tempo: 33ms
RSS
Query
Template: /notizie/index.cfm:19
Execution Time: 28.5 ms
Record Count: 262
Cached: No
Lazy: No
SQL:
SELECT * FROM news
where tipo ='news' and (data<'20210617' or (data='20210617' and ora<='015815'))
and ( ufficio like '%1007858%' )
and azienda like '%01%'
order by data desc,ora desc,id_arg desc
id_argtipoareaTitoloDataoraKeywordsdescrizionebreveDescrizioneufficiocittaAutoreid_inserimentoimmagineinhomeINSLIDERfonteinevidenzaidargomeidteampeopledoccorrelatiStartDateEndDateaziendaPROPRIETARIOriservatocontalettureesclusiva
11013489NewsEditorialeBuon compleanno Paulo20181115190922Dybala compie 25 anni.<br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Oggi 15 novembre 2018 <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Paulo Dybala</b> compie 25 anni, essendo nato a Laguna Larga (Argentina) nel 1993. Si può dire tutto di lui, campione dalla faccia pulita che manifesta sul campo la sua gioia, ma anche i momenti no che attraversano gran parte dei calciatori. Sì, perché dentro quella maglia c’è un uomo ricco, famoso, fortunato, ma c’è anche una persona&nbsp;<span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span>consapevole che oltre il talento ci sono i sentimenti che lo accomunano a tutti, anche a chi è meno fortunato. Ed è per questo che qualche anno fa, debitamente camuffato di finta barba, occhiali, sciarpa e cappello per non farsi riconoscere, è andato per le vie del centro di Torino a offrire conforto agli ultimi, a quei clochard che sdraiati in angoli di strada manifestano tutta la loro difficoltà di vivere. Sotto i portici di Piazza Castello, piuttosto che Via Po, Via Roma e Piazza San Carlo. Un giro a notte fonda di un inverno gelido torinese, in cui per strada è persino difficile intravvedere chi ti incontra, talmente la nebbia si taglia col coltello. Eppure, Paulo Dybala e Juan Iturbe (ricordate il calciatore del Verona, della Roma e del Torino) spinti dalla medesima voglia di volere fare del bene, hanno portato generi di conforto e aiuto a chi si lascia andare, a chi ha alle spalle una storia capace di non fare più apprezzare la vita in quanto tale. Ecco, questo è Paulo Dybala che tante volte noi giornalisti critichiamo in quelle sere allo stadio in cui non fa gol, non riesce ad essere determinante e, soprattutto, delude proprio in quelle prerogative tecniche e quel talento che madre natura gli ha dato. Ma c’è un altro Paulo, quello dalla faccia d’angelo che manifesta tutta la sua sensibilità per chi soffre ed è meno fortunato di lui. E poi ci sono milioni di ragazzini che giocano al pallone, fanno gol ed esultano con la <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">“Mask”.</b> Proprio come <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">Amir</b>, un bimbo di 10 anni che viene dall’Iran e tira benissimo le punizioni, dribbla, tira bene in porta ed esulta come il suo campione preferito. E’ la pagina del calcio che amiamo di più, perché è la più pulita in un mondo che spesso ci induce ad abbatterci a causa dei suoi interpreti non sempre esemplari nel loro comportamento. Ma che importa, anche se non sono in molti, attingiamo da certi esempi positivi che ci arrivano con umiltà, senza la sperticata voglia di sbandierare ai quattro venti il bene verso gli altri. Così come Paulo Dybala, il numero 10 della Juventus che si è vestito da clochard per non farsi riconoscere e sentirsi vicino a loro. Lui che oggi compie 25 anni ed ha ancora una lunga strada da percorrere. Auguri Paulo!</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 14pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>Salvino Cavallaro <span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span><span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span></span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style='line-height: 115%; font-family: "Cambria","serif"; font-size: 12pt; mso-ascii-theme-font: major-latin; mso-hansi-theme-font: major-latin;'>&nbsp;</span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font>C1007858Torino fl0711fl0711foto-dybala.jpgSiNbuon-compleanno-paulo-1013489.htmSi100451001,02,03030277
21012939NewsCalciomercatoFalcao ad un passo dal Real: Benzema al Psg20140828144022falcao real psgCavani vicino all`ArsenalSi sta definendo in quel di Montecarlo uno dei più grandi walzer di punte che si sia mai verificato nella storia del calcio: almeno a livello economico sicuro.<br><br>Si sono incontrati e hanno discusso su un tavolo di mercato infatti Florentino Perez, presidente del Real, Jorge Mendes, potentissimo procuratore di Falcao, e Al Khelafi, numero uno del Psg. <br><br>In pratica il Real sta stringendo per Radamel Falcao, centravanti in uscita dal Monaco, e per acquistarlo Perez riutilizzerà i soldi che incasserà dal club francese per Karin Benzema: l'acquisto del numero 9 dei Galacticos libererà Edinson Cavani all'Arsenal per 60 milioni.<br><br>A questo punto, Juve fuori da qualsiasi trattativa per il Tigre.<br><br>C1007858MontecarloFL0141FL0141fa.jpgSiNfalcao-ad-un-passo-dal-real-benzema-al-psg-1012939.htmSi100205001,02,03,06,07,08,09010800
31012821NewsCalcio EsteroBale trascina il Real, la Coppa del Re è sua20140417142917Barcellona, Real Madrid, Coppa del Re, rivalità, Al terzo Classico stagionale, il Real Madrid si porta a casa la vittoria e anche la Coppa del Re. Per il Barça, invece, è la terza delusione dopo la sconfitta in Champions e la vetta sempre più distante. E Ancelotti sogna il triplete...E alla fine ci pensa lui, <b>Bale</b>, mister <b>cento-milioni-di-euro</b>. Scatto fulmineo che "circumnaviga" l'avversario, mentre con la manina gli fa "ciao ciao" e uno contro uno con <b>Pinto</b>. Il <b>gol </b>è d'obbligo, la <b>curva madrilena</b> che esplode in un boato pure. I tifosi invocano il nome del giocatore più costoso della storia del calcio, vero stella in quella serata.<div><br></div><div><b>Barcellona-Real Madrid</b> non è mai una partita come le altre. Che sia in <b>campionato</b> o in <b>coppa</b>, nazionale ed europea, la rivalità è sempre la stessa. <b>Feroce</b>, senza sentimentalismi, <b>spietata</b>. Soprattutto se c'è in ballo la <b>Coppa del Re</b>. Lo sanno bene i catalani, che fin da subito fischiano l'inno spagnolo prima dell'inizio della partita; lo sa <b>Ancelotti</b>, che se perderà anche la terza sfida contro i "cugini" blugranada a <b>Madrid </b>non saranno molto contenti. Per niente.</div><div><br></div><div>In campo le scintille sono all'ordine del giorno. <b>Tata Martino</b> vuole la vittoria, un minimo riscatto dopo la figuraccia in <b>Champions </b>contro l'<b>Atletico</b> e la vetta della <b>Liga </b>sempre più lontana. Ma <b>Di Maria</b> rovina tutto dopo appena 11 minuti, il tempo necessario per infiammare il neutro <b>Mestalla</b> di <b>Valencia</b>. <b>Ronaldo </b>non c'è, ma nessuno ne piange. La campanella del Barcellona suona nella ripresa, al 68', con il giovane <b>Bartra </b>che sostituisce <b>Xavi </b>e ridà speranza al suo club. Ma è un fuoco di paglia.</div><div><br></div><div>L'asso lo tira fuori quel gallese di Bale, dal <b>Totthenam </b>con furore, che finalmente dimostra l'importanza del <b>maxi-investimento</b> che il Real ha fatto su di lui. <b>Motore turbo-diesel</b> nelle gambe e il numero uno catalano finisce braccia all'aria. Una vittoria confezionata a velocità di Formula Uno e il pubblico madrileno ringrazia. <b>Mancano 5 minuti</b>, sembra un film e nemmeno il fenomeno <b>Neymar </b>riesce a rovinare la pellicola. Il <b>palo </b>salva <b>Casillas </b>e finalmente l'arbitro emette il <b>triplice fischio finale</b>.</div><div><br></div><div>Terza coppa nazionale per <b>Carletto</b>, dopo quella italiana e inglese. Ennesima delusione in stagione per il team di <b>Martino</b>, sempre più opaca e fuori da ogni trofeo. Quattro punti di differenza non sono tanti ma nemmeno pochi e sarà difficile fare la "<i>remuntada</i>" nelle poche giornate che mancano. A Madrid, invece, la gioia si tocca con mano. Il pullman dei blancos sfila trionfante <b>per le strade della città</b>, circondato da oceani di <b>tifosi in delirio</b>. Ma il mister quest'anno è stato chiaro: <b>Sergio Ramos</b> non alza la coppa. Altrimenti porta di nuovo <b>sfiga</b>.&nbsp;</div><div><br></div><div><br></div>C1007858Valencia Stadio Mestallauttd01uttd01real_madrid_gareth_bale.jpgSiNcoppa-del-re-vittoria-real-1012821.htmSi101268101,02,03030570
41012800NewsCalcio EsteroAncellotti: «Ho fiducia nel mio Real»20140327133889Ancellotti,Real madrid, Champions League, Liga Dopo la sconfitta di domenica contro il Siviglia, ora il Real si sta allontanando sempre più dalla vetta. Ma Ancellotti non si preoccupa ed è fiducioso per la rimonta. <b>Ancellotti</b> non si arrende. L'ex allenatore del <b>Milan</b> ha ancora fiducia in una rimonta del suo <b>Real</b> <b>Madrid</b>, al momento terzo con 70 punti nella Liga, alle spalle di <b>Barcellona</b> e <b>Atletico Madrid</b>, e reduce della sconfitta con il <b>Siviglia</b>, ormai a 6 successi consecutivi in campionato, di domenica scorsa.<div><br></div><div>Il tecnico italiano, dalle colonne del quotidiano “<b>As</b>”, si dice comunque fiducioso per la rimonta dei <i>blancos</i> della vetta, sicuro che i giochi non sono ancora del tutto conclusi. Il segreto, continua, è ritrovare l'equilibrio necessario tra la <b>squadra-leone</b> (come si era presentata il Real nei primi 14 minuti nell'ultima partita) e il <b>profondo stato di dormiveglia</b> che l'aveva colta anche nel <b>Clàssico</b> di due settimane fa.&nbsp;</div><div><br></div><div>I <b>tifosi</b> della squadra madrilena sperano veramente in una svegliata dei giocatori, anche in vista dell'imminente impegno di <b>Champions</b> <b>League</b> contro il <b>Borussia</b> <b>Dortmund</b>. La coppa delle grandi orecchie è un trofeo che manca da troppo tempo nella bacheca delle <i>merenghes</i> e una loro ennesima brutta figura nella competizione potrebbe essere un grosso guaio per <b>Carletto</b>.</div>C1012317,C1012318,C1012319,C1012320,C1012321,C1012322,C1007650,C1007651,C1007653,C1007654,C1007655,C1007855,C1007856,C100000 9,C1000075,C1007858Madriduttd01uttd01carlo-ancelotti.jpgSiNancellotti-madrid-fiducia-1012800.htmSi101268101,02,03030976
51012101NewsCalcio EsteroESCLUSIVA ILCALCIO24 - Monachello: «Voglio ripagare sin da subito la fiducia del Monaco»20130529134835Monachello Monaco mercato intervistaIntervista all`attaccante siciliano dopo il suo approdo al Monaco<P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm">Sono passati circa 10 mesi da quando noi di "Il Calcio 24" abbiamo intervistato, con grande piacere, Gaetano Monachello che aveva militato nelle giovanili di Inter e Parma e si apprestava ad affrontare un'avventura all'estero, con gli ucraini del Metalurg (qui potete leggere l'intervista: <A href="http://www.ilcalcio24.it/calciomercato/esclusiva-intervista-a-gaetano-monachello-il-vieri-ucraina-1006779.cfm">http://www.ilcalcio24.it/calciomercato/esclusiva-intervista-a-gaetano-monachello-il-vieri-ucraina-1006779.cfm</A> ). In questi mesi sono cambiate davvero tante cose e la carriera del giovane attaccante nato in provincia di Agrigento ha subito una notevole accellerata. Dopo 6 mesi in Ucraina infatti, nel mese di gennaio Monachello è passato all'Olympiakos Nicosia, club che milita nella prima divisione del campionato cipriota. Qui il ragazzo ha avuto modo di mettere in mostra tutte le proprie doti, segnando goal importanti e ricevendo continui elogi sia dalla stampa locale che da quella del nostro paese. Ma la vera e propria consacrazione dell'attaccante classe '94 arriva qualche settimana fa, quando arriva la chiamata del Monaco che decide di acquistare l'ex Olympiakos. Il club francese, fresco della promozione in Ligue 1 dopo un anno di "purgatorio" nella seconda divisione transalpina, è al centro di un importante progetto di ricostruzione, grazie anche al consistente capitale economico che è stato investito (si pensi agli arrivi di Moutinho e Rodriguez dal Porto per una cifra complessiva vicina ai 70 milioni) e che verrà investito per portare subito il club biancorosso ai vertici prima del campionato francese e poi delle competizioni continentali. Abbiamo contattato in esclusiva Gaetano Monachello, che si segnala sempre per la sua grande umiltà e professionalità oltre che per le sue doti balistiche, per parlare con lui dei mesi trascorsi e soprattutto del suo approdo nel nuovo club, sperando che anche questa seconda intervista possa portare fortuna alla carriera del giovane attaccante siciliano.<BR><BR><BR><BR> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><B>- Gaetano c'eravamo lasciati lo scorso luglio quando ti eri appena trasferito al Metalurg, squadra militante nel campionato ucraino. Come sono cambiate in 10 mesi la tua vita e la tua carriera?</B><BR>In questi mesi sono cambiate tante cose fortunatamente tutte in positivo. Soprattutto l'esperienza che ho fatto da gennaio fino a giugno a Cipro mi ha fatto crescere parecchio.<BR><BR><BR> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><B>- Lasciato appunto il Metalurg a gennaio sei andato a giocare a Cipro, dove ti sei messo in mostra come uno dei protagonisti della tua squadra. Cosa hai imparato da queste prime due vere e proprio esperienze all'estero?</B><BR>La cosa più importante che ho imparato è l'inglese, quello è stato fondamentale per me. Poi sono cresciuto molto anche a livello umano perché la lontananza dai miei familiari e dai miei cari è stata davvero dura, però mi ha aiutato a maturare molto in questo periodo.<BR><BR><BR> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><B>- Parlando però del presente è arrivata una chiamata molto importante: quella del Monaco. Cosa hai provato quando hai saputo dell'interessamento del club francese?</B><BR>Sono stato felicissimo, mi sono sentito più o meno come un bambino che riceve il suo primo giocattolo! E' un traguardo davvero importante per la mia carriera, ma non lo vedo assolutamente come un punto di arrivo, voglio fare sempre meglio!<BR><BR> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><B>- Il Monaco, pur essendo stata appena promossa in Ligue 1, sta investendo un capitale economico molto importante che lo porterà sin da subito ad essere un club tra i più importanti in Francia. Pensi di poter dare un contributo importante sin da subito per raggiungere gli obiettivi di una squadra come quella biancorossa?</B><BR>Io credo che ognuno dia sempre quello che può in base alle proprie capacità. I dirigenti del club francese hanno creduto subito in me e io voglio ripagare la loro fiducia, magari segnando qualche goal sin dall'inizio<B><BR></B><BR><BR> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><B>- I francesi hanno battuto tutti sul tempo assicurandosi il tuo ingaggio già da maggio. C'erano altri club, magari italiani, che avevano preso contatti in vista di un possibile trasferimento?</B><BR><BR> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm">C'erano altre squadre interessate, ma ciò che è importante è che il Monaco si sia mosso prima di tutti ed io sono davvero orgoglioso di questo e della scelta che ho fatto<BR><BR> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><B>- Parlando dei tuoi sogni durante la scorsa intervista hai detto che sicuramente speravi di arrivare il più in alto possibile e perché no, un giorno, tornare nel calcio che conta in Italia. Può essere questa un'opportunità che ti potrebbe portare decisamente più vicino ai tuoi sogni?</B><BR>Come ho già detto poco fa l'approdo nel club francese non lo considero un punto di arrivo ma un momento della mia carriera dal quale spero di imparare moltissimo. Poi per sogni e speranze c'è sicuramente tempo!<BR><BR> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><B>- Oltre a te il club ha già messo a segno alcuni colpi importanti, si pensi a Rodriguez e Moutinho dal Porto. Cosa si prova a sapere che a breve giocherai al fianco di campioni di questo calibro?</B><BR>Sono davvero emozionato ed orgoglioso. Spero di riuscire a dare il massimo e di dimostrare anche in Francia tutto il mio valore!<BR><BR><BR> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR><BR><BR><BR><BR><br><br>C1007858FL0676FL0676monachello2.jpgSiNintervista-monachello-voglio-ripagare-fiducia-del-monaco-1012101.htmSi100664801,02,03010647
61012066NewsCalciomercatoAncelotti via dalla Francia20130515193555Ancelotti, PSG, Real MadridIl tecnico emiliano è ormai ai ferri corti con il Paris Saint-Germain.<!--[if gte mso 9]><xml> <w:WordDocument> <w:View>Normal</w:View> <w:Zoom>0</w:Zoom> <w:HyphenationZone>14</w:HyphenationZone> <w:PunctuationKerning/> <w:ValidateAgainstSchemas/> <w:SaveIfXMLInvalid>false</w:SaveIfXMLInvalid> <w:IgnoreMixedContent>false</w:IgnoreMixedContent> <w:AlwaysShowPlaceholderText>false</w:AlwaysShowPlaceholderText> <w:Compatibility> <w:BreakWrappedTables/> <w:SnapToGridInCell/> <w:WrapTextWithPunct/> <w:UseAsianBreakRules/> <w:DontGrowAutofit/> </w:Compatibility> <w:BrowserLevel>MicrosoftInternetExplorer4</w:BrowserLevel> </w:WordDocument> </xml><![endif]--> <p class="MsoNormal">Il tecnico emiliano è ormai ai ferri corti con il Paris Saint-Germain e proprio nelle prossime ore incontrerà la dirigenza del club transalpino per discutere sull’imminente futuro. La recente vittoria del campionato francese ha automaticamente allungato il contratto dell’allenatore di un altro anno, nonostante il mister abbia già da tempo espresso a Leonardo e soci la sua volontà di allontanarsi da Parigi. Dopo i primi segnali di dissenso da parte dell’allenatore, a bussare alla porta di Ancelotti sono stati due club d’eccezione: Real Madrid e Manchester United. Preferendo la prima destinazione, Carletto ha rifiutato l’eredità di Ferguson ai Red Devils, avvicinandosi sempre di più alla capitale spagnola, dove Florentino Perez gli ha promesso un colpo da 90: Gareth Bale. <br><br>C1007858FL0881FL0881carlo-ancelotti.jpgSiNancelotti-via-dalla-francia-1012066.htmSi101199701,02,03030662
71009120NewsCalciomercatoPsg, mega offerta per Mourinho e Cristiano Ronaldo20121031093130psg, real madrid, mourinho, cristiano ronaldoPsg Real Madrid Mourinho Cristiano RonaldoClamoroso scenario dipinto oggi da La Gazzetta dello Sport. Cristiano Ronaldo e Josè Mourinho sono nel mirino del Paris Saint Germain ed il club parigino avrebbe già preso i primi contatti in gran segreto. CR7 ancora non rinnova: i Blancos hanno proposto 14 milioni, lui ne chiede 18 all'anno e l'agente Jorge Mendes, lo stesso di Mou, sta già prendendo contatti importanti. 100 milioni di euro è la cifra pronta per l'esterno lusitano, con il Real Madrid che poi andrebbe a prendere Radamel Falcao dai fratellastri dell'Atletico Madrid.C1007858adm001adm001leonardo.jpgSiNpsg-mega-offerta-per-mourinho-e-ronaldo-1009120.htmSi100075701,02,03030552
81008846NewsCampionatiChampions League: risultati e marcatori20121003230315champions leagueChampions League Risultati MarcatoriRisultati e Marcatori di questa seconda giornata di Champions League.<br><br> &nbsp;<br><br> Manchester City-Borussia Dortmund 1-1 (Reus, Balotelli su rigore (M))<br><br> Porto-PSG 1-0 (James Rodriguez)<br><br> Ajax-Real Madrid 1-4(tripletta di Ronaldo, Benzema, Moisander (A))<br><br> Arsenal-Olympiakos 3-1(Gervinho, Mitroglu (O), Podolski, Ramsey)<br><br> Kiev-Dinamo Zagabria 2-0(Gusev, Pivaric)<br><br> Schalke-Montpellier 2-2 (Ait Fana (M), Draxler, Huntelaar su rigore, Camara (M))<br><br> Anderlecht-Malaga 0-3 (Eliseu, Joaquin, Eliseu)<br><br> Zenit-Milan 2-3(Emanuelson, El Shaarawy, Hulk, Shirokov. Aut di Hubocan<BR><br><br>C1007855,C1007856,C1007857,C1007858,C1007650FL0882FL0882balotelli.jpgSiNchampions-league-risultati-marcatori-1008846.htmNo100877901,02,03010618
91008843NewsCampionatiPorto-Psg 1-0, le pagelle. Top Rodriguez e Ibrahimovic. Flop Lavezzi20121003224258porto, psgPorto Psg PagelleAllo stadio do Dragao di Oporto i padroni di casa dominano i Francesi, che non sono mai entrati in campo. Porto a punteggio pieno, PSG fermo a 3 punti. <BR><BR>Risultato finale Porto PSG 1-0: 83' Rodriguez <BR><BR>Ammoniti: Thiago Silva, Fernando, Jallet<BR><BR>Porto(4-3-3): Helton 6, Danilo 6.5, Maicon 6.5, Otamendi 6.5, Alex Sandro 6.5, Moutinho 7, Fernando 6, Lucho Gonzalez 6(81' Defour s.v), Varela 6(74' Atsu 7), Jackson Martinez 6.5, James Rodriguez 7.5<BR>All. Pereira 7<BR><BR>PSG(4-3-2-1): Sirigu 7, Van Der Wiel 5.5 (62'Jallet 5), Sakho 5, Thiago Silva 5.5, Maxwell 5.5, Verratti 5, Matuidi 6, Chantome 5.5, Nenè 5, Menez 5.5(73' Lavezzi s.v, 80' Pastore s.v), Ibrahimovic 6.5<BR>All.Ancelotti 5<BR><BR><STRONG><EM>Top Porto</EM></STRONG><BR><BR>James Rodriguez: per il talento sudamericano l'ennesimo gol. Questo con un sapore particolarmente speciale.<BR><BR><STRONG><EM>Flop Porto</EM></STRONG><BR><BR>Nessuno.<BR><BR><STRONG><EM>Top PSG</EM></STRONG><BR><BR>Ibrahimovic: in una serata decisamente no per i Francesi, lui è sicuramente il migliore.<BR><BR><STRONG><EM>Flop PSG</EM></STRONG><BR><BR>Lavezzi: infortunio o scelta tecnica quella di sostituire l'argentino dopo nemmeno 10 minuti? Lo scopriremo mai?<BR><BR><BR>C1007858OportoFL0882FL0882ezequiel-lavezzi_aggrandissement_paysage.jpgSiNporto-psg-pagelle-top-flop-risultato-marcatori-1008843.htmSi100877901,02,03010694
101008822NewsCoppeChampions League Gruppo A: spicca Porto-PSG20121003085655Champions League Gruppo AProbabili formazioni<SPAN class=st>Lo Estadio Do Dragao di Oporto ospita una partita che, sulla carta, ha tanto da offrire, visti i valori tecnici corali; entrambe le compagini si trovano al momento in testa al Gruppo A con 3 punti, a discapito della Dinamo Zagabria e della Dinamo Kiev.L'unico precedente tra i due club risale al 2004 quando, nella medesima competizione, i portoghesi pareggiarono all'andata a reti bianche, ma furono sconfitti dai francesi al ritorno.</SPAN><BR><BR><SPAN class=st>Per entrambe è un momento molto positivo: nessun ko, sia in campionato che in champions. In campionato il Porto ha già vinto entrambe le gare casalinghe (8 reti fatte e 0 subite); Il PSG nelle 3 trasferte di campionato ha raccolto 2 vittorie e 1 pareggio: 6 reti fatte e 1 subita.</SPAN><BR><BR><SPAN class=st>Nel Porto l'unico indisponibile è Rolando.</SPAN><BR><BR><SPAN class=st>Nel Paris SG. saranno Bodmer e Thiago Motta gli assenti. Ancelotti prepara il suo adoratissimo albero di natale alle spalle di Ibra. Solo panchina per Lavezzi e Nene</SPAN><BR><BR><SPAN class=st>Probabili formazioni: </SPAN><BR><BR><SPAN class=st>Porto(4-1-2-3): Helton; M Lopes, Otamendi, Maicon, Alex Sandro; Defour; Lucho, Moutinho; Varela, Martinez, James Rodriguez.</SPAN><BR><BR><SPAN class=st>Paris Saint Germain(4-3-3): Sirigu; Jallet, Alex, Thiago Silva,Maxwell; Chantome, Verratti, Matuidi; Menez, Pastore, Ibrahimovic.. </SPAN><BR><BR><SPAN class=st>Arbitro: Howard Webb (ENG)</SPAN><BR><BR><SPAN class=st>L'altra sfida del gruppo è tra gli ucraini della Dinamo Kiev e i croati della Dinamo Zagabria, due squadre molto compatte che puntano tutto sull'agonismo.</SPAN><BR><BR><SPAN class=st>Per la D.Kiev la sconfitta per 4-1 all`esordio contro il Psg ha fatto male. La partita di stasera, invece, è alla portata degli ucraini.Il fattore campo(6 vittorie su 6 da inizio stagione) può fare la differenza.. Un solo assente per i padroni di casa, il centrocampista Ninkovic; mentre per il resto tutti a disposizione del tecnico, che opterà per il solito 4-4-2.</SPAN><BR><BR><SPAN class=st><BR>Per la D.Zagabria è una trasferta insidiosa. Anche per gli ospiti un solo assente sulla mediana, il giovane Tomecak, che verrà sostituito da Ademo; in avanti sarà Cop a sostenere tutto il peso del reparto avanzato, sostenuto dai 3 centrocampisti avanzati. I croati durante i preliminari non hanno mai perso in trasferta.<BR><BR>Probabili formazioni<BR><BR>DINAMO KIEV(4-4-2): Kaiva; Taiwo, Danilo Silva, Khacheridi, Betao; Gusev, Veloso, Ktanjcar, Mikhalik; Brown, Yarmolenko&nbsp;&nbsp; <BR><BR>DINAMO ZAGABRIA(4-2-3-1): Kelava; Vida, Tonel, Simunic, Pivaric; Ademo, Calello; Brozovic, Sammir, Rukavina, Cop&nbsp;&nbsp; <BR><BR>Arbitro:Martin Atkinson (ENG)<BR><BR></SPAN>&nbsp;<BR><BR>C1007858EuropaFL0411FL0411C_27_photogallery_7028_listphoto_itemPhoto_3_immagine.jpgSiNchampions-league-gruppo-a-seconda-giornata-probabili-formazioni-1008822.htmSi100427901,02,03010605
111008559NewsCalciomercatoMercato Milan, il Lille ha pronta l`offerta per Mexes20120919183130milan, lille, mexesMilan Lille MexesSono già alcuni giorni che circolano voci sul possibile addio di Mexes al Milan: sul giocatore francese ci sarebbe infatti un forte interesse del Lille, che vorrebbe riportare in patria il difensore rossonero. Secondo le ultime indiscrezioni dalla Francia il club transalpino sarebbe pronto ad offrire a Mexes un contratto da due milioni di euro (ora ne prende quattro), mentre al Milan l`offerta sarebbe di tre milioni per il cartellino del francese. Se questa operazione dovesse andare in porto, la società di via Turati avrebbe già comunque pronto il sostituto: si tratta del centrale e capitanio del Montpellier Mapou Yanga-Mbiwa.C1007650,C1007858Milanoadm001adm001mexes 2.jpgSiNmilan-il-lille-ha-pronta-l-offerta-per-mexes-1008559.htmNoT1000027100075701,02,03010574
121008556NewsCampionatiVerratti conquista il Psg: e i tifosi gli fanno il coro20120919161531psg, verrattiPsg VerrattiCome riferisce <EM>Il Corriere dello Sport</EM> in pochissimi lo conoscevano, tutti - senza eccezione - gli hanno tributato l'applauso più lungo:<STRONG> Marco Verratti</STRONG>, 19 anni, è il nuovo eroe del Parco dei Principi. Le Petit Italien del<STRONG> Paris Saint Germain</STRONG>, al quale la curva 'Boulogne' degli ultrà ha dovuto improvvisare il coro con l'accento sulla 'ì finale, ha preso in mano la squadra dal primo all'ultimo minuto e i voti sui giornali sono fra l'otto e il nove. Controlli perfetti, tackle duri ma corretti, rilanci precisi, dribbling secco: il repertorio del gioiello che Carlo Ancelotti aveva pensato a tenere nascosto per la prima di Champions (vinta ieri sera dal PSG) è completo. Il ragazzo è esploso, la sua personalità ha incantato tutti, così come la sua faccia da scugnizzo pescarese semplice e monello. "Quando ho sentito la musica prima del fischio d'inizio - ha detto negli spogliatoi Marco - mi sono tremate le gambe. Poi in campo, nessun problema. Certo - ha aggiunto evitando di paragonarsi a Ibrahimovic - ho sentito i tifosi fare dei cori per me ma non sono ancora come Zlatan...".C1007858Parigiadm001adm001verratt.jpgSiNverratti-conquista-il-psg-e-i-tifosi-gli-fanno-il-coro-1008556.htmSi100075501,02,03010759
131008540NewsCoppeChampions League Gruppo F. Probabili formazioni20120919084911Champions LeagueProbabili formazioni&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; GRUPPO F<BR><BR>I tedeschi viaggiano a ritmo impressionante in Bundesliga: 3 vittorie su 3 con 12 gol segnati e solo due incassati. Robben è in dubbio mentre Ribery dovrebbe farcela. Mandzukic, già 3 gol quest'anno come Muller, continuerà al centro dell'attacco vista l'assenza di Mario Gomez. <BR>Il Valencia ha trovato la prima vittoria stagionale lo scorso weekend (2-1 al Celta Vigo) salendo così a 5 punti in 4 partite. C'è da dire però che il Valencia ha già affrontato in trasferta Barcellona (sconfitta di misura) e Real Madrid (pareggio 1-1). Assenti Canales, Banega, Piatti, Albelda, Gago e Mathieu. Si prospetta una serata difficile per gli spagnoli all'Allianz Arena. <BR><BR>Probabili formazioni<BR>Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer; Lahm; Boateng; Dante; Badstuber; Javi Martinez; Schweinsteiger; Robben/Shaqiri; Muller; Ribery; Mandzukic<BR><BR>Valencia (4-2-3-1): Alves; Pereira; Rami; Ruiz; Cissokho; Parejo; A. Costa; Feghouli; Jonas; Guardado; Soldado<BR><BR>Arbitro:Aydinus (Tur)<BR><BR><BR>Nuova partecipazione per il Lille in Champions dopo l'esperienza non felicissima dello scorso anno. I francesi arrivano a quest'esordio con un pò di assenze in difesa (Basa e Rozenhal non dovrebbero recuperare) mentre Rio Mavuba dovrebbe riprendersi il posto da titolare dopo il turno di riposo in campionato. Debuchy farà il suo ritorno dall'infortunio che l'ha tenuto lontano dal campo di gioco per un mese. <BR>Il Bate Borisov è ormai una conferma. La squadra è stata ritoccata pochissimo e presenta buone individualità (Hleb, ex Barcellona, su tutti). Entrambe vengono dai preliminari: il Lille ha eliminato il Copenhagen, i bielorussi hanno mandato a casa il Kiryat Shmona. Un pareggio e 2 sconfitte nelle ultime 3 partite di ligue 1 indicano uno scarso momento di forma per i transalpini. <BR><BR>Probabili formazioni<BR>LILLE (4-3-3): Landreau; Debuchy; Beria; Chedjou; Digne; Martin; Mavuba; Balmont; Payet; Roux; de Melo<BR>BATE BORISOV (4-3-1-2): Gorbunov; Radkov; Polyakov; Simic; Bordachev; Volodkov, Likhtarov; Sivakov; Hleb; Rodionov; Mozolevski <BR><BR>Arbitro:Borski (Pol)<BR><BR>C1007855,C1007856,C1007857,C1007858MilanoFL0411FL0411ribery.jpgSiNchampions-league-gruppo-f-probabili-formazioni-1008540.htmSi100427901,02,03010654
141008538NewsCoppeLIVE ILCALCIO24 - CHAMPIONS LEAGUE Risultati finali e Marcatori20120918200000Champions LeagueSegui con noi la prima giornata di Champions LeagueGRUPPO A<BR><BR><STRONG>D.Zagabria-Porto:0-2 41'Lucho -92'Defour<BR></STRONG><BR><STRONG>Paris S.G.-D.Kiev:4-1 19' Ibra -30' Thiago Silva - 32' Alex - 90'Pastore(P) - 87'Veloso</STRONG><BR><BR>GRUPPO B<BR><BR><STRONG>Montpellier-Arsenal:1-2 9'Belhanda(M) -16'Podolski -18'Gervinho<BR></STRONG><BR><STRONG>Olympiakos-Schalke 04:1-2 41'Howedes(S) - 58'Abdoun(O) - 59'-Huntelaar(S)</STRONG><BR><BR>GRUPPO C<BR><BR><STRONG>Milan-Anderlecht:0-0<BR></STRONG><BR><STRONG>Malaga-Zenit:3-0&nbsp;&nbsp; 3' - 77'Isco -13'Saviola</STRONG>&nbsp; <BR><BR><BR>GRUPPO D<BR><BR><STRONG>Borussia D.-Ajax:1-0 87'Lewandovski<BR></STRONG><BR><STRONG>Real Madrid-Manchester City:3-2 69'Dzeko(M) - 76'Marcelo(R) - 85'Kolarov(M) - 87'Benzema - 90' Cristiano<BR></STRONG><BR><BR><BR>C1007855,C1007856,C1007857,C1007858EuropaFL0411FL0411champions league 6.jpgSiNlive-ilcalcio-prima-giornata-champions-league-finali-e-marcatori-1008538.htmSi100427901,02,03010560
151008511NewsCampionatiPsg, Ibrahimovic: «Inzaghi aveva l`istinto omicida sotto porta»20120917161531psg, ibrahimovic, inzaghiL`attaccante del Psg parla anche di InzaghiSarà l'aria da bambinone cresciuto, o il portafoglio particolarmente pieno, fatto sta che tutte vogliono Mario Balotelli come padre dei loro figli. Dopo la Fico infatti, anche Jenny Thompson, escort famosa per esser stata l'amante di Wayne Rooney dall'altra parte di Manchester, inserisce SuperMario nella sua lista dei "top10" padri a cui "accollare" la responsabilità della figlia che sta per nascergli. Eh già perchè la Thompson, in attesa del Dna. ha quasi aperto un sondaggio avendo dichiarato di esser stata con oltre cento uomini. In più Jenny ha detto che non gli dispiacerebbe Balo come padre e che, assieme a Rooney e altri 8 rimasti top secret, lui è uno dei "favoriti". Immaginiamo la gioia di Mario a tal proposito.<BR><BR>C1007858Parigiadm001adm001ibra.jpgSiNpsg-ibrahimovic-inzaghi-aveva-l-istinto-omicida-sotto-porta-1008511.htmSi100075501,02,03010444
161008428NewsCalcio EsteroIbra pazzo del Psg: «Il futuro è qui. Possiamo vincere la Champions»20120912170337ibra«Io e Ancelotti? E` il destino...«Zlatan Ibrahimovic sembra essersi innamorato di Parigi e del Psg. e a Champions, rivista ufficiale dell'omonima competizione, parla a ruota libera elogiando la sua squadra:<br><br> <EM>"Il Psg sta mettendo insieme grandi giocatori e vuole creare una grande squadra<STRONG>.</STRONG> Il campionato francese diventerà più affascinante, più emozionante e lo standard crescerà.&nbsp; Ho solo cose positive da dire del Milan, ma il futuro è qui. Ecco perché ho scelto Parigi, non sarei qui se non avessi pensato che il Psg possa vincere la Champions. "</EM><br><br> Champions che continua ad essere l'incubo di Zlatan, inseguita a lungo in tutte le squadre dove è&nbsp;stato ma raggiunta:<EM> "&nbsp;E' vero che non l'ho mai vinta, ma non mi dispero. I trofei arrivano insieme ai grandi giocatori, se ho vinto molto è perchè ho giocato con grandi calciatori che mi hanno aiutato. Non vincerai mai nessun trofeo da solo, questo è certo. Sono convinto che il Psg potrà vincerla. Qui è tutto molto emozionante. E' tutto nuovo per me, come per il club, nel senso che stanno diventando grandi e potenti. Hanno un grande sogno, e sono felice di farne parte. Devo solo conoscere meglio i miei compagni sul campo. Ancelotti? E' il destino. Siamo stati vicini nel 2006 e qualcosa avrebbe potuto succedere nel 2010. Eravamo molto lontani ma poteva succedere... Ora,<STRONG> </STRONG>finalmente, lavoriamo insieme. Gli ho parlato prima di venire e mi ha convinto, dicendo che era una opportunità fantastica. Tutto quello che mi ha detto sarebbe successo, lo sto vedendo ora".<BR></EM><br><br>C1007858FL0141FL0141C_27_photogallery_7028_listphoto_itemPhoto_3_immagine.jpgSiNibra-pazzo-del-psg-il-futuro-e-qui-possiamo-vincere-la-champions-1008428.htmSi100205001,02,03010600
171008424NewsCalcio EsteroRummenigge contro il Psg: «Non si può spendere più di quanto si guadagna»20120912161558rummeninge«La Uefa inizierà a sanzionare chi non rispetta le regole«Karl Heinz Rummeninge alza la voce e attacca il Psg degli sceicchi che, in tempo di fairplay finanziario, continua a sperperare miliardi su miliardi:<BR><BR><EM>"Quando sento parlare dell'ingaggio di Ibra mi viene il mal di stomaco, equivale a quanto paghiamo noi Javi Martinez in cinque anni. Il Psg non può spendere 100 milioni di euro ogni anno per cinque anni, non si può spendere più di quanto si guadagna."</EM><BR><BR>Il presidente dell'Associazione club Europei rincara poi la dose menzionando anche altri due club:<EM> "</EM>Quando guardo a quanto spendono club come Manchester City e Chelsea mi rendo conto che devono avere grosse perdite, eppure tutti abbiamo l'obbligo di rispettare le regole del fair-play finanziario, per cui i debiti non possono essere superiori ai 15 milioni di euro a stagione.&nbsp; "La Uefa inizierà a sanzionare chi non rispetta le regole".<BR><BR>C1007858FL0141FL0141rummenigge.jpgSiNrummeninge-contro-il-psg-non-si-puo-spendere-piu-di-quanto-si-guadagna-1008424.htmNo100205001,02,03010615
181008244NewsCalciomercatoMontpellier, Yanga Mbiwa: «Ho rifiutato tutti, volevo solo il Milan»20120906141531montpellier, yanga mbiwa, milanMontpellier Yanga Mbiwa MilanInteressenti dichiarazioni di <STRONG>Mapou Yanga Mbiwa (23)</STRONG> rilasciata ai microfoni de <EM>L'Equipe</EM>. Il capitano del<STRONG> Montpellier</STRONG> è stato al centro di numerose trattative; fra queste anche di una con il <STRONG>Milan</STRONG>.<BR>"Il presidente mi ha detto che c'è un accordo per la cessione. Il Milan si è fatto sotto ma la sua offerta è stata rifiutata. Da lì ho capito che sarebbe stato difficile andare via. Anche l'Arsenal ha fatto un tentativo. Ma io ero concentrato su altro; ero rimasto deluso da come erano andate le cose con i rossoneri. Il presidente è il nostro capo, colui che ci ha dato un'opportunità: dobbiamo mostrare rispetto".C1007858Montpellieradm001adm001yanga.jpgSiNmontpellier-yanga-mbiwa-ho-rifiutato-tutti-volevo-solo-il-milan-1008244.htmSi100075701,02,03010559
191008211NewsCalciomercatoPsg, Nené resta: rifiutato il Besiktas20120905124531psg, nenéPsg NenéNene resta al Paris Saint Germain. Secondo L'Equipe, il brasiliano ha rifiutato le offerte di Besiktas e Lokomotiv Mosca. Intanto sul mercato in uscita il giovane Loick Landre passa in prestito al Gazelec Ajaccio.C1007858Parigiadm001adm001nene 4.jpgSiNpsg-nene-resta-rifiutato-il-besiktas-1008211.htmNo100075701,02,03010549
201008192NewsCalcio EsteroPsg-CR7; Leonardo smentisce tutto20120904182522leo CR7Leonardo Il direttore tecnico del Psg Leonardo oggi ha subito smentito tutte le voci riguardanti la squadra parigina su Cristiano Ronaldo:<br><br> <EM>"Non abbiamo mai pensato a Ronaldo. Quando noi vogliamo un giocatore ci rivolgiamo direttamente al club di proprietà. E non è questo il caso".</EM> <br><br> Finalmente direi...<br><br>C1007858FL0141FL0141leonardo.jpgSiNpsg-cr-leonardo-smentisce-tutto-1008192.htmNo100205001,02,03010536
211008178NewsCalciomercatoPsg, Nené andrà al Besiktas20120904143130psg, besiktas, nenéPsg Besiktas NenéSecondo voci rimbalzate in Francia, l'attaccante del Psg, Nené, potrebbe presto firmare un nuovo contratto con la società turca del Besiktas.C1007858Parigiadm001adm001nene 4.jpgSiNpsg-nene-andra-al-besiktas-1008178.htmNo100075701,02,03010505
221008134NewsCalcio EsteroFinalmente tre punti per Real e Psg20120903000427barca real psg unitedOk anche barca e PsgVincono finalmente Real Madrid e Paris Saint Germain: per i francesi a decidere il match la doppietta di Zlatan Ibrahimovic in casa del Lilla con lo svedese che raggiunge quota quattro gol in campionato.<br><br> In Spagna quindi primi tre punti stagionali per la squadra di Mourinho, che batte 3-0 il Granada con due gol di Cristiano Ronaldo (toccata quota 150 reti col Real)&nbsp;e uno di Higuain.&nbsp; Vince però anche il Barca con tro il Valencia: 1-0 il finale grazie alla rete di Messi, e catalani che restano a +5 sui <EM>blancos.</EM><br><br> In Inghilterra invece, oltre alla vittoria dell'Arsenal a Liverpool (0-2 Podolski, Cazorla), oggi è stato il giorno di Robin Van Persie, che con una tripletta ha abbattuto (3-2) il Southampton. Panchina numero mille in Premier per Ferguson coi Red Devils.<br><br> &nbsp;<br><br>C1007857,C1007856,C1007858FL0141FL0141Ibra_672230530.jpgSiNfinalmente-tre-punti-per-real-e-pasg-1008134.htmSi100205001,02,030101267
231008020NewsCampionatiPsg, lite tra Ibrahimovic e Nené20120830123130psg, ibrahimovic, nenéPsg Ibrahimovic NenéSecondo quanto riporta <EM>Le Parisien</EM>, infatti, in seguito ad un intervento un po' troppo duro da parte di <STRONG>Nené</STRONG>, <STRONG>Ibrahimovic</STRONG> avrebbe reagito dandogli un colpo. La situazione si è animata, prima che l'intervento di altri giocatori facesse tornare la calma e dividesse i due litiganti. L'attaccante svedese non è nuovo a certi comportamenti.C1007858Parigiadm001adm001ibra.jpgSiNpsg-lite-tra-ibrahimovic-e-nene-1008020.htmNo100075701,02,03010408
241007953NewsCalcio EsteroL`Equipe contro Ancelotti: «Un coach in panne»20120828201335Psg, Ancelotti, L`Equipe«Più balbettii che progressi. E la società non è molto paziente...«Tre punti in tre giornate, e <STRONG>Ancelotti</STRONG> è sotto il fuoco delle polemiche. Il <STRONG>Psg</STRONG> delle stelle è claudicante in questo avvio di stagione, suscitando le accuse dell'autorevole testata sportiva <EM>L'Equipe.</EM> Il giornale titola in prima pagina: "<STRONG>Ancelotti, un coach in panne"</STRONG>.&nbsp;Il sottotitolo è quanto mai eloquente: <EM>"L'inizio di campionato asfittico del Psg, che getta una pesante ombra sul lavoro del prestigioso allenatore italiano"</EM>. <br><br> Il quotidiano continua poi&nbsp;a sparare a zero sui risultati e sul lavoro svolto dall'ex Milan: <EM>"Il bilancio di otto mesi a Parigi&nbsp;mette in luce più balbettii che progressi. Vorrebbe conciliare risultati e bel gioco ma non ottiene finora né l'uno né l'altro. Voleva imporre il proprio schema, il 4-3-2-1, volgarmente noto come albero di Natale, ma l'ha alternato con il 4-2-3-1 e il 4-4-2 a rombo. Dopo otto mesi alla guida del Psg, Carlo Ancelotti va sempre a tentoni e le prime tre giornate di campionato, al termine delle quali la squadra è&nbsp;11esima a 6 punti dal Marsiglia (che procede a punteggio pieno, con 9 punti), hanno scompaginato i metodi dell'allenatore italiano"</EM>. Addirittura viene insinuato che la panchina del mister di Reggiolo potrebbe essere in bilico poiché, parlando della società, il giornale afferma: <EM>"La pazienza non è la loro prima virtù, dal momento che nel loro campionato nazionale</EM> - quello qatariota, ndr&nbsp;-&nbsp;<EM>non esitano a licenziare un allenatore dopo due brutte prestazioni. Il principe Tamim</EM> - continua -<EM>, azionista di maggioranza del club, che guarda tutte le partite del 'suo' Paris Saint-Germain in tv, ha apprezzato ancor meno il pareggio contro il Bordeaux di domenica, ancor più perché suo padre, lo sceicco Hamad ben Khalifa Al-Thani, era per la prima volta presente in tribuna nello stadio parigino del Parco dei Principi"</EM>. <br><br> Insomma: sotto la Tour Eiffel tira brutta aria, soprattutto perché le aspettative per questa stagione sono davvero grandi, avendo in squadra campioni del calibro di <STRONG>Ibrahimovic</STRONG>, <STRONG>Lavezzi</STRONG>, <STRONG>Pastore</STRONG> e <STRONG>Thiago Silva</STRONG> - ancora lontano dai campi - per dirne alcuni. Adesso la compagine della Capitale dovrà vedersela contro il <STRONG>Lille</STRONG>, in una trasferta impegnativa: un altro passo falso potrebbe davvero scatenare una burrasca.<br><br>C1007858ParigiFL0435FL0435carlo-ancelotti.jpgSiNl-equipe-contro-ancelotti-un-coach-in-panne-1007953.htmSi100612201,02,03010272
251007831NewsCampionatiPsg, presentato Thiago Silva: «Sono felice, voglio fare la storia. Cassano? non me l`aspettavo... »20120824193255thigo silva«I soldi non sono la priorità»Non si è fatto mancare niente Thiago Silva durante la sua presentazione in pieno stile hollywoodiana.<BR><BR>Pronti via chiarisce l'aspetto economico:<EM> "I soldi non sono la priorità. Sono qui per scrivere una nuova pagina della mia storia", e continua raccontando il momento della cessione lanciando una frecciatina a Berlusconi relativa al momento in cui aveva bloccato la trattativa: "In quel momento sono rimasto un po' interdetto, ma allo stesso tempo ero tranquillo, perché ero occupato, e stavo lavorando bene con la nazionale brasiliana. Ora sono felice di essere qui, anche con la mia famiglia, e spero di poter fare bene come al Milan anche nel Paris Saint-Germain".&nbsp;&nbsp;</EM><BR><BR>Il Psg era un pensiero che spesso e volentieri balenava nella mente del brasiliano:<EM> "Prima di arrivare qui non guardavo molto il campionato francese, ma devo confessare che da quando Leonardo e Ancelotti sono venuti qui ho iniziato ad interessarmene sempre di più, a pensare che sarei potuto venire qui. Oggi sono contento, sono convinto di questo progetto di cui voglio fare parte".</EM><BR><BR>Thiago poi&nbsp;commenta il trasferimento di Cassano&nbsp;definendosi turbato: <EM>"Sono turbato dal suo passaggio all'Inter, la squadra rivale, non me l'aspettavo.&nbsp;Non immaginavo che avrebbe fatto la scelta di passare all'Inter, la squadra rivale, così in fretta. Ma lo capisco, nel calcio succede, e gli auguro tutto il meglio e la migliore riuscita. Avevamo una grande amicizia e questa resterà".&nbsp;&nbsp;</EM><BR><BR>L'ex rossonero poi ricorda il Milan: <EM>"Non è stato facile, ne' per me ne' per la società, ma e' la mia scelta, la rivendico e ne sono contento. Sono stato tre anni al Milan, non ho niente di cui lamentarmi, sono stato trattato molto bene fin dall'inizio. Da parte mia ho dato tutto, ho dato il meglio che potevo"</EM><BR><BR>1007858FL0141FL0141183229749-50461bb0-a458-4b89-93fd-3f170b69689a.jpgSiNpresentato-thiago-silva-sono-felice-voglio-fare-la-storia-cassano-non-me-l-aspettavo-1007831.htmSi100205001,02,03010253
