tempo: 19ms
RSS
Query
Template: /notizie/index.cfm:19
Execution Time: 214 ms
Record Count: 160
Cached: No
Lazy: No
SQL:
SELECT * FROM news
where tipo ='news' and (data<'20210414' or (data='20210414' and ora<='194256'))
and( titolo like '%crotone%' or keywords like '%crotone%' or descrizione like '%crotone%')
and azienda like '%01%'
order by data desc,ora desc,id_arg desc
id_argtipoareaTitoloDataoraKeywordsdescrizionebreveDescrizioneufficiocittaAutoreid_inserimentoimmagineinhomeINSLIDERfonteinevidenzaidargomeidteampeopledoccorrelatiStartDateEndDateaziendaPROPRIETARIOriservatocontalettureesclusiva
11013760NewsEditorialeInter e Juve in campo domenica. Oggi tocca al Milan2021041012:00Juve, inter,serie,a,napoli,lazio,roma,atalanta,milan,champions,scudetto,salvezzaLotta avvincente per entrare in Champions. In coda turno importante per lo Spezia<p><span>Dopo un emozionante turno di Champions ed Europa League, i calciatori di serie A torneranno in campo per la 30esima giornata. Le danze verranno aperte da un attesissimo match in chiave salvezza: Spezia - Crotone. Da una parte, la squadra di Italiano cercher&#224; di trovare la via della vittoria per allungarsi dalla zona retrocessione e superare i rivali della Fiorentina. I pitagorici, ormai sempre pi&#249; lontani dalla salvezza, vogliono onorare un campionato in cui sembra, purtroppo, sempre pi&#249; chiaro il loro destino, nonostante, da come si pu&#242; evincere dalle ultime partite, mister Cosmi</span> <span>abbia</span> <span>cercato di dare un'anima ad una squadra</span> <span>e anche trovando in</span> <span>Simy</span> <span>un gran trascinatore che merita di restare in serie A. Alle 18.00, l'arbitro Maresca dar&#224; il fischio d'inizio di Parma-Milan, match in cui gli emiliani tenteranno di vincere per staccarsi dal Crotone e prendere un po' d'ossigeno</span> <span>e quindi,</span> <span>punti molto importanti. Essi sfideranno un Milan reduce da un deludente pareggio in casa con la Sampdoria e dunque arrabbiato e desideroso di tenersi stretto il secondo posto e provare a mettere pressione ai rivali concittadini (primi in classifica). L'anticipo delle 20.45 vedr&#224; opporsi l'Udinese e</span> <span>il</span> <span>Torino</span><span>, con quest'ultimi motivati dal pareggio ottenuto nell'ostico e sentito derby della Mole. Dunque, dai granata ci aspettiamo una buona partita al fine di ottenere tre punti fondamentali per non rischiare una clamorosa retrocessione, che mai, come quest'anno, &#232; sembrata vicina. La compagine bianconera, invece, tenter&#224; di ritrovare la vittoria che manca da</span><span>ben tre partite, anche se disputate con squadre di livello qualitativo pi&#249; alto come Atalanta e, prima, Lazio. La Domenica di serie A si aprir&#224; con Inter-Cagliari</span><span>. Dai nerazzurri &#232; lecito aspettarsi i tre punti con una vittoria facile e non sofferta, ma affronteranno un Cagliari pronto a dare il tutto per tutto per ottenere la salvezza che, mai come quest'anno, sembra distante. Una partita ostica</span> <span>attender&#224;</span> <span>la Juve, la quale ospiter&#224; fra le mura domestiche il Genoa, squadra divenuta pi&#249; organizzata e solida grazie alla cura di Ballardini e che sta conducendo un cammino tran</span><span>quillo, ma sempre stando attenta</span> <span>alle</span> <span>zone basse della classifica. La Juve arriver&#224; a quest'incontro con alle spalle una fondamentale vittoria ai danni del Napoli, tre punti importantissimi per approdare nell'Europa che conta e cercare di onorare una stagione ben al di sotto delle aspettative. Il Napoli, dopo la cocente sconfitta subita all'Allianz</span> <span>Stadium</span><span>, affronter&#224; la Sampdoria, formazione allenata da mister Ranieri e che, di sicuro, dar&#224; filo da torcer alla compagine partenopea. Lazio-Verona sar&#224; un'importante partita in ottica Europa, dato che i laziali cercheranno di vincere per accorciare sul Napoli e tentare il difficile approdo fra le prime quattro del campionato. Anche la Roma, orm</span><span>ai unica squadra a rappresentar</span><span>e l'Italia in Europa, cercher&#224; di trovare i tre punti al Dall'</span><span>Ara</span> <span>per risalire in classifica al fine di uscire</span> <span>dalla postazione in Conference League che, di certo, pesa parecchio. La Domenica del campionato italiano si chiuder&#224; con Fiorentina-Atalanta, match presumibilmente piacevole in cui si affrontano squadre con un cammino assai diverso alle spalle e con posizioni</span> <span>in classifica</span><a name="_GoBack"></a> <span>opposte, infatti, i viola sono poco su la zona retrocessione e i bergamaschi in zona Champions. Infine, la giornata si concluder&#224; con Benevento-Sassuolo. Da questo posticipo, entrambe le fazione cercheranno di vincere e regalare emozioni.</span></p><p><span>Matteo Messineo</span></p>ivomesivomeslautaro-martinez.jpgSISIntervicinascudetto.lottachampionsaperta-1013760.htmSI01,02,03,04,05,06,07,08,09,10,1101032n
21013757NewsEditorialeL`INTER PASSA A BOLOGNA E SI AVVICINA ALLO SCUDETTO2021040408:11juve,torino,milan,atalanta, napoli,inter,conte,bologna,lukaku,roma,spezia,champions,lazio,sassuolo,crotoneRALLENTANO JUVE E MILAN, RISALGONO NAPOLI, ATALANTA E LAZIO<p>&#171;E' stato un grande passo in avanti&#187;: Sono queste le parole di Antonio Conte dopo la difficile vittoria dell'Inter in casa del Bologna. E' stato proprio il suo Bomber, Lukaku , a spedire i cugini rossoneri a - 8 in classifica. Conte ai microfoni, nel dopo partita sembra essere molto cauto, ma lo stop del Milan in casa 1-1 con la Sampdoria e della sempre temibile Juve nel derby con il Torino (pareggio 2-2), fanno ben sperare in una volata finale per lo scudetto con una partita ancora da recuperare mercoled&#236; 7 aprile contro il Sassuolo. Importanti vittorie del Napoli contro il Crotone (4-3), dell'Atalanta contro l'Udinese (3-2) e della Lazio contro lo Spezia ( 2-1), mentre la Roma viene fermata con un pari (2-2) dall'ottimo Sassuolo. Si fa avvincente, dietro la capolista Inter, la lotta per la zona Champions. Sono ben sei squadre in 9 punti: Milan 60 Pt, Atalanta 58 Pt, Juventus e Napoli a 56 Pt, Lazio 52 Pt e Roma a 51 Pt. Sar&#224; un finale di stagione avvincente a 9 giornate dalla fine. Pane per i denti degli appassionati di calcio che si godranno fino alla fine un campionato che quest'anno sta regalando una tanto attesa adrenalina. E mercoledi 7, il recupero di Torino che vedr&#224; in campo Juve e Napoli si preannuncia decisivo in chiave Champions. In coda sembra spacciato il Crotone, che ieri ha comunque dato filo da torcere al Napoli, mentre in 4 punti ci sono Parma (20 pt), Cagliari (22 pt) e Torino (24 pt). Ancora invischiate anche Spezia (29 pt), Benevento e Fiorentina (30pt).</p><p>Giacomo Barletta</p>ivomesivomesantonio-conte.jpgSISvolalinter-frenanojuvemilan-salelazionapoliatalanta-1013757.htmSI01,02,03,04,05,06,07,08,09,10,1101016n
31013756NewsEditorialeLa 29° giornata ci regala il derby della Mole2021040311:00seriea,torino,juve,atalanta,roma, inter,bologna,udinese,lazio,29,pirlo,pioli,conte,classificaInter in serata a Bologna, mentre il Milan riceve la Samp a ora di pranzo<p ><span>Tutte le dieci partite della 29esima giornata di serie A verranno spalmate lungo il giorno di oggi, un evento pi&#249; unico che raro e che, senza dubbio, ci far&#224; rimanere incollati sul divano e rimander&#224; i pi&#249; nostalgici ai tempi in cui tutte le partite venivano disputate esclusivamente la domenica. La giornata si apre con Milan-Sampdoria, un match che regalerebbe tre punti al Milan che potrebbe continuare a sognare lo scudetto, ormai sempre pi&#249; distante e difficile da raggiungere. La Sampdoria, invece, reduce da un'ardua vittoria per uno a zero ai danni del Torino, prover&#224; a dare continuit&#224; al proprio cammino ai fini di rimanere nella parte sinistra della classifica. Alle 15, una maratona attende i telespettatori, i quali assisteranno a ben sette partite, fondamentali per raggiungere l'obiettivo champions per squadre come la Roma, il Napoli e l'Atalanta. La prima giocher&#224; con il Sassuolo di De Zerbi, allenatore capace di far esprimere un ottimo gioco da parte dei suoi giocatori, valorizzandone le qualit&#224;. Il Napoli, invece, affronter&#224; il Crotone che, presumibilmente, sar&#224; arrabbiato e in cerca di riscatto in seguito alla pesante sconfitta in casa subita in rimonta da parte del Bologna. L'Atalanta giocher&#224; contro un'Udinese trascinata da Rodrigo De Paul, giocatore dalle straordinarie qualit&#224; grazie alle quali si sta mettendo in mostra e sta dimostrando, sempre di pi&#249;, di essere un calciatore all'altezza di importanti palcoscenici. Sar&#224; un scontro per la salvezza, invece, Benevento-Parma, rispettivamente 16esima e 19esima in classifica. Entrambe sono alla ricerca di un'importantissima vittoria per risollevare il morale e cercare di dare una svolta (in positivo) a questa stagione. All'Olimpico di Roma, vedremo sfidarsi la Lazio, il cui obiettivo &#232; cercare di approdare in Europa League, e la compagine Spezzina, autrice di un campionato pi&#249; che dignitoso anche considerando che &#232; la sua prima apparizione in Serie A. Una partita combattuta sar&#224; Genoa-Fiorentina, quest'ultima protagonista di un campionato molto deludente e che la vede 14esima in classifica. Un'altra partita di questo interminabile filotto, &#232; Cagliari-Hellas Verona. La squadra di mister Semplici prover&#224; a sconfiggere il Verona che, ormai, sta diventando sempre di pi&#249; una certezza del campionato italiano. Alle 18.00, invece, andr&#224; in scena la partita pi&#249; emozionante da seguire : Torino-Juventus. La Juve dovr&#224; vincere necessariamente per cercare di conquistare un posto fra le grandi d'Europa, ma davanti a s&#232; trover&#224; una squadra ostica come il Torino che, nonostante il rendimento al di sotto delle aspettative, dar&#224; filo da torcere alla compagine bianconera. Ultima ma non meno importante, &#232; Bologna-Inter, una partita tutt'altro che facile per i nerazzurri, autori di una grande cavalcata che li vede in testa e a sei punti sulla seconda. Dunque, per gli appassionati di calcio, una giornata come questa rappresenta un piacevole augurio per le festivit&#224; pasquali.</span></p><p ><span>Matteo Messineo</span></p>ivomesivomesdavide-nicola.jpgSISmlan-samp-bolognainter-toro-juve.29giornata-1013756.htmSI01,02,03,04,05,06,07,08,09,10,1101059n
41013754NewsEditorialeCADE A SORPRESA LA JUVE, VINCONO MILAN, ATALANTA, NAPOLI E LAZIO2021032200:30juve,roma,milan,inter,atalanta,verona,udinese,sconfitta,pirlo,pioli,stadium,olimpico,napoli,gattusoGattuso espugna anche l'Olimpico. Bella rimonta del Milan che passa a Firenze. Bene anche Atalanta e Lazio<p>La 28esima giornata di campionato, giornata molto importante per le inseguitrici dell'Inter, ci regala un'inatteso tonfo casalingo per la Juve, sconfitta allo Stadium per 1 a 0 dal Benevento, mentre vincono e convincono Milan, Napoli, Atalanta e Lazio. In attesa del recupero Inter- Sassuolo (gara non giocata per i tanti affetti da Covid-19), il turno di campionato ci ha regalato l'exploit dei ragazzi di Pippo Inzaghi che inguaiano la Juventus di Pirlo, che rimane a -10 dalla capolista. Dopo ben tre vittorie di fila, decide il goal di Adolfo Gaich, a soli venti minuti dal fischio finale, propiziato da un errato passaggio di Arthur. Resta comunque la pessima prestazione da parte della squadra di Pirlo, con tanti errori a centrocampo, in difesa e sottoporta (eroe della giornata il portiere Montip&#242;, autore di almeno tre interventi decisivi). Ottima prestazione invece per il Milan, che riesce ad imporsi per 3 goal a 2 dopo una grande rimonta, grazie alle reti di Ibrahimovic, Diaz e Chalanoglu. I rossoneri si portano cos&#236; temporaneamente a -6 punti dalla capolista. Partita combattuta e segnata da alti e bassi per entrambe le squadre. Dopo la sconfitta col Napoli e l'eliminazione dall'Europa League contro lo United, serviva una prova di carattere. E Pioli, nonostante le assenze, ha mandato in campo una squadra carica, tonica, che con la giusta determinazione ha sconfitto l'ostica Fiorentina di Prandelli a domicilio. Per i viola pesano i numerosi errori in fase difensiva.Vittorie convincenti anche per l'Atalanta a Verona (2 a 0 per i bergamaschi che agganciano la Juve), per la Lazio a Udine (vittoria quantomai importante e sofferta per a 1 a 0 al Friuli) e per il Napoli all'Olimpico. La banda-Gattuso dopo aver espugnato il Meazza passa nettamente anche a Roma imponendosi per 2 a 0 con la doppietta del ritrovato Mertens, che rilancia i partenopei a 53 punti e con la gara di Torino da recuperare. Adesso non resta che attendere e vedere come si evolver&#224; la &#171;situazione Inter&#187;, che dovr&#224; recuperare la partita con il Sassuolo e vedere se ci saranno ripercussioni sul campionato dovute a questa &#171;pausa&#187;, o se invece i nerazzurri continueranno la loro marcia verso il titolo, che a questo punto sembra davvero vicino per gli uomini di Antonio Conte. Adesso arriva la sosta, con il campionato che riprender&#224; sabato 3 aprile, vigilia di Pasqua, con Milan-Samp, Atalanta-Udinese, Napoli-Crotone, Sassuolo-Roma, Benevento-Parma, Genoa-Fiorentina, Lazio-Spezia, Cagliari-Verona, Bologna-Inter e Torino-Juve.</p><p>Alessandro Vispo</p>ivomesivomes27d06bf3-52c1-4a61-803f-7fe90217ee64.jpgSISnapolivince20aroma-juvepessima-belmilan-benedea.lazio-1013754.htmSI01,02,03,04,05,06,07,08,09,10,1101040n
51013753NewsEditorialeASPETTANDO L`INTER FERMATA DAL COVID, JUVE E MILAN CERCANO PUNTI CON BENEVENTO E FIORENTINA2021032111:26juve, inter, cr7,milan, lazio,napoli,spesia,roma, crotone,udinese,samp,pirlo,classifica,atalanta,torinoA pranzo l'Atalanta cerca punti al Bentegodi, mentre CR7 e compagni alle 15 attendono il Benevento<p>La ventottesima di campionato ci regala Juventus-Benevento alle 15 allo Stadium e Fiorentina-Milan alle 18 al Franchi. I campioni d'Italia cercano conferme dopo la vittoria di Cagliari con tripletta di CR7 contro un ostico Benevento, allenato da Pippo Inzaghi. I bianconeri di Pirlo devono vincere per sperare ancora nello scudetto e avvicinarsi all'Inter (bloccata dal Covid e che ha saltato la gara di ieri col Sassuolo), e consolidare comunque la propria posizione nei piani alti della graduatoria per guadagnarsi la partecipazione alla prossima Champions League. I rossoneri, invece, dopo lo stop interno col Napoli e l'eliminazione dall'Europa League, cercano punti in casa della Viola di Prandelli, per evitare di essere avvicinati ulteriormente da Roma, Napoli, Atalanta e Lazio, che inseguono e non mollano, costituendo un'insidia costante per la conquista di un posto in Champions. Dopo gli anticipi di venerdi sera (vittoria esterna del Genoa a Parma per 2 a 1 che conferma la crescita del Genoa e le difficolt&#224; dei ducali) e le due gare di ieri, che risaltano le qualit&#224; dello Spezia di Italiano, che si tira fuori dai bassifondi della classifica sconfiggendo il Cagliari per 2 a 1 tenendo a debita distanza proprio i sardi (terzultimi), e la rocambolesca vittoria in rimonta del Bologna a Crotone, che condanna quasi sicuramente i calabresi alla serie B, oggi vanno di scena Verona-Atalanta, Udinese-Lazio, Samp-Torino, e in serata il big-match Roma-Napoli. Gara difficile per la Dea sul terreno difficile di Verona, mentre la Lazio potrebbe tentare il colpaccio a Udine, contro una squadra in forma che per&#242; si &#232; gi&#224; tirata fuori dalla secchie della bassa classifica (33 sono i punti dei friulani). Si preannuncia interessante la sfida del Ferraris con la Samp tranquilla a quota 32 punti e il Toro di Nicola ritrovato che vuole fare punti per risalire ancora dal quartultimo posto con 23 punti e una gara da recuperare in casa della Lazio, mentre promette scintille la sfida serale dell'Olimpico di Roma con le due squadre appaiate a 50 punti al 5&deg; posto, con i partenopei che devono ancora recuperare la gara con la Juve (recupero previsto il 7 aprile alle 18.45).</p><p>Ivano Messineo</p>ivomesivomesronaldo.jpgSISjuvebenevento.milanafirenze.intercovid.udineselazio.seraleromanapoli-1013753.htmSI01,02,03,04,05,06,07,08,09,10,1101054n
61013747NewsEditorialeSTASERA INTER - ATALANTA. MILAN E JUVE SPERANO IN UNO STOP DEI NERAZZURRI2021030806:28juve, milan,inter,atalanta, napoli,lazio,verona,roma,pioli,morata,gasperiniIl Milan espugna Verona con pieno merito, mentre i bianconeri senza Ronaldo ribaltano d'orgoglio la Lazio <p>Vincono Juve e Milan e tornano a sperare nel titolo. La Juve regala i soliti 20 minuti all'avversario e 1 gol (Correja), poi reagisce da grande squadra e pareggia con Rabiot prima dell'intervallo, prima di dominare e chiudere il match, nonostante le numerose assenze, contro una Lazio fragile, che cede per 3 a 1 sotto i colpi di Morata autore di una doppietta (il secondo sigillo dello spagnolo arriva dagli undici metri). Il Milan, seppur incerottato, prepara e vince una gara in trasferta sulla carta molto difficile, grazie ad un gol per tempo e alla gara di sacrificio dei suoi giocatori (Kessie su tutti), messi benissimo in campo da Pioli contro il Verona, una delle rivelazioni del campionato, che prova a reagire solo nel finale, quando oramai &#232; troppo tardi. I campioni d'Italia e i rossoneri tallonano l'Inter, che resta avanti di 3 punti sul Milan e 7 punti sui bianconeri (che il 17 recuperano il match contro il Napoli), ma dimostrano di poter ancora recitare un ruolo importante sino alla fine per la vittoria del torneo. Per l'Inter, dunque, vietato sbagliare stasera contro l'Atalanta a San Siro. Se perde o pareggia vede riavvicinare in un solo colpo sia la Juve che il Milan, e in caso di sconfitta dovrebbe cominciare a preoccuparsi anche degli uomini di Gasperini, che si porterebbero a -7 da Lukaku e compagni. In chiave Champions vittorie importanti anche per Roma (1 a 0 al Genoa) e Napoli (3 a 1 nel posticipo serale contro il Bologna). Anche in coda tutto ancora aperto, con il Crotone che vince lo scontro contro il Torino e sale a 15 punti (i granata restano terz'ultimi con 20 punti), il Parma che pareggia 3 a 3 a Firenze e va a quota 16, il Cagliari che pareggia in extremis in casa della Samp e sale a 22 punti. Si dividono la posta Spezia e Benevento (che si portano a 26 punti). Momento felice per l'Udinese, che dimostra il suo stato di forma vincendo 2 a 0 contro il Sassuolo nell'anticipo di sabato pomeriggio, agganciando l'undicesima posizione (i neroverdi di De Zerbi restano in nona posizione con 36 punti e una gara da recuperare).</p><p>Ivano Messineo</p>ivomesivomesstefano-pioli.jpgSISinter-atalanta-attesa-perjuveemilan-1013747.htmSI01,02,03,06,07,08,09,10,11010127n
71013414NewsCampionatiIl gioco antico di Max Allegri20180423185353Dopo la sconfitta interna contro il Napoli, il tecnico della Juventus è in discussione. <br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Che vinca o no lo Scudetto e la Coppa Italia, pensiamo che l’avventura di <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Massimiliano Allegri</b> alla Juventus sia giunta al capolinea. Fermo restando i suoi meriti nell’aver vinto quattro scudetti di fila, aver conquistato due finali di Champions e altrettante Coppe Italia e Supercoppa, il mister di Livorno pecca troppo di conservatorismo pallonaro. Il big match che la Juventus ha perso contro il Napoli con un gol al 90’ di <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Koulibaly,</b> lascia aperte diverse considerazioni di carattere tattico che vanno oltre la pur importante partita persa contro i partenopei di <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Sarri.</b> Più che il merito degli avversari della Juve, salta sempre all’occhio un certo tipo di atteggiamento di non gioco che i bianconeri di Allegri mettono in mostra da troppo tempo. E pur con tutte le partite giocate in un anno, che pesano inevitabilmente sui muscoli e sulla testa dei giocatori, pensiamo che la causa negativa sia da ricercarsi proprio nel mettere sempre in campo una squadra con chiari intenti difensivi, snaturando certe caratteristiche tecniche dei suoi giocatori di centrocampo e d’attacco. Ricordate <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Mandzukic </b>centravanti da area di rigore? Oppure <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Higuain</b> goleador del Napoli? E <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Dybala</b> perché è costretto a partire da lontano, rincorrendo sempre il suo marcatore in fase di non possesso palla? E perché la Juventus di Allegri preferisce sempre essere bassa, invece di imporre il proprio gioco con un sistema più moderno che vede la difesa alta e un centrocampo aggressivo che dia maggiormente aiuto alle sue punte? Sembra di ritornare indietro di 40anni, allorquando il calcio si intendeva prettamente difensivo per poi partire in contropiede e magari vincere a fatica una partita stiracchiata e priva di spettacolo. No, questa Juve ha proprio bisogno di un ammodernamento mentale di un calcio fatto per imporre il proprio gioco, pensando che sono gli avversari a doverla temere e non viceversa. E poi basta con questa storia che la Vecchia Signora d’Italia vince sempre perché ha tanta esperienza ed è cinica senza mai essere bella. Il calcio moderno insegna che si corre per 95 minuti e oltre, che si fa possesso palla sbagliando meno possibile, che si pressa alto inibendo il gioco ragionato dell’avversario. Esattamente come ormai fanno tutti contro la Juve di Allegri. Dal Napoli per finire alla Spal e al Crotone, tutti sanno che per non fare emergere i valori tecnici che oggettivamente i bianconeri hanno, bisogna controbatterla sul piano dell’intensità agonistica e dell’aggressività nel carpire la palla, sviluppando trame di gioco d’attacco capaci di offenderla in maniera efficace. Per far questo c’è assoluto bisogno di una preparazione fisica e mentale di base, che agisca in maniera uniforme su tutta la squadra. E’ quello che vediamo nel calcio moderno ad alti livelli. E poi perché non cercare mai di concepire il calcio della grande bellezza, che dia anche spettacolo agli occhi degli esteti del pallone? In fondo, non è scritto da nessuna parte che sviluppare il calcio spettacolo non sia redditizio come chi si difende, soffre e cerca di non prendere gol fino alla fine. C’è sempre un equilibrio di base, una logica pallonara che non sfugge mai alla concretezza di vincere. Si può vincere giocando bene e anche male, ma si può pure perdere giocando sia bene che male. Adesso la Juve ha bisogno di cambiare registro. Sì, perché nel calcio ci sta pure di soffrire per portare in porto una vittoria, ma non si possono fare fin dall’inizio certi calcoli matematici che sanno di rinuncia e che reprimono l’inventiva di certi campioni, i quali qualche volta devono essere lasciati a briglia sciolte. <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Allegri </b>ha spesso mostrato la sua insicurezza, prova ne è il suo continuo rivolgersi a suo vice <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Landucci </b>per capire cosa fare. Non ci sembra di avere visto altri allenatori di Serie A così dipendenti come lui. Tutto fa! Anche questo!</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 16pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Salvino Cavallaro </span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font>Torino Allianz Stadiumfl0711fl0711foto-allegri.jpgSiNil-gioco-antico-di-max-allegri-1013414.htmSi100451001,02,03030208
81013413NewsCampionatiLa Juve che ti aspetti20180419194936La Vecchia Signora delude a Crotone<br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Non è più una novità. Quando la Juventus va in provincia soffre maledettamente più che giocare in casa delle più titolate squadre del nostro campionato. E’ successo a Ferrara contro la Spal ed è successo a Crotone. Un film che continuiamo a vedere come fosse ormai qualcosa che t’aspetti. E l’aveva detto anche Marotta in una intervista televisiva poco prima dell’inizio del match in terra calabra: <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">“Per noi questa partita sarà ancora più difficile di quella contro il</b> <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Napoli”.</b> Evidentemente l’amministratore delegato della Juventus conosce già queste situazioni che Allegri, assieme alla squadra, non ha ancora saputo risolvere. Nei campi di provincia si suda, si corre maledettamente e si aggredisce con il pensiero fisso che non si ha nulla da perdere, ma tutto da guadagnare. E così nasce sempre la partita della vita, naturalmente per gli avversari della Juve. E persino <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Simy, </b>il corpulento attaccante di colore del Crotone, ha vissuto la sua giornata di gloria da incorniciare per aver pareggiato i conti con la Juventus, grazie a una clamorosa rovesciata che amaramente ha ricordato quella di Cristiano Ronaldo. Ma non c’è nulla da fare, la Vecchia Signora in questi campi soffre sempre, non perché è stanca o vittima di ansia da prima in classifica, ma più semplicemente perché pecca di presunzione complicandosi il prossimo futuro. E’ una questione di testa, di approccio a queste gare caratterizzate da scarsa tecnica e grande forza fisica e atletica. L’unico a salvarsi dal naufragio calabro è stato <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Douglas Costa</b>, il quale con il suo solito cross chirurgico ha colto la testa di <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Alex Sandro</b> che ha portato in vantaggio i bianconeri. Ma il sonnecchiare della Juventus è continuato anche dopo essere andata in vantaggio, mentre <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Max Allegri</b> dalla panchina gesticola, inveisce, dà pugni alla lamiera della panchina, calci alle bottigliette d’acqua, ma la Juve sembra in ipnosi. <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Sturaro</b> corre a vuoto, <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Dybala</b> delude ancora una volta e <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Higuain</b> in novanta minuti e oltre di partita, sferra un solo tiro in porta che è degno di nota. In campo c’è molta confusione e tantissimi passaggi sbagliati. La Juve è proprio brutta da vedere. E così, gioco forza, la squadra di <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Zenga</b> sale in cattedra, spinta dal calore del suo pubblico che è complice anche del pareggio spettacolare di <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Simy</b>. Sì, l’abbiamo scritto più volte; questa Juve è cinica, quasi mai bella, ma punta sempre all’essenziale. E’ vero! Tuttavia, tutto ciò non preclude certi atteggiamenti che lasciano pensare ai problemi di una squadra che si nascondono proprio dietro al suo zoccolo duro. Troppe volte in questi campi di provincia abbiamo notato la difficoltà di sapere reagire con veemenza alla furia dell’avversario, proprio con i suoi giocatori più rappresentativi e con un Allegri che pur mettendo sempre tutti in guardia alla vigilia di certi incontri, anch’egli evidentemente ha le sue buone colpe perché non è in grado di mettere in campo una squadra che abbia maggiori motivazioni. Adesso, all’<b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Allianz Stadium </b>arriva il Napoli di <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Sarri,</b> in una partita che molto probabilmente deciderà lo scudetto. Ci saranno le giuste motivazioni per la Juventus?</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 16pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Salvino Cavallaro <span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span></span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font>Torinofl0711fl0711massimiliano-allegri.jpgSiNla-juve-che-ti-aspetti-1013413.htmSi100451001,02,03030204
91013401NewsCampionatiIl Torino ritrova la strada perduta20180405184994Il Toro attende il test contro l`Inter, per verificare la ritrovata forma <br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Dopo il 4 a 0 contro il Cagliari e il 4 a 1 casalingo contro il Crotone, il Toro di Mazzarri tenta una timida e beneaugurante ripresa. La chiave di volta? I gol di Belotti e la ritrovata vena di Ljajic. Ma chi si illude che tutto sia passato e che le restanti gare di Campionato conducano il Toro alla possibilità di riagguantare quella tanto auspicata posizione europea, forse avrebbe bisogno di riflettere su quante volte i tifosi granata sono stati illusi e poi delusi dalla proprio squadra del cuore. Le invenzioni di Ljajic hanno fatto cantare il Gallo Belotti, ma il giocatore serbo, purtroppo, non è affidabile sotto il profilo della continuità. L’idea del 3-4-1-2 voluto da Mazzarri con l’innesto di forze nuove come Bonifazi e Buongiorno - sfortunato talento granata che ha giocato soltanto quattro minuti a causa di un infortunio alla spalla – la buona lena di Iago Falque e il ritrovato Gallo, lasciano ben sperare in una chiusura di campionato almeno dignitosa. Adesso il Toro ha 42 punti e si trova a – 5 da Sampdoria, Atalanta e Fiorentina, le tre squadre che lottano per un posto in Europa League. Domenica all’ora di pranzo, i granata ospiteranno l’Inter di Spalletti che ha ripreso la forma interrotta qualche mese fa. Non sarà una partita facile per il Toro che vorrà misurarsi con una big per capire bene se può ancora sperare in un posto in Europa League. Noi pensiamo che non sia il caso di esaltare un momento granata che appare sì confortante, ma che non deve illudere nessuno. D’altra parte i tifosi del Toro lo sanno già, visto che da troppi anni desiderano quella squadra all’altezza di competere con le big del campionato, ma che poi tutto svanisce nel nulla. Noi pensiamo che la cosa più importante per questo Toro, sia di ritornare a far pace con il deluso popolo granata; Come? Finendo dignitosamente l’ennesimo campionato terminato anzitempo, senza raggiungere mai neanche il minimo obiettivo. Dunque, si badi a continuare con questo trend a cominciare proprio dalla prossima partita contro l’Inter. Solo così potremo valutare lo stato di salute di questo Toro targato Mazzarri.</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Salvino Cavallaro <span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span></span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font>Torino Stadio Grande Torinofl0711fl0711walter-mazzarri-al-toro.jpgSiNil-torino-ritrova-la-strada-perduta-1013401.htmSi100451001,02,03030185
101013396NewsCampionatiAchille Muzzarelli, tra piacevoli ricordi e aspre delusioni granata 20180320194811Foto Edoardo Covone Famiglietti Intervista a un granata doc, che da tanti anni è capostipite dell`industria artigianale della pasta fresca. <br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>Ci sono storie di vita che ci piace ascoltare e poi raccontare per la loro semplicità. La vera storia di <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Achille Muzzarelli,</b> continuità di un’antica casa artigianale che opera nel settore della pasta fresca di prima qualità, ci ha attratto e anche emozionato. Già, l’emozione nel ricordo di un bambino che nel lontano1949 aveva solo dieci anni e oggi ha voglia di raccontarsi, di rivivere romanticamente ciò che sembra ingiallito dal tempo. Achille, fin da bambino è stato un fervente tifoso del Toro e per indole famigliare si è appassionato alla maglia granata del Grande Torino, legandosi specialmente al capitano <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Valentino Mazzola</b>. Un giorno, di quel fatidico anno, prima che avvenisse la tragedia di Superga, Achille ricevette da Mazzola un distintivo del Toro. Fu un momento emozionante per quel bimbo che adorava il capitano, simbolo di una storia che si è cucita sulla pelle in maniera indelebile. Dopo quel tragico evento dello schianto dell’aereo che riportava a casa il Grande Torino da Lisbona, Achille promise a se stesso e a papà Giuseppe, che avrebbe trovato il modo di onorare il ricordo del Capitano di quella invincibile squadra che tanta gente fece innamorare. Ebbene, nell’occasione della rinascita dello stadio Filadelfia, Achille ha mantenuto quella sua antica promessa, legando il suo <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Pastificio Bolognese</b> e tutta la famiglia <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Muzzarelli</b> al <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Pennone dedicato a Valentino Mazzola</b>. Storie di cuore, di promesse mantenute, di inesauribile orgoglio per aver portato a termine una promessa quasi sacra. Una sorta di gratitudine per quel piccolo distintivo del Toro ricevuto in dono, e che oggi è pure un po’ arrugginito dal tempo. E’ la bellezza di un calcio che appare come qualcosa che inorgoglisce per fede sportiva, ma che poi coglie sfumature di vita che vanno oltre ogni cosa. In fondo è questo, è il gusto delle piccole cose, dei piccoli gesti che diventano improvvisamente grandi per la loro semplicità. Storie di vita che ti riconciliano con un mondo spesso banale, arido di sentimenti, sempre più proiettato verso una superficialità che appare inarrestabile e senza freni inibitori. Ma, per fortuna, ci sono storie romantiche come questa di Achille, capaci di strapparci attimi di riflessione sul significato semplice di vivere una vita a misura d’uomo, con la naturalezza che va alla ricerca dei sentimenti, delle relazioni tra le persone che restano alla base di ogni cosa. Da un piccolo pensiero del campione leggendario, la grandezza di un sentimento portato avanti per tanti anni con il segno tangibile della riconoscenza. E sullo sfondo di quel Pennone del nuovo Filadelfia che si erge orgoglioso e imponente sotto il cielo azzurro diventato metaforicamente granata, rivediamo le sagome nitide di capitan Valentino Mazzola che regala il distintivo del Toro al bimbo Achille, sotto lo sguardo commosso di papà Giuseppe Muzzarelli. Non è una storia inserita nel libro “Cuore” di De Amicis, ma più semplicemente la realtà di un fatto accaduto tanti anni fa. Qualcosa che parte dal pallone e arriva direttamente al cuore. Certo, se pensiamo alla crisi attuale del Toro, alle contestazioni e alle brucianti delusioni dovute all’attuale opacità granata, anche la storia di Achille, così ammantata di zucchero e cannella, ci sembra quasi una favola da raccontare ai bambini prima di dormire. Ed è per questo che una mattina di fine inverno, abbiamo pensato di incontrare il tifoso Achille per capire bene quella che è la sua idea sul Toro. Naturalmente, il tema più scottante resta l’attuale crisi granata. Vediamo di sviscerarla insieme.</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>Achille, cos’è il Toro per te?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>“Un qualcosa che mi è rimasto nell’anima fin da bambino, in cui mio padre mi portava in spalla da Piazza Carducci allo stadio Filadelfia per vedere il Grande Torino”</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>Romantiche note granata di tanti tifosi, che appartengono alla generazione del dopo guerra.</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>“Sì, sono un innamorato. Se guardo il Toro sono trasportato dal sentimento, se vedo invece un’altra partita riesco a individuare chi gioca bene da chi gioca male. Poi, se penso a quel distintivo regalatomi da capitan Mazzola che mi è stato appuntato sul mio vestitino pulito, inamidato e ben stirato in quel triste dopo guerra, riesco a commuovermi ancora oggi”.</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>E’ vero che sai tutte le formazioni del Toro di allora?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>“Sì, ogni tanto vado a rivedermi i poveri e scarni filmati di allora e non faccio altro che emozionarmi, al cospetto di ciò che stiamo vivendo oggi noi tifosi del Toro”.</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>Già, una squadra che oggi sembra allo sbando e senza un presente che possa far sperare nel futuro.</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>“Penso che il vero spirito del Toro sia morto con il presidente Rossi. Ricordo come giocava quella squadra che appariva sempre carica di rabbia, grinta e determinazione. Poi il nulla. Pian piano il mio Toro è sparito nel nulla e si è caratterizzato nel saliscendi tra campionati di Serie A e B. Adesso siamo diretti da un presidente attento dal profilo finanziario ma mai animato dal punto di vista di un miglioramento della squadra. Possiamo elencare grandi plusvalenze, efficienza di bilanci corretti che garantiscono l’allontanamento dal pericolo di debiti, ma non abbiamo più i risultati e lo spirito Toro. Quello ci manca assolutamente”.</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>Ma quali sono le vere cause per cui questo Torino non è mai all’altezza della situazione?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>“Secondo me non ci sono più quei grandi vivai del passato. Non ci sono più i Vatta, gli Usseglio, non ci sono più i ragazzini che crescevano e poi esordivano nel Toro. Oggi i calciatori giocano per il denaro e non si appassionano ai vecchi sentimenti legati alla maglia”.</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>E adesso poniamo in analisi la crisi del Toro, prescindendo dai sentimenti. E’ solo la società ad essere responsabile?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>“Ribadisco il concetto di un Torino amministrato unicamente per far quadrare i bilanci. Cairo tratta il Toro come un suo business, una sua industria e non come una squadra di calcio. Poi abbiamo un direttore sportivo che non è all’altezza della situazione. Petrachi, infatti, vende i pezzi migliori per prendere delle probabili promesse che non ci sono. E che dire del “povero” Comi che ha le mani legate, visto che ha tante idee mai suffragate dal presidente..”</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>Quindi, viene fuori l’immagine di un Torino pragmatico nei conti e scarso in materia calcio. E’ così?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>“Sì, le plusvalenze hanno la precedenza su tutto. Ma che squallore non crescere mai come squadra!”</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>Cosa pensi di questo continuo gettar le colpe su Mihajlovic da parte del presidente Cairo, per difendere a spada tratta Mazzarri. Lo ritieni giusto?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>“Secondo me Mihajlovic era un allenatore da Toro, come mentalità e grinta. Ma forse era carente nella gestione della squadra e nella comunicazione con i media. Mazzarri non mi ha mai convinto, piuttosto avrei visto bene un Gasperini, ma anche Davide Nicola sembra adatto allo spirito Toro. Bella quella sua dipartita in bici da Crotone per arrivare al Filadelfia e poi andare a Superga per onorare il Grande Torino. E invece Cairo ha preferito sostituire in corsa Mihajlovic, con cui era stata fatta la preparazione estiva e programmato un certo percorso. Adesso i giocatori risultano impreparati sotto l’aspetto atletico e mentale. Insomma, c’è tanta confusione e i risultati non possono essere altro che questi”.</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>Scelte e situazioni sbagliate che sono da imputare a Cairo?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>“Un presidente giusto, quando vede dei giovani come Benassi o Zappacosta che possono creare lo zoccolo duro della squadra, non li vende per il solo fatto di incrementare le casse della società, ma semmai li tiene con l’intento di acquistare giocatori altrettanto validi. E’ vero, si è tenuto Belotti che purtroppo è l’ombra di ciò che è stato l’anno scorso, ma è arrivato un inconcludente Niang che mi risulta non sia costato poco. Penso che si debba dare fiducia ad alcuni giovani della Primavera, ricostruendo la squadra con giocatori esperti e qualitativamente validi anche se costosi, ma non demotivati dall’essere stati scartati da altre squadre”. </span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>Sarà questo uno dei tanti motivi, per cui il campionato del Toro negli ultimi anni finisce a febbraio o marzo?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>“Nel mercato di gennaio c’era la possibilità di rimediare a certi errori fatti nella prima campagna acquisti. E allora penso a un centrocampista che potesse creare un po’ di gioco e un altro attaccante <span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span>come Zapata che potesse aiutare Belotti. Come sai non è arrivato nessuno. Si poteva fare meglio, invece ci troviamo ad ascoltare le cattiverie di Cairo contro Mihajlovic in una confusione totale. Che delusione! Per forza che i vecchi tifosi del Toro come me, non fanno altro che rimpiangere il passato”.</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>Se avessi l’opportunità di parlare a Cairo, cosa gli diresti?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>“Di cambiare Petrachi e di mettere un direttore sportivo che sappia di calcio e che non pensi solamente di portare a casa bilanci favorevoli alla società, ma che si impegnino a costruire una squadra competitiva sotto tutti gli aspetti. Il Toro e i suoi tifosi lo meritano”.</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>Dunque, per il bene del Toro è necessario cambiare solo il direttore sportivo?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>“Penso che trovare un altro presidente che abbia la stessa attenzione nei bilanci come <span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span>Cairo, sarà difficile. C’è il pericolo di finire nelle mani dei cinesi, dei russi o degli arabi e poi non si sa come potrebbe andare a finire. Magari avremmo tanti soldi, ma non si sa come li amministrerebbero. Per questo, penso che il cambio di Petrachi sia necessario per costruire una vera squadra di calcio”.</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>Per finire Achille, riesci ancora a vedere un barlume di luce nel futuro del Toro?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>“I ragazzi di oggi si affezionano prevalentemente ai giocatori e alle squadre che vincono, fanno le Coppe Europee e abbiano visibilità. Queste sono cose che mancano sempre di più al Toro”.</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>Dunque, Forza Toro Sempre?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>“Sì, forza Toro sempre. Il Toro è nell’anima e non si può cambiare. Nonostante tutto!”</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 16pt;'>Salvino Cavallaro <span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span></span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>&nbsp;</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span></span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><br><br>Torinofl0711fl0711foto-achille-muzzarelli-(533x800).jpgSiNachille-muzzarelli-tra-piacevoli-ricordi-e-aspre-delusioni-granata-1013396.htmSi100451001,02,030301136
111013390NewsEditorialeLe rondini, il sogno di volare e la vita che va oltre la morte20180312180116Quando il calcio offre una domenica di incredibili emozioni.<br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>E’ stata la domenica del pallone che non scorderemo mai. E’ stata la 28ma giornata di Campionato di Serie A, in cui neanche il sorpasso in classifica della Juventus sul Napoli ha fatto rumore quanto il silenzio assordante degli attimi e delle emozioni suscitate nel ricordo di <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Davide Astori</b>. La voce di <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Lucio Dalla</b> che canta: <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">“Vorrei girare il cielo come le</b> <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">rondini….”</b>sembra arrivare dall’aldilà, mentre con fare discreto penetra tra le pieghe dell’anima. E intanto scorrono impietose le immagini di Davide mentre rincorre il pallone della vita. Stadi ammutoliti e calciatori abbracciati in mezzo al campo prima dell’inizio della partita. Ma questo abbraccio sincero è stato diverso dal solito momento di ipocrisia cui siamo purtroppo abituati ad assistere. Questo abbraccio tra giocatori che vestono maglie diverse e hanno diversi obiettivi da raggiungere, adesso, in questo momento, ha il gusto vero dell’umano. Arbitri, assistenti, giocatori, avversari di squadra, tutti stretti a guardare quelle immagini e ascoltare la poesia cantata da <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Lucio Dalla: “Le rondini”</b> appunto. E anche il cielo in questa mesta domenica pallonara di marzo ha deciso di piangere, di commuoversi, di insegnarci che la vita e unica e va oltre ogni cosa. Nuvole basse, cielo plumbeo in tutta Italia e pioggia a catinelle, hanno accompagnato un momento di riflessione verso il senso dell’esistenza, della morte e della vita, che per <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Davide Astori </b>si è recisa troppo presto. E intanto, quelle che sembravano essere gocce di pioggia scendere sul viso dei calciatori, ci accorgiamo&nbsp;che sono&nbsp;lacrime vere. Momenti struggenti, forti, intrisi di emozione, in cui anche il pallone ha dato la dimostrazione di sapere aspettare. E mentre tace anche il fischio dell’arbitro, che in questi momenti rifiuta con discrezione e rispetto la sua autorità di sempre, i tifosi sugli spalti mostrano al mondo i loro pensieri toccanti, i loro sentimenti manifestati attraverso le sciarpe, le bandiere, le foto giganti di <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Davide Astori</b> con dediche tipo <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">“Ciao capitano”</b>, che prendono il cuore e danno un calcio al pallone della morte. Un minuto di raccoglimento che sembra una dolce e commovente eternità. Per ovvie ragioni lo stadio di Firenze (dove la partita è stata interrotta per un attimo al 13 minuto del primo tempo, per ricordare il numero di maglia di Astori) è stato il fulcro di questo inizio di gara particolare. Ma anche Cagliari, Roma, Verona, Torino, Bologna, Genova, Crotone, Reggio Emilia, Milano, hanno tributato il ricordo di Astori. Cerimonia davvero toccante, unica per rispetto, per affetto e voglia di inebriarsi di sentimenti di amicizia. E intanto l’arbitro decide che adesso è ora di cominciare. Il suo fischio stavolta è autoritario e doveroso. E’ ora di giocare, di rincorrere il pallone, di scontrarsi,di fare fallo e se possibile di chiedere scusa e dare la mano all’avversario per rialzarsi. Sono le premesse, ma anche le promesse mai mantenute di un mondo che non è così, lo sappiamo. Ma oggi,<span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp; </span>almeno per un minuto, per un solo attimo, grazie a <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Davide Astori,</b> abbiamo vissuto il sogno di una illusione che fa bene all’anima. Sono <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">“Le</b> <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">rondini”</b> di <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Lucio Dalla </b>(ma anche le nostre), dalle quali cerchiamo sempre di estrarre il significato profondo della vita, delle cose semplici, di quelle cose che contano davvero. Già, questa volta il pallone ci ha dimostrato la sua vera faccia: quella della vita oltre la morte.</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 16pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Salvino Cavallaro <span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span></span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><br><br>Firenze Stadio Franchifl0711fl0711le-rondini.jpgSiNle-rondini-il-sogno-di-volare-e-la-vita-che-va-oltre-la-morte-1013390.htmSi100451001,02,03030272
121013383NewsCampionatiToro, in fondo ti si chiede maggiore dignità20180302180113Si attende la partita contro il Crotone, ma il popolo granata è già in fermento.<br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Le due sconfitte subite dal Toro tra derby e Verona, hanno creato tra i tifosi granata un diffuso malcontento. C’è fermento tra la gente del Toro che ha mal sopportato l’atteggiamento quasi rinunciatario contro la Juve e poi la sconfitta in casa di un Verona penultimo in classifica. Così la rabbia, intesa come sentimento del sentirsi traditi, ha prevalso nel popolo granata con polemiche e anche con una bomba carta scoppiata all’interno dello stadio Filadelfia nel corso di un allenamento. Insopportabile l’idea dell’ennesimo fallimento stagionale in cui certe premesse di Europa sono andate letteralmente in fumo. Adesso ci sarà la partita casalinga contro il Crotone a dover dire chi è eventualmente da Toro oppure no, ma soprattutto i tifosi si aspettano una reazione nell’atteggiamento della propria squadra che contro i calabresi deve assolutamente vincere. Con il rientro dal primo minuto di Ljajic, Mazzarri pensa di cambiare tatticamente un modulo che dia maggiori garanzie in attacco. Fino ad oggi, infatti, il gallo Belotti è apparso troppo solo in attacco pur con la presenza di Iago Falque, il quale è apparso troppo arretrato e preoccupato di tenere a bada la fase di non possesso palla. Con l’inserimento di Ljajic, del quale non è mistero la sua non adattabilità al sacrificio d’interdire all’occorrenza, Mazzarri tenta la carta di un Toro più offensivo e meno assillato sulla fase difensiva. I tifosi attendono l’incontro contro il Crotone (che ha pure problemi di classifica) con la mera speranza di un successo del Torino. Dare tutto deve essere l’imperativo assoluto, altrimenti crediamo che la contestazione granata lieviterà ancora. Troppi anni di delusione e questa maglia non lo merita. Questo dicono i tifosi del Toro che in fondo chiedono maggiore dignità e rispetto per la grande storia granata.</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Salvino Cavallaro <span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span></span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font>Torinofl0711fl0711walter-mazzarri-al-toro.jpgSiNtoro-in-fondo-ti-si-chiede-maggiore-dignita-1013383.htmSi100451001,02,03030203
