel Ricciardo è riuscito a compiere solamente 15 giri.</div><div>«In tutta onestà non è stata una grande giornata di oggi - ha dichiarato Daniel - Credo che abbiamo ancora bisogno di più tempo. Abbiamo quattro altri giorni in arrivo e speriamo in grado di massimizzare quelli. Devo dire ciò che abbiamo fatto oggi, la vettura ha dato sensazioni migliori. ma purtroppo è sorto un altro problema e non abbiamo potuto sfruttare tutte le potenzialità. Spero che possiamo fare di più giri la prossima settimana settimana. Sono contento perchè farò i primi due giorni. in questa fase ho solo bisogno di girare e attendo di tornare in macchina."</div><div>&nbsp;"Questa mattina ci siamo sentiti come se fossimo in buona forma - ha aggiunto Andy Damerum - Avevamo completato tutto prima del previsto e ottenuto un tempo utile, tuttavia, nel momento in cui Daniel faceva il giro di installazione abbiamo notato un problema software che ci ha spinto indietro. Siamo arrivati di nuovo intorno all'ora di pranzo e mettendo insieme 10 giri per la simulazione gara, ma abbiamo dovuto abortire perchè abbiamo avuto un altro problema meccanico. Abbiamo portato Daniel al box e scoperto alcuni danni sulla vettura, che a seguito di un esame approfondito &nbsp;erano peggio di quanto immaginato. I ragazzi hanno lavorato sodo per risolvere tutto e siamo fiduciosi di uscire, alla fine della giornata, anche se solo per una installazione. Alla fine , però, non credo che sarebbe stato possibile in un paio di bandiere rosse fine si è conclusa in esecuzione per tutti. E 'stata una settimana difficile: abbiamo fatto alcuni ottimi progressi in particolare il secondo giorno, ma abbiamo anche avuto una serie di problemi che ancora una volta ci ha rallentato. Il team di ingegneri adesso tornerà a Milton Keynes per pianificare le prossime mosse e possiamo solo guardare avanti e cercare di essere a posto per la prossima settimana qui".</div><div style="color:gray">Foto: Courtesy of Pirelli</div>ShakirWM01MSWM01MSbahrain-2014-test-2-day-4-daniel-ricciardo-by-pirelli.jpgSiNformula-1-formula-1-test-1-bahrain-2014-day-4-problemi-red-bull-1012722.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010793
101012719NewsFormula 1Formula 1: Test Bahrain day 3 nuovi problemi per la Red bull20140221204509formula 1,test,2014,Bahrain,Red Bull,Daniel RicciardoNuovamente problemi per la Red bull portata oggi in pista da Ricciardo.Lavoro sospeso nel pomeriggio.<div>Terza giornata di test presso per Infiniti Red Bull Racing &nbsp;sul Circuito International del Bahrain con Daniel Ricciardo che è sceso in pista al volante della RB10 per proseguire il lavoro iniziato dal compagno di squadra nei due giorni precedenti.</div><div>Anche oggi si è presentato un problema meccanico scoperto dal team a metà della giornata e che ha determinato la decisione è stata presa a sospendere il test del pomeriggio anche in previsione della giornata conclusiva di domani.</div><div>"Stava andando bene - ha dichiarato Daniel - Ovviamente, avrei voluto fare di più nel pomeriggio ma abbiamo ancora domani, davanti a noi ed è importante essere pronti per questo. La vettura sta decisamente facendo progressi. Stiamo mettendo insieme pezzo per pezzo. Ci piacerebbe un grande pezzo tutto in una volta, ma ovviamente non è questo il modo in cui funzionano queste cose, quindi dobbiamo avere un pò di pazienza per ora. Tuttavia, stiamo arrivando e stiamo andando nella direzione giusta. Domani sarebbe bello fare più giri."</div><div>"L'auto si sente molto diversa da quella che avevamo a Jerez e abbiamo voluto fare le cose a poco a poco per Daniel. - ha dichiarato - Andy Damerum - Abbiamo fatto ulteriori modifiche durante il pranzo e nel farlo ci siamo imbattuti in un problema meccanico che non avevamo riscontrato prima per la sua natura. così abbiamo deciso di sospendere l'esecuzione nel pomeriggio in modo che possiamo essere pronti per il giorno finale. Questi problemi sono ovviamente frustranti, ma questo era diverso dagli altri, quindi bisogna affrontare ogni evento come appare. Una notte difficile in prospettiva, ma speriamo di ottenere una buona giornata domani."</div><div><span style="color: #808080;">Foto: Courtesy of Pirelli</span></div>SakhirWM01MSWM01MSbahrain-2014-test-2-day-3-daniel-ricciardo-by-pirelli.jpgSiNformula-1-formula-1-test-1-bahrain-day-3-daniel-ricciardo-1012719.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010787
111012718NewsFormula 1Formula 1: Test Bahrain day 3 un problema alla telemetria rallenta il lavoro di Raikkonen20140221201308formula 1,test,2014,Bahrain,Ferrari,Kimi RaikkonenPrimo giorno di test per kimi Raikkonen. In mattinata problemi alla telemetria hanno ostacolato il lavoro.<div>Nel terzo giorno di test sul circuito di Shakir, il primo per Kimi Raikkonen un problema alla telemetria verificatosi nella&nbsp;</div><div><br></div><div>mattinata ha rallentato il lavoro del pilota e del team. Dopo un ottimo inizio per il finlandese che aveva effettuato alcune&nbsp;</div><div><br></div><div>prove aerodinamiche, condotto alcune verifiche di assetto e provato alcune partenze, il problemma al sistema della telematria&nbsp;</div><div><br></div><div>se pur banale ha impegnato non poco il team che &nbsp;in questa fase di test e senza l’assillo della prestazione, ha così deciso&nbsp;</div><div><br></div><div>di analizzare il problema in profondità, accettando di perdere minuti di pista, per poter continuare a sfruttare al massimo i nuovi sistemi una volta superato il guaio con la telemetria.</div><div><br></div><div>Nella seconda parte della giornata il finlandese è comunque riuscito a percorrere un buon numero di giri, 44 in tutto e nella squadra non c’è particolare preoccupazione, anche perché il problema è stato compreso e affrontato.</div><div>“Non abbiamo fatto tanti chilometri quanti speravamo perché anche un problema di entità minore può causare dei ritardi&nbsp;</div><div><br></div><div>significativi” – ha detto Kimi a www.ferrari.com – “Questo spiega la complessità dei nuovi sistemi anche se nel pomeriggio&nbsp;</div><div><br></div><div>siamo riusciti a girare con regolarità. È stato utile per ritrovare il feeling all’interno dell’abitacolo dopo il test di&nbsp;</div><div><br></div><div>Jerez e per verificare alcuni settaggi sul bilanciamento della vettura”.</div><div>L’obiettivo del team è comunque quello di completare il programma prefissato, tentando di sfruttare al meglio la giornata di&nbsp;</div><div><br></div><div>domani.</div><div>Così ha commentato il Direttore dell’Ingegneria Pat Fry al termine della sessione: “Questa è stata una giornata un po’ frustrante, perché siamo dovuti rimanere fermi parecchio per un piccolo ma fastidioso problema. Sapevamo prima o poi di dover prendere confidenza anche con i problemi e quel momento è arrivato. Quando una macchina è nuova può capitare: certe cose che sembrano difficili si semplificano e certe altre che sembrano semplici si complicano, stiamo ancora imparando”.</div><div>Parlando con i giornalisti Fry ha poi dovuto rispondere alla classica domanda sui valori in campo: “Difficile dire dove siamo, sapevamo che andavamo incontro a un inverno molto complicato, con molte incognite. Lo è stato, però a Maranello abbiamo fatto un grande lavoro e vedo che è difficile per tutti portare avanti lo sviluppo con cosi tanti sistemi nuovi e così poco tempo per provarli.”</div>SakhirWM01MSWM01MSbahrain-2014-test-2-day-3-kimi-raikkonen-ai-box.jpgSiNformula-1-formula-1-test-1-bahrain-day-3-kimi-raikkonen-1012718.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,090101047
121012717NewsFormula 1Formula 1: Fernando Alonso “A Maranello fatto un gran lavoro”20140220194135formula 1,test,2014,Bahrain,Ferrari,Fernando AlonsoFernando Alonso ha concluso i suoi due giorni di test con la F14 T e traccia un bilancio del suo secondo test stagionale, con cautela ma anche con fiducia.<div>Fernando Alonso ha concluso i suoi due giorni di test con la F14 T e traccia un bilancio del suo secondo test stagionale, con cautela ma anche con fiducia: “Ogni giorno capiamo meglio la vettura e i suoi sistemi, abbiamo fatto grossi passi avanti rispetto al primo test, con la squadra stiamo lavorando bene. Di certo restano molte cose ancora da comprendere e molti strumenti che vogliamo imparare a padroneggiare nel miglior modo possibile. Anche le prestazioni sembrano esserci, ma ancora non è il momento per provare ad inseguirle. Sarà una sfida per tutti arrivare pronti alla prima gara della stagione, questo è l’obiettivo, per i tempi sul giro c’è tempo. Devo dire che la squadra ha fatto un lavoro incredibile: in inverno ha operato molto bene e siamo arrivati a metà dei test prestagionali nelle migliori condizioni possibili. Nonostante il cattivo tempo a Jerez siamo riusciti a compiere un gran numero di giri. Qui in due giorni ne abbiamo fatti 161, quindi sotto questo aspetto possiamo essere soddisfatti. A Maranello il lavoro è stato fatto bene, ora tocca a noi sfruttare a pieno il potenziale”.</div><div><br></div><div>Nelle vetture del 2014 c’è ancora più tecnologia, per i piloti non è facile prendere confidenza con tante cose nuove: “Sto conoscendo meglio la vettura, tutti i sistemi, i pulsanti sul volante diventano sempre più automatici nel loro uso e ovviamente ci permettono di andare più veloce e migliorare” – dice Alonso al termine della sessione di test – “Ci sono ancora dei piccoli problemi che dobbiamo cercare di risolvere, proprio come accade in casa con certi elettrodomestici subito dopo averli comprati, ma è normale dato il progetto radicalmente nuovo. Comunque ogni volta che giriamo con la vettura diventa più semplice e la confidenza aumenta e per questo credo che il test cruciale per le prestazioni sarà il prossimo”.</div><div><br></div><div>Sui valori in campo impossibile esprimersi: “Non credo che abbia senso. Possiamo dire che le vetture motorizzate Mercedes sono competitive, possiamo dire che noi siamo competitivi ma sono sicuro che alla prima gara anche i concorrenti Renault lo saranno. Questo è solo un test, i valori in campo per come sono si vedranno in pista in Australia, al primo Gran Premio”.</div><div><br></div><div>All’orizzonte il grosso dubbio è legato all’affidabilità: “Difficile dire che cosa potrà succedere a inizio stagione. L’affidabilità sarà qualcosa di fondamentale e oserei dire che nelle prime gare arrivare al traguardo significherà anche avere ottenuto un buon risultato. Il lavoro fatto a Maranello però è stato talmente tanto che noi puntiamo determinati a questo obiettivo”.</div>SakhirWM01MSWM01MSbahrain-2014-test-2-box-ferrari.jpgSiNformula-1-formula-1-test-1-bahrain-day-2-fernando-alonso-fatto-un-buon-lavoro-1012717.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010979
131012716NewsFormula 1Formula 1: Secondo giorno di test in Bahrain: un passo avanti per la Red Bull20140220173025formula 1,test,2014,Bahrain,Red Bull,Sebastian vettelRisolti i problemi di ieri dopo una lunga notte di lavoro ai box finalmente il campione tedesco riesce a compiere 59 giri con buone sensazioni.<div>Giornata di intenso lavoro sul circuito di Shakir per Sebastian Vettel che ha registrato un totale di 59 giri, grazie ai progressi compiuti dal team Infiniti Red Bull Racing per risolvere i problemi di affidabilità che finora avevano ostacolato il regolare svolgimento dei test per il tedesco.</div><div>Il pilota alla fine del suo secondo ed ultimo giorno di test, prima di cedere il volante al compagno di squadra Daniel ricciardo, ha espresso molta soddisfazione: "Sicuramente oggi è stato un giorno migliore - ha commentato alla fine dei test - "Abbiamo fatto più giri, e questo è incoraggiante. E' bene controllare la vettura, controllare l'affidabilità, ma ovviamente c'è molto ancora da fare. E' stato bello ottenere una corretta prima sensazione per l'auto e ci si sente Ok, ma c'è ancora molto da fare. E' difficile parlare di recupero, perché io non so che cosa fanno gli altri, ma abbiamo fatto più giri di quanto abbiamo fatto finora e questa è la cosa importante. Stiamo imparando ogni singolo giro, anche se la qualità del giro a volte non è la migliore. Tuttavia, la cosa più importante è girare e lo abbiamo fatto. Gli ultimi due giorni sono stati molto utili. Spero che Daniel possa riuscire a fare ancora giri buoni domani."</div><div>Andy Damerum, coordinato redegl ingegneri di pista ha aggiunto: "Abbiamo avuto una buona giornata. Abbiamo fatto una quantità enorme di lavoro durante la notte ed ragazzi veramente faticato insieme: tanto che eravamo pronti prima del previsto con l'auto questa mattina. Siamo stati in grado di risolvere il problema che abbiamo avuto ieri molto velocemente e non c'erano problemi persistenti, quindi siamo riusciti qualche buon giro oggi. Ogni giro che si fa dà una quantità enorme di dati e che sono come polvere d'oro, quindi siamo soddisfatti di quello che abbiamo ottenuto fatto oggi. Noi non siamo fuori dal bosco ancora e abbiamo ancora un sacco di lavoro da fare, ma la direzione che abbiamo preso sembra quella giusta. Dopo una mattinata di successo abbiamo provato alcuni nuovi elementi alla fine della giornata, cosa che stavamo aspettando. Sebastian ha avuto la sensazioen che fossero un grande passo avanti, quindi nel complesso una sessione molto incoraggiante. I tempi sul giro sono irrilevanti, in quanto in questo momento siamo concentrati esclusivamente sulla affidabilità, e in questo senso sentiamo che stiamo facendo buoni progressi."</div>SakhirWM01MSWM01MSbahrain-2014-test-1-day-1-sebastian-vettel-by-pirelli.jpgSiNformula-1-formula-1-test-1-bahrain-day-2-red-bull-risoli-i-problemi-1012716.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010992
141012727NewsFormula 1Ferrari: Florida Winter Series Missione Compiuta20140220171438Florida Winter Series,Ferrari,Ad Homestead si è infatti conclusa la straordinaria avventura che ha portato in pista undici giovani promesse dell’automobilismo mondiale.<div>Sarà difficile tornare a casa dopo un’esperienza così unica per i protagonisti della Florida Winter Series, in azione ieri sul circuito di Homestead nelle ultime due prove previste dal calendario di campionato. A un mese esatto dall’approdo a Miami si è infatti conclusa la straordinaria avventura che ha portato in pista, in una sorta di allenamento pre-stagione, undici giovani promesse dell’automobilismo mondiale: a salire sul primo gradino del podio in Gara 2 è stato il vincitore della sfida inaugurale, Nicholas Latifi, che con questo risultato ha raggiunto quota quattro vittorie nella serie. Alle spalle del canadese il pilota britannico Edward Jones e l’olandese Dennis Van de Laar, mentre in Gara 3 a tagliare per primo il traguardo è stato l’olandese Max Verstappen, davanti a Latifi e a Jones.</div><div><br></div><div>Come vuole la tradizione delle migliori scuole americane, a Homestead non è mancata la festa di fine corso: parcheggiate le Tatuus FA10B e riposti gli strumenti da lavoro, piloti, ingegneri e meccanici si sono riuniti per celebrare il successo di questa prima edizione, salutandosi con la promessa di un arrivederci all’anno prossimo.</div>MiamiWM01MSWM01MSflorida-winter-series-2014.jpgSiNformula-1-ferrari-florida-winter-series-1012727.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010857
151012715NewsFormula 1Formula 1: Secondo giorno in Bahrain: per Alonso in totale 872 km senza problemi20140220163025formula 1,test,2014,Bahrain,Ferrari,Fernando AlonsoPer il ferrarista 97 giri pari a 525 Km oggi, che aggiunti ai giri di ieri totalizza 161 giri e 872 km.<div>Seconda e ultima giornata di prove sul circuito di Shakir per Fernando Alonso che domani lascerà il posto di guida sulla F14 T al compagno di squadra Kimi Raikkonen.</div><div>Il lavoro di Fernando e della squadra è iniziato questa mattina con alcune prove aerodinamiche ed è proseguito durante il giorno con numerose valutazioni sulla messa a punto di tutti i sistemi operativi legati al power unit, tra cui quelli riguardanti il recupero e lo scarico di energia.</div><div>Particolare attenzione è stata prestata alle prove di bilanciamento della F14 T, utilizzando sulla breve e lunga distanza le diverse mescole degli pneumatici forniti dalla Pirelli.</div><div>Fernando è riuscito a completare un totale di 97 giri, il migliore dei quali nel tempo di 1.36.516, percorrendo complessivamente 161 giri e 872 km nell’arco dei due giorni di test.</div><div>“Non siamo ancora al punto di poterci concentrare sulle prestazioni ma l’importante è continuare ad accumulare chilometri – ha detto Fernando a www.ferrari.com – La squadra ha fatto un gran lavoro di preparazione durante l’inverno per questi test, questo ci permette di girare e sperimentare tutti gli aspetti legati a queste nuove e complesse tecnologie. Al momento tutto procede secondo le nostre aspettative ma ci sono ancora molte novità da scoprire: il tempo che squadre e piloti hanno a disposizione è limitato e sarà una grandissima sfida per tutti essere pronti per Melbourne”.</div><br><b><pre style="BACKGROUND-COLOR: #030303; WIDTH: 616px; OVERFLOW: auto">Pos.Team Pilota Miglior tempo Giri<br>1. &nbsp;McLaren Kevin Magnussen 1:34.910 46<br>2. &nbsp;Force India Nico Hulkenberg 1:36.445 59<br>3. &nbsp;Ferrari Fernando Alonso 1:36.516 97<br>4. &nbsp;Mercedes Nico Rosberg 1:36.965 85<br>5. &nbsp;Williams Valtteri Bottas 1:37.328 116<br>6. &nbsp;Caterham Kamui Kobayashi 1:39.855 66<br>7. &nbsp;Red Bull Sebastian Vettel 1:40.340 59<br>8. &nbsp;Toro Rosso Jean-Eric Vergne 1:40.609 58<br>9. &nbsp;Sauber Esteban Gutierrez 1:40.717 55<br>10. Lotus Romain Grosjean 1:41.670 18<br>11. Marussia Max Chilton 1:42.511 17</pre></b>SakhirWM01MSWM01MSbahrain-2014-test-2-day-2-fernando-alonso.jpgSiNformula-1-formula-1-test-1-bahrain-day-2-ferrari-alonso-872-km-1012715.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,090101084
161012726NewsFormula 1Formula 1: test Bahrain il bilancio del DT ferrari James Allison20140220145538Formula 1,Ferrari,test BahrainIl Direttore Tecnico della Scuderia James Allison traccia un primo bilancio sul lavoro dal team fatto nelle 8 delle 12 giornate di test invernali previsti. Si punta sull`affidabilità<div>Dopo la seconda delle tre sessioni di test invernali tenutasi nei giorni scorsi a Shakir, in Bahrain in casa Ferrari si traccia un bilancio sullo stato dell'arte. Ancora c'è molto da scoprire e perfezionare alla vigilia di una stagione con così tanti cambiamenti.&nbsp;</div><div>A spiegarlo a www.ferrari.com è il Direttore Tecnico della Scuderia James Allison: “Siamo arrivati a Sakhir con una lunga lista di prove da fare: abbiamo voluto massimizzare il tempo in pista operando con ordine per essere pronti per Melbourne. Devo dire che a parte per la mattina del terzo giorno ci siamo riusciti”.</div><div>La squadra ha proseguito il suo programma tecnico continuando a lavorare sulla messa a punto di tutti gli elementi innovativi della F14 T. “Abbiamo lavorato per capire come gestire al meglio la nuova frizione del 2014 e per mettere a punto il nuovo sistema di frenata brake by wire” – ha proseguito Allison – “Abbiamo analizzato nei dettagli le temperature dei fluidi, una parte fondamentale dei nuovi regolamenti, che vanno monitorate più che mai in una stagione come questa e abbiamo cercato di portare al massimo le prestazioni del nuovo ERS per il recupero e lo scarico di energia. Come speravamo abbiamo anche avuto il tempo di iniziare a pensare all’assetto, portando avanti diverse prove per cercare di trovare il miglior compromesso tra bilanciamento della vettura e comportamento degli pneumatici. Questo lavoro sarà una parte importante anche del programma degli ultimi quattro giorni qui in Bahrain”.</div><div>le parole del tecnico fanno intendere come nel 2014 l’affidabilità sarà cruciale. La Scuderia Ferrari fino a questo punto ha lavorato su questo tipo di prestazioni e lo farà anche nell’ultima sessione di prove, per le quali però sono in programma alcune verifiche ancora più severe. Ancora Allison spiega: “Negli ultimi quattro giorni la nostra tabella di marcia prevede di portare la macchina sempre più verso le condizioni estreme che si vivono in gara, offrendo ai piloti la possibilità di cominciare a focalizzarsi sui ritmi che verranno tenuti per tutta la stagione e sottoponendo la vettura allo sforzo massimo, cercando di verificarne il comportamento”.</div><div>I test riprenderanno giovedì 27 febbraio e termineranno domenica 2 marzo, poi dal 14 marzo nel venerdì del Gran Premio d’Australia, si comincerà a fare sul serio.</div>BarcellonaWM01MSWM01MSteam-ferrari-test-bahrain-2014.jpgSiNformula-1-formula-1-test-invernali-ferrari-direttore-tecnico-allison-si-punta-su-affidabilita-1012726.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010732
171012714NewsFormula 1Formula 1: Primo giorno di test in Bahrain: Red Bull per Vettel 14 giri. Ancora problemi per la RB1020140219204117formula 1,test,2014,Bahrain,Red Bull,Sebastian vettelAncora un problema meccanico per Vettel, ma si tratta di problemi diversi da Jerez.<div>Infiniti Red Bull Racing oggi ha aperto la prima sessione di test pre-stagione in Bahrain con Sebastian Vettel che ha compiuto 14 giri con la RB10. Il suo lavoro si è concluso nel tardo pomeriggio con un problema meccanico.</div><div>&nbsp;</div><div>"Ovviamente non siamo soddisfatti di dove siamo ora e abbiamo una lunga strada davanti a noi. La prima impressione sulla macchina è OK, ma abbiamo bisogno di giri. - ha dichiarato il tedesco campione del mondo - Non è facile trovare una soluzione rapida, ma penso che abbiamo capito i problemi. Abbiamo risolto i problemi di Jerez e siamo riusciti a fare alcuni giri oggi. Tuttavia, molto spesso risolvi un problema e ne spunta un altro, che è ciò che è successo. Questi sono i test. Sapevamo tutti che quest'anno sarà una sfida enorme e sapevamo che sarebbe stato difficile. Ovviamente non volevamo ciò, ma è così e stiamo lavorando a pieno ritmo per risolvere i problemi."</div><div>&nbsp;</div><div>Il coordinatore di gara degli ingegneria Andy Damerum ha aggiunto: "Sono state due settimane molto lunghe per tutti in fabbrica e devo dire che, mentre potrebbe non apparire così sulla superficie, c'è stato un grande miglioramento da Jerez. Stiamo ovviamente giocando ad apprendere e per noi questo era molto simile a un primo test, quindi abbiamo mandato la macchina fuori a fare un giro, poi due e cercando di costruire da lì. A questo proposito i giri completati erano buoni. Tuttavia, siamo stati messi da parte da un gremlin meccanico, ma uno diverso dai problemi di Jerez. Questa è la strada dei test. Tutti questi problemi devono essere risolti e si rivelano man mano che si procede. Vedremo di risolvere tali problemi &nbsp;adesso e siamo desiderosi di scendere in pista domani."<br>Photo: Courtesy of Pirelli.</div>SakhirWM01MSWM01MSbahrain-2014-test-1-day-1-sebastian-vettel-by-pirelli.jpgSiNformula-1-formula-1-test-1-bahrain-day-1-red-bull-problemi-per-vettel-1012714.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010979
181012713NewsFormula 1Formula 1 Primo giorno di test in Bahrain: ferrari senza problemi20140219201929formula 1,test,2014,Bahrain,ferrari,Fernando AlonsoAlonso in pista con la F14 T, nessun inprevisto, ma ancora è presto per capire i valori reali.<div>Si è conclusa la prima giornata di test sul circuito di Sakhir, in Bahrain dove sono impegnate le dieci squadre che disputeranno il mondiale di formula 1 2014. E' ancora presto per capire quali siano effettivamente i valori in campo nella Formula 1 per il 2014.</div><div>In casa Ferrari è sceso in pista per primo Fernando Alonso alla guida della F14 T numero 14 che ha lavorato sulla continua verifica di tutti i parametri di controllo del nuovo power unit. su alcune prove aerodinamiche e sulla messa a punto del nuovo sistema frenante, il brake-by-wire, per ottimizzare il bilanciamento della vettura.</div><div>Durante questo primo giorno la F14 T non ha presentato alcun problema e Fernando è riuscito a completare un totale di 64 giri, il più veloce nel tempo di 1.37.879.&nbsp;</div><div>Lo spagnolo, che sarà impegnato in pista anche domani, a conclusione delle prove ha dichiarato a www.ferrari.com_ “È bello tornare a guidare, soprattutto quando si hanno più riferimenti rispetto alla volta scorsa: migliorano cosi le sensazioni. Siamo tornati su una pista più rappresentativa con temperature normali dov’è stato anche più facile capire il rendimento degli pneumatici. Siamo in una fase di scoperta e ad ogni giro impariamo nuove cose: per tutti c’è ancora molto lavoro per essere pronti per Melbourne, sarà importante sfruttare al massimo ogni giorno che abbiamo a disposizione.”</div><div>“Credo sia ancora troppo presto per poter dire se siamo soddisfatti o meno, - ha affermato con prudenza il Deputy Chief Designer Simone Resta - stiamo imparando come si comporta la F14 T nelle varie situazioni e cerchiamo di accumulare più dati possibili. Uno dei focus di questo test è poi osservare come lavora il nuovo power train e come si interfaccia con il pilota. Ogni componente nuovo è sotto osservazione, come ad esempio il sistema di frenata brake by wire, così come tutti i software collegati alla vettura sui quali abbiamo lavorato molto nelle ultime due settimane”</div><div>Nessuna ricerca della prestazione assoluta dunque: “Quella è una fase successiva del lavoro” – continua Resta – “Ora a noi interessa fare chilometri. Gli ultimi aggiornamenti in vista del Gran Premio d’Australia arriveranno per il prossimo test qui in Bahrain, sarà allora che faremo anche una ricerca delle prestazioni della vettura. Detto questo tracciare un confronto con le monoposto dell’anno scorso ha senso fino a un certo punto. Tutti parlano del motore, ma ci sono altri due elementi da tenere in considerazione: con i nuovi regolamenti abbiamo meno carico aerodinamico e il peso delle vetture è aumentato”.</div><div>Uno dei temi del momento è il surriscaldamento, un problema di cui molte squadre stanno soffrendo. In Ferrari si è approfittato del cambio di regolamento per una sorta di rivoluzione. Resta spiega: “Il fatto di aver dovuto cambiare il propulsore ci ha permesso di modificare tutto il pacchetto, ci abbiamo lavorato tanto e ci abbiamo investito. Meglio comunque non peccare di superbia e credersi in vantaggio”.</div>SakhirWM01MSWM01MSbahrain-2014-test-1-day-1-fernando-alonso.jpgSiNformula-1-formula-1-test-1-bahrain-day-1-ferrari-senza-problemi-1012713.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,090101095
191012702NewsFormula 1Formula 1: da Mercoledì i Bahrain. Si testeranno vettiure e gomme20140219002428formula 1,test bahrain,pirelliIl circus della formula 1 torna in pista in Bahrain per i test invernali. Ciascun team avrà a disposizione 30 set di gomme.<div>Tutti i team scenderanno domani in pista in Barhain per la seconda sessione di test invernali della Formula Uno, tracciato ideale per testare vetture e gomme in vista del Mondiale di Formula 1 2014. Il meteo prevede temperature intorno ai 20 centigradi con tempo asciutto, condizioni completamente diverse da quelle di Jerez, e saranno quattro giornate di lavoro intenso per team,piloti per il fornitore ufficale di gomme in F1: Pirelli.</div><div>Ciascun team ha a disposizione 135 set complessivi di pneumatici per i test per tutto il 2014, incluse le prove in-season. Per i tre test invernali le squadre possono contare complessivamente su 85 set, così distribuiti: 25 per Jerez e 30 per ciascuna delle due sessioni in Barhain.</div><div>Sul circuito di Shakir i team potranno testare tre mescole da asciutto (hard, medium e soft), la mescola hard in versione invernale, che Pirelli ha sviluppato per&nbsp;</div><div>appositamente per i test di Jerez al fine di garantire un warm up veloce anche a basse temperature, ma che i team hanno richiesto di poter provare anche in Barhain per verificare il comportamento di tali mescole anche a temperature più elevate. La hard “invernale” è riconoscibile dall’assenza di marcatura, mentre quella deliberata per la stagione ha il logo arancione.&nbsp;</div><div>Inoltre, Pirelli metterà a disposizione un set di gomme medium aggiuntivo per vettura, in via sperimentale. Tali pneumatici, pur avendo mescole e costruzioni 2014, sono infatti da considerarsi dei prototipi in quanto progettati in vista delle novità regolamentari in vigore dal 2015 che vieteranno l’uso delle coperte termiche.&nbsp;</div><div>Dei 30 set a disposizione, 22 sono selezionati da Pirelli in accordo con i team, nelle quattro versioni slick (hard, hard invernale, medium e soft). I rimanenti 8 sono scelti in anticipo da ciascun team secondo i propri piani di test.&nbsp;</div><div>Questa sessione di test consentirà a team e piloti di capire come interagiscono le vetture 2014, molto diverse per le novità regolamentari rispetto a quelle dello scorso anno, con l'ultima generazione di pneumatici Pirelli, completamente rinnovati nelle&nbsp;</div><div>mescole e nelle costruzioni.&nbsp;</div><div>La pista di Shakir presenta curve con velocità di percorrenza varie ed alti carichi longitudinali, che lo rendono ideale per testare il comportamento delle gomme.&nbsp;</div><div>Il direttore Motorsport Pirelli, Paul Hembery, ha commentato: “Ci aspettiamo quattro giorni di lavoro intenso e interessante qui in Barhain. Questi test rappresentano la prima occasione significativa della stagione per raccogliere dati sugli pneumatici e ricevere le prime concrete indicazioni sul loro comportamento. A Jerez, dove le condizioni ambientali non sono rappresentative di quelle tipiche del Campionato, l’attenzione dei team è stata, infatti, assorbita esclusivamente dalle novità delle vetture”.&nbsp;</div>WM01MSWM01MSformula-1-pirelli-motor-home-2014.jpgSiNformula-1-formula-1-test-bahrain-febbraio-2014-gomme-pirelli-1012702.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,090301247
201012703NewsFormula 1FORZA MICHAEL, VINCI ANCHE QUESTA GARA!20140218235028formula 1,schumacher,incidente sci,Meribel,Grenoble,MontezemoloIl Presidente Luca di Montezemolo a Modena per la riapertura del Museo Enzo Ferrari, ha voluto mandare un nuovo messaggio d’incoraggiamento a Michael Schumacher<div>Il Presidente Luca di Montezemolo in occasione della cerimonia di riapertura del Museo Enzo Ferrari a Modena, ha voluto mandare un nuovo messaggio d’incoraggiamento a Michael, impegnato nella competizione più difficile della sua vita all’ospedale di Grenoble.</div><div>“Forza Michael, ce la devi mettere tutta e devi vincere come hai vinto tante volte” – ha detto un emozionato Montezemolo al termine della proiezione del video che rievoca la vita di Enzo Ferrari, momento clou della cerimonia – “Michael ha rappresentato per noi il pilota che nella storia ha dato di più in termini di risultato alla nostra azienda. Per noi è stato ed è ancora un grande amico, una persona che in undici anni ha sempre dato il massimo per la Ferrari”.</div><div>Il pluricampione del mondo con la Ferrari è tutt'ora ricoverato a Grenoble dopo l'incidente sulla pista da sci di Meribel, e secondo il quotidiano tedesco Bild &nbsp;Michael Schumacher avrebbe superato la polmonite contratta nei giorni scorsi, anche se non è stato diramato alcun comunicato ufficiale da parte dei medici che lo hanno in cura.</div><div>Nell’incontro con i giornalisti accreditati all’evento non poteva mancare un accenno alla stagione di Formula 1 che sta per cominciare. “La Ferrari è l’unica squadra al mondo che quando arriva seconda si scatenano tragedie e si dimentica tutto quello che, in anni recenti, ha vinto e stravinto: logicamente vogliamo provare a vincere quest’anno” – ha detto Montezemolo – “Mi sembra che i primi test – ha aggiunto riferendosi alla nuova monoposto per il prossimo Mondiale – non abbiano evidenziato niente di negativo e lasciano ben sperare in un anno difficilissimo per quanto riguarda il sistema dei nuovi motori turbo e delle nuove tecnologie in fatto di elettronica, in cui l’affidabilità nelle prime gare sarà fondamentale”.</div><div>Nel mentre il Team è già pronto in Bahrain per la seconda sessione di test invernali che si aprirà domani sul circuito di Sakhir. Il primo a scendere in pista al volante della F14 T sarà Fernando Alonso, seguito da venerdì da Kimi Raikkonen.</div>ModenaWM01MSWM01MSmontezemoli-schumacher.jpgSiNformula-1-montezemolo-messaggio-incoraggiamento-a-schumacher-1012703.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09030910
211012700NewsFormula 1Il circus della Formula 1 in Bahrain dal 19 al 22 febbraio per la seconda sessione di Test prestagionali20140217201533formula 1,test,bahrain,ferrari,red bull,mclarenDalla seconda sessione di Test che si svolgeranno sul circuito internazionale del Bahrain ci si aspettano dati più significativi su vetture, motori e gomme.<div>Dopo due settimane di intenso lavoro i team della formula 1 si accingono a ritornare in pista per le due sessioni di test precampionato di quattro giorni ciascuna che si svolgeranno in Bahrain sul tracciato di Sakhir dal 19 al 22 febbraio e dal 27 febbraio al due marzo.</div><div>In casa Ferrari si è lavorato sui dati raccolti nei primi test ufficiali di Jerez cercando di risolvere i piccoli problemi evidenziati a Jerez dalla nuova F14T, gran parte del lavoro si è incentrato sull'elettronica della power unit e sulle mappature per migliorare l'erogazione della potenza e la guidabilità della vettura.</div><div>Sul tracciato di Sakhir il Team di Maranello dovrebbe portare la stessa scocca utilizzata a Jerez che nonostante gli oltre 110 km percorsi non ha evidenziato problemi, mentre il lavoro sui test in pista dovrebbe condurre alla configurazione della che debutterà a Melbourne nella prima gara di campionato che si svolgerà nel weekend dal 13 al 16 marzo.</div><div>In Bahrain senderà per primo in pista Fernando Alonso, mentre il pilota finlandese Kimi Raikkonen, tornato al Cavallino, che ha lavorato parecchio al simulatore porterà la vettura da test in pista dopo lo spagnolo.</div><div>A far parlare del pilota finlandese è però il gossip in quanto dopo il divorzio con la moglie ha conquistato diverse copertine di giornali e quotidiani insieme alla sua nuova fidanzata, la hostess Minttu Virtanen appassionata di fitness e sci.</div><div>La Red Bull, reduce dai non brillanti test di Jerez, dove sono stati percorsi pochissimi chilometri costellati da una serie di problemi ha avuto parecchio da lavorare per trovare le soluzioni migliori e presentarsi ul circuito di Sakhir in ottima forma. Il team ha comunicato che sarà Sebastian Vettel ad aprire i test mercoledì e giovedì mentre Daniel Ricciardo proverà la vettura venerdì e sabato.</div><div>Il team McLaren Mercedes ha anninciato proprio oggi il rinnovo della collaborazione con Akebono Brake Industry Co., Ltd., che dal 2014 diventa partner tecnologico e progetterà e progetterà un nuovissimo sistema frenante in risposta alle ultime modifiche dei regolamenti di Formula 1.</div><div>Nel 2014 infatti Nel 2014 con l'introduzione di nuovi propulsori V6 turbo da 1,6 litri abbinati al nuovo sistema ibrido di recupero di energia (ERS) la quantità di energia che le vetture possono recuperare l'energia in frenata è aumentato di cinque volte, passando da 400 kJ per giro a 2.000 kJ per giro, incrementando così in modo significativo lo sforzo di frenata alle ruote posteriori.</div>WM01MSWM01MSkimi-raikkonen-test-jerez.jpgSiNformula-1-formula-1-test-bahrain-2014-febbraio-precampionato-1012700.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010932
221012654NewsFormula 1Formula 1: A Jerez problemi di motore e telaio per la Red Bull 20140201171520red bull,Renault,infinity,test,jerez,formula1,Sulla vettura campione del mondo problemi al motore Renault ed al raffreddamento del telaio.Test travagliati a Jerez de la Frontera per la squadra campione del mondo che ha registrato nei quattro gioni di prove numerosi problemi tecnici. <br>Il primo giorno la vettura è scesa in pista con il campione del mondo in carica Sebastian Vettel, che è rimasto ai box per quasi tutta la giornata a causa di un problema tecnico scoperto duirante la notteed è sceso in pista a fine giornata a solo un quarto d'ora dalla conclusione della sessione conclusiva compiendo appena 3 giri. Anche il secondo giorno Sebastian Vettel si è dovuto accontentare di solo 8 giri compiuti a bordo della RB10, concludento anticipatamente i test per un prblema al propulsore Renault che merita di essere indagato approfonditamente. Il pilota è apparso abbastanza conscio delle difficoltà che si incontrano quando si affrontano cambiamenti così radicali nella monoposto, ma per niente sfiduciato in vista del lavoro che porterà ai prossimi test in Bahrain.<br>Il terzo giorno è stato il turno di Daniel Ricciardo, ma nonostante l'intenso lavoro svolto durante la notte per risoklvere i problemi sorti il giorno prima anche lui ha dovuto sospendere anticipatamente il lavoro per problemi analoghi a quelli riscontrati da Vettel&nbsp; compiendo appena tre giri. <br>La squadra ha quindi preferito fermare il pilota e trascorrere il resto della giornata per indagare il problema, come ha dichiarato l'ingegnere Andy Damerum, i provvedimenti presi per risolvere i problemi identificati il fiorno prima hanno risolto solo parzialmente il problema e necessita una indagine più approfondita. "Non siamo dove vogliamo essere - ha dichiarato Damerun - e, natralmente, tutta la squadra è frustrata da questi problemi".<br>Nella giornata di venerì 31 gennaio, ultima a disposizione dei team per i test, è stato ancora Daniel Ricciardo a sendere in pista con la RB10, ma ancora una volta l'Infiniti Red Bull Racing ha dovuto fermare la vettura ai box, ed ha fine giornata sono stati soltanto sette i giri percorsi dalla vettura. <br>Nei quattro giorni di test la vettura ha compiuto soltanto 21 giri con i due piloti pari a quasi 93 chilometri, piuttosto pochi rispetto ai 252 giri e 1116 km totalizzati dalla Scuderia Ferrari.<br>"Sono stati dei test molto difficili, - ha commentato il Team Principal Christian Horner - Abbiamo avuto numerosi problemi al motore Renault, nonché problemi di raffreddamento del telaio&nbsp; che hanno interessato il nostro lavoro. Tuttavia, nonostante la mancanza di chilometraggio, quello che siamo riusciti a capire dimostra che i problemi dovrebbero essere risolvibili per i prossimi test in Bahrain. Parte dello scopo di questi test iniziali era di conoscere eventuali problemi prima del l'inizio della stagione e ci sarà ora parecchia attenzione al banco prova nel corso delle prossime settimane."<br>Jerez de la FronteraWM01MSWM01MSsebatian-vettel-test-jerez-2014.jpgSiNformula-1-test-formula-1-jerez-de-la-frontera-red-bull-1012654.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,090101023
231012653NewsFormula 1Ferrari: oltre 1000 km nei test di Jerez20140201160724ferrari,test,jerez,formula1,F14T,fernando alonso,kimi raikkonenIn attesa dell`apertura del mondiale a Melbourne, la Scuderia Ferrari è al lavoro su motori e monoposto.Si è conclusa venerdì 31 gennaio a Jerez de la Frontera la prima sessione di test precampionato, con Fernando Alonso al volante della F14 T per il secondo giorno consecutivo.<br>Il lavoro, a causa delle condizioni meteo, si è concentrato nella mattinata sulla valutazione del comportamento degli pneumatici Pirelli da bagnato e sull’approfondimento della gestione delle varie procedure che saranno utilizzate sulla nuova monoposto<br>&nbsp;Considerate le condizioni meteorologiche. Nel pomeriggiosi è potuto lavorare sulle regolazioni dell’assetto della F14 T.<br>Con i 115 giri percorsi nell'ultimo giorno di test dalla vettura numero 14, il più veloce dei quali nel tempo di 1:29.145, la F14 T ha totalizzato in questi quattro giorni 252 tornate, pari a 1,116 km.<br>Nei primi due giorni di test era sceso in&nbsp;pista Kimi Raikkonen.<br>“Una giornata piena e molto impegnativa dove siamo riusciti a fare un bel numero di giri, il vero obiettivo di queste prime prove” – ha dchiarato Fernando Alonso a <a href="http://www.ferrari.com">www.ferrari.com</a> – “Difficile avere un idea chiara sul comportamento delle mescole da bagnato perché le condizioni della pista erano tra l’umido e l’asciutto, forse le peggiori per capire il rendimento delle Intermedie. Il pomeriggio è stato positivo, abbiamo provato diverse configurazioni sia aerodinamiche che meccaniche e raccolto tanti dati che ci torneranno utili per continuare lo sviluppo della macchina.”<br>Rientrata a Maranello, la scuderia è già al lavoro sotto la guida del Team Principal Stefano Domenicali: “Quattro giorni molto impegnativi ma fondamentali per il lavoro che sarà fatto nei prossimi giorni a Maranello” – ha commentato Stefano Domenicali a <a href="http://www.ferrari.com">www.ferrari.com</a> – “I parametri tecnici della F14 T, cosi come i riscontri aerodinamici verificati in pista, rientrano nelle nostre aspettative e ci offrono una solida base di partenza che ora dovremo continuare a sfruttare al meglio. A Jerez abbiamo concentrato i nostri sforzi principali sulla messa a punto dei nuovi sistemi con l’obiettivo di garantirci il miglior funzionamento possibile di tutti i componenti che formano il nuovo power unit. Mi ha fatto anche molto piacere constatare – anche se non ce n’era bisogno – di come entrambi i nostri piloti siano entrati in sintonia e di come abbiano già dato importanti indicazioni per lo sviluppo della macchina.”<br>Non sono mancate osservazioni sui valori in campo relativi alla concorrenza: “Non possiamo valutare le prestazioni in questo momento, ne quelle della F14 T e ne tantomeno quelle dei nostri avversari” – ha aggiunto Domenicali –“L’importante è stato riuscire a completare il maggior numero di giri per avere a disposizione i dati che servono ai nostri ingegneri. È prematuro fare valutazioni precise ma ciò che conta di più è avere le idee chiare sulle attività da svolgere e la direzione da prendere per arrivare a Melbourne nella miglior condizione possibile.”<br>Il prossimo appuntamento in pista è per il 19 febbraio a Sakhir (Bahrain), dove inizierà la seconda sessione di test che si protrarrà fino al 22 dello stesso mese.<br><br>Jerez de la FronteraWM01MSWM01MSfernando-alonso31-gennaio-jerez.jpgSiNformula-1-test-formula-1-jerez-de-la-frontera-ferrari-1012653.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,090101028
241012655NewsFormula 1Pirelli F1: un primo bilancio sui test di Jerez20140131220520test formula1,jerez,gomme pirelli,giri velociDai primi test pochi dati sulle gomme. Si attende il Bahrain.Ha preso il via, con i test di Jerez, la nuova stagione mondiale di Formula 1, l'alba di una nuova era vista le grandi rivoluzioni tecniche introdotte da quest'anno, con il ritorno dei motori turbo e le novità aereodinamiche.<br>I piloti scesi in pista hanno potuto saggiare per la prima volta le nuove monoposto ed i nuovi pneumatici Pirelli 2014, caratterizzati da nuove mescole e nuove costruzioni. Illavoro dei team si è concentrato soprattutto sulle novità tecniche , limitando i giri ed il lavoro sulle gomme.<br>Il primo giorno di test, martedì, è stato abastanza tranquillo, sono scesi in pistaotto piloti che hanno completato solo 93 giri, nei giorni successivi i team hanno effettuato via via incrementato giri e chilometri percorsi, fino a giungere al quarto giorno con ben 688 giri completati dai vari piloti.<br>Con la piaggia caduta già il secondo giorno i team hanno potuto provare anche le gomme da bagnato, Cinturato full wet e Cinturato Intermediate. In più la Pirelli ha messo a disposizione delle squadre una speciale versione della mescola hard, in grado di offrire prestazioni ottimali anche nelle basse temperature di Jerez, scese fino a sei gradi.<br>Nei 4 giorni i team hanno avuto a disposizione un massimo di 25 set di pneumatici, diciotto dei quali scelti da Pirelli (sei 'winter', quattro hard, due medie, tre intermedie e tre full wet). Ai team è stato poi consentito di scegliere in anticipo altri sette treni di gomme. In totale, ciascuna squadra ha a disposizione a scopo di test 135 set di pneumatici per tutta la stagione 2014.<br>Per via delle nuove variabili introdotte dalle modifiche regolamentari, i dati sulle gomme non sembrano essere rilevanti e si dovrà attendere i prossi tst in Bahrain per ottenere dei dati più significativi.<br>"L'attenzione di questi test non è stata focalizzata sulle gomme - ha commentato Paul Hembery, direttore Motorsport Pirelli - le squadre hanno cercato semplicemente di familiarizzare con i molti cambiamenti tecnici, dall’introduzione delle nuove power unit alle nuove regole aerodinamiche, e di conoscere di più le loro monoposto."<br>"Dai prossimi test in Bahrain - ha proseguito Hembery - probabilmente si concentreranno di più sulle gomme, dopo due settimane passate a sviluppare le monoposto e a rimediare ad eventuali problemi emersi a Jerez. Anche noi siamo completamente aperti, flessibili e pronti ad adattare i nostri pneumatici dopo i risultati, più significativi, dei test in Bahrain."<br><br><br><strong>TUTTI I DATI SUI TEST DI JEREZ</strong><br><br>Piloti scesi in pista: 22<br>Giri complessivi persorsi dai piloti 1.470&nbsp; (3531 lo scorso anno)<br>Km complessivi persorsi dai piloti 6509 (15634 lo scorso anno)<br>Giro più veloce: 1m23.276s, Kevin Magnussen su McLaren,&nbsp; (nel 2013 1m17.879s realizzato da Massa su Ferrari)<br>Maggior numero di giri 188 Nico Rosberg su Mercedes<br>Totale di set di gomme portati a Jerez: 250 set (pari a 1000 gomme)<br>Totale di set di gomme usati: 99 set. <br>Gomme usate per tipo: supersoft: 1 set, soft: 2 set, medium: 23 set, hard: 11 set, ‘winter’: 32 set, intermediate: 20 set, wet: 10 set<br>Run più lunghi: 10 giri con le supersoft, 9 giri con le soft, 17 giri con le medium, 24 giri con le hard, 23 giri con le ‘winter’, 26 giri con le intermediate, 13 giri con le wet<br>Temperatura ambientale più alta nei quattro giorni: 17 °C <br>Temperatura ambientalenei quattro giorni:/ più bassa 5 °C<br><br><br>Giri veloci:<br>Giorno 1<br>1. Kimi Raikkonen (Ferrari) 1’27’’104s Winter Nuova<br>2. Lewis Hamilton (Mercedes) 1’27’’820s Winter Usata<br>3. Valtteri Bottas (Williams) 1’30’’082s Winter Usata<br>Giorno 2 <br>1. Jenson Button (McLaren) 1’24.165s Medium Nuova <br>2. Kimi Raikkonen (Ferrari) 1’24’’812s Medium Usata <br>3. Valtteri Bottas (Williams) 1’25’’344s Winter Nuova<br>Giorno 3<br>1. Kevin Magnussen (McLaren) 1’23’’276s Medium Nuova<br>2. Felipe Massa (Williams) 1’23’’700s Hard Usata<br>3. Lewis Hamilton (Mercedes) 1’23’’952s Medium Nuova<br>Giorno 4<br>1. Felipe Massa (Williams) 1’28’’229s Hard Nuova<br>2. Fernando Alonso (Ferrari) 1’29’’145s Medium Usata<br>3. Daniel Juncadella (Force India) 1’29’’457s Soft Nuova<br><br>Jerez de la FronteraWM01MSWM01MSkevin-magnussen-test-jerez-2014.jpgSiNformula-1-test-formula-1-jerez-de-la-frontera-gomme-pirelli-1012655.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010874