261007789NewsEditorialeFotogrammi di memoria sulle soglie della nuova stagione: cosa resterà di un`estate italiana?20120824080883Serie A 2012-`13, Europei 2012, Olimpiadi 2012, calciomercato, Inter, Juventus, Milan, Fiorentina, Roma, UdineseEuropei, Olimpiadi e una nuova generazione: ricordi che riverberano nel domani, con la speranza di un tempo migliore. Ci siamo: sciarpa beneaugurante, radiolina di emergenza per domeniche fuori porta e soprattutto tanta voglia di perdersi fra statistiche e previsioni di classifica. La vigilia della prima di campionato è arrivata. Domani la <STRONG>Serie A 2012-'13</STRONG> aprirà le danze, con i due anticipi del sabato. L'estate del <STRONG>mercato</STRONG>, degli <STRONG>Europei</STRONG>, delle sere con il cuore in gola, delle <STRONG>Olimpiadi</STRONG> presto lascerà il posto a quello che qualche giorno fa abbiamo definito l'inverno delle certezze. Ma, a distanza di un anno, cosa ci rimarrà di questi caldi tre mesi? A cosa ripenseremo immediatamente, aguzzando la memoria? I ricordi più vividi saranno senz'altro le notti europee che hanno resuscitato l'Italia sul campo internazionale. Il tiro di <STRONG>Di Natale</STRONG> che supera Casillas all'esordio. Le mille paure che assalgono noi, italiani sospettosi, tutte riassunte in una parola: <STRONG>biscotto</STRONG>. Il ritrovato <STRONG>Balotelli</STRONG> che va a segno contro l'Irlanda. Il cucchiaio di Pirlo che meraviglia il mondo. Ancora SuperMario, che mostra i muscoli dopo aver seppellito la Germania a suon di gol. Infine, il pianto degli azzurri dopo la finale. Immagini che scorrono, come diapositive, nelle nostre menti. Un fiume in piena di grande passione, la quale si traduce in adrenalina anche solo alla semplice rimembranza di quei ricordi. Nient'altro che semplici impulsi, che assumono vita propria nella grande complessità del nostro essere sportivamente passionali, illogicamente appassionati. <BR><BR>E poi il calciomercato, con i suoi immancabili rumors e tormentoni. Il <STRONG>Top Player</STRONG> della Juventus e il romanzo <STRONG>Destro</STRONG>  definirlo telenovela sarebbe riduttivo, visto che si è trattato di un thriller -, che ha trovato casa alla <STRONG>Roma</STRONG> di <STRONG>Zeman</STRONG>, la quale vuole al più presto dimenticare Luis Enrique e spingersi verso vasti orizzonti insieme a <STRONG>Balzaretti</STRONG>, l'altro simbolo del Made in Italy nel mercato di questa estate. E una parola: rivoluzione. rivoluzione Inter, rivoluzione Fiorentina oltre a quella  annunciata - giallorossa cui abbiamo accennato prima. Julio César saluta i tifosi dopo sette anni di successi e si appresta a firmare per il Qpr, in Inghilterra. <STRONG>Aquilani</STRONG> torna definitivamente in Italia, dopo la poco piacevole parentesi in prestito al <STRONG>Milan</STRONG> e alla dolce-amara esperienza bianconera due anni fa, nonché le diciotto presenze ufficiali con i <I>Reds</I>. La <STRONG>Fiorentina</STRONG> potrebbe essere l'ultima chance per ritrovare appoggio e fiducia, che ha smarrito da quando prese la via di Liverpool da Roma, tre anni fa. È stata l'estate degli sceicchi, che di prelievi ne hanno fatti, in Italia. A partire da <STRONG>Ibrahimovic</STRONG> e <STRONG>Thiago Silva</STRONG>, l'accoppiata rossonera che il misterioso magnetismo dei milioni ha attratto  o spinto, dipende da come si leggono le varie dichiarazioni  al <STRONG>Psg</STRONG>. E il <STRONG>Milan</STRONG>, per placare lo scontento dei tifosi ci prova con <STRONG>Kakà</STRONG>, scambia <STRONG>Cassano</STRONG> con <STRONG>Pazzini</STRONG>, cerca il colpo last minute. <BR><BR>Dall'esperienza incrociata Europei-precampionato, con la conferma della buona prova della Nazionale giovane e bella nell'amichevole di Ferragosto contro l'<STRONG>Inghilterra</STRONG>, possiamo tranquillamente affermare che il cambio generazionale si può definire pressoché concluso. Della classe che calcò i campi belgolandesi e nippocoreani all'inizio del primo decennio del 2000 ne rimangono solo pochi in attività  Abbiati, Ambrosini, Buffon, Totti, Nesta che sverna in America -, facendo largo ad una nuova generazione che fa davvero ben sperare per il futuro, in direzione dei <STRONG>Mondiali 2014</STRONG> e degli <STRONG>Europei 2016</STRONG>, senza naturalmente dimenticare la <STRONG>Confederation Cup</STRONG> dell'anno prossimo. Ragazzi come Ogbonna, Peluso, Verratti, Insigne, El Shaarawy, per dirne solo alcuni, potranno farci sognare in grande. <BR><BR>Restando in tema azzurro, l'unico rammarico è forse, oltre naturalmente alla vittoria sfiorata a Kiev, la mancata partecipazione dell'Italia del calcio alle Olimpiadi di Londra. Sicuramente sarebbe scesa in campo una squadra che avrebbe potuto vantare tanti giovani come quelli di cui sopra: mixato sapientemente il loro frizzante talento all'esperienza di qualche bravo fuoriquota, l'Olimpica avrebbe potuto lottare per una medaglia d'oro che manca dal lontano 1936, ai tempi della Germania del Furher. Ci siamo comunque consolati con ventotto podi nella massima manifestazione sportiva. Unica macchia, il caso <STRONG>Schwazer</STRONG>, strettamente correlato alle dichiarazioni della <STRONG>Pellegrini</STRONG>, la quale vorrebbe prendersi un anno sabbatico per decidere sul futuro. Le pressioni eccessive e le grandi aspettative hanno portato i due atleti, rispettivamente, all'infrazione delle regole di lealtà sportiva e al flop inaspettato. Su <I>La Repubblica </I>di Ferragosto si leggevano le dichiarazioni del nostro olimpionico nel tiro a segno <STRONG>Niccolò Campriani</STRONG>: Bisogna fare entrare lo sport nelle scuole, sul modello americano. Se si riesce a spiegare ai bambini che anche se arrivi quarto non è un fallimento, non ci sarà poi bisogno di ricorrere agli psicologi per atleti di 28 anni in preda alle crisi di panico. E, bisogna dirlo, il tiratore fiorentino anche stavolta ha centrato il bersaglio. <BR><BR>Fra un anno tutto sarà solo l'origine di un'altra storia in evoluzione nel poliedro degli avvenimenti umani e, dunque, sportivi. Ci restano ventiquattr'ore di trepidazione, come bambini il giorno della vigilia di Natale. Il sole tramonta e il manto notturno si stende sul cielo rossastro. Prepariamoci: domani tutto ricomincerà daccapo. Cosa vogliamo aspettarci da questa stagione?Voltare pagina dopo la vicenda calciomercato  con annesse polemiche e accuse -. Stadi pieni, fair play, qualche bella rivelazione, giovani promesse che si confermano e diventano punti fissi delle proprie squadre. La dimostrazione che con poco denaro si può vincere  a questo proposito, per un momento concedetemi un fulmineo abbandono dell'imparzialità per un in bocca al lupo al coraggioso Udinese  e tanti successi in Europa. E a chi, come in <I>Imagine </I>di <I>John Lennon</I>, mi dirà che sono un sognatore, risponderò con il verso successiv <I>But I'm not the only one</I>. <BR><BR>Un'occhiata all'orologio. Manca poco. Salite sul trampolino. Quant'è alto. Nove mesi di campionato vi attendono.&nbsp;Preparatevi: tre, due, uno...<BR><BR>1007858FL0435FL0435Immagine.jpgSiNfotogrammi-di-memoria-sulle-soglie-della-nuova-stagione-cosa-restera-di-un-estate-italiana-1007789.htmSi100612201,02,03010459
271007670NewsCalcio EsteroLigue 1- Psg, ancora non ci siamo: dalla Corsica a reti bianche20120819232133Prestazione incolore per la regina del mercato: 0-0 contro l`Ajaccio.Il <STRONG>Psg</STRONG> "stellare" si è eclissato ancora una volta contro l'<STRONG>Ajaccio</STRONG>. Una che in teoria non dovrebbe dar fastidio a chi ha fior di campioni in rosa. Eppure l'attacco dei parigini va in bianco, cosicché <STRONG>Ancelotti</STRONG> porta sotto la Tour Eiffel solo un punto. <BR><BR>Nell'undici iniziale tridente formato da <STRONG>Lavezzi</STRONG>, <STRONG>Nené</STRONG> e <STRONG>Menez</STRONG> con <STRONG>Pastore</STRONG> esterno di centrocampo. <STRONG>Verratti</STRONG> parte dalla panchina. Padroni di casa pericolosi dopo appena due minuti con <STRONG>Ricardo Faty</STRONG>, che però non riesce a concludere in porta, imitato al 9' da <STRONG>Sigamary Diarra</STRONG> che però ottiene un angolo. Gli ospiti si fanno vedere per la prima volta al 20' con Nené: il brasiliano manda a lato il pallone. <BR><BR>Il primo tempo si conclude e al rientro il Paris Saint-Germain appare sempre impreciso e prevedibile, con Pastore che non trova la porta e gli <EM>Orsi</EM> che difendono la loro tana di sedici metri con grande caparbietà, impensierendo anche <STRONG>Sirigu</STRONG>. La gara si fa più aspra, e a&nbsp;mezz'ora dal termine l'arbitro manda negli spogliatoi Lavezzi, che lascia in dieci la propria squadra.&nbsp;I <EM>Principi </EM>continuano a cercare il sorpasso a ruota con Gameiro, Pastore e Jallet ma niente da fare. La gara termina a reti inviolate e il Psg ripete la prestazione certo non esaltante offerta contro il <STRONG>Lorient</STRONG>, racimolando due punti in due giornate.<BR><BR>1007858François Coty Johan, AjaccioFL0435FL0435ezequiel-lavezzi_aggrandissement_paysage.jpgSiNligue-psg-ancora-non-ci-siamo-dalla-corsica-reti-bianche-1007670.htmSi100612201,02,03010180
281007663NewsCalciomercatoCalciomercato Juventus, Lichsteiner pronto ad accettare il Psg20120819203130juventus, psg, lichsteinerJuventus Psg LichsteinerSecondo quanto riporta<EM> fichajes.net</EM><STRONG> Lichsteiner</STRONG> sarebbe in procinto di accettare l'offerta del <STRONG>Psg</STRONG>.<br><br> Il terzino della <STRONG>Juventus</STRONG>, nonostante le smentite di Ancelotti, piace ai parigini ma la decisione spetterà alla società bianconera che potrebbe accettare un'offerta superiore ai 15 milioni di euro.<br><br>1007858adm001adm001lichsteiner.jpgSiNjuventus-lichsteiner-pronto-ad-accettare-il-psg-1007663.htmSiT1000007100075501,02,03,06010358
291007648NewsCalciomercatoCalciomercato Inter: in arrivo Pereira, Maicon saluta tutti 20120819142508pereira-maiconPsg, Real e Juve alla finestra per il brasilianoEntrate ed uscite in casa Inter in questo momento stanno andando di pari passo: a breve infatti dovrebbe arrivare Alvaro Pereira e partire Maicon. <BR><BR>Nessuna voce ufficiali ma tanti indizi. Iniziamo dal portoghese: i nerazzurri aspettano la risposta del Porto per domani, ma già ua conferma c'è stata oggi con la mancata convocazione del giocatore per la prima di campionato col Sagres. Domani molto probabilmente arriverà una chiamata dal Portogallo con esito positivo e non è da escludere che Branca non provi ad inseire nella trattativa anche il prestito di Fernando.<BR><BR>Maicon invece ieri, uscendo dal campo, ha salutato tecnico e compagni, lasciando intuire che quella di ieri è stata la sua ultima partita in nerazzurro. Il suo e quello di Lichtsteiner sembrano destini incrociati visto che sembrano entrambi vicini al Psg: se Leo scegliesse lo svizzero però nelle ultime ore è avanzata la pazza idea di un trasferimento del brasiliano alla Juve. Fantacalcio? In ogni caso le preferenze del terzino verdeoro vanno sempre al Real e a Mourinho, che sente costantemente. L'impressione è che alla prima chiamata/offerta del Real Maicon diventi <EM>blancos</EM>.<BR><BR>1007858FL0141FL0141813002-13886046-640-360.jpgSiNcalciomercato-inter-arrivo-pereira-maicon-saluta-tutti-1007648.htmSi100205001,02,03010431
301007613NewsCalciomercatoCalciomercato Juventus, ipotesi Maicon se parte Lichsteiner20120819101531juventus, inter, maicon, lichsteiner, psgJuventus Inter Maicon Lichsteiner PsgCome riporta <EM>Tuttosport</EM> il <STRONG>Psg</STRONG> ha offerto 15 milioni per <STRONG>Stefan Lichstenier</STRONG>.<br><br> Se il terzino dovesse partire,&nbsp;la Juventus&nbsp;starebbero pensando a<STRONG> Maicon</STRONG> come sostituto. <br><br> Il brasiliano in partenza dall'<STRONG>Inter</STRONG> sarebbe il secondo scippo, dopo Lucio, ai rivali rivali nerazzurri.<BR>&nbsp;<br><br>1007858adm001adm001marotta.jpgSiNjuventus-ipotesi-maicon-se-parte-lichsteiner-1007613.htmSiT1000007100075701,02,03,06010492
311007599NewsCalciomercatoCalciomercato Juventus, Ancelotti smentisce interesse per Lichsteiner20120818151531juventus, psg, ancelotti, lichsteinerJuventus Ancelotti Lichsteiner PsgCi pensa<STRONG> Carlo Ancelotti</STRONG>, tecnico del <STRONG>Psg</STRONG>, ha smentire l'interesse per <STRONG>Stefan Lichsteiner</STRONG>.<BR><BR>Il terzino della<STRONG> Juventus</STRONG> sembrava molto vicino al club parigino, ma l'allenatore dei francesi al momento smentisce l'affare: "Non è vero che ci interessa Lichsteiner. Cerchiamo un terzino ma lo vogliamo francese". <BR><BR>1007858adm001adm001lichsteiner.jpgSiNjuventus-ancelotti-smentisce-interesse-per-lichsteiner-1007599.htmSi100075501,02,03010410
321007593NewsCalciomercatoCalciomercato Juventus: top player lontano, Lichtsteiner pure?20120818102511juveLo svizzero vicino al PsgDopo averlo sognato e&nbsp;immaginato, anche quest'anno il tanto famigerato top player probabilmente non arriverà. Dzeko infatti non si dovrebbe muovere, su Llorente le pretese del presidente del Bilbao sono troppo alte, Van Persie è andato allo United e Jovetic non sembra volersene più andare da Firenze: di conseguenza la squadra rimarrà così, o al massimo si perfezionerà lo scambio tra Quagliarella e Pazzini, che comunque non cambia più di tanto le carte in tavolo.<BR><BR>Il nuovo processo su Bonucci invece costringe la società a guardare per l'ennesima volta al mercato: su Andreolli c'è stato il sorpasso di Siviglia e Inter, e l'accordo verbale raggiunto qualche giorno fa sembra esser andato in fumo. Si guarda allora a Diakitè. in guerra con Lotito per un rinnovo che non vuole firmare. Se il presidente biancoceleste si intestardisce il difensore potrebbe passarsi la stagione fuori rosa, a meno che la Juve non investa una buona cifra su di lui. <BR><BR>In uscita ieri è trapelata la notizia dell'iteressamento del Psg per Lichtsteiner: il giocatore, per bocca del procuratore, si è detto felice di questa trattativa e la Juve per una quindicina di milioni potrebbe lasciarlo partire. D'altronde le alternativa già ci sono in casa: Isla sta recuperando e Caceres&nbsp;nel 3-5-2 sembra esprimersi anche meglio dello svizzero.&nbsp;Su Iaquinta intanto si registra l'interessamento dell'Amburgo, mentre&nbsp;Boakye lunedì dovrebbe tornare&nbsp;al Sassuolo in prestito.&nbsp;<BR><BR>1007858FL0141FL0141tnsc-381231101.jpgSiNcalciomercato-juventus-top-player-lontano-lichsteiner-pure-1007593.htmSi100205001,02,03010325
331007578NewsCalciomercatoCalciomercato Juventus: Psg su Lichsteiner, l`agente: «Sarebbe fantastico, siamo in contatto»20120817204531lichsteierLo svizzero comunque non è sul mercatoSecondo <EM>Le Parisien </EM>il Psg sarebbe su <STRONG>Stephen Lichsteiner</STRONG> della<STRONG> Juventus</STRONG>: lo svizzero infatti andrebbe a colmare l'unico buco lasciato vuoto dalla faraonica campagna acquisti di Leonardo e co.<BR><BR>La Juve, che ha preso il terzino dalla Lazio per 10 milioni, non ha la benchè minima intenzione di cederlo, o per lo meno di iniziare a trattare per una cifra che non superi i 15 milioni. <BR><BR>&nbsp;A <EM>Rmc Info</EM> ha parlato l'agente del giocatore:<EM> "Confermo. Siamo in contatto con il Psg. Stephan sta bene alla Juventus, ma quando un club come il Psg si interessa al tuo profilo è davvero fantastico. Il progetto del Psg è straordinario, con grandi giocatori ma anche con un grande allenatore come Carlo Ancelotti. E Parigi è una città magnifica. Se i due club trovano un accordo, Stephan sarà contento di partecipare al progetto Psg".<BR></EM><BR><BR><BR>1007858FL0141FL0141lichsteiner.jpgSiNcalciomercato-juventus-psg-su-lichsteiner-l-agente-siamo-in-contatto-sarebbe-fantastico-1007578.htmSi100205001,02,03010582
341007545NewsCalciomercatoCalciomercato Real Madrid: Modric spinge Kakà in rossonero20120816162030modricAdesso è il Real che vuole cedere il brasilianoE' fatta per Luka Modric al Real Madrid. Stamattina infatti il croato è partito per Madrid dove domani, dopo le visite mediche, firmerà con i blancos: al Tottenham vanno 38 milioni, due in meno di quanto era arrivato ad offrire il Psg, battuto solo dalla volontà del giocatore.<BR><BR>Felice dell'esito della trattativa durate un'estate intera ovviamente il Milan: il Real infatti adesso deve vendere, e Kakà è il primo nome sulla lista. Il brasiliano vuole tornare a Milano e l'unico nodo da risolvere è quello relativo alla modalità di trasferimento, visto che l'ex 22 rossonero ha anche deciso di decurtarsi l'ingaggio. Ingaggio (9 milioni ndr) che adesso è una spina nel fianco del Real: tagliarlo, ora come ora, farebbe più che comodo...<BR><BR>Per quanto riguarda le cifre i blancos vorrebbero cedere il brasiliano per 20-25 milioni, il Milan si ferma a 13, massimo 15. Berlusconi e Galliani domenica si incontreranno e sceglieranno la tattica da seguire per riportare il figliol prodigo a Milanello.<BR><BR><BR><BR>1007858FL0141FL0141NEWS_1345117930_b_FOTOMONTAJE_b_Modric_viste.jpgSiNcalciomercato-milan-modric-spinge-kaka-in-rossonero-1007545.htmSi100205001,02,03010753
351007444NewsCalciomercatoPsg, incredibile offerta per Benzema20120812211531psg, real madrid, benzemaPsg Real Madrid BenzemaSecondo quanto riportato da<EM> Marca</EM>, il <STRONG>Real Madrid</STRONG> ha rifiutato una super offerta da parte del <STRONG>Paris Saint Germain</STRONG> per <STRONG>Karim Benzema</STRONG>. <br><br> Si parla di una cifra vicina ai 40 milioni di euro che il club francese avrebbe offerto per riportare in patria la punta delle merengues.<br><br>1007858adm001adm001benzema-9.jpgSiNpsg-incredibile-offerta-per-benzema-1007444.htmSi100075701,02,03010418
361007425NewsCalcio EsteroPsg, Ibrahimovic salva i parigini contro il Lorient20120812103130psg, ibrahimovic, lorientPsg Lorient IbrahimovicCon una doppietta all'esordio Zlatan Ibrahimovic (31) salva il Psg.<br><br> Il club francese andato sotto 0-2 nella prima di campionato contro il Lorient, recupera nella ripresa con due reti dell'ex attaccante del Milan<br><br>1007858adm001adm001ibra.jpgSiNpsg-ibrahimovic-salva-i-francesi-contro-il-lorient-1007425.htmSi100075501,02,03010316
371007409NewsCalciomercatoOfferta del Psg per Balotelli...rifiutata da Mancini20120811111556Mario Balotelli48.5 milioni d`euro l`offerta dei pariginiC'aveva provato anche con Balotelli il Psg: a rivelarlo è stato Roberto Mancini che ha dichiarato: " C'erano 4-5 squadre interessate a Balo, anche dalla Francia."<BR><BR>Chiaro il riferimento alla squadra parigina che poi si è fiondata su Ibra: i rumors dicono che Leo avrebbe offerto 40 milioni di sterline, ossia 48.5 milioni di euro.<BR><BR>"No, thanks" ovviamente la risposta del Mancio.<BR><BR>1007858FL0141FL0141balotelli-and-mancini_2656768.jpgSiNofferta-del-psg-per-balotelli-rifiutata-da-mancini-1007409.htmSi100205001,02,03010249
381007358NewsCalciomercatoCalciomercato Inter, ora tutto su Ramirez20120809181531Inter Lucas mercato L`uruguaiano diventa l`obiettivo numero 1. Si seguono però diversi giocatori.Saltato Lucas l'Inter pensa alle alternative. E' da tempo che il primo nome sulla lista di Marco Branca è Gaston Ramirez, trequartista del Bologna dotato di grandi doti. Ma se tecnicamente il giocatore convince, il costo del cartellino spaventa un pò i dirigenti nerazzurri. Il Bologna chiede infatti 20 milioni, prezzo probabilmente trattabile e che verrà abbassato inserendo qualche contropartita tecnica nella trattativa (il prestito di Longo e di Jesus). Se però dovesse fallire l'assalto al giocatore uruguaiano, l'Inter dovrebbe valutare altri giocatori che potrebbero prendere il posto per cui era stato scelto in un primo momento Lucas e poi il giocatore del Bologna. Schurrle è il primo nome della lista, giovane, veloce, può giocare sia sulla fascia che come vice Milito. Altre due idee vengono dal PSG: Nenè è sulla lista dei partenti, la trattativa sarebbe sicuramente fattibile, ma il brasiliano, vista anche l'età, non convince la dirigenza nerazzurra; il secondo nome è quello di Menez, in passato alla Roma, ora in Francia, giocatore che all'Inter piace dai tempi in cui militava al Monaco, e che sicuramente non è ritenuto cedibile come Nené ma che vista la foltissima concorrenza potrebbe chiedere di essere ceduto. Da considerare sempre anche Alejandro Gomez, anche lui uno dei primissimi nomi insieme a Ramirez per le alternative a Lucas, e che sembra tutt'altro che tramontato.1007858MilanoFL0676FL0676Gaston-Ramirez_0.jpgSiNcalciomercato-inter-ora-obiettivo-e-ramirez-1007358.htmSiT1000026100664801,02,03010525
391007354NewsCalciomercatoCalciomercato Napoli: Pazzini se parte Cavani20120809104238Napoli Pazzini Inter CavaniIl Chelsea insiste per avere l`ex Palermo e i partenopei valutano le alternativeE' di poche ore fa la notizia secondo cui il Chelsea si sarebbe fiondata seriamente su Cavani, attaccante uruguaiano del Napoli e uno degli ultimi campioni con valutazione di mercato over 30 milioni rimasti alla serie A. I blues, secondo alcune fonti, avrebbero pronta un'offerta di 30 milioni, contro i 40 che vorrebbe De Laurentiis e se le cifre fossero davvero queste, sia &nbsp;di offerta che di prezzo stabilito (se davvero Cavani è trattabile), la conclusione potrebbe arrivare entro la fine di agosto trovando un punto di incontro oppure pagando l'importo intero richiesto dal Napoli considerando, possibilità non remotissima considerando comunque che il Chelsea è una delle squadre più ricche del mondo. Sostituito Lavezzi con la coppia Pandev-Insigne, con il primo riscattato e il secondo rientrante dal prestito, Cavani andrebbe rimpiazzato, qualora partisse, con un attaccante di primo livello. La scelta potrebbe dunque ricadere su Giampaolo Pazzini, in rotta con l'Inter, che finora ha rifiutato tutte le offerte dall'estero ma che non ha ricevuto grandi proposte dall'Italia (solo la Juventus si è fatta viva sul serio, e resta comunque in piedi l'ipotesi di uno scambio con Quagliarella qualora la situazione dovesse prolungarsi fino a fine stagione). I rapporti tra i due club sono ottimi (si pensi a Pandev), anche se la situazione di Lavezzi, promesso sposo dell'Inter e poi passato al PSG, ha un pò macchiato l'amicizia tra i due presidenti, ma qualora il Napoli volesse Pazzini, utilizzando gli adeguati motivi economici, questo dovrebbe essere un problema più che superabile.1007858NapoliFL0676FL0676pazzini.jpgSiNcalciomercato-napoli-pazzini-se-parte-cavani-1007354.htmSiT1000017100664801,02,03,08010437
401007348NewsCalciomercatoCalciomercato Milan, possibile Nené dal Psg a costo zero20120809094531milan, nené, psgMilan Nené PsgCome riportato da <EM>Tuttosport</EM>, potrebbe essere <STRONG>Nené </STRONG>l'acquisto last minute del <STRONG>Milan</STRONG>. <BR><BR>Il giocatore è chiuso a<STRONG> Psg</STRONG>, soprattutto dopo i milionari acquisti di Ibrahimovic, Lavezzi e Lucas. <BR><BR>Il giocatore è pronto ad ascoltare qualsiasi offerta. Arriverebbe a zero euro e due milioni annui di ingaggio.<BR><BR>1007858adm001adm001nene psg.jpgSiNmilan-nene-dal-psg-a-costo-zero-1007348.htmSiT1000027100075701,02,03,07010465
411007337NewsCampionatiInter, Stramaccioni: «Comprare un centravanti? come Milito non ce ne sono...»20120808195254stramaccioniCerchiamo solo gente utile e funzionale alla squadraAndrea Stramaccioni, nella conferenza stampa di presentazione del match di ritorno con l'Hajduk (3-0 all'andata per i nerazzurri), fa il punto sul calciomercato in casa Inter: <BR><BR><EM>"Puntiamo su calciatori funzionali e utili alla squadra, perché noi i nomi li facciamo diventare grandi sul campo. Prendete Guarin, oggi è uno dei migliori. Un centravanti non mi serve, come Milito<STRONG> </STRONG>non ce ne sono. Magari Ronaldo, Messi...&nbsp;Quagliarella? E' una seconda punta che può agire anche come esterno. Il Psg&nbsp;acchiappatutto? E' un'eccezione nella storia del calcio, credo che commentarlo sia fuori luogo. In quanto a noi, io col club Branca e Ausilio, ho contatti costanti e sono molto soddisfatto. E ho anche la fortuna di avere un presidente con cui posso parlare di calcio tecnicamente"&nbsp;&nbsp;</EM><BR><BR>Tornando al match poi il tecnico non vuole cali di tensione: <EM>"L'Inter nella gara di andata ha dato un buon feedback del lavoro effettuato. Poi col mio occhio posso aver visto anche delle cose che non vanno, lo so io e cerchiamo con i ragazzi di lavorarci. Non siamo nè esaltati per il risultato e nè preoccupati per i nostri difetti.&nbsp; Rischio infortuni? La prudenza ci suggerisce la gestione dei calciatori. Le valutazioni le ho sempre fatte con i medici ascoltando il giocatore stesso. Valuteremo al meglio e i rischi saranno uguali a zero.&nbsp;</EM><BR><BR>Tra i convocati c'è anche&nbsp;Andrea Ranocchia,&nbsp;indagato nel caso Calcioscommesse:<EM> "Il termine preoccupazione è fuoriluogo. A livello umano sono vicino ad Andrea, siamo tutti con lui come Inter e gli staremo vicini".&nbsp;<BR></EM>&nbsp;<EM>&nbsp;<BR></EM><BR><BR>1007858FL0141FL0141stramaccioni.jpgSiNstramaccioni-comprare-un-centravanti-come-milito-non-ce-ne-sono-1007337.htmSi100205001,02,03010212
421007323NewsCalciomercatoRoma, da Irdning parlano Sabatini e Balzaretti20120808134531roma, sabatini, balzarettiRoma Sabatini BalzarettiQueste alcune delle parole di Walter Sabatini, direttore sportivo della Roma, in conferenza stampa. "Vorremmo che il gruppo fosse a disposizione per la prima di campionato. La difesa, però, va integrata e lo faremo in fretta. Le uscite? Le scelte che sono state fatte sono consequenziali. Ci saranno opportunità per tutti, che sono ottimi calciatori, non c'è un problema di collocazione rispetto alla richiesta. Ci sono richieste reiterate per tutti loro, però è chiaro che loro si confrontano con la loro realtà, in alcuni casi sono stati opposti dei rifiuti. Nei prossimi giorni ci sarà chiarezza per tutti. Sicuramente per Heinze, probabilmente per Pizarro e vedremo la situazione di Borriello. Se mi è stato mai offerto Cassano? Non direttamente dal Milan. Ho ricevuto una telefonata da un intermediario, nulla di definito. Ci vuole una voce ufficiale del Milan che non è arrivata, il fatto non sussiste". Ancora sul mercato. "L'esigenza che avvertiamo è quella di un difensore centrale. Poi è evidente che il calcio ti mette di fronte a circostanze che vanno analizzate. Ho parlato lungamente con il mister e lui è soddisfatto di ciò che ha in mano. Ci fermeremo, fatto salvo che il calcio propone situazioni imprevedibili che sono pronto a cogliere. Osvaldo? Chiarito il concetto che l'incedibilità è crollata come principio, Osvaldo per noi è un giocatore fortissimo e fondamentale. Noi come società non vorremmo in nessuna maniera indebolire la rosa, fatto salvo circostanze che dobbiamo affrontare, ma non vogliamo cedere nessuno".<BR><BR>Federico Balzaretti, neo acquisto della Roma, ha parlato in conferenza stampa dal ritiro di Irdning. <BR><BR>Ritieni di arrivare a Roma al top della tua carriera?<BR>"Sì, arrivo al momento giusto, in una fascia d'età in cui sono maturo e pronto. Ho affrontato anche esperienze internazionali come con il recente Europeo. La Roma ha grandissime ambizioni e questo arrivo è stato voluto. Spero di raggiungere grandi soddisfazioni con la Roma".<BR><BR>Su di te c'erano parecchie squadra, cosa ti ha spinto a venire qui?<BR>"A livello mediatico c'è stata una grande confusione, da parte mia c'è sempre stata grande chiarezza. Quando mi è stato detto che c'era la Roma ho subito accettato questa offerta. Ho affermato che sarebbe stata l'unica opportunità possibile. Ho detto: "Se vado via, vado soltanto alla Roma".<BR><BR>Che potenzialità ha questa squadra?<BR>"Ha grandissime potenzialità, è una piazza che sogna tantissimo,. C'è grande entusiasmo attorno a questa squadra, ci sono molte aspettative. La società ha investito tantissimo negli ultimi due anni. Non è semplice dichiarare un obiettivo, è difficile dato che ci sono tanti giocatori da integrare e l'allenatore è nuovo. Importante sarà far divertire la gente, poi i risultati verranno. Dire un obiettivo non è giusto per adesso".<BR><BR>Hanno influito su di te fattori esterni nell'arrivo alla Roma?<BR>"Ho sempre detto che avrei privilegiato la famiglia e così ho fatto: Roma è una città stupenda, le mie bimbe potranno crescere al meglio. Mia moglie lavorando a Parigi avrà anche prospettive di lavoro qui a Roma. Il mio rapporto con Sabatini ha influito: abbiamo sempre avuto pensieri comuni. Ci siamo trovati nel giro di 5 minuti, quando c'è stata l'offerta della Roma ho voluto solo lei. A livello di piazza, di gruppo e di ambizioni credo che sia una delle società più importanti. C'è grande voglia di vincere, qua si sta investendo tanto".<BR><BR>Balzaretti sceglie la Roma perché non fa le coppe?<BR>"No, assolutamente no. Non è per questo motivo, l'obiettivo minimo è quello di raggiungere le coppe. Spero che sia il primo e l'ultimo anno che non si facciano le coppe".<BR><BR>La possibilità di andare al PSG?<BR>"L'opportunità reale di andare al PSG c'era stato lo scorso anno. Poi abbiamo deciso io e Zamparini di non vendermi. Ci sono stati dei problemi tra le due società. Lo sapevo da gennaio scorso che non sarei andato al PSG".<BR><BR>Che impressione ti ha fatto l'uomo Zeman?<BR>"Mi sembra una persona molto semplice e disponibile, sa quello che vuole e come ottenerlo. E' una persona molto aperta, l'inizio è stato positivo. Non è una persona di tantissime parole ma a volte non servono, meglio così".<BR><BR>Sapere di avere Totti e De Rossi è importante?<BR>"E' fondamentale. Sono un ragazzo e un giocatore molto semplice, gioco molto sui tempi e la profondità, ho bisogno di gente con qualità che mi mandi dentro con tempi e modi giusti. Non dribblerò mai tre giocatori, mi appoggio al primo e vado".<BR><BR>1007858adm001adm001Balzaretti1.jpgSiNroma-balzaretti-volevo-solo-i-giallorossi-sabatini-bisogna-integrare-la-difesa-1007323.htmSiT1000012100075701,02,03010511
431007310NewsCalciomercatoCalciomercato Inter: offerto Nenè dal Psg20120808090016interStrama però sogna RobbenSi infuoca il calciomercato in casa Inter: dopo l'ultima riunione di mercato si è deciso che Maicon deve essere ceduto non rientrando più nei piani dell'allenatore, e che lo stesso discorso vale per Pazzini. Claudio Vigorelli intanto, procuratore di Julio Cesar, è in Inghilterra e sta trattando col Tottenham. Si potrebbe chiudere a fine settimana. Ritornando al terzino brasiliano, le trattative per lui sono in fase di stallo: il Psg è pronto a sferrare l'attacco, ma si guarda intorno e lo farà gli ultimi giorni di mercato. Per Pazzini ivece non ci sono offerte tutt'ora e rimane in piedi solamente lo scambio con Qualgiarella, anch'esso però al rush finale.<br><br> Capitolo entrate: Stramaccioni vuole un trequartista esterno e, tramontato Lucas, il sogno è Robben. Peccato che il giocatore, anche se in guerra coi tifosi abbia rinnovato; l'alternativa si sa, è il Papu Gomez, su cui però bisogna fare in fretta visto che su di lui c'è anche la Fiorentina acchiappatutto degli ultimi tempi. Piace Shurrle e il Psg ieri ha anche offerto Nenè: il brasiliano però difficilmente arriverà all'Inter. Ha 31 anni suonati ed è un trequartista centrale che può fare la punta: un vice Sneijder e un vice Milito insomma, e noi crediamo che, vice per vice, Strama preferisca qualche giovane. Interessa anche Ramirez, che ha però un prezzo troppo elevato: se ne riparlerà gli ultimi giorni quando il prezzo scenderà. <br><br>1007858FL0141FL0141NEWS_1344365570_148292011.jpgSiNcalciomercato-inter-offerto-nene-dal-psg-1007310.htmSi100205001,02,03010506
441007265NewsCalciomercatoPsg: in uscita il numero 10 (di Ibra)20120807091955nenePer Nenè cessione a breveSi pensa anche alle uscite in casa Psg e, caso vuole, il primo a saltare dovrebbe essere Nenè, buon centravanti, capocannoniere della squadra la scorsa stagione, ma con una maglia ingombrante sulle spalle: la numero 10 tanto desiderata da Zlatan Ibrahimovic.<BR><BR>Per il brasiliano infatti ormai non ci dovrebbe essere più spazio a dubbi: verrà ceduto e il sostituto dello svedese, in caso di qualche raffreddore, sarà Gameiro. <BR><BR>Nenè andrà al&nbsp;Galatasaray o al Corintihians, quest'ultima ipotesi gradita maggiormente dal giocatore: Ibra otterrà la 10, lasciando la 18 a qualche comprimario.<BR><BR>1007858FL0141FL0141nene psg.jpgSiNpsg-in-uscita-la-numero-di-ibra-1007265.htmSi100205001,02,03010530
451007256NewsCalciomercatoCalciomercato Inter, Moratti: «Offerta del Psg per Lucas fuori da ogni logica»20120806194531inter, moratti, lucasInter Moratti Lucas<STRONG>Massimo Moratti</STRONG> saluta<STRONG> Lucas</STRONG>. Queste le parole del presidente dell'<STRONG>Inter</STRONG>, all'uscita dalla Saras, riportate da <EM>Sky Sport</EM>: «A quelle cifre non saremmo mai potuti arrivare. Non c'è comunque rammarico per non aver chiuso l'operazione, le cifre erano già alte. L'offerta del Paris Saint Germain è fuori da ogni logica, 45mln per noi sarebbe stata una nota stonata. Il Psg inizia un ciclo e deve costruire la squadra».1007858adm001adm001lucas1.jpgSiNinter-moratti-offerta-del-psg-per-lucas-fuori-da-ogni-logica-1007256.htmNoT1000026100075701,02,03010467
461007244NewsCalciomercatoMilan, ag. Thiago Silva: «Ha deciso lui di andare al Psg»20120806120131milan, thiago silva, psgMilan Thiago Silva PsgSul passaggio di<STRONG> Thiago Silva </STRONG>dal <STRONG>Milan</STRONG> al <STRONG>Psg</STRONG> ha parlato il procuratore del brasiliano <STRONG>Tonietto</STRONG> a <EM>le10sport</EM>. Queste le parole dell'agente: «La decisione è stata presa da Thiago al 100%. La prima decisione del Milan era stata di non venderlo. Non è mai l`agente o la società a fare queste scelte, è il giocatore che decide. Lui è la star, nessuno decide per lui. Detto questo, è normale che a Thiago non piaccia essere trattato da mercenario. Bisogna comprendere che al prezzo proposto dal PSG il Milan doveva vendere Thiago. Non è un mercenario, è un grande giocatore, dentro e fuori dal campo. Non è un giocatore guidato dal denaro, è passato da un grande club come il Milan ad un altro grande club come il PSG. Thiago ha preso la decisione che ha preso, la sua squadra è il PSG.<BR><BR>Viene quindi smentita in maniera decisa da Tonietto l'idea fino ad ora portata avanti da Thiago di voler rimanere in rossonero se non fossero intervenuti i problemi economici del club di via Turati e avvallata anche dall'aumento di stipendio richiesto da Thiago Silva al momento del rinnovo di contratto realizzato nel mese di giugno.&nbsp; <BR><BR>1007858adm001adm001thiago-silva-brasile.jpgSiNmilan-agente-thiago-silva-ha-deciso-lui-di-andare-al-psg-1007244.htmSiT1000027100075701,02,03,07010705
471007208NewsCalcio EsteroVita nuova, solito risultato: Ibra battuto dal Barca. Video20120805095840psg- barca3-6 per i blaugrana dopo i rigori. GUARDA LA SINTESIAmichevole di lusso in quel di Parigi, dove di scena c'era il Barca di Leo Messi contro il Psg di Zlatan Ibrahimovic.<BR><BR>Partita dai due volti con i blaugrana (ieri con una strana maglia&nbsp;tra l'arancio e il giallo)&nbsp;avanti di due gol grazie alle reti di Rafinha, che beffa i due centrali parigini come manco ai pulcini accadeva, e Messi su rigore. Ibra impalpabile, Lavezzi no. Il Pocho sembra già in ottima forma, ed è proprio lui a procurarsi il rigore che lo svedese, col numero 18, trasforma. Nel finale il gol di Camara, su angolo di Pastore,&nbsp;porta tutti ai rigori.&nbsp;Lì a&nbsp;decidere è&nbsp;l'errore di Gameiro.<BR><BR>Ecco la sintesi del match del Parco dei Principi opia e incolla il link:&nbsp;&nbsp;&nbsp;<A href=«««http://youtu.be/U0oRvU8Hwrs»»»>http://youtu.be/U0oRvU8Hwrs</A> <BR><BR>1007858FL0141FL0141C_27_photogallery_7028_listphoto_itemPhoto_3_immagine.jpgSiNvita-nuova-solito-risultato-ibra-battuto-dal-barca-1007208.htmSi100205001,02,03010457
481007188NewsCalciomercatoCalciomercato Inter, Maicon vicino al Psg. In programma incontro decisivo20120804104531inter, maicon, psgInter Maicon PsgCome riporta<EM> Sky Sport</EM> <STRONG>Maicon</STRONG> sarebbe vicino al<STRONG> Psg</STRONG>.<br><br> Il terzino bloccato all'<STRONG>Inter </STRONG>dal suo ingaggio, avrebbe in programma in questi giorni un decisivo incontro col la dirigenza parigina per discutere del suo passaggio al club francese.<br><br> Il giocatore brasiliano pare gradire molto la destinazione, in particolare dopo aver visto gli ultimi convincenti acquisti.<br><br>1007858adm001adm001maicon.jpegSiNinter-maicon-vicino-al-psg-in-programma-incontro-decisivo-1007188.htmSiT1000026100075501,02,03010391
491007072NewsCampionatiBerlusconi strizza l`occhio agli investitori stranieri: «Le porte sono aperte»20120731164121berlusconi«Ibra? non ci mancherà»Silvio Berlusconi non parla quasi mai di calcio, ma quando lo fa non dice mai niente a caso: intervistato da Milan Channel l'ex presidente del Consiglio affronta tutti i temi riguardanti la sua squadra.<BR><BR>Berlusconi inizia parlando della crisi:<EM> «In passato si potevano comprare grandi giocatori. E' arrivata una crisi senza precedenti e oggi non è più possibile per la mia famiglia versare come fatto ogni anno 50 milioni nel calcio. Non possiamo farlo per il<STRONG> </STRONG>Milan che è una società di entertainment. Anche per questo&nbsp; non potevamo rifiutare l'offerta del Psg per Thiago e Ibra anche se da tifoso mi piangeva il cuore. Con questo sacrificio i nostri conti saranno a posto per 3-4 stagioni». </EM><BR><BR>Il discorso poi passa alla trattativa che ha portato alla cessione di Thiago Silva&nbsp;e Ibra: <EM>«Non volevamo cedere tutti e due e quando Leo ci contattò, dicemmo di no. Poi hanno continuato a insistere e abbiamo pensato che era l'ultimo anno in cui poteva essere avanzata un'offerta del genere. Davanti abbiamo cinque campioni che nessuno può annoverare: Robinho, Cassano, El Shaarawy, Pato e Boateng che per me può fare la punta. Non sentiremo la mancanza di Ibra. In difesa invece crediamo in Acerbi».&nbsp; </EM><BR><BR>Messaggio del Presidente agli investitori: <EM>«Vedo che le squadre che spendono molto sono fuori dal sistema europeo. I loro proprietari vengono dagli Emirati, ma anche per loro arriverà il momento in cui non potranno più spendere. Per quanto riguarda il Milan, le porte sono aperte a chiunque volesse dare una mano alla nostra squadra. Ben vengano gli investitori stranieri». </EM><BR><BR>Battuta finale dedicata alle ambizioni scudetto e, soprattutto, a Kakà: <EM>«Scenderemo in campo per essere padroni del campo e del gioco. I nostri tifosi non si vergogneranno della squadra e non è giusto che dirigenza e società non debbano avere la fiducia dei tifosi. Kakà? Non lo escludo ma solo a determinate condizioni. Lui ha fatto la storia del Milan e sarebbe ben accetto se tornasse. Non è detto che chi spende tanto poi vinca. Guardate Abramovic, ha vinto solo quest'anno dopo anni di spese folli». </EM><BR><BR>&nbsp;<BR><BR>1007858FL0141FL0141berlusconi.jpgSiNberlusconi-strizza-l-occhio-agli-investitori-stranieri-le-porte-sono-aperte-1007072.htmNo100205001,02,03010180
501007064NewsCalciomercatoMilan, Berlusconi: «Non faremo spese folli. Fiducia in Pato e Acerbi»20120731134531milan, berlusconiMilan Berlusconi<STRONG>Silvio Berlusconi</STRONG>, presidente del <STRONG>Milan</STRONG>, parla del momento rossonero a <EM>Milan Channel</EM>. «Dobbiamo guardare al presente, abbiamo un quintetto di campioni incredibili: Pato, Robinho, Boateng, El Shaarawy e Cassano. Non possiamo più permetterci le spese dei primi anni '90, i campioni stra-affermati, come quelli che hanno contraddistinto le scorse campagne acquisti. Dobbiamo costruire una grande squadra grazie ai giovani, il Barcellona ha fatto così ed anche noi, con Maldini, Baresi e Costacurta. Ai tifosi dico: c'è la possibilità di costruire un calcio divertente ed efficace, nonostante il quadro economico. Dico loro anche di non avere paura di questo cambiamento, è di prospettiva. In passato si potevano comprare grandi giocatori. E' arrivata una crisi, mai presentatasi nella storia. La mia famiglia ha versato ogni anno 50 milioni nel calcio. Oggi non sarebbe più possibile per noi, che stiamo contenendo le spese nelle altre società. E poi non possiamo spendere questi soldi per il Milan, società di entertainment. Non potevamo rifiutare la cifra del PSG per i due giocatori: questo ha messo in sicurezza i conti della società».<br><br> Su Ibrahimovic e su Thiago Silva. «Non volevamo cedere tutte e due. Leo ci aveva contattato, ma dicemmo no. Poi l'avanches del PSG è andata avanti e abbiamo pensato anche al fair-play finanziario. Era l'ultimo anno che poteva essere avanzata un'offerta del genere. Con questo sacrificio conti in ordine per i posti 3-4 anni. Il mio cuore piangeva, convinti però di avere in casa giocatori molto validi. In attacco non sentiremo la mancanza di Ibra.I In difesa crediamo in Acerbi»<br><br> Un'analisi della rosa. «Al centro abbiamo Acerbi, un grande campione come Yepes anche se non è giovanissimo ha sempre giocato perfettamente, senza mai sbagliare. Poi c'è Bonera, nel quale credo molto e Mexes, al quale tutti hanno fatto la corte quando era la Roma. A centrocampo ci sono Montolivo, Nocerino, Traorè, Flamini, Ambrosini e dietro le punte c'è possibilità di scelta: Emanuelson, che mi piace molto, può essere avanzato Montolivo, c'è Boateng, Cassano e Robinho. Quella di ridurre la rosa è stata una nostra volontà, una eccessiva lascia troppi scontenti. Ci presentiamo con due squadre 22 giocatori, più il terzo portiere, più Muntari e Strasser che per ora sono indisponibili. Ho fiducia in una buona stagione, garantendo che aumenteremo le ricerche per attirare giovani talenti».<br><br> Sulla crisi. «I numeri del calcio, dai biglietti agli sponsor, raccontano di questa crisi. In Italia c'è una crisi finanziara più acuta rispetto agli altri paesi. Le squadre che spendono e spandono hanno altri investitori dietro, di altri paesi, arabi e russi, ma anche loro dovranno fare i conti con il fair play».<br><br> Su investitori stranieri al Milan. «Magari, magari... Chi volesse dare un sostegno al Milan, ben venga, ma il bene della squadra è sempre al primo posto nel nostro cuore e nella nostra terra».<br><br> Un messaggio ai tifosi. «Il Milan conosciuto in passato è stato ai massimi livelli, ma nessuno può restarci per sempre. Ricordo dove ho preso questa squadra, non riusciva mai a vincere uno Scudetto. Basta che la squadra conservi il suo carattere e la sua personalità da Milan, quella missione innata, quella voglia di vincere, di essere padroni del gioco, per divertire e divertirsi, per essere esempio e vanto per i propri tifosi, per essere un vanto e motivo di gloria per i sostenitori».<br><br> Ancora su Ibra e Thiago. «Ci è arrivata un'offerta per entrambi, una seconda offerta, anche per Zlatan che ha 31 anni. Abbiamo riconsiderato la situazione, poi ha vinto il buon senso: non era più possibile immettere denaro fresco nel Milan come negli scorsi anni».<br><br> Di nuovo sulla rosa. «Tutti ci chiedevano di ringiovanire la rosa, ma quelli di oggi o sono già grandi o possono diventare grandi e portare in campo l'immagine del Milan vincente, quella di sempre».<br><br> Su Kakà. «E' rimasto nei nostri cuori per il giocatore e per l'uomo che è. Non chiudo ad una possibilità di questo genere, bisogna vedere quali possono essere le situazioni alle quali questo ritorno possa avvenire. Ci sono giocatori che hanno segnato la storia del Milan, uno di questi è certamente Kakà. Però non ho approfondito il discorso con Galliani».<br><br> Sul marchio Milan. «E' uno dei nomi italiani più noti del mondo; uno studio dell'ONU, ha sottolineato che all'Italia, dopo la pizza e purtroppo dopo la mafia, c'era il Milan: siamo la squadra più titolata del Mondo ed intendiamo mantenere questo status».<br><br> Sul 10 a Boateng e sul 9 a Pato. «Pato è un goleador, il numero è azzeccatissimo. Deve giocare avanzato, non può essere impiegato a centrocampo come purtroppo è successo nell'ultimo campionato. Boateng è un centravanti a cui starebbe bene anche il numero 9; noi immaginiamo un 10 come Gianni Rivera, ma può essere anche un grande realizzatore. Mi piace che queste due gloriosissime maglie siano sulle spalle di Pato e di Boateng».<br><br> Sul mercato. «Individuiamo un giocatore, pensiamo ad una cifra da spendere, ma se viene valutato di più non possiamo prenderlo. E' un modo corretto di impostare la nostra campagna acquisti».<br><br>1007858adm001adm0011070572-pato.jpgSiNmilan-berlusconi-non-faremo-spese-folli-1007064.htmNo100075701,02,03010366