131013367NewsCampionatiIl calcio in una domenica di poca luce20180129152949Tra Var e qualità di gioco che non c`è, il campionato di Serie A entra in confusione.<br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>La 22ma giornata di Serie A ha posto in analisi molti quesiti. Innanzitutto la crisi della Roma e dell’Inter, il lento recupero del Milan, le vittorie di Napoli e Juventus, cui si associano anche quelle dell’Atalanta, della sorprendente Udinese, della Sampdoria, del Torino e del “disperato” Verona che va a vincere a Firenze con un clamoroso 4 a 1. Roba da non credere! Ma ciò che fa ancora discutere è il Var, o meglio la classe arbitrale che ultimamente sembra non imbroccarne più una. Della serie “Chi l’ha visto”, infatti, c’è da mettere in rilievo il gol regolare annullato al Crotone, il mancato annullamento del gol di Cutrone segnato con il braccio alla Lazio, il mani in area di Koulibaly giudicato involontario e il rigore generoso assegnato a Callejon. Detto questo, dobbiamo anche parlare del non gioco espresso dalla partita Chievo – Juventus. E’ vero che si è giocato a una sola porta, ed è pure vero che il Chievo è rimasto in nove uomini per la giusta espulsione dell’ingenuo Bastien e di Cacciatore, ma è anche vero che la Juventus è incappata in una serata riprovevole sotto il profilo della logica del calcio ad alti livelli. Gioco lento, sonnolento, noioso, con molti errori che non giustificano una Juventus che lotta con il Napoli per conquistare lo scudetto. E poi le avete viste le maglie della Vecchia Signora? Un verde marcio che non ricorda nulla della storia bianconera e che per la sua bruttezza è stata perfettamente in linea con la nebbiosa, noiosa e malinconica serata di un “non calcio” espresso nella terra di Giulietta e Romeo. Il campanello d’allarme si è avvertito già contro il Genoa, ma tutti pensavamo che fosse dovuto alla lunga sosta invernale. Invece, sembra proprio che la Juve abbia perso la sua spiccata qualità di gioco, magari non bellissimo ma sicuramente accettabile per la posizione che occupa. Adesso pensiamo che Max Allegri abbia fatto fare ai suoi una preparazione più pesante, proprio alla luce dei prossimi impegni di Champions e anche di Coppa Italia e Campionato. Se così fosse, rimandiamo ancora il nostro giudizio attuale su una Juve che non può certamente essere espresso con note positive. Intanto, il Napoli di Sarri dopo avere incassato il gol del Bologna (a parte le sviste arbitrali a suo favore) agguanta una vittoria che la riporta in testa alla classifica. Il suo gioco divertente e brillante, diventato ormai leggenda metropolitana al cospetto della mediocrità espressa dalle altre squadre, si avvale adesso anche da certe situazioni fortunate che ne agevolano le vittorie. C’è poi da evidenziare la crisi di una Roma, che perdendo in casa contro la Sampdoria mette a nudo un lungo momento di confusione dovuto anche alle sirene di calciomercato. E poi l’Inter di Spalletti che non smette di deludere, soprattutto in virtù del fatto che in base al suo buon inizio di campionato aveva fatto illudere addirittura in un piazzamento finale da podio. Ma, evidentemente, i nerazzurri hanno semplicemente mascherato gli annosi problemi di carattere tecnico, di mentalità e di organizzazione di squadra, che il nuovo tecnico aveva quasi individuato ma non risolto completamente per mancanza di qualità a centrocampo. Adesso, sembra che si stia definendo l’acquisto di Pastore dal PSG, ma basterà per ritornare a vedere un’Inter all’altezza della sua fama? Vedremo! Per il resto dobbiamo mettere in rilievo la rotonda vittoria del Toro contro il Benevento, tuttavia, per quanto riguarda i granata del nuovo corso targato Mazzarri, ci riserviamo prossimamente di dare dei giudizi più concreti.</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Salvino Cavallaro <span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span></span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><br><br>Torinofl0711fl0711pallone8.jpgSiNil-calcio-in-una-domenica-di-poca-luce-1013367.htmSi100451001,02,03030192
141013359NewsCampionatiAttenzione, Edera è da Toro20180110170941Il gioiellino granata è richiesto da molte squadre di Serie A, ma......<br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Dopo non aver trovato spazio un anno fa nelle fila del Venezia e del Parma, adesso tutti scoprono <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Simone Edera</b>. 21 anni appena compiuti, il gioiellino granata che è stato protagonista nella Prima Squadra del Toro in occasione delle due vittorie ottenute contro la Lazio in Campionato e con la Roma in Coppa Italia, adesso è diventato improvvisamente il desiderio di <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Crotone, Sassuolo, Cagliari e Verona</b>. Com’è giusto che sia, sarà Walter Mazzarri a decidere se l’ex Primavera del Toro debba essere ceduto in prestito oppure tenuto per effettiva necessità di un attaccante che possa essere utile nella sostituzione di <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Niang</b> o <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Belotti.</b> Il ragazzo ha ottime qualità tecniche, sa partire da lontano con capacità di saltare l’avversario in velocità e, soprattutto, vede la porta e la inquadra con estrema facilità. Il gol è la sua specialità, così com’è giusto che sia per gli attaccanti di razza che sanno essere egoisti quel tanto che basta per essere utili alla squadra. A nostro avviso sarebbe un errore allontanare il gioiellino granata anche solo temporaneamente, perché ha bisogno di crescere e fare esperienza proprio tra le fila del Toro che è il suo ambiente ideale. Edera è un “puledrino” di razza e non si sbagli a non dargli affidamento, perché siamo certi che questo ragazzo che ha l’argento vivo addosso non deluderà coloro i quali crederanno in lui. Mediti bene il presidente Cairo perché questo Simone Edera sarà il vero attaccante del dopo Belotti, capace com’è di mettere scompiglio tra le difese avversarie e fare gol con la partecipazione della squadra. E poi vedrete come lieviteranno a dismisura le sue quotazioni. Si rifletta dunque attentamente prima di cedere anche solo in prestito <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Simone Edera</b>, <span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span>perché può tornare utile a Mazzarri. 21 anni nel calcio possono sembrare pochi, ma non è sempre così per tutti. E’ un fatto personale, ma anche di ambiente in cui il ragazzo si trova ad essere gestito attraverso le persone giuste. A nostro parere il gioiellino granata è da coltivare e seguire con attenzione, proprio in considerazione di un calcio che ha sempre più bisogno di valorizzare il proprio settore giovanile, a discapito di quell’esterofila pallonara che spesso è apportatrice di molta mediocrità.</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 16pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Salvino Cavallaro <span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span></span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font>Torinofl0711fl0711foto-simone-edera.jpgSiNattenzione-edera-e-da-toro-1013359.htmSi100451001,02,03030218
151013358NewsCampionatiIl commento alla 20esima giornata di Serie A20180107184516In Serie A si delinea un campionato a due tra Napoli e Juve.<br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>La 20esima giornata di Serie A, prima di ritorno, ha messo in chiaro alcune cose che fino a qualche domenica fa sembravano ancora incerte. Prima di tutto si evidenzia il delinearsi di un campionato che per la conquista dello scudetto sembra ristretto a due sole squadre: Napoli e Juventus. Le altre pretendenti al titolo, infatti, sembrano perdere punti a causa di un gioco inizialmente illusorio di speranza e poi sfumato nel nulla. Su questo piano mettiamo l’Inter di Spalletti e la Roma di Di Francesco, mentre prosegue bene la Lazio di Inzaghi e l’Atalanta di Gasperini, che dopo avere perso qualche punto in partenza, adesso sta recuperando attraverso la concretezza di un gioco che ha saputo mettere in ginocchio il Napoli in Coppa Italia e la stessa Roma in campionato. Per il resto c’è da rilevare la lenta e faticosa risalita del Milan di Gattuso che pur faticando in casa contro il Crotone, riesce a portare a casa tre punti importantissimi per la sua classifica e il morale. Vince il Toro del neo allenatore Walter Mazzarri, di cui abbiamo largamente descritto lo spirito propositivo in un altro articolo. Cade malamente la Sampdoria a Benevento, l’Udinese pareggia a Verona contro il Chievo e il Genoa ha la meglio sul Sassuolo all’80esimo. Questo è il quadro dei risultati della domenica di calcio di Serie A che si appresta a iniziare una settimana di riposo invernale. Dicevamo della deludente Inter che si è fatta raggiungere dalla Fiorentina in terra toscana, dopo aver segnato uno striminzito gol frutto di un gioco farraginoso, che nasconde quanto di interessante si era detto dei nerazzurri di Spalletti per buona parte del girone d’andata. Stessa delusione per la Roma, alle prese com’è nella gestione etica di un Nainggolan escluso dai convocati dopo la folle diretta Instagram di Capodanno, la crisi del gol di Dzeko e tanti altri problemi che forse inaspettatamente si sono abbattuti su Eusebio Di Francesco e la sua squadra. Sorride invece la Lazio dopo il 2 a 5 a Ferrara contro la Spal. 4 gol di Immobile e una condizione di squadra invidiabile sotto il profilo atletico e tecnico, fanno dei biancocelesti la squadra più in forma del campionato. Il Napoli soffre più del dovuto ad avere la meglio sul Verona allo Stadio Fuorigrotta. Un 2 a 0 che porta la firma di Koulibaly e Callejon nella squadra di Sarri che inceppa la fluidità del proprio gioco brillante, ma che comunque resta in testa alla classifica con un punto davanti alla Juve. Già, la Juventus! I bianconeri soffrono al Sardegna Stadium contro un Cagliari che ha fatto la partita della vita. Un solo gol segnato da Bernrdeschi, un palo, una traversa e un andamento di partita che se fosse finita in parità (vedi l’errore dell’arbitro e del Var nel non valutare con un penalty il fallo di mani in area di rigore di Bernardeschi) nessuno avrebbe gridato allo scandalo. Si infortuna seriamente Dybala e adesso è incerta la sua presenza nella partita d’andata in Champions League, che si svolgerà a Torino contro il Tottenham il prossimo 13 febbraio. C’è da dire che Allegri è riuscito a fare un corpo unico tra giocatori vecchi e nuovi arrivati. Di questo dobbiamo dargli atto, anche nell’inculcare ai suoi giocatori quella mentalità vincente che caparbiamente si evince in partite come quella di Cagliari, in cui si soffre più del dovuto, si stringono i denti, non si riesce a fare il proprio gioco per incontrare un avversario agguerrito, ma alla fine ci si rende conto che sono proprio queste le gare che ti fanno vincere lo scudetto. Ciniche strategie di chi ha esperienza da vendere e sa gestire i vari momenti legati alle varie competizioni cui si partecipa. E intanto vedremo cosa accadrà in seguito.</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 16pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Salvino Cavallaro <span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span></span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font>Torinofl0711fl0711foto-sarri.jpgSiNil-commento-alla-20esima-giornata-di-serie-a-1013358.htmSi100451001,02,03030218
161013352NewsCampionatiEcco perché Juventus Roma arriva al momento giusto.20171219163228Il fascino del big match dell`antivigilia di Natale. <br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>La 18ma giornata di Serie A (penultima del girone d’andata) ci propone il big match tra Juventus e Roma. Una sfida di antichi veleni e antipatie senza fine, che hanno caratterizzato la storia di queste due società di calcio sempre rivali, più nella forma del mal accettarsi aprioristicamente, che nel reale antagonismo per la conquista del titolo di Campione d’Italia. L’attesa è da sempre spasmodica fra le due tifoserie, tanto da registrare sempre il tutto esaurito nei due stadi di appartenenza. E anche per questo incontro del 23 dicembre, antivigilia di Natale che sarà molto fredda dal punto di vista climatico, duemila e cento tifosi della Roma riempiranno il settore ospiti dell’Allianz Stadium. Nonostante le numerose lamentele per il caro biglietto che ai tifosi giallorossi costerà circa 45 euro, i tagliandi a loro riservati sono andati polverizzati nell’arco di un’ora. Segno evidente che, come sempre, l’attesa per questa partita è davvero intensa. E ne hanno ben donde le due tifoserie ad aspettare con così tanta ansia questo big match dal sapore cruciale, almeno per quanto riguarda la sistemazione nell’alta classifica che potrebbe concorrere anche al titolo d’inverno, sia per la Juve che per la Roma. Il Napoli è capolista con 42 punti, mentre la Juventus segue a 41 e la Roma è a 38. Tenuto conto che i giallorossi devono ancora recuperare una partita, qualora dovessero vincere il big match con la Juve si sistemerebbero al pari della Vecchia Signora. Ma se a vincere la partita saranno i bianconeri, ecco che il titolo d’inverno sarà riservato a Napoli e Juve, che nell’ultimo turno di andata se la vedranno fuori casa, rispettivamente con Crotone e Verona. Comunque, a parte queste considerazioni di carattere numerico, pensiamo che la sfida tra Juventus e Roma arrivi proprio al momento giusto della stagione per situazioni di carattere tecnico che sono molto simili tra loro. Le due squadre, infatti, sono in un momento positivo di forma che sta lievitando domenica dopo domenica. La compagine di Eusebio Di Francesco, fin dall’inizio del campionato sta mostrando tutto il suo valore dal punto di vista tecnico, cui si è aggiunto quell’ordine tattico e mentale che l’ha resa anche cinica e granitica. E non è un caso che domenica scorsa nel match casalingo contro il Cagliari, i giallorossi abbiano sofferto l’avversario per tutta la partita e poi superato con un misero ma importantissimo gol di Fazio proprio allo scadere del match. E’ stata una prova di forza e di grande carattere che non è da sottovalutare. La Juve di mister Allegri, invece, a Bologna ha dato una dimostrazione di squadra che non demorde mai e anche quando sembra non essere all’apice della sua forma, ha dentro di sé grandi valori di caparbietà che fanno sempre la differenza. Il momentaneo problema dovuto alle precarie condizioni di forma di Dybala, non va ad intaccare la crescita globale di una Juve che trova sempre il modo (grazie anche ai tanti campioni della rosa a disposizione di Allegri) di superare certi momenti difficili che per altre squadre potrebbero essere irreparabili. La Juventus sta lievitando molta convinzione nelle proprie forze, in attesa di quel mese di marzo tanto declamato da mister Allegri, in cui, a suo dire, la sua squadra raggiungerà quella condizione di forma fisica e mentale capace di sostenere la dirittura d’arrivo in Champions, ma anche in Campionato. Dunque, alla luce di tutte queste considerazioni, possiamo proprio dire che il big match tra Juventus e Roma arrivi al momento giusto per dare tante risposte sulle ambizioni reali delle due squadre.</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 16pt;'>Salvino Cavallaro </span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font>Torino Allianz Stadiumfl0711fl0711foto-max-allegri.jpgSiNecco-perche-juventus-roma-arriva-al-momento-giusto-1013352.htmSi100451001,02,03030226
171013346NewsCampionatiDavide Nicola lascia il Crotone20171206185625Dimissioni shock <br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Storie di uomini, di pallone e di equilibri spesso precari. Se vinci ci abbracciamo e se perdi litighiamo. Tu perché sei l’allenatore, tu perché sei il presidente o il direttore sportivo, c’è sempre qualcosa di delicato nei rapporti professionali e umani nell’ambito di ogni ambiente di lavoro, e nel calcio ancor di più. Davide Nicola non è più l’allenatore del Crotone, per aver dato le dimissioni dopo aver maturato l’idea a seguito della sconfitta interna con l’Udinese. Non è dato sapere il motivo della decisione improvvisa dell’ormai ex allenatore del Crotone, in quanto si è trincerato in riservatezze personali. Secondo alcune indiscrezioni, si è saputo che all’origine del fatto ci sia l’entrata nello spogliatoio da parte del presidente Vrenna tra il primo e il secondo tempo della partita interna contro l’Udinese. Il risultato era a vantaggio dell’Udinese per 1 a 0 e il presidente del Crotone aveva pensato di incoraggiare i giocatori a non abbattersi. Sembra che la cosa non sia andata a genio a Davide Nicola, il quale l’ha presa come un’interferenza nello scavalcare un fatto tecnico, tattico e psicologico che compete esclusivamente all’allenatore. Con la Coppa Italia, questa del Crotone è stata la quarta sconfitta consecutiva e, evidentemente, qualcosa si era già rotto nel rapporto tra allenatore e società. Nicola ha un contratto di 500.000 euro che scadrà nel 2018 e dando le dimissioni di sua sponte, praticamente si autoesclude da ogni successiva retribuzione. Da questo punto di vista è da ammirare, anche se al momento non si capisce come abbia potuto maturare repentinamente questa decisione. Nicola è un ottimo allenatore che il Torino aspira ad assumere per un eventuale dopo Mihajlovic, anche se, a dire il vero, si fa insistente anche il nome di Gasperini. Non crediamo che questa decisione di Nicola abbia alcun collegamento con eventuali accordi con il Torino, tuttavia, non appena Nicola deciderà di parlare in sede di conferenza stampa, potremo commentare e approfondire meglio questa decisione scioccante per tutto l’ambiente del Crotone .</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 14pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Salvino Cavallaro <span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span></span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font>Crotonefl0711fl0711foto-davide-nicola.jpgSiNdavide-nicola-lascia-il-crotone-1013346.htmSi100451001,02,03030199
181013345NewsCampionatiDavide Nicola lascia il Crotone20171206185625Dimissioni shock <br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Storie di uomini, di pallone e di equilibri spesso precari. Se vinci ci abbracciamo e se perdi litighiamo. Tu perché sei l’allenatore, tu perché sei il presidente o il direttore sportivo, c’è sempre qualcosa di delicato nei rapporti professionali e umani nell’ambito di ogni ambiente di lavoro, e nel calcio ancor di più. Davide Nicola non è più l’allenatore del Crotone, per aver dato le dimissioni dopo aver maturato l’idea a seguito della sconfitta interna con l’Udinese. Non è dato sapere il motivo della decisione improvvisa dell’ormai ex allenatore del Crotone, in quanto si è trincerato in riservatezze personali. Secondo alcune indiscrezioni, si è saputo che all’origine del fatto ci sia l’entrata nello spogliatoio da parte del presidente Vrenna tra il primo e il secondo tempo della partita interna contro l’Udinese. Il risultato era a vantaggio dell’Udinese per 1 a 0 e il presidente del Crotone aveva pensato di incoraggiare i giocatori a non abbattersi. Sembra che la cosa non sia andata a genio a Davide Nicola, il quale l’ha presa come un’interferenza nello scavalcare un fatto tecnico, tattico e psicologico che compete esclusivamente all’allenatore. Con la Coppa Italia, questa del Crotone è stata la quarta sconfitta consecutiva e, evidentemente, qualcosa si era già rotto nel rapporto tra allenatore e società. Nicola ha un contratto di 500.000 euro che scadrà nel 2018 e dando le dimissioni di sua sponte, praticamente si autoesclude da ogni successiva retribuzione. Da questo punto di vista è da ammirare, anche se al momento non si capisce come abbia potuto maturare repentinamente questa decisione. Nicola è un ottimo allenatore che il Torino aspira ad assumere per un eventuale dopo Mihajlovic, anche se, a dire il vero, si fa insistente anche il nome di Gasperini. Non crediamo che questa decisione di Nicola abbia alcun collegamento con eventuali accordi con il Torino, tuttavia, non appena Nicola deciderà di parlare in sede di conferenza stampa, potremo commentare e approfondire meglio questa decisione scioccante per tutto l’ambiente del Crotone .</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 14pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Salvino Cavallaro <span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span></span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font>Crotonefl0711fl0711foto-davide-nicola.jpgSiNdavide-nicola-lascia-il-crotone-1013345.htmSi100451001,02,03030194
191013340NewsCampionatiIl Torino e le sue diverse realtà calcistiche. L`analisi.20171124172816I grandi meriti di Massimo Bava, responsabile del Settore Giovanile del Torino Calcio.<br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Dall'analisi&nbsp;attenta&nbsp;sul lavoro e sui risultati di casa Toro, si evince una sostanziale superiorità della Squadra Primavera rispetto alla Prima Squadra. Pur con tutte le debite considerazioni di appartenenza a campionati di qualità tecniche diverse, dobbiamo dire che la squadra di <b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style="color: red;">Coppitelli</span></b> si fa preferire a quella di <b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style="color: red;">Mihajlovic.</span></b> Paragone assurdo? Forse! Ma c’è da mettere in rilievo l’ottimo lavoro di programmazione e assemblaggio che già da questa estate hanno saputo attuare il responsabile del Settore Giovanile <b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style="color: red;">Massimo Bava,</span></b> i suoi collaboratori più stretti e l’enfant prodige delle panchine giovanili d’Italia <b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style="color: red;">Fabrizio Coppitelli</span></b>. I risultati, frutto di un lavoro attento e minuzioso, si stanno riscontrando partita dopo partita. Infatti, dopo un inizio di Campionato piuttosto in sordina, la Primavera del Torino sta dando dimostrazione di un gioco che è emblema di qualità, idee chiare, forza caratteriale, unione di intenti e capacità tattica in fase di costruzione e interdizione di gioco. Vedere giocare la squadra di Coppitelli è davvero piacevole, non soltanto per la capacità di sapere organizzare un gioco propositivo come mentalità di base, ma anche come ottimo approccio mentale alle partite e agli avversari di turno. Verticalizzazione di gioco, movimento senza palla, velocizzazione degli esterni e finalità di gioco, sono il fiore all’occhiello di un Torino Primavera capace di offrire straordinarie palle gol alla sua punta di diamante <b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style="color: red;">Karlo Butic.</span></b> Classe ’98, 1,87 di altezza per 78 Kg di peso, il croato è l’acquisto più importante fiutato da <b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style="color: red;">Massimo Bava.</span></b> Ex Inter, l’attaccante del Toro Primavera è la vera promessa granata per un’eventuale sostituzione non tanto futuribile di Belotti in Prima Squadra. Certo, nel calcio chi fa gol richiama maggiori attenzioni mediatiche, tuttavia, ci sembra giusto onorare il grande lavoro di Coppitelli che ha costruito una squadra quadrata e ben sistemata nei vari reparti. La stessa cosa non possiamo dire parlando della Prima Squadra di <b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style="color: red;">Mihajlovic.</span></b> Un’altalena di risultati che pregiudica una mancanza di continuità e forse anche di quella serenità d’ambiente non sempre curata da <b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style="color: red;">Sinisa Mihajlovic</span></b>. Troppe sfasature nel gioco, troppa discontinuità e confusione che fanno del Toro l’espressione di un gruppo insicuro nel suo incedere verso la tanto sospirata Europa. Un passo avanti e un altro indietro. Quando pensi che i granata di <b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style="color: red;">Mihajlovic</span></b> abbiano intrapreso la strada giusta per un regolare seguire, ecco che la delusione dell’ennesima partita non vinta e mal giocata contro avversari mediocri, ti fanno ricredere su molte cose. E così dopo Verona, Crotone, Roma, Firenze, Cagliari, Milano sponda Inter e Chievo, è sempre la commedia del pallone che ti fa sorridere, sperare, illudere e poi darti il gusto dell’amaro che sa di buio nero piuttosto che di granata certezza. Ecco, tutto ciò ci fa pensare come l’analisi del calcio di casa granata si contrapponga tra positività e negatività dovute a tante situazioni. Ottimo Settore Giovanile, mediocre risultato della Prima Squadra. Ma in tutto questo, crediamo che non ci sia un vero e proprio vincitore da una parte e un assoluto perdente dall’altra. E’ semplicemente un modo diverso di interpretare il calcio con la rosa dei propri giocatori, individuando qualità tecniche e caratteristiche capaci di imprimere un gioco atto a primeggiare nel confronto di avversari, anche se di categorie diverse. Ma una cosa è certa, da oggi il Torino calcio può pensare seriamente all’immediato futuro della Prima Squadra, attingendo tra i suoi componenti del Settore Giovanile. Non è azzardato pensare che Coppitelli e alcuni giovani della sua rosa, farebbero meglio di quanto non stia facendo Sinisa Mihajlovic e il suo Toro in Serie A. </span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 16pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Salvino Cavallaro <span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span></span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font>Torinofl0711fl0711massimo-bava-resp.settore-giovanile-del-torino.jpgSiNil-torino-e-le-sue-diverse-realta-calcistiche-l`analisi-1013340.htmSi100451001,02,03030275
201013339NewsCoppeLa Juve pareggia e non convince20171123112712Contro il Barcellona una Juve insufficiente.<br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Che giochi contro la Sampdoria o contro il Barcellona la Juventus di questi ultimi tempi è sempre la stessa. Stiracchiata nel gioco, evanescente sotto la porta avversaria, con errori tecnici visibili agli occhi meno attenti e, diciamolo pure, alquanto noiosa nello sviluppo della partita. I problemi? Sono tanti! A cominciare dalla difesa, da un centrocampo che evidenzia carenze di continuità e parecchi calciatori fuori forma. Lo 0 a 0 di Champions contro il Barcellona all’Allianz Stadium è la summa di tutte queste considerazioni che lasciano aperte ai bianconeri la possibilità del passaggio agli ottavi andando almeno a pareggiare in casa dell’Olimpiakos , fermo restando che lo Sporting Lisbona non vada a vincere a Barcellona. E, se nel calcio nulla è scontato, resta sempre il fatto che questa storia dei calcoli striminziti di qualificazione non giustificano la non qualità di una Juventus che, così com’è adesso, non vediamo come possa arrivare in fondo. Allegri e company dichiarano con certezza (ma quale?) che la vera Juve la vedremo a cominciare dagli ottavi di finale. Può darsi, ma ciò che fornisce a noi cronisti l’analisi della Juve attuale, non può altro che essere insufficiente. Certo, in termini economici per le casse della Vecchia Signora è assolutamente necessario entrare a far parte delle squadre partecipanti agli ottavi, ma dal punto di vista del prosieguo in Champions, pur con tutta la fantasia possibile, allo stato attuale non vediamo come possa confrontarsi con un PSG in salute strepitosa, con le inglesi che ambiscono alla finale e con Real Madrid e Barcellona che non sono mai dome. Vedremo cosa accadrà in futuro, anche se noi ci auguriamo di sbagliare per quei tifosi bianconeri che attraverso la fede sportiva sognano legittimamente quell’alzata al cielo di una Champions che ogni anno, per una ragione o per l’altra, sfugge sempre via come fosse qualcosa di inafferrabile. Per il resto della partita contro il Barcellona, rimarchiamo la standing ovation del pubblico dell’Allianz Stadium a Andres Iniesta, richiamato in panchina al 38mo della ripresa da Valverde. E’ l’onore a un grande campione che merita davvero una tale cornice di pubblico di casa avversaria, capace di tributargli un applauso bellissimo, sincero e non preparato. Sono lampi di calcio di qualità che non sono tanto usuali per spettacolo calcistico e serietà professionale. Ma, ritornando alla Juve, vedremo come si evolverà la situazione anche in funzione del Campionato, in cui è attesa (dopo il Crotone all’Allianz Stadium) da Napoli, Inter e Roma. Miglioreranno il gioco e i risultati? Ad Allegri l’ardua sentenza!</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Salvino Cavallaro <span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span></span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font>Torino Allianz Stadiumfl0711fl0711massimiliano-allegri.jpgSiNla-juve-pareggia-e-non-convince-1013339.htmSi100451001,02,03030253
211013307NewsCampionatiLe dichiarazioni del Presidente Cairo: “Belotti va tutelato”20171004155035Momento difficile per il Toro. Ma certe dichiarazioni, se pur giustificate da fatti reali, non concorrono a crescere. <br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>Già, Belotti va tutelato! Ma da chi? Solo dagli arbitri? No, anche dal suo allenatore, diciamo noi! Si, perché la partita contro il Verona di domenica scorsa ha messo in evidenza come Mihajlovic abbia sbagliato nel fare rientrare il “gallo” nel secondo tempo. Il centravanti del Toro si era fatto male sul finire del primo tempo e andava tutelato non solo in vista della convocazione in Nazionale ma anche per il bene del Torino stesso. Dunque, sembra in contraddizione il presidente Cairo quando afferma: <b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style="color: red;">“Sinisa ha cominciato bene, a parte i punti che ci mancano per gli errori del Var, il tecnico serbo lo vedo super motivato anche nell’apportare delle correzioni al momento del bisogno. Certo, si può sempre fare meglio…”.</span></b> Già, signor presidente, si può fare certamente meglio di quanto stia facendo il tecnico granata, che a noi risulta invece insufficiente nella lettura e nella gestione della partita. E poi il Toro non può affrontare tutte le squadre a trazione anteriore, poiché sia il centrocampo che la difesa non risultano sufficientemente protetti. Domenica dopo domenica, sulla panchina del Toro scorgiamo confusione e troppa fretta di chiudere le partite, che poi immancabilmente rischiano di essere compromesse. E non ci si può appellare soltanto ai punti che mancano in classifica per gli errori di un Var che ha ancora bisogno di tempo per essere effettivamente di aiuto agli arbitri e al calcio in generale, perché il Toro deve fare la sua strada senza recriminare su situazioni esterne. Così si rischia sempre di ricadere nei soliti piagnistei che sanno di mancanza di crescita e fungono da paravento a troppi problemi di natura tecnica e organizzativa. Oggi il Toro ha bisogno di serenità, di chiarezza di idee e attenzioni che nascono dalla calma di sapere gestire un gruppo di calciatori che, a nostro avviso, hanno un ottimo valore tecnico. Sirigu, Barreca, Lyanco (la rivelazione)Baselli, Rincon, Belotti, Ljajic, Iago Falque, non ci sembrano proprio gli ultimi arrivati nella costellazione calcistica della migliore tecnica, tuttavia c’è bisogno di un cambio di rotta a livello di coach. Forse non subito, non nell’immediato, ma bisogna cercare di pensare a un eventuale sostituto di Mihajlovic che potrebbe essere <b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style="color: red;">Davide Nicola.</span></b> Già, proprio l’attuale allenatore del Crotone ci sembrerebbe la persona giusta. Il suo profilo di allenatore ci pare adatto alla panchina di un Toro che egli conosce bene per avere vestito da calciatore la maglia granata. Oggi questo allenatore ci sembra cresciuto e sufficientemente maturo per dare sì, spirito agonistico fatto di grinta e determinazione, ma che devono essere necessariamente bilanciati con la chiarezza di chi attraverso la calma e la competenza sa leggere la partita e gli avversari di turno, per riuscire a produrre un football produttivo e vincente. Dunque, per il momento è forse giusto sfogare certi sentimenti di delusione, rifugiandosi dietro gli errori del Var nei confronti del Toro e alla mancanza di tutela del gallo Belotti da parte degli arbitri. Ma così, signor presidente Cairo, non si va da nessuna parte.</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'>Salvino Cavallaro</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt;'><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span></span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><br><br>Torino Stadio Grande Torinofl0711fl0711presidente-cairo.jpgSiNle-dichiarazioni-del-presidente-cairo:-belotti-va-tutelato-1013307.htmSi100451001,02,03030172
221013294NewsCampionatiL’Inter di Spalletti farà un ottimo campionato.20170828151220Le indicazioni di questo inizio di campionato, fanno salire l`Inter sul podio finale. <br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>La seconda giornata del Campionato di Serie A ha cominciato a delineare le squadre che si contenderanno la corsa al titolo. Vince la Juventus a Genoa, ma vince anche l’Inter a Roma, il Milan in casa con il Cagliari e il Napoli al San Paolo contro l’Atalanta. Poi, anche Lazio, Sampdoria, Torino, Spal e Bologna raccolgono il massimo dei punti in palio, mentre soltanto Crotone e Verona si sono accontentate di uno scialbo 0 a 0. Da questo quadro di risultati si evince come le squadre da battere di questo campionato siano, Juventus, Napoli, Inter e Milan, con un probabile inserimento della Roma di Eusebio Di Francesco. La Juventus vista a Genova ha mostrato una doppia faccia, tipica di squadra che è ancora in lavorazione; una sorta di cantiere in cui si cerca ancora l’assetto tattico e gli atleti sui quali fare maggior affidamento. Come al solito Allegri ci impiegherà un po’ a capire certe sfumature, visto che per natura non è molto propenso a rischiare alcune novità. A Genova, dopo avere inserito Barzagli e Matuidì, ha provato il giovane Betancur quando ormai la partita aveva già segnato il suo epilogo, lasciando in panchina Douglas Costa e Bernardeschi. Segno evidente che nonostante i sei punti in classifica della Vecchia Signora, ancora c’è molto da fare. Non è così in casa Napoli, dove la squadra di Sarri esprime non solo da oggi il vero calcio spettacolo, anche in virtù del fatto che i partenopei hanno cambiato quasi nulla e quindi sono avvantaggiati ad esprimere trame di gioco che sono ormai consolidate nella mente dei giocatori. Il Milan vince contro il Cagliari ma soffre oltre il dovuto, facendo dedurre che quest’anno la squadra di Montella deve fare i conti con la tenuta fisica e mentale, vista la sua partecipazione all’Europa League che l’ha costretta ai preliminari e ad un inizio anticipato della preparazione. E allora pensiamo a un interrogativo di tenuta soprattutto in primavera, quando i primi caldi potranno essere deleteri per i rossoneri. Certo, questo improvviso exploit di Cutrone, giovane calciatore che segna gol a raffica e ben s’interseca all’indiscutibile valore tecnico di una squadra che è stata regina del calciomercato 2017’18, fa pensare a grandi obiettivi da raggiungere. Ma la squadra che secondo noi sarà quella che salirà sul podio finale, è l’Inter di Spalletti. Non è un caso che i nerazzurri hanno fatto un ottimo precampionato. E non è neppure un caso che questa squadra vinca attraverso il suo essere cinica, anche se ancora non completamente perfetta nei meccanismi di gioco voluti dal suo allenatore. La sensazione è che l’Inter abbia finalmente centrato il suo atavico problema di mancanza di ordine interno e di rispetto dei ruoli non sempre stabiliti a dovere. Con l’avvento di Luciano Spalletti, s’intravvede un barlume di ordine tattico, di unione d’intenti, di spogliatoio pronto a fare fatti e non parole e, soprattutto, si sta delineando sempre più un ambiente in cui si devono rispettare le regole anche a livello gerarchico. E non è per pura fatalità, se Icardi è esploso a suon di gol con la responsabilità di essere capitano di un gruppo che sta cancellando il recente e deludente passato. La squadra è pragmatica, così com’è il suo allenatore che bada sempre al sodo studiando un assetto tattico tale da far emergere le caratteristiche tecniche dei suoi giocatori. Vecino e Borja Valero, hanno dato ordine a un centrocampo che adesso sbaglia molto meno rispetto al passato, proprio perché non si perde in futilità di evanescenti passaggi fini a se stessi. I due ex viola danno garanzia di un calcio semplice ma redditizio, proprio quello che mancava al centrocampo nerazzurro. Ecco, diremmo proprio che l’Inter è la squadra che dà maggiore affidamento di continuità, anche in considerazione di impegni che si limitano soltanto al Campionato e alla Coppa Italia. Tutte queste cose, a nostro parere, s’incastrano perfettamente come tessere nerazzurre capaci di costruire un ottimo puzzle. </span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Salvino Cavallaro </span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font>Roma Stadio Olimpicofl0711fl0711foto-spalletti.jpgSiNl-inter-di-spalletti-fara-un-ottimo-campionato-1013294.htmSi100451001,02,03030262
231013269NewsEditorialeDavide Nicola, quando il calcio è metafora di vita20170601154244Una lettera di rara intensità emotiva.<br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 0pt; line-height: normal;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='font-family: "Times New Roman","serif"; font-size: 12pt; mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; mso-fareast-language: IT;'>"Ciao amore mio, Non so dove sei. Non so cosa starai facendo. Forse sei su quella nuvola che era su di me quella sera, quando correvo per far volare la tua lanterna. O forse sei qui accanto a me. Sì, sono sicuro che sei qui con me. Abbiamo lottato insieme in questo anno complicatissimo, ma… Oggi so che tu sei sempre stato lì con me. Sei riuscito con la tua energia a darmi la forza di lottare e di continuare a inseguire l’impossibile possibile, il possibile probabile, e il probabile certo. Ale, questa non è la mia vittoria, ma la nostra, proprio come quella della promozione in Serie A del Livorno. Avrei voluto gioire con te, guardare i tuoi occhi e il tuo sorriso, prenderti per mano e insieme correre e festeggiare. Tutto questo è solo per te e ogni mia conquista è la tua, ogni mia vittoria sarà la tua, ogni mio sogno sarà anche il tuo. Voglio che il mio cuore continui a battere per te e tu possa vivere ancora attraverso me… <br style="mso-special-character: line-break;"> <br style="mso-special-character: line-break;"> </span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 0pt; line-height: normal;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='font-family: "Times New Roman","serif"; font-size: 12pt; mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; mso-fareast-language: IT;'>Le Sei Perfezioni: generosità, disciplina, pazienza, perseveranza, concentrazione e conoscenza trascendente (Dalai Lama)".</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 0pt; text-align: justify; line-height: normal;"><span style='font-family: "Times New Roman","serif"; font-size: 12pt; mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; mso-fareast-language: IT;'>&nbsp;</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 0pt; text-align: justify; line-height: normal;"><span style='font-family: "Times New Roman","serif"; font-size: 12pt; mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; mso-fareast-language: IT;'>E’ la commovente lettera che <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Davide Nicola</b>, ex calciatore e oggi allenatore del Crotone, ha scritto al proprio figlio Alessandro deceduto alla tenera età di 14 anni a causa di un incidente stradale. Una lettera struggente scritta proprio il giorno della sua grande gioia, per avere realizzato il sogno di salvare dalla retrocessione il suo Crotone. Parole struggenti, cariche di emozione, capaci di infiltrarsi tra le pieghe dell’anima. Sono storie di vita e di pallone che si intrecciano come fulcro di sentimenti, che troppe volte sembrano nascosti da iperbolici interessi economici e da mille banalità che sanno di insipido. E’ il manifestarsi della gioia che quasi cerca il dolore per vivere più intensamente gli attimi, i palpiti, i momenti irripetibili che la vita stessa ci mette davanti anche quando meno te l’aspetti. Questa lettera, liberamente pubblicata su Facebook dallo stesso Davide Nicola, toglie quasi l’imbarazzo ai media di entrare (talora con eccessiva curiosità) nella sfera più intima dell’uomo, oltrepassando i limiti della sensibilità e del rispetto verso la privacy del dolore. E’ l’eterno scotto che i personaggi pubblici si trovano a dover pagare nel bene e nel male della loro vita privata. Ma a tutto c’è un limite e in questa particolare occasione, è proprio il diretto interessato a volere pubblicare un testo scritto e ispirato dal cuore di un padre, come fosse quasi un desiderio personale di condividere con l’opinione pubblica qualcosa che altri avrebbero tenuto per sé. Certi gesti, certe emozioni, certi sentimenti che fuoriescono dall’intimo dell’anima dell’uomo, non possono che far bene a chi li trasmette e a chi li riceve come dono prezioso di vita. Come insegnamento. Il dolore di un’esperienza personale che fa riflettere sul senso della vita, dopo la morte di un figlio prematuramente scomparso ma che continua a vivere in te e con te ne condivide gioie e dolori. <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">“Avrei voluto gioire con te, guardare i tuoi occhi e il tuo sorriso, prenderti per mano e</b> <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">insieme a te correre e festeggiare”</b> scrive Nicola. Parole toccanti, coinvolgenti, dedicate a un figlio che non c’è più perché il destino l’ha portato via ingiustamente. <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">“Oggi so che tu ci sei, sei</b> <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">sempre stato lì con me….”,</b> quasi fosse ancora un’esigenza, un voler lottare insieme, essere sempre l’uno per l’altro per gustare le gioie e soffrire per il dolore. Papà Davide e figlio Alessandro, un cordone ombelicale mai reciso neanche dal fato più avverso. Ma che cos’è mai questo pallone che crea questi pensieri, che fa piangere e impazzire di gioia, che mette in mezzo gli affetti più cari, che ci fa vivere momenti di riflessione interiore tra facce scure di tristezza e abbracci e sorrisi di immenso gaudio. Che cos’è! E’ la metafora della vita che si svolge in un rettangolo di gioco dal manto erboso, con due porte dove fare entrare il pallone e 22 calciatori che si contendono la vittoria. Uno vince, l’altro perde o si pareggia. Ma ciò che resta è l’uomo con i suoi drammi di vita quotidiana, con le sue inquietudini, con i disagi, ma anche con la gioia delle conquiste spesso condivise con chi non c’è più. Così com’è accaduto tra papà <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Davide Nicola</b> e suo<b style="mso-bidi-font-weight: normal;"> </b>figlio <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Alessandro,</b> un angelo volato in cielo ma che è sempre accanto a lui.</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 0pt; text-align: justify; line-height: normal;"><span style='font-family: "Times New Roman","serif"; font-size: 12pt; mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; mso-fareast-language: IT;'>&nbsp;</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 0pt; text-align: justify; line-height: normal;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='font-family: "Times New Roman","serif"; font-size: 12pt; mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; mso-fareast-language: IT;'>Salvino Cavallaro <span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span></span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font>Crotonefl0711fl0711foto-davide-nicola.jpgSiNdavide-nicola-quando-il-calcio-e-metafora-di-vita-1013269.htmSi100451001,02,03030293
241013260NewsCampionatiLa Juventus impatta a Roma. 20170515181227La nostra analisi.<br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p align="center" style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: center;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 14pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>E’ un campanello d’allarme?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>A due giorni dalla finale di Coppa Italia contro la Lazio, a sei giorni dalla penultima partita di campionato contro il Crotone (che potrebbe dare la matematica certezza del sesto scudetto consecutivo) e a tre settimane dalla finale di Champions League contro il Real Madrid, la Juventus impatta malamente all’Olimpico di Roma contro i giallorossi. Dopo 53 partite giocate ad alto livello (tranne le due debacle contro Genoa e Fiorentina), tra Campionato, Coppa Italia e Champions League, la squadra di Max Allegri è apparsa stanca nonostante ci sia stato un naturale avvicendamento, soprattutto in difesa e a centrocampo. In realtà, è da tre partite che vediamo i bianconeri in difficoltà. Prima a Bergamo contro l’Atalanta, poi nel derby e ora contro la Roma, la Juventus sembra quasi trascinarsi in dirittura d’arrivo tra calcoli matematici e programmazioni gestionali, nel far rifiatare i calciatori che sono stati maggiormente impegnati nelle tre competizioni. Certo, a questo punto della stagione ci sembra anche fisiologico centellinare le forze per avere maggiore freschezza fisica e mentale. Ma c’è a parer nostro un campanello d’allarme in tutto questo; ed è l’inspiegabile mancanza di controllo della situazione, che alla Juventus a un certo punto della partita spesso sfugge di mano per dare spazio e motivazioni all’avversario che è lì, e non aspetta altro per aggredirti. E’ successo contro l’Atalanta, è successo per buona parte dell’inizio della gara contro il Monaco, si è ripetuto nel derby contro il Toro, (dove abbiamo visto molti errori in difesa a centrocampo e soprattutto in attacco) e infine anche a Roma, dove nonostante essere passata in vantaggio e fatto un primo tempo apprezzabile, nella ripresa la squadra di Allegri ha perso completamente il bandolo della matassa. Fino ad oggi la Juventus ha abituato i suoi sostenitori a non preoccuparsi, perché dopo le uniche due avvilenti partite di campionato di Genova e Firenze, sono sempre seguite reazioni degne della grande squadra, quale la Juventus è. Ma adesso, a questo punto della stagione, con le forze fisiche e mentali non più completamente lucide come prima, Buffon e compagni riprenderanno ancora una volta quel cammino di calcio propositivo fatto di fame, orgoglio e cattiveria agonistica dimostrata fino ad oggi? La risposta potremo averla già mercoledì sera, dopo la finale di Coppa Italia contro la Lazio di Inzaghi che, nonostante abbia perso in campionato in casa della Fiorentina, dimostra più freschezza fisica. Ecco, diremmo proprio che al di là della delusione generale dell’ambiente bianconero che sperava di conquistare a Roma quel punto che le avrebbe dato la matematica certezza di aver conquistato lo scudetto, la Juve ha bisogno di guardarsi allo specchio, di compattarsi e di ritrovarsi come gruppo coeso. A questo punto emergerà ancora una volta la professionalità di Allegri e quel suo valore di magnifico gestore del suo gruppo, che è stato già tante volte osannato. Cuadrado è stanco e deve fare posto a Dani Alves nel ruolo di esterno alto. La difesa deve stringere i denti e deve essere targata BBBC, sia in Coppa Italia che in campionato contro il Crotone. Poi, a cose fatte e in attesa della finale di Champions, si pongano pure a riposo per l’ultima partita di campionato. Con questa nostra analisi, non crediamo di scoprire l’acqua calda se scriviamo che a questa Juve che ambisce di conquistare il triplete, si debba chiedere l’ultimo sforzo. Allegri scelga il meglio che ha nella sua rosa fin dalla finale di Coppa Italia, nel convincimento di raggiungere un traguardo alla volta, senza pensare di preservare più nessuno in previsione della finale di Champions League. Tutti sanno che quella finale di Cardiff è il tarlo della società, il chiodo fisso di tutto l’ambiente bianconero. Il pensiero è davvero legittimo, ma cosa sarebbe a questo punto della stagione, se proprio sul traguardo finale si perdesse di vista ciò che a fatica si è seminato con l’ambizione di vincere su tre fronti?</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Salvino Cavallaro <span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span></span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font>Roma Stadio Olimpicofl0711fl0711buffon 4.jpgSiNla-juventus-impatta-a-roma-1013260.htmSi100451001,02,03030294
251013248NewsCampionatiJoe Hart e il suo limite nelle uscite con palla alta20170417165133Il portiere inglese alle prese con un problema tecnico da risolvere per il bene del Toro.<br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Non è la prima volta, ma le uscite a vuoto di Joe Hart lasciano quantomeno perplessi. Ci sembra un appunto doveroso verso un portiere del quale non mettiamo in dubbio il suo reale valore, tuttavia, secondo quanto abbiamo visto fino ad oggi, non può sfuggire questo neo del portiere inglese che si è ripresentato in più partite. Anche contro il Crotone è emersa la scorretta scelta di tempo nelle uscite di Hart, che è costato l’ennesimo pareggio casalingo del Torino. Un po’ come dire che Belotti fa e Hart disfa. Certo la colpa di tante disattenzioni costate care al Toro sono da ripartire al centrocampo e alla difesa, ma Hart ha la sua buona parte di sventatezza. Come ha detto il patron Cairo nel corso di un’intervista “forse di Hart si parla un po’ troppo, e da quando questo succede le sue prestazioni sono calate”, in effetti sembra proprio che meno si parla di lui e meglio è. E continua così il presidente Cairo visibilmente contrariato: “E’ la terza volta che subisce questo tipo di gol bucando l’uscita. Capita anche ai grandi portieri. Gli voglio bene, però…” Poi, parlando del futuro dice: “Vedremo come si evolveranno le cose”, lasciando prevedere che non c’è certezza sul riscatto del portiere inglese. Questa volta concordiamo con il Presidente Cairo, anche perché se si dovesse presentare l’occasione di acquistare un portiere più affidabile&nbsp;e sicuro nelle uscite, non sarebbe il caso di&nbsp;spendere tanto denaro per Hart che, se pur bravo, alterna momenti di&nbsp;discontinuità. Al momento il City pone il veto ad un eventuale rinnovo del prestito, per cui è ipotizzabile un’operazione granata da dentro o fuori. Vedremo cosa accadrà a questo portiere inglese tanto osannato per simpatia dal popolo granata, ma purtroppo evidente nel suo limite di uscire dai pali con palla che arriva dall’alto. </span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Salvino Cavallaro </span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><br><br><br><br>Torino Stadio Grande Torinofl0711fl0711foto-joe-hart.jpgSiNjoe-hart-e-il-suo-limite-nelle-uscite-con-palla-alta-1013248.htmSi100451001,02,03030287