251012659NewsFormula 1FORMULA 1: Presentata la RedBull RB1020140128210327red bull,chris horner,daniel Ricciardo,sebastian vettel,adrian newey,rb10Il team campione del mondo presenta la vettura per il decimo anno in F1Infiniti Red Bull Racing ha presentato la nuova vettura per la stagione di Formula 1 2014, denominata RB10. La vettura con cui il campione del mondoSebastian Vettel dovrà difendere il titolo conquistato lo scorso anno, affiancato dal Daniel Ricciardo che ha preso il posto di Mark Webber, è stata velata nella corsia box del circuito di Jerez, dove la scuderia si trova per la sessione di test pre campionato insieme agli altri team.<br>La vettura, realizzata in base ai nuovi regolamenti 2014 è spinta dal motore turbo Renault Energy F1-2014. <br>Il Team spera di bissare i successi ottenuti negli ultimi anni in cui ha conquistato quattro titoli piloti e quattro titoli costruttori, ma ovviamente per via delle grandi innovazioni regolamentari la RB10 ha poco in comune con le vetture precedenti e tutti i valori in campo saranno da verificare. Jerez de la FornteiraWM01MSWM01MSredbull-rb10-revealed.jpgSiNformula-1-presentata-la-red-bull-rb10-1012659.htmSi101114901,02,03,04,05,06,07,08010712
261012662NewsFormula 1Presentata la McLaren Mercedes MP4-29 20140124221551mclaren,mp4-29,mercedes,jenson button,kevin magnussenDopo la deludente stagione 2013, la McLaren Mercedes ha presentato la vettura con cui spera di tornare a vincere.Dopo la deludente stagione 2013, il team McLaren Mercedes ha presentato la MP4-29, la vettura con cui affronterà la sfida del campionato 2014 e le grandi innovazioni regolamentari.<br>Archiviata l'era dei motori aspirati, la vettura di quest'anno sarà equipaggiata da un motore V6 turbo da 1,6 litri ralizzato dalla Mercedes, che fornirà i motori al team inglese solo per il 2014, mentre dal 2015 le vetture di Woking saranno equipaggiate dai motori Honda.<br>Il 2014 rappresenta quindi per la McLaren un anno di grandi novità, ma anche un anno di transizione dal punto di vista motoristico, una sfida alla quale il Team pensa di rispondere con una ripida curva di sviluppo che vedrà susseguirsi durante la stagione numerosi step evolutivi come mai visti nelle stagioni passate.<br>Ad affiancare Jenson Button alla guida della MP4-29 sarà la rivelazione della Word Renault 3.5 Series Kevin Magnussen al debutto nella massima serie, il cui temperamento ed entusiasmo ben si concilia con l'esperienza di Jenson Button.<br>Stringente sarà la partnership e la collaborazione con ExxonMobil per sviluppare nuove tecnologie dei lubrificante, con AkzoNobel per lo sviluppo di nuovi rivestimenti leggeri, con SAP per sviluppare e implementare tecniche di analisi dati innovativi, ed il lavoro sarà finalizzato anche al trasferimento delle tecnologie sperimentate alle vetture stradali.<br>Non meno importante è la partnership con la casa farmaceuica GSK, che punta a trasferire le tecnologie con cui si raccolgono i dati della telemetria alla raccolta di dati in tempo reale sui pazienti che sperimentano nuovi farmaci.<br>"Il lavoro degli ingegneri e progettisti di comprendere e interpretare i dati sarà più importante di prima. - ha dichiarato&nbsp; Jonathan Neale, amministratore delegato di McLaren Racing - Ecco perché quest'anno, più che mai, ci sarà una vera e propria gara sullo sviluppo: credo ci si possa aspettare che non necessariamente l'auto che vince la gara di apertura potrà essere la vettura che vincerà il campionato, come si èspesso visto in passato. Dipenderà tutto dalla capacità di una squadra di reagire e rispondere".<br>"Non abbiamo tenuto segreta la nostra delusione per come è andata la stagione 2013. - ha commentato il direttore sportivo Sam Michael - L'obiettivo è ora quello di tornare a vincere. Siamo orgogliosi di alcuni dei concetti saremo introducendo con questa vettura, ma, allo stesso modo, ci saranno aree in cui possiamo imparare e migliorare."WokingWM01MSWM01MSmclaren-mercedes-mp4-29.jpgSiNformula-1-presentata-la-mclaren-mercedes-mp4-29-con-motore-v6-turbo-1012662.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010875
271012335NewsFormula 1Ufficiale: Infiniti RedBull annuncia la squadra 2014: Vettel e Ricciardo20130902215552red bull, formula 1,daniel ricciardoFirmato un contratto pluriennale. Ricciardo sostituirà Webber<span title="Infiniti Red Bull Racing confirms that Daniel Ricciardo will drive for the Team in 2014, as part of a multi-year agreement between the two.">Il Team di formula 1 Infiniti Red Bull Racing&nbsp;ha confermato in un suo comunicato stampa&nbsp;che Daniel Ricciardo sarà il pilota che affiancherà Sebastian Vettel nel campionato mondiale 2014.<br>Già da tempo la voce circolava nei paddock, ed il pilota della Toro Rosso era il candidato più quotato a sostituire Mark Webber.</span><span title="As Sebastian Vettel is already confirmed for next year, this concludes the Team's 2014 driver line-up.">.<br>Ricciardo <span title="He joined the Red Bull Junior Team in 2008 and we've seen in his junior career in Formula 3 and Renault World Series that he's capable of winning races and championships.">entrato nel Red Bull Junior Team nel 2008 ha dimostrato nella sua carriera juniores in Formula 3 e nella World Series Renault&nbsp;di essere &nbsp;in grado di vincere e di competere ad alti livelli, e quest'anno con la Toro Rosso è stato protagonista in diverse gare.</span></span><span title="As Sebastian Vettel is already confirmed for next year, this concludes the Team's 2014 driver line-up."><br></span><span title="Christian Horner: “It's fantastic to confirm Daniel as the team's race driver for 2014.">&nbsp;"E 'fantastico confermare Daniel come pilota titolare del team per il 2014 . </span><span title="He's a very talented youngster, he's committed, he's got a great attitude and in the end it was a very logical choice for us to choose Daniel.">Lui è un ragazzo di grande talento - ha dichiarato&nbsp;<span title="Christian Horner: “It's fantastic to confirm Daniel as the team's race driver for 2014.">Christian Horner&nbsp;&nbsp;</span> -&nbsp;lui ha una grande attitudine e alla fine è stata una scelta molto logica per noi a scegliere Daniel&nbsp;", <br></span><span title="He's stood out in each of these categories and we've followed his progress with great interest.">"</span><span title="He's got all the attributes that are required to drive for our team: he's got a great natural ability, he's a good personality and a great guy to work with.">Ha tutti gli attributi necessari a guidare per la nostra squadra -&nbsp; prosegue Horner - lui ha una grande capacità naturale , è una buona personalità e un ragazzo fantastico con cui lavorare. </span><span title="Daniel knows what the team expects from him; he'll learn quickly and it's very much a medium to long term view that we're taking in developing him.">Daniel sa che cosa il team si aspetta da lui, lui imparerà velocemente." "P</span><span title="The seat within the team is a wonderful opportunity and I think he's going to be a big star of the future.”">enso che sara ' una grande star del futuro " - ha concluso il team princpal della Red Bull .<br>&nbsp;<br></span><span title="Adrian Newey: “Since Mark announced his retirement, Christian and I have been looking carefully at the driver market, along with Helmut Marko and Dietrich Mateschitz."> "Da quando Mark ha annunciato il suo ritiro , Crhistian ed io abbiamo scrutato con attenzione il mercato piloti , insieme a Helmut Marko e Dietrich Mateschitz . - ha dichiarato il progesttista della monoposto campione del mondo Adrian Newey - </span><span title="We could have taken an experienced driver, somebody guaranteed to deliver to a relatively known level, or equally we could take on a much younger driver in the hope that they'll develop to a very high level.">Avremmo potuto prendere un pilota esperto, qualcuno in grado di assicurare un livello relativamente noto, o allo stesso modo potremmo assumere un pilota molto più giovane nella speranza di farlo crescere a un livello molto alto. </span><span title="We looked at the latter option and concluded that of the younger drivers, Daniel is the most promising.">Abbiamo guardato la seconda opzione e ha concluso che fra&nbsp;i piloti più giovani , Daniel è il più promettente."<br></span><span title="I think it's good to bring young blood in and give promising drivers a chance.”"><br></span><span title="Daniel Ricciardo: “I feel very, very good at the moment and obviously there's a lot of excitement running through me.">"Mi sento molto, molto bene in questo momento e, ovviamente, ci sono un sacco di emozioni che&nbsp;sto provando. -&nbsp;ha dichiarato Daniel Ricciardo - </span><span title="Since joining F1 in 2011, I hoped this would happen and over time the belief in me has grown; I had some good results and Red Bull has decided that this is it, so it's a good time.">Dal&nbsp;debutto&nbsp;in F1 nel 2011, ho sperato che sarebbe successo e nel corso del tempo la fede in me è cresciuta, ho avuto dei buoni risultati e la Red Bull ha preso questa decisione., quindi è un buon momento."</span><br><br>WM01MSWM01MSdaniel-ricciardo.jpgSiNformula-1-infiniti-red-bull-firmato-contratto-daniel-ricciardo-formula-1-2014-1012335.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010885
281012258NewsFormula 1FORMULA 1 - Ungheria Qualifiche. Pole a Hamilton tempi e griglia di partenza20130727150517formula 1,ungheria,ungaroring,qualifiche,ferrariProblemi al Kers per WebberE' Lewis Hamilton a conquistare la Pole Position all'Ungaroring, con il tempo sorprendente di 1.19.388, di 4 centesimi più basso di Sebastian Vettel che completa la prima fila in 1.19.426.<BR>Terzo tempo per Romain Grosjean oggi più veloce del compagno di squadra a meno di un decimo da Vettel, che sarà affiancato in griglia dalla Mercedes di Nico Rosberg.<BR>Solo quinto Fernando Alonso davanti a Kimi Raikkonen con Felipe Massa settimo.<BR>Si conferma Ricciardo per la quarta volta consecutiva nei primi 10 che conquista la quata fila accanto a Massa, il pilota della Toro Rosso è candidato a sostituire alla Red Bull il connazionale Mark Webber che ha anninciato il ritiro a fine anno.<BR>Qualifiche problematiche per Webber con problemi al Kers, che riesce a conquistar a fatica la Q3, ma rinuncia però ad effettuare il giro veloce visti i suoi tempi alti. Per la gara potrà scegliere la strategia sulle gomme.<BR>A sorpresa quindi Mercedes ancora una volta davanti, nonostante nelle prove libere fossero sembrate meno competitive, mentre la Ferrari non ha ancora recuperato tutto il gap dagli avversari, anche se è apparsa in ripresa.<BR>Le qualifiche si sono svolte con temperature superiori a 50 gradi sull'asfalto e con le nuove gomme Pirelli con le mescole 2013 e la struttura in Kevlar già usata nel 2012 al posto delle gomme con struttura in acciao.<BR><BR>Tutti i top team già in Q1 hanno utilizzato gomme morbide.<BR><BR><STRONG>GRAN PREMIO DI UNGHERIA TEMPI QUALIFICHE E GRIGLIA DI PARTENZA</STRONG><BR><BR><BR><PRE style="BACKGROUND-COLOR: #030303; WIDTH: 616px; OVERFLOW: auto">Pos Pilota&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Team&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q1&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q2&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q3<BR>&nbsp;1&nbsp; Lewis Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.20.363&nbsp; 1.19.862&nbsp; 1.19.388<BR>&nbsp;2&nbsp; Sebastian Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.20.646&nbsp; 1.19.992&nbsp; 1.19.426<BR>&nbsp;3&nbsp; Romain Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.20.447&nbsp; 1.20.101&nbsp; 1.19.595<BR>&nbsp;3&nbsp; Nico Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.20.350&nbsp; 1.19.778&nbsp; 1.19.720<BR>&nbsp;5&nbsp; Fernando Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.20.652&nbsp; 1.20.183&nbsp; 1.19.791<BR>&nbsp;6&nbsp; Kimi Raikkonen&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.20.867&nbsp; 1.20.243&nbsp; 1.19.851<BR>&nbsp;7&nbsp; Felipe Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.21.004&nbsp; 1.20.460&nbsp; 1.19.929<BR>&nbsp;8&nbsp; Daniel Ricciardo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp; 1.21.181&nbsp; 1.20.527&nbsp; 1.20.641<BR>&nbsp;9&nbsp; Sergio Perez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.21.612&nbsp; 1.20.545&nbsp; 1.22.398<BR>10&nbsp; Mark Webber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.21.264&nbsp; 1.20.503&nbsp; <BR><BR>Eliminati Q2<BR>11&nbsp; Adrian Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp; 1.21.471&nbsp; 1.20.569<BR>12&nbsp; Nico Hulkenberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.21.028&nbsp; 1.20.580<BR>13&nbsp; Jenson Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.21.131&nbsp; 1.20.777 <BR>14&nbsp; Jean-Eric Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp; 1.21.345&nbsp; 1.21.029<BR>15&nbsp; Pastor Maldonado&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.20.816&nbsp; 1.21.133<BR>16&nbsp; Valtteri Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.21.135&nbsp; 1.21.219<BR><BR>Eliminati Q1<BR>17&nbsp; Esteban Gutiérrez&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.21.724<BR>18&nbsp; Paul di Resta&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp; 1.22.043<BR>19&nbsp; Charles Pic&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.007<BR>20&nbsp; Giedo Van der Garde&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.333<BR>21&nbsp; Jules Bianchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.787 <BR>22&nbsp; Max Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.997<BR><BR></PRE><BR>WM01MSWM01MSlewis-hamilton-ungheria-2013.jpgSiNformula-1-formula-1-gran-premio-ungheria-qualifiche-tempi-e-griglia-di-partenza-1012258.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010964
291012218NewsFormula 1Formula 1 - al Nurburgring vince Vettel. Alonso quarto dietro alle Lotus20130707160136Ritiro per Felipe MassaIl pilota di casa Sebastian Vettel vince il GP di Germania ed incrementa il suo vantaggio in Classifica. Il 3 volte del mondo, partito con gomme soft, dopo aver conquistato la teta della gara alla prima curva ha adottato una strategia a tre pit stop nei quali ha montato gomme medie.<br>Niente da fare per le Ferrari di Fernando Alonso e Felipe Massa, partiti con gomme medie, nel tentativo di adottare una diversa strategia sui pit stop. Il Brasiliano dìsbaglia una frenata al quarto giro e fa spegnere il motore della sua Ferrari, e quindi è costretto al ritiro. Fernando Alonso non riesce ad andare oltre il quarto posto, con un primo stint abbastanza lento.<br>Nuova delusione per Hamilton in casa Mercedes che partito nuovamente dalla pole è quinto al traguardo, mentre il suo compagno di squadra è soltanto nono.<br>Il podio è stato completato dalle due Lotus con Kimi Raikkonen che ha effettuato un lungo stint centrale in testa alla gara prima di fermarsi per montare pneumatici soft a 11 giri dalla fine e giunge secondo, e Romain Grosjean giunto terzo.<br>Ottimo sesto posto per Button che partito con gomme medie fa solo due pit stop.<br>Attimi di paura ai box al nono giro per la sosta di Webber che riparte quando i meccanici non hanno ancora finito difissare tutti i pneumatici, così la posteriore destra si stacca e rimbalzando in mezzo ai meccanici va a colpire un cameraman alla schiena. Webber ripartito dopo essere stato riportato a spinta al box arriva settimo, per il cameraman portato al centro medico fortunatamente niente di grave.<br>Di nuovo portagonista quest'anno la Safety Car, che entrata al 24° giro a seguito del principio di incendio sulla Marussia di Bianchi ha spinto gran parte dei piloti ad effettuare il secondo stop,<br>Grande soddisfaxzione in casa Pirelli con Paul Hambury che ha voluto "ringraziare i gli uomini della fabbrica di Izmit, in Turchia, che hanno lavorato senza sosta dopo Silverstone per produrre le nuove gomme posteriori, e il team di logistica che ha fatto in modo che le gomme arrivassero qui il martedì. E' stato un grande lavoro di squadra, per il quale vorrei ringraziare tutti".<br><br><br><br><strong>CLASSIFICA GRAN PREMIO DI GERMANIA 2013<br><br><br><pre style="width: 616px; overflow: auto; background-color: #030303;">F1 GP Germania 2013 – Ordine di arrivo<br>Pos&nbsp; Pilota&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Team&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>&nbsp;1.&nbsp; Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull-Renault<br>&nbsp;2.&nbsp; Raikkonen&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus-Renault<br>&nbsp;3.&nbsp; Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus-Renault<br>&nbsp;4.&nbsp; Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>&nbsp;5.&nbsp; Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>&nbsp;6.&nbsp; Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren-Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>&nbsp;7.&nbsp; Webber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>&nbsp;8.&nbsp; Perez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren-Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>&nbsp;9.&nbsp; Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>10.&nbsp; Hulkenberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber-Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>11.&nbsp; Di Resta&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India-Mercedes <br>12.&nbsp; Ricciardo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso-Ferrari&nbsp;&nbsp; <br>13.&nbsp; Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India-Mercedes <br>14.&nbsp; Gutierrez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber-Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>15.&nbsp; Maldonado&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>16.&nbsp; Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>17.&nbsp; Pic&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>18.&nbsp; van der Garde&nbsp; Caterham-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>19.&nbsp; Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia-Cosworth&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>DNF. Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso-Ferrari&nbsp;&nbsp; <br>DNF. Bianchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia-Cosworth&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>DNF. Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari</pre>&nbsp;<br><br></strong><br><strong>CLASSIFICA MONDIALE PILOTI 2013</strong><br><pre style="width: 616px; overflow: auto; background-color: #030303;">POS&nbsp; PILOTA&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; PUNTI&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>&nbsp;1.&nbsp; Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 157&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>&nbsp;2.&nbsp; Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 123<br>&nbsp;3.&nbsp; Raikkonen&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 118<br>&nbsp;4.&nbsp; Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 97<br>&nbsp;5.&nbsp; Webber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 93<br>&nbsp;6.&nbsp; Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 84<br>&nbsp;7.&nbsp; Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 57<br>&nbsp;8.&nbsp; Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 41<br>&nbsp;9.&nbsp; Di Resta&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 36&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>10.&nbsp; Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 33&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>11.&nbsp; Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 23&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>12.&nbsp; Perez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 16&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>13.&nbsp; Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 13&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>14.&nbsp; Ricciardo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 11&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br>15.&nbsp; Hulkenberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 7</pre>&nbsp;<br><br><strong>CLASSIFICA MONDIALE COSTRUTTORI 2013</strong><br><br>&nbsp;<br><br><pre style="width: 616px; overflow: auto; background-color: #030303;">POS TEAM&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; PUNTI<br>1.&nbsp; Red Bull-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 250<br>2.&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 181<br>3.&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 180<br>4.&nbsp; Lotus-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 159<br>5.&nbsp; Force India-Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 59<br>7.&nbsp; Toro Rosso-Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 24<br>8.&nbsp; Sauber-Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 7</pre>WM01MSWM01MSvettel-hamilton-germania-2013.jpgSiNformula-1-formula-1-gran-premio-germania-nurburgring-2013-classifiche-e-eordine-arrivo-1012218.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,090101234
301012216NewsFormula 1Formula 1 - Germania Pole a Hamilton. Tempi qualifiche e griglia di partenza20130706151559formula 1,germania,pirelli,ferrari,mercedesRicciardo ancora nei primi 10. Mercedes errore di strategia: Rosberg eliminato in Q2Clamorosa eliminazione in Q2 per la Mercedes di Nico Rosberg, che certo di avere un tempo tale da garantirgli il passaggio in Q3 rimane fermo ai box per risparmiare un treno di gomme e viene beffato&nbsp; da Nico Hulkenberg che gli strappa l'ultimo posto utile per la Q3 all'ultimo minuto.<BR>A conquistare la Pole Position è Lewis Hamilton con l'altra Mercedes che riesce a strappare la Pole Position a Sebastian Vettel sotto la bandiera a scacchi.<BR>Le due Ferrari conquistano la quarta fila con Felipe Massa (settimo) e Fernando Alonso (ottavo) a poco meno di due secondi dalla Pole, ma questo distacco non deve trarre in inganno, in quanto le ue vetture di Maranello si sono qualificate con le gomme Medie così da avere il vantaggio di partire con questa mescola e ritardare il primo pit stop rispetto ai piloti che li precedono qualificatisi con gomme morbide, che&nbsp;con buona probabilità dovranno effettuare i pit-stop già a partire dall'ottavo giro.<BR>Del resto a confermare la buone competitività della Ferrari ci sono le ottime prestazioni in Q2 con Massa che fa registrare il miglior tempo e Alonso il terzo tempo separati dalla sola Lotus di Raikkonen. Anche in Q1 il brasiliano della Ferrari aveva fatto registrare il miglior tempo.<BR>In seconda fila partirà Mark Webber affiancato dal finlandese della Lotus Kimi Raikkonen, mentre la terza fila sarà composta da Romain Grosjean e da un Daniel Ricciardo che per la seconda volta consecutiva approda in Q3 confermando il suo buon momento.<BR>In nona e decima posizione partiranno rispettivamente Jenson Button e Niko Hulkenberg che non hanno tempi cronometrati in Q3 e potranno quindi scegliere la mescola con cui partire (probabilmente la media).<BR>Strategie diverse quindi per le due Mercedes, che hanno portato in pista un musetto nuovo, con Lewis Hamilton che partendo dalla Pole con gomme tenere cercherà di fare la lepre e con Rosberg che partendo undicesimo partirà molto probabilmente con gomme medie cercando di sfruttare i pit-stop per recuperare posizioni.<BR><BR><STRONG>GRAN PREMIO DI GERMANIA TEMPI QUALIFICH E GRIGLIA DI PARTENZA</STRONG><BR><PRE style="BACKGROUND-COLOR: #030303; WIDTH: 616px; OVERFLOW: auto">Pos Pilota&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Team&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q1&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q2&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q3<BR>&nbsp;1&nbsp; Lewis Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.31.131&nbsp; 1.30.152&nbsp; 1.29.398<BR>&nbsp;2&nbsp; Sebastian Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.31.269&nbsp; 1.29.992&nbsp; 1.29.501<BR>&nbsp;3&nbsp; Mark Webber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.31.428&nbsp; 1.30.217&nbsp; 1.29.608<BR>&nbsp;3&nbsp; Kimi Raikkonen&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.30.676&nbsp; 1.29.852&nbsp; 1.29.892<BR>&nbsp;5&nbsp; Romain Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.31.242&nbsp; 1.30.005&nbsp; 1.29.959<BR>&nbsp;6&nbsp; Daniel Ricciardo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp; 1.31.081&nbsp; 1.30.223&nbsp; 1.30.528<BR>&nbsp;7&nbsp; Felipe Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.30.547&nbsp; 1.29.825&nbsp; 1.31.126<BR>&nbsp;8&nbsp; Fernando Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.30.709&nbsp; 1.29.962&nbsp; 1.31.209<BR>&nbsp;9&nbsp; Jenson Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.31.181&nbsp; 1.30.269&nbsp; non cronometrato<BR>10&nbsp; Nico Hulkenberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.31.132&nbsp; 1.30.231&nbsp; rimasto ai box<BR><BR>Eliminati Q2<BR>11&nbsp; Nico Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.31.322&nbsp; 1.30.326<BR>12&nbsp; Paul di Resta&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp; 1.31.322&nbsp; 1.30.697<BR>13&nbsp; Sergio Perez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.31.498&nbsp; 1.30.993<BR>14&nbsp; Esteban Gutiérrez&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.31.681&nbsp; 1.31.010<BR>15&nbsp; Adrian Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp; 1.31.320&nbsp; 1.31.010<BR>16&nbsp; Jean-Eric Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp; 1.31.629&nbsp; 1.31.104<BR><BR>Eliminati Q1<BR>17&nbsp; Valtteri Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.31.693<BR>18&nbsp; Pastor Maldonado&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.31.707<BR>19&nbsp; Charles Pic&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.32.937<BR>20&nbsp; Jules Bianchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.33.063<BR>21&nbsp; Giedo Van der Garde&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.33.734 <BR>22&nbsp; Max Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.34.098<BR><BR></PRE><BR>WM01MSWM01MSdaniel-ricciardo-germania-2013.jpgSiNformula-1-formula-1-germania-pirelli-ferrari-mercedes-1012216.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010785
311012215NewsFormula 1Formula 1 - Pirelli: Nessun problema alla gomme, solo una serie di errori.20130703113159formula 1,germania,pirelli,ferrari,mercedesInversione dei pneumatici, pressioni basse, camber spinto e cordoli alti avrebbero contribuito alle forature.La Pirelli ha fornito con un comunicato ufficiale spiegazioni sulle anomale forature verificatesi a Silverstone e sulle prossime gare.<br>"Dopo un’attenta analisi degli pneumatici utilizzati durante la gara di Silverstone, - si legge nel comunicato del 2 luglio u.s.-&nbsp; ha constatato che le cause delle rotture sono da imputarsi principalmente ai seguenti fattori, che hanno agito in maniera combinata tra loro:<br>1)&nbsp; montaggio invertito delle gomme posteriori, e cioè il collocamento dello pneumatico destro al posto di quello sinistro e viceversa, sulle vetture interessate dalla rottura. Le gomme fornite quest’anno hanno una struttura asimmetrica e non sono progettate per essere interscambiabili. I fianchi degli pneumatici sono costruiti in modo da sostenere sollecitazioni di natura diversa tra l’interno e l’esterno. L’inversione delle gomme ne compromette, in determinate condizioni, l’ottimale funzionalità. In particolare, la parte esterna è progettata per sostenere le severe sollecitazioni che si sviluppano soprattutto in curva in un circuito così impegnativo come Silverstone, con veloci curve a sinistra e alcuni cordoli particolarmente aggressivi.<br>2)&nbsp; l’adozione di pressioni degli pneumatici eccessivamente basse o comunque inferiori a quelle indicate da Pirelli. Il sottogonfiaggio contribuisce a rendere ancora più stressanti le condizioni di utilizzo degli pneumatici;<br>3)&nbsp; l’adozione di angoli di camber spinti;&nbsp; <br>4)&nbsp; cordoli particolarmente aggressivi in curve veloci, come la Curva 4 di Silverstone, teatro della maggior parte delle rotture, che non a caso hanno interessato la gomma posteriore sinistra."<br><br>Queste quindi le spiegazioni del costruttore milanese, unico fornitore di penumatici per la formula 1.<br><br>L'inversione delle gomme, pratica assai diffusa fra i team, fino a Silverstone non aveva dato problemi, tanto che Pirelli non aveva dato disposizioni contrarie in merito. <br>Anche la prassi di ridurre la pressione delle gomme in alcuni casi è diffusa per modificare l'aderenza del pneumatico, ma in certe condizioni ciò può diventare pericoloso tanto che Pirelli per il futuro ha chiesto alla FIA l’adozione di opportuni parametri e la verifica da parte di un un proprio delegato, sulla effettiva applicazione da parte dei team dei parametri di pressione stabiliti.<br>Infine secondo i tecnici della Pirelli, il Camber esasperato, e i cordoli molto alti di Silverston avrebbero contribuito a provocare la serie di forature alla posteriore sx verificatasi durante il Gran Premio.<br>&nbsp;<br>Pirelli ha quindi proposto alla FIA, alla FOM, ad a team e piloti la fornitura per il Gp di Germania dell’evoluzione delle gomme 2013, già testate positivamente sul piano dell'affidabilità nelle prove libere in Canada e che certamente sono adeguate al circuito tedesco dal punto di vista tecnico.<br>Questi nuovi pneumatici sono caratterizzati da una costruzione in kevlar, al posto dell’acciaio delle attuali strutture, e dalla reintroduzione della cintura del 2012, in modo da assicurare la massima stabilità e tenuta. Inoltre sarà espressamente vietata l’inversione dei pneumatici dato che questi pneumatici sono asimmetrici. Nessuna modifica invece sui pneumatici anteriori.<br>Dal Gran premio d’Ungheria in poi saranno introdotte nuove gomme a struttura simmetrica e con caratteristiche di sicurezza superiori.<br>I nuovi pneumatici uniranno le caratteristiche strutturali del 2012 alle caratteristiche delle mescole del 2013 relativamente a consumo e prestazioni.<br>Tali specifiche, in accordo con la Federazione, saranno testate dai team con vetture 2013 a Silverstone dal 17 al 19 luglio in una sessione dedicata ai top drivers nell’ambito dei programmati test dei giovani piloti.<br><br>MilanoWM01MSWM01MSpreparazione-pneupatici-pirelli-2013-gran-bretagna.jpgSiNformula-1-formula-1-pirelli-foratura-gomme-dopo-gp-gran-bretagna-1012215.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010456
321012199NewsFormula 1Formula 1 Gran Premio di Gran Bretagna Qualifiche e Griglia di Partenza. Hamilton Super20130629152442formula 1,gp Inghilterra,qualifiche,tempi,griglia di partenza,silverstoneMassa 12° non entra in Q3Archiviate le polemiche per i test non autorizzati svolti dalla Mercedes dopo il GP di Spagna, è un Lewis Hamilton stratosferico quello che conquista la Pole Position al Gran Premio di Gran Bretagna, scendendo sotto il muro dell'1.30 e staccando nettamente i suoi gli avversari.<br>Completa la&nbsp; prima fila l'altra Mercedes, quella di Nico Rosberg con il tempo di 1.30.059 e ben 452 millesimi di ritardo dal 1.29.607 fatto registrare dal compagno di squadra.<br>La Red Bull monopolizza la seconda fila con Sebastian Vettel (1.30.211) e Mark Webber (1.30.220).<br>Male la Ferrari con Felipe Massa che non riesce a conquistare un tempo utile per la Q3 e partirà dodicesimo, e soprattutto con Fernando Alonso che in Q3 fa peggio di tutti, anche se per pochi millesimi; partirà dal decimo posto.<br>In grande forma sono apparse le Force India che hanno conquistato agevolmente la Q3 ed il 5° e 7° posto in griglia separate dalla Toro Rosso di Ricciardo, che con sempre maggior frequenza si affaccia in Q3.<br>Un pò appannate sono sembrate le due Lotus che conquistano la ottava e nona posizione.<br>McLaren ancora in difficoltà con Jenson Button undicesimo e Sergio Perez solo quattordicesimo.<br>&nbsp;<br><br><strong>GRAN PREMIO&nbsp;GRAN BRETAGNA&nbsp;2013 TEMPI QUALIFICHE<br></strong><pre style="width: 616px; overflow: auto; background-color: #030303;"><br>Pos Pilota&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Team&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q1&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q2&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q3<br>&nbsp;1&nbsp; Lewis Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.30.995&nbsp; 1.31.224&nbsp; 1.29.607<br>&nbsp;2&nbsp; Nico Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.31.355&nbsp; 1.31.028&nbsp; 1.30.059<br>&nbsp;3&nbsp; Sebastian Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.31.559&nbsp; 1.30.990&nbsp; 1.30.211<br>&nbsp;4&nbsp; Mark Webber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.31.605&nbsp; 1.31.002&nbsp; 1.30.220<br>&nbsp;5&nbsp; Paul di Resta&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp; 1.32.062&nbsp; 1.31.291&nbsp; 1.30.736<br>&nbsp;6&nbsp; Daniel Ricciardo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp; 1.32.097&nbsp; 1.31.182&nbsp; 1.31.579<br>&nbsp;7&nbsp; Adrian Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp; 1.32.002&nbsp; 1.31.097&nbsp; 1.30.908<br>&nbsp;8&nbsp; Romain Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.31.466&nbsp; 1.31.530&nbsp; 1.30.955<br>&nbsp;9&nbsp; Kimi Raikkonen&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.31.400&nbsp; 1.31.592&nbsp; 1.30.962<br>10&nbsp; Fernando Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.32.266&nbsp; 1.31.387&nbsp; 1.30.979<br><br>Eliminati Q2<br>11&nbsp; Jenson Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.31.979&nbsp; 1.31.649<br>12&nbsp; Felipe Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.32.241&nbsp; 1.31.779<br>13&nbsp; Jean-Eric Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp; 1.32.105&nbsp; 1.31.785<br>14&nbsp; Sergio Perez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.31.953&nbsp; 1.32.082<br>15&nbsp; Nico Hulkenberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.32.168&nbsp; 1.32.211<br>16&nbsp; Pastor Maldonado&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.32.512&nbsp; 1.32.359<br><br>Eliminati Q1<br>17&nbsp; Valtteri Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.32.664<br>18&nbsp; Esteban Gutiérrez&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.32.666<br>19&nbsp; Charles Pic&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.33.866<br>20&nbsp; Jules Bianchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.34.108<br>21&nbsp; Giedo Van der Garde&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.35.481 <br>22&nbsp; Max Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.35.858<br><br><br></pre>WM01MSWM01MSlewis-hamilton-shangai-2013.jpgSiNformula-1-gran-bretagna-gran-premio-formula-1-qualifiche-tempi-griglia-di-partenza-1012199.htmSi101114901,02,03,04,06,07,08,090101569
331012135NewsFormula 1Formula 1 - Gran Premio del Canada vince Vettel, Alonso secondo. Classifica20130609213744formula 1,gp canada,classifica,gara,campionato piloti,campionato costruttoriMassa rimonta ed è ottavo. Calano le MercedesUn gran premio senza colpi di scena quello che si è disputato oggi in Canada sul circuito di Montreal, niente safety car e nessun incidente sul muro dei campioni.<BR>La grinta di Fernando Alonso protagonista di tre splendidi sorpassi su Rosberg al 32°, su Webber al 42° e su Hamilton al 64°giro, non è stata sufficente per battagliare per la vittoria, saldamente in mano a Sebastian Vettel che ha costruito il suo distacco nei primi giri, quando il Ferrarista, con serbatoio pieno girava circa un secondo più lento.<BR>Il protagonista delle qualifiche di ieri sulla pista umida, Valtteri Bottas, partito dalla terza piazza, è scomparso quasi subito risucchiato a metà classifica con una Williams che ancora non riesce ad essere competitiva sull'asciutto.<BR>Gara discreta delle Mercedes, che comunque non sono apparse così brillanti come a Montercarlo, con Rosberg partito dalla quarta piazza che ha subito il sorpasso di Webber ed Alonso prima di fermarsi per il suo secondo pit stop, e che chiude al quinto posto ad oltre 1' e 9" dal leader e tre pit stop al suo attivo. <BR>Lewis Hamilton, non è riuscito a resistere a Fernando Alonso e dopo un tentativo di ripassarlo utilizzando il DRS, ha dovuto desistere a 4 giri dal termine.<BR>Buona gara anche per l'altra ferrari, quella di Felipe Massa che ha rimontato dalla 16 posizione di partenza fino all'ottavo posto strappato con i denti a Kimi Raikkonen con uno spelndido sorpasso dopo aver battagliato a lungo con lui in diversi momenti della gara.<BR>Vettel così allunga di ulteriori 7 punti sui suoi avversari consolidando il primato in classifica su Fernando Alonso che adesso è a 36 punti di distacco..<BR><BR><BR><BR><BR><STRONG>CLASSIFICA GRAN PREMIO DEL CANADA 2013<BR><BR><BR><PRE style="BACKGROUND-COLOR: #030303; WIDTH: 616px; OVERFLOW: auto">Pos Pilota&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Team&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; GAP&nbsp;&nbsp; INTERVAL&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR><BR>&nbsp;1&nbsp; Sebastian Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; LAP&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 70<BR>&nbsp;2&nbsp; Fernando Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 14.4&nbsp;14.4<BR>&nbsp;3&nbsp; Lewis Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 15.9&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 15.0<BR>&nbsp;4&nbsp; Mark Webber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 25.7&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 9.7<BR>&nbsp;5&nbsp; Nico Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 69.7&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 43.9<BR>&nbsp;6&nbsp; Jean-Eric Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L<BR>&nbsp;7&nbsp; Paul di Resta&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 9.3<BR>&nbsp;8&nbsp; Felipe Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.9<BR>&nbsp;9&nbsp; Kimi Raikkonen&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 2.6<BR>10&nbsp; Adrian Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 2.4<BR>11&nbsp; Sergio Pérez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.2<BR>12&nbsp; Jenson Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 2.6<BR>13&nbsp; Romain Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 12.5<BR>14&nbsp; Valtteri Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 21.9<BR>15&nbsp; Daniel Ricciardo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 2L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L<BR>16&nbsp; Pastor Maldonado&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 2L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 35.4<BR>17&nbsp; Jules Bianchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 2L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 21.7<BR>18&nbsp; Charles Pic&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 3L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L<BR>19&nbsp; Max Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 3L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 21.1 <BR><BR><BR>Ritirati<BR>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Esteban Gutiérrez&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 7L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 4L<BR>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Nico Hulkenberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 25L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 18L<BR>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Giedo Van der Garde&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 27L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 2L<BR><BR></PRE>&nbsp;<BR><BR></STRONG><BR><STRONG>CLASSIFICA MONDIALE PILOTI 2013</STRONG><BR><BR><PRE style="BACKGROUND-COLOR: #030303; WIDTH: 616px; OVERFLOW: auto">Pos&nbsp; Pilota&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Team&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Punti<BR>&nbsp;1&nbsp;&nbsp; Sebastian Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull Racing-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp; 132<BR>&nbsp;2&nbsp;&nbsp; Fernando Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 96<BR>&nbsp;3&nbsp;&nbsp; Kimi Raikkonen&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 88<BR>&nbsp;4&nbsp;&nbsp; Lewis Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 77<BR>&nbsp;5&nbsp;&nbsp; Mark Webber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull Racing-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 69<BR>&nbsp;6&nbsp;&nbsp; Nico Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 57<BR>&nbsp;7&nbsp;&nbsp; Felipe Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 49<BR>&nbsp;8&nbsp;&nbsp; Paul di Resta&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India-Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 34<BR>&nbsp;9&nbsp;&nbsp; Romain Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 26<BR>10&nbsp;&nbsp; Jenson Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren-Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 25<BR>11&nbsp;&nbsp; Adrian Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India-Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 17<BR>12&nbsp;&nbsp; Jean-Eric Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; STR-Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 13<BR>13&nbsp;&nbsp; Sergio Perez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren-Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 12<BR>14&nbsp;&nbsp; Daniel Ricciardo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; STR-Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 7<BR>15&nbsp;&nbsp; Nico Hulkenberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber-Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 5<BR>16&nbsp;&nbsp; Esteban Gutierrez&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber-Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0<BR>17&nbsp;&nbsp; Valtteri Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0<BR>18&nbsp;&nbsp; Pastor Maldonado&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0<BR>19&nbsp;&nbsp; Jules Bianchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia-Cosworth&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0<BR>20&nbsp;&nbsp; Charles Pic&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0<BR>21&nbsp;&nbsp; Max Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia-Cosworth&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0<BR>22&nbsp;&nbsp; Giedo van der Garde&nbsp; Caterham-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0</PRE>&nbsp;<BR><BR><STRONG>CLASSIFICA MONDIALE COSTRUTTORI 2013</STRONG><BR><BR>&nbsp;<BR><BR><PRE style="BACKGROUND-COLOR: #030303; WIDTH: 616px; OVERFLOW: auto">Pos Team&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Punti<BR>&nbsp;1&nbsp; Red Bull Racing-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp; 201<BR>&nbsp;2&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 145<BR>&nbsp;3&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 134<BR>&nbsp;4&nbsp; Lotus-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 114<BR>&nbsp;5&nbsp; Force India-Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 51<BR>&nbsp;6&nbsp; McLaren-Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 37<BR>&nbsp;7&nbsp; STR-Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 20<BR>&nbsp;8&nbsp; Sauber-Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 5<BR>&nbsp;9&nbsp; Williams-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0<BR>10&nbsp; Marussia-Cosworth&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0<BR>11&nbsp; Caterham-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 00</PRE>WM01MSWM01MSsebastian-vettel-canada-s-2013.jpgSiNformula-1-formula-1-gp-canada-classifica-gara-mondiale-piloti-costruttori-1012135.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010998
341012131NewsFormula 1Formula 1 Gran Premio del Canada Qualifiche e Griglia di Partenza Pole a Vettel20130608200924canada,gran premio del canada,formula 1,qualifiche,tempi,griglia di partenzaMassa sbatte in Q2, Alonso sestoE' Sebastian Vettel a conquistare la Pole Position del Gran premio del Canada con il tempo di 1.25.425, con Lewis Hamilton che partirà accanto a lui staccato appena di 9 centesimi. Ma la vera sorpresa delle qualifiche odierne è Valtteri Bottas con la Williams che con una straordinaria qualifica riesce a conquistare la Q3 ed il terzo posto in griglia di partenza.<br>Male le due Ferrari con Massa che finisce sulle barriere a 2 minuti dal termine della Q2 (partirà sedicesimo) e Fernando Alonso che si accontenta del sesto posto, con una vettura che nonostante le prestazioni migliori ottenute nelle libere, in qualifica, con le condizioni di pista umida non è apparsa al livello della concorrenza.<br>Male anche le Lotus con Grosjean diciannovesimo e Raikkonen nono.<br>Ottimismo comunque in casa Ferrari, per la gara ci si attende pista asciutta e la situazione dovrebbe cambiare, con la speranza che il miglioramento delle prestazioni ottenuto nelle libere con la nuova ala anteriore possa essere determinante per la gara.<br><br>Qualifiche iniziate sull'umido con gomme intermedie,&nbsp;con&nbsp; i tempi che nel finale della&nbsp;Q1 sono scesi intorno a 1.23&nbsp;- 1.24. A farne le spese fra i big è&nbsp;Romain Grosjean che non riesce a trovare il giusto feeling con vettura e circuito e ottiene solo il 19° tempo in 1.24.716, mentre soprendente è in Q1 il tempo di Bottas che ha girato in&nbsp;1.23.446 ottenendo il quarto tempo della prima sessione.<br>In Q2&nbsp;peggiorano le condizioni della pista resa più scivolosa dalla pioggia e sono parecchi i piloti in difficoltà che arrivano lunghi o tagliano la chicane, le maggiori difficoltà sono per&nbsp;le due Ferrari che a due minuti dal termine sono tagliati fuori dalla Q3, ma mentre&nbsp;lo spagnolo riesce a migliorare il suo tempo ottenendo il quinto tempo della sessione, il brasiliano sbaglia e va a sbattere sulle barriere e qualifiche interrotte con la&nbsp;bandiera rossa a&nbsp; meno di 2 minuti dal termine.<br>Alla ripresa&nbsp;dalla bandiera rossa vetture tutte schierate&nbsp;al semaforo della Pit Lane&nbsp;obblogate ad un giro di lancio rapidissimo per non prendere la bandiera a scacchi&nbsp;ed avere l'ultima chances per passare in Q3.&nbsp;Button e Webber&nbsp;prendono la bandiera, ma se&nbsp;l'australiano&nbsp;è saldamente nei primi dieci con il miglior tempo,&nbsp;l'inglese invece&nbsp;non riesce ad ottenere la Q3.&nbsp;<br><br>&nbsp;<br><strong>GRAN PREMIO&nbsp;CANADA 2013 TEMPI QUALIFICHE</strong><br><br><pre style="width: 616px; overflow: auto; background-color: #030303;"><br>Pos Pilota&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Team&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q1&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q2&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q3<br>&nbsp;1&nbsp; Sebastian Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.22.318&nbsp; 1.28.166&nbsp; 1.25.425<br>&nbsp;2&nbsp; Lewis Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.801&nbsp; 1.27.649&nbsp; 1.25.512<br>&nbsp;3&nbsp; Valtteri Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.446&nbsp; 1.28.419&nbsp; 1.25.897&nbsp; <br>&nbsp;4&nbsp; Nico Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.840&nbsp; 1.28.420&nbsp; 1.26.008<br>&nbsp;5&nbsp; Mark Webber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.247&nbsp; 1.28.145&nbsp; 1.26.208<br>&nbsp;6&nbsp; Fernando Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.224&nbsp; 1.28.788&nbsp; 1.26.504<br>&nbsp;7&nbsp; Jean-Eric Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp; 1.24.159&nbsp; 1.28.527&nbsp; 1.26.547<br>&nbsp;8&nbsp; Adrian Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp; 1.24.551&nbsp; 1.28.799&nbsp; 1.27.348<br>&nbsp;9&nbsp; Kimi Raikkonen&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.24.451&nbsp; 1.28.667&nbsp; 1.27.432&nbsp; <br>10&nbsp; Daniel Ricciardo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp; 1.24.770&nbsp; 1.29.359&nbsp; 1.27.946<br><br>Eliminati Q2<br>11&nbsp; Nico Hulkenberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.899&nbsp; 1.29.435<br>12&nbsp; Sergio Perez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.24.176&nbsp; 1.29.761<br>13&nbsp; Pastor Maldonado&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.24.776&nbsp; 1.29.917<br>14&nbsp; Jenson Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.24.021&nbsp; 1.30.068<br>15&nbsp; Esteban Gutiérrez&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.24.408&nbsp; 1.30.315<br>16&nbsp; Felipe Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.735&nbsp; 1.30.354<br><br>Eliminati Q1<br>17&nbsp; Paul di Resta&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp; 1.24.908<br>18&nbsp; Charles Pic&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.25.626<br>19&nbsp; Romain Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.25.716<br>20&nbsp; Jules Bianchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.26.508<br>21&nbsp; Max Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.27.062 <br>22&nbsp; Giedo Van der Garde&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.27.110<br><br><br></pre>WM01MSWM01MSsebastian-vettel-canada-2013.jpgSiNformula-1-canada-gran-premio-del-canada-formula-1-qualifiche-tempi-griglia-di-partenza-1012131.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010920