511007057NewsCalcio EsteroThiago Silva: «Cedermi per il Milan è stato un affare»20120731113771thiago silva«Il Milan era la mia casa, non avrei mai voluto lasciarla»Thiago Silva, a quasi un mese dall'addio al Milan spiega, in un'intervista esclusiva alla Gazzetta dello Sport, come sono andate le cose:<BR><BR><EM>«Avevo detto chiaro a tutti che io volevo restare fino alla fine del mio contratto</EM> (fino al 2016, ndr), <EM>perché c'è stato un gran parlare tra Leonardo e Galliani, ma i tifosi hanno fatto quell'iniziativa, Berlusconi non ha voluto vendermi e io ero felice. Poi dopo qualche settimana Leonardo mi ha chiamato per dirmi che si era riaperta la trattativa, che mi voleva e io mi sono sentito un po' confuso: ad Ambrosini ho detto che ancora non sapevo nulla, ma avevo già capito che il Milan aveva difficoltà economiche e che sarebbe stato molto difficile restare. Se non fosse stato per questo sarei ancora lì, perché non sono un mercenario e il Milan era la mia casa, ma hanno fatto un grande affare, perché mi hanno pagato 10 milioni e venduto a 42.»</EM> <BR><BR>Ibra e Raiola dicono che la Serie A è in forte crisi, T.Silva però non la pensa così:<EM> «La Serie A resta comunque un prodotto di grande successo che appassiona tutto il mondo, anche se il Milan è un po' più povero, perché mancheranno tanto i senatori Gattuso, Inzaghi e Seedorf. Il club ha perso molto e la squadra dovrà riformarsi, ma Allegri è un tecnico intelligente e capace e saprà rimediare a tante situazioni».</EM><BR><BR>Il Milan, senza Ibra, deve ripartire da Pato:<EM> «Alexandre può essere il trascinatore del nuovo Milan, perché lo vedo qui con grande fiducia e voglia di dimostrare quanto vale davvero. Con noi in ritiro ha lavorato molto bene e ora è fisicamente in forma. Ha fatto un gol contro la Bielorussia (la prima delle reti brasiliane per la rimonta fino al 3-1 finale, ndr) con un movimento da campione e ha segnato nel momento meno facile per noi».</EM><BR><BR>Il passato comunque è passato e, da dopo le Olimpiadi, inizia la nuova vita al Psg: <EM>«Ricomincio con lo spirito della nuova avventura, speriamo positiva. Mi hanno parlato tutti bene di Ancelotti e con lui e Ibra sembrerà di avere un po' di Milan con me. Per andare il più avanti possibile in Champions League, incrociare i miei ex-compagni e magari batterli...».</EM> <BR><BR>1007858FL0141FL0141thiago-silva-brasile.jpgSiNthiago-silva-cedermi-per-il-milan-e-stato-un-affare-psg-1007057.htmSi100205001,02,03010379
521007012NewsCalciomercatoCalciomercato Palermo, Perinetti: «Troveremo sostituto all`altezza per Balzaretti»20120729201746Calciomercato, Palermo, Balzaretti, PerinettiIl ds rosanero valuta tutte le alternative: «Penso più a tenerlo che a cederlo».Continua senza sosta il tormentone <STRONG>Balzaretti</STRONG>. Il ds del <STRONG>Palermo</STRONG> Giorgio <STRONG>Perinetti</STRONG> ha dichiarato a <EM>Radio Radio&nbsp;</EM>parlando del difensore&nbsp;rosanero e della&nbsp;Nazionale: <EM>«Perderlo non e' semplice, penso piu' a tenerlo che a venderlo, ma nel mio lavoro devo essere pronto a fare sia cessioni che acquisti. Per questo siamo sempre pronti, monitoriamo il mercato e se partira' interverremo per sostituirlo»</EM>. <br><br> Il terzino torinese, al Barbera dal 2008, è fortemente seguito da <STRONG>Napoli</STRONG>, <STRONG>Roma</STRONG> e <STRONG>Lazio</STRONG>, mentre sembra spegnersi le vie <STRONG>Psg</STRONG> e <STRONG>Milan</STRONG>. Le prossime settimane saranno cruciali.<br><br>1007858PalermoFL0435FL0435balzaretti.jpgSiNpalermo-perinetti-troveremo-sostituto-all-altezza-per-balzaretti-1007012.htmSi100612201,02,03010309
531006995NewsCalciomercatoIbrahimovic a segno al debutto. «Il Psg è meglio del Milan»20120729114531milan, ibrahimovic, psgMilan Ibrahimovic PsgCome riporta<EM> Il Corriere dello Sport</EM> il <STRONG>Paris Saint Germain</STRONG> e la DC United hanno pareggiato 1-1 ieri a Washington in una partita amichevole. Gol di De Rosario per la Dc United e di Ibrahimovic al debutto per i francesi. <br><br> <STRONG>Zlatan Ibrahimovic</STRONG> ha affermato che il PSG è «meglio del Milan» perché il club italiano ha perso i «suoi giocatori migliori», riferendosi a se stesso e al difensore Thiago Silva. «Questo è Ibrahimovic» ha detto l'allenatore del PSg Carlo Ancelotti dopo il riuscito debutto dell'ex calciatore del Milan.<br><br>1007858adm001adm001ibra.jpgSiNibrahimovic-subito-a-segno-il-psg-meglio-del-milan-1006995.htmSi100075501,02,03010539
541006905NewsCalcio EsteroLavezzi: «il mio ciclo a Napoli era finito»20120726160156lavezziEzequiel LavezziIl Pocho Lavezzi, ai microfoni di <EM>Le Parisien, </EM>parla della sua avventura al Napoli, perchè è finita, e cosa l'ha spinto ad accettare l'offerta del Psg: <BR><BR><EM>«Nel 2009 mi volevano Chelsea e Liverpool? Non era il momento di lasciare Napoli. Lo scorso anno, invece, mi ero accorto che il mio ciclo alle pendici del Vesuvio s'era concluso. Ho 27 anni e se avessi aspettato ancora sarebbe stato troppo tardi. Per questo motivo decisi che, qualora fosse arrivata un'offerta importante, l'avrei accettata. Sono stato sedotto dal progetto Psg e dalla possibilità di vivere a Parigi. Inoltre, ho chiuso la mia avventura al Napoli con la vittoria della Coppa Italia. Non c'era modo migliore per andare via.»</EM><BR><BR>1007858FL0141FL0141lavezzi-psg-lettera-addio-tifosi-napoli.jpgSiNlavezzi-il-mio-ciclo-al-napoli-era-finito-1006905.htmNo100205001,02,03010278
551006870NewsCalciomercatoCalciomercato Palermo, Sannino si tiene stretto Balzaretti20120725173411Calciomercato, Balzaretti, Sannino, Vargas, Napoli«Lo aspetto a braccia aperte quando tornerà dalle vacanze, è un valore aggiunto».E' il calciatore rosanero più seguito di questa sessione di calciomercato. <STRONG>Federico Balzaretti</STRONG> ha incantato proprio tutti, in primis Psg, Milan e Napoli. Ma <STRONG>Sannino</STRONG>, intervenuto a <EM>Radio Kiss Kiss</EM>, lo aspetta con ansia per poter lavorare con lui: «Parto dal presupposto che e' un nostro calciatore e non del Napoli. Conosciamo tutti le qualita' di Federico, qualita' che ha avuto modo di esprimere alla grande anche nel corso degli Europei. E' un giocatore importante per il <STRONG>Palermo</STRONG> e lo aspetto a braccia aperte il 30 di questo mese, quando ritornera' dalle vacanze. In qualsiasi club giochi, un giocatore come lui rappresenterebbe un valore aggiunto». <br><br> E apprezza Edu <STRONG>Vargas</STRONG>: «Mi piacerebbe allenare tutti i giocatori che hanno qualita' e che sappiano mettere il loro talento a disposizione della squadra. Conosco poco il cileno, l'ho visto in tv in qualche frangente e non sono cosi' stupido da dare dei giudizi. Se pero' squadre come il Napoli ci hanno messo gli occhi addosso, vuol dire che e' un ottimo giocatore». <br><br> A proposito di Napoli, mister Sannino dà il suo pronostico per la prossima stagione: «Ha disputato un ottimo campionato, ha vinto la Coppa Italia e sono arrivati calciatori che hanno voglia di mettersi in evidenza.&nbsp;Annovero gli azzurri&nbsp;tra le squadre in lizza per vincere lo <STRONG>scudetto</STRONG>».<br><br>1007858PalermoFL0435FL0435balzaretti.jpgSiNcalciomercato-palermo-sannino-si-tiene-stretto-balzaretti-1006870.htmSiT1000023100612201,02,03010433
561006863NewsCalciomercatoCalciomercato Milan, Ibrahimovic vuole Abate al Psg20120725154531milan, ibrahimovic, abate, psgMilan Psg Ibrahimovic AbateInsaziabile <STRONG>Zlatan Ibrahimovic</STRONG>.<BR><BR>L'attaccante appena passato dal <STRONG>Milan </STRONG>al <STRONG>Psg</STRONG> avrebbe fatto una richiesta specifica al proprio club.<BR><BR>L'ex rossonero infatti dopo gli arrivi di Verratti, Lavezzi e Thiago silva vorrebbe con se anche <STRONG>Ignazio Abate</STRONG>. I due sono molti amici tanto che hanno passato anche parte delle ultime vacanze insieme.<BR><BR>1007858adm001adm001abate.jpgSiNmilan-ibrahimovic-ha-chiesto-abate-al-psg-1006863.htmSiT1000027100075501,02,03,07010577
571006848NewsCalciomercatoCalciomercato Fiorentina: Viviano alla Fiorentina: la polemica infinita20120725090067vivianoEmiliano VivianoDopo Ibra al Psg e Destro alla Roma, quella di Viviano alla Fiorentina, per fastidio arrecato ai protagonisti e lunghezza biblica della trattativa, assume le sembianze di telelnovelas.<BR><BR>Andiamo per ordine: nella trattativa dovrebbe entrare Della Rocca, che oggi abbastanza innervosito ha così tuonato. «<EM>Sto aspettando anche io. Ho sentito il Palermo, hanno avuto un nuovo incontro con l'Inter ma niente di fatto nemmeno oggi. So che più tardi proveranno a contattare Moratti. O l'affare si fa domattina (oggi ndr.)&nbsp;oppure vedremo. Sensazioni positive? A questo punto non più, sono venti giorni che aspetto. Se non si fa oggi ho il timore che non si faccia più. Io il giorno dopo che è uscita la possibilità di venire a Firenze avevo già l'accordo, con il contratto già fatto. Scoccia essere a casa mentre gli altri sono al lavoro, la pazienza a un certo punto finisce. Ho una dignità anche io come uomo e come calciatore. Se non si chiude domani vado in ritiro col Palermo, poi vedremo. Fisicamente mi sento bene».</EM><BR><BR>Dopo un pò anche Perinetti ha detto la sua: <EM>«Ci sono riflessioni da fare, al momento stiamo discutendo noi e l'Inter, mentre la Fiorentina fa la spettatrice e se non dimostra di volere trovare una soluzione è difficile chiudere ci aggiorniamo a domani. L'unica possibilità è che noi compriamo la metà dell'Inter e la giriamo alla Fiorentina. Ma ancora manca tutto, l'accordo, le firme, tutto. Non siamo nè vicini nè distanti, siamo nel nulla».</EM><BR><BR>In conclusione&nbsp;ecco le parole&nbsp;del procuratore di Viviano: <EM>«Ci sono ancora dei dettagli da sistemare e in un calcio dove regna la crisi globale anche centomila euro possono fare la differenza. Domani si terrà un ulteriore incontro. Ancora non c'e' niente di definitivo».&nbsp; </EM><BR><BR>Alla prossima puntata...<BR><BR>1007858FL0141FL0141viviano_ap.jpgSiNviviano-alla-fiorentina-la-polemica-infinita-1006848.htmSi100205001,02,03010359
581006847NewsCalciomercatoIl Psg alle prese con un Ibra capriccioso: vuole il numero 1020120725083029Ibrahimovic,Psg,campionato franceseL`attaccante svedese vuole la maglia numero 10. I dirigenti non possono accontentarlo e a Raiola non interessa.Zlatan Ibrahimovic, neo acquisto del Paris Saint Germain, è ancora senza maglia e così chiede con insistenza il numero 10. Lui stesso dice: «Niente è stato deciso per il mio numero, ma se i dirigenti vogliono farmi piacere sanno cosa fare.» <br><br> La società per ora non può accontentare l'ex rossonero,il tutto potrebbe accadere solo dopo la partenza di un altro fuoriclasse, il brasiliano Nenè. Leonardo infatti al quotidiano Le Parisien ribadisce: «NOn abbiamo ancora deciso il suo numero, per il 10 bisogna attendere la partenza di un altro giocatore». Anche il procuratore di Ibra, alludendo allo stipendio record di 14 milioni di euro a stagione, che lo rendono così il giocatore più pagato del campionato di Francia, afferma: «Questa richiesta non è scritta nel contratto: le cifre sritte sul contratto mi interessano molto ma non quella».<br><br> Non ci resta che aspettare per sapere se il desiderio di Zlatan sarà esaudito o meno.<BR><br><br>1007858ParigiFL0121FL0121ibra.jpgSiNil-psg-alle-prese-con-un-ibrahimovic-capriccioso-1006847.htmSi100148701,02,03010481
591006764NewsCampionatiDe Laurentiis: «Sono pronto a comprare il San Paolo»20120722164538«Cavani? se mi portano 100 milioni...»Aurelio De Laurentiis, intervistato in esclusiva da <EM>Skysport, </EM>parla di tutto: dal campo al fair play finanziario, da Cavani a Insigne, dagli obiettivi stagionali alla trattativa per Balzaretti.<BR><BR>Soddisfatto intanto <STRONG>ADL</STRONG> dopo la partita col Bayern Monaco:<EM> «Abbiamo fatto una bella partita di allenamento. <STRONG>Sono contento per aver regalato a Insigne la possibilità di segnare dalla B anche in »Europa«</STRONG> perché stava giocando contro una squadra del valore del Bayern Monaco. <STRONG>Vargas</STRONG>? E' stato sfortunato perchè non ha segnato. Ma ha fatto un gran lavoro e un gran movimento.» </EM><BR><BR>Capitolo stadio: <EM>«Lo stadio San Paolo <STRONG>io sono pronto anche a comprarlo</STRONG>, oppure a prenderlo con un contratto di utilizzazione di 99 anni, che è come comprarlo. Il San Paolo è lo stadio dove ha giocato Maradona. Il sindaco di Napoli sa bene che io sono pronto se troviamo un accordo a metterci dei soldi e fare del San Paolo la vera casa del Napoli».</EM>&nbsp; <BR><BR>Inevitabile non parlare del Psg e delle spese folli della società francese che fanno a pugni col fair&nbsp; play finanziario tanto invocato da Platini:<EM> «Sarà un problema per Platini giustificare <STRONG>come certe squadre possano sottrarsi al fair play finanziario</STRONG>. Vogliamo fare a gara a chi investe di più? Allora la Uefa deve togliersi di mezzo» </EM><BR><BR>A questo punto ovvia la domanda su Cavani: <EM>«<STRONG>Cavani?</STRONG> Come ho già detto non è in vendita..ma se arriva un pazzo che mette sul tavolo <STRONG>100 milioni</STRONG>... <STRONG>Balzaretti</STRONG>? Il suo problema è il suo agente, Moggi, che non è mai chiaro e sincero. E poi ha una bambina, una moglie che sta a Parigi e per lui c'è o Palermo o Parigi. Uno per il lavoro non si può sacrificare. Noi lo aspettiamo a braccia aperte, altrimenti cercheremo un giovane che possa crescere».</EM> <BR><BR>Chiusura sugli obiettivi stagionali: <EM>«Cosa prevedo quest'anno? <STRONG>Un terzo, un secondo o un primo posto.</STRONG> Poi chiaramente c'è sempre il diavolo che ci mette lo zampino... »</EM><BR><BR>1007858FL0141FL0141delaurentiis67.jpgSiNde-laurentiis-sono-pronto-a-comprare-il-san-paolo-1006764.htmSi100205001,02,03010311
601006674NewsCampionatiMilan arabo e Inter cinese: fine di un`epoca!20120720100141Milan-InterMilan e Inter fine di un`epocaL'estate del 2012 potrebbe&nbsp;diventare uno spartiacque decisivo per il calcio milanese. Come mai era accaduto in passato, infatti, Milan e Inter sembrano sul punto di vivere un cambiamento fondamentale per la loro storia.&nbsp;<BR><BR><BR>I successi euro-mondiali, lontani appena due anni fa per l'Inter e cinque per il Milan, sembrano infatti già un ricordo sbadito. Ed entrambi i club vendono i loro pezzi migliori (il Milan Ibrahimovic e Thiago, l'Inter Eto'o nel 2011 e forse Sneijder quest'anno), riducono il monte ingaggi e guardano con un po' di invidia alle spese folli del Paris Saint Germain. <BR>&nbsp;<BR>Per tornare grandi e competitivi a livello europeo e mondiale, i due club di Milano hanno una sola strada davanti a sè: fare entrare investitori stranieri in società. O cedendo l'intera proprietà, o acquisendo soci di minoranza.<BR><BR>&nbsp;<BR>Le voci e le indiscrezioni degli ultimi mesi vanno proprio in questa direzione: il Milan piace agli oligarchi russi, amici di quel Vladimir Putin in stretti rapporti di amicizia con Silvio Berlusconi, e agli arabi (Qatar Investment Authority, fondo sovrano qatariota proprietario anche del Psg; Sheikh Ahmed Bin Saaed Al Maktoum,&nbsp; nipote di Mohammed bin Rashid Al Maktoum, Emiro del Dubai), mentre l'Inter cerca soci in Cina (Meng Fengchao, presidente della CRCC, China Railway Construction Corporation).<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>1007858MilanoFL0411FL0411galliani.jpgSiNmilan-arabo-inter-cinese-1006674.htmSi100427901,02,03010546
611006651NewsCalciomercatoQuintero sbarca a Pescara20120719194531PESCARADopo la cessione di&nbsp;Verratti al PSG, il Pescara ha trovato il suo erede, il talentuosissimo centrocampista Quintero dell'Atletico Nacional. &nbsp;<br><br> Il giocatore ha firmato un un contratto di 5 anni per circa&nbsp;500 mila euro a stagione&nbsp;più eventuali bonus.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR><br><br>1007858MILANOFL0657FL0657Stroppa.jpgSiNquintero-sbarca-a-pescara-1006651.htmNo-01,02,03010289
621006642NewsCalciomercatoThiago Silva: «Chiedo scusa ai tifosi del Milan. Il trasferimento non è dipeso da me»20120719163130milan, thiago silva, psgMilan Thiago Silva PsgThiago Silva parla e lo fa dal ritiro della nazionale olimpica brasiliana. «E' la mia prima conferenza stampa come atleta del PSG. Sono felice di questo trasferimento, ma triste per il mio addio al Milan. Lì ho vissuto emozioni molto forti: è un club che si dedica ai giocatori e al gruppo. Io gli devo tutto. Mi voglio scusare con i tifosi del Milan: il mio trasferimento a Parigi, al 100%, non è stata una decisione mia, visto che io con il Milan avevo perfino rinnovato il contratto. C'è chi ha detto che sono un mercenario, ma non me ne sto andando per guadagnare più di quanto prendevo al Milan. Voglio chiarire che non è stata colpa mia e chiedere scusa ai tifosi del Milan. Adesso spero di fare la storia nel Paris St. Germain».<br><br> Thiago ha poi voluto precisare un altro aspetto: «Le persone che sanno di calcio capiscono com'è andata - ha detto - e la situazione per me è stata complicata. La volontà mia e dei miei familiari era di non lasciare il Milan». «Poi mi hanno chiamato Leonardo ed Ancelotti e devo dire che per Leonardo ho grande affetto e stima. Ciò che mi ha spinto a cambiare club è stato il loro progetto. Come ha detto Ibrahimovic, stanno allestendo una squadra da sogno».<br><br>1007858adm001adm001thiago silva.jpgSiNthiago-silva-chiedo-scusa-ai-tifosi-del-milan-ma-il-trasferimento-non-e-dipeso-da-me-1006642.htmNo100075701,02,03010425
631006641NewsCampionatiNapoli, De Laurentiis: «Puntiamo al campionato». Behrami: «Sono disponibile per qualsiasi ruolo»20120719160131napoli, de laurentiis, gamberini, behramiNapoli De Laurentiis Gamberini BehramiIl presidente del Napoli De Laurentiis parla in conferenza stampa dal ritiro della squadra con lui i due nuovi arrivati Gamberini e Behrami.<BR><br><br> Le piace Balzaretti? «Ho già parlato con Zamparini, ma lui ha una situazione familiare che si muove tra Palermo e Psg. Noi non dobbiamo mai forzare la mano, c'è anche il fattore umano. Ci sono elementi personali in cui non possiamo permetterci di entrare».<br><br> Domanda per Bigon. Con Behrami siamo completi anche sugli esterni? «Behrami può giocare anche sull'esterno, ma non è detto che non possa arrivare anche un altro esterno». Interviene De Laurentiis: «Serve un calciatore che possa giocare sia a destra che a sinistra. Con Bigon stiamo valutando se prendere un calciatore maturo o un giovane che possa anche sopportare il fatto di non giocare. E' questo che stiamo valutando, sono scelte tecniche. Mi sembra di capire che i tifosi e i giornalisti si aspettano sempre il colpo da 90. Ci potrebbe essere Thiago Silva, ma al di fuori dell'attacco non è che ci sono questi grandi campioni. Per prendere Jovetic dovremmo mandare via Insigne e Vargas. Bisogna, però, stare molto attenti. Se cambiamo ogni anno non è detto che tutti avranno il rendimento che ha avuto Cavani».<br><br> Che pensa del modulo alternativo di Mazzarri? «Non mi permetto di mettere bocca nelle scelte di Mazzarri, credo di interpretare che dopo un certo numero di anni ha voluto creare una massa critica di gioco diversa, gli altri hanno studiato a memoria il nostro modulo. Era giusto pensare a qualche ritocco».<br><br> Quale obiettivo per l'Europa League? «E' una gaffe platiniana, produce poco più di 200mln. Contesto anche che chi esce dai preliminari di Champions possa rientrare in Europa League, c'è anche questo handicap. Noi quest'anno per non fare i ragazzini impertinenti e passare la mano, abbiamo allestito due squadra. La prima gioca il campionato e deve cercare di tornare in Champions e l'altra che si farà con grande professionalità l'Europa».<br><br> Si sta stupendo di quello che fa Insigne? «Io mi sto stupendo da due anni di quello che fa il fratello. Me l'ha chiesto mezzo mondo Lorenzo, ma lui gioca a Napoli. E' la platea giusta dopo il campionato fatto a Pescara».<br><br> A De Laurentiis. Il mercato del Napoli si chidue il 31 agosto.. «E' vero, ma quello di cui non ci si rende conto è che il mercato del Napoli è cominciato a gennaio con l'esborso di 12 milioni di euro. Mazzarri è stato bravo a centellinare Vargas. Quest'anno vederemo il vero Vargas. Poi ci sono i dieci pagati per Behrami e Gamberini, più i sette milioni per il riscatto di Pandev. Sembra quasi che il maceone non esiste più. Invece è un grandissimo calciatore. Siamo già a 29 milioni di euro spesi. A me non costerebbe nulla spendere 30 milioni di euro per prendere Jovetic, ma chi butto fuori? C'è anche Insigne... Il mercato del Napoli è sempre aperto e la vicenda Vargas l'ha dimostrato. Anche se non ne abbiamo bisogno, laddove ci saranno elementi promettenti li prenderemo. Li compriamo e li mettiamo da parte. La bottega del Napoli è aperta per comprare anche quelli che in questo momento non occorrono. Possiamo prenderli per girarli in prestito<br><br> A De Laurentiis. Stai facendo fatica a respingere gli assalti per Cavani? »No, perché non s'è presentato nessuno. Ci sono due squadre guidate da sceicchi, poi un russo (Abramovich, ndr) che sta investendo nel Chelsea. Poi c'è il calcio brasiliano che sta diventando fortissimo. Parigi è una grande città, finora lì il calcio se lo sono visto in maniera marginale«.<br><br> Presentata la terza maglia del Napoli e quelle dei portieri. Parma Formisano: «E' una maglia che, come le altre, ha il collo e le maniche a costine e la coccarda tricolore. I pantalincini sono di colore differente. La novità della maglia è la presenza delle strisce sul fronte. Presentate due delle tre maglie dei portieri, la terza verrà fatto col rientro di Morgan De Sanctis».<BR><BR>De Laurentiis. Le hanno fatto piacere le parole di Gargano? «E' un sudamericano che si è napoletanizzato. Ha anche sposato la sorella di Hamsik, in lui c'è anche un po' di nordeuropa. Tutte queste situazioni messe insieme ne creano una situazione bella e complessa. E' una persona che ha bisogno di confrontarsi. Non è un soldatino, poi quando comincia a giocare lo diventa. Con l'evoluzione del modulo di Mazzarri è chiaro che, probabilmente, il tecnico avrà visto pedine vuove da inserire in termini di utilità. Questo può far pensare a qualche calciatore che giocherà meno, ma - come avete potuto vedere - la sua fedeltà alla napoletanità è totale. Lui quando si impegna sul campo da il massimo di se stesso. I caratteri diffici permettono di dare anche quel quid in più».<BR><BR>Gamberini. Perché hai accettato il Napoli visto che avevi offerte dall'estero? «Ho lasciato lavorare il mio procuratore Romano. La scorsa è stata una stagione molto impegnativa soprattutto dal punto di vista mentale. Il Napoli ha subito dimostrato di volermi. Ora è presto per parlare di ambizioni, spero solo di ritrovare lo stato di forma ottimale».<BR><BR>De Laurentiis sulla trattativa Behrami: «La trattativa è durata circa due settimane. Ho dovuto dare un ultimatum ai Della Valle per chiudere l'affare».<BR><BR>Per Behrami e Gamberini. Cosa vi ha detto De Laurentiis? «La trattativa è andata talmente veloce che ci siamo visti quando l'affare è stato già concluso. Per quanto riguarda il numero di maglia sarà l'85.<BR><BR>Per Gamberini. Dove preferisci giocare? »Discorso simile a quello di Behrami. Mi sono messo a disposizione per tutti i ruoli. Ho già giocato con la difesa a tre nell'ultimo anno e a Bologna«.<BR><BR>Per Behrami. In quali ruoli ti vedi in mezzo al campo? »La scelta che è stata fatta dalla società è dovuta anche dalla duttilità. In certe occasioni posso giocare anche da esterno. Sono a disposizione per tutte le posizioni«.<BR><BR>Per Gamberini. Con quale approccio affronterete la stagione? »Ognuno saprà ritagliarsi il suo spazio. Per esperienza personale dico che è difficile a restare a certi livelli, ma il presidente e il ds stanno facendo di tutto per restare in alto«.<BR><BR>Per Behrami. Quando hai deciso di accettare Napoli? »E' stato tutto abbastanza rapido. Vedevo il mio futuro alla Fiorentina, poi all'improvviso sonmo cambiati gli scenari. Bigon quando vuole un calciatore te lo dice subito e per me conoscere persone così è importante. Ci ho pensato poco, quando i due club hanno raggiunto l'accordo ho subito accettato«.<BR><BR>A Behrami e Gamberini. Quali sono i vostri obiettivi? Behrami: »I calciatori che sono in rosa hanno fatto tutti bene e meritano la riconferma, bisogna entrare in questo gruppo coi piedi per terra. L'obiettivo personale è rendermi utile alla squadra e farlo in maniera intelligente«. Gamberini: »Ho notato subito grande disponibilità da parte del gruppo storico nell'accoglierci, ma è presto per parlare di obiettivi. Sono venuto da un anno abbastanza difficile. Il Napoli, invece, ha vissuto una buona stagione«.<BR><BR>Vuole acquistare un altro club? »Il secondo anno in cui ero in Serie C chiesi a Marino che volevo acquistare un altro club. Lui mi disse di andare in Scozia perché c'erano alcuni merccanismi che mi spiegò. Ecco perché forse a qualcuno è rimasta in mente l'idea della Scozia. L'idea che voglio più squadre in giro per il mondo lo dico da anni. Poiché sto rivoluzionando la mia società sul piano cinematografico non è detto che non lo faccio sul piano calcistico. Ho pensato varie volte di investire nel mercato americano, ma alla fine bisogna andare dove il calcio è vivo e vivace, cioé in Europa e in Sudamerica«.<BR><BR>De Laurentiis presenta i nuovi acquisti: »Sapete tutto di loro. Arrivano dalla Fiorentina, li seguivamo da parecchio tempo. Piacciono molto a Mazzarri e come caratteristica hanno quella di aver giocato sempre in Italia negli ultimi anni. Quest'anno vogliamo fare bene subito in campionato e volevamo giocatori pronti«.<BR><BR>&nbsp;<BR><BR><BR><BR><br><br>1007858adm001adm001Ax8dLr_CEAE_ZvR_550482762.jpgSiNlive-de-laurentiis-puntiamo-al-campionato-behrami-disponibile-per-qualsiasi-ruolo-1006641.htmSiT1000017100075701,02,03,08010427
641006631NewsCalciomercatoMinistro francese: «Indecenti i soldi dati a Ibrahimovic»20120719121531cahuzac, ibrahimovicCahuzac IbrahimovicIl ministro del Bilancio francese, <STRONG>Jerome Cahuzac</STRONG>, ha definito 'indecente' il costo dell'ingaggio di <STRONG>Zlatan Ibrahimovic</STRONG>, passato nei giorni scorsi dal <STRONG>Milan</STRONG> al<STRONG> Psg</STRONG>. 'Queste cifre sono impressionanti e indecenti', ha detto, commentando l'ingaggio di 15 mln a stagione che entreranno nelle tasche della punta. 'Sono indecenti in un momento in cui tutto il mondo dovrebbe fare uno sforzo a causa delle conseguenze di una terribile crisi finanziaria che ha colpito i mercati', ha aggiunto.1007858adm001adm001ibrahimovic.jpgSiNministro-francese-cahuzac-indecenti-i-soldi-dati-a-ibrahimovic-1006631.htmNoT1000027100075701,02,03,07010435
651006620NewsCampionatiJuventus, Vidal: «Siamo forti e vogliamo vincere tutto»20120719091531vidal«Io rigorista? Se il mister vuole...»Ad Arturo Vidal non interessano i soldi del Psg: lui preferisce l'amore e la stima dei tifosi bianconeri.<br> <EM>«<STRONG>Io sto bene qui</STRONG>, non mi interessa altro. La gente mi trasmette in ogni modo il suo amore, loro vedono che quando indosso la maglia bianconera<STRONG> ci metto il cuore</STRONG>. Mi vogliono bene perchè do tutto.»</EM><br> La stagione intanto&nbsp;sta per iniziare e Arturo ha le idee chiare: <EM>«Ci danno favoriti perché abbiamo vinto lo scorso anno. <STRONG>Siamo ulteriormente migliorati e sappiamo di essere forti</STRONG>. Ma dobbiamo dimostrarlo sul campo e non a parole. Sappiamo che ci aspetta una stagione difficile, in cui dovremo affrontare tante competizione, per questo stiamo lavorando duro per prepararci al meglio. A partire dalla gara di Supercoppa.<STRONG> Non abbiamo dimenticato la sconfitta in Coppa Italia e con il Napoli vogliamo riprenderci subito la rivincita</STRONG>.»</EM><br> Contro l'Aygreville Vidal, dopo averci provato più volte, è riuscito ad andare a segno:<EM> «Ho provato spesso il tiro, <STRONG>ci tenevo a segnare fin dalla prima uscita</STRONG>. I problemi che hanno condizionato il finale della scorsa stagione sono passati. Sto molto bene, ma anche stanco. In questi giorni stiamo lavorando sodo per affrontare al meglio la stagione. Io rigorista? Ai tempi del Leverkusen lo ero. Queste sono cose che decide il mister, e se lui lo volesse per me non ci sarebbero problemi...»</EM><br>1007858FL0141FL0141C_3_Media_1336867_immagine_ts673_400.jpgSiNvidal-siamo-forti-e-vogliamo-vincere-tutto-1006620.htmSi100205001,02,03010399
661006609NewsCampionatiPsg e Manchester City rischiano esclusione dalle Coppe Europee20120718163130psg, manchester cityPsg Manchester City<P>Mentre Milan e Inter hanno chiuso i rubinetti, e come loro diversi club in Europa, qualche società continuano a spendere cifre enormi. Ma non c'era il Fair Play Finanziario? Questa è la domanda che si pongono i tifosi e per trovare una risposta sportmediaset ha intervistato Paolo Ciabattini, autore del libro Vincere col Fair Play Finanzario. "Con queste spese Psg e City rischiano l'esclusione dall'Europa nel 2014/15".</P> <P>Per i tifosi e i profani, ci spiega in poche parole cos'è il Fair Play finanziario?<BR>"E' un sistema normativo che impone ai club un comportamento equo, corretto e leale dal punto di vista economico finanziario e contabile. Sono cento pagine di normativa che impongono: che i costi non superino la massimo deviazione consentita rispetto ai ricavi e che i debiti vengano pagati puntualmente".</P> <P>Chi riguarderanno queste due regole? <BR>"La prima (costi-ricavi) impatterà sulle strategie dei top club che spesso chiudono il bilancio con grandi perdite. Ci sarà un primo periodo di monitoraggio (2011-13) e le perdite consentite saranno di 45 milioni nel biennio. A partire dal 2018/19 andrà a regime la normativa su monitoraggio triennale con deviazione consentita a 30 milioni. La seconda (debiti) invece riguarda club medio piccoli che non hanno il mecenate di turno o che non ottengono con facilità credito dalle banche come le spagnole. Mentre la prima sarà riflessa a partire dal 2014/15, la seconda è già attiva. Besiktas e Paok Salonicco sono le prime vittime e sono state escluse dalle coppe per la qualificazione nei prossimi cinque anni (quando si qualificheranno la prima volta nei prossimi cinque, saranno esclusi ndr)"</P> <P>Allora come è possibile che il Paris Saint Germain investa certe cifre con facilità? <BR>"Semplicemente rischia. Nel 2011 il Psg ha chiuso il bilancio in pareggio mentre, pur non avendo dati ufficiali, è facile pensare che quello del 2012 verrà chiuso con una perdita pesante. Non ha problemi in termini economici perché i proprietari sono molto ricchi ma li avrà sicuramente rispetto al Fair Play Finanziario. Gli introiti della Champions League non basteranno a farli rientrare nella massima perdita consentita".</P>1007858adm001adm001leonardo.jpgSiNpsg-e-manchester-city-rischiano-esclusione-dalle-coppe-europee-1006609.htmNo100075701,02,03010431
671006607NewsCalciomercatoPresentazione Ibrahimovic e Verratti al Psg. Ibrahimovic: «Un sogno che si avvera. Non ci sono squadre come questa. E` vero Raiola mi ha messo pressione»20120718151531ibrahimovic, verratti, psgPsg Verratti Ibrahimovic<P>&nbsp;</P> <P>16.15 - Termina la presentazione di Zlatan Ibrahimovic con il PSG. Adesso le prime foto di rito, e poi si va al Trocadero.</P> <P>16.10 - Sul paragone con la Gioconda. "Il mio manager ha messo pressione su di me, è vero. Ma sono felice e se vinco sarò contento tanto quanto i tifosi. Ho lasciato l'Italia per venire qui, non lo vedo lì. E' un loro problema quel che succede in Italia. Io e Thiago siamo due gravi perdite, per il calcio italiano, ma in Italia è così, non si sa quel che può accadere da un giorno all'altro. Il campionato sarà più povero senza di noi, ma sarà più interessanti il calcio francese per gli spettatori non solo transalpini ma di tutto il mondo".<BR></P> <P>16.05 - Sulla proposta del Psg "Ho capito dal primo giorno che il PSG ha contattato il Milan, che sarei arrivato. Il mio problema non è questo, però, io gioco a calcio. Sono fuggito a Ibiza, ma tutti mi hanno inseguito. E' stato più intenso di quando sono andato a Barcellona, ma oramai sono abituato a questo. Siamo un dream team, una squadra da sogno e cresceremo ancora. Non ho ancora deciso il numero di maglia, Leonardo deve deciderlo, dovete chiederlo a lui... Io sono arrivato qui, tocca a lui rendermi ancor più felice. Qui c'è una grande tradizione calcistica e spero d'essere apprezzato per quello che so fare sul campo. </P> <P>15.50 - Sul Psg. "E' al livello delle altre dove ho giocato. Ci sono big e giovani, come Verratti: non so se siamo nei top 10, 5, forse anche nei 3... Non ci sono squadre come questa, forse, ma prima devi giocare, devi scendere in campo e giocare. Non so tantissimo della Ligue 1, ma sono qui per conoscere anche questo e per vincere a prescindere dalle avversarie che incontreremo".<BR></P> <P>15.45 - Continua Ibrahimovic. "Avevo detto che col Milan sarebbe stato il mio ultimo contratto, ma nella vita non sai mai cosa possa succedere. Non voglio pensare al passato, solo a quel che farò qui, è lontano il momento del mio addio. Voglio solo lasciare qui, a Parigi, qualcosa d'importante. Nessuno mi ha influenzato, è una mia scelta. Continuerò a dare il massimo, in campo e fuori; voglio vincere ancora, continuo a fare quel che amo. Non mi devo guardare troppo alle spalle finché c'è Thiago Silva. E' un grande giocatore, qui ci sono grandi campioni, io credo in questo futuro".<BR><BR>15.35 - Queste le prime parole di Zlatan Ibrahimovic da giocatore del PSG. "Mi scuso per l'attesa di due giorni. Voglio ringraziare il PSG per il grande lavoro che è stato fatto, per aver reso possibile l'impossibile. Sono felice, finalmente sono un giocatore del PSG. Dopo alcune trattative, è un altro sogno che si avvera. Sono felice per il club, per i tifosi: è un progetto interessante, voglio farne parte. Quando i dirigenti hanno chiamato il manager, non sapevo se fosse possibile o no, ma ora vogliamo fare la storia con questo progetto. Voglio fare la storia e vincere, ci divertiremo coi trofei che porteremo a casa".</P> <P>&nbsp;"Io scaricato dal Milan? L'unica cosa che posso dire è che sono stato felice di vestire la maglia rossonera, avrò sempre bei ricordi perché mi hanno aiutato, così come la mia famiglia. Lì ero felice, non voglio mettere in ombra la mia esperienza, ho solo una visione positiva di quello, li ringrazio ed a loro auguro tutto il meglio. Continueranno a fare bene, anche senza di me. Io ho dato il massimo, non c'è niente di negativo che voglia dire".</P> <P>15.25 - Al Trocadero si terrà solo lo shooting fotografico di Ibrahimovic e di Verratti. Al Parco dei Principi sta per parlare Zlatan Ibrahimovic.</P> <P>Leonardo: "Non è questione di shopping. E' questione di fare mercato. Balotelli, Santon, tanti giocatori militano in altri paesi. E' solo questione di mercato. Non si tratta di nazionalità ma di qualità. Il mercato ci da l'opportunità di avvicinare a questi giocatori. Thiago Silva? Giocherà le Olimpiadi con il Brasile e poi arriverà da noi fra qualche tempo. Il PSG si sta evolvendo. Abbiamo preso giocatori da club importanti e oggi anche il PSG fa parte del gruppo dei club di primo livello. Sono molto fiero ed orgoglioso di far parte di questa cerchia. E' un orgoglio che il nome di Parigi faccia parte del gruppo delle grandi città del calcio".</P> <P>15.15 - Verratti: "Giocare con questi grandi campioni mi fa emozionare. Devo tanto a questo club, è un'opportunità che a 19 anni non capita tutti i giorni e cercherò di ripagare la fiducia della società. Con Ancelotti ho parlato poco. All'estero si punta di più sui giovani, ma per un italiano non c'è solo l'Italia e non ho esitato un secondo a dire di sì a questa offerta. Sono orgoglioso di rappresentare questo club, l'Italia dovrebbe puntare di più sui giovani. Non ho fatto ancora quel che hanno fatto questi grandi campioni, ma ho voglia di dimostrare e di fare bene, dando il massimo ad ogni gara".</P> <P>"Giocare con Ibrahimovic, Lavezzi, Pastore ed altri campioni, è motivo d'orgoglio. Sono felice di questa nuova avventura, non vedo l'ora di inizare. Sono qui perché il Psg è stato l'unico club che mi ha cercato veramente, con insistenza ed ho detto al mio agente che questa era la mia prima scelta. Qui il campionato è molto fisico proveremo a vincere".</P> <P>15.10 - Si comincia con la presentazione di Verratti. Il presidente parla del giovane centrocampista:&nbsp; "E' un giovane che può fare il futuro del calcio italiano e del nostro club -commenta il numero uno del PSG. Ha talento, è un giovane italiano che ci permette di guardare al futuro".</P> <P>14.45 - Arriva Ibrahimovic al Parco dei Principi.</P> <P>Tra poco vi proporremo la conferenza stampa di presentazione di Zlatan Ibrahimovic e Marco Verratti al PSG. Oltre ai due giocatori parleranno alla stampa internazionale il presidente del club Nasser Al-Khelaifi e il d.t. Leonardo.</P> <P>&nbsp;</P>1007858adm001adm001ibrahimovic 14.jpgSiNlive-presentazione-verratti-e-ibrahimovic-al-psg-1006607.htmSi100075501,02,03010818
681006602NewsCalciomercatoPsg, pochi tifosi ad accogliere Ibrahimovic20120718123130milan, psg, ibrahimovicMilan Psg Ibrahimovic<P>Come fu per Lavezzi stesso trattamento per <STRONG>Zlatan Ibrahimovic</STRONG>. Infatti sono presenti pochi tifosi, ad accogliere l'attaccante, prima e dopo le visite mediche. </P> <P>Il giocatore&nbsp;sarà presentato dal <STRONG>Psg</STRONG> alle 15.</P>1007858adm001adm001ibrahimovic zlatan 4.jpgSiNpsg-pochi-tifosi-ad-accogliere-ibrahimovic-1006602.htmNo100075701,02,03010337
691006585NewsCalciomercatoUfficiale: Ibra è del Psg, domani la presentazione20120717210037ibra-psgRaiola: «Ibra è felice»<P>Finalmente è ufficialmente finita la telenovella dell'estate: Zlatan Ibrahmovic è ufficialmente un giocatore del Paris Saint Germain.</P> <P>Ad ufficializzarlo c'hanno pensato i due grandi protagonisti di quest'estate: Leonardo e Mino Raiola.</P> <P><EM>"Abbiamo trovato l'accordo, l'affare è fatto, Ibrahimovic è un nostro giocatore</EM> - ha detto&nbsp;Leo davanti alla sede del Psg- <EM>E' un grande anno per il Paris Saint Germain, il fatto che un giocatore di questo livello arrivi qui è incredibile, è un calciatore che può cambiare tutto".</EM></P> <P>Ancora più entusiasta l'agente, che alla fine tra l'altro è riuscito a strappare un contratto di 13 milioni netti a stagione per tre anni:<EM> "Tutte le parti sono felici, quindi anche Zlatan. Adesso Parigi ha una ragione in più per essere considerata una città piena di bellezze, con l`arrivo di Ibra". </EM></P> <P>Lo svedese è atteso a Parigi per domani: di mattina farà le visite mediche e nel pomeriggio, alle 16, verrà presentato ufficialmente. Si attende tra l'altro l'ufficializzazione da parte del Milan.<BR></P>1007858FL0141FL0141ibra_saluta_milan_getty.jpgSiNufficiale-ibra-e-del-psg-domani-la-presentazione-1006585.htmSi100205001,02,03010328
701006577NewsCalciomercatoReal Supermarket: Gago, Carvalho e Kakà20120717154719Calciomercato, Real Madrid, Kakà, Gago, Ricardo CarvalhoRivoluzione nell`aria in casa Real: Mourinho vuole sfoltire la rosa.<P>Il mercato spagnolo è piuttosto stagnante in questo periodo. Pochi movimenti di mercato, soprattutto in entrata. Il Real Madrid vorrebbe però racimolare un mucchio di denaro per poter sferrare l'attacco, oltre che a Modric e Maicon, eventualmente anche a qualche altra vecchia fiamma dei blancos, come Ivanovic o Silva. In questo momento sono tanti i big in uscita. A partire da Kakà, ambìto dal Milan e dal Psg, a Ricardo Carvalho,&nbsp;che potrebbe partire con destinazione Tottenham, in quanto possibile&nbsp;contropartita tecnica per arrivare a Modric. </P> <P>Nel mezzo il caso Gago. Ritornato a Madrid dopo l'esperienza giallorossa, l'argentino oggi non si è allenato, poiché ha trascorso la mattinata con i dirigenti del Real per decidere del suo destino. Si vocifera di un interessamento del Milan nei suoi confronti per rafforzare la squadra.</P> <P>I giochi, dunque, sono aperti. Ma servirà notevole abilità di mercato per riuscire a strappare a prezzi vantaggiosi questi&nbsp;tre&nbsp;giocatori che il Real non vorrà di certo svendere.&nbsp;</P>1007858MadridFL0435FL0435Real_Madrid_Logo_Wallpaper_d1u21.jpgSiNreal-supermarket-gago-carvalho-e-kaka-1006577.htmSi100612201,02,03010253
711006572NewsCalciomercatoInsaziabile Psg, anche Kakà nel mirino20120717151543Calciomercato, Kakà, Psg, Real Madrid, MilanLeonardo vorrebbe portare il brasiliano al Parco dei Principi: Milan a bocca asciutta?<P>Lavezzi, Thiago Silva, Ibrahimovic e Verratti: questa la lista degli acquisti del <STRONG>Paris Saint Germain</STRONG>. Ma un altro nome potrebbe presto aggiungersi. Si trattà di <STRONG>Kakà</STRONG>. Il brasiliano è in rotta con il <STRONG>Real Madrid</STRONG>  non è stato nemmeno convocato per il ritiro  e potrebbe essere spinto verso Parigi da diversi fattori: <STRONG>Ancelotti</STRONG>, suo allenatore ai tempi del Milan. <STRONG>Leonardo</STRONG>, che lo segnalò ai rossoneri. Ma non solo: la presenza di ex rossoneri come Thiago Silva e Ibra, assieme a quella di tanti altri giocatori dal passato italiano potrebbe favorirne l`ambientamento. </P> <P><EM>L`Equipe</EM> rivela che il club parigino ha contatti con i madrileni, che così farebbero cassa per acquistare <STRONG>Modric</STRONG>, il cui costo si aggira sui 30 milioni, all`incirca quanto il valore del cartellino di Kakà. Inoltre negli ultimi giorni si è parlato di un interessamento delle <EM>merengues</EM> verso <STRONG>Maicon</STRONG>. </P> <P>Il <STRONG>Milan</STRONG> così rischia di rimanere a guardare, dopo che i tifosi stavano cominciando a sognare un ritorno del trequartista a Milano nel progetto di rifondazione della squadra. </P>1007858ParigiFL0435FL0435kakà.jpgSiNinsaziabile-psg-anche-kaka-nel-mirino-1006572.htmSi100612201,02,03010224
721006569NewsCalciomercatoPazzini non vuole lasciare l`Italia: asta Juve-Milan?20120717104033<P>Giampaolo Pazzini non ha nessuna intenzione di lasciare il nostro bel paese ed ha rifiutato due offerte niente male dalla Germania (Wolsfburg e Werder brema) e una ricchissima dalla Russia, precisamente dalla Lokomotiv Mosca.</P> <P>E allora chi lo prende il Pazzo? innanzitutto ricordiamo il prezzo: Moratti l'ha preso 18 milioni e a malincuore sotto i 10 non andrà mai e poi mai.</P> <P>Il Milan, "ricco" dei 62 milioni del Psg potrebbe prenderlo, ma non prima di aver chiuso per uno tra Tevez e Dzeko: tra i rossoneri l'ex bomber blucerchiato prenderebbe il posto probabilmente di Robinho, pronto alla partenza direzione Santos.</P> <P>In casa Juve invece&nbsp;il Pazzo potrebbe essere&nbsp;il giocatore giusto per sostituirne due: Marotta&nbsp;infatti sta trattando Jovetic, non un&nbsp;bomber ma un&nbsp;"finto 9", e per convincere Montella sembra voler mettere sul piatto due centravanti come Quagliarella e Matri, che sarebbero sostituiti in caso appunto dal numero 7 nerazzurro.</P> <P>Pochissime invece le chances di Lazio e Samp: i primi&nbsp;già sono pieni zeppi di prime punte, i secondi&nbsp;non possono permettersi certe cifre&nbsp;</P>1007858FL0141FL0141pazzini.jpgSiNpazzini-non-vuole-lasciare-l-italia-asta-juve-milan-1006569.htmSi100205001,02,03010264