261013223NewsCampionatiAldo Agroppi: “Il Toro? Sbaglia troppi rigori”20170209193951Intervista ad uno dei grandi rappresentanti della storia del Torino<br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Toscano di Piombino (Li), lingua sciolta e senza peli, <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Aldo Agroppi</b> è l’emblema di verità scomode dette sempre senza freni inibitori. Con lui abbiamo parlato del Toro e del suo momento difficile, ma abbiamo volutamente toccato altri temi come il campionato di calcio, la Juve e le relative polemiche dell’Inter, piuttosto che Sanremo e il suo festival. Ma abbiamo anche fatto cenno alla prossima uscita del suo libro intitolato <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">“Non so parlare sottovoce”.</b> Insomma di tutto un po’, in questa intervista che stuzzica la curiosità. <span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span></span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Aldo, che idea ti sei fatto di questo Toro?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>“E’ un Toro che sbaglia i rigori e continua a buttare via dei punti. C’era la speranza di vedere una leadership dettata da qualche giocatore in più, tipo Ljajic. Ma questo non si è visto e così siamo ricaduti nella mediocrità”.</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Se ci sono delle colpe, a chi le attribuisci?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>“Non saprei dire. Quello che invece posso dirti che seguo marginalmente il calcio. Pensa che non riesco neanche più a vedere una partita per intero in televisione. Preferisco assistere ai gol e alle immagini che riportano spezzoni di partita. Quindi, per me è molto difficile rispondere alla tua domanda, anche perché sarebbe giusto, prima di parlare, essere dentro all’ambiente, vivere le giornate di allenamento e gli umori dello spogliatoio. E’ un fatto di correttezza, per questo ribadisco ciò che vedo da lontano, e cioè un Toro che ha cominciato bene ma che adesso si trova a metà classifica.” </span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Cosa ti piace e cosa non ti piace di Mihajlovic?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>“Non lo conosco personalmente. Non gli ho mai parlato e non so cosa dice nello spogliatoio. Per me gli allenatori sono tutti uguali, perché contano il 20%. L’importante è avere dei giocatori validi e una squadra che abbia un alto tasso tecnico da poter gestire al meglio. Provate a dare al fenomeno Conte la squadra del Crotone; cosa farebbe? E quindi sono i giocatori che contano.”</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Il Filadelfia che sta per rinascere, un’aria granata che sembra più respirabile rispetto a prima, allenatore nuovo e giocatori nuovi. Tuttavia, il risultato non cambia mai e siamo sempre alle solite. Perché?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>“Ma dove sono i Graziani, Pulici, Claudio Sala, Zaccarelli, Pecci. Dove sono? Oltre Belotti non vedo grandi calciatori che possano fare la differenza in una squadra che ha desiderio di primeggiare. Diciamocelo pure, la qualità non è eccelsa. Certo, se fossero andati a segno quei calci di rigore sbagliati, il Torino avrebbe avuto 4 o 5 punti in più in classifica, senza tuttavia cambiare la sostanza di una squadra senza grandi campioni.</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Parlando di calci di rigore sbagliati, perché nel Toro non si stabilisce la gerarchia che altre squadre hanno? E’ positivo il gesto di prendere il pallone, carpirlo ai compagni e metterlo sul dischetto per tirare?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>“Sono gli allenatori che decidono chi deve tirare i calci di rigore, già durante gli allenamenti della settimana. Spesso succede che sbagliano, com’è capitato a Belotti all’inizio di campionato. Quindi, il giocatore stesso non si sente più in grado di tirarli e così si decide di assegnare ad altri il compito. Ma, a quanto pare sia Ljajic, sia Iago Falque, continuano a sbagliare. Certo, è difficile dire perché. Evidentemente c’è un problema di timore che si è venuto a creare per mancanza di tranquillità.”</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Pensi che il Torino sia destinato a non eccellere mai?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>“Quando c’erano Cerci e Immobile, se non sbaglio la squadra aveva fatto un buon campionato e la società aveva ottenuto considerevoli incassi economici. Poi, tutto è cambiato. Sono annate che vanno e che vengono, perché manca la continuità di proseguire la giusta strada intrapresa. E’ un po’ come cominciare e ricominciare, che è la cosa più difficile da fare. Sento le stesse cose a Firenze, dove non vedo grandi calciatori come non li vedo al Toro. Voglio dire che le società fanno quello che possono, ma poi sul campo ci vanno i calciatori.”</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Senti Aldo, pensi che la Juve ha già vinto il campionato?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>“Credo che debbano già pensare al prossimo.”</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Cosa mi dici delle feroci polemiche che ci sono state dopo la partita Juventus – Inter? Pensi che i due rigori che non sono stati dati dal signor Rizzoli, dovevano essere concessi?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>“Non ti so rispondere perché la Juve non la guardo. E poi, ti sembrerà strano, ma come ti dicevo prima mi sono distaccato dal calcio. Questa, comunque, è storia vecchia. Diciamo sempre le stesse cose da anni e non cambia mai nulla.”</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>So che hai scritto un nuovo libro che dovrebbe uscire a maggio, il cui titolo è: “Non so parlare sottovoce”. Ci puoi dare qualche anticipazione?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>“Al momento mi sembra opportuno non dare alcuna anticipazioni, perché l’Editore, che è Cairo, sta vagliando i contenuti di ciò che ho scritto. Diciamo che il titolo è l’unica cosa sicura di questo libro, composto da tanti paragrafi che delineano molte situazioni della mia vita. E’ un libro cui tengo davvero tanto e mi auguro che possa essere pubblicato e presentato nel prossimo mese di maggio.”</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Tu che sei un estimatore di canzoni e che ami Mina, Lucio Battisti, Modugno e altri che hanno accompagnato la tua generazione e fatto la storia della canzone italiana, stai seguendo il Festival di Sanremo?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>“Il Festival di Sanremo è diventato un baraccone. Io sono rimasto a Domenico Modugno, Claudio Villa, Celentano, Peppino Di Capri. Oggi è diventata la passerella delle scosciate e dei cantanti che presentano canzoni che fra 50 anni non le ricorderà più nessuno.”</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Senti Aldo, se per ipotesi un giorno dovessi vedere il Torino primo in classifica, ti piacerebbe vederlo giocare come il Napoli di Sarri?</span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>“Devo dirti che il Torino di Radice non era meno bello e forte di questo Napoli. Certo, la bellezza del gioco che applica Sarri in un Napoli fatto di giocatori tecnicamente validi e veloci, è indubbia. Ma se questa squadra trova delle compagini come il Palermo che è stato capace di essere attento alle ripartenze degli avversari, costruendo una ragnatela a centrocampo, allora il Napoli va in difficoltà perché non trova gli spazi necessari che gli consentono di realizzare il suo gioco.”</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Salvino Cavallaro </span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><br><br>Torinofl0711fl0711foto-agroppi.jpgSiNaldo-agroppi:-il-toro-sbaglia-troppi-rigori-1013223.htmSi100451001,02,03030379
271013185NewsCampionatiL’analisi della nona giornata di Serie A20161024165917Disamina aggiornata sul campionato di calcio.<br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Dopo il tonfo di sabato sera della Juventus a Milano contro i rossoneri di Montella e la vittoria della Sampdoria nel derby di Genova, la domenica calcistica ha dato parecchi spunti di riflessione. Una su tutte la conferma della Roma che vincendo 4 a 1 contro un rabberciato Palermo, si propone in maniera convinta ad essere tra le più titolate squadre pretendenti al titolo di campione d’Italia. La squadra di Spalletti si trova assieme al Milan al secondo posto in classifica, con due punti di distacco dalla capolista Juventus. Ma, mentre la giovane compagine di Montella deve ancora crescere sotto il profilo della maturità e quindi della continuità di risultati, i giallorossi di Spalletti garantiscono maggiore esperienza e campioni che stanno lentamente trovando un gioco d’assieme che lascia ben sperare per il futuro. Anche il Napoli, sempre alle prese con il problema Gabbiadini che è stato espulso a Crotone per fallo di reazione, vincendo in Calabria si porta a terzo posto in classifica a 4 punti dalla Juve. Ma ciò che più conta è che la squadra di Maurizio Sarri è decisa ad uscire fuori da un periodo particolare che ha destabilizzato l’armonia e la tranquillità di inizio campionato. Bene per Torino e Lazio che si dividono la posta in palio e mettono in evidenza grandi presupposti per continuare a far bene in un campionato che potrebbe vederle illuminate da mille motivazioni agonistiche. Chievo e Atalanta proseguono la marcia di una raccolta punti da mettere in cascina per il prosieguo del campionato. La prima ha pareggiato 0 a 0 in casa dell’Empoli, mentre i bergamaschi di Gasperini vincendo 2 a 1 contro l’Inter, si confermano squadra ostica e difficile da affrontare per tutti. Già, l’Inter di Frank de Boer e la sua crisi. Un argomento più volte trattato, discusso e affrontato da noi con particolare attenzione. Una società, quella nerazzurra, che sta forse pagando i tanti errori commessi in questi anni dopo il triplete conquistato da Josè Mourinho. Con l’avvento in società da parte del filippino Erik Thohir e poi della società cinese Suning, le cose si sono aggravate in maniera esponenziale. Prima Mancini in veste di allenatore – dirigente con libertà di far comprare costosissimi giocatori che poi si sono rivelati inutili alla causa nerazzurra e adesso De Boer, l’olandese chiamato a sostituire il Mancio in corsa, che sta pagando forse più del dovuto il suo non conoscere il calcio e la lingua italiana. Insomma, fatto è che anche lui è sulla graticola e in procinto di essere sostituito sulla panchina dell’Inter, qualora dovesse perdere ancora nella prossima partita contro il Torino. Ma, proseguendo ancora nella nostra analisi della nona giornata di Serie A, dobbiamo mettere in evidenza il largo punteggio di 5 a 3 che la Fiorentina di Paulo Sousa ha conquistato contro il Cagliari in terra sarda. Una partita strana, in cui si è evidenziata una giornata in cui le rispettive difese sono apparse molto disattente a beneficio degli attaccanti. Ma la giornata davvero positiva degli avanti viola, hanno dato lustro alle giocate di un centrocampo molto propositivo in fase di ripartenza. Il Cagliari, da parte sua, è incappato in una giornata negativa che ha fatto smaltire la sbornia della vittoria conseguita a Milano contro l’Inter. Per il resto, Bologna e Sassuolo si sono divise la posta in palio pareggiando 1 a 1 una partita vivace, che a tratti ha evidenziato piacevoli spunti tecnici e agonistici. Vince l’Udinese in casa contro il Pescara. Un 3 a 1 molto eloquente del nuovo corso targato Del Neri, capace di far ben sperare i friulani verso una risalita in classifica che significherebbe mettere al sicuro un campionato tranquillo. </span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Salvino Cavallaro <span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span></span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><br><br><br><br>Torinofl0711fl0711pallone8.jpgSiNl-analisi-della-nona-giornata-di-serie-a-1013185.htmSi100451001,02,03030401
281013111NewsCampionatiCrotone, orgoglio della Calabria calcistica.20160430142429La promozione del Crotone in Serie A, è l`emblema della rivincita sociale della Calabria.<br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Times New Roman","serif"; font-size: 12pt;'>E’ un avvenimento che nel calcio periodicamente si avvera e ti fa pensare alla favola che diventa realtà. Lo stiamo vivendo con il Leicester di Ranieri nel campionato inglese e l’abbiamo vissuto in Italia l’anno scorso con la promozione in Serie A del Carpi e del Frosinone. Quest’anno registriamo con un piacevole benvenuto la squadra calabrese del Crotone, che è stata appena promossa nel calcio che conta. Più che di una favola, sarebbe opportuno parlare del Crotone Calcio come capolavoro di una gestione accorta, perfetta sotto l’aspetto della programmazione tecnica voluta in primis dal presidente <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Vrenna</b>. Una perfetta sinergia con l’allenatore <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Ivan Juric</b> e il direttore sportivo <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Giuseppe Ursino</b>. Nomi quasi sconosciuti al grande pubblico del calcio più seguito in Italia, ma che fa riflettere come il pallone possa comunque riservare interessanti novità anche da quelle più piccole realtà capaci di affrontare ostacoli che soltanto all’apparenza appaiono insormontabili. E’ la forza di chi ci crede, sempre e comunque fino alla fine. E questo crederci fortemente, se accompagnato dalla qualità dirigenziale e tecnica, si può trasformare in una realtà che lascia increduli. E’ il calcio della provincia, ma soprattutto è il calcio di una regione d’Italia, la Calabria, atavicamente alle prese con problemi di natura sociale ed economica che si riflettono su un immobilismo che soffoca la naturale crescita. Ma il calcio, con la sua funzione d’immagine apportatrice di indiscussi vantaggi economici e commerciali, resta pur sempre un veicolo, diremmo quasi indispensabile, di aggregazione sociale e scambio culturale. Ma, per non risultare una meteora, il Crotone deve smaltire in fretta la sbornia di un entusiasmo legittimo che deve essere accompagnato da una tempestiva programmazione adatta alla Serie A. Il calcio non ammette soste, perché oggi è già domani. Resta il fatto storico di una meritata promozione che si riflette in una terra di Calabria capace di attrarre le simpatie degli appassionati di calcio del profondo sud. Un meridione che storicamente non gode di grandi attenzioni mediatiche. Con il Palermo, il cui destino di restare in Serie A resta legato a un filo, e il Catania caduto in disgrazia per i noti fatti di illecito sportivo, la vera rappresentanza calcistica del sud d’Italia si fermava a Napoli. Oggi, con la prima storica promozione in Serie A del Crotone, il meridione si fermenta in una sinergia di tifo che è vicino alla Calabria. Come se ci fosse una sorta di amichevole patto tra chi ha sempre sofferto a discapito di chi vince sempre. Già, quella Calabria così culturalmente decantata dall’appartenenza dei suoi Bronzi di Riace e da quelle bellezze paesaggistiche naturali che sono il vanto del nostro Paese nel mondo, oggi si fregia con orgoglio di presentare un Crotone che è stato capace di scrivere la sua piccola storia negli annali dell’italico calcio meridionale. Un capolavoro che ha tutta l’intenzione di fondare le proprie radici, per costruire il futuro attraverso il calcio di Serie A. Quell’importante pallone che si pone sotto i riflettori dei media, per dare voce a una terra di Calabria che ha bisogno di far crescere in fretta le sue grandi potenzialità, che da troppo tempo sono state oscurate dalla mancanza di coraggio e iniziativa. Ecco, se c’era bisogno di migliorare la propria autostima, questa è l’occasione da non perdere. </span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Times New Roman","serif"; font-size: 12pt; mso-fareast-font-family: Calibri; mso-ansi-language: IT; mso-fareast-language: EN-US; mso-bidi-language: AR-SA;'>Salvino Cavallaro&nbsp;<span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;&nbsp;&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;&nbsp;&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-tab-count: 1;"> </span></span></b><br><br>Crotonefl0711fl0711crotone-calcio.jpgSiNcrotone-orgoglio-della-calabria-calcistica-1013111.htmSi100451001,02,03030384
291012234NewsCampionatiAcquisti, lacrime e umiltà: il Verona è tornato20130714132635hellas verona, presentazione, maietta, cirigliano, gonzalez, toniMigliaia di tifosi alla presentazione, cori per il capitano Maietta. Esperienza e talento per la salvezza: arrivano Cirigliano e Gonzalez.Era il 5 maggio 2002, quello di Poborsky e Gresko, di una Juventus vittoriosa e fortunata e della grande delusione nerazzurra. Tre squadre in tre punti all'ultima giornata, troppo importante la sfida scudetto perché le attenzioni fossero canalizzate anche sulla sfida salvezza tra <STRONG>Piacenza</STRONG> e <STRONG>Verona</STRONG>. Una compagine giovane, che contava talenti destinati ad un futuro luminoso come <STRONG>Camoranesi, Mutu e Gilardino</STRONG>, caduta sul terreno della squadra di Hubner e Amauri. Da allora il purgatorio della Serie B e l'inferno Lega Pro, fino alla miracolosa risalita targata <STRONG>Andrea Mandorlini</STRONG>. Quella che è stata presentata davanti a 4mila tifosi accorsi allo stadio "Aldo Olivieri" è una formazione piena di speranze, in cui l'esperienza di <STRONG>Toni</STRONG> e <STRONG>Cacia</STRONG> incontra il talento di <STRONG>Bianchetti</STRONG> e <STRONG>Albertazzi</STRONG>. Il tutto suggellato dalla grande capacità di coesione del capitano e trascinatore <STRONG>Maietta</STRONG> che, dopo essere divenuto l'idolo della tifoseria e il simbolo della cavalcata degli scaligeri, diventa oggetto dei cori degli ultras che chiedono a <STRONG>Prandelli</STRONG> di portarlo in Nazionale. "Ho fatto tanta gavetta, adesso fatemi marcare Tevez e Balotelli. Me lo sono meritato" risponde il trentenne di Cariati agli affezionati supporter, lasciandosi scappare una lacrima. Commozione comprensibile, per chi finalmente vede la Serie A dopo una carriera passata tra il profondo sud (Messina, due stagioni all'Avellino, quattro a Crotone) e i bassifondi della cadetteria ai tempi del Frosinone. Non diciamolo troppo forte, ma a dispetto dell'età&nbsp;<STRONG>potremmo aver trovato un nuovo Giaccherini</STRONG>. <br><br> A suonare la carica il presidente Setti, che sul progetto Hellas sta investendo energie e denaro, garantendo uno sponsor tecnico di grande prestigio (<STRONG>Nike</STRONG>) e un mercato oculato: "Vogliamo una salvezza dignitosa, magari giocando bene come Mandorlini ci ha abituato". Insomma, tanta umiltà e&nbsp;prospettive altrettanto buone. Si attende per oggi l'arrivo a Verona di <STRONG>Ezequiel Cirigliano</STRONG>, giovane classe '92 che&nbsp;con le sue giocate al River Plate e nella nazionale argentina Under-20&nbsp;si è guadagnato la fama di <STRONG>erede di Mascherano</STRONG>. Prossimo rinforzo in lista <STRONG>Pablo Gonzalez</STRONG>&nbsp;del Novara, che deve solo valutare l'offerta dell'ingaggio e poi sarà pronto a vestire la casacca dei Mastini. A queste condizioni la salvezza è ben più di un sogno. <br><br>C1007651VeronaFL0435FL0435hellas-verona.jpgSiNacquisti-lacrime-umilta-ritorno-verona-1012234.htmSiT1000101100612201,02,030301421
301011973NewsCampionatiLIVE - Serie B: risultati e marcatori20130427170218serie bI risultati e i marcatori I risultati e i marcatori della Serie B. Match ore 15.<BR><BR>Finali<BR><BR>Ascoli-Hellas Verona 0-5 (Rig. Cacia, Gomez, rig. Gomez, Martinho, Cacia)<BR><BR>Bari-Spezia 2-1 (Sciaudone, Porcari, Fedato)<BR><BR>Juve Stabia-Ternana 1-1 (Bruno, Alfageme)<BR><BR>Lanciano-Crotone 1-1 (Abruzzese, Vastola)<BR><BR>Livorno-Vicenza 2-0 (Rig. Dionisi, Paulinho)<BR><BR>Padova-Novara 3-3 (Bonazzoli, aut. Dellafiore, Lazzari, Seferovic, De Feudis, Cutolo)<BR><BR>Pro Vercelli-Grosseto 0-0<BR><BR>Reggina-Brescia 0-1 (De Maio)<BR><BR>Varese-Cittadella 2-0 (Konè, Ebagua)<BR><BR>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-trentanovesima-giornata-risultati-e-marcatori-1011973.htmSi100075501,02,03,06030995
311011783NewsCampionatiLIVE - Serie B: risultati e marcatori20130416230420serie bI risultati e i marcatori della 37a giornata di Serie B I risultati e i marcatori della 37a giornata di Serie B. Match ore 20.45.<br><br> Finali<br><br> <BR>Brescia-Grosseto 3-1 (Caracciolo, Scaglia, Caracciolo, Delvecchio)<br><br> Empoli-Juve Stabia 5-0 (Saponara, Tavano, Saponara, Tavano, Maccarone)<br><br> Virtus Lanciano-Ternana 1-1 (Turchi, Ceravolo)<br><br> Modena-Bari 0-0<br><br> Padova-Crotone 2-1 (Iori, Cutolo, Ciano)<br><br> Pro Vercelli-Varese 2-1 (Ranellucci, Rea, Borghese)<br><br> Reggina-Sassuolo 0-2 (Boakye, Missiroli)<br><br> Spezia-Cesena 1-0 (Okaka)<br><br> Verona-Cittadella 0-0<br><br> Vicenza-Ascoli 1-0 (Giacomelli)<br><br>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-trentasettesima-giornata-risultati-e-marcatori-1011783.htmSi100075501,02,03,06030980
321011772NewsCampionatiSerie B, 37a giornata: le probabili formazioni20130416121720serie bLe probabili formazioniLe probabili formazioni della 37a giornata di Serie B:<br><br>BRESCIA-GROSSETO<br><br>Brescia (4-3-1-2): Arcari; Zambelli, Ant. Caracciolo, Caldirola, Daprelà; Finazzi, Budel, Rossi; Scaglia; Corvia, And. Caracciolo. All.: Calori.<br>Grosseto (4-2-3-1): Lanni; Feltscher, Biraschi, Cosenza, Calderoni; Mandorlini, Delvecchio; Soddimo, Mancino, Brugman; Piovaccari. All.: Moriero.<br><br>EMPOLI-JUVE STABIA<br><br>Empoli (4-3-1-2): Bassi; Hysaj, Tonelli, Regini, Accardi; Moro, Signorelli, Croce; Saponara; Tavano, Maccarone. All.: Sarri.<br>Juve Stabia (4-3-3): Nocchi; Baldanzeddu, Figliomeni, Scognamiglio, Dicuonzo; Jidayi, Agyei, Caserta; Cellini, Bruno, Zito. All.: Braglia.<br><br>VIRTUS LANCIANO-TERNANA<br><br>Virtus Lanciano (4-3-3): Leali; Almici, Rosania, Amenta, Mammarella; Di Cecco, D’Aversa, Volpe; Piccolo, Plasmati, Turchi. All.: Gautieri.<br>Ternana (3-5-2): Brignoli; Meccariello, Brosco, Ferraro; Bernardi, Carcuro, Di Deo, Botta, Vitale; Alfageme, Ceravolo. All.: Toscano.<br><br>MODENA-BARI<br><br>Modena (4-4-1-1): Colombi; Gozzi, Zoboli, Perna, Gulan; Nardini, Moretti, Signori, Lazarevic; Mazzarani; Ardemagni. All.: Novellino.<br>Bari (4-3-3): Lamanna; Ristovski, Ceppitelli, Polenta, Rossi; Defendi, Romizi, Sciaudone; Fedato, Caputo, Ghezzal. All.: Torrente.<br><br>PADOVA-CROTONE<br><br>Padova (3-4-2-1): Silvestri; Cionek, Dellafiore, Trevisan; Rispoli, Zé Eduardo, De Vitis, Gallozzi; Farias, Vantaggiato; Bonazzoli. All.: Pea.<br>Crotone (4-3-3): Concetti; Del Prete, Abruzzese, Ligi, Migliore; Maiello, Crisetig, Eramo; Gabionetta, Ciano, De Giorgio. All.: Drago.<br><br>PRO VERCELLI-VARESE<br><br>Pro Vercelli (4-3-1-2): Valentini; Abbate, Borghese, Ranellucci, Scaglia; Filkor, Appelt Pires, Cristiano; Scavone; Eusepi, Iemmello. All.: Braghin.<br>Varese (4-4-2): Bressan; Pucino, Troest, Rea, Franco; Zecchin, Filipe, Corti, Oduamadi; Neto Pereira, Ebagua. All.: Castori.<br><br>REGGINA-SASSUOLO<br><br>Reggina (4-4-2): Baiocco; D’Alessandro, Ely, Freddi, Bergamelli; Antonazzo, Hetemaj, Colucci, Rizzato; Comi, Sarno. All.: Pillon.<br>Sassuolo (4-3-3): Pomini; Laverone, Terranova, Bianco, Longhi; Bianchi, Chibsah, Missiroli; Berardi, Boakye, Troianiello. All.: Di Francesco.<br><br>SPEZIA-CESENA<br><br>Spezia (3-4-1-2): Guarna; Romagnoli, Goian, Schiavi; Madonna, Lollo, Porcari, Garofalo; Bovo; Sansovini, Okaka. All.: Cagni.<br>Cesena (4-2-3-1): Campagnolo; Comotto, Brandao, Tonucci, Consolini; Coppola, Djokovic; Ceccarelli, Defrel, D’Alessandro; Granoche. All.: Bisoli.<br><br>VERONA-CITTADELLA<br><br>Verona (4-3-3): Rafael; Cacciatore, Maietta, Ceccarelli, Albertazzi; Martinho, Jorginho, Hallfredsson; Gomez, Ferrari, Sgrigna. All.: Mandorlini.<br>Cittadella (4-3-3): Cordaz; Ciancio, Gasparetto, Pellizzer, Biraghi; Vitofrancesco, Baselli, Schiavon; Di Roberto, Giannetti, Di Nardo. All.: Foscarini.<br><br>VICENZA-ASCOLI<br><br>Vicenza (4-3-3): Bremec; Padalino, Gentili, Camisa, Laczko; Ciaramitaro, Cinelli, Rigoni; Bellazzini, Malonga, Bojinov. All.: Dal Canto.<br>Ascoli (3-5-2): Maurantonio; Prestia, Peccarisi, Faisca; Scalise, Fossati, Loviso, Morosini, Pasqualini; Zaza, Feczesin. All.: Silva.<br><br>LIVORNO-NOVARA<br><br>Livorno (3-4-1-2): Mazzoni; Bernardini, Emerson, Decarli; Schiattarella, Luci, Duncan, Lambrughi; Belingheri; Dionisi, Paulinho. All.: Nicola.<br>Novara (4-3-3): Bardi; Colombo, Perticone, Lisuzzo, Crescenzi; Marianini, Buzzegoli, Pesce; Gonzalez, Seferovic, Lazzari. All.: Aglietti.<br><br>&nbsp;<br><br>&nbsp;<br><br>C1007651adm001adm001168397hp2.jpgSiNserie-b-trentasettesima-giornata-le-probabili-formazioni-1011772.htmSi100075501,02,03030982
331011724NewsCampionatiLIVE - Serie B: risultati e marcatori20130413163215serie bSerie B Risultati MarcatoriIl programma completo della 36a giornata di Serie B. Match ore 15.<BR><BR>Parziali<BR><BR><BR>Ascoli-Modena 2-3 (Dalla Bona, Soncin, Soncin, Mazzarani, Ardemagni)<BR><BR>Bari-Lanciano 4-3 (Amenta, Falcinelli, Piccolo, Sciaudone, Caputo, Defendi, Tallo)<BR><BR>Cittadella-Padova 3-3 (Di Nardo, Cutolo, Di Nardo, Bonazzoli, Schiavon, Zé Eduardo)<BR><BR>Crotone-Pro Vercelli 2-1 (De Giorgio, Eusepi, Maiello)<BR><BR>Juve Stabia-Spezia 2-1 (Aut. Romagnoli, Zito, Okaka)<BR><BR>Novara-Vicenza 3-1 (Gentili, Lazzari, Buzzegoli, Gonzalez)<BR><BR>Sassuolo-Brescia 1-1 (44' Corvia, Longhi)<BR><BR>Ternana-Reggina 1-0 (Litteri)<BR><BR>Varese-Livorno 1-3 (Belingheri, Belingheri, Zecchin, Dionisi rigore)<BR><BR><BR>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-trentaseiesima-giornata-risultati-e-marcatori-1011724.htmSi100075501,02,03,060301000
341011565NewsCampionatiLIVE - Serie B: risultati e marcatori20130406170528serie bI risultati e macatori I risultati e macatori della 35a giornata di Serie B. Match ore 15.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>Sabato 6 aprile <BR><BR>Parziali<BR><BR>Brescia-Cesena 2-1 (Granoche, Daprelà, Caracciolo)<BR><BR>Empoli-Crotone 0-0<BR><BR>Lanciano-Juve Stabia 1-1 (Zito, Volpe rigore)<BR><BR>Livorno-Ascoli 3-0 (Paulinho, Emerson, Bigazzi)<BR><BR>Modena-Pro Vercelli 1-0 (Ardemagni)<BR><BR>Novara-Sassuolo 3-2 (Bruno Fernandes, Buzzegoli, Berardi, Ludi autogol, 93' Farago)<BR><BR>Spezia-Grosseto 2-1 (Goian, Di Gennaro, Delvecchio rigore)<BR><BR>Verona-Ternana 2-1 (Ferrari, Sgrigna, Bernardi)<BR><BR>Vicenza-Cittadella 1-2 (Di Nardo, Malonga, Di Nardo rigore)<BR><BR>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-trentacinquesima-giornata-risultati-e-marcatori-1011565.htmSi100075501,02,03,060301154
351011426NewsCampionatiSerie B, successo del Crotone sull`Ascoli20130402163325serie b, crotone, ascoliGiocati i restanti minuti di partitaSuccesso del Crotone nel recupero del 29° turno di Serie B contro l'Ascoli. L'incontro, giocato il 2 marzo, fu sospeso alla fine del primo tempo per maltempo sul risultato di 1-0 in virtù della rete di Maiello al 31'. Giocati i restanti minuti di partita il risultato è rimasto invariato. Crotone che sale a 42 punti in classifica e respira. Scavalcato proprio l'Ascoli, fermo a 40.<br>C1007651adm001adm001gabionetta.jpgSiNserie-b-successo-del-crotone-sull-ascoli-1011426.htmNo100075501,02,03030249
361011420NewsCalciomercatoCalciomercato Parma, molto vicino Gabionetta del Crotone20130402155454parma, gabionettaSecondo quanto riportatoSecondo quanto riportato da TuttoB il Parma è pronta a portare in Serie A il Denilson Gabionetta. Il brasiliano del Crotone è ritenuto dal club ducale l'ideale vice-Amauri per la prossima stagione. I gialloblù sono pronti ad accelerare per chiudere l'affare nelle prossime settimane.<br>C1007650adm001adm001gabionetta.jpgSiNparma-molto-vicino-gabionetta-1011420.htmNoT1000016100075701,02,03030502
371011338NewsCampionatiLIVE - Serie B: risultati e marcatori20130328225232serie bI risultati delle gare I risultati delle gare della serata. Match ore 20.45:<br><br> Finali<br><br> Ascoli-Grosseto 3-1 (Feczesin, Russo, Delvecchio, Loviso)<br><br> Bari-Livorno 1-1 (Belingheri,Fedato)<br><br> Cittadella-Novara 2-6 (Schiavon, Buzzegoli, Lepiller, Buzzegoli, Fernandes, Di Carmine, Rubino, Gonzalez)<br><br> Crotone-Spezia 0-2 (Sammarco, Lollo)<br><br> Juve Stabia-Modena 1-0 (Rig. Caserta)<br><br> Lanciano-Vicenza 2-0(Plasmati, Aut. Castiglia)<br><br> Pro Vercelli-Empoli 0-1 (Rig. Tavano)<br><br> Sassuolo-Verona 1-1 (Pavoletti, Hallfredsson)<br><br> Ternana-Brescia 1-0 (Rig. Vitale)<br><br> Varese-Reggina 3-0 (Neto Pereira, Troest, Kone)<br><br> &nbsp;<br><br>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-tretaquattresima-giornata-risultati-marcatori-1011338.htmSi100075501,02,03,06010393
381011325NewsCampionatiSerie B, 34a giornata: le probabili formazioni20130328125843serie bSerie B Probabili FormazioniProbabili formazioni. Match ore 20.45.<BR><BR>CITTADELLA(4-3-3): Cordaz; Ciancio, Gasparetto, Pellizzer, Biraghi; Paolucci, Baselli, Schiavon; Di Roberto, Giannetti, Di Nardo&nbsp;&nbsp; all. Foscarini<BR>NOVARA(4-3-3): Bardi; Colombo, Lisuzzo, Perticone, Crescenzi; Fernandes, Buzzegoli, Pesce; Gonzalez, Seferovic, Lepiller&nbsp;&nbsp;&nbsp; all. Aglietti<BR><BR><BR>JUVE STABIA(4-3-3): Nocchi; Baldanzeddu, Figliomeni, Murolo, Dicuonzo; Mezavilla, Suciu, Caserta; Acosty, Bruno, Zito&nbsp;&nbsp;&nbsp; all. Braglia<BR>MODENA(4-4-2): Manfredini; Gozzi, Andjelkovic, Perna, Gulan; Lazarevic, Osuji, Signori, Surraco; Stanco, Ardemagni&nbsp;&nbsp; all. Novellino<BR><BR><BR>LANCIANO(4-3-3): Leali; Almici, Aquilanti, Amenta, Mammarella; Vastola, Minotti, Volpe; Piccolo, Plasmati, Turchi&nbsp;&nbsp; all. Gautieri<BR>VICENZA(4-4-2): Bremec; Padalino, Camisa, Milanovic, Laczko; Mustacchio, Rigoni, Ciaramitaro, Semioli; Malonga, Bellazzini&nbsp;&nbsp; all. Dal Canto<BR><BR><BR>VARESE(4-4-2): Bastianoni; Pucino, Rea, Troest, Franco; Zecchin, Corti, Felipe, Oduamadi; Neto Pereira, Ebagua&nbsp;&nbsp;&nbsp; all. Castori<BR>REGGINA(3-5-2): Baiocco; Adejo, Ely, Bergamelli; Antonazzo, Armellino, Bombagi, Barillà, Rizzato; Di Michele, Comi&nbsp;&nbsp; all. Pillon<BR><BR><BR>SASSUOLO (4-3-3): Pomini; Gazzola, Terranova, Marzorati, Longhi; Bianchi, Magnanelli, Troiano; Boakye, Pavoletti, Catellani. All. Di Francesco<BR>VERONA (4-3-3): Rafael; Cacciatore, Moras, Maietta, Agostini; Nielsen, Jorginho, Hallfredsson; Gomez, Cacia, Sgrigna. All. Mandorlini.<BR><BR><BR>ASCOLI: Maurantonio, Prestia, Peccarisi, Faisca, Scalise, Di Donato, Loviso, Capece, Pasqualini, Feczesin, Montalto.<BR>GROSSETO: Lanni, Donati, Padella, Cosenza, Som, Gimenez, Crimi, Delvecchio, Soddimo, Lupoli, Coulibaly.<BR><BR><BR>CROTONE: Caglioni, Del Prete, Abruzzese, Ligi, Mazzotta, Matute, Galardo, Maiello, Gabionetta, Ciano, De Giorgio.<BR>SPEZIA: Iacobucci, Romagnoli, Goian, Schiavi, Madonna, Bovo, Porcari, Mario Rui, Di Gennaro, Sansovini, Okaka.<BR><BR><BR>PRO VERCELLI: Valentini, Abbate, Borghese, Ranellucci, Scaglia, Scavone, Genevier, Appelt, Cristiano, Ragatzu, Iemmello.<BR>EMPOLI: Bassi, Laurini, Tonelli, Regini, Hysaj, Moro, Valdifiori, Croce; Saponara, Tavano, Maccarone.<BR><BR><BR>TERNANA: Brignoli, Fazio, Brosco, Ferraro, Dianda, Ragusa, Miglietta, Botta, Vitale, Ceravolo, Maniero.<BR>BRESCIA: Arcari, Zambelli, Ant. Caracciolo, Caldirola, Daprelà, Finazzi, Budel, Rossi, Scaglia, Corvia, And. Caracciolo.<BR><BR>C1007651adm001adm001168397hp2.jpgSiNserie-b-tretaquattresima-giornata-probabili-formazioni-1011325.htmSi100075501,02,03,07030694
391011181NewsCampionatiVerona, rimonta incredibile: nel mirino il Sassuolo20130324204637veronaVolevamo riprenderci il BentegodiAndrea Mandorlini esalta il lavoro della squadra al termine di Verona-Crotone 3-2, che segna il ritorno al successo casalingo dei veronesi dopo lungo digiuno: "Volevamo riprenderci il Bentegodi, l'abbiamo fatto nel modo più difficile ma forse più bello. La squadra ha dimostrato grande cuore, grande spirito, il terzo goal è arrivato anche grazie alla spinta del nostro pubblico. Abbiamo iniziato abbastanza bene, però non riuscivamo ad essere incisivi. Siamo andati sotto, ma il risultato conta dopo i 90 minuti. Abbiamo cambiato modo di giocare, è una soluzione che proviamo in settimana che ci permette di giocare più in verticale. Abbiamo vinto una gara molto importante, ora pensiamo a recuperare per la partita di giovedì col Sassuolo". C1007651adm001adm001168397hp2.jpgSiNverona-rimonta-incredibile-nel-mirino-il-sassuolo-1011181.htmSi100075701,02,03030247
401011177NewsCampionatiLIVE - Serie B: risultati e marcatori20130324172889serie bTerminati tutti gli incontri di Serie BTerminati tutti gli incontri di Serie B. Match ore 15.<br><br> Finali<br><br> Brescia-Cittadella 2-2 (Aut. Gasparetto, Di Nardo, Picci, Di Nardo)<br><br> Hellas Verona-Crotone 3-2 (Eramo, De Giorgio, Cacia, Cacia, Sgrigna)<br><br> Livorno-Virtus Lanciano 2-0 (Belingheri, Paulinho)<br><br> Novara-Ascoli 1-0 (Lepiller)<br><br> Reggina-Juve Stabia 2-1 (Improta, Di Michele, Comi)<br><br> Sassuolo-Ternana 0-0<br><br> Vicenza-Varese 1-1 (Malonga, Pucino)<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-trentaseiesima-giornata-risultati-marcatori-1011177.htmSi100075501,02,03,06030458
411011066NewsCampionatiLIVE - Serie B: risultati e marcatori20130319225942serie bTerminate le gare in programma Terminate le gare in programma questa sera. Match ore 20.45.<br><br> Finali<br><br> Ascoli-Reggina 0-3 (Di Michele, Di Michele, Di Michele)<br><br> Bari-Padova 3-0 (Caputo, Ghezzal, rig. Caputo)<br><br> Cesena-Livorno 0-0<br><br> Cittadella-Spezia 0-0<br><br> Crotone-Vicenza 1-0 (Eramo)<br><br> Juve Stabia-Sassuolo 1-1 (Berardi, Jidayi)<br><br> Virtus Lanciano-Hellas Verona 1-2 (Martinho, Piccolo, rig. Cacia)<br><br> Modena-Empoli 2-3 (Maccarone, Ardemagni, Moro, Maccarone, Andelkovic)<br><br> Pro Vercelli-Brescia 2-3 (M. Scaglia, L.A. Scaglia, Corvia, Ragatzu, Corvia)<br><br> Ternana-Grosseto 0-0<BR><br><br>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-trentaduesima-giornata-risultati-e-marcatori-1011066.htmSi100075501,02,03,06030390
421011046NewsCampionatiSerie B, 32a giornata: le probabili formazioni20130319115923serie bLe probabili formazioni della 32a giornata di Serie BLe probabili formazioni della 32a giornata di Serie B. Match ore 20.45.<BR><BR>ASCOLI-REGGINA<BR><BR>Ascoli (3-5-2): Maurantonio; Ricci, Peccarisi, Faisca; Scalise, Di Donato, Loviso, Russo, Pasqualini; Zaza, Feczesin. All.: Silva.<BR>Reggina (3-5-2): Baiocco; Adejo, Ely, Di Bari; Antonazzo, Armellino, Colucci, Barillà, Rizzato; Comi, Di Michele. All.: Pillon.<BR><BR>BARI-PADOVA<BR><BR>Bari (4-3-3): Lamanna; Sabelli, Ceppitelli, Dos Santos, Rossi; Defendi, Sciaudone, Bellomo; Iunco, Caputo, Tallo. All.: Torrente.<BR>Padova (4-3-3): Silvestri; Rispoli, Cionek, Dellafiore, Trevisan; De Feudis, Iori, Cuffa; Farias, Bonazzoli, Cutolo. All.: Colomba.<BR><BR>CESENA-LIVORNO<BR><BR>Cesena (4-3-1-2): Campagnolo; Ceccarelli, Volta, Brandao, Consolini; Giandonato, Coppola, Djokovic; Tabanelli; Succi, Graffiedi. All.: Bisoli.<BR>Livorno (3-4-1-2): Fiorillo; Bernardini, Emerson, Decarli; Schiattarella, Luci, Gentsoglou, Gemiti; Belingheri; Dionisi, Paulinho. All.: Nicola.<BR><BR>CITTADELLA-SPEZIA<BR><BR>Cittadella (4-3-3): Cordaz; Sosa, Gasparetto, Pellizzer, De Vito; Vitofrancesco, Baselli, Schiavon; Di Roberto, Di Carmine, Minesso. All.: Foscarini.<BR>Spezia (3-4-1-2): Guarna; Romagnoli, Pasini, Schiavi; Piccini, Bovo, Porcari, Mario Rui; Di Gennaro; Okaka, Antenucci. All.: Cagni.<BR><BR>CROTONE-VICENZA<BR><BR>Crotone (4-3-3): Caglioni; Del Prete, Vinetot, Abruzzese, Mazzotta; Matute, Crisetig, Eramo; Maiello, Gabionetta, Ciano. All.: Drago.<BR>Vicenza (4-4-2): Bremec; Brighenti, Camisa, Milanovic, Laczko; Bellazzini, Ciaramitaro, Castiglia, Semioli; Tiribocchi, Malonga. All.: Dal Canto.<BR><BR>JUVE STABIA-SASSUOLO<BR><BR>Juve Stabia (4-3-3): Nocchi; Baldanzeddu, Figliomeni, Scognamiglio, Dicuonzo; Mezavilla, Doninelli, Caserta; Verdi, Bruno, Cellini. All.: Braglia.<BR>Sassuolo (4-3-3): Pomini; Gazzola, Bianco, Terranova, Longhi; Chibsah, Magnanelli, Laribi; Berardi, Pavoletti, Catellani. All.: Di Francesco.<BR><BR>VIRTUS LANCIANO-VERONA<BR><BR>Virtus Lanciano (4-3-3): Leali; Almici, Aquilanti, Amenta, Scrosta; Vastola, D’Aversa, Volpe; Piccolo, Falcinelli, Turchi. All.: Gautieri.<BR>Verona (4-3-3): Rafael; Cacciatore, Moras, Maietta, Agostini; Nielsen, Jorginho, Martinho; Gomez, Cacia, Rivas. All.: Mandorlini.<BR><BR>MODENA-EMPOLI<BR><BR>Modena (4-4-2): Colombi; Nardini, Andelkovic, Gozzi, Gulan; Pagano, Moretti, Osuji, Signori; Ardemagni, Stanco. All.: Marcolin.<BR>Empoli (4-3-1-2): Bassi; Laurini, Romeo, Regini, Accardi; Moro, Valdifiori, Croce; Saponara; Tavano, Maccarone. All.: Sarri.<BR><BR>PRO VERCELLI-BRESCIA<BR><BR>Pro Vercelli (4-4-2): Valentini; Modolo, Borghese, Ranellucci, Scaglia; Germano, Genevier, Appelt Pires, Cristiano; Eusepi, Ragatzu. All.: Braghin.<BR>Brescia (4-3-1-2): Arcari; Zambelli, De Maio, Caldirola, Daprelà; Lasik, Budel, Rossi; Scaglia; And. Caracciolo, Corvia. All.: Calori.<BR><BR>TERNANA-GROSSETO<BR><BR>Ternana (3-5-2): Brignoli; Masi, Brosco, Fazio; Dianda, Carcuro, Di Deo, Ragusa, Vitale; Alfageme, Litteri. All.: Toscano.<BR>Grosseto (4-4-2): Lanni; Donati, Padella, Barba, Calderoni; Soddimo, Crimi, Delvecchio, Gimenez; Lupoli, Piovaccari. All.: Moriero.<BR><BR>VARESE-NOVARA<BR><BR>Varese (4-4-2): Bressan; Pucino, Rea, Troest, Franco; Ferreira Pinto, Filipe, Kone, Lazaar; Ebagua, Neto Pereira. All.: Castori.<BR>Novara (4-3-3): Kosicky; Perticone, Ludi, Lisuzzo, Crescenzi; Marianini, Buzzegoli, Pesce; Fernandes, Gonzalez, Lazzari. All.: Aglietti.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-trentaduesima-giornata-probabili-formazioni-1011046.htmSi100075701,02,03,06,07030571
431010995NewsCampionatiRoma, Andreazzoli: «Vogliamo tornare al successo»20130316172358roma, andreazzoliSi è conclusa la conferenza stampa della vigilia di Aurelio AndreazzoliSi è conclusa la conferenza stampa della vigilia di Aurelio Andreazzoli, tecnico della Roma, in vista del match di domani contro il Parma. <BR><BR>Domani la gara contro il Parma anche se si è parlato di altro..<BR>"Ho detto ai ragazzi che domani abbiamo una gara estremamente importante, per noi, per i tifosi e per la classifica".<BR><BR>Domani una Roma più offensiva rispetto ad Udine?<BR>"Non abbiamo fatto un ragionamento difensivo, poi la gara ci ha dato un verdetto e abbiamo dovuto avere un atteggiamento che non avremmo voluto avere. Non siamo stati precisi ma volevamo portare a casa il risultato pieno. Non è la formazione iniziale che esprime le intenzioni della squadra ma sono i comportamenti".<BR><BR>De Rossi ha bisogno di un giocatore vicino a lui con quali caratteristiche per fare bene?<BR>"De Rossi sa fare l'uno e l'altro ma non è sempre facile. L'ideale è la soluzione che avevamo trovato con Pjanic. Sono rimasto soddisfatto della sua gara ad Udine. Difensivamente ha fatto bene, nella fase di possesso ha avuto le stesse difficoltà di tutti i giocatori in campo, compresi quelli dell'Udinese".<BR><BR>Florenzi può giocare sulla fascia destra?<BR>"Ha doti spiccate in un ruolo particolare, quando ha la possibilità di inserirsi, come da interno o da trequarti ma la sua storia dice che lui si è messo in luce anche sull'esterno a Crotone".<BR><BR>Osvaldo?<BR>"Ha fatto il possibile. Viene giudicato per l'occasione sprecata al 92'. Anche altri suoi compagni però non hanno avuto successo sotto rete. Certamente la rilevanza di un errore al 92' è diversa. Si è allenato come tutti i suoi compagni, impegnandosi a volontà".<BR><BR>Torosidis ce la fa?<BR>"No, Torosidis non è tra i convocati. Piris è duttile, riesce a far bene il lavoro sull'esterno come ha già dimostrato e anche in maniera sorprendente perchè non è che avesse molto credito, non nella mia persona, ma tra di voi non è che avesse molto credito in questo ruolo".<BR><BR>Piris meglio a destra o al centro?<BR>"E' duttile, riesce a far bene il lavoro sull'esterno e in maniera sorprendente - sorprendete per voi che non gli davate molto credito - è affidabile anche come centrale".<BR><BR>Come sono state le trasferte questi anni con pochi tifosi? Un giudizio sulla tessera del tifoso?<BR>"La tessera è una limitazione anche se vanno controllati i cattivi pensieri, è giusto. Non era un invito a partecipare a trasferte gravose. L'iniziativa ve l'avevo preannunciata la settimana scorsa come facente parte di un novero di iniziative importantissime della società: L'importanza di avere il pubblico in trasferta è grande, avere il supporto di ognuno di quelli che ci seguono è un vantaggio incredibile".<BR><BR>Potrebbe affiancare a De Rossi un centrocampista di costruzione?<BR>"Sì".<BR><BR>Quanto è importante mettersi a specchio rispetto all'avversario?<BR>"Ci sono dei ruoli che vanno a specchio, come sulle corsie esterne. In genere però non gradisco farlo, tranne che per taluni ruoli. Per il resto preferisco avere una mia fisionomia che tento di perseguire con la squadra. Abbiamo un'idea di gioco che non riusciamo a veder compiutamente dall'esterno, dall'interno ci rendiamo conto di averla. Non riusciamo ancora a darle corpo ma è normale. Intanto sono contento di vederla e di verificarla e abbiamo avuto numerosi vantaggi".<BR><BR>Il derby di lunedì?<BR>"Non sono problemi che mi comportano vantaggi o svantaggi. Un vantaggio potrebbe essere il giorno di più di preparazione, ma ce l'ha anche la Lazio. E' inopportuno ora con due gare da disputare parlare di derby. So che l'attesa è molta ma dipende tutto da come ci presenteremo a quella gara".<BR><BR>Lei si sentirebbe pronto per un'altra piazza o si vede alla Roma e basta?<BR>"Ho scherzato la settimana scorsa perché parliamo di qualcosa di aleatorio, ma non possiamo fare un ragionamento serio su questa cosa e preferirei non parlarne più. Posso ribadire che non ho nessun tipo di pensiero che vada oltre alla partita con il Parma. La Roma è un ambiente nel quale mi trovo benissimo perché lavoro con dirigenti che sono miei amici e mi sento in famiglia. Non voglio pensare a quello che verrà perché è gratificante per quello che sto facendo. Gratificante perché gli obiettivi di un mese e mezzo fa sono raggiunti nella quasi totalità. Tutti, nessuno escluso".<BR><BR>Da allenatore della Roma, la squadra che ha dove può arrivare?<BR>"Se mi metto a parlare di Champions League sono anche poco credibile, è lontana e non voglio parlarne. Se mi metto a parlare di obiettivi minori posso essere anche frainteso o essere preso per uno che si accontenta. Non ho obiettivi, ragiono giorno per giorno perché se mi metto a fare tabelle, valgono meno di zero. Valgono se ci presentiamo a quella gara e battiamo l'avversaria. Andare a pareggiare a Udine dopo aver cercato di vincere era un risultato che ci poteva stare perché loro avevano perso solo con la Juve in casa. Cerco di esprimere il massimo e di far esprimere al massimo la squadra entro un periodo limitato".<BR><BR>La squadra ha risentito degli argomenti societari?<BR>"Il problema non riguarda l'area tecnica ma altri settori. Ne prendiamo atto e non ne ho mai sentito parlare nello spogliatoio".<BR><BR>Lamela?<BR>"Ogni calciatore se lo lasci libero va a collocarsi dove lo porta lo istinto. Lui si è sempre collocato sul centro-destra per avere il piede sinistro vero la porta e credo che la sua collocazione sia quella. Ma è un calciatore talmente duttile che se gli fai una richiesta particolare riesce ad assolverla. Erik ha 21 anni, io ne ho un po' di più e sono cresciuto molto in dieci anni, lui ha moltissimo tempo per migliorare. Quando è arrivato guardava gli altri giocare, si è ripreso e ha fatto quello che fatto. Già saremmo soddisfatti di quello che ha fatto ma ha ampi margini di miglioramento".<BR><BR>Cosa ne pensa del gioco del Parma?<BR>"E' una squadra che mi piace, è ordinata ed ha le idee chiare. Ha anche giocatori di spicco, magari fuori casa ha fatto più fatica però sono abituato ad analizzare quello che ci riguarda e so che anche dal Parma abbiamo subito tre reti e qualcosa vorrà dire".<BR><BR>Come sta Pjanic?<BR>"Sta bene, il nostro staff ha fatto un bel lavoro, eravamo preoccupati ma i tempi si sono ridotti. Ha lavorato molto, la condizione è molto buona".<BR><BR>Dodò?<BR>"La sua storia la conosciamo. Negli ultimi 15 giorni ha fatto passi da gigante, sono soddisfatto perché è migliorato molto".<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650adm001adm001andreazzoli.jpgSiNroma-andreazzoli-proveremo-a-tornare-al-successo-1010995.htmSiT1000012100075701,02,03,06030172
441010997NewsCampionatiLIVE - Serie B: risultati e marcatori20130316171431serie bTerminate le gare del 31° turno, questi i risultatiTerminate le gare del 31° turno, questi i risultati:<br><br> Brescia-Bari 1-1 (Ghezzal, Corvia)<br><br> Empoli-Lanciano 2-2 (Tavano, Plasmati, Plasmati, Tavano)<br><br> Grosseto-Modena 2-0 (Lupoli, Delvecchio)<br><br> Juve Stabia-Ascoli 1-1 (Murolo, Zaza)<br><br> Novara-Crotone 5-1 (Seferovic, Pesce, Perticone, Seferovic, Eramo, Crescenzi)<br><br> Padova-Pro Vercelli 0-1 (Erpen)<br><br> Sassuolo-Cittadella 1-0 (rig. Boakye)<br><br> Spezia-Varese 0-0<br><br> Vicenza-Ternana 0-1 (Litteri)<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-trentunesima-giornata-risultati-marcatori-1010997.htmSi100075501,02,03,06030188
451010987NewsCampionatiSerie B, 31a giornata: le probabili formazioni20130316102131serie bLe probabili formazioni di tutte le partite Le probabili formazioni di tutte le partite in programma oggi per la 31a giornata di Serie B:<br><br> BRESCIA-BARI<br><br> Brescia (4-3-2-1): Arcari; Zambelli, De Maio, Caldirola, Daprelà; Finazzi, Budel, F. Rossi; Sodinha, Scaglia; Corvia. All.: Calori.<BR>Bari (4-3-3): Lamanna; Sabelli, Ceppitelli, Dos Santos, A. Rossi; Defendi, Sciaudone, Bellomo; Ghezzal, Caputo, Tallo. All.: Torrente.<br><br> EMPOLI-VIRTUS LANCIANO<br><br> Empoli (4-3-1-2): Bassi; Laurini, Romeo, Regini, Hysaj; Moro, Valdifiori, Croce; Saponara; Tavano, Maccarone. All.: Sarri.<BR>Virtus Lanciano (4-3-3): Leali; Almici, Amenta, Aquilanti, Scrosta; Vastola, Minotti, Volpe; Piccolo, Falcinelli, Turchi. All.: Gautieri.<br><br> GROSSETO-MODENA<br><br> Grosseto (4-4-2): Lanni; Donati, Feltscher, Barba, Calderoni; Soddimo, Crimi, Delvecchio, Gimenez; Lupoli, Piovaccari. All.: Moriero.<BR>Modena (4-3-3): Colombi; Gozzi, Andelkovic, Zoboli, Perna; Osuji, Moretti, Signori; Pagano, Ardemagni, Lazarevic. All.: Marcolin.<br><br> JUVE STABIA-ASCOLI<br><br> Juve Stabia (4-3-3): Seculin; Baldanzeddu, Martinelli, Figliomeni, Dicuonzo; Suciu, Mezavilla, Agyei; Verdi, Bruno, Mbakogu. All.: Braglia.<BR>Ascoli (3-5-2): Maurantonio; Ricci, Peccarisi, Faisca; Scalise, Di Donato, Loviso, Fossati, Pasqualini; Zaza, Feczesin. All.: Silva.<br><br> NOVARA-CROTONE<br><br> Novara (4-3-1-2): Bardi; Colombo, Perticone, Lisuzzo, Crescenzi; Marianini, Buzzegoli, Pesce; Gonzalez, Seferovic, Fernandes. All.: Aglietti.<BR>Crotone (4-3-3): Caglioni; Matute, Abruzzese, Ligi, Mazzotta; Eramo, Crisetig, Galardo; Maiello, Ciano, Gabionetta. All.: Drago.<br><br> PADOVA-PRO VERCELLI<br><br> Padova (4-3-3): Silvestri; Rispoli, Legati, Dellafiore, Trevisan; De Feudis, Viviani, De Vitis; Farias, Bonazzoli, Cutolo. All.: Colomba.<BR>Pro Vercelli (4-4-2): Valentini; Modolo, Borghese, Ranellucci, Scaglia; Erpen, Genevier, Appelt Pires, Cristiano; Eusepi, Ragatzu. All.: Braghin.<br><br> SASSUOLO-CITTADELLA<br><br> Sassuolo (4-3-3): Pomini; Gazzola, Bianco, Marzorati, Longhi; Bianchi, Magnanelli, Laribi; Masucci, Pavoletti, Catellani. All.: Di Francesco.<BR>Cittadella (4-3-3): Cordaz; Sosa, Gasparetto, Pellizzer, Biraghi; Busellato, Paolucci, Schiavon; Di Roberto, Di Carmine, Minesso. All.: Foscarini.<br><br> SPEZIA-VARESE<br><br> Spezia (3-4-1-2): Guarna; Romagnoli, Goian, Schiavi; Piccini, Bovo, Porcari, Mario Rui; Di Gennaro; Sansovini, Antenucci. All.: Cagni.<BR>Varese (4-4-2): Bressan; Struna, Troest, Rea, Lazaar; Zecchin, Filipe, Kone, Oduamadi; Ebagua, Neto Pereira. All.: Castori.<br><br> VICENZA-TERNANA<br><br> Vicenza (4-4-2): Bremec; Brighenti, Camisa, Milanovic, Laczko; Bellazzini, Castiglia, Ciaramitaro, Semioli; Bojinov, Malonga. All.: Dal Canto.<BR>Ternana (3-5-2): Brignoli; Masi, Brosco, Fazio; Dianda, Carcuro, Di Deo, Miglietta, Ragusa; Maniero, Alfageme. All.: Toscano.<br><br>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-trentunesima-giornata-probabili-formazioni-1010987.htmSi100075501,02,03,06,07030449
461010929NewsCampionatiSerie B, 31a giornata: le designazioni arbitrali20130314125845serie b, arbitriSono stati designati i direttori di gara per la prossima giornata di Serie BSono stati designati i direttori di gara per la prossima giornata di Serie B. Verona-Livorno, big match che vale molto in ottica promozione, è stata affidata a Tommasi. Questo il quadro completo.<br><br> Brescia-Bari: PINZANI<BR>Empoli-Lanciano: ROCA<BR>Grosseto-Modena: NASCA<BR>Juve Stabia-Ascoli: PASQUA<BR>Novara-Crotone: CANDUSSIO<BR>Padova-Pro Vercelli: OSTINELLI<BR>Reggina-Cesena: IRRATI<BR>Sassuolo-Cittadella: LA PENNA<BR>Spezia-Varese: VELOTTO<BR>Verona-Livorno: TOMMASI<BR>Vicenza-Ternana: CIAMPI<br><br>C1007651adm001adm001168397hp2.jpgSiNserie-b-trentunesima-giornata-le-designazioni-arbitrali-1010929.htmNo100075501,02,03,06030194