351012095NewsFormula 1Formula 1 GP Monaco - WeekEnd nero per Massa20130526152157Alonso non va oltre il 7° postoUna brutta botta ed un weekend da dimenticare per Felipe Massa protagonista di un incidente in gara alla Santa Devote, simile&nbsp;a quello&nbsp;delle libere di ieri, è questo il bottino amaro per il brasiliano.<br>Bottino magro anche per Fernando Alonso che non guadagna posizioni al via ed anzi subisce ben tre sorpassi (Perez, Sutil e Button), con una Ferrari al di sotto di tutte le aspettative.<br>Trent'anni dopo il successo di suo padre Keke nel 1983, è Nico Rosberg a vincere il Gran Premio di Monaco, con una Mercedes che sembra aver risolto il problema di degrado delle gomme, dopo i test straordinari cui il team era stato aveva effettuato a Barcellona dopo il GP. Rosberg, autore della pole di ieri è stato in&nbsp; testa dal primo all'ultimo giro.<br>La gara è stata caratterizzata da ben 2 safety car, la prima per l'incidente di Massa e la seconda sul finale per l'incidente all'uscita dal tunnel tra Perez e Raikkonen che si trovavano in quinta e sesta posizione, ed è stata interrotta dalla bandiera rossa al quarantaseiesimo giro per un incidente tra Bianchi e Maldonado.<br>Completano il podio le due Red Bull di Vettel e Webber tallonate da Hamilton.<br>Un gran premio di Montecarlo che sembra aver perso il suo fascino, con pochi sorpassi,anche a causa delle 3 interruzioni che hanno compattato il gruppo formando così dei trenini in cui l'uso del DRS è stato reso vano proprio dalla vicinanza di più vetture.<br>Con il secondo posto odierno Vettel allunga in classifica su Raikkonen ed Alonso.<br><br>WM01MSWM01MSformula-1-gp-monaco-2013-podio.jpgSiNformula-1-formula-1-qualifiche-gran-premio-monaco-tempi-e-griglia-di-partenza-1012095.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010543
361012051NewsFormula 1FORMULA 1: G.P di Spagna. Alonso vince davanti al suo pubblico20130512155319formula 1,classifica,gran premio di spagnaLe Mercedes non tengono il passo. Vettel quarto.Con una gara perfetta ed una strategia sulle gomme altrettanto perfetta è la Ferrari di Fernando Alonso la prima vettura a tagliare il traguardo sul circuito di Montmelò in Spagna. Il pilota asturiano ha avuto la meglio sul Kimi Raikkonen giunto secondo, ma con un pit stop in meno e sul compagno di squadra Felipe Massa che ha utilizzato la sua stessa strategia.<BR>Dopo un ottima partenza le due Ferrari si sono subito mostrate competitive, mentre le due Mercedes che partivano dalla prima fila non riuscivano a tenere un buon passo di gara e venivano risucchiate nelle posizioni di rincalzo, con Rosberg che chiude al settimo posto ed il suo compagno di squadra Lewis Hamilton che arriva dodicesimo con un giro di ritardo.<BR>Il campione iridato Sebastian Vettel conquista il quarto posto a 38 secondi dal vincitore e non è mai stato in grado di competere al livello delle Ferrari che lo hanno superato anticipando la prima sosta.<BR>La svolta decisiva è stato il cambio di strategia in casa Ferrari al 36° giro, quando ormai certi che Raikkonen avesse optato per un pit stop in meno, e con gomme medie avendo superato Vettel sembrava poter recuperare sulle rosse. Il Team di Maranello, forse anticipando leggermente il pit stop a richiamato le due vetture nello stesso giro montando gomme medie, per poi ritornare alla Hard nell'ultimo pit stop. Ciò ha permesso ai due ferraristi in questa fase di gara di essere più veloci di Raikkonen, anche se poi il vantaggio di Massa era insufficiente per mantenere la seconda posizione, e nonostante la generosità del brasiliano che nell'ultima fase di gara ha spremuto al massimo l'ultimo set i gomme per recuperare sul finlandese.<BR>L'altra Lotus, quella di Grosjean si è dovuta fermare per la rottura della sospensione posteriore destra.<BR>Il GP di Spagna vede quindi accorciarsi la classifica con Alonso e Raikkonen che si avvicinano a Vettel, ma ha anche mostrato che Ferrari e Lotus sono le due vetture migliori del momento con un Red Bull in difficoltà e Mercedes e McLaren molto lontane dai primi.<BR><STRONG><BR>FORMULA 1 CLASSIFICA GRAN PREMIO DI SPAGNA&nbsp; 2013</STRONG><BR><PRE style="BACKGROUND-COLOR: #030303; WIDTH: 616px; OVERFLOW: auto">Pos Pilota&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Team&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Gap&nbsp;&nbsp; Interval<BR><BR>&nbsp;1&nbsp; Fernando Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; LAP&nbsp;&nbsp; 66<BR>&nbsp;2&nbsp; Kimi Raikkonen&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 9.3&nbsp;&nbsp; 9.3<BR>&nbsp;3&nbsp; Felipe Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 26.0&nbsp; 16.7<BR>&nbsp;4&nbsp; Sebastian Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 38.2&nbsp; 12.2<BR>&nbsp;5&nbsp; Mark Webber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 47.9&nbsp;&nbsp; 9.6<BR>&nbsp;6&nbsp; Nico Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 68.0&nbsp; 20.0<BR>&nbsp;7&nbsp; Paul di Resta&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp;&nbsp;&nbsp; 68.9&nbsp;&nbsp; 0.9&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;8&nbsp; Jenson Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 79.5&nbsp; 10.5<BR>&nbsp;9&nbsp; Sergio Pérez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 81.7&nbsp;&nbsp; 2.2<BR>10&nbsp; Daniel Ricciardo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L<BR>11&nbsp; Esteban Gutiérrez&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0.3<BR>12&nbsp; Lewis Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 4.8<BR>13&nbsp; Adrian Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0.4<BR>14&nbsp; Pastor Maldonado&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L&nbsp;&nbsp;&nbsp; 17.7<BR>15&nbsp; Nico Hulkenberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.4<BR>16&nbsp; Valtteri Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L&nbsp;&nbsp;&nbsp; 47.8<BR>17&nbsp; Charles Pic&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 2.4<BR>18&nbsp; Jules Bianchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 2L&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L<BR>19&nbsp; Max Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 2L&nbsp;&nbsp;&nbsp; 27.3<BR><BR><BR>Ritirati<BR>&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Jean-Eric Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 14L&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Giedo Van der Garde&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 45L<BR>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Romain Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 58L<BR><BR><BR>GIRO VELOCE ESTEBAN GUTIERREZ 1.26.217 ONL LAP 56</PRE>WM01MSWM01MSfernando-alonso-spagna-2013.jpgSiNformula-1-formula-1-gran-premio-di-spagna-gara-vince-alonso.classifica-1012051.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010787
371012047NewsFormula 1Gran Premio di Spagna: Pole Position a Rosberg. Tempi qualifiche20130511150220formula 1 spagna,gran premio,tempi qualifichePrima fila tutta Mercedes. Ferrari in terza fila.&nbsp;Sono le due Mercedes di Nico Rosberg ed Lewis Hamilton le uniche due vetture ad infrangere il muro di 1' e 21 secondi e a monopolizzare l'intera prima fila nella griglia di partenza del Gran Premio di Spagna 2013.<br>Le due vetture tedesche hanno costruito il loro vantaggio nell'ultimo tratto del circuito con dei parziali record di 27.7 e 27.8, mentre le due Ferrari che con quistano la terza fila con Fernando Alonso e Felipe Massa erano state le più veloci nel primo e secondo settore, non riescono ad essere competitive proprio nell'ultimo tratto del circuito dove perdono circa 5 decimi di secondo, e a niente è valso il parziale record (32.2) fatto segnare proprio dal brasiliano nel secondo settore.<br>In seconda fila la Red Bull di Sebastian Vettel e la Lotus di Kimi Raikkonen che sono sembrate molto equilibrate. <br>Alle spalle delle due ferrari, in quarta fila l'altra Lotus di Romain Grosjean e la seconda Red Bull di Mark Webber.<br>Delusione per Jenson Button che, nonostante le numerose modifiche portati dal team inglese in questo gran premio, non va oltre il quattordicesimo posto, battuto per la prima volta dal compagno di squadra Sergio Perez che conquista il nono posto.<br>Mercedes, ancora una volta strordinarie in qualifica specie se si considera che le Ferrari e le Lotus avevano disputato la Q1 con le gomme Hard conservando due treni di gomme medie nuove per la Q3, mentre Hamilton aveva utilizzato 2 treni di Medie in Q2 riservandosene uno solo per la Q3. Le due Red Bull sono invece apparse in leggera difficoltà con le Hard ed hanno sfruttato un treno di medie in ciascuna sessione avendo così un solo tentativo a disposizione per la pole position così come Perez e di Resta. Rosberg infine, così come le Ferrari, è riuscito a risparmiare un treno in più di gomme medie per la battaglia per la pole.<br>Sappiamo però che le due Mercedes sul passo gara non sono così performanti e la battaglia per la vittoria dovrebbe essere una lotta a 3 Ferrari-RedBull-Lotus, con un Raikkonen leggermente favorito, ma come sempre tutto dipenderà dalle strategie sulle gomme.<br><br><strong>AGGIORNAMENTO DAI BOX:<br></strong>Felipe Massa e &nbsp;Esteban Guitierrez sono stati penalizzati di tre posizioni in griglia per aver ostacolato rispettivamente Webber e Button nelle qualifiche.<br><br><br><br>&nbsp;<br><br><strong>GRAN PREMIO SPAGNA 2013 TEMPI QUALIFICHE<br><br><br></strong><pre style="width: 616px; overflow: auto; background-color: #030303;">Pos Pilota&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Team&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q1&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q2&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q3<br>&nbsp;1&nbsp; Nico Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.21.913&nbsp; 1.21.778&nbsp; 1.20.718<br>&nbsp;2&nbsp; Lewis Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.21.728&nbsp; 1.21.001&nbsp; 1.20.972<br>&nbsp;3&nbsp; Sebastian Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.21.158&nbsp; 1.22.602&nbsp; 1.21.054<br>&nbsp;4&nbsp; Kimi Raikkonen&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.22.210&nbsp; 1.21.676&nbsp; 1.21.177<br>&nbsp;5&nbsp; Fernando Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.22.264&nbsp; 1.21.646&nbsp; 1.21.218<br>&nbsp;6&nbsp; Felipe Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.22.492&nbsp; 1.21.978&nbsp; 1.21.219<br>&nbsp;7&nbsp; Romain Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.22.613&nbsp; 1.21.718&nbsp; 1.21.308<br>&nbsp;8&nbsp; Mark Webber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.22.342&nbsp; 1.22.378&nbsp; 1.22.246<br>&nbsp;9&nbsp; Sergio Pérez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.116&nbsp; 1.21.790&nbsp; 1.22.069&nbsp; <br>10&nbsp; Paul di Resta&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp; 1.22.663&nbsp; 1.22.019&nbsp; 1.22.233&nbsp; <br><br>Eliminati Q2<br>11&nbsp; Daniel Ricciardo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp; 1.22.905&nbsp; 1.22.127&nbsp; <br>12&nbsp; Jean-Eric Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp; 1.22.775&nbsp; 1.22.166<br>13&nbsp; Adrian Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp; 1.22.952&nbsp; 1.22.346<br>14&nbsp; Jenson Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.166&nbsp; 1.22.355<br>15&nbsp; Nico Hulkenberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.058&nbsp; 1.22.389<br>16&nbsp; Esteban Gutiérrez&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.218&nbsp; 1.23.793<br><br>Eliminati Q1<br>17&nbsp; Valtteri Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.260<br>18&nbsp; Pastor Maldonado&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.318<br>19&nbsp; Giedo Van der Garde&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.24.661<br>20&nbsp; Jules Bianchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.24.713<br>21&nbsp; Max Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.24.996<br>22&nbsp; Charles Pic&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.25.070 <br><br></pre>MontmelòWM01MSWM01MSspagna-2013-rosberg-hamilton.jpgSiNformula-1-formula-1-gran-premio-spagna-2013-tempi-qualifiche-pole-position-mercedes-1012047.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010854
381011890NewsFormula 1Formula 1 - Ferrari: Bahrain da dimenticare20130421154636Vince Vettel. Le due Lotus completano il podio.Domenica no per la Ferrari con Alonso che al settimo giro, mentre è in seconda posizione subisce il guasto del DRS che rimane aperto ed è&nbsp;costretto ad anticipare il pit stop, nel giro successivo il DRS si riapre ed il ferrarista si deve fermare nuovamente per farlo chiudere precipitando in fondo. Rimonta difficile per lo spagnolo che non può usare il DRS e che comunque riesce a risalire fino all'ottavo posto battagliando con Perez nelle fasi finali.<br>Massa invece, al 17° giro è costretto ad un secondo pit stop per sostituire la posteriore destra danneggiata, enon va oltre il quindicesimo posto.<br>Tutto facile per Vettel che conquistata la testa della gara nei primi giri e &nbsp;vince agevolmente la gara.<br>Dietro la Red Bul del tedesco gara regolare per Raikkonene e Grosjean rispettivamente secondo e terzo.<br>A movimentare la gara sono state le due McLaren di Perez e Button in duello con Rosberg per buona parte del gran premio.<br>La gara comunque ha garantito spettacolo con numerosi duelli sino alla fine con la battaglia tra Webber ed Hamilton che lo passa sul finale, e tra Perez e lo stesso Webbercon l'australiano costretto a cedere la sesta&nbsp;posizione&nbsp; all'ultimo giro.<br><br>WM01MSWM01MSsebastian-vettel-australia-2013-gara.jpgSiNformula-1-gp-bahrain-gara-no-per-ferrari-1011890.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,090101121
391011859NewsFormula 1FORMULA 1 - GP Bahrain Pole a Rosberg. Qualifiche e Griglia di Partenza20130420164222formula 1,ferrari,mercedes,mclaren,lotus,redbull,bahrainAncora una volta Alonso parte dalla seconda filaA distanza di una settimana è ancora una volta una Mercedes a conquostare la Pole Position, ma questa volta è quella di <A class=link-6 href="/personaggi/nico-rosberg.cfm" target="">Nico Rosberg</A> con il tempo di 1.32.330, mentre il compagno di squadra, <A class=link-6 href="/personaggi/lewis-hamilton.cfm" target="">Lewis Hamilton</A>&nbsp;autore della pole a Shangai conquista il quarto tempo, ma partirà dalla nona posizione.<BR>Se le due mercedes si sono scambiate di posizione rispetto alle qualifiche&nbsp;di una settimana fa, <A class=link-6 href="/personaggi/fernando-alonso-1004293.cfm" target="">Fernando Alonso</A> invece ha confermato la terza piazzola in griglia con il tempo di 1.32.667, appena 83 millesimi dietro al secondo tempo che è di <A class=link-6 href="/personaggi/sebastian-vettel.cfm" target="">Sebastian Vettel</A>.<BR>Il ferrarista in Q1 aveva fatto segnare il miglior tempo in 1.32.878, unico nella prima sessione a scendere&nbsp;sotto il muro di 1.33.<BR>Al quinto e sesto posto si qualificano la Red Bull di <A class=link-6 href="/personaggi/mark-webber.cfm" target="">Mark Webber</A> (1.33.078)&nbsp;e la Ferrari di <A class=link-6 href="/personaggi/felipe-massa-1004294.cfm" target="">Felipe Massa </A>(1.33.207), mentre <A class=link-6 href="/personaggi/kimi-raikkonen.cfm" target="">Kimi Raikkonen</A>, dominatore delle libere non va oltre il nono posto (1.33.327) dietro alle due Force India di <A class=link-6 href="/personaggi/paul-di-resta.cfm" target="">Paul di Resta</A> (1.33.235) e di <A class=link-6 href="/personaggi/adrian-sutil.cfm" target="">Adrian Sutil</A> (1.33.246).<BR>Male <A class=link-6 href="/personaggi/romain-grosjean.cfm" target="">Romain Grosjean</A> con l'altra Lotus che non passa alla Q3 ottenendo l'undicesimo tempo.<BR>In virtù delle penalizzazioni di Hamilton e Webber sarà Massa a partire dalla quarta piazzola accanto ad Alonso, ma con strategia diversa in quanto il brasiliano è stato l'unico della top ten&nbsp;ad aver&nbsp;fatto il tempo con gomme dure, mentre tutti gli altri piloti&nbsp;hanno disputato la Q3 con gomme medie.&nbsp;<BR><BR>Dietro il brasiliano di Resta, Sutil, Webber, Raikkonen,Hamilton e Button<BR><BR><STRONG>GRAN PREMIO SHANGAI 2013 TEMPI QUALIFICHE<BR><BR><BR><BR></STRONG><PRE style="BACKGROUND-COLOR: #030303; WIDTH: 616px; OVERFLOW: auto"><BR>Pos Pilota&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Team&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q1&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q2&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q3<BR>&nbsp;1&nbsp; Nico Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.33.364&nbsp; 1.32.867&nbsp; 1.32.330<BR>&nbsp;2&nbsp; Sebastian Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.33.327&nbsp; 1.32.746&nbsp; 1.32.584<BR>&nbsp;3&nbsp; Fernando Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.32.878&nbsp; 1.33.316&nbsp; 1.32.667<BR>&nbsp;4&nbsp; Lewis Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.33.498&nbsp; 1.33.346&nbsp; 1.32.762<BR>&nbsp;5&nbsp; Mark Webber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.33.966&nbsp; 1.33.098&nbsp; 1.33.078<BR>&nbsp;6&nbsp; Felipe Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.33.780&nbsp; 1.33.358&nbsp; 1.33.207<BR>&nbsp;7&nbsp; Paul di Resta&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp; 1.33.762&nbsp; 1.33.335&nbsp; 1.33.235<BR>&nbsp;8&nbsp; Adrian Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp; 1.34.048&nbsp; 1.33.378&nbsp; 1.33.246<BR>&nbsp;9&nbsp; Kimi Raikkonen&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.33.827&nbsp; 1.33.146&nbsp; 1.33.327&nbsp; <BR>10&nbsp; Jenson Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.34.071&nbsp; 1.33.702&nbsp; ==&nbsp; <BR><BR>Eliminati Q2<BR>11&nbsp; <A class=link-6 href="/personaggi/romain-grosjean.cfm" target="">Romain Grosjean</A>&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.33.498&nbsp; 1.33.762&nbsp; <BR>12&nbsp; Sergio Pérez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.34.310&nbsp; 1.33.914<BR>13&nbsp; Daniel Ricciardo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp; 1.34.120&nbsp; 1.33.974<BR>14&nbsp; Nico Hulkenberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.34.409&nbsp; 1.33.976<BR>15&nbsp; Valtteri Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.34.225&nbsp; 1.34.105<BR>16&nbsp; Jean-Eric Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp; 1.34.314&nbsp; 1.34.284<BR><BR>Eliminati Q1<BR>17&nbsp; Pastor Maldonado&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.34.425<BR>18&nbsp; Esteban Gutiérrez&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.34.730<BR>19&nbsp; Charles Pic&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.35.283<BR>20&nbsp; Jules Bianchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.36.178<BR>21&nbsp; Giedo Van der Garde&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.36.304<BR>22&nbsp; Max Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.36.476 <BR><BR></PRE>WM01MSWM01MSnico-rosberg-bahrain-2013-box.jpgSiNformula-1-formula-1-bahrain-qualifiche-tempi-e-griglia-di-partenza-1011859.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010686
401011730NewsFormula 1Formula 1, Gran premio della Cina: vince Alonso20130414103838Secondo Raikkonen. Terzo Hamillton.Con un ottima partenza e una gara magistrale Fernando Alonso domina il gran premio della Cina a Shangai. La sua strategia ha la meglio anche sulla strategia di Vettel che a montato le soft solo sul finale, ma ormai troppo lontano dal Ferrarista.<BR>Il pilota di Oviedo è stato costantemente fra i più veloci, sfruttando al meglio le gommee riprendendosi pa testa della gara con dei sorpassi da manuale dopo i pit stop.<BR>Gara consistente anche per Raikkonen giunto secondo che ha dovuto correre oltre mezzo gran premio con il musetto danneggiato da un contatto. <BR>Meno bene Hamilton che partito dalla pole si fa passare prima da Alonso e nel finale da Raikkonen. Arrivo in volata per due millesimi su Vettel<BR>Deludente anche la prestazione di Massa che dopo un ottima partenza si era ritrovato terzo e che giunge al traguardo solo sesto a 42 secondi dal compagno di squadra.<BR>Gara da dimenticare per Mark Webber partito dai box con gomme soffici, doppiamente sfortunato dapprima per un contatto che gli ha danneggiato il musetto e successivamente per una gomma mal fissata al pit stop che gli è costata il ritiro. <DIV>Ritiro anche per la Mercedes di Rosberg<BR>A fine gara 5 vetture sotto investigazione, fra cui Vettel e Webber, per aver usato il DRS sotto bandiere gialle.<BR><BR><BR><BR>.</DIV>C1007650WM01MSWM01MSfernando-alonso-winner-shangai-2013.jpgSiNformula-1-formula-1-gp-cina-2013-vince-alonso-1011730.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010555
411011715NewsFormula 1Formula 1 Shangai GP 2013 - Pole ad Hamilton: Alonso terzo20130413091612formula 1, cina,shangai,hamilton,alonso,raikkonen,massa,vettelRaikkonen secondo a sorpresa.E' di Lewis Hamilton il miglior tempo nelle qualifiche ufficiali sul tracciato cinese di Shangai, dietro di lui a sorpresa un Kimi Raikkonen che prima della Q3 non era riuscito a inseriri tra i primi e che toglie la soddisfazione della prima fila a Fernando alonso per soli 17 millesimi. Quarto tempoper Nico Rosberg quinto per Felipe Massa.<BR>Già in Q1 qutti i piloti, compresi i big hanno utilizzato le gomme soft, più veloci di circa un secondo rispetto alle medie.<BR>Il primo colpo&nbsp; scena si è avuto in Q2 quando Mark Webber, per un problema di pressione di benzina, si è dovuto fermare a metà della qualifica e non ha potuto migliorare il suo tempo rimanendo fuori dalla Q3. Partirà dalla 14a piazzola.<BR>La sorpresa in positivo invece è Daniel Ricciardo, il pilota della Toro Rosso è riuscito con un ottimo tempo in Q2 a qualificarsi per la Q3 ottenendo così il settimo tempo. In Q2 le Ferrari scese in pista dapprima con gomme medie, sono tornate in pista sul finale con gomme morbide, strategia che ha permesso a Massa di qualificarsi per la Q3, in quanto il suo tempo con le medie non sarebbe stato sufficiente, ma inutile per Alonso il cui tempo con le medie gli sarebbe bastato per passare il turno ed avrebbe potuto così risparmiare un treno di gomme soft da giocarsi per la Pole.<BR>Ma in Q3 i colpi di scena non sono mancati. Sebastian Vettel è dapprima sceso in pista con gomme Soft usate, ma è poi rientrato senza completare il giro, poi a pochi minuti dalla fine, quando sono scesi in pista quasi tutti i piloti, ha montato gomme medie, ma non è riuscito a completare il giro veloce a causa di un dritto in frenata.<BR>La scelta strategica&nbsp; di Vettel, consapevole che oggi la lotta per la pole gli sarebbe stata difficile, gli permetterà di partire con gomme medie, mentre i suoi avversari che partiranno con gomme soft dovranno fermarsi per il pit stop dopo pochi giri, poi durante la gara il tedesco potrà scegliere il momento in cui montare le soft, che a fine gara, con pista gommata dovrebbero rendere meglio e durare di più. La medesima scelta strategica è stata fatta anche da Jenson Button.<BR>Sarà comunque una gara molto combattuta con i primi cinque piloti in appena mezzo secondo, e la strategia, ma soprattutto il rendimento e la durata delle gomme saranno fondamentali.<BR><BR><STRONG>GRAN PREMIO SHANGAI 2013 TEMPI QUALIFICHE</STRONG><BR><BR><PRE style="BACKGROUND-COLOR: #030303; WIDTH: 616px; OVERFLOW: auto">Pos Pilota&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Team&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q1&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q2&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q3<BR>&nbsp;1&nbsp; Lewis Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.35.793&nbsp; 1.35.078&nbsp; 1.34.484<BR>&nbsp;2&nbsp; Kimi Raikkonen&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.37.046&nbsp; 1.35.659&nbsp; 1.34.761<BR>&nbsp;3&nbsp; Fernando Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.36.253&nbsp; 1.35.148&nbsp; 1.34.788<BR>&nbsp;4&nbsp; Nico Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.35.959&nbsp; 1.35.537&nbsp; 1.34.861<BR>&nbsp;5&nbsp; Felipe Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.35.972&nbsp; 1.35.403&nbsp; 1.34.933<BR>&nbsp;6&nbsp; Romain Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.36.929&nbsp; 1.36.065&nbsp; 1.35.364<BR>&nbsp;7&nbsp; Daniel Ricciardo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp; 1.36.993&nbsp; 1.36.258&nbsp; 1.35.998<BR>&nbsp;8&nbsp; Jenson Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.36.667&nbsp; 1.35.784&nbsp; 2.05.673<BR>&nbsp;9&nbsp; Sebastian Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.36.537&nbsp; 1.35.343&nbsp; --<BR>10&nbsp; Nico Hulkenberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.36.985&nbsp; 1.36.261&nbsp; --<BR>Eliminati Q2<BR>11&nbsp; Paul di Resta&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp; 1.37.478&nbsp; 1.36.287&nbsp; <BR>12&nbsp; Sergio Pérez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.36.952&nbsp; 1.36.314<BR>13&nbsp; Adrian Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp; 1.37.349&nbsp; 1.36.405<BR>14&nbsp; Mark Webber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.36.148&nbsp; 1.36.679<BR>15&nbsp; Pastor Maldonado&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.37.281&nbsp; 1.37.139<BR>16&nbsp; Jean-Eric Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp; 1.37.508&nbsp; 1.37.199<BR>Eliminati Q1<BR>17&nbsp; Valtteri Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.37.769&nbsp;&nbsp; <BR>18&nbsp; Esteban Gutiérrez&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.37.990<BR>19&nbsp; Jules Bianchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.38.780<BR>20&nbsp; Max Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.39.537&nbsp; <BR>21&nbsp; Charles Pic&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.39.614<BR>22&nbsp; Giedo Van der Garde&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.39.660 <BR><BR></PRE>WM01MSWM01MSfernando-alonso-china-2013-pensieroso.jpgSiNformula-1-formula-1-gran-premio-cina-shangai-2013-tempi-qualifiche-griglia-di-partenza-1011715.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09010666
421011166NewsFormula 1Formula 1 GP Malesia Vince Vettel20130324104622Alonso ritirato per la rottura dell`ala. Bene anche MercedesDomenica no per Fernando Alonso che, dopo una buona partenza in cui aveva scavalcato il compagno di squadra, tocca il retrotreno della Red Bull di Vettel nelle prime curve danneggiando così la sua ala anteriore. Team e pilota decidono di continuare senza cambiare il muso che però cede di schianto durante il secondo giro costringendo lo spagnolo al ritiro lasciando così pista libera alle due Red Bull.<BR>La gara aveva preso il via con gomme intermedie per uno scorscio di pioggia pochi minuti prima del via.<BR>Dietro alle due Red Bull che si sono alternate al comando, con una guerra vera soprattutto nella parte finale del gran premio,&nbsp;ottima gara per le due Mercedes di Hamilton e Rosberg con le gomme PZero Medium White, che hanno battagliato per la terza e quarta posizione.<BR>Buona gara anche per Button che nonostatnte lenote difficoltà ha tenuto per qualche giro la testa della gara per il gioco dei pit stop, e precipitato poi in 14a posizione per un problemaal pit stop.<BR>Gara appannata per Felipe Massa che dopo una buona qualifica non è riuscito a tenere il passo dei primi.<BR><BR>Gara negativa per le Force India con notevoli difficoltà nel fissagio delle ruote ai pit stop ed il ritiro di Di Resta al 24° giro e di Sutil al 29° giro.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR><BR><BR><PRE style="BACKGROUND-COLOR: #030303; WIDTH: 616px; OVERFLOW: auto">Pos Pilota Team <BR><BR>&nbsp;1&nbsp; Sebastian Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;2&nbsp; Mark Webber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;3&nbsp; Lewis Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;4&nbsp; Nico Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;5&nbsp; Felipe Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;6&nbsp; Romain Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;7&nbsp; Kimi Raikkonen&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;8&nbsp; Nico Hulkenberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber<BR>&nbsp;9&nbsp; Sergio Pérez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>10&nbsp; Jean-Eric Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>11&nbsp; Valtteri Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>12&nbsp; Esteban Gutiérrez&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>13&nbsp; Jules Bianchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia <BR>14&nbsp; Charles Pic&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>15&nbsp; Giedo Van der Garde&nbsp; Caterham<BR>16&nbsp; Max Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>17&nbsp; Jenson Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ritirato<BR>18&nbsp; Daniel Ricciardo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR><BR><BR>Ritirati<BR>&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Pastor Maldonado&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams <BR>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Adrian Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India<BR>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Paul di Resta&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp; <BR>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Fernando Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ritiranto giro 2&nbsp; <BR><BR><BR><BR></PRE>WM01MSWM01MSsebastian-vettel-australia-2013-gara.jpgSiNformula-1-formula-1-gp-malesia-2013-vince-vettel-1011166.htmSi101114901,02,03,04,06,07,08,09040794
431011148NewsFormula 1Formula 1 - Qualifiche GP Malesia 2013: Pole a Vettel poi Massa e Alonso20130323100517La pioggia a metà della Q2 ha condizionato le qualificheE' Sebastian vettel a conquistare la pole position del Gran Premio di Malesia con il tempo di 1.49.674 ottenuto su pista bagnata nell'ultimo giro utile sotto la bandiera a scacchi. Dietro di lui le Ferrari di Felipe Massa 1.50.587 e di Fernando Alonso 1.50.727 che ha lottato per la pole ottenendo il miglior tempo all'ultimo giro, subito battuto da vettel e Massa.<br>Se sul bagnato abbiamo visto una Ferrari che ha lottato con la Red Bull per la Pole Position, altrettanto non si può dire di Raikkonen che sul bagnato non va oltre il settimo tempo a oltre 3 secondi dalla Pole.<br><br>In Q2 Il miglior tempo&nbsp;era stao&nbsp;di Nico Rosberg uscito fra i primi con gomme morbide, eliminati Grosjean, Hulkenberg, Ricciardo, Gutierres Di Resta e Maldonado. <br>L'arrivo della pioggia ha sorpreso diversi piloti tra cui&nbsp;Maldonado che&nbsp;atteso troppo per uscire e non ha tempo cronometrato, mentre Di Resta è stato protagonista di un testacoda sul bagnato nel suo giro lanciato facendo segnare così un tempo molto alto 1.44.509<br><br>In Q1 miglior tempo per Adrian Sutil in 1.36.809, relizzato con la mescola più morbida, così come Jenson Button che sempre con gomme medie riesce ad inserirsi fra i primi.<div><span style="font-size: 12px;">Le gomme medie non hanno invece funzionato sulle Red Bull che hanno rischiato di non passare la Q1<br></span><br>&nbsp;<br><br><br><br><pre style="BACKGROUND-COLOR: #030303; WIDTH: 616px; OVERFLOW: auto">Pos Pilota&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Team&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q1&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q2&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q3<br>&nbsp;1&nbsp; Sebastian Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.37.899&nbsp; 1.37.245&nbsp; 1.49.674<br>&nbsp;2&nbsp; Felipe Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.37.712&nbsp; 1.36.874&nbsp; 1.50.587<br>&nbsp;3&nbsp; Fernando Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.37.314&nbsp; 1.36.877&nbsp; 1.50.727<br>&nbsp;4&nbsp; Lewis Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.37.513&nbsp; 1.36.517&nbsp; 1.51.699<br>&nbsp;5&nbsp; Mark Webber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.37.619&nbsp; 1.36.449&nbsp; 1.52.244<br>&nbsp;6&nbsp; Nico Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.37.239&nbsp; 1.36.190&nbsp; 1.52.519<br>&nbsp;7&nbsp; Kimi Raikkonen&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.36.959&nbsp; 1.36.640&nbsp; 1.52.970<br>&nbsp;8&nbsp; Jenson Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.37.487&nbsp; 1.37.117&nbsp; 1.53.175<br>&nbsp;9&nbsp; Adrian Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp; 1.36.809&nbsp; 1.36.834&nbsp; 1.53.439<br>10&nbsp; Sergio Pérez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.37.702&nbsp; 1.37.342&nbsp; 1.54.136<br><br><br>Eliminati Q2<br>11&nbsp; Romain Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.37.363&nbsp; 1.37.636<br>12&nbsp; Nico Hulkenberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.37.931&nbsp; 1.38.125<br>13&nbsp; Daniel Ricciardo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp; 1.37.722&nbsp; 1.38.822<br>14&nbsp; Esteban Gutiérrez&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.37.707&nbsp; 1.39.221<br>15&nbsp; Paul di Resta&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp; 1.37.493&nbsp; 1.44.509 <br>16&nbsp; Pastor Maldonado&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.37.867&nbsp; <br><br>Eliminati Q1<br>17&nbsp; Jean-Eric Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp; 1.38.157&nbsp; <br>18&nbsp; Jules Bianchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.38.207&nbsp; <br>19&nbsp; Valtteri Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.38.434&nbsp; <br>20&nbsp; Charles Pic&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.39.314&nbsp; <br>21&nbsp; Max Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.39.672<br>22&nbsp; Giedo Van der Garde&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.39.932&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br><br><br></pre></div>WM01MSWM01MSsebastian-vettel-australia-2013-gara.jpgSiNformula-1-formula-1-qualifiche-malesia-2013-griglia-di-partenza-tempi-1011148.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09040759
441011129NewsFormula 1FORMULA 1 - GP Malesia nelle libere 1 e 2 Raikkonen il più veloce20130322083522gran premio,formula 1,2013,sky f1,malesia,raikkonen,prove libereLotus RedBull e Ferrari competitive, male McLaren e Mercedes<DIV>A meno di una settimana dalla gara di apertura del mondiale di Formula 1 vinta da kimi Raikkonen, il finlandese avvisa gli avversari e si propone fra i possibili pretendenti alla vittoria anche in malesia.</DIV> <DIV>Nelle prove libere del venerdì Kimi, con gomme di mescola media, fa segnare nella seconda sessione di prove 1.36"569, dietro di lui la Red Bull di Sebastian Vettel a soli 19 millesimi e le Ferrari di Felipe Massa con un ritardo di 92 millesimi e di Fernando Alonso a 4 decimi rallentato dal traffico nel suo giro veloce.</DIV> <DIV>Nelle libere 1, sul circuito di Sepang il miglior tempo era stato di &nbsp;Mark Webber in 1'36'935.</DIV> <DIV>Se Lotus RedBulle Ferrari appaiono competitive altrettanto non si può dire di McLaren e Mercedes che appaiono già in evidente difficoltà</DIV> <DIV>La seconda sessione è stata caratterizzata da una alternanza di cielo sereno e pioggia, e solo sul bagnato le McLaren sembrano tornare competitive con Button che in tali condizioni riesce a tenere il passo degli avversari.</DIV> <DIV>&nbsp;</DIV> <DIV><PRE style="BACKGROUND-COLOR: #030303; WIDTH: 616px; OVERFLOW: auto">Pos Pilota&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Team&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Tempo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Gap<BR>&nbsp;1&nbsp; Kimi Raikkonen&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.36.569<BR>&nbsp;2&nbsp; Sebastian Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.36.588&nbsp; +0.019<BR>&nbsp;3&nbsp; Felipe Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.36.661&nbsp; +0.092<BR>&nbsp;4&nbsp; Fernando Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.36.985&nbsp; +0.416<BR>&nbsp;5&nbsp; Mark Webber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.37.026&nbsp; +0.457<BR>&nbsp;6&nbsp; Romain Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.37.206&nbsp; +0.637<BR>&nbsp;7&nbsp; Nico Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.37.448&nbsp; +0.879<BR>&nbsp;8&nbsp; Paul di Resta&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp; 1.37.571&nbsp; +1.002<BR>&nbsp;9&nbsp; Lewis Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.37.574&nbsp; +1.005<BR>10&nbsp; Adrian Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp; 1.37.788&nbsp; +1.219<BR>11&nbsp; Sergio Pérez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.37.838&nbsp; +1.269<BR>12&nbsp; Jenson Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.37.865&nbsp; +1.296<BR>13&nbsp; Nico Hulkenberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.38.068&nbsp; +1.499<BR>14&nbsp; Esteban Gutiérrez&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.38.645&nbsp; +2.076<BR>15&nbsp; Jean-Eric Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp; 1.38.738&nbsp; +2.169<BR>16&nbsp; Pastor Maldonado&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.38.801&nbsp; +2.232<BR>17&nbsp; Daniel Ricciardo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp; 1.38.904&nbsp; +2.335<BR>18&nbsp; Jules Bianchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.39.508&nbsp; +2.939<BR>19&nbsp; Valtteri Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.39.660&nbsp; +3.091<BR>20&nbsp; Charles Pic&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.40.757&nbsp; +4.188<BR>21&nbsp; Giedo Van der Garde&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.40.768&nbsp; +4.199<BR>22&nbsp; Max Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.41.438&nbsp; +4.869</PRE></DIV>WM01MSWM01MSjerez-test-formula-1-2013-lotus.jpgSiNformula-1-formula-1-gran-premio-malesia-2013-libere-venerdi-tempi-1011129.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09040610
451011002NewsFormula 1Formula 1: Gran Premio d`Australia vince Raikkonen, Alonso secondo20130317083523Red Bull e Mercedes in crisi di gomme. Massa quarto,E' una Lotus, quella di Kimi Raikkonen, la prima vettura a tagliare il traguardo nel Gran Premio d'Australia, alle sue spalle Fernando Alonso conquista il secondo gradino del podio con un ritardo di 12 secondi. Sebastian Vettel, favorito alla vigilia conquista il gradino più basso del podio quasi a 10 secondi di ritardo dalla ferrari. Bene Felipe Massa che conquista un prezioso quarto posto che vale la Leadership in classifica costruttori per la scuderia del cavallino.<BR>Dietro di loro Hamilton, Webber e Sutil.<BR>Ottima partenza per le Ferrari che si mettono subito a caccia di Vettel con Massa in seconda posizione e Alonso terzo, non si può dire altrettanto per Hamilton che piomba in quarta posizione tallonato da Raikkonen e per Webber che già al secondo giro è piombato in settima posizione.<BR>Già al quinto giro si apre la danza dei pit stop con Jenson Button che smonta le Supersoft per parrase alle medie, si fermano anche Webber Grosjean e Gutierrez. Al settimo giro si ferma Vettel con le gomme vistosamente già rovinate lasciando la leadership a Felipe Massa, che si ferma due giri dopo. Alonso rimasto in testa si ferma il giro successivo e rientra in settima posizione. Con gomme medie comincia una battaglia a suon di giri veloci tra Vettel e Massa. Al 14° giro Hamilton, rimasto in testa si ferma, e lo stesso fa il suo compagno di squadra il giro successivo lasciando la testa del gran premio a Sutil che era partito con gomme medie.<BR>Così come previsto la scelta della Pirelli di costruire delle mescole più morbide con una conseguente durata minore, costringe piloti e squadre anticipare i pit stop così già al 17° giro Webber apre la lista dei piloti che si fermano per il secondo pit stop, così fino alla fine con la maggior parte delle vetture che effettuano tre soste. <BR>Con gomme Medie la Ferrari è molto competitiva e i piloti riescono a gestire al meglio le gomme, ma già come lo scorso anno la vettura più gentile con le gomme sembra essere la Lotus, portata alla vittoria da Raikkonen con solo 2 pit stop. Non si può dire lo stesso della Red Bull e della Mercedes di Lewis Hamilton che subiscono un decadimento delle prestazioni con gomme medie e non riescono a tenere il passo della Lotus e della Ferrari. <BR>Da segnalare il ritiro di Rosberg per un problema elettrico.<BR><BR><PRE style="BACKGROUND-COLOR: #030303; WIDTH: 616px; OVERFLOW: auto">Pos Pilota&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Team&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; GAP<BR>&nbsp;1&nbsp; Kimi Raikkonen&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 58 giri<BR>&nbsp;2&nbsp; Fernando Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 12.4&nbsp; 12.4 <BR>&nbsp;3&nbsp; Sebastian Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 22.3&nbsp;&nbsp; 9.8 <BR>&nbsp;4&nbsp; Felipe Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 33.5&nbsp; 11.2 <BR>&nbsp;5&nbsp; Lewis Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 45.5&nbsp; 11.9<BR>&nbsp;6&nbsp; Mark Webber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 46.8&nbsp;&nbsp; 1.2 <BR>&nbsp;7&nbsp; Adrian Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp;&nbsp;&nbsp; 65.0&nbsp; 18.2&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;8&nbsp; Paul Di Resta&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp;&nbsp;&nbsp; 68.4&nbsp;&nbsp; 3.3&nbsp; <BR>&nbsp;9&nbsp; Jenson Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 81.6&nbsp; 12.3<BR>10&nbsp; Romain Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 82.7&nbsp;&nbsp; 1.1<BR>11&nbsp; Sergio Perez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 83.3&nbsp;&nbsp; 0.6<BR>12&nbsp; Jean-Eric Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 83.8&nbsp;&nbsp; 0.4<BR>13&nbsp; Esteban Gutierrez&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L<BR>14&nbsp; Valtteri Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L&nbsp; <BR>15&nbsp; Jules Bianchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1L<BR>16&nbsp; Charles Pic&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 2L&nbsp; <BR>17&nbsp; Max Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 2L<BR>18&nbsp; Giedo van der Garde&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 2L<BR>Ritirati<BR>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Daniel Ricciardo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp; <BR>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Nico Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Pastor Maldonado&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;&nbsp;&nbsp; Nico Hulkenberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br><br>Giro veloce di Raikkonen 1.29.274 56° giro<BR><br><br></PRE>WM01MSWM01MSfernando-alonso-australia-2013.jpgSiNformula-1-formula-1-australia-vince-raikkonen.alonso-secondo-classifica-1011002.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09040586
461011000NewsFormula 1Formula 1 - Gp Australia Qualifiche Vettel conquista la Pole20130317013542Prima fila tutta Red Bull. Ferrari: Massa 4 e Alonso 5 a 1 secondo.Nelle qualifiche del Gran Premio d'Australia a Melbourne la Red Bull conquista tutta la prima fila, con Sebastian Vettel che gira in 1.27.407, e Webber (1.27.827), davanti alla Mercedes di Lewis Hamilton (1.28.087). Si ricomincia quindi da dove eravamo rimasti lo scorso anno, con la Ferrari che arranca, ad un secondo dalla pole, Massa conquista la quarta piazza in 1.28.490 e dietro di lui Alonso quinto a 3 millesimi.<BR>Delusione per Rosberg che aveva dominato la Q1 sul bagnato e che si era confermato i Q2 con il miglior tempo, ma in Q3 non va oltre la sesta posizione in griglia con 1.28.523.<BR>Nella top ten anche Raikkonen 7° (1.28.738), Grosjean 8° (1.29.013), Di Resta 9° (1.29.315) e Button 10° (1.30.357).<BR>Eliminati in Q2 Hulkenberg, Sutil, Vergne, Ricciardo, Perez e l'unico esdordiente che aveva passato la Q3 Bottas.<BR><BR>&nbsp;<STRONG>Gran Premio d'Australia 2013 Tempi Qualifiche e Griglia di Partenza</STRONG><BR><BR><PRE style="BACKGROUND-COLOR: #030303; WIDTH: 616px; OVERFLOW: auto">Pos Pilota&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Team&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q1&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q2&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q3<BR>&nbsp;1&nbsp; Sebastian Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.44.657&nbsp; 1.36.745&nbsp; 1.27.407<BR>&nbsp;2&nbsp; Mark Webber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.44.472&nbsp; 1.36.524&nbsp; 1.27.827<BR>&nbsp;3&nbsp; Lewis Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.45.456&nbsp; 1.36.625&nbsp; 1.28.087<BR>&nbsp;4&nbsp; Felipe Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.44.635&nbsp; 1.36.666&nbsp; 1.28.490<BR>&nbsp;5&nbsp; Fernando Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.43.850&nbsp; 1.36.691&nbsp; 1.28.493<BR>&nbsp;6&nbsp; Nico Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.43.380&nbsp; 1.36.194&nbsp; 1.28.523<BR>&nbsp;7&nbsp; Kimi Raikkonen&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.45.545&nbsp; 1.37.517&nbsp; 1.28.738<BR>&nbsp;8&nbsp; Romain Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.44.284&nbsp; 1.37.641&nbsp; 1.29.013<BR>&nbsp;9&nbsp; Paul Di Resta&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India 1.45.601&nbsp; 1.36.901&nbsp; 1.29.305<BR>10&nbsp; Jenson Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.44.688&nbsp; 1.36.644&nbsp; 1.29.357<BR><BR>Eliminati Q2<BR>11&nbsp; Nico Hulkenberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.45.930&nbsp; 1.38.067<BR>12&nbsp; Adrian Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India 1.47.330&nbsp; 1.38.134<BR>13&nbsp; Jean-Eric Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp; 1.44.871&nbsp; 1.38.778<BR>14&nbsp; Daniel Ricciardo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp; 1.46.450&nbsp; 1.39.042<BR>15&nbsp; Sergio Perez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.44.300&nbsp; 1.39.900<BR>16&nbsp; Valtteri Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.47.328&nbsp; 1.40.290<BR><BR>Eliminati Q3<BR>17&nbsp; Pastor Maldonado&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.47.614<BR>18&nbsp; Esteban Gutierrez&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.47.776<BR>19&nbsp; Jules Bianchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.48.147<BR>20&nbsp; Max Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.48.909<BR>21&nbsp; Giedo van der Garde&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.49.519<BR>22&nbsp; Charles Pic&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.50.626<BR><BR></PRE>WM01MSWM01MSsebastian-vettel-australia-2013.jpgSiNformula-1-formula-1-gp-australia-qualifiche-tempi-e-griglia-di-partenza-1011000.htmSi100075601,02,03,04,06,07,09040725