731006556NewsCalciomercatoPsg e la colonia italiana: quanti ex nella rosa20120716125111Calciomercato, Psg, Ibrahimovic, Verratti, Thiago Silva, Serie ALa regina del mercato infoltisce sempre di più la colonia di vecchie conoscenze calcistiche del Belpaese.<FONT style="BACKGROUND-COLOR: #33ffff"> <P><SPAN style="FONT-SIZE: 9pt; FONT-FAMILY: Arial"><FONT style="BACKGROUND-COLOR: #000000">Battute finali per il tris <STRONG><SPAN style="FONT-FAMILY: Arial">Thiago-Ibra-Verratti</SPAN></STRONG>. Il <STRONG><SPAN style="FONT-FAMILY: Arial">Psg</SPAN></STRONG> continua a pescare in <STRONG><SPAN style="FONT-FAMILY: Arial">Italia</SPAN></STRONG> oppure porta&nbsp;a Parigi&nbsp;calciatori che hanno in precedenza vestito la maglia di un club del nostro Paese, tanto da vantare un folto gruppo di "italiani" tra i giocatori, e non solo.&nbsp;La carrellata&nbsp;infatti comincia per forza di cose&nbsp;da monsieur <STRONG><SPAN style="FONT-FAMILY: Arial">Carlo Ancelotti</SPAN></STRONG>, indimenticato ex allenatore del Milan (1 Scudetto, 1 Coppa Italia, 1 Supercoppa Italiana, 2 Champions, 2 Supercoppe Europee, 1 Mondiale per Club) passato anche da Juve e Parma. Da giocatore 26 presenze con la maglia azzurra.<?xml:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-com:office:office" /><o:p></o:p></FONT></SPAN></P> <P><SPAN style="FONT-SIZE: 9pt; FONT-FAMILY: Arial"><FONT style="BACKGROUND-COLOR: #000000">Il ds è il noto <STRONG><SPAN style="FONT-FAMILY: Arial">Leonardo</SPAN></STRONG>. Protagonista di una sfortunata carriera da giocatore al Milan (frequenti infortuni lo costrinsero al prematuro abbandono), che lo acquistò proprio dal Paris SG,&nbsp;e di una dolceamara da allenatore di entrambe le sponde meneghine.<o:p></o:p></FONT></SPAN></P> <P><SPAN style="FONT-SIZE: 9pt; FONT-FAMILY: Arial"><FONT style="BACKGROUND-COLOR: #000000">Per quanto riguarda i giocatori, con l'arrivo di <STRONG><SPAN style="FONT-FAMILY: Arial">Verratti</SPAN></STRONG> - per quanto non ancora ufficiale - possiamo schierare addirittura una formazione composta dagli ex del calcio italiano, che potrebbe benissimo giocare <?xml:namespace prefix = st1 ns = "urn:schemas-microsoft-com:office:smarttags" /><st1:PersonName w:st="on" ProductID="la Champions">la <STRONG><SPAN style="FONT-FAMILY: Arial">Champions</SPAN></STRONG></st1:PersonName> ed ambire ad un dignitoso risultato finale:<o:p></o:p></FONT></SPAN></P> <P style="TEXT-ALIGN: center" align=center><SPAN style="FONT-SIZE: 9pt; FONT-FAMILY: Arial"><FONT style="BACKGROUND-COLOR: #000000">Sirigu (Palermo)<o:p></o:p></FONT></SPAN></P> <P style="TEXT-ALIGN: center" align=center><SPAN style="FONT-SIZE: 9pt; FONT-FAMILY: Arial"><FONT style="BACKGROUND-COLOR: #000000">Camara (Inter, Empoli)&nbsp;<SPAN style="mso-spacerun: yes">&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;</SPAN>Thiago Silva (Milan)<SPAN style="mso-spacerun: yes">&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;</SPAN>Maxwell (Inter, Empoli)<o:p></o:p></FONT></SPAN></P> <P><SPAN style="FONT-SIZE: 9pt; FONT-FAMILY: Arial"><FONT style="BACKGROUND-COLOR: #000000"><SPAN style="mso-spacerun: yes">&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;</SPAN>Sissoko (Juventus) <SPAN style="mso-spacerun: yes">&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;</SPAN><SPAN style="mso-spacerun: yes">&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;</SPAN>T. Motta (Genoa, Inter)<o:p></o:p></FONT></SPAN></P> <P><SPAN style="FONT-SIZE: 9pt; FONT-FAMILY: Arial"><FONT style="BACKGROUND-COLOR: #000000">Ménez (Roma)&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;Pastore (Palermo)</FONT></SPAN></P> <P align=left><SPAN style="FONT-SIZE: 9pt; FONT-FAMILY: Arial"><FONT style="BACKGROUND-COLOR: #000000">&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lavezzi (Napoli)&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;Verratti (Pescara)</FONT></SPAN></P> <P align=left></FONT><SPAN style="FONT-SIZE: 9pt; FONT-FAMILY: Arial"><FONT style="BACKGROUND-COLOR: #000000">&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;Ibrahimovic (Juventus, Inter, Milan)</FONT></SPAN></P>1007858FL0435FL0435ibrathiago.jpgSiNpsg-e-la-colonia-italiana-quanti-ex-nella-rosa-1006556.htmSi100612201,02,03010362
741006554NewsCalciomercatoIbra-Verratti salutano la Serie A20120716123726Calciomercato, Verratti, Psg, Ibrahimovic, Pescara, MilanPsg pigliatutto, oggi probabile conclusione del triplo colpo italiano.<P>Depositato il contratto di Thiago Silva, anche Ibra, com'era prevedibile, tra accusatori (i tifosi, che lo etichettano "mercenario") e difensori (il procuratore Raiola) si può considerare ormai un giocatore del Psg. Ma un altro giocatore, italiano, si appresta a lasciare la Serie A. Era blindato già da tempo, ma oggi potrebbe arrivare la conferma ufficilale: Verratti lascia il Pescara e va da Ancelotti. </P> <P>Stasera la partenza per Parigi - rileva <EM>Sportmediaset</EM>, confermando ciò che riportava nei giorni scorsi <EM>L'Equipe</EM>.&nbsp;Domani le visite mediche, subito dopo la firma di un quinquiennale. Ricavo totale dell'operazione per il club abruzzese: 11 milioni, più 4 legati a bonus.</P>1007858PescaraFL0435FL0435ibrahimovic.jpgSiNibra-verratti-salutano-la-serie-a-1006554.htmSiT1000027,T1000095100612201,02,03010318
751006539NewsCalciomercatoMilan, ag. Ibrahimovic: «La trattativa è ancora aperta»20120715173130milan, raiola, ibrahimovic, psgMilan Raiola Psg Ibrahimovic'Nulla e' ancora concluso. Proseguono le trattative per il passaggio di Ibra a Parigi". Sul sito dell'Equipe, e' l'agente dell'attaccante svedese, Mino Raiola, a fare il punto della situazione sull'imminente trasferimento del suo assistito al Psg: la speranza e' di chiudere presto. 'Io insisto sempre su un aspetto: in ogni contratto tutti i dettagli sono importanti e tutte le cose importanti sono dettagli. Speriamo comunque di poter siglare l'accordo con il Psg presto'.1007858adm001adm001raiola.jpgSiNmilan-agente-ibrahimovic-trattativa-ancora-aperta-1006539.htmSiT1000027100075701,02,03,07010235
761006529NewsCalciomercatoJuventus, respinta offerta del Psg per Vidal20120715103130juventus, psg, vidalJuventus Vidal Psg<P>Come riporta<EM> Il Corriere dello Sport</EM>, il <STRONG>Psg</STRONG> si è visto rifiutare in questi giorni una proposta per <STRONG>Arturo Vidal</STRONG>.</P> <P>La<STRONG> Juventus</STRONG> ha subito rispedisto al mittente la proposta, dichiarando il giocatore assolutamente incedibile senza nessun possibile margine di trattativa.</P>1007858adm001adm001C_3_Media_1336867_immagine_ts673_400.jpgSiNjuventus-respinta-offerta-del-psg-per-vidal-1006529.htmSiT1000007100075501,02,03,06010548
771006520NewsCalciomercatoMilan, ag. Ibrahimovic: «Manca ancora l`accordo col Psg»20120714201531milan, raiola, psg, ibrahimovicMilan Psg Raiola IbrahimovicMentre il <STRONG>Milan</STRONG> annuncia la cessione di Thiago Silva (28), manca ancora qualcosa perché <STRONG>Zlatan Ibrahimovic (31)</STRONG> possa seguire il brasiliano al Paris Saint Germain. Lo riferisce lo stesso <STRONG>Mino Raiola</STRONG>, agente dello svedese, all'agenzia francese<EM> AFP</EM>: "Manca ancora l'accordo, quando sarà raggiunto lo comunicheremo in conferenza stampa".1007858adm001adm001raiola.jpgSiNmilan-raiola-per-ibrahimovic-manca-ancora-l-accordo-col-psg-1006520.htmSiT1000027100075701,02,03,07010407
781006519NewsCalciomercatoIl Milan comunica la cessione di Thiago Silva20120714190131milan, thiago silva, psgMilan Thiago Silva Psg<P>Il Milan comunica sul proprio sito ufficiale di aver venduto il difensore brasiliano Thiago Silva al Psg. Questa la nota:</P> <P>"A.C. Milan comunica di aver ceduto al PSG Thiago Silva".</P>1007858adm001adm001thiago silva.jpgSiNil-milan-comunica-cessione-thiago-silva-al-psg-1006519.htmNoT1000027100075701,02,03,07010326
791006515NewsCampionatiag. El Shaarawy: «Deve dimostrare di essere da Milan. Moretti? Spero resti a Catania»20120714183028la florio-elshaarawy«Sthephan al Toro? mai nulla di vero»<P>Abbiamo intercettato in esclusiva per <EM>IlCalcio24 </EM><STRONG>Roberto La Florio</STRONG>, procuratore del talento del Milan <STRONG>Stephan El Shaarawy</STRONG>.</P> <P>Tempi di ritiro per il faraoncino: <EM>"<STRONG>Sta bene, sta benissimo</STRONG>. L'ho sentito ieri sera al telefono, era stanco perché corrono molto, ma è&nbsp;molto soddisfatto."</EM></P> <P>Ritiro a cui non farà parte mai più <STRONG>Zlatan Ibrahimovic</STRONG>, ceduto al&nbsp;Psg assieme a Thiago Silva.&nbsp;Chissà se sarà&nbsp;un bene per i giovani, spesso offuscati dalla sua&nbsp;luce, anche se loro punto di riferimento, come nel caso di El Shaarawy:&nbsp; <EM>"Tutto dipende da Stephan, da come giocherà e dalle opportunità che gli daranno e da quelle che lui saprà sfruttare. Probabilmente avrà un pò più di spazio, ma il Milan certamente non si fermerà a lui. Qualcuno sicuramente lo prenderanno. Dispiace molto però perchè<STRONG> Ibra era un punto di riferimento per tutta la squadra</STRONG>, soprattutto per gli attaccanti."</EM></P> <P>Due punti di riferimento venduti tra l'altro nell'anno della partenza della vecchia guardia e gettando nello sconforto i tifosi, ma risanando il club: <EM>"<STRONG>Purtroppo il mercato è questo</STRONG>. Se rifletto da tifoso è normale che sono molto deluso, ma chi fa parte di questo mondo sa che <STRONG>certi stipendi oramai non possono essere supportati dalle società di calcio</STRONG> perchè&nbsp;esse non hanno patrimonio, e finquando non ci sarà la legge che consente alle squadre di avere gli stadi propri, dilatando così&nbsp;i propri ricavi, la situazione non cambierà.&nbsp;Ogni anno c'è un <STRONG>dissanguamento economico</STRONG>: sono sempre di meno i club che possono acquistare. Le uniche società che investono infatti&nbsp;oramai sono <STRONG>Malaga</STRONG>, <STRONG>City </STRONG>e <STRONG>Psg,</STRONG> guarda caso&nbsp;<STRONG>gestite da sceicchi</STRONG>. Tutto il resto del mondo certe spese non se le può permettere."</EM></P> <P>Qualche settimana fa il nome di El Shaarawy è stato accostato al <STRONG>Torino</STRONG>: <EM>"<STRONG>Non c'era niente di vero</STRONG>, non c'è mai stato nulla perchè&nbsp;Stephan non è mai stato messo in discussone e non lo sarà adesso. Sarebbe stato sciocco tra l'altro, perchè lui <STRONG>è l'unico investimento fatto dal Milan negli ultimi tre anni</STRONG>. E'&nbsp;stato pagato&nbsp;20 milioni, &nbsp;(10 l'anno scorso per la prima metà e altri 10 quest'anno, compreso il cartellino di Merkel) ed&nbsp;era quindi impensabile che i rossoneri mandassero via un giocatore&nbsp;costato così tanto in questi periodi. Era assolutamente impossibile"</EM></P> <P>Per il&nbsp;Faraoncino intanto sta per iniziare una delle stagioni più importanti della sua carriera: <EM>"Tutti ci auguriamo che sia il suo anno, in questo momento <STRONG>lui è un patrimonio del calcio italiano</STRONG>. Per lui questo è l'<STRONG>anno zero:</STRONG> deve veramente dimostrare di riuscire a migliorarsi anno dopo anno perchè è un giovane e deve crescere, e&nbsp;inoltre <STRONG>deve dimostrare di essere un giocatore da Milan</STRONG>. Questo è l'augurio mio e di tutti i tifosi."</EM></P> <P>Stesso augurio che il procuratore rivolge ad un altro suo assistito, <STRONG>Federico Moretti</STRONG>, giovane talento del <STRONG>Catania</STRONG>: <EM>"Io spero che resti al Catania<STRONG>. E' un giocatore che merita tantissimo</STRONG>: ha avuto un infortunio quest'anno, che comunque ha superato brillantemente. Mi auguro che i rossazzurri gli diano fiducia: dopo tre ritiri con gli etnei sarebbe giusto che gli diano una chances quest'anno. Poi ovviamente sarà lui a doversela meritare. <STRONG>Maran</STRONG>?&nbsp;è un bravissimo allenatore e, soprattutto <STRONG>una persona per bene</STRONG>: purtroppo spesso nel calcio le persone così non sono sempre molto apprezzate e questo è un peccato, ma lui, ho avuto modo di conoscerlo, e per me è un bravissimo allenatore&nbsp;oltre che&nbsp;una&nbsp;grandissima persona, lo stimo molto. Sono contento che abbia questa grande opportunità di mettersi in mostra in una grande piazza quale è Catania, che negli ultimi anni ha lanciato sempre grandi allenatori. Mi auguro che lui abbia la fortuna e la possibilità di <STRONG>esprimersi al meglio</STRONG> perchè è davvero un grande allenatore. <STRONG>Sono contento per lui e per il Catania</STRONG>."</EM></P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>1007858FL0141FL0141laflorio.pngSiNesclusiva-il-calcio-la-florio-el-shaarawy-deve-dimostrare-di-essere-da-milan-1006515.htmSi100205001,02,03,09010638s
801006497NewsCalciomercatoMilan: via alla rivoluzione. Ritorna Kakà?20120714105016In difesa si stringe per Rolando<P>Archiviata la cessione di <STRONG>Ibra</STRONG>&nbsp;e <STRONG>Thiago Silva</STRONG>, il Milan adesso, con i<STRONG> 62 milioni</STRONG> incassati dalla trattativa coi parigini, può pensare a fare mercato e a sistemare una squadra che ha perso i due giocatori più forti, che tra l'altro si aggiungono all'addio della vecchia guardia. A questi tra l'altro nei prossimi giorni potrebbe aggiungersi<STRONG> Robinho</STRONG>.</P> <P>Allora: nell'ordine al Milan serve...mezza squadra! </P> <P>Servono un<STRONG> terzino sinistro</STRONG>, un centrale di difesa e qualche buon attaccante: si parlava di <STRONG>Balzaretti</STRONG> (ma lui vuole il Psg o il Palermo) e di<STRONG> Dossena</STRONG>. Quest'ultimo sembra in forma smagliante in questa prima parte di ritiro e Mazzari non è proprio propenso a cederlo: però si sa, in tempi di crisi.. </P> <P>Per il centrale&nbsp;Galliani ieri sera ha chiamato Davide Lippi, agente di <STRONG>Rolando</STRONG> del Porto, e la trattativa si può fare partendo da una base di 8-10 milioni. Non è Thiago e non lo sarà mai come lui, ma sul mercato non sembra esserci di meglio.</P> <P>Capitolo attaccanti: anche il Milan adesso sfoglia la margherita. Sui petali compaiono i nomi di <STRONG>Edin Dzeko</STRONG>, <STRONG>Carlitos Tevez</STRONG>, <STRONG>Mattia Destro</STRONG> e <STRONG>Giampaolo Pazzini</STRONG>.&nbsp;L'ad rossonero ha da sempre un debole per i due giocatori, e l'<STRONG>apache</STRONG>, se Pato andava al&nbsp;Psg quest'inverno, a quest'ora sarebbe stato già rossonero. Carlos però è rimasto, ha ricucito il suo rapporto con Mancini, con la squadra, col pubblico, e adesso non vuole saperne di andarsene. Tra l'altro l'argentino costa quanto Ibra (20milioni) e prende quanto percepiva Thiago Silva (9 milioni): alla faccia del risparmio. Poi c'è <STRONG>Dzeko</STRONG>: l'ostacolo principale per il bosniaco è il posto da extracomunitario: siamo sicuri che Galliani voglia occuparlo? Mancini, al di la delle dichiarazioni di circostanza, non si opporrebbe più di tanto alla cessione e ne approfitterebbe per chiedere a Mansour <STRONG>Van Persie</STRONG>. Capitolo <STRONG>Destro</STRONG>: la Roma ieri ha incassato i 13 milioni di <STRONG>Borini</STRONG> e sta stringendo i tempi per chiudere subito anticipando così il Milan. Le possibilità che, oggi o al massimo domani, si chiuda sono abbastanza alte. Infine c'è<STRONG> Pazzini</STRONG>: l'Inter lo vende, lui ha bisogno di giocare per riguadagnarsi la nazionale e con 10 milioni si potrebbe chiudere.</P> <P>Discorso a parte invece merita<STRONG> Kakà</STRONG>: al Real ormai sembra esiliato, specialmente adesso che sta per arrivare<STRONG> Modric</STRONG>. Mourinho medita di lasciarlo fuori squadra per ragioni societarie e gli stanno cercando, a dire il vero ormai da due anni, una squadra. In Spagna As ieri ha titolato <EM>"Adesso il Milan ha i soldi per Kakà</EM>", che tradotto può anche significare "finalmente ve lo potete venire a prendere", sintomo di come anche l'ambiente iberico si sia stufato del brasiliano. Al Milan ferito, orfano della vecchia guardia e dei due top player, serve uno che <STRONG>ha fatto la storia</STRONG>, serve Kakà. Costa, ma non troppo. Uno strappo si può fare.</P> <P>&nbsp;</P>1007858FL0141FL0141adriano_galliani_milan_new.jpgSiNmilan-via-alla-rivoluzione-ritorna-kaka-1006497.htmSi100205001,02,03010474
811006481NewsCalciomercatoIbra-Psg è fatta: lunedì la firma20120713204046ibraZlatan Ibrahimovic<P>Alla fine hanno vinto loro due: Zlatan Ibrahimovic e Mino Raiola.</P> <P>Dopo&nbsp;quattro&nbsp;ore&nbsp;di trattativa alla fine è stato concordato il contratto dello svedese: tre anni a 12.5 milioni con bonus vari che spingeranno il salario fino ai 14. </P> <P>Le due parti alla fine si sono incontrate a metà strada: Leo ha moltiplicato la sua offerta per tre anni anzichè due, e Raiola è sceso ufficalmente dai 14 di partenza, ma non ufficiosamente visto che Ibra questa cifra la prenderà grazie ai bonus.</P> <P>Secondo fonti vicine alla società francese Ibra firmerà lunedi, mentre T.Silva martedì: verranno presentati insieme il giorno dopo.</P> <P>&nbsp;</P>1007858FL0141FL0141ibrahimovic.jpgSiNaccordo-trovato-ibra-in-viaggio-verso-parigi-1006481.htmSi100205001,02,03010302
821006476NewsCampionatiRoma, Totti: «Difficile resistere alle offerte del Psg». Zeman: «Sono tornato per dare soddisfazioni»20120713131531roma, totti, zemanRoma Zeman Totti<P>Dal ritiro di Riscone di Brunico hanno parlato a<EM>&nbsp;Studio Sport</EM>&nbsp;il tecnico della<STRONG> Roma Zeman</STRONG> e il simbolo <STRONG>Francesco Totti</STRONG>.</P> <P><BR>Totti: "Thiago Silva e Ibrahimovic? Quando arrivano personaggi che hanno la possibilità di spendere e comprare quanto vogliono è difficile resistere a certe cifre. Con Sabatini abbiamo chiarito. Sul ruolo da esterno in avanti? Sono a disposzione, poi bisognerà vedere se giocherò o meno, dipende da chi starà più in forma. La Roma al momento è dietro alle big, Juventus, Milane Inetr".</P> <P><BR>Zeman: "In Italia ci sono tanti bravi giovani, Destro mi piace e lui è un attaccante e seconde me dovrebbe giocare lì in avanti. Sono tornato a Roma per dare delle soddisfazioni. stiamo facendo il possibile. Sulle stelle della Juventus? Ho già detto cosa penso".</P>1007858adm001adm001totti.jpgSiNroma-totti-difficile-resistere-alle-offerte-del-psg-zeman-sono-tornato-per-dare-soddisfazioni-1006476.htmSiT1000012100075501,02,03010253
831006470NewsEditorialeMa che sarà mai questo calcio20120713114531calcioCalcio<P>In tanti anni di giornalismo sportivo al seguito di grandi eventi calcistici, raramente siamo riusciti a significare che cos`è che ci attrae così tanto per gioire e soffrire dietro un pallone che rotola in mezzo al campo. Sappiamo che, detto così, appare riduttivo e minimalista il pensiero filosofico su uno sport che da sempre è emblema di aggregazione sociale senza eguali. Tuttavia, nel corso del nostro percorso giornalistico sportivo, più volte abbiamo avuto attimi di riflessione dovuti al fenomeno pallone che talora ci ha fatto dubitare sulla sua veridicità (vedi scandalo del calcio scommesse), ci ha fatto gioire per la/le vittorie della nostra squadra del cuore, ma che ci ha fatto anche soffrire attraverso la delusione di una o più sconfitte. Ma questo pallone è la metafora della vita; lo abbiamo sostenuto più volte e lo ripetiamo in qualsiasi circostanza proprio perché ne siamo fermamente convinti, anche attraverso dati alla mano. Ma ci sono altri aspetti del calcio che, anno dopo anno, ci sbalordiscono per la loro incongruenza, per la loro abissale lontananza con la realtà della vita di tutti i giorni. Un pallone che è troppo distante dall`uomo comune, dalle sue difficoltà di vivere un quotidiano fatto sempre più di piccole cose che si arrabatta e si arrovella nel tentativo di trovare un lavoro: un sogno che dovrebbe essere un diritto. E così di questi tempi d`insopportabile calura estiva che spesso ci rende insofferenti più del dovuto, siamo tormentati dalle dichiarazioni del nostro Primo Ministro Monti che dice a chiari lettere che le concertazioni del passato da parte del governo con i sindacati, hanno rappresentato il male per l`Italia. E, dall`altra, seguiamo con interesse (ma anche con rabbia) le vicende legate al quasi certo passaggio di Ibrahimovic e Thiago Silva al PSG dei famigerati sceicchi che, senza battere ciglio, offrono 65.000.000 di Euro cash a titolo definitivo. Si signori, avete capito bene, si tratta di 65.000.000 di Euro in contanti senza se e senza ma: prendere o lasciare. In altra sede avevamo messo in guardia la pericolosità dell`avvento degli sceicchi nel mondo del calcio che, se da un lato apportano ricchezza senza limite, dall`altra destabilizzano un mercato che è e sarà sempre più alla loro mercé. Non deve sembrare retorica il nostro pensiero fatto di rimpianti di un gioco che purtroppo non è più tale ma, allo stesso tempo è importante sapere che tutto questo esorbitante dislivello tra la vita reale e il mondo del pallone, offende l`etica delle persone che pur innamorati di questo gioco ne incrementano ancor di più la sua ricchezza. Sembra quasi un gioco perverso in cui ognuno di noi, pur detestando un sistema che offende, ci fa avvicinare sempre di più. E così la nostra ricerca all`abbonamento allo stadio, alle varie carte sempre più costose che ci vengono offerte da Mediaset o Sky, emittenti televisive nazionali capaci di essere sempre alle prese con la guerra degli ascolti. Ma che cos`è mai che ci fa perdere così la testa, cos`è che ci attrae così irreparabilmente da farci superare anche la logica di questo calcio che razionale non è?</P> <P>Salvino Cavallaro </P>1007858FL0711FL071120120711_ibrahimovicibrahimovic1_med.jpgSiNma-che-sara-mai-questo-calcio-1006470.htmSi100451001,02,03010461
841006471NewsCalciomercatoPsg, l`offerta al Milan potrebbe toccare i 74 milioni20120713113130milan, psg, ibrahimovic, thiago silvaMilan Thiago Silva Psg Ibrahimovic<P>Come riporta<EM> Le Figaro</EM> sarebbero queste le cifre dell'affare<STRONG> Ibrahimovic</STRONG>-<STRONG>Thiago Silva</STRONG> che coinvolge Milan e Psg. </P> <P>I francesi avrebbero offerto al Milan 40 mln di euro per il difensore brasiliano, 25 per l'attaccante svedese e 9 mln legati ai bonus, per un totale di 74 milioni di euro. </P>1007858adm001adm001NEWS_1338671611_Adriano_Galliani.jpgSiNmilan-l-offerta-del-psg-potrebbe-toccare-i-milioni-1006471.htmSiT1000027100075501,02,03,07010293
851006468NewsCalciomercatoMilan, ag. Ibrahimovic: «In Italia vi inventate le cose. Siamo lontanissimo dal concludere»20120713110131mila, raiola, ibrahimovic, psgMilan Psg Raiola Ibrahimovic<STRONG>Mino Raiola</STRONG> mette un blocco sulla vicenda <STRONG>Ibrahimovic</STRONG>-<STRONG>PSG</STRONG>. L'agente di Ibra, parlando dell'affare con Leonardo ha messo un freno agli entusiasmi dei francesi sulla buona riuscita della vicenda affermando: "Tutto fatto con il PSG? In Italia vi inventate le cose. Siamo lontanissimi. Anzi diciamo che siamo vicini come l'America e la Cina. Oggi vedo Leonardo ma non ho molta voglia...". Dichiarazioni di un certo peso che testimoniano come la differenza tra la richiesta di 15 milioni per 3 anni e l'offerta 9 milioni per 4 anni sia ancora molto ampia. 1007858adm001adm001raiola.jpgSiNmilan-agente-ibrahimovic-in-italia-vi-inventate-le-cose-siamo-lontanissimi-dal-concludere-1006468.htmSiT1000027100075501,02,03,07010430
861006456NewsCalciomercatoIbra e Thiago al Psg: affare ufficializzato da Berlusconi?20120712231510calciomercatoIntanto Borini ad un passo dal Liverpool<P>Ci siamo: fra qualche ora probabilmente potremmo anche chiamarli <STRONG>Thiagò</STRONG> e <STRONG>Ibrà</STRONG>. Ad uffcializzare la buona riuscita della trattativa, secondo quanto trapela da una riunione del Pdl, c'ha pensato <STRONG>Silvio Berlusconi</STRONG>, che avrebbe così detto: <EM>"Li ho venduti, c' ho guadagnato oltre 150 milioni. Non accettare sarebbe stato da irresponsabili". </EM>Domani <STRONG>Raiola</STRONG> incontrerà di nuovo i dirigenti francesi per discutere il contratto dello svedese, e non è da escludere che arrivi la fumata bianca.</P> <P>Adesso la palla passa a <STRONG>Galliani</STRONG>: sarà lui a dover rifondare la squadra. L'ad rossonero sogna Ogbonna, ma costa troppo e allora oggi ha incontrato il figlio del presidente del Porto per <STRONG>Rolando</STRONG>, costo 8 milioni. Si può chiudere, soprattutto se si considera che Dedè ha rinnovato. In avanti oggi c'è stato un contatto&nbsp;col procuratore di&nbsp;<STRONG>Destro</STRONG>, cosa che ha fatto irritare terribilmente la Roma: i giallorossi vogliono il centravanti a tutti i costi e cercano ora di bruciare i tempi. L'obiettivo è vendere subito<STRONG> Borini</STRONG> al Liverpool, ricavando così i 13 milioni da girare direttamente al Siena: tutto questo da fare prima che il Milan chiuda col Psg. Sabatini intanto spera di poter ufficializzare <STRONG>Bradley</STRONG> e<STRONG> Tatchidis</STRONG>:&nbsp;fromalizzato oggi invece l'acquisto<STRONG>&nbsp;Lucca</STRONG>, brasiliano dell'Internacional.</P> <P>In casa Inter &nbsp;<STRONG>Moratti</STRONG> oggi ha detto che adesso si deve stringere per <STRONG>Lucas </STRONG>e <STRONG>Paulinho</STRONG>, ma quest'ultimo ha dichiarato di non volersi muovere: dal Brasile qualcuno dice che i due affari sono già stati conclusi ma l'impressione è che ancora ci sia molto da lavorare. In uscita <STRONG>Julio Cesar </STRONG>ha accettato di essere ceduto e sta cercando squadra per non perdere la nazionale, mentre su <STRONG>Pazzini</STRONG> c'è un timido interessamento della Lazio.</P> <P>Affari conclusi, o quasi: <STRONG>Canini</STRONG> oggi è passato al Genoa, <STRONG>Santana</STRONG> del Napoli e <STRONG>Sansone</STRONG> del Sassuolo&nbsp;al Toro, <STRONG>Barrientos </STRONG>non ha rinnovato col Catania, <STRONG>Fiedeleff </STRONG>ha salutato il Napoli per andare a Parma, la Juve pressa per <STRONG>Jovetic</STRONG>, l'agente di <STRONG>Sneijder</STRONG> dice che il suo assistito non andrà all'Anzhi, &nbsp;mentre&nbsp;<STRONG>Capello</STRONG> è in Russia per firmare il suo contratto da allenatore della nazionale.</P> <P>Secca smentita del Napoli su <STRONG>Kakà</STRONG>: trasferimento impossibile.</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>1007858FL0141FL014120120711_ibrahimovicibrahimovic1_med.jpgSiNibra-e-thiago-al-psg-affare-ufficializzato-da-berlusconi-1006456.htmSi100205001,02,03010411
871006441NewsCalciomercatoIbra ha detto si ma vuole 14 milioni: Raiola vola a Parigi20120712161531ibraZlatan Ibrahimovic<P>Zlatan Ibrahimovic ha detto si al suo trasferimento al Psg dopo ore e ore di convincimento da parte del suo procuratore Mino Raiola: quest'ultimo adesso è volato a Parigi per sistemare gli ultimi dettagli con Leonardo.</P> <P>L'agente chiederà più dei&nbsp;12 milioni che prende attualmente al Milan, almeno 14: la trattativa adesso è in una fase più che avanzata.</P> <P>Ricordiamo l'offerta: 65 milioni per Ibra e Thiago, contratto di quattro anni per lo svedese, cinque per il brasiliano a 7,5 milioni a stagione. </P>1007858FL0141FL0141small_120410-211608_bas100412spo_0003-638x425.jpgSiNibra-ha-detto-si-raiola-vola-da-leonardo-1006441.htmSi100205001,02,03010482
881006445NewsCampionatiI convocati per il ritiro del Pescara20120712160662Convocati del Pescara per il ritiro. Mercato pronto a modificare la rosa. (in foto Colucci neoacquisto biancoazzurro)<BR>Ecco i convocati di Mister Giovanni Stroppa per il raduno di domani a Pescara per i test fisici, quindi anche per la partenza ( dopodomani) per il ritiro vero e proprio a Rivisondoli(Aq).<BR><BR>PORTIERI: Anania, Cattenari, Savelloni (primavera)<BR><BR>DIFENSORI: Zanon, A.Bocchetti, Capuano, Balzano, Brosco, Romagnoli, Sembroni, M.Perrotta, Bacchetti, Mbodj Mbaye (primavera), Calvarese (primavera),<SPAN style="FONT-STYLE: italic; FONT-WEIGHT: bold; TEXT-DECORATION: underline"> Cosic </SPAN><BR><BR>CENTROCAMPISTI: Verratti, Cascione, Nielsen, Togni, Lulli (primavera), Berardocco (primavera), <SPAN style="FONT-STYLE: italic; FONT-WEIGHT: bold; TEXT-DECORATION: underline">Colucci, Bjarnason</SPAN><BR><BR>ATTACCANTI: Maniero, Caprari, Soddimo, Sciarra (primavera), <SPAN style="FONT-STYLE: italic; FONT-WEIGHT: bold; TEXT-DECORATION: underline">Abbruscato</SPAN><BR><BR>In grassetto e sottolineato i nuovi acquisti<BR><BR>Rosa questa del Pescara che subirà sicuramente modifiche, in quanto Verratti è al 99% del PSG, mentre in entrata vicinissimi <SPAN style="FONT-STYLE: italic; FONT-WEIGHT: bold; TEXT-DECORATION: underline">Carrizo, Foggia e Floccari</SPAN> (tutti dalla Lazio) e <SPAN style="FONT-STYLE: italic; FONT-WEIGHT: bold; TEXT-DECORATION: underline">Munoz</SPAN> ( attaccante cileno del Colo Colo). Inoltre praticamente un giocatore del Pescara:<SPAN style="FONT-STYLE: italic; FONT-WEIGHT: bold; TEXT-DECORATION: underline"> Modesto </SPAN>(Parma)<BR>1007858AvezzanoFL0191FL0191colucci giuseppe.jpgSiNconvocati-pescara-calcio-ritiro-estivo-1006445.htmNo100412801,02,03010462
891006442NewsCalciomercatoPsg, Leonardo: «Confermo la trattativa, mi incontrerò a breve con Raiola»20120712151531milan, leonardo, psg, raiola, ibrahimovicMilan Psg Leonardo Raiola IbrahimovicCome riporta<EM> Sky Sport</EM> <STRONG>Leonardo</STRONG>, direttore tecnico del <STRONG>Paris Saint Germain</STRONG>, ha confermato la trattativa. "Stiamo negoziando e parlando, anche con Raiola per Ibrahimovic. Io in Svezia? Non faccio gossip, non riguarda la stampa. Forse sì, però, forse mi vedo oggi pomeriggio con l'agente di Zlatan... Aspettiamo di parlare, lo faremo quando le cose saranno fatte".1007858adm001adm001leonardo.jpgSiNpsg-leonardo-confermo-la-trattativa-a-breve-mi-incontrero-con-raiola-1006442.htmSiT1000027100075501,02,03010394
901006423NewsCalciomercatoPsg shock: 65 milioni per Ibra e Thiago20120712082037ibra-thiagosilvaIbrahimovic e T.Silva<P>Il Paris Saint Germain non molla, e anzi rincara la dose: la nuova offerta, formalizzata già al Milan, è di 65 milioni di euro in cambio delle prestazioni di Zlatan Ibrahimovic e Thiago Silva.</P> <P>Berlusconi tempo fa ha rifiutato l'offerta per il brasiliano ma, un pò le parole di Galliani durante la presentazione della squadra ("può succedere di tutto"), un pò il perdurare della crisi e la notevole insistenza di Leonardo, al Milan qualche idea inizia a scricchiolare e si cominicia anche a pensare di cedere i giocatori.</P> <P>Dall'operazione i rossoneri guadagnerebbero 45 milioni da Thiago, 20 da Zlatan e risparmierebbero quasi 100 milioni sul monte stipendi: entrambi in Francia percepirebbero 9 milioni e firmerebbero il brasiliano per 5 anni, mentre lo svedese per 4.</P> <P>Raiola è già volato in Svezia a convincere Ibra, che stavolta sembra non avere forti mal di pancia: chissà però che stavolta questi dolorini non ce li abbiano Galliani e Berlusconi.</P> <P>I soldi per guarire sono tanti...</P>1007858FL0141FL0141ibrahimovic.jpgSiNpsg-shock-milioni-per-ibra-e-thiago-1006423.htmSi100205001,02,03010456
911006421NewsCalciomercatoMilan, Raiola a colloquio con Ibrahimovic. In ballo il passaggio al Psg20120711194531milan, ibrahimovic, raiolaMilan Raiola Ibrahimovic<P>Secondo <EM>Sky Sport</EM> <STRONG>Mino Raiola</STRONG>,&nbsp;procuratore di <STRONG>Zlatan Ibrahimovic</STRONG>, è volato in Svezia per parlare direttamente con l'attaccante rossonero dell'offerta arrivata da Parigi. </P> <P>Ibrahimovic non sembra convinto di trasferirsi nella Ligue 1 ma, nel caso in cui dovesse accettare, Raiola andrebbe direttamente in Francia per trattare col club transalpino. </P> <P>Tuttavia l'ultimo sviluppo di mercato tra Milan e PSG riguarda anche Thiago Silva, in quanto l'accordo complessivo tra le società riguarderebbe il trasferimento dei due rossoneri per una cifra complessiva di circa 60 milioni di euro.</P>1007858adm001adm001raiola.jpgSiNmilan-raiola-a-colloquio-con-ibrahimovic-in-ballo-il-passaggio-al-psg-1006421.htmSiT1000027100075701,02,03,07010510
921006409NewsCalciomercatoMilan, offerta col botto dal Psg. Pronti 60 milioni per Thiago Silva e Ibrahimovic20120711131531milan, ibrahimovic, thiago silva Milan Thiago Silva Ibrahimovic<P>Il <STRONG>Psg</STRONG> continua il pressing sul <STRONG>Milan</STRONG>, ma oltre a <STRONG>Thiago Silva</STRONG> nell'affare entra anche <STRONG>Ibrahimovic</STRONG>.</P> <P>Infatti, da quanto si apprende dalla Francia, il club parigino avrebbe offerto 60 milioni di euro per portarsi a casa entrambi i giocatori.</P> <P>La società rossonera, che ha già resistito al primo assalto, potrebbe a questo punto vacillare, visti i soldi che entrerebbero e che verrebbero risparmiati dalla cessione dei due giocatori più pagati della squadra.<BR></P>1007858adm001adm001ibrahimovic.jpgSiNmilan-offerta-col-botto-dal-psg-pronti-milioni-per-thiago-silva-e-ibrahimovic-1006409.htmSiT1000027100075501,02,03,07010522
931006402NewsCalciomercatoPsg, lunedi il giorno di Verratti20120711110131psg, verratti Psg Verratti<P>Secondo<EM> L'Equipe</EM> <STRONG>Marco Verratti</STRONG> arriverà a Parigi lunedì. </P> <P>Il giovane talento abruzzese firmerà un contratto di cinque anni a un milione di euro netto a stagione con il <STRONG>Paris Saint Germain</STRONG>. </P> <P>Al club del presidente Sebastiani andranno invece 11 milioni di euro più quattro di bonus.</P>1007858adm001adm001verratti.pngSiNpsg-lunedi-il-giorno-di-verratti-1006402.htmSiT1000095100075701,02,03010514
941006386NewsCalciomercatoStallo PSG-Verratti, la Juve ci prova20120710122046Verratti, PSG, Juventus, Marotta, Bouy,Marco Verratti PSG<P>Marco Verratti - PSG, un matrimonio che sa da farsi? Così ormai sembrerebbe, ma questo calciomercato e Pescara in primis, ci hanno insegnato a non dare nulla per scontato. Negli utlimi giorni si è parlata di pura strategia per far alzare l'offerta bianconera, ma in Francia lo danno già per fatto. Il numero 10 biancoazzurro è davvero vicinissimo ai parigini. </P> <P>La società di Corso Galileo Ferraris ha ancora dieci giorni massimo per un ultimo tentativo se davvero vuole il giocatore. Fa ben sperara il fatto che Bouy si sia deciso finalmente ad accettare il prestito in Abruzzo. L'olandese, ex Ajax, aveva fatto saltare la trattativa non gradendo la destinazione. Questo cambio di idee potrebbe clamorosamente aprire nuovi scenari e ancora una volta in questo calciomercato potrebbe essere la Juventus a sorridere. </P> <P>&nbsp;</P>1007858TorinoFL0132FL0132verratti.pngSiNstallo-psg-verratti-la-juventus-ci-prova-1006386.htmSiT1000007100470701,02,03,06010535
951006375NewsCampionatiDe Laurentiis: «Sarà un Napoli giovane e spettacolare»20120710090145napoliIntanto oggi inizia il ritiro<P>Inizia oggi il ritiro del Napoli in quel di Castelvolturno: dopo essersi radunati ieri i 24 giocatori convocati da mister Mazzarri inizieranno a faticare e preparare la nuova stagione. Nel tardo pomeriggio a presentare le ambizioni della squadra c'ha pensato il numero uno napoletano Aurelio De Laurentiis:<EM>"Sarà un Napoli giovane e spettacolare. Dopo otto stagioni di continua crescita c'è da parte nostra la voglia di confermarci ad alti livelli. Il nostro obiettivo è giocarcela alla pari con tutte le grandi squadre, come abbiamo sempre fatto in questi anni".</EM> </P> <P>Tornando al campo ecco i convocati dell'allenatore: mancano ovviamente De Sanctis e Maggio, in vacanza dopo gli Europei, e Cavani, alle Olimpiadi. Farà uno strano effetto invece non vedere il Pocho Lavezzi, ceduto al Psg.</P> <P><B>Portieri</B>: Colombo,Rosati, Crispino</P> <P><B>Difensori</B>: Aronica, Britos, Campagnaro, Cannavaro, Fernandez, Fideleff, Celiento. </P> <P><B>Centrocampisti</B>: Bariti, Dezi, Donadel, Dossena, Dzemaili, Gargano, Hamsik, Inler, Santana, Vitale, Zuniga. </P> <P><B>Attaccanti</B>: Dumitru, Insigne, Pandev, Edu Vargas, Fornito,Novothny.</P>1007858FL0141FL0141napoli.jpegSiNde-laurentiis-sara-un-napoli-giovane-e-spettacolare-1006375.htmSi100205001,02,03010319
961006370NewsCalciomercatoBalzaretti strizza l`occhio al Psg: «Sarebbe il coronamento di un sogno»20120710083055balzarettiFederico Balzaretti<P><STRONG>Federico Balzaretti</STRONG>, ai microfoni di Rtl 102.5, lancia più che un messaggio al <STRONG>Psg</STRONG> e al suo presidente<STRONG> Zamparini</STRONG> circa la volontà del giocatore di trasferirsi in Francia, raggiungendo così la moglie <STRONG>Eleonora Abbagnato</STRONG>, premiere danseuse all'Opera Garnier&nbsp;della capitale transalpina.</P> <P><EM>"Alla fine decide il <STRONG>presidente</STRONG>, vedremo. Qualsiasi cosa faremo sarà fatta per stare più tempo possibile con <STRONG>la mia famiglia</STRONG>. Loro vengono prima di tutto, qualsiasi decisione sarà presa per loro. Se ci fosse la possibilità di giocare a Parigi è logico che sarebbe il<STRONG> coronamento del nostro sogno di stare tutti assieme</STRONG>, per quel motivo lì sarebbe naturalmente la cosa migliore. Se è Zamparini a volermi trattenere a Palermo? Non credo, penso piuttosto che al momento dall'altra parte<STRONG> non</STRONG> ci sia la volontà di prendermi. Dispiace, perche' sarebbe bello godermi la mia famiglia, ma non fa niente".</EM> </P> <P>Tempo fa per il terzino della Nazionale si era parlato anche di<STRONG> Milan</STRONG>, ma ora il giocatore esclude questa soluzione:<EM> "Sempre per lo stesso discorso, credo siano strade tutte poco praticabili. Non credo di voler stare quattro giorni la settimana fuori casa per la Champions, loro fanno una vita particolarmente stressante. Preferisco godermi mia moglie, le mie bimbe, è una scelta di <STRONG>vita privata.</STRONG> La mia volontà non è quella di stare fuori quattro giorni alla settimana per i prossimi tre anni, ma di godermi più tempo possibile la mia famiglia". </EM></P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>1007858FL0141FL0141balzaretti.jpgSiNbalzaretti-strizza-l-occhio-al-psg-sarebbe-il-coronamento-di-un-sogno-1006370.htmSi100205001,02,03010368
971006325NewsCalciomercatoPSG, assalto a Pirlo ma la Juventus respinge20120708110131juventus, psg, pirloJuventus PSG Pirlo<P>La <STRONG>Juventus </STRONG>non si priverà di<STRONG> Andrea Pirlo</STRONG>. </P> <P>Secondo quanto riportato da <EM>Tuttosport</EM>, sul tavolo dall'a.d.<STRONG> Marotta</STRONG> sarebbe pervenuta un'offerta di ben 12 milioni cash, dal Paris Saint Germain per aggiudicarsi il centrocampista. </P> <P>Negativa a la risposta della dirigenza, che ha tutta l'intenzione di trattenere il giocatore.</P>1007858adm001adm001pirlo.jpgSiNpsg-assalto-a-pirlo-ma-la-juventus-respinge-1006325.htmSiT1000007100075701,02,03,06010459
981006315NewsCalcio EsteroOcchio Milan, Ganso è sul mercato20120707162035ganso Paulo Henrique Ganso<P><STRONG>Paulo Henrique Ganso</STRONG> non è più incedibile. </P> <P>A dichiararlo infatti è stato il Santos per bocca del suo presidente Alvaro Ribeiro: <EM>"Le porte per tutti i nostri giocatori, <STRONG>tranne Neymar</STRONG>, sono aperte. Ascoltiamo ogni offerta ma per cedere il giocatore deve esserci una proposta giusta". </EM></P> <P>Quest'ultimo riferimento è per il Porto che tempo fa aveva offerot 8 milioni, ricevendo la porta in faccia: si parte almeno da <STRONG>20 milioni</STRONG> e il Milan è alla porta.</P> <P>Occhio però anche al Psg: Leo va pazzo per il talento brasiliano e potrebbe soffiarlo ai rossoneri.</P>1007858FL0141FL0141ganso.jpgSiNocchio-milan-ganso-e-sul-mercato-1006315.htmSi100205001,02,03010351
991006313NewsCalciomercatoBarcellona, il PSG prepara l`assalto a Villa20120707151531barcellona, psg, villaBarcellona Villa PSG<P>Il <STRONG>Paris Saint Germain</STRONG> continua l'assalto alle stelle del calcio europeo, dopo <STRONG>Lavezzi </STRONG>del Napoli, ora ha puntato forte su <STRONG>David Villa</STRONG>, attaccante che il Barcellona ha prelevato dal Valencia due stagioni fa, ma che quest'anno è stato ai box dal mese di dicembre, dopo un infortunio occorsogli durante il Mondiale per Club. </P> <P>I parigini avrebbero offerto 30 milioni di euro al Barcellona per il giocatore.</P>1007858adm001adm001villa.jpgSiNbarcellona-il-psg-prepara-l-assalto-a-villa-1006313.htmSi100075701,02,03010310
1001006307NewsCalciomercatoThiago Silva: «Offerta del Psg? Era tutto vero»20120707122300Calciomercato, Milan, Thiago Silva, Psg«Ibra e i compagni mi hanno chiesto di restare. Pochi cambiamenti in squadra, saremo ancora più affiatati».<P><STRONG>Thiago Silva</STRONG> è stato il principale uomo-mercato di giugno, tra indiscrezioni e dichiarazioni varie che lo volevano ora al <STRONG>City</STRONG> ora al <STRONG>Psg</STRONG>. Il difensore rossonero ritorna proprio sulla trattativa con i parigini e <EM>La Gazzetta dello Sport </EM>riporta le sue parole: <EM>"Tutto ciò che hanno riportato gli organi di informazione è vero. Io non ho mai pensato di lasciare il <STRONG>Milan</STRONG>, ma nel calcio è normale che spuntino offerte da altre società. Io, Ibra, Cassano, Robinho, Pato e Yepes siamo molto legati.-</EM> continua <EM>-Mi hanno consigliato di rimanere al Milan".</EM> </P> <P>Una battuta anche sulla prossima stagione e un consiglio di mercato&nbsp;a <STRONG>Galliani</STRONG>:<EM>"Credo molto nella forza del Milan. La squadra ha avuto pochi cambiamenti. Saremo ancora più affiatati. Mercato? E' da tener d'occhio <STRONG>Romulo</STRONG>, mediano della Seleção, ora convocato per l'Olimpiade.&nbsp;È un giocatore con tanta personalità e qualità".</EM></P>1007858MilanoFL0435FL0435NEWS_1325328075_134166987_946981144.jpgSiNthiago-silva-offerta-del-psg-era-vera-1006307.htmSiT1000027100612201,02,03,07010399
1011006297NewsCampionatiEl Shaarawy lancia la sfida: «Juve, per lo scudetto ci siamo anche noi»20120707083038elshaarawyStephen El Shaarawy<P>Stephen El Shaarawy, stellina del Milan, è pronto ad una stagione da protagonista.</P> <P><EM>"Per lo scudetto del prossimo campionato Juve in pole? Diciamo che in prima fila ci siamo anche noi, siamo molto convinti del nostro potenziale. Da un punto di vista personale spero di giocare con maggiore frequenza. L'obiettivo è quello di raggiungere la nazionale, disputare i mondiali del 2014 in Brasile sarebbe un sogno.</EM></P> <P>Milan che però sarà orfano di qualche pezzo grosso, andato via: <EM>"Nesta e Seedorf sono due giocatori che hanno fatto la storia del Milan, mi hanno insegnato tanto in questi mesi sia a livello calcistico che da un punto di vista umano."</EM></P> <P>Un pensiero anche per il compagno di nazionale Under 21 Verratti, ormai prossimo al trasferimento al Psg:<EM> "Verratti ha fatto molto bene nel nostro campionato al punto di guadagnarsi l'interesse del Psg, se dovesse andare a Parigi gli auguro tutto il bene possibile".</EM></P> <P>Intanto, di El Shaarawy, ha parlato il suo procuratore, Roberto La Florio:<EM> "C'è stato un incontro con la società che era già programmato per discutere alcune situazioni legate al contratto. Niente di particolare. La maglia del Milan è una maglia pesante, Stephan ha dimostrato di avere il carattere per poter giocare in una big e mi auguro che nel prossimo anno possa fare ancora meglio. Mi auguro che il ragazzo possa proseguire a lungo a vestire la maglia rossonera".</EM></P>1007858FL0141FL0141Stephan-El-Shaarawy-79.jpgSiNel-shaarawy-lancia-la-sfida-juve-per-lo-scudetto-ci-siamo-anche-noi-1006297.htmSi100205001,02,03010494
1021006248NewsCalciomercatoClamoroso colpo del PSG, preso Verratti dal Pescara20120705171531psg, pescara, verratti, psgPSG Pescara Verratti<P>Secondo quanto rivelato&nbsp;a <EM>Studio Sport</EM> il <STRONG>PSG</STRONG> si sarebbe aggiudicato il centrocampista del <STRONG>Pescara</STRONG> <STRONG>Marco Verratti (20)</STRONG>.</P> <P>Il giocatore passa al club parigino per 12 milioni più 2 di bonus. Per lui un contratto quinquennale da 1,2 milioni di euro a stagione.</P> <P>Battuta la concorrenza di<STRONG> Juventus</STRONG> e <STRONG>Napoli</STRONG>.</P>1007858adm001adm001verratti.pngSiNclamoroso-colpo-del-psg-preso-verratti-1006248.htmSiT1000095100075501,02,03010683