471010860NewsCampionatiSerie B - Crotone-Cesena, le pagelle. Top Matute e Campagnolo. Flop Gabionetta20130311230751serie b, crotone, cesenaSerie B Crotone Cesena PagelleFinale 1-0 (p.t. 0-0): 81' matute<br><br> ammoniti: Ciano, Del Prete, Eramo, Mazzotta, Campagnolo, Ceccarelli, Tabanelli&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulis: Parfait<br><br> Crotone (4-4-2): Caglioni 6, Abruzzese 6, Ligi 6, Mazzotta 6.5, Del Prete 6, Crisetig 6 (76' Galardo 6), Matute 7, Eramo 6 (62' De Giorgio 6), Maiello 6, Ciano 6 (83' Pettinari s.v.), Gabionetta 5.5 All.: Drago 6<br><br> Cesena (4-4-2): Campagnolo 6.5, Ceccarelli 6, Tonucci 6, Volta 6, Consolini 6, Tabanelli 6, Giandonato 6 (56' Djokovic 6), Parfait 5, Graffiedi 6 (44' Gessa 6), Granoche 5.5, Succi 6 All.: Bisoli 6<br><br> &nbsp;<br><br> <STRONG><EM>Top Crotone</EM></STRONG><br><br> Matute: tanta quantità e la rete che porta i suoi al successo.<br><br> <STRONG><EM>Flop Crotone</EM></STRONG><br><br> Gabionetta: poco nel vivo della manovra.<br><br> <STRONG><EM>Top Cesena</EM></STRONG><br><br> Campagnolo: compie interventi importanti non può niente sulla rete subita.<br><br> <STRONG><EM>Flop Cesena</EM></STRONG><br><br> Parfait: ingenuo il fallo che gli fa terminare anzitempo la gara&nbsp; e costringe i suoi a giocare quasi tutto il match in dieci.<br><br> &nbsp;<br><br> <BR>&nbsp;<br><br>C1007651adm001adm001gabionetta.jpgSiNserie-b-crotone-cesena-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010860.htmSi100075501,02,03030385
481010699NewsCampionatiLIVE - Serie B: risultati e marcatori20130302172442serie bI risultati e marcatori della 29a giornata di Serie BI risultati e marcatori della 29a giornata di Serie B. Match ore 15.<br><br> Finali<br><br> Empoli-Varese 3-1 (Maccarone, Maccarone, Zecchin, Signorelli)<br><br> Cittadella-Ternana 1-0 (Minesso)<br><br> Spezia-Livorno 1-2 (Belingheri, Belingheri, Benedetti)<br><br> Cesena-Modena 1-0 (Succi)<br><br> Juve Stabia-Pro Vercelli 1-1 (Cristiano, rig. Bruno)<br><br> Novara-Reggina 1-1 (Pesce, Antonazzo)<br><br> Sassuolo-Grosseto 0-2 (Piovaccari, Piovaccari)<br><br> Crotone-Ascoli 1-0 (Maiello) GARA SOSPESA AL 45'<br><br> Lanciano-Brescia 0-2 (Corvia, Corvia)<br><br>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-ventinovesima-giornata-risultati-e-marcatori-1010699.htmSi100075501,02,03,06030390
491010691NewsCampionatiSerie B, 29a giornata: match insidiosi per Livorno e Sassuolo. Le probabili formazioni20130302102519serie bLe probabili formazioni delle partite in programma per la 29a giornata di Serie BLe probabili formazioni delle partite in programma per la 29a giornata di Serie B:<br><br> CESENA-MODENA<br><br> Cesena (4-2-3-1): Campagnolo; Ceccarelli, Volta, Brandao, Consolini; Coppola, Giandonato; Defrel, Succi, Djokovic; Granoche. All.: Bisoli.<BR>Modena (4-3-3): Colombi; Nardini, Andelkovic, Perna, Gulan; Sturaro, Moretti, Signori; Lazarevic, Ardemagni, Piscitella. All.: Marcolin.<br><br> CITTADELLA-TERNANA<br><br> Cittadella (4-3-3): Cordaz; Sosa, Coly, Pellizzer, Biraghi; Paolucci, Baselli, Schiavon; Di Roberto, Di Carmine, Di Nardo. All.: Foscarini.<BR>Ternana (3-5-2): Brignoli; Fazio, Brosco, Lauro; Ragusa, Carcuro, Miglietta, Scozzarella, Vitale; Litteri, Alfageme. All.: Toscano.<br><br> CROTONE-ASCOLI<br><br> Crotone (4-3-3): Caglioni; Del Prete, Ligi, Checcucci, Mazzotta; Eramo, Crisetig, Galardo; Maiello, Gabionetta, Ciano. All.: Drago.<BR>Ascoli (3-5-2): Gomis; Ricci, Prestia, Faisca; Conocchioli, Di Donato, Loviso, Capece, Legittimo; Zaza, Soncin. All.: Silva.<br><br> EMPOLI-VARESE<br><br> Empoli (4-3-1-2): Bassi; Laurini, Pratali, Regini, Accardi; Moro, Valdifiori, Croce; Saponara; Tavano, Maccarone. All.: Sarri.<BR>Varese (4-4-2): Bressan; Fiamozzi, Troest, Franco, Lazaar; Zecchin, Corti, Filipe, Oduamadi; Martinetti, Juan Antonio. All.: Castori (squalificato, in panchina Jozic).<br><br> JUVE STABIA-PRO VERCELLI<br><br> Juve Stabia (4-3-3): Seculin; Baldanzeddu, Martinelli, Murolo, Gorzegno; Jidayi, Mezavilla, Suciu; Verdi, Bruno, Cellini. All.: Braglia.<BR>Pro Vercelli (4-3-1-2): Valentini; Modolo, Borghese, Ranellucci, Sini; Germano, Genevier, Scavone; Erpen; Eusepi, Ragatzu. All.: Braghin.<br><br> VIRTUS LANCIANO-BRESCIA<br><br> Virtus Lanciano (4-3-3): Leali; Almici, Aquilanti, Amenta, Mammarella; Vastola, Minotti, Volpe; Piccolo, Falcinelli, Fofana. All.: Gautieri.<BR>Brescia (4-3-1-2): Arcari; Zambelli, De Maio, Caldirola, Daprelà; Finazzi, Budel, Rossi; Sodinha, Scaglia; Corvia. All.: Calori.<br><br> NOVARA-REGGINA<br><br> Novara (4-3-3): Bardi; Perticone, Ludi, Lisuzzo, Crescenzi; Marianini, Pesce, Fernandes; Gonzalez, Seferovic, Lepiller. All.: Aglietti.<BR>Reggina (3-5-2): Baiocco; Adejo, Ely, Di Bari; Antonazzo, Armellino, Colucci, Barillà, Rizzato; Comi, Di Michele. All.: Dionigi.<br><br> SASSUOLO-GROSSETO<br><br> Sassuolo (4-3-3): Pomini; Gazzola, Bianco, Terranova, Longhi; Bianchi, Magnanelli, Missiroli; Masucci, Pavoletti, Catellani. All.: Di Francesco.<BR>Grosseto (4-4-2): Lanni; Donati, Iorio, Barba, Som; Soddimo, Crimi, Delvecchio, Mancino; Piovaccari, Gimenez. All.: Moriero.<br><br> SPEZIA-LIVORNO<br><br> Spezia (4-2-3-1): Iacobucci; Pasini, Benedetti, Schiavi, Madonna; Bovo, Lollo; Sansovini, Di Gennaro, Mario Rui; Okaka. All.: Cagni.<BR>Livorno (3-4-3): Mazzoni; Ceccherini, Emerson, Bernardini; Schiattarella, Duncan, Gentsoglou, Gemiti; Siligardi, Paulinho, Dionisi. All.: Nicola.<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br>C1007651adm001adm001boakye.jpgSiNserie-b-ventinovesima-giornata-match-insidiosi-per-livorno-e-sassuolo-le-probabili-formazioni-1010691.htmSi100075501,02,03,06030395
501010630NewsCampionatiLIVE - Serie B: risultati e marcatori20130226230990serie bI risultati e i marcatori della 28a giornata di Serie BI risultati e i marcatori della 28a giornata di Serie B. Match ore 20.45.<br><br> Finali<br><br> Ascoli-Sassuolo 2-4 (Fossati, Masucci, Pavoletti, Berardi, Troiano, Feczesin)<br><br> Brescia-Empoli 0-3 (Saponara, Tavano, Tavano)<br><br> Grosseto-Vicenza 1-2 (Delvecchio, rig. Bojinov, Bojinov)<br><br> Livorno-Crotone 1-2 (Paulinho, rig. Gabionetta, Ciano)<br><br> Modena-Lanciano 2-2 (Zoboli, rig. Ardemagni, Falcinelli, Turchi)<br><br> Padova-Juve Stabia 1-0 (Babacar)<br><br> Pro Vercelli-Cittadella 0-0<br><br> Reggina-Spezia 1-1 (Okaka, Colucci)<br><br> Ternana-Novara 1-1 (Fernandes, rig. Maniero)<br><br> &nbsp;<br><br>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-ventottesima-giornata-risultati-e-marcatori-1010630.htmSi100075501,02,03,06030246
511010622NewsCampionatiSerie B, si torna in campo per la 28a giornata: insidie per Verona e Sassuolo. Le probabili formazioni20130226124889serie bQueste le probabili formazioni delle partite in programma per la 28a giornata Queste le probabili formazioni delle partite in programma per la 28a giornata di Serie B. Match ore 20.45.<br><br> ASCOLI-SASSUOLO<br><br> Ascoli (3-5-2): Maurantonio; Ricci, Peccarisi, Faisca; Scalise, Di Donato, Fossati, Russo, Pasqualini; Soncin, Feczesin. All.: Silva.<BR>Sassuolo (4-3-3): Pomini; Gazzola, Bianco, Terranova, Longhi; Chibsah, Magnanelli, Missiroli; Berardi, Pavoletti, Catellani. All.: Di Francesco.<br><br> BRESCIA-EMPOLI<br><br> Brescia (3-5-2): Arcari; Caldirola, De Maio, Ant. Caracciolo; Zambelli, Finazzi, Rossi, Scaglia, Daprelà; And. Caracciolo, Corvia. All.: Calori.<BR>Empoli (4-3-1-2): Bassi; Laurini, Pratali, Regini, Hysaj; Moro, Signorelli, Croce; Saponara; Tavano, Maccarone. All.: Sarri.<br><br> GROSSETO-VICENZA<br><br> Grosseto (4-4-2): Lanni; Donati, Iorio, Padella, Som; Soddimo, Crimi, Obodo, Mancino; Piovaccari, Gimenez. All.: Moriero.<BR>Vicenza (4-4-2): Bremec; Brighenti, Camisa, Milanovic, Di Matteo; Bellazzini, Cinelli, Castiglia, Padalino; Bojinov, Malonga. All.: Dal Canto.<br><br> LIVORNO-CROTONE<br><br> Livorno (3-4-3): Mazzoni; Bernardini, Emerson, Lambrughi; Schiattarella, Gentsoglou, Duncan, Gemiti; Siligardi, Paulinho, Dionisi. All.: Nicola.<BR>Crotone (4-3-3): Caglioni; Del Prete, Abruzzese, Ligi, Mazzotta; Eramo, Crisetig, Maiello; Ciano, Calil, Gabionetta. All.: Drago.<br><br> MODENA-VIRTUS LANCIANO<br><br> Modena (4-3-3): Colombi; Gozzi, Andelkovic, Zoboli, Perna; Sturaro, Moretti, Signori; Pagano, Ardemagni, Piscitella. All.: Marcolin.<BR>Virtus Lanciano (4-3-3): Leali; Aquilanti, Rosania, Amenta, Mammarella; Vastola, Minotti, Di Cecco; Piccolo, Falcinelli, Fofana. All.: Gautieri.<br><br> PADOVA-JUVE STABIA<br><br> Padova (4-3-3): Silvestri; Rispoli, Legati, Trevisan, Piccinni; De Feudis, Viviani, De Vitis; Farias, Babacar, Cutolo. All.: Colomba.<BR>Juve Stabia (4-3-3): Seculin; Baldanzeddu, Martinelli, Murolo, Dicuonzo; Mezavilla, Suciu, Agyei; Verdi, Cellini, Zito. All.: Braglia.<br><br> PRO VERCELLI-CITTADELLA<br><br> Pro Vercelli (4-3-1-2): Valentini; Modolo, Borghese, Ranellucci, Scaglia; Germano, Genevier, Scavone; Erpen; Greco, Ragatzu. All.: Braghin.<BR>Cittadella (4-3-3): Cordaz; Ciancio, Sosa, Gasparetto, Biraghi; Vitofrancesco, Baselli, Schiavon; Di Roberto, Di Carmine, Minesso. All.: Foscarini.<br><br> REGGINA-SPEZIA<br><br> Reggina (3-5-2): Baiocco; Adejo, Freddi, Di Bari; Antonazzo, Hetemaj, Colucci, Armellino, Rizzato; Gerardi, Di Michele. All.: Dionigi.<BR>Spezia (4-4-2): Iacobucci; Madonna, Benedetti, Goian, Garofalo; Bovo, Lollo, Musacci, Porcari; Sansovini, Okaka. All.: Cagni.<br><br> TERNANA-NOVARA<br><br> Ternana (3-5-2): Brignoli; Fazio, Ferraro, Lauro; Ragusa, Carcuro, Miglietta, Scozzarella, Vitale; Litteri, Alfageme. All.: Toscano.<BR>Novara (4-3-3): Bardi; Colombo, Perticone, Ludi, Crescenzi; Marianini, Pesce, Fernandes; Gonzalez, Seferovic, Lepiller. All.: Aglietti.<br><br> VARESE-CESENA<br><br> Varese (4-4-2): Bressan; Fiamozzi, Rea, Troest, Franco; Ferreira Pinto, Filipe, Damonte, Zecchin; Ebagua, Martinetti. All.: Castori.<BR>Cesena (4-2-3-1): Campagnolo; Ceccarelli, Volta, Comotto, Consolini; Parfait, Giandonato; Defrel, Succi, D’Alessandro; Granoche. All.: Bisoli.<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br> &nbsp;<br><br>C1007651adm001adm001168397hp2.jpgSiNserie-b-si-torna-in-campo-per-la-ventottesima-giornata-insidie-per-verona-e-sassuolo-le-probabili-formazioni-1010622.htmSi100075501,02,03,06,07030524
521010585NewsCampionatiLIVE - Serie B: risultati e marcatori20130223164888serie bI risultati e marcatori della 27a giornata di Serie BI risultati e marcatori della 27a giornata di Serie B. Match ore 15.<BR><BR>Finali<BR><BR><BR>Cittadella-Livorno 0-2 (Paulinho, Rig. Dionisi)<BR><BR>Empoli-Padova 1-1 (Maccarone, Farias)<BR><BR>Lanciano-Reggina 3-1 (Fofana, Comi, Falcinelli, Mammarella)<BR><BR>Pro Vercelli-Bari 2-1 (Caputo, Modolo, Ragatzu)<BR><BR>Verona-Varese 2-0 (Moras, Rivas)<BR><BR>Vicenza-Sassuolo 0-1 (Berardi)<BR><BR>Crotone-Ternana 0-1 (Rig. Vitale)<BR><BR>Cesena-Ascoli Posticipata<BR><BR>Modena-Brescia Posticipata<BR><BR>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-risultati-e-marcatori-1010585.htmSi100075501,02,03030285
531010477NewsCampionatiLIVE - Serie B: risultati e marcatori20130216181997serie bSerie BI risultati e i marcatori della 26a giornata di Serie B. Match ore 15.<br><br> Finali<br><br> Ascoli-Pro Vercelli 0-0<br><br> Bari-Crotone 0-0<br><br> Brescia-Vicenza 0-1 (Brighenti)<br><br> Cittadella-Cesena 1-1 (Djokovic, Coly)<br><br> Grosseto-Virtus Lanciano 2-2 (Piovaccari, Plasmati, Piccolo, Piovaccari)<br><br> Reggina-Padova 2-1 (Rispoli, Gerardi, rig. Di Michele)<br><br> Sassuolo-Spezia 3-2 (Catellani, Sansovini, Pichlmann, rig. Terranova, Bianchi)<br><br> Ternana-Empoli 0-0<br><br> Varese-Juve Stabia 1-1 (Bruno, Ebagua)<br><br>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-risultati-e-marcatori-1010477.htmSi100075501,02,03,06030279
541010475NewsCampionatiSerie B, 26a giornata: spicca la sfida tra Sassuolo e Spezia. Le probabili formazioni20130216104226serie bTorna in campo la Serie B per la 26a giornata.Torna in campo la Serie B per la 26a giornata. Partite interessanti a Reggio Calabria e Modena dove va in scena la sfida tra Sassuolo e Spezia. Match ore 15.<BR><BR>Probabili formazioni:<BR><BR><BR>ASCOLI-PRO VERCELLI<BR><BR>Ascoli (3-5-2): Maurantonio; Ricci, Prestia, Faisca; Conocchioli, Di Donato, Loviso, Fossati, Pasqualini; Zaza, Soncin. All.: Silva.<BR>Pro Vercelli (4-2-3-1): Valentini; Vinci, Modolo, Ranellucci, Scaglia; Genevier, Filkor; Erpen, Grossi, Ragatzu; Greco. All.: Braghin.<BR><BR>BARI-CROTONE<BR><BR>Bari (3-4-3): Lamanna; Ceppitelli, Dos Santos, Polenta; Sabelli, Romizi, Bellomo, Rossi; Fedato, Caputo, Ghezzal. All.: Torrente.<BR>Crotone (4-3-3): Caglioni; Del Prete, Ligi, Abruzzese, Migliore; Eramo, Crisetig, Galardo; Gabionetta, Ciano, Torromino. All.: Drago.<BR><BR>BRESCIA-VICENZA<BR><BR>Brescia (4-3-1-2): Arcari; Zambelli, Caldirola, De Maio, Daprelà; Lasik, Budel, Rossi; Scaglia; And. Caracciolo, Mitrovic. All.: Calori.<BR>Vicenza (4-4-2): Bremec; Martinelli, Gentili, Milanovic, Di Matteo; Padalino, Cinelli, Ciaramitaro, Semioli; Bojinov, Tiribocchi. All.: Dal Canto.<BR><BR>CITTADELLA-CESENA<BR><BR>Cittadella (4-3-3): Cordaz; Ciancio, Coly, Pellizzer, Biraghi; Vitofrancesco, Baselli, Schiavon; Di Roberto, Di Carmine, Minesso. All.: Foscarini.<BR>Cesena (4-2-3-1): Campagnolo; Ceccarelli, Comotto, Volta, Consolini; Giandonato, Coppola; D’Alessandro, Succi, Tabanelli; Granoche. All.: Bisoli.<BR><BR>GROSSETO-VIRTUS LANCIANO<BR><BR>Grosseto (4-2-3-1): Lanni; Donati, Iorio, Barba, Calderoni; Crimi, Delvecchio; Soddimo, Lupoli, Foglio; Piovaccari. All.: Moriero.<BR>Virtus Lanciano (4-3-3): Leali; Almici, Aquilanti, Scrosta, Mammarella; Vastola, Minotti, Volpe; Piccolo, Plasmati, Turchi. All.: Gautieri.<BR><BR>REGGINA-PADOVA<BR><BR>Reggina (3-5-2): Baiocco; Adejo, Ely, Di Bari; Antonazzo, Hetemaj, Bombagi, Barillà, Rizzato; Comi, Di Michele. All.: Dionigi.<BR>Padova (4-3-3): Silvestri; Rispoli, Legati, Cionek, Piccinni; De Feudis, Iori, Renzetti; Farias, Babacar, Cutolo. All.: Colomba.<BR><BR>SASSUOLO-SPEZIA<BR><BR>Sassuolo (4-3-3): Pomini; Gazzola, Terranova, Bianco, Longhi; Bianchi, Magnanelli, Missiroli; Troianiello, Catellani, Berardi. All.: Di Francesco.<BR>Spezia (3-4-2-1): Guarna; Benedetti, Goian, Schiavi; Piccini, Porcari, Musacci, Garofalo; Di Gennaro, Bovo; Sansovini. All.: Atzori.<BR><BR>TERNANA-EMPOLI<BR><BR>Ternana (3-5-2): Brignoli; Ferraro, Brosco, Lauro; Ragusa, Carcuro, Miglietta, Scozzarella, Vitale; Litteri, Alfageme. All.: Toscano.<BR>Empoli (4-3-1-2): Bassi; Laurini, Pratali, Regini, Hysaj; Moro, Valdifiori, Signorelli; Saponara; Tavano, Maccarone. All.: Sarri.<BR><BR>VARESE-JUVE STABIA<BR><BR>Varese (4-4-2): Bastianoni; Pucino, Troest, Carrozzieri, Franco; Ferreira Pinto, Filipe, Corti, Oduamadi; Ebagua, Juan Antonio. All.: Castori.<BR>Juve Stabia (4-3-3): Nocchi; Dicuonzo, Martinelli, Murolo, Gorzegno; Caserta, Mezavilla, Suciu; Verdi, Cellini, Acosty. All.: Braglia.<BR><BR>LIVORNO-MODENA<BR><BR>Livorno (3-4-3): Mazzoni; Ceccherini, Emerson, Lambrughi; Salviato, Luci, Duncan, Gemiti; Siligardi, Paulinho, Dionisi. All.: Nicola.<BR>Modena (4-3-3): Colombi; Gozzi, Andelkovic, Zoboli, Perna; Osuji, Moretti, Signori; Lazarevic, Ardemagni, Piscitella. All.: Marcolin.<BR><BR>NOVARA-VERONA<BR><BR>Novara (4-3-3): Bardi; Colombo, Lisuzzo, Ludi, Crescenzi; Fernandes, Buzzegoli, Pesce; Gonzalez, Seferovic, Lepiller. All.: Aglietti.<BR>Verona (4-3-3): Rafael; Crespo, Maietta, Moras, Cacciatore; Nielsen, Jorginho, Hallfredsson; Sgrigna, Cacia, Gomez. All.: Mandorlini.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007651adm001adm001boakye.jpgSiNserie-b-ventiseiesima-giornata-spicca-la-sfida-tra-sassuolo-e-spezia-le-probabili-formazioni-1010475.htmSi100075501,02,03,06,07030452
551010324NewsCampionatiLIVE - Serie B: risultati e marcatori20130209173991serie bSerie BI risultati e i marcatori della 25a giornata di Serie B. Match ore 15.<br><br> Finali: <br><br> Bari-Varese 0-1 (Pucino)<br><br> Juve Stabia-Novara 2-4 (Lepiller, Rig. Gonzalez, Caserta, Aut. Figliomeni, Seferovic, Bruno)<br><br> Lanciano-Cittadella 3-2 (Vastola, Minesso, Volpe, Piccolo, Aut. Almici)<br><br> Modena-Reggina 1-1 (Ardemagni, Gerardi)<br><br> Padova-Brescia 0-0<br><br> Pro Vercelli-Sassuolo 1-3 (Cristiano, Rig. Terranova, Troianiello, Berardi)<br><br> Spezia-Ascoli 4-3 (Zaza, Feczesin, Fossati, Antenucci, Sansovini, Sanvovini, Sansovini)<br><br> Verona-Vicenza 0-1 (Semioli)<br><br> Crotone-Grosseto 1-0 (Eramo)<br><br>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-venticinquesima-giornata-risultati-marcatori-1010324.htmSi100075501,02,03,06030189
561010202NewsCampionatiLIVE - Serie B: risultati e marcatori20130202170752serie bSerie BI risultati e i marcatori della Serie B. Match ore 15.<br><br> Finali<br><br> <BR>Brescia-Spezia 0-0<br><br> Cittadella-Crotone 2-2 (Eramo, Crisetig, Schiavon, Coly)<br><br> Grosseto-Padova 1-1 (Autogol Piccinni, rig. Cutolo)<br><br> Livorno-Pro Vercelli 2-0 (Paulinho, Siligardi)<br><br> Novara-Cesena 0-1 (Tonucci)<br><br> Sassuolo-Empoli 1-1 (Rig. Terranova, Regini)<br><br> Ternana-Bari 0-0<br><br> Varese-Modena 2-0 (Franco, Filipe)<br><br> Vicenza-Juve Stabia 1-2 (Cellini, rig. Bojinov, Improta)<BR><br><br>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-risultati-e-marcatori-1010202.htmSi100075701,02,03,06030196
571010125NewsCampionatiLIVE - Serie B: risultati e marcatori20130126171852serie bSerie BI risultati e i marcatori della 23a giornata di Serie B. Match ore 15.<br><br> Finali<br><br> Bari-Ascoli 0-1 (Zaza)<br><br> Cesena-Vicenza 3-1 (Pinardi, Granoche, Tonucci, Succi)<br><br> Empoli-Novara 0-2 (Lepiller, Lazzari)<br><br> Grosseto-Cittadella 3-1 (Di Roberto, Padella, Piovaccari, Rig. Lupoli)<br><br> Modena-Ternana 1-2 (Litteri, Rig. Ardemagni, Rig. Litteri)<br><br> Padova-Livorno 0-0<br><br> Pro Vercelli-Reggina 0-0<br><br> Spezia-Verona 0-1 (Cacia)<br><br> Varese-Lanciano 1-2 (Turchi, Ebagua, Rig. Volpe)<br><br> Venerdì 25 gennaio Ore 20.45<br><br> Crotone-Sassuolo 2-1 (De Giorgio, Eramo, Missiroli)<br><br> &nbsp;<br><br> <BR>&nbsp;<br><br>adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-risultati-e-marcatori-1010125.htmSi100075701,02,03030141
581010118NewsCampionatiCrotone-Sassuolo, le pagelle. Top De Giorgio e Missiroli. Flop Catellani20130125224531crotone, sassuoloCrotone Sassuolo Pagelle&nbsp;Finale 2-1 (p.t. 2-1): 12' De Giorgio (C), 28' Eramo (C), 35' Missiroli<br><br> ammoniti: Pwettinari, Eramo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Galardo<br><br> Crotone (4-2-3-1): Caglioni 6, Vinetot 6, Ligi 6.5, Migliore 6, Eramo 6.5, Galardo 6, Matute 6, Gabionetta 6 (80' Pettinari s.v.), De Giorgio 7 (92' Abruzzese s.v.), Ciano 6 (75' Mazzotta 6) All.: Drago 6.5<br><br> Sassuolo (4-3-2-1): Pomini 6, Gazzola 5.5, Bianco 5.5, Terranova 5.5, Longhi 6, Missiroli 6.5, Magnanelli 6, Bianchi 6 (91' Chibsah s.v.), Troianiello 6 (54' Berardi 5.5), Masucci 6, Catellani 5.5 (81' Troiano s.v.) All.: Di Francesco 5.5<br><br> &nbsp;<br><br> <STRONG><EM>Top Crotone</EM></STRONG><br><br> De Giorgio: trascina i suoi al successo<br><br> <STRONG><EM>Flop Crotone</EM></STRONG><br><br> nessuno<br><br> <STRONG><EM>Top Sassuolo</EM></STRONG><br><br> Missiroli: con le sue giocate prova fare rietrare in partita la squadra.<br><br> <STRONG><EM>Flop Sassuolo</EM></STRONG><br><br> Catellani: si vede poco.<BR><br><br>adm001adm001gabionetta.jpgSiNserie-b-crotone-sassuolo-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1010118.htmSi100075501,02,03030225
591010084NewsCalciomercatoLIVE - CALCIOMERCATO: Roma preso Torossidis. Chelsea rinnova Cole20130122183123calcioCalcio<STRONG>19.00 - Grosseto:</STRONG> Importante rinforzo in attacco per il Grosseto, definito l'acquisto di Federico Piovaccari (28). Il calciatore arriva in Toscana con la formula del prestito. Di proprietà della Sampdoria, il bomber di Gallarate nella prima parte di stagione ha vestito con scarso successo la casacca del Novara. <br><br> <STRONG>18.30 - Chelsea:</STRONG> Adesso è ufficiale. Dopo mesi di lunghe trattative, il Chelsea annuncia dal sito ufficiale di aver raggiunto un accordo per il prolungamento di Ashley Cole. L'esterno classe '80 si è legato ai Blues fino al giugno 2014.<br><br> <STRONG>18.00 - Crotone:</STRONG> Lorenzo Del Prete vestirà la maglia del Football Club Crotone nella seconda parte della stagione in corso. La società rossoblù ha raggiunto con il Novara un accordo per l'acquisizione a titolo temporaneo del difensore fino al 30 giugno 2013.<BR><BR><STRONG>14.15 - Roma:</STRONG> Vasilis Torosidis sta incontrando in queste ore i dirigenti della Roma che nel frattempo hanno trovato un accordo di massima con l'Olimpiakos. L' ufficialità -si legge sul profilo Twitter della società giallorossa- è subordinata al superamento delle visite e all'accordo economico tra le parti. <BR><BR><STRONG>14.00 - Milan:</STRONG> Come si apprende dal sito ufficiale della Lega Calcio, è stato depositato il contratto che legherà Riccardo Saponara (21) al Milan. Il giocatore arriva dall'Empoli in compartecipazione.<BR><BR><STRONG>12.00 - Napoli</STRONG>: Ancora affari sull'asse Napoli-Udine. Dopo la definizione del trasferimento di Pablo Armero (26) sotto il Vesuvio, i due club hanno portato a termine il passaggio di Miguel Medina Miranda (19), attaccante paraguaiano che i bianconeri hanno acquistato dallo Sport Colombia nel 2011 e che ha giocato per un periodo nell'Independiente in Argentina. Il Napoli ha rilevato metà del cartellino, prestandola contestualmente all'Udinese. Lo si apprende dal sito ufficiale della Lega Serie A. Medina è un centravanti dotato di ottime qualità tecniche, ritenuto uno dei migliori prospetti del Paraguay.<BR><BR><STRONG>10.00 - Catania</STRONG>: Il Calcio Catania S.p.A. comunica di aver sottoscritto, in data odierna, un contratto economico con il giocatore Edgar Çani, sino al 30 giugno 2016. Il calciatore, nel mese scorso, ha risolto unilateralmente il proprio rapporto professionale con la Società Polonia Varsavia. Nel rispetto dei regolamenti internazionali il giocatore ha facoltà di tesserarsi autonomamente e conseguentemente si rimarrà in attesa del Transfer Internazionale, che verrà rilasciato d'ufficio dalla Fifa, presumibilmente nel termine massimo di 20/30 giorni.<BR><BR><STRONG>09.45 - Pescara</STRONG>: Simone Romagnoli (21) è ufficialmente un giocatore dello Spezia. Lo ha comunicato il Pescara pochi minuti fa tramite il proprio sito web. Romagnoli va allo Spezia a titolo temporaneo, contemporaneamente Giuseppe Colucci (32) è stato ceduto alla Reggina a titolo definitivo.<BR><BR><STRONG>09.30 - Parma</STRONG>: Mohamed Lamine Traore (21) torna al Parma. Il Crotone ha comunicato quest'oggi di aver raggiungo un accordo con il club ducale per la risoluzione consensuale anticipata dell'accordo di compartecipazione.<BR><BR><STRONG>9.00 - Newcastle</STRONG>: Il Newcastle ha acquistato dal Nancy il difensore Haidara (20).<BR><BR><BR><BR><BR><BR><br><br>C1007650adm001adm001torosidis.jpgSiNlive-calciomercato-catania-cani-napoli-medina-1010084.htmSi100075701,02,03,04,07,08,09030671
601009675NewsCampionatiSerie B, si ferma il Verona e il Sassuolo va in fuga20121215172619serie bSerie BStavolta si può parlare proprio di fuga di Sassuolo e Livorno. Grande prova della squadra di Di Francesco che espugna con facilità il campo del Padova con un perentorio 1 a 3. Passo falso invece della terza forza del campionato che và a pareggiare 0 a 0 contro una squadra non irresistibile fino a questo momento e cioè la Pro Vercelli. Salgono prepotentemente invece l'Empoli che batte 2 a 0 al Castellani il Vicenza e il Varese che batte 3 a 0 il Grosseto. Anche il Modena scala posizioni grazie al solito Ardemagni che fà due reti nel 3 a 0 contro il Crotone. Nella parte centrale della classifica c'è da segnalare la sconfitta interna del Bari contro il Novara che con l'avvento di Aglietti ha totalizzato due vittorie mettendosi alle spalle il periodo buio. Lo Spezia invece non riesce proprio ad invertire la tendenza e torna a casa da Lanciano con un pareggio per 1 a 1. La giornata sarà completata lunedi coi due posticipi Reggina-Cittadella e Ascoli-Brescia.<BR><BR>Orlando Cacciotti<BR><BR>C1007651adm001adm001boakye.jpgSiNserie-b-si-ferma-il-verona-e-il-sassuolo-va-in-fuga-1009675.htmSi100075701,02,03030219
611009672NewsCampionatiLIVE ILCALCIO24 - SERIE B: risultati e marcatori20121215165752serie bSegui gli aggiornamenti su IlCalcio24.comSegui su IlCalcio24.com la diretta della Serie B. Match ore 15.<BR><BR>Finali<BR><BR>Bari-Novara 1-3 (p.t. 0-0): 48' Buzzegoli, 55' Mehmeti, 65' Fedato (B), 74' Gonzalez su rigore <BR><BR>Empoli-Vicenza 2-0 (p.t. 0-0): 49' Tonelli, 67' Signorelli<BR><BR>Juve Stabia-Cesena 2-2 (p.t. 0-0): 50' e 76' Mezavilla, 63' e 79' Succi su rigore (C)<BR><BR>Lanciano-Spezia 1-1 (p.t. 1-0): 37' Minotti, 72' Okaka (S)<BR><BR>Modena-Crotone 3-0 (p.t. 1-0): 33' e 65' Ardemagni, 79' Lazarevic<BR><BR>Padova-Sassuolo 1-3 (p.t. 0-2): 12' Terranova, 16' Cionek autogol, 56' Boakye, 69' Farias (P)&nbsp;&nbsp; espulsi: Renzetti (P)<BR><BR>Pro Vercelli-Verona 0-0 (p.t. 0-0)<BR><BR>Varese-Grosseto 3-0 (p.t. 2-0): 18' e 42' Damonte, 48' Martinetti&nbsp; <BR><BR><BR><BR>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNlive-serie-b-risultati-e-marcatori-1009672.htmSi100075501,02,03,06030455
621009559NewsCampionatiLIVE ILCALCIO24 - Serie B: risultati e marcatori20121208164531serie bSegui gli aggiornamenti su IlCalcio24.comSegui su IlCalcio24.com la diciottesima giornata di Serie B. Match ore 15.<BR><BR>Finali<BR><BR>Brescia-Reggina 2-2 (p.t. 2-1): 10' e 18' Corvia, 44' Comi (R), 88' Barillà (R)<BR><BR>Cesena-Empoli 0-0 rinviata <BR><BR>Crotone-Lanciano 0-0 (p.t. 0-0)<BR><BR>Grosseto-Pro Vercelli 3-0 (p.t. 3-1): 3' Lupoli, 22' Jadid, 28' Sforzini&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Cosenza (P)<BR><BR>Novara-Padova 3-1 (p.t. 3-1): 23' e 42' Gonzalez, 35' Lepiller, 37' Zé Eduardo (P)<BR><BR>Spezia-Bari 3-2 (p.t. 1-0): 39' Di Gennaro, 56' e 72' Sansovini, 59' Ceppitelli (B), 79' Caputo (B)<BR><BR>Ternana-Juve Stabia 3-2 (p.t. 1-0): 5' Alfageme (T), 56' Vitale (T), 76' Caserta, 78' Scognamiglio, 82' Ragusa (T)&nbsp;&nbsp; espulsi: Botta (T)<BR><BR>Verona-Ascoli 3-1 (p.t. 2-0): 1' Hallfredsson, 8' Gomez, 49' Albertazzi, 68' Zaza (A)<BR><BR>Vicenza-Livorno 3-3 (p.t. 2-1): 15' Belingheri (L), 26' e 36' Castiglia, 55' Di Matteo, 63' Belingheri (L), 75' Paulinho (L)<BR><BR>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNlive-serie-b-diciottesima-giornata-risultati-marcatori-1009559.htmSi100075501,02,03,06030490
631009388NewsCampionatiLIVE ILCALCIO24 - Serie B: risultati e marcatori20121124164531serie bSegui gli aggiornamenti su IlCalcio24.comSegui su IlCalcio24.com le partite della sedicesima giornata di Serie B. Match ore 15.<BR><BR><BR>Finali<BR><BR>Ascoli-Vicenza 0-0 (p.t. 0-0)&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Martinelli (V)<BR><BR>Sospesa per nebbia Cittadella-Verona 2-1 (p.t. 0-1): 28' Laner, 47' Schiavon (C), 73' Maah (C)<BR><BR>Crotone-Padova 0-1 (p.t. 0-1): 26' Farias&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Zé Eduardo (P)<BR><BR>Grosseto-Brescia 2-2 (p.t. 2-2): 2' Caracciolo su rigore, 14' Sforzini (G), 18' Scaglia, 22' Olivi (G)<BR><BR>Juve Stabia-Empoli 1-2 (p.t. 1-0): 10' Caserta, 80' Tavano (E), 91' Saponara (E)<BR><BR>Sassuolo-Reggina 3-1 (p.t. 2-1): 18' e 48' Boakye, 22' Ceravolo (R), 31' Troianiello <BR><BR>Ternana-Lanciano 2-2 (p.t. 1-1): 38' Litteri, 42' Di Cecco (L), 73' Vitale su rigore, 88' Falcone (L)<BR><BR>Varese-Pro Vercelli 2-0 (p.t. 1-0): 44' Nadarevic, 65' Ebagua&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; al 2' Ebagua (V) si fa parare un rigore&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Cosenza (P)<BR><BR>&nbsp;<BR><BR><BR>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNlive-serie-b-sedicesima-giornata-risultati-marcatori-1009388.htmSi100075501,02,03,06030491
641009316NewsCampionatiLIVE ILCALCIO24 - Serie B: risultati e marcatori20121117191710serie bSegui gli aggiornamenti su IlCalcio24.comSegui su IlCalcio24.com la quindicesima giornata di Serie B. Match ore 15.<br><br> Finali<br><br> Empoli-Grosseto 3-2 (p.t. 0-1): 2' Lupoli (G), 47' e 60' Tavano, 58' Moro, 71' Antonazzo (G)<br><br> Lanciano-Bari 0-3 (p.t. 0-2) 30' Sciaudone, 34' e 52' Caputo su rigore<br><br> Livorno-Varese 2-0 (p.t. 1-0): 13' Belingheri, 91' Siligardi<br><br> Modena-Ascoli 1-1 (p.t. 1-1) 8' Zaza, 43' Pagano (M)<br><br> Padova-Cittadella 3-1 (p.t. 1-0): 4' Cutolo, 52' Giannetti (C), 88' e 89' Raimondi<br><br> Pro Vercelli-Crotone 0-2 (p.t. 0-1): 40' Migliore, 76' Torromino espulso: Ranellucci (P)<br><br> Reggina-Ternana 1-1 (p.t. 0-0): 67' Maniero (T), 86' A. Viola espulsi: Ely (R), Nolé (T)<br><br> Spezia-Juve Stabia 2-3 (p.t. 0-1): 40' e 68' Danilevicius, 56' Sansovini (S), 84' Antenucci (S), 88' Di Cuonzo<br><br> Vicenza-Novara 2-1 (p.t. 0-1): 22' Faragò (N), 62' Castiglia, 69' Gentili&nbsp; espulsi: Del Prete (N)<br><br>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNlive-serie-b-quindicesima-giornata-risultati-e-marcatori-1009316.htmSi100075501,02,03,06030224
651009237NewsCampionatiLIVE ILCALCIO24 - Serie B: risultati e marcatori20121110165110serie bSegui gli aggiornamenti della Serie B su IlCalcio24.comSegui su <EM>IlCalcio24.com</EM> la quattordicesima giornata di Serie B. Match ore 15.<BR><BR>Finali<BR><BR>Ascoli-Livorno 1-4 (p.t. 0-0): 58' Schiattarella, 70' Paulinho, 72' Feczesin (A), 82' Siligardi su rigore, 84' Dell'Agnello&nbsp;&nbsp;&nbsp;espulsi: Scalise (A), Faisca (A)<BR><BR>Cesena-Brescia 1-3 (p.t. 1-2): 21' Deprel (C), 34' Budel, 44' Corvia su rigore, 80' Saba&nbsp; espulsi: Comotto (C)<BR><BR>Cittadella-Vicenza 2-2 (p.t. 0-1): 44' Malonga, 46' Giannetti&nbsp;(C), 64' Gasparetto (C), 84' Gentili <BR><BR>Crotone-Empoli 3-2 (p.t. 1-1): 20' Maccarone, 40' e 50' Gabionetta (C), 71' Tavano su rigore, 76' Calil&nbsp;(C)&nbsp;&nbsp; espulsi: Signorelli (E), Mazzotta (C)<BR><BR>Juve Stabia-Lanciano 2-1 (p.t. 0-1): 32' Turchi (L), 78' Danilevicius, 88' Improta&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Baldanzeddu (J)<BR><BR>Pro Vercelli-Modena 1-2 (p.t. 0-1): 33' e 84'&nbsp;Lazarevic, 92' Iemmello (P)&nbsp;<BR><BR>Sassuolo-Novara 2-0 (p.t. 0-0): 63' Terranova su rigore, 66' Berardi<BR><BR>Ternana-Verona 0-2 (p.t. 0-0): 62' Cacia su rigore, 94' Martinho&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Cacia (V), Fazio (T)<BR><BR>Varese-Padova 3-0 (p.t. 3-0): 17' e 19' Neto Pereira, 39' Martinetti<BR><BR>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNlive-serie-b-formazioni-ufficilai-risultati-e-marcatori-----1009237.htmSiT1000015,T1000021,T1000082,T1000083,T1000084,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000090,T1000091,T1000092,T1000094,T1000096,T1000098,T1000101,T1000102,T1007657,T1007658,T1007659,T1007660,T1007915100075501,02,03030837
661009213NewsCampionatiSerie B, arbitri quattordicesima giornata20121108121950serie b, arbitriSerie B arbitri Quattordicesima GiornataSono stati designati gli arbitri per la 14esima giornata di Serie B. Sarà Nasca a dirigere il Sassuolo contro il Novara, mentre Irrati arbitrerà Ternana-Verona. Questo il quadro completo.<br><br> Ascoli-Livorno: TOMMASI<BR>Bari-Reggina: OSTINELLI<BR>Cesena-Vicenza: GIANCOLA<BR>Crotone-Empoli: CASTRIGNANÒ<BR>Grosseto-Spezia: CANDUSSIO<BR>Juve Stabia-Lanciano: FABBRI<BR>Pro Vercelli-Modena: DI PAOLO<BR>Sassuolo-Novara: NASCA<BR>Ternana-Verona: IRRATI<BR>Varese-Padova: PALAZZINO<br><br>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-arbitri-quattordicesima-giornata-1009213.htmNo100075501,02,03030215
671009145NewsCampionatiLIVE - Serie B: risultati e marcatori20121103165531serie bSegui gli aggiornamenti su IlCalcio24.comSegui su IlCalcio24.com la diretta della tredicesima giornata di erie B. Match ore 15.<BR><BR><BR>Finali<BR><BR>Brescia-Ternana 1-0 (p.t. 1-0): 18' Saba<BR><BR>Empoli-Pro Vercelli 2-1 (p.t. 1-0): 14' Tonelli (E), 55' Scaglia, 61' Maccarone (E)<BR><BR>Grosseto-Ascoli 2-1 (p.t. 1-0): 41' e 49' Sforzini (G), 61' Zaza<BR><BR>Livorno-Bari 2-1 (p.t. 1-0):&nbsp;5' Dionisi su rigore, 56' Schiattarella, 71' Fedato (B)&nbsp;&nbsp; espulsi: Remedi (L)<BR><BR>Novara-Cittadella 0-1 (p.t. 0-1): 38' Giannetti&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 36' Gonzalez (N)&nbsp;si fa parare un rigore&nbsp; espulsi: Perticone (N)<BR><BR>Padova-Cesena 1-1 (p.t. 1-1): 11' Granoche, 44' Succi (C)<BR><BR>Reggina-Varese 1-1 (p.t. 0-0): 46' Comi, 78' Neto Pereira (V)&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Adejo (R)<BR><BR>Spezia-Crotone 2-1 (p.t. 1-1): 6' e 76' Sansovini, 27' Maiello (C)<BR><BR>Vicenza-Lanciano 0-1 (p.t. 0-1): 15' Vastola<BR><BR><BR>C1007651adm001adm001tifosi.jpgNoNlive-serie-b-tredicesima-giornata-risultati-e-marcatori-------1009145.htmSi100075501,02,03030483
681009093NewsCampionatiLIVE - Serie B: risultati e marcatori20121027164531live, serie bSegui gli aggiornamenti della Serie B su IlCalcio24.comSegui su <EM>IlCalcio24.com</EM> l'undicesima giornata di Serie B. Match ore 15.<BR><BR>Finali<BR><BR>Brescia - Pro Vercelli 1-1 (p.t 0-1): 15' Stovini autogol, 56' De Maio (B)<BR><BR>Empoli - Modena 4-2 (p.t. 2-0): 33' Andelkovic autogol, 35' Tavano, 62' Maccaron, 63' Stanco (M), 73' Moretti (M), 86' Moro<BR><BR>Grosseto - Ternana 1-1 (p.t. 0-1): 42' Nolé, 72' Jadid (G)<BR><BR>Hellas Verona - Lanciano 2-0: 78' Cacia su rigore, 82' Gomez su rigore&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espuso: Leali (L)<BR><BR>Novara - Varese 1-0 (p.t. 1-0): 23' Mehmeti, 62' Troest (V)&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Pesce (N)<BR><BR>Padova - Bari 1-1 (p.t. 0-0): 52' Granoche (P), 56' Sciaudone <BR><BR>Reggina - Ascoli 2-0 (p.t. 1-0): 28' Sarno, 75' Ceravolo <BR><BR>Spezia - Cittadella 0-3 (p.t. 0-1): 40' e 64' Giannetti, 58' Di Roberto su rigore&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Mario Rui (S)<BR><BR>Vicenza - Crotone 0-0 (p.t. 0-0)<BR><BR><BR><BR>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNlive-serie-b-undicesima-giornata-risultato-e-marcatori----1009093.htmSi100075501,02,03030315
691009007NewsCampionatiCrotone-Novara 2-1, le pagelle. Top Gabionetta e Pesce. Flop Calil20121019224531crotone, novaraCrotone Novara PagelleFinale 2-1 (p.t. 0-0): 47' Pesce, 59' e 65' Gabionetta (C)<BR><BR>Crotone (4-3-3): Caglioni 6, Abruzzese 6.5, Matute 6, Mazzotta 6, Vinetot 6, De Giorgio 6 (79' Addae s.v.), Galardo 6, Eramo 6, Maiello 6, Calil 5.5 (64' Pettinari 6), Gabionetta 7.5 All.: Drago 6.5<BR><BR>Novara (4-3-1-2): Kosicky 6, Lisuzzo 6, Ludi 5.5, Ghiringhelli 6, Marianini 6 (79' Lazzari s.v.), Pesce 6.5, Barusso 5.5, Del Prete 5.5, Lepiller 5.5 (66' Piovaccari 5.5), Gonzalez 6.5, Mehmeti 6 (78' Rubino s.v.) All.: Tesser 5<BR><BR><STRONG><EM>Top Crotone</EM></STRONG><BR><BR>Gabionetta: protagonista della rimonta con la sua doppietta che da la vittoria ai suoi.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Crotone</EM></STRONG><BR><BR>Calil: entra poco nel vivo della manovra.<BR><BR><STRONG><EM>Top Novara</EM></STRONG><BR><BR>Pesce: oltre alla rete tanto movimento.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Novara</EM></STRONG><BR><BR>Barusso: commette il fallo del rigore che condanna i suoi.<BR><BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007651adm001adm001gabionetta.jpgSiNserie-b-crotone-novara-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1009007.htmSi100075501,02,03030300
701008887NewsCampionatiLIVE - Serie B: risultati e marcatori20121006163531live, serie b, ottava giornataLive Serie B Ottava GiornataSegui su IlCalcio24.com la diretta dell'ottava giornata di Serie B. Match ore 15.<BR><BR>Parziali<BR><BR>Ascoli-Crotone 2-0: 3' Soncin, 73' Loviso<BR><BR>Bari-Vicenza 1-0: 49' Bellomo<BR><BR>Brescia-Lanciano 2-0: 74' Budel,&nbsp;91' Caracciolo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 49' Leali para rigore a Caraciolo (B)<BR><BR>Grosseto-Sassuolo 1-2: 36' e 55' Boakye, 83' Lanzafame (G)<BR><BR>Modena-Cesena 4-0: 23' 68' e 86' Ardemagni su rigore, 24' Signori&nbsp;&nbsp; espulsi: Tonucci (C), Ceccarelli (C)<BR><BR>Pro Vercelli-Juve Stabia 1-4: 14' 27' e 87' Danilevicius, 26' Erpen su rigore, &nbsp;52'&nbsp;Fabiano (P)<BR>&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 43' Caridi (P) tira rigore fuori <BR>Reggina-Novara 1-0: 49' Ely&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Ludi (N)<BR><BR>Ternana-Cittadella 3-1: 12' Nolé, 18' e 76' Vitale, 26' Di Roberto (C)<BR><BR>Varese-Empoli 2-2: 12' e 95' Saponara, 14' e 48' Ebagua su rigore (V)<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNlive-serie-b-ottava-giornata-risultati-marcatori-1008887.htmSi100075501,02,03010391
711008878NewsCampionatiOttava giornata di Serie B: storia e curiosità20121006101531Serie Bwin 2012/2013Il Sassuolo per restare primo. Il Grosseto per rinascere. L'ottava giornata di Serie B inizia questa sera all'Euganeo di Padova, dove arriva con tanta fiducia l'Hellas Verona. L'ultima partita verrà giocata lunedì sera tra Livorno e Spezia.<BR><BR><STRONG>Padova-Hellas Verona:&nbsp;</STRONG>il derby veneto è&nbsp;sicuramente il match più interessante della giornata. Il Padova di Pea ha iniziato un campionato sotto le aspettative rispetto a quanto pianificato e arriva dalla brutta sconfitta a Castellammare di Stabia. Tutta un'altra storia per i mastini gialloblu che vogliono continuare a sognare: questo potrebbe essere l'anno buono per il ritorno nella massima divisione. Per ulteriori informazioni chiedere a Daniele Cacia.<BR><BR><STRONG>Reggina-Novara: </STRONG>bella sfida al Granillo dove i piemontesi vogliono subito invertire la rotta dopo la sconfitta con il Lanciano di settimana scorsa. Pablo Gonzalez cercherà di bucare i granata, che hanno iniziato in malo modo la stagione, trovandosi nei bassifondi della classifica. I calabresi non vincono dal primo settembre e mister Dionigi inizia a essere in bilico.<BR><BR><STRONG>Modena-Cesena: </STRONG>derby del Reggio-Emilia quello che si svolgerà al Braglia di Modena, dove il Cesena dovrà rivelare una volta per tutte il suo vero volto. Squadra da salvezza, da campionato tranquillo o qualcosa di più? L'inizio di stagione è stato pieno di complicazioni ma la prova interna contro il Varese fa ben sperare. Per il Modena invece si prospetta il solito campionato, senza acuti nè tonfi. <BR><BR><STRONG>Grosseto-Sassuolo:</STRONG> a leggere la classifica, qualsiasi persona potrebbe scoppiare a ridere. Il fanalino di coda Grosseto sfida i primatisti del Sassuolo. Il pronostico è tutto a favore degli ospiti anche se la Serie B ci ha sempre insegnato ad andare cauti con i pronostici. Sassuolo che vuole ottenere la settima vittoria in otto partite; Grosseto, a cui non dispiacerebbe ottenere la seconda vittoria in campionato.<BR><BR><STRONG>Brescia-Virtus Lanciano: </STRONG>al Rigamonti di Brescia le rondinelle vogliono vincere per confermarsi e recuperare qualche posizione. Il Lanciano si sta proiettando verso un campionato tranquillo. Entrambe vengono da un pareggio per 1-1 e in classifica gli ospiti hanno un deficit di soli due punti.<BR><BR><STRONG>Ascoli-Crotone: </STRONG>a Piceno quella che certamente non si può definire una partita spettacolare. Con la classifica ancora molto corta l'Ascoli, ancora in zona Play Out, vuole la vittoria per scappare a 10 punti. Il Crotone, che arriva dalla sconfitta casalinga contro i toscani del Livorno, vuole rilanciarsi e smuovere la classifica, che attualmente occupa nella tredicesima posizione. <BR><BR><STRONG>Ternana-Cittadella: </STRONG>bellissima gara quella che si svolgerà al Libero Liberati. Le due squadre sono pari a quota 10 punti e occupano la parte alta della classifica. Entrambe vengono da due vittorie molto convincenti: la Ternana con un 2-1 a casa del Novare, i toscani con un secco 3-0 casalingo ai danni della Pro Vercelli<BR><BR><STRONG>Pro Vercelli-Juve Stabia: </STRONG>la Juve Stabia di Braglia sembra essersi ripresa settimana scorsa ottenendo una vittoria che rilancia con entusiasmo i campani. Pesantissima la sconfitta dei piemontesi a casa del Cittadella. La classifica parla chiaro: chi perde dovrà fare due conti e cambiare rotta immediatamente.<BR><BR><STRONG>Varese-Empoli: </STRONG>dopo due brutte sconfitte il Varese vuole tornare a volare e vuole farlo dentro le mura del suo amato stadio. Al Franco Ossola i biancorossi di mister Castori non possono sbagliare contro un Empoli molto ridimensionato. Solo due i punti in classifica per gli ospiti, che sono gli unici a non essere ancora riusciti a vincere una partita in questo campionato.<BR><BR><STRONG>Bari-Vicenza: </STRONG>gran bella partita al San Nicola di Bari dove le due squadre sono appaiate a pari punti in classifica. Per il Vicenza, dopo anni di stenti, l'uomo in più sembra essere Dominique Malonga, ormai rinato. Il giocatore francese con origini del Congo vuole punire i pugliesi e far volare i veneti. Bari chiamato alla resurrezione dopo la sconfitta a Verona per 1-0 contro i mastini.<BR><BR><STRONG>Livorno-Spezia: </STRONG>l'ottava giornata della Serie B si apre con un Big Match e si chiude con un altro Big Match. Livorno-Spezia e tanto spettacolo. Siligardi contro Sansovini. Le idee di mister Nicola contro quelle di mister Serena. Il Livorno per non perdere di vista il Sassuolo, lo Spezia per confermarsi dopo la bella vittoria contro la Reggina.<BR>Sarà un bellissimo monday night.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR><BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007651MilanoFL0882FL0882tifosi.jpgSiNstoria-campionato-serie-b-1008878.htmSi100877901,02,03010289
721008880NewsEditorialeLa settima giornata potrebbe riservare tante sorprese. Derby da cardiopalma20121006094531serie a, settima giornataSere A Settima GiornataSarà una giornata particolare, la settima di questo campionato. Perché il derby di Milano è sempre speciale e in questo preciso momento della stagione lo è ancora di più. <BR>Chi sarà la squadra del capoluogo lombardo a primeggiare? <BR>La Juve vincerà ancora?<BR>E il Napoli? Saprà riprendersi dopo la sconfitta in Olanda?<BR>Che la settima giornata abbia inizio.<BR><BR><STRONG>Chievo Verona-Sampdoria</STRONG>: al Bentegodi l'esordio del nuovo Chievo targato Corini. Dopo il fallimentare avvio di stagione di Di Carlo, toccherà all`ex allenatore di Crotone e Frosinone riportare i gialloblu al livello cui competono. Il Chievo troverà di fronte a sé una Sampdoria con tanta voglia di ripartire dopo la sconfitta contro il Napoli. Per i liguri ritorna il talismano Maxi Lopez, mentre i veneti perdono il loro capitano Pellissier. La settima giornata della Serie A parte da qui. <BR><BR><STRONG>Genoa-Palermo</STRONG>: curioso l'anticipo delle 20.45. Un incostante Genoa dovrà sudare sette camicie per portare a casa i tre punti. Non sarà facile, infatti, affrontare il Palermo di Gasperini e soprattutto di Miccoli. Malesani sceglie ancora il tandem Borriello-Immobile mentre il tecnico ex Inter affida a Ilicic e Giorgi il compito di girare intorno al capitano rosanero, cercando di metterlo sempre in condizione di poter battere Frey. <BR><BR><STRONG>Roma-Atalanta</STRONG>: partita a dir poco decisiva quella della Roma di Zeman. Dopo il pareggio con la Sampdoria e il tracollo fisico e mentale allo Juventus Stadium, la squadra della capitale si gioca la stagione. Vincere per ricominciare a camminare. Perdere e il fallimento sarà totale. Quattro le scoppole prese dalla Juve, cinque sono quelle che l'altra squadra di Torino ha rifilato ai bergamaschi. Quello delle 12.30 sarà un anticipo di importanza vitale per entrambe le squadre.<BR><BR><STRONG>Catania-Parma</STRONG>: Maran vuole subito ripartire dopo il brutto K.O di Bologna. Per questo si affida ai soliti Gomez, Barrientos, Bergessio per scassinare la difesa di Donadoni. Il Parma, però, è in buona condizione e il pareggio con il Milan lo dimostra. L'impressione è che queste due squadre che lottano per antonomasia per la salvezza, possano fare anche qualcosa di più in questa stagione. <BR><BR><STRONG>Fiorentina-Bologna</STRONG>: due squadre che giocano un buon calcio, quelle che si sfideranno al Franchi di Firenze. La Fiorentina di Montella vuole ricominciare a vincere dopo il pareggio con la Juventus e il pareggio a San Siro. E l'impressione è che ce la possa fare: il Bologna, infatti, potrebbe anche essere sazio dopo la bellissima vittoria per 3-0 contro il Catania. In classifica le due squadre non sono distanti: otto sono i punti dei toscani, sette quelli degli emiliani. <BR><BR><STRONG>Pescara-Lazio</STRONG>: tutt`altro che una partita semplice quella che attende la Lazio di Petkovic, reduce dal successo contro il Maribor in Europa League. Il Pescara di Stroppa, infatti, dopo un inizio terrificante, si è ripresa alla grande collezionando sette punti nelle ultime tre partite. Lazio che sogna una caduta dell'Inter per poter scalare ancora posti in una classifica che si fa sempre più dolce. A Miro Klose l'ardua sentenza.<BR><BR><STRONG>Torino-Cagliari</STRONG>: un Torino in grandissima forma affronta un Cagliari in pessima forma. Il cambio dell'allenatore dei sardi in settimana sembra aver ridato serenità all'ambiente, scosso per la vicenda dello stadio di Quartu. L'impressione è che Pinilla e Sau potrebbero non bastare a Mister Pulga per tagliare le corna al Toro. I soliti Sgrigna e Bianchi proveranno a portare a casa i soliti tre punti, con qui la squadra piemontese salirebbe a quota undici.<BR><BR><STRONG>Siena-Juventus</STRONG>: a chi pensa che la squadra di Conte domenica avrà vita facile in quel di Siena, l'allenatore dei padroni di casa Cosmi non vede l'ora di rispondere. Ad accompagnare Vucinic sembra favorito sugli altri Giovinco, reduce dall'ottima prova contro la Roma. Il Siena arriva dalla sconfitta contro la Lazio, in cui però ha dimostrato un buon calcio e diverse buone idee. Per restare prima, la Juventus dovrà faticare e anche tanto.<BR><BR><STRONG>Napoli-Udinese</STRONG>: l'una ha appena fatto il miracolo di espugnare Anfield, l'altra ha appena compiuto l'impresa di perdere 3-0 ad Eindhoven. Il Napoli di Mazzarri per confermarsi in campionato, dove quest'anno concentrerà la maggior parte degli sforzi; l'Udinese di Guidolin per continuare il buon momento di forma e raggiungere una salvezza tranquilla. Cavani contro Di Natale, Hamsik contro Basta. Spettacolo al San Paolo. <BR><BR><STRONG>Milan-Inter</STRONG>: poche parole, niente pronostici. Solo fatti, solo cori dalle curve, solo San Siro pieno, solo gol e spettacolo. È "solo" il derby di Milano. La settima giornata si conclude con un dolce prelibato: questo derby sancirà chi fra le due è definitivamente rinata, chi fra le due non rinascerà. Stramaccioni e Allegri, Pazzini e Cassano, Milito ed El Shaarawy. <BR><BR>La stracittadina milanese è già cominciata.<BR><BR>C1007650MilanoFL0882FL0882882322-14823637-640-360.jpgSiNserie-a-settima-giormta-derby-da-cardiopalma-1008880.htmSiT1000007,T1000010,T1000011,T1000012,T1000014,T1000016,T1000017,T1000018,T1000019,T1000020,T1000022,T1000023,T1000024,T1000025,T1000026,T1000027,T1000028,T1000095,T1000097,T1000099100877901,02,03,09010359
731008853NewsCampionatiSerie B, arbitri ottava giornata20121004123130serie b, arbitri, ottava giornataSerie B Arbitri Ottava GiornataSono state rese note le designazioni per quanto concerne l'ottava giornata di Serie B. Questo il quadro completo degli incontri e dei rispettivi direttori di gara.<br><br> Ascoli-Crotone: FABBRI<BR>Bari-Vicenza:LA PENNA<BR>Brescia-Lanciano: MANGANIELLO<BR>Grosseto-Sassuolo: NASCA<BR>Livorno-Spezia: CIAMPI<BR>Modena-Cesena: IRRATI<BR>Padova-Verona: VELOTTO<BR>Pro Vercelli-Juve Stabia: MARIANI<BR>Reggina-Novara: CERVELLERA<BR>Ternana-Cittadella: BORRIELLO<BR>Varese-Empoli: CANDUSSIO<br><br>C1007651adm001adm001arbitri.jpgSiNserie-b-arbitri-ottava-giornata-1008853.htmNo100075501,02,03010246
741008757NewsCampionatiSerie B - settima giornata, le pagelle. Top Bojinov e Nolé. Flop Novara20120929164531serie b, pagelle Serie B Pagelle Settima GiornataI migliori e i peggiori della settima giornata di Serie B.<BR><BR><STRONG><EM>Top </EM></STRONG><BR><BR>Bojinov (Verona): entra e decide il match contro il Bari con un colpo di testa da vero attaccante.<BR><BR>Plasmati (Vicenza): decisivo nella rimonta dei suoi ai danni del Grosseto.<BR><BR>Nolé (Ternana): rete e passaggio vincente, protagonista assoluto della vittoria degli umbri in casa del Novara.<BR><BR><STRONG><EM>Flop</EM></STRONG><BR><BR>Crotone: non riesce a indovinarne una quest'anno, allo scadere si fa strappare anche il pari.<BR><BR>Novara: non si può concedere più di un tempo agli avversari e poi cercare la rimonta solo nel finale.<BR><BR>Modena: non approfitta della superiorità numerica, avuta per buona parte del match.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007651adm001adm001laner.JPGSiNserie-b-settima-giornata-pagelle-top-flop-1008757.htmSi100075501,02,03010329
751008755NewsCampionatiLIVE - SERIE B: risultati e marcatori20120929131531live, serie b, settima giornataLive Serie B Settima GiornataSegui su <EM>IlCalcio24.com</EM> la diretta delle sfide di <STRONG>Serie B</STRONG>. Match ore 15.<BR><BR>Finali<BR><BR>Crotone-Livorno 1-2 (p.t. 1-1): 20' Luci, 39' Gabionetta (C), 88' Siligardi<BR><BR>Empoli-Brescia 1-1 (p.t. 1-1): 8' Maccarone (E), 18' Lasik <BR><BR>Juve Stabia-Padova 1-0 (p.t. 0-0): 64' Mbakogou<BR><BR>Novara-Ternana 1-2 (p.t. 0-1): 14' Nolé, 49' Litteri, 78' Gonzalez (N)<BR><BR>Sassuolo-Ascoli 1-0 (p.t. 1-0): 31' Boakye<BR><BR>Spezia-Reggina 1-0 (p.t. 0-0): 55' Sansovini<BR><BR>Verona-Bari 1-0 (p.t. 0-0): 88' Bojinov<BR><BR>Vicenza-Grosseto 2-1 (p.t. 0-1): 36' Sforzini, 88' Plasmati (V), 94' Pinardi su rigore (V)<BR><BR>Lanciano-Modena 1-1 (p.t. 1-0): 25' Mammarella, 50' Signori (M)<BR><BR>Lunedi Cesena-Varese e Cittadella-Pro Vercelli.<BR><BR><BR><BR><BR>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNlive-serie-b-settima-giornata-risultati-marcatori-1008755.htmSi100075501,02,03010604