471010980NewsFormula 1Formula 1 GP Australia 2013: Qualifiche rinviate per la forte pioggia20130316091745Disputata solo la Q1. Le altre due sessioni di qualifica domenica mattina.Ci si aspettava ben altra protagonista alle qualifiche del primo gran premio della stagione <STRONG>Formula 1</STRONG> 2013, si pensava alla <STRONG>Ferrari</STRONG> di Alonso, o alla <STRONG>RedBull</STRONG> di Vettel, invece a rubare la scena a vetture e piloti è stata la pioggia.<BR>Le vetture, sono scese in pista solo per disputare la Q1, che ha inizio con 30 minuti di ritardo per il triplo rinvio di 10 minuti.<BR><STRONG>Rosberg</STRONG> è subito il più veloce girando in 1’48”, mentre il suo compagno di squadra finisce in testacoda sull'erba riuscendo a ripartire con grande difficoltà in quanto le ruote scivolano senza grip, viene richiamato ai box, ma continua a girare con l'ala posteriore danneggiata.<BR>Subito dopo tocca a <STRONG>Massa</STRONG> che va in testacoda e sbatte sulle barriere distruggendo l’ala anteriore è distrutta, ma la macchina sembra intatta, il brasiliano rientra al box. Le difficolta a guidare con la pista in queste condizioni sono evidenti ed anche Webber fa un escursione sull’erba. <BR>La pista si va asciugando e i tempi cominciano ad abbassarsi con tutti i piloti che migliorano scendendo sotto al muro del minuto e 44”, ma i tentativi dell'ultimo minuto sono vanificati dalle bandiere gialle per Pic e Gutierrez che vanno a sbattere.<BR>Il miglior tempo è quello di Rosberg seguito da Alonso a mezzo secondo e Grosjean a 1 secondo, gli eliminati sono Pic, Van der Garde, Chilton, Bianchi, Gutierrez e Maldonado.<BR>Ricomincia a piovere, Q2 rinviata di 10 minuti, poi altri 20 minuti, si fa strada l'idea di rinviare le qualifiche d Domenica Mattina prima della gara, e dopo in altro rinvio di ulteriori 20 minuti alle 8.45 italiane arriva la comunicazione ufficiale: Q2 e Q3 sono rinviate a domani alle ore 11 australiane, ossia alle ore 1.00 italiane. <BR><BR><br><br><PRE style="BACKGROUND-COLOR: #030303; WIDTH: 616px; OVERFLOW: auto">Pos Pilota&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Team&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q1&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q2&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Q3<BR>&nbsp;1&nbsp; Nico Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.43.380<BR>&nbsp;2&nbsp; Fernando Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.43.850<BR>&nbsp;3&nbsp; Romain Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.44.284<BR>&nbsp;4&nbsp; Sergio Perez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.44.300<BR>&nbsp;5&nbsp; Mark Webber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.44.472<BR>&nbsp;6&nbsp; Felipe Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.44.635<BR>&nbsp;7&nbsp; Sebastian Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.44.657<BR>&nbsp;8&nbsp; Jenson Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.44.688<BR>&nbsp;9&nbsp; Jean-Eric Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp; 1.44.871<BR>10&nbsp; Lewis Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.45.456<BR>11&nbsp; Kimi Raikkonen&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.45.545<BR>12&nbsp; Paul Di Resta&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India 1.45.601<BR>13&nbsp; Nico Hulkenberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.45.930<BR>14&nbsp; Daniel Ricciardo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp; 1.46.450<BR>15&nbsp; Valtteri Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.47.328<BR>16&nbsp; Adrian Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India 1.47.330<BR>Eliminati&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>17&nbsp; Pastor Maldonado&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.47.614<BR>18&nbsp; Esteban Gutierrez&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.47.776<BR>19&nbsp; Jules Bianchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.48.147<BR>20&nbsp; Max Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.48.909<BR>21&nbsp; Giedo van der Garde&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.49.519<BR>22&nbsp; Charles Pic&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.50.626<BR></PRE>WM01MSWM01MSfernando-alonso-australia-2013-sabato.jpgSiNformula-1-formula-1-gp-australia-2013-qualifiche-sabato-tempi-1010980.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09040607
481010979NewsFormula 1Formula 1 GP Australia 2013: I tempi delle Libere20130316055545Prima dell`arrivo della pioggia Rosberg, Alonso e Massa i più velociDopo le prime sessioni di prove libere svoltesi sull'asciutto, che hanno visto il dominio delle Red Bull di Vettel e Webber, durante la&nbsp; terza sessione di prove libere del Gran Premio d’Australia sono arrivati vento e pioggia disturbare il lavoro dei team in preparazione delle qualifiche. <BR>Fino all'arrivo della pioggia, il più veloce in pista era Romain Grosjean con il&nbsp; tempo di 1.26.929, davanti alle due Ferrari di Fernando Alonso e Felipe Massa.<BR>Problemi in casa Red Bull,&nbsp; 10 minuti dalla fine delle prove la RB9 di Sebastian Vettel ha avuto un problema elettrico o idraulico esi è dovuto fermare per evitare di danneggiare altri elementi.<BR>La pioggia minaccia di disturbare anche le qualifiche di oggi che saranno quindi una vera e propria lotteria, dove chi sceglierà il momento giusto potrebbe a sorpresa saltare davanti.<BR><BR>GP AUSTRALIA 2013 – RISULTATI PROVE LIBERE 3<BR><BR><BR><PRE style="BACKGROUND-COLOR: #030303; WIDTH: 616px; OVERFLOW: auto">POS&nbsp; PILOTA&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; TEAM&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; TEMPO&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; GAP&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; GIRI<BR>&nbsp;1.&nbsp; Romain Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.26.929&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 14<BR>&nbsp;2.&nbsp; Fernando Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.27.000s&nbsp; + 0.071s&nbsp;&nbsp; 7<BR>&nbsp;3.&nbsp; Felipe Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.27.241s&nbsp; + 0.312s&nbsp; 10<BR>&nbsp;4.&nbsp; Paul di Resta&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India-Mercedes&nbsp;&nbsp; 1.27.533s&nbsp; + 0.604s&nbsp;&nbsp; 9<BR>&nbsp;5.&nbsp; Kimi Raikkonen&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.27.625s&nbsp; + 0.696s&nbsp; 12<BR>&nbsp;6.&nbsp; Daniel Ricciardo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso-Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.27.849s&nbsp; + 0.920s&nbsp; 19<BR>&nbsp;7.&nbsp; Jean-Eric Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso-Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.27.860s&nbsp; + 0.931s&nbsp; 16<BR>&nbsp;8.&nbsp; Adrian Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India-Mercedes&nbsp;&nbsp; 1.28.069s&nbsp; + 1.140s&nbsp; 15<BR>&nbsp;9.&nbsp; Nico Hulkenberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber-Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.28.253s&nbsp; + 1.324s&nbsp; 18<BR>10.&nbsp; Esteban Gutierrez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber-Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.28.253s&nbsp; + 1.324s&nbsp; 20<BR>11.&nbsp; Nico Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.28.486s&nbsp; + 1.557s&nbsp; 13<BR>12.&nbsp; Sebastian Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.29.808s&nbsp; + 2.879s&nbsp;&nbsp; 9<BR>13.&nbsp; Mark Webber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.30.073s&nbsp; + 3.144s&nbsp; 16<BR>14.&nbsp; Jules Bianchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia-Cosworth&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.30.388s&nbsp; + 3.459s&nbsp; 17<BR>15.&nbsp; Giedo van der Garde&nbsp;&nbsp; Caterham-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.30.598s&nbsp; + 3.669s&nbsp; 20<BR>16.&nbsp; Charles Pic&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.30.959s&nbsp; + 4.030s&nbsp; 19<BR>17.&nbsp; Jenson Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren-Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.33.236s&nbsp; + 6.307s&nbsp;&nbsp; 7<BR>18.&nbsp; Sergio Perez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren-Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.33.527s&nbsp; + 6.598s&nbsp;&nbsp; 8<BR>19.&nbsp; Pastor Maldonado&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.39.232s&nbsp; + 12.303s 13<BR>20.&nbsp; Valtteri Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.39.779s&nbsp; + 12.850s 13<BR>21.&nbsp; Max Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia-Cosworth&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.42.872s&nbsp; + 15.943s 13<BR>22.&nbsp; Lewis Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.47.246s&nbsp; + 20.317s&nbsp; 9</PRE>WM01MSWM01MSfelipe-massa-australia-2013-sabato.jpgSiNformula-1-formula-1-gp-australia-2013-libere-3-sabato.mattina-1010979.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09040680
491010955NewsFormula 1FORMULA 1: SI ALZA IL SIPARIO. LE GOMME PIRELLI PER MELBORUNE.20130314162216pirelli,gran premio australia,melbourne,albert park,formula 1Scelte mescole con significative differenze di prestazioni<div>Il grande circus della Formula 1 apre i battenti a Melbourne in Australia. Dopo i test di 2 settimane fa adesso si fa sul serio con le nuove mescole predisposte quest'anno da Pirelli: &nbsp;P Zero Red supersoft e P Zero White medium.</div><div>Il circuito di Albert Park è un tracciato semipermanente, è lungo 5303 metri e conta 11 curve a destra e 5 a sinistra, noto per i suoi bassi livelli di aderenza, che gradualmente tende a migliorare nel corso del week-end. In gara le monoposto di Formula 1 dovranno compiere 58 giri per un totale di 307,574 &nbsp;km.</div><div>Il forte degrado, e il nuovo tipo di mescole che Pirelli ha predisposto per quest'anno, fanno prevedere un gran premio dove le strategie sui pit stop saranno fondamentali. Con le prestazioni delle supersoft che decadranno rapidamente in gara, ma bisognerà sfruttarle con accuratezza anche in qualifica, e con le prime che dovrebbero avere diversi decimi di differenza avendo effettuato la Pirelli una scelta di mescole non contigue.</div><div>Paul Hembery ha espresso fiducia sulle prestazioni che i pneumatici saranno in grado di &nbsp;garantire, specie perchè durante i test pre-campionato il clima freddo non ha permesso di mostrare tutta la potenzialità dei pneumatici. <br>"Ci aspettiamo una storia diversa a Albert Park, - ha dichiarato il tecnico - con due o tre pit-stop per auto."</div><div>"Il divario di prestazioni tra le mescole è più elevato, - ha sottolineato lo stesso Hembery - il che significa che le squadre hanno una maggiore opportunità di usare la strategia a loro vantaggio sfruttando le differenze di velocità che ne derivano."</div><div>Jean Alesì, Ambasciatore del marchio Pirelli ha espresso soddisfazione per il nuovo ruolo che ricopre quest'anno per conto della casa italiana unica fornitrice di pneumatici per la F1: "Sono felice di diventare ambasciatore del marchio Pirelli - ha dichiarato il francese - all'inizio di quello che dovrebbe essere una stagione estremamente eccitante."</div>Albert parkWM01MSWM01MSfernando-alonso-barcellona-2013.jpgSiNformula-1-formula-1-gran-premio-2013-australia-gomme-pirelli-1010955.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09040360
501010704NewsFormula 1Formula 1 - Ultimo giorno di test a Barcellona 2013. Rosberg poi Alonso20130303175212test,barcellona 2013,formula 1,alondo,rosbergConfermati per i due i tempi della mattinataSi sono chiusi i test di Barcellona che preludono all'apertura del Campionato Modiale di Formula 1 2013 con il migior tempo ottenuto in mattinata con gomme Soft da Nico Rosberg in 1.20.130, di quattro decimi più veloce del tempo ottenuto ieri dal compagno di squadra Lewis Hamilton.<BR>Appena tre decimi il distacco di Alonso con secondo tempo in 1.20.494s ottenuto in mattinata con gomme Soft, unico pilota oltre a Rosberg a essere sceso sottoil murp di 1.21.<BR>Ottimo il comportamento della F138 sia in frenata dove si scompone poco, sia nei cambi di direzione dove riesce a prendere con facilità il punto di corda, miglioramnti che sono frutto anche delle modifiche al diffusore, sia nel profilo superiore che adesso appare perfettamente rettilineo, sia per il diverso orientamento delle paratie verticali. Altra modifica tecnica interessante portata oggi in pista dalla Ferrari, riguarda gli scarichi che sembrano indirizzare il flusso in maniera molto precisa, ben lavorando con le pance molto rastremate.<BR>La Mercedes W04 appare molto rigida verticalmente in frenata, area dove può certamente migliorare. Nel Team si respira ottimismo, ma anche cautela.<BR>Il terzo tempo va alla McLaren di Jenson Button che nel pomeriggio ha girato in 1.21.444 migliorandodi circa 2 decimi l'1.21.664 e scavalcando così Nico Hulkenberg con la sauber che in mattinata aveva girato in 1.21.541 e che nel pomeriggio non si è migliorato. Le supersoft, utilizzate dal tedesco della Sauber nell'ultima fase di test del pomeriggio hanno mostrato di guadagnare qualche decimo nel primo tratto della pista salvo poi perdere nelle ultime curve a causa del degrado. Nessuno dei piloti che hanno usato le Pirelli Pzero supersoft è riuscito a migliorare i tempi rispetto a quelli ottenuti con gomme soft. Questo dato sarà certamente da tenere in considerazione in vista dell'utilizzo in qualifica di questa mescola nelle gare in cui la Pirelli ha scelto di portarla in pista.<BR>Bene la Lotus di Raikkonen che si inserisce in quinta posizione con il tempo di 1.21.658 seguito da Di Resta che ha girato in 1.21.664 migliorando di quasi sette decimi l'1.22.334 ottenuto in mattinata.<BR>Vettel con il tempo di 1.22.514 non va oltre l'ottavo tempo a oltre 2 secondi dalla vetta, dietro a&nbsp; Maldonado che non migliora l'1.22.415 ottenuto in mattinata.<BR>Chiudono la classifica dei tempi Bottas (1.22.524), Pic su Caterham (1.23.115), Bianchi su Marussia (1.23.167), Ricciardo su Toro Rosso (1.23.628) e Chilton 1.24 rispettivamente dal 9 al 13° posto.<BR>Da evidenziare l'interruzione della simulazione gara per Hulkenberg dopo 47 giri pr un problema al raffreddamento.<BR><BR><PRE style="BACKGROUND-COLOR: #030303; WIDTH: 616px; OVERFLOW: auto">Pos Driver&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Team&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Tempo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Gap&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Giri <BR>&nbsp;1. Nico Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.20.130s&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 131<BR>&nbsp;2. Fernando Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.20.494s +0.364&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 120<BR>&nbsp;3. Jenson Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.21.444s +1.314&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 122<BR>&nbsp;4. Nico Hulkenberg&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.21.541s +1.411&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 118<BR>&nbsp;5. Kimi Raikkonen&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.21.658s +1.528&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 50<BR>&nbsp;6. Paul Di Resta&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp; 1.21.664s +1.534&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 112<BR>&nbsp;7. Pastor Maldonado&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.22.415s +2.285&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 42<BR>&nbsp;8. Sebastian Vettel&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.22.514s +2.384&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 100<BR>&nbsp;9. Valtteri Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.22.524s +2.394&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 31<BR>10. Charles Pic&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.115s +2.985&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 116<BR>11. Jules Bianchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.167s +3.037&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 62<BR>12. Daniel Ricciardo&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp; 1.23.628s +3.498&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 91<BR>13. Max Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.24.103s +3.973&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 49 </PRE>WM01MSWM01MSfernando-alonso-barcellona-2013.jpgSiNformula-1-formula-1-ultimo-girono-test-barcellona-2013-rosberg-alonso-1010704.htmSi100075601,02,03,04,05,06,07,08,09010548
511010703NewsFormula 1Formula 1: Test Barcellona 2013. Penultimo giorno Hamilton e Massa i più veloci20130302213225barcellona,test,f1,2013Bene Massa nonostante un cedimento che gli fa perdere una ruota<DIV>Buone notizie da Barcellona per la Ferrari, che ottiene il secondo miglior tempo con Felipe Massa, sette decimi dietro alla Mercedes di Lewis Hamilton che frantuma il tempo della pole del 2012. Qualche preoccupazione, in realtà, per il team di Maranello arriva sul finale&nbsp; a seguito di un cedimento strutturale che fa perdere una ruota al brasiliano, subito dopo che lo stesso aveva ottenuto il suo miglior tempo. </DIV> <DIV>Ottimi tempi anche per la Force india di Adrian Sutil a 3 decimi dalla rossa, seguito dalle due Williams di Maldonado e Bottasche hanno girato oltre 1.7 secondi dalla vetta.<BR>Solo settimo Mark Webber con la Red Bull dietro la Sauber di Gutierrez a oltre 2 secondi da Hamilton, e seguito dalla Mclaren di Perez ad appena 36 millesimi.<BR>Molte le novità testate sulla F138 tra cui una apertura sulla la carrozzeria del vano motorestudiata per smaltire il calore del radiatore del Kers.. </DIV> <DIV>La Mercedes ha provato differenti configurazioni dell’ala posteriore, una più carico, ed una con minor carico.&nbsp;&nbsp;&nbsp; .<BR>La Williams ha portato in pista un nuovo retrotreno con scarichi rampa dotati di tunnel, similia alla Red Bull, a vantaggio della migliore efficienza aerodinamica, nuovo anche il profilo che ricopre il gruppo cambio/differenziale, che espelle l'aria calda centralmente e verso l’alto. Modifiche importanti anche sul fondo della vettura e davanti alle gomme posteriori dove sono stati installati due slot.<BR>Nuovo retrotreno anche per la Lotus, con nuovo supporto per l'ala posteriore e paratie dotate di deviatori più grandi nella parte inferiore per pulire i flussi.Sull'anteriore è stata provata un’ala con profili e paratie.<BR>La Red Bull ha portato in pista un muso completamente nuovo, più inclinato verso il basso , mentre lo scalino ha una forma diversa. Anche l’ala anteriore presenta profili di diversa forma, piccoli flap aggiuntivi e due soffiaggi nelle paratie.</DIV> <DIV></DIV><BR><PRE style="BACKGROUND-COLOR: #030303; WIDTH: 616px; OVERFLOW: auto"> POS&nbsp; PILOTA&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; TEAM&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; TEMPO&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; GAP&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; GIRI<BR>&nbsp;1.&nbsp; Lewis Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.20.558s&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 117&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;2.&nbsp; Felipe Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.21.266s&nbsp; + 0.708s&nbsp;&nbsp; 94&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;3.&nbsp; Adrian Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp;&nbsp; 1.21.627s&nbsp; + 1.069s&nbsp; 109&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;4.&nbsp; Pastor Maldonado&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.22.305s&nbsp; + 1.747s&nbsp;&nbsp; 34&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;5.&nbsp; Valtteri Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.22.468s&nbsp; + 1.910s&nbsp;&nbsp; 31&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;6.&nbsp; Esteban Gutierrez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.22.553s&nbsp; + 1.995s&nbsp;&nbsp; 99&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;7.&nbsp; Mark Webber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.22.658s&nbsp; + 2.100s&nbsp;&nbsp; 59&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;8.&nbsp; Sergio Perez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.22.694s&nbsp; + 2.136s&nbsp; 101&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>&nbsp;9.&nbsp; Jean-Eric Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.223s&nbsp; + 2.665s&nbsp; 114&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>10.&nbsp; Romain Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.380s&nbsp; + 2.822s&nbsp;&nbsp; 46&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>11.&nbsp; Davide Valsecchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.448s&nbsp; + 2.890s&nbsp;&nbsp; 16&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>12.&nbsp; Jules Bianchi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.24.028s&nbsp; + 3.470s&nbsp;&nbsp; 74&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR>13.&nbsp; Giedo van der Garde&nbsp;&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.24.235s&nbsp; + 3.677s&nbsp; 126</PRE>WM01MSWM01MSlewis-hamilton-barcellona-2013.jpgSiNformula-1-formula-1-test-barcellona-2013-penultimo-giorno-hamilton-mmassa-veloci-1010703.htmSi100075601,02,03,04,05,06,07,08,09040370
521010686NewsFormula 1F1 Test Barcellona 2013 day 2:Grosjean il più veloce20130301214738alonso,grosjean,vettel,button,red bull,ferrari,lotus,cmlarenFerrari testa tante novità. Ultimo tempo, ma soddisfatto.<DIV>Nella seconda giornata di test della Formula 1 sul circuito di Barcellona è Romain Grosjean ad ottenere il miglior tempo, fermando il cronometro su 1.22.716.<BR>Come ieri la mattinata è stata caratterizzata dalla pioggia, mentre solo nel pomeriggio è stato possibile effettuare dei giri con le gomme da asciutto prima del ritorno della pioggia.<BR>Alle spalle del pilota Lotus si sono piazzati Button su McLaren e Maldonado su Williams.<BR>Undicesimo ed ultimo tempo per Fernando Alonso, ma lo spagnolo ha testato molte novità tecniche sulla sua vettura, dall’ala anteriore agli scarichi, ed ha effettuato una simulazione di Gran Premio senza alcun problema.<BR>Anche la Red Bull, in pista con Sebastian Vettel, ha portato in pista novità interessanti tra cui il DRS passivo. Il campione Iridato in carica ha ottenuto il 4° tempo&nbsp; <BR>Alonso ha espresso soddisfazione&nbsp; per illavoro svolto, e per il comportamento della vettura ed è ottimista e fiducioso nel recupero di prestazioni conseguito dalla Ferrari nei confronti degli avversari Red Bull in primis.<BR>Buone notizie in casa McLaren, non solo per il secondo tempo di Button, ma anche perchè sembra che le migliorie apportate alla Mp4/28 stiano funzionando sia per quanto riguarda il passo gara nei long run effettuati, sia per quanto riguarda il conumo delle gomme.<BR>Per le due sessioni di sabato e di&nbsp; domenica sono previste condizioni meteo completamente asciutte, e ciò consentirà a team e piloti di cercare anche le prestazioni velocistiche assoluta di ciascuna monoposto. La Red Bull dovrebbe scendere in pista con un nuovo telaio appena giunto da Milton Keynes.<BR></DIV> <DIV></DIV><BR><PRE style="BACKGROUND-COLOR: #030303; WIDTH: 616px; OVERFLOW: auto">&nbsp;1&nbsp; Romain Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus E21 Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.22.716&nbsp;&nbsp; 85<BR>&nbsp;2&nbsp; Jenson Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren MP4-28 Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.181&nbsp;&nbsp; 70<BR>&nbsp;3&nbsp; Pastor Maldonado&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams FW35 Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.628&nbsp;&nbsp; 72<BR>&nbsp;4&nbsp; Sebastian Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull RB9 Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.743&nbsp;&nbsp; 63<BR>&nbsp;5&nbsp; Nico Hulkenberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber C32 Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.23.744&nbsp;&nbsp; 77<BR>&nbsp;6&nbsp; Adrian Sutil&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India VJM06 Mercedes 1.24.215&nbsp;&nbsp; 62<BR>&nbsp;7&nbsp; Daniel Ricciardo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso STR8 Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.25.483&nbsp;&nbsp; 59<BR>&nbsp;8&nbsp; Max Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia MR02 Cosworth&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.25.598&nbsp;&nbsp; 73<BR>&nbsp;9&nbsp; Giedo Van der Garde&nbsp; Caterham CT03 Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.26.316&nbsp;&nbsp; 48<BR>10&nbsp; Nico Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes W04&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.26.655&nbsp; 117<BR>11&nbsp; Fernando Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari F138&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.27.878&nbsp; 100</PRE>WM01MSWM01MSromain-grosjean-barcellona-2013.jpgSiNformula-1-f1-test-barcellona-2013-grosjean-miglior-tempo-1010686.htmSi100075601,02,03,04,05,06,07,08,09040972
531010664NewsFormula 1Formula 1 2013 in diretta solo su Sky. La Rai trasmetterà solo 9 GP, gli altri in differita20130228235335rai,sky,formula 1,mondiale 2013,diretta,streaming,diritti TVUn offerta completa su Sky. Sulla RAI solo le briciole.<DIV>Il colosso di Rupert Murdoch ha acquisito a partire dal 2013 l'esclusiva dei diritti TV della Formula 1 a partire dal 2013, ed ha destinato a questo sport un intero canale, il 206, con il nome di Sky Sport F1 HD, il cui palinsesto prevede 24 ore al giorno e 7 giorni su 7 solo programmi sulla F1, dedicati sia al campionato in corso che a quelli precedenti, in quanto Sky ha acquisito i diritti anche sui filmati storici.</DIV> <DIV>Nei week-end dei gran premi, il canale F1 metterà a disposizione degli appassionati ben 9 canali dedicati e selezionabili dal telespettatore, sempre in HD , tra cui 4 onboard camera (di cui uno sceldo dagli abbonati sky), le riprese dalla pitlane, il race tracker, il live timing, le classifiche piloti e costruttori e le griglie di partenza in tempo reale.</DIV> <DIV>Nello specifico, ci saranno 3 camera car onboard scelti tra i 22 piloti in gara; uno dei camera car verrà deciso dagli spettatori sky che potranno votare quale pilota vedere.</DIV> <DIV>Il canale pitlane con il col sistema picture in picture mostrerà ciò che accade ai muretti dei vari team e nei pit stop.</DIV> <DIV>Gli spettatori avranno inoltre il Race Control, un opzione che darà la possibilità di seguire 4 segnali video contemporanemente e chè è la stessa che utilizzano i team sul monitor al muretto: la regia principale, una onboard camera, il race tracker e il live timing.</DIV> <DIV>Una grande novità quindi per gli appassionati che avranno a disposizione molto più materiale delle striminzite riprese che metteva a disposizione la RAI, ma ciò solo per chi può permettersi l'abbonamento a SKY TV.</DIV> <DIV>Per chi non può pagare un secondo canone, la Rai trasmetterà in diretta solo nove gare mentre per i restanti undici appuntamenti gli appassionati dovranno accontentarsi di vederli in differita con circa quattro ore di ritardo.</DIV><BR><PRE style="BACKGROUND-COLOR: #030303; WIDTH: 616px; OVERFLOW: auto"><FONT color=#fefefe><SPAN style="LINE-HEIGHT: 19px">Calendario SKY Data GP Libere 1 Libere 2 Libere 3 Qualif. GARA Venerdì Venerdi Sabato Sabato Domenica 15-17 Mar Australia 02:30-04:00 06:30-08.00 04:00-05:00 07:00 07:00 22-24 Mar Malesia 03:00-04:30 07:00-08.30 06:00-07:00 09:00 09:00 12-14 Apr Cina 04:00-05:30 08:00-09.30 05:00-06:00 08:00 09:00 19-21 Apr Bahrain 10:00-11:30 14:00-15:30 11:00-12:00 14:00 15:00 10-12 Mag Spagna 10:00-11:30 14:00-15:30 11:00-12:00 14:00 14:00 23-26 Mag Monaco 10:00-11:30 14:00-15:30 11:00-12:00 14:00 14:00 07-09 Giu Canada 16:00-17:30 20:00-21.30 16:00-17:00 19:00 20:00 28-30 Giu Bretagna 11:00-12:30 15:00-16.30 11:00-12:00 14:00 14:00 05-07 Lug Germania 10:00-11:30 14:00-15.30 11:00-12:00 14:00 14:00 26-28 Lug Ungheria 10:00-11:30 14:00-15.30 11:00-12:00 14:00 14:00 23-25 Ago Belgio 10:00-11:30 14:00-15.30 11:00-12:00 14:00 14:00 06-08 Set Italia 10:00-11:30 14:00-15.30 11:00-12:00 14:00 14:00 20-22 Set Singapore 02:00-13:30 15:30-17.00 12:00-13:00 15:00 14:00 04-06 Ott Corea S. 03:00-04:30 07:00-08.30 04:00-05:00 07:00 08:00 11-13 Ott Giappone 03:00-04:30 07:00-08.30 04:00-05:00 07:00 08:00 25-27 Ott India 06:30-08:00 10:30-12:00 07:30-08:30 10:30 10:30 01-03 Nov Abu Dhabi 10:00-11:30 14:00-15.30 11:00-12:00 14:00 14:00 15-17 Nov USA 16:00-17:30 20:00-21:30 16:00-17:00 19:00 20:00 22-24 Nov Brasile 13:00-14:30 17:00-18.30 14:00-15:00 17:00 17:00 Calendario RAI Data 17 mar Australia differita<BR>24 mar Malesia differita 14 apr Cina diretta 21 apr Bahrain differita 12 mag Spagna diretta 26 mag Monaco differita 09 giu Canada diretta 30 giu Gran Bretagna differita 14 lug Germania differita 28 lug Ungheria diretta 25 ago Belgio differita 08 set Italia diretta 22 set Singapore diretta 06 ott Corea differita <BR></SPAN></FONT><FONT color=#fefefe><SPAN style="LINE-HEIGHT: 19px">13 ott Giappone diretta 27 ott India differita 03 nov Abu Dhabi differita 17 nov USA diretta 24 nov Brasile diretta <BR></SPAN></FONT><br><br></PRE>WM01MSWM01MSfernando-alonso-barcellona-2013.jpgSiNformula-1-formula-1-2013-diretta-su-sky-hd-alla-rai-solo-9-gare-1010664.htmSi100075601,02,03,04,06,07,08,09040717
541010663NewsFormula 1Formula 1 - Ultimi test a Barcellona 2013: nella prima giornata Webber è il più veloce20130228181019formula 1,test barcellona,mondiale 2013,tempi,webber,hamilton,massaL`australiano stacca tutti. Massa quinto tempo si ferma a 20 minuti dal termineIl circus della Formula 1 torna in pista a Barcellona, dopo i test di una settimana fa.<BR>Nel primo giorno, dei quattro previsti prima dell'inizio del campionato, è la Red Bull di Webber a mettere in riga tutti gli avversari, in una giornata caratterizzata dalla pioggia, caduta durante la sessione mattutina.<BR>Solo nel pomeriggio, quando è stato possibile montare le gomme da asciutto i tempi hanno cominciato a scendere e l'australiano della Red Bull,negli ultimi minuti utili ha fermato il cronometro sul tempo di 1.22.693 staccando tutti gli avversari. Dietro di lui Hamilton a 1 secondo e 666 millesimi, e Jean-Eric Vergne a oltre 2 secondi.<BR>Il Team Ferrari, con Felipe Massa, si è concentrato sul long run, dapprima con le Pirelli Cinturato da Bagnato e poi con le medie e le morbide collezionando ben 112 giri. A 20 minuti dal termine il piota brasiliano si è fermato, son si sa se per un problema ad una sospensione o più semplicemente perchè rimasto senza benzina, così non ha potuto abbassare i suoi tempi rimanendo lontano dai primi in quinta posizione. Il suo 1.27.541 a 4,8 secondi dalla vetta non è quindi indicativo.<BR>Peggio di tutti ha fatto Romain Grosjean che ha girato meno di tutti (52 giri) per un problelma idraulico alla sua Lotus.<BR>Domani scenderanno in pista Alonso, Vettel, Button e Rosberg, ma le previsioni meteo non promettono niente di buono e ci si aspetta una giornata analoga a qualla odierna.<BR><PRE style="LINE-HEIGHT: 19px; TEXT-TRANSFORM: none; BACKGROUND-COLOR: #030303; FONT-VARIANT: normal; FONT-STYLE: normal; TEXT-INDENT: 0px; WIDTH: 616px; LETTER-SPACING: normal; ORPHANS: 2; COLOR: #fefefe; FONT-SIZE: 12px; OVERFLOW: auto; WORD-SPACING: 0px; -webkit-text-size-adjust: auto; -webkit-text-stroke-width: 0px"><STRONG>Test F1 Barcellona 28 Febbraio 2013</STRONG><BR><STRONG><FONT style="BACKGROUND-COLOR: #ffffff">&nbsp;1.&nbsp; Mark Webber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.22.693s&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 90<BR>&nbsp;2.&nbsp; Lewis Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.24.348s&nbsp; + 1.655&nbsp;&nbsp; 113<BR>&nbsp;3.&nbsp; Jean-Eric Vergne&nbsp;&nbsp; Toro Rosso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.25.017s&nbsp; + 2.324&nbsp;&nbsp;&nbsp; 59<BR>&nbsp;4.&nbsp; Valtteri Bottas&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.26.458s&nbsp; + 3.765&nbsp;&nbsp;&nbsp; 85<BR>&nbsp;5.&nbsp; Sergio Perez&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.26.538s&nbsp; + 3.845&nbsp;&nbsp; 100<BR>&nbsp;6.&nbsp; Esteban Gutierrez&nbsp; Sauber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.26.574s&nbsp; + 3.881&nbsp;&nbsp;&nbsp; 92<BR>&nbsp;7.&nbsp; Paul di Resta&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.27.107s&nbsp; + 4.414&nbsp;&nbsp;&nbsp; 57<BR>&nbsp;8.&nbsp; Felipe Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.27.541s&nbsp; + 4.848&nbsp;&nbsp; 112<BR>&nbsp;9.&nbsp; Max Chilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.28.166s&nbsp; + 5.473&nbsp;&nbsp;&nbsp; 78<BR>10.&nbsp; Charles Pic&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.28.644s&nbsp; + 5.951&nbsp;&nbsp;&nbsp; 83<BR>11.&nbsp; Romain Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1.34.928s&nbsp; + 12.235&nbsp;&nbsp; 52</FONT></STRONG></PRE><BR>Circuit de CatalunyaWM01MSWM01MSmark-webber.jpgSiNformula-1-formula-1-barcellona-test-2013-quinto-giorno-febbraio-tempi-1010663.htmSi100075601,02,03,04,05,06,07,08,09010880
551010567NewsFormula 1Formula 1 - Test di Barcellona quarta giornata. Hamilton su Mercedes miglior tempo.20130222231652La giornata di test sotto la pioggia. Ben 8 interruzioniSi è chiusa la sessione di quattro giornate di test a Barcellona della Fomula 1 e già incominciano ad essere più chiari i valori in campo per la prossima stagione che si aprirà il 17 marzo con il Gran premio d'Australia.<br>Protagonista della quarta e ultima giornata di test sul circuito spagnolo è stata la pioggia accompagnata dalle basse temperature, con ben otto bandiere rosse. Ciò non ha permesso a team e piloti di sfruttare al meglio i dati raccolti nei tre giorni precedenti al fine di abbassare i tempi, che sono stati più alti, e con notevoli differenze tra una scuderia e l'altra, ma comunque sono state raccolte indicazioni utili sul comportamento di gomme e vetture con questo tipo di condizioni climatiche che non raramente si verificano durante i gran premi.<br>Il miglior tempo di giornata va a Lewis Hamilton, su Mercedes che con pista ancora asciutta ha girato in in 1.23.282, circa un secondo e mezzo più lento del miglior giro di ieri fatto&nbsp; segnare da Fernando Alonso.<br>Dietro di luiil secondo tempo&nbsp; è stato segnato da Jenson Button su McLaren, con un distacco di circa 4 decimi, seguito dalla Toro Rosso di Jean-Eric Vergne.<br>Felipe Massa si deve accontentare del settimo tempo dietro alla Caterham dell'olandese Giedo van der Garde e davanti alla Red Bull di Mark Webber, con un distacco di oltre 4 secondi dal miglior tempo, ma a discolpa del brasiliano c'è da dire che ha giranto con molto carburante.<br>In questi quattro giorni quindi le vetture più veloci sono state la McLaren di Sergio Perez con 1.21.848 nel 2° giorno e la Ferrari di Fernando Alonso 1.21.875 nel terzo giorno. Proprio la F138 sembra notevolmente migliorata rispetto alla vettura del 2012.<br>Anche la Red Bull, nonostante qualche problemino ieri sulla vettura del campione iridato, sembra in ottima forma, e non mi stupirei se team e piloti si fossero un po nascosti per non mostrare il reale potenziale della vettura.<br>La vettura più regolare è stata la Lotus che, sebbene non abbia mai ottenuto il miglior tempo nei 4 giorni, sono stati imbattibili nelle simulazioni e nel passo gara, ma già lo scorso anno le vetture del team britannico avevano mostrato di poter lottare per la vittoria.<br>La Mercedes, nonostante il miglior tempo nel primo e nell'ultimo giorno, non è ancora al livello degli altri top team ed ha dovuto affrontare e risolvere diversi problemi, non da ultimo un guasto alla trasmissione. Lo stesso Lewis Hamilton ha dichiarato di voler puntare alla Top Ten per questa stagione.<br>L'ingegnere della Ferrari, Luca Marmorini, ha confermato la scuderia sta provando nella galleria del vento di Colonia una nuova configurazione di scarichi, per perfezionare il cosiddetto effetto Coandă, ossia il principio aereodinamico utilizzato già lo scorso anno per aumentare il carico al posteriore verso l'ala o verso il diffusore sfruttando i gas di scarico.<br>Questa novità sarà testata nell’ultima sessione di test che si svolgerà sempre sul tracciato spagnolo la prossima settimana, dal 28 febbraio al 3 marzo.<br><br><pre style="LINE-HEIGHT: 19px; TEXT-TRANSFORM: none; BACKGROUND-COLOR: #030303; FONT-VARIANT: normal; FONT-STYLE: normal; TEXT-INDENT: 0px; WIDTH: 616px; LETTER-SPACING: normal; ORPHANS: 2; COLOR: #fefefe; FONT-SIZE: 12px; OVERFLOW: auto; WORD-SPACING: 0px; -webkit-text-size-adjust: auto; -webkit-text-stroke-width: 0px">Pos Pilota Team Tempo Giri 1. Lewis Hamilton Mercedes 1.23.282 52 2. Jenson Button McLaren-Mercedes 1.23.633 70 3. Jean-Eric Vergne Toro Rosso-Ferrari 1.24.071 80 4. Jules Bianchi Force India-Mercedes 1.25.732 61 5. Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1.26.239 96 6. Giedo van der Garde Caterham-Renault 1.27.429 50 7. Felipe Massa Ferrari 1.27.553 80 8. Mark Webber Red Bull-Renault 1.27.616 64 9. Max Chilton Marussia-Cosworth 1.29.902 51 10. Romain Grosjean Lotus-Renault 1.34.800 41 </pre>WM01MSWM01MSlewis-hamilton-barcellona-2013.jpgSiNformula-1-formula-1-test-barcellona-quarta-giornata-hamilton-miglior-tempo-1010567.htmSi100075601,02,03,04,05,06,07,08,09010683
561010561NewsFormula 1Formula 1 - test Barcellona terzo giorno: Alonso il più veloce20130221200320barcellona,formula 1,test 2013,alonso,ferrari,mclaren,redbullLontane Red Bull e McLaren. Domani Massa in pista.Nel suo ultimo giorno di test sul circuito spagnolo il pilota Asturiano lascia la sua zampata ottenendo il miglior tempo in&nbsp;1.21.875 staccando la <b>Sauber </b>di <b>Nico Hulkenberg</b>&nbsp;(1'22'160) e la&nbsp;&nbsp;<b>Lotus</b> di Romain Grosjean (1'22'188)&nbsp;&nbsp;di 3 decimi &nbsp;e la <b>Mercedes</b> di <b>Nico Rosberg</b> (1'22'611) di 8 decimi. <br>La <b>McLaren</b> di <b>Jenson Button</b> (1'22'840) ottiene soltanto il settimo tempo ed ancora peggio la <b>Red Bull</b> di <b>Mark Webber</b> (1'23'024) che non va oltre il nono tempo con un distacco di oltre un secondo dal Ferrarista.<br><div>Il miglior tempo di <b>Fernando Alonso</b> è di circa mezzo secondo migliore rispetto al miglior tempo dello scorso anno con gomme soft, ma c'è da dire che le gomme di quest'anno, più morbide per scelta della <b>Pirelli</b>, sono più performanti, anche se in gara saranno soggette ad un maggior degrado.</div><div>Domani la <b>Ferrari</b> sarà in pista con <b>Felipe Massa</b>.</div><div><p style="margin: 16px 0px 4px; font-size: 13px; line-height: 1.5em; font-family: Arial, Helvetica, 'Nimbus Sans L', 'Liberation Sans', FreeSans, sans-serif;"><strong>Test&nbsp;<strong>F1</strong>&nbsp;Barcellona – Terza giornata</strong><br><br><br><br><pre style="line-height: 19px; text-transform: none; background-color: #030303; font-variant: normal; font-style: normal; text-indent: 0px; width: 616px; letter-spacing: normal; orphans: 2; color: #FEFEFE; font-size: 12px; overflow: auto; word-spacing: 0px; -webkit-text-size-adjust: auto; -webkit-text-stroke-width: 0px;">Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri 1 Fernando Alonso Ferrari 1.21.875 97 2 Nico Hulkenberg Sauber 1.22.160s +0.285 91 3 Romain Grosjean Lotus 1.22.188s +0.313 119 4 Nico Rosberg Mercedes 1.22.611s +0.736 108 5 Pastor Maldonado Williams 1.22.675s +0.800 79 6 Valtteri Bottas Williams 1.22.826s +0.951 68 7 Jenson Button McLaren 1.22.840s +0.965 71 8 Adrian Sutil Force India 1.22.877s +1.002 78 9 Mark Webber Red Bull 1.23.024s +1.149 108 10 Jean-Eric Vergne Toro Rosso 1.23.366s +1.491 106 11 Max Chilton Marussia 1.25.690s +3.815 58 12 Giedo van der Garde Caterham 1.26.177s +4.302 83</pre></div>WM01MSWM01MSfernando-alonso-barcellona-2013.jpgSiNformula-1-formula-1-test-barcellona-terzo-giorno-alonso-miglior-tempo-1010561.htmSi100075601,02,03,04,05,06,07,08,09040575
571010560NewsFormula 1Formula 1 - test Barcellona Secondo giorno. Perez il più veloce20130220195620barcellona,formula 1,test 2013,alonso,ferrari,mclaren,redbullVettel fermo in pista. Ferrari preoccupano le temperature<div>E' Sergio Perez su McLaren a ottenere il migior tempo nella seconda giornata di test della Formula 1 sul circuito di Catalunya a Barcellona, dopo che la sessione mattutina si era chiusa con il miglior tempo di Sebastian Vettel 1.22.197 seguito da Lewis Hamilton in 1.22.726, quarto tempo per Fernando Alonso 1.23.247 dietro a Sergio Perez 1.22.743.</div><div>Il pilota della Sauber, molto regolare durante tutta la giornata, ha migliorato il terzo tempo ottenuto in mattinata scavalcando Sebastian Vettel nel tabellino dei tempi &nbsp; &nbsp;Dal canto suo il pilota della Red Bull intorno alle 16.40 si ferma in pista poco dopo l'uscita dai Box con il motore ammutolito, forse a causa di un problema elettrico e causando l'esposizione della bandiera rossa.</div><div>Appena ripresi i test viene esposta nuovamente la bandiera rossa a causa dello stop di Chilton dopo la curva 12 e 13, costringendo i team ad interrompere &nbsp;anticipatamente la sessione.</div><div>Durante la giornata si è parlato di problemi di scarichi per la Ferrari F138, in quanto, pur se non si sono verificate rotture in tale area, si sta lavorando parecchio in quanto sono state riscontrate temperature eleve molto più alte del normale, monitorandole con particolare attenzione e con appositi sensori per evitare che tale problematica possa riperquitersi sulla consolidata affidabilità dimostrata lo scorso anno.<br><br><br><pre style="line-height: 19px; text-transform: none; background-color: #030303; font-variant: normal; font-style: normal; text-indent: 0px; width: 616px; letter-spacing: normal; orphans: 2; color: #FEFEFE; font-size: 12px; overflow: auto; word-spacing: 0px; -webkit-text-size-adjust: auto; -webkit-text-stroke-width: 0px;">Pos Pilota Team Tempo Giri 1 Sergio Perez McLaren 1.21.848 97 2 Sebastian Vettel Red Bull 1.22.197 84 3 Kimi Raikkonen Lotus 1.22.697 43 4 Lewis Hamilton Mercedes 1.22.726 121 5 Fernando Alonso Ferrari 1.23.247 76 6 Valtteri Bottas Williams 1.23.561 98 7 Daniel Ricciardo Toro Rosso 1.23.718 70 8 Paul di Resta Force India 1.23.971 62 9 Nico Hulkenberg Sauber 1.24.205 88 10 Max Chilton Marussia 1.25.115 67 11 Charles Pic Caterham 1.26.243 102 </pre></div>WM01MSWM01MSsergio-perez-barcellona-2013.jpgSiNformula-1-formula-1-test-barcellona-secondo-giorno-perez-miglior-tempo-vettel-fermo-1010560.htmSi100075601,02,03,04,05,06,07,08,09040330
581010556NewsFormula 1Formula 1 - test Ufficiali Barcellona: I team testeranno tutte le mescole20130218111630formula 1,barcellona,test,2013,gomme pirelliNei 4 giorni di test le squadre disporrano di 35 set di gomme a vettura<div>Al via a Barcellona la seconda sessione di test ufficiali per il 2013 presso il Circuit de Catalunya una pista ideale per provare vetture e gomme, sia per la conformazione del circuito, che per le &nbsp;temperature miti. <br>I test si svolgeranno in 4 giorni e le indicazioni che i Team ricaveranno saranno basilari per il prosieguo dello sviluppo e per l'intero campionato, in quanto se una vettura è competitiva &nbsp;a Barcellona lo è &nbsp;nella maggior parte delle altre piste.</div><div><div>Per le quattro giornate ciascuna vettura avrà a disposizione un massimo di 35 set delle nuove Pirelli P Zero supersoft, soft, medie e dure, e se necessario, saranno disponibili anche i Cinturato intermedi e full-wet. <br>Per i test ogni anno, le squadre hanno a disposizione 100 treni di gomme per vettura. Dei set che saranno testati a Barcellona, Pirelli ne sceglierà 20 per vettura, mentre i Team sono liberi di scegliere gli altri 15 che vogliono provare. I set di pneumatici non usati nei precedenti test di Jerez possono essere utilizzati in questa prova.</div></div><div>&nbsp;“A Barcellona i Team avranno a disposizione l’intera gamma di pneumatici P Zero 2013 per le loro nuove vetture. - ha dichiarato Paul Hembery, direttore Motorsport Pirelli: - Essendo un circuito ben noto, le squadre saranno agevolate nel lavoro di comprensione e di analisi dell’interazione tra le nuove monoposto e la nostra ultima generazione di pneumatici che, rispetto allo scorso anno, sono generalmente più morbidi, più veloci e con un degrado volutamente maggiore."</div><div>"Il fattore limitante nei test di Jerez, a inizio mese, è stata l’eccessiva abrasività della pista, - prosegue il tecnico della casa Italiana - quindi ci auguriamo che questa volta le condizioni possano essere più rappresentative. Ma c’è sempre la possibilità di avere basse temperature ambientali: l’anno scorso, ad esempio, abbiamo visto del ghiaccio in pista al mattino”.</div><div>Le vetture dovranno avere un assetto &nbsp;bilanciato, ma durante i test le squadre potranno modificare molti più parametri rispetto ai weekend di gara, per studiare gli effetti delle modifiche al set-up sulle monoposto e sugli pneumatici.</div><div>Il circuito spagnolo è estremamente impegnativo per gli pneumatici, sopratuttto per l’anteriore sinistro, che a causa delle numerose curve a destra è molto sollecitato, in particolar modo nella la curva dove viene esercitato un carico di 3.9g. <br>Le gomme posteriori invece devono resistere alle sollecitazioni per la trazione in uscita dalle curve lente.</div>BarcellonaWM01MSWM01MSpirelli-formula-1-2013.jpgSiNformula-1-formula-1-test-ufficiali-barcellona-gomme-pirelli-pzero-1010556.htmSi100075601,02,03,04,05,06,07,08,09010359