1031006254NewsCalciomercatoOcchio Juve, su Van Persie c`è anche lo United20120705154023vanpersieRobin Van Persie<P>Sir Alex Fergusson, deluso dai suoi in tutte le competizioni, quest'anno non ha intenzione di fare da sparring partner ai cugini del City, e adesso scende sul mercato.</P> <P>L'uomo più desiderato d'Europa al momento è Robin Van Persie, che, dopo aver ufficializzato di non voler rinnovare con l'Arsenal, ha scatenato su di se una super asta, a cui sembra voler&nbsp;prendere parte anche la squadra del magnate Glazer. Lo United&nbsp;quindi si aggiunge alla Juve, da mesi ormai dietro al giocatore, ai cugini del City e al solito Psg: Van Persie vale 37 milioni, cifra irragiungibile, che comnuque scenderà vertiginosamente di fronte all'incubo di veder partire la stella olandese a zero la prossima estate.</P> <P>I Red Devils hanno liquidità , ma non ottimi rapporti con l'Arsenal: se la trattativa dovesse naufragare Sir Alex virerebbe i suoi interessi su Lucas Moura, fenomeno 19enne brasiliano. Anche qui la cifra si aggira sui 40 milioni, e in più c'è da battere la concorrenza del Real Madrid, mica roba da poco. Il padre del brasiliano si dice sia stato invitato dalla ririgenza dei Red Devils a visitare la città. </P>1007858FL0141FL0141Van-Persie-lascia-lArsenal-638x425.jpgSiNocchio-juve-su-vanpersie-ce-anche-lo-united-1006254.htmSi100205001,02,03010464
1041006186NewsCampionatiPastore, il presidente Zamparini verserà 15 milioni all`agente20120703151531palermo, zamparini, pastorePalermo Zamparini PastoreAccordo siglato tra il presidente del<STRONG> Palermo</STRONG> <STRONG>Zamparini</STRONG> e <STRONG>Marcelo Simonian</STRONG>, procuratore di <STRONG>Javier Pastore</STRONG>, l'argentino che la scorsa estate passo' al Psg. Il patron versera' 15,5 milioni all'agente, somma che comprende una quota in beneficenza per l'ospedale dei bambini di Palermo. La transizione e' stata firmata ieri, scrive<EM> Il Giornale di Sicilia</EM>, al Tribunale di Palermo. L'inchiesta per estorsione sulla cessione del giocatore va quindi verso l'archiviazione, su richiesta della Procura.1007858Palermoadm001adm001pastore.jpgSiNpalermo-il-presidente-zamparini-versera-milioni-all-agente-1006186.htmSiT1000023100075701,02,03010360
1051006178NewsCalciomercatoSerie A: tutti i trasferimenti ufficiali20120703105518Serie-A-TrasferimentiSerieA-Trasferimenti&nbsp; <P>Si è aperto ufficialmente domenica 1 luglio, la sessione estiva del calciomercato. <STRONG>La finestra di trattative si concluderà venerdì 31 agosto alle 19.</STRONG></P> <P>Le società possono acquistare un massimo di due giocatori extracomunitari all'anno, sempre che gli slot (i posti) non siano già occupati da altri calciatori con passoporto extra U.E.</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P><STRONG>ATALANTA (all. Colantuono)</STRONG></P> <P><STRONG>Arrivi:</STRONG></P> <P><STRONG>Partenze</STRONG>: Cristiano Doni (a, fine contratto), Ferri (d, fine contratto), Polito (p, fine contratto), Carrozza (c, Verona)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>BOLOGNA (all. Pioli)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Riverola (c, Barcellona),</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Belfodil (a, Lione), Raggi (d, Monaco), Paonessa (c, Parma), Di Vaio (a, Montreal Impact)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>CAGLIARI (all. Ficcadenti)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Rossettini (d, Siena), Sau (a, Juve Stabia)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>:</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>CATANIA (all. Maran)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Salifu (c, Fiorentina), Antenucci (a, Torino), Morimoto (a, Novara)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Kosicky (p, Novara), Suazo (a, svincolato), Campagnaro (p, svincolato)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>CHIEVO (all. Di Carlo)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Iunco (a, Spezia), Marchionni (c, Ascoli), Farias (a, Nocerina), Papp (d, Vaslui)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Hanine (c, Ascoli), Acerbi (d, Genoa)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>FIORENTINA (all. Montella)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Hegazy (d, Ismaily)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Montolivo (c, Milan), Natali (d, fine contratto), Kroldrup (d, fine contratto), Salifu (c, Catania), Amauri (a, fine contratto)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>GENOA (all. De Canio)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Immobile (a, Pescara), Merkel (c, Milan), Von Bergen (d, Cesena), Lazarevic (a, Padova), Tozser (c, Genk), Polo (a, Universitario), Acerbi (d, Chievo), Eduardo (p, Benfica), Meggiorini (a, Torino)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Acerbi (d, Milan), Caracciolo (a, Brescia), Constant (c, Genoa), Palacio (a, Inter), Eduardo (p, Istanbul BB)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>INTER (all. Stramaccioni)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Palacio (a, Inter), Bardi (p, Livorno)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Zarate (a, Lazio), Palombo (c, Sampdoria),Cordoba (d, fine contratto)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>JUVENTUS (all. Conte)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Giovinco (a, Parma), Asamoah Kwadwo (c, Udinese), Isla (c, Udinese), Nicola Leali (p, Brescia)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Manninger (p, fine contratto), Del Piero (a, fine contratto), Grosso (d, fine contratto), Pasquato (c, Udinese)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>LAZIO (all. Petkovic)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Zarate (a, Inter), Ederson (a, Lione)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Del Nero (a, fine contratto), Makinwa (a, fine contratto)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>MILAN (all. Allegri)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Montolivo (c, Fiorentina), Traoré (c, Nancy), Acerbi (d, Genoa), Didac Vilà (d, Espanyol), Taiwo (d, Qpr), Gabriel (p, Cruzeiro)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Gattuso (c, fine contratto), Van Bommel (c, fine contratto), Nesta (d, fine contratto), Inzaghi (a, fine contratto), Roma, (p, fine contratto), Zambrotta (d, fine contratto), Seedorf (c, fine contratto), Adiyiah&nbsp; (a, Arsenal Kiev)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>NAPOLI (all. Mazzarri)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>:Insigne (a, Pescara), Bariti (c, Vicenza)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Lavezzi (a, Psg)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>PALERMO (all. Sannino)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Viola (a, Reggina), Brienza (a, Siena), Kurtic (c, Varese), Morganella (d, Novara), Ujkani (p, Novara). Paulo Dybala (a, Instituto), Sebastian Sosa (a, Cerro Largo), Gonzalez (Siena)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Gonzalez (Novara)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>PARMA (all. Donadoni)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Belfodil (a, Lione), Ninis (c, Panathinaikos), Pabon (a, Nacional Medellin), Paonessa (c, Bologna), Dellafiore (d, Novara), Amauri (a, svincolato)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Giovinco (a, Juventus), Paponi (a, Bologna), Danilo Pereira (c, Roda)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>PESCARA (all. Stroppa)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi:</STRONG> Abbruscato (a, Vicenza),</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze:</STRONG> Immobile (a, Genoa), Insigne (a, Napoli), Sansovini (a, Spezia)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>ROMA (all. Zeman)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: D'Alessandro (Verona), Florenzi (c, Crotone), Dodò (d, Corinthians)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Cassetti (d, fine contratto), Cicinho (d, Sport Recife)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>SAMPDORIA (all. Ferrara)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Tissone (c, Maiorca)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>:</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>SIENA (all. Cosmi)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>:</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Rossettini (d, Cagliari), Brienza (a, Palermo)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>TORINO (all. Ventura)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Ebagua (a, Catania)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Antenucci (a, Catania), Ebagua (a, Varese)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>UDINESE (all. Guidolin)</STRONG></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Arrivi</STRONG>: Willians (c, Flamengo), Allan Marques (c, Vasco da Gama), Thomas Heurtaux (d, Caen), Wojciech Pawlowski&nbsp; (p, Lechia), Pasquato (c, Juve)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><STRONG>Partenze</STRONG>: Floro Flores (a, Granada), Torje (a, Granada), Asamoah Kwadwo (c, Juventus), Isla (c, Udinese), Ferronetti (d, fine contratto)</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P>1007858MilanoFL0411FL0411calciomercato.jpgSiNserie-a-trasferimenti-ufficiali-1006178.htmSi100427901,02,03010546
1061006172NewsCalciomercatoBalzaretti gela Napoli e Milan: «O vado al Psg o resto a Palermo»20120703091555balzarettiFederico Balzaretti<P>Federico Balzaretti, una delle sorprese di quest'Europeo" al Corriere dello Sport parla del suo futuro: </P> <P><EM>"O vado al Psg o resto a Palermo. Non ci saranno altre soluzioni. Gli ho esposto</EM>&nbsp; (a Zamparini ndr) <EM>chiaramente quali sono le mie priorità. Spero che la mia situazione venga chiarita al più presto, diciamo entro la prossima settimana". </EM></P> <P>Balzaretti è molto legato a Palermo e resterebbe volentieri: spostarsi a Parigi sarebbe una scelta di cuore visto&nbsp;che la fidanzata Eleonora Abbagnato è <EM>première danseuse all'Opéra Garnier di Parigi.</EM></P>1007858FL0141FL0141Federico-Balzaretti-Italy-vs-Uruguay_2772543.jpgSiNbalzaretti-gela-napoli-e-milan-o-vado-al-psg-o-resto-al-palermo-1006172.htmSi100205001,02,030102429
1071006169NewsCalciomercatoIl Milan non vende: Ibra resta, Thiago rinnova20120703082031ibra-thiago silvaZlatan Ibrahimovic e Thiago Silva<P>Zlatan Ibrahimovic e Thiago Silva non si muovono.</P> <P>Il brasiliano ieri infatti ha prolungato il suo contratto fino al 2017, come comunica la società sul proprio sito: <EM>"L'AC Milan comunica di avere prolungato al 30.06.2017 il contratto economico del calciatore Thiago Silva".&nbsp; </EM>Il centrale difensivo, secondo indiscrezioni, dovrebbe guadagnare 6 milioni annui per 5 anni, proprio come ha chiesto Tonietto, il procuratore, dopo che Berlusconi ha rifiutato i 46 milioni del Psg.</P> <P>Discorso chiuso, stando almeno a quello che dice Galliani, anche per Zlatan Ibrahimovic: l'ad rossonero ha detto che<EM> "Ibra è un giocatore del Milan, e che non si muoverà al 100%".</EM></P> <P>Intanto è attesa per oggi la risposta di Keita al Barca sul rinnovo: se rifiuta l'offerta blaugrana il Milan è pronto a sferrare il colpo a costo zero.</P>1007858FL0141FL0141NEWS_1325328075_134166987_946981144.jpgSiNil-milan-non-vende-ibra-resta-thiago-rinnova-1006169.htmSi100205001,02,03010339
1081006168NewsCampionatiLavezzi: «A Napoli cinque anni che mi hanno segnato per tutta la vita»20120702220074lavezziLettera aperta del Pocho a tutti i tifosi napoletani<P>Ezequiel Lavezzi, nel giorno della sua presentazione col Psg,&nbsp;pubblica sul proprio sito internet una lettera dedicata a tutti i tifosi napoletani, che vi riportiamo qui di sotto per intero:</P> <P>"Sono stati cinque anni davvero unici, indimenticabili. Cinque anni che mi hanno segnato con il fuoco&per tutta la vita. Quando nel luglio 2007 hanno confermato il mio trasferimento a Napoli, sapevo che la sfida sarebbe stata dura e affascinante. Stavo arrivando nella città, nella squadra, dove Diego Armando Maradona ha lasciato un'impronta indelebile che vivrà per sempre&sentivo una responsabilità enorme. Per ogni calciatore argentino, Napoli non è un "club mas". La verità è che per me è stato tutt'altro che così. E' stato sufficiente cominciare la mia esperienza napoletana per sentire l'amore e il calore da parte di tutti voi e per capire che sarebbe stato qualcosa di pazzesco, qualcosa di incredibile. Gli addii non sono mai facili e in questo caso il mio è ancora più difficile e doloroso. &nbsp;Sarà strano uscire per strada e non sentire l'amore e la passione incondizionata che da sempre mi avete regalato. Nel calcio, come nella vita, non sai mai il destino cosa ti riserverà. La porta di un un possibile ritorno resterà per me sempre aperta e, se non come calciatore, tornerò di nuovo per ricordare tanti momenti di felicità e gioia. <EM>"Nada es por siempre",</EM> dicono alcuni filosofi e forse, purtroppo, hanno ragione. Ma io cercherò di smentirli perché voi, amici napoletani, sarete sempre nel mio cuore".</P>1007858FL0141FL0141C_3_Media_1514827_immagine_ts673_400.jpgSiNlavezzi-a-napoli-cinque-anni-che-mi-hanno-segnato-per-tutta-la-vita-1006168.htmSi100205001,02,03010158
1091006152NewsEuro 2012La Spagna umilia l`Italia 4-0. Le Pagelle. Top e Flop20120701233039spagna-italiaSpagna Campione d`Europa<P>E' andata tutto male all'Italia stasera: un 4-0 secco che ha mostrato tutta la superiortà degli spagnoli. </P> <P><STRONG>IL MATCH: </STRONG>Prandelli sceglie Abate a destra al posto di Balzaretti: per il resto formazione identica a quella che ha battuto la Germania. Dall'altro lato Del Bosque lancia il finto 9 Cesc Fabregas, accompagnato da Iniesta e Silva. Partono subito forte gli spagnoli che passano al 14' con Silva che di testa insacca su uno splendido cross di Fabregas.. Passano 7' minuti e Chiellini è costretto ad uscire per infortunio: dentro Balzaretti. Al 41' un bellissimo pallone filtrante di&nbsp;Fabregas premia l'inserimento perfetto di Jordi Alba che insacca a tu per tu con Buffon. Nella ripresa Prandelli toglie Cassano per Di Natale: la musica non cambia e gli azzurri non sembrano esserci. Al 57' il ct azzurro sorprende tutti inserendo Thiago Motta anzichè Diamanti: il centrocampista del Psg dopo tre minuti si stira ed è costretto ad uscire. Italia in 10 non avendo altri cambi a disposizione. La Spagna dilaga, entrano Torres e Mata che segnano in contropiede. Finisce 4-0, risultato record in una finale internazionale, e la Spagna realizza il suo triplete nel giro di 6 anni: Europeo- Mondiale- Europeo. Generazione di fenomeni.</P> <P><STRONG>LE PAGELLE </STRONG></P> <P><STRONG>Spagna (4-3-3): </STRONG>Casillas 6,5; Arbeloa 6.5, Sergio Ramos 7, Piqué 6,5, Alba 8; Xavi 7.5, Busquets 6, Xabi Alonso 6; Silva 7 (13' st Pedro 6,5), Fabregas 8 (30' st Torres 7), Iniesta 8 (41' st Mata 6,5).</P> <P><STRONG>Italia (4-3-1-2):</STRONG> Buffon 6; Abate 5, Barzagli 7, Bonucci 5, Chiellini 5 (21' Balzaretti 5); Marchisio 5, Pirlo 6, De Rossi 6,5; Montolivo 5 (12' st Thiago Motta sv); Cassano&nbsp;5 (1' st Di Natale 5), Balotelli 5.</P> <P><STRONG>TOP</STRONG></P> <P><STRONG>Fabregas &amp; Iniesta: </STRONG>Assolutamente fantastici. Cesc regala due assist e tante grandi giocate: non raggiungerà mai i livelli del maestro Messi, ma alla sufficenza c'arriva alla grande. Iniesta invece è incredibile: non perde un pallone, veloce, tecnico, è senza ombra di dubbio il giocatore piùù forte della roja. Se proprio vogliamo trovare il pelo nell'uovo al suo Europeo lo zero alla casella "gol fatti" sembra è una pecca per lui.</P> <P><STRONG>Jordi Alba: </STRONG>Era da anni che la Spagna non trovava un terzino sinistro così forte. Jordi è un treno a cui è impossibile sdraricare la palla dai piedi e il Barca sembra aver fatto davvero un gran gol.</P> <P><STRONG>Barzagli: </STRONG>L'ultimo a non mollare, sia fisicamente che mentalmente. Senza di lui chissà quanto sarebbe finita stasera.</P> <P><STRONG>FLOP</STRONG></P> <P><STRONG>Busquets: </STRONG>Fa una partita tranquilla senza alcun squillo di tromba.</P> <P><STRONG>Cassano:</STRONG> Doveva essere la sua partita, ma i ritmi sono troppo elevati per Fantantonio che esce nell'intervallo</P>1007858FL0141FL0141C_27_photogallery_6784_listphoto_itemPhoto_5_immagine.jpgSiNla-spagna-umilia-l-italia-le-pagelle-top-e-flop-1006152.htmSi100205001,02,03010627
1101006141NewsCalciomercatoLavezzi è a Parigi: si chiude20120701133453lavezziEzequiel Lavezzi<P>E' atterrato a metà mattinata all'aereoporto Charles De Gaulle Ezequiel Lavezzi, con famiglia a seguito, da Buenos Aires. L'argentino ha trovato ad attenderlo un autista del Psg ed è attesa a momenti la firma sul contratto.</P> <P>Col Napoli adesso è veramente finita.</P>1007858FL0141FL0141NEWS_1339933642_Ezequiel_Lavezzi.jpgSiNlavezzi-e-a-parigi-si-chiude-1006141.htmNo100205001,02,03010288
1111006111NewsCalciomercatoDestro: su di lui anche il Borussia Mönchengladbach20120630104917destrodestro<P>Tutti pazzi per Destro.&nbsp; Non è un film, ma una telenovella estiva che va avanti ormai da mesi.</P> <P>Dopo l'Inter, la Juve, la Roma, il Milan (ieri Galliani ha detto "probbilmente Destro l'anno prossimo giocherà da noi" ndr), il Psg, il City ecco anche la settima: il Borussia Mönchengladbach infatti sembra interessato al giocatore del Siena.</P> <P>Chi la spunterà?</P>1007858FL0141FL0141destro.jpgSiNdestro-su-di-lui-anche-il-borussia-monchengladbach-1006111.htmNo100205001,02,03010350
1121006018NewsCalciomercatoMiccichè:«Balzaretti vuole restare»20120626181622destroMATTIA DESTRO<P>Guglielmo Miccichè, vice presidente del Palermo, spazza via ogni dubbio sulla possibile cessione di Balzaretti:<EM> </EM></P> <P><EM>"Il futuro di Balzaretti? C'e' un incontro programmato con Alessandro Moggi, il suo agente. Il Palermo intende prolugare il contratto con il giocatore, che dal canto suo ha voglia di restare in rosanero, pertanto a breve ci sara' un confronto con il suo procuratore per valutare la posizione del calciatore.&nbsp; "Il Napoli? C'e' stato un colloquio tra Zamparini e De Laurentiis:per il momento la situazione e' chiusa perche' il patron ha ribadito l'intenzione di tenere Balzaretti. Il Psg? C'e' stato un timidissimo approccio nel mercato di gennaio, poi tutto si e' concluso li'. Dall'estero non abbiamo richieste per lui, c'e' solo quella del Napoli".</EM> </P>1007858FL0141FL0141Federico-Balzaretti-Italy-vs-Uruguay_2772543.jpgSiNmicciche-balzaretti-buole-restare-1006018.htmNo100205001,02,03010376
1131006017NewsCalciomercato«Lavezzi e Psg sono ai dettagli»20120626175758lavezziParla il procuratore dell`argentino Mazzoni<P>Alejandro Mazzoni, a Radio CRC, analizza la situazione del suo assistito, Ezequiel Lavezzi: </P> <P><EM>"Domenica Lavezzi a Parigi? No, non si sa ancora nulla. L'unica cosa vera è che i club sono molto vicini, stanno definendo gli ultimi dettagli. L'interesse del Pocho è quello di parlare ai tifosi azzurri. Il fatto che ora sia a Napoli non è legato a questa trattativa di Lavezzi al Psg anche perché De Laurentiis attualmente è a Roma. Domani andrò già via da Napoli, mi sposterò a Milano. La privacy? Il Pocho ha sempre detto che la privacy e la notorietà sono due faccia della stessa medaglia. Lavezzi è molto legato alla città di Napoli e ai tifosi partenopei perché è uno scugnizzo. La vita è imprevedibile e posso dire che Lavezzi e il Psg sono molto vicini. E' probabile che prossimamente si arrivi ad un accordo ma quando e se ciò accadrà, sarà Lavezzi stesso a comunicarlo"</EM> </P>1007858FL0141FL0141NEWS_1339933642_Ezequiel_Lavezzi.jpgSiNlavezzi-e-psg-sono-ai-dettagli-1006017.htmNo100205001,02,03010330
1141005995NewsCalciomercatoMilan: Thiago chiede l`aumento, Galliani richiama Leo?20120626093046thiago silvaTHIAGO SILVA<P>Non c'è pace in casa Milan: solo 13 giorni fa Berlusconi rifiutava l'offerta del Psg per Thiago Silva, e ora chissà che Galliani non debba richiamare l'amico Leonardo. </P> <P>I motivi di questo dietrofront erano prevedibilissimi: stando alle indiscrezioni della <EM>Gazzetta dello Sport </EM>ieri Tonietto, procuratore del difensore brasiliano, ha incontrato Galliani e gli ha chiesto di portare l'ingaggio a 7.5 milioni, proprio la cifra che avrebbe percepito al Psg. In caso contrario il suo assistito girerebbe i piedi e cercherebbe un appartamentino sotto la Tour Eiffel.</P> <P>Adesso ovviamente sta a Berlusconi: accontenterà Thiago Silva riguardo a questo sostanziale adeguametno del contratto? qualcosa ci dice di no. Già è stato un sacrificio economico immenso tenerlo, figuriamoci aumentargli lo stipendio...</P> <P>Dall'altra parte però il Psg potrebbe non essere così accogliente dopo aver ricevuto già due porte in faccio sul più bello (Pato in inverno, Thiago qualche giorno fa) e non è escluso che ricominci a trattare col Milan stando però alle sue condizioni: ok per i 7.5 al giocatore, ma non più 50 alla società.</P> <P>Certi treni passano una sola volta...</P>1007858FL0141FL0141NEWS_1338671611_Adriano_Galliani.jpgSiNmilan-thiago-silva-chiede-l-aumento-galliani-richiama-leo-1005995.htmSi100205001,02,03010284
1151005955NewsEuro 2012Lavezzi saluta tutti: «Porterò Napoli nel cuore per sempre»20120624103025lavezzi«Cavani? sta bene a Napoli»<P>Manca solo l'ufficialità, e poi il <EM>Pocho </EM><STRONG>Lavezzi</STRONG> sarà a tutti gli effetti un giocatore del Psg: ad ufficializzarlo indirettamente è stato anche il giocatore, intervistato da "il Mattino".</P> <P><EM>"<FONT size=2>Sulla trattativa non so molto. La sta conducendo il mio agente. Di Napoli porto nel cuore lo straordinario affetto della gente, a volte, consentitemelo, eccessivo ma che rende la città particolare. Il Napoli mi ha lanciato e mi ha dato grande visibilità a livello internazionale: lo porterò per sempre nel cuore. Ho avuto tre grandissimi allenatori: <STRONG>Reja</STRONG> per me è stato un padre, mi dava il bastone e la carota e mi faceva svariare molto in campo, e grazie a lui ho capito come attaccare le difese italiane, di gran lunga le più difficili. <STRONG>Donadoni</STRONG> invece a fine allenamento mi prendeva a solo e mi diceva dove avevo sbagliato e cosa dovevo migliorare. Infine&nbsp;con <STRONG>Mazzarri</STRONG> ci siamo&nbsp;divertiti molto e abbiamo coronato&nbsp;con&nbsp;dei buoni risultati&nbsp;anni di sacrifici.&nbsp;<STRONG>Cavani</STRONG>? sta bene a Napoli."</FONT></EM></P> <P><FONT size=2><STRONG>Lavezzi</STRONG> lascia il Napoli dopo un'annata fantastica conclusa con la <STRONG>Coppa Italia</STRONG>, ma con il piccolo rammarico di non essere riusciti a lottare per lo scudetto:&nbsp;<EM>"C'è stato un momento in cui c'abbiamo creduto, sperato di poter vincere lo scudetto. Ricordo le cinque vittorie di fila a febbraio: poi però le sconfitte con <STRONG>Juventus</STRONG> e <STRONG>Lazio</STRONG> hanno ridimensionato i nostri sogni di gloria.Se vuoi vincere il campionato partite&nbsp;come ad esempio&nbsp;quelle con <STRONG>Cesena</STRONG> e <STRONG>Catania</STRONG> in casa&nbsp;non le puoi sbagliare."</EM></FONT></P> <P><FONT size=2><STRONG>Parigi</STRONG> non sarà <STRONG>Napoli</STRONG>: <EM>"Lì non ci sarà il mare ma ci sarà un fiume, la <STRONG>Senna</STRONG>. Parigi è una città molto più interna e dove ci sono molte attrazioni: sicuramente potrò godere di maggiore <STRONG>privacy.</STRONG> Au revoir Napoli."</EM></FONT></P> <P><EM><FONT size=2></FONT></EM>&nbsp;</P> <P><EM><FONT size=2></FONT></EM>&nbsp;</P>1007858FL0141FL0141NEWS_1339933642_Ezequiel_Lavezzi.jpgSiNlavezzi-saluta-tutti-portero-napoli-nel-cuore-per-sempre-1005955.htmSi100205001,02,03010368
1161005841NewsEuro 2012Euro 2012, Italia-Irlanda: Le pagelle degli azzurri20120619085842pagelleDiamo i numeri ai protagonisti di ieri<P><STRONG>Buffon:6.5</STRONG>&nbsp; Anche in una partita tutto sommato normale Gigione si è dovuto esibire in due super parate. Questa nazionale è forte, grintosa e decisa proprio come il suo capitano.</P> <P><STRONG>Abate:&nbsp;6.5</STRONG>&nbsp;&nbsp; Grande partita del terzino del Milan, molto più adatto in quel ruolo di Maggio: fa sali e scendi che è una meraviglia. </P> <P><STRONG>Barzagli 7</STRONG> Si Sente che è tornato il centralone della Juve: Keane non è esattamente un fenomeno ma Andrea non gli lascia neanche un millimetro. Fondamentale</P> <P><STRONG>Chiellini 6.5</STRONG>&nbsp; Con Barzagli accanto si sente molto più sicuro: ora però Giorgione deve vincere anche l'ultimo infortunio, serve troppo</P> <P><STRONG>Balzaretti: 7</STRONG> Grandissima prova del terzino del Palermo, che macina chilometri e si fa vedere sempre in fase offensiva: Giaccherini non è male, ma lui è tutt'altra cosa. Attento anche dopo aver preso un'ammonizione che poteva caratterizzargli il match.</P> <P><STRONG>De Rossi: 7</STRONG> Come un immobile di qualità, dove lo metti sta. Daniele, come nelle altre due partite, è sempre il migliore: lotta, corre, mette forza e grinta e non sbaglia un lancio. Inesauribile e soprattutto imprescindibile per questa squadra.</P> <P><STRONG>Pirlo: 6.5</STRONG> L'ha detto lo stesso Andrea a fine partita di non aver fatto una delle migliori prestazioni, ma tanto basta. Calamita a se ogni pallone e non ne sbaglia uno: che poi la malefica oggi non sia in canna poco importa...</P> <P><STRONG>Marchisio: 6.5</STRONG> Il principino ormai è un simbolo nazionale e, in quanto tale, mette l'anima come sempre. Un gladiatore che non si arrende mai.</P> <P><STRONG>Thiago Motta: 5.5</STRONG> Il trequartista si conferma essere l'anello debole di questa squadra: anche il giocatore del Psg non riesce a risolvere il problema e si perde tra le maglie irlandesi.</P> <P><STRONG>Cassano: 7</STRONG> Non è una torre e di testa non ci sa proprio fare, intanto Fantantonio finalmente si è sbloccato: bel gol, ottima prestazione anche oggi, buona intesa con Di Natale: e ora che anche Balotelli si è sbloccato...</P> <P><STRONG>Di Natale: 6.5</STRONG> Totò è una costante spina nel fianco e con la sua rapidità mette in difficoltà il lenti e compassati difensori del Trap. Quando Dunne ha salvato sulla linea il possibile 2-0 probabilmente qualche maledizione il napoletano gliel'ha lanciata.</P> <P><STRONG>Bonucci: 6</STRONG> si inserisce senza sbavature nel contesto del match e, soprattutto arriva in tempo a tappare la bocca a Balotelli.</P> <P><STRONG>Diamanti: 7</STRONG> il ricciolone trequartista del Bologna si gioca al massimo le sue chances e impressiona tutti per gamba e un sinistro prelibato: noi lo vedremmo volentieri titolare al posto di Thiago Motta</P> <P><STRONG>Balotelli: 7</STRONG> Finalmente! chi lo conosce bene magari se lo sarebbe aspettato dopo aver sentito i fischi a Mario durante l'ingresso in campo. Balo è tornato ad essere cattivo, grintoso e con quella rabbia che lo porta ad essere un gradino sopra gli altri: che gol poi! </P>1007858FL0141FL0141italia-irlanda1-770x493.jpgSiNle-pagelle-degli-azzurri-1005841.htmSi100205001,02,03010329
1171005827NewsCalciomercatoDa Giovinco a Diamanti passando per Destro. Vi proponiamo tutte le comproprietà più spinose da risolvere20120618115451serie aComproprietà Giovinco Diamanti Acerbi Borini Destro<P>Il 22 giugno scadrà il termine delle comproprietà, tutti in pista per definire il futuro di giovani bomber, centrali pronti al salto di qualità e talentini che meritano palcoscenici internazionali.</P> <P><STRONG><A class=link-6 href="/personaggi/Sebastian-Giovinco.cfm" target=""><STRONG>Giovinco</STRONG></A></STRONG> è il caso più eclatante e più costoso. Protagonista la Juve che insieme al Parma dovrà decidere cosa ne sarà del prossimo futuro di Sebastian. Ghirardi tra prestito oneroso e riscatto della prima metà del cartellino ha già sborsato 4 milioni di euro. Ne chiede ad Agnelli almeno il triplo per l'altra metà. Forse anche di più: esattamente 15. L'accordo si farà e Giovinco vestirà bianconero. La Juve dovrà fare uno sforzo, il Parma un piccolo passo indietro. Ma il buonsenso spinge per un'intesa.</P> <P><A class=link-6 href="/personaggi/Fabio-Borini.cfm" target="">Borini</A> ha avuto in mano il proprio destino. Parma e Roma avevo già trovato l'accordo: rinnovare la comproprietà. Ma lui ha detto no. Ed ora quindi il rischio buste è concreto, con la Roma in quel caso nettamente favorita alla corsa a meno che nella busta del Parma metta i soldi ad esempio il PSG di Carlo Ancelotti che Borini al Chelsea lo ha cresciuto e lo ha lanciato. Martedì previsto un altro contatto tra Leonardi e Sabatini. Roma comunque in vantaggio.</P> <P><STRONG>Acerbi</STRONG> sarà del Milan. Come da accordi con il Genoa che in queste ore risolvere la comproprietà con il Chievo. Preziosi offre 3,5 al Chievo che invece chiede 4,5. La cifra che sarebbe disposta a sborsare (udite udite!!!) la Juve nelle casse dei veronesi. Lo Monaco nelle prossime ore sentirà Sartori. Possibile un'intesa. Il Milan nel futuro di Acerbi, sorprese escluse.</P> <P><A class=link-6 href="/personaggi/Alessandro-Diamanti.cfm" target="">Diamanti</A> resta in bilico tra il Bologna e il Brescia che non molla e non lo farà fino a venerdì, ore 19. Qui le buste sembrano inevitabili. Lo Zenit di Spalletti e lo Shakhtar dell'ex Brescia Lucescu, hanno già bussato alla porta del presidente Corioni. Che si fa forte dell'interessamento 'internazionale' per Diamanti e cercherà di&nbsp; monetizzare al massimo. Impossibile l'accordo con il Bologna. Si va alle buste: a Bologna sperano e faranno di tutto per riportarlo in rossoblù.</P> <P>Da definire la situazione <A class=link-6 href="/personaggi/Mattia-Destro.cfm" target="">Destro</A>: il Siena ha ancora qualche ora per esercitare il riscatto della meta del cartellino. Basterebbe versare 1,3 milioni di euro nelle casse del Genoa, che però sta tentando di trovare un intesa prima della scadenza del termine (anche in caso di riscatto il Siena sarebbe obbligato a parlare con il Genoa). Accordo possibile e Destro che poi da Genova prenderebbe l'autostrada verso Milano. Sponda nerazzurra.<BR></P>1007858adm001adm001giovinco.jpgSiNserie-a-da-giovinco-a-diamanti-passando-per-destro-le-comproprieta-piu-spinose-da-risolvere-1005827.htmSi100427901,02,03010471
1181005806NewsCalciomercatoIl punto sul Calciomercato: Inter, Juve e Milan preparano il colpo20120617104556calciomercatoInter: Giovinco, Juve: Blaszczykowski, Milan: Kakà, l`estate si riscalda<P>Gli Europei oramai sono entrati nella fase calda, e i grandi dirigenti si preparano a sferrare i loro colpi: in Italia soprattutto le tre big Inter, Juve e Milan iniziano a muoversi...</P> <P>Dopo aver rinunciato, almeno per il momento, a <STRONG>Cavani</STRONG> (De Laurentiis vuole 70 milioni) Conte ha fatto scrivere un nome nuovo nella lista per la spesa di Marotta: il polacco <STRONG>Blaszczykowski</STRONG> infatti ha stregato l'allenatore bianconero e il ds è pronto ad intavolare la trattativa col <STRONG>Borussia Dortmund</STRONG>. Ma non è l'unica trattativa per <STRONG>Marotta</STRONG>, visto che c'è da risolvere in fretta il nodo <STRONG>Giovinco</STRONG>: l'inserimento dell'<STRONG>Inter</STRONG> non è più una novità e i sondaggi fatti dai nerazzurri hanno fatto scatenare le ire bianconere ("<EM>non è corretto, per metà è un giocatore nostro e questo non si può fare"</EM> ha tuonato il ds). Fatto sta che la Formichina atomica è in cima ai pensieri di <STRONG>Moratti</STRONG> e se la Juve non si sbriga a chiudere il presidente nerazzurro potrebbe sferrare l'attacco in fretta. Tutto questo dopo aver venduto comunque <STRONG>Maicon</STRONG>: il brasiliano è in uscita, direzione <STRONG>Madrid</STRONG> per la bellezza di dieci milioni che fanno la gioia di <STRONG>Mourinho</STRONG>. Chi invece svestirà la camiceta blanca probabilmente sarà <STRONG>Kakà</STRONG>: il brasiliano sembrava ad un passo dal<STRONG> Psg</STRONG>, ma la trattativa è poi improvvisamente naufragata, e di conseguenza pare voglia chiedere la rescissione del contratto per poter poi tornare "a casa" <STRONG>Milan</STRONG>, riducendosi così l'ingaggio. Questo è quanto trapela dai giornali spagnoli: vedremo cosa c'è di vero.</P>1007858FL0141FL0141kaka-real-madrid1.jpgSiNil-punto-sul-calciomercato-inter-juve-e-milan-preparano-il-colpo-1005806.htmSi100205001,02,03010282
1191005784NewsCalciomercatoCalciomercato Napoli, De Laurentiis stuzzicato dall`idea Soldado20120616115023napoli, de laurentiis, soldadoNapoli De Laurentiis Soldado<P>Il Napoli continua a lavorare per il dopo Lavezzi e il nome di Roberto Soldado (27) si fa sempre più insistente.</P> <P>Il giocatore che nelle ultime due stagioni a Valencia si è affermato ad alti livelli a suon di reti è seguito anche da Psg e Chelsea, pronte ad una offerta importante.</P> <P>A De Laurentiis piace molto e da un po' l'idea lo stuzzica, al momento Soldado ha una valutazione di circa 15 milioni di euro.</P>1007858adm001adm001soldado.jpgSiNcalciomercato-napoli-de-laurentiis-stuzzicato-dall-idea-soldado-1005784.htmSiT1000017100075501,02,03,08010347
1201005766NewsCalciomercatoMilan, Galliani: «Mercato in entrata chiuso. L`agente di Thiago Silva se ne farà una ragione»20120615161531milan, gallianiIl presidente si era tenuto qualche giorno per decidere Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan, parla il giorno dopo la decisione del Milan di non cedere Thiago Silva al Paris Saint Germain. <BR>&nbsp;<BR>La storia di Thiago Silva ha preoccupato tutti. Che sensazioni ha il giorno dopo la decisione di Berlusconi?<BR>"Molto positive, siamo felici, io ho detto che Berlusconi è stato eroico ed è corretto dirlo anche perchè resistere ad oltre 40 milioni ben sapendo che il bilancio è in rosso e sta a lui adesso ripianare il bilancio - spiega ai microfoni di Radio Sportiva -. Ora però faccio un appello ai tifosi, bisogna riempire lo stadio perchè chi protesta ha il diritto di farlo ma ha anche il dovere di sostenre la squadra perchè i sacrifici li devono fare tutti e non solo una persona".<BR>&nbsp;<BR>E´ corretto fare un paragone con Pato nella trattativa di gennaio<BR>"No, sono due trattative diverse, con Pato c´era un triangolo con il City per Tevez, qui si trattava di cedere un difensore con un cifra record per il trasferimento di un difensore. Bisognava decidere se tenere il più forte difensore al mondo o meno, tutto qui".<BR>&nbsp;<BR>Quando è maturata la decisione del presidente Berlusconi?<BR>"Ieri sera. Il presidente si era tenuto qualche giorno per decidere ma allo stesso tempo non si poteva tirare per le lunghe e il mertio è solamente suo che in toltae autonomia ha deciso di dire no al Psg e adesso con le proprie finanze coprirà il buco di bilancio. Ha vinto il cuore e non la ragione".<BR>&nbsp;<BR>Ha parlato con Thiago dopo tutto questo alla luce anche delle richieste del suo procuratore?<BR>"Non ho parlato con Thiago Silva ma lui ha un contratto con il Milan per 4 anni. Capisco il suo procuratore che perde una ricca provvigione ma se ne farà una ragione".<BR>&nbsp;<BR>C´è chi ha parlato di una sua sconfitta in questa vicenda?<BR>"Galliani e Berlusconi sono insieme da 30 anni, non esiste questa cosa, non scherziamo. C´è solo un presidente che ha avuto la forza di resistere, io devo pensare ai bilanci ed è normale che dovevo valutare questa cosa. Poi voglio dire il calcio ha dei bilanci e avendolo in rosso dovevo sottoporre la questione al presidente".<BR>&nbsp;<BR>Visto il bilancio allora ci potrà essere qualche altro sacrificio di un big?<BR>"Non venderemo nessuno, resterà anche Ibra insieme a Thiago".<BR>&nbsp;<BR>Cambiano le strategie del mercato in entrata adesso?<BR>"Il mercato in entrata è concluso, arriverà un quinto difensore centrale, se il Genoa prenderà la metà di Acerbi arriverà lui poi un centrocampista o Flamini o Aquilani, davanti siamo ok".<BR>&nbsp;<BR>Che cosa ne pensa dello sfogo di Cassano dalla Polonia?<BR>"Non mi sono preoccupato, è stato solo uno sfogo quello di Cassano, è chiaro che se dovesse partire qualcuno arriverà un altro".<BR>&nbsp;<BR>Adesso però è tornato grande entusiasmo.<BR>"Lo percepiamo, e così ritorna fuori l´amministratore. Chiediamo uno sforzo ai nostri tifosi per riempire lo stadio bellissimo che abbiamo anche per aiutare il presidente".<BR>&nbsp;<BR>Torniamo un attimo sui grandi campioni che sono andati via. Inzaghi ha risposto per la panchina degli allievi?<BR>"Inzaghi non ha ancora risposto, Pippo sa che può decidere lui, quando vuole ma sicuramente cominicerà la sua carriera da allenatore al Milan anche se vuole giocare un altro anno. Nesta? Vediamo, ci ho parlato ma vediamo. Gli ho prosto un rinnovo e adesso vediamo anche cosa succede in difesa. Da quando lui mi ha detto che lasciava io sono andato avanti con Acerbi ma adesso vedremo".<BR>&nbsp;<BR>Novità sul fronte stadio nuovo?<BR>"Si ci sono novità, stiamo valutando varie situazioni, credo che la novità migliore sia un nuovo stadio più San Siro che con tanti lavori sarà sempre splendido. Non è tanto lo stadio nuovo ma sento l´esigenza di avere lo stadio di proprietà del club".1007858adm001adm001galliani.jpgSiNmilan-galliani-mercato-in-entrata-chiuso-l-agente-di-thiago-se-ne-fara-una-ragione-1005766.htmSiT1000027100075701,02,03,07010379
1211005761NewsCalciomercatoNapoli, quasi fatta per Cissokho. Intanto si lavora su altri tre colpi20120615135531napoli, cissokhoNapoli Cissokho Balzaretti Capuano Benatia<P>Il Napoli è sempre più vicino dal chiudere la trattativa per Cissokho. L'accordo col Lione c'è già si parla di circa 9 milioni, manca solo quello col giocatore ma è soprattutto il procuratore ha chiedere un contratto più corposo per il suo assistito.</P> <P>Intanto il ds Bigon non resta al palo e nel mirino degli azzurri oltre al solito Benatia, valutato 15 milioni, è entrato Balzaretti. Per il terzino del Palermo ci sono anche Psg, Milan e Lazio e l'offerta attuale di De Laurentiis è di 3 milioni di euro.</P> <P>Da non dimenticare il giovane Capuano del Pescara. Da giorni si lavora per portare il centrale a Napoli, infatti sono previsti altri&nbsp;incontri tra le parti all'inizio della prossima settimana.</P>1007858adm001adm001balzaretti.jpgSiNnapoli-quasi-fatta-per-cissokho-si-lavora-per-altri-tre-colpi-1005761.htmSiT1000017100075501,02,03,08010363
1221005751NewsCalciomercatoBerlusconi ufficializza: «Thiago Silva resta»20120615073027thiago silva- berlusconiTHIAGO SILVA<P>Telenovelas finita: Thiago Silva anche la prossima stagione giocherà col Milan. Parola di Silvio Berlusconi. Ad ufficializzare la decisione del presidente, il sito internet del Milan, su diktat dell'ex presidente del Consiglio.Il Milan quindi rifiuta i 42milioni (+ bonus) del Psg, "costringendo" ora Galliani a vendere altri giocatori per ricavare denari utili per la campagna acquisti. Fino a due giorni fa la trattativa sembrava chiusa dalla Francia, oggi però Berlusconi ha deciso di ascoltare i cuori dei tifosi e della figlia non cedendo il brasiliano: tutti felici, o quasi.</P> <P>Il procuratore del brasiliano probabilmente avrebbe preferito un trasferimento per il suo assistito, che sarebbe stato ovviamente molto più vantaggioso economicamente: di conseguenza Paulo Tonietto ha pensato bene di chiedere un sostanziale ritocco del contratto. Il brasiliano infatti chiede 9milioni annui "come quello percepito dal giocatore più valutato della rosa ad oggi" (Ibra ndr), ossia il doppio di quello attuale.</P>1007858FL0141FL0141CAL014F8BIS_2690870F--630x365.jpgSiNberlusconi-ufficializza-thiago-silva-resta-1005751.htmSi100205001,02,03010378
1231005734NewsCalciomercatoBalzaretti, la Lazio è pronta ad alzare l`offerta20120614101021BalzarettiLa Lazio insisteBalzaretti è, per adesso, l'unica pista calda per la fascia sinistra, Tare sta effettuando vari sondaggi, ma è il biondo terzino che più di tutti intriga a Formello. Il problema è la valutazione che il Palermo da a un giocatore di quasi 31 anni e in scadenza di contratto tra un anno. Zamparini chiede 3 milioni, soldi che Lotito per ora non è disposto a sborsare. Balzaretti gradirebbe il trasferimento nella Capitale, il manager del calciatore ha invitato il ds Tare a insistere, a non farsi spaventare dalle richieste del patron rosanero. <STRONG>Tra oggi e domani -come riporta Il Messaggero a firma Daniele Magliocchetti- potrebbe esserci un nuovo contatto tra Lotito e Zamparini: il presidente biancoceleste proverà ad alzare la posta: la Lazio è ferma ad un'offerta di 1,5 milioni, potrebbe spingersi a 2,2. L'opzione Balzaretti ha ricevuto il pieno avallo di Petkovic che lo considera un esterno perfetto per caratteristiche e duttilità.</STRONG> La Lazio, però, se vuole davvero assicurarsi le prestazioni deve fare in fretta. Il Psg si è defilato, ma sul giocatore del Palermo ci sono gli occhi interessati di Napoli e Milan, con l'Inter pronta a entrare nella bagarre.1007858FL0112FL0112balzaretti.jpgSiNla-lazio-vuole-balzaretti-1005734.htmSiT1000018100456601,02,03010375
1241005715NewsCalciomercatoMilan, Berlusconi si prende del tempo. Leonardo: «Potremmo anche rinunciare a Thiago Silva»20120613173130milan, psg, thiagi silva, ibrahimovicMilan Psg Thiago Silva Ibrahimovic<P>17.15 - Leonardo, parlando a Gazzetta.it, ha commentato la trattativa per Thiago Silva: "Con Galliani continuiamo a parlare. La trattativa è ancora aperta, ma questa situazione non dovrebbe durare a lungo. Ci sono ancora molte cose da limare, molti aspetti da mettere a posto e a questo punto dico che potremmo anche rinunciare all'acquisto di Thiago Silva".</P> <P>15.35 - Galliani è di ritorno dalla Francia e a quanto pare nelle ultime ore, dopo lo sfogo dei tifosi, il presidente Berlusconi si sta prendendo ancora del tempo per pensare. In particolare dopo la richiesta di Milan Channel: "Non vendete Thiago Silva".&nbsp;</P> <P>12.45 - Le Parisien riporta alcune dichiarazioni del presidente del Milan Silvio Berlusconi che sarebbero state rilasciate alla stampa francese, che confermano il trasferimento di Thiago Silva al Psg: "Non posso non vendere Thiago Silva. I conti non sono buoni, per Thiago non posso fare altro, mi danno 46 milioni di euro".</P> <P>11.15 - Dalla Francia arrivano conferme sul fatto che la trattativa tra Milan e Psg per la cessione di Thiago Silva non si concluderà in breve tempo.</P> <P>Ci sono ancora molti dettagli da limare, che rischiano anche di fare saltare l'affare se non si riuscisse a trovare un compromesso che soddisfi soprattutto la società rossonera. Intanto il giocatore è ancora in Brasile.</P> <P>Sul possibile inserimento di Ibrahimovic nell'affare pare invece che al momento il club francese voglia trattare solo l'acquisto del difensore.</P>1007858adm001adm001NEWS_1325328075_134166987_946981144.jpgSiNmilan-trattativa-lunga-per-thiago-silva-i-francesi-non-vogliono-trattare-ibrahimovic-1005715.htmSiT1000027100075501,02,03,07010640
1251005711NewsCalciomercatoInter, Moratti: «Giovinco? A chi non piace...»20120613090018morattiMORATTI<P>Intervenuto al Gran Galà della News corporation, Massimo Moratti parla di calciomercato in casa Inter: </P> <DIV style="Z-INDEX: 2; POSITION: absolute; BOTTOM: 16px; RIGHT: 16px"><A title="Visualizza Archivio Foto" href="http://www.tuttomercatoweb.com/?action=foto2&amp;id=76701" target=_blank> <DIV class="lente novis"></DIV></A></DIV> <P><EM>"Paris Saint-Germain per Maicon? Prima bisognerà valutare se cederlo, quindi verranno tutte le altre decisioni, ma ho visto che stanno allestendo una squadra super".</EM> Oltre al Psg intanto si fa sempre più forte la voce Real Madrid per il brasiliano.</P> <P>Ma l'Inter è alla ricerca di un top player, che sembra esser stato individuato in Giovinco: Moratti a tal proposito non dice niente di nuovo ("<EM>A chi non piacerebbe</EM>") ma voci vicine al Parma fanno trapelare che il numero uno nerazzurro è pronto a offrire 15milioni.</P> <P>Chiusura su Destroe Longo:<EM> "Mattia è un ragazzo molto forte, però devo dire che all'Inter c'è Samuele Longo che si sta costruendo in maniera importante. Diciamo che se non è proprio un gioiello per il presente, lo è per il futuro prossimo". </EM></P> <P>&nbsp;</P>1007858FL0141FL0141massimo-moratti.jpgSiNmoratti-giovinco-a-chi-non-piace-1005711.htmSi100205001,02,03010358