761008754NewsCampionatiSerie B, le probabili formazioni della settima giornata20120929120131serie b, probabili formazioniSerie B Probabili Formazioni Settima GiornataLe probabili formazioni delle partite in programma alle 15.<BR><BR><BR>CROTONE-LIVORNO:<BR>CROTONE (4-2-3-1): Concetti; Correia, Vinetot, Abruzzese, Migliore; Eramo, Galardo; Gabionetta, Maiello, Torromino; Calil. All. Drago.<BR>LIVORNO (4-3-3): Mazzoni; Meola, Bernardini, Emerson, Gemiti; Luci, Gentsoglou, Remedi; Siligardi, Dell`Agnello, Paulinho. All. Nicola.<BR><BR>EMPOLI-BRESCIA:<BR>EMPOLI (4-3-1-2): Dossena; Tonelli, Ferreira, Pratali, Accardi; Valdifiori, Moro, Cristiano; Saponara; Maccarone, Cori. All. Sarri.<BR>BRESCIA (3-5-2): Arcari; De Maio, Salamon, Stovini; zambelli, Lasik, Budel, Scaglia, Daprelà; Corvia, Caracciolo. All. Calori.<BR><BR>JUVE STABIA-PADOVA:<BR>JUVE STABIA (4-4-2): Seculin; Baldanzeddu, Mezavilla, Murolo, Dicuonzo; Caserta, Genevier, Jidayi, Erpen; Bruno, Mbakogu. All. Braglia.<BR>PADOVA (3-4-1-2): Anania; Cionek, Piccione, Trevisan; Legati, Cuffa, Nwankwo, Renzetti; Farias; Granoche, Cutolo. All. Pea.<BR><BR>NOVARA-TERNANA:<BR>NOVARA (4-3-1-2): Bardi; Ghiringhelli, Lisuzzo, Ludi, Del Prete; Marianini, Pesce, Alhassan; Lazzari; Gonzalez, Piovaccari. All. Tesser.<BR>TERNANA (3-4-3): Ambrosi; Ferraro, Pisacane, Lauro; Dianda, Carcuro, Di Deo, Vitale; Nolè, Litteri, Ragusa. All. Toscano.<BR><BR>SASSUOLO-ASCOLI:<BR>SASSUOLO (4-3-3): Pomini; Gazzola, Bianco, Terranova, Longhi; Bianco, Magnanelli, Troiano; Missiroli, Troianello, Boakye. All. Di Francesco.<BR>ASCOLI (3-5-2): Guarna; Ricci, Peccarisi, Faisca; Scalise, Russo, Loviso, Di Donato, Pasqualin; Soncin, Feczesin. All. Silva.<BR><BR>SPEZIA-REGGINA:<BR>SPEZIA (4-3-1-2): Russo; Benedetti, Goian, Schiavi, Garofalo; Bovo, Porcari, Sammarco; Di Gennaro; Sansovini, Antenucci. All. Serena.<BR>REGGINA (3-4-1-2): Facchin; Adejo, Ely, Bergamelli; Melara, Barillà, Hetemaj,&nbsp; Rizzato; Sarno; Fischnaller, Ceravolo. All. Dionigi.<BR><BR>VERONA-BARI:<BR>VERONA (4-3-3): Rafael; cacciatore, Moras, Maietta, Martinho; Jorginho, Laner, Hallfredsson; Gomez, Cacia, Carrozza. All. Mandorlini.<BR>BARI (4-3-3): Lamanna; Sabelli, Dos Santos, Ceppitelli, Polenta; Sciaudone, Romizi, Bellomo; Galano, Caputo, Iunco. All. Torrente.<BR><BR>VICENZA-GROSSETO:<BR>VICENZA (3-5-2): Pinsoglio; Camisa, Pisano, Giani; Gavazzi, Misuraca, Castiglia, Padalino, Pinardi; Malonga, Plasmati. All. Breda.<BR>GROSSETO (3-5-2):&nbsp; Bremec; Padella, Olivi, Iorio; Antonazzo, Crimi, Obodo, Delvecchio, Bonanni; Curiale, Lupoli. All. Moriero.<BR><BR>VIRTUS LANCIANO-MODENA:<BR>VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Leali; Almici, Aquilanti, Amenta, Mammarella; Vastola, Paghera, Volpe; Falcinelli, Fofana, Turchi. All. Gautieri.<BR>MODENA (3-4-3): Colombi; Andjelkovic, Zoboli, Perna; Nardini, Dalla Bona,&nbsp; Signorini, Gulan; Lazarevic, Ardemagni, Surraco. All. Marcolin.<BR><BR>Lunedi Cesena-Varese e Cittadella-Pro Vercelli.<BR><BR>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-probabili-formazioni-settima-giornata-1008754.htmNo100075501,02,03010299
771008714NewsCampionatiSerie B, arbitri settima giornata20120927141531serie b, arbitri, settima giornataSerie B Arbitri Settima GiornataSono stati designati i direttori di gara per la settima giornata di Serie B. Questo il quadro completo.<br><br> Cesena-Varese: DI BELLO<BR>Cittadella-Pro Vercelli: DI PAOLO<BR>Crotone-Livorno: PASQUA<BR>Empoli-Brescia: CIAMPI<BR>Juve Stabia-Padova: BARACANI<BR>Lanciano-Modena: CASTRIGRANO'<BR>Novara-Ternana: GIANCOLA<BR>Sassuolo-Ascoli: ROCA<BR>Spezia-Reggina: GAAVILLUCCI<BR>Verona-Bari: OSTINELLI<BR>Vicenza-Grosseto: PAIRETTO<br><br>C1007651adm001adm001arbitri.jpgSiNserie-b-arbitri-settima-giornata-1008714.htmNo100075501,02,03010241
781008678NewsCampionatiLIVE ILCALCIO24 - SERIE B: risultati e marcatori20120925204531live, serie b, sesta giornataLive Serie B Sesta Giornata Aggiornamenti su IlCalcio24.comSegui la diretta su<EM> IlCalcio24.com</EM> delle sfide di <STRONG>Serie B</STRONG>. <BR><BR>Finali&nbsp;<BR><BR><STRONG>Alle 18</STRONG><BR><BR>NOVARA-SPEZIA 1-0 (p.t. 0-0): 84' Gonzalez<BR><BR><STRONG>Alle 20.45</STRONG><BR><BR>VARESE-VERONA 0-3 (p.t. 0-1): 36' 59' e 75' Cacia<BR><BR>TERNANA-CROTONE 1-0 (p.t. 0-0): 76' Dianda<BR><BR>SASSUOLO-VICENZA 0-0 (p.t. 0-0):<BR><BR>REGGINA-VIRTUS LANCIANO 0-1 (p.t. 0-1): 16' Mammarella<BR><BR>PADOVA-EMPOLI 2-0 (p.t. 1-0): 39' e 68' Viviani<BR><BR>LIVORNO-CITTADELLA 2-2 (p.t. 1-0): 17' Paulinho (L), 52' Siligardi (L), 78' Di Roberto su rigore, 79' Sosa<BR><BR>GROSSETO-JUVE STABIA 2-2 (p.t. 1-1): 10' Foglio (G), 36' Gorzegno, 59' Acosty, 84' Lupoli (G)<BR><BR>BRESCIA-MODENA 2-1 (p.t. 0-0): 51' Caracciolo (B), 58' Gozzi, 73' Caracciolo su rigore (B)<BR><BR>BARI-PRO VERCELLI 2-1 (p.t. 1-0): 8' e 64' Bellomo (B), 75' Ranellucci<BR><BR>ASCOLI-CESENA 1-0 (p.t. 0-0): 55' Soncin<BR><BR>@classifica<BR><BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007651adm001adm001novara.jpgSiNlive-ilcalcio-serieb-sesta-giornata-risultati-marcatori-1008678.htmSi100075501,02,03010684
791008665NewsCampionatiSerie B, le probabili formazioni della sesta giornata20120925111531serie bSerie B Probabili Formazioni Sesta GiornataQueste le probabili formazioni della sesta giornata di Serie B. Match ore 20.45.<br><br> <BR><STRONG><EM>VARESE-VERONA</EM></STRONG>:<br><br> VARESE (4-4-2): Bressa; Pucino, Rea, Carrozzieri, Grillo; Zecchin, Corti, Kone, Kink; Ebagua, Eusepi. All. Castori<br><br> VERONA (4-3-3): Rafael; Cacciatore, Maietta, Moras, Fatic; Halfredsson, Bacinovic, Laner; Gomez, Bojinov, Cacia. All. Mandorlini.<br><br> <STRONG><EM>TERNANA-CROTONE</EM></STRONG>:<br><br> TERNANA (3-4-3): Ambrosi; Ferraro, Pisacane, Lauro; Dianda, Carcuro, Di Deo, Vitale; Nolé, Litteri, Sinigaglia. All.: Toscano.<br><br> CROTONE (4-2-3-1): Concetti; Correia, Vinetot, Abruzzese, Mazzotta; Eramo, Galardo; Gabionetta, Maiello, Torromino; Caetano. All. Drago.<br><br> <STRONG><EM>SASSUOLO-VICENZA</EM></STRONG>:<br><br> SASSUOLO (4-3-3): Pomini; Marzorati, Bianco, Terranova, Longhi; Bianchi, Magnanelli, Missiroli; Troianello, Pavoletti, Catellani. All. Di Francesco<br><br> VICENZA (3-5-2): Pinsoglio; Martinelli, Pisano, Brighenti; Gavazzi, Pinardi, Castiglia, Misuraca, Mustacchio; Plasmati, Malonga. All. Breda<br><br> <STRONG><EM>REGGINA-VIRTUS LANCIANO</EM></STRONG>:<br><br> REGGINA (3-4-1-2): Baiocco; Adejo, Di Bari, Bergamelli; Melara, Rizzo, Barillà, Rizzato; Sarno; Ceravolo, Comi. All. Dionigi.<br><br> VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Leali; Almici, Aquilanti, Amenta, Mammarella; Di Cecco, Paghera, Volpe; Pepe, Fofana, Turchi. All. Gautieri.<br><br> <STRONG><EM>PADOVA-EMPOLI</EM></STRONG>:<br><br> PADOVA (3-4-1-2): Anania; Cionek, Piccioni, Trevisan; Rispoli, Cuffa, Ze Eduardo, Renzetti; Farias; Granoche, Babacar. All. Pea.<br><br> EMPOLI (4-4-1-1): Dossena; Laurini, Tonelli, Pratali, Regini; Pucciarelli, Moro, Valdifiori, Saponara; Maccarone; Cori. All.: Sarri.<br><br> <STRONG><EM>LIVORNO-CITTADELLA</EM></STRONG>:<br><br> LIVORNO (4-3-3): Mazzoni; Salviato, Bernardini, Lambrughi, Gemiti; Luci, Emerson, Schiattarella; Siligardi, Paulinho, Piccolo. All. Nicola.<br><br> CITTADELLA (3-4-3): Cordaz; Sosa, Coly, Pellizzer; Ciancio, Paolucci, Baselli, Biraghi; Di Roberto, Di Carmine, Maah. All. Foscarini<br><br> <STRONG><EM>GROSSETO-JUVE STABIA</EM></STRONG>:<br><br> GROSSETO (3-4-3): Bremec; Padella, Olivi, Iorio; Antonazzo, Delvecchio, Obodo, Foglio; Bonanni, Sforzini, Lanzafame. All. Moriero<br><br> JUVE STABIA (3-4-3): Seculin; Maury, Figliomeni, Scognamiglio; Baldanzeddu, Agyei, Genevier, Dicuonzo; Improta, Bruno, Zito. All. Braglia.<br><br> <STRONG><EM>BRESCIA-MODENA</EM></STRONG>:<br><br> BRESCIA (3-5-2): Arcari; De Maio, Salamon, Stovini; Zambelli, Lasik, Budel, Bouy, Daprelà; Corvia, Caracciolo. All. Calori<br><br> MODENA (3-4-3): Manfredini; Andjelkovic, Zoboli, Perna; Nardini, Dalla Bona, Osuji, Pagano; Stanco, Ardemagni, Surraco. All. Marcolin<br><br> <STRONG><EM>BARI-PRO VERCELLI</EM></STRONG>:<br><br> BARI (3-4-3): Lamanna; Ceppitelli, Dos Santos, Polenta; Sabelli, Romizi, Bellomo, Filkor; Iunco, Caputo, Albadoro. All. Torrente<br><br> PRO VERCELLI (4-3-2-1): Valentini; Bencivenga, Ranellucci, Masi, Scaglia; Marconi, Pires, Espinal; Fabiano, Caridi; Tiribocchi. All. Braghin.<br><br> <STRONG><EM>ASCOLI-CESENA</EM></STRONG>:<br><br> ASCOLI (3-5-2): Guarna; Ricci, Peccarisi, Faisca; Di Donato, Russo, Loviso, Fossati, Pasqualini; Feczesin, Zaza. All. Silva<br><br> CESENA (3-5-1-1): Belardi; Comotto, Brandao, Caldirola; Ceccarelli, Gessa, Iori, Parfait, A. Rossi; D`Alessandro; Succi. All. Bisoli<br><br> <STRONG><EM>NOVARA-SPEZIA</EM></STRONG>:<br><br> NOVARA (4-3-1-2): Bardi; Ghiringhelli, Lisuzzo, Bastrini, Del Prete; Parravicini, Mariannini, Buzzegoli; Lazzari; Gonzalez, Piovaccari. All. Tesser.<br><br> SPEZIA (4-3-1-2): Russo; Piccini, Goian, Benedetti, Garofalo; Bovo, Porcari, Sammarco; Di Gennaro; Sansovini, Okaka. All. Serena<br><br>C1007651adm001adm001novara.jpgSiNserie-b-probabili-formazioni-sesta-giornata-1008665.htmSi100075501,02,03010312
801008616NewsCampionatiLIVE ILCALCIO24 - Serie B: risultati e marcatori20120922144531serie bLive Serie B Quinta GiornataSegui la diretta su <EM>IlCalcio24.com</EM> della Serie B. Match ore 15.<BR><BR>Finali&nbsp;<BR><BR><BR>Cesena-Cittadella 1-0 (p.t. 0-0): 82' Djokovic<BR><BR>Crotone-Bari 0-0 (p.t. 0-0)&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Defendi (B)&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 94' Lamanna para rigore a Calil<BR><BR>Juve Stabia-Varese 1-2 (p.t. 1-1): 23' Bruno su rigore, 25' Ebagua (V), 74' Momente (V)<BR><BR>Lanciano-Grosseto 1-1 (p.t. 0-1): 44' Sforzini su rigore, 69' Fofanà su rigore (L)<BR><BR>Vicenza-Brescia 2-2 (p.t. 1-0): 44' Malonga, 48' Salamon (B), 55' Corvia (B), 79' Gavazzi <BR><BR>Modena-Livorno 1-0 (p.t. 0-0): 47' Ardemagni<BR><BR>Padova-Reggina 3-2 (p.t. 2-1): 33' Farias, 41' Rizzo (R), 44' Cuffa, 51' Cutolo, 84' Adejo (R)&nbsp;<BR><BR>Pro Vercelli-Ascoli 3-1 (p.t. 3-0): 8' Caridi, 16' Tiribocchi, 44' Fabiano su rigore, 75' Soncin (A)<BR><BR>Spezia-Sassuolo 0-2 (p.t. 0-1): 31' Missiroli, 48' Troianiello<BR><BR>@classifica<BR><BR>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNlive-ilcalcio-serie-b-quinta-giornata-risultati-e-marcatori-1008616.htmSi100075501,02,03010461
811008610NewsCampionatiSerie B, le probabili formazioni della quinta giornata20120922104531serie bSerie B Probabili Formazioni Quinta GiornataLe probabili formazioni della quinta giornata di Serie B.<BR><BR><BR><STRONG><EM>Partite ore 15</EM></STRONG><BR><BR><STRONG><EM>Cesena-Cittadella </EM></STRONG><BR><BR>Cesena: Belardi; Comotto, Tonucci, Caldirola; Ceccarelli, Gessa, Iori, Parfait, A. Rossi; Mar. D`Alessandro; Graffiedi. All.: P. Bisoli. Indisponibili: Favalli, Morero, Lapadula. Squalificati: Succi. <BR><BR>Cittadella: Cordaz; Sosa, Coly, Pellizzer; Ciancio, A. Paolucci, Baselli, Biraghi; Di Roberto, Di Carmine, Bellazzini. All.: C. Foscarini. Indisponibili: Di Nardo. Squalificati: nessuno.<BR><BR><STRONG><EM>Crotone-Bari </EM></STRONG><BR><BR>Crotone: Concetti; Correia, Vinetot, Abruzzese, Mazzotta; Eramo, Galardo; Gabionetta, Maiello, Torromino; Calil. All.: M. Drago. Indisponibili: nessuno. Squalificati: nessuno. <BR><BR>Bari: Lamanna; Ceppitelli, Dos Santos, Polenta; Sabelli, Romizi, Bellomo, Defendi; Iunco, Caputo, Albadoro. All.: V. Torrente. Indisponibili: Ghezzal. Squalificati: nessuno.<BR><BR><STRONG><EM>Juve Stabia-Varese </EM></STRONG><BR><BR>Juve Stabia: Seculin; Maury, Figliomeni, Scognamiglio; Baldanzeddu, Agyei, Genevier, Dicuonzo; Improta, Bruno, Zito. All.: P. Braglia (squalificato: in panchina Isetto). Indisponibili: Vinci. Squalificati: Cellini (30/09/2012). <BR><BR>Varese: Bressan; Pucino, Rea, Carrozzieri, Grillo; Zecchin, Filipe, Kone, Kink; Ebagua, Neto Pereira. All.: F. Castori. Indisponibili: Nadarevic, Neto Pereira. Squalificati: nessuno.<BR><BR><STRONG><EM>Modena-Livorno </EM></STRONG><BR><BR>Modena: Manfredini; S. Andelkovic, Zoboli, A. Perna; Nardini, Dalla Bona, Signori, Pagano; Lazarevic, Ardemagni, Surraco. All.: D. Marcolin. Indisponibili: F. Moretti, Sturaro. Squalificati: Massacci. <BR><BR>Livorno: Mazzoni; Salviato, Bernardiini, Lambrughi, Gemiti; Luci, Emerson, Schiattarella; Siligardi, Paulinho, Piccolo. All.: D. Nicola. Indisponibili: Dionisi. Squalificati: nessuno.<BR><BR><STRONG><EM>Padova-Reggina </EM></STRONG><BR><BR>Padova: Anania; Cionek, Piccioni, Trevisan; Rispoli, Galli, Ze Eduardo, Cuffa, Renzetti; Farias, Granoche, Babacar. All.: F. Pea. Indisponibili: nessuno. Squalificati: nessuno. <BR><BR>Reggina: P. Baiocco; Adejo, Di Bari, Bergamelli; Melara, Rizzo, Barillà, Rizzato; Sarno; Ceravolo, Comi. All.: D. Dionigi. Indisponibili: Ely, Freddi, Lucioni, Bombagi, Campagnacci. Squalificati: nessuno.<BR><BR><STRONG><EM>Pro Vercelli-Ascoli (a Piacenza) </EM></STRONG><BR><BR>Pro Vercelli: Valentini; Bencivenga, Ranellucci, Masi, M. Scaglia; Marconi, Appelt, Espinal; Caridi, Fabiano; Tiribocchi. All.: C. Braghin. Indisponibili: Scavone, De Paula. Squalificati: Cancellotti. <BR><BR>Ascoli: Guarna; Ricci, Peccarisi, Faisca; Scalise, Russo, Loviso, Di Donato, Pasqualini; Feczesin, Zaza. All.: M. Silva. Indisponibili: nessuno. Squalificati: nessuno.<BR><BR><STRONG><EM>Spezia-Sassuolo </EM></STRONG><BR><BR>Spezia: D. Russo; Piccini, Goian, Benedetti, Garofalo; Bovo, Porcari, Sammarco; Di Gennaro; Okaka, Sansovini. All.: M. Serena. Indisponibili: Madonna. Squalificati: nessuno. <BR><BR>Sassuolo: Pomini; Marzorati, P. Bianco, Terranova, Longhi; T. Bianchi, Magnanelli, Missiroli; Troianiello, Boakye, Catellani. All.: E. Di Francesco. Indisponibili: Gazzola, Valeri, Masucci. Squalificati: nessuno.<BR><BR><STRONG><EM>Virtus Lanciano-Grosseto (a Pescara)</EM></STRONG><BR><BR>Virtus Lanciano. Leali; Almici, Aquilanti, Amenta, Mammarella; Di Cecco, Paghera, Volpe; V. Pepe, Fofana, Turchi. All.: C. Gautieri. Indisponibili: Amenta, Hottor, Ceccarelli, Falcone. Squalificati: nessuno. <BR><BR>Grosseto: Bremec; Padella, Olivi, Iorio; Antonazzo, Delvecchio, Crimi, Bonanni, Foglio; Sforzini, Curiale. All.: F. Moriero. Indisponibili: nessuno. Squalificati: nessuno.<BR><BR><STRONG><EM>Vicenza-Brescia </EM></STRONG><BR><BR>Vicenza: Pinsoglio; D. Martinelli, M. Pisano, Brighenti; Gavazzi, Pinardi, L. Castiglia, Misuraca, Di Matteo; Plasmati, Malonga. All.: R. Breda. Indisponibili: Laczko, N. Rigoni. Squalificati: nessuno. <BR><BR>Brescia: Arcari; De Maio, Salamon, Stovini; Zambelli, Budel, Bouy, Daprelà; And. Caracciolo, Corvia. All.: A. Calori. Indisponibili: Felipe. Squalificati: nessuno.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007651adm001adm001Livorno-Modena.jpgSiNserie-b-probabili-formazioni-quinta-giornata-1008610.htmNoT1000015,T1000021,T1000082,T1000083,T1000084,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000090,T1000091,T1000092,T1000094,T1000096,T1000098,T1000101,T1000102,T1007657,T1007658,T1007659,T1007660,T1007915100075501,02,03010666
821008577NewsCampionatiSerie B, arbitri quinta giornata20120920123130serie bSerie BSono stati designati i direttori di gara per la quinta giornata di Serie B.. Questo il quadro completo.<br><br> Cesena-Cittadella: MARIANI<BR>Crotone-Bari: PAIRETTO<BR>Empoli-Ternana: MANGANIELLO<BR>Juve Stabia-Varese: NASCA<BR>Lanciano-Grosseto: FABBRI<BR>Modena-Livorno: GAVILLUCCI<BR>Padova-Reggina: CANDUSSIO<BR>Pro Vercelli-Ascoli: PASQUA<BR>Spezia-Sassuolo: VELOTTO<BR>Verona-Novara: CIAMPI<BR>Vicenza-Brescia: IRRATI<br><br>C1007651Romaadm001adm001arbitri.jpgSiNserie-b-arbitri-quinta-giornata-1008577.htmNoT1000015,T1000021,T1000082,T1000083,T1000084,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000090,T1000091,T1000092,T1000094,T1000096,T1000098,T1000101,T1000102,T1007657,T1007658,T1007659,T1007660,T1007915100075701,02,03010654
831008493NewsCampionatiSerie B, tutto sulla quarta giornata20120916231531Serie BSerie B, tutto sulla quarta giornataManca solo il posticipo di stasera tra Varese e Bari per avere il quadro completo della quarta giornata di serie B. Nel frattempo Livorno e Sassuolo si sono confermate in testa alla classifica a punteggio pieno, grazie alle quattro vittorie consecutive ottenute fino a oggi. Con quattro punti di distanza ci sono Verona e Varese, ma questi ultimi se vincessero domani potrebbero portarsi a quatta 11 a un solo punto dalle prime due in classifica. Chiude la classifica di serie B il penalizzato Grosseto (meno sei punti) che è arrivato a quota -1. <BR><BR><BR>Cominciamo dalla sorprendente vittoria per due reti a zero dell'Ascoli sul più favorito Spezia, che ha permesso agli ascolani di conquistare i primi tre punti in campionato. L'Ascoli ha chiuso l'incontro nel secondo tempo dopo un primo tempo interlocutorio, con le due reti segnate la prima da Feczesin al nono e il raddoppio di Loviso al 24esimo (ottimo rasoterra sul secondo palo su calcio di punizione dal limite). <BR><BR><BR>Il Cittadella ha invece vinto in casa contro la Virtus Lanciano per 1-0. Nella ripresa Di Carmine indovina la rete vincente grazie a un bel colpo di testa angolato su cross di Di Roberto.<BR><BR><BR>Anche il Grosseto ha battuto di misura, per 1-0 i suoi rivali, il Crotone. La squadra toscana penalizzata di ben sei punti&nbsp; si porta così a meno uno in classifica. Lo ha fatto grazie a una rete segnata alla mezz'ora del primo tempo da Sforzini saltato di testa più in alto di tutti. <BR><BR><BR>Valanga di gol invece nel derby toscano fra Livorno ed Empoli, conclusosi con un rotondo 4 a 2 per i padroni di casa che così portano via la quarta vittoria consecutiva mentre l'Empoli rimane ancora a quota zero punti in classifica. <BR>Il Livorno ha aperto subito le danze all'ottavo del primo tempo con una rete di Siligardi su punizione. Quarta rete in campionato per lui. Al 19' arriva il raddoppio con un gran gol di Emerson da venticinque metri. Nel secondo tempo l'Empoli accorcia le distanze al settimo con un gol di Cori. Alla mezz'ora arriva però la terza rete dei granata grazie a Paulinho. Ed ecco il poker al 38' con una rete di Bigazzi da dentro l'area di rigore. Spinazzola per l'Empoli segna il gol della bandiera. <BR><BR><BR>Pareggio per uno a uno tra Novara e Juve Stabia: i piemontesi vanno subito in vantaggio dopo cinque minuti grazie a Parravicini. Ma alla mezz'ora di gioco Gonzalez viene e il Novara resta in dieci. Arriva così il pareggio della Juve Stabia grazie a Improta. <BR>Pareggio anche tra Reggina e Modena, con il risultato di 2-2. Al 23' Ceravolo è veloce a rubare un pallone deviato dal portiere del Modena e a insaccare. Modena che pareggia al 38esimo grazie a un tiro di Surraco. E proprio il Modena si porta in vantaggio al 66esimo con un gol di Ardemagni a porta vuota. Il pareggio arriva a tre minuti dalla fine grazie a un rigore trasformato da Sarno.<BR><BR><BR>Il Sassuolo come dicevamo ottiene la quarta vittoria consecutiva grazie al 2 a 1 inflitto alla Pro Vercelli, grazie ai gol di Troianiello e Terranova.<BR><BR>@classificaC1007651ItaliaFL0411FL0411novara.jpgSiNserieb-tutto-sulla-quarta-giornata-1008493.htmSiT1000015,T1000021,T1000082,T1000083,T1000084,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000090,T1000091,T1000092,T1000094,T1000096,T1000098,T1000101,T1000102,T1007657,T1007658,T1007659,T1007660,T1007915100427901,02,03010945
841008479NewsCampionatiLIVE ILCALCIO24 - Serie B: risultati e marcatori20120915144531serie bLive Serie B Quarta GiornataSegui la diretta su IlCalcio24.com degli aggiornamenti della Serie B. Match ore 15.<br><br> Finali<br><br> Ascoli-Spezia 2-0 (p.t. 0-0): 54' Feczesin, 70' Loviso<BR><BR>Grosseto-Crotone 1-0 (p.t. 1-0): 30' Sforzini<BR><BR>Livorno-Empoli 4-2 (p.t. 1-0): 8' Siligardi, 64' Emerson, 69' Cori (E), 76' Paulinho, 86' Bigazzi, 91' Spinazzola (E)<BR><BR>Novara-Juve Stabia 1-1 (p.t. 1-1): 5' Parravicini (N), 41' Improta &nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Gonzalez (N)<BR><BR>Reggina-Modena 2-2 (p.t. 1-1): 24' Ceravolo, 40' Surraco (M), 64' Ardemagni (M), 86' <BR><BR>Sassuolo-Pro Vercelli 2-1 (p.t. 1-0): 39' Troianiello, 48' Terranova su rigore, 88' Iemmello (P)<BR><BR>Ternana-Cesena 0-0 (p.t. 0-0)<BR><BR>Vicenza-Verona 2-3 (p.t. 1-2):&nbsp;9' Malonga, 14' e 44' Cacia (Ve), 56' Pinardi su rigore, 65' Maietta (Ve)<BR><BR>Cittadella-Lanciano 1-0 (p.t. 0-0): 75' Di Carmine<BR><BR><BR><BR><br><br>C1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNlive-ilcalcio-serie-b-quarta-giornata-risultati-marcatori-1008479.htmSi100075501,02,03010670
851008441NewsCalciomercatoMercato Manchester United, nel mirino Berardi del Sassuolo20120913113653Manchester UnitedSir Ferguson vuole BerardiSirene inglesi per Domenico Berardi (classe 1994). Secondo il Daily Mirror, l'attaccante del Sassuolo è già finito nel mirino del Manchester United. Ferguson è rimasto impressionato dal giovane nazionale italiano Under 19, tanto da chiedere un dossier dettagliato ai propri scout.<BR><BR>Berardi è una delle rivelazioni del campionato di serie B. Attaccante esterno nel 4-3-3 di un Sassuolo a punteggio pieno, è risultato decisivo contro il Crotone nella seconda giornata: stop e destro chirurgico dal limite dell`area per il gol dell`1-0, poi l`assist per il raddoppio neroverde con un cross (di sinistro) calibrato alla perfezione.&nbsp; <BR><BR><BR>ManchesterFL0411FL0411sir alex ferguson.jpgSiNil-manchhester-su-domenico-berardi-1008441.htmSi100427901,02,03010334
861008324NewsCampionatiLIVE ILCALCIO24 - Serie B: risultati e marcatori20120909223531Serie BLive Serie B 2012-2013 Terza Giornata. Risultati e Marcatori<P align=justify>Segui la diretta su IlCalcio24.com della Serie B. Match ore 15.<BR><BR>Guarda la Classifica nella sezione che trovi all'interno del sito.<BR><BR> <P align=justify><STRONG><EM>Giocate ieri<BR></EM></STRONG><BR>Modena-Varese 1-2<BR><BR>Verona-Reggina 2-0<BR><BR><BR> <P align=justify><STRONG><EM>Ore 15<BR></EM></STRONG><BR>Bari-Ternana:2-0: 1' Iunco - 28' Caputo<BR><BR>Crotone-Cittadella:3-1: 30'DiCarmine(CI)-77'Torromino-79'Calil -93'&nbsp;Gabionetta (Cr)<BR><BR>Empoli-Sassuolo:0-3: 8' - 15' - 39' Pavoletti <BR><BR>Juve Stabia-Vicenza:1-1: 7' Malonga (V) - 18' Scognamiglio (J)<BR><BR>Lanciano-Ascoli:1-1: 22' Paghera (L) - 48' Zaza (A)<BR><BR>Padova-Grosseto:1-1: 21' Olivi (G) - 64' Cuffa (P)<BR><BR>Pro Vercelli-Livorno:1-2: 41' Paulinho - 53 Siligardi (L) - 67 De Silvestro(P)<BR><BR><STRONG><EM>Ore 18</EM></STRONG><BR><BR> <P align=justify>Spezia-Brescia: 3-1: 12' Bouy (B), 39' e 87' Sansovini, 73' Di Gennaro su rigore<BR><BR> <P align=justify><STRONG><EM>Ore 20.45</EM></STRONG> <P align=justify>Cesena-Novara 1-4: 23' 27' e 44' Mehmeti, 46' Graffiedi (C), 85' Gonzalez<BR><BR><BR> <P align=justify>&nbsp;<BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><br><br>C1007651ItaliaFL0411FL0411tifosi.jpgSiNlive-serie-b-terza-giornata-risultati-marcatori-1008324.htmSiT1000015,T1000021,T1000082,T1000083,T1000084,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000090,T1000091,T1000092,T1000094,T1000096,T1000098,T1000101,T1000102,T1007657,T1007658,T1007659,T1007660,T1007915100427901,02,030101060
871008301NewsCampionatiI MIGLIORI GIOVANI DELLA SERIE B20120908122712Serie BI migliori giovani della serie BPer Riccardo <B>Saponara </B>(classe 1991) quella appena iniziata sarà la terza stagione in serie B. Il forlivense cerca la consacrazione. Secondo alcune indiscrezioni, che non hanno trovato smentite ufficiali, il Parma lo avrebbe già bloccato. Di ufficiale c'è che Saponara ha segnato una doppietta al Novara (una&nbsp;meravigliosa punizione e una conclusione al volo). Sarri, tecnico dell' Empoli, lo utilizza come esterno destro alto. Per duttilità e caratteristiche tecniche, potrebbe essere impiegato anche come trequartista e come mezzala. <BR><BR> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm">Domenico <B>Berardi</B> (classe 1994), è la vera rivelazione di questo inizio di stagione. Attaccante esterno nel 4-3-3 di un Sassuolo a punteggio pieno, è risultato decisivo contro il Crotone: stop e destro precisissimo dal limite dell`area per il gol dell'1-0, poi l' assist per il raddoppio neroverde con un cross (di sinistro) calibrato alla perfezione. <BR><BR>Nel Bari che ha già colmato il gap dei punti di penalizzazione brillano in tre. Il difensore centrale Luca <B>Ceppitelli </B>(classe 1989), che con una zampata su cross da punizione ha regalato la vittoria ai galletti. Già autore di due gol, in altrettante giornate, deve ringraziare le pennellate su calcio piazzato di Nicola <B>Bellomo</B> (classe 1991), a cui Torrente ha affidato le chiavi del gioco. Spicca anche Cristian <B>Galano </B>(classe 1991): l'ala pugliese si mette in mostra con un bel sinistro dalla distanza.<BR><BR>Particolare è il caso di Dominique <B>Malonga </B>(classe 1989), che era un calciatore del Cesena. Proprio nell' ultimo giorno di trattative, l' attaccante passa al Vicenza. Breda lo schiera subito&nbsp; nella sfida contro i romagnoli il giorno successivo, e la punta francese si scatena rifilando una doppietta alla sua ex squadra.&nbsp; <BR><BR>Infine, da attenzionare il laterale sinistro del Brescia, Fabio <B>Daprelà </B>(classe 1991), che ha anche timbrato il cartellino nella vittoria contro la Juve Stabia. <BR><BR>E in una Reggina che, anche quest' anno, punta sui giovani, a segnare il gol decisivo contro la Pro Vercelli è il golden boy altoatesino Manuel <B>Fischnaller</B> (classe 1991). Prima marcatura cadetta per l' ex Sudtirol, che ha trovato la zampata vincente su un cross dalla sinistra. <BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><br><br>C1007651ItaliaFL0411FL0411novara.jpgSiNfocus-ilcalcio-serieb-i-migliori-giovani-1008301.htmSi100427901,02,03010532
881008247NewsCampionatiSerie B, arbitri terza giornata20120906151531serie b, arbitriSerie B Arbitri Terza GiornataSono stati designati gli arbitri per la terza giornata di Serie B. Il campionato cadetto, a differenza di quello di Serie A, non ha la sosta. Questo il quadro completo.<br><br> Bari-Ternana: FABBRI<BR>Cesena-Novara: VELOTTO<BR>Crotone-Cittadella: LA PENNA<BR>Empoli-Sassuolo: GAVILLUCCI<BR>Juve Stabia-Vicenza: MANGANIELLO<BR>Lanciano-Ascoli: CIAMPI<BR>Modena-Varese: MARIANI<BR>Padova-Grosseto: BORRIELLO<BR>Pro Vercelli-Livorno: NASCA<BR>Spezia-Brescia: CERVELLERA<BR>Verona-Reggina: IRRATI<BR><br><br>C1007651Romaadm001adm001arbitri.jpgSiNserie-b-arbitri-terza-giornata-1008247.htmNo100075701,02,03010241
891008106NewsCampionatiLIVE ILCALCIO24- Serie Bwin, fine dei match: trionfo Brescia, cade il Lanciano20120901203715Serie Bwin, diretta, seconda giornata, liveAvanti Modena e Sassuolo. Varese, vittoria in rimonta Terminanogli incontri validi per la seconda giornata di Serie Bwin. L'anticipo delle 18, <STRONG>Novara-Empoli</STRONG>, è finito 2-2.<BR>Bella vittoria del Bari fuori casa, mentre&nbsp;tra le mura amiche&nbsp;perde il Lanciano, subendo la rimonta del Varese. Il Sassuolo stende il&nbsp;Crotone. Vince anche il Vicenza.<BR>&nbsp;<BR><BR>Ascoli - Bari 1-3&nbsp;&nbsp; - 16' Faisca (A), 65' Claiton (B), 87' Ceppitelli, 90' Galano (B)<BR><BR>Brescia - Juve Stabia 2-0&nbsp;&nbsp; - 69' Daprela, 90' Zambelli <BR><BR>Cittadella - Grosseto 2-1&nbsp;&nbsp; - 17' Ciancio (C), 35' Di Roberto (C), 58' Curiale (G)&nbsp;<BR><BR>Lanciano - Varese 1-2&nbsp;&nbsp; - 53' Di Cecco (L), 72' Neto (V), 86' Kone (V)&nbsp;&nbsp; -&nbsp;&nbsp; Espulsi 90' Turchi (L) e Pucino (V)<BR><BR>Reggina - Pro Vercelli 1-0&nbsp;&nbsp; - 25' Fischnaller <BR><BR>Sassuolo - Crotone 2-0&nbsp;&nbsp; - 17' Berardi, 42' Pavoletti<BR><BR>Ternana - Modena 0-1&nbsp;&nbsp; - 52' Stanco<BR><BR>Verona - Spezia 1-1&nbsp;&nbsp; - 45' Di Gennaro (S), 70'&nbsp;Gomez Taleb (V)&nbsp;&nbsp; -&nbsp;&nbsp; 68' Espulso Goian (S)<BR><BR>Vicenza - Cesena 3-1&nbsp;&nbsp; - 14' Misuraca (V), 31'-90' Malonga (V), 45' Graffiedi (rigore) (C),&nbsp;&nbsp;&nbsp; -&nbsp;&nbsp; 43' Espulso Succi (C)C1007651FL0435FL0435sassuolo-crotone.jpgSiNlive-ilcalcio-serie-bwin-1008106.htmSi100612201,02,03010286
901008009NewsCalciomercatoTUTTI GLI AFFARI GIA` CONCLUSI20120830121531serie aSerie ALa finestra di trattative si concluderà venerdì 31 agosto alle 19.<BR><BR>Le società possono acquistare un massimo di due giocatori extracomunitari all'anno, sempre che gli slot (i posti) non siano già occupati da altri calciatori con passoporto extra U.E.<BR><BR>ATALANTA (all. Colantuono) <BR>Arrivi: Brivio (d, Lecce), Matheu (d, Independiente), Parra (a, Independiente), Stendardo (d, Lazio), Biondini (c, Genoa), Troisi (c, Juventus-Kayserispor Kulubu)<BR>Partenze: Cristiano Doni (a, fine contratto), Ferri (d, fine contratto), Polito (p, fine contratto), Mutarelli (c, fine contratto), Stendardo (d, fine prestito Lazio), Brighi (c, fine prestito Roma), Carrozza (c, Verona), Gabbiadini (a, Bologna)<BR><BR>BOLOGNA (all. Pioli)<BR>Arrivi: Riverola (c, Barcellona), Pasquato (a, Udinese), Curci (p, Roma), Roger de Carvalho (d, Genoa), De Carvalho (d, Tombense), Abero (d, Nacional Montevideo), Guarente (c, Siviglia), Natali (d, Fiorentina), Gabbiadini (a, Atalanta)<BR>Partenze: Belfodil (a, Lione), Raggi (d, Monaco), Paonessa (c, Parma), Di Vaio (a, Montreal Impact), Loria (d, fine contratto), Vitale (d, fine prestito Napoli), Gillet (p, Torino), Crespo (c, Verona), Mudingayi (c, Inter), Gavilan (a, Nocerina)<BR>&nbsp;<BR>CAGLIARI (all. Ficcadenti)<BR>Arrivi: Rossettini (d, Siena), Sau (a, Juve Stabia), Avelar (d, Karpaty Lviv), Camilleri (d, Reggina), Smit (d, Spal).<BR>Partenze: Canini (d, Genoa), Giorico (c, Lumezzane).<BR>&nbsp;<BR>CATANIA (all. Maran)<BR>Arrivi: Salifu (c, Fiorentina), Antenucci (a, Torino), Morimoto (a, Novara), Doukara (a, Vibonese), Frison (p, Vicenza), Antei (d, Grosseto), Castro (c, Racing Avellaneda), Rolin (d, Nacional)<BR>Partenze: Kosicky (p, Novara), Motta (d, fine prestito Juventus), Suazo (a, svincolato), Campagnolo (p, svincolato), Maxi Lopez (a, Sampdoria), Wellington (a, Koper), Catellani (a, Sassuolo)<BR>&nbsp;<BR>CHIEVO (all. Di Carlo)<BR>Arrivi: Iunco (a, Spezia), Papp (d, Vaslui), Farkas (d, Vaslui), Guana (c, Cesena), Cofie (c, Genoa), Di Michele (a, Lecce), Rigoni (c, Novara), Dainelli (d, svincolato), Pucino (c, Varese)<BR>Partenze: Hanine (c, Ascoli), Acerbi (d, Genoa), Iori (c, Cesena), Uribe (a, Nacional), Mandelli (d, svincolato), Bradley (c, Roma), Granoche (a, Padova), Farias (a, Padova), Fatic (d, Hellas Verona), Uribe (a, Atletico Nacional), Iunco (a, Bari), Sammarco (c, Spezia).<BR>&nbsp;<BR>FIORENTINA (all. Montella)<BR>Arrivi: Hegazy (d, Ismaily), El Hamdaoui (a, Ajax), Roncaglia (d, Boca Juniors), Lupatelli (p, svincolato), Cuadrado (c, Udinese), Viviano (p, Palermo), Della Rocca (c, Palermo), Fernandez (a, Sporting Lisbona), Borja Valero (c, Villarreal), Gonzalo Rodriguez (d, Villarreal), Aquilani (c, Liverpool), Pizarro (c, Roma).<BR>Partenze: Montolivo (c, Milan), Natali (d, Bologna), Kroldrup (d, fine contratto), Marchionni (c, fine contratto), Salifu (c, Catania), Amauri (a, Parma), Seculin (p, Juve Stabia), Agyei (c, Juve Stabia), Babacar (a, Padova), Kharja (c, rescissione), Gamberini (d, Napoli), Behrami (c, Napoli), De Silvestri (d, Sampdoria), Acosty (a, Juve Stabia), Felipe (d, Siena), Cerci (a, Torino), Lepiller (a, svincolato)<BR>&nbsp;<BR>GENOA (all. De Canio)<BR>Arrivi: Immobile (a, Pescara), Merkel (c, Milan), Von Bergen (d, Cesena), Lazarevic (a, Padova), Tozser (c, Genk), Polo (a, Universitario), Acerbi (d, Chievo), Canini (d, Cagliari), Anselmo (c, Palmeiras), M. Martinez (d, Racing), Bertolacci (a, Roma) , Velazquez (d, Independiente), Piscitella (a, Roma), Martinez (a, Palermo), Tzorvas (p, Palermo)<BR>Partenze: Acerbi (d, Milan), Caracciolo (a, Brescia), Constant (c, Milan), Palacio (a, Inter), Sculli (a, fine prestito Lazio), Belluschi (c, fine prestito Porto), Eduardo (p, Istanbul BB), Veloso (c, Dynamo Kiev), Cofie (c, Chievo), Roger de Carvalho (d, Bologna), Ribas (a, Monaco), Alhassan (d, Novara), Von Bergen (d, Palermo), Biondini (c, Atalanta), Barusso (c, Novara), Lazarevic (c, Modena)<BR>&nbsp;<BR>INTER (all. Stramaccioni)<BR>Arrivi: Palacio (a, Inter), Bardi (p, Livorno), Jonathan (d, Parma), Coutinho (a, Espanyol), Handanovic (p, Udinese), Silvestre (d, Palermo), Mudingayi (c, Bologna), Cassano (a, Milan), Gargano (c, Napoli), Pereira (c, Porto).<BR>Partenze: Zarate (a, Lazio), Palombo (c, Sampdoria), Cordoba (d, fine contratto), Orlandoni (p, fine contratto), Lucio (d, Juventus), Forlan (a, rescissione), Faraoni (d, Udinese), Alborno (d, Novara), Bardi (p, Novara), Poli (c, Sampdoria), Castaignos (a, Twente), Pazzini (a, Milan), Longo (a, Espanyol), Julio Cesar (p, Qpr).<BR>&nbsp;<BR>JUVENTUS (all. Conte)<BR>Arrivi: Giovinco (a, Parma), Asamoah (c, Udinese), Isla (c, Udinese), Leali (p, Brescia), Lucio (d, Inter), Pogba (c, Manchester United), Boakye (a, Sassuolo), Rubinho (p, svincolato)<BR>Partenze: Manninger (p, fine contratto), Del Piero (a, fine contratto), Grosso (d, fine contratto), Borriello (a, fine prestito Roma), Pasquato (c, Udinese), Elia (c, Werder Brema), Chibsah (c, Parma), Krasic (c, Fenerbahce), Estigarribia (c, Sampdoria), Felipe Melo (c, Galatasaray), Rossi (c, Brescia)<BR>&nbsp;<BR>LAZIO (all. Petkovic)<BR>Arrivi: Zarate (a, Inter), Ederson (a, Lione), Ciani (d, Bordeaux).<BR>Partenze: Del Nero (a, fine contratto), Makinwa (a, fine contratto), Stendardo (d, Atalanta), Garrido (Norwich).<BR>&nbsp;<BR>MILAN (all. Allegri)<BR>Arrivi: Montolivo (c, Fiorentina), Traoré (c, Nancy), Acerbi (d, Genoa), Didac Vilà (d, Espanyol), Taiwo (d, Qpr), Gabriel (p, Cruzeiro), Constant (c, Genoa), Zapata (d, Villarreal), Pazzini (a, Inter), Niang (a, Caen), Bojan (a, Roma).<BR>Partenze: Gattuso (c, Sion), Van Bommel (c, Psv Eindhoven), Nesta (d, Montreal Impact), Inzaghi (a, fine contratto), Roma, (p, Monaco), Zambrotta (d, fine contratto), Seedorf (c, Botafogo), Maxi Lopez (a, fine prestito Catania), Adiyiah (a, Arsenal Kiev), Comi (a, Reggina), Zigoni (a, Pro Vercelli), Ricardo Ferreira (d, Empoli), Thiago Silva (d, Paris Saint Germain), Ibrahimovic (a, Paris Saint-Germain), Taiwo (d, Dinamo Kiev), Cassano (a, Inter)<BR>&nbsp;<BR>NAPOLI (all. Mazzarri)<BR>Arrivi: Insigne (a, Pescara), Bariti (c, Vicenza), Gamberini (d, Fiorentina), Behrami (c, Fiorentina), El Kaddouri (c, Brescia).<BR>Partenze: Lavezzi (a, Psg), Grava (d, fine contratto), Santana (c, Torino), Fideleff (d, Parma), Dumitru (a, Ternana), Chavez (a, Almirante Brown), Gargano (c, Inter).<BR>&nbsp;<BR>PALERMO (all. Sannino)<BR>Arrivi: Viola (a, Reggina), Brienza (a, Siena), Kurtic (c, Varese), Morganella (d, Novara), Ujkani (p, Novara), Dybala (a, Instituto), Rios (c, Chivas), Von Bergen (d, Genoa), Sosa (a, Cerro Largo).<BR>Partenze: Gonzalez (a, Novara), Silvestre (d, Inter), Succi (a, Cesena), Bacinovic (c, Verona), Acquah (Parma), Viviano (p, Fiorentina), Della Rocca (c, Fiorentina), Balzaretti (d, Roma), Alvarez (c, Dinamo Bucarest), Martinez (a, Genoa), Tzorvas (p, Genoa), Vazquez (c, Rayo Vallecano)<BR>&nbsp;<BR>PARMA (all. Donadoni)<BR>Arrivi: Belfodil (a, Lione), Ninis (c, Panathinaikos), Pabon (a, Nacional Medellin), Paonessa (c, Bologna), Dellafiore (d, Novara), Amauri (a, svincolato), Brandao (d, Siena), Parolo (c, Cesena), Fideleff (d, Napoli), Acquah (Palermo), MacEachen (d, Penarol), Rosi (d, Roma), Benalouane (d, Cesena), Okaka (a, Roma)<BR>Partenze: Giovinco (a, Juventus), Danilo Pereira (c, Roda), Rispoli (d, Padova), Nwanko (c, Padova), Okaka (a, fine prestito Roma), Floccari (a, fine prestito Lazio), Valiani (c, Siena).<BR>&nbsp;<BR>PESCARA (all. Stroppa)<BR>Arrivi: Abbruscato (a, Vicenza), Colucci (c, Cesena), Bjarnason (c, Standard Liegi), Elyounoussi (a, Fredrikstad), Cosic (d, Stella Rossa), Munoz (a, Colo Colo), Celik (a, Gais), Chiaretti (a, Taranto), Quintero (c, Atletico Nacional), Weiss (c, Manchester City), Crescenzi (d, Roma), Terlizzi (d, Varese), Jonathas (a, Brescia)<BR>Partenze: Immobile (a, Genoa), Insigne (a, Napoli), Sansovini (a, Spezia), Giacomelli (a, Vicenza), Gessa (c, Cesena), Verratti (c, Paris Saint Germain), Ragni (p, Nocerina)<BR>&nbsp;<BR>ROMA (all. Zeman)<BR>Arrivi: D'Alessandro (c, Verona), Florenzi (c, Crotone), Dodò (d, Corinthians), Stoian (a, Bari), Svedkauskas (p, Suduva), Lucca (c, Internacional), Tachtsidis (c, Verona), Bradley (c, Chievo Verona), Destro (a, Siena), Castan (d, Corinthians), Balzaretti (d, Palermo), Piris (d, Deportivo Maldonado), Marquinhos (d, Corinthians).<BR>Partenze: Cassetti (d, fine contratto), Cicinho (d, Sport Recife), Antunes (d, rescissione), Viviani (c, Padova), Gago (c, Real Madrid), Borini (a, Liverpool), Curci (p, Bologna), Juan (d, rescissione), Bertolacci (c, Genoa), Greco (c, Olympiakos), Piscitella (a, Genoa), José Angel (d, Real Sociedad), Rosi (d, Parma), Pizarro (c, Fiorentina), Heinze (d, Newell's Old Boys), Brighi (c, Torino), Okaka (a, Parma), Bojan (a, Milan).<BR>&nbsp;<BR>SAMPDORIA (all. Ferrara)<BR>Arrivi: Tissone (c, Maiorca), Corazza (Portogruaro), Maxi Lopez (a, Catania), De Silvestri (d, Fiorentina), Poli (c, Inter), Estigarribia (c, Juventus), Berni (p, Braga), Poulsen (d, Az Alkmaar).<BR>Partenze: Foggia (c, fine prestito Lazio), Pellè (a, fine prestito Parma), Celjak (c, Grosseto), Zaza (a, Ascoli), Piovaccari (a, Novara), Fornaroli (a, Boston River), Signori (c, Modena), Fiorillo (p, Livorno), Gentsoglou (c, Livorno), Padelli (p, Udinese)<BR>&nbsp;<BR>SIENA (all. Cosmi)<BR>Arrivi: Dellafiore (Parma), Rubin (d, Torino), Valiani (c, Parma), Paci (d, Novara), Campagnolo (p, svincolato), Novo Neto (d, Nacional Funchal), Felipe (d, Fiorentina), Joelson (a, Pergocrema)<BR>Partenze: Rossettini (d, Cagliari), Brienza (a, Palermo), Codrea (c, fine contratto), Brkic (p, dine prestito Udinese), Gazzi (c, Torino), Pesoli (d, Siena), Del Prete (d, Novara), Destro (a, Roma).<BR>&nbsp;<BR>TORINO (all. Ventura)<BR>Arrivi: Ebagua (a, Catania), Gillet (p, Bologna), Sansone (a, Sassuolo), Santana (c, Napoli), Gazzi (c, Siena), Rodriguez (d, Cesena), Brighi (c, Roma), Cerci (a, Fiorentina).<BR>Partenze: Antenucci (a, Catania), Ebagua (a, Varese), Rubin (d, Siena), Pratali e Gasbarroni (svincolati), Pratali (d, Empoli), Surraco (c, Modena).<BR>&nbsp;<BR>UDINESE (all. Guidolin)<BR>Arrivi: Brkic (p, Siena), Gabriel Silva (d, Novara), Willians (c, Flamengo), Allan Marques (c, Vasco da Gama), Thomas Heurtaux (d, Caen), Wojciech Pawlowski&nbsp; (p, Lechia), Pasquato (c, Juve), Cuadrado (c, Lecce), Muriel (a, Lecce), Machis (a, Mineros de Guayana), Faraoni (d, Inter), Maicosuel (c, Botafogo), Padelli (p, Sampdoria)<BR>Partenze: Floro Flores (a, Granada), Torje (a, Granada), Asamoah Kwadwo (c, Juventus), Isla (c, Juventus), Ferronetti (d, fine contratto), Pazienza (c, fine prestito Juventus), Pasquato (a, Bologna), Handanovic (p, Inter), Cuadrado (c, Fiorentina), Abdi, Beleck, Pudil e Vydra (Watford).<BR><BR>C1007650adm001adm001calciomercato.jpgSiNserie-a-tutti-gli-affari-gia-conclusi-1008009.htmSi100075601,02,03010630
911007974NewsCalciomercatoMercato Crotone, preso Caglioni20120829140152crotone, caglioniCrotone Caglioni<STRONG>Nicholas Caglioni (29)</STRONG> è un nuovo giocatore del <STRONG>Crotone</STRONG>. Il club calabrese ha ufficializzato l'ingaggio del portiere a titolo definitivo: per lui un contratto fino al 2014.C1007651Crotoneadm001adm001tifosi.jpgSiNcrotone-preso-caglioni-1007974.htmNoT1000086100075701,02,03010305
921007847NewsCampionatiSerie B 2012-2013: risultati, marcatori e classifica20120825223531live, serie bSerie B 2012-2013 prima giornata. Risultati marcatori e ClassificaSegui su <EM>IlCalcio24</EM> la diretta della Serie B. Match ore 15.<BR><BR>Finali<BR><BR><BR>Empoli-Reggina 1-1: 10 Pucciarelli rigore, 55' Ceravolo (L)<BR>&nbsp;&nbsp;<BR>&nbsp;&nbsp; &nbsp;<BR>Juve Stabia-Livorno 1-3: 35' Murolo, 42' Salviato (L), 64' Siligardi (L), 72' Dionisi (L)&nbsp;<BR>&nbsp;&nbsp;<BR>&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;<BR>Padova-Lanciano 1-1: 38' Renzetti, 58' Mammarella (L)&nbsp;<BR>&nbsp;&nbsp;<BR>&nbsp;&nbsp; &nbsp;<BR>Pro Vercelli-Ternana 1-0: 15' Di Piazza&nbsp;<BR>&nbsp;&nbsp;<BR>&nbsp;&nbsp; &nbsp;<BR>Varese-Ascoli 2-0: 48' Neto Pereira, 91' Zecchin&nbsp;&nbsp;<BR>&nbsp;&nbsp;<BR><BR>Bari-Cittadella 2-1: 9' Ceppitelli (B), 46' Claiton autogol, 62' Caputo (B)<BR><BR>Crotone-Brescia 1-0: 93' Maiello<BR>&nbsp;&nbsp;<BR><BR>Grosseto-Novara 1-1: 18'&nbsp;Sforzini, 65' Gonzalez (N)<BR>&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;<BR><BR>Spezia-Vicenza 2-1: 5' e 93' Sansovini, 73' Giacomelli (V)<BR><BR>@classificaC1007651adm001adm001tifosi.jpgSiNlive-serie-b-match-ore-prima-giornata-risultati-marcatori-empoli-reggina-juve-stabia-livorno-padova-lanciano-pro-vercelli-varese-ascoli-1007847.htmSi100075501,02,03010535
931007801NewsCalciomercatoSerie A, tutti i trasferimenti già definiti20120824113130serie a, trasferimentiSerie A TrasferimentiLa finestra di mercato si concluderà venerdì 31 agosto alle 19.<br><br> Le società possono acquistare un massimo di due giocatori extracomunitari all'anno, sempre che gli slot (i posti) non siano già occupati da altri calciatori con passoporto extra U.E.<br><br> &nbsp;<br><br> <A class=link-6 href="/squadre/atalanta.cfm" target="">ATALANTA</A> (all. Colantuono) <BR>Arrivi: Brivio (d, Lecce), Matheu (d, Independiente), Parra (a, Independiente), Stendardo (d, Lazio).<BR>Partenze: Cristiano Doni (a, fine contratto), Ferri (d, fine contratto), Polito (p, fine contratto), Mutarelli (c, fine contratto), Stendardo (d, fine prestito Lazio), Brighi (c, fine prestito Roma), Carrozza (c, Verona).<br><br> <A class=link-6 href="/squadre/bologna.cfm" target="">BOLOGNA </A>(all. Pioli)<BR>Arrivi: Riverola (c, Barcellona), Pasquato (a, Udinese), Curci (p, Roma), Roger de Carvalho (d, Genoa), De Carvalho (d, Tombense), Abero (d, Nacional Montevideo), Guarente (c, Siviglia), Natali (d, Fiorentina).<BR>Partenze: Belfodil (a, Lione), Raggi (d, Monaco), Paonessa (c, Parma), Di Vaio (a, Montreal Impact), Loria (d, fine contratto), Vitale (d, fine prestito Napoli), Gillet (p, Torino), Crespo (c, Verona), Mudingayi (c, Inter), Gavilan (a, Nocerina)<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/cagliari.cfm" target="">CAGLIARI </A>(all. Ficcadenti)<BR>Arrivi: Rossettini (d, Siena), Sau (a, Juve Stabia), Avelar (d, Karpaty Lviv), Camilleri (d, Reggina), Smit (d, Spal).<BR>Partenze: Canini (d, Genoa), Giorico (c, Lumezzane).<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/catania.cfm" target="">CATANIA</A> (all. Maran)<BR>Arrivi: Salifu (c, Fiorentina), Antenucci (a, Torino), Morimoto (a, Novara), Doukara (a, Vibonese), Frison (p, Vicenza), Antei (d, Grosseto), Castro (c, Racing Avellaneda), Rolin (d, Nacional)<BR>Partenze: Kosicky (p, Novara), Motta (d, fine prestito Juventus), Suazo (a, svincolato), Campagnolo (p, svincolato), Maxi Lopez (a, Sampdoria), Wellington (a, Koper)<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/chievo.cfm" target="">CHIEVO</A> (all. Di Carlo)<BR>Arrivi: Iunco (a, Spezia), Papp (d, Vaslui), Farkas (d, Vaslui), Guana (c, Cesena), Cofie (c, Genoa), Di Michele (a, Lecce), Rigoni (c, Novara), Dainelli (d, svincolato), Pucino (c, Varese)<BR>Partenze: Hanine (c, Ascoli), Acerbi (d, Genoa), Iori (c, Cesena), Uribe (a, Nacional), Mandelli (d, svincolato), Bradley (c, Roma), Granoche (a, Padova), Farias (a, Padova), Fatic (d, Hellas Verona), Uribe (a, Atletico Nacional), Iunco (a, Bari), Sammarco (c, Spezia).<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/fiorentina.cfm" target="">FIORENTINA</A> (all. Montella)<BR>Arrivi: Hegazy (d, Ismaily), El Hamdaoui (a, Ajax), Roncaglia (d, Boca Juniors), Lupatelli (p, svincolato), Cuadrado (c, Udinese), Viviano (p, Palermo), Della Rocca (c, Palermo), Fernandez (a, Sporting Lisbona), Borja Valero (c, Villarreal), Gonzalo Rodriguez (d, Villarreal), Aquilani (c, Liverpool), Pizarro (c, Roma).<BR>Partenze: Montolivo (c, Milan), Natali (d, Bologna), Kroldrup (d, fine contratto), Marchionni (c, fine contratto), Salifu (c, Catania), Amauri (a, Parma), Seculin (p, Juve Stabia), Agyei (c, Juve Stabia), Babacar (a, Padova), Kharja (c, rescissione), Gamberini (d, Napoli), Behrami (c, Napoli), De Silvestri (d, Sampdoria), Acosty (a, Juve Stabia), Felipe (d, Siena), Cerci (a, Torino).<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/genoa.cfm" target="">GENOA</A> (all. De Canio)<BR>Arrivi: Immobile (a, Pescara), Merkel (c, Milan), Von Bergen (d, Cesena), Lazarevic (a, Padova), Tozser (c, Genk), Polo (a, Universitario), Acerbi (d, Chievo), Canini (d, Cagliari), Anselmo (c, Palmeiras), M. Martinez (d, Racing), Bertolacci (a, Roma) , Velazquez (d, Independiente), Piscitella (a, Roma), Martinez (a, Palermo), Tzorvas (p, Palermo)<BR>Partenze: Acerbi (d, Milan), Caracciolo (a, Brescia), Constant (c, Milan), Palacio (a, Inter), Sculli (a, fine prestito Lazio), Belluschi (c, fine prestito Porto), Eduardo (p, Istanbul BB), Veloso (c, Dynamo Kiev), Cofie (c, Chievo), Roger de Carvalho (d, Bologna), Ribas (a, Monaco), Alhassan (d, Novara), Von Bergen (d, Palermo)<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/inter.cfm" target="">INTER</A> (all. Stramaccioni)<BR>Arrivi: Palacio (a, Inter), Bardi (p, Livorno), Jonathan (d, Parma), Coutinho (a, Espanyol), Handanovic (p, Udinese), Silvestre (d, Palermo), Mudingayi (c, Bologna), Cassano (a, Milan), Gargano (c, Napoli).<BR>Partenze: Zarate (a, Lazio), Palombo (c, Sampdoria), Cordoba (d, fine contratto), Orlandoni (p, fine contratto), Lucio (d, Juventus), Forlan (a, rescissione), Faraoni (d, Udinese), Alborno (d, Novara), Bardi (p, Novara), Poli (c, Sampdoria), Castaignos (a, Twente), Pazzini (a, Milan).<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/juventus.cfm" target="">JUVENTUS</A> (all. Conte)<BR>Arrivi: Giovinco (a, Parma), Asamoah (c, Udinese), Isla (c, Udinese), Leali (p, Brescia), Lucio (d, Inter), Pogba (c, Manchester United), Boakye (a, Sassuolo), Troisi (c, Kayserispor Kulubu)<BR>Partenze: Manninger (p, fine contratto), Del Piero (a, fine contratto), Grosso (d, fine contratto), Borriello (a, fine prestito Roma), Pasquato (c, Udinese), Elia (c, Werder Brema), Chibsah (c, Parma), Krasic (c, Fenerbahce), Estigarribia (c, Sampdoria), Felipe Melo (c, Galatasaray), Rossi (c, Brescia)<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/lazio.cfm" target="">LAZIO</A> (all. Petkovic)<BR>Arrivi: Zarate (a, Inter), Ederson (a, Lione).<BR>Partenze: Del Nero (a, fine contratto), Makinwa (a, fine contratto), Stendardo (d, Atalanta), Garrido (Norwich).<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/milan.cfm" target="">MILAN</A> (all. Allegri)<BR>Arrivi: Montolivo (c, Fiorentina), Traoré (c, Nancy), Acerbi (d, Genoa), Didac Vilà (d, Espanyol), Taiwo (d, Qpr), Gabriel (p, Cruzeiro), Constant (c, Genoa), Zapata (d, Villarreal), Pazzini (a, Inter)<BR>Partenze: Gattuso (c, Sion), Van Bommel (c, Psv Eindhoven), Nesta (d, Montreal Impact), Inzaghi (a, fine contratto), Roma, (p, Monaco), Zambrotta (d, fine contratto), Seedorf (c, Botafogo), Maxi Lopez (a, fine prestito Catania), Adiyiah (a, Arsenal Kiev), Comi (a, Reggina), Zigoni (a, Pro Vercelli), Ricardo Ferreira (d, Empoli), Thiago Silva (d, Paris Saint Germain), Ibrahimovic (a, Paris Saint-Germain), Taiwo (d, Dinamo Kiev), Cassano (a, Inter)<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/napoli.cfm" target="">NAPOLI </A>(all. Mazzarri)<BR>Arrivi: Insigne (a, Pescara), Bariti (c, Vicenza), Gamberini (d, Fiorentina), Behrami (c, Fiorentina).<BR>Partenze: Lavezzi (a, Psg), Grava (d, fine contratto), Santana (c, Torino), Fideleff (d, Parma), Dumitru (a, Ternana), Chavez (a, Almirante Brown), Gargano (c, Inter).<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/palermo.cfm" target="">PALERMO </A>(all. Sannino)<BR>Arrivi: Viola (a, Reggina), Brienza (a, Siena), Kurtic (c, Varese), Morganella (d, Novara), Ujkani (p, Novara), Dybala (a, Instituto), Rios (c, Chivas), Von Bergen (d, Genoa)<BR>Partenze: Gonzalez (a, Novara), Silvestre (d, Inter), Succi (a, Cesena), Bacinovic (c, Verona), Acquah (Parma), Viviano (p, Fiorentina), Della Rocca (c, Fiorentina), Balzaretti (d, Roma), Alvarez (c, Dinamo Bucarest), Martinez (a, Genoa), Tzorvas (p, Genoa)<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/parma.cfm" target="">PARMA</A> (all. Donadoni)<BR>Arrivi: Belfodil (a, Lione), Ninis (c, Panathinaikos), Pabon (a, Nacional Medellin), Paonessa (c, Bologna), Dellafiore (d, Novara), Amauri (a, svincolato), Brandao (d, Siena), Parolo (c, Cesena), Fideleff (d, Napoli), Acquah (Palermo), MacEachen (d, Penarol), Rosi (d, Roma), Benalouane (d, Cesena), Okaka (a, Roma)<BR>Partenze: Giovinco (a, Juventus), Danilo Pereira (c, Roda), Rispoli (d, Padova), Nwanko (c, Padova), Okaka (a, fine prestito Roma), Floccari (a, fine prestito Lazio), Valiani (c, Siena).<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/pescara.cfm" target="">PESCARA</A> (all. Stroppa)<BR>Arrivi: Abbruscato (a, Vicenza), Colucci (c, Cesena), Bjarnason (c, Standard Liegi), Elyounoussi (a, Fredrikstad), Cosic (d, Stella Rossa), Munoz (a, Colo Colo), Celik (a, Gais), Chiaretti (a, Taranto), Quintero (c, Atletico Nacional), Weiss (c, Manchester City), Crescenzi (d, Roma), Terlizzi (d, Varese), Jonathas (a, Brescia)<BR>Partenze: Immobile (a, Genoa), Insigne (a, Napoli), Sansovini (a, Spezia), Giacomelli (a, Vicenza), Gessa (c, Cesena), Verratti (c, Paris Saint Germain), Ragni (p, Nocerina)<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/roma.cfm" target="">ROMA</A> (all. Zeman)<BR>Arrivi: D'Alessandro (c, Verona), Florenzi (c, Crotone), Dodò (d, Corinthians), Stoian (a, Bari), Svedkauskas (p, Suduva), Lucca (c, Internacional), Tachtsidis (c, Verona), Bradley (c, Chievo Verona), Destro (a, Siena), Castan (d, Corinthians), Balzaretti (d, Palermo), Piris (d, Deportivo Maldonado), Marquinhos (d, Corinthians).<BR>Partenze: Cassetti (d, fine contratto), Cicinho (d, Sport Recife), Antunes (d, rescissione), Viviani (c, Padova), Gago (c, Real Madrid), Borini (a, Liverpool), Curci (p, Bologna), Juan (d, rescissione), Bertolacci (c, Genoa), Greco (c, Olympiakos), Piscitella (a, Genoa), José Angel (d, Real Sociedad), Rosi (d, Parma), Pizarro (c, Fiorentina), Heinze (d, Newell's Old Boys), Brighi (c, Torino), Okaka (a, Parma)<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/sampdoria.cfm" target="">SAMPDORIA</A> (all. Ferrara)<BR>Arrivi: Tissone (c, Maiorca), Corazza (Portogruaro), Maxi Lopez (a, Catania), De Silvestri (d, Fiorentina), Poli (c, Inter), Estigarribia (c, Juventus).<BR>Partenze: Foggia (c, fine prestito Lazio), Pellè (a, fine prestito Parma), Celjak (c, Grosseto), Zaza (a, Ascoli), Piovaccari (a, Novara), Fornaroli (a, Boston River), Signori (c, Modena), Fiorillo (p, Livorno), Gentsoglou (c, Livorno) .<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/siena.cfm" target="">SIENA</A> (all. Cosmi)<BR>Arrivi: Dellafiore (Parma), Rubin (d, Torino), Valiani (c, Parma), Paci (d, Novara), Campagnolo (p, svincolato), Novo Neto (d, Nacional Funchal), Felipe (d, Fiorentina)<BR>Partenze: Rossettini (d, Cagliari), Brienza (a, Palermo), Codrea (c, fine contratto), Brkic (p, dine prestito Udinese), Gazzi (c, Torino), Pesoli (d, Siena), Del Prete (d, Novara), Destro (a, Roma).<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/torino.cfm" target="">TORINO</A> (all. Ventura)<BR>Arrivi: Ebagua (a, Catania), Gillet (p, Bologna), Sansone (a, Sassuolo), Santana (c, Napoli), Gazzi (c, Siena), Rodriguez (d, Cesena), Brighi (c, Roma), Cerci (a, Fiorentina).<BR>Partenze: Antenucci (a, Catania), Ebagua (a, Varese), Rubin (d, Siena), Pratali e Gasbarroni (svincolati), Pratali (d, Empoli), Surraco (c, Modena).<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/udinese.cfm" target="">UDINESE</A> (all. Guidolin)<BR>Arrivi: Brkic (p, Siena), Gabriel Silva (d, Novara), Willians (c, Flamengo), Allan Marques (c, Vasco da Gama), Thomas Heurtaux (d, Caen), Wojciech Pawlowski&nbsp; (p, Lechia), Pasquato (c, Juve), Cuadrado (c, Lecce), Muriel (a, Lecce), Machis (a, Mineros de Guayana), Faraoni (d, Inter), Maicosuel (c, Botafogo)<BR>Partenze: Floro Flores (a, Granada), Torje (a, Granada), Asamoah Kwadwo (c, Juventus), Isla (c, Juventus), Ferronetti (d, fine contratto), Pazienza (c, fine prestito Juventus), Pasquato (a, Bologna), Handanovic (p, Inter), Cuadrado (c, Fiorentina), Abdi, Beleck, Pudil e Vydra (Watford).<br><br>1007856adm001adm001calciomercato.jpgSiNserie-a-tutti-i-trasferimenti-gia-definiti-1007801.htmSi100075501,02,03010526