591010447NewsFormula 1Formula 1: Pirelli annuncia la scelta delle gomme per il Mondiale 201320130214203253pirelli,formula 1,p zero,cinturato,pneumatici,australia,malesia,cina,bahrain,gran premioNelle prime 4 gare scelte combinazioni diverse a beneficio dello spettacolo<div><div>Con una nota la Pirelli, fornitore unico di pneumatici per la Formula 1 anche per quest'anno, ha reso pubbliche le mescole di Pneumatici slick P-Zero che saranno messi a disposizione dei Team nelle prime quattro gare del mondiale 2013, nell'ordine Australia, Malesia, Cina e Bahrain.</div><div>Tutte le mescole predisposte dal produttore italiano per il 2013 sono più morbide, tale scelta determina da una parte un aumento delle prestazioni, dall'altra un degrado maggiore, in tal modo in ogni gara dovrebbero essere assicurati almeno due cambi gomma.</div><div>La gara di apertura del Campionato Mondiale di Formula 1 2013, sarà come si consueto il Gran Premio di Australia, che si svolgerà il 17 marzo 2013 &nbsp;sul tracciato di Melbourne. Per la prima volta in Australia Pirelli porterà la mescola più morbida P Zero Red Supersoft insieme alla P Zero White Medium.&nbsp;</div><div>Per il Gran premio della Malesia (24 marzo), caratterizzato da un asfalto molto abrasivo e da alte temperature la scelta è caduta sulle due mescole più dure: P Zero White Medium e P Zero Orange Hard, facilmente riconoscibile per il nuovo colore arancione introdotto da Pirelli.</div><div>In Cina, dove si correrò il 14 aprile, le mescole a disposizione dei team sono la P Zero Yellow soft e la P Zero medio bianco visto il degrado consistente su questo tracciato, mentre peril Gran Premio del Bahrain, che si terrà il 21 aprile, la scelta è caduta sulle P Zero Yellow Soft e&nbsp;</div><div>sulle P Zero Orange Hard: le prime garantiranno elevate prestazioni in qualifica e le seconde una buona durata in gara, viste le elevate temperature.</div><div>Nelle prime quattro gare, come si può notare dallo schema sotto riportato, sono state scelte 4 combinazioni di pneumatici differenti. In due gare, Australia e Bahrain, le mescole scelte non sono contigue, per cui dovrebbe esserci un divario di prestazioni fra le due mescole abbastanza rilevante da consentire ai team ed ai piloti di adottare strategie differenti a favore dello spettacolo.</div><div>Ovviamente in tutte le gare saranno a disposizione dei Team anche il Cinturato Green per condizioni di pista umida ed il Cinturato Blue per condizioni di pista bagnata (tre set per ogni pilota).</div><div>Per regolamento ogni vettura, in situazione di pista normale, avrà a &nbsp;disposizione sei set di la mescola più dura e cinque set della mescola più morbida da utilizzare per tutto il weekend di gara.</div></div><div><br></div><div><br></div><div><table style="text-align: center; border: 0px solid; background-color: #E7E7FF; width: 100%;" border="0" cellspacing="0" cellpadding="0"> <tbody> <tr style="BACKGROUND-COLOR: #7a8385"> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top">&nbsp;</td> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top"><span style="COLOR: #f7411a"><strong>P Zero Red</strong></span></td> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top"><span style="COLOR: #ffc000"><strong>P Zero Yellow</strong></span></td> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top"><strong>P Zero White</strong></td> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top"><span style="COLOR: #cc6633"><strong>P Zero Orange</strong></span></td></tr> <tr> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top"><strong>Australia</strong></td> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top"><strong>Supersoft</strong></td> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top">&nbsp;</td> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top"><strong>Medium</strong></td> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top">&nbsp;</td></tr> <tr> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top"><strong>Malaysia</strong></td> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top">&nbsp;</td> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top">&nbsp;</td> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top"><strong>Medium</strong></td> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top"><strong>Hard</strong></td></tr> <tr> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top"><strong>China</strong></td> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top">&nbsp;</td> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top"><strong>Soft</strong></td> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top"><strong>Medium</strong></td> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top">&nbsp;</td></tr> <tr> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top"><strong>Bahrain</strong></td> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top">&nbsp;</td> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top"><strong>Soft</strong></td> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top">&nbsp;</td> <td style="text-align: center; border: 1px solid #DADDD9; line-height: 1.5em; border-collapse: collapse; font-family: Arial, sans-serif; font-size: 12px; background-color: #343434 !important;" valign="top"><strong>Hard</strong></td></tr></tbody></table></div>WM01MSWM01MSpirelli-formula-1-2013.jpgSiNformula-1-formula-1-pirelli-gomme-gran-premi-australia-malesia-cina-bahrain-1010447.htmSi100075601,02,03,04,05,06,07,08,09040518
601010311NewsFormula 1Formula 1: Ultimo giorno di test: Raikkonen il più veloce.20130208190020lotus,ferrari,red bull,mclaren,formula 1,vettel,raikkonenLa Ferrari di De La Rosa si ferma dopo 2 giri: fumo dal motoreBicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto per la scuderià Ferrari che mantiene il miglior tempo dei quattro giorni di test conquistato ieri da Felipe Massa, ma che oggi deve fare i conti con problemi seri al propulsore da cui stamattina, appena dopo 2 giri è uscito un preoccupante fumo denso.<BR>La monoposto del Cavallino era stata portata in pista oggi dal collaudatore Pedro De La Rosa, che ha potuto sfruttare solo la sessione pomeridiana di test fermando il cronometro sul tempo di 1.20.316.<BR>Ad ottenere il migior tempo della sessione&nbsp;mattutina era stato Sebastian Vettel in 1.18.565, ben lontano dal 1.17.879 ottenuto ieri da Massa. Nel pomeriggio a rubare la scena al campione in carica è stato Kimi Raikkonen con la Lotus che ha effettuato il suo miglior giro in 1.18.148 mettendo tutti in fila. Il secondo tempo della giornata è stato conquistato da Jules Bianchì su Force India&nbsp; che col tempo di 1.18.175 ha scavalcato Sebastian Vettel.<br><br><PRE style="LINE-HEIGHT: 19px; TEXT-TRANSFORM: none; BACKGROUND-COLOR: #030303; FONT-VARIANT: normal; FONT-STYLE: normal; TEXT-INDENT: 0px; WIDTH: 616px; LETTER-SPACING: normal; ORPHANS: 2; COLOR: #fefefe; FONT-SIZE: 12px; OVERFLOW: auto; FONT-WEIGHT: normal; WORD-SPACING: 0px; -webkit-text-size-adjust: auto; -webkit-text-stroke-width: 0px"><STRONG> 8 Febbraio 2013 Pos Pilota Team Tempo Gap Giri</STRONG> 1. Kimi Raikkonen Lotu 1.18.148s 2. Jules Bianchi Force India 1.18.175 + 0.027&nbsp; 3. Sebastian Vettel Red Bull 1.18.565 + 0.417 4. Esteban Gutierrez Sauber 1.18.669 + 0.521 5. Jean-Eric Vergne Toro Rosso 1.18.760 + 0.612 6. Lewis Hamilton Mercede 1.18.905 + 0.757 7. Sergio Perez McLaren 1.18.944 + 0.796 8. Valtteri Botta William 1.19.851 + 1.703 9. Pedro de la Rosa Ferrari 1.20.316 + 2.168 10. Charles Pic Caterham 1.21.105 + 2.957 11. Luiz Razia Marussia 1.21.226 + 3.078 12. Paul di Resta Force India 1.23.435 + 5.287 <STRONG> 7 Febbraio 2013 Pos Pilota Team Tempo Gap Giri</STRONG> 1. Felipe Massa Ferrari 1.17.879 85 2. Nico Rosberg Mercede 1.18.766 +0.887 148 3. Sebastian Vettel Red Bull 1.19.052 +1.173 102 4. Kimi Raikkonen Lotu 1.19.200 +1.321 40 5. Jean-Eric Vergne Toro Rosso 1.19.247 +1.368 85 6. James Rossiter Force India 1.19.303 +1.424 42 7. Jenson Button McLaren 1.19.603 +1.724 83 8. Esteban Gutierrez Sauber 1.19.934 +2.055 110 9. Max Chilton Marussia 1.21.269 +3.390 78 10. Valtteri Botta William 1.21.575 +3.696 86 11. Charles Pic Caterham 1.22.352 +4.473 57 12. Paul di Resta Force India 1.23.729 +5.850 7 <STRONG> 6 Febbraio 2013 Pos Pilota Team Tempo Gap Giri</STRONG> 1. Romain Grosjean Lotu 1.18.218 95 2. Paul di Resta Force India 1.19.003 + 0.785 95 3. Daniel Ricciardo Toro Rosso 1.19.134 + 0.916 83 4. Mark Webber Red Bull 1.19.338 + 1.120 101 5. Nico Hulkenberg Sauber 1.19.502 + 1.284 99 6. Lewis Hamilton Mercede 1.19.519 + 1.301 15 7. Sergio Perez McLaren 1.19.572 + 1.354 81 8. Felipe Massa Ferrari 1.19.914 + 1.696 78 9. Pastor Maldonado William 1.20.693 + 2.475 71 10. James Rossiter Force India 1.21.273 + 3.055 19 11. Giedo van der Garde Caterham 1.21.311 + 3.093 88 12. Luiz Razia Marussia 1.23.537 + 5.319 31 <STRONG> 5 Febbraio 2013 Pos Pilota Team Tempo Gap Giri</STRONG> 1. Jenson Button McLaren 1.18.861 37 2. Mark Webber Red Bull 1.19.709 + 0.848 73 3. Romain Grosjean Lotu 1.19.796 + 0.935 54 4. Paul di Resta Force India 1.20.343 + 1.482 89 5. Daniel Ricciardo Toro Rosso 1.20.401 + 1.540 70 6. Felipe Massa Ferrari 1.20.536 + 1.675 64 7. Nico Hulkenberg Sauber 1.20.699 + 1.838 79 8. Nico Rosberg Mercede 1.20.846 + 1.985 11 9. Pastor Maldonado William 1.20.864 + 2.003 84 10. Giedo van der Garde Caterham 1.21.915 + 3.054 64 11. Max Chilton Marussia 1.24.176 + 5.315 29</PRE>JerezWM01MSWM01MSjerez-test-formula-1-2013-lotus.jpgSiNformula-1-formula-1-test-jerez-2013-quarta-giornata-ferrari-in-fumo-raikkonen-miglior-tempo-1010311.htmSi100075601,02,03,04,05,06,07,08,09010330
611010309NewsFormula 1Formula 1: Terza giornata di test: è Massa il più veloce20130207195519Ferrari,test,jerez,formula ,f1,massa,McLaren,Red BullIl brasiliano stacca tutti di oltre un secondo.<P class=MsoNormal><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Arial','sans-serif'; BACKGROUND: white; COLOR: black; FONT-SIZE: 9pt">Il primo pilota a scendere sotto il muro di un minuto e 18 secondi, nei tre giorni di prove fin qui disputati, che hanno visto il debutto delle monoposto che disputeranno il campionato di Formula 1 del 2013 è</SPAN><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Arial','sans-serif'; COLOR: black; FONT-SIZE: 9pt"> </SPAN><B><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Arial','sans-serif'; COLOR: black; FONT-SIZE: 9pt">Felipe Massa</SPAN></B><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Arial','sans-serif'; COLOR: black; FONT-SIZE: 9pt"> </SPAN><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Arial','sans-serif'; BACKGROUND: white; COLOR: black; FONT-SIZE: 9pt">che con la sua</SPAN><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Arial','sans-serif'; COLOR: black; FONT-SIZE: 9pt"> </SPAN><B><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Arial','sans-serif'; COLOR: black; FONT-SIZE: 9pt">Ferrari</SPAN></B><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Arial','sans-serif'; COLOR: black; FONT-SIZE: 9pt"> </SPAN><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Arial','sans-serif'; BACKGROUND: white; COLOR: black; FONT-SIZE: 9pt">ha fermato il cronometro in 1.17.879.</SPAN><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Arial','sans-serif'; COLOR: black; FONT-SIZE: 9pt"><BR><SPAN style="BACKGROUND: white">Il tempo del Ferrarista fa ben sperare visto che Nico Rosberg con il tempo di 1.19.004, migliorato nel pomeriggio a 1.18"766 è parecchi decimi indietro, anche se non conosciamo le condizioni di carburante con cui hanno girato le vetture.</SPAN><BR><SPAN style="BACKGROUND: white">Primo assaggio della monoposto per il Campione iridato Sebastian Vettel che nella mattinata ha ottenuto il terzo tempo in 1.19.004.</SPAN></SPAN><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Times New Roman','serif'; FONT-SIZE: 12pt"><?xml:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-com:office:office" /><o:p></o:p></SPAN><br><br> <P class=MsoNormal><SPAN style="FONT-FAMILY: 'Arial','sans-serif'; COLOR: black; FONT-SIZE: 9pt">Attimi di paura si sono vissuti al box della Force india, quando James Rossiter, collaudatore della scuderia indiana, ha sbagliato la frenata rientrando ai box ed ha investito un meccanico che, per fortuna, ha riportato solo qualche escoriazione.<o:p></o:p></SPAN><br><br>WM01MSWM01MSjerez-test-formula-1-2013-felipe-massa.jpgSiNformula-1-formula-1-test-jerez-massa-davanti-a-tutti-1010309.htmSi100075601,02,03,04,05,06,07,08,09010259
621010302NewsFormula 1Formula 1 - Seconda giornata di test: Hamilton sbatte, Grosjean il più veloce20130206202632ferrari,test,jerez,formula 1,mclaren,redbull,mercedes,toro rossoMassa ottavo tempo, bene Force India e Toro RossoIn una giornata in cui l'evento più eclatante è stato l'incidente di Lewis Hamilton che al suo quindicesimo giro è andato dritto sulle barriere di pneumatici, è la Lotus di Romain Grosjean la vettura più veloce, che con il tempo di&nbsp;1.18.810 riesce a limare alcuni centesimi al miglior tempo di ieri di Jenson Button.<div>La Ferrari di Felipe Massa è ancora indietro nella classifica dei tempi con l'ottavo posto, pur se ha migliorato l'1.20.5 di ieri &nbsp;in 1.19.914, ma l'impressione è che il Team non stia forzando ed il pilota stia &nbsp;gradualmente prendendo confidenza con la nuova monoposto.</div><div>Ancora problemi elettrici sulla vettura di Nico Rosberg, con un principio di incendio.<br><div>Ottimo secondo tempo per la Force India di Paul di Resta che ha girato in 1.19.003, ad appena 19 centesimi dal 1.18.810 di Romain Grosjean, bene anche la Toro Roso di Ricciardo che con il tempo di 1.19.134 si piazza al terzo posto davanti alla Red Bull di Mark Webber (1.19.338).</div></div><div>A seguire Hulkenberg su Sauber (1.19.502), Hamilton su Mercedes (1.19.519) e Sergio Perez su McLaren 1'19.572 che precedono la Ferrari di Felipe Massa</div>Jerez de la FornteraWM01MSWM01MSjerez-test-formula-1-2013-lewis-hamilton.jpgSiNformula-1-formula-1-test-jerez-mclaren-button-veloce-bene-ferrari-massa-1010302.htmSi100075601,02,03,04,05,06,07,08,09010390
631010301NewsFormula 1Formula 1 - Primi test a Jerez. McLaren più veloce.20130205205956ferrari,test,jerez,formula 1,mclaren,redbull,mercedes,toro rossoPrimi problemi per la mercedes. Bene Red bullNella prima giornata di test della Formula 1 a Jerez la vettura più veloce&nbsp;è la McLaren di Jenson Button, con il tempo di 1.18.861, &nbsp;seguita a ruota dalla Red Bull di&nbsp;Mark Weber con &nbsp;1.19.709. Solo sesto Felipe Massa con la Ferrari a un secondo e 7 decimi con il tempo di&nbsp;1.20.536, dietro alla Lotus di&nbsp;Romain Grosjean (1.19.796) ed alla&nbsp;Force India di&nbsp;Paul Di Resta (1.20.343).<div>Nei box del cavallino, nonostante i tempi non brillantissimi c'è comunque soddisfazione ed ottimismo, la prima impressione è stata nettamente migliore rispetto allo scorso anno, anche se la vettura pecca ancora nella stabilità e si è evidenziato qualche problemino con le temperature. Secondo Felipe Massa la vettura à più trazione ed è più bilanciata rispetto a quella dello scorso anno.</div><div>Strabiliante il tempo di Button, ottenuto con le nuove Pirelli dure (colore arancione), ache se non è possibile sapere con quanta benzina sia stato ottenuto. Sul piano della costanza Webber è sembrato quello in grado di mantenere tempi velocissimi per tutta la durata della sessione.</div><div>La Mercedes comincia i test con un pessimo debutto a causa di un guasto al cablaggio elettrico sulla vettura di Rosberg che lo ha costretto ai box, mentre la Lotus, condotta in pista da Grosjean è apparsa in ottima forma.</div><div>Colpo di scena in casa Toro Rosso che annuncia il prossimo divorzio dai motori Ferrari per passare a quelli Renault&nbsp;</div>Jerez de la FornteraWM01MSWM01MSjerez-2013-red-bull.jpgSiNformula-1-formula-1-test-jerez-mclaren-button-veloce-bene-ferrari-massa-1010301.htmSi100075601,02,03,04,05,06,07,08,09010292
641010247NewsFormula 1Formula 1 - Toro Rosso presenta la STR420130204224549str8,super toro rosso,toro rosso,mercedes w04,formula 1Il team Faentino punta al sesto posto costruttoriAnche la scuderia Italiana di Faenza ha presentato la nuova vettura con cui correrà il mondiale 2013 con l'obiettivo di migliorare il non posto in classifica costruttori conquistato nrel 2012. La <STRONG>SRT8</STRONG> è stata presentata oggi pomeriggio a Jerez sulla pit lane del circuito, dove stamattina era stata presentata la nuova <STRONG>Mercedes W04.<BR></STRONG>A differenza di quanto visto sulla <STRONG>Red Bull RB9</STRONG> che&nbsp;ha mantenuto il gradino sul muso, la STR8 non presenta tale caratteristica.La vettura sarà portata in pista, proprio a Jerez,&nbsp;nei prossimi giorni da <STRONG>Daniel Ricciardo</STRONG> e <STRONG>Jean Eric Vergne.<BR></STRONG>La vettura del team faentino, che anche quest'anno&nbsp;sarà spinta da propulsori Ferrari, è la prima vettura disegnata da James Key e Luca Furbatto, e la scuderia punta apertamente a conquistare il sesto posto in classifica.<br><br>JerezWM01MSWM01MStoro-rosso-srt8.jpgSiNformula-1-formula-1-toro-rosso-presenta-a-jerez-la-str8-1010247.htmSi100075601,02,03,04,05,06,07,08,09040489
651010246NewsFormula 1FORMULA 1 - Red Bull presenta la RB920130203210956red bull,redbull,formula 1,rb9,vettel,webber,infinty red bull racingSvelata la vettura con cui difendere il titolo piloti e costruttori.Il campione iridato <STRONG>Sebastian Vettel</STRONG> e il compagno di squadra <STRONG>Mark Webber</STRONG> hanno svelato la vettura con cui dovranno difendere il titolo piloti conquistato nell'ultima stagione dal tedesco ed il titolo costruttori. Sul palco insieme a loro il team principal Christian Horner, il Direttore Tecnico <STRONG>Adrian Newey</STRONG> ed il Vice presidente di Infinity Simon Sproule.<BR>La vettura, come ha sottolineato il progettista Adrian Newey, è l'evoluzione di quella della scorsa stagione, ma nonostante il regolamento sia rimasto quasi immutato, i tecnici hanno dovuto lavorare sodo, anche perchè alla fine della scorsa stagione non ci si è potuti concentrare sullo sviluppo della nuova vettura in quanto si è dovuto lottare fino alla fine per il titolo.<BR>Come conferma Newey, le novità più che dal regolamento arrivano dalle gomme: <STRONG>Pirelli</STRONG> infatti ha preparato delle mescole più morbide e performanti, ma che andranno gestite con intelligenza per evitare un rapido decadimento delle prestazioni.<BR>Il team punta sulla continuità con la conferma di entrambi i piloti, ed anche la vettura, in continuità con quella dello scorso anno, ha mantenuto lo scalino sul muso, a differrenza di quanto visto su Ferrari, McLaren e Force india che lo hanno eliminato.<BR>Una scelta conservati va dunque per un team che ha sempre stupito per le soluzioni innovative, ma infondo sono loro il team da battere.Milton KeynesWM01MSWM01MSred-bull-rb9.jpgSiNformula-1-infinity-red-bull-racing-presentata-la-rb9-1010246.htmSi100075601,02,03,04,05,06,07,08,09040542
661010245NewsFormula 1Presentata la nuova Force India VJM0620130201211522di resta,force india,vjm06,formula 1La scuderia deve ancora presentare il secondo pilotaOggi la Scuderia di Silverstone ha presentato la nuova monoposto con cui disputerà il mondiale 2013 e con la quale punta a migliorare il settimo posto ottenuto nel mondiale costruttori nella scorsa stagione. La Force India VJM06 è una evoluzione della vettura dello scorso anno, sono state migliorate le sospensioni ed è stata perfezionata l'aereodinamica cercando di estremizzare al massimo le prestazioni.<br>La modifca più evidente è l'eliminazione del gradino sul muso anteriore, così come hanno già fatto Ferrari e McLaren. La vettura si è ben comportata in galleria del vento e Paul Di Resta ne è rimasto impressionato positivamente. La scuderia&nbsp; non ha ancora annunciato chi affiancherà Di Resta nel prossimo campionato anche se il favorito sembra essre Jules Bianchi.<br>Dal punto di vista motoristico la VJM06 conferma per la quinta stagione consecutiva i propulsori Mercedes.<br>Dopo i primi chilometri in pista a Silverstone la scuderia si sposterà a Jerez per i test che si terranno la prossima settimana.SilverstoneWM01MSWM01MSforce-india-vjm06-2013.jpgSiNformula-1-formula-1-silverstone-presentata-la-force-india-vjm06-1010245.htmSi100075601,02,03,04,05,06,07,08,09040363
671010242NewsFormula 1Formula 1 - Ferrari F138: la vettura per vincere il mondiale 201320130201202713formula 1,ferrari 2013,ferrari f138,maranelloPresentata a Maranello la vettura per il prossimo campionato.F come <a class="link-6" href="/squadre/scuderia-ferrari.cfm" target="">Ferrari</a>, 13 per 2013, 8 per il motore 8 cilindri che spingerà la nuova vettura presentata oggi dalla scuderia del cavallino, nell'ultimo anno in cui si useranno propulsori a 8 cilindri sulle vetture di <strong>Formula 1</strong>. Questa in breve la spieigazione della sigla della monoposto con cui <strong>Felipe Massa</strong> e <a class="link-6" href="/personaggi/fernando-alonso-1004293.cfm" target="">Fernando Alonso</a> cercheranno di conquistare il titolo piloti ed il titolo costruttori nel campionato di Formula 1 del 2013.<br>Moltissime sono le novità sia aereodinamiche che tecniche per unavettura che è l'evoluzione di quella dello scorso anno:&nbsp; rivisto il retrotreno nella zona degli scarichi, muso alto e senza lo scalino che lo scorso anno caratterizzava le monoposto di Formula 1 grazie alla adozione del&nbsp; vanity panel concesso dalla FIA per mascherare il dislivello sull'anteriore. Le ali anteriori e posteriori sono pressochè identiche a quelle che hanno disputato le ultime gare del 2012, in particolare si è lavorato per ridurre la reststenza all'avanzamento migliorando il cosiddetto effetto DRS passivo. Riviste le prese d'aria delle pance e quella superiore, mentre le pance sono più rastremate nella parte bassa e la parte posteriore è più stretta.&nbsp;<br>Dal punto di vista tecnico è stato ridotto il peso ed incrementata della rigidezza, sono state leggermente modificate le prese d’aria dei freni anteriori e posteriori, ed in collaborazione con Brembo si è lavorato per ottimizzaare l’impianto frenante. Le sospensioni hanno mantenuto lo schema a tirante sia sull’anteriore che sul posteriore, ma si è lavorato in particolare per quella posteriore per migliorarne l'effetto sull'aerodinamica.<br>Dal punto di vista motoristico, dovendo muoversi all'interno dei limiti posti dal regolamento, il propulsore è una evoluzione di quello utilizzato ne 2012 puntando nello stesso tempo a migliorarne per quanto possibile le prestazioni, ma soprattutto a mantenerlo constanti nelle 3 gare per le quali ciascun motore potrà essere utilizzato.<br>Dal punto di vista estetico della livrea è stato inserito un filo di bianco con una fascia nera nella parte inferiore, ed è stato leggermente rivisto il logo sul musetto.<br>In conclusione, in situazione di regolamenti immutati rispetto allo scorso anno, la nuova vettura punta a migliorare le prestazioni con un puntiglioso lavoro di evoluzione ed affinamento per poter lottare sin da subito per la vittoria, pur mantenendo l'elevato livello di affidabilità dello scorso campionato, che ha permesso a Fernando Alonso di lottare per il titolo fino all'ultima gara, nonostante la vettura non fosse competitiva quanto quelle degli avversari.<br><br><br>WM01MSWM01MSferrari-f138.jpgSiNformula-1-formula-1-ferrari-2013-ferrari-f138-presentata-a-maranello-1010242.htmSi100075601,02,03,04,05,06,07,08,09040436
681010020NewsFormula 1Ferrari e Ducati al Wroom 201320130111151008ferrari,formula 1,ducati,moto gp,wroom 2013,madonna di campiglioLe rosse delle 2 e 4 ruote a Madonna di CampiglioLunedì 14 gennaio 2013 aprirà i battenti il la 23a edizione del Wroom il tradizionale Press Ski Meeting che da lunedì 14 a venerdì 18 gennaio, aprirà simbolicamente la stagione sportiva MotoGP e Formula 1.<BR><STRONG>Il Wrooom 2013,</STRONG> come di consueto, avrà luogo nel cuore delle Dolomiti, a Madonna di Campiglio, in trentino, dove saranno ospiti i piloti MotoGP, le moto e il management Ducati, insieme a quelli della Scuderia Ferrari che parteciperà al Mondiale F1.<BR>I piloti del team Ducati Nicky Hayden e Andrea Dovizioso, arriveranno a madonna di Campiglio, lunedì 14 e&nbsp;terranno la prima conferenza stampa ufficiale la&nbsp;mattina successiva. Nel pomeriggio, il primo bagno di folla con il grande pubblico di appassionati.<BR>Martedì i piloti del Ducati Team saranno affiancati anche&nbsp;dal&nbsp;Team Pramac, factory supported direttamente da Borgo Panigale per la prossima stagione che, con due piloti Ben Spies e Andrea Iannone. Mercoledì sarà il turno dei responsabili dei Team, sia Ducati che Ferrari.<BR>Giovedì saranno di scena a Wrooom i piloti della Scuderia Ferrari, Fernando Alonso e Felipe Massa mentre, a chiudere l’evento venerdì sera, ci sarà la tradizionale e spettacolare gara/esibizione dei piloti F1 e MotoGP, con i kart sul tracciato allestito sul laghetto ghiacciato di Madonna di Campiglio.<br><br>Madonna di CampiglioWM01MSWM01MSfernando-alonso-malesia.jpgSiNformula-1-wroom-2013-ferrari-e-ducati-a-madonna di campiglio-1010020.htmSi100075601,02,03,04,05,06,07,08,09010483
691009408NewsFormula 1FORMULA 1 GP Brasile: Vettel conquista il terzo titolo iridato20121125185823Il secondo posto non è sufficiente per Alonso.Non è sufficiente per Fernando Alonso arrivare sul secondo gradino del podio per conquistare il titolo mondiale, che gli sfugge per soli 3 punti, un niente ripensando ai punti persi per gli incidenti in partenza in Belgio ed in giappone.<BR>Il&nbsp;Gran Premio del Brasile, che ha deciso l'assegnazione del titolo iridato a <STRONG>Sebastian Vettel</STRONG>, è stato ricco di emozioni e colpi di scena.<BR>La prima emozione già al primo giro quando Vettel, partito male, perde posizioni e viene tamponato da&nbsp;Bruno Senna, il tedesco con la fiancata danneggiata viene sfilato da tutte le vetture e ricomincia la rimonta dal fondo. Alonso invece con una partenza aggressiva prende subito la terza posizione dietro alle due McLaren, con ques'ordine di arrivo il titolo andrebbe al ferrarista. Ma la gara è solo all'inizio e Vettel in pochi giri rientra in zona punti, mentre Alonso cede il terzo posto ad uno scatenato Hulkenberg. Vettel&nbsp; si aggrappa al titolo iridato e non intende mollarlo.<BR>I due si marcano a uomo, aumenta la pioggia ed entrambi passano alle intermedie, mentre Hulkenberg e Button proseguono in testa con le gomme da asciutto. La scelta delle intermedie non paga perchè la pista si va sciugando e Hulkenberg conquista la testa della gara..<BR>Al 23° giro entra in pista la Safety Car, i due contendenti tornano alle slick, il ferrarista mette le medie, il pilota della Red Bull passa alle hard, Alla ripartenza Il ferrarista passa Kobayashi, Massa passa Vettel che scende in sesta posizione e poi Kobayashi mettendosi dietro ad Alonso da fedele scudiero. <BR>Hamilton intanto passa Hulkenberg e si riprende la testa della gara, ma dopo qualche giro Hulkenberg nel tentativo di riprendersi la posizione su Hamilton lo tocca e lo butta fuori, Massa&nbsp;è secondo ed Alonso&nbsp;sta rimontando dalla quarta poszione.<BR>Alonso ricomincia a crederci ed al 53° giro quando Vettel si ferma per cambiare gomme e monta nuovamente gomme dure da asciutto, mentre il ferrarista&nbsp;è passato&nbsp;alle intermedie. Con la pioggia aumentata di intensità Vettel&nbsp;è costretto ad un nuovo pit stop dopo due giri, ma al box non sono pronti perchè il tedesco non riesce a comunicare via radio.&nbsp;&nbsp;<BR>Alonso che è già dietro a Massa, i due si scambiano la posizione,&nbsp;Hulkenberg viene penalizzato e Vettel che non demorde&nbsp;risale in settima &nbsp;posizione,&nbsp;per.un punto sarebbe gia campione.<BR>La pioggia aumenta e dal box avvisano vettel di essere prudente, ma il tedesco spinge ancora e passa Schumacher per il seso posto.<BR>Ormai Alonso può solo sperare in una rottura di Button o di Vettel. <BR>A due giri dalla fine nuova safeti car in pista per un incidente di Di Resta nella zona di entrata box, la SC rientra all'ultimo giro per consentire ai piloti di tagliare il traguardo a pista libera. Vettel è campione.<BR><BR><BR><STRONG>CLASSIFICA GRAN PREMIO DEL BRASILE 2012</STRONG><BR><IMG alt="Formula 1Classifica Gran Premio Brasile 2012" src="/foto/big/formula-1-gran-premio-brasile-2012-classifica-gara.gif"><BR><BR><br><br>WM01MSWM01MSsebastian-vettel.jpgSiNformula-1-formula-1-gran-premio-brasile-2012-vettel-conquista-mondiale-1009408.htmSi100075601,02,03,04010364
701009390NewsFormula 1FORMULA 1 - Qualifiche GP DEL BRASILE: McLaren davanti a tutti. Vettel quarto. Alonso ottavo20121124185850Gara di addio per SchumacherSaranno le due <STRONG>Mclaren</STRONG> di <STRONG>Lewis Hamilton</STRONG> (1.12.458) e di <STRONG>Jenson Button</STRONG> (1.12.513) a partire davanti a tutti nell'ultima gara del 2012, anche se le <STRONG>Red Bull</STRONG> non sono lontane con <STRONG>Mark Webber</STRONG> (1.12.581) che all'ultimo giro aveva tentato di saltare in pole position, ma il suo tempo è stato battuto dalle due vetture del team di Woking proprio sotto la bandiera a scacchi.<BR>Il favorito al titolo iridato <STRONG>Sebastian Vettel</STRONG> con l'altra Red Bull conquista il quarto tempo (1.12.760), mentre il suo contendente <STRONG>Fernando Alonso</STRONG> non riesce a scendere sotto un primo e 13 secondi conquistando soltato l'ottava piazza. Davanti a lui partiranno il compagno di squadra <STRONG>Felipe Massa</STRONG>, che nel gran premio di casa ha sempre ben figurato, e gli outsider <STRONG>Maldonado</STRONG> ed <STRONG>Hulkenberg</STRONG>, dietro al ferrarista partirà la <STRONG>Lotus</STRONG> del finlandese <STRONG>Kimi Raikkonen</STRONG>.<BR><STRONG>Romain Grosjean</STRONG>, che quest'anno ha causato numerosi incidenti in partenza, questa volta l'incidente lo causa in Q1, nel tentativo di superare una HRT. Il pilota della Lotus rompe la sua ala anteriore compromettendo così le sue qualifiche e partirà diciottesimo, una preoccupazione in meno per i primi.<BR><STRONG>Michael Scumacher</STRONG> nella ultima qualifica della sua carriera ottiene solo il 14° tempo&nbsp; peggio del compagno di squadra <STRONG>Niko Rosberg </STRONG>(10°). Il pluriiridato campione del mondo, per l'addio ai tifosi correrà con la scritta sul casco «Life is about passions, Thank you for sharing mine», ossia «La vita è una storia di passione, Grazie per aver condiviso la mia».<BR>Partendo dall'ottava posizione Alonso dovrà sfruttare le sue doti in partenza che quest'anno gli hanno permesso di conquistare numerose posizioni, consapevole che la vittoria potrebbe non bastare, in quanto il ferrarista conquisterebbe il titolo solo se vince e Vettel non fa meglio del 5° posto, arriva secondo e Vettel è 8°, arriva terzo e Vettel è 10°, ma le statistiche ci dicono che Vettel, se arriva al traguardo, difficilmente si classifica così indietro.<BR>A rimescolare le carte però potrebbe esserci la pioggia, ospite non infrequente del <STRONG>Gran Premio del Brasile</STRONG>, che è prevista per tutta la durata della gara, ma correre sotto la pioggia significa non dover commettere neanche un errore ed avere anche una buona dose di fortuna: non è la prima volta che proprio questi fattori capovolgono tutti i pronostici. WM01MSWM01MScasco-michael-schumacher-ultima-gara.jpgSiNformula-1-formula-1-gran-premio-del-brasile-2012-qualifiche-1009390.htmSi100075601,02,03,04010443
711009333NewsFormula 1FORMULA 1 - GP Stati Uniti: Podio inedito Hamilton, Vettel e Alonso20121118214222formula uno,formula 1,hamilton,vettel,alonso,gran premio stati unitiIl mondiale si deciderà in Brasile, ma per Alonso sarà un impresa quasi impossibileForse la decisione della Ferrari&nbsp;di sacrificare la gara di <STRONG>Felipe Massa</STRONG> in partenza ha pagato, o quantomeno è servita a lasciare aperto il titolo iridato che si assegnerà nell'ultima gara, ma certo ha dato adito a qualche polemica.<BR>Sappiamo che i giochi di squadra sono consentiti e che spesso in gara bisogna far passare il compagno di squadra in lotta per il titolo, oggi però è successa una cosa inedita: la Ferrari ha deciso di sostituire, in accordo con il pilota il cambio della vettura di Felipe Massa, che avrebbe dovuto partire dal sesto posto. Tale decisione ha comportato lapenalizzazione di cinque posizioni per il brasiliano che è stato arretrato di cinque posizioni, facendo guadagnare così una posizione in griglia ad <STRONG>Alonso</STRONG>.<BR>A guardare la classifica finale della gara, questa scelta ha pesato poco sul risultato di Massa, che con ottimi tempi sul giro è riuscito a rimontarefino al quarto posto, alle spalle del compagno di squadra, ma ha pesato parecchio sulla gara di Alonso che partito così dal lato pulito ha potuto rimontare ben 3 posizioni in già in partenza tagliando poi il traguardo al terzo posto dietro a <STRONG>Vettel</STRONG>.<BR>La gara ha comunque mostrato una <STRONG>McLaren</STRONG> molto forte, con <STRONG>Hamilton</STRONG> che non ha mai mollato il leader della gara Vettel fino al quarantaduesimo giro quando sfruttando il DRS è riuscito a superarlo ed a conquaistare la testa della gara che ha mantenuto fino alla fine.<BR>La<STRONG> Red Bull</STRONG> ha mostrato di essere al livello della McLaren, pur avendo subito il doppio sorpasso da parte di Hamilton dapprima su <STRONG>Webber</STRONG> e poi su Vettel, ma ha ancora una volta dato adito a preoccupazioni sull'affidabilità, visto il ritiro dell'australiano causato ancora una volta da un problema all'alternatore.<BR>La <STRONG>Ferrari</STRONG> è giunta a 39 secondi dal leader con Alonso e a 46 secondi con Massa, ma è riuscita nelle ultime fasi di gara a girare sugli stessi tempi di Vettel ed Hamilton dimostrando che come già successo in tutta la stagone, le difficoltà a mandare in temperatura le gomme compromettano il risultato finale.<BR>La <STRONG>Lotus</STRONG> è invece rimasta al di sotto delle aspettative, con <STRONG>Raikkonen</STRONG> che a differenza delle ultime gare non è riuscito a sfruttare le gomme facendosi passare da Massa e da <STRONG>Button</STRONG>.<BR>La matematica ci dice che Alonso può ancora vincere il mondiale arrivando al primo secondo o addirittura al terzo posto purchè Vettel non faccia meglio del 5°, 8° o 10° posto, in realtà l'unica possibilità per vincere è quella che Vettel si fermi come è successo oggi al suo compagno di squadra, perchè se la macchina del tedesco funziona difficilmente lo stesso si piazzerà in una pessima posizione. Bisogna poi ricordare che in Brasile le RedBull hanno fatto doppietta in gara nelle ultime du stagioni, ma la speranza, si sa, è l'ultima a morire.<BR>Oggi comunque e stato assegnato il titolo mondiale costruttori alla Red Bull, il terzo in otto anni.<BR><BR><BR><IMG alt="FORMULA UNO - Gran Premio degli Stati Uniti - Classifica" src="/pics/formula-1-gran-premio-stati-uniti-2012-classifica.gif">WM01MSWM01MSlewis-hamilton.jpgSiNformula-1-formula-uno-gran-premio-degli-usa-vince-hamilton-alonso-terzo-dietro-a-vettel-1009333.htmSi100075601,02,03,04010559
721009318NewsFormula 1FORMULA 1 - Gran premio degli Stati Uniti: Pole A Vettel, Alonso nono20121117210411Difficoltà a mandare in temperatura le gomme.Partirà dall'ottava posizione la Ferrari di Fernando Alonso per la rincorsa al titolo mondiale, il pilota di Oviedo infatti, scala una posizione rispetto ai tempi delle qualifiche grazie alla retrocessone di 5 posti inflitta a Grosjean (dal quarto al nono posto) per aver sostituito il cambio.<BR>A conquistare la prima fila sono stati Sebastian Vettel autore della pole e Lewis Hamilton, Felipe Massa ottiene il settimo tempo.<BR>I pessimi tempi delle Ferrari in Q3i, ottenuti&nbsp;con gomme già rodate, sono dovuti alladifficoltà a mandare in temperatura le gomme. A dire il vero un po tutti i team hanno sofferto oggi di questo problema, ivi compresa la Red Bull di Vettel, ma sembra proprio che sulle vetture di Maranello le gomme non riescano proprio ad innescare il grip necessario per consentire ai piloti di affrontare le curve al meglio.<BR>L'improvviso ed inaspettato innalzamento delle temperature nell'ultima fase di qualifica ha complicato parecchio la situazione vista la scelta del cavallino di provare il tempo con gomme già rodate e quindi teoricamente più facili da mandare in temperatura.<BR>Infatti i due ferraristi nella battaglia finale per la pole non sono riusciti nemmeno ad avvicinarsi ai tempi ottenuti in Q2 e sono stati superati da altre vetture che montavano gomme nuove.<BR>Se quindi i valori reali in&nbsp;campo non sono quelli che hanno determinato la griglia di partenza, rimane comunque ilfatto che al momento la vettura di Sebastian Vettel è comunque la migliore e Fernando Alonso dovrà rimontare ilpiù possibile per tenere aperta la battaglia per il titolo. In caso di vittoria del tedesco, lo spagnolo infatti dovrà arrivare nei primi quattro posti per tenere aperta la battaglia, nonostante tutto il Ferrarista non appare affatto scoraggiato, in formula uno si sa che&nbsp;conta solo il risultato sotto la bandiera a scacchi, e nelle gare tutto è possibile, in quanto entrano in gioco altri fattori quali affidabilità, errori dei piloti, safety car per cui spesso a decidere il titolodi unmondiale è stataproprio la dea bendata.<BR><BR><BR><IMG alt="Griglia di partenzaGran Premio Formula 1 Stati Uniti 2012" src="/pics/gran-premio-stati-uniti-2012-griglia-di-partenza.gif">WM01MSWM01MS2012-us-grand-prix-sebastian-vettel-pole-position.jpgSiNformula-1-formula-uno-gran-premio-stati-uniti-1009318.htmSi100075601,02,03,04010487
731009294NewsFormula 1Un po` di storia:16/11/1892, 120 anni fa nasceva Tazio Nuvolari il Mantovano Volante20121116104039Formula 1Tazio Nuvolari&nbsp;<BR><BR>Il Trio Lescano cantò di lui:"Arriva Tazio messaggero di audacia e di valor. Arriva Tazio<BR>sempre primo tra i giganti del motor". Lucio Dalla cantò:« Nuvolari è bruno di colore, Nuvolari ha la maschera tagliente... Nuvolari ha la bocca sempre chiusa, di morire non gli importa niente... Corre se piove, corre dentro al sole, tre più tre per lui fa sempre sette... Con l'Alfa rossa fa quello che vuole, dentro al fuoco di cento saette! »<BR><BR>Tazio Nuvolari, detto il "Campionissimo" o "Il Mantovano Volante" o,ancora, "Nivola", &nbsp;che nacque il 16/11/1892, 120 anni fa, iniziò la carriera come pilota motociclistico nel 1920 e, quasi contemporaneamente, nel 1921, come pilota automobilistico. Continuò così per molti anni, fino al 1930, ad alternare gare in moto ed in auto. In moto vinse due campionati italiani, in auto le vittorie furono innumerevoli (fu 5 volte campione d'Italia, vinse varie Targhe Florio, Coppe Ciano, Mille Miglia, e molte altre competizioni).<BR><BR><BR>Tazio Nuvolari divenne una leggenda,&nbsp;nonostante non avesse&nbsp;un fisico possente, anzi era piuttosto basso di statura, esile e per di più aveva una gamba più corta dell'altra a causa di una frattura causatagli da un cavallo quando aveva soltanto cinque anni, grazie alla tenacia, l'audacia, lo sprezzo del pericolo e la noncuranza del rischio che caratterizzavano tutte le sue gare. Molti gli incidenti durante le gare che gli causarono fratture in tutto il corpo, ma riuscì sempre a continuare a correre. Anche nella vita ebbe dei gravissimi incidenti: la morte dei suoi due figli nel giro di pochi anni l'uno dall'altro: entrambi per malattia, entrambi solo diciottenni.<BR><BR>Sulla tomba di Nuvolari è incisa una frase che sembra quasi volerlo incitare ad essere il più veloce&nbsp;anche nell'aldilà: «Correrai ancor più veloce per le vie del cielo».<BR><BR>Video Link: <A href="http://www.youtube.com/watch?v=TUBR4FNLErU">http://www.youtube.com/watch?v=TUBR4FNLErU</A><BR><BR>Mantovafl0411FL0411nuvolari.jpgSiNformula-1-un-po-di-storia-tazio-nuvolari.il-mantovano-volante-1009294.htmSi100427901,02,03,04070645
741009271NewsFormula 1Formula1 - Gran Premio degli Stati Uniti: Pirelli porterà le Hard e le Medium 20121114072411pirellli pzero,formula 1,gran premio,statu uniti,f1,alonso,vettelPrima volta sul circuito di Austin. Numerose le incogniteIl circo della Formula uno si sposta negli Stati Uniti, e precisamente in Texas, dove si disputerà il prossimo fine settimana il penultimo gran premio della stagione.<BR>Sarà la prima volta per le vetture della formula uno che si gareggerà sul circuito delle Americhe, quindi numerose saranno le incognite per i piloti, che hanno avuto modo di provare il circuito solo al simulatore e per i Team, che non hanno dati di riferimento sul set-up e sul consumo gomme.<BR>La scelta della Pirelli per il Gran premio degli Stai Uniti è quindi volta alla prudenza, l'azienda italiana sta portando i pnemumatici Pzero Hard (quelli con la fascia color argento) e&nbsp; Pzero Medium (quelli con la fascia bianca). <BR>Alle scuderie sarà fornito un ulteriore set di gomme dure nelle libere del venerdì al fine di conoscere meglio il circuito.<BR>Il circuito lungo 5 chilometri e 515 metri è veloce, impegnativo, con sezioni più tecniche alternate a tratti molto veloci, il manto di asfalto dovrebbe essere abbastanza liscio, ma sono previste temperature elevate.<BR>In uscita dalle curve lente sarà fondamentale la trazione, mentre nelle curve veloci la struttra del pneumatico sarà parecchio sollecitata, le informazioni che arriveranno dalle libere saranno fondamentali per capire il comportamento delle vetture a serbatoi pieni e vuoti.AustinWM01MSWM01MSfernando-alonso-malesia.jpgSiNformula-1-formula-uno-gp-stati-uniti-pirelli-hard-silver-medium-white-1009271.htmSi100075601,02,03,04010454
751009264NewsFormula 1Formula 1: E` tempo di test per i giovani piloti20121112233332Archiviato il GP scattati i Rookie test a Yas MarinaSi è svolta sul circuito di Yas Marina ad Abu Dabi la tre giorni di test per i giovani piloti, una grande opportunità che le principali scuderie di Formula uno offrono ai piloti che si sono distinti nelle serie inferiori, ma che le stesse scuderie hanno sfruttato per testare nuovi componenti da mettere in pista nelle ultime gare del campionato.<BR>Nella tre giorni di test si sono confrontati <B>Kevin Magnussen</B>, <STRONG>Gary Paffett</STRONG> e <STRONG>Oliver Turvey </STRONG>su <B>McLaren</B>, <B>António Félix da Costa</B> e <B>Robin Frijns</B> su <B>RedBull</B>, <B>Davide valsecchi,</B> <STRONG>Edoardo Mortara</STRONG> e <B>Nicolas Prost</B> su <STRONG>Lotus, </STRONG><STRONG>Esteban Gutierrez, </STRONG><STRONG><B>Robin Frijns</B></STRONG> su <B>Sauber</B>, <B>Luiz Razia</B> e <B>Johnny Cecotto Jr</B> su <B>Toro Rosso</B>, <B>Giedo van der Garde</B> e <B>Alexander Rossi</B> su <B>Caterham</B><BR>Assente la <B>Scuderia Ferrari</B> che aveva già sfruttato alcuni mesi fa l'opportunità di effettuare i test e che era impegnata a <B>Fiorano</B> l'8 e 9 novembre per il <B>Ferrari Driver Academy</B> consueto appuntamento organizzato in collaborazione con l’ACI-CSAI, al quale hanno partecipato i primi due piloti classificati nel Campionato Italiano di Formula 3, <B>Riccardo Agostini</B> ed <B>Eddie Cheever jr</B> che hanno provato la F60 del 2009.<BR><B><BR></B>il più veloce in assoluto della tre giorni del Rookie Test è stato<B> Kevin Magnussen</B> su <B>McLaren. <BR></B>Così i risultati.<B><BR>Rookie test F1 Abu Dhabi del 06/11/2012: classifica dei tempi e giri percorsi</B> <TABLE> <TBODY> <TR> <TD>Pos.</TD> <TD>Pilota</TD> <TD>Scuderia</TD> <TD>Tempo</TD> <TD>Giri percorsi</TD></TR> <TR> <TD>1.</TD> <TD>Kevin Magnussen</TD> <TD>McLaren-Mercedes</TD> <TD>1.42.651</TD> <TD>40</TD></TR> <TR> <TD>2.</TD> <TD>Antonio Felix Da Costa</TD> <TD>Red Bull-Renault</TD> <TD>1.42.717</TD> <TD>79</TD></TR> <TR> <TD>3.</TD> <TD>Gary Paffett</TD> <TD>McLaren-Mercedes</TD> <TD>1.43.407</TD> <TD>44</TD></TR> <TR> <TD>4.</TD> <TD>Robin Frijns</TD> <TD>Sauber-Ferrari</TD> <TD>1.43.775</TD> <TD>78</TD></TR> <TR> <TD>5.</TD> <TD>Nicolas Prost</TD> <TD>Lotus-Renault</TD> <TD>1.44.194</TD> <TD>55</TD></TR> <TR> <TD>6.</TD> <TD>Luiz Razia</TD> <TD>Toro Rosso-Ferrari</TD> <TD>1.44.691</TD> <TD>67</TD></TR> <TR> <TD>7.</TD> <TD>Giedo van der Garde</TD> <TD>Caterham-Renault</TD> <TD>1.45.936</TD> <TD>57</TD></TR></TBODY></TABLE><BR><B>Rookie test F1 Abu Dhabi del 07/11/2012: classifica dei tempi e giri percorsi</B> <TABLE> <TBODY> <TR> <TD>Pos.</TD> <TD>Pilota</TD> <TD>Scuderia</TD> <TD>Tempo</TD> <TD>Giri percorsi</TD></TR> <TR> <TD>1.</TD> <TD>Antonio Felix Da Costa</TD> <TD>Red Bull-Renault</TD> <TD>1.42.679</TD> <TD>61 </TD></TR> <TR> <TD>2.</TD> <TD>Oliver Turvey</TD> <TD>McLaren-Mercedes</TD> <TD>1.43.176</TD> <TD>62</TD></TR> <TR> <TD>3.</TD> <TD>Edoardo Mortara</TD> <TD>Lotus-Renault</TD> <TD>1.43.418</TD> <TD>75</TD></TR> <TR> <TD>4.</TD> <TD>Esteban Gutierrez</TD> <TD>Sauber-Ferrari</TD> <TD>1.43.486</TD> <TD>93</TD></TR> <TR> <TD>5.</TD> <TD>Gary Paffett</TD> <TD>McLaren-Mercedes</TD> <TD>1.43.771</TD> <TD>41</TD></TR> <TR> <TD>6.</TD> <TD>Johnny Cecotto Jr</TD> <TD>Toro Rosso-Ferrari</TD> <TD>1.44.569</TD> <TD>76</TD></TR> <TR> <TD>7.</TD> <TD>Giedo van der Garde</TD> <TD>Caterham-Renault</TD> <TD>1.46.106</TD> <TD>72</TD></TR></TBODY></TABLE><BR><B>Rookie test F1 Abu Dhabi del 08/11/2012: classifica dei tempi e giri percorsi</B> <TABLE> <TBODY> <TR> <TD>Pos.</TD> <TD>Pilota</TD> <TD>Scuderia</TD> <TD>Tempo</TD> <TD>Giri percorsi</TD></TR> <TR> <TD>1.</TD> <TD>Davide Valsecchi</TD> <TD>Lotus-Renault</TD> <TD>1.42.677</TD> <TD>86</TD></TR> <TR> <TD>2.</TD> <TD>Kevin Magnussen</TD> <TD>McLaren-Mercedes</TD> <TD>1.42.827</TD> <TD>51</TD></TR> <TR> <TD>3.</TD> <TD>Esteban Gutierrez</TD> <TD>Sauber-Ferrari</TD> <TD>1.43.093</TD> <TD>80</TD></TR> <TR> <TD>4.</TD> <TD>Robin Frijns</TD> <TD>Red Bull-Renault</TD> <TD>1.43.233</TD> <TD>53</TD></TR> <TR> <TD>5.</TD> <TD>Oliver Turvey</TD> <TD>McLaren-Mercedes</TD> <TD>1.43.604</TD> <TD>44</TD></TR> <TR> <TD>6.</TD> <TD>Luiz Razia</TD> <TD>Toro Rosso-Ferrari</TD> <TD>1.45.286</TD> <TD>68</TD></TR> <TR> <TD>7.</TD> <TD>Alexander Rossi</TD> <TD>Caterham-Renault</TD> <TD>1.46.485</TD> <TD>86</TD></TR></TBODY></TABLE>WM01MSWM01MStest-giovani-piloti-red-bull-abu-dabi-2012.jpgSiNformula-1-formula-rookie-test-young-driver-abu-dabi-1009264.htmSi100075601,02,03,04010496