1261005709NewsCalciomercatoPsg shock: 77 milioni per Thiago e Ibra20120613080023thiagosilva-ibra-gallianiTHIAGO SILVA IBRA<P>L'ultima notizia che trapela da Parigi è uno sputo alla povertà: il Psg è pronto ad offrire al Milan la bellezza di 77 milioni per assicurarsi le prestazioni di Zlatan Ibrahimovic e Thiago Silva.&nbsp; </P> <P>Entrando nel dettaglio l'offerta sarebbe di 47 per il brasiliano e 30 per lo svedese: in Francia Galliani tratta e non è da escludere che possa vendere entrambi i big.</P> <P>Il dg rossonero ha detto di sfuggita che "la trattativa sarà lunga": questo ovviamente implica la volontà della dirigenza di cedere almeno uno dei due giocatori per poter poi svecchiare la rosa.</P>1007858FL0141FL0141NEWS_1325328075_134166987_946981144.jpgSiNpsg-shock-milioni-per-thiago-e-ibra-1005709.htmSi100205001,02,03010342
1271005702NewsEuro 2012Italia, Cassano: «Ho avuto la grazia. Al Milan senza Thiago Silva possiamo al massimo arrivare in Champions League. Non so se resto» 20120612174531italia, cassanoBisognerebbe essere chiari con i tifosi<P>Antonio Cassano, fantasista del Milan e della Nazionale italiana, protagonista nella consueta conferenza stampa degli azzurri: "All'esordio mi sono emozionato, non pensavo di fare l'Europeo, ho avuto la grazia. Abbiamo le qualità per andare lontano non dobbiamo guardare in faccia nessuno. Di Natale? Lo chiamo il cecchino, gli dai una palla e lui fa gol". </P> <P>Poi il discorso passa alla cessione di Thiago Silva al Psg. "Dove possiamo arrivare senza Thiago Silva? Massimo possiamo qualificarci per la Champions Leaue. Poi bisognerebbe essere chiari con i tifosi. E' insostituibile: senza di lui perdiamo il 50 per cento della squadra. La società ragionerà sul fatto che entrano molti soldini, ma dobbiamo essere chiari".</P> <P>Sul suo futuro: "Io adesso voglio giocare bene questo Europeo, poi vedrò se resto al Milan o no. Io una idea ce l'ho, ma la dico a chi so io. La Sampdoria? Io ho un sogno, ma lo tengo per me. Certo, quello alla Sampdoria è stato il periodo migliore della mia vita. Ibra? E' un mesetto che non lo sento, ma se si arrabbia per la cessione di Thiago gli do ragione".</P>1007858adm001adm001cassano.jpgSiNitalia-cassano-ho-avuto-la-grazia-senza-thiago-silva-al-massimo-arriviamo-in-champions-league-1005702.htmSi100075501,02,03010373
1281005688NewsCalciomercatoMilan, Galliani a Parigi si chiude per 46 milioni. Thiago Silva avrebbe già confidato il tutto a Ibrahimovic20120612140131thiago silvaTHIAGO SILVA PSG<P>13.55 - Già nella giornata di ieri Thiago Silva avrebbe già comunicato la decisione a Ibrahimovic, amico e confidente nel Milan. &nbsp;</P> <P>12.45 - Galliani è partito per Parigi per chiudere la trattativa. Al Milan andranno 46 milioni più 4 di bonus. </P> <P>08.15 - Ci siamo quasi. Si sta per chiudere il primo trasferimento shock di quest'estate: Thiago Silva oggi, al massimo domani, dovrebbe firmare col Psg di Leonardo, che porterà nelle casse rossonere la bellezza di 50 milioni di euro, regalando al brasiliano un contratto di 9 milioni l'anno, il doppio di quello percepito a Milano.</P> <P>Galliani di sfuggita non ha confermato ma non ha manco smentito, Leonardo si è nascosto un velato <EM>"stiamo lavorando, ma è difficile"</EM>&nbsp; mentre uno dei procuratori di Thiago ha lasciato intendere qualcosa con qualche "per ora" di troppo: <EM>"So che il Paris Saint Germain è molto interessato al mio assistito, lui per ora rimane un giocatore del Milan, ma tutto è possibile".</EM></P> <P>Qualcuno vocifera anche&nbsp;che il brasiliano abbia già chiamato anche qualche compagno per avvisarlo dell'imminente trasferimento...<BR>&nbsp;</P>1007858FL0141FL0141thiago-silva.jpgSiNquasi-fatta-per-thiago-silva-al-psg-1005688.htmSi100205001,02,03010899
1291005696NewsCalciomercatoIl Psg non si ferma più. Assalto anche per Maicon20120612120131inter, maiconInter Psg Maicon<P>Il Psg sembra non fermarsi più.</P> <P>Dopo il possibile ingaggio di Thiago Silva, adesso Leonardo vuole portare a Parigi anche l'esterno dell'Inter Maicon.</P> <P>Il brasiliano, in odore di partenza visto anche il contratto in scadenza, è corteggiato anche da Mourinho, ma il club francese come riporta Tuttosport avrebbe di gran lunga superato l'offerta per il cartellino di Maicon.</P> <P>Nei prossimi giorni sono attesi interessanti sviluppi.</P>1007858adm001adm001maicon.jpegSiNinter-maicon-assalto-del-psg-che-non-si-ferma-piu-moratti-1005696.htmSiT1000026100075501,02,03010476
1301005692NewsCalciomercatoIl punto sul Calciomercato: L`Inter stringe per Silvestre, Borini ciao Roma20120612093036calciomercatoCALCIOMERCATODopo l'ormai quasi certa cessione di <STRONG>Thiago Silva</STRONG> il Milan deve trovare un sostituto: <STRONG>Silvestre </STRONG>è in cima ai pensieri rossoneri e di conseguenza <STRONG>Moratti</STRONG> per non farsi bruciare sta stringendo i tempi coi rosanero e oggi in un incontro con la dirigenza del Palermo offriranno <STRONG>Viviano</STRONG> e 5 milioni di euro. Se si perderà l'argentino <STRONG>Galliani</STRONG> virerà con decisioni su <STRONG>Astori</STRONG>, cresciuto nelle giovanili rossonere: con<STRONG> Cellino</STRONG> i rapporti sono buoni e con una base di 7-8 milioni si può chiudere. Caso<STRONG> Ibra</STRONG>: il Psg dichiara di aver rinunciato ad acquistarlo di conseguenza si fa sempre più probabile la conferma del giocatore visto che anche il Real sembra essersi tirato indietro. La Juve sembra vicino a<STRONG> Borini</STRONG>: il procuratore ha detto che la <STRONG>Roma</STRONG> non lo riscatterà e che è arrivata l'offerta di un grosso club che tutti individuano nella squadra di Conte: intanto <STRONG>Felipe Melo</STRONG>, scaduta l'ultima data utile per il riscatto, torna in bianconero strizzando però l'occhio al<STRONG> Napoli</STRONG>. Come lui anche <STRONG>Maxi Lopez</STRONG>, che a Catania sembra proprio non volerci stare, e che ha molti estimatori in Italia: l'argentino però ha dichiarato di sognare un trasferimento sotto il Vesuvio. Alla <STRONG>Samp</STRONG> si prepara il ritorno in A e in panchina, se <STRONG>Iachini</STRONG> non venisse confermato, potrebbe andare <STRONG>Del Neri</STRONG>: i blucerchiati poi riscatteranno <STRONG>Palombo</STRONG> e punteranno<STRONG> Pazzini</STRONG>. Ufficiale <STRONG>Maran</STRONG> a<STRONG> Catania</STRONG>. <STRONG>Iliicic</STRONG> fa le valigie e sogna un grande club&nbsp;e per <STRONG>Giovinco</STRONG> l'Inter è sempre dietro l'angolo, attendendo comunque la risoluzione dell'<EM>affaire</EM>&nbsp;Juve-Parma.1007858FL0141FL01411132204-borini.jpgSiNil-punto-sul-calciomercato-l-inter-stringe-per-silvestre-borini-ciao-roma-1005692.htmSi100205001,02,03010473
1311005679NewsCalciomercatoMilan, Thiago Silva sarebbe già in Francia per la firma col Psg. Pronto contratto milionario20120611210131milan, thiago silvaMilan Thiago Silva Psg<P>Dalla Francia rimbalza una notizia che ha del clamoroso.</P> <P>Il difensore Thiago Silva, come riporta L'Equipé,&nbsp;sarebbe atteso mercoledì a Parigi per firmare un contratto che lo legherebbe a lungo al Psg.</P> <P>Il centrale rossonero, cercato con insistenza anche dal Barcellona, approderebbe al club francese per circa 50 milioni di euro.</P> <P>Invece secondo l'altro quotidiano&nbsp;Le Parisien il giocatore sarebbe già a Parigi, per la firma.</P> <P>Per il giocatore sarebbe pronto un contratto da 9 milioni di euro a stagione, più del doppio di quanto percepisce al Milan. </P>1007858adm001adm001thiago silva.jpgSiNmilan-thiago-silva-atteso-in-francia-per-la-firma-col-psg-1005679.htmSiT1000027100075501,02,03,07010414
1321005581NewsCalcio EsteroJuventus, quasi fatta per Del Piero al River Plate20120605171531del piero-river plateDEL PIERO RIVER PLATE<DIV class=messages> <DIV class="metaInfoContainer fss fcg">A Radio Sport 24 è intervenuto l'opinionista di mercato Josè Alberti.<BR><BR>Ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:<EM> "Per Del Piero al River Plate è quasi fatta, la retrocessione del River in serie B è stata clamorosa ed in vista del ritorno in massima serie Passarella sta pensando di acquistare dei nomi importanti. Dopo l'acquisto di Trezeguet, si pensa anche ad Heinze, di ritorno dopo l'esperienza alla Roma".</EM></DIV> <DIV class="metaInfoContainer fss fcg">Sull'ambiente dei milionarios: <EM>"Il River Plate sarebbe una bella vetrina per Del Piero che in Europa e nel mondo ha fatto sensazione. Il Monumental è uno stadio storico dove Del Piero troverà un pubblico caldissimo. Il River Plate è un po' il Napoli d'Argentina, con dei tifosi eccezionali che seguono sempre la loro squadra del cuore: credo manchino solo pochi dettagli".</EM></DIV> <DIV class="metaInfoContainer fss fcg">Chiusura sulla telenovelas Lavezzi: <EM>"Il 16 febbraio era trapelata questa notizia del passaggio di Lavezzi al Psg. A Guillermo Coppola era giunta questa indiscrezione che è stata poi confermata dai fatti, così come pare probabile anche la partenza di Ibrahimovic. La dirigenza del Psg del resto è molto potente e vuole portare la squadra ai massimi livelli in Europa".</EM></DIV> <DIV class="metaInfoContainer fss fcg"><BR>&nbsp;</DIV></DIV>1007858FL0141FL0141del_piero_juventus_getty.jpgSiNjuventus-quasi-fatta-per-delpiero-al-river-plate-1005581.htmSi100075701,02,03030236
1331005568NewsCalciomercatoInter, costa tanto la non qualificazione in Champions League20120605123130inter, coutinho, alvarez, morattiInter Moratti Champions League Qualificazione CoutinhoEra dai tempi di Cuper che la compagine meneghina non mancava la qualificazione alla massima competizione europea, con tutte le conseguenze del caso.<BR>Troppi errori in stagione hanno sancito un campionato da dimenticare e una stagione futura da Europa League.<BR>Prima Milan, poi Juventus. Le accerrime nemiche hanno banchettato sui resti di una squadra logora, sugli errori di Lucio, sulla vena realizzativa da gattino spaurito di Pazzini. Ma sopratutto sulla stanchezza post Mourinho. Ora sembra tornato il momento di rifare sul serio, di ripuntare tutto sul titolo Nazionale, proprio in mancanza di ciò che fa girare il mondo delle big, la Champions. Senza la massima competizione europea si ha più energie, lo si è visto. Si possono far girare gli uomini, bisogna pensare a un solo obiettivo, il tricolore. Ma di fatto, a differenza dell'imbattibile Juventus di quest'anno appena conclusosi, c'è l'Europa League di mezzo arricchita dai fastidiosi preliminari. Il discorso para sempre lì, la vecchia UEFA logora chi c'è là. Ed è dunque probabile che Stramaccioni decida di mettere in campo giovani e riserve.<BR>Coutinho, Alvarez, Castaignos. Tre nomi, tre giovani. Stagione un po' qui e un po' là nel caso del primo, brasiliano che in tanti paragonavano a Pato una volta arrivato in Italia. I rossoneri sghignazzavano una volta viste le potenzialità non espresse, giudicando il paperino decisamente più forte e decisivo. Con Strama dovrà essere uno dei cardini per la conquista dello Scudo, senza Champions potrà dimostrare veramente le sue doti, segnando, facendo segnare e preparandosi per la futura Coppa Campioni che arriverà. Alvarez, dribbling e tocco; ma corsa e accelerazione, zero di zero. Manco fosse uno a fine carriera. Castaignos, invece, potrebbe partire.<BR>A 30 Milioni ammonta il danno della mancata qualificazione alla Champions. Che nello specifico significa meno monete da investire nel mercato, per tornare a essere quelli del triplete, picco massimo dell'era Moratti. Già, Moratti. Fine della favola (in termini economici la parola non è proprio quella opportuna) milionaria messa in moto da metà anni '90 in poi. Ora si fa il mercato con i costo zero, e magari con gli amici. Amico Pocho, non preferiresti una simpatica Europa League? No. Lavezzi finirà al PSG. Sfidare il City, il Bayern e il Chelsea ha fatto scattare qualcosa nella testa dell'argentino, troppo bello il vero palcoscenico europeo per rinunciarci immediatamente. Tra scommesse, contratti milionari e scandali, la mera gloria e la voglia di sfidare il più forte per migliorarsi come in ogni sport pulito esiste ancora, miracolo. I parigini offrono un contratto più importante? Verità, ma non tutta. Palacio arriverà nonostante tutto, visto che non ha ancora provato l'ebrezza Champions, non sa ancora cosa significa dover rinunciarci l'anno dopo.<BR>Senza la Champions si torna sempre a quel punto, ai dindini sonanti mancanti. No stadio pieno, no party. Perdite a go go nell'era della partita da casa e non più stadio, o United o Real (almeno in Italia, of course) o tutti a vedere, con un un po' di nostalgia la partita in poltrona. Nessuno allo stadio, cantava Elio nl '94. Non ci saranno 'Red Devils' e nemmeno blaugraana, nessun mito da incrociare e ricordarne i numeri. Mancherà la gloria, sfidare l'avverario più forte per migliorarsi. E tutto questo potrebbe essere un danno.<BR>1007858FL0411FL0411moratti 4.jpgSiNinter-costa-tanto-la-non-qualificazione-in-champions-league-1005568.htmSiT1000026100427901,02,03030338
1341005565NewsCampionatiMaradona: «Lavezzi al Psg? Bravo De Laurentiis»20120605104087maradona«Cambiare aria per lui significheà avere nuovi stimoli»<P><FONT size=2>Diego Armando <STRONG>Maradona</STRONG> da <STRONG>Dubai </STRONG>parla del calcio italiano, con un occhio particolare a <STRONG>Napoli</STRONG>, città di cui è profondamente innamorato, ma dove contiunare ad avere qualche problemino legato al <STRONG>Fisco</STRONG>: <FONT face=Verdana><EM>"Io amo l'Italia e i napoletani, ma questa storia del Fisco che mi perseguita da anni mi ha fatto danni incredibili. La gente deve capire che Maradona è come un qualunque Gennaro Esposito, vittima di un`ingiustizia che paradossalmente non si riesce a chiarire perché non conviene a nessuno dei poteri forti chiuderla e ammettere di aver sbagliato". </EM></FONT></FONT></P> <P><FONT size=2><FONT face=Verdana>Poi si passa al campo: il Pocho<STRONG> Lavezzi</STRONG>, suo designato erede in terra campana, se ne va al <STRONG>Psg</STRONG> e Maradona che ne pensa? "<EM>Fa bene il presidente <STRONG>De Laurentiis</STRONG> a cederlo se incassa molti soldi che poi userà per rafforzare la squadra. Il Pocho ha già dato tutto quello che poteva dare al Napoli. Cambiare aria, andare a Parigi, significherà per lui avere nuovi stimoli". </EM></FONT></FONT></P> <P><FONT size=2 face=Verdana>Immancabile il cenno al putiferio che si è scatenato in Italia, <STRONG>Scommessopoli</STRONG>: "Sono triste nel vedere certe scene in televisione di calciatori arrestati che fanno sembrare ingiustamente l'Italia un paese d'<STRONG>imbroglioni</STRONG> anche nel calcio. Il campionato italiano era ed è tra i più belli e non saranno certo pochi disonesti a rovinare un mondo che è sano ma che va difeso con punizioni serie da infliggere a quelli che sbagliano". </FONT></P> <P><FONT face=Verdana><FONT size=2>Il Pibe de Oro sta bene a <STRONG>Dubai</STRONG> e la sua squadra è tra l'altro arrivata in finale dell' Europa League degli Emirati, la Gulf Club Champions Cup, e Diego lancia una provocazione di mercato:</FONT><EM><FONT size=2>Con Didier (<STRONG>Drogba</STRONG>, ndr), e magari <STRONG>Del Piero</STRONG>, faremmo il salto di qualità; Del Piero è uno dei campioni che ogni allenatore vorrebbe in squadra.<BR></FONT></EM></P></FONT>1007858FL0141FL0141maradona.jpgSiNmaradona-lavezzi-al-psg-bravo-de-laurentiis-1005565.htmSi100205001,02,03030265
1351005558NewsCalciomercatoIl punto sul Calciomercato: Il Psg iniste per Ibra. Montella si libera da Catania20120605083130calciomercatoIbrahimovic Psg Montella Catania<P>Fallito, almeno per ora, l'assalto a <STRONG>Thiago Silva</STRONG>, il <STRONG>Psg</STRONG> cambia obiettivo e ci prova per Zlatan <STRONG>Ibrahimovic</STRONG>: secondo France Press Leo è pronto ad offrire una cifra vicina ai 34&nbsp;milioni per lo svedese. <STRONG>Galliani</STRONG> farà più di un pensierino a quest'offerta e non è da escludere che alla fine Zlatan possa andare. Nessuna novità invece per Thiago Silva: le offerte ci sono ma Galliani prima, e il procuratore dopo, hanno detto che il brasiliano non si muove. Dovremmo aspettare il 13 Giugno invece per vedere<STRONG> Lavezzi</STRONG> a Parigi: il trasferimento ormai comunque è praticamente fatto e Leo stesso ha dichiarato che le trattative "sono a buon punto".</P> <P><STRONG>Montella</STRONG> finalmente è riuscito a liberarsi dal <STRONG>Catania</STRONG> dopo una riunione fiume in dirigenza e adesso può firmare con la <STRONG>Fiorentina</STRONG>. Ad annunciare il tutto lo stesso aereoplanino alla fine dell'incontro con la società:<EM> "Ci tenevo a chiudere una telenovela lunga, sono arrivato qui per parlare in maniera serena con persone che mi hanno dato fiducia all'inizio della scorsa stagione, così come adesso abbiamo parlato per chiarirci e salutarci. Non sono scappato, infatti ci tenevo a salutare tifosi, dirigenti e amici. Il presidente deluso? Sono stato corretto dal primo giorno, le cose vanno contestualizzate, non ho percepito risentimento da parte sua. Vado via, ma tutti abbiamo commesso qualche piccolo errore, involontariamente. Io me ne assumo per mia parte la responsabilità. Ma per me lasciare adesso il Catania è la scelta migliore e la meno rischiosa, ho risolto personalmente il mio caso tra persone che si stimano, nei prossimi giorni questa separazione sarà ufficialmente portata a termine".</EM>&nbsp;</P> <P>Il <STRONG>Palermo</STRONG> continua la sua restrutturazione: la trattativa per <STRONG>Bradley</STRONG> è ben avviata, mentre per <STRONG>Brienza</STRONG> domani dovrebbe essere il giorno dell'annuncio.&nbsp;La Roma ufficializza<STRONG> Zeman</STRONG> e l'Inter deposita il contratto di<STRONG> Stramaccioni</STRONG>. All'estero<STRONG> Kakà</STRONG> sempre più lontano dal Real&nbsp;vede all'orizzonte per lui la <STRONG>Cina</STRONG>,&nbsp;<STRONG>Ronaldinho</STRONG>, dopo aver rescisso col<STRONG> Flamengo</STRONG> (interessato ad&nbsp;<STRONG>Adriano</STRONG>) vuole andare a&nbsp;giocare&nbsp;a <STRONG>Dubai</STRONG>,&nbsp;&nbsp;il <STRONG>Chelsea</STRONG> ufficializza <STRONG>Hazard</STRONG>, dove lo raggiungerà <STRONG>Hulk,</STRONG> che oggi ha salutato i suoi tifosi del Porto. I Blues anche su <STRONG>Sagna</STRONG> dell'Arsenal.</P>1007858FL0141FL0141ibracadabra.jpgSiNil-punto-sul-calciomercato-il-psg-si-fa-sotto-per-ibra-1005558.htmSi100205001,02,03,09030296
1361005562NewsCalciomercatoLucas si veste di blanco20120605082035lucas«Giocare col Real sarebbe un sogno»<P>I due obiettivi principali dell'Inter stanno per sfumare entrambi, quasi contemporaneamente. Il 13 giugno, appena riapre il mercato in Francia, il Pocho Lavezzi firmerà col Psg, mentre Lucas, inseguito ormai da un anno dichiara di sognare il trasferimento al Real Madrid, molto interessato tra l'altro al brasiliano:</P> <P><EM>"E' un sogno indossare quella maglietta. Il mio procuratore ha incontrato molti club ma per il momento non c'è niente di concreto. Ora penso solo al San Paolo. E' vero che i miei genitori sono andati a fare una passeggiata in Spagna con il mio agente ma non c'è nulla di ufficiale. Ma indossare quella maglia&nbsp;sarebbe&nbsp;incredibile, un sogno."</EM>&nbsp; </P> <P>Insomma, anche Lucas si allontana dall'Inter: il cartellino del calciatore è di 25 milioni e la sensazione che quando il Real decida di fare il primo passo la trattativa si chiuda è molto forte.</P>1007858FL0141FL0141lucas1.jpgSiNlucas-si-veste-di-blanco-1005562.htmSi100205001,02,03030278
1371005532NewsCalciomercatoNapoli, per Lavezzi al PSG mancano solo le firme20120603121531napoli, psg, lavezziAl Napoli cica 28 milioni di euroCome riporta <EM>La Gazzetta dello Sport</EM>, la trattativa per <STRONG>Lavezzi</STRONG> al PSG è praticamente chiusa. Per l'ufficialità mancherebbero solo le firme. L'attaccante del Napoli dovrebbe trasferirsi per circa 28 milioni di euro.1007858adm001adm001Lavezzi ezequiel.jpgSiNnapoli-per-lavezzi-al-psg-manca-solo-la-firma-1005532.htmSiT1000017100075501,02,03,08030277
1381005523NewsCampionatiGalliani: «Thiago Silva resta perchè ama il Milan»20120603080040galliani«Ibra? avrà la numero 10»<P>Galliani, durante la presentazione della "Crociera Rossonera"&nbsp; spegne tutte le voci su Thiago Silva: <EM>"Thiago Silva non ha prezzo, il Psg del mio amico Carlo Ancelotti me lo ha strachiesto, ma lui ama il Milan così come lo ama il suo presidente Silvio Berlusconi".</EM></P> <P>Inamovibile anche Ibrahimovic, di cui Galliani ha parole al miele: <EM>"Per lui parla il palmares, è un vincente, sono più felice di avere in squadra uno che diventa pazzo se non vince rispetto a gente per cui non fa differenza vincere o perdere". </EM>Sempre su Ibra l'ad racconta un aneddoto: <EM>"Gli ho promesso la maglia numero dieci, anche se non ho ancora parlato con Seedorf. Se Clarence non la indosserà più, spetta a lui: me l'aveva già chiesta a Barcellona alla firma del contratto, ma all'epoca era occupata."</EM></P> <P>Galliani prosegue difendendo Berlusconi:<EM> "Non capisco come si possa criticarlo con gli sforzi economici che ha compiuto in un momento di così grande crisi a livello mondiale. Bisogna solo essergli grati. Se fossimo una società saggia non resisteremmo alle tante offerte che ci arrivano".</EM></P> <P>Piccoli cenni poi a qualche giocatore rossonero: <EM>" Inzaghi? lo sento tutti i giorni, la nove potrebbe rimanere a lui. Aquilani? Ha caratteristiche tecniche e qualità che ci piacciono, ma ora spetta al Liverpool: resta un loro giocatore. Boateng? &nbsp;mi ricorda Savicevic e per lui questo sarà l'anno della verità. Pato? Abbiamo capito qual è il suo problema ovvero una differenza tra quadricipite e flessore".</EM></P>1007858FL0141FL0141Galliani.jpgSiNthiago-silva-resta-perche-ama-il-milan-1005523.htmSi100205001,02,03030258
1391005506NewsCalciomercatoIl punto sul Calciomercato: tanti i movimenti in via di definizione. Il valzer delle panchine è solo all`inizio20120602164531calciomercatoVoci e trattative di questi giorni<P>Mercati in stand by, ma con tante trattative in via di definizione.</P> <P>Innanzitutto le panchine: per <STRONG>Petkovic</STRONG> e <STRONG>Zeman </STRONG>non&nbsp;è ancora arrivata l'ufficialità ma i due parlano già da allenatore di Lazio e Roma, e il derby l'anno prossimo se lo giocheranno loro; Pradé stringe per <STRONG>Montella</STRONG> e l'operazione sembra fatta almeno stando a&nbsp;quanto si apprende&nbsp;dal nuovo ds dei rossazzurri<STRONG> Gasperin</STRONG>, che in una nota sul sito del Catania parla di Montella&nbsp; ormai al passato: <EM>"Come è noto a tutti, abbiamo qualche "problemino" con l'attuale allenatore Vincenzo Montella, che tanto bene ha fatto nella passata stagione e col quale ci sarebbe piaciuto proseguire il rapporto professionale. Una volta risolta questa situazione, affronteremo le compartecipazioni, avviando al contempo le operazioni di completamento dell'organico". </EM>Al suo posto ormai è sfida tra Pasquale <STRONG>Marino</STRONG> e Michele <STRONG>Serena. </STRONG>Ciro<STRONG> Ferrara </STRONG>guadagna posizioni: adesso per la panchina del <STRONG>Pescara </STRONG>è lui in pole position, con <STRONG>Rossi</STRONG> e <STRONG>Giampaolo</STRONG> alle spalle.</P> <P>La settimana prossima dovrebbe essere finalmente quella buona per il Pocho <STRONG>Lavezzi</STRONG> al PSg: 26 milioni + bonus per portare il giocatore in Francia, che ha fatto sapere tra l'altro di aver scelto i francesi per non fare un torto al Napoli. Il suo erede designato è<STRONG> Insigne</STRONG>, che verrà riportato a casa a breve. Alla Juve si spera per<STRONG> Higuian</STRONG> visto che l'argentino e il <STRONG>Real</STRONG> continuano a non incontrarsi per ridiscutere il contratto. <STRONG>Zeman</STRONG> alla Roma vuole il suo pupillo <STRONG>Verratti</STRONG> e gli americani sono pronti ad inserirsi nell'asta per il talento del Pescara:<STRONG> Delli Carri</STRONG> però ha fatto capire che chi lo vuole lo deve acquistare lasciandolo ancora un anno in prestito agli abruzzesi. <STRONG>Brienza</STRONG> vicinissimo al Palermo,<STRONG> Preziosi</STRONG> allontana Acerbi dal Milan ("ho detto al giocatore che San Siro lo vedrà in cartolina"), che continua a cercare un terzino sinistro e sul taccuino compaiono i nomi di <STRONG>Balzaretti</STRONG> e <STRONG>Dossena</STRONG>, idea <STRONG>Maxi Lopez</STRONG> a Napoli come vice Cavani, passi in avanti della Juve per<STRONG> Asamoah,&nbsp;</STRONG>che fa un&nbsp;pensierino in difesa&nbsp;anche&nbsp;per <STRONG>Zapata</STRONG>. Il <STRONG>Psg </STRONG>ingordo punta dritto al nostro campionato e ha messo gli occhi su <STRONG>Giovinco</STRONG> e <STRONG>Borini</STRONG>, col Milan tratta<STRONG> Pato</STRONG> e sogna, anche lui, <STRONG>Thiago Silva</STRONG>. Il <STRONG>Chelsea</STRONG> ufficializza <STRONG>Hazard</STRONG> e tenta il tutto per tutto per <STRONG>Hulk</STRONG>. Offerta del <STRONG>Montreal</STRONG> per <STRONG>Del Piero</STRONG>, <STRONG>Drogba</STRONG> tra <STRONG>Real&nbsp;</STRONG>(Mourinho sembra esere parecchio insistente con lui)&nbsp;e tentazione Cina.</P>1007858FL0141FL0141Didier-Drogba.jpgSiNil-punto-sul-calciomercato-drogba-al-real-1005506.htmSi100205001,02,03030432
1401005519NewsEditorialeVerso Euro 2012 - Italia, lavori in corso20120602161534prandelli-italiaTanti i nodi da risolvere per Prandelli<P>Ieri Cesare Prandelli, dopo il match di Zurigo ha indetto lo smontate le righe: due giorni di vacanze per tutti, o quasi.</P> <P>Eh già, perchè proprio il ct azzurro potrà far tutto tranne che riposare: c'è un'Italia da inventare, tanti problemi, tattici e non, da risolvere al più presto, considerato tra l'altro che tra 8 giorni esatti si va in campo con la Spagna.</P> <P>Innanzitutto, il problema più grande è unire lo spogliatoio e difenderlo dalle distrazioni legate a Calcio scommesse: impresa ardua visto che in Italia, da politici a benzinai, non si fa altro che parlare di questo; ma c'è da dire che le dichiarazioni di ieri ("<EM>se serve non andiamo</EM> ndr.)&nbsp;hanno creato una certa&nbsp;coesione all'interno del gruppo e la squadra sembra orientata a chiudersi a riccio contro tutto il resto. </P> <P>I problemi più grossi invece, inaspettatamente, sono arrivati dal campo: Bonucci mentalmente ha risentito lo scotto delle polemiche e sembra distratto anche in campo: Kerzakhov ieri a centrocampo l'ha aggirato e se ne è andato in velocità sbeffergiandolo come un pulcino; </P> <P>Inizia poi, a crearsi un'ossessione: imitare la Juve. Il blocco Juve c'è ed è cospicuo ma la nazionale è sempre stata abituata a giocare a 4 dietro e fare un esperimento con la Spagna non ci sembra esattamente una genialata. Il ritorno di Chiellini porterà un'alternativa in più in difesa, ma sinceramente il punto interrogativo più grosso&nbsp;sembra essere&nbsp;al centro e il bianconero&nbsp;è la soluzione perfetta. Altra annotazione: difesa a tre con i tre juventini, ma se, cosa probabile, Bonucci salta, che si fa? </P> <P>A centrocampo i tre gioielli Pirlo, De Rossi e Marchisio ieri si sono mossi bene ma hanno bisogno di giorni per trovare affiatamento: davanti a loro, e lo si è visto ieri nella ripresa, serve per forza un trequartista: la squadra il tridente non lo regge e un uomo a supporto è fondamentale. Montolivo ha deluso, fuori dal gioco e in ritardo negli inserimenti: le alternative sarebbero Thiago Motta, Diamanti e Giovinco. L'ultima è un'ipotesi affascinante ma la copertura se ne andrebbe&nbsp;a farsi friggere, il giocatore del Psg sarebbe snaturato mentre l'asso del Bologna sembra l'ideale: ha giocato un anno in quel ruolo con ottimi risultati. Tutto però starà a Prandelli: sarà disposto a rischiarlo?</P> <P>In avanti Cassano-Balotelli hanno fatto vedere qualche sprazzo di bel gioco, ma anche loro sono indietro. I due però quando ingraneranno potranno dire la loro essendo due giocatori che si completano a meravoglia.Di Natale e Giovinco comunque restano ottime alternative. </P> <P>L'Europeo si avvicina, ma in casa azzurri regnano i lavori in corso. Notoriamente l'Italia alle grandi occasioni arriva sempre molto preparata e le analogie tra oggi e sei anni fa sono molte. Vuoi scommettere che...? No, meglio non usare questo termine.</P> <P>&nbsp;</P>1007858FL0141FL0141Le-Squadre-in-campo-ITALIA_h_partb.jpgSiNitalia-lavori-in-corso-1005519.htmSi100205001,02,03030307
1411005492NewsCalciomercatoIl Psg fa sul serio. Pronti 35 milioni per Giovinco e Borini20120601171531psg, roma, parma, juventus, giovinco, boriniI giocatori sono in comproprietà<P>Il<STRONG> Psg</STRONG> comincia a fare sul serio. </P> <P>Adesso nel mirino del club guidato da <STRONG>Ancelotti </STRONG>sono entrati prepotentemente due possibili protagonisti dell'Europeo targato Italia, ovvero <A class=link-6 href="/personaggi/Sebastian-Giovinco.cfm" target="">Sebastian </A><A class=link-6 href="/personaggi/Sebastian-Giovinco.cfm" target="">Giovinco </A>&nbsp;e <A class=link-6 href="/personaggi/Fabio-Borini.cfm" target="">Fabio Borini</A>.</P> <P>Il club parigino, come riporta <EM>La Gazzetta dello Sport</EM>, avrebbe pronti 35 milioni da offrire al <A class=link-6 href="/squadre/parma.cfm" target="">Parma</A> per il cartellino dei due giocatori. </P> <P>Sarà poi la società emiliana a parlare con <A class=link-6 href="/squadre/juventus.cfm" target="">Juventus</A> e <A class=link-6 href="/squadre/roma.cfm" target="">Roma</A> per acquisire e poi girare le seconde metà dei cartellini al club francese, visto che i giocatori sono entrambi in comproprietà.</P>1007858PARMAadm001adm001giovinco.jpgSiNil-psg-fa-sul-pronti-milioni-per-giovinco-e-borini-1005492.htmSiT1000007,T1000012,T1000016100075501,02,03,06030357
1421005484NewsCalciomercatoPer L`Equipe Lavezzi è del Psg20120601101531lavezziAl Napoli 26milioni e tanti bonus<P>E' fatta, almeno stando a quello che dice l'Equipe, giornale francese molto vicino al Paris Saint Geirman.</P> <P>Il Pocho Lavezzi secondo i francesi è prossimo a firmare il contratto che lo legherà alla squadra parigina con un trasferimento costato 26 milioni di euro e tanti bonus.</P> <P>In più all'argentino è stato proposto un'appartamentino con vista sugli Champs Elysees.</P> <P>Mica male...</P>1007858FL0141FL0141Lavezzi-4.jpgSiNper-l-equipe-lavezzi-e-del-psg-1005484.htmSi100205001,02,03030374
1431005474NewsCalciomercatoNapoli, Pandev adesso è tutto tuo. E` bastata una chiamata di De Laurentiis 20120531170131pandevAll`Inter 8 milioni di euro<P>Goran Pandev è un giocatore del Napoli: dopo aver giocato sotto il Vesuvio in prestito la passata stagione, il giocatore è stato acquistato del tutto dal presidente Aurelio De Laurentiis, su particolare sollecitazione di Walter Mazzarri.</P> <P>Alle casse nerazzurre vanno 8 milioni di euro, e se si ricorda che l'Inter lo prese a zero tre anni fa, tutto sommato ha fatto un affare niente male.</P> <P>La trattativa è stata chiusa direttamente dai due amici presidenti e nonostante si dica che l'operazione scinda da quella legata a Lavezzi, qualcosa ci dice che De Laurentiis un pò di tempo prima di cedere il Pocho al Psg lo prenderà...</P>1007858NAPOLIFL0141FL0141Goran-Pandev-Wallpaper-2.jpgSiNpandev-e-tutto-del-napoli-1005474.htmSi100205001,02,03030304
1441005469NewsCalciomercatoJuventus, sirene francesi per Giovinco20120531131531juventus, psg, parma, giovincoL`attuale valore di Giovinco si aggira <P>Per <A class=link-6 href="/personaggi/Sebastian-Giovinco.cfm" target="">Giovinco </A>&nbsp;sembra profilarsi un'estate dalle tante emozioni. Dopo gli Europei, il talento azzurro capirà la sua destinazione in vista della prossima stagione.</P> <P>A tal proposito dalla Francia danno il Psg fortemente interessato al giocatore che, ricordiamolo, è ancora in comproprietà tra Parma e Juventus. </P> <P>L'attuale valore di Giovinco si aggira sui 25 milioni per l'intero cartellino e certamente la Juventus ha un netto vantaggio per il ritorno del fantasista in bianconero.</P>1007858TORINOadm001adm001giovinco.jpgSiNjuventus-sirene-francesi-per-giovinco-1005469.htmSiT1000007100075501,02,03,06030226
1451005447NewsCalciomercatoMilan, il PSG torna su Pato20120530103130milan, patoIl club parigino ha circa 120 milioni da investire <P>Come riporta <EM>La Gazzetta dello Sport</EM>, il <STRONG>Psg</STRONG> di <STRONG>Carlo Ancelotti</STRONG>, avrebbe deciso di tornare alla carica col Milan per<STRONG> Pato</STRONG>. Il club parigino ha circa 120 milioni da investire sul mercato e gli obiettivi Lavezzi e Higuain sembrano sempre più lontani, ed è per questo che si torna a parlare del brasiliano.</P>1007858WM01MSWM01MSpato 4.jpgSiNmilan-pato-torna-il-psg-1005447.htmSiT1000027100075701,02,03,07010274
1461005361NewsCalciomercatoInter, continua il braccio di ferro per Lavezzi20120526131531inter, napoli, lavezziA Napoli c`è la convinzione che possa inserirsi nella trattativa Continua il braccio di ferro tra <A class=link-6 href="/squadre/inter.cfm" target="">Inter </A>e PSG per <A class=link-6 href="/personaggi/Ezequiel-Lavezzi.cfm" target="">Ezequiel Lavezzi</A>. L'offerta dei parigini (26 milioni al Napoli e 4,5 al giocatore) è nota, ora <A class=link-6 href="/personaggi/Massimo-Moratti.cfm" target="">Moratti </A>&nbsp;sta studiando la contromossa. "Rilanciare? Dipende", ha preso tempo il patron nerazzurro.<BR>Il club di via Durini offrirebbe invece agli azzurri Pandev, un giovane e soldi, oppure Pandev, Pazzini e un conguaglio inferiore. Moratti potrebbe incontrare De Laurentiis - che vorrebbe per intero i soldi della clausola rescissoria - lunedì prossimo, in occasione dell'assemblea di Lega. <BR>A <A class=link-6 href="/squadre/napoli.cfm" target="">Napoli</A> c'è la convinzione che possa inserirsi nella trattativa il classico 'terzo incomodo', ovvero il Chelsea. Nel mondo Inter, nel frattempo, è già entrato <A class=link-6 href="/personaggi/Rodrigo-Palacio.cfm" target="">Rodrigo Palacio</A>, che oggi completerà le visite mediche, dopo la firma del triennale. "La presentazione avverrà più avanti", ha fatto sapere Marco Branca.1007858FL0411FL0411Lavezzi ezequiel.jpgSiNinter-braccio-di-ferro-lavezzi-napoli-1005361.htmSiT1000026100427901,02,03030364
1471005349NewsCalciomercatoMoratti da il benvenuto a Palacio: «Abbiamo fatto una cosa buona»20120525222446palacio-moratti-lavezzi«Lavezzi? so poco»<P>Amauri&nbsp;con la celebre pubblicità della&nbsp;costa Crociera col suo <EM>"sono tornato ora" </EM>aveva quasi aperto una moda: Moratti oggi, per sviare domande calde, l'ha sparata grossa.</P> <P>"<EM>Lavezzi? Non so, io sono stato via in questo periodo quindi non so molto. Adesso mi informerò in questi giorni"</EM>&nbsp;. Alzino la mano quanti credono alla frase del numero 1 interista: conoscendolo bene infatti Moratti avrà tartassato di chiamate i suoi uomini di mercato ed è aggiornato filo per segno su ogni minimo passo della trattativa.</P> <P>"<EM>Ho letto sui giornali delle offerte per Lavezzi. Penso che quella da parte del Psg sia un'offerta interessante e poi noi vediamo quello che possiamo fare. Servirà un rilancio</EM>? <I>Dipende...</I>».<BR>Il <EM>Pocho </EM>però è il sogno: la realtà invece si chiama Rodrigo Palacio. "<EM>L'arrivo di Palacio? Abbiamo fatto una cosa buona, ora andiamo avanti. Adesso, passo per passo vedremo altre mosse da fare, sia in entrata che in uscita", </EM>così il presidente dell'Inter all'uscita degli uffici Saras.</P> <P>A Milano intanto è atterrato l'ex Genoano che si è fatto scappare solo poche battute: "<I>Se mi sento già interista? Prima lasciatemi firmare. Zanetti? Se mi taglia il codino lo ammazzo!"</I></P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P>1007858FL0141FL01411259115-palacio.jpgSiNmoratti-da-il-benvenuto-a-palacio-abbiamo-fatto-una-buona-cosa-1005349.htmSi100205001,02,03030287
1481005327NewsCalciomercatoInter, il mercato in attacco20120525120131interTutte le trattative<P>Iniziamo dal calciatore ormai preso: <STRONG>Palacio.</STRONG>&nbsp;&nbsp;L'attaccante è già atterrato a Linate per&nbsp;visite mediche e firma, al Genoa andranno 11 milioni senza contropartite tecniche, battuta la Roma&nbsp;grazie ad&nbsp;un accordo tra Preziosi e Moratti che lo riteneva una priorità.</P> <P>Ci sono altri nomi per l'attacco, iniziando con <STRONG>Destro</STRONG>, trattativa che prima sembrava già andata in porto adesso sembra un po' più complicata poiché si è anche inserita la Juve, e come ne abbiamo parlato prima per il giovane l'Inter è propensa a offrire la&nbsp; metà di Kucka, la comproprietà di Longo e 6,5 milioni cash per portarsi a casa il vecchio figliolo.</P> <P><STRONG>Giovinco</STRONG> e <STRONG>Borini</STRONG> sono due nomi, forse che mettono fantasia ma molto difficili da arrivare, uno perché per Giovinco, Ghirardi chiede troppo e sarà difficile strapparglielo, invece per il giocatore in prestito a Roma, c'è un diritto di riscatto che molto probabilmente ci sarà da parte dei giallorossi.</P> <P><STRONG>Andik, </STRONG>giovane che abbiamo visto nella partita contro l'All star Indonesia ha giocato molto bene magari non verrà preso quest'anno ma verrà tenuto sotto controllo e monitorato per il futuro.</P> <P><STRONG>Lucas</STRONG> ormai promesso dal padre all'Inter dopo che il Real si è tirato fuori, ma la società chiede 25-30 milioni cash, troppi per le casse dell'inter che già deve investire molto per la telenovela&nbsp; con Lavezzi, comunque resta una ottima alternativa al Pocho e poi il giocatore vuole prima fare le Olimpiadi per poi decidere se trattare&nbsp;a giugno o gennaio dell'anno prossimo.</P> <P>Chiudiamo con&nbsp;<STRONG>Lavezzi</STRONG>, quello che infiamma l'asse Milano-Napoli, l'Inter pare che abbia offerto, Pazzini, Pandev più 10 milioni, e il Psg ha contrattaccato con una offerta da 26 milioni cash, adesso sta a De Laurentiis decidere se prendersi due attaccanti di classe più soldi facendo un favore a Moratti che lo ha aiutato sia con il prestito di Pandev che con il lascia passare per Vargas, oppure prendersi i milioni degli sceicchi della squadra francese.</P>1007858MilanoFL0433FL0433lucas.jpgSiNinter-mercato-in-attacco-1005327.htmSiT1000026100501101,02,03010372
1491005318NewsCalciomercatoIl Psg alza l`offerta per Lavezzi: 26 milioni20120525080051lavezzi-psg-napoli-interContratto di 4.5 milioni per il Pocho<P>E' arrivato il momento di chiudere: lo sa bene Leonardo che ha alzato l'offerta a 26 milioni, avvicinandosi così alla cifra pattuita dalla clausola rescissoria dell'argentino.</P> <P>L'offerta inizia ad essere allettante e i francesi hanno così lanciato lo sprint finale all'Inter che si è fermata a 12 milioni più il cartellino di Pandev e Pazzini (o Ranocchia): adesso ciò che più conta è la volonta di Lavezzi (forse più propenso all'Inter e ai suoi amici argentini) e di De Laurentiis, che preferirebbe cederlo ai francesi per avere soldi cash da reinvestire subito.</P> <P>La trattativa entra nel vivo.</P>1007858FL0141FL0141Lavezzi ezequiel.jpgSiNil-psg-alza-l-offerta-per-lavezzi-1005318.htmSi100205001,02,03030148
1501005245NewsEditorialeDimmi perché piangi...20120522101531lavezzi psg de laretiisLe lacrime del Pocho per un addio quasi certo<P>A fine partita ha abbracciato Cavani piangendo. Durante la festa per la vittoria di coppa piangeva. Due indizi fanno una prova e a meno che il Pocho non sia diventato ipersensibile&nbsp; alle vittorie il numero 22 ha già deciso di andare via.</P> <P>Ribadiamo però un piccolo particolare: ha deciso lui. Eh già perchè Napoli è innamorata di lui (un artigiano ha anche fatto una statuina del presepe rappresentante l'argentino che alza la coppa) e domenica l'ha osannato. </P> <P>De Laurentiis&nbsp;ne è innamorato e a fine partita l'ha elogiato: "&nbsp;Il Pocho è grande, viva Lavezzi". Però l'argentino andrà via e a farlo capire è proprio il presidente napoletano:&nbsp;<EM> "Facciamolo decidere del suo destino, ha 27 anni, c'è una clausola rescissoria, se qualcuno si presenta e la paga andrà via". </EM></P> <P>E qualcuno la pagherà: tutto fa pensare che un bel giorno Leonardo verrà a Milano consegnando i 31 milioni che porteranno il Pocho lontano da Napoli: Palacio è praticamente già nerazzurro, il City sembra essersi fatto da parte lasciando quindi solo il PSG in corsa.</P> <P>L'erede? Insigne senz'altro:&nbsp;<EM>"A me piace&nbsp;Insigne<STRONG> </STRONG>perché e un uomo squadra, lui e suo fratello stanno facendo benissimo, avete visto? E allora che facciamo? Li riportiamo a Napoli per non farli mai giocare perché gioca sempre il Pocho Lavezzi? I giovani devono giocare...".</EM> De Laurentiis dicit.</P>1007858FL0141FL0141napoli.jpegSiNdimmi-perche-piangi-1005245.htmSi100205001,02,03030434
1511005249NewsCalciomercatoMoratti non molla Lavezzi20120522094018moratti-lavezziIn settimana incontro col Napoli<P>Moratti non molla: vuole il <EM>Pocho</EM> Lavezzi a tutti i costi.&nbsp;L'acquisto di Palacio non è un'alternativa e il presidente per riportare l'Inter ad alti livelli li vuole entrambi, senza trascurare ovviamente Destro.</P> <P>Si sa che il PSG è davanti a tutti, ha più soldi di tutti ed è l'unico che può pagare la clausola rescissoria per intero, opzione di gran lunga gradita da De Laurentiis. </P> <P>Ma Moratti ci crede e finquando non arriva l'ufficialità ci proverà.&nbsp;L'offerta è sempre la stessa e in settimana il numero uno della società di Palazzo Durini&nbsp;la ricorderà a De Laurentiis: 15 milioni (e crediamo che comunque possa arrivare fino a 20) più Goran Pandev, rinato proprio a Napoli e praticolarmente gradito a Mazzarri. </P> <P>E se non bastasse Moratti è pronto a metterci dentro anche Faraoni. Tramontata invece l'ipotesi Ranocchia, indispensabile dopo l'addio di Lucio.</P> <P>Intanto in casa Inter si continua a parlare di partenze: l'ultima è quella di Dejan Stankovic. Il serbo ha offerte dall'America e non è da escludere che vada via.</P>1007858FL0141FL0141massimo-moratti.jpgSiNmoratti-non-molla-lavezzi-1005249.htmSi100205001,02,03030590
1521005224NewsCalcio EsteroAdieu Psg: Montpellier campione20120521074025psg-montpellierDecisiva la vittoria in casa dell`Auxerre<P>Non ci credeva neanche Ancelotti e aveva ragione: il Montpellier, a cui bastava un solo punto in casa dell'Auxerre, non sbaglia e conquista la Ligue1.</P> <P>Sotto per il gol dell'ex Juve Olivier Kapo al 20', Utaka al 32' rimetta la situazione in pareggio: ancora il nigeriano poi nella ripresa segnerà il gol dell' 1-2.</P> <P>A niente è servita quindi la vittoria del PSG di Ancelotti, anch'essa in rimonta in casa del Lorient: sotto con di Monnet Paquet, sono servite le reti di Javier Pastore e Thiago Motta nella ripresa per ribaltare il risultato.</P> <P>Favola a lieto fine quella del Montpellier, squadra di ragazzini, umile e spettacolare: in casa PSG chissà se Leonardo avesse preso Ancelotti sin dall'inizio come sarebbe finita.</P>1007858FL0141FL0141giroud.jpgSiNadieu-psg-montpellier-campione-1005224.htmSi100205001,02,03030283
1531005212NewsCalciomercatoInter, ag. Lavezzi: «Credo che andrà al PSG. L`Inter è bruciata»20120520123130napoli, lavezzi, inter, psgLe opportunità sono enormiSecondo quanto riporta il sito <EM>foot01.com</EM> quella di questa sera sarà, molto probabilmente, l'ultima partita di <STRONG>Ezequiel Lavezzi</STRONG> con la maglia del <STRONG>Napoli</STRONG>. Il Pocho nelle prossime ore dovrebbe trasferirsi al Psg. Dalla Francia arrivano dichiarazioni molto significative da parte dell'agente di Lavezzi, <STRONG>Alejandro Mazzoni</STRONG>. L'Inter ormai è bruciata, queste le parole di Mazzoni: "Il Pocho andrà al Psg, l'unico club in grado di pagare l'importo del trasferimento. Le opportunità sono enormi. Non è un semplice rumours di mercato, ma una possibilità concreta che ho in mio possesso".1007858adm001adm001Lavezzi ezequiel.jpgSiNnapoli-agente-lavezzi-credo-che-andra-al-psg-bruciata-inter-1005212.htmSiT1000026100075701,02,03030355