941007609NewsCampionatiCoppa Italia: ciao Genoa e Samp, ok Toro e Fiorentina. Risultati terzo turno preliminare20120818234590coppa italiaBene anche tutte le altre di ATerzo turno di Coppa Italia amaro per le due genovesi, che salutano la competizione: ok invece Fiorentina, Cagliari, Toro, Atalanta, Bologna, Catania, Palermo e Pescara.<BR><BR>Sconfitta casalinga per il Genoa di De Canio battuto ai rigori 5-2 dal Verona: nei 90' il match era finito 1-1 con gol di Mesto e Bjelanovc. 1-1 anche tra Juve Stabia e Samp con gol di Maxi Lopez e Danilevicius nel finale:&nbsp;4-3 il finale ai rigori con errore decisivo della "Galina de oro".<BR><BR>Vittorie quindi per Fiorentina (battuto il Novara 2-0 Ljaic e Pasqual), Chievo ( 4-0 sull'Ascoli, due Thereau, Pellissier e Di Michele), Cagliari (2-1 sullo Spezia, Pinilla, Larrivey), Torino ( 4-2 al Lecce, Sgrigna, autogol di Ferrario e doppio Bianchi), Atalanta ( 2-0 al Padova, Bonaventura e Brivio), Bologna (2-1 al Varese, doppio Taider), Catania ( 1-0 al Sassuolo, il Papu Gomez), Palermo ( 3-1 alla Cremonese, bis di Miccoli e gol di Ilicic) e Pescara ( 1-0 al Carpi, Abbruscato).<br><br> Risultati terzo turno preliminare:<BR><BR>&nbsp;Fiorentina-Novara 2-0<BR>Chievo-Ascoli 4-0<BR>Cagliari-Spezia 2-1<BR>Cesena-Crotone 3-2<BR>Cittadella-Ternana 1-0<BR>Juve Stabia-Sampdoria 1-1 (5-4 d.c.r.)<BR>Torino-Lecce 4-2<BR>Atalanta-Padova 2-0<BR>Bologna-Varese 2-1<BR>Catania-Sassuolo 1-0<BR>Genoa-Verona 1-1 (2-5 d.c.r.)<BR>Livorno-Perugia 4-1<BR>Modena-Reggina 1-5 d.t.s.<BR>Palermo-Cremonese 3-1<BR>Pescara-Carpi 1-0<BR><BR><br><br> <H3>&nbsp;</H3>FL0141FL0141C_3_Media_1549896_immagine_ts673_400.jpgSiNcoppa-italia-ciao-genoa-e-samp-ok-toro-e-fiorentina-1007609.htmSi100205001,02,03010223
951007452NewsCoppeCoppa Italia: le sfide del turno turno20120813111531coppa italiaCoppa Italia Terzo TurnoSi è completato il quadro del Terzo Turno di Coppa Italia che si disputerà sabato 18 e domenica 19 agosto. Questi gli accoppiamenti in programma:<br><br> Catania vs Sassuolo &gt; VINCENTE vs Cittadella-Ternana<br><br> Fiorentina vs Novara &gt; VINCENTE vs Sampdoria-Juve Stabia<br><br> Atalanta vs Padova &gt; VINCENTE vs Cesena-Crotone<br><br> Palermo vs Cremonese &gt; VINCENTE vs Genoa-Hellas Verona<br><br> Chievo vs Ascoli &gt; VINCENTE vs Modena-Reggina<br><br> Cagliari vs Spezia &gt; VINCENTE vs Pescara-Carpi<br><br> Bologna vs Varese &gt; VINCENTE vs Livorno-Perugia<br><br> Siena vs Vicenza &gt; VINCENTE vs Torino-Lecce<br><br> Le otto teste di Serie (Milan, Inter, Lazio, Roma, Napoli, Parma, Juventus e Udinese) entreranno in lizza a partire dagli ottavi di finale, previsti per il 12 dicembre.<br><br>adm001adm001tifosi.jpgSiNcoppa-italia-le-sfide-del-terzo-turno-1007452.htmSi100075701,02,03010256
961007443NewsCoppeCoppa Italia: risultati secondo turno20120812224531coppa italiaLive Coppa Italia Secondo TurnoSegui la diretta su <EM>IlCalcio24 del</EM> secondo turno di Coppa Italia. Match ad eliminazione diretta.<BR><BR><EM><STRONG>Giocate ieri</STRONG></EM><BR><BR>Ternana-Trapani 2-0&nbsp;vincente contro Cittadella<BR><BR>Cesena-Pro Vercelli 2-1 vincente contro Crotone&nbsp;<BR><BR>Modena-Sudtirol 2-0 vincente contro Reggina<BR><BR><STRONG><EM>Finali oggi</EM></STRONG><BR><BR>Cittadella-Carrarese ore 17 2-0 vincente contro Ternana<BR><BR>Sassuolo-Avellino ore 17 1-0 vincente contro&nbsp;Catania<BR><BR>Livorno-Benevento ore 18 2-1 vincente contro Perugia<BR><BR>Novara-Lumezzane ore 18 4-3 vincente contro Fiorentina<BR><BR>Padova-Pisa ore 19 2-2 ai supplementari 6-4 dopo i rigori vincente contro Atalanta<BR><BR>Entella-Verona ore 20.30 2-3 vincente contro Genoa<BR><BR>Juve Stabia-Frosinone ore 20.30 3-0 vincente contro Sampdoria<BR><BR>Reggina-Nocerina ore 20.30 1-0 vincente contro Modena<BR><BR>Spezia-Sorrento ore 20.30 4-1 vincente contro Cagliari<BR><BR>Ascoli-Portogruaro ore 20.30 2-1 ai supplementari vincente contro Chievo<BR><BR>Brescia-Cremonese ore 20.30 1-2 ai supplementari vincente contro Palermo<BR><BR>Perugia-Bari ore 20.30 4-1 ai supplementari vincente contro Livorno<BR><BR>Grosseto-Carpi ore 20.45 1-3 vincente contro Pescara<BR><BR>Lecce-Chieti ore 20.45 3-1 vincente contro Torino<BR><BR>Varese-Pontisola ore 20.45 2-1 vincente contro Bologna<BR><BR>Crotone-Lanciano ore 20.45 3-2 vincente contro Cesena<BR><BR>Empoli-Vicenza ore 20.45 1-2 vincente contro Siena<BR><BR><BR><BR><BR><BR>&nbsp;<BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR><BR>adm001adm001tifosi.jpgSiNlive-coppa-italia-secondo-turno-preliminare-i-risultati-e-i-marcatori-1007443.htmSi100075501,02,030101786
971007161NewsCampionatiSerie B - Calendario: tante novità. In campo anche il 23, 26 e 30 dicembre20120803124531serie b, calendariSerie B Calendar 2012/13«Giocheremo il 23 dicembre, il 26 dicembre ed il 30 dicembre; poi faremo una sosta sino al 26 gennaio». Un annuncio importantissimo, quello del numero uno della Lega di B, Andrea Abodi. «Siamo al servizio della gente, anche durante le festività». «Una grande novità, condivisa», ha fatto sapere il numero uno dell'Assocalciatori, Damiano Tommasi. Di seguito, dunque, le giornate del calendario.<br><br> «Vogliamo migliorarci e guardare sempre al futuro. Lo dimostra il nostro pallone, nuovo, disegnato da una grande azienda come Puma, che si è legata al nostro campionato». Parola di Andrea Abodi, presidente della B. «La numerazione ritorna 'tradizionale', dall'1 in avanti. I portieri avranno l'1, il 12 ed il 22, per un calcio dal sapore antico». «Ci saranno gli arbitri addizionali, nei play-off e nei play-out», annuncia invece Marcello Nicchi, presidente dell'Aia.<BR><BR>1° GIORNATA<BR>Bari-Cittadella<BR>Cesena-Sassuolo<BR>Crotone-Brescia<BR>Empoli-Reggina<BR>Grosseto-Novara<BR>Juve Stabia-Livorno<BR>Modena-Verona<BR>Padova-Lanciano<BR>Pro Vercelli-Ternana<BR>Spezia-Lecce<BR>Varese-Ascoli<BR><BR>2° GIORNATA<BR>Ascoli-Bari<BR>Brescia-Juve Stabia<BR>Cittadella-Grosseto<BR>Verona-Spezia<BR>Lecce-Cesena<BR>Livorno-Padova<BR>Novara-Empoli<BR>Reggina-Pro Vercelli<BR>Sassuolo-Crotone<BR>Ternana-Modena<BR>Lanciano-Varese<BR><BR>3° GIORNATA<BR>Bari-Ternana<BR>Cesena-Novara<BR>Crotone-Cittadella<BR>Empoli-Sassuolo<BR>Verona-Reggina<BR>Juve Stabia-Lecce<BR>Modena-Varese<BR>Padova-Grosseto<BR>Pro Vercelli-Livorno<BR>Spezia-Brescia<BR>Lanciano-Ascoli<BR><BR>4° GIORNATA<BR>Ascoli-Spezia<BR>Brescia-Padova<BR>Cittadella-Lanciano<BR>Grosseto-Crotone<BR>Lecce-Verona<BR>Livorno-Empoli<BR>Novara-Juve Stabia<BR>Reggina-Modena<BR>Sassuolo-Pro Vercelli<BR>Ternana-Cesena<BR>Varese-Bari<BR><BR>5° GIORNATA<BR>Pro Vercelli-Ascoli<BR>Crotone-Bari<BR>Lecce-Brescia<BR>Cesena-Cittadella<BR>Empoli-Ternana<BR>Lanciano-Grosseto<BR>Verona-Novara<BR>Juve Stabia-Varese<BR>Modena-Livorno<BR>Padova-Reggina<BR>Spezia-Sassuolo<BR><BR>6° GIORNATA<BR>Ascoli-Cesena<BR>Bari-Pro Vercelli<BR>Brescia-Modena<BR>Livorno-Cittadella<BR>Ternana-Crotone<BR>Padova-Empoli<BR>Grosseto-Juve Stabia<BR>Verona-Novara<BR>Sassuolo-Lecce<BR>Novara-Spezia<BR>Reggina-Lanciano<BR><BR>7° GIORNATA<BR>Sassuolo-Ascoli<BR>Verona-Bari<BR>Empoli-Brescia<BR>Cesena-Varese<BR>Cittadella-Pro Vercelli<BR>Crotone-Livorno<BR>Lecce-Grosseto<BR>Juve Stabia-Padova<BR>Lanciano-Modena<BR>Novara-Ternana<BR>Spezia-Reggina<br><br> 8° GIORNATA<BR>Ascoli-Crotone<BR>Bari-Lecce<BR>Brescia-Lanciano<BR>Modena-Cesena<BR>Ternana-Cittadella<BR>Varese-Empoli<BR>Grosseto-Sassuolo<BR>Padova-Verona<BR>Pro Vercelli-Juve Stabia<BR>Livorno-Spezia<BR>Reggina-Novara<br><br> 9° GIORNATA<BR>Empoli-Ascoli<BR>Juve Stabia-Bari<BR>Novara-Brescia<BR>Cesena-Crotone<BR>Cittadella-Modena<BR>Verona-Grosseto<BR>Lecce-Padova<BR>Reggina-Livorno<BR>Lanciano-Pro Vercelli<BR>Sassuolo-Varese<BR>Spezia-Ternana<br><br> 10° GIORNATA<BR>Ascoli-Juve Stabia<BR>Bari-Brescia<BR>Cesena-Reggina<BR>Cittadella-Sassuolo<BR>Crotone-Novara<BR>Lanciano-Empoli<BR>Modena-Grosseto<BR>Livorno-Verona<BR>Ternana-Lecce<BR>Pro Vercelli-Padova<BR>Varese-Spezia<br><br> 11° GIORNATA<BR>Reggina-Ascoli<BR>Padova-Bari<BR>Brescia-Pro Vercelli<BR>Livorno-Cesena<BR>Spezia-Cittadella<BR>Lecce-Crotone<BR>Empoli-Modena<BR>Grosseto-Ternana<BR>Verona-Lanciano<BR>Sassuolo-Juve Stabia<BR>Novara-Varese<br><br> 12° GIORNATA<BR>Ascoli-Novara<BR>Bari-Empoli<BR>Cittadella-Brescia<BR>Cesena-Grosseto<BR>Crotone-Verona<BR>Juve Stabia-Reggina<BR>Varese-Lecce<BR>Lanciano-Livorno<BR>Modena-Padova<BR>Pro Vercelli-Spezia<BR>Ternana-Sassuolo<br><br> 13° GIORNATA<BR>Brescia-Ternana<BR>Empoli-Pro Vercelli<BR>Grosseto-Ascoli<BR>Verona-Sassuolo<BR>Lecce-Lanciano<BR>Livorno-Bari<BR>Modena-Juve Stabia<BR>Novara-Cittadella<BR>Padova-Cesena<BR>Reggina-Varese<BR>Spezia-Crotone<br><br> 14° GIORNATA<BR>Ascoli-Livorno<BR>Bari-Reggina<BR>Cesena-Brescia<BR>Cittadella-Lecce<BR>Crotone-Empoli<BR>Grosseto-Spezia<BR>Juve Stabia-Lanciano<BR>Pro Vercelli-Modena<BR>Sassuolo-Novara<BR>Ternana-Verona<BR>Varese-Padova<br><br> 15° GIORNATA<BR>Brescia-Sassuolo<BR>Empoli-Grosseto<BR>Verona-Cesena<BR>Lecce-Novara<BR>Livorno-Varese<BR>Modena-Ascoli<BR>Padova-Cittadella<BR>Pro Vercelli-Crotone<BR>Reggina-Ternana<BR>Spezia-Juve Stabia<BR>Lanciano-Bari<br><br> 16° GIORNATA<BR>Ascoli-Lecce<BR>Bari-Modena<BR>Cesena-Spezia<BR>Cittadella-Verona<BR>Crotone-Padova<BR>Grosseto-Brescia<BR>Juve Stabia-Empoli<BR>Novara-Livorno<BR>Sassuolo-Reggina<BR>Ternana-Lanciano<BR>Varese-Pro Vercelli<br><br> 17° GIORNATA<BR>Bari-Sassuolo<BR>Brescia-Verona<BR>Empoli-Spezia<BR>Juve Stabia-Cittadella<BR>Livorno-Grosseto<BR>Modena-Novara<BR>Padova-Ascoli<BR>Pro Vercelli-Lecce<BR>Reggina-Crotone<BR>Varese-Ternana<BR>Lanciano-Cesena<br><br> 18° GIORNATA<BR>Brescia-Reggina<BR>Cesena-Empoli<BR>Cittadella-Varese<BR>Crotone-Lanciano<BR>Grosseto-Pro Vercelli<BR>Verona-Ascoli<BR>Lecce-Livorno<BR>Novara-Padova<BR>Sassuolo-Modena<BR>Spezia-Bari<BR>Ternana-Juve Stabia<br><br> 19°GIORNATA<BR>Ascoli-Brescia<BR>Bari-Novara<BR>Empoli-Lecce<BR>Juve Stabia-Cesena<BR>Livorno-Ternana<BR>Modena-Crotone<BR>Padova-Sassuolo<BR>Pro Vercelli-Verona<BR>Reggina-Cittadella<BR>Varese-Grosseto<BR>Lanciano-Spezia<br><br> 20° GIORNATA<BR>Brescia-Livorno<BR>Cesena-Bari<BR>Cittadella-Empoli<BR>Crotone-Varese<BR>Grosseto-Reggina<BR>Verona-Juve Stabia<BR>Lecce-Modena<BR>Novara-Pro Vercelli<BR>Sassuolo-Lanciano<BR>Spazia-Padova<BR>Ternana-Ascoli<br><br> 21° GIORNATA<BR>Ascoli-Cittadella<BR>Bari-Grosseto<BR>Empoli-Verona<BR>Juve Stabia-Crotone<BR>Livorno-Sassuolo<BR>Modena-Spezia<BR>Padova-Ternana<BR>Pro Vercelli-Cesena<BR>Reggina-Lecce<BR>Varese-Brescia<BR>Lanciano-Novara<br><br>adm001adm001Roma-stadio-Olimpico-bis.jpgSiNserie-b-calendario-in-campo-anche-dicembre-poi-sosta-1007161.htmSi100075701,02,03010307
981006735NewsCalciomercatoSerie A, Tutti i trasferimenti ufficiali20120722154531Serie ATutti i trasferimentiSi è aperto ufficialmente domenica 1 luglio, la sessione estiva del calciomercato. La finestra di trattative si concluderà venerdì 31 agosto alle 19.<BR><BR>Le società possono acquistare un massimo di due giocatori extracomunitari all'anno, sempre che gli slot (i posti) non siano già occupati da altri calciatori con passoporto extra U.E.<BR><BR><BR><STRONG>ATALANTA (all. Colantuono)</STRONG><BR>Arrivi: Brivio (d, Lecce), Matheu (d, Independiente), Parra (a, Independiente)<BR>Partenze: Cristiano Doni (a, fine contratto), Ferri (d, fine contratto), Polito (p, fine contratto), Mutarelli (c, fine contratto), Stendardo (d, fine prestito Lazio), Brighi (c, fine prestito Roma), Carrozza (c, Verona).<BR><BR><BR><STRONG>BOLOGNA (all. Pioli)</STRONG><BR>Arrivi: Riverola (c, Barcellona), Pasquato (a, Udinese), Curci (p, Roma), Roger de Carvalho (d, Genoa), De Carvalho (d, Tombense), Abero (d, Nacional Montevideo)<BR>Partenze: Belfodil (a, Lione), Raggi (d, Monaco), Paonessa (c, Parma), Di Vaio (a, Montreal Impact), Loria (d, fine contratto), Vitale (d, fine prestito Napoli), Gillet (p, Torino), Crespo (c, Verona), Mudingayi (c, Inter), Gavilan (a, Nocerina)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>CAGLIARI (all. Ficcadenti)</STRONG><BR>Arrivi: Rossettini (d, Siena), Sau (a, Juve Stabia), Avelar (d, Karpaty Lviv), Camilleri (a, Reggina)<BR>Partenze: Canini (d, Genoa), Giorico (c, Lumezzane)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>CATANIA (all. Maran)</STRONG><BR>Arrivi: Salifu (c, Fiorentina), Antenucci (a, Torino), Morimoto (a, Novara), Doukara (a, Vibonese), Frison (p, Vicenza), Crescenzi (d, Bari), Antei (d, Grosseto), Castro (c, Racing Avellaneda)<BR>Partenze: Kosicky (p, Novara), Motta (d, fine prestito Juventus), Suazo (a, svincolato), Campagnaro (p, svincolato), Maxi Lopez (a, Sampdoria), Wellington (a, Koper)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>CHIEVO (all. Di Carlo)<BR></STRONG>Arrivi: Iunco (a, Spezia), Papp (d, Vaslui), Farkas (d, Vaslui), Guana (c, Cesena), Cofie (c, Genoa), Di Michele (a, svincolato)<BR>Partenze: Hanine (c, Ascoli), Acerbi (d, Genoa), Iori (c, Cesena), Uribe (a, Nacional), Mandelli (d, svincolato), Bradley (c, Roma), Granoche (a, Padova), Farias (a, Padova), Fatic (d, Hellas Verona)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>FIORENTINA (all. Montella)</STRONG><BR>Arrivi: Hegazy (d, Ismaily), El Hamdaoui (a, Ajax), Roncaglia (d, Boca Juniors), Della Rocca (c, Palermo), Lupatelli (p, svincolato)<BR>Partenze: Montolivo (c, Milan), Natali (d, fine contratto), Kroldrup (d, fine contratto), Marchionni (c, fine contratto), Salifu (c, Catania), Amauri (a, Parma), Seculin (p, Juve Stabia), Agyei (c, Juve Stabia), Babacar (a, Padova), Kharja (c, rescissione), Gamberini (d, Napoli), Behrami (c, Napoli), De Silvestri (d, Sampdoria).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>GENOA (all. De Canio)</STRONG><BR>Arrivi: Immobile (a, Pescara), Merkel (c, Milan), Von Bergen (d, Cesena), Lazarevic (a, Padova), Tozser (c, Genk), Polo (a, Universitario), Acerbi (d, Chievo), Canini (d, Cagliari), Anselmo (c, Palmeiras), M. Martinez (d, Racing), Bertolacci (a, Roma) <BR>Partenze: Acerbi (d, Milan), Caracciolo (a, Brescia), Constant (c, Milan), Palacio (a, Inter), Sculli (a, fine prestito Lazio), Belluschi (c, fine prestito Porto), Eduardo (p, Istanbul BB), Veloso (c, Dynamo Kiev), Cofie (c, Chievo), Roger de Carvalho (d, Bologna), Ribas (a, Monaco).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>INTER (all. Stramaccioni)</STRONG><BR>Arrivi: Palacio (a, Inter), Bardi (p, Livorno), Jonathan (d, Parma), Coutinho (a, Espanyol), Handanovic (p, Udinese), Silvestre (d, Palermo), Mudingayi (c, Bologna)<BR>Partenze: Zarate (a, Lazio), Palombo (c, Sampdoria), Cordoba (d, fine contratto), Orlandoni (p, fine contratto), Lucio (d, Juventus), Forlan (a, rescissione), Faraoni (d, Udinese), Alborno (d, Novara), Bardi (p, Novara)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>JUVENTUS (all. Conte)<BR></STRONG>Arrivi: Giovinco (a, Parma), Asamoah (c, Udinese), Isla (c, Udinese), Leali (p, Brescia), Lucio (d, Inter), Pogba (c, Manchester United), Boakye (a, Sassuolo).<BR>Partenze: Manninger (p, fine contratto), Del Piero (a, fine contratto), Grosso (d, fine contratto), Borriello (a, fine prestito Roma), Pasquato (c, Udinese), Elia (c, Werder Brema), Chibsah (c, Parma).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>LAZIO (all. Petkovic)</STRONG><BR>Arrivi: Zarate (a, Inter), Ederson (a, Lione), Candreva (c, Udinese)<BR>Partenze: Del Nero (a, fine contratto), Makinwa (a, fine contratto).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>MILAN (all. Allegri)</STRONG><BR>Arrivi: Montolivo (c, Fiorentina), Traoré (c, Nancy), Acerbi (d, Genoa), Didac Vilà (d, Espanyol), Taiwo (d, Qpr), Gabriel (p, Cruzeiro), Constant (c, Genoa).<BR>Partenze: Gattuso (c, Sion), Van Bommel (c, Psv Eindhoven), Nesta (d, Montreal Impact), Inzaghi (a, fine contratto), Roma, (p, fine contratto), Zambrotta (d, fine contratto), Seedorf (c, Botafogo), Maxi Lopez (a, fine prestito Catania), Adiyiah (a, Arsenal Kiev), Comi (a, Reggina), Zigoni (a, Pro Vercelli), Ricardo Ferreira (d, Empoli), Thiago Silva (d, Paris Saint Germain), Ibrahimovic (a, Paris Saint-Germain)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>NAPOLI (all. Mazzarri)</STRONG><BR>Arrivi: Insigne (a, Pescara), Bariti (c, Vicenza), Gamberini (d, Fiorentina), Behrami (c, Fiorentina).<BR>Partenze: Lavezzi (a, Psg), Grava (d, fine contratto), Santana (c, Torino), Fideleff (d, Parma)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>PALERMO (all. Sannino)</STRONG><BR>Arrivi: Viola (a, Reggina), Brienza (a, Siena), Kurtic (c, Varese), Morganella (d, Novara), Ujkani (p, Novara), Dybala (a, Instituto), Sosa (a, Cerro Largo), Rios (c, Chivas), Dybala (a, Instituto)<BR>Partenze: Gonzalez (a, Novara), Silvestre (d, Inter), Succi (a, Cesena), Bacinovic (c, Verona), Acquah (Parma).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>PARMA (all. Donadoni)</STRONG><BR>Arrivi: Belfodil (a, Lione), Ninis (c, Panathinaikos), Pabon (a, Nacional Medellin), Paonessa (c, Bologna), Dellafiore (d, Novara), Amauri (a, svincolato), Brandao (d, Siena), Parolo (c, Cesena), Fideleff (d, Napoli), Acquah (Palermo)<BR>Partenze: Giovinco (a, Juventus), Danilo Pereira (c, Roda), Rispoli (d, Padova), Nwanko (c, Padova), Okaka (a, fine prestito Roma), Floccari (a, fine prestito Lazio), Valiani (c, Siena).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>PESCARA (all. Stroppa)<BR></STRONG>Arrivi: Abbruscato (a, Vicenza), Colucci (c, Cesena), Bjarnason (c, Standard Liegi), Elyounoussi (a, Fredrikstad), Cosic (d, Stella Rossa), Munoz (a, Colo Colo), Celik (a, Gais), Chiaretti (a, Taranto), Quintero (c, Atletico Nacional)<BR>Partenze: Immobile (a, Genoa), Insigne (a, Napoli), Sansovini (a, Spezia), Giacomelli (a, Vicenza), Gessa (c, Cesena), Verratti (c, Paris Saint Germain)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>ROMA (all. Zeman)<BR></STRONG>Arrivi: D'Alessandro (c, Verona), Florenzi (c, Crotone), Dodò (d, Corinthians), Stoian (a, Bari), Svedkauskas (p, Suduva), Lucca (c, Internacional), Tachtsidis (c, Verona), Bradley (c, Chievo Verona) <BR>Partenze: Cassetti (d, fine contratto), Cicinho (d, Sport Recife), Antunes (d, rescissione), Viviani (c, Padova), Gago (c, Real Madrid), Borini (a, Liverpool), Curci (p, Bologna), Juan (d, rescissione), Bertolacci (a, Genoa)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>SAMPDORIA (all. Ferrara)</STRONG><BR>Arrivi: Tissone (c, Maiorca), Corazza (Portogruaro), Maxi Lopez (a, Catania), De Silvestri (d, Fiorentina)<BR>Partenze: Foggia (c, fine prestito Lazio), Pellè (a, fine prestito Parma), Celjak (c, Grosseto), Zaza (a, Ascoli), Piovaccari (a, Novara), Fornaroli (a, Boston River)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>SIENA (all. Cosmi)<BR></STRONG>Arrivi: Dellafiore (Parma), Rubin (d, Torino), Valiani (c, Parma)<BR>Partenze: Rossettini (d, Cagliari), Brienza (a, Palermo), Codrea (c, fine contratto), Brkic (p, dine prestito Udinese), Gazzi (c, Torino).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>TORINO (all. Ventura)</STRONG><BR>Arrivi: Ebagua (a, Catania), Gillet (p, Bologna), Sansone (a, Sassuolo), Santana (c, Napoli), Gazzi (c, Siena)<BR>Partenze: Antenucci (a, Catania), Ebagua (a, Varese), Rubin (d, Siena), Pratali e Gasbarroni (svincolati).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>UDINESE (all. Guidolin)</STRONG><BR>Arrivi: Brkic (p, Siena), Gabriel Silva (d, Novara), Willians (c, Flamengo), Allan Marques (c, Vasco da Gama), Thomas Heurtaux (d, Caen), Wojciech Pawlowski&nbsp; (p, Lechia), Pasquato (c, Juve), Cuadrado (c, Lecce), Muriel (a, Lecce), Machis (a, Mineros de Guayana), Faraoni (d, Inter), Maicosuel (c, Botafogo)<BR>Partenze: Floro Flores (a, Granada), Torje (a, Granada), Asamoah Kwadwo (c, Juventus), Isla (c, Juventus), Ferronetti (d, fine contratto), Pazienza (c, fine prestito Juventus), Pasquato (a, Bologna), Handanovic (p, Inter), Candreva (c, Lazio)<BR><BR>1007856MilanoFL0411FL0411calciomercato.jpgSiNtutti-i-trasferimenti-ufficiali-1006735.htmSi100427901,02,03010790
991006672NewsCalciomercatoSerie A, Tutti i trasferimenti ufficiali20120720141531CalciomercatoTutte le ufficialitàSi è aperto ufficialmente domenica 1 luglio, la sessione estiva del calciomercato. La finestra di trattative si concluderà venerdì 31 agosto alle 19.<BR><BR>Le società possono acquistare un massimo di due giocatori extracomunitari all'anno, sempre che gli slot (i posti) non siano già occupati da altri calciatori con passoporto extra U.E.<BR><BR><BR><STRONG>ATALANTA (all. Colantuono)<BR></STRONG>Arrivi: Brivio (d, Lecce), Matheu (d, Independiente), Parra (a, Independiente)<BR>Partenze: Cristiano Doni (a, fine contratto), Ferri (d, fine contratto), Polito (p, fine contratto), Mutarelli (c, fine contratto), Stendardo (d, fine prestito Lazio), Brighi (c, fine prestito Roma), Carrozza (c, Verona).<BR><STRONG></STRONG><BR><BR><STRONG>BOLOGNA (all. Pioli)<BR></STRONG>Arrivi: Riverola (c, Barcellona), Pasquato (a, Udinese), Curci (p, Roma), Roger de Carvalho (d, Genoa), De Carvalho (d, Tombense), Abero (d, Nacional Montevideo)<BR>Partenze: Belfodil (a, Lione), Raggi (d, Monaco), Paonessa (c, Parma), Di Vaio (a, Montreal Impact), Loria (d, fine contratto), Vitale (d, fine prestito Napoli), Gillet (p, Torino), Crespo (c, Verona)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>CAGLIARI (all. Ficcadenti)<BR></STRONG>Arrivi: Rossettini (d, Siena), Sau (a, Juve Stabia), Avelar (d, Karpaty Lviv), Camilleri (a, Reggina9<BR>Partenze: Canini (d, Genoa), Giorico (c, Lumezzane)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>CATANIA (all. Maran)<BR></STRONG>Arrivi: Salifu (c, Fiorentina), Antenucci (a, Torino), Morimoto (a, Novara), Doukara (a, Vibonese), Frison (p, Vicenza), Crescenzi (d, Bari), Antei (d, Grosseto)<BR>Partenze: Kosicky (p, Novara), Motta (d, fine prestito Juventus), Suazo (a, svincolato), Campagnaro (p, svincolato), Maxi Lopez (a, Sampdoria), Wellington (a, Koper)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>CHIEVO (all. Di Carlo)<BR></STRONG>Arrivi: Iunco (a, Spezia), Papp (d, Vaslui), Farkas (d, Vaslui), Guana (c, Cesena), Cofie (c, Genoa), Di Michele (a, svincolato)<BR>Partenze: Hanine (c, Ascoli), Acerbi (d, Genoa), Iori (c, Cesena), Uribe (a, Nacional), Mandelli (d, svincolato), Bradley (c, Roma), Granoche (a, Padova), Farias (a, Padova), Fatic (d, Hellas Verona)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>FIORENTINA (all. Montella)</STRONG><BR>Arrivi: Hegazy (d, Ismaily), El Hamdaoui (a, Ajax), Roncaglia (d, Boca Juniors), Della Rocca (c, Palermo), Lupatelli (p, svincolato)<BR>Partenze: Montolivo (c, Milan), Natali (d, fine contratto), Kroldrup (d, fine contratto), Marchionni (c, fine contratto), Salifu (c, Catania), Amauri (a, Parma), Seculin (p, Juve Stabia), Agyei (c, Juve Stabia), Babacar (a, Padova), Kharja (c, rescissione), Gamberini (d, Napoli), Behrami (c, Napoli), De Silvestri (d, Sampdoria).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>GENOA (all. De Canio)<BR></STRONG>Arrivi: Immobile (a, Pescara), Merkel (c, Milan), Von Bergen (d, Cesena), Lazarevic (a, Padova), Tozser (c, Genk), Polo (a, Universitario), Acerbi (d, Chievo), Canini (d, Cagliari), Anselmo (c, Palmeiras), M. Martinez (d, Racing), Bertolacci (a, Roma) <BR>Partenze: Acerbi (d, Milan), Caracciolo (a, Brescia), Constant (c, Milan), Palacio (a, Inter), Sculli (a, fine prestito Lazio), Belluschi (c, fine prestito Porto), Eduardo (p, Istanbul BB), Veloso (c, Dynamo Kiev), Cofie (c, Chievo), Roger de Carvalho (d, Bologna), Ribas (a, Monaco).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>INTER (all. Stramaccioni)<BR></STRONG>Arrivi: Palacio (a, Inter), Bardi (p, Livorno), Jonathan (d, Parma), Coutinho (a, Espanyol), Handanovic (p, Udinese), Silvestre (d, Palermo).<BR>Partenze: Zarate (a, Lazio), Palombo (c, Sampdoria), Cordoba (d, fine contratto), Orlandoni (p, fine contratto), Lucio (d, Juventus), Forlan (a, rescissione), Faraoni (d, Udinese), Alborno (d, Novara), Bardi (p, Novara)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>JUVENTUS (all. Conte)<BR></STRONG>Arrivi: Giovinco (a, Parma), Asamoah (c, Udinese), Isla (c, Udinese), Leali (p, Brescia), Lucio (d, Inter), Pogba (c, Manchester United), Boakye (a, Sassuolo).<BR>Partenze: Manninger (p, fine contratto), Del Piero (a, fine contratto), Grosso (d, fine contratto), Borriello (a, fine prestito Roma), Pasquato (c, Udinese), Elia (c, Werder Brema), Chibsah (c, Parma).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>LAZIO (all. Petkovic)<BR></STRONG>Arrivi: Zarate (a, Inter), Ederson (a, Lione), Candreva (c, Udinese)<BR>Partenze: Del Nero (a, fine contratto), Makinwa (a, fine contratto).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>MILAN (all. Allegri)<BR></STRONG>Arrivi: Montolivo (c, Fiorentina), Traoré (c, Nancy), Acerbi (d, Genoa), Didac Vilà (d, Espanyol), Taiwo (d, Qpr), Gabriel (p, Cruzeiro), Constant (c, Genoa).<BR>Partenze: Gattuso (c, Sion), Van Bommel (c, Psv Eindhoven), Nesta (d, Montreal Impact), Inzaghi (a, fine contratto), Roma, (p, fine contratto), Zambrotta (d, fine contratto), Seedorf (c, Botafogo), Maxi Lopez (a, fine prestito Catania), Adiyiah (a, Arsenal Kiev), Comi (a, Reggina), Zigoni (a, Pro Vercelli), Ricardo Ferreira (d, Empoli), Thiago Silva (d, Paris Saint Germain), Ibrahimovic (a, Paris Saint-Germain)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>NAPOLI (all. Mazzarri)<BR></STRONG>Arrivi: Insigne (a, Pescara), Bariti (c, Vicenza), Gamberini (d, Fiorentina), Behrami (c, Fiorentina).<BR>Partenze: Lavezzi (a, Psg), Grava (d, fine contratto), Santana (c, Torino), Fideleff (d, Parma)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>PALERMO (all. Sannino)<BR></STRONG>Arrivi: Viola (a, Reggina), Brienza (a, Siena), Kurtic (c, Varese), Morganella (d, Novara), Ujkani (p, Novara), Dybala (a, Instituto), Sosa (a, Cerro Largo), Rios (c, Chivas).<BR>Partenze: Gonzalez (a, Novara), Silvestre (d, Inter), Succi (a, Cesena), Bacinovic (c, Verona), Acquah (Parma).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>PARMA (all. Donadoni)<BR></STRONG>Arrivi: Belfodil (a, Lione), Ninis (c, Panathinaikos), Pabon (a, Nacional Medellin), Paonessa (c, Bologna), Dellafiore (d, Novara), Amauri (a, svincolato), Brandao (d, Siena), Parolo (c, Cesena), Fideleff (d, Napoli), Acquah (Palermo)<BR>Partenze: Giovinco (a, Juventus), Danilo Pereira (c, Roda), Rispoli (d, Padova), Nwanko (c, Padova), Okaka (a, fine prestito Roma), Floccari (a, fine prestito Lazio), Valiani (c, Siena).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>PESCARA (all. Stroppa)</STRONG><BR>Arrivi: Abbruscato (a, Vicenza), Colucci (c, Cesena), Bjarnason (c, Standard Liegi), Elyounoussi (a, Fredrikstad), Cosic (d, Stella Rossa), Munoz (a, Colo Colo), Celik (a, Gais), Chiaretti (a, Taranto), Quintero (c, Atletico Nacional)<BR>Partenze: Immobile (a, Genoa), Insigne (a, Napoli), Sansovini (a, Spezia), Giacomelli (a, Vicenza), Gessa (c, Cesena), Verratti (c, Paris Saint Germain)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>ROMA (all. Zeman)<BR></STRONG>Arrivi: D'Alessandro (c, Verona), Florenzi (c, Crotone), Dodò (d, Corinthians), Stoian (a, Bari), Svedkauskas (p, Suduva), Lucca (c, Internacional), Tachtsidis (c, Verona), Bradley (c, Chievo Verona) <BR>Partenze: Cassetti (d, fine contratto), Cicinho (d, Sport Recife), Antunes (d, rescissione), Viviani (c, Padova), Gago (c, Real Madrid), Borini (a, Liverpool), Curci (p, Bologna), Juan (d, rescissione), Bertolacci (a, Genoa)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>SAMPDORIA (all. Ferrara)<BR></STRONG>Arrivi: Tissone (c, Maiorca), Corazza (Portogruaro), Maxi Lopez (a, Catania), De Silvestri (d, Fiorentina)<BR>Partenze: Foggia (c, fine prestito Lazio), Pellè (a, fine prestito Parma), Celjak (c, Grosseto), Zaza (a, Ascoli), Piovaccari (a, Novara), Fornaroli (a, Boston River)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>SIENA (all. Cosmi)<BR></STRONG>Arrivi: Dellafiore (Parma), Rubin (d, Torino), Valiani (c, Parma)<BR>Partenze: Rossettini (d, Cagliari), Brienza (a, Palermo), Codrea (c, fine contratto), Brkic (p, dine prestito Udinese), Gazzi (c, Torino).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>TORINO (all. Ventura)<BR></STRONG>Arrivi: Ebagua (a, Catania), Gillet (p, Bologna), Sansone (a, Sassuolo), Santana (c, Napoli), Gazzi (c, Siena)<BR>Partenze: Antenucci (a, Catania), Ebagua (a, Varese), Rubin (d, Siena), Pratali e Gasbarroni (svincolati).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>UDINESE (all. Guidolin)<BR></STRONG>Arrivi: Brkic (p, Siena), Gabriel Silva (d, Novara), Willians (c, Flamengo), Allan Marques (c, Vasco da Gama), Thomas Heurtaux (d, Caen), Wojciech Pawlowski&nbsp; (p, Lechia), Pasquato (c, Juve), Cuadrado (c, Lecce), Muriel (a, Lecce), Machis (a, Mineros de Guayana), Faraoni (d, Inter), Maicosuel (c, Botafogo)<BR>Partenze: Floro Flores (a, Granada), Torje (a, Granada), Asamoah Kwadwo (c, Juventus), Isla (c, Juventus), Ferronetti (d, fine contratto), Pazienza (c, fine prestito Juventus), Pasquato (a, Bologna), Handanovic (p, Inter), Candreva (c, Lazio)<BR><BR>1007856MilanoFL0411FL0411calciomercato.jpgSiNserie-a-tutti-i-trasferimenti-ufficiali-1006672.htmSi100427901,02,03010892
1001006531NewsCalciomercatoSerie A: tutti i trasferimenti ufficiali20120715104558Serie ASerie A:Tutti i trasferimenti ufficiali<P>Si è aperto ufficialmente domenica 1 luglio, la sessione estiva del calciomercato. La finestra di trattative si concluderà venerdì 31 agosto alle 19.</P> <P>ATALANTA (all. Colantuono) <BR>Arrivi: Brivio (d, Lecce), Matheu (d, Independiente)<BR>Partenze: Cristiano Doni (a, fine contratto), Ferri (d, fine contratto), Polito (p, fine contratto), Mutarelli (c, fine contratto), Stendardo (d, fine prestito Lazio), Brighi (c, fine prestito Roma), Carrozza (c, Verona).</P> <P>BOLOGNA (all. Pioli)<BR>Arrivi: Riverola (c, Barcellona), Pasquato (a, Udinese).<BR>Partenze: Belfodil (a, Lione), Raggi (d, Monaco), Paonessa (c, Parma), Di Vaio (a, Montreal Impact), Loria (d, fine contratto), Vitale (d, fine prestito Napoli), Gillet (p, Torino), Crespo (c, Verona)<BR>&nbsp;<BR>CAGLIARI (all. Ficcadenti)<BR>Arrivi: Rossettini (d, Siena), Sau (a, Juve Stabia).<BR>Partenze: Canini (d, Genoa), Giorico (c, Lumezzane)<BR>&nbsp;<BR>CATANIA (all. Maran)<BR>Arrivi: Salifu (c, Fiorentina), Antenucci (a, Torino), Morimoto (a, Novara), Doukara (a, Vibonese), Frison (p, Vicenza), Crescenzi (d, Bari), Antei (d, Grosseto)<BR>Partenze: Kosicky (p, Novara), Motta (d, fine prestito Juventus), Suazo (a, svincolato), Campagnaro (p, svincolato), Maxi Lopez (a, Sampdoria)<BR>&nbsp;<BR>CHIEVO (all. Di Carlo)<BR>Arrivi: Iunco (a, Spezia), Papp (d, Vaslui), Farkas (d, Vaslui), Guana (c, Cesena), Cofie (c, Genoa), Di Michele (a, svincolato)<BR>Partenze: Hanine (c, Ascoli), Acerbi (d, Genoa), Iori (c, Cesena), Uribe (a, Nacional), Mandelli (d, svincolato).<BR>&nbsp;<BR>FIORENTINA (all. Montella)<BR>Arrivi: Hegazy (d, Ismaily), El Hamdaoui (a, Ajax), Roncaglia (d, Boca Juniors), Della Rocca (c, Palermo), Lupatelli (p, svincolato)<BR>Partenze: Montolivo (c, Milan), Natali (d, fine contratto), Kroldrup (d, fine contratto), Marchionni (c, fine contratto), Salifu (c, Catania), Amauri (a, Parma), Seculin (p, Juve Stabia), Agyei (c, Juve Stabia), Babacar (a, Padova), Kharja (c, rescissione).<BR>&nbsp;<BR>GENOA (all. De Canio)<BR>Arrivi: Immobile (a, Pescara), Merkel (c, Milan), Von Bergen (d, Cesena), Lazarevic (a, Padova), Tozser (c, Genk), Polo (a, Universitario), Acerbi (d, Chievo), Canini (d, Cagliari), Anselmo (c, Palmeiras), M. Martinez (d, Racing), <BR>Partenze: Acerbi (d, Milan), Caracciolo (a, Brescia), Constant (c, Milan), Palacio (a, Inter), Sculli (a, fine prestito Lazio), Belluschi (c, fine prestito Porto), Eduardo (p, Istanbul BB), Veloso (c, Dynamo Kiev), Cofie (c, Chievo).<BR>&nbsp;<BR>INTER (all. Stramaccioni)<BR>Arrivi: Palacio (a, Inter), Bardi (p, Livorno), Jonathan (d, Parma), Coutinho (a, Espanyol), Handanovic (p, Udinese), Silvestre (d, Palermo).<BR>Partenze: Zarate (a, Lazio), Palombo (c, Sampdoria), Cordoba (d, fine contratto), Orlandoni (p, fine contratto), Lucio (d, Juventus), Forlan (a, rescissione), Faraoni (d, Udinese), Alborno (d, Novara)<BR>&nbsp;<BR>JUVENTUS (all. Conte)<BR>Arrivi: Giovinco (a, Parma), Asamoah (c, Udinese), Isla (c, Udinese), Leali (p, Brescia), Lucio (d, Inter), Pogba (c, Manchester United).<BR>Partenze: Manninger (p, fine contratto), Del Piero (a, fine contratto), Grosso (d, fine contratto), Borriello (a, fine prestito Roma), Pasquato (c, Udinese), Elia (c, Werder Brema), Chibsah (c, Parma).<BR>&nbsp;<BR>LAZIO (all. Petkovic)<BR>Arrivi: Zarate (a, Inter), Ederson (a, Lione).<BR>Partenze: Del Nero (a, fine contratto), Makinwa (a, fine contratto).<BR>&nbsp;<BR>MILAN (all. Allegri)<BR>Arrivi: Montolivo (c, Fiorentina), Traoré (c, Nancy), Acerbi (d, Genoa), Didac Vilà (d, Espanyol), Taiwo (d, Qpr), Gabriel (p, Cruzeiro), Constant (c, Genoa).<BR>Partenze: Gattuso (c, Sion), Van Bommel (c, Psv Eindhoven), Nesta (d, Montreal Impact), Inzaghi (a, fine contratto), Roma, (p, fine contratto), Zambrotta (d, fine contratto), Seedorf (c, Botafogo), Maxi Lopez (a, fine prestito Catania), Adiyiah (a, Arsenal Kiev), Comi (a, Reggina), Zigoni (a, Pro Vercelli), Ricardo Ferreira (d, Empoli), Thiago Silva (d, Paris Saint Germain)<BR>&nbsp;<BR>NAPOLI (all. Mazzarri)<BR>Arrivi: Insigne (a, Pescara), Bariti (c, Vicenza).<BR>Partenze: Lavezzi (a, Psg), Grava (d, fine contratto), Santana (c, Torino), Fideleff (d, Parma)<BR>&nbsp;<BR>PALERMO (all. Sannino)<BR>Arrivi: Viola (a, Reggina), Brienza (a, Siena), Kurtic (c, Varese), Morganella (d, Novara), Ujkani (p, Novara), Dybala (a, Instituto), Sosa (a, Cerro Largo), Rios (c, Chivas).<BR>Partenze: Gonzalez (a, Novara), Silvestre (d, Inter), Succi (a, Cesena), Bacinovic (c, Palermo).<BR>&nbsp;<BR>PARMA (all. Donadoni)<BR>Arrivi: Belfodil (a, Lione), Ninis (c, Panathinaikos), Pabon (a, Nacional Medellin), Paonessa (c, Bologna), Dellafiore (d, Novara), Amauri (a, svincolato), Brandao (d, Siena), Parolo (c, Cesena), Fideleff (d, Napoli)<BR>Partenze: Giovinco (a, Juventus), Danilo Pereira (c, Roda), Rispoli (d, Padova), Nwanko (c, Padova), Okaka (a, fine prestito Roma), Floccari (a, fine prestito Lazio), Valiani (c, Siena).<BR>&nbsp;<BR>PESCARA (all. Stroppa)<BR>Arrivi: Abbruscato (a, Vicenza), Colucci (c, Cesena), Bjarnason (c, Standard Liegi), Elyounoussi (a, Fredrikstad), Cosic (d, Stella Rossa), Munoz (a, Colo Colo), Celik (a, Gais), Chiaretti (a, Taranto)<BR>Partenze: Immobile (a, Genoa), Insigne (a, Napoli), Sansovini (a, Spezia), Giacomelli (a, Vicenza), Gessa (c, Cesena).<BR>&nbsp;<BR>ROMA (all. Zeman)<BR>Arrivi: D'Alessandro (c, Verona), Florenzi (c, Crotone), Dodò (d, Corinthians), Stoian (a, Bari), Svedkauskas (p, Suduva), Lucca (c, Internacional), Tachtsidis (c, Verona) <BR>Partenze: Cassetti (d, fine contratto), Cicinho (d, Sport Recife), Antunes (d, rescissione), Viviani (c, Padova), Gago (c, Real Madrid), Borini (a, Liverpool).<BR>&nbsp;<BR>SAMPDORIA (all. Ferrara)<BR>Arrivi: Tissone (c, Maiorca), Corazza (Portogruaro), Maxi Lopez (a, Catania)<BR>Partenze: Foggia (c, fine prestito Lazio), Pellè (a, fine prestito Parma), Celjak (c, Grosseto).<BR>&nbsp;<BR>SIENA (all. Cosmi)<BR>Arrivi: Dellafiore (Parma), Rubin (d, Torino), Valiani (c, Parma)<BR>Partenze: Rossettini (d, Cagliari), Brienza (a, Palermo), Codrea (c, fine contratto), Brkic (p, dine prestito Udinese), Gazzi (c, Torino).<BR>&nbsp;<BR>TORINO (all. Ventura)<BR>Arrivi: Ebagua (a, Catania), Gillet (p, Bologna), Sansone (a, Sassuolo), Santana (c, Napoli), Gazzi (c, Siena)<BR>Partenze: Antenucci (a, Catania), Ebagua (a, Varese), Rubin (d, Siena), Pratali e Gasbarroni (svincolati).<BR>&nbsp;<BR>UDINESE (all. Guidolin)<BR>Arrivi: Brkic (p, Siena), Gabriel Silva (d, Novara), Willians (c, Flamengo), Allan Marques (c, Vasco da Gama), Thomas Heurtaux (d, Caen), Wojciech Pawlowski&nbsp; (p, Lechia), Pasquato (c, Juve), Cuadrado (c, Lecce), Muriel (a, Lecce), Machis (a, Mineros de Guayana), Faraoni (d, Inter), Maicosuel (c, Botafogo)<BR>Partenze: Floro Flores (a, Granada), Torje (a, Granada), Asamoah Kwadwo (c, Juventus), Isla (c, Juventus), Ferronetti (d, fine contratto), Pazienza (c, fine prestito Juventus), Pasquato (a, Bologna), Handanovic (p, Inter).</P>1007856MilanoFL0411FL0411calciomercato.jpgSiNserie-a-tutti-i-trasferimenti-ufficiali-1006531.htmSi100427901,02,03010693
1011006178NewsCalciomercatoSerie A: tutti i trasferimenti ufficiali20120703105518Serie-A-TrasferimentiSerieA-Trasferimenti&nbsp; <P>Si è aperto ufficialmente domenica 1 luglio, la sessione estiva del calciomercato. <STRONG>La finestra di trattative si concluderà venerdì 31 agosto alle 19.</STRONG></P> <P>Le società possono acquistare un massimo di due giocatori extracomunitari all'anno, sempre che gli slot (i posti) non siano già occupati da altri calciatori con passoporto extra U.E.</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P><STRONG>ATALANTA (all. Colantuono)</STRONG></P> <P><STRONG>Arrivi:</STRONG></P> <P><STRONG>Partenze</STRONG>: Cristiano Doni (a, fine contratto), Ferri (d, fine contratto), Polito (p, fine contratto), Carrozza (c, Verona)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>BOLOGNA (all. Pioli)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Riverola (c, Barcellona),</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Belfodil (a, Lione), Raggi (d, Monaco), Paonessa (c, Parma), Di Vaio (a, Montreal Impact)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>CAGLIARI (all. Ficcadenti)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Rossettini (d, Siena), Sau (a, Juve Stabia)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>:</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>CATANIA (all. Maran)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Salifu (c, Fiorentina), Antenucci (a, Torino), Morimoto (a, Novara)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Kosicky (p, Novara), Suazo (a, svincolato), Campagnaro (p, svincolato)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>CHIEVO (all. Di Carlo)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Iunco (a, Spezia), Marchionni (c, Ascoli), Farias (a, Nocerina), Papp (d, Vaslui)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Hanine (c, Ascoli), Acerbi (d, Genoa)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>FIORENTINA (all. Montella)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Hegazy (d, Ismaily)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Montolivo (c, Milan), Natali (d, fine contratto), Kroldrup (d, fine contratto), Salifu (c, Catania), Amauri (a, fine contratto)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>GENOA (all. De Canio)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Immobile (a, Pescara), Merkel (c, Milan), Von Bergen (d, Cesena), Lazarevic (a, Padova), Tozser (c, Genk), Polo (a, Universitario), Acerbi (d, Chievo), Eduardo (p, Benfica), Meggiorini (a, Torino)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Acerbi (d, Milan), Caracciolo (a, Brescia), Constant (c, Genoa), Palacio (a, Inter), Eduardo (p, Istanbul BB)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>INTER (all. Stramaccioni)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Palacio (a, Inter), Bardi (p, Livorno)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Zarate (a, Lazio), Palombo (c, Sampdoria),Cordoba (d, fine contratto)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>JUVENTUS (all. Conte)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Giovinco (a, Parma), Asamoah Kwadwo (c, Udinese), Isla (c, Udinese), Nicola Leali (p, Brescia)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Manninger (p, fine contratto), Del Piero (a, fine contratto), Grosso (d, fine contratto), Pasquato (c, Udinese)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>LAZIO (all. Petkovic)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Zarate (a, Inter), Ederson (a, Lione)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Del Nero (a, fine contratto), Makinwa (a, fine contratto)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>MILAN (all. Allegri)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Montolivo (c, Fiorentina), Traoré (c, Nancy), Acerbi (d, Genoa), Didac Vilà (d, Espanyol), Taiwo (d, Qpr), Gabriel (p, Cruzeiro)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Gattuso (c, fine contratto), Van Bommel (c, fine contratto), Nesta (d, fine contratto), Inzaghi (a, fine contratto), Roma, (p, fine contratto), Zambrotta (d, fine contratto), Seedorf (c, fine contratto), Adiyiah&nbsp; (a, Arsenal Kiev)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>NAPOLI (all. Mazzarri)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>:Insigne (a, Pescara), Bariti (c, Vicenza)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Lavezzi (a, Psg)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>PALERMO (all. Sannino)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Viola (a, Reggina), Brienza (a, Siena), Kurtic (c, Varese), Morganella (d, Novara), Ujkani (p, Novara). Paulo Dybala (a, Instituto), Sebastian Sosa (a, Cerro Largo), Gonzalez (Siena)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Gonzalez (Novara)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>PARMA (all. Donadoni)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Belfodil (a, Lione), Ninis (c, Panathinaikos), Pabon (a, Nacional Medellin), Paonessa (c, Bologna), Dellafiore (d, Novara), Amauri (a, svincolato)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Giovinco (a, Juventus), Paponi (a, Bologna), Danilo Pereira (c, Roda)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>PESCARA (all. Stroppa)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi:</STRONG> Abbruscato (a, Vicenza),</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze:</STRONG> Immobile (a, Genoa), Insigne (a, Napoli), Sansovini (a, Spezia)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>ROMA (all. Zeman)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: D'Alessandro (Verona), Florenzi (c, Crotone), Dodò (d, Corinthians)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Cassetti (d, fine contratto), Cicinho (d, Sport Recife)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>SAMPDORIA (all. Ferrara)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Tissone (c, Maiorca)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>:</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>SIENA (all. Cosmi)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>:</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Rossettini (d, Cagliari), Brienza (a, Palermo)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>TORINO (all. Ventura)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Ebagua (a, Catania)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Antenucci (a, Catania), Ebagua (a, Varese)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>UDINESE (all. Guidolin)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Willians (c, Flamengo), Allan Marques (c, Vasco da Gama), Thomas Heurtaux (d, Caen), Wojciech Pawlowski&nbsp; (p, Lechia), Pasquato (c, Juve)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Floro Flores (a, Granada), Torje (a, Granada), Asamoah Kwadwo (c, Juventus), Isla (c, Udinese), Ferronetti (d, fine contratto)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P>1007858MilanoFL0411FL0411calciomercato.jpgSiNserie-a-trasferimenti-ufficiali-1006178.htmSi100427901,02,03010545
1021005368NewsCampionatiSerie B: risultati e marcatori dell`ultima giornata20120527081666serie bIl Pescara chiude primo<P><STRONG>Crotone- Brescia 4-1</STRONG>:&nbsp; 57' De Giorgio, 59' De Giorgio, 62' Abruzzese&nbsp;68' Ciano, 83' Zambelli(B)</P> <P><STRONG>Juve Stabia- Sassuolo 1-3</STRONG>: 62' Troianello, 77' Missiroli, 81' Boakye, 88' Tarantino (J).</P> <P><STRONG>Varese-Sampdoria 3-1: </STRONG>16' rig. Martinetti, 20' Soriano (S), 24' rig. Terlizzi, 90' Momentè</P> <P><STRONG>Modena- Verona 1-1</STRONG>: 11' Bjelanovic, 90' Giglioli (M)</P> <P><STRONG>Albinoleffe- Torino 0-0</STRONG></P> <P><STRONG>Bari- Gubbio 3-0: </STRONG>27' Clayton, 44' Caputo, 80' Caputo</P> <P><STRONG>Pescara- Nocerina 1-0</STRONG>: 90' Maniero</P> <P><STRONG>Empoli- Cittadella 3-2</STRONG>: 8' Di Roberto (C), 14' Tavano, 58' aut. Pierobon, 66' Lazzari, 87' Di Carmine(C)</P> <P><STRONG>Reggina-Vicenza 0-3:</STRONG> 3' Paolucci, 44' Paolucci, 57' Maiorino</P> <P><STRONG>Padova- Ascoli 0-2:</STRONG>&nbsp; 31' Pasqualin, 40' Soncin</P> <P><STRONG>Livorno- Grosseto 2-0: </STRONG>23' Belingheri, 45' Bernacci</P> <P>&nbsp;</P> <P><STRONG>Playoff:</STRONG> </P> <P>-&nbsp;Mercoledì 30 maggio (andata): <STRONG>Sampdoria-Sassuolo</STRONG> alle 18.30 e <STRONG>Varese-Verona </STRONG>alle 21<BR>- Sabato 2 giugno (ritorno): <STRONG>Sassuolo-Sampdoria</STRONG> alle 18.30 e <STRONG>Verona-Varese</STRONG> alle 21<BR></P> <P><STRONG>Playout:</STRONG> </P> <P>- Domenica 3 giugno (andata): <STRONG>Vicenza-Empoli</STRONG> alle 20.45<BR>- Venerdì 8 giugno (ritorno): <STRONG>Empoli-Vicenza</STRONG> alle 20.45</P>FL0141FL0141tifosi.jpgSiNserie-b-risultati-e-marcatori-dell-ultima-giornata-1005368.htmSi100205001,02,03030212
1031005364NewsCampionatiSerie B - Crotone-Brescia: risultato e marcatori20120526164531serie b, crotone, bresciaSegui gli aggiornamenti su IlCalcio24.com<P>Segui la diretta su IlCalcio24.it dell'anticipo di Serie B tra <STRONG>Crotone</STRONG> e <STRONG>Brescia</STRONG>. Partita ore 15.</P> <P>Finale&nbsp;<STRONG>4-1 (p.t. 0-0): 56' e 58' De Giorgio, 60' Abruzzese, 68' Ciano, 82' Zambelli (B)</STRONG></P> <P>ammoniti:&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi:</P> <P><BR>CROTONE (4-3-3): Bindi (73' De Luca); Correia, Tedeschi, Abbruzzese, Migliore; Florenzi, Eramo, Galardo; Ciano, Pettinari (63' Essabr), De Giorgio.<BR>A disposizione: De Luca, Ligi, Loviso, Maiello, Mazzotta, Caccavallo, Essabr.<BR>Allenatore: Drago.</P> <P>BRESCIA (3-5-2): Arcari (52' Caroppo); Martinez, De Maio, Martinez; Zambelli, Martina Rini, Budel, Nana, Dallamano; Jonathas, Piovaccari.<BR>A disposizione: Caroppo, Zoboli, Feczesin, Scaglia, Rossi, Mandorlini, Maccan.<BR>Allenatore: Calori.</P> <P>Arbitro: Di Paolo di Avezzano</P>C1000075adm001adm001jonathas.JPGSiNserie-b-live-diretta-crotone-brescia-formazioni-ufficiali-risultati-marcatori-1005364.htmSi100075701,02,03030443
1041005306NewsCampionatiSerie B, gli arbitri del 42° turno20120524121531serie bIl match tra Varese e Sampdoria a Baracani<P>Sono state pubblicate le designazioni arbitrali per il prossimo turno di campionato di Serie Bwin. Si tratta della quarantaduesima (e ultima) giornata, che si giocherà nella giornata di sabato 26 maggio 2012:</P> <P>Ore 15<BR>Crotone-Brescia<BR>Arbitro: Di Paolo Di Avezzano<BR>Assistenti: Paiusco-Del Giovane<BR>IV Ufficiale: Vincenzo Ripa di Nocera Inferiore</P> <P>Ore 18<BR>Juve Stabia-Sassuolo<BR>Arbitro: Maurizio Ciampi di Roma 1<BR>Assistenti: Bagnoli-Di Francesco<BR>IV Ufficiale: Angelo Cervellera di Taranto</P> <P>Modena- Hellas Verona<BR>Arbitro: Massimiliano Velotto di Grosseto<BR>Assistenti: Bianchi-Evangelista<BR>IV Ufficiale: Emilio Ostinelli di Como</P> <P>Varese-Sampdoria<BR>Arbitro: Leonardo Baracani di Firenze<BR>Assistenti: Ranghetti-Fiorito<BR>IV Ufficiale: Marco Viti di Campobasso</P> <P>&gt;Ore 20,45<BR>Albinoleffe-Torino<BR>Arbitro: Massimilano Irrati di Pistoia<BR>Assistenti: Cini-Avellano<BR>IV Ufficiale: Mirko Oliveri di Palermo</P> <P>Bari-Gubbio<BR>Arbitro: Filippo Merchiori di Ferrara<BR>Assistenti: Bolano-Santuari<BR>IV Ufficiale: Luca Albertini di Ascoli Piceno</P> <P>Empoli-Cittadella<BR>Arbitro: Gianpaolo Calvarese di Teramo<BR>Assistenti: Tasso-Cucchiarini<BR>IV Ufficiale: Diego Bruno di Torino</P> <P>Livorno-Grosseto<BR>Arbitro: Piero Giacomelli di Trieste<BR>Assistenti: Schenone-Crispo<BR>IV Ufficiale: Silvio Baratta di Salerno</P> <P>Padova-Ascoli<BR>Arbitro: Renzo Candussio di Cervignano<BR>Assistenti: Paganessi-Franzi<BR>IV Ufficiale: Alessandro Caso di Verona</P> <P>Pescara-Nocerina<BR>Arbitro: Gennaro Palazzino di Ciampino<BR>Assistenti: Iori-Costanzo<BR>IV Ufficiale: Lorenzo Illuzzi di Molfetta</P> <P>Reggina-Vicenza<BR>Arbitro: Luigi Nasca di Bari<BR>Assistenti: Bernardoni-Masotti<BR>IV Ufficiale: Francesco Saia di Palermo</P> <P>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-gli-arbitri-del-turno-1005306.htmSiT1000081,T1000082,T1000083,T1000084,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000089,T1000090,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000095,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102100075701,02,03030614