761009146NewsFormula 1Formula 1 - Qualifiche GP Abu Dabi: Pole ad Hamilton, Vettel penalizzato, male Alonso20121103150337Vettel retrocesso in ultima posizione.Sarà Lewis Hamilton a partire dalla pole position del <STRONG>Gran&nbsp;Premio di Abu Dabi</STRONG> affiancato dalla Red Bull di Mark Webber che riesce ad ottenere il secondo tempo scavalcando il compagno di squadra e leader della classifica iridata Sebastian Vettel che conquista il terzo tempo.<BR>Qualifica amara per Fernando Alonso che non va oltre il settimo tempo scavalcato nell'ordine da Maldonado Raikkonen e Button, anche se il ferrarista in Q1 e Q2 aveva mostrato di poter lottare almeno per il terzo posto.<BR>L'altra Ferrari, quella di Felipe Massa, chiude con il nono tempo dietro a Rosberg e davanti a Grosjean.<BR><STRONG>VETTEL PENALIZZATO: partirà ultimo</STRONG><BR>Durente le tre sessioni Vettel è sembrato guidare al limite ed anche oltre, prendendo rischi sino al punto da toccare i guardrail con la gomma ed il cerchio posteriore destro in Q1, circostanza comunque fortunata in quanto questo errore avrebbe potuto costargli caro con la possibile rottura della sospensione.<BR>Ma le sorprese non finiscono con la bandiera a scacchi e Vettel, fermatosi subito dopo il traguardo su comunicazione ricevuta via radio dai meccanici Renault,viene convocato dai commissari. Si procede alle verifiche di rito e salta fuori che nella sua RedBull sono rimasti solo 850 ml di carburante, 150 ml in meno del uantitativo minimo di un litro che le vetture devono avere al ritorno ai box.<br><br> La Mclaren, apparsa abbastanza in forma per tutto il WeekEnd, in grado di sfruttare al meglio le gomme sia sul giro singolo che sul Long Run è ovviamnte favorita per la gara, ma Alonso che in vistrù della penalizzazione di Vettel partirà dal sesto posto avra una opportunità forse unica di erodere il distacco di 13 punti che lo separa dal leader. <BR>Come al solito il ferrarista dovrà sfruttare le sue doti alla partenza, stare attento a non farsi toccare da altre vetture e ottimizzare la strategia grazie anche alle qualità della monoposto che in gara si è sempre mostrata più competitiva che in qualifica,&nbsp; <BR><BR><IMG alt="Fromula 1: Qualifiche Gran premio Abu Dabi 2012" src="/foto/big/qualifiche-gp-abu-dabi-2012.gif"><br><br>WM01MSWM01MSlewis-hamilton.jpgSiNformula-1-formula-qualifiche-gran-premio-abu-dabi-1009146.htmSi100075601,02,03,04010554
771009096NewsFormula 1FORMULA 1: GP dell`India - Grande rimonta di Alonso, ma vince Vettel20121028120651Alonso secondo seguito da Webber, Hamilton, Button e MassaChe sia una lotta a denti stretti fra i due principali contendenti il titolo iridato lo dimostra la gara di oggi, ed un episodio in particolare lo sottlinea: all'ultimo giro <STRONG>Vettel</STRONG> taglia il traguardo facendo il giro record, sarebbe il secondo Gran Celem consecutivo per il tedesco, ma Alonso subito dietro gli toglie questa soddisazione facendo lui&nbsp;il record sul giro, poi battuto da Button.<BR>Gara entusiasmante, che, grazie alle caratteristiche del tracciato con un lunghissimo rettilineo, non ha lesinato sorpassi, il primo dei quali lo compie propio <A class=link-6 href="/personaggi/fernando-alonso-1004293.cfm" target="">Alonso</A>,&nbsp;subito dopo la partenza, ai danni delle due McLaren.<BR>Ma il sorpasso&nbsp;del ferrarista&nbsp;sfruttando la scia già a metà rettilineo e senza DRS&nbsp;non è sufficiente a mantenere la posizione in quanto le due McLaren lo risuperano a fine rettilineo,tutto da rifare nel piùbreve rettilineo successivo dove Alosno si barazza di&nbsp;Hamilton e va alla caccia di Button.<BR>Lo spagnolo, consapevole di dover lottare con Vettel per il mondiale, sfrutta il DRS al terzo giro superando Button e lanciandosi dal terzo posto all'inseguimento delle Red Bull.<BR>Posizioni consolidate, ma con alonso che guadagna costantemente su Webber fino al primo pit stop avvenuto per il ferrarista al 30° giro e per Webber che si ferma al 32° giro uscendogli appena davanti.<BR>Anche con gomme dure&nbsp;Alonso è molto competitivo ma non riesce a passare subito Webber che aumenta il suo distacco portandolo a oltre 2 secondi, ma al 45° giro Webber avvisa via radio il suo Box di essere rimasto senza Kers e di conseguenza il Box Ferrari avvisa Alonso che riprende a spingere recuperando sull'australiano e superandolo al 48° giro.<BR>&nbsp;Conquistata la seconda piazza alle spalle di Vettel, il pilota della Ferrari tenta di recuperare sul tedesco portando a soli 8 secondi il suo distacco, incitato a spingere dal box che&nbsp;lo informa di un anomalo scintillio sul fondo della RedBull&nbsp;che lo precede.<BR>Il&nbsp;vantaggio di Vettel è comunque notevole&nbsp;per poi tornare a 11 secondi a causa di due piccoli errori, ma il ferrarista non demorde e riprende a guadagnare sul tedesco chiudendo così a soli 9 secondi di distacco, non molto se si considera che tale era il vantaggio conquistato dalle Red Bull nei primissimi giri del gran premio.<BR>Vettel quindi è avvisato: Alonso non demorde e vuole con determinazione vincere il modiale.<BR>Buona la prestazione delle McLaren che, con le gomme dure sono riuscute ad inanellare&nbsp;una serie&nbsp;di giri record e con Hamilton che ha rimontato su Webber tagliando il traguardo negli scarichi dell'australiano a soli sei decimi.<BR>Buona anche la prestazione di Massa, il quale nonostante la sua vettura avesse uno step evolutivo inferiore rispetto al compagno di squadra, ha battagliato con le McLaren nelle prime fasi di gara e per tutta la gara ha tenuto dietro Raikkonen che lo tallonava a pochi decimi.<BR>Adesso si guarda alle prossime tre gare, con una classifica che mantiene apertissima la battaglia per il titolo dove i 13 punti di vantaggio di Vettel su Alonso non&nbsp; sono molti rispetto ai 75 punti in palio.<BR><BR><BR><IMG alt="Foruma 1 Classifica Gran Premio dell'India 2012" src="/foto/small/formula-1-classifica-gp-india-2012.gif">WM01MSWM01MSfernando-alonso-malesia.jpgSiNformula-1-formula-uno-gp-india-vince-vettel-alonso-rimonta-fino-al-secono-posto-1009096.htmSi100075601,02,03,04010484
781009091NewsFormula 1FORMULA 1: QUALIFICHE GP INDIA. Vettel ancora in pole20121027114051Prima fila Vettel-Webber,poi Hamilton-Button e Alonso-MassaE' ancora una prima fila tutta <STRONG>RedBull</STRONG>,la diciottesima per la coppia <STRONG>Vettel</STRONG>-<STRONG>Webber</STRONG>, ad aprire la griglia di partenza del Gran Premio dell'India, a seguire le due <STRONG>McLaren</STRONG> con Hamilton (3°)&nbsp;e <STRONG>Button</STRONG>(4°) e le due <STRONG>Ferrari</STRONG> con <STRONG>Alonso</STRONG>(5°)&nbsp;e <STRONG>Massa</STRONG>(6°).<BR>Sebastan Vettel quindi ancora favorito in questa gara fondamentale per la battaglia per il titolo iridato con Fernado Alonso, ma come spesso viene ripetuto dagli addetti ai lavori le gare si vincono la domenica, ed in questo circuito dove i sorpassi sono possibili, se le RedBull non riusciranno a scappare nei primi giri la McLaren, e soprattutto la Ferrari potranno cambiare i valori in campo.<BR>Le rosse appaiono in difficoltà sul giro singolo con gomme nuove, lo conferma il tempo in Q3 di Alonso ottenuto con un treno di gomme morbide rodate nella Q2, tempo che non è riuscito a migliorare con gomme nuove nell'ultimo tentativo. Buona la prestazione di Massa, che ha appena rinnovato il contratto con la Ferrari e che artiglia in exremis la Q3 qualificandosi poi al sesto posto.<BR>In Q3 Vettel mostra di non essere esente da errori sprecando il suo primo tentativo con gomme nuove, errore che lo ha condizionato nel giro che gli è valsa la pole dove in realtà non ha tirato al massimo nel primo settore. <BR>Sembrano ritrovate invece le McLaren dopo le pessime prestazioni delle ultime gare,&nbsp;con una vettura che&nbsp;similmentee alla Ferrari non riesce a sfruttare la gomma nuova al primo giro con Button che in Q2 ottiene il secondo tempo a pochi centesimi da Vettel dopo tre giri con le stesse gomme.<BR>In difficoltà è apparso Grosjean che non va oltre l'11° posto, protagonista di diversi errori, e Schumache che non supera la Q2 e partirà dalla quattordicesima piazza.<BR>Ancora una volta quindi gomme e strategie saranno determinanti per la gara, anche se la RedBull ha un consistente vantaggio douto all'elevato carico aereodinamico che riesce a generare e che gli permette di affrontare alcune curve con una marcia più alta degli avversari e con ben 40km orari di velocità in più.<BR><BR><BR><IMG src="/foto/small/gp-india-qualifiche-2012.gif">WM01MSWM01MSsebastian-vettel.jpgSiNformula-1-qualifiche-gran-premio-india-pole-position-1009091.htmSi100075601,02,03,04010720
791008952NewsFormula 1FORMULA 1: GP Corea, vince Vettel, Alonso terzo20121014094629massa alonso webber vettel hmilton formula uno coreaMassa quarto, Hamilton decimoSanno entrambi di giocarsi il mondiale in ogni curva, ogni errore può essere fatale, ma con grinta Vettel alla prima curva supera Webber, partito dalla pole, ed Alonso subito dopo supera Lewis Hamilton. <BR>Questo è l'episodio che ha deciso i primi tre gradini del podio, con Vettel, Webber e Alonso rispettivamente primo secondo e terzo. Ma se la gara per il podio non ha riservato emozioni, a parte qualche preoccupazione per il consumo gomme per Vettel, dietro le emozioni non sono mancate.<BR>Si comincia con Button&nbsp;colpito da Kobayashi sulla&nbsp;gomma anteriore nelle fasi&nbsp;iniziali&nbsp;e costretto al ritiro per la rottura della sospensioe. Amaro ritiro&nbsp;al secondo giro&nbsp;pure per Rosberg che puntava ad un buon piazzamento, mentre Massa supera subito Raikkonen mostrandosi in ottima forma.<BR>A completare la gara negativa della McLaren è la prestazione di Lewis Hamilton che non avendo effettuato una simulazione di gara nelle prove libere si è ritrovato con un assetto parecchio impovvisato e quindi con un consumo di gomme eccessivo ed una prestazione non all'altezza dei primi, non potendo far nulla per difendersi da Massa che lo passa agevolmente al 22° giro. L'inglese della McLaren, nonostante abbia lottato a denti stretti, è l'unico pilota ad aver effettuato tre soste e&nbsp;chiude così in decimo posto, con un ulteriore motivo di apprensione negli ultimi giri quando passanso sull'erba sintetica ne raccoglie una striscia che si porterà fino alla bandiera a scacchi.<BR>A far bottino della deblacle della McLaren è la Ferrari che conquista il secondo posto nella classifica costruttoti proprio ai danni del team inglese, anche grazie al quarto posto del ritrovato&nbsp;Felipe Massa, che in alcune fasi di gara è stato perfino più veloce di Vettel Webber e Alonso.<BR>Nella classifica&nbsp;piloti Vettel scavalca Alonso e conquista la leadership.<BR><BR><IMG alt="Formula 1 Classifica Gran Premio Corea 2012" src="/foto/big/classifica-gara-corea-2012.gif"><BR><BR><BR><BR><BR><BR>WM01MSWM01MSsebastian-vettel.jpgSiNformula-formula-gp.corea-vince-vettel-su-webber-e-alonso-1008952.htmSi100075601,02,03,04010571
801008948NewsFormula 1Formula 1: GP Corea prima fila ancora Red Bull, Alonso quarto a 2 decimi20121013084429Webber in pole davanti a Vettel, Hamilton e AlonsoSaranno di nuovo i piloti RedBull a partire dalla prima fila nel GP di Corea, ma rispetto al Giappone a posizioni invertite, in quanto la pole quest'oggi è stata conquistata da Mark Webber (1.37.242) che ha fatto meglio del compagno di squadra Sebastian Vettel (1.37.316)&nbsp;di 74 centesimi.<BR>In seconda fila partiranno Lewis&nbsp;Hamilton (1.37.469) e Fernando Alonso (1.37.534) seguiti da Kimi Raikkonen (1.37.625) e Felipe Massa (1.37.884). I primi sei piloti quindi sono racchiusi in appena sei decimi e nel gruppo dei contendenti il titolo mondiale manca solo Button che non è andato oltre l'undicesimo tempo.<BR>Sembrerebbe quindi che il grande vantaggio mostrato dalla RedBull in Giappone, su questo circuito, dove si correrà con le Pirelli PZero Red (SuperSoft) e Yellow(Soft) si sia notevolmente ridotto, anzi se guardiamo ai&nbsp;tempi delle prove del venerdì, la macchina più competitiva in chiave gara sembrerebbe proprio la Ferrari che con Felipe Massa ha dimostrato di avere tempi costanti ed un degrato delle gomme inferiore. <BR>In realtà i tempi del &nbsp;venerdì&nbsp;vengono realizzati con carichi vettura notevolmente diversi, ma sappiamo che la Ferrari in gara si è sempre comportata meglio che in qualifica, e questo fa ben sperare i tifosi del cavallino in una gara di attacco, Grosjean e Raikkonen permettendo ovviamente, visto quello che hanno combinato a Fernando Alonso rispettivamente &nbsp;in Giappone ed in Belgio.<BR><BR><IMG src="/foto/big/qualifiche-gp-corea-2012.gif"><BR><BR>WM01MSWM01MSmark-webber.jpgSiNformula-formula-gp-corea-pole-position-red-bull-quarto-alonso-1008948.htmSi100075601,02,03,04010476
811008894NewsFormula 1GP Giappone: Raikkonen tampona Alonso, Vettel ringrazia20121007093553formula 1,massa,vettel,alonso,butto,ferrari,red bullMassa ottimo secondo, Kobayashi terzoIl Gran Premio del Giappone lascia l'amaro in bocca ai tifosi della Ferrari, specie se si guarda alla ottima gara di Felipe Massa che con una gara molto regolare ha&nbsp;conquistato il secondo gradino del podio.<BR>Se due gare fa era stata la Lotus di Grosjean a mettere Ko Fernando Alonso, oggi è stata un altra Lotus, quella di Raikkonen che subito dopo lo start tampona il ferrarista&nbsp;che è costretto al ritiro.<BR>In realtà la gara del ferrarista era stata condizionata già dalle qualifiche di ieri quando proprio Vettel&nbsp;aveva disurbato Alonso&nbsp;nel suo giro veloce,&nbsp;rallentandolo e releganolo così alla sesta piazza in griglia.<BR>Oggi sarebbe stato difficile per lo spagnolo competere con Vettel, che ha sfruttato al meglio una monoposto che nelle ultime gare ha portato in pista sempre nuovi dettagli e che ha dimostrato di essere oltre un secondo più veloce degli altri, ma un podio avrebbe certamente aiutato Alonsoa tenere a distanza i suoi avversari in classifica iridata.<BR>Fra le modifiche più importanti della vettura anglo-francese, vale la pena sottolineare la modifica all'ala posteriore, che grazie ad un foro opportunamente praticato nelle paratie laterali che la sostengono, va in stallo in rettilineo amplificando l'effetto del DRS, consentendo così alla Red Bull di raggiungere elevate velocità di punta, limite che era stato il tallone di achille di questa vettura nei circuiti veloci.<BR>Gara consistente per il pilota di casa Kobayashi, che partito dalla terza piazza è stato secondo fino al&nbsp; primo pit stop, quando è stato sopravanzato da Massa, giungendo poi terzo al traguardo davanti a Button.<BR>Ottima gara per Felipe Massa (proprio in questi giorni si decide il suo futuro in Ferrari) che, partito dalla decima piazza,&nbsp;&nbsp;è riuscito&nbsp;ad evitare per un soffio le vetture di Grsojean scontratosi con Webber alla prima curva, si è ritrovato terzo già al primo giro ed è riuscito a fare una gara intelligente sfruttando al meglio dapprima le gomme morbide con sui era partito e successivamente i due set di dure.<BR>Gara negativa invece per Hamilton, che dopo aver sbagliato il set-up nella Q3 è partito dalla 9 piazza e non è mai stato in grado di competere con i primi giungendo quinto a oltre 46 secondi.<BR>Webber, precipitato in ultima posizione dopo l'incidente alla prima curva, è salito fino al nono posto, mentre Grosjean che nell'incidente aveva distrutto la sua ala anteriore è stato poi penalizzato con uno stop and go di 10 secondi.<BR>Doubleface invece la gara del neo acquisto della McLaren Sergio Perez che il prossimo anno prenderà il posto di Hamilton, oggi molto aggressivo proprio sull'inglese, dapprima con un tentativo di sorpasso non riuscito che gli aveva fatto perdere la posizione su Raikkonen che lo seguiva, poi con due splendidi sorpassi su Raikkonen e sullo stasso Hamilton, ed infine dopo il secondo pitstop, con un errore al tornantino, nl tentativo di superare nuovamente Hamilton, che gli è costato il ritiro.<BR>In&nbsp;classifica iridata, il distacco di Alonso su Vettel si è ridotto&nbsp;a soli quattro punti, e per il campionato tutto si deciderà nelle ultime cinque gare, dove la Ferrari, uni vettura ad aver corso le ultime cinque gare senza nuovi particolari aereodinamici,&nbsp;dovrà recuperare il gap dalla Red Bull proprio puntando proprio sullo sviluppo che i tecnici di Maranello stanno effettuando nella galleria del venti della Toyota e che potrebbero essere montati sulla monoposto già nella gara di domenica in Corea. <TABLE class=raceResults cellSpacing=0 summary="" cellPadding=0> <TBODY> <TR> <TH>Pos</TH> <TH>N°</TH> <TH>Pilota</TH> <TH>Squadra</TH> <TH>Giro </TH> <TH>Tempo</TH> <TH>Griglia</TH> <TH title=Points>Pt</TH></TR> <TR> <TD>1</TD> <TD>1</TD> <TD noWrap>Sebastian Vettel</TD> <TD noWrap>Red Bull Racing-Renault</TD> <TD>53</TD> <TD>Vincitore</TD> <TD>1</TD> <TD>25</TD></TR> <TR> <TD>2</TD> <TD>6</TD> <TD noWrap>Felipe Massa</TD> <TD noWrap>Ferrari</TD> <TD>53</TD> <TD>+20.6 secs</TD> <TD>10</TD> <TD>18</TD></TR> <TR> <TD>3</TD> <TD>14</TD> <TD noWrap>Kamui Kobayashi</TD> <TD noWrap>Sauber-Ferrari</TD> <TD>53</TD> <TD>+24.5 secs</TD> <TD>3</TD> <TD>15</TD></TR> <TR> <TD>4</TD> <TD>3</TD> <TD noWrap>Jenson Button</TD> <TD noWrap>McLaren-Mercedes</TD> <TD>53</TD> <TD>+25.0 secs</TD> <TD>8</TD> <TD>12</TD></TR> <TR> <TD>5</TD> <TD>4</TD> <TD noWrap>Lewis Hamilton</TD> <TD noWrap>McLaren-Mercedes</TD> <TD>53</TD> <TD>+46.4 secs</TD> <TD>9</TD> <TD>10</TD></TR> <TR> <TD>6</TD> <TD>9</TD> <TD noWrap>Kimi Räikkönen</TD> <TD noWrap>Lotus-Renault</TD> <TD>53</TD> <TD>+50.4 secs</TD> <TD>7</TD> <TD>8</TD></TR> <TR> <TD>7</TD> <TD>12</TD> <TD noWrap>Nico Hulkenberg</TD> <TD noWrap>Force India-Mercedes</TD> <TD>53</TD> <TD>+51.1 secs</TD> <TD>15</TD> <TD>6</TD></TR> <TR> <TD>8</TD> <TD>18</TD> <TD noWrap>Pastor Maldonado</TD> <TD noWrap>Williams-Renault</TD> <TD>53</TD> <TD>+52.3 secs</TD> <TD>12</TD> <TD>4</TD></TR> <TR> <TD>9</TD> <TD>2</TD> <TD noWrap>Mark Webber</TD> <TD noWrap>Red Bull Racing-Renault</TD> <TD>53</TD> <TD>+54.6 secs</TD> <TD>2</TD> <TD>2</TD></TR> <TR> <TD>10</TD> <TD>16</TD> <TD noWrap>Daniel Ricciardo</TD> <TD noWrap>STR-Ferrari</TD> <TD>53</TD> <TD>+66.9 secs</TD> <TD>14</TD> <TD>1</TD></TR> <TR> <TD>11</TD> <TD>7</TD> <TD noWrap>Michael Schumacher</TD> <TD noWrap>Mercedes</TD> <TD>53</TD> <TD>+67.7 secs</TD> <TD>23</TD> <TD></TD></TR> <TR> <TD>12</TD> <TD>11</TD> <TD noWrap>Paul di Resta</TD> <TD noWrap>Force India-Mercedes</TD> <TD>53</TD> <TD>+83.4 secs</TD> <TD>11</TD> <TD></TD></TR> <TR> <TD>13</TD> <TD>17</TD> <TD noWrap>Jean-Eric Vergne</TD> <TD noWrap>STR-Ferrari</TD> <TD>53</TD> <TD>+88.6 secs</TD> <TD>19</TD> <TD></TD></TR> <TR> <TD>14</TD> <TD>19</TD> <TD noWrap>Bruno Senna</TD> <TD noWrap>Williams-Renault</TD> <TD>53</TD> <TD>+88.7 secs</TD> <TD>16</TD> <TD></TD></TR> <TR> <TD>15</TD> <TD>20</TD> <TD noWrap>Heikki Kovalainen</TD> <TD noWrap>Caterham-Renault</TD> <TD>52</TD> <TD>+1 Lap</TD> <TD>17</TD> <TD></TD></TR> <TR> <TD>16</TD> <TD>24</TD> <TD noWrap>Timo Glock</TD> <TD noWrap>Marussia-Cosworth</TD> <TD>52</TD> <TD>+1 Lap</TD> <TD>18</TD> <TD></TD></TR> <TR> <TD>17</TD> <TD>21</TD> <TD noWrap>Vitaly Petrov</TD> <TD noWrap>Caterham-Renault</TD> <TD>52</TD> <TD>+1 Lap</TD> <TD>22</TD> <TD></TD></TR> <TR> <TD>18</TD> <TD>22</TD> <TD noWrap>Pedro de la Rosa</TD> <TD noWrap>HRT-Cosworth</TD> <TD>52</TD> <TD>+1 Lap</TD> <TD>20</TD> <TD></TD></TR> <TR> <TD>19</TD> <TD>10</TD> <TD noWrap>Romain Grosjean</TD> <TD noWrap>Lotus-Renault</TD> <TD>51</TD> <TD>+2 Laps</TD> <TD>4</TD> <TD></TD></TR> <TR> <TD>Ret</TD> <TD>25</TD> <TD noWrap>Charles Pic</TD> <TD noWrap>Marussia-Cosworth</TD> <TD>37</TD> <TD>+16 Laps</TD> <TD>21</TD> <TD></TD></TR> <TR> <TD>Ret</TD> <TD>23</TD> <TD noWrap>Narain Karthikeyan</TD> <TD noWrap>HRT-Cosworth</TD> <TD>32</TD> <TD>+21 Laps</TD> <TD>24</TD> <TD></TD></TR> <TR> <TD>Ret</TD> <TD>15</TD> <TD noWrap>Sergio Perez</TD> <TD noWrap>Sauber-Ferrari</TD> <TD>18</TD> <TD>+35 Laps</TD> <TD>5</TD> <TD></TD></TR> <TR> <TD>Ret</TD> <TD>5</TD> <TD noWrap>Fernando Alonso</TD> <TD noWrap>Ferrari</TD> <TD>0</TD> <TD>+53 Laps</TD> <TD>6</TD> <TD></TD></TR> <TR> <TD>Ret</TD> <TD>8</TD> <TD noWrap>Nico Rosberg</TD> <TD noWrap>Mercedes</TD> <TD>0</TD> <TD>+53 Laps</TD> <TD>13</TD></TR></TBODY></TABLE><BR><BR>WM01MSWM01MSfelipe-massa.jpgSiNformula-gp-giappone-vince-vettel-massa-secondo-alonso-ko-1008894.htmSi100075601,02,03,04010872
821008857NewsFormula 1Schumacher dice stop: «a fine anno mi ritiro»20121004154000schumacherIl tedesco annuncia (il secondo) addioMichael Schumacher, a&nbsp;tre anni dal suo rientro in Formula 1 (non proprio con i risultati sperati), annuncia il suo ritiro:<br><br> <EM>"Alla fine della stagione mi ritiro. E' tempo di fare una vita normale. Per ora non prenderò nessuna decisione per il futuro. Non so cosa farò dopo il ritiro. Voglio solo finire il campionato facendo al 100% il mio dovere. Nei mesi scorsi non ero sicuro di avere ancora le motivazioni e l'energia necessarie per andare avanti, perché non è nel mio stile continuare se non sono al 100%. Ora che ho deciso mi sento più rilassato. Anche se sono in grado di competere con i migliori piloti, a un certo punto è giusto dire addio".</EM> <br><br> Queste le parole del pilota tedesco nella conferenza stampa prima del Gp di Suzuka, in Giappone: il sette volte campione del mondo quindi lascia dopo che, tra l'altro, la Mercedes aveva già trovato un signor sostituto come Lewis Hamilton. <br><br> Tra le varie reazioni spicca quella di Ross Brown: <EM>"E' stato il più coraggioso pilota del secolo e mi sento privilegiato per aver lavorato con lui fin dall'inizio".</EM> <br><br>FL0141FL0141michael-schumacher.jpgSiNformula-schumacher-dice-stop-a-fine-anno-mi-ritiro-1008857.htmSi100205001,02,03010581
831008729NewsFormula 1McLaren, Hamilton passa alla Mercedes20120928123130mclaren, hamilton, mercedesMcLaren Hamilton MercedesIn seguito alla firma dell'accordo commerciale con FOM questa settimana da Mercedes-Benz, la MERCEDES AMG Petronas Formula One Team è lieto di annunciare che Lewis Hamilton ha firmato un accordo triennale per correre per il team di Formula 1 2013.<BR>&nbsp;<BR>Carriera di Lewis 'è stata sostenuta da Mercedes-Benz e McLaren sin dai suoi primi giorni. Nel 2000, lui e Nico Rosberg sono stati compagni di squadra a TeamMBM.com in Formula A karting. Lewis ha guidato con motori Mercedes-Benz durante i suoi due stagioni nella Formula 3 Euroseries, vincendo il campionato 2005, e ognuno dei suoi 104 Formula Uno inizia finora sono stati alimentati dalla stella a tre punte.<BR>&nbsp;<BR>Lewis è uno dei quattro piloti, insieme a Juan Manuel Fangio, Mika Häkkinen e Jenson Button, ad aver vinto il campionato del mondo di Formula Uno con la Mercedes-Benz di alimentazione. Con 20 vittorie di Formula Uno, è uguale con Mika Häkkinen come il maggior successo di Mercedes-Benz pilota di Formula Uno.<BR>&nbsp;<BR>Il reclutamento del campione del mondo 2008 segna l'inizio di un nuovo capitolo per la Mercedes AMG Petronas Formula One Team. Lewis andrà a sostituire Michael Schumacher, che ha contribuito in modo significativo allo sviluppo delle Frecce d'Argento team ufficiale nel corso degli ultimi tre anni.<BR>&nbsp;<BR>Durante questo tempo, il team ha ottenuto il traguardo della prima vittoria dell'era moderna per una freccia d'argento opere, quando Nico Rosberg vinto quest'anno il Gran Premio di Cina, e ha segnato cinque podi fino ad oggi.<BR>&nbsp;<BR>In parallelo, Mercedes-Benz ha messo in atto la giusta struttura tecnica e dato la squadra a Brackley e Brixworth gli strumenti necessari per raggiungere a lungo termine, il successo durevole in Formula Uno. Nel prossimo futuro, tre volte campione del mondo Niki Lauda porterà anche la sua esperienza al ruolo di presidente non esecutivo del consiglio di amministrazione del team di amministrazione, rafforzando ulteriormente la forza in profondità a MERCEDES AMG Petronas.<BR>&nbsp;<BR>La firma di Lewis Hamilton completa la MERCEDES AMG conducente Petronas line-up per la stagione 2013 a fianco di Nico Rosberg. Nico ha vinto il suo primo Gran Premio di quest'anno in Cina e entrare nella sua quarta stagione con il nostro team.<BR>&nbsp;<BR>Michael Schumacher<BR>&nbsp;<BR>"Ho avuto tre anni belle con la squadra che purtroppo non è andata come tutti noi avremmo voluto sul lato sportivo. Auguro Lewis bene e per la squadra per raggiungere il successo che abbiamo lavorato così duramente nella build-up. Vorrei ringraziare il team per la fiducia e tutti i ragazzi per il loro impegno incondizionato. Passo ora concentrarsi sulle prossime gare. "<BR>&nbsp;<BR>Lewis Hamilton<BR>&nbsp;<BR>"E 'giunto il momento per me di affrontare una nuova sfida e sono molto entusiasta di iniziare un nuovo capitolo da corsa per la MERCEDES AMG Petronas Formula One Team. Mercedes-Benz ha una tale incredibile patrimonio nel mondo dei motori, insieme con la passione per la vittoria che condivido.<BR>&nbsp;<BR>"Insieme, siamo in grado di crescere e affrontare questa nuova sfida. Io credo di poter contribuire ad orientare le frecce d'argento verso l'alto e realizzare le nostre ambizioni comuni di vincere i campionati del mondo. "<BR>&nbsp;<BR>Ross Brawn, Team Principal - MERCEDES AMG Petronas <BR><BR>"A nome di MERCEDES AMG PETRONAS, vorrei prima di tutto ringraziare Michael Schumacher per il contributo importante che ha fatto per la crescita del nostro team nel corso degli ultimi tre stagioni. La sua energia e l'impegno non hanno mai vacillato, anche quando i risultati non sono stati all'altezza delle nostre aspettative, e noi siamo determinati a finire la stagione 2012 insieme su un alto. Come sempre, è stato un piacere lavorare con Michael.<BR>&nbsp;<BR>"Guardando avanti al 2013, sono lieto di dare il benvenuto Lewis Hamilton al nostro team. L'arrivo di un pilota del calibro di Lewis 'è una testimonianza della posizione di Mercedes-Benz in Formula Uno e sono orgoglioso che Lewis condivide la nostra visione e l'ambizione per il successo delle Frecce d'Argento.<BR>&nbsp;<BR>Credo che la combinazione di Lewis e Nico sarà la coppia più dinamica ed emozionante sulla griglia il prossimo anno, e non vedo l'ora di quello che possiamo realizzare insieme.<BR>&nbsp;<BR>"Negli ultimi tre anni, ci sono state mettendo in atto le fondamenta e nei moduli che sono necessari per competere regolarmente per il campionato del mondo. Dietro le quinte, abbiamo messo insieme un team che è tecnicamente più forte, più esperto e di maggiori risorse, grazie al sostegno di PETRONAS e tutti i nostri partner della squadra fedeli.<BR>&nbsp;<BR>Il potenziale è lì per adattarsi a qualsiasi altra squadra sulla griglia, che è lo standard minimo per una Mercedes-Benz team ufficiale. Il nostro compito è ora quello di tradurre questo potenziale in prestazioni in pista per la prossima stagione e oltre. "<BR>&nbsp;<BR>Norbert Haug, Vice Presidente - Mercedes-Benz Motorsport<BR>&nbsp;<BR>"Mercedes-Benz ha sostenuto Lewis tutta la sua carriera, dal karting, alla Formula 3, la nostra partnership di successo con la McLaren, e sarà un momento molto bello per tutti noi del team di vederlo al volante di un argento opere Arrow prossima stagione, seguendo la tradizione della British Mercedes-Benz Grand Prix driver Sir Stirling Moss e Richard Seaman.<BR>&nbsp;<BR>"Certo, ci vuole un grande pilota per sostituire uno così leggendario e di successo come Michael Schumacher. Nel corso degli ultimi tre anni, Michael è stato un grande pilota e un ambasciatore esemplare per MERCEDES AMG Petronas. La sua esperienza è stata un fattore importante nel guidare lo sviluppo del nostro team a Brackley e estendere i nostri più sinceri ringraziamenti a Michael per il suo gioco di squadra lealtà e impegno. Lavoreremo sodo insieme al fine di ottenere i migliori risultati possibili nel resto della stagione 2012.<BR>&nbsp;<BR>"Il compito centrale di qualsiasi squadra corse è quello di fornire una vettura che permette ai piloti di esprimere al meglio il loro talento. In 52 gare per la nostra squadra lavori, abbiamo ottenuto una serie di tappe importanti, tra cui una vittoria storica per Nico Rosberg in Cina quest'anno. Sappiamo che è giunto il momento di compiere il passo successivo, al fine di fornire coerenti front-running performance nella tradizione delle Frecce d'Argento. Ogni singola persona nel nostro team sta lavorando con impegno e attenzione sul raggiungimento di questa ambizione. "<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR><BR>&nbsp;<BR><BR>WM01MSWM01MSlewis-hamilton.jpgSiNformula-formula-mclaren-hamilton-passa-alla-mercedes-1008729.htmSi100075601,02,03,04010612
841008633NewsFormula 1Formula 1: Singapore vince Vettel davanti a Button e Alonso20120923161222formula 1,singapore,red bull,mclaren,ferrari,button,vettel,alonso,hamiltonRitiro per Hamilton. Safety car 2 volte in pista.E' Sebastian Vettel a tagliare il traguardo per primo&nbsp;nel circuito cittadino di Singapore,&nbsp;confermando la competitività della Red Bull nelle piste dove è importante il carico aereodinamico e la trazione,ma, in realtà&nbsp;la vettutra più forte in questo momento è la McLaren che è stata in grado di vincere le ultime gare sui circuiti veloci, e che oggi con Hamilton era fino al 24 giro saldamente al comando.<BR>E' però rispauto che,&nbsp; nella formula uno moderna, avere la vettutra più forte non basta a vincere le gare e nemmeno il mondiale se non si ha l'affidabilità e la regolarità di salire a podio, ovvero di conquistare "i punti che contano".<BR>Così mentre Fernando Alonso conquista un altro podio, anche se sul gradino più basso, alle sue spalle si consuma l'ennesimo ritiro del suo diretto inseguitore, già perchè proprio quest'anno il secondo posto in classifica mondiale si sta rivelando maledetto e se in precedenza era toccato a Vettel ritirarsi e cedere il secondo posto in classifica ad Hamilton oggi è successo il contrario, Hamilton si ritira al 24° giro lasciando il secondo posto in classifica mondiale proprio al tedesco della Red Bull.<BR>Se le nelle prossime gare dovesse confermarsi questo continuo avvicendamento dei suoi avversari, per il ferrarista potrebbe essere sufficiente salire regolarmente negli ultimi due gradini del podio per vincere questo mondiale.<BR>Per tornare alla cronaca della gara, il ritiro di Hamilton non è stato l'unico colpo di scena, infatti i circuiti cittadini riservano molte sorprese, a cominciare dall'altro ferrarista, Felipe Massa, costretto a cambiare gomme al secondo giro per una foratura, e costretto a rimontare dall'ultima poszione fino all'ottavo posto.<BR>La svolta della gara arriva dopo la metà gara a seguito di due interventi della safety car interviene, il primo&nbsp;a causa di Karthikeyan che va a finire sulle barriere consente ad Alonso che aveva appena cambiato le gomme ritrovandosi nel traffico di risalire dal settimo al terzo posto in quanto gli avversari hanno dovuto effettuare il pit stp approinttando dell'ingresso della Safety Car.<BR>Rientrata ai box al trentottesimo giro la Safety Car è dovuta rtornare in pista subito dopo a causa del tamponamento di Schumacher su Vergne. <BR>Il doppio ingresso della safety car ha dato ad Alonso un uklteriore vantaggio, infatti i giri effettuati lenamente davanti alla vettura stradale dei commissari di gara consentono alle formula 1 di risparmiare gomme e benzina, così il ferrarista che aveva cambiato le gomme prima dei suoi avversari al 30° giro ha potuto arrivare a fine gara senza effettuare altri pit. Ciò&nbsp;anche in virtù del fattoche la&nbsp;gara è stata accorciata di&nbsp;un giro, in quanto i giri lenti effettuati dietro la SC hanno determinato il raggiungimento del limite massimo delle due ore prima del completamento dei giri previsti.<BR>Nel finale attimi di apprensione per un sorpasso di Massa su Senna che lo&nbsp;stringe verso il&nbsp;guard rail,&nbsp; per il sorpasso di forza&nbsp;di Webber su Kobayashi, con&nbsp;Perez ed Hulkenberg che ne approfittano per fassare il giapponese, salvo una serie di microcontatti di cui a farne le spese sono proprio Kobayashi e Hulkenberg costretti a un pit stop, il primo per camibiare l'alettone anteriore frantumatosi proprio sulla gomma del tedesco forandola.<BR>A fine gara quindi un bel po di lavoro per i commissari di gara che dovranno valutare le posizioni dei numerosi piloti coinvolti negli incidenti&nbsp; (Schumacher, Vergne, Massa, Senna, Webber, Kobayashi Perez ed Hulkenberg.<br><br>SingaporeWM01MSWM01MSsebastian-vettel.jpgSiNformula-formula-singapore-vince-vettel-davanti-a-button-e-alonso-1008633.htmSi100075601,02,03,04010811
851008619NewsFormula 1Formula 1, GP Singapore: pole position a Hamilton e Alonso solo quinto20120922161531formula 1, singaporeFormula ! SingaporeLewis Hamilton guadagna la pole position nelle prove di qualificazione del Gran Premio di Singapore di Formula 1, in programma domani sulla pista di Marina Bay. Il pilota inglese della McLaren è stato il più rapido nel confronto appena concluso, incassando la migliore posizione sulla griglia di partenza, in una pista dove scattare in testa è un grande vantaggio competitivo.<BR>Dietro il pilota della McLaren&nbsp;completa la prima fila un ottimo&nbsp;Pastor Maldonado, autore di una prova maiuscola con la sua Williams, anche se a mezzo secondo dal leader. Terzo posto per Sebastian Vettel, protagonista indiscusso delle tre sessioni di libere, dove non aveva lasciato spazio ai rivali. Dietro di lui Jenson Button che, con la sua McLaren, nelle fasi conclusive ha fatto scivolare in quinta piazza la Ferrari di Fernando Alonso. A completare la top ten ci pensano Paul Di Resta, Mark Webber, Romain Grosjean, Michael Schumacher e Nico Rosberg.<BR>De La Rosa (HRT), Karthikeyan (HRT), Pic (Marussia), Glock (Marussia), Kovalainen (Caterham), Petrov (Caterham) e Kobayashi (Sauber) non hanno superato lo scoglio della Q1. Stessa sorte in Q2 per Senna (Williams), Vergne (Toro Rosso), Ricciardo (Toro Rosso), Perez (Sauber), Massa (Ferrari), Raikkonen (Lotus) e Hulkenberg (Force India), esclusi dalla lotta per le prime dieci posizioni in griglia. Presto la cronaca completa. Dopo il salto, la classifica.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>GP Singapore F1, griglia di partenza<BR>Top ten<BR>01 Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1`46.362<BR>02 Pastor Maldonado Williams-Renault 1`46.804<BR>03 Sebastian Vettel Red Bull-Renault 1`46.905<BR>04 Jenson Button McLaren-Mercedes 1`46.939<BR>05 Fernando Alonso Ferrari 1`47.216<BR>06 Paul di Resta Force India-Mercedes 1`47.241<BR>07 Mark Webber Red Bull-Renault 1`47.475<BR>08 Romain Grosjean Lotus-Renault 1`47.788<BR>09 Michael Schumacher Mercedes No time<BR>10 Nico Rosberg Mercedes No time<BR>Eliminati in Q2<BR>11 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1`47.975<BR>12 Kimi Raikkonen Lotus-Renault 1`48.261<BR>13 Felipe Massa Ferrari 1`48.344<BR>14 Sergio Perez Sauber-Ferrari 1`48.505<BR>15 Daniel Ricciardo Toro Rosso-Ferrari 1`48.774<BR>16 Jean-Eric Vergne Toro Rosso-Ferrari 1`48.849<BR>17 Bruno Senna Williams-Renault No time<BR>Eliminati in Q1<BR>18 Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari 1`49.933<BR>19 Vitaly Petrov Caterham-Renault 1`50.846<BR>20 Heikki Kovalainen Caterham-Renault 1`51.137<BR>21 Timo Glock Marussia-Cosworth 1`51.370<BR>22 Charles Pic Marussia-Cosworth 1`51.762<BR>23 Narain Karthikeyan HRT-Cosworth 1`52.372<BR>24 Pedro de la Rosa HRT-Cosworth 1`53.355<BR><BR><BR>(motorblog)<BR><BR>SingaporeWM01MSWM01MSlewis-hamilton.jpgSiNformula-formula-gp-singapore-primo-hamilton-solo-quinto-alonso-1008619.htmSi100075601,02,03,04010681
861008517NewsFormula 1FORMULA 1: GP Singapore - Pirelli sceglie PZero Soft e SuperSoft20120917200259formula 1,motori,pirelli,singapore,pirelli pzero,p zero,soft,supersoft,gomme,gran premioScelta dovuta alle basse temperature per la gara notturna di Marina Rey.La gara di Singapore, che si svolgerà domenica nel circuito circuito cittadino di Marina Rey, è l'unica gara in notturna del campionato 2012, tutte le sessioni e soprattutto la gara si svolgeranno bel sei ore più tardi dei consueti orari, per cui a differenza delle altre gare la temperatura dell'asfalto nelle qualifiche e in gara sarà più bassa rispetto alle libere.<BR>Il circuito presenta caratteristiche di asfalto sconnesso e scivoloso, e presenta ben 23 curve molto angolate dove la trazione in uscita è fondamentale, i tombini e le linee della segnaletica orizzontale,&nbsp;contribuiscono a rendere più instabili le vetture, che comunque sono sottoposte a brusche frenate.<BR>Proprio queste caratteristiche hanno indirizzato la scelta delle gomme portate dalla Pirelli a Singapore sulle due mescole più soffici del lotto: le Supersoft Red (più facili da portare in temperatura) e le Soft Yellow.<BR>Durante la gara, che durerà 61 giri avvicnandosi al limite delle 2 ore, ulteriori condizioni di stress per i pneumatici saranno determinate dai piloti che tenderanno a ritardare la frenata entrando in curva ancora con il piede sul freno.<BR>Ovviamente i favoriti restano i soliti: il duo &nbsp;Hamilton-Button, Alonso, ma nella lotta per la&nbsp;vittoria potranno inserirsi&nbsp;&nbsp;Vettel (vincitore nel 2011) &nbsp;e Webber, anche se con una macchina leggermente inferiore, e gli outsider quali Renault, Williams e Sauber che potrebbero guastare i piani dei contendenti il titolo iridato.<BR>Ancora una volta sarà premiata la strategia di chi saprà meglio amministrare le gomme, e la precisione di guida in un circuito stretto dove come a Montecarlo gli errori difficilmente vengono perdonati dalla vicinanza dei guard rail.<BR><BR>Così lo scorso anno:<BR>1) Vettel in 1h59'06"757 (partito dalla pole)<BR>2) Button a 1"737<BR>3) Webber a 29"<BR>4) Alonso a 55"<BR>5) Hamilton a 1'07"<BR><BR>WM01MSWM01MSSingapore-Grand-Prix-2011-Vettel.jpgSiNformula-formula-gp-singapore-pirelli-pzero-soft-supersoft-1008517.htmSi100075601,02,03,04010559
871008329NewsFormula 1FORMULA 1: GP Italia - Vince Hamilton, davanti a Perez ed Alonso20120909153043Doppio ritiro Red Bull, si ferma anche ButtonIl gran Premio d'Italia non risparmia emozioni, dietro al vincitore Lewis Hamilton arriva Perez che partito con gomme dure dalla 12 posizione, nel finale con gomme medie supera le due Ferrari di Alonso e Massa e rimonta sul pilota della McLaren.<BR>Straordinaria rimonta anche per Fernando Alonso che partito dalla decima posizione recupera ben quattro posizioni al primo giro&nbsp;risalendo fino al secondo posto superando Vettel,&nbsp; e&nbsp;Massa, senza però potersi difendere da Perez che con le medie girava circa un secondo e mezzo più veloce.<BR>Giornata da dimenticare per Button ritiratosi quando era secondo davanti a Massa, e per i piloti Red Bull, Vettel penalizzato per aver portato fuori pista Alonso&nbsp;nel suo primo tentativo di sorpasso piomba dietro il compagno di squadra Webber, lo supera ma dopo pochi giri è costretto a fermare la sua monoposto sul rettilineo del traguardo obbedebdo all'ordine via radio dai box "preserve the engine", seguito subito dopo da Webber che dopo un testacoda spettacolare rientra ai box e si ritira.<BR>Bele le due Mercedes che con la strategia di&nbsp;due soste risalgono nel finale con Schumacher sesto dietro a Raikkonen e Rosberg settimo.<BR>In classifica mondiale Alonso guadagna sui diretti inseguitori ad eccezione di Hamilton che conquista il secondo posto, ma rimane ancora distante (37 punti) dal Ferrarista.<BR><BR>WM01MSWM01MSlewis-hamilton.jpgSiNformula-formula-gp-italia-vince-hamilton-perez-secondo-alonso-terzo-1008329.htmSi100075601,02,03,04010614
881008309NewsFormula 1FORMULA 1: Qualifiche GP ITALIA - Pole ad Hamilton, Alonso decimo e Massa terzo20120908151425alonso,monza,formula 1,gran premio d`italiaLo spagnolo domina Q1 e Q2, viene rallentato da un problema in Q3Dopo aver ottenuto il miglior tempo sia in Q1 che in Q2, e proprio quando si sentiva la pole position quasi in tasca, Fernando Alonso deve arrendersi in Q3 a causa di un problema tecnico alle sospensioni posteriori nel primo giro lanciato.<BR>Le prime due sessioni di qualifica avevano evidenziato la superiorità del duo Alonso-Ferrari con le McLaren subito dietro, e le difficoltà delle Red Bull con Vettel che rischia di non approdare in Q3 e con Webber che ne rimane fuori. Bene le Mercedes che pur con qualche difficoltà nel portare le gomme in temperatura, si rivelano veloci sul giro singolo.<BR>Se in casa Ferrari c'è l'amarezza per aver perso una pole quasi certa, anche si mitigata dal terzo tempo di Massa a due decimi dalla pole, dall'altra c'è la gioia in casa Mclaren con le 2 vetture in prima fila.<BR>Domani sarà una gara difficile per Alonso che pur potendo contare sulla vettura più veloce dovrà superare diversi avversari in un tracciato dove i sorpassi nonsono proprio semplici.<BR><IMG src="/foto/big/qualifiche-gp-italia-2012.gif">MonzaWM01MSWM01MSfelipe-massa.jpgSiNformula-formula-qualifiche-gran-premio-italia-monza-griglia-di-partenza-1008309.htmSi100075601,02,03,04010526
891008130NewsFormula 1Formula 1: Romain Grosjean penalizzato: salterà Monza20120902185058Squalifica per 1 gara e 50000 euro di multa. Penalizzato anche Maldonado.La FIA ha&nbsp;squalificato per una gara&nbsp;il pilota della Lotus Romain Grosjean per aver causato la carambola al via del <STRONG>Gran Premio del Belgio</STRONG> e dovrà saltare la gara di domenica prossima a Monza.<BR>Alla squalifica è stata comminata come pena accessoria una multa di 50.000 euro.<BR>Grosjean, che aveva causato altri incidenti al via senza mai essere penalizzato è stato giudicato con severità dai commissari chè hanno ritenuto il suo comportamento "come una grave violazione della regola che vieta di causare infortuni agli altri piloti" ed ha "eliminato due contendenti al campionato del mondo dalla gara".<BR>La Lotus ed il pilota hanno accettato la sentenza senza presentare appello e a Monza al posto di Grosjean la scuderia potrebbe schierare il terzo pilota <STRONG>Jerome D`Ambrosio.<BR></STRONG>I commissari non sono stati clementi neanche con Pastor Maldonado che viene penalizzato di 5 posizioni per il Jump Start più cinque posizioni per aver l'incidente con Timo Glock alla ripartenza dopo la Safety Car. Maldonado sconterà la penalizzazione di 10 posizioni nel prossimo gran premio essendosi ritirato dopo l'incidente con Glock.<BR><BR>WM01MSWM01MSromain-grosjean.jpgSiNformula-formula-squalificato-grosjean-penalizzato-maldonado-1008130.htmSi100075601,02,03,04010276
901008125NewsFormula 1Formula 1: GP Belgio - Vince Button. Grosjean elimina Hamilton ed Alonso.20120902174115formula 1,belgio ferrari,mclaren,alonso grosjeanSecondo Vettel. Alonso ancora leader del MondialePer la sesta volta in dodici gare Grosjean causa un incidente toccando subito dopo la partenza&nbsp;la McLaren di Lewis Hamilton ed innescando una carambola di cui ne fanno le spese Fernando Alonso e Sergio Perez. Safety car in pista pe 4 giri con Button in testa.<BR>Dopo pochi giri, Maldonado che era sotto investigazione dei commissari per una partenza anticipata si ritira, ma potrebbe essere essergli inflitta l'ennesima penalizzazione da scontare la prossima gara.<BR>A difendere i colori della <STRONG>Ferrari</STRONG> rimane solo Massa che riesce a strappare la quinta posizione dietro a Hulkenberg e davati a&nbsp; Webber sorpassato a 8 giri dal termine.<BR>Sebastian Vettel con una buona rimonta risale fino al secondo gradino del podio davati a&nbsp;Kimi Raikkonen con una gara regolare, rallentato a tre quarti di gara dalla Mercedes di&nbsp;Schumacher in crisi di gomme.<BR>Danno limitato per Alonso in quanto il vincitore odierno,&nbsp;Jenson Button era distante in classifica rispetto al ferrarista,&nbsp;e con Webber scavalcato&nbsp;Vettel che conquista la seconda posizione. Le classifiche potrebbero cambiare ulteriormente in quanto Webber è sotto investigazione dei commissari.<BR>Il vantaggio del ferrarista sugli altri contandenti al titolo si è comunque accorciato e la Ferrari dovrà tornare a vincere nelle prossime gare in quanto non si può sperare sul fatto che gli inseguitori si alternano gara dopo gara. La McLaren è cresciuta nelle ultime gare e diventa una seria minaccia.<BR>Si torna in pista il prossimo week end sul tracciato veloce di Monza dove la Pirelli porterà lo stesso tipo di gomme del Belgio.<br><br>WM01MSWM01MSjenson-button.jpgSiNformula-formula-gp-belgio-vince-button-alonso-hamilton-out-1008125.htmSi100075601,02,03,04010657
911008115NewsFormula 1FORMULA1: GRIGLIA GP DEL BELGIO - MALDONADO PENALIZZATO20120901223723Il velezuelano arretra di 3 posizioni. Alonso partirà quintoPastor Maldonado è stato penalizzato di tre posizioni sulla <STRONG>griglia di partenza</STRONG> del gran premio del <STRONG>Belgio</STRONG>, per aver ostacolato in Q1 il giro veloce di Nico Hulkenberg.<BR>Il pilota della Williams aveva conquistato il terzo tempo e sarebbe dovuto partire in seconda fila, ma era sotto inchiesta dei commissari per l'episodio avvenuto durante le primefasi delle qualifiche, così la nuova griglia vine ridisegnata con Kimi Raikkonen che&nbsp;avanza in terza posizione, Sergio Perez partirà dalla quarta posizione e Fernando Alonso che partirà dalla quinta lasciando la sesta posizione <STRONG>Maldonado</STRONG>.<BR>Il pilota venezuelano, che ha dimostrato l'elevata competitività della sua vettura non riesce a concretizzare nei risultati tale potenzialità in quanto ha collezionato ben 6 penalizzazioni in 11 gare.<BR><BR>WM01MSWM01MSpastor-maldonado.jpgSiNformula-formula-gp-belgio-griglia-partenza-maldonado-penalizzato-1008115.htmSi100075601,02,03,04010732
921008096NewsFormula 1Formula 1: GP del Belgio Button ritrova la pole20120901151448Secondo Kobayashi su sauber. Alonso partirà sesto.Per il secondo gran premio consecutivo sarà una McLaren a partire dalla pole position, ma questa volta è quella di Jenson Button, che dopo aver lamentato seri problemi di sottosterzo, nelle prove libere&nbsp;sino all'inizio delle qualifiche, riesce poi&nbsp;a trovare l'assetto giusto ed il miglior tempo in Q1 Q2 e Q3, sfruttando megglio del compagno di squadra le Pirelli Medium.<BR>Le qualifiche si sono disputate sull'asciutto, dopo la pioggia di ieri e con temperature in crescita rispetto al quelle di questa mattina, quindi i team non avevano tutti i riferimenti necessari per sfruttare al meglio le gomme (qui Pirelli ha portato le medium e le Hard). <BR>Gli outsider&nbsp;delle qualifiche sul bellissimo circuito di SPA Francoschamp, sono Kobayashi su Sauber Ferrari che ottiene il secondo tempo a 3 decimi dalla pole, Maldonado su Williams, terzo con due centesimi di ritardo sul giapponese e Perez su Sauber che ottiene ilquinto osto in griglia dietro a Raikkonen.<BR>Qualifiche in chiaroscuro per il duo della Ferrari, con Fernando Alonso sesto in griglia a quasi 8 decimi dalla pole e Felipe Massa che non raggiunge la Q3 fermandosi in 14a posizione. Il brasiliano, molto veloce nel primo e nell'ultimo settore del tracciato, perde oltre un secondo nel settore centrale, quello con più curve.<BR>Male anche Vettel che rimane fuori dalla Q3 con l'undicesimo tempo, ma che partirà dalla decima posizione vista la penalità inflitta al suo compagno di squadra Webber per la sostituzione del cambio che avendo conquistato il 7° tempo sarà arretrato di 5 posizioni.<BR>In&nbsp;ombra anche Lewis Hamilton che non va oltre l'ottavo tempo, ed in ombra anche le due Mercedes con Schumacher tredcesimo e Rosberg, diciottesimo, che partirà dall'ultima fila per aver sostituito il cambio.<BR><BR><BR><IMG src="/foto/big/qualifiche-gran-premio-del-belgio-2012.gif">WM01MSWM01MSjenson-button.jpgSiNformula-formula-gp-belgio-spa-qualifich-e-griglia-1008096.htmSi100075601,02,03,04010432