1541005187NewsCalciomercatoMilan, sarà Pato il primo vero acquisto?20120519141531milan, patoE se non fosse stato <P>Nel Milan edizione 2011-2012 è spiccata l'ombra di Alexandre Pato. I continui infortuni muscolari, ancor più frequenti e penalizzanti rispetto al passato, hanno fatto sì che il Papero cadesse nel dimenticatoio. E se non fosse stato per Berlusconi, che a gennaio ne ha bloccato la cessione al Psg, oggi si starebbe parlando di un ex rossonero.<BR>Attualmente, per quanto riguarda l'attacco, l'intenzione di Galliani sembra quella di non riscattare Maxi Lopez. Motivo per il quale, visto che il Santos ha dichiarato di non voler il ritorno di Robinho prima del 2014, è plausibile che entrambi i verdeoro possano ancora fare parte della squadra che si ritroverà a Milanello a luglio. Completeranno il reparto offensivo con El Shaarawy, Cassano, Ibrahimovic e (probabilmente) un arrivo di secondo piano.</P> <P>Dando quindi per scontata la permanenza di Pato, resta da capire che ruolo rivestirà all'interno del nuovo Milan. E' chiaro che tutto dipenderà dalle condizioni fisiche nelle quali verserà il ragazzo. Il Milan ha tutto l'interesse nel preservarne l'integrità, sia per un discorso di natura tecnica, sia perchè, allo stato attuale, il prezzo di una eventuale cessione sarebbe tutt'altro che conveniente visto che è stato acquistato dall'Internacional di Porto Alegre nel 2007 per 22 milioni di euro.</P> <P>Fondamentale, nel momento in cui tornerà arruolabile, ritrovargli un posto in campo nello scacchiere tattico. Magari variando qualcosa rispetto al recente passato, riportandolo più vicino alla porta, assecondando la tendenza di Ibra - piuttosto nuova - a svariare sul fronte offensivo per innescare gli inserimenti dei compagni.</P> <P><BR>&nbsp;</P>1007858FL0411FL0411pato 4.jpgSiNmilan-sara-pato-il-primo-vero-acquisto-1005187.htmSiT1000027100427901,02,03,07030379
1551005188NewsCalciomercatoPalermo, Sosa e Dybala per ripartire20120519100131palermo, sosa, dybalaIl Palermo ha concluso l`acquisto Il Palermo ha concluso l'acquisto del giovane attaccante uruguayano Sebastián Sosa, che si aggiunge a quello del centrocampista argentino Paulo Dybala già annunciata lo scorso aprile.<BR>Zamparini ha dichiarato:abbiamo preso il nuovo agüero e riteniamo Dybala già pronto per il campionato di serie A.<BR>Il presidente del Palermo non ha scartato nemmmeno l'ipotesi dell'interessamento verso il centrocampista uruguayano del Tijuana Edigio Arévalo Ríos.<BR>Sosa,classe '94, ha giocato dal 2010 nel Cerro Largo in Uruguay con il quale ha segnato 9 gol e nel 2011 è stato convocato nella nazionale under 20. <BR>Dybala, classe '93, proveniente dall'Instituto de Cordoba argentino, è stato già presentato il 28 aprile dallo stesso Zamparini, il quale assicurò avere superato la concorrenza dell'Inter, del PSG e del Chelsea.1007858FL0411FL0411dybala.JPGSiNpalermo-sosa-e-dybala-per-ripartire-1005188.htmSiT1000023100427901,02,03030423
1561005179NewsCampionatiLa Juve sfoglia la margherita20120519080016vanpersie-higuain-suarez-cavani-juve-marotta-paraticiVan Persie- Higuain- Suarez- Cavani: chi arriva?<P>Se quest'anno c'hanno pensato i centrocampisti più e più volte a togliere le castagne dal fuoco, quest'anno, con una Champions da vivere da protagonista, non si può più correre un rischio del genere: in casa Juve serve come il pane un bomber da trenta gol stagionali, un top player che metta paura solo dal nome.</P> <P>Marotta e Paratici in tal senso hanno già mosso i primi passi e la rosa si è "ristretta" a quattro giocatori, con cui i due dirigenti hanno fatto sondaggi o comunque pensato a come agire.</P> <P>I nomi sono i soliti: Robin Van Persie, stella dell'Arsenal, in rotta col club di Londra, Gonzalo Higuain, poco utilizzato da Mourinho, Luis Suarez, non tanto amato oramai in Inghilterra ed Edison Cavani, nome ad effetto che comunque piace a mezza Europa.</P> <P>Il più difficile da raggiungere è l'olandese: il giocatore non sembra aver intenzione di rinnovare col club e il pressing del City si fa sempre più forte rendendo fiacche le possibilità bianconere di avere la meglio contro i milioni di Monsour.</P> <P>25milioni invece possono bastare per Luis Suarez: Marotta ieri ha parlato con Pere Guardiola (procuratore del giocatore, nonchè fratello di Pep), che gli ha detto che con questa cifra si può chiudere, specialmente se si considera che l'uruguaiano non è visto di buon occhio in Inghilterra dopo l'affaire Evra.</P> <P>Il Pipita Higuain è l'ipotesi più affascinante: lui vuole andarsene perchè con Mou ha poco spazio, la Juve lo vuole, ma non è la sola visto la solita presenza dei ricchissimi francesi del Psg. Paratici ha parlato col fratello procuratore e trapela che i bianconeri siano disposti ad arrivare a 6 milioni d'ingaggio per lui: Perez invece per lui non chiede meno di 25milioni.</P> <P>La quarta ipotesi è il Matador Cavani: la stella del Napoli recentemente ha mostrato nervosismo verso la dirigenza (ndr. riguardo alla sua presenza alle Olimipiadi) ma escludiamo comunque che De Laurentiis lasci partire oltre al Pocho anche lui. Discorso chiuso quindi? forse no, perchè il&nbsp;Napoli ha un debole per Seba Giovinco, per metà bianconero, e quindi inseribile nella trattativa.</P> <P>La Juve sfoglia la margherita,&nbsp;aspettando di sapere chi sarà&nbsp;l'uomo della Vecchia Signora.</P>1007858FL0141FL0141higuain.jpgSiNla-juve-sfoglia-la-margherita-1005179.htmSi100205001,02,03030223
1571005173NewsCalciomercatoInter, il PSG su Lucio20120518154531inter, psg, lucioCome giocatore d`esperienza Oltre alle tante voci che voglio<STRONG> Lucio</STRONG> pronto a tornare in Brasile dopo la sua avventura all'Inter, ce n'è anche una che porta il difensore alla corte di Leonardo al <STRONG>PSG</STRONG>. Questo è quanto riporta <EM>Il Giornale</EM> che riferisce dell'interesse del club francese per il brasiliano identificato come il giocatore d'esperienza perfetto per guidare la difesa dei parigini nella prossima Champions League.1007858adm001adm001lucio.jpgSiNinter-il-psg-su-lucio-1005173.htmNoT1000026100075701,02,03030220
1581005168NewsCoppeCoppa Italia, Moggi: «Il Napoli dovrà giocare in maniera diversa, altrimenti vincerà la Juventus»20120518131531napoli, juventus, moggiLa squadra di Mazzarri è nella condizione di poter vincere una coppa, e dovrà farlo, altrimenti la stagione diventerebbe non troppo positivaA <EM>Radio Crc</EM> nella trasmissione <EM>Si gonfia la rete</EM> è intervenuto <STRONG>Luciano Moggi</STRONG>, ex direttore generale della <STRONG>Juventus</STRONG>: La coppa Italia? Me la immagino come ogni finale. La Juventus viene da tanti festeggiamenti e psicologicamente non sarà con la mente lucida ma è importante che il Napoli non si presenti all`Olimpico come si presentò allo Juventus Stadium. La Juventus non scenderà in campo per perdere per cui gli azzurri non avranno sconti. È necessario vedere un Napoli diverso. La squadra di Mazzarri è nella condizione di poter vincere una coppa, e dovrà farlo, altrimenti la stagione diventerebbe non troppo positiva, non avendo raggiunto nessun obiettivo. Se non si vincerà la coppa Italia, la delusione sarà completa. È tutto nei piedi del Napoli. Poi, alla Juventus mancherà un calciatore importante come Chiellini e se il Napoli non ne approfitterà è chiaro che sarà un Napoli deludente in tutto e per tutto.<BR>Sarebbe un errore far partire Lavezzi dalla panchina. Che poi andrà via, è un altro discorso. Ma farlo giocare contro la Juventus è un obbligo. Quasi sicuramente il Pocho andrà al Psg.<BR>Cavani? Il Napoli ha vinto anche senza Cavani o senza Lavezzi. Ma nelle partite importanti ci vogliono calciatori di altrettanta importanza. Lavezzi salta l`uomo, crea spazi e diventa una pedina essenziale nel match contro la Juventus di coppa Italia.<BR>Insigne? È un calciatore in proiezione futura. È uno di quei napoletani che è destinato a fare carriera, è destinato a diventare un campione. Ha doti tecniche non indifferenti. Jovetic, Giovinco e Insigne però non mi sembrano calciatori che possano stare bene con Cavani. Jovetic e Giovinco non sono calciatori risolutivi, credo ci voglia un calciatore diverso da affiancare a Cavani. L`uruguagio ha fatto benissimo insieme a Lavezzi e credo che le caratteristiche migliori di Cavani emergano quando è affiancato da calciatori che prediligono il contropiede.<BR>Mazzarri? Resta in funzione di un contratto. Nessuno parla di Mazzarri, nonostante a Napoli abbia fatto bene. Fossi nell`allenatore azzurro, rinnoverei il contratto col Napoli. <BR>Ricordo quella coppa Italia vinta col Napoli contro la Juventus ma lì non c`era storia perché il Napoli era troppo superiore. Parlare di quella squadra è sempre un piacere. Adesso, con tutto il rispetto per chi gioca, sono tutte riserve di quei titolari del Napoli.<BR>Maradona? L`ho visto ed ha Napoli nel cuore. Ha fatto tutto il possibile per arrivare in Italia ma con il fisco non c`è stato un accordo. Quando parla di Napoli, negli occhi emerge la voglia di ritornare.<BR>1007858adm001adm001moggi.jpgSiNcoppa-italia-moggi-1005168.htmSiT1000007,T1000017100075701,02,03,06030310
1591005167NewsCalciomercatoPsg, sembra fatta per Kakà20120518122331psg, real madrid, kakaIl club francese avrebbe praticamente Secondo quanto riportato da <EM>L'Equipe</EM>, il <STRONG>PSG </STRONG>avrebbe praticamente chiuso per <STRONG>Kakà (30)</STRONG>. Il trequartista brasiliano del <STRONG>Real Madrid</STRONG> è stato corteggiato per molti mesi e sarebbe solo il primo acquisto di un grande mercato previsto.1007858adm001adm001carlo-ancelotti.jpgSiNpsg-sembra-fatta-per-kaka-1005167.htmNo100075701,02,03030236
1601005134NewsCalciomercatoNapoli, Lavezzi ad un passo dal PSG20120517103130napoli, lavezzi, psgLa dirigenza partenopea <P><STRONG>Ezequiel Lavezzi</STRONG> è sempre più nel mirino del<STRONG> Psg</STRONG>. Nonostante Leonardo abbia affermato che sino a questo momento i parigini non hanno presentato nessuna offerta, pare però che saranno disposti a mettere sul piatto di De Laurentiis la cifra di 25 milioni di euro più 6 di bonus e un ingaggio di 4,5 milioni di euro a stagione per il giocatore. </P> <P>Di tutto questo l'Inter è stata informata proprio da Leonardo. Per questo motivo nei giorni scorsi Moratti ha voluto incontrare De Laurentiis, per capire se l'offerta nerazzurra (15 milioni di euro+Pandev+due giovani) poteva essere ancora presa in considerazione dal club vesuviano e se ci sono margini per poter ancora trattare. <BR>Al contempo però la dirigenza partenopea dovrà anche affrontare la questione rinnovi. Scadranno infatti nel 2013 gli accordi con Cristian Maggio e Morgan De Sanctis, che preferirebbero un prolungamento prima dell'inizio della nuova stagione. <BR>Ci potrebbe però essere da discutere anche il futuro di Walter Mazzarri (che vorrebbe 4 top player) e quello di Edinson Cavani: l'uruguayano però partirebbe da Napoli solo per un'offerta superiore ai 40 milioni di euro. Entrambi in vista del 2012-2013 vogliono una squadra altamente competitiva.</P>1007858FL0411FL0411lavezzi 2.jpgSiNnapoli-lavezzi-ad-un-passo-dal-psg-1005134.htmSiT1000017100427901,02,03,08030494
1611005123NewsCalciomercatoNapoli, Bronzetti: «Lavezzi andrà al PSG»20120516141531napoli, psg, lavezziE` l`unico al momento a poter versare la clausola rescissoria <STRONG>Ernesto Bronzetti</STRONG>, intermediario di mercato, ha commentato a <EM>Radio Kiss Kiss</EM> la pista di mercato che vuole <A class=link-6 href="/personaggi/Ezequiel-Lavezzi.cfm" target="">Ezequiel Lavezzi </A>&nbsp;pronto a&nbsp;salutare <A class=link-6 href="/squadre/napoli.cfm" target="">Napoli</A>: "Il Pocho andrà al Paris Saint Germain, le probabilità che vada in Francia è alta. Non è una sensazione, ho notizie certe. Il club transalpino è l'unico al momento a poter versare la clausola rescissoria nelle casse del club azzurro. Credo che già questa settimana potrebbe andare via, la destinazione è quella francese. Che io sappia, l'Inter si è ritirata dalla corsa all'argentino".1007858adm001adm001Lavezzi ezequiel.jpgSiNnapoli-bronzetti-lavezzi-andra-al-psg-1005123.htmSiT1000017100075701,02,03,08030334
1621005107NewsCalciomercatoIl PSG e le cinque stelle20120516093000PSGIl PSG fà spesa in Europa.<P>&nbsp;Sono cinque i nomi sul taccuino di Leonardo per rinforzare il PSG&nbsp; per la prossima stagione e per consegnare ad Ancelotti una rosa competitiva in vista dell'impegno in Champions League: Higuain, Lavezzi, Kakà, Pato e Dzeko. Tutti top player e tutti estremamente cari, anche se per il presidente Nasser Al-Khelaifi questo è l'ultimo problema, poichè i soldi in casa parigina non mancano di certo. Piuttosto sarà dura vincere la resistenza dei vari club a privarsi delle loro stelle, ma Leonardo ha il compito (e il dovere)&nbsp;di riuscirne a prendere almeno due. Che le trattative abbiano inizio!</P>1007858Parigifl0712fl0712leonardo.jpgSiNpsg-attaccanti-leonardo-ancelotti-1005107.htmSi01,02,03030296
1631005073NewsCalciomercatoNapoli, Bigon: «Non faremo sconti per Lavezzi. Possibile il ritorno di Insigne»20120514214131napoli, bigonSarà comunque un Napoli in crescita<P>In una lunga intervista rilasciata ai microfoni di<EM> Sky Sport</EM>, il direttore sportivo del <STRONG><A class=link-6 href="/squadre/napoli.cfm" target=""><STRONG>Napoli</STRONG></A></STRONG> <STRONG>Riccardo Bigon</STRONG> ha parlato del futuro di <STRONG><A class=link-6 href="/personaggi/Ezequiel-Lavezzi.cfm" target=""><STRONG>Ezequiel Lavezzi</STRONG></A></STRONG>: "Al momento il Psg non è intenzionato a pagare la sua clausola, se avvenisse qualcosa del genere penso che ne saremmo a conoscenza. Inter? La domanda in questo momento non ha una risposta, non si possono dire cose definitive su trattative che in questo momento sono alla fase embrionale. Lui è l'unico giocatore della nostra rosa con una clausola e il mercato deve ancora iniziare. Noi siamo ancora in corsa per la finale di Coppa Italia e in questo momento non si può rispondere a questa domanda. Lavezzi è un calciatore di un livello tale che non si può discutere di sconti, le trattative sono formulate su parametri importanti. Fischi? Il tifoso vive questo sport con la passione vera e la manifestazione del tifoso va sempre capita, probabilmente i fischi sono quelli di un innamorato che vede la sua ragazza che sta un po' traballando. Io con Lavezzi parlo tutti i giorni e lui è tranquillissimo. A Napoli sta benissimo e in cinque anni ha dato davvero tanto. Sono sicuro che i tifosi già dalla prossima partita saranno dalla sua parte. Non si può smentire ogni cosa che esce, alcune anche di una certa gravità come l'incontro tra Lavezzi e Moratti a campionato in corso".</P> <P>Possibile un pensiero per <A class=link-6 href="/personaggi/alessandro-del-piero.cfm" target="">Del Piero </A>&nbsp;al Napoli? "Il commento a Del Piero c'è stato domenica con la sua uscita e tutto il pubblico in piedi. E' un grande campione, ma non ci pensiamo".</P> <P>Giovinco possibile erede di Lavezzi? "Non stiamo cercando nessuno erede perché non c'è nessuno che se n'è andato. C'è una trattativa allo stato embrionale, ma non è detto che andrà via. Giovinco quest'anno ha dimostrato di aver raggiunto una maturità di alto livello, ma per ora sono solo speculazioni giornalistiche".</P> <P>Quale futuro per Insigne? "Quando si parla di calciatori di un'età così giovane l'unica cosa che non bisogna fare è sbagliare il percorso di crescita. Se ci sarà il giusto spazio nel Napoli potrà tornare, se non ci sarà è inutile togliergli la possibilità di giocare solo per raggiungere troppo presto la ribalta. Una valutazione definitiva non è ancora stata fatta, bisogna prima finire la stagione. Non c'è nessuna fretta".</P> <P><A class=link-6 href="/personaggi/Walter-Mazzarri.cfm" target="">Mazzarri </A>&nbsp;vuole rispettare il contratto con il Napoli? "Dobbiamo rifarci alle parole dei protagonisti e il mister ha detto più volte di avere un contratto col Napoli e che ha tutta l'intenzione di rispettarlo. Per la terza annata ha assicurato l'Europa a questa società. C'è il contratto e l'anno prossimo resterà con noi"</P> <P>La mancata qualificazione alla Champions cambierà qualcosa? "Sarà comunque un Napoli in crescita. Siamo una società giovane e la cosa importante è consolidarsi a questi livelli. L'obiettivo è quello di restare in alto".</P> <P>C'è la possibilità di riscattare Pandev? "E' un giocatore forte e i calciatori forti sono tutti i benvenuti. Dobbiamo parlare con l'Inter per capire se c'è la possibilità di trattenerlo".</P> <P>Come prosegue la crescita di Vargas? "Parliamo di un calciatore giovane che arriva da un paese con una cultura calcistica completamente diversa. Sanchez a Udine ci ha messo tre anni per diventare il Sanchez che conosciamo. Sappiamo che l'ambientamento di giocatori del genere è un po' difficile. Bisogna avere pazienza".</P>1007858adm001adm001bigon.jpgSiNnapoli-bigon-non-faremo-sconti-per-lavezzi-possibile-ritorno-insigne-1005073.htmSiT1000017100075701,02,03,08030407
1641005060NewsCampionatiJuventus, dove andrà Del Piero?20120514181531juventus, del pieroSi è sempre caratterizzato per la sua professionalità<P>Personalmente ho la sensazione che Pinturicchio voglia fortemente restare alla Juventus, che agli juventini si romperà il cuore in mille pezzi e che sia la Juventus a non volerlo più. Lo aveva già annunciato Agnelli ad ottobre! <BR>19 stagioni con la maglia della Juventus, molteplici vittorie ed una infinità di gol. L'impronta che lascia Alex è incanceellabile ed irripetibile. <BR>Del Piero è uno di quelli che si è sempre caratterizzato per la sua professionalità, per il suo amore verso la maglia.Ci ha messo sempre la faccia, è sempre stato zitto, nessuna polemica, il dolore per l'infortunio, la difficile rinascita, l'ingiusta serie b da campione del mondo.<BR>Il mio modesto parere è che, a meno di clamorose sorprese, l'abbiano obbligato a fare le valigie e a cercarsi un'altra squadra.<BR>Tante sono le squadre di cui sento parlare che vogliono Del Piero. Dal PSG al River Plate passando per alcune squadre della Major League statunitense. Del Piero ha salutato i suoi tifosi con la stessa grandezza che sempre lo ha contraddistinto sia nei moomenti buoni che in quelli cattivi. Lascia la Juve da Campione d'Italia e aspetta con ansia la finale di Coppa Italia perché lui è Del Piero e vorrà vincere. Ha giocato poco è vero ma ha saputo essere decisivo. Ha avuto poco tempo a disposizione, ha segnato un gol importante contro l'Inter e decisivo contro la Lazio. Senza dimenticare le grandi partite disputate in Coppa Italia contro la Roma e il Milan. </P> <P>Credo che tutto il popolo bianconero faccia una fatica immane a capire il perché la società non lo voglia più, tenuto conto del suo stato di forma e del fatto ogni volta che scende in campo dimostra di possedere ancora numerose frecce nella sua faretra. <BR></P>1007858FL0411FL0411del piero 4.jpgSiNjuventus-dove-andra-del-piero-marotta-1005060.htmSiT1000007100427901,02,03,060301527
1651004999NewsCalciomercatoIl PSG supera l`Inter nella corsa a Lavezzi20120512101531inter, napoli, psg, lavezziLo stesso presidente De Laurentiis Il <STRONG>Paris Saint Germain</STRONG> avrebbe superato l'<STRONG>Inter</STRONG> nella corsa ad <STRONG>Ezequiel Lavezzi</STRONG>. Questo quanto riferito da <EM>Tuttosport</EM>, e lo stesso presidente <STRONG>De Laurentiis</STRONG> lo avrebbe rivelato anche ad alcuni. Il club francese sarebbe disposto a sborsare i 31 milioni di clausola.1007858adm001adm001Lavezzi ezequiel.jpgSiNinter-napoli-psg-in-vantaggio-per-lavezzi-1004999.htmSiT1000017100075701,02,03030356
1661004962NewsCalciomercatoNapoli, Lavezzi oramai è dell`Inter. Questa la lista delle contropartite20120511124531inter, lavezzi, napoliL`accellerata nella trattativa <P>Sembra ormai chiara la situazione sul futuro di <STRONG>Lavezzi</STRONG>. L'argentino del <STRONG>Napoli</STRONG> si trasferirà all'<STRONG>Inter </STRONG>ma restano ancora a definire le situazioni legate alle contropartite tecniche.</P> <P>Di sicuro <STRONG>Moratti</STRONG> non sborserà i 31 milioni della clausola, al massimo arriverà a 15 con l'inserimento nella trattativa di un paio di giocatori presenti in questa lista, ovvero: <STRONG>Pandev</STRONG>, <STRONG>Faraoni</STRONG>, <STRONG>Juan Jesus</STRONG>, <STRONG>Ranocchia</STRONG> e <STRONG>Obi</STRONG>. </P> <P>L'accellerata nella trattativa è stata voluta fortemente dal presidente nerazzurro al fine di evitare fastidiosi disturbi da parte di club come il PSG e l'Anzhi.<BR></P>1007858adm001adm001Lavezzi ezequiel.jpgSiNinter-napoli-lavezzi-1004962.htmSiT1000026100075501,02,03030477
1671004801NewsCalciomercatoInter, il PSG punta Pazzini20120506094531inter, pazzini, psgPronto a formulare un`offerta Come&nbsp;riporta&nbsp; <EM>la Gazzetta dello Sport,</EM> <STRONG>Diego Milito</STRONG> la passata stagione ha sofferto per l'astinenza dal gol, che sembrava non arrivare mai. Quest'anno la stessa cosa sta succedendo a <STRONG>Giampaolo Pazzini</STRONG>. Inoltre Milito sembrava vicino all'addio, col <STRONG>Psg</STRONG> pronto a formulare un'offerta giudicata poi insufficiente dall'Inter: adesso lo stesso potrebbe toccare all'ex Sampdoria, che già da tempo piace ad Ancelotti che in estate potrebbe muoversi per lui. 1007858adm001adm001pazzini.jpgSiNinter-pazzini-psg-1004801.htmSiT1000026100075701,02,03030258
1681004607NewsCampionatiInter, il PSG su Ranocchia20120430151531inter, ranocchia, psgRanocchia e Leonardo si conoscono molto beneIl Paris Saint-Germain avrebbe messo gli occhi su Andrea Ranocchia. E' questo quanto svelato dal tabloid inglese Metro. Ranocchia e Leonardo si conoscono molto bene, visto che l'ex allenatore nerazzurro ha spinto affinché arrivasse all'Inter durante il mercato di riparazione della scorsa stagione. Il numero 23 è stato utilizzato col contagocce quest'anno, e un'esperienza in Francia potrebbe essere presa in considerazione.1007858adm001adm001ranocchia.jpgSiNinter-psg-ranocchia-1004607.htmSiT1000026100075701,02,03030124
1691004556NewsCalciomercatoPalermo, preso Dybala il nuovo Aguero20120428131831palermo, dybalaPanucci voleva comandareAnnuncio di mercato del presidente del <STRONG>Palermo</STRONG>, <STRONG>Maurizio Zamparini</STRONG>: "Abbiamo preso <STRONG>Paulo Dybala</STRONG> -riporta <EM>Sky Sport</EM>- è il nuovo Aguero e l'abbiamo strappato a Inter, PSG e Chelsea. Panucci? Non può venire a comandare. Il deferimento? Sono un esempio di correttezza".1007858adm001adm001dybala.JPGSiNpalermo-preso-dybala-1004556.htmSiT1000023100075701,02,03030480
1701004500NewsCalciomercatoDalla Francia: Eto`o ad un passo dal PSG20120426161148inter, eto`o, psgAccordo imminenteI media francesi sottolineano il possibile approdo di <STRONG>Samuel Eto'o</STRONG> al <STRONG>Paris Saint Germain</STRONG>. Secondo<EM> Sport 360</EM>, infatti, il camerunese ha di recente incontrato Jean-Claude Blanc, raggiungendo un accordo per il trasferimento al club parigino. Una fonte vicina al giocatore giura che l'attaccante del Camerun abbia già accettato le condizioni di contratto offerte dal Psg e ora non resta che trovare l'accordo con l'Anzhi.1007858adm001adm001eto-o 2.jpgSiNinter-eto-o-al-psg-1004500.htmSiT1000026100075701,02,03030320
1711004481NewsCalcio EsteroLeonardo, già finita l`avventura al PSG20120426115131inter, leonardo, psgIl dirigente brasiliano avrebbe infatti deciso Secondo quanto riportato da <EM>Le10Sport</EM>, il divorzio fra<STRONG> Leonardo</STRONG> e il <STRONG>PSG</STRONG> sarebbe già avvenuto. Il dirigente brasiliano avrebbe infatti deciso di lasciare il club parigino dopo il pareggio con l'Auxerre, risultato che avrebbe definitivamente incrinato il rapporto con la proprietà. Per il futuro rimane in piedi la pista che vuole il ritorno di Leonardo all'Inter.1007858adm001adm001leonardo.jpgSiNinter-leonardo-psg-1004481.htmSi100075701,02,03030232
1721004451NewsCalciomercatoMilan, il Corinthians punta Pato20120425134650milan, corinthians, patoA confessarlo è il direttore sportivo "Pato è un'idea che mi piace". A confessarlo è il direttore sportivo del <STRONG>Corinthians</STRONG>, <STRONG>Duilio Alves</STRONG>. "Ancora non abbiamo parlato con il ragazzo, ha detto ai microfoni di <EM>Lancenet</EM>, ma seguo la situazione attraverso i giornali. E' un grande giocatore e da noi sarebbe il benvenuto. Le porte del Corinthians sono aperte, saremmo contenti venisse a giocare con noi". Sul giocatore c'è sempre il PSG.1007858adm001adm001pato 4.jpgSiNmilan-il-corinthians-vuole-pato-1004451.htmSiT1000027100075701,02,03,07030300
1731004167NewsCalcio EsteroLille, Joe Cole: « Voglio rimanere qui»20120420091531Joe Cole, LilleIl centrocampista inglese si trova bene in Francia<P>Il centrocampista inglese, come riporta il <EM>The Sun</EM>, è entusiasta della sua avventura francese e si sta godendo ogni minuto della sua stagione tra le fila dei campioni di Francia. La squadra non si ripeterà qust'anno, il titolo è un affare tra Montpellier e PSG. </P> <P>Joe Cole è uno di quelli che ha giocato di più e le sue statistiche parlano di 4 gol in 27 partite. L'ex giocatore del Chelsea è in prestito dal Liverpool fino al termine della stagione, ma confida di poter rimanere in Francia: " Mi piacerebbe rimanere qui, ma non dipende da me, è tutto nelle mani del Liverpool. Sono stato accolto molto bene e ho scoperto una nuova cultura calcistica e un nuovo modo di giocare. L'unica cosa che mi manca è l'atmosfera che si respira in Premier League durante le partite."</P> <P>Gli piacerebbe giocare le prossime Olimpiadi, Stuart Pearce ha selezionato 80 giocatori tra i quali sceglierà i convocati. Dalle indiscrezioni emerge che Joe Cole è nella lista&nbsp;e si gioca uno dei tre posti di fuori quota con Beckham, Bellamy e Steven Fletcher. </P>1007858LilleFL0161FL0161joe_cole_lille.630.jpgSiNjoe-cole-intervista-lille-1004167.htmSi100363401,02,03030239
1741004188NewsCalciomercatoAnzhi, clausola per liberare Eto`o20120419210131eto`o, anzhi, psgIl PSG ha pronta l`offerta<STRONG>Samuel Eto'o</STRONG> è già stanco dell'avventura russa, e potrebbe sfruttare una clausola nel contratto per liberarsi nel caso il club russo non si qualificasse per la Champions League, cosa&nbsp;molto probabile. Negli ultimi giorni si era parlato anche di un suo possibile ritorno all'Inter, ma è difficile che Moratti possa spendere 10 milioni di euro di ingaggio. Questo però non sarebbe un problema per gli sceicchi del Psg, pronti ad una grossa proposta per l'ex interista.1007858adm001adm001eto-o 2.jpgSiNanzhi-eto-o-clausola-verso-psg-inter-1004188.htmSiT1000026100075701,02,03030352
1751004185NewsCalciomercatoReal Madrid, incontro tra Higuain e il PSG20120419170129higuain, real madrid, chelsea, juventusAnche Chelsea e Juventus sull`argentinoSecondo quanto riportato da l<EM>e10Sport</EM>, il presidente del <STRONG>Paris Saint Germain</STRONG>, <STRONG>Nasser Al-Khelaifi</STRONG>, si sarebbe incontrato con <STRONG>Gonzalo Higuain</STRONG> e i suoi rappresentanti. L'incontro sarebbe avvenuto a Parigi a fine marzo. L'attaccante argentino è stato accostato più volte anche a <STRONG>Chelsea</STRONG> e <STRONG>Juventus</STRONG>.1007858adm001adm001higuain.jpgSiNpsg-incontro-con-higuain-real-madrid-chelsea-juventus-1004185.htmSiT1000007100075701,02,03,06030253
1761003972NewsCalciomercatoPorto, ag. Hulk: «Saputo dell`interesse del PSG dai giornali»20120413151831psg, hulkNon ho mai parlato con LeonardoGivanildo Vieira de Souza, meglio noto come Hulk (25), è uno degli attaccanti più seguiti del panorama calcistico europeo e potrebbe decidere presto di lasciare il Porto dopo quattro stagioni. L'attaccante brasiliano di Campina Grande è nel mirino del Psg, ma il suo agente, Teodoro Fonseca, ha negato qualsiasi contatto con il club parigino: "Non ho mai parlato con Leonardo, né in passato né di recente. Ho saputo dell'interesse del Psg attraverso i giornali. Hulk non pensa al mercato".1007858adm001adm001hulk.jpgSiNpsg-hulk-porto-juventus-1003972.htmSi100075701,02,03030418
1771003956NewsCalciomercatoInter, con Leonardo arriverebbe anche Lucas20120413113831moratti, leonardo, psg, lucasMoratti lo riabbraccerebbe volentieri<P>Secondo <EM>Tuttosport</EM>, oggi in edicola, non sarebbero solo voci quelle che danno <STRONG>Leonardo </STRONG>dimissionario dal <STRONG>PSG </STRONG>e quindi in procinto di ritornare in Italia. L'ex tecnico nerazzurro entrerebbe come dirigente nella società nerazzurra nel ruolo che occupava Oriali. Si occuperebbe della prima squadra con deleghe di mercato per il Brasile: il talento del San Paolo, Lucas, sarebbe il colpo ad effetto. Moratti, grande suo estimatore, lo riabbraccerebbe volentieri. Il brasiliano, inoltre, sarebbe ritenuto da Moratti l'uomo ideale anche per tenere i rapporti con i media e con le istituzioni.</P> <P>&nbsp;</P>1007858adm001adm001lucas.jpgSiNmoratti-leonardo-notizie-lucas-1003956.htmSiT1000026100075701,02,03030364
1781003905NewsCampionatiClamoroso dalla Francia: Leonardo vuole andare via dal PSG20120412114131leonardo, psgSta cercando di tornare in Italia a tutti i costi Secondo quanto riportato da <EM>Le 10 Sport</EM>, sarebbe già in dirittura d'arrivo l'esperienza di <STRONG>Leonardo</STRONG> al <STRONG>PSG</STRONG>. L'ex tecnico dell'<STRONG>Inter</STRONG>, attuale d.g. dei francesi, avrebbe infatti già deciso di tornare in Italia, soprattutto per motivi personali. Questo quanto riportato: "Sta cercando di tornare in Italia a tutti i costi perché la famiglia non si è adattata allo stile di vita parigino. Allo stesso tempo vuole trovare una soluzione morbida per non creare problemi alla proprietà del Qatar. Il discorso è risaputo dallo scorso dicembre, quando Leonardo ha deciso di lasciare il PSG".1007858adm001adm001leonardo.jpgSiNleonardo-psg-ritorno-in-italia-1003905.htmSi100075701,02,03030279
1791003859NewsCalciomercatoPSG, grossa offerta per Van Persie20120411121831arsenal, van persie, psgL`attaccante è fortemente voluto dal club franceseIl<STRONG> PSG</STRONG> sarebbe pronto a presentare un'offerta ufficiale all'<STRONG>Arsenal </STRONG>per <STRONG>Robin van Persie</STRONG>. Secondo quanto pubblicato da <EM>France Football</EM> il club francese avrebbe preventivato circa 30 milioni di euro per portare l'attaccante olandese alla corte di <STRONG>Carlo Ancelotti</STRONG>.<BR>1007858adm001adm001van persie.jpgSiNarsenal-van-persie-notizie-psg-1003859.htmSi100075701,02,03030220
1801003809NewsCalciomercatoInter, il PSG punta Maicon e Isla20120410121531psg, maicon, islaTanti soldi da investire sul mercato<P>Il <STRONG>Paris Saint Germain</STRONG> è pronto a tornare in maniera prorompente sul mercato. Sembra infatti che la cordata di sceicchi a capo del club francese abbia deciso di assegnare a Leonardo 100 milioni da euro da spendere sul mercato. E l'Inter adesso trema, perché tra gli obiettivi ci sarebbero <STRONG>Maicon</STRONG> e <STRONG>Isla</STRONG>, grande obiettivo in vista della sessione estiva.&nbsp; (fcinternews)</P>1007858adm001adm001isla.jpgSiNinter-notizie-psg-maicon-isla-1003809.htmSiT1000026100075701,02,03030239
1811003793NewsCalciomercatoPSG, assalto a Higuain e Van Persie20120409200131psg, higuain, van persieL`alternativa è GiroudSecondo <EM>France Football</EM> il <STRONG>PSG</STRONG> si preparerebbe ad un mercato sontuoso in vista dell'estate. Per l'attacco gli obiettivi sono due: <STRONG>Gonzalo Higuain</STRONG> e <STRONG>Robin Van Persie</STRONG>, l'alternativa è <STRONG>Olivier Giroud</STRONG> del <STRONG>Montpellier</STRONG>. A centrocampo piace sempre Kakà, pupillo di Ancelotti, mentre per la difesa i parigini continuano a seguire Mehdi Benatia dell'Udinese.<BR>1007858adm001adm001van persie.jpgSiNpsg-notizie-higuain-van-persie-1003793.htmSi100075701,02,03030262
1821003768NewsCalciomercatoNapoli, il PSG insiste per Cavani20120408181531cavani, psg, napoliI parigini vogliono l`attaccante degli azzurriIl Paris St. Germain punta deciso su<STRONG> Cavani</STRONG>. Sarebbe infatti il 'Matador' uruguayano il giocatore scelto dalla dirigenza parigina e dal tecnico Ancelotti per rinforzare l'attacco in vista della prossima stagione. Secondo quanto riferito da<EM> RMC</EM>, il d.g. Leonardo avrebbe gia' preso contatto con il giocatore, al quale avrebbe strappato una promessa. Per il Napoli, sempre secondo la stessa fonte, sarebbe pronta un'offerta da almeno 30 milioni di euro.1007858adm001adm001cavani 2.jpgSiNnapoli-psg-cavani-1003768.htmSiT1000017100075701,02,03,08030230
1831003580NewsCalcio EsteroPSG, Leonardo: «La Serie A è in crisi. Pensano solo a vendere ormai»20120403154116psg, leonardo, serie aVengo dall`Italia e quindi la gente dice che sono diventato italiano<P>L'ex allenatore dell'Inter, Leonardo ora direttore tecnico del Paris Saint-Germain, oltre ad analizzare il momento non particolarmente facile della formazione transalpina, torna anche sul suo approdo alla formazione transalpina e soprattutto sulla sua campagna acquisti fortemente orientata verso l'Italia, come testimoniano gli acquisti di Pastore, Sirigu, e, a gennaio, di Thiago Motta dall'Inter: "Sì, vengo dall'Italia e quindi la gente dice che sono diventato italiano. Ma la verità è che se abbiamo comprato molto in Italia la scorsa estate, è perché i club italiani stanno attraversando un periodo molto difficile dal punto di vista economico. Ormai le società di Serie A oggi sono solo venditrici". E sempre a proposito di mercato, Leonardo spiega cos'è cambiato nella percezione degli operatori ora che alla guida del Psg c'è il gruppo Qatar Sport Investment: "Quando c'è un giocatore in vendita, subito si dice che il Paris Saint Germain lo segue. E allora diventa facile usarci come esca per gli agenti: magari questi mettono in giro la voce che siamo disposti a prendere un loro giocatore. Il tutto per cercare di ottenere una rivalutazione del contratto in essere presso altri club". </P> <P>Leonardo è tornato a occupare un ruolo da dirigente dopo l'esperienza da allenatore in nerazzurro: "Cosa mi manca del ruolo di allenatore? Soprattutto l'atmosfera della partita, l'adrenalina del match. Ma oggi il mio lavoro è questo. Tornare in panchina? Può succedere, io sono aperto a tutto. Però forse farlo qui a Parigi dopo aver fatto il dt può essere complicato. L'ho fatto al Milan, ma lì era una cosa diversa". Infine, un curioso elogio delle doti del tecnico Carlo Ancelotti: "E' uno che sa tutto degli avversari, anche i colori delle mutande". </P>1007858adm001adm001leonardo.jpgSiNleonardo-serie-a-psg-1003580.htmSiT1000007,T1000010,T1000011,T1000012,T1000013,T1000014,T1000015,T1000016,T1000017,T1000018,T1000019,T1000020,T1000021,T1000022,T1000023,T1000024,T1000025,T1000026,T1000027,T1000028100075701,02,03,07,09030261
1841003418NewsCalcio EsteroPSG, Ancelotti vuole Ashley Cole20120330170131psg, ancelotti, coleA riportare la notizia è il Daily MirrorCi sarebbe il PSG di Carlo Ancelotti sulle tracce del terzino del Chelsea e della Nazionale inglese Ashley Cole. A riportare la notizia è il Daily Mirror che cita la volontà dell'ex allenatore dei Blues di avere alle proprie dipendenze un giocatore d'esperienza e che conosce bene i dettami tecnici dell'allenatore italiano alle cui dipendenze c'è già comunque un terzino di valore come Maxwell.1007858adm001adm001carlo-ancelotti.jpgSiNpsg-ancelotti-cole-1003418.htmSi100075701,02,03030141
1851003359NewsCalciomercatoInter, Maicon in partenza20120329105035maicon, inter, psgIl terzino brasiliano avrebbe disdetto l`affitto della casa Come riferisce il Corriere dello Sport, il destino è sempre più lontano dall'Inter. Il terzino brasiliano avrebbe disdetto l'affitto della casa ed è molto più ipotizzabile un suo trasferimento all'estero. Su di lui in pole c'è sempre il PSG di Ancelotti.1007858adm001adm001maicon 2.jpgSiNinter-maicon-psg-1003359.htmSiT1000026100075501,02,03030207
1861003342NewsCalciomercatoRoma attenta, il PSG ha messo nel mirino Dodò20120328171131roma, dodo, psgIl giovane brasiliano sembrava ad un passo dalla RomaSul giovane terzino del Corinthians Dodò (20), da qualche giorno accostato alla Roma, sembra essersi inserito il solito PSG. I parigini, con la collaborazione del d.g. Leonardo, starebbero per formulare un'offerta importante al brasiliano in scadenza di contratto.1007858adm001adm001dodo.jpgSiNroma-psg-dodo-1003342.htmSiT1000012100075501,02,03030211
1871003249NewsCalciomercatoUdinese, Benatia era a Parigi per il match del PSG20120326123130psg, udinese, benatiaIl giocatore è da tempo nel mirino dei parigini<BR>Come riferisce l'emittente francese <EM>Canal+</EM>, in tribuna a seguire il match tra PSG e Bordeaux c'era anche il difensore dell'Udinese <STRONG>Mehdi Benatia (24)</STRONG>. Il giocatore è da tempo nel mirino dei parigini e non solo, infatti anche il Napoli è fortemente interessato al centrale.<BR>1007858Parigiadm001adm001benatia.jpgSiNbenatia-udinese-psg-napoli-1003249.htmSiT1000011,T1000017100075501,02,03,08030234
1881003126NewsCalciomercatoNapoli, De Laurentiis: «Moratti mi chiese Hamsik, ma io....»20120323122531napoli, de laurentiisDa quando sono in Serie A, ci sono commenti di giornali Aurelio De Laurentiis si tiene stretto i suoi gioielli, protagonisti di una grande stagione. Cavani, Lavezzi e Hamsik, tutti e tre nel mirino del PSG, non si muovono da Napoli. Lo dice forte e chiaro De Laurentiis a una radio francese: "Ogni anno, da quando sono in Serie A, ci sono commenti di giornali, TV e radio sui nostri giocatori, soprattutto su Lavezzi, Hamsik e Cavani. Ma non ho mai visto nessuno. L'unica persona che ha bussato alla mia porta è stato Massimo Moratti quattro anni fa. Mi ha chiesto se potevo vendere Hamsik, ma ho rifiutato. E' tutto".1007858adm001adm001de laurentiis.jpgSiNde-laurentiis-moratti-hamsik-napoli-1003126.htmSiT1000017,T1000026100075701,02,03,08030284
1891003100NewsCalciomercatoCaliendo, agente Fifa: «Torres è l`uomo giusto per la Juventus»20120322194531juventus, torres, chelsea, caliendoIn Spagna giocano in una certa maniera, Messi e Ronaldo fanno goal a grappoli e li faceva anche Torres. In Inghilterra è diverso<P>Intervistato da goal.com, Antonio Caliendo, agente Fifa ha parlato a proposito del mercato futuro della Juventus:</P> <P>Torres potrebbe essere il Top Player che stanno cercando. "E` un nome importante ed è l`uomo giusto per Conte".</P> <P>Come mai secondo lei lo spagnolo ben si adatterebbe alla Juventus? "Proprio perché ha le caratteristiche che sta cercando la Juventus&"</P> <P>Eppure al Chelsea non sta incantando? "Beh, questo è un po` il problema di tutti gli spagnoli che lasciano la Liga. In Spagna giocano in una certa maniera, Messi e Ronaldo fanno goal a grappoli e li faceva anche Torres. In Inghilterra è diverso".</P> <P>Su Pato: "Il PSG già lo voleva e poi il Milan ha bisogno di monetizzare per Tevez".</P>1007858adm001adm001torres.jpgSiNjuventus-chelsea-torres-caliendo-pato-1003100.htmSiT1000007100075701,02,03,06030345
1901003078NewsCalciomercatoRoma, inserimento importante per Isla e Cuadrado20120322121531inter, isla, cuadradoSui giocatori anche l`InterSecondo quanto riportato dal Corriere dello Sport la Roma starebbero mettendo le basi per inserirsi in due trattative importanti, che porterebbero a Mauricio Isla e Juan Cuadrado. Su entrambi i giocatori c'è però la forte concorrenza dell'Inter, che potrebbe far lievitare il costo del cartellino dei due talenti. Attenzione anche all'inserimento di club esteri, il PSG di Ancelotti su tutti.1007858adm001adm001cuadrado 2.jpgSiNroma-isla-cuadrado-inter-1003078.htmSiT1000011,T1000012,T1000013,T1000026100075701,02,03030179
1911003070NewsCoppePsg: adieu Coppa di Francia20120322093056PSG-COPPA FRANCIA-ANCELOTTIParigini sconfitti in casa dal Lione<P>Prima sconfitta francese per Ancelotti: ed è una sconfitta importante perchè butta i parigini fuori dalla coppa di Francia. </P> <P>Al Parco dei Principi il Lione ha la meglio di un Psg in serata no; a dire il vero era anche iniziata bene la serata visto il vantaggio degli uomini di Carletto al 18' con Nene su rigore. </P> <P>Al 24' poi però Kallstrom pareggia su punizione, e al 38' serve un pallone coi fiocchi a Lopez, che non può sbagliare; nella ripresa Gomis su rigore chiude i conti.</P> <P>A fine partite Ancelotti comunque tranquillo: "Non sono preoccupato, vista la nostra ripresa. Sono deluso, ma ora dobbiamo concentrarci sul campionato."</P>1007858Parigi, Parco Dei PrincipiFL0141FL0141carlo-ancelotti.jpgSiNpsg-adieu-coppa-di-francia-1003070.htmSi100205001,02,03030154
1921002999NewsCalcio EsteroPSG, Ancelotti: «Voglio rinnovare»20120320160131ancelotti, psgSono felice di essere quiCarlo Ancelotti, come rivela a Le Figaro, spera di rinnovare il suo contratto col PSG, nonostante scada nel 2014. "Il mio contratto scade tra quasi due anni, spero di rinnovare, anche se il mio futuro dipenderà dai risultati che otterrò con il club. Sono comunque felice di essere qui".1007858adm001adm001carlo-ancelotti.jpgSiNancelotti-psg-milan-1002999.htmSi100075401,02,03030183
1931002948NewsCalciomercatoInter, dal PSG l`attaccante per la prossima stagione20120319160131inter, nene, psgAncelotti non vorrebbe cederloSecondo quanto riportato dai quotidiani francesi, per la prossima stagione l'Inter starebbe pensando di portare in nerazzurro il brasiliano Nené. L'attaccante del Paris Saint Germain sarebbe stato visionato dagli osservatori dell'Inter, nonostante&nbsp; qualche settimana fa Ancelotti abbia dichiarato di voler rinnovare il contratto del giocatore, in scadenza nel 2013.1007858adm001adm001nene psg.jpgSiNinter-psg-nene-1002948.htmSiT1000026100075701,02,03030434
1941002922NewsCalciomercatoJuventus, anche il PSG su Robben20120318194531robben, juventus, psgTanti club sull`olandeseSecondo quanto riportato dai maggiori quotidiani tedeschi su Arjen Robben, accostato più volte alla Juventus, si starebbe muovendo anche il PSG, in cerca di top players per la prossima stagione.1007858adm001adm001robben.jpgSiNrobben-psg-juventus-1002922.htmSiT1000007100075701,02,03,06030352
1951002842NewsCalciomercatoPSG, Ancelotti: «Non ci interessa Pazzini. Abbiamo già uno come lui»20120316193130horaou, pazzini, psg, ancelottiAl PSG c`è HoarauIl tecnico del PSG, Carlo Ancelotti, tramite Le Parisien smentisce il presunto interesse per Pazzini: "Pazzini? In quel ruolo abbiamo già Hoarau, hanno caratteristiche simili, non abbiamo bisogno di un altro giocatore come lui".1007858adm001adm001carlo-ancelotti.jpgSiNancelotti-psg-horaou-pazzini-1002842.htmSiT1000026100075701,02,03030176
1961002763NewsCalciomercatoInter, il PSG vuole Pazzini20120315105552pazzini, psg, pato, interSe non dovesse arrivare PatoSecondo quanto riferisce La Gazzetta dello Sport il Paris Saint Germain, avrebbe messo nel mirino Giampaolo Pazzini, che Ancelotti voleva già ai tempi del Chelsea. Se dovesse fallire l'assalto a Pato, il PSG punterebbe forte sull'attaccante italiano.<BR>1007858adm001adm001pazzini.jpgSiNinter-psg-paro-pazzini-1002763.htmSiT1000026,T1000027100075701,02,03030267
1971002736NewsCalcio EsteroSissoko chiama Del Piero: «Ti voglio a Parigi»20120314131531sissoko, del piero, psgE` una grandissimo giocatore Momo Sissoko, in un'intervista rilasciata al sito ufficiale del PSG, parla di Del Piero: "Se potessi portare a Parigi un giocatore scegliere Del Piero o mio fratello, Abdoulwhaid, che ora gioca nel Brest. Del Piero è una grandissimo giocatore ed una brava persona, penso che potrebbe dare molto in una squadra come il PSG".1007858adm001adm001del piero 4.jpgSiNpsg-sissoko-del-piero-1002736.htmSiT1000007100075701,02,03030184