1051005263NewsCampionatiSerie B, squalifiche e ammende del 41° turno20120522200131serie bA seguito della A seguito della quarantunesima giornata del campionato, Serie Bwin, e in base alle risultanze degli atti ufficiali, il Giudice Sportivo ha deciso lo stop di una giornata: Borghese Martino (Bari); Marchesan Alberto (Cittadella); Calil Caetano e Checcucci Francesco (Crotone); Silva Duarte Mario Rui (Gubbio); Figliomeni Giuseppe (Nocerina); Nielsen Matti (Pescara); Adejo Daniel (Reggina); Cacciatore Fabrizio e Troest Magnus (Varese). Per i club sono ¬ 1.500,00 di multa all'Ascoli e 1.250,00 al Torino.C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-squalifiche-ammende-giornata-1005263.htmNoT1000081,T1000082,T1000083,T1000084,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000089,T1000090,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000095,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102100075701,02,03030537
1061005213NewsCampionatiSerie B: risultati e marcatori20120520164531serie bSegui gli aggiornamenti su IlCalcio24.com<P>Segui la diretta su IlCalcio24.com del 41° turno di Serie B. Partite ore 15.</P> <P>Finali&nbsp;</P> <P>Ascoli-Crotone <STRONG>3-2: 15' Essabr (C), 32' e 82' Papa Waigo, 44' Soncin, 52' Pettinari (C)&nbsp; espulsi: Checcucci (C)</STRONG></P> <P>Brescia-Livorno <STRONG>1-3: 5' Belingheri, 36' Piovaccari (B), 71' Paulinho, 81' Bigazzi</STRONG></P> <P>Cittadella-Juve Stabia <STRONG>0-1: 60' Falcinelli</STRONG></P> <P>Grosseto-Empoli <STRONG>1-1: 10' Antei, 17' Tavano (E)</STRONG></P> <P>Gubbio-Albinoleffe <STRONG>1-2: 2' Guzman (G), 27' Girasole, 68' Torri</STRONG></P> <P>Nocerina-Padova <STRONG>3-0: 9' Catania, 23' Renzetti autogol, 44' Merino</STRONG></P> <P>Sassuolo-Reggina <STRONG>4-1: 38' Bruno, 39'&nbsp;N. Viola (R), 49' Cofie, 78'&nbsp;Boakye, 82' Sansone&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Adejo (R)</STRONG></P> <P>Vicenza-Bari <STRONG>3-1: 14' De Falco (B), 25' Giani, 43' Paolucci, 56' Gavazzi</STRONG></P>C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-live-diretta-giornata-risultati-marcatori-1005213.htmSiT1000081,T1000082,T1000083,T1000084,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000089,T1000090,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000095,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102100075701,02,030301044
1071005144NewsCampionatiSerie B, gli arbitri del 41° turno20120517131531serie b, arbitriIl match tra Sampdoria e Pescara a Tommasi<P>Sono stati designati gli arbitri per il 41° turno di Serie B. Questo il quadro completo.</P> <P>Ascoli-Crotone: OSTINELLI<BR>Brescia-Livorno: PALAZZINO<BR>Cittadella-Juve Stabia: DI BELLO<BR>Grosseto-Empoli: CERVELLERA<BR>Gubbio-Albinoleffe: MARIANI<BR>Nocerina-Padova: CIAMPI<BR>Sampdoria-Pescara: TOMMASI<BR>Sassuolo-Reggina: BARATTA<BR>Torino-Modena: BARACANI<BR>Verona-Varese: PINZANI<BR>Vicenza-BARI: CALVARESE</P>C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-gli-arbitri-della-giornata-1005144.htmNoT1000081,T1000082,T1000083,T1000084,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000089,T1000090,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000095,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102100075701,02,03030565
1081005084NewsCampionatiSerie B, squalifiche e ammende del 40° turno20120515115531serie b, squalifiche, ammendeIl Giudice Sportivo ha deciso A seguito della quarantesima giornata del campionato - Serie Bwin - e in base alle risultanze degli atti ufficiali, il Giudice Sportivo ha deciso lo stop di due giornate: Abbate Matteo (Verona): perché, al 45' del secondo tempo, dalla panchina quale calciatore sostituito, rivolgeva ad un Assistente locuzione gravemente ingiuriosa. Una giornata: Andelkovic Sinisa (Ascoli); Lazzari Flavio (Empoli); Pelle' Graziano (Sampdoria); Bovo Andrea (Padova); Diagouraga Mahamet (Modena); Florenzi Alessandro e Gabionetta Denilson (Crotone); Maury Donovan Eric, Sartorio Mezzavilla e Zito Antonio (Juve Stabia); Salvi Alessandro (Albinoleffe). Per i club sono ¬ 6000,00 di multa alla Nocerina.C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-squalifiche-ammende-della-giornata-1005084.htmNoT1000081,T1000082,T1000083,T1000084,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000089,T1000090,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000095,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102100075701,02,03030644
1091005053NewsCampionatiTributo a Del Piero da tutti gli juventini: «Grazie fratello»20120514120645AlexPer la generazione degli anni `70 Del Piero è stato una speranza.Sono passati diciannove anni da quando un paio di laccetti sul polpaccio hanno fatto innamorare i ragazzini di tutta l'Italia.<BR>Una vita passata insieme, lui a correre e noi a soffrire e gioire.<BR>Perché, per chi è nato negli anni '70, Alessandro Del Piero non è solo un campione o il capitano della Juve, oppure il ragazzino che faceva innamorare tutti con i goal a giro.<BR>Per noi Alex è un coetaneo, un amico, un fratello. Abbiamo assistito a tutta la sua carriera e con lui abbiamo sognato perché quel ragazzo rappresentava ognuno di noi.<BR>Quel ragazzino è cresciuto e noi con lui, i suoi laccetti sono spariti e anche noi abbiamo iniziato a togliere le magliette e indossare le camicie. Lui si è sposato ed è diventato padre e molti di noi hanno fatto lo stesso cammino di vita.<BR>Ha vissuto le gioie e le tragedie della vita proprio come tutti noi e negli stessi momenti.<BR>Quel ragazzo era la nostra immagine su un campo da calcio. Era il nostro desiderio di giocare a pallone.<BR>Noi che eravamo grassi, che non avevamo i piedi buoni, che non potevamo andare a vincere al Santiago Bernabeu ci siamo affidati a lui e lui lo ha fatto per noi.<BR>Abbiamo spinto tutti insieme quel pallone a Tokio.<BR>E quando la sfortuna si è presentata a bordo campo, in una domenica friulana, una smorfia di dolore si è dipinta sul viso di tutti noi.<BR>Abbiamo portato le stampelle insieme a lui e lo abbiamo sostenuto perchè lui non era uno di noi ma era la nostra immagine in un mondo favoloso.<BR>Ci è caduto il mondo addosso quando quel pallone si è stampato sul corpo di un portiere francese in una finale europea, perchè quel goal lo abbiamo sbagliato tutti noi.<BR>E su quel palco in una notte d'estate senza maglia con la coppa del mondo alzata al cielo non c'era solo un calciatore.<BR>Noi degli anni '70 abbiamo goduto di più per il 2-0 contro la Germania perchè quel goal lo abbiamo fatto noi tutti insieme.<BR>E tutti insieme siamo andati a Crotone o a Rimini a giocare con dignità una amara serie B.<BR>E proprio adesso che tutto è tornato come prima, qualcuno, di una generazione precedente, ha deciso che quel ragazzino non è più il simbolo di una maglia.<BR>E lo ha fatto senza dire il perché, lo ha fatto e basta.<BR>Forse l'anno venturo Alex correrà insieme a tutti noi su un altro campo e forse segnerà per noi e con noi altri goal ma per la generazione degli anni '70 oggi c'è una consapevolezza.<BR>Per noi oggi c'è la realtà,&nbsp;è la&nbsp;storia che ci dice che un ciclo della nostra vita è finito.Niente più pantaloncini, niente più pallone, niente più speranze.<BR>Perchè quelle lacrime ieri ci hanno fatto capire che con quel giro di campo finiscono i nostri sogni.<BR>La nostra speranza di giocare e vincere si spegne e rimane la realtà.<BR>Grazie Alex, siamo diventati adulti insieme.<BR>Leccefl0211FL0211del piero 22.JPGSiNalessandro-delpiero-serie-a-1005053.htmSi100413601,02,03010318
1101005013NewsCampionatiSerie B: risultati e marcatori20120512164531serie bSegui gli aggiornamenti su IlCalcio24.com<P>Va in scena il 40° turno di Serie B. Alle 18 la sfida al vertice tra Pescara e Torino, già giocata Bari-Brescia 2-2. Si comincia con le gare delle 15. Sfide salvezza per Empoli, Vicenza e Nocerina. Segui la diretta live delle partite su <EM>IlCalcio24.com</EM>.</P> <P>Finali</P> <P>Crotone-Nocerina<STRONG> 3-1: 74' Calil, 84' Ciano, 92' Di Maio (N), 93' Gabionetta</STRONG> &nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; </P> <P>Empoli-Vicenza <STRONG>1-1: 38' Paolucci (V), 64' Buscé&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;</STRONG> espulsi: Lazzari (E)</P> <P>Juve Stabia-Sampdoria <STRONG>1-2: 1' Zito, 49' Munari (S), 84' Icardi (S)</STRONG>&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Pellé (S)</P> <P>Livorno-Sassuolo <STRONG>0-0</STRONG></P> <P>Modena-Grosseto <STRONG>2-1: 3' Sforzini, 76' Cellini (M), 91' Di Gennaro (M)</STRONG></P> <P>Padova-Gubbio 3<STRONG>-0: 17' Schiavi, 63' Cacia, 91' Cutolo</STRONG></P> <P>Reggina-Cittadella <STRONG>3-3: 33' Armellino, 34' Ciancio (C), 52' e 75' Di Carmine (C), 65' e 76' A. Viola</STRONG></P> <P>Varese-Ascoli <STRONG>4-0: 34' Cacciatore, 44' e 51' Neto Pereira, 84' Granoche rigore&nbsp; </STRONG>espulsi: Andelkovic (A)</P> <P>Pescara-Torino&nbsp; ore 18</P> <P>Albinoleffe-Verona lunedì ore 20.45</P> <P>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-live-diretta-giornata-risultati-marcatori-in-tempo-reale-formazioni-1005013.htmSiT1000081,T1000082,T1000083,T1000084,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000089,T1000090,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000095,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102100075701,02,030301178
1111005003NewsCampionatiSerie B, probabili formazioni 40° turno20120512114531serie bPartite ore 15 e 18<P>Crotone-Nocerina:<BR>CROTONE (4-3-3): Belec; Correia, Tedeschi, Abruzzese, Mazzotta; Florenzi, Eramo, Galardo; Ciano, Caetano Calil, Gabionetta</P> <P>NOCERINA (4-3-3): Concetti; Figliomeni, Rea, Di Maio, Giuliatto; Laverone, Bruno, Mingazzini; Catania, Merino, Castaldo<BR>ARBITRO: Nasca</P> <P><BR>Empoli-Vicenza:<BR>EMPOLI (4-3-1-2): Dossena; Buscè, Ficagna, Stovini, Regini; Zè Eduardo, Moro, Coppola; Saponara; Maccarone, Tavano</P> <P>VICENZA (4-4-2): Frison; Brighenti, Martinelli, Giani, Pisano; Gavazzi, Soligo, Botta, Maiorino; Paolucci, Abbruscato<BR>ARBITRO: Massa</P> <P><BR>Juve Stabia-Sampdoria:<BR>JUVE STABIA (4-4-2): Colombi; Baldanzeddu, Molinari, Scognamiglio, Di Cuonzo; Erpen, Di Tacchio, Mezavilla, Zito; Danilevicius, Sau</P> <P>SAMPDORIA (4-3-1-2): Da Costa; Rispoli, Gastaldello, Rossini, Costa; Munari, Obiang, Krsticic; Juan Antonio; Eder, Pellè<BR>ARBITRO: Giancola</P> <P>Livorno-Sassuolo: <BR>LIVORNO (4-4-2): Bardi; Salviato, Bernardini, Knezevic, Lambrughi; Luci, Filkor, Remedi, Schiattarella; Paulinho, Dionisi</P> <P>SASSUOLO (3-4-1-2): Pomini; Marzorati, Piccioni, Terranova; Cofie, Gazzola, Valeri, Longhi; Missiroli; Sansone, Boakye<BR>ARBITRO: Candussio</P> <P><BR>Modena-Grosseto:<BR>MODENA (4-3-1-2): Caglioni; Perticone, Diagaurouga, Perna, Milani; Ciaramitaro, Della Bona, Nardini; Di Gennaro; Cellini, Ardemagni</P> <P>GROSSETO (4-4-2): Viotti; Formiconi, Antei, Olivi, Giallombardo; Mancino, Asante, Sciacca, Calderoni; Sforzini, Keko<BR>ARBITRO: Di Paolo</P> <P><BR>Padova-Gubbio<BR>PADOVA (4-3-1-2): Perin; Donati, Legati, Portin, Renzetti; Bovo, Marcolini, Bentivoglio; Cutolo; Cacia, Succi</P> <P>GUBBIO (3-4-1-2): Farabbi; Briganti, Cottafava, Caracciolo; Bartolucci, Lunardini, Nwankwo, Rui Mario; Guzman; Graffiedi, Ciofani<BR>ARBITRO: Irrati</P> <P><BR>Reggina-Cittadella:<BR>REGGINA (3-5-2): Belardi; Freddi, Emerson, Angella; D`Alessandro, Colombo, Rizzo, Armellino, Rizzato; Campagnacci, Ragusa</P> <P>CITTADELLA (4-3-3): Cordaz; Ciancio, Pellizzer, Scardina, Marchesan; Busellato, Vitofrancesco, Schiavon; Bellazzini, Di Nardo, Maah<BR>ARBITRO: Gavillucci</P> <P><BR>Varese-Ascoli:<BR>VARESE (4-4-2): Moreau; Pucino, Troest, Terlizzi, Grillo; Zecchin, Cacciatore, Kurtic, Rivas; Granoche, Neto Pereira</P> <P>ASCOLI (3-5-2): Guarna; Ciofani, Andelkovic, Faisca; Scalise, Parfait, Di Donato, Pederzoli, Tomi; Papa Waigo, Soncin<BR>ARBITRO: Tommasi</P> <P>Ore 18.00, Pescara-Torino:<BR>PESCARA (4-3-3): Ragni; Zanon, Romagnoli, Capuano,&nbsp; Bocchetti; Nielsen, Verratti, Cascione; Caprari, Immobile, Insigne</P> <P>TORINO (4-2-4): Benussi; D`Ambrosio, Darmian, Di Cesare, Ogbonna; Basha, Iori; Stevanovic, Bianchi, Antenucci, Guberti<BR>ARBITRO: Giacomelli</P> <P><BR>Lunedi 14 maggio, Ore 20.45<BR>Albinoleffe-Verona:<BR>ALBINOLEFFE (4-3-2-1): Tomasig; Salvi, Lebran, Maino, Regonesi; Laner, Girasole, Hetemaj; Belotto, Foglio; Cocco</P> <P>VERONA (4-3-3): Rafael; Cangi, Abbate, Mareco, Scaglia; Hallfredsson, Tachtsidis, Jorginho; Berrettoni, Ferrari, Gomez<BR>ARBITRO: Cervellera<BR></P>C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-probabili-formazioni-giornata-1005003.htmSiT1000081,T1000082,T1000083,T1000084,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000089,T1000090,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000095,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102100075701,02,03030634
1121004936NewsCampionatiSerie B, gli arbitri del 40° turno20120510123130serie bA Giacomelli la sfida tra Pescara e Torino<P>Sono stati designati gli arbitri per la 19esima giornata di ritorno di Serie B, in programma questo week end. Questo il quadro completo.</P> <P>Albinoleffe-Verona: CERVELLERA<BR>Bari-Brescia: VITI<BR>Crotone-Nocerina: NASCA<BR>Empoli-Vicenza: MASSA<BR>Juve Stabia-Sampdoria: GIANCOLA<BR>Livorno-Sassuolo: CANDUSSIO<BR>Modena-Grosseto: DI PAOLO<BR>Padova-Gubbio: IRRATI<BR>Pescara-Torino: GIACOMELLI<BR>Reggina-Cittadella: GAVILLUCCI<BR>Varese-Ascoli: TOMMASI</P> <P>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-arbitri-giornata-1004936.htmSiT1000081,T1000082,T1000083,T1000084,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000089,T1000090,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000095,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102100075701,02,03030559
1131004916NewsCalciomercatoPescara, ag. Insigne: «Il Napoli non ha bisogna di Giovinco perché ha Insigne»20120509221531pescara, insigne, giovinco, napoliMa la valutazione ultima spetta al Napoli<P><STRONG>Antonio Ottaiano</STRONG>, procuratore del talento del <STRONG>Napoli</STRONG> attualmente in prestito al <STRONG>Pescara</STRONG>, <STRONG>Lorenzo Insigne</STRONG>, è intervenuto nel corso di <EM>Kiss Kiss Napoli</EM>. "Esordio? Credo sia il sogno di ogni ragazzino giocare con la maglia della propria città. Lorenzo non dimenticherà mai quel momento".</P> <P>IL GRANDE SALTO - "Aspettiamo Lorenzo in serie A, ma la valutazione ultima spetta al Napoli. Si dovrà vedere se affidare Lorenzo Insigne al San Paolo. La crescita procede ad una rapidità impressionante, neanche noi pensavamo riuscisse a raggiungere questi risultati in B. Qualche mese fa si era orientati per attendere ancora un pò per l'inserimento di Lorenzo nel gruppo, ma ora tutto è di nuovo in discussione".</P> <P>FUTURO - "Il Napoli sta facendo delle valutazioni legate ai progetti e ai risultati del campionato in corso ed anche alle prospettive delle competizioni da affrontare in futuro".</P> <P>NAPOLI - "Insigne come tutti i ragazzini dava i primi calci nel suo paese d'origine, di preciso all'Olimpia Sant'Arpino. A Napoli è arrivato grazie alla segnalazione di mister Grimaldi, poi Peppe Santoro, che era al Napoli, se ne innamorò".</P> <P>CAVA - "Quell'anno ha pagato lo scotto di passare da settore giovanile a una squadra di categoria. Non ha colto subito che bisognava tenere un certo ritmo. Quell'esperienza lo ha aiutato, l'ha fortificato e gli è servita a migliorarsi".</P> <P>FOGGIA - "Con il Foggia ha fatto tesoro dell'esperienza precedente ed è esploso. Trentatre presenze e diciannove gol sono un ottimo bottino. E' stata d'aiuto la presenza di un partner d'attacco come Marco Sau".</P> <P>CROTONE - "Il Napoli aveva raggiunto un accordo con il Crotone, ma si aspettava la collocazione di Zeman. Quando Zeman è andato a Pescara, i giochi sono stati fatti".</P> <P>NAZIONALE - "Credo che sia un passaggio naturale quello dall'Under 21 alla Nazionale maggiore. Ma non corriamo troppo. Debuttò in Nazionale in un amichevole e segnò. Vive però le sue tappe in maniera serena. Ovviamente la gioia del debutto è immensa, ma lui resta sempre tranquillo".</P> <P>FERRARA - "Hanno un bel rapporto, scherzano molto. Lorenzo poi riesce ad entrare subito in sintonia su tutti".</P> <P>ZEMAN - "E' straordinario, è un grande uomo, è ironico, tratta i ragazzi come fossero suoi figli.</P> <P>FAMIGLIA - "Ragazzo e famiglia sono straordinari. Umili, onesti, fedeli. E' un ragazzo nato per fare il calciatore. Non trovo parole per espirimere i valori che la famiglia Insigne ha dato ai proipri figli. Tutti i figli sono ragazzi solari, genuini e molto educati".</P> <P>INSIGNE COME GIOVINCO - "Io credo che avendo Insigne, non penso che il Napoli prenda Giovinco".</P> <P>VARGAS - "Credo che il presidente quando parli di scugnizzeria intenda altro. Penso che Vargas sia un buon giocatore, ma non ha avuto tutte le possibilità di mostrare il suo talento. Ricordiamoci che è arrivato secondo al pallone d'oro sudamericano, dove i campioni abbondano. Può giocare sicuramente insieme ad Insigne a differenza di Giovinco".</P> <P>INSIGNE NEL TRIDENTE AZZURRO - "Ha le caratteristiche giusto per entrare nel tridente del Napoli. Carratelli mi fece riflettere su un possibile innesto di Lorenzo al posto di Zuniga. Io credo però non bisogna snaturare il ruolo di un talento così".</P> <P>MAZZARRI - "Mazzarri sta seguendo Lorenzo e lo apprezza tanto. Se poi il tecnico lo ritenga pronto o meno per il Napoli, non posso saperlo".<BR></P>C1000009,C1000075adm001adm0011000588-insigne.jpgSiNpescara-insigne-giovinco-napoli-1004916.htmSiT1000017,T1000095100075701,02,03,08030303
1141004786NewsCampionatiSerie B: risultati e marcatori20120505164531serie bSegui gli aggiornamenti su IlCalcio24.com<P>Segui la diretta su IlCalcio24.com della Serie B. Partite ore 15.</P> <P>Finali</P> <P><BR>Ascoli-Empoli <STRONG>1-1: 14' Tavano (E), 44' Sbaffo</STRONG></P> <P>Brescia-Varese <STRONG>1-2 11' El Kaddouri, 43' Zecchin (V), 76' Terlizzi rigore (V)</STRONG></P> <P>Cittadella-Bari <STRONG>1-0: 26' Di Roberto rigore</STRONG></P> <P>Grosseto-Pescara <STRONG>2-4: 33' aut. Alfageme, 41'Insigne, 52' Nielsen, 66' Sansovini, 74' e 92' Sforzini (G)</STRONG></P> <P>Nocerina-Albinoleffe <STRONG>1-0: 4' Merino</STRONG></P> <P>Sassuolo-Crotone <STRONG>2-0: 63' Boakye, 78' Missiroli</STRONG></P> <P>Hellas Verona-Livorno <STRONG>1-0: 79' Lepiller</STRONG></P> <P>Vicenza-Modena <STRONG>2-1: 44' Paolucci (V), 56' Cellini, 94' Maiorino (V)</STRONG></P>C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-live-diretta-giornata-risultati-marcatori-1004786.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030822
1151004775NewsCampionatiSerie B, probabili formazioni 39° turno20120505110131serie bPartite ore 15<P>SABATO 4 MAGGIO, ore 15:00<BR>Ascoli-Empoli:<BR>ASCOLI 3-5-2: Guarna; Andelkovic, Peccarisi, Faisca; Scalise, Di Donato, Pederzoli, Parfait, Tomi; Papa Waigo, Soncin. All. Silva<BR>EMPOLI 4-3-1-2: Dossena; Buscè, Ficagna, Stovini, Regini; Signorelli, Moro, Coppola; Saponara; Tavano, Maccarone. All. Aglietti</P> <P>Brescia-Varese:<BR>BRESCIA 3-5-2: Arcari; Zoboli, De Maio, Caldirola; Mandorlini, Vass, F.Rossi, El Kaddouri, Dalla Mano; Piovaccari, Jonathas. All. Calori<BR>VARESE 4-4-2: Bressan; Cacciatore, Troest, Terlizzi, Grillo; Rivas, Corti, Kurtic, Zecchin; Neto, Granoche. All. Maran</P> <P>Cittadella-Bari:<BR>CITTADELLA 4-3-3: Cordaz; Ciancio, Gorini, Pellizzer, Marchesan; Vitofrancesco, Busellato, Schiavon; Di Roberto, Di Nardo, Maah. All Foscarini<BR>BARI 4-3-3: Lamanna; Crescenzi, Ceppitelli, Polenta, Garofalo; De Falco, Bogliacino, Scavone; Forestieri, Caputo, Stoian. All. Torrente</P> <P>Grosseto-Pescara:<BR>GROSSETO 4-4-2: Viotti; Formiconi, Antei, Olivi, Calderoni; Caridi, Ronaldo, Crimi, Mancino; Sforzini, Alfageme. All. Ugolotti<BR>PESCARA 4-3-3: Anania; Zanon, Romagnoli, Capuano, Bocchetti; Nielsen, Cascione, Kone; Caprari, Maniero, Insigne. All. Zeman</P> <P>Nocerina-Albinoleffe:<BR>NOCERINA 4-3-3: Concetti; Laverone, Di Maio, Rea, Figliomeni; Parola, Bruno, Giuliatto; Merino, Castaldo, Farias. All. Auteri<BR>ALBINOLEFFE 4-4-2: Tomasig; Lebran, Piccinni, Maino, Regonesi; Laner, Tagourdeau, Hetemaj, Foglio; Belotti, Torri. All. Pala</P> <P>Sassuolo-Crotone:<BR>SASSUOLO 3-5-2: Pomini; Marzorati, Piccioni, Terranova; Consolini, Cofie, Valeri, Missiroli, Longhi; Boakye, Sansone. All. Pea<BR>CROTONE 4-3-1-2: Belec; Correa, Vinetot, Abbruzzese, Migliore; Florenzi, Eramo, Galardo; Caetano, Gabionetta, Sansone. All. Drago</P> <P>Verona-Livorno:<BR>VERONA 4-3-3: Rafael; Cangi, Abbate, Mareco, Scaglia; Jorginho, Hallfredsson, Tachtsidis; Gomez, Ferrari, Berrettoni. All. Mandorlini<BR>LIVORNO 4-3-1-2: Bardi; Salviato, Bernardini, Knezevic, Lambrughi; Remedi, Luci, Barone; Schiattarella; Paulinho, Dionisi. All. Madonna</P> <P>Vicenza-Modena:<BR>VICENZA 4-4-2: Pinsoglio; Soligo, Tonucci, Giani, Pisano; Gavazzi, Paro, Botta, Maiorino; Paolucci, Abbruscato. All. Cagni<BR>MODENA 4-4-2: Caglioni; Perticone, Diagarouga, Perna, Milani; Nardini, Dalla Bona, Petre, Signori; Cellini, Stanco. All. Bergodi</P> <P>La giornata sarà completata da tre posticipi: Sampdoria-Reggina (domenica, ore 12.30); Gubbio-Juve Stabia (lunedì, ore 19.00) e Torino-Padova (lunedì, ore 20.45)<BR></P>C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-probabili-formazioni-giornata-1004775.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030369
1161004697NewsCampionatiSerie B, arbitri 39° turno20120503120131serie b, arbitriA Ostinelli la partita tra Torino e Padova<P>Sono stati designati gli arbitri per la 18esima giornata di ritorno di Serie B. Questo il quadro completo.</P> <P>Ascoli-Empoli: GIACOMELLI<BR>Brescia-Varese: NASCA<BR>Cittadella-Bari: MARIANI<BR>Grosseto-Pescara: GALLIONE<BR>Gubbio-Juve Stabia: CERVELLERA<BR>Nocerina-Albinoleffe: DI BELLO<BR>Sampdoria-Reggina: PALAZZINO<BR>Sassuolo-Crotone: BARACANI<BR>Torino-Padova: OSTINELLI<BR>Verona-Livorno: CALVARESE<BR>Vicenza-Modena: VELOTTO<BR></P>C1000075adm001adm001arbitri.jpgSiNserie-b-arbitri-giornata-torino-sampdoria-verona-1004697.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030296
1171004631NewsCampionatiSerie B, risultati e marcatori20120501200131serie bSegui gli aggiornementi su IlCalcio24.com<P>Risultati e marcatori del 38° turno di Serie B. </P> <P>Modena-Sampdoria <STRONG>0-2: Eder, Pozzi </STRONG></P> <P>Albinoleffe-Brescia <STRONG>0-2: Jonathas, Rossi</STRONG></P> <P>Bari-Ascoli <STRONG>0-0</STRONG></P> <P>Crotone-Cittadella <STRONG>3-1: Di Nardo (Ci), Calil, Ciano, Calil</STRONG></P> <P>Empoli-Gubbio <STRONG>2-1: Guzman (G), Maccarone, Tavano</STRONG></P> <P>Juve Stabia-Grosseto <STRONG>0-0</STRONG></P> <P>Padova-Sassuolo <STRONG>0-2: Valeri, Troianiello</STRONG></P> <P>Pescara-Vicenza <STRONG>6-0: Insigne, Insigne, aut. Pisano, Sansovini, Immobile, Nielsen</STRONG></P> <P>Varese-Nocerina <STRONG>2-1: De Luca, De Luca, Barusso (N)</STRONG></P> <P>Livorno-Torino <STRONG>0-1: Meggiorini<BR></STRONG></P>C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-risultati-marcatori-giornata-1004631.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030149
1181004563NewsCampionatiSerie B: risultati e marcatori20120428164531serie bSegui gli aggiornamenti su IlCalcio24.com<P>Segui la diretta su IlCalcio24.com del 37° di Serie B. Partite ore 15.</P> <P>Finali</P> <P>Ascoli-Livorno <STRONG>2-0: 37' Soncin, 65' Scalise&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 85' Guarna para rigore a Dionisi (L)</STRONG></P> <P>Cittadella-Varese <STRONG>0-1: 12' De Luca</STRONG></P> <P>Grosseto-Padova <STRONG>2-2: 4' e 37' Cacia, 48' e 55' Sforzini (G)</STRONG></P> <P>Gubbio-Pescara <STRONG>0-2: 76' Sansovini, 86' Insigne</STRONG></P> <P>Modena-Juve Stabia <STRONG>3-0: 17' Di Gennaro rigore, 59' Cellini, 82' Stanco</STRONG></P> <P>Reggina-Albinoleffe <STRONG>1-0: 76' Ceravolo rigore&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 69' Belardi para rigore a Regonesi (A)</STRONG></P> <P>Sampdoria-Bari <STRONG>2-0: 46' e 87' Eder&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 29' Lamanna para rigore a Foggia (S)</STRONG></P> <P>Torino-Crotone <STRONG>2-1: 2' Glik, 39' Sgrigna, 59' Calil rigore (C)</STRONG></P> <P>Vicenza-Nocerina <STRONG>0-1: 44' Farias&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 36' Concetti para rigore a Abbruscato (V), 79' Concetti para rigore a Paolucci (V)</STRONG></P>C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-live-diretta-giornata-sampdoria-bari-torino-reggina-padova-1004563.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030987
1191004489NewsCampionatiSerie B, gli arbitri del 37° turno20120426125531serie bA Ciampi la partita tra Sampdoria e Bari<P>Sono state pubblicate le designazioni arbitrali per il prossimo turno di campionato di Serie Bwin. Si tratta della trentasettesima giornata, che si giocherà tra Venerdi 27 e Sabato 28 Aprile 2012:</P> <P>Brescia-Sassuolo (Venerdi 27 aprile h. 19)<BR>Arbitro: Dino Tommasi di Bassano Del Grappa<BR>Assistenti: Segna-Bianchi<BR>IV Ufficiale: Diego Bruno di Torino</P> <P>Hellas Verona-Empoli (Venerdi 27 aprile h. 19)<BR>Arbitro: Emiliano Gallione di Alessandria<BR>Assistenti: Crispo-Tegoni<BR>IV Ufficiale: Marco Viti di Campobasso</P> <P>Ascoli-Livorno<BR>Arbitro: Filippo Merchiori di Ferarra<BR>Assistenti: Iori-Manzini<BR>IV Ufficiale: Federico La Penna di Roma 1</P> <P>Cittadella-Varese<BR>Arbitro: Silvio Baratta di Salerno<BR>Assistenti: Paganessi-Citro<BR>IV Ufficiale: Andrea Merlino di Udine</P> <P>Grosseto-Padova<BR>Arbitro: Luigi Nasca di bari<BR>Assistenti: Marrazzo-Bernardoni<BR>IV Ufficiale: Mirko Mangialardi di Pistoia</P> <P>Gubbio-Pescara<BR>Arbitro: Gennaro Palazzino di Ciampino<BR>Assistenti: Masotti-Evangelista<BR>IV Ufficiale: Giuseppe Cifelli di Campobasso</P> <P>Modena-Juve Stabia<BR>Arbitro: Massimiliano Irrati di Pistoia<BR>Assistenti: Meli-Cini<BR>IV Ufficiale: Pietro Dei Giudici di Latina</P> <P>Reggina-Albnoleffe<BR>Arbitro: Aleandro di Paolo di Avezzano<BR>Assistenti: Paiusco-Melloni<BR>IV Ufficiale: Angelo Giancola di Vasto</P> <P>Sampdoria-Bari<BR>Arbitro: Maurizio Ciampi di Roma 1<BR>Assistenti: Vivenzi-Italiani<BR>IV Ufficiale: Filippo Giorgetti di Cesena</P> <P>Torino-Crotone<BR>Arbitro: Marco Di Bello di Brindisi<BR>Assistenti: Schenone-Pegorin<BR>IV Ufficiale: Davide Massa di Imperia</P> <P>Vicenza-Nocerina<BR>Arbitro: Emilio Ostinelli di Como<BR>Assistenti: Posado-Cucchiarini<BR>IV Ufficiale: Alessandro Caso di Verona</P> <P>&nbsp;</P> <P><BR>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001arbitri.jpgSiNserie-b-arbitri-giornata-sampdoria-torino-bari-verona-1004489.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030367
1201004344NewsCampionatiUnder 21, i convocati per il match contro la Scozia20120423122331under 21, convocati, italia, scoziaSi gioca a Edimburgo<P>Il sito ufficiale della Figc ha pubblicato la lista dei convocati da Ciro Ferrara per l'amichevole contro la Scozia di Edimburgo in programma mercoledì sera.</P> <P>Portieri: Colombi (Juve Stabia), Pinsoglio (Vicenza);<BR>Difensori: Antei (Grosseto), Caldirola (Brescia), Capuano (Pescara), Crescenzi (Bari), Donati (Padova), De Sciglio (Milan);<BR>Centrocampisti: Crimi (Grosseto), Florenzi (Crotone), Insigne (Pescara), Marrone (Juventus), Rossi (Brescia), Sansone (Crotone), Verratti (Pescara);<BR>Attaccanti: De Luca (Varese), Forestieri (Bari), Immobile (Pescara), Longo (Inter).</P>adm001adm001ferrara.jpgSiNitalia-under-convocati-scozia-1004344.htmSi100075701,02,03030213
1211004275NewsCampionatiSerie B: risultati e marcatori20120421164531serie bSegui gli aggiornamenti su IlCalico24.com<P>Segui la diretta su IlCalcio24.com del 36° turno di Serie B. Partite ore 15.</P> <P>Finali</P> <P>Albinoleffe-Juve Stabia<STRONG> 1-2: 6' Mezavilla, 11' Belotti (A), 59' Mauri </STRONG></P> <P>Ascoli-Brescia <STRONG>3-1: 37' Jonathas, 41' Soncin (A), 59' e 68' Papa Waigo (A)</STRONG></P> <P>Bari-Torino <STRONG>0-0</STRONG></P> <P>Crotone-Hellas Verona <STRONG>3-1: 6' Ciano, 23' Florenzi, 44' Calil, 62' Galli (V)</STRONG></P> <P>Empoli-Modena <STRONG>1-3: 4' Lazzari, 44' 68' e 79' Cellini (M)</STRONG></P> <P>Nocerina-Reggina <STRONG>0-4: 39' Viola rigore, 79' Melara, 91' e 92' Ceravolo&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 44' Belardi para rigore a Farias (N)</STRONG></P> <P>Sassuolo-Gubbio <STRONG>0-2: 26' Graffiedi, 55' Guzman</STRONG></P> <P>Vicenza-Sampdoria <STRONG>1-1: 35' Eder&nbsp;(S), 65' Gavazzi &nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 39' Romero para rigore a Baclet (V)</STRONG></P>C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-live-diretta-formazioni-giornata-risultati-marcatori-1004275.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030682
1221004258NewsCalciomercatoSerie B, probabili formazioni del 36° turno20120421112535serie b, toino, sampdoria, veronaPartite ore 15<P>Partite ore 15:00</P> <P>Vicenza-Sampdoria:<BR>VICENZA (4-4-2): Frison; Tonucci, Zanchi, Martinelli, Bianco; Mustacchio, Soligo, Botta, Gavazzi; Maiorino, Paolucci. All. Beghetto<BR>SAMPDORIA (4-3-1-2): Romero; Berardi, Gastaldello, Rossini, Laczko; Munari, Obiang, Renan; Juan Antonio; Pozzi, Eder. All.Iachini<BR>ARBITRO: Cervellera</P> <P>Nocerina-Reggina<BR>NOCERINA (4-3-3): Concetti; Laverone, Pomante, Di Maio, Bolzan; Mingazzini, Bruno, Barusso; Catania, Farias, Castaldo. All. Auteri<BR>REGGINA (3-5-2): Belardi; Angella, Freddi, Marino; Melara, Rizzo, Viola N., Barillà, Rizzato; Ragusa, A.Viola. All. Breda<BR>ARBITRO: Calvarese</P> <P>Empoli-Modena<BR>EMPOLI (4-3-1-2): Dossena; Vinci, Gorzegno, Stovini, Regini; Zè Eduardo, Moro, Coppola; Lazzari; Maccarone, Tavano. All. Aglietti<BR>MODENA (4-3-1-2): Caglioni; Perticone, Turati, Perna, Milani; Signori, Dalla Bona, Ciaramitaro; Di Gennaro; Cellini, Ardemagni. All. Bergodi<BR>ARBITRO: Candussio</P> <P>Crotone-Verona<BR>CROTONE (4-3-3): Belec; Correia, Vinetot, Tedeschi, Mazzotta; Florenzi, LoViso, Galardo; Pettinari, Caetano Calil, Sansone. All. Drago<BR>VERONA (4-3-3): Rafael; Abbate, Ceccarelli, Maietta, Pugliese; Hallfredsson, Tachtsidis, Jorginho; Berrettoni, Bjelanovic, Gomez. All. Mandorlini<BR>ARBITRO: Massa</P> <P>Bari-Torino<BR>BARI (4-3-3): Lamanna; Crescenzi, Ceppitelli, Dos Santos, Garofalo; De Falco, Bogliacino, Romizi; Caputo, Stoian, Forestieri. All. Torrente<BR>TORINO (4-2-4): Benussi; Darmian, Glik, Ogbonna, Parisi; Vives, Iori; Stevanovic, Bianchi, Antenucci, Pasquato. All. Ventura<BR>ARBITRO: Baracani</P> <P>Sassuolo-Gubbio<BR>SASSUOLO (3-4-1-2): Pomini; Marzorati, Bianco, Terranova; Gazzola, Magnanelli, Cofie, Longhi; Masucci; Sansone, Bruno. All. Pea<BR>GUBBIO (3-5-2): Donnarumma; Cottafava, Benedetti, Caracciolo; Almici, Lunardini, Nwankwo, Rui Mario, Guzman; Graffiedi, Ciofani. All. Apolloni<BR>ARBITRO: Gavillucci</P> <P>Ascoli-Brescia<BR>ASCOLI (5-3-2): Guarna; Scalise, Andelkovic, Faisca, Peccarisi, Tomi; Parfait, Pederzoli, Di Donato; Papa Waigo, Soncin. All. Silva<BR>BRESCIA (3-5-2): Arcari; Martinez, Caldirola, Zoboli; Zambelli, Salamon, Rossi, Vass, Daprelà; Jonathas, El Kaddouri. All. Calori<BR>ARBITRO: Velotto</P> <P>Albinoleffe-Juve Stabia<BR>ALBINOLEFFE (4-4-2): Offredi; D`Aiello, Piccinni, Lebran, Regonesi; Foglio, Previtali, Hetemaj, Laner; Torri, Cocco. All. Pala<BR>JUVE STABIA (4-4-2): Seculin; Baldanzeddu, Maury, Molinari, Di Cuonzo; Erpen, Mezavilla, Scozzarella, Zito; Danilevicius, Sau. All. Braglia<BR>ARBITRO: Pinzani</P> <P>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-probabili-formazioni-giornata-torino-sampdoria-verona-brescia-1004258.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030303
1231004240NewsCampionatiUnder21, i convocati di Ferrara per il match contro la Scozia20120420184633under21, italia, convocati, scoziaC`è anche ImmobilePrima chiamata in Under 21 per Samuele Longo e Ciro Immobile per l'amichevole di mercoledi' in Scozia. I convocati di Ferrara: Colombi (J.Stabia), Pinsoglio (Vicenza); Antei (Grosseto), Caldirola (Brescia), Capuano (Pescara), Crescenzi (Bari), Donati (Padova), Faraoni (Inter); Crimi (Grosseto), Florenzi (Crotone), Insigne (Pescara), Marrone (Juventus), Rossi (Brescia), Sansone (Crotone), Verratti (Pescara); De Luca (Varese), Forestieri (Bari), Immobile (Pescara), Longo (Inter).adm001adm001ferrara.jpgSiNundr-convocati-italia-scozia-1004240.htmSi100075701,02,03030233
1241004237NewsCampionatiVerona, i convocati per il match contro il Crotone20120420183130crotone, veronaI gialloblu cercano punti promozione<P>&nbsp;L'allenatore dell'<STRONG>Hellas Verona</STRONG> <STRONG>Andrea Mandorlini</STRONG> ha convocato 20 giocatori in vista della gara col <STRONG>Crotone</STRONG>, valida per la 36a giornata di Serie bwin, in programma sabato alle 15 allo stadio Scida.</P> <P>Portieri: 26 Frattali, 1 Rafael;<BR>Difensori: 13 Abbate, 23 Cangi, 5 Ceccarelli, 22 Maietta, 33 Pugliese, 25 Scaglia;<BR>Centrocampisti: 16 Galli, 10 Hallfredsson, 19 Jorginho, 7 Mancini, 77 Tachtsidis;<BR>Attaccanti: 27 Berrettoni, 32 Bjelanovic, 14 D'Alessandro, 9 Ferrari, 21 Gomez Taleb, 6 Lepiller, 11 Pichlmann.</P>C1000075adm001adm001mandorlini.jpgSiNserie-b-verona-convocati-per-il-crotone-1004237.htmSiT1000086,T1000101100075701,02,03030222
1251004171NewsCampionatiSerie B, gli arbitri del 36° turno20120419121215serie b, arbitriLa partita tra Bari e Torino a Baracani<P>Sono state effettuate le designazioni arbitrali per la prossima giornata di Serie B, la 36esima del girone di ritorno. Questo il quadro completo.</P> <P>Albinoleffe-Juve Stabia: PINZANI<BR>Ascoli-Brescia: VELOTTO<BR>Bari-Torino: BARACANI<BR>Crotone-Verona: MASSA<BR>Empoli-Modena: CANDUSSIO<BR>Livorno-Cittadella: GIANCOLA<BR>Nocerina-Reggina: CALVARESE<BR>Padova-Pescara: GIACOMELLI<BR>Sassuolo-Gubbio: GAVILLUCCI<BR>Varese-Grosseto: MARIANI<BR>Vicenza-Sampdoria: CERVELLERA<BR></P>C1000075adm001adm001arbitri.jpgSiNserie-b-arbitri-giornata-torino-sampdoria-verona-1004171.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030211
1261004011NewsCampionatiSerie B: risultati, classifica e marcatori20120414165531serie bSegui gli aggiornamenti su IlCalcio24.com<P>Segui la diretta su IlCalcio24.com del 35° turno di Serie B. Partite ore 15.</P> <P>Classifica: Torino 66; Hellas Verona 66; Sassuolo 64; Pescara 62; Padova 56; Varese 56; Sampdoria 54; Brescia 53; Juve Stabia 49; Reggina 48; Bari 46; Grosseto 43; Modena 42; Cittadella 41; Crotone 41; Livorno 38; Ascoli 35; Empoli 34; Vicenza 33; Nocerina 31; Gubbio 28; Albinoleffe 25.</P> <P>Finali</P> <P>Cittadella-Ascoli <STRONG>1-3: 41' Papa Waigo, 56' Soncin, 60' Parfait, 69' Di Nardo (C)</STRONG></P> <P>Grosseto-Nocerina <STRONG>1-2: 14' e 70' Laverone (N), 35' Sforzini</STRONG></P> <P>Gubbio-Vicenza <STRONG>1-1: 43' Obiora, 44' Mustacchio (V)</STRONG></P> <P>Modena-Varese<STRONG> 2-2: 22' Terlizzi (V), 38' Ardemagni, 55' Cellini, 82' De Luca (V)</STRONG></P> <P>Pescara-Livorno <STRONG>0-2: 3' Dionisi, 11' Belingheri sospesa al 32'</STRONG></P> <P>Reggina-Crotone <STRONG>1-1: 44' Angella, 93' Pettinari (C)&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; espulsi: Bonazzoli (R)</STRONG></P> <P>Sampdoria-Brescia<STRONG> 2-0: 11' Pozzi, 71' Foggia</STRONG></P> <P>Hellas Verona-Bari 4<STRONG>-1: 11' De Falco (B), 23' Gomez, 51' Berrettoni rigore, 55' e 56' Bjelanovic</STRONG></P>C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNnotizie-calcio-serie-b-live-diretta-giornata-formazioni-tabellino-risultati-marcatori-1004011.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030720
1271004001NewsCampionatiSerie B, probabili formazioni 35° turno20120414111531serie b, verona, reggina, sampdoria, torinoPartite ore 15<P>Partite ore 15.</P> <P>Cittadella-Ascoli:<BR>CITTADELLA (4-3-3): Cordaz; Ciancio, Pellizzer, Scardina, Marchesan; Vitofrancesco, Schiavon, Paolucci; Di Roberto, Di Nardo, Di Carmine. All. Foscarini<BR>ASCOLI (3-5-2): Guarna; Scalise, Andelkovic, Faisca, Peccarisi, Tomi; Parfait, Pederzoli, Sbaffo; Papa Waigo, Soncin. All. Silva<BR>ARBITRO: Gallione<BR>SQUALIFICATI: Martinelli (C), Di Donato (A)</P> <P>Verona-Bari:<BR>VERONA (4-3-3): Rafael; Cangi, Mareco, Ceccarelli, Pugliese; Hallfredsson, Tachtsidis, Jorginho; Berrettoni, Ferrari, Gomez. All. Mandorlini<BR>BARI (4-3-3): Lamanna; Crescenzi, Borghese, Dos Santos, Garofalo; De Falco, Scavone, Romizi; Caputo, Stoian, Forestieri. All. Torrente<BR>ARBITRO: Di Paolo<BR>SQUALIFICATI: Maietta, Scaglia (V), Bogliacino (B)</P> <P>Grosseto-Nocerina:<BR>GROSSETO (4-4-2): Viotti; Antei, Padella, Olivi, Calderoni; Alfageme, Sciacca, Crimi, Caridi; Sforzini, Keko. All. Ugolotti<BR>NOCERINA (3-4-3): Concetti; Pomante, Di Maio, Di Franco; Barusso, Bruno, Laverone, Giuliatto; Farias, Merino, Castaldo. All. Auteri<BR>ARBITRO: Gavillucci<BR>SQUALIFICATI: Parola (N)</P> <P>Gubbio-Vicenza:<BR>GUBBIO (3-5-2): Farabbi; Cottafava, Benedetti, Caracciolo; Almici, Lunardini, Nwankwo, Buchel, Rui Mario; Ragatzu, Ciofani. All. Apolloni<BR>VICENZA (4-4-2): Frison; Brighenti, Tonucci, Zanchi, Bianco; Mustacchio, Soligo, Botta, Gavazzi; Abbruscato, Paolucci. All. Beghetto<BR>ARBITRO: Nasca<BR>SQUALIFICATI: Bartolucci, Briganti (G), Maiorino, Martinelli, Pisano (V)</P> <P>Modena-Varese:<BR>MODENA (4-3-1-2): Caglioni; Perticone, Diagouraga, Perna, Milani; Ciaramitaro, Dalla Bona, Nardini; Di Gennaro; Cellini, Ardemagni. All. Bergodi<BR>VARESE (4-4-2): Bressan; Cacciatore, Troest, Terlizzi, Grillo; Nadarevic, Filipe, Kurtic, Zecchin; Neto Pereira, Granoche. All. Maran<BR>ARBITRO: Viti<BR>SQUALIFICATI: Carini (M)</P> <P>Pescara-Livorno:<BR>PESCARA (4-3-3): Anania; Balzano, Romagnoli, Capuano, Zanon; Nielsen, Verratti, Cascione; Caprari, Immobile, Insigne. All. Zeman<BR>LIVORNO (4-3-1-2): Bardi; Salviato, Bernardini, Knezevic, Lambrughi; Morosini, Luci, Belingheri; Siligardi; Paulinho, Dionisi. All. Madonna<BR>ARBITRO: Baratta<BR>SQUALIFICATI: nessuno</P> <P>Reggina-Crotone:<BR>REGGINA (3-5-2): Belardi; Angella, Freddi, Cosenza; Rizzato, Armellino, Viola N., Barillà, Ragusa; A. Viola, Bonazzoli. All. Gregucci<BR>CROTONE (4-2-3-1): Belec; Correia, Vinetot, Abruzzese, Mazzotta; Eramo, Galardo; Gabionetta, Florenzi, Sansone; Caetano Calil. All Drago<BR>ARBITRO: Merchiori<BR>SQUALIFICATI: Emerson (R)</P> <P>Sampdoria-Brescia:<BR>SAMPDORIA (4-3-1-2): Romero; Rispoli, Gastaldello, Rossini, Laczko; Munari, Obiang, Renan; Juan Antonio; Pellè, Eder. All. Iachini<BR>BRESCIA (3-5-2): Arcari; Martinez, Caldirola, De Maio; Zambelli, Mandorlini, Cordova, Vass, Daprelà; Jonathas, El Kaddouri. All. Calori<BR>ARBITRO: Ostinelli<BR>SQUALIFICATI: Berardi, Costa (S), Salamon (B)</P> <P>Lunedì 16, ore 19:00<BR>Albinoleffe-Empoli<BR>ALBINOLEFFE (4-4-2): Offredi; D`Aiello, Piccinni, Lebran, Cristiano; Foglio, Previtali, Hetemaj, Laner; Torri, Germinale<BR>EMPOLI (4-3-1-2): Dossena; Vinci, Gorzegno, Stovini, Regini; Signorelli, Moro, Coppola; Brugman; Maccarone, Tavano<BR>ARBITRO: Giacomelli<BR>SQUALIFICATI: Cissè (A), Ficagna, Saponara (E)</P> <P>Ore 20:45<BR>Torino-Sassuolo:<BR>TORINO (4-2-4): Benussi; Darmian, Glik, Ogbonna, Parisi; Basha, Vives; Stevanovic, Bianchi, Antenucci, Guberti<BR>SASSUOLO (3-4-1-2): Pomini; Marzoratti, Bianco, Terranova; Gazzola, Magnanelli, Valeri, Longhi; Missiroli; Masucci, Bruno<BR>ARBITRO: Irrati<BR>SQUALIFICATI: nessuno</P>C1000075adm001adm001ragusa.jpgSiNserie-b-probabili-formazioni-giornata-sampdoria-verona-reggina-torino-1004001.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030220
1281003993NewsCampionatiReggina, i convocati di Gregucci per il Crotone20120413222331reggina, crotoneDerby calabrese<P>Sono diciotto i convocati del tecnico della <STRONG>Reggina</STRONG> <STRONG>Gregucci </STRONG>per il derby di domani:</P> <P>Portieri: Belardi, Zandrini;<BR>Difensori: Angella, Cosenza, Freddi, Marino;<BR>Centrocampisti: Armellino, Barillà, Colombo, Montiel, Rizzato, Rizzo, N.Viola;<BR>Attaccanti: Bonazzoli, Campagnacci, Ceravolo, Ragusa, A. Viola.</P>C1000075adm001adm001ragusa.jpgSiNreggina-crotone-convocati-gregucci-1003993.htmSiT1000086,T1000096100075701,02,03030201
1291003978NewsCampionatiSerie B, penalizzazioni per Crotone e Bari20120413152331serie b, crotone, bariLa Commissione disciplinare La Commissione disciplinare ha disposto una serie di penalizzazioni, da scontarsi nella corrente stagione, nei riguardi di club di Serie B per violazione delle norme federali sul pagamento degli emolumenti, delle ritenute Irpef e dei contributi Enpals. In B sono stati comminati 2 punti di penalizzazione al <STRONG>Bari </STRONG>e 1 al <STRONG>Crotone.</STRONG>C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-crotone-bari-1003978.htmSi100075701,02,03030237
1301003932NewsCampionatiCrotone, un punto di penalizzazione20120412153130serie b, crotoneInibito per 40 giorni il presidente La Commissione Disciplinare Nazionale&nbsp; ha sanzionato il F.C. Crotone con un punto di penalizzazione da scontarsi nella corrente stagione sportiva.<BR>Inoltre è stato inibito per 40 giorni il presidente del sodalizio rossoblù Giovanni Vrenna. (fccrotone.it)C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-penalizzazione-crotone-1003932.htmSiT1000086100075701,02,03030165
1311003911NewsCampionatiSerie B, gli arbitri del 35° turno20120412123440serie b, torino, sampdoria, veronaTorino-Sassuolo a Irrati<P>Sono state pubblicate le designazioni arbitrali per il prossimo turno di campionato di <STRONG>Serie Bwin</STRONG>. Si tratta della trentacinquesima giornata, che si giocherà tra Venerdi 13 e Lunedi 16 Aprile 2012:</P> <P>Albinoleffe - Empoli (Lunedi 16 Aprile ore 19)<BR>Arbitro: Piero Giacomelli di Trieste<BR>Assistenti: Franzi-Evangelista<BR>IV Ufficiale: Simone Aversano di Treviso</P> <P>Cittadella - Ascoli<BR>Arbitro: Emiliano Gallione di Alessandria<BR>Assistenti: Ranghetti-Bolano<BR>IV Ufficiale: Marco Bellotti di Verona</P> <P>Grosseto - Nocerina<BR>Arbitro: Claudio Gavillucci di Latina<BR>Assistenti: Schenone-Segna<BR>IV Ufficiale: Francesco Castrignano' di Roma 2</P> <P>Gubbio - Vicenza<BR>Arbitro: Luigi Nasca di Bari<BR>Assistenti: Citro-Melloni<BR>IV Ufficiale: Federico La Penna di Roma 1</P> <P>Juve Stabia - Padova (Venerdi 13 Aprile ore 20.45)<BR>Arbitro: Gennaro Palazzino di Ciampino<BR>Assistenti: Paganessi-Tegoni<BR>IV Ufficiale: Maurizio Mariani di Aprilia</P> <P>Modena - Varese<BR>Arbitro: Marco Viti di Campobasso<BR>Assistenti: Conca-Cucchiarini<BR>IV Ufficiale: Andrea Merlino di Udine</P> <P>Pescara - Livorno<BR>Arbitro: Silvio Baratta di Salerno<BR>Assistenti: Ciancaleoni-Gava<BR>IV Ufficiale: Massimiliano De Benedictis di Bari</P> <P>Reggina - Crotone<BR>Arbitro: Filippo Merchiori di Ferrara<BR>Assistenti: Marrazzo-Italiani<BR>IV Ufficiale: Fabrizio Pasqua di Tivoli</P> <P>Sampdoria - Brescia<BR>Arbitro: Emilio Ostinelli di Como<BR>Assistenti: Bernardoni-Posado<BR>IV Ufficiale: Michael Fabbri di Ravenna</P> <P>Torino - Sassuolo (Lunedi 16 Aprile ore 21)<BR>Arbitro: Massimiliano Irrati di Pistoia<BR>Assistenti: Crispo-Vivenzi<BR>IV Ufficiale: Davide Massa di Imperia</P> <P>Verona - Bari<BR>Arbitro: Aleandro di Paolo di Avezzano<BR>Assistenti: Paiusco-Meli<BR>IV Ufficiale: Riccardo Pinzani di Empoli</P>C1000075adm001adm001arbitri.jpgSiNserie-b-torino-sampdoria-arbitri-giornata-verona-1003911.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030174
1321003784NewsCalciomercatoRoma, Florenzi: «Orgoglioso di tornare in giallorosso»20120409160131roma, florenziIn famiglia siamo tutti romanisti'Sarebbe un orgoglio tornare a giocare nella Roma, e' superfluo dirlo. In famiglia siamo tutti romanisti. Ma, dipende dal fatto se la societa' avra' fiducia in me. Intanto, l'importante e' giocare'. Intervistato dall'emittente romana Centro Suono Sport, Alessandro Florenzi, protagonista finora di un ottimo campionato di B con il Crotone, esprime il desiderio di tornare in giallorosso. 'Ora pero' penso solo a finire bene la stagione al Crotone. Poi, in estate, vedremo'.C1000009adm001adm001florenzi.jpgSiNnotizie-roma-florenzi-1003784.htmSiT1000012100075701,02,03030256
1331003724NewsCampionatiCrotone-Sampdoria, le pagelle. Top Eramo e Gastaldello. Flop Berardi20120406230531crotone, sampdoriaSconfitta pesante per la Sampdoria<P>Finale: 1-0 94' Eramo</P> <P>CROTONE (4-3-1-2): Belec 6; Correia 6.5, Vinetot 6.5, Abruzzese 6, Mazzotta 6; Florenzi 6 (75' De Giorgio), Eramo 7, Galardo 6.5 (89' Maiello s.v.); Caetano 6.5; Gabionetta 7, Sansone 6 (83' Ciano).</P> <P>SAMPDORIA (4-3-1-2): Romero 5.5; Berardi 5, Gastaldello 6.5, Rossini 6, Laczko 5; Munari 5 (61' Soriano 5.5), Obiang 6, Renan 5; Juan Antonio 5.5; Pellè 5.5 (68' Pozzi 6), Eder 6.5.</P> <P><STRONG><EM>Top Crotone <BR></EM></STRONG>Eramo: la rete allo scadere regala ai suoi un successo fondamentale. Decisivo.</P> <P><STRONG><EM>Flop Crotone</EM></STRONG><BR>nessuno</P> <P><STRONG><EM>Top Sampdoria<BR></EM></STRONG>Gastaldello: domina in difesa, il migliore degli ospiti.</P> <P><STRONG><EM>Flop Sampdoria<BR></EM></STRONG>Berardi: costringe i suoi, con una doppia ammonizione in pochi minuti, a giocare per quasi mezz'ora in dieci.<BR></P>C1000075adm001adm001eramo.jpgSiNcrotone-sampdoria-pagelle-risultato-serie-b-marcatori-1003724.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075501,02,03030267
1341003699NewsCampionatiSerie B: classifica, risultati e marcatori20120406225531serie b, torino, reggina, sampdoria, veronaSegui gli aggiornamenti su IlCalcio24.com<P>Segui la diretta su IlCalcio24.com del 34° turno di Serie B. Partite ore 17 e 19. Torino-Reggina sospesa al termine del primo tempo per pioggia.</P> <P>La classifica al termine delle partite: Torino 66; Sassuolo 64; Verona 63; Pescara 62; Padova 56; Varese 55; Brescia 53; Sampdoria 51; Reggina 47; Juve Stabia 46; Bari 46; Grosseto 43; Cittadella 41; Modena 41; Crotone 40; Livorno 38; Empoli 34; Vicenza 32; Ascoli 32; Nocerina 28; Gubbio 27; Albinoleffe 25.</P> <P><BR>Finali</P> <P>Brescia-Verona <EM>ore 17</EM> <STRONG>2-1: 36' Daprela, 38' Berrettoni (V), 90' Cordova</STRONG></P> <P>Vicenza-Juve Stabia <EM>ore 17</EM> <STRONG>0-3: 32'&nbsp;Augustyn autogol, 38' e 67' Sau</STRONG></P> <P>Ascoli-Albinoleffe <STRONG>1-0: 69' Gerardi</STRONG></P> <P>Bari-Grosseto <STRONG>1-1: 35' Alfageme, 84' Galano (B)</STRONG></P> <P>Cittadella-Gubbio <STRONG>2-1: 15' Di Nardo, 24' Di Roberto, 71' Rui (G)</STRONG></P> <P>Crotone-Sampdoria <STRONG>1-0: 94' Eramo</STRONG></P> <P>Livorno-Padova <STRONG>1-2: 31' e 46' Bovo, 42' Salviato (L)</STRONG></P> <P>Nocerina-Empoli <STRONG>2-1: 26' Maccarone, 85' Di Maio (N), 93' Merino su rigore (N)</STRONG></P> <P>Sassuolo-Modena <STRONG>0-0</STRONG></P> <P>Torino-Reggina<STRONG> 1-0: 16' Glik&nbsp;&nbsp; 46': definitivamente sospesa per pioggia.</STRONG></P> <P><BR>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-live-diretta-giornata-formazioni-classifica-marcatori-risultati-1003699.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030457
1351003700NewsCampionatiSerie B, probabili formazioni 34° turno20120406132331serie bPartita fondamentale per Torino e Reggina<P>Ore 17:00</P> <P>Brescia-Verona:<BR>BRESCIA (3-5-2): Arcari; Martinez, Caldirola, De Maio; Mandorlini, Rossi, Salamon, Vass, Daprelà; Jonathas, El Kaddouri. All. Calori<BR>VERONA (4-3-3): Rafael; Abbate, Mareco, Maietta, Pugliese; Russo, Tachtsidis, Jorginho; Berrettoni, Ferrari, Gomez. All. Mandorlini<BR>ARBITRO: Giancola</P> <P>Vicenza-Juve Stabia:<BR>VICENZA (3-5-2): Frison; Augustyn, Giani, Martinelli; Gavazzi, Rigoni, Pinardi, Botta, Bianco; Abbruscato, Paolucci. All. Beghetto<BR>JUVE STABIA (4-4-2): Seculin; Baldanzeddu, Molinari, Maury, Di Cuonzo; Erpen, Mezavilla, Scozzarella, Di Tacchio; Falcinelli, Sau. All. Braglia<BR>ARBITRO: Mariani</P> <P>&nbsp;</P> <P>Ore 19:00<BR>Torino-Reggina:<BR>TORINO (4-2-4): Benussi; Darmian, Glik, Ogbonna, Parisi; Basha, Vives; Stevanovic, Bianchi, Antenucci, Guberti. All. Ventura<BR>REGGINA (4-3-3): Belardi; D`Alessandro, Angella, Cosenza, Rizzato; Rizzo, Armellino, Barillà; Campagnacci, Bonazzoli, Ragusa. All. Gregucci<BR>ARBITRO: Velotto</P> <P><BR>Crotone-Sampdoria:<BR>CROTONE (4-3-1-2): Belec; Correia, Vinetot, Abruzzese, Mazzotta; Florenzi, Eramo, Galardo; Caetano; Gabionetta, Sansone. All. Drago<BR>SAMPDORIA (4-3-1-2): Romero; Berardi, Gastaldello, Rossini, Laczko; Munari, Obiang, Renan; Juan Antonio; Pellè, Eder. All. Iachini<BR>ARBITRO: Candussio</P> <P><BR>Livorno-Padova:<BR>LIVORNO (4-3-2-1): Bardi; Salviato, Bernardini, Knezevic, Lambrughi; Filkor, Morosini, Barone; Siligardi, Schiattarella; Paulinho. All. Madonna<BR>PADOVA (4-3-1-2): Perin; Donati, Legati, Trevisan, Renzetti; Bovo, Italiano, Cuffa; Bentivoglio; Cutolo, Succi. All. Dal Canto<BR>ARBITRO: Ciampi</P> <P><BR>Sassuolo-Modena:<BR>SASSUOLO (3-4-1-2): Pomini; Marzorati, Bianco, Terranova; Gazzola, Magnanelli, Valeri, Longhi; Missiroli; Boakye, Bruno. All. Pea<BR>MODENA (4-3-1-2): Caglioni; Perticone, Diagarouga, Perna, Milani; Nardini, Ciaramitaro, Dalla Bona, Signori; Di Gennaro; Cellini, Ardemagni. All Bergodi<BR>ARBITRO: Di Bello</P> <P><BR>Nocerina-Empoli:<BR>NOCERINA (4-2-3-1): Concetti; Laverone, Pomante, Di Maio, De Franco; Barusso, Bruno; Farias, Merino, Catania; Castaldo. All. Auteri<BR>EMPOLI (4-3-1-2): Dossena; Vinci, Ficagna, Stovini, Regini; Signorelli, Moro, Coppola; Saponara; Maccarone, Tavano<BR>ARBITRO: Tommasi</P> <P><BR>Cittadella-Gubbio:<BR>CITTADELLA (4-3-3): Cordaz; Ciancio, Pellizzer, Martinelli, Marchesan; Vitofrancesco, Busellato, Carra; Di Roberto, Di Nardo, Maah. All. Foscarini<BR>GUBBIO (5-3-2): Donnarumma; Bartolucci, Briganti, Cottafava, Benedetti, Mario Rui; Sandreani, Boisfer, Raggio Garibaldi; Mastronunzio, Guzman. All. Apolloni<BR>ARBITRO: Viti</P> <P><BR>Bari-Grosseto:<BR>BARI (4-3-3): Lamanna; Crescenzi, Borghese, Dos Santos, Garofalo; De Falco, Scavone, Bogliacino; Bellomo, Stoian, Defendi. All. Torrente<BR>GROSSETO (4-4-2): Viotti; Petras, Padella, Olivi, Calderoni; Sciacca, Crimi, Ronaldo, Caridi; Sforzini, Alfageme. All. Ugolotti<BR>ARBITRO: Cervellera</P> <P><BR>Ascoli-Albinoleffe:<BR>ASCOLI (5-3-2): Guarna; Scalise, Ciofani, Andelkovic, Faisca, Tomi; Di Donato, Pederzoli, Sbaffo; Gerardi, Falconieri. All. Silva<BR>ALBINOLEFFE (4-4-2): Offredi; Luoni, D`Aiello, Bergamelli, Cristiano; Pacilli, Laner, Hetemaj, Foglio; Torri, Cissè. All. Salvioni<BR>ARBITRO: Baratta<BR>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001antenucci.jpgSiNserie-b-probabili-formazioni-giornata-1003700.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030215