931006974NewsFormula 1Formula 1 - Qualifiche GP Ungheria; Pole ad Hamilton bene le Lotus20120728152014Male le Mercedes e Wettel<STRONG>Lewis Hamilton</STRONG> su <STRONG>McLaren</STRONG>&nbsp;conferma quanto mostrato nelle prove libere e con il tempo di&nbsp;1.20.953 conquista la pole position nel gran premio di Ungheria staccando di ben 4&nbsp;decimi la <STRONG>Lotus</STRONG> di <STRONG>Romain Grosjean</STRONG> (1.21.366)&nbsp;e di quasi mezzo secondo la <STRONG>Red Bull</STRONG> del campione del mondo in carica <STRONG>Sebastian Vettel </STRONG>.<BR>Le due <STRONG>Ferrari</STRONG> di <STRONG>Fernando&nbsp;Alonso</STRONG> (1.21.844)&nbsp;e <STRONG>Felipe Massa</STRONG> (1.21.900)&nbsp;conquistano rispettivamente il&nbsp;sesto e settimo posto dietro alla <STRONG>McLaren</STRONG> di <STRONG>Jenson Button</STRONG> (1.21.583) e all'altra <STRONG>Lotus</STRONG> di <STRONG>Kimi Raikkonen</STRONG> (1.21.730). Completano i primi dieci <STRONG>Pastor Malonado</STRONG> (1.21.939), <STRONG>Bruno Senna</STRONG> (1.22.343) e <STRONG>Nico Hulkenberg</STRONG> (1.22.847).<BR>Deludente la qualifica di Mark Webber che non va oltre l'unicesimo posto, non riuscendo a sfruttare il set di Pirelli Pzero Soffici nuove in Q2 e le due mercedes che ottengono il&nbsp; 13° e 17° posto con Rosberg e Schumacher.<BR>Hamilton, unico pilota a non aver usato le Soft in Q1 ha dimostrato che la McLaren ha recuperato il gap da Ferrari Red Bull e Lotus e di avere in questa occasione qualche decimo di vantaggio sui diretti avversari.<BR>Per la gara sarà decisiva la strategia per le gomme che hanno mostrato circa un secondo di differenza tra le due mescole e che saranno sottoposte ad un importante stress laterale ed ad elevate&nbsp;temperature.<BR>WM01MSWM01MSlewis-hamilton.jpgSiNformula-formula-qualifiche-gp-ungheria-pole-position-hamilton-1006974.htmSi100075601,02,03,04010911
941006910NewsFormula 1FORMULA1 GP Ungheria: Pirelli sceglie le gomme Soft e Medium20120726220244Tracciato lento e impegnativo per le gomme.Il circo della Formula 1 non riposa e dopo appena una settimana dal Gp di Germania tutto è pronto per il weekend in Ungheria.<BR>Per la gara dell'Ungaroring, pista con&nbsp;curve di media e bassa velocità, strette,&nbsp;con sterzate decise, e con lunghi pattinamenti in accelerazione, ancora una volta un utilizzo accurato delle gomme sarà da parte dei piloti potrà essere determinante per il risultato&nbsp;finale.<BR>Per affrontare al meglio le 14 curve del tracciato le monoposto avranno un carico aereodinamico elevato ed un set up delle sospensioni morbido per garantire una miglior trazione in uscita dalle curve, e permettere ai piloti di saltare sui cordoli nella chicane tra le curve 6 e 7.<BR>A Budapest la Pirelli ha scelto le stesse gomme dell'ultima gara, ovvero le Soft Yellow e le Medium White, che dovrebbero fornire un grip adeguato, viste le alte temperature previste e viste le numerose sconnessioni del tracciato e la polvere presente in pista. <BR>Questo weekend, a differenza delle ultime due gare di Silverstone e Hockeneim, non è prevista pioggia, ciò&nbsp;dovrebbe consentire ai&nbsp;Team di lavorare in condizioni ideali per preparare la gara, anche perchè lo scorso anno ci fu un po di pioggia che non permise di raccogliere tutte le informazioni necessarie per una gara in condizioni normali.<BR><BR><BR>WM01MSWM01MSsebastian-vettel.jpgSiNformula-formula-gp-ungheria-gomme-pirelli-qualifiche-e-gara-1006910.htmSi100075601,02,03,04010685
951006757NewsFormula 1Formula 1 GP Germania 2012, Alonso vince e allunga in classifica. Vettel penalizzato a fine gara20120722155030Secondo Vettel, terzo ButtonCon una molto intelligente Alonso conquista la sua terza vittoria nel mondiale 2012 di formula 1, ed allunga sui suoi avversari in classifica iridata.<BR>Partito dalla pole, con la medesima strategia (spft,medium medium)&nbsp;di Vettel e di Button&nbsp;giunti ripettivamente secondo e terzo, il campione spagnolo ha condotto una gara perfetta gestendo al meglio le gomme nei primi&nbsp;giri dopo la partenza de dopo i pit stop, per chiedere poi il massimo della prestazione nelle ultime fasi.<BR>Jenson Button che al secondo pit stop era riuscito a scavalcare Vettel,&nbsp;sembrava in grado di attaccare il ferrarista, ma avendo spiattellato la gomma anteriore destra appena uscito dal pit stop, doveva arrendersi a fina gara sia allo spagnolo che prendeva il largo, sia a Vettel che fino a pochi giri prima sembrava in difficoltà.<BR>Male massa che ha rovinato l'alettone anteriore nei primi giri in un contatto con Ricciardo;&nbsp;ritiro nelle fasi finali&nbsp;per Hamilton che costretto nelle retrovie da una foratura nelle fasi iniziali, ha fatto arrabbiare&nbsp;Vettel&nbsp;nella fase centrale della gara quando con una vettura più veloce&nbsp;si sdoppiava dal tedesco che cercava di attaccare Alonso e si interponendova tra lui e lo spagnolo. <br><br> A fine gara accolto il ricorso di Button, superato da Vettel&nbsp;a due giri dalla fine, il tedesco aveva sfruttato la parte esterna della pista. Penalizzato di 20 secondi passa al quinto posto. <BR><BR><BR>&nbsp;<BR><BR><br><br> <TABLE style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:> <TBODY> <TR> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » colSpan=5 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Classifica Piloti</TD></TR> <TR bgColor=#333333> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Pos.</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Nome</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Naz.</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Scuderia</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Pts.</TD></TR> <TR> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>1</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Alonso Fernando</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>SPA</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Scuderia Ferrari</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>154</TD></TR> <TR bgColor=#e8e4ff> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>2</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Webber Mark</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>AUS</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Red Bull Racing</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>120</TD></TR> <TR> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>3</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Vettel Sebastian</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>GER</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Red Bull Racing</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>118</TD></TR> <TR bgColor=#e8e4ff> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>4</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Raikkonen Kimi</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>FIN</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Lotus F1 Team</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>95</TD></TR> <TR> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>5</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Hamilton Lewis</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>ENG</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Vodafone McLaren Mercedes</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>92</TD></TR> <TR bgColor=#e8e4ff> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>6</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Rosberg Nico</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>GER</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Mercedes AMG Petronas F1 Team</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>76</TD></TR> <TR> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>7</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Button Jenson</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>GBR</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Vodafone McLaren Mercedes</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>65</TD></TR> <TR bgColor=#e8e4ff> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>8</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Grosjean Romain</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>FRA</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Lotus F1 Team</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>61</TD></TR> <TR> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>9</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Perez Sergio</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>MEX</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Sauber F1 Team</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>47</TD></TR> <TR bgColor=#e8e4ff> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>10</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Kamui Kobayashi</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>JAP</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Sauber F1 Team</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>31</TD></TR> <TR> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>11</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Maldonado Pastor</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Vnz</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Williams</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>29</TD></TR> <TR bgColor=#e8e4ff> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>12</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Schumacher Michael</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>GER</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Mercedes AMG Petronas F1 Team</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>29</TD></TR> <TR> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>13</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Di Resta Paul</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>GB</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Sahara Force India F1 Team</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>27</TD></TR> <TR bgColor=#e8e4ff> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>14</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Massa Felipe</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>BRA</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; «BORDER-BOTTOM: » bgColor=#999999 BORDER-LEFT: FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid» » prevstyle=««border-bottom: » «BORDER-BOTTOM:>Scuderia Ferrari</TD> <TD style=«BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDWM01MSWM01MSfernando-alonso-malesia.jpgSiNformula-formula-gp-germania-alonso-vince-classifica-1006757.htmSi100075601,02,03,040101026
961006750NewsFormula 1Formula 1, Hockenheim: Red Bull sotto inchiesta20120722123130formula 1, hockenheim, red bullFormula 1 Hockenheim Red BullI commissari stanno indagando a Hockenheim la Red Bull. Il delegato tecnico della FIA, Jo Bauer, ha riferito che: « Dopo aver esaminato le mappe coppia del motore nelle RB8s di Sebastian Vettel e Mark Webber dopo le qualifiche, è emerso che la coppia di uscita massima di entrambi i motori è significativamente inferiore ai regimi, di quanto precedentemente visto per questi motori di altri eventi».<BR><BR>«Questo quindi violerebbe l'articolo 5.5.3 del regolamento tecnico in quanto i motori sono in grado di erogare una coppia maggiore ad una data velocità del motore al regime di rotazione a metà. Inoltre questa mappa può alterare le caratteristiche aerodinamiche di entrambe le vetture, che è anche in violazione della direttiva tecnica 036-11. »<BR><BR>«La massima corsa del pedale dell'acceleratore deve corrispondere ad una richiesta di coppia motore pari o superiore alla coppia massima del motore alla velocità del motore misurata. Il minimo pedale dell'acceleratore deve corrispondere ad una richiesta di coppia motore pari o inferiore a 0Nm».<BR><BR>La FIA ha posto restrizioni più severe sulle mappe del motore prima di questa stagione come parte di un pacchetto di modifiche alle regole volte a eliminare l'uso di diffusori di scarico soffiati. <BR><BR>&nbsp;<BR><BR>WM01MSWM01MSmark-webber.jpgSiNformula-formula-hockenheim-red-bull-sotto-inchiesta-1006750.htmNo100075601,02,03,04010397
971006725NewsFormula 1Formula 1, Qualifiche Hockenheim: Pole di Alonso sul bagnato20120721161531formula 1, hockenheim, alonso, vettel, webberCompleta la prima fila VettelDi nuovo qualifiche sotto la pioggia e di nuovo Pole Position per <STRONG>Fernando Alonso</STRONG> , la 22a in carriera. Quest'anno il re della pioggia sembra essere porprio luiil pilota di oviedo che ha centrato la sua seconda pole sul bagnato due settimane dopo quella di Silverstone.<BR>Le qualifiche sono&nbsp;iniziate sull'asciutto con una Q1 molto combattuta&nbsp;in quanto&nbsp;quasi tutti i piloti dopo aver fatto il tempo con le gomme media, hanno douto seguire la strategia della Toro Rosso che metteva entrambe le vetture in pista con le Soft, più veloci di quasi un secondo, per non rischiare di essere tagliati fuori dalla Q2.<BR>Proprio in Q2 si è scatenata la pioggia, e ne hanno tratto vantaggio proprio i piloti che per primi hanno fatto il tempo con le gomme intermedie. Frai i grandi esclusi in Q2 proprio l'altro ferrarista <STRONG>Felipe Massa </STRONG>che per un piccolo errore nel suo primo giro lanciato non è riuscito a ottenere un buon tempo e partirà quattrodicesimo<BR>Il vero capolavoro lo ha fatto proprio Fernando Alonso, in Q3, un capolavoro di intelligenza, con la pista allagata tutti i piloti sono usciti on le gomme <STRONG>full wet </STRONG>per fare subito il tempo,&nbsp;ma mentre&nbsp;i suoi avversari continuavano a girare con lo stesso treno di gomme migliorando giro dopo giro Alonso rientrava ai box per montare un treno di gomme nuove sempre da bagnato. E' proprio qui il segreto della pole di Alonso,&nbsp;in quanto le gomme nuove, con i tacchetti più profond,i gli hanno dato quei quattro decimi necessari a lasciar dietro Vettel,&nbsp;che pur migliorandosi giro dopo giro con lo stesso treno di gomme, doveva arrendersi alla superiorità del ferrarista.<BR>Il terzo tempo è stato conuistato da Webber, che partirà arretrato i 5 posizioni per aver sostituito il cambio, seguito da Schumacher (che partirà terzo), Hulkenberg, Maldonado, Button, Hamilton, Di Resta e Raikkonen.<BR><IMG src="/foto/big/qualifiche-2012-hockeneim.jpg">HockenheimWM01MSWM01MSfernando-alonso-malesia.jpgSiNformula-formula-hockenheim-alonso-partira-in-pole-position-davanti-a-vettel-1006725.htmSi100075601,02,03,04010660
981006614NewsFormula 1F1: GP di Germania, Pirelli porterà le soft e le medium.20120718195619pirelli,formula 1 gp germania,hockenaimAnche ad Hockenheim le gomme saranno determinanti.<P>Per il prossimo Gran Premio di Germania la scelta delle gomme per qualifica e gara i piloti potranno utilizzare i pneumatici con la mescola media P Zero White e P Zero morbido giallo, ed anche in questa gara la scelta delle strategie sui pneumatici srà determinante.<BR>Il circuito di <SPAN title="Hockenheim  which alternates with the Nurburgring to host the German Grand Prix  is one of just three new circuits for Pirelli this year, together with Bahrain and the United States." c="Hockenheim - che si alterna con il Nurburgring per ospitare il Gran Premio tedesco - è uno dei soli tre nuovi circuiti per la Pirelli di quest'anno, insieme al Bahrain e gli Stati Uniti.&#13;&#10;" b="Hockenheim  which alternates with the Nurburgring to host the German Grand Prix  is one of just three new circuits for Pirelli this year, together with Bahrain and the United States.">Hockenheim, dove si correrà quest'anno, per la Pirelli è una delle tre piste nuove&nbsp;del mondiale 2012&nbsp;,&nbsp;infatti lo scorso anno si&nbsp;gareggiò al Nurburgring&nbsp; in quanto i due circuiti si alternano per ospitare il Gran Premio tedesco. Gli unici dati a disposizione della Pirelli sono quelli raccolti nelle gare di GP3, le uniche disputate con le gomme italiane su questo circuito.<BR><SPAN title="Hockenheim  formerly one of the fastest circuits in the world  is now characterised by some long straights combined with a much slower and more technically complex stadium section." c="Hockenheim - già uno dei circuiti più veloci del mondo - è ora caratterizzata da alcuni lunghi rettilinei combinati con una sezione dello stadio molto più lento e tecnicamente più complessi.&#13;&#10;" b="Hockenheim  formerly one of the fastest circuits in the world  is now characterised by some long straights combined with a much slower and more technically complex stadium section."><STRONG>Hockenheimring</STRONG>, uno dei circuiti più veloci del mondiale, è caratterizzata da alcuni lunghi rettilinei combinati con la sezione del <EM>Motodrom</EM> molto più lenta e tecnicamente più complessa.<BR></SPAN><SPAN title="This requires a very versatile set-up, and the tyres too have to cope with an extremely wide range of speeds and conditions." c="Ciò richiede un molto versatile set-up, e le gomme anche fare i conti con una gamma estremamente ampia di velocità e condizioni. " b="This requires a very versatile set-up, and the tyres too have to cope with an extremely wide range of speeds and conditions.">Per ottenere un buon tempo è necessaria una buona trazione in uscita dalla curve a percorrenza media e lenta, con un set-up della vettura molto versatile, e le gomme devono fare i conti con una gamma estremamente ampia di velocità e condizioni ed alcune frenate </SPAN><SPAN title="There are also a number of heavy braking areas, with the tyres having to absorb up to 5g of deceleration forces." c="Ci sono anche una serie di aree di frenatura pesanti, con i pneumatici aventi per assorbire fino a 5g di decelerazione.&#13;&#10;&nbsp;&#13;&#10;" b="There are also a number of heavy braking areas, with the tyres having to absorb up to 5g of deceleration forces.">pesanti, dove pneumatici devono assorbire fino a 5g di decelerazione.</SPAN><BR>Il costruttore italiano di pneumatici porterà anche la nuova mescola della gomma Hard silver per le prove libere del venerdì. Questa è stata una scelta forzata in quanto il nuovo pneumatico avrebbe dovuto debuttare nelle libere di Silverstone, ma non potè essere utilizzato a causa della pioggia.<BR>Proprio l'incognita pioggia, che in Germania non è&nbsp;un evento raro, potrebbe scombussolare i piani della Pirelli e delle scuderie e costringere Team e piloti ad un duro lavoro come in Inghilterra.<BR>Lo scorso anno la gara fu vinta da Lewis Hamilton su McLaren-Mercedes.</SPAN><SPAN title="Hockenheim  which alternates with the Nurburgring to host the German Grand Prix  is one of just three new circuits for Pirelli this year, together with Bahrain and the United States." c="Hockenheim - che si alterna con il Nurburgring per ospitare il Gran Premio tedesco - è uno dei soli tre nuovi circuiti per la Pirelli di quest'anno, insieme al Bahrain e gli Stati Uniti.&#13;&#10;" b="Hockenheim  which alternates with the Nurburgring to host the German Grand Prix  is one of just three new circuits for Pirelli this year, together with Bahrain and the United States."><BR><IMG alt="Pneumatici Pirelli Formula 1" src="/foto/big/PNEUMATICI-PIRELLI-2012-FORMULA1.jpg"></P></SPAN>WM01MSWM01MSgomme-hard-silver-pirelli.jpgSiNformula-gp-germania-hockenaim-pirelli-porta-gomme-soffici-e-medie-1006614.htmSi100075601,02,03,04010983
991006339NewsFormula 1Silverstone: Vince Webber, bene Ferrari, McLaren sempre più in crisi20120708164531Gomme sempre più decisive.<P><STRONG>Mark Webber</STRONG> vince il Gran Premio di Gran Bretagna, con una vettura che al momento sembra essere perfetta e con una strategia perfetta che gli ha permesso di controllare da vicino&nbsp;Fernando Alonso, che partito dalla pole position ha tento il comando della gara fino a 4 giri dalla fine, quando è stato superato proprio dall'australiano.<BR>A decidere la gara è stata proprio la diversa strategia di gomme, infatti il ferrarista, è stato l'unico fra i primi,&nbsp;insieme ad Hamilton, a partire con le gomme dure, che su un tracciato&nbsp;molto abrasivo come quello di Silverston&nbsp;si sono rivelate molto più performanti,&nbsp; ma&nbsp; non abbastanza da poter creare il vuoto tra se e Webber che, partito con le soft, nel finale ha avuto un grosso vantaggio sul ferrarista, grazie ad una vettura ben equilibrata che si è mostrata molto veloce con entrabe le mescole.<BR>Il ferrarista ha comunque gestito al megliio le sue gomme riuscendo a tenere a distanza Vettel che con la stessa strategia di Webber conquista il terzo gradino del podio.<BR>Ottimo quarto posto per Felipe Massa, a riprova della conquistata competitività della Ferrari, che ha fatto una gara di attacco sin dai primi giri riuscendo agevomente a mantenere il passo dei primi.<BR>Buona anche la gara delle due Lotus che rimediano alla qualifica non eccezionale di ieri mostrando un miglioramento delle prestazioni&nbsp;costante giro dopo giro,&nbsp;complice anche l'aumento delle temperature, e&nbsp;confremando di essere la vettura che riesce a sfruttare meglio le gomme, permettendo a Raikkonen di giungere quinto, negli scarichi di Massa e a Grosjean di rimontare sino al sesto posto dopo l'incidente&nbsp;avuto ne primo&nbsp;giro.<BR>Se le vetture nero-oro riusiranno a fareun salto di qualità in qualifica, conquistando la prima fila potrebbero rivelarsi un osso duro per le concorrenti.<BR>&nbsp;Schumacher, che dopo un ottima qualifica sperava ancora sulla pioggia, si è dovuto accontentare del settimo posto, facendo da tappo alle vetture che lo seguivano nelle fasi iniziali (tra cui Massa) e riuscendo nel finale a superare un Hamilton.<BR>Quest'ultimo, con una McLaren sempre più in crisi non è mai stato in grado di combattere con i primi, partito con&nbsp;gomme dure, nel tentativo di rimontare posizioni ritardando il primo pit stop,&nbsp;&nbsp;pur battagliano a denti strtti da dovuto lasciarsi superare da Alonso che fermatosi&nbsp;qualche giro prima per il pit stop gli aveva ceduto il comando.<BR>Button partito 16° è riuscito a fatica a conquistare un punto risalendo sino al decimo posto approfittando di un breve fuoripista di Hulkenberg in lotta con Senna per il nono posto.<BR><BR>La Red Bull, grazie alle ultime evoluzioni portate nelle precedenti gare, conferma di essere la vettura da battere performante in qualifica e costante in gara conlida il primo posto in classifica costruttori..</P> <P>La Ferrari,&nbsp;che finalmente sembra in grado di combattere alla pari con la Red Bull,&nbsp;scala ben due posizioni nella classifica costruttori, scavalcando McLaren e Lotus.</P> <P>La McLaren è la grande sconitta di questa gara, oltre a cedere la posizione alla rossa nella classifica costruttori, conferma i essere l'unica vettura a non aver fatto progressi nelle ultime settimane, e deve guardarsi le palle dalla Lotus</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P><BR>&nbsp;GP GRAN BRETAGNA 2012  RISULTATI DELLA GARA <BR>POS&nbsp; PILOTA&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; TEAM&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; TEMPO&nbsp;<BR>&nbsp;1.&nbsp; Webber&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1h25:11.288<BR>&nbsp;2.&nbsp; Alonso&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; +&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 3.060<BR>&nbsp;3.&nbsp; Vettel&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Red Bull-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; +&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 4.836<BR>&nbsp;4.&nbsp; Massa&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; +&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 9.519<BR>&nbsp;5.&nbsp; Raikkonen&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; +&nbsp;&nbsp;&nbsp; 10.314<BR>&nbsp;6.&nbsp; Grosjean&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lotus-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; +&nbsp;&nbsp;&nbsp; 17.101<BR>&nbsp;7.&nbsp; Schumacher&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; +&nbsp;&nbsp;&nbsp; 29.153<BR>&nbsp;8.&nbsp; Hamilton&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren-Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; +&nbsp;&nbsp;&nbsp; 36.400<BR>&nbsp;9.&nbsp; Senna&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; +&nbsp;&nbsp;&nbsp; 43.300<BR>10.&nbsp; Button&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; McLaren-Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; +&nbsp;&nbsp;&nbsp; 44.400<BR>11.&nbsp; Kobayashi&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Sauber-Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; +&nbsp;&nbsp;&nbsp; 45.300<BR>12.&nbsp; Hulkenberg&nbsp;&nbsp;&nbsp; Force India-Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; +&nbsp;&nbsp;&nbsp; 47.800<BR>13.&nbsp; Vergne&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso-Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; +&nbsp;&nbsp;&nbsp; 51.200<BR>14.&nbsp; Ricciardo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Toro Rosso-Ferrari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; +&nbsp;&nbsp;&nbsp; 53.300<BR>15.&nbsp; Rosberg&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Mercedes&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; +&nbsp;&nbsp;&nbsp; 57.300<BR>16.&nbsp; Maldonado&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Williams-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; +&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1 lap<BR>17.&nbsp; Kovalainen&nbsp;&nbsp;&nbsp; Caterham-Renault&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; +&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1 lap<BR>18.&nbsp; Glock&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia-Cosworth&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; +&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1 lap<BR>19.&nbsp; Pic&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Marussia-Cosworth&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; +&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1 lap<BR>20.&nbsp; De la Rosa&nbsp;&nbsp;&nbsp; HRT-Cosworth&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; +&nbsp;&nbsp;&nbsp; 2 laps<BR>21.&nbsp; Karthikeyan&nbsp;&nbsp; HRT-Cosworth&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; +&nbsp;&nbsp;&nbsp; 2 laps<BR></P>WM01MSWM01MSmark-webber.jpgSiNformula-formula-silverstone-vince-webber-alonso-superato-negli-ultimi-giri-1006339.htmSi100075601,02,03,04010731
1001006340NewsFormula 1Red Bull, una livrea per la ricerca20120708162054Red Bull sostiene la ricerca per la cura delle lesioni al midollo<P>Si chiama <STRONG>Wings for Life Spinal Cord Research Foundation,</STRONG> ed è stata fondata da Dietrich Mateschitz CEO della Red Bull insieme al due volte campione del mondo di motocross <STRONG>Heinz Kinigadner.</STRONG><BR>Avrà certamente incuriosito la livrea con cui oggi hanno gareggiato le Red Bul di Webber (primo al traguardo) e Vettel (giunto terzo). Le due vetture&nbsp;infatti erano interamente ricoperte da un collage composto dalle foto dei benefattori che hanno contriuito alla iniziativa lanciata dalla Scuderia insieme alla fondazione Wing For Life che si occupa di sostenere la ricerca per curare le lesioni del midollo spinale.<BR>Con una donazione di soli&nbsp;15 euro, i tifosi di tutto il mondo hanno avuto la possibilità di caricare una propria immagine che è poi stata inserita nel collage. In meno di un mese è stata raggiunta la cifra di 1.000.000 di euro che sono stati interamente devoluti alla fondazione che dal 2004 sostiene la ricerca per curare questo tipo di lesioni che costringono circa 2,7 milioni persone in tutto il mondo a vivere su una sedia a rotelle.<BR>(Foto Ufficio Stampa Red Bull)</P>WM01MSWM01MSred-bull-Wings-for-Life.jpgSiNformula-a-silverstone-la-red-bull-sostiene-wings-for-life-1006340.htmSi100075601,02,03,04010584
1011006317NewsFormula 1Formula 1, Silverstone: Alonso conquista la pole position davanti a Webber 20120707174531ferrari, alonsoFormula 1 Silverstone Ferrari Alonso<P>Un grandissimo<STRONG> Fernando Alonso</STRONG> partirà in pole position a Silverstone. In una sessione di qualifiche condizionate dalla pioggia, con la sospensione per 92 minuti, lo spagnolo beffa Webber all'ultimo giro e riporta la<STRONG> Ferrari</STRONG> al primo posto sulla griglia. Cosa che non succedeva dal 2010.</P> <P>Tante le emozioni in Gran Bretagna, con la Ferrari che rischia di uscire di scena nella Q2 e piazza il colpo alla fine.</P> <P>Q1  La prima sorpresa arriva subito, con la pista di Silverstone che continua a non portare fortuna a Jenson Button. Il pilota britannico della McLaren, con il 18esimo tempo, viene eliminato nella prima manche delle qualifiche. E' dal 2008 che il britannico, allora alla Honda, non riesce a superare la Q1 delle qualifiche e, altro dato, in 12 partecipazioni a Silverstone, il campione del mondo 2009, non è mai riuscito a salire sul podio.</P> <P>Q2  Protagonista la pioggia che ferma le qualifiche per un'ora e mezza. Per diversi minuti si è temuto anche in uno stop definitivo, con paura per le Ferrari al quindicesimo e sedicesimo posto. Si torna a gareggiare dopo ben 92 minuti e Perez, al comando prima dello stop, chiude al sedicesimo posto. Un grande Alonso artiglia la nona posizione, nonostante la bandiera gialla a rallentarlo. Chiude primo Hamilton, davanti a Hulkenberg e Schumacher. Alla Q3 anche la Ferrari di Massa, sesto.</P> <P>Q3 - Alonso balza al comando con 1.53.699 a cinque minuti dal termine, con distacchi importanti sugli avversari. Risponde alla grande Massa, che abbassa il tempo a 1.53.549. Diventa una strepitosa sfida tra Ferrari, la pista migliora e Alonso abbassa di oltre un secondo il miglior tempo (1.52.544). Poi Webber riesce a infilare Massa e si piazza in seconda posizione. L'illusione dura solo un attimo e il brasiliano si piazza ancora una volta secondo. E' Webber l'avversario numero uno della Ferrari, l'australiano ottiene il miglior tempo (1.51.793) a pochi secondi dal termine delle qualifiche. Alonso però, con una grande prova di carattere, si riprende la pole con un giro capolavoro e alle Red Bull non riesce la rimonta.</P> <P>Alonso ottiene dunque la sua ventunesima pole in carriera. Questo l'ordine di arrivo: 1- Fernando Alonso 1.51.746, 2- Mark Webber 1.51.793, 3- Michael Schumacher 1.52.020, 4- Sebastian Vettel 1.52.199, 5- Felipe Massa 1.53.065, 6- Kimi Raikkonen 1.53.290, 7- Pastor Maldonado 1.53.293, 8- Lewis Hamilton 1.53.543.<BR>Nono tempo per la Force India del tedesco Nico Hulkenberg (1'54'382), che però perderà 5 posizioni per la sostituzione del cambio. </P> <P>(quotidiano.net)</P>adm001adm001fernando-alonso-malesia.jpgSiNformula-formula-silverstone-alonso-conquista-la-pole-position-davanti-a-webber-1006317.htmSi100075701,02,03,04010519
1021006182NewsFormula 1Formula 1, il GP di Silverstone dal punto di vista del degrado delle gomme. Sarà testato anche un nuovo pneumatico20120703124531formula 1, silverstoneFormula 1 Silverstone Hembery Di Resta Di Grassi<P>NEW mescola dura PER IL BRITISH GRAND PRIX:</P> <P>Dopo tre circuiti cittadini consecutivi, la Formula Uno torna a uno dei circuiti più tradizionali, Silverstone. Per Pirelli, questo può essere considerato una seconda gara di casa, come hub motorsport della società si trova a Didcot, solo circa un'ora di distanza.<BR>Durante le prove libere il Venerdì, le squadre avranno la possibilità di testare una nuova mescola dura P Zero che è in fase di sviluppo per il futuro. Pirelli provato un certo numero di composti sperimentali durante le sessioni di prove libere dello scorso anno, ma questa è la prima volta che un nuovo composto sarà stato provato durante un weekend di gara nel 2012.<BR>Le squadre hanno ciascuno due serie del pneumatico sperimentale difficile per le due sessioni del venerdì oltre alla loro assegnazione al solito, prima di tornare alla norma Argento P Zero mescola dura e P Zero composto giallo morbido per il resto del weekend di gara. L'anno scorso, le prime fasi del Gran Premio di Gran Bretagna sono stati colpiti dalla pioggia, in modo che il Cinturato verde intermedio e Cinturato Wet Blue sarà anche in stand-by.<BR>Così come diversi curve ad alta velocità che mettono un sacco di energia laterale attraverso i pneumatici, Silverstone è spesso caratterizzato da una grande varietà di condizioni climatiche nel weekend di gara, con temperature comprese tra 15 a 30 gradi centigradi possibile. La superficie della pista è anche abbastanza abrasiva, che aumenta ulteriormente l'usura dei pneumatici, mentre la struttura del pneumatico deve far fronte a lunghi periodi quando le vetture sono a velocità massima ed accelerare al massimo.</P> <P><BR><STRONG>Paul Hembery</STRONG>, direttore motorsport Pirelli: "Silverstone è uno dei circuiti più iconici del calendario di Formula Uno, proprio perché è così esigente per i piloti, auto e pneumatici. Per questo motivo abbiamo scelto di testare un nuovo composto sperimentale dura qui durante le prove libere, che possiamo usare in futuro. Il nuovo pneumatico ha un campo di lavoro leggermente più ampio, che dovrebbe rendere più facile per le squadre per ottenere le gomme nella finestra di destra temperatura di esercizio. Ma con il campionato in modo delicato equilibrio, la nostra priorità è garantire che nessuno del team viene consegnato alcun vantaggio particolare. Vogliamo mantenere le prestazioni dei pneumatici al massimo livello il più a lungo possibile, quindi questa è un'occasione preziosa per noi e per tutte le squadre per raccogliere ulteriori informazioni circa l'effetto potenziale di un nuovo composto, e di ottenere alcuni dati per il futuro. Silverstone è un circuito molto alta energia che possono vedere alcune condizioni atmosferiche imprevedibili, quindi una forte performance dei pneumatici e una strategia efficace sono gli ingredienti essenziali di un esito gara di successo. "</P> <P><BR><STRONG>Paul di Resta</STRONG> (Force India): "Silverstone è un luogo ideale, la mia gara di casa, e un luogo dove si può veramente apprezzare ciò che una vettura di Formula Uno è in grado di fare, in particolare il grip aerodinamico e il cambio di direzione. Quando si sta eseguendo con carburante a basso su un giro di qualifica con le gomme nuove ti dà un ronzio reale, ma è necessario collegare li giusto per ottenere il tempo sul giro. Mi piace anche la nuova sezione della pista e ogni anno torniamo lì diventa sempre meglio. Il nuovo layout ha sicuramente creato opportunità di sorpasso, soprattutto con l'introduzione del DRS, ed è molto divertente da guidare, pur essendo molto esigente con le gomme".</P> <P><BR><STRONG>Lucas di Grassi</STRONG>, collaudatore Pirelli: "Ho guidato sul nuovo circuito di Silverstone al British Grand Prix 2010 ed è molto interessante: alta velocità e alta energia sono le caratteristiche principali, che ha un grande effetto sulle gomme a causa di tutto il grip aerodinamico. Ma la trazione è anche testato un sacco nelle sezioni più lente e più tecnico, in particolare in termini di accelerazione combinata, quando si stanno trasformando e accelerando allo stesso tempo. Duro e morbido è una combinazione molto buona qui. La più grande difficoltà in termini di set-up è l'imprevedibilità delle condizioni atmosferiche, in modo da realmente dovete concentrarvi sulla vostra auto e raccogliere quante più informazioni possibile durante tutte le sessioni. E 'ancora facile farsi prendere da un set-up che non si adatta perfettamente alle condizioni il giorno della gara. Ho provato la mescola dura dei pneumatici sperimentali a Jerez all'inizio di quest'anno: è un concetto simile a quello attuale è difficile, ma con una migliore aderenza e una migliore combinazione di usura. E 'particolarmente efficace nei mesi più caldi e quando le condizioni della pista sono povere - così si finisce con un pneumatico che è più veloce e dura più a lungo ".</P> <P>Note tecniche: pneumatici</P> <P>" Una delle curve più veloci di Silverstone è Girare 9 (Copse) che le vetture prendono a 290kph, generando una forza laterale di 5g. La temperatura del battistrada del pneumatico può superare i 110 gradi centigradi, a questo punto, con un buon grip laterale di essere la chiave per il giro veloce.</P> <P>" La pista è stata parzialmente rifatta l'anno scorso, quando un complesso di nuova buca è stato aggiunto, ma rimane comunque irregolare. Le squadre funzionano generalmente abbastanza elevato carico aerodinamico per assicurare una buona aderenza aerodinamica ma devono regolare la sospensione di prendere in considerazione i dossi: molti dei quali vengono assorbite dai pneumatici.</P> <P>" Pirelli non ha mai vissuto una gara completamente asciutta a Silverstone o utilizzato le gomme dure in condizioni di gara: l'anno scorso tutte le auto ha iniziato con le gomme intermedie, con i primi cinque in esecuzione simili strategie a tre soste senza usare le gomme dure.</P> <P>Le scelte di pneumatici finora:</P> <P>&nbsp;PZero Rosso PZero Yellow PZero Bianco PZero Argento<BR>Australia, Medio soft<BR>Malaysia Medio Difficile<BR>Cina Media soft<BR>Bahrain medio morbida<BR>Spagna duro morbido<BR>Monaco Supersoft morbida<BR>Canada Supersoft morbida<BR>Europa soft Media<BR>Gran Bretagna duro morbido<BR>&nbsp;</P> <P>Pirelli in Gran Bretagna:</P> <P>" hub Pirelli Didcot in Oxfordshire è stato nominato un 'centro di eccellenza' per l'azienda e guarda ora, dopo tutte le altre operazioni del nord motoristiche europee e Formula Uno.</P> <P>" Pirelli ha conquistato una sequenza di cinque vittorie consecutive al Gran Premio di Gran Bretagna tra il 1950 e il 1954, a partire da Nino Farina in una Alfa Romeo 158 e termina con Froilan Gonzalez in una Ferrari 625.</P> <P>" Pirelli ha due fabbriche in Gran Bretagna: uno a Burton upon Trent (che utilizza brevettate da Pirelli MIRS - Modular Integrated Robotized System) e uno a Carlisle. Pirelli non si limitò a produrre pneumatici in Gran Bretagna: uno dei prodotti meno famosi dell'azienda fino agli anni 1970 era con suola in gomma pantofole.</P> <P>Altre notizie da Pirelli:</P> <P>" Pirelli completato una due giorni di test di sviluppo in Spa appena prima del Gran Premio d'Inghilterra, con test driver Lucas di Grassi e Jaime Alguersuari nel 2010 Renault R30 car test. La prova è stata destinata a perfezionare le gomme che potrebbero essere utilizzati in futuro, con la macchina che corre in una vasta gamma di condizioni meteorologiche a circuito epica belga.</P> <P>" Pirelli ha ospitato una giornata media britannici il mese scorso a Silverstone dove i giornalisti avuto modo di guidare in pista con alcuni dei più recenti prodotti dell'azienda, tra cui il P Zero Trofeo R - una strada-legale del pneumatico track - e l'argento su strada del pneumatico P Zero. Il nuovo Cinturato P7 Blu pneumatico è stato anche il display, che è il primo pneumatico in vendita l'assegnazione di un rating 'AA' dalla nuova normativa europea etichetta pneumatico.</P> <P>" driver di Peugeot Italia Paolo Andreucci ha vinto l'ultima tappa del Campionato Italiano Rally, il Rally San Crispino, lo scorso fine settimana con pneumatici Pirelli ghiaia. Pirelli ha anche vinto la classifica Junior Championship sui evento grazie alla Citroen pilota Simone Campedelli.<BR>&nbsp;</P> <P>pirelli.com</P>Silverstoneadm001adm001fernando-alonso-malesia.jpgSiNformula-formula-il-gp-di-silverstone-dal-punto-di-vista-del-degrado-delle-gomme-sara-testato-un-nuovo-pneumatico-1006182.htmSi100075701,02,03,04010734
1031005963NewsFormula 1SUPER Alonso, gara d`attacco, sorpassi e vittoria20120624164531formula 1,gp,valencia,vince alonsoFuori Vettel, Hamilton e Grosjean. Podio per Raikkonen e Schumacher<P>Con una gara perfetta Fernando Alonso conquista la seconda vittoria del 2012 e la leadership del campionato con 111 punti e stacca tutti in classifica con 20 punti di vantaggio sul secondo. Completano il podio Raikkonen e Schumacher.<BR>Con un'ottima partenza le due Ferrari guadagnano subito posizioni, mentre Vettel prende il largo giro su giro su&nbsp;&nbsp;Hamilton, Maldonado e Grosjean.Dopo qualche giro le due Ferrari si fanno aggressive sulle Force India che le precedono, Massa tenta inutilmente di superare Di Resta e decide di cambiare strategia fermandosi al pit stop al 10 giro, mentre Alonso tra il 14° e 15° giro passa Hulkenberg&nbsp;e Maldonado ed approfittando dei pit stop di Kobayashi e Raikkonen risale fino al terzo posto. Al rientro dal pit stop (16° giro)&nbsp;Alonso è 9° davati a Raikkonen.&nbsp;Vettel sembra irraggiungibile con un vantggio abissale sul secondo Grosjean.<BR>Al 19° giro uno scatenato Alonso sorpassa Webber, Senna e Schumacher che ancora non si erano fermati per il cabio gomme e dopo 3 giri sorpassa anche Di Resta che aveva ormai finito le gomme.<BR>La gara cambia al 29 giro quando entra in pista la safety car dopo il contatto tra Kovalainen e Vergne. I primi quattro cambiano gomme in regime di safety car Hamilton perde la terza posizione a favore di Alonso per un problema al pit stop.<BR>Alla ripartenza &nbsp;Alonso conquista la seconda posizione con un sorpasso magistrale su Grosjean e dopo appena due giri il colpo di scena, Vettel si ritira per un problema tecnico lasciando la testa ad Alonso con Grosjean che lo segue a pochi decimi. Dietro è battaglia tra Hamilton e Raikkonen a suon di giri al limite fino al 41° giro, quando la vettura di Grosjean si ferma per un guasto all'alternatore. <BR>A 16 giri dalla fine Alonso omincia a gestire il vantaggio di 4 secondi sul duo Hamilton-Raikkonen, in battaglia per il 2-3 posto. Ma proprio a due giri dalla fine Hamilton, finisce le gomme e deve dare il passo a Raikkonen, il giro successivo Maldonado si fa sotto minaccioso e nel tentativo di passare Hamilton i due si toccano e l'inglese finisce la gara sul muretto.<BR>Nel frattempo con una straordinaria rimonta Schumacher tallonato da&nbsp;Webber entrambi con gomme morbide riesce ad agguantare il gradino più basso del podio, (il primo dal suo rientro in F1).<BR>Gara anonima per Massa, sedicesimo,&nbsp;coinvolto al 37° giro in un incidente con Kobayashi.<BR>Vittoria meritata per Alonso che, aiutato anche dalla fortuna, vede i suoi principali avversari a secco di punti, ma è ancora presto per cominciare a sognare, il campionato è ancora lungo e la fortuna può girare, specialmente in Formula 1 e soprattutto in un campionato che rimane sempre molto aperto.</P><B>Così al traguardo</B><IMG src="/foto/big/classifica-gp-europa-2012.gif">WM01MSWM01MSfernando-alonso-malesia.jpgSiNformula-gp-europa-valencia-vince-alonso-fuori-vettel-hamilton-1005963.htmSi100075601,02,03,04010689
1041005942NewsFormula 1GP d`Europa: Pole a Vettel. Ferrari fuori dalla top ten20120623152840Alonso 11° e Massa 13°<P>Tredici vetture in 350 millesimi ossia poco più di un terzo di secondo, un battito di ciglia; è questa la caratteristica del campionato 2012 di Formula 1, prestazioni molto ravvicinate e tempi determinati più dalle gomme&nbsp;che dalle caratteristiche di piloti e monoposto.<BR>Così per appena 4 millesimi di secondo Fernando Alonso rimane fuori dai primi 10 e deve rinunciare alla lotta per la pole, seguito da Schumacher&nbsp;a 63 millesimi&nbsp;e Massa a 73 millesimi.<BR>Eppure in molte altre occasioni&nbsp;un distacco di 350 millesimi&nbsp;aveva rappresentato l'abisso tra la pole ed il secondo posto, e scavando negli annali della formula 1&nbsp;è impossibile&nbsp;trovare negli ultimi decenni un equilibrio simile, con ben 6 scuderie a pari livello ed in grado di competere per la pole.<BR>Eppure i valori reali delle vetture e dei piloti, non sono certamente così vicini come sono apparsi oggi, e basta una differenza di temperatura di pochi gradi per cambiare i valori in campo.<BR>A rimanere fuori dalla Q3 quindi non è la stessa Ferrari che arrancava in Australia ad inizio stagione, tutt'altro, è una Ferrari molto competitiva, che con le gomme dure all'inizio della Q2 ha ottenuto prestazioni non lontane dalle altre vetture che giravano con gomme Soft. Tuttavia è stata l'unica vettura che montate le gomme Soft non è riuscita ad abbassare i propri tempi alla stessa stregua delle altre monoposto (circa 1 secondo).<BR>Se si può essere sconfortati dal fatto che a Valencia partire davanti è un vantaggio, proprio quanto accaduto in Q2 deve far riflettere molto la Scuderia di Maranello sulle strategie, perchè se le gomme dure hanno buone prestazioni sulla rossa, si potrebbe optare ad una strategia opposta ai primi, la stessa che nelle ultime gare ha premiato la Renault di Grosjean ai danni proprio di Alonso: partire con gomme dure, per poi sfruttare le morbide nell'ultima fase di gara con vettura scarica.<BR>Così mentre i primi dieci non avranno l'assillo di scegliere con quali gomme partire, in&nbsp;casa Ferrari&nbsp; si dovrà prestare molta attenzione a valutare le prestazioni delle gomme dai dati della telemetria ed a fare la scelta giusta anche in funzione della temperatura di domani.<BR></P><B>I risultati delle qualifiche e la griglia di domani.</B><BR><IMG src="/foto/big/qualifiche-gp-europa-2012.gif">WM01MSWM01MSsebastian-vettel.jpgSiNformula-gp-europa-vettl-pole-secondo-hamilton-1005942.htmSi100075601,02,03,04010768