1981002720NewsCalciomercatoNapoli, assalto a Cuadrado20120314102775napoli, cuadrado, milna, udinese, interSul giocatore anche Milan e Inter<P>Come riporta oggi la Gazzetta dello Sport,&nbsp; il Napoli ha messo le mani sul colombiano Juan Guillermo Cuadrado, esterno dell'Udinese in prestito al Lecce. Sul giocatore si erano mosse anche PSG, Inter, Juventus e Roma, ma gli azzurri avrebbero battuto tutti sul tempo. La richiesta bianconera è di 15 milioni, magari da scontare con delle contropartite tecniche, ma il discorso sarà riaffrontato più avanti.</P>1007858adm001adm001cuadrado 2.jpgSiNcuadrado-nspili-ubisnie-milan-1002720.htmSiT1000011,T1000012,T1000013,T1000017,T1000026,T1000027100075701,02,03,08030314
1991002681NewsCalciomercatoChelsea, pronti 50 milioni per Cavani20120313114737cavani, chelsea, napoliSmentito l`interesse del PSGL'agente di Edinson Cavani ieri ha smentito le voci di un interessamento del Psg per l'attaccante del Napoli, ma secondo alcuni rumors provenienti dall'Inghilterra, il Chelsea avrebbe superato i parigini nella corsa all'uruguayano. La squadra di Ancelotti aveva offerto circa 35 milioni di euro, mentre i londinesi metteranno sul piatto addirittura 50 milioni. 1007858adm001adm001cavani 2.jpgSiNcavani-chelsea-psg-napoli-1002681.htmSiT1000017100075701,02,03,08030177
2001002648NewsCoppeNapoli, ag. Cavani: «Edi è pronto per il Chelsea»20120312151531cavani, chelsea, anellucci, napoliSi sta respirando un`atmosfera incredibile in vista di questo matchA Radio Crc nella trasmissione Si gonfia la rete di Raffaele Auriemma è intervenuto Claudio Anellucci, procuratore di Cavani. Cavani al Psg? Ma parliamo di cose serie, non esiste proprio. So perfettamente chi è stato a far emergere queste false notizie. Chelsea-Napoli? Si sta respirando un`atmosfera incredibile in vista di questo match. Quella di Londra credo possa essere per il Napoli la madre di tutte le partite. Cavani, marcatore in ogni match? Mantenere il ritmo di un gol a partita sembra una cosa facile come prendere il caffè alla mattina ma non è poi così semplice segnare un gol a partita. Detto questo posso dire che Edi è molto carico in vista della trasferta di Londra.1007858adm001adm001cavani 2.jpgSiNcavani-napoli-chelsea-anellucci-1002648.htmSiT1000017100075701,02,03,08030233
2011002646NewsCoppeMarsiglia, Valbuena: «Contro l`Inter non falliremo»20120312141958marsiglia, inter, valbuenaLa squadra sarà capace di una reazione d`orgoglioIl centrocampista del Marsiglia, Mathieu Valbuena, è convinto che la squadra farà bene nonostante le quattro sconfitte consecutive in Ligue 1. Queste le dichiarazioni rilasciate da L'Equipe: "La squadra sarà capace di una reazione d'orgoglio, come abbiamo visto contro il PSG o il Borussia Dortmund. Ho piena fiducia, saremo pronti per la sfida e la motivazione arriverà da sola; c'è una qualificazione in ballo e siamo in leggero vantaggio".1007858adm001adm001valbuena.jpgSiNmarsiglia-inter-valbuena-1002646.htmSiT1000026100075701,02,03030213
2021002597NewsCalciomercatoPepe seguito da Milan e PSG20120312111831pepe, milan, psgLo riporta AsDalla Spagna rimbalzano, ancora una volta, voci su un presunto interesse del Milan per Pepe. Il difensore del Real Madrid, stando a quanto riferisce il quotidiano "As", piacerebbe anche al Psg di Carlo Ancelotti. Pepe, sotto contratto on i blancos` fino a giugno del 2016, viene valutato circa 25 milioni di euro, sicuramente troppi, almeno per le casse di Via Turati.<BR>1007858adm001adm001pepe portoghese.jpgSiNmilan-resal-mafrdis-pepe-psg-1002597.htmSiT1000027100075701,02,03,07030251
2031002628NewsCampionatiNapoli, Cavani: «Sarei tentato di andare al PSG»20120312100131napoli, cavani, psg, luganoMi piacerebbe giocare insieme a Diego LuganoAttraverso l'emittente francese Canal Football Club arrivano alcune brevi dichiarazioni dell'attaccante del Napoli, Edinson Cavani in relazione all'interessamento del PSG nei suoi confronti in vista della prossima stagione. "Sarei molto tentato di venire a Parigi, mi piacerebbe giocare insieme a Diego Lugano. Lui mi ha parlato di una possibilità di trasferimento".1007858adm001adm001cavani 2.jpgSiNnapoli-cavani-lugano-psg-1002628.htmSiT1000017100075701,02,03,08030162
2041002565NewsCalciomercatoNapoli, Hamsik fedele agli azzurri. Respinto il Psg20120310211500calciomercato,napoli,serie aDe Laurentis riesce ad ottenere il rinnovo di Hamsik fino al 2016. Ora è tempo di lottare per tenersi stretti anche Lavezzi e Cavani.<P>Il presidente del Napoli conferma che per la prossima stagione riuscirà a tenersi stretto i gioiellini della sua squadra al di là dei risultati che otterrà in questo campionato. La prima rassicurazione è arrivata con il rinnovo di Markel Hamsik che ha firmato un contratto fino al 2016, dopo aver rifiutato la vantaggiosa offerta ricevuta dal Psg di Leonardo e Ancelotti. Le parole di De Laurentis a Sky: "Hamsik è una persona educata e garbata, ha sposato in pieno la nostra causa firmando un contratto fino al 2016, quindi non credo ci sia nulla da controllare. Il Paris Saint Germain ha molti soldi, un tecnico di valore, ma deve dimostrare di poter vincere". In fumo quindi le speranze di Leonardo e di molti altri club della Premier.</P> <P>Il prossimo obiettivo di De Laurentis è il rinnovo di Lavezzi che ha ancora nel suo contratto una clusola&nbsp;rescissoria da 31 milioni di euro. Il Pocho sembra aver ritrovato il suo equilibrio e dopo la doppietta contro il Chelsea ha ripreso a segnare con costanza, perciò il presidente proverà a rinnovargli il contratto prima del calciomercato estivo evitando qualsiasi corteggiamento da parte di altre società.</P> <P>Ci sarà da sudare invece per il rinnovo di Cavani. Su di lui ci sono i più grandi club del mondo che offriranno al fuoriclasse un ingaggio superiore a quello imposto da De Laurentis e anche palcoscenici irrinunciabili. In estate si faranno avanti Barcellona, Real Madrid, Mancheser City e United. Sarà dura per il presidente rinunciare a offerte del peso di 50 milioni, ma ci proverà. Nel caso in cui dovesse cedere si pensa gia ad un sostituto, degno di prendere il posto di Cavani ma ovviamente con caratteristiche diverse, si tratta di Jovetic della Fiorentina. Il giocatore potrebe arrivare anche senza la cessione dell'uruguaiano e in quel caso Mazzarri sara felice di far arretrare Hamsik sulla linea dei centrocampisti</P>1007858FL0121FL0121hamsik.jpgSiNcalciomercato-campionato-serie a-1002565.htmSi100148701,02,03030306
2051002514NewsCalciomercatoPSG, Ancelotti: «A giugno riparleremo con Pato»20120309170131aneclotti, psg, milan, patoE Barbara Berlusconi? Me lo lasci dire: problemi suoiIl tecnico del PSG, Carlo Ancelotti, ha rilasciato un'intervista a La Stampa, parlando anche dell'ipotesi di portare in Francia Alessandro Del Piero: "Se porterei Del Piero al Psg? No, anche se conosco bene le sue qualità. Ma il Psg deve investire sul futuro. Che ricordo ho di Torino? Di una bella città e di una grande società, la Juventus. Per me non fu un'esperienza felice? No, ho lavorato bene. La società ha diritto di cambiare allenatore e un allenatore ha diritto di essere supportato dalla società finché non viene cambiato. Bene: fino all'ultimo giorno, la Juve mi ha appoggiato. Le polemiche su Milan-Juventus? Cosa penso? Che sono riusciti a rovinare la vigilia di un grande evento com'è Milan-Juventus. Se la pratica Pato è davvero chiusa? Per il momento, sì. Ma a giugno valuteremo diverse opportunità. Lui è una. E la povera Barbara Berlusconi? Me lo lasci dire: problemi suoi".1007858adm001adm001carlo-ancelotti.jpgSiNmilan-ancelotti-pato-galliani-psg-1002514.htmSiT1000027100075701,02,03,07030283
2061002511NewsCampionatiThiago Motta: «Moratti ha rispettato il mio volere»20120309162421moratti, thiago motta, ranieriPensavo che il mio trasferimento al PSG non sarebbe accaduto a gennaio "Pensavo che il mio trasferimento al PSG non sarebbe accaduto a gennaio e che avrei dovuto aspettare fino a giugno". Così il centrocampista del Paris Saint-Germain Thiago Motta è tornato a commentare il suo trasferimento dall'Inter, avvenuto durante il mercato di gennaio. "Non era quello che volevo, lo sapeva anche Moratti - prosegue Thiago Motta -. Gli avevo inviato un sms, ma gliel'avevo detto anche di presenza. Abbiamo parlato della situazione, mi ha detto che mi avrebbe rispettato ed è stato di parola, perché lo ha fatto veramente. All'Inter guadagnavo di più, potevo tranquillamente stare lì ma non sarei stato felice. Qui invece lo sono, e non posso davvero lamentarmi.<BR>Leonardo? Se non fosse stato per lui, non sarei venuto. Lo conoscevo, e lui conosceva me. Ovunque è stato ha fatto sempre cose positive e mi auguro che possa rimanere qui per tanto tempo, almeno fino a quando io giocherò per questo club. Mi aiuta veramente tanto, e sono sicuro che potrà tornare all'Inter quando vorrà". 1007858adm001adm001thiago motta 4.jpgSiNmoratti-thiago-motta-inter-psg-1002511.htmSiT1000026100075701,02,03030167
2071002502NewsCalciomercatoNapoli, De Laurentiis: «Non pensiamo al Chelsea. Il PSG deve dimostrare di saper vincere»20120309110742de laurentiis, psg, napoliNon voglio creare un incidente diplomatico<P>Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ospite negli studi di Sky Tg 24 ha parlato del momento del Napoli: "Noi siamo concentrati solo sul Cagliari, non pensiamo al Chelsea. Mazzarri gli sta facendo già il lavaggio del cervello ai ragazzi ripetendo all'infinito la parola Cagliari".</P> <P>Sulle offerte per i tre tenori e le dichiarazioni di Hamsik sul Psg. "Hamsik è una persona educata, garbata, già quando aveva 20 anni ne dimostrava 30, ha una famiglia straordinaria ed ha sposato in pieno la nostra causa firmando un contratto fino al 2016, quindi non credo ci sia nulla da controllare. Il Paris Saint Germain ha molti soldi, ha un tecnico di valore, ma deve dimostrare ancora di poter vincere. Non voglio creare un incidente diplomatico, ma i napoletani sono molto più divertenti. A Parigi la gente è impegnata nei propri egocentrismi".</P>1007858adm001adm001de laurentiis.jpgSiNnapoli-psg-de-laurentiis-1002502.htmSiT1000017100075501,02,03,08030172
2081002494NewsCampionatiJuventus, tanti soldi sprecati20120309100131juventus, elia, borriello, marottaMarotta è già a caccia di un x factor che l`anno prossimo risolva i guai in attacco<P>Come riporta Il Giornale, alla Juventus comunque la si rigiri è sempre una questione di x factor. Sul campo perch´ a Bologna ha fatto tredici con i pareggi. Sul mercato perch´ non è stata capace di individuare il quid, il campione che le facesse fare il salto di qualità. L'ha cercato senza fortuna. Infatti a Torino sono andate in scena due edizioni del talent show versione calcistica: una estiva e una invernale. Un doppio tentativo fallito. Perch´ è evidente che alla squadra di Conte(ieri squalificato per una partita) ora manchi proprio un superfuoriclasse, come ha ammesso Marotta, che risolva le partite complicate. La conseguenza è l'incredibile serie di pareggi, addirittura cinque nelle ultime sei gare.<BR>Eppure la Juventus i soldi per un top player li ha anche spesi: ad agosto 15 milioni più bonus per Mirko Vucinic e 9 milioni con aggiunta di premi per Eljero Elia, a gennaio per Marco Borriello un prestito oneroso con riscatto obbligatorio fissato a 8 milioni. Un gruzzolo da circa quaranta milioni di euro. Col senno di poi si sarebbero potuti puntare tutti su un nome solo. Uno tra Sanchez, Aguero, Tevez e Giuseppe Rossi corteggiati a lungo a conferma che la necessità di mettersi in casa un big era emersa fin dalla scorsa estate. E almeno uno di questi obiettivi era alla portata. Le cifre confermano: l'ex Udinese è volato a Barcellona per 26 milioni più 11 di bonus, l'argentino è andato al City per poco più di 40. Più o meno gli stessi con cui il Psg ha scippato all'Italia Pastore. Per giustificare il colpo mancato non può bastare l'alibi di una Signora dal fascino non irresistibile perch´ fuori dall'Europa e reduce da due settimi posti in campionato. E nemmeno la necessità di un profondo rinnovamento della squadra che ha obbligato la società a muoversi sul doppio binario della qualità e della quantità.</P> <P>Quindi già ai nastri di partenza c'era la consapevolezza che la Juve mancasse di un risolutore. Lacuna poi messa a nudo dalla straordinaria stagione della squadra di Conte che è cresciuta così tanto da diventare l'anti-Milan. E adesso si parla di rimpianto o errore che potrebbe impedire di giocarsi fino in fondo il titolo. «Lo scudetto sarebbe un miracolo» ripete Conte, ma si farebbero altri discorsi con un campione a disposizione. Che non può essere il giocoliere Vucinic perch´ ha bisogno lui stesso di assistenza per segnare con regolarità come dimostra l'invenzione di Pirlo per la prodezza di Bologna. E il montenegrino non è tipo da accendere la luce, non ha la visione di gioco per essere l'uomo dell'ultimo passaggio: quasi sempre i suoi giochini con la suola sono fini a se stessi. Borriello, invece, è stato l'estremo tentativo di aumentare il potenziale di fuoco della squadra una volta che a Torino si sono accorti che si poteva puntare in alto. Per ora operazione fallita: zero gol messi a disposizione della causa bianconera. Mentre Elia è l'oggetto del mistero: due presenze e 58' giocati in campionato. Anche lui vittima di una sorta di sindrome che ha colpito gli esterni bianconeri. Lui e Krasic, altro colpo inesploso, dovevano mettere le ali alla Signora. Il cambio di modulo e le prestazioni deludenti li hanno fatti scivolare in fondo nelle gerarchie con Pepe, Giaccherini e Estigarribia sempre preferiti.</P> <P>Tra Genoa e Fiorentina Conte potrebbe dare un'ultima occasione ai due per scongiurare quello che ad oggi sembra un inevitabile addio a fine stagione. Marotta è già a caccia di un x factor che l'anno prossimo risolva i guai in attacco perché la Juventus non si faccia cogliere ancora impreparata, o meglio incompleta, nella corsa scudetto. Van Persie e Higuain, Tevez e Suarez i nomi per sognare. Resta da decidere se puntare su un realizzatore o su un fantasista. Se dare la caccia a un nuovo Trezeguet o scegliere l'erede di Del Piero. Comunque sia, il talent show bianconero questa volta non può fallire: deve nominare una stella.</P>1007858adm001adm001elia.jpgSiNjuventus-elia-borriello-marotta-1002494.htmSiT1000007100075701,02,03,06030288
2091002376NewsCalciomercatoClamoroso dall`Inghilterra: Moratti pronto a prendere Lampard20120305223531inter, moratti, lampardSecondo il tabloid The People Clamorosa indiscrezione di mercato direttamente dall'Inghilterra che riguarda l'<STRONG>Inter</STRONG>. Secondo il tabloid&nbsp; <EM>The People</EM> <STRONG>Massimo Moratti</STRONG> sarebbe pronto a portare <STRONG>Frank Lampard (33) </STRONG>a giugno in nerazzurro. Sempre sul giocatore del<STRONG> Chelsea</STRONG>, c'è da registrare l'interesse del<STRONG> Psg</STRONG> di <STRONG>Ancelotti</STRONG>.1007858adm001adm001lampard.jpgSiNlampard-chelsea-inter-moratti-1002376.htmSiT1000026100075701,02,03030341
2101002385NewsCampionatiMilan, Berlusconi: «Tutti i giocatori hanno un prezzo anche Cristiano Ronaldo. Pirlo ceduto a malincuore»20120305223220milan, berlusconiIl Milan scende in campo con un modulo condiviso dalla società e mi va bene così come si pone<P>Il presidente del Milan, Silvio Berlusconi, ha parlato in diretta al Processo Di Biscardi: "Abbiamo una rosa molto ampia. Per quanto riguarda il centrocampo abbiamo tre posti per 8 giocatori. Nonostante i tanti infortuni, fino ad arrivare a 14 uomini fuori contemporaneamente, la squadra ha risposto bene perchè la rosa è così ampia da mettere in campo sempre una squadra di livello. Allegri in discussione? Massimiliano non è in discussione, ha condiviso la missione che la società gli ha dato, si comporta sempre con coerenza assoluta, tutte le storie che riguardavano il rinnovo vanno al di là del vero. E' stato un rinnovo faticoso da parte del Milan perchè c'era la volontà di risparmiare, da parte del mister invece di cercare l' aumento. E' stata solo una questione economica che in un calcio di professionisti è una cosa legittima. Il gol fantasma contro la Juve? I bianconeri non hanno colpe, è stata una svista arbitrale, ma non ci sono problemi nei confronti della Juve e della sua dirigenza". </P> <P>La moviola? "Sono 25 anni che mi batto. Per uno sport così importante penso che ci voglia la moviola in campo. Il calcio è pieno di regole difficili da cambiare ma questa innovazione è adeguata alla modernità. Van Persie e Tevez per l'estate? Mi verrebbe da dire: Carneade? Chi era costui?...Arsenal-Milan? Penso che la nostra squadra debba andare in campo per vincere, deve essere padrone del campo e del gioco. Non si va a Londra per difendersi, il Milan quando gioca una partita importante viene ripreso da tutte le telecamere del mondo. Se pronunciamo il nome Italia all'estero, le risposte sono tre: "Mafia, pizza e Milan". Il Milan ha la sua immagine internazionale da difendere. Pato? Noi lo consideriamo un campione. In questa stagione ha inanellato una serie di incidenti che ci preoccupa molto. Abbiamo deciso di consegnarlo ad una cura in profondità e senza mettergli fretta di un ritorno in campo nell'immediato. Mi sono opposto alla sua cessione al Psg, confido che Pato possa superare questo momentaneo problema fisico. El Shaarawy è un giovane molto interessante, velocissimo di testa, pensiamo che possa essere un punto di forza del Milan già oggi ma sopratutto per il futuro. Binho invece è simpaticissimo, un ragazzo straordinario e pulito, con la capacità di sacrificarsi, con forte senso del gol, una seconda punta fantastica da poter affiancare a Ibra. La cessione di Pirlo alla Juve? Esigeva da noi un contratto da diversi anni, abbiamo fatto delle valutazioni sulla tenuta fisica, secondo lo staff medio non corrispondeva alla quantità degli anni che chiedeva Pirlo. Era uno sforzo economico troppo elevato e a malincuore lo abbiamo ceduto".</P> <P>&nbsp;Il mio modulo preferito? "Il Milan scende in campo con un modulo condiviso dalla società e mi va bene così come si pone. Champions o scudetto? Il Milan vuole essere sempre protagonista, non scegliamo uno dei due. Ibra da pallone d'oro? Sono le gare internazionali a permettere di vincere il pallone d'oro, spero che quest'anno si segnali anche per la Champions. Anche perché, oltre al suo stato di forma, è cresciuto anche come tecnica, come modo di giocare per gli altri con quegli assist improvvisi e quindi merita davvero il Pallone d'Oro. Inzaghi? Confesso di provare un affetto paterno per Pippo. Vederlo in campo è sempre una grande gioia. Cristiano Ronaldo al Milan? A Ronaldo non si può dire di no. Certo che ha un prezzo ma che sia un prezzo decente in questo momento di crisi internazionale".</P>1007858adm001adm001berlusconi.jpgSiNberlusconi-milan-arsenal-1002385.htmSiT1000027100075701,02,03,07030287
2111002243NewsCalciomercatoThaigo Motta a Del Piero: «Ti aspettiamo al PSG»20120302144531thiago motta, del piero. juventus, psgCercheremo di vincere il campionato e qualificarci per la Champions LeagueA giugno dovrebbe concludersi l'incredibile carriera&nbsp;di <STRONG>Alessandro Del Piero</STRONG> alla <STRONG>Juventus</STRONG>. Il numero 10 bianconero però non ha la minima intenzione di lasciare il calcio e vorrebbe proseguire in qualche altro club, magari negli Stati Uniti. Ma <STRONG>Thiago Motta</STRONG>, traferitosi al Paris Saint Germain dall'Inter nel mercato di gennaio lo vorrebbe proprio nella sua squadra: "Il Paris Saint Germain è un grande club che ha una bel team. Cercheremo di vincere il campionato e qualificarci per la Champions League, un passo importante per gli altri giocatori, come me, che sceglieranno di venire qui. Del Piero? So che ha un ottimo rapporto con Ancelotti, e se verrebbe qui, sarebbe una grande opportunità per tutto il club". (bundesligapremier)<BR>1007858adm001adm001del piero 4.jpgSiNthiago-motta-del-piero-psg-juventus-1002243.htmSiT1000007100075701,02,03,06030278
2121002181NewsCampionatiMilan, con la cessione di Pato pronta l`offensiva per Bale20120301103130bale, galliani, pato, milan, psg, tottenham, calciomercatoIl gallese vuole andare via dal club ingleseClamorosa notizia di mercato da parte del<EM> Corriere dello Sport</EM>. Con i soldi ricavati, dall'ormai probabile, cessione di <STRONG>Pato </STRONG>al <STRONG>PSG</STRONG>, il<STRONG> Milan</STRONG> in estate proverà l'assalto ad un vecchio pallino di<STRONG> Galliani</STRONG>, il gallese <STRONG>Gareth Bale</STRONG>. L'esterno del <STRONG>Tottenham</STRONG> ha già esternato la volontà, a fine, stagione, di andare via dal club inglese, in cerca di una sistemazione che possa regalargli qualche trionfo.1007858adm001adm001bale.jpgSiNbale-pato-galliani-tottenham-psg-milan-1002181.htmSiT1000027100075701,02,03,07030228
2131002160NewsCalciomercatoPSG, conferme sull`interesse per Higuain20120229210131psg, higuain, real madrid, inter, juventusSul giocatore anche Inter e JuventusIl presidente del <STRONG>Paris Saint Germain</STRONG> <STRONG>Nasser Al-Khelaifi</STRONG> apre le porte del suo club a uno dei giocatori che nelle ultime ore è stato riproposto come obiettivo dell'<STRONG>Inter</STRONG> e della<STRONG> Juventus</STRONG>, vale a dire l'attaccante argentino <STRONG>Gonzalo Higuain</STRONG>: "Lui al Psg? Perché no?", afferma in un'intervista alla <EM>CNN</EM>. "Magari un giorno Higuain verrà da noi. Lo consiglia Pastore? Beh, è normale che si auguri che un suo amico lo raggiunga a Parigi", aggiunge commentando le voci di una possibile opera di lobbying da parte dell'ex Palermo. 1007858adm001adm001higuain.jpgSiNpsg-real-madrid-juventus-inter-higuain-1002160.htmSiT1000007,T1000026100075701,02,03030247
2141002114NewsCampionatiPSG, Thiago Motta: «Mi dispiace per l`Inter, ma non è colpa mia»20120228212223thiago motta, psg, interOra sono felice al PSG<P>Dal ritiro della Nazionale, <STRONG>Thiago Motta</STRONG>, uno dei grandi partenti dell'Inter di gennaio, torna sulla sua decisione di volare al <STRONG>PSG</STRONG>: "Ho fatto una scelta, sono contento perché a Parigi mi sento come a casa mia. Sono comunque entusiasta della scelta che ho fatto e ne ho ampiamente spiegato i motivi. Ora sono felice al PSG". L'Inter senza di Motta è in difficoltà: "Mi dispiace tantissimo, ma non credo che sia colpa della mia partenza perché un giocatore solo non può pesare così tanto. Non riescono a venire fuori dalla crisi, mi dispiace troppo ma penso che alla fine sapranno uscirne".</P> <P>Su Milan-Juventus? "Ho visto pochissimo, venti minuti di TV e poi ho spento. Sono due squadre importantissime che hanno giocato un grande match, punto". </P>1007858adm001adm001thiago motta 4.jpgSiNthiago-motta-psg-inter-italia-1002114.htmSiT1000026100075701,02,03030195
2151002071NewsCampionatiPSG, pronta mega spesa da 55 milioni per due gioielli del Real Madrid20120228083130psg, real madrid, kaka, higuainLa notizia arriva dalla SpagnaSecondo la storica radio spagnola <EM>Cadena Ser</EM> il <STRONG>Paris Saint Germain</STRONG> sarebbe pronto per la prossima stagione ad assicurarsi due giocatori del <STRONG>Real Madrid</STRONG> per la cifra di 55 milioni di euro: si tratterebbe di <STRONG>Kakà</STRONG>, che i parigini valutano 30 milioni e <STRONG>Higuain</STRONG>, 25. Entrambi godono della stima di Carlo Ancelotti, soprattutto il brasiliano col quale ha costruito un ciclo vincente al Milan.1007858adm001adm001higuain.jpgSiNhiguain-real-madrid-juventus-psg-conte-1002071.htmSiT1000007100075701,02,03030232
2161002044NewsCalciomercatoMilan, Keita fa gola a tanti club20120227180131barcellona, keita, milanIl giocatore è in scadenzaPer il centrocampista in scadenza del <STRONG>Barcellona</STRONG>, <STRONG>Seydou Keita (32)</STRONG>, c'è molta concorrenza. Il giocatore ancora non è riuscito a trovare un nuovo accordo col club blaugrana, e questo fatto ha allertato numerosi club in tutta Europa, fra tutti il<STRONG> Milan</STRONG> ma&nbsp;anche PSG, Liverpool e Bayern Monaco.1007858adm001adm001keita.jpgSiNkeiuytrta-milan-barcellona-1002044.htmSiT1000027100075701,02,03,07030225
2171002051NewsCampionatiPSG, Pastore: «Mi manca il Palermo»20120227173130psg, palermo, pastoreE` molto bello tornare qui e passare qualche ora con i miei ex compagni. Quando me ne sono andato non ho potuto salutarli tutti<STRONG>Javier Pastore</STRONG>, trequestista del <STRONG>PSG</STRONG>, è tornato a Palermo per far visita ai suoi ex compagni rosanero. Queste le sue dichiarazioni al sito ufficiale del club siciliano <EM>palermocalcio.it</EM>: "E' molto bello tornare qui e passare qualche ora con i miei ex compagni. Quando me ne sono andato non ho potuto salutarli tutti. Sto vivendo un bel momento. La stagione dei rosanero? Quando ho la possibilità vedo sempre le partite. La squadra sta andando bene. I giocatori danno il massimo e si vede. Questa è la cosa più importante. La lotta scudetto in Ligue1 tra PSG e Montpellier? E' un bel campionato che stiamo vivendo in testa con il Montpellier. Lottare per lo scudetto è bello ed è la prima volta che mi succede. Mi manca Palermo? Ti mancano sempre i luoghi dove stai bene. Mi manca il clima di questa città e la gente che mi ha sempre voluto bene. I tifosi? Li dovrò sempre ringraziare perché nei due anni che sono stato qua mi hanno fatto stare bene e che per loro sarò sempre presente".1007858adm001adm001pastore.jpgSiNpastore-psg-palermo-1002051.htmSiT1000023100075701,02,03030177
2181001840NewsCalciomercatoPSG, l`arrivo di Lampard è possibile20120223091531lampard, chelsea, psgStanco delle tante panchineFrustrato dalle continue panchine con il<STRONG> Chelsea</STRONG>, <STRONG>Frank Lampard</STRONG> in estate potrebbe lasciare Londra per raggiungere una vecchia conoscenza. Lo scrive questa mattina il portale <EM>mirrorfootball.co.uk</EM>, secondo il quale il centrocampista inglese potrebbe trasferirsi al PSG, da Carlo Ancelotti.1007858adm001adm001lampard.jpgSiNlampard-psg-chelsea-1001840.htmSi100075701,02,03030273
2191001767NewsCoppeCauet: «Per l`Inter sarà dura contro questo Marsiglia. Ho fiducia in Ranieri»20120222093130blanc, cauet, interBlanc è un ottimo allenatore che finora ha ottenuto grandi risultati in Francia<P>L'<STRONG>Inter&nbsp;</STRONG>andrà in Francia per affrontare il <STRONG>Marsiglia</STRONG> in Champions League e <EM>Radio Sport 24</EM> ha contattato <STRONG>Benoit Cauet</STRONG>, transalpino ed ex nerazzurro, per parlare del match che attende i nerazzurri e per qualche valutazione a tutto tondo sulla realtà interista.<BR>Si inizia parlando di Thiago Motta, che è volato a Parigi e ora parla di ciclo finito per l'Inter: "Thiago Motta è un ragazzo intelligente e avrà fatto le sue valutazioni per andar via. L'Inter ha incassato tanti soldi e il PSG si è rinforzato, quindi alla fine sono stati tutti contenti".</P> <P>"Finito il ciclo dopo la cessione di Eto'o? C'è da dire che loro hanno incassato molto dalla sua cessione, a livello economico è stato un grande affare, ma di certo era il più forte in squadra e quindi il suo addio sicuramente ha destabilizzato un po' l'ambiente".</P> <P>L'Inter soffre e la panchina di Ranieri traballa. Il successore potrebbe essere proprio un francese, Laurent Blanc: "Blanc è un ottimo allenatore che finora ha ottenuto grandi risultati in Francia, ma io ho ancora fiducia in Ranieri che secondo me può ribaltare la situazione a suo favore".</P> <P>Ora si va a Marsiglia, una squadra che ha un po' lo stesso ruolino di marcia dei nerazzurri: "Loro ad inizio campionato sono partiti malissimo, sono stati anche ultimi. Poi però sono cresciuti in maniera esponenziale e sono riusciti a raddrizzare la stagione. Tre mesi fa se la passavano malissimo e quindi sarebbe stato un sorteggio piuttosto agevole per l'Inter, adesso invece è un po' diverso perché loro sono in netta ripresa mentre i nerazzurri attraversano un momento difficile. Può finire in qualunque modo".</P>1007858adm001adm001ranieri.jpgSiNinter-cauet-ranieri-1001767.htmSiT1000026100075701,02,03030199
2201001744NewsCampionatiPSG, Sirigu: «Motta si sta inserendo bene. Julio Cesar e Stekelenburg sono dei campioni»20120221160131sirigu, psg, thaigo motta, juolio cesa, stekelenburgPotevano venire Beckham, Tevez e Pato<P>A <EM>Extra Time</EM>, l`ex portiere del <STRONG>Palermo</STRONG> <STRONG>Salvatore Sirigu</STRONG> parla della sua esperienza parigina e del suo Psg. &nbsp;Potevano venire sia Beckham, che Tevez che Pato, ma il Milan punta allo scudetto e non poteva cederlo. Abbiamo Thiago Motta che pian piano si sta inserendo.</P> <P>Un commento sulla scuola portiere italiana e sui grandi numeri uno stranieri che giocano in Serie A: La nuova leva italiana emerge. Ma se gli stranieri sono forti è giusto giochino. Impossibile tenere in panca Julio Cesar o Stekelenburg.</P>1007858adm001adm001sirigu.jpgSiNsirigu-psg-thiago-motta-1001744.htmSiT1000012,T1000023,T1000026100075701,02,03030283
2211001729NewsCampionatiThiago Motta: «Il ciclo dell`Inter era finito con la partenza di Eto`o. Avevo bisogno di nuovi stimoli»20120221085450inter, thiago motta, milito, psg, eto`o Milito è un`arma pericolosa, ma con Eto`o l`Inter ne aveva una in piùSulle pagine de <EM>La Gazzetta dello Sport</EM>, troviamo una lunga intervista all'ex <STRONG>Inter Thiago</STRONG> <STRONG>Motta</STRONG>, ora al PSG. Il centrocampista italo brasiliano, spiega il momento dell'Inter: "Penso che la cessione di Samuel Eto'o abbia tolto davvero molto alla squadra, perché lui era uno che poteva fare la differenza sempre. Certo, adesso hanno ritrovato il miglior Diego Milito che quando è in forma è un vero pericolo e sa fare bene il suo mestiere, soprattutto se la squadra difende bene e si appoggia su di lui per ripartire. Milito è un'arma pericolosa, ma con Eto'o l'Inter ne aveva una in più. Se la cessione di Eto'o ha influito sulla mia partenza? In parte si. Come ho già spiegato al presidente Massimo Moratti, il mio ciclo all'Inter era finito. Per me era arrivato il momento di cambiare aria perché ho bisogno di avere sempre nuovi stimoli per progredire".1007858adm001adm001thiago motta 4.jpgSiNthiago-motta-milito-psg-1001729.htmSiT1000026100075701,02,03030190
2221001682NewsCampionatiNapoli, pronto l`assalto a Giroud20120220100131napoli, montpellier, giroudSul giocatore anche il Bayern MonacoSecondo quanto riportato da<EM> L'Equipe</EM> ieri al Parco dei Principi di Parigi in occasione di PSG-Montpellier erano presenti sugli spalti emissari del Bayern Monaco e del <STRONG>Napoli </STRONG>per supervisionare la prestazione di <STRONG>Olivier Giroud (25)</STRONG>, attaccante attualmente in vetta alla classifica marcatori della Ligue1. Giroud ha un contratto con il Montpellier fino al giugno 2014.1007858adm001adm001de laurentiis.jpgSiNnapoli-montpellier-giroud-1001682.htmSiT1000017100075701,02,03,08030170
2231001660NewsCalciomercatoMilan, Pato verso Parigi20120219133130pato, milan, psgSi parte da 40 milioni di euroSecondo <EM>Il Corriere dello Sport</EM> il <STRONG>PSG</STRONG> potrebbe tornare alla carica per <STRONG>Pato</STRONG> in estate. La sensazione è che il <STRONG>Milan</STRONG> possa accettare questa volta i soldi francesi. La cifra minima, però, è di 40 milioni di euro.1007858adm001adm001Pato.jpgSiNpato-psg-milan-1001660.htmSiT1000027100075701,02,03,07030179
2241001635NewsCampionatiPSG, Sirigu: «Con il Montpellier non è decisiva»20120218184644montpellier, psg, siriguE` presto per poterla definire decisiva. Certo vincendo si accumula sempre più fiduciaSfida importante per il Paris Saint-Germain di Carlo Ancelotti. L'attuale capolista infatti affronterà il Montpellier. A parlare del match ci pensa uno dei pilastri della squadra, il portiere Salvatore Sirigu: "Tutte le partite sono importanti e non cambiano il nostro modo di pensare. Dobbiamo rimanere concentrati sul nostro lavoro. Lavoro che svolgiamo bene sia fisicamente che tatticamente. La partita contro il Montpellier è importante, ma è presto per poterla definire decisiva. Certo vincendo si accumula sempre più fiducia".1007858adm001adm001sirigu.jpgSiNsirigu-psg-montpellier-1001635.htmSi100075701,02,03030189
2251001524NewsCampionatiPSG, Ancelotti: «Maldini non verrà»20120216172889maldini, psg, ancelotti, milan Non so che futuro lo attenda<STRONG>Carlo Ancelotti</STRONG> a <EM>L'Equipe</EM> smentisce le voci dell'arrivo di<STRONG> Maldini</STRONG> al <STRONG>PSG</STRONG>. "Paolo Maldini al Psg? Non so che futuro lo attenda, ma se è stato qui lo ha fatto solo per motivi personali, per vacanza. Non credo che venga qui, non ho intenzione di chiederglielo: è un amico e rimane un amico".1007858adm001adm001maldini paolo.jpgSiNmaldini-milan-ancelotti-1001524.htmSiT1000027100075701,02,03030118
2261001517NewsCalciomercatoSuarez nuovo obiettivo del PSG20120216120951suarez, psgLa notizia viene ripresa dall`EquipéDopo aver mancato il colpo Tevez lo scorso gennaio il PSG starebbe già progettando l'assalto nella finestra estiva di calciomercato a<STRONG> Luis Suarez</STRONG>, l'attaccante uruguaiano del Liverpool ormai in rotta con l'ambiente della Premier League dopo le accuse di razzismo che lo hanno portato ad una squalifica di otto giornate. La notizia è stata riportata questa mattina <EM>L'Equipe </EM>che cita anche un primo contatto fra il club di Leonardo e l'entourage del giocatore. Discriminante fondamentale per il passaggio di Suarez alla corte parigina è la qualificazione in Champions League della formazione di Carlo Ancelotti.1007858adm001adm001suarez.jpgSiNtevez-suarez-psg-1001517.htmSi100075701,02,03030197
2271001472NewsCampionatiPaolo Maldini al PSG dalla prossima stagione20120215105628maldini, milan, psgPotrebbe essere il primo incarico dopo l`abbandono al calcio giocatoSecondo il quotidiano francese <EM>Le Parisien</EM>, dalla prossima stagione <STRONG>Paolo Maldini</STRONG> potrebbe essere il nuovo allenatore in seconda del<STRONG> PSG</STRONG>. Per l'ex bandiera del Milan, ritiratosi nel 2009, potrebbe essere il primo incarico dopo l'abbandono al calcio giocato.1007858adm001adm001maldini paolo.jpgSiNmaldini-psg-milan-1001472.htmSiT1000027100075701,02,03,07030230
2281001428NewsCalciomercatoMilan, Barbara Berlusconi: «Più emozioni nel calcio. Mi sono tenuta fuori dalla trattativa Pato-PSG»20120214120825berlusconi, milan, paro, psg"Questo sport va vissuto fuori da ogni regola di bilancio"<P>Intervistata da <EM>La Repubblica</EM>, <STRONG>Barbara Berlusconi</STRONG> parla del suo<STRONG> Milan</STRONG> e non solo. "In futuro? Meno follie e tante emozioni: ecco come vedo il calcio. Mi sono tenuta volontariamente fuori dalla trattativa col Psg per Pato. Convivere con il gossip? A volte nella vita accadono cose belle e impreviste, bisogna sempre saperlo accettare".</P> <P><STRONG>Il fair-play finanziario deciso dall'Uefa</STRONG>: "E' una sfida, inutile dire se giusta o sbagliata. Questo sport va vissuto fuori da ogni regola di bilancio. Vogliamo continuare a mantenere una grande squadra, il ritorno di mio padre da presidente darebbe nuovo slancio. Chi pensa che il Milan sia un giocattolo non ha capito quanto sia cambiato il calcio: non solo passione, ma business".</P>1007858adm001adm001berlusconi barbara.jpgSiNberlusconi-pato-milan-1001428.htmSiT1000027100075701,02,03,07030272
2291001369NewsCalciomercatoNapoli, Lavezzi tentato dal PSG di Ancelotti20120213103322napoli, lavezzi, inter, psg, calciomercatoI parigini seguono da vicino l`attaccante argentino<P><STRONG><EM>La Repubblica</EM></STRONG> - In una Napoli lontana dal Napoli, gira una informazione. Lavezzi ha in testa un`altra città, per ridare slancio alla carriera. «Cerca serenità e nuovi entusiasmi », confidano amici italiani, gente fuori del calcio. Milano gli va bene, Parigi meglio.</P> <P>Il Napoli gioca stasera al San Paolo con il Chievo, la squadra che per prima bocciò il turnover di Mazzarri, 7 nuovi su 11. Fu l`inizio della crisi che risparmia la squadra in Champions e Coppa Italia, ma la frena in serie A. Malinconico il settimo posto. Ma a 16 gare dalla fine, il campionato può ancora riaprirsi, dopo le sconfitte di Udinese e Inter. Il terzo posto che vale la Champions sembra più vicino: ora c`è la Lazio, a 42 punti. Ne avrà solo 8 in meno il Napoli se stasera vincerà con il Chievo. Ampie sono le risorse tecniche per una rimonta da 50 milioni: è questa la distanza in euro nel fatturato tra Champions ed Europa League. I destini del Napoli passano proprio per Lavezzi. L`unico che sappia accendere il congegno offensivo del Napoli anche contro le difese più munite. Saprà l`allenatore recuperare nel morale un giocatore ormai decisivo, rimettere Napoli al centro delle sue ambizioni, coinvolgerlo in questa difficile ma spettacolare risalita? È una impresa possibile perché finora non è stato ancora perfezionatoalcun contratto con altri club. Solo parole, voci, sondaggi. La verità è in quattro punti:</P> <P>1) Lavezzi non ha casa a Milano, né nessun accordo con l`Inter;</P> <P>2) il suo agente, Alejandro Mazzoni, ha infittito i contatti esplorativi con i grandi club;</P> <P>3) l`interesse più rilevante è quello di Leonardo, manager del Paris Saint Germain, lo stesso che voleva Lavezzi all`Inter;</P> <P>4) esiste una clausola rescissoria di 31 milioni che consente a qualsiasi club l`accordo con Lavezzi, senza interpellare il Napoli, ma non vi saranno sgarbi, c`è un ottimo rapporto tra DeLaurentiis e Mazzoni. Lo stesso agente che trattò gli acquisti di Fideleff, Fernandez, Chavez e di recente Vargas. Sono invece più freddi i rapporti tra Lavezzi e il Napoli: il fantasista alla svolta dei 27 anni si sente l`idolo della città, ma sperava in un veloce decollo del club verso il grande calcio. Soffre per il grigiore che avvolge la squadra. Per l`assuefazione alla crisi. Persino la sconfitta umiliante di giovedì in Coppa Italia con le seconde file del Siena è stata da Mazzarri subito assorbita e raccontata come «una grande prova ». Davvero? Lavezzi è il campione che il Napoli rischia davvero di perdere. Per la clausola che rende unilaterale la volontà di rescindere il contratto, per l`ingaggio inferiore ai due milioni, per la magia dei suoi laceranti dribbling attrae l`interesse maggiore del mercato. Ma Lavezzi è anche l`uomo chiave per rimettere il Napoli in moto. Non si comprende perché debba scaldare la panchina e non essere il leader indiscusso. Il Napoli cerca un gioco alternativo a quello ormai risaputo. Recuperato nel fisico e nel morale, è il suo talento imprevedibile la chiave per uscire dal lungo black-out tattico. Milano e Parigi possono attendere.</P>1007858adm001adm001Lavezzi ezequiel.jpgSiNlavezzi-psg-napoli-1001369.htmSiT1000017100075701,02,03,08030280
2301001360NewsCalcio EsteroLigue 1, PSG stoppato, 0 a 0 a Nizza20120212225420psg, lille, nizza, ancelottiPirotecnico 5 a 4 del Bordeaux contro il Lille<P align=justify>Torna da solo in testa alla classifica della Ligue 1 il Paris Saint-Germain di Carlo Ancelotti, ma con un solo punto di vantaggio sul&nbsp;Montpellier. I parigini&nbsp;non vanno oltre lo 0 a 0 sul&nbsp;difficile terreno del Nizza.&nbsp;Vince per 5 a 4 il&nbsp;Bordeaux contro il Lille e&nbsp;si porta all`ottavo posto in classifica.</P>1007858ivomesivomescarlo-ancelotti.jpgSiNpsg-pareggio-ancelotti-vetta-1001360.htmNo100075401,02,03030142
2311001334NewsCalciomercatoPSG, Ancelotti: «Milito non c`interessa. L`età non gioca a suo favore»20120212111531milito, inter, psg, ancelotti, calciomercato"Non abbiamo mai puntato Diego"<STRONG>Carlo Ancelotti</STRONG>, tecnico del <EM>PSG</EM>, chiude le porte a <STRONG>Diego Milito</STRONG>: "Non ho idea di cosa rispondere sulle voci che parlano di un PSG su Milito durante la scorsa estate, perché io non c'ero. Posso però garantire che in questo inverno non abbiamo mai puntato Diego. Prenderlo a giugno prossimo? Non so, non credo. La sua età non gioca a suo favore, perché noi stiamo cercando un attaccante giovane sul quale investire con decisione", ha affermato in conclusione Ancelotti.&nbsp; (fcinternews)1007858adm001adm001milito.jpgSiNmilito-inter-pasg-ancelotti-milan-1001334.htmSiT1000026100075701,02,03030212
2321001293NewsCampionatiGasperini si confessa: «Mi sarebbe bastato Palacio ma l`Inter voleva giocatori impossibili da prendere»20120211100131moratti, gasperini, conte, milan"Per il fair-play finanziario un pezzo grosso doveva partire"<P>Intervistato da <EM>La Gazzetta dello Sport</EM> <STRONG>Gianpiero Gasperini</STRONG> parla di <STRONG>Inter </STRONG>e non solo. Sul campionato: «Sto bene. Caricato dalla constatazione che il calcio che piace a me vince: rubare palla e non aspettare che gli altri la perdano. Giocare con coraggio e grande ritmo. I risultati danno entusiasmo, ma la vera autostima te la dà solo la prestazione. La Roma può anche perdere, ma lo vedi che si sente forte grazie al suo gioco. La Juve è ancora meglio perché più duttile e imprevedibile. La Juve ha battuto il Milan a San Siro con la famosa difesa a tre, come il Barcellona. Con la difesa a tre giocano bene Napoli e Udinese. Il calcio è evoluzione. Chi resta fermo a ripetere le cose che ha sempre fatto è antico. Conte è il valore aggiunto. Fa fruttare tutto ciò che riesce a insegnare in allenamento. Ci siamo sentiti. Il Milan però può recuperare. Lazio e Udinese stanno facendo cose stratosferiche». </P> <P><STRONG>Moratti, l'Inter e il centrocampista</STRONG>: «Mi spiegò che per il fair-play finanziario un pezzo grosso doveva partire, ma che Eto'o sarebbe rimasto. L'obiettivo era quello di rigenerare un gruppo che aveva dato segni di fatica e incominciare a preparare il ricambio. Bene. A me bastavano Palacio, un centrocampista e un difensore, visti gli infortuni nel reparto. Si pensava a Vidal, a me piaceva anche Nainggolan che però non veniva ritenuto da Inter. Come Criscito, per non dire di Palacio che si poteva prendere. Cercavano Sanchez, Lavezzi, Tevez, molto meno abbordabili. Io col tridente Palacio, Milito ed Eto'o ero pronto a sfidare il mondo. Fui accontentato almeno con Thiago Motta, cui l'Inter aveva chiesto di trovarsi una squadra e con Milito, che rifiutò una grande proposta (Psg, ndr). Bastava poco: due-tre giocatori, non i nove che ha poi comprato l'Inter. Alla faccia del fair-play. Questo è il grande rimpianto. Bastava davvero poco per fare bene».</P>1007858adm001adm001gasperini.jpegSiNgsperini-inter-juventus-1001293.htmSiT1000007,T1000026100075701,02,03030313
2331001289NewsCalciomercatoPSG, Ancelotti: «Vogliamo Tevez e ci riproveremo»20120210233531ancelotti, tevez, paris saint germain, milan "Aspettiamo e vedremo se ci saranno maggiori possibilità di portarlo qui"Il <STRONG>Paris Saint Germain</STRONG> tornerà alla carica per <STRONG>Carlos Tevez</STRONG>. A rivelarlo, ai microfoni della <EM>Bbc</EM>, è l'allenatore dei parigini <STRONG>Carlo Ancelotti</STRONG>: "A gennaio abbiamo parlato col suo agente, ma non siamo riusciti a trovare un accordo sull'ingaggio. Non credo che in estate cambierà idea su quanto vuole guadagnare. Aspettiamo e vedremo se ci saranno maggiori possibilità di portarlo qui".1007858adm001adm001tevez 2.jpgSiNtevez-psg-ancelotti-milan-1001289.htmSiT1000026,T1000027100075701,02,03030127
2341001227NewsCampionatiDARIO CANOVI: «Vittoria strameritata della Juventus. Per il futuro punto su El Shaarawy. Soddisfatto di Luis Enrique»20120209140131luis enrique, roma, milan, el shaarawy, juventus, borini, piscitella, calciomercato"I bianconeri hanno dimostrato di essere più compatti"<P>Contattato in esclusiva dalla redazione de<EM> IlCalcio24.com</EM> l'avvocato <STRONG>Dario Canovi</STRONG>, agente Fifa e noto procuratore - protagonista del passaggio di Thiago Motta, suo assistito, al PSG - commenta la partita di <STRONG>Coppa Italia</STRONG> tra <STRONG