1361003605NewsCampionatiSerie B, gli arbitri del 34° turno20120404124531serie b, torino, sampdoria, veronaTorino-Reggina a Velotto<P>Sono state pubblicate le designazioni arbitrali per il prossimo turno di campionato di Serie Bwin. Si tratta della trentaquattresima giornata, che si giocherà tra Giovedi 05 Aprile e Venerdi 6 Aprile con inizio alle ore 19:</P> <P>Varese-Pescara (Giovedi 05 Aprile h 20.45)<BR>Arbitro: Riccardo Pinzani di Empoli<BR>Assistenti: Stallone-Argiento<BR>IV Ufficiale: Davide Penno di Nichelino</P> <P>Brescia -Hellas Verona (06 aprile inizio h.17)<BR>Arbitro: Angelo Giancola di Vasto<BR>Assistenti: Iori-Avellano<BR>IV Ufficiale: Gianuca Benassi di Bologna</P> <P>Vicenza-Juve Stabia (06 Aprile inizio h.17)<BR>Arbitro: Maurizio Mariani di Aprilia<BR>Assistenti: Vicinanza-Di Francesco<BR>IV Ufficiale: Piero Giacomelli di Trieste</P> <P>Ore 19</P> <P>Ascoli-Albinoleffe<BR>Arbitro: Silvio Baratta di Salerno<BR>Assistenti: Bagnoli-Pegorin<BR>IV Ufficiale: Gianpaolo Calvarese di Teramo</P> <P>Bari - Grosseto<BR>Arbitro: Angelo Cervellera di Taranto<BR>Assistenti: Bianchi-Raparelli<BR>IV Ufficiale: Luca Albertini di Ascoli Piceno</P> <P>Cittadella - Gubbio<BR>Arbitro: Marco Viti di Campobasso<BR>Assistenti: Meli - Del Giovane<BR>IV Ufficiale: Daniele Bindoni di Venezia</P> <P>Crotone-Sampdoria<BR>Arbitro: Renzo Candussio di Cervignano<BR>Assistenti: Masotti-Paiusco<BR>IV Ufficiale: Domenico Rocca di Vibo Valentia</P> <P>Livorno-Padova<BR>Arbitro: Maurizio Ciampi di Roma 1<BR>Assistenti: Manna-Fiorito<BR>IV Ufficiale: Michael Fabbri di Ravenna</P> <P>Nocerina-Empoli<BR>Arbitro: Dino Tommasi di Bassano del Grappa<BR>Assistenti: Chiocchi-Santuari<BR>IV Ufficiale: Vincenzo Soricaro di Barletta</P> <P>Sassuolo-Modena<BR>Arbitro: Marco Di Bello di Brindisi<BR>Assistenti: Carretta-Schenone<BR>IV Ufficiale: Leonardo Baracani di Firenze</P> <P>Torino-Reggina<BR>Arbitro: Massimiliano Velotto di Grosseto<BR>Assistenti: Tasso-Manzini<BR>IV Ufficiale: Francesco Borriello di Mantova</P> <P>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001arbitri.jpgSiNserie-b-arbitri-giornata-1003605.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030197
1371003452NewsCampionatiSerie B: classifica, risultati e marcatori20120331165531serie b, torino, sampdoriaSegui gli aggiornamenti su IlCalcio24.com<P>Segui la diretta su IlCalcio24.com del 33° turno di Serie B. Partite ore 15.</P> <P>Classifica dopo le partite: Torino 66; Hellas Verona 63; Sassuolo 63; Pescara 62; Padova 53; Varese 52; Sampdoria 51; Brescia 49; Reggina 46; Bari 45; Juve Stabia 43; Grosseto 42; Modena 40; Cittadella 38; Livorno 38; Crotone 37; Empoli 34; Vicenza 32; Ascoli 29; Gubbio 27; Nocerina 25; Albinoleffe 25.<BR></P> <P>Finali</P> <P>Albinoleffe-Vicenza <STRONG>0-1: 88' Paolucci</STRONG></P> <P>Empoli-Torino <STRONG>1-0: 23' Maccarone</STRONG></P> <P>Grosseto-Sassuolo <STRONG>2-2: 37'</STRONG> <STRONG>Marchi, 51' e 89' Sforzini rigore (G), 71' Boakye, </STRONG></P> <P>Gubbio-Livorno <STRONG>1-2: 17' Belingheri rigore, 80' Obiora (G), 89' </STRONG></P> <P>Juve Stabia-Varese <STRONG>2-0: 45' Scozzarella, 63' Sau</STRONG></P> <P>Modena-Ascoli<STRONG> 2-0: 26' Greco, 73' Ardemagni</STRONG></P> <P>Padova-Crotone <STRONG>1-2: 15' e 23' Florenzi, 63' Cutolo (P)&nbsp;</STRONG></P> <P>Pescara-Bari <STRONG>1-2: 8' Immobile, 20' Scavone (B), 55' Bellomo (B)</STRONG></P> <P>Sampdoria-Nocerina <STRONG>2-0: 6' e 26' Pellé </STRONG></P>C1000075adm001adm001immobile.jpgSiNserie-b-torino-sampdoria-1003452.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075501,02,03030511
1381003444NewsCampionatiSerie B, probabili formazioni del 33° turno20120331110746serie b, torino, sampdoriaPescara-Bari la partita più interessante<P>Queste le probabili formazioni del 33° turno di Serie B.</P> <P>EMPOLI (4-3-1-2): Dossena; Gorzegno, Ficagna, Stovini, Regini; Zè Eduardo, Guitto, Moro; Brugman; Maccarone, Dumitru. All. Aglietti<BR>TORINO (4-2-4): Benussi; Darmian, Glik, Ogbonna, Parisi; Basha, Vives; Stevanovic, Bianchi, Antenucci, Guberti. All. Ventura<BR>ARBITRO: Calvarese</P> <P>Sampdoria-Nocerina:<BR>SAMPDORIA (4-3-1-2): Romero; Rispoli, Gastaldello, Rossini, Castellini; Munari, Obiang, Renan; Juan Antonio; Pellè, Eder. All. Iachini<BR>NOCERINA (4-2-3-1): Concetti; Laverone, Rea, De Franco, Figliomeni; Mingazzini, Bruno; Negro, Merino, Farias; Castaldo. All. Auteri<BR>ARBITRO: Baracani</P> <P>Padova-Crotone:<BR>PADOVA (4-3-1-2): Perin; Donati, Legati, Schiavi, Renzetti; Bovo, Bentivoglio, Cuffa; Marcolini; Ruopolo, Succi. All. Dal Canto<BR>CROTONE (4-3-1-2): Belec; Correia, Vinetot, Tedeschi, Mazzotta; Florenzi, Eramo, Galardo; Caetano; Gabionetta, Sansone. All. Drago<BR>ARBITRO: Velotto</P> <P>Pescara-Bari:<BR>PESCARA (4-3-3): Anania; Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Nielsen, Verratti, Kone; Sansovini, Immobile, Insigne. All. Zeman<BR>BARI (4-3-3): Lamanna; Ceppitelli, Borghese, Dos Santos, Garofalo; De Falco, Scavone, Bogliacino; Forestieri, Kutuzov, Stoian. All. Torrente<BR>ARBITRO: Ostinelli</P> <P>Modena-Ascoli:<BR>MODENA (4-3-1-2): Caglioni; Perticone, Carini, Diagouraga, Milani; Nardini, Dalla Bona, Signori; Di Gennaro; Greco, Ardemagni. All. Bergodi<BR>ASCOLI (5-3-2): Guarna; Scalise, Andelkovic, Peccarisi, Faisca, Tomi; Sbaffo, Parfait, Di Donato; Papa Waigo, Soncin. All. Silva<BR>ARBITRO: Di Paolo</P> <P>Albinoleffe-Vicenza:<BR>ALBINOLEFFE (4-4-2): Offredi; Luoni, Bergamelli, Piccinni, Cristiano; Pacilli, Laner, Previtali, Foglio; Torri, Cissè. All. Salvioni<BR>VICENZA (3-5-2): Frison; Tonucci, Augustyn, Giani; Gavazzi, Rigoni, Pinardi, Botta, Bianco; Abbruscato, Paolucci. All. Beghetto<BR>ARBITRO: Irrati</P> <P>Gubbio-Livorno: <BR>GUBBIO (4-4-2): Donnarumma; Bartolucci, Cottafava, Caracciolo, Farina; Ragatzu, Sandreani, Boisfer, Mario Rui; Mastronunzio, Guzman. All. Alessandrini<BR>LIVORNO (4-4-1-1): Mazzoni; Salviato, Bernardini, Knezevic, Lambrughi; Belingheri, Morosini, Luci, Filkor; Siligardi; Paulinho. All. Madonna<BR>ARBITRO: Gallione</P> <P>Juve Stabia-Varese:<BR>JUVE STABIA (4-4-2): Seculin; Baldanzeddu, Molinari, Maury, Di Cuonzo; Erpen, Caserta, Biraghi, Scozzarella; Danilevicius, Sau. All. Braglia<BR>VARESE (4-4-2): Bressan; Cacciatore, Troest, Terlizzi, Grillo; Zecchin, Filipe, Damonte, Nadarevic; Plasmati, Granoche. All. Maran<BR>ARBITRO: Merchiori</P> <P>Grosseto-Sassuolo:<BR>GROSSETO (4-4-2): Narciso; Petras, Padella, Olivi, Calderoni; Mancino, Crimi, Consonni, Caridi; Sforzini, Alfageme. All. Ugolotti<BR>SASSUOLO (3-5-2): Pomini; Marzorati, Bianco, Terranova; Gazzola, Magnanelli, Valeri, Cofie, Longhi; Missiroli, Bruno. All. Pea<BR>ARBITRO: Palazzino</P>C1000075adm001adm001zeman 2.jpgSiNserie-b-torino-sampdoria-1003444.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030139
1391003368NewsCampionatiSerie B, gli arbitri del 33° turno20120329131531serie bEmpoli-Torino a Calvarese<P>Sono stati designati i direttori di gara per il prossimo turno di Serie B. Questo il quadro completo degli incontri.</P> <P>Albinoleffe-Vicenza: IRRATI<BR>Empoli-Torino: CALVARESE<BR>Grosseto-Sassuolo: PALAZZINO<BR>Gubbio-Livorno: GALLIONE<BR>Juve Stabia-Varese: MERCHIORI<BR>Modena-Ascoli: DI PAOLO<BR>Padova-Crotone: VELOTTO<BR>Pescara-Bari: OSTINELLI<BR>Reggina-Livorno: GIACOMELLI<BR>Sampdoria-Nocerina: BARACANI<BR>Verona-Cittadella: NASCA</P>C1000075adm001adm001arbitri.jpgSiNtorino-verona-pescara-1003368.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030138
1401003179NewsCampionatiSerie B: classifica, risultati e marcatori20120324165531serie bSegui gli aggiornamenti su IlCalcio24.com<P>Segui la diretta su IlCalcio24.com del 32° turno di Serie B. Partita ore 15.</P> <P><BR>Classifica dopo le partite: Torino 66; Pescara 62; Sassuolo 62; Hellas Verona 60; Varese 52; Padova 50; Brescia 49; Sampdoria 48; Reggina 46; Bari 42; Grosseto 41; Juve Stabia 40; Cittadella 38; Modena 37; Livorno 35; Crotone 34; Empoli 31; Vicenza 29; Ascoli 29; Gubbio 27; Albinoleffe 25; Nocerina 25.</P> <P><BR>Finali</P> <P>Ascoli-Pescara <STRONG>3-0: 22' e 82' Papa Waigo, 32' Zanon autogol</STRONG></P> <P>Bari-Juve Stabia 0-0</P> <P>Brescia-Grosseto <STRONG>2-1: 36'&nbsp;Mancino, 38' e 56' Rossi (B)</STRONG></P> <P>Cittadella-Sampdoria <STRONG>1-2: 34' e 43'</STRONG> <STRONG>Pellé, 39' Di Roberto rigore (C)</STRONG></P> <P>Crotone-Albinoleffe <STRONG>5-2: 6' e 27' Gabionetta, 32' Cissé rigore (A), 36' Florenzi, 80' Sansone, 82' Torri (A), 93' Calil</STRONG></P> <P>Livorno-Modena <STRONG>2-2: 4' Siligardi, 35' Di Gennaro (M), 56' Paulinho, 95' Stanco (M)</STRONG></P> <P>Nocerina-Verona <STRONG>3-1: 4' Figliomeni, 17' Negro, 35' Gomez (V), 66' Merino rigore</STRONG></P> <P>Torino-Gubbio <STRONG>6-0: 40' e 70' Bianchi, 46' e 80' Antenucci, 65' Surraco, 76' Pasquato</STRONG></P> <P>Varese-Reggina <STRONG>1-0: 7' e 16' Plasmati</STRONG></P>C1000075adm001adm001antenucci.jpgSiNserie-b-torino-sampdoria-verona-pescara-rossi-di-gennaro-1003179.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075501,02,03030558
1411003159NewsCampionatiUnder21, i convocati da Ferrara per lo stage20120324074531ferrara, under21Ci sono anche due giovani della Lega ProQuesto l'elenco completo dei convocati da parte di Ciro Ferrara per lo stage di tre giorni dell'Under 21. Presenti anche due ragazzi provenienti dalla LegaPro e 14 attualmente in serie B.<BR>Portieri: Bardi (Livorno), Iacobucci (Sudtirol), Pinsoglio (Vicenza).<BR>Difensori: Antei (Grosseto), Caldirola (Brescia), Camporese (Fiorentina), Capuano (Pescara), Donati (Padova), Faraoni (Inter).<BR>Centrocampisti: Crimi (Grosseto), De Vitis (Modena), Florenzi (Crotone), Insigne (Pescara), Marrone (Juventus), Rossi (Brescia), Saponara (Empoli), Verratti (Pescara).<BR>Attaccanti: De Luca (Varese), Destro (Siena), Fischnaller (Sudtirol), Gabbiadini (Atalanta), Paloschi (Chievo).<BR>C1000009,C1000075adm001adm001ferrara.jpgSiNferrara-under-stage-1003159.htmSiT1000007,T1000010,T1000011,T1000012,T1000013,T1000014,T1000015,T1000016,T1000017,T1000018,T1000019,T1000020,T1000021,T1000022,T1000023,T1000024,T1000025,T1000026,T1000027,T1000028,T1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03,06,07,09030312
1421003083NewsCampionatiSerie B, gli aribri del 32° turno20120322133130serie b, torinoTorino-Gubbio a Giancola<P>Sono state pubblicate le designazioni arbitrali per il prossimo turno di campionato di Serie Bwin. Si tratta della trentaduesima giornata, che si giocherà tra venerdi 23 e Lunedi 26 Marzo 2012:</P> <P>ASCOLI - PESCARA<BR>Arbitro: Maurizio Ciampi di Roma 1<BR>Assistenti: Melloni - Vivenzi<BR>IV Ufficiale: Gennaro Palazzino di Ciampino</P> <P>BARI - JUVE STABIA<BR>Arbitro: Claudio Gavillucci di Latina<BR>Assistenti: Masotti - Del Giovane<BR>IV Ufficiale: Ivano Pezzuto di Lecce</P> <P>BRESCIA - GROSSETO<BR>Arbitro: Marco Vito di Campobasso<BR>Assistenti: Stallone - Fiorito<BR>IV Ufficiale: Alessandro Caso di Verona</P> <P>CITTADELLA - SAMPDORIA<BR>Arbitro: Silvio Baratta di Salerno<BR>Assistenti: Longo - Franzi<BR>IV Ufficiale: Riccardo Ros di Pordenone</P> <P>CROTONE - ALBINOLEFFE<BR>Arbitro: Dino Tommasi di Bassano del Grappa<BR>Assistenti: Manzini - Argiento<BR>IV Ufficiale: Guido Operato di Isernia</P> <P>LIVORNO - MODENA<BR>Arbitro: Angelo Cervellera di Taranto<BR>Assistenti: Chiocchi - Avellano<BR>IV Ufficiale: Davide Ghersini di Genova</P> <P>NOCERINA - HELLAS VERONA<BR>Arbitro: Renzo Candussio di Cervignano<BR>Assistenti: Bernardoni - Pegorin<BR>IV Ufficiale: Aleandro Di Paolo di Avezzano</P> <P>SASSUOLO - EMPOLI (Venerdì 23 marzo h. 20.45)<BR>Arbitro: Filippo Merchiori di Ferrara<BR>Assistenti: Bagnoli - Paiusco<BR>IV Ufficiale: Andrea De Faveri di San Donà del Piave</P> <P>TORINO - GUBBIO<BR>Arbitro: Angelo Giancola di Vasto<BR>Assistenti: Bianchi - Cini<BR>IV Ufficiale: Valerio Marini di Roma 1</P> <P>VARESE - REGGINA<BR>Arbitro: Marco Di Bello di Brindisi<BR>Assistenti: Schenone - Raparelli<BR>IV Ufficiale: Davide Massa di Imperia</P> <P>VICENZA - PADOVA(Lunedi 26 Marzo h. 20:45)<BR>Arbitro: Riccardo Pinzani di Empoli<BR>Assistenti: Meli - Ranghetti<BR>IV Ufficiale: Gianluca Aureliano di Bologna</P> <P>&nbsp;</P> <P><BR>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001arbitri.jpgSiNserie-b-gubbio-torino-1003083.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030212
1431002870NewsCampionatiSerie B: classifica, risultati e marcatori20120317165831serie bSegui gli aggiornamenti su IlCalcio24.com<P>Segui su IlCalcio24.com la diretta della Serie B. Partite ore 15.</P> <P>Classifica dopo le partite: Torino 63; Pescara 61; Verona 60; Sassuolo 59; Padova 50; Varese 49; Reggina 46; Sampdoria 45; Brescia 45; Bari 443; Grosseto 41; Juve Stabia 39; Cittadella 38; Modena 36; Livorno 34; Crotone 31; Empoli 331; Vicenza 29; Gubbio 27; Ascoli 26; Albinoleffe 25; Nocerina 22.</P> <P>Finali</P> <P>Albinoleffe-Sassuolo <STRONG>2-3: 19' Previtali, 29' Laner, 70' Bruno (S), 80' Longhi (S), 94' Troianiello (S)</STRONG></P> <P>Empoli-Bari <STRONG>1-0: 28' Maccarone</STRONG></P> <P>Grosseto-Cittadella <STRONG>2-2: 13' Sforzini, 31' Caridi rigore, 46' Busellato (C), 73' Di Roberto rigore (C)</STRONG></P> <P>Gubbio-Crotone <STRONG>3-3: 36' Ciofani, 58' Sansone (C), 70' Boisfer, 74' e 93' Calil (C), 91' Cottafava</STRONG></P> <P>Juve stabia-Torino <STRONG>1-1: 33' Sau, 40' Sgrigna (T)</STRONG></P> <P>Modena-Nocerina <STRONG>2-0: 55' Dalla Bona, 89' Signori</STRONG></P> <P>Reggina-Livorno <STRONG>2-1: 20' Paulinho, 32' A. Viola (R), </STRONG></P> <P>Sampdoria-Ascoli <STRONG>0-0</STRONG></P> <P>Verona-Vicenza <STRONG>2-0: 19' Gomez, 23' Abbate</STRONG></P> <P><BR>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001gomez.jpgSiNtorino-gomez-sau-abbate-verona-1002870.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075501,02,030301112
1441002860NewsCampionatiSerie B, le probabili formazioni del 31° turno20120317105998serie, smapdoria, torinoPartite ore 15<P><STRONG><EM>ALBINOLEFFE </EM></STRONG>(4-4-2): Offredi; Salvi, Bergamelli, Piccinni, Regonesi; Girasole, Laner, Previtali, Foglio; Cocco, Cissè. All. Salvioni<BR><STRONG><EM>SASSUOLO (</EM></STRONG>3-4-3): Pomini; Marzoratti, Bianco, Terranova; Gazzola, Cofie, Valeri, Longhi; Missiroli, Bruno, Sansone. All. Pea<BR>ARBITRO: Velotto</P> <P><BR><STRONG><EM>JUVE STABIA</EM></STRONG> (4-4-2): Colombi; Baldanzeddu, Molinari, Maury, Di Cuonzo; Falcinelli, Scozzarella, Mezavilla, Zito; Danilevicius, Sau. All. Braglia<BR><STRONG><EM>TORINO </EM></STRONG>(4-2-4): Benussi; D`Ambrosio, Glik, Ogbonna, Parisi; Basha, Iori, Vives; Stevanovic, Bianchi, Antenucci. All. Ventura<BR>ARBITRO: Tommasi</P> <P><BR><STRONG><EM>SAMPDORIA</EM></STRONG> (4-3-1-2): Romero; Rispoli, Volta, Rossini, Costa; Munari, Krsticic, Renan; Foggia; Pozzi, Eder. All. Iachini<BR><STRONG><EM>ASCOLI </EM></STRONG>(5-3-2): Guarna; Scalise, Ciofani, Peccarisi, Faisca, Tomi; Ilari, Parfait, Di Donato; Papa Waigo, Soncin. All. Silva<BR>ARBITRO: Nasca</P> <P><BR><STRONG><EM>REGGINA </EM></STRONG>(3-5-2): Zandrini; Freddi, Emerson, Angella, Rizzato; De Rose, Armellino, Castiglia, Melara; Ragusa, Viola A. All. Gregucci<BR><STRONG><EM>LIVORNO</EM></STRONG> (4-3-1-2): Bardi; Salviato, Knezevic, Sini, Lambrughi; Filkor, Luci, Belingheri; Siligardi; Dionisi, Paulinho. All. Madonna<BR>ARBITRO: Palazzino</P> <P><BR><STRONG><EM>VERONA</EM></STRONG> (4-3-3): Rafael; Cangi, Mareco, Maietta, Scaglia; Jorginho, Tachtsidis, Hallfredsson; Gomez, Ferrari, Lepiller. All. Mandorlini<BR><STRONG><EM>VICENZA </EM></STRONG>(3-5-2): Frison; Martinelli, Tonucci, Bastrini; Gavazzi, Rigoni, Paro, Botta, Bianco; Abbruscato, Paolucci. All. Beghetto<BR>ARBITRO: Ostinelli</P> <P><BR><STRONG><EM>EMPOLI </EM></STRONG>(4-3-1-2): Dossena; Buscè, Ficagna, Stovini, Regini; Zè Eduardo, Guitto, Coppola; Brugman; Maccarone, Tavano. All. Aglietti<BR><STRONG><EM>BARI</EM></STRONG> (4-3-1-2): Lamanna; Crescenzi, Borghese, Dos Santos, Garofalo; Romizi, De Falco, Bogliacino; Galano, Kutuzov, Forestieri. All. Torrente<BR>ARBITRO: Mariani</P> <P><BR><STRONG><EM>GROSSETO</EM></STRONG> (4-2-3-1): Narciso; Petras, Padella, Olivi, Giallombardo; Ronaldo, Jadid; Esposito, Lupoli, Caridi; Sforzini. All. Ugolotti<BR><STRONG><EM>CITTADELLA</EM></STRONG> (4-3-3): Cordaz; Ciancio, Pellizzer, Scardina, Marchesan; Vitofrancesco, Paolucci, Schiavon; Busellato, Di Carmine, Maah. All. Foscarini<BR>ARBITRO: Di Paolo</P> <P><BR><STRONG><EM>GUBBIO</EM></STRONG> (4-3-3): Donnarumma; Briganti, Cottafava, Benedetti, Mario Rui; Sandreani, Boisfer, Raggio Garibaldi; Guzman, Mastronunzio, Graffiedi<BR><STRONG><EM>CROTONE</EM></STRONG> (4-3-1-2): Bindi; Correia, Vinetot, Abruzzese, Mazzotta; Florenzi, Eramo, Galardo; Caetano; Sansone, Ciano<BR>ARBITRO: Giacomelli</P> <P><BR><STRONG><EM>MODENA</EM></STRONG> (4-3-1-2): Caglioni; Jefferson, Carini, Perna, Milani; Nardini, Dalla Bona, Signori; Di Gennaro; Cellini, Ardemagni. All. Bergodi<BR><STRONG><EM>NOCERINA </EM></STRONG>(4-2-3-1): Concetti; Laverone, Figliomeni, Pomante, Bolzan; Mingazzini, Bruno; Pagano, Merino, Catania; Castaldo. All. Auteri<BR>ARBITRO: Gallione</P> <P>Pescara-Brescia:<BR><STRONG><EM>PESCARA</EM></STRONG> (4-3-3): Anania; Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Kone, Verratti, Cascione; Sansovini, Immobile, Insigne. All. Zeman<BR><STRONG><EM>BRESCIA</EM></STRONG> (3-5-2): Arcari; Martinez, De Maio, Caldirola; Zambelli, Vass, Salomon, El Kaddouri, Dallamano; Piovaccari, Jonathas. All. Calori<BR>ARBITRO: Massa</P>C1000075adm001adm001bianchi rolando.jpgSiNserie-b-sampdoria-torino-1002860.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075601,02,03030289
1451002772NewsCampionatiSerie B, gli arbitri del 32° turno20120315122220serie bPescara-Brescia a Massa<P>Sono state pubblicate le designazioni arbitrali valide per il 32° turno di Serie B. </P> <P>Albinoleffe - Sassuolo<BR>Arbitro: Massimiliano Velotto di Grosseto<BR>Assistenti: Posado-Bolano<BR>IV Ufficiale: Daniele Bindoni di Venezia</P> <P>Empoli - Bari<BR>Arbitro: Maurizio Mariani di Aprilia<BR>Assistenti: Conca-Citro<BR>IV Ufficiale: Umberto Tozzi di Ostia Lido</P> <P>Grosseto - Cittadella<BR>Arbitro: Aleandro di Paolo di Avezzano<BR>Assistenti: Iori-Evangelista<BR>IV Ufficiale: Mirko Mangialardi di Pistoia</P> <P>Gubbio - Crotone<BR>Arbitro: Piero Giacomelli di Trieste<BR>Assistenti: Manna-Gava<BR>IV Ufficiale: Pietro Dei Giudici di Latina</P> <P>Juve Stabia - Torino<BR>Arbitro: Dino Tommasi di Bassano del Grappa<BR>Assistenti: Giancaleoni-Cucchiarini<BR>IV Ufficiale: Silvio Baratta di Salerno</P> <P>Modena - Nocerina<BR>Arbitro: Emiliano Gallione di Alessandria<BR>Assistenti: Ranghetti-Paganessi<BR>IV Ufficiale: Luca Pairetto di Nichelino</P> <P>Padova - Varese (Venerdi 16 Marzo h. 20.45)<BR>Arbitro: Giampaolo Calvarese di Teramo<BR>Assistenti: Vicinanza-Crispo<BR>IV Ufficiale: Andrea Merlino di Udine</P> <P>Pescara - Brescia (Lunedi 19 Marzo h. 20.45)<BR>Arbitro: Davide Massa di Imperia<BR>Assistenti: Costanzo-Marrazzo<BR>IV Ufficiale: Fabrizio Pasqua di Tivoli</P> <P>Reggina - Livorno<BR>Arbitro: Gennaro Palazzino di Ciampino<BR>Assistenti: Segna-Del Giovane<BR>IV Ufficiale: Michele Gallo di Barcellona Pozzo di Gotto</P> <P>Sampdoria - Ascoli<BR>Arbitro: Luigi Nasca di Bari<BR>Assistenti: Carretta-Di Francesco<BR>IV Ufficiale: Marco Di Bello di Brindisi</P> <P>Verona - Vicenza<BR>Arbitro: Emilio Ostinelli di Como<BR>Assistenti: Tasso-Italiani<BR>IV Ufficiale: Michael Fabbri di Ravenna</P>C1000075adm001adm001arbitri.jpgSiNpsecara-serie-b-brescia-1002772.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030260
1461002556NewsCampionatiSerie B: risultati, marcatori e classifica20120310222331serie b, pescara, sampdoriaSegui la diretta su IlCalcio24.com<P>Segui su <EM>IlCalcio24.com</EM> la diretta del 30° turno di Serie B. Partite ore 15.</P> <P>La classifica dopo le partite: Pescara 61; Torino 59; Sassuolo 56; Hellas Verona 54; Padova 49; Varese 48; Brescia 45; Sampdoria 44; Reggina 43; Grosseto 40; Bari 40; Juve Stabia 38; Cittadella 37; Livorno 34; Modena 33; Crotone 30; Vicenza 29; Empoli 28; Gubbio 26; Albinoleffe 25; Ascoli 25; Nocerina 22.<BR></P> <P>Finali</P> <P>Ascoli-Juve Stabia <STRONG>0-0</STRONG></P> <P>Cittadella-Pescara <STRONG>1-2: 13' Busellato, 29' Sansovini (P), 67' Insigne</STRONG></P> <P>Crotone-Modena <STRONG>2-2: 16' Di Gennaro (M), 21' Perticone autogol, 40' Calil, 73' Signori&nbsp;</STRONG></P> <P>Livorno-Albinoleffe <STRONG>4-1: 1' e 16' Paulinho, 44' Siligardi, 60' Dionisi, 82' Belotti (A)</STRONG></P> <P>Nocerina-Gubbio <STRONG>2-1: 32' Castaldo, 73' Lofquist (G), 90' Merino</STRONG></P> <P>Sassuolo-Sampdoria <STRONG>0-0</STRONG></P> <P>Varese-Empoli<STRONG> 0-1: 38' Stovini</STRONG></P> <P>Vicenza-Grosseto <STRONG>0-1: 51' Alfageme</STRONG> </P> <P>Brescia-Padova ore 18</P>C1000075adm001adm001immobile.jpgSiNserie-b-pescara-nocerina-gubbio-sampdoria-1002556.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075501,02,03030935
1471002543NewsCampionatiSerie B, tutte le probabili formazioni del 30° turno20120310111648serie b, sampdoria, verona, torinoBig match Torino-Verona<P>Sabato ORE 15:00<BR>Ascoli-Juve Stabia:<BR>ASCOLI (5-3-2): Guarna; Scalise, Ciofani, Peccarisi, Faisca, Tomi; Parfait, Pederzoli, Di Donato; Papa Waigo, Soncin. All. Silva<BR>JUVE STABIA (4-4-2): Colombi; Baldanzeddu, Molinari, Maury, Di Cuonzo; Scozzarella, Caserta, Mezavilla, Zito; Danilevicius, Sau. All. Braglia<BR>ARBITRO: Massa</P> <P>Cittadella-Pescara:<BR>CITTADELLA (4-3-3): Cordaz; Ciancio, Pellizzer, Scardina, De Vito; Vitofrancesco, Paolucci, Schiavon; Busellato, Di Carmine, Maah. All.Foscarini<BR>PESCARA (4-3-3): Anania; Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Nielsen, Verratti, Cascione; Sansovini, Immobile, Insigne. All. Zeman<BR>ARBITRO: Merchiori</P> <P>Crotone-Modena:<BR>CROTONE (4-3-1-2): Bindi; Correia, Vinetot, Abruzzese, Mazzotta; Florenzi, Eramo, Galardo; Caetano; Sansone, Djuric. All. Drago<BR>MODENA (4-3-1-2): Caglioni; Perticone, Carini, Perna, Milani; Nardini, Dalla Bona, Signori; Di Gennaro; Cellini, Ardemagni. All. Bergodi<BR>ARBITRO: Baracani</P> <P>Livorno-Albinoleffe:<BR>LIVORNO (4-3-1-2): Bardi; Salviato, Bernardini, Sini, Lambrughi; Morosini, Luci, Belinghieri; Siligardi; Dionisi, Paulinho. All. Madonna<BR>ALBINOLEFFE (4-4-2): Offredi; Salvi, Bergamelli, Piccinni, Regonesi; Girasole, Laner, Hetemaj, Cristiano; Germinale, Torri. All. Salvioni<BR>ARBITRO: Giancola</P> <P>Nocerina-Gubbio:<BR>NOCERINA (4-3-3): Concetti; Pomante, Rea, Giuliatto, Laverone; Pagano, Bruno, Parola; Merino, Castaldo, Negro. All. Auteri<BR>GUBBIO (4-3-1-2): Donnarumma; Briganti, Cottafava, Benedetti, Mario Rui; Gerbo, Nwankwo, Raggio Garibaldi; Guzman; Mastronunzio, Graffiedi. All. Simoni<BR>ARBITRO: Irrati</P> <P>Sassuolo-Sampdoria:<BR>SASSUOLO (3-4-1-2): Pomini; Consolini, Piccioni, Marzorati; Gazzola, Cofie, Valeri, Longhi; Missiroli; Sansone, Bruno. All. Pea<BR>SAMPDORIA (4-3-1-2): Romero; Rispoli, Gastaldello, Rossini, Costa; Munari, Obiang, Soriano; Juan Antonio; Pozzi, Eder. All. Iachini<BR>ARBITRO: Ciampi</P> <P>Varese-Empoli:<BR>VARESE (4-4-2): Bressan; Cacciatore, Troest, Terlizzi, Grillo; Zecchin, Filipe, Kurtic, Nadarevic; Neto Pereira, Granoche. All. Maran<BR>EMPOLI (4-3-1-2): Dossena; Vinci, Ficagna, Stovini, Gorzegno; Zè Eduardo, Guitto, Buscè; Brugman; Maccarone, Tavano. All. Aglietti<BR>ARBITRO: Viti</P> <P>Vicenza-Grosseto:<BR>VICENZA (3-5-2): Frison; Martinelli, Zanchi, Bastrini; Gavazzi, Pinardi, Paro, Botta, Bianco; Abbruscato, Paolucci. All. Beghetto<BR>GROSSETO (4-4-2): Narciso; Petras, Padella, Olivi, Giallombardo; Sciacca, Crimi, Jadid, Caridi; Alfageme, Sforzini. All. Ugolotti<BR>ARBITRO: Di Bello</P> <P>SABATO, ORE 18:00<BR>Brescia-Padova:<BR>BRESCIA (3-5-2): Arcari; Martinez, De Maio, Caldirola; Zambelli, Vass, Salomon, El Kaddouri, Dallamano; Piovaccari, Jonathas. All. Calori<BR>PADOVA (4-3-1-2): Perin; Donati, Legati, Schiavi, Renzetti; Bovo, Italiano, Cuffa; Bentivoglio; Cutolo, Cacia. All. Dal Canto<BR>ARBITRO: Candussio</P> <P>DOMENICA, ORE 12:30<BR>Bari-Reggina:<BR>BARI (4-3-3): Lamanna; Crescenzi, Polenta, Dos Santos, Garofalo; Bellomo, De Falco, Scavone; Forestieri, Kutuzov, Stoian. All. Torrente<BR>REGGINA (5-3-2): Zandrini; D`Alessandro, Freddi, Emerson, Angella, Rizzato; Barillà, Viola N., Castiglia; Bonazzoli, Ragusa. All. Gregucci<BR>ARBITRO: Baratta</P> <P>LUNEDI`, ORE 20:45<BR>Torino-Verona:<BR>TORINO (4-2-4): Benussi; Darmian, Di Cesare, Ogbonna, Parisi; Basha, Iori; Stevanovic, Meggiorini, Bianchi, Antenucci. All. Ventura.<BR>VERONA (4-3-1-2): Rafael; Abate, Ceccarelli, Maietta, Scaglia; Russo, Esposito, Hallfredsson; Jorginho; Ferrari, Gomez. All. Mandorlini<BR>ARBITRO: Pinzani</P>C1000075adm001adm001bianchi rolando.jpgSiNserie-b-torino-verona-1002543.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030556
1481002418NewsCampionatiSerie B, recuperi: risultato, marcatori e classifica20120306202520padova, sampsroa, empoliSegui gli aggiornamenti su IlCalcio24.com<P>Segui la diretta su IlCalcio24.com dei recuperi di Serie B.</P> <P>Questa la classifica dopo le partite: Torino 59; Pescara 58; Sassuolo 55; Verona 54; Padova 49; Varese 48; Brescia 45; Reggina 43; Sampdoria 43; Bari 40; Juve Stabia 37; Cittadella 37; Grosseto 37; Modena 32; Livorno 31; Crotone 29; Vicenza 29; Gubbio 26; Empoli 25; Albinoleffe 25; Ascoli 24; Nocerina 19.</P> <P>Finali</P> <P>Sampdoria-Empoli: <STRONG>(p.t. 0-0)</STRONG> <STRONG>1-0: 66' Gastaldello</STRONG></P> <P>Modena-Padova: <STRONG>(p.t. 0-1)&nbsp;&nbsp;2-1: 33' Legati, 72' Di Gennaro rigore (M), 80' Ardemagni (M)</STRONG></P> <P>Pescara-Juve Stabia: <STRONG>(p.t. 1-0) 2-0: 20' Immobile, 84' Kone</STRONG></P>C1000075adm001adm001immobile.jpgSiNpadova-legati-ardemagni-1002418.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030338
1491002287NewsCampionatiSerie B: risultati, marcatori e classifica20120303194531serie b, sampdoria, torinoSegui gli aggiornamenti su IlCalcio24.com<P>Segui la diretta della Serie B su IlCalcio24.com. Partite ore 15.</P> <P>La classifica: Torino 59; Sassuolo 55; Pescara 55; Hellas Verona 54; Padova 49; Varese 48; Reggina 43; Brescia 42; Sampdoria 40; Bari 40; Juve Stabia 37; Cittadella 37; Grosseto 37; Livorno 31; Crotone 29; Vicenza 29; Modena 29; Gubbio 26; Empoli 25; Albinoleffe 25; Ascoli 24; Nocerina 19.</P> <P>Finali</P> <P>&nbsp;Bari-Crotone <STRONG>1-1: 11' Maiello autogol, 87' Calil (C)</STRONG></P> <P>Empoli-Livorno <STRONG>1-1: 4' Belingheri, 87' Dumitru (E)</STRONG></P> <P>Grosseto-Torino <STRONG>0-3: 11' Oduamadi, 90' Bianchi, 92' Antenucci</STRONG></P> <P>Juve Stabia-Nocerina <STRONG>2-2: 7' e 30' Negro, 68' Sau rigore (J), 88' Caserta (J)</STRONG></P> <P>Modena-Cittadella <STRONG>3-0: 43' e 44' Ardemagni, 61' Di Gennaro</STRONG></P> <P>Padova-Albinoleffe <STRONG>3-2: 5 ' Bovo, 12' e 78' rigore Cocco (A), 29' Ruopolo, 62' Cacia</STRONG></P> <P>Pescara-Sassuolo <STRONG>3-2: 41' e 76' rigore Sansone, 49' rigore e 56' Immobile (P), 60' Insigne (P)&nbsp;</STRONG></P> <P>Reggina-Ascoli <STRONG>1-1: 71' Soncin, Viola N. (R)</STRONG></P> <P>Sampdoria-Verona <STRONG>2-0: 33' e 52' Pozzi, </STRONG></P>C1000075adm001adm001bianchi rolando.jpgSiNserie-b-sampriskj-tuoneo-negro-pozzi-viola-dia-antenucci-1002287.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075501,02,03030678
1501002284NewsCampionatiSerie B, tutte le probabili formazioni del 29° turno20120303111531serie b, sampdoria, veronaBig match Sampdoria-Verona<P>Queste le probabili formazioni del 29° turno in Serie B. Partite ore 15.</P> <P>Sampdoria-Verona:<BR>SAMPDORIA 4-3-1-2  Romero; Berardi, Gastaldello, Rossini, Laczko; Munari, Krsticic, Soriano; Juan Antonio; Eder, Pozzi.Indisponibili: Castellini, Renan, Padalino, Semioli.Squalificato: Obiang. All. Iachini.<BR>VERONA 4-3-3  Rafael; Cangi, Ceccarelli, Maietta, Scaglia; Russo, Jorginho, Hallfredsson; D`Alessandro, Ferrari, Gomez.Indisponibili: Nicolas. Squalificato: Tachtsidis. All. Mandorlini.<BR>&nbsp;<BR>Bari-Crotone:<BR>BARI (4-3-3): Lamanna; Crescenzi, Polenta, Dos Santos, Garofalo; Bellomo, De Falco, Romizi; Forestieri, Kutuzov, Stoian.Indisponibile: Castillo. Squalificati: Borghese, Caputo, Ceppitelli. All. Torrente<BR>CROTONE (4-3-1-2): Bindi; Correia, Vinetot, Abruzzese, Mazzotta; Florenzi, Loviso, Maiello; Caetano; Sansone, Ciano.Indisponibili: Caccavallo, Migliore. Squalificato: Gabionetta. All. Drago<BR>&nbsp;<BR>Empoli-Livorno:<BR>EMPOLI (4-3-1-2): Pelagotti; Vinci, Mori, Stovini, Gorzegno; Zè Eduardo, Moro, Coppola; Lazzari; Mchedlidze,&nbsp; Tavano.Indisponibili: Valdifiori, Tonelli. Squalificato: Ficagna. All. Aglietti<BR>LIVORNO (4-4-2): Bardi; Salviato, Bernardini, Sini, Lambrughi; Siligardi, Luci, Filkor, Schiattarela; Dionisi, Paulinho. Indisponibili: Mazzoni, Knezevic, Pieri, Rampi, Lignani, Dell`Agnello. All. Madonna.<BR>&nbsp;<BR>Grosseto-Torino:<BR>GROSSETO (4-4-2): Narciso; Petras, Padella, Olivi, Giallombardo; Mancino, Crimi, Jadid, Caridi; Alfageme, Sforzini. Indisponibili: Moretti, Iorio. All. Ugolotti<BR>TORINO (4-2-4): Benussi; Darmian, Di Cesare, Ogbonna, Parisi; Basha, Iori; Stevanovic, Bianchi, Antenucci, Oduamadi.Indisponibili: Coppola, Masiello, Pratali, Suciu, Zavagno. All.Ventura<BR>Juve Stabia-Nocerina:<BR>JUVE STABIA (4-4-2): Colombi; Baldanzeddu, Molinari, Scognamiglio, Di Cuonzo; Raimondi, Mezavilla, Scozzarella, Zito; Danilevicius, Sau. Indisponibile: Erpen. Squalificato: Maury. All. Braglia<BR>NOCERINA (4-3-3): Concetti; Laverone, Di Maio, Rea, Bolzan; Parola, Bruno, Barusso; Catania, Castaldo, Negro.Indisponibili: Del Prete, Giuliatto, Nitride, Suarino. All. Auteri<BR>&nbsp;<BR>Modena-Cittadella:<BR>MODENA (4-3-1-2): Caglioni; Nardini, Carini, Perna, Milani; De Vitis, Dalla Bona, Signori; Di Gennaro; Ardemagni, Greco.Indisponibili: Perticone, Turati, Rullo, Petre, Ciaramitaro, Gilioli, Cellini, Fabinho. All. Bergodi<BR>CITTADELLA (4-3-3): Cordaz; Ciancio, De Vito, Pellizzer, Scardina; Vitofrancesco, Paolucci, Schiavon; Bellazzini, Di Carmine, Maah. Indisponibile: Di Nardo, Zanvettori.Squalificato: Gasparetto. All. Foscarini<BR>&nbsp;<BR>Padova-Albinoleffe:<BR>PADOVA (4-3-1-2): Pelizzoli; Donati, Legati, Schiavi, Renzetti; Bovo, Italiano, Bentivoglio; Marcolini; Lazarevic, Cacia.Indisponibili: Jelenic, Osuji, Succi. Squalificato: Cutolo. All. Dal Canto<BR>ALBINOLEFFE (4-4-2): Offredi; Salvi, Bergamelli, Piccinni, Regonesi; Cristiano, Laner, Previtali, Foglio; Cissè, Cocco.Indisponibile: Hetemaj. All. Salvioni<BR>&nbsp;<BR>&nbsp;<BR>Pescara-Sassuolo:<BR>PESCARA (4-3-3): Anania; Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Nielsen, Verratti, Cascione; Sansovini, Immobile, Insigne. Indisponibili: Brosco, Caprari. All. Zeman<BR>SASSUOLO (3-4-2-1): Pomini; Marzoratti, Piccioni, Bianco; Gazzola, Magnanelli, Cofie, Longhi; Missiroli, Sansone; Marchi.Indisponibili: Terranova, Troiano, Masucci, Laribi, Noselli. All. Pea.<BR>&nbsp;<BR>Reggina-Ascoli:<BR>REGGINA (5-3-2): Zandrini; D`Alessandro, Freddi, Emerson, Angella, Rizzato; Barillà, Viola N., Castiglia; Bonazzoli, Ragusa.Indisponibili: Adejo, Campagnacci. All. Gregucci<BR>ASCOLI (5-3-2): Guarna; Scalise, Ciofani, Peccarisi, Faisca, Tomi; Sbaffo, Pederzoli, Di Donato; Papa Waigo, Soncin.Indisponibile: Giovannini. All. Silva.<BR></P>C1000075adm001adm001pallone 2.jpgSiNsampdoria-serie-b-verona-1002284.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030249
1511002199NewsCampionatiSerie B, gli arbitri del 29° turno20120301190131grosseto, torino, serie b, arbitriGrosseto-Torino a Ostinelli<P>Sono state pubblicate le designazioni arbitrali per il prossimo turno di campionato di Serie Bwin. Si tratta della ventinovesima giornata, che si giocherà tra venerdi 2 e Lunedi 5 Marzo 2012:</P> <P>BARI - CROTONE<BR>Arbitro: Emiliano Gallione di Alessandria<BR>Assistenti: Vicinanza - Bolano<BR>IV Ufficiale: Pasquale De Meo di Foggia</P> <P>EMPOLI - LIVORNO<BR>Arbitro: Luigi Nasca di Bari<BR>Assistenti: Tasso - Di Francesco<BR>IV Ufficiale: Andrea De Faveri di San Donà del Piave</P> <P>GROSSETO - TORINO<BR>Arbitro: Emilio Ostinelli di Como<BR>Assistenti: Masotti- Tegoni<BR>IV Ufficiale: Leonardo Baracani di Firenze</P> <P>GUBBIO - BRESCIA (Lunedì 05 marzo h. 20.45)<BR>Arbitro: Aleandro Di Paolo di Avezzano<BR>Assistenti: Carretta - Evangelista<BR>IV Ufficiale: Luca Albertini di Ascoli Piceno</P> <P>JUVE STABIA - NOCERINA<BR>Arbitro: Massimiliano Velotto di Grosseto<BR>Assistenti: Bianchi - Conca<BR>IV Ufficiale: Diego Roca di Foggia</P> <P>MODENA - CITTADELLA<BR>Arbitro: Maurizio Mariani di Aprilia<BR>Assistenti: Manna - Citro<BR>IV Ufficiale: Federico La Penna di Roma 1</P> <P>PADOVA - ALBINOLEFFE<BR>Arbitro: Angelo Cervellera di Taranto<BR>Assistenti: Iori - Del Giovane<BR>IV Ufficiale:Michael Fabbri di Ravenna</P> <P>PESCARA - SASSUOLO<BR>Arbitro: Piero Giacomelli di Trieste<BR>Assistenti: Paganessi- Ranghetti<BR>IV Ufficiale: Marco Di Bello di Brindisi</P> <P>REGGINA - ASCOLI<BR>Arbitro: Claudio Gavillucci di Latina<BR>Assistenti: Meli - Gava<BR>IV Ufficiale: Andrea Adduci di Paola</P> <P>SAMPDORIA - VERONA<BR>Arbitro: Gianpaolo Calvarese di Teramo<BR>Assistenti: Costanzo - Posado<BR>IV Ufficiale: Filippo Merchiori di Ferrara</P> <P>VARESE - VICENZA (Venerdì 02 marzo h. 20.45)<BR>Arbitro: Gennaro Palazzino di Ciampino<BR>Assistenti: Santuari - Cucchiarini<BR>IV Ufficiale: Diego Bruno di Torino</P>C1000075adm001adm001arbitri.jpgSiNgrosseto-torino-serie-b-verona-1002199.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030186
1521001616NewsCampionatiSerie B: risultati e marcatori20120218162530calcio,serie a,milan,cagliari,pagelle,risultati,marcatori,arbitri,designazioni arbitrali,live partita,serie bwin,coppe europee,convocati,formazioniSegui gli aggiornamenti su IlCalcio24.com<P>Segui la diretta della Serie B su IlCalcio24.com. Match ore 15.</P> <P>Finali:</P> <P>Albinoleffe-Pescara <STRONG>1-1:&nbsp; 17' Immobile, 72' Cocco (A)</STRONG></P> <P>Ascoli-Grosseto <STRONG>0-2: 65' e 90' Alfageme</STRONG></P> <P>Brescia-Modena <STRONG>0-0</STRONG></P> <P>Livorno-Bari&nbsp;&nbsp; <STRONG>1-2: 11' Garofalo, 12' Forestieri, 34' Paulinho (L)</STRONG></P> <P>Nocerina-Cittadella&nbsp; <STRONG>0-1: 9' Di Roberto</STRONG></P> <P>Padova-Empoli&nbsp;&nbsp; <STRONG>1-1: 10' Maccarone, 37' Cuffa (P)</STRONG></P> <P>Sassuolo-Varese&nbsp;&nbsp; <STRONG>0-0</STRONG></P> <P>Hellas Verona-Gubbio&nbsp; <STRONG>1-0: 41' Gomez</STRONG></P> <P>Vicenza-Crotone&nbsp;&nbsp; <STRONG>1-1: 47'Paolucci, 50' Florenzi (C)<BR></STRONG></P>C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-padova-grosseto-verona-1001616.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030558
1531001608NewsCampionatiSerie B, le probabili formazioni20120218124531calcio,serie a,milan,cagliari,pagelle,risultati,marcatori,arbitri,designazioni arbitrali,live partita,serie bwin,coppe europee,convocati,formazioniJuve Stabia-Reggina ore 18<P>Le probabili formazioni dei confronti delle ore 15. Juve Stabia-Reggina in campo alle 18.<BR>AlbinoLeffe-Pescara. AlbinoLeffe: Offredi; Salvi, D`Aiello, Bergamelli, Regonesi; Pacilli, M. Hetemaj, Laner, Foglio; Cissè, Cocco. All.: W. Salvioni. Indisponibili: Lebran, Cristiano. Squalificati: Luoni. Pescara: Anania; Balzano,Romagnoli, M. Capuano, Balzano; Nielsen, Verratti, Cascione; Sansovini, Immobile, Soddimo. All.: Z. Zeman. Indisponibili: Bocchetti, Brosco, Insigne. Squalificati: nessuno.</P> <P>Ascoli-Grosseto. <BR>Ascoli: Guarna; M. Ciofani, Andjelkovic, Peccarisi, Faisca, Pasqualini; Di Donato, Pederzoli, Sbaffo; Soncin, Papa Waigo. All.: M. Silva. Indisponibili: Giovannini, Scalise, L. Vitiello, Romeo. Squalificati: nessuno. <BR>Grosseto: Narciso; Petras, Padella, Olivi, Giallombardo; Sciacca, Jadid, Crimi, Caridi; Lupoli, Alfageme. All.: G. Ugolotti. Indisponibili: Iorio, Olivi, F. Moretti. Squalificati: Mancino, Sforzini.</P> <P>Brescia-Modena. Brescia: Arcari; Martinez, De Maio, Caldirola; Zambelli, M. Mandorlini, Budel, Martina Rini, Daprelà; El Kaddouri; Jonathas. All.: A. Calori. Indisponibili: F. Rossi. Squalificati: nessuno. Modena: Caglioni; Perticone, Turati, A. Perna, Milani; Nardini, Petre, Signori; Di Gennaro; Ardemagni, Greco. All.: A. Cuttone. Indisponibili: Rullo, Gilioli, Cellini. Squalificati: nessuno.</P> <P>Livorno-Bari. Livorno: Bardi; Salviato, Bernardini, Sini, Lambrughi; Siligardi, Morosini, Luci, Schiattarella; Dionisi, Paulinho. Indisponibili: Knezevic, Pieri, Lignani, Piccolo. Squalificati: Barone, Bigazzi. Bari: Lamanna; Crescenzi, Ceppitelli, Borghese, Garofalo; Bellomo, Romizi, Bogliacino; Forestieri, Caputo, Stoian. All.: V. Torrente. Indisponibili: Defendi. Squalificati: De Falco.</P> <P>Nocerina-Cittadella. Nocerina: Concetti; Figliomeni, Rea, De Franco; Laverone, A. Bruno, Parola, Bolzan; Pagano, Castaldo, Catania. All.: G. Auteri. Indisponibili: Del Prete, Giuliatto, Sacilotto. Squalificati: nessuno. Cittadella: Cordaz; L. Martinelli, D. Gasparetto, Pellizzer, Scardina; Vitofrancesco, Busellato, Schiavon; Di Roberto, Di Carmine, Maah. All.: C. Foscarini. Indisponibili: De Vito, Gorini, Zanvettori, Di Nardo. Squalificati: A. Paolucci.</P> <P>Padova-Empoli. Padova: Pelizzoli; Legati, Portin, Trevisan, Renzetti; Bovo, Italiano, Bentivoglio; Marcolini; Cacia, Cutolo. All.: A. Dal Canto. Indisponibili: G. Donati, Osuji, Jelenic, Milanetto, Hallenius. Squalificati: Schiavi. Empoli: Pelagotti; Vinci, Ficagna, Stovini, Gorzegno; Gallozzi, Moro, M. Coppola; F. Lazzari; Maccarone, Tavano. All.: A. Aglietti. Indisponibili: Mori, Valdifiori. Squalificati: nessuno.</P> <P>Sassuolo-Varese. Sassuolo: Pomini; Marzoratti, P. Bianco, Terranova; Gazzola, Magnanelli, Cofie, Valeri, Longhi; G. Sansone, Missiroli. All.: F. Pea. Indisponibili: Laribi, Troiano, Masucci, Noselli. Squalificati: nessuno. Varese: Bressan; Cacciatore, Troest, Terlizzi, Grillo; Rivas, Corti, Kurtic, Zecchin; Granoche, Neto Pereira. All.: R. Maran. Indisponibili: Pucino, Damonte, L. Pettinari, Martinetti, Momentè. Squalificati: nessuno.</P> <P>Verona-Gubbio. Verona: Rafael; Cangi, Mareco, Maietta, M. Scaglia; Russo, Tachtsidis, Hallfredsson; Jorginho; N. Ferrari, Gomez. All.: A. Mandorlini. Indisponibili: Nicolas. Squalificati: nessuno. Gubbio: A. Donnarumma; Almici, Briganti, Cottafava, Benedetti, Mario Rui; Sandreani, Nwankwo, Buchel; D. Ciofani, Guzman. All.: L. Simoni. Indisponibili: Bartolucci, Bazzoffia, Graffiedi. Squalificati: nessuno.</P> <P>Vicenza-Crotone. Vicenza: Frison; Tonucci, D. Martinelli, Bastrini, Giani; Gavazzi, Soligo, Paro, Botta; Pinardi; Abbruscato. All.: L. Cagni. Indisponibili: Mustacchio, N. Rigoni, Baclet. Squalificati: Augustyn. Crotone: Belec; Correia, Vinetot, Ligi, Migliore; Maiello, Eramo, Florenzi; Calil; N. Sansone, S. Pettinari. All.: M. Drago. Indisponibili: Abruzzese, Checcucci, Natalino, Caccavallo. Squalificati: Gabionetta (4).</P> <P>Juve Stabia-Reggina (ore 18). Juve Stabia: Seculin; Baldanzeddu, Maury, Molinari, Dicuonzo; Erpen, Scozzarella, Mezavilla, Zito; Danilevicius, Sau. All.: P. Braglia. Indisponibili: Scognamiglio, Caserta, Di Tacchio, Ceccarelli, Mbakogu. Squalificati: nessuno. Reggina: Zandrini; Freddi, Emerson, Angella; Mat. D`Alessandro, Rizzo, N. Viola, Barillà, Rizzato; Bonazzoli, Ceravolo. All.: A. Gregucci. Indisponibili: Belardi, Adejo, Campagnacci. Squalificati: nessuno.</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-padova-torino-1001608.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030179
1541001539NewsCampionatiSerie B, gli arbitri del 28° turno20120216190831calcio,serie a,milan,cagliari,pagelle,risultati,marcatori,arbitri,designazioni arbitrali,live partita,serie bwin,coppe europee,convocati,formazioniTorino-Sampdoria a Massa<P>Questi gli arbitri designati per il 28° turno di Serie B: </P> <P>AlbinoLeffe-Pescara, Tommasi di Bassano del Grappa; </P> <P>Ascoli-Grosseto, Irrati di Pistoia; </P> <P>Brescia-Modena, Velotto di Grosseto; </P> <P>Juve Stabia-Reggina, Pinzani di Empoli; </P> <P>Livorno-Bari, Ostinelli di Como; </P> <P>Nocerina-Cittadella, Cervellera di Taranto; </P> <P>Padova-Empoli, Di Bello di Brindisi; </P> <P>Sassuolo-Varese, Giancola di Vasto; </P> <P>Torino-Sampdoria, Massa di Imperia; </P> <P>Verona-Gubbio, Baratta di Salerno; </P> <P>Vicenza-Crotone, Nasca di Bari.</P>C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-sampdoria-torino-1001539.htmNoT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,0303068
1551001310NewsCampionatiSerie B: risultati e marcatori20120211144531calcio,serie a,milan,cagliari,pagelle,risultati,marcatori,arbitri,designazioni arbitrali,live partita,serie bwin,coppe europee,convocati,formazioniSegui gli aggiornamenti su IlCalcio24.com<P>Segui la diretta su <EM>IlCalcio24.com</EM>. Rinviate Modena-Padova e Pescara-Juve Stabia.</P> <P><BR>Finali:</P> <P>Cittadella-Brescia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0-2&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; marcatoti: 8' e 84'Jonathas, </P> <P>Crotone-Grosseto&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 2-2&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; marcatori: 11' Mancino, 84' Calil, 86' Curiale, 90' Florenzi</P> <P>Reggina-Empoli&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 3-2&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; marcatori: 8'Campagnacci, 50'Viola, 60' Ceravolo, 73' Tavano (E), 83' Dumitru (E)</P> <P>Sampdoria-Albinoleffe&nbsp; 1-0&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; marcatori: 25' Pozzi</P> <P>Torino-Nocerina&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 3-1&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; marcatori: 7' D'Ambrosio, 32' Vives, 46' Stevanovic, 52' Castaldo (N)</P> <P>Varese-Gubbio&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1-0&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; marcatori: 6' Rivas</P> <P>Verona-Ascoli&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 2-0&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; marcatori: 49' Hallfredsson, 90' Tachtsidis<BR></P>C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-torino-verona-nocerina-1001310.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030582
1561001233NewsCampionatiSerie B, gli arbitri del 27° turno20120209131531calcio,serie a,milan,cagliari,pagelle,risultati,marcatori,arbitri,designazioni arbitrali,live partita,serie bwin,coppe europee,convocati,formazioniMerchiori per Torino-Nocerina<P>Sono stati designati gli arbitri per la sesta giornata di ritorno di Serie B. </P> <P><BR>Bari-Sassuolo: CANDUSSIO<BR>Cittadella-Brescia: VITI<BR>Crotone-Grosseto: CALVARESE<BR>Livorno-vicenza: DI PAOLO<BR>Modena-Padova: TOZZI<BR>Pescara-Juve Stabia: BARACANI<BR>Reggina-Empoli: CIAMPI<BR>Sampdoria-Albinoleffe: PALAZZINI<BR>Torino-Nocerina: MERCHIORI<BR>Varese-Gubbio: GAVILLUCCI<BR>Verona-Ascoli: GALLIONE</P>C1000075adm001adm001guida marco.jpgNoNserie-b-arbitri-merchiori-1001233.htmNoT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,0303093
1571001067NewsCampionatiSerie B: risultati, marcatori e classifica20120204164531calcio,serie a,milan,cagliari,pagelle,risultati,marcatori,arbitri,designazioni arbitrali,live partita,serie bwin,coppe europee,convocati,formazioniSegui la diretta su IlCalcio24.com<P>Vittorie per Sampdoria, Varese e Livorno. Solo un pari nel big match tra Padova e Verona</P> <P>Rinviate Gubbio-Modena, Pescara-Reggina, Sassuolo-Ascoli, Brescia-Torino.</P> <P><STRONG>La classifica al fischio finale dei match</STRONG>: Pescara 51; Sassuolo 50; Torino 50; Verona 48; Padova 45; Varese 41; Reggina 36; Bari 36; Brescia 35; Sampdoria 34; Juve Stabia 33; Grosseto 33; Cittadella 31; Livorno 29; Vicenza 27; Crotone 26; Modena 24; Empoli 23; Albinoleffe 23; Gubbio 23; Ascoli 22, Nocerina 18.</P> <P><STRONG>Finali</STRONG>: </P> <P>Albinoleffe-Varese&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1-2&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;<STRONG>(p.t</STRONG> <STRONG>1-1)</STRONG>&nbsp;&nbsp;&nbsp; marcatori: 4' e 60' Granoche, 44' Germinale (A)</P> <P>Empoli-Crotone&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1-1&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;<STRONG> ( p.t. 0-1)</STRONG>&nbsp;&nbsp;&nbsp; marcatori: 14' Sansone (C), 72'&nbsp; Buscé</P> <P>Grosseto-Sampdoria&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 0-1&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <STRONG>(p.t. 0-0)</STRONG>&nbsp;&nbsp;&nbsp; marcatori: 62' Foggia</P> <P>Juve Stabia-Livorno&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1-2&nbsp;<STRONG>&nbsp; (p.t.</STRONG> <STRONG>1-2)</STRONG>&nbsp;&nbsp;&nbsp; marcatori: 10' Caserta (J), 19' Paulinho, 22' Dionisi</P> <P>Nocerina-Bari&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;1-1&nbsp;<STRONG>&nbsp; (p.t.</STRONG> <STRONG>0-1)</STRONG>&nbsp;&nbsp;&nbsp; marcatori: 33' Caputo, 78' Merino</P> <P>Padova-Verona&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;0-0&nbsp;&nbsp;&nbsp;<STRONG>(p.t. 0-0)</STRONG>&nbsp;&nbsp;&nbsp; marcatori:</P>C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-padova-verona-bari-grosseto-sampdoria-1001067.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075501,02,03030485
1581000978NewsCampionatiSERIE B: euforia a Pescara per la vetta che torna dopo 15 anni20120202004926zeman, pescara, capuano, verratti, immobile, insigne, boemoSquadra da record e tifosi che sognano, ma Zeman frenaDopo 15 anni il Pescara è tornato al primo posto del campionato di serie B, grazie a un gruppo giovane amalgamato con cura e pazienza da Zdenek Zeman. A far arrivare in vetta la squadra abruzzese è stata la sesta vittoria di fila - record per il tecnico boemo - ottenuta ieri sera a Crotone; la notte scorsa all'aeroporto di Pescara ad attendere il ritorno della squadra c'erano oltre 300 tifosi che sognano il salto in serie A. Zeman però&nbsp;non si scompone. "Essere in testa fa piacere per la squadra e i tifosi - spiega - ma in questo momento non conta nulla. Conta quello che accadrà in primavera. Era dalla stagione 1996/1997 che il Pescara, con in panchina Delio Rossi, non guardava tutti dall'alto, toccando quota 40 punti dopo 22 giornate". Quella del boemo è la squadra che sta facendo meglio in tutti i tornei professionistici, dalla A alla Seconda Divisione: si va dai 55 gol segnati, al record di vittorie (16). Del Pescara è anche il capocannoniere del torneo, Ciro Immobile, arrivato a quota 17, da poco in comproprietà tra Juventus e Genoa. Poi ci sono altri giocatori destinati a finire nel prossimo futuro in serie A: il riferimento è a Lorenzo Insigne (9 gol), Marco Capuano, difensore dell'under 21, e Marco Verratti, inseguito da diverse formazioni del massimo campionato. (ANSA.IT)C1000075ivomesivomesimmobile.jpgSiNimmobile-pescara-vetta-anni-zeman-boemo-1000978.htmNoT1000095100075401,02,03030189
1591000934NewsCampionatiSerie B: vincono Torino, Pescara e Verona. Pari per il Sassuolo20120131202531alcio,serie b,campionato,pagelle,risultati,marcatoriAbruzzesi soli al comando<P>Segui gli aggiornamenti dei match di Serie B su<EM> IlCalcio24.com</EM>.</P> <P>&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <BR><STRONG>Finali</STRONG>:&nbsp;&nbsp;&nbsp; </P> <P>Ascoli-Nocerina&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1-0&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; marcatori: 84' Gerardi</P> <P><BR>Bari-Padova&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 3-1&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; marcatori: 9'Stoian, 39' Hallenius (P), 55'&nbsp; e 58' Caputo</P> <P><BR>Brescia-Juve Stabia&nbsp; 0-0&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; marcatori:</P> <P><BR>Cittadella-Sassuolo&nbsp; 0-0&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; marcatori:</P> <P><BR>Crotone-Pescara&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1-2&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; marcatori: 40' Florenzi, 45' Immobile (P), 81 Cascione(P)<BR>&nbsp;</P> <P>Livorno-Varese&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1-3 &nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; marcatori: 20' Paulinho, 22' Zecchin (V), 39' Troest (V), 86' Terlizzi (V)</P> <P><BR>Modena-Albinoleffe&nbsp;&nbsp;&nbsp;rinviata&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; </P> <P><BR>Reggina-Gubbio&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 3-1&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; marcatori: 5' Campagnacci, 28'Bonazzoli (rigore), 55' Freddi, 58' Mario Rui (G)</P> <P><BR>Torino-Vicenza&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1-0&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; marcatori: 64' Antenucci&nbsp;</P> <P><BR>Verona-Grosseto&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 2-0&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; marcatori: 3' e 38' Lepiller, </P> <P><BR>Sampdoria-Empoli&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; rinviata </P> <P>&nbsp;</P>C1000075adm001adm001tifosi.jpgSiNserie-b-ascoli-torino-bari-verona-1000934.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075501,02,03030607
1601000876NewsCampionatiSerie B, gli arbitri della 4a di ritorno20120130112324calcio,serie bwin,designazioni arbitrali,arbitri,giornata di campionato,juventus,milan,inter,napoli,roma Sampdoria-Empoli a Palazzino<P style="TEXT-ALIGN: left; PADDING-BOTTOM: 0px; WIDOWS: 2; TEXT-TRANSFORM: none; BACKGROUND-COLOR: #ffffff; TEXT-INDENT: 0px; MARGIN: 0.65em 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT: 12px/18px Arial, Verdana, Helvetica, sans-serif; WHITE-SPACE: normal; ORPHANS: 2; LETTER-SPACING: normal; COLOR: #000000; WORD-SPACING: 0px; PADDING-TOP: 0px; -webkit-text-size-adjust: auto; -webkit-text-stroke-width: 0px">Queste le designazioni arbitrali per la quarta giornata di ritorno di Serie B, in programma domani sera. </P> <P style="TEXT-ALIGN: left; PADDING-BOTTOM: 0px; WIDOWS: 2; TEXT-TRANSFORM: none; BACKGROUND-COLOR: #ffffff; TEXT-INDENT: 0px; MARGIN: 0.65em 0px; PADDING-LEFT: 0px; PADDING-RIGHT: 0px; FONT: 12px/18px Arial, Verdana, Helvetica, sans-serif; WHITE-SPACE: normal; ORPHANS: 2; LETTER-SPACING: normal; COLOR: #000000; WORD-SPACING: 0px; PADDING-TOP: 0px; -webkit-text-size-adjust: auto; -webkit-text-stroke-width: 0px">Ascoli-Nocerina: <STRONG>Nasca</STRONG><BR>Bari-Padova: <STRONG>Calavarese<BR></STRONG>Brescia-Juve Stabia: <STRONG>Di Bello<BR></STRONG>Cittadella-Sassuolo: <STRONG>Pinzani<BR></STRONG>Crotone-Pescara: <STRONG>Irrati<BR></STRONG>Livorno-Varese: <STRONG>Viti<BR></STRONG>Modena-Albinoleffe: <STRONG>Giacomelli<BR></STRONG>Reggina-Gubbio: <STRONG>Mariani<BR></STRONG>Sampdoria-Empoli:<STRONG> Palazzino<BR></STRONG>Torino-Vicenza: <STRONG>Candussio</STRONG><BR>Verona-Grosseto: <STRONG>Gavillucci</STRONG></P>C1000075adm001adm001arbitri.jpgSiNserie-b-arbitri-sampdoria-empoli-1000876.htmSiT1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075701,02,03030119

Le nostre Esclusive

notizie calcio
Il Conte pensiero
di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013