1051005917NewsFormula 1Valencia, libere del Venerdì. Vettel ottiene il miglior tempo.20120622153919Settimo Alondo, quattordicesimo hamilton<P>Nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio d`Europa, ottava gara del mondiale, il miglior tempo è di Sebastian Vettel (1`39334), che nella sessione mattutina era aveva ottenuto il secondo tempo dietro al venezuelano Pastor Maldonado.<BR>Fernando Alonso, che&nbsp;nella prima sessione aveva il 5° tempo, nella seconda ottiene il settimo tempo a 4 decimi da Vettel, mentre la migliore delle McLaren è quella di Button che ottiene il 12° tempo&nbsp;(4° nella prima sessione), con Hamilton soltanto 14°.<BR>Bisogna sottolineare, però, che i tempi di oggi non sono indicativi in quanto il Ferrarista si è concentrato sul passo gara girando con il pieno di benzina.<BR>Quindicesimo, a mezzo secondo dal compagno di squadra, è Felipe Massa,&nbsp;il quale ha compromesso il giro veloce con gomme SOFT&nbsp;per il bloccaggio dell'anteriore sinistra all'ultima curva. Sulle due monoposto del team di Maranello sono state provate diverse configurazioni aereodimamiche.<BR>Lieve incidente per Pedro De La Rosa che ha sbattuto contro le barriere distruggendo la sospensione anteriore sinistra.</P> <P> <TABLE style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; TEXT-ALIGN: justify; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; WIDOWS: 2; TEXT-TRANSFORM: none; BACKGROUND-COLOR: #ffffff; TEXT-INDENT: 0px; MARGIN: 1em 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; BORDER-COLLAPSE: collapse; FONT: 11px/13px arial,verdana,tahoma; WHITE-SPACE: normal; ORPHANS: 2; LETTER-SPACING: normal; COLOR: #666666; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; WORD-SPACING: 0px; PADDING-TOP: 0px; -webkit-text-size-adjust: auto; -webkit-text-stroke-width: 0px" border=0 rules=none cellSpacing=0 frame=void prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; text-align: justify; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; widows: 2; text-transform: none; background-color: #ffffff; text-indent: 0px; margin: 1em 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; border-collapse: collapse; font: 11px/13px arial,verdana,tahoma; white-space: normal; orphans: 2; letter-spacing: normal; color: #666666; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; word-spacing: 0px; padding-top: 0px; -webkit-text-size-adjust: auto; -webkit-text-stroke-width: 0px"> <COLGROUP style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; PADDING-TOP: 0px"> <COL style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; PADDING-TOP: 0px" width=84> <COL style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; PADDING-TOP: 0px" width=153> <COL style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; PADDING-TOP: 0px" width=163> <COL style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; PADDING-TOP: 0px" width=71></COLGROUP> <TBODY style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; BORDER-TOP-STYLE: none; PADDING-TOP: 0px"> <TR style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; PADDING-TOP: 0px"> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" height=17 width=84 align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><STRONG style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; PADDING-TOP: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">Classifica</SPAN></STRONG></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" width=153 align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" width=163 align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" width=71 align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"></TD></TR> <TR style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; PADDING-TOP: 0px"> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" height=18 align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">1</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">Sebastian Vettel</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">Red Bull-Renault</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">1'39334</SPAN></TD></TR> <TR style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; PADDING-TOP: 0px"> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" height=18 align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">2</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">Nico Hulkenberg</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">Force India-Mercedes</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">+ 0"131</SPAN></TD></TR> <TR style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; PADDING-TOP: 0px"> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" height=18 align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">3</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">Kamui Kobayashi</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">Sauber-Ferrari</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">+ 0"261</SPAN></TD></TR> <TR style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; PADDING-TOP: 0px"> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" height=18 align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">4</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">Michael Schumacher</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">Mercedes</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">+ 0"267</SPAN></TD></TR> <TR style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; PADDING-TOP: 0px"> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" height=18 align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">5</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">Bruno Senna</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">Williams-Renault</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">+ 0"310</SPAN></TD></TR> <TR style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; PADDING-TOP: 0px"> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" height=18 align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">6</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">Paul di Resta</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">Force India-Mercedes</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">+ 0"366</SPAN></TD></TR> <TR style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; PADDING-TOP: 0px"> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" height=18 align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">7</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">Fernando Alonso</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">Ferrari</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">+ 0"399</SPAN></TD></TR> <TR style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; PADDING-TOP: 0px"> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" height=18 align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">8</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">Romain Grosjean</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">Lotus-Renault</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">+ 0"534</SPAN></TD></TR> <TR style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; PADDING-TOP: 0px"> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" height=18 align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">9</SPAN></TD> <TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px; border-top: #00457e 1px solid; border-right: #00457e 1px solid; padding-top: 0px"><SPAN style="PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: Verdana; PADDING-TOP: 0px">Mark Webber</SPAN></TD>&lt;TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; PADDING-BOTTOM: 0px; MARGIN: 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma; FONT-SIZE: 11px; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; PADDING-TOP: 0px" align=left prevstyle="border-bottom: #00457e 1px solid; border-left: #00457e 1px solid; padding-bottom: 0px; margin: 0px; padding-left: 0px; padding-right: 0px; font-family: arial,verdana,tahoma; font-size: 11px;WM01MSWM01MSsebastian-vettel.jpgSiNformula-valencia-libere-venerdi-1005917.htmSi100075601,02,03,04010686
1061005670NewsFormula 1Formula 1, GP Canada: Alonso tenta il colpaccio e butta via il podio20120610220131hamilton candada formula 1 alonso vettelVince Hamilton, quinto Alonso<P>Settimo vincitore in sette gare, Hamilton con una gara perfetta conquista la vittoria in Canada e la Leadership del mondiale. <BR>Partito dietro a Vettel, il pilota inglese lo passa al primo pit stop, qualche giro dopo si ferma Alonso che esce davanti ad Hamilton che con gomme calde lo ripassa subito. I tre fanno gara a se fino al 50° giro quando Hamilton rientra per il secondo pit stop. E' qui che cambiano le sorti della gara in quanto Alonso e Vettel rimangono in pista tentando di arrivare a fine gara senza cambiare gomme. Hamilton, infatti iniza ad inanellare giri veloci con gomme nuove guadagnando prima 1 secondo al giro, poi 2 poi quattro sui leader, e superando Vettel ad otto giri dalla fine, <BR>Due giri dopo Vettel si ferma e monta gomme supermorbide, mentre le gomme di Alonso sono ormai finite e lo spagnolo non può fare altro che dare il passo prima ad Hamilton (64° giro), poi a&nbsp;Grosjean (66°) giro che con gomme fresche giravano sugli stessi tempi di Hamilton, ed alla fine allo stesso Vettel (69° giro) che nella rimonta ha anche toccato il "muro dei campioni".<BR>A completare il disastro ferrari ci pensa Felipe&nbsp;Massa che partito bene va in testa coda al 6 giro scivolando dalla sesta alla dodicesima posizione e giungendo nono al traguardo.<BR>Se questo èil bicchiere mezzo vuoto per la ferrari, bisogna però ricordfare che la scuderia di Maranello ha recuperato bene i gap tecnico ed è all'altezza di lottare con i primi, e probabilmente se Alonso si fosse fermato subito dopo Hamilton montando le supermorbide lo spagnolo avrebbe potuto giocarsi la vittoria.<BR></P><IMG src="/foto/classifica-gp-canada-2012-formula-1.gif">WM01MSWM01MSlewis-hamilton.jpgSiNformula-gp-canada-vince-hamilton-alonso-quinto-1005670.htmSi100075601,02,03,04010803
1071005387NewsFormula 1GP Monaco: Torna il tempo dei trenini. Vince Webber20120527155042Alonso rimane Leader del mondiale<P>E' Webber il vincitore del GP di Monaco, dopo una gara esaltante non per i sorpassi, ma per i tempi molto ravvicinati dei piloti di testa che per quasi tutta la gara hanno formato un trenino, proprio come ai tempi di Gilles Villeneuve.<BR>Sesto vincitore il 6 gare Webber conquista il secondo posto nella classifica mondiale a pari punti con Vettel giunto quarto, e &nbsp;dietro ad Alonso che con il terzo posto mantiene da solo &nbsp;la Leadership del campionato, <BR>Secondo sul traguardo è giunto Rosberg, mentre Schumacher si è dovuto ritirare per un problema&nbsp;alla pressione del carburante.<BR>Ottima gara per&nbsp;Massa che per la prima volta quest'anno riesce a mantenere il contatto con i primi e &nbsp;giunge sesto dietro a Hamilton&nbsp;.</P>WM01MSWM01MSmark-webber.jpgSiNformula-gan-premio-monaco-vince-webber-alonso-rosberg-1005387.htmSi100075601,02,03,04010671
1081005365NewsFormula 1GP Monaco - Il Ritorno del Re: Pole position di Schumacher 20120526151531formula 1, schumacher, alonsoPrecede Webber. Button fuori dalla top ten.<P>Con un giro straordinario Michael Schumacher conquista per 8 centesimi di secondo la pole position al Gran Premio di Monaco, peccato però che partità 6° arretrato di cinque posizioni, a causa della penalizzazione rimediata nello scorso Gran Premio, quando tamponò Bruno Senna.<BR>Tradotta in numeri questa è la 69a pole per il campione tedesco, la 4a a Monaco dove si avvicina al record di <STRONG>Airton Senna,</STRONG> la prima dal suo rientro in Formula 1, la sua ultima pole risaliva al 2006.<BR>Secondo Webber con la Red Bull, che mostra di essere a suo agio rispetto al compagno di squadra Vettel con conquista con difficoltà la Q3, sfruttando due treni si supermorbide in Q2 per poi ottenere il nono posto in griglia.<BR>Le due Ferrari, che avevano conquistato agevolmente la Q3 sfruttando però due treni di supermorbide in Q2, dove massa aveva ottenuto il miglior tempo, non riescono a sfruttare l'unico treno di supermorbide in Q3 ottenendo il 6° (Alonso) e 7° tempo (Massa), anche se Alonsoin griglia partirà dalla uinta piazza per la penalizzazione di Schumacher. <BR>e terza l'altra Mercedes di Rosberg. Partiranno quinta e settima le Ferrari di Alonso e Massa, nono Vettel.<BR>Escluso eccellente dalla Q3 èJenson Button che in Q2 non va oltreil 13° tempo a quasi un secondo di distacco dal miglior tempo di Massa.<BR>Tempi comunque abbastanza ravvicinati fra i top team a conferma di un campionato molto equilibrato dove anche 1 decimo di differenza può valere diverse posizioni in griglia e dove in ogni gara tutto può succedere.<BR>Chissà se domani vedremo il sesto vincitore divrso in sei gare.....</P> <P><IMG src="/pics/griglia-di-partenza-gp-monaco-2012.gif"></P>WM01MSWM01MSmichael-schumacher.jpgSiNformula-formula-pole-position-a-schumacher-gran-premio-di-monaco-massa-alonso-rosberg-1005365.htmSi100075601,02,03,04030640
1091005309NewsFormula 1Formula 1, GP Monaco: Alonso davanti a tutti nelle prime libere20120524140131alonso, ferrariSecondo GrosjeanNelle prove libere del GP di Monaco, <STRONG>Fernando Alonso</STRONG> è stato il più veloce. L`asturiano della <STRONG>Ferrari </STRONG>ottiene un tempo di 1:16.365, precedendo Romain Grosjean con la Lotus e Sergio Perez con la Sauber. Quarto posto per Hamilton. Sesto Massa. In difficoltà Kimi Räikkönen, costretto a restare nei box per tutta la durata della sessione, per il solito problema al servosterzo che lo attanaglia dall`inizio del campionato.<BR>adm001adm001fernando-alonso-malesia.jpgSiNformula-formula-alonso-primo-nelle-libere-a-monaco-1005309.htmSi100075701,02,03,04030380
1101005020NewsFormula 1GP Spagna: Qualifiche Hamilton stratosferico, terzo Alonso20120512151525Male Vettel,Button, Webber e MassaE' Lewis Hamilton a conquiostare la pole nel GP di Spagna con iltempo straordinario di 1.21.707, seguito a quasi 6 decimi da Maldonado (1.22.285)&nbsp;con Fernando Alonso (1.22.302)&nbsp;che con un giro perfetto conquista il terzo posto a meno di due centesimi dal secondo.<BR>Il ferrarista ha ottenuto ottimi tempi in tutte le tre fasi delle qualifiche rimanendo sempre nei primi, aveva conuistato la pole provvisoria a pochi secondi dalla fine delle qualifiche, ma è stato battuto da Maldonado e poi da Hamilton.<BR>Male Button e Webber&nbsp;che non riescono a conquistare la Q3 e si devono accontentare rispettivamente dell'11° e 12° posto, mentre Felipe Massa in Q2, nel suo giro con gomme morbide nuove ha trovato un po di traffico e non è andato oltre il 17° tempo mancando per 6 decimi la Q3.<BR>Dietro la Ferrari di Alonso a completare la seconda file c'è Grosjean (1.22.424) ed a seguire Raikkonen (1.22.487), Perez (1.22.533) e Rosberg (1.23.005).<BR>Vettel (ottavo) e Schumacher (nono) scendono in pista senza completare il giro per risparmiare le gomme, mentre Kobayashi non ha girato in&nbsp;Q3&nbsp;essendosi fermato sul tracciato alla fine della Q2.<BR>Le qualifiche sono state caratterizzate da un vento molto variabile che ha impegnato i piloti a interpretrare giro per giro la pista.<BR>Domani come sempre le strategie sulle gomme saranno determinanti, con diversi piloti che potrebbero partire con gomme dure per ritardare la prima sosta.<BR><IMG src="/foto/big/qualifiche-2012-montmelo.gif"> WM01MSWM01MSqualifiche-f1-2012-australia.pngSiNformula-gp-spagna-qualifiche-pole-hamilton-terzo-alonso-1005020.htmSi100075601,02,03,04010350
1111004978NewsFormula 1Formula 1 - Spagna: Nelle prime libere Alonso è il più veloce. Vettel 2°20120511142331formula 1,alonso,montmelo,vettel,button,hamilton,massaButton 4° a mezzo secondo, Massa 12°<P>Comincia bene il primo weekend europeo della Formula 1 per Fernando Alonso, con una Ferrari che dopo i test del Mugello della settimana scorsa sembra avere recuperato competitività.<BR>Sul circuito spagnolo di Montmeló&nbsp;il pilota asturiano ha fermato il cronometro sul tempo di&nbsp;1'24"430&nbsp;seguito dallla Red Bull di Sebastian Vettel staccato di 378 millesimi. Il terzo tempo è stato conquistato dal giapponese Kobayashi della Sauber&nbsp;seguito da Jenson Button su&nbsp;McLaren a circa&nbsp;5 decimi&nbsp;dalla F2012. Ancora più indietro Hamilton con l'ottavo tempo, mentre Felipe Massa con la seconda Ferrari ha ottenuto il 12° tempo.<BR>I tempi delle libere spesso non sono significativi in quanto, i piloti provano in condizioni di assetto, gomme e carburante diverse, ma il clima che si respira in casa Ferrari è di estrema fiducia, anche perché se il Team di Maranello ha messo in pista le novità testate al Mugello, quasi tutte le scuderie hanno presentato aggiornamenti tecnici importanti. Il secondo turno di prove libere potrà certamente dare qualche indicazione in più sui progressi fatti da ciascuna squadra</P>WM01MSWM01MSfernando-alonso-malesia.jpgSiNformula-libere-gran-premio-spagna-alonso-migliore-tempo-vettel-secondo-1004978.htmNo100075601,02,03,04010892
1121004654NewsFormula 1FORMULA 1: Test del Mugello, Lotus davati a tutti, Ferrari in recupero20120504075052formula 1,test,mugello,ferrari,alonsoSecondo tempo per Vettel. Funzionano i nuovi scarichi Ferrari<P>Dall'1 al 3 maggio la Formula 1 ha fatto tappa al Mugello, pista di proprietà della Ferrari, per una sessione di test, con le principali scuderie impegnate a provare alcune novità da portare in pista nelle prossime gare.<BR>Primo giorno poco significativo anche a causa delle condizioni climatiche non ottimali, i tempi interessanti si sono visti mercoledì e giovedì.<BR>Dalla tre giorni di test del mugello appena conclusa, arriva la conferma che la Lotus è una delle vetture più forti del mondiale 2012, con Grosjean che ha realizzato il miglior tempo sia il secondo giorno, con lo stesso tempo di Kamui Kobayashi su Sauber (1`21603), sia il terzo giorno&nbsp;(1`21035).<BR>Un altra conferma arriva da Sebastian Vettel&nbsp;con il terzo tempo di mercoledì pomeriggio (in mattinata aveva girato Webber)&nbsp;ed il secondo tempo di&nbsp;giovedì, a dimostrazione del recupero di competitività visto nell'ultima gara del Bahrain.<BR>Un passo in avanti lo ha fatto pure la Ferrari che&nbsp;mercoledì ottiene il quinto tempo con Felipe Massa, e giovedì con Fernando Alonso che la mattina con gomme dure fa segnare il miglior tempo tempo con 1`21363,&nbsp;andando subito dopo a sbattere al Correntaio e danneggiando l'ala anteriore e la sospensione.&nbsp;<BR>Nonostante l'incidente costato allo spagnolo&nbsp;una sosta di un ora e 40 minuti, sembra che il lavoro fatto a Maranello stia andando nella direzione giusta con le corpose novità provate al mugello, tra cui i nuovi scarichi, anche se i.l grosso delle novità dovrebbe arrivare a in Spagna ed&nbsp;in Canada.<BR>Bene la Toro Rosso motorizzata Ferrari con Ricciardo 4° nell'utlimo giorno di prove, e la Sauber&nbsp;che dopo il miglior tempo&nbsp;di Kobayashi&nbsp;mercoledi, giovedì non va oltre il 5° tempo con Perez.<BR>Tempi non eccezionali per McLaren che ha girato con i piloti di riserva,&nbsp;Paffet 11° il&nbsp;mercoledì e Turvey 9° il giovedi, e per Mercedes con Schumacher (mercoledì) e Rosberg (giovedì) che conquistano l'8° tempo.<BR><BR></P>WM01MSWM01MSincidente-fernando-alonso-mugello-maggio-2012.jpgSiNformula-formula-test-mugello-lotus-red-bull-ferrari-1004654.htmSi100075601,02,03,04020668
1131004322NewsFormula 1FORMULA 1 - Bahrain: Vince Vettel, sorpresa Lotus, male Ferrari e McLaren20120422175031Quattro gare, quattro vincitori diversi, per la quarta volta cambia il leader della classifica iridata <P>Sebastian Vettel torna a vincere dopo cinque gare di digiuno, e lo fa con autorevolezza, tenendo a distanza un sorprendente Kimi Raikkonen che scattato dalla 11 posizione, con un ottima partenza, ma soprattutto con una Lotus Renault molto performante è stato l'unico in grado di attaccarlo chiudendo la garaal secondo posto a soli 3' dal vincitore.<BR>E' stata proprio la Lotus la sorpresa della giornata che con Romain Grosjean ha completato il podio, che era secondo finoa quando è stato sorpassato dal compagnodi squadra che girava con una diversa strategia di gomme.<BR>Le McLaren non riescono a confermare quanto di buono mostrato nelle prove, con Hamilton che, a causa di problemi nel montaggio della posteriore sinistra, ha perso preziosi secondi in tutti e tre i pit stop arrivando ottavo sotto la bandiera a scacchi, e con Button rallentato da una foratura e che poi è stato costretto a ritirarsi a pochi chilometri dal traguardo per un guasto al motore.<BR>Le Ferrari di Fernando Alonso e Felipe Massa, dopo un ottima partenza con lo spagnolo che risaliva fino alla quinta posizione e con il brasiliano che riusciva a superare Raikkonen, si sono dovute poi arrendere alla superiorità degli avversari venendo a loro volta risorpassate con Fernando 7° al traguardo e con Felipe 9° che conquista i primi due punti della stagione.<BR>Ottima gara per Webber 4°, che nulla ha potutto contro le Lotus e per Paul Di Resta con la FOrce India che si è piazzato al sesto posto grazie ad una diversa strategia sulle gomme che gli ha permesso di effettuare un pit stop in meno degli avversari.<BR>Mediocre la prestazione di Rosberg, che non va oltre il quinto posto e che ha scatenato un vespaio di polemiche quando in due episodi diversi, nelò tentativo di difendere la posizone dapprima su Hamilton e successivamente su Alonso che lo attaccavano, si allargava fino a portare gli avversari sulla sabbia, oltre il limite della pista.<BR>Archiviatocosì il quartogran premio della stagione non resta che fare una considerazione:in quattro are ci sono stati quattro vincitori diversi su quattro vetture diverse e con quattro Leader diversi della classifica iridata, classifica che rimane molto corta nelleprime posizioni, lasciando aperta ogni speranza per una Ferrari he deve cambiare passo se vuole lottare per il titolo mondiale.<BR></P>WM01MSWM01MSsebastian-vettel.jpgSiNformula-bahrain-vince-vettel-sorpresa-lotus-male-ferrari-e-mclaren-1004322.htmSi100075601,02,03,04010723
1141004291NewsFormula 1Formula 1: Bahrain Vettel torna in pole, seguito da Hamilton,Webber e Button, Alonso 9°20120421161813vettel,bahrain,pole position,formula 1Massa fuori dalla top ten, bene Rosberg, Sauber e Toro Rosso.<P>Sebastian Vettel torna ad esultare, conquistando la sua prima pole position del 2012 conil tempo di 1.32.422. Alle sue spalle partiranno Lewis Hamilton&nbsp;staccato di un decimo Mark Webber staccato di&nbsp;2 decimi e Jenson Button a 3 decimi.<BR>Rosberg, autore della pole una settimana fa in Malesia no va oltre il quinto posto davanti ad un ottima Toro Rosso che con Daniel Ricciardo conquista il sesto posto in griglia ad appena mezzo secondo dalla Pole.&nbsp;Quarta fila per Grosjean e Perez.<BR>Fernando Alonso, che aveva agguantato la Q3 proprio in extremis utilizzando tutti i tre set di gomme morbide nelle prime due manches, scende in pista, ma non fa neanche un tentativo rientrando subito ai box. Partirà dalla quinta fila davati a Paul Di Resta il quale&nbsp; come lo spagnolo non fa nemmeno un giro in Q3.<BR>Felipe Massa nonva oltre il 14° posto deidendo in Q2 di conservare un set di gomme morbide nuove per la gara. Inatteso il 18 posto in griglia per Michael Schumacher che non supera la Q1 per 13 millesimi rallentato da un problema tecnico al DRS.<BR>Aria di festa quindi in casa Red Bull per una competitività che appare riconquistata, mentre in casa Ferrari si attende con fiducia la gara confidando nell'ennesimo miracolo di Fernando Alonso che punta almeno al sesto posto.</P> <P>TEMPI DELLE QUALIFICHE<BR><IMG alt="Griglia di partenza Formula 1 GP Bahrain 2012" src="/foto/big/griglia-di-partenza-bahrain-2012.jpg"></P>WM01MSWM01MSsebastian-vettel.jpgSiNformula-formula-gran-premio-bahrain-pole-vettel-1004291.htmSi100075601,02,03,04010537
1151003996NewsFormula 1FORMULA 1: Qualifiche Cina: prima fila per le Mercedes, nono Alonso. Vettel undicesimo20120414095559formula 1.mercedes,rosberg,schumacher,alonso,vettel,massa,webberBene anche Renault e Sauber. Hamilton arretrerà di 5 posizioni<P>E'&nbsp;la prima volta che una Mercedes conquista la pole position dopo il ritorno in Formula 1 (l'ultima pole risaliva al 1955), e lo fa nel migliore dei modi con Nico Rosberg che mette in fila tutti con un distacco di mezzo secondo e con Michael Schumacher che partirà al suo fianco, in quanto Hamilton, pur avendo ottenuto il secondo tempo, partirà arretrato di 5 posizioni per aver sostituito il cambio nelle prove di Ieri.<BR>Ma la vera sorpresa arriva dal campione del mondo, Sebastian Vettel, che in Q2, pur con gomme morbide&nbsp;nuove, non va oltre l'undicesimo tempo interrompendo così una lunghissima serie positiva in cui aveva sempre lottato per le prime file, mentre il suo compagno Webber otteneva il miglior tempo in Q2 ottenendo poi il settimo tempo in Q3.<BR>Molti piloti hanno lottato sin dalla Q1 utilizzando le gomme morbide, i distacchi sono stati abbastanza contenuti e la lotta è stata molto serrata, solo Raikkonen e le due Mercedes hanno conservato tutti i treni di gomme morbide per la Q3, a conferma quindi di una grande fiducia nelle prestazioni delle loro monoposto.<BR>Le due Ferrari migliorano parecchio rispetto alle prove libere del venerdì, ma Fernando Alonso&nbsp;non va oltre&nbsp;nono tempo, mentre Felipe Massa, oggi più vicino nei tempi al compagno di squadra, si qualifica al 12° posto subito dietro a Vettel.<BR>COSI' IN GRIGLIA:<BR> <TABLE style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma"> <TBODY> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">nico rosberg</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">GER</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Mercedes</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">2</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">michael schumacher</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">GER</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Mercedes</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">3</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">kamui kobayashi</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">GIA</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Sauber F1 Team</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">4</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">kimi raikkonen</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">FIN</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Lotus</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">5</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">jenson button</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">GB</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">McLaren</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">6</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">mark webber</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">AUS</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Red Bull Racing</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">7</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">lewis hamilton</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">GB</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">McLaren</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">8</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">sergio perez</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">MEX</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Sauber F1 Team</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">9</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">fernando alonso</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">SPA</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Ferrari</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">10</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">romain grosjean</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">FRA</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Lotus</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">11</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">sebastian vettel</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">GER</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Red Bull Racing</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">12</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">felipe massa</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">BRA</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Ferrari</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">13</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">pastor maldonado</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">VEN</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Williams</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">14</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">bruno senna</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">BRA</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Williams</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">15</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">paul di resta</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">GB</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Force India F1</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">16</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">nico hulkenberg</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">GER</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Force India F1</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">17</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">daniel ricciardo</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">AUS</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Toro Rosso</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">18</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">jean-eric vergne</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">FRA</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Toro Rosso</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">19</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">heikki kovalainen</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">FIN</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00ShanghaiWM01MSWM01MSnico-rosberg-1.jpgSiNformula-formula-gran-premio-cina-qualifiche-prima-fila-mercedes-1003996.htmSi100075601,02,03,04010713
1161004327NewsFormula 1Formula 1: GP Malesia prima vittoria per Rosberg, Button 2°, Alonso 9°, fuori Schumacher20120412150145rosberg,mercedes,fangio,formula 1,vettel,button, hamiltonSul podio anche le due McLaren, Massa ancora a 0 puntiUna Mercedes vistosamente in crescita nelle ultime gare, una strategia perfetta condue sole soste e la complicità di un errore dei meccanici della McLaren che fa perdere all'inglese ben 25 secondi e la testa della gara. Arriva così la prima vittoria per la Mercedes dopo il suo ritorno diretto in Formula uno, oltre sessant'anni dopo l'ultima vittoria ottenuta con Fangio nel 1955. A mettere la firma su questa vittoria è Nico Rosberg al suo primo successo dopo 111 gare disputate in F1.<BR>Il podio è stato completato da Jenson Button giunto secondo e da Lewis Hamilton sul gradino più basso che comunque gli fa conquistare la leadership nel mondiale.<BR>Michael Schumacher è stato costretto al ritiro dal 13 giro a causa di una gomma montata male dai suoi meccanici.<BR>Ancora difficoltà per le RedBull che hanno dovuto anticipare il cambio gomme con Webber già al 7° giro.<BR>Gara incolore per Alonso che dopo un errore in un sorpasso su Maldonado, perdeva una posizione su Perez riconquistandola quando ormai aveva perso il contatto con Hamilton che lo precedeva, e giungendo solo non al traguardo.<BR>Fasi finali eccitanti con i sorpassi delle due McLaren: Button su Vettel al momento secondo per la strategia di 2 sole soste, Hamilton su Raikkonen, Webber e Vettel.<BR>Massa ancora una volta fuori dalla zona punti anche a causa di una strategia inappropriata nei pit stop.<BR>WM01MSWM01MSnico-rosberg.jpgSiNformula-formula-rosberg-mercedes-prima-vittoria-in-cina-1004327.htmSi100075601,02,03,04010604
1171003228NewsFormula 1Formula 1, GP della Malesia: Vince Alonso, primo podio per Perez20120325130129ferrari,alonso,malesia,perez,sauber,hamilton,button,vettel,webberQuinto alla ripartenza dopo la bandiera rossa (esposta per la forte pioggia), lo spagnolo rimionta sui primi e con una gara perfetta conquista il gradino più alto del podio. <P>Se la sua Ferrari fosse più competitiva&nbsp; in condizioni normali ed in qualifica,&nbsp;<STRONG>Fernando Alonso</STRONG> sarebbe il pilota da battere, e sarebbe dura per gli avversari competere per il campionato piloti 2012. <BR>In realtà i primi due Gran Premi&nbsp;del 2012&nbsp;hanno&nbsp;mostrato che la <STRONG>Ferrari</STRONG>&nbsp;è nettamente più lenta degli avversari, sia&nbsp;nelle qualifiche dove i distacchi dai primi sono consistenti, sia&nbsp;in gara, con Felipe Massa che in entrambe le gare non è arrivato in zona punti, mostrando tutti i limiti attuali della monoposto.<BR>La vittoria odierna di Alonso, arrivata grazie ad una strepitosa prestazione dello spagnolo sul bagnato, e ad una strategia perfetta, ha una valenza molto importante per il campionato, sia dal punto di vista psicologico, per il primo posto conquistato&nbsp;in classifica mondiale,&nbsp;dove il rischio era quello di veder scappar via gli avversari, sia in chiave campionato in quanto consengte alla Ferrari di tirare il fiato per correre ai ripari e presentarsi al rientro nelle gare europee con una vettura al livello degli&nbsp;altri.<BR>Al secondo posto un ottimo Perez su Sauber, con una gara quasi perfetta e con un unica sbavatura nelle ultime fasi della gara quando, in pieno recupero sul ferrarista,&nbsp;perdeva una manciata di secondi a causa di una frenata sbagliata che lo faceva uscire di traiettoria.<BR>A completare il podio Luis Hamilton, il quale ha perso la&nbsp;posizione su Alonso proprio ai Box a causa di un pit stop lento e di una esitazione&nbsp;nella ripartenza dopo il pit per lasciar passare Massa che rientrava, e che poi non è mai stato in grado di competere con i tempi del duo Alonso-Perez.<BR>Gara da dimenticare per Button (14°) e Vettel (11°) entrambi attardati per aver urtato Karthikeyan&nbsp;in due episodi diversi, mentre non ha brillato Webber giunto quarto dietro ad Hamilton.</P>WM01MSWM01MSmalesia-2012-podio.jpgSiNformula-formula-gp-malesia-alonso-perez-1003228.htmSi100075601,02,03,04030937
1181002898NewsFormula 1Formula 1: davanti a tutti McLaren e RedBull, poi Alonso20120318085011ferrari,mclaren,redbull,alonso,vettel,webber,button,massa,red bull,hamiltonVince Button seguito da Vettel. Terzo Hamilton. Alonso quinto. Massa out.<P>Con una gara perfetta, dopo aver beffato il compagno di squadra, Jenson Button si è aggiudicato il primo Gran Premio del Campionato 2012 di Formula 1, confermando che quest'anno la vettura da battere sarà la McLaren-Mercedes, così come già emerso nei test invernali. Alle sue spalle salgono sul podio il campione del mondo in carica Sebastian Vettel che ha sorpassato al pit stop Luis Hamilton giunto terzo al traguarda. Ai piedi del podio il padrone di casa Mark Webber seguito dall'unico ferrarista giunto al traguardo Fernando Alonso, che come sempre, dopo un ottima partenza,&nbsp; ha dato il massimo per tirar fuori dei tempi decenti da una macchina mediocre e da centro gruppo.<BR>Delusione e paura per Pastor Maldonado che, con una Williams in crescita, ha sbattuto all'ultimo giro contro un muretto, dopo aver messo una ruota sull'erba, mentre pressava da vicino proprio la Ferrari di Fernando Alonso.<BR>Dopo un ottima partenza Felipe Massa, con l'altra Ferrari, non è mai entrato in gara mostrando tutti i limiti di una vettura instabile, con gravi problemi di assetto, di gomme e di prestazioni, che lo hanno costretto a ben 3 pitstop, ed a combattere con diversi piloti, fino al contatto finale con Bruno Senna su Williams, che è costato il ritiro ad entrambi i piloti.<BR>Le Mercedes del pluri iridato Michael Schumacher, ritiratosi per problemi tecnici dopo un fuoripista, e di Nico Rosberg&nbsp;giunto dodicesimo sotto la bandiera a scacchi&nbsp;non hanno confermato le aspettative dopo l'ottima prestazione delle prove evidenziando come lo scorso anno&nbsp;un rapido decadimento delle prestazioni delle gomme.<BR>Da mettere in evidenza l'ottimo settimo posto del rientrante Kimi Raikkonen, su Lotus Renault, che con un ottima partenza dalla 18a posizione ed una buona strategia è risalito fino in zona punti.<BR>Da segnalare l'entrata in pista della Safeti car al 37° giro per permettere al carro attrezzi di rimuovere la Caterham di Petrov fermatasi sul rettilineo del tragurado per la rottura del servosterzo (inconveniente che già si era presentato lo scorso anno a Trulli). <BR>Fa riflettere la nuova norma del regolamento che, in regime di Safety car, permette alle vetture doppiate di sdoppiarsi e riaccodarsi al gruppo, infatti per compiere tale operazione i tre piloti doppiati hanno dovuto superare con difficoltà le altre vetture che zigzagavano per tenere in temperatura le gomme dietro la safety car.</P> <P><STRONG>Ordine di Arrivo</STRONG><BR> <TABLE style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma"> <TBODY> <TR class=riga_silver> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Jenson Button </TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">GB</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="92"> <P align=left>McLaren </P></TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1:34:09.565 </TD></TR> <TR class=riga_gray sizset="93"> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">2</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="93">sebastian vettel</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">GER</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="94"> <P align=left>Red Bull Racing </P></TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma"> <P align=right>0:02.139 </P></TD></TR> <TR class=riga_silver sizset="95"> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">3</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="95">lewis hamilton</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">GB</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma"> <P align=left>McLaren</P></TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma"> <P align=right>0:04.075 </P></TD></TR> <TR class=riga_silver sizset="97"> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">4</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="97">mark webber</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">AUS</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="98"> <P align=left>Red Bull Racing</P></TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma"> <P align=right>0:04.547 </P></TD></TR> <TR class=riga_silver sizset="99"> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">5</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="99">fernando alonso </TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">SPA</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="100"> <P align=left>Ferrari</P></TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma"> <P align=right>0:21.565 </P></TD></TR> <TR class=riga_silver sizset="101"> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">6</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="101">kamui kobayashi</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">GIA</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="102"> <P align=left>Sauber F1 Team</P></TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma"> <P align=right>0:36.766 </P></TD></TR> <TR class=riga_silver sizset="103"> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">7</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="103">kimi raikkonen</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">FIN</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="104"> <P align=left>Lotus</P></TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma"> <P align=right>0:38.014 </P></TD></TR> <TR class=riga_silver sizset="105"> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">8</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="105">sergio perez</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">MEX</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="106"> <P align=left>Sauber F1 Team </P></TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma"> <P align=right>0:39.458 </P></TD></TR> <TR class=riga_silver sizset="107"> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">9</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="107">daniel ricciardo </TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">AUS</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="108"> <P align=left>Toro Rosso </P></TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma"> <P align=right>0:39.556 </P></TD></TR> <TR class=riga_silver sizset="109"> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">10</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="109">paul di resta</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">GB</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="110"> <P align=left>Force India F1 </P></TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma"> <P align=right>0:39.737 </P></TD></TR> <TR class=riga_silver sizset="111"> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">11</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="111">jean-eric vergne</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">FRA</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="112"> <P align=left>Toro Rosso</P></TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma"> <P align=right>0:39.848 </P></TD></TR> <TR class=riga_silver sizset="113"> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">12</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="113">nico rosberg</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">GER</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="114"> <P align=left>Mercedes</P></TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma"> <P align=right>0:57.642 </P></TD></TR> <TR class=riga_silver sizset="115"> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">13</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="115">pastor maldonado</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">VEN</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="116"> <P align=left>Williams</P></TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma"> <P align=right>1 giro(i) </P></TD></TR> <TR class=riga_silver sizset="117"> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" align=middle prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">14</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma" sizset="117">timo glock</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">GER</TD>&lt;TD style="BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; FMelbourneWM01MSWM01MSjenson-button.jpgSiNformula-gara-formula-australia-1002898.htmSi100075601,02,03,04030932
1191002854NewsFormula 1FORMULA 1 - Australia: male la Ferrari, bene Mercedes, McLaren e Lotus20120317080946formula 1,formula uno,mc laren,red bull,ferrari,lotus,renault,mercedes,schumacher,alonso hamilton,vettelMassa (lento) e Alonso (fuoripista) non arrivano alla Q3.<P>E' iniziata male l'avventura 2012 della <STRONG>Scuderia Ferrari</STRONG> con entrambi i piloti fuori dalla Q3 (non accadeva da 22 gran premi). <STRONG>Massa</STRONG>, lento in tutti i suoi tentativi, ha mostrato tutti i limiti di una monoposto non all'altezza delle rivali. <STRONG>Alonso</STRONG>, generoso oltre ogni limite (circa 1' più veloce del compagno), tocca l'erba e va in testacoda insabbiandosi nella via di fuga della prima curva.</P> <P>Tempi interessanti per le Mercedes con <STRONG>Schumacher</STRONG> quarto e <STRONG>Rosberg</STRONG> che a causa di un errore è settimo, ma era allineato sui tempi della pole.<BR><BR>La <STRONG>McLaren</STRONG> conquista la prima fila con <STRONG>Hamilton</STRONG> davanti a <STRONG>Button</STRONG> interrompendo così il dominio nelle qualifiche della <STRONG>Red Bull</STRONG> che aveva caratterizzato lo scorso Campionato, e che quest'anno mostra evidenti difficoltà di assetto.</P> <P>La sorpresa è stato il debuttante <STRONG>Grosjean</STRONG> che con una <STRONG>Lotus</STRONG> molto competitiva conquista la quarta posizione, mentre il compagno di squadra, il rientrante Raikkonen si ferma alla Q1 per un errore. Senza questo errore Raikkonen si sarebbe certamente qualificato alle fasi successive escludendo Massa dalla Q2.</P> <P>Se il buon giorno si vede dal mattino, non è certamente un buon risveglio per la Ferrari che dovrà correre immediatamente ai ripari. Nella Formula uno non è facile recuperare un gap che già ad inizio campionato si presenta superiore ad un secondo e a Maranello dovranno fare miracoli se intendono competere per il campionato. </P> <P><BR></P> <P> <TABLE style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma"> <TBODY> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Hamilton McLaren</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'24.922</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">2</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Button McLaren</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'25.074</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">3</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Grosjean Lotus</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'25.302</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">4</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Schumacher Mercedes</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'25.336</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">5</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Webber Red Bull</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'25.651</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">6</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Vettel Red Bull</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'25.668</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">7</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Rosberg Mercedes</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'25.686</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">8</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Maldonado Williams</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'25.908</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">9</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Hülkenberg Force India</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'26.451</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">10</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Ricciardo Toro Rosso</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'26.319</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">11</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Vergne Toro Rosso</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'26.429</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">12</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Alonso Ferrari</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'26.494</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">13</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Kobayashi Sauber</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'26.590</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">14</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Senna Williams</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'26.663</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">15</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">di Resta Force India</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'27.086</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">16</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Massa Ferrari</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'27.497</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">17</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Perez Sauber</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'26.596</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">18</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Räikkönen Lotus</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'27.758</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">19</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Kovalainen Caterham</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'28.679</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">20</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Petrov Caterham</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'29.018</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">21</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Glock Marussia</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'30.923</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">22</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Pic Marussia</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'31.670</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">23</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">de la Rosa HRT</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'33.495</TD></TR> <TR> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">24</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">Karthikeyan HRT</TD> <TD style="BORDER-RIGHT: #00457e 1px solid; BORDER-TOP: #00457e 1px solid; FONT-SIZE: 11px; BORDER-LEFT: #00457e 1px solid; BORDER-BOTTOM: #00457e 1px solid; FONT-FAMILY: arial,verdana,tahoma" prevstyle="border-right: #00457e 1px solid; border-top: #00457e 1px solid; font-size: 11px; border-left: #00457e 1px solid; border-bottom: #00457e 1px solid; font-family: arial,verdana,tahoma">1'33.643</TD></TR></TBODY></TABLE><BR></P>WM01MSWM01MSqualifiche-f1-2012-australia.pngSiNformula-formula-uno-gran-premio-australia-qualifiche-1002854.htmSi100075601,02,03,04010704

Le nostre Esclusive

notizie calcio
Il Conte pensiero
di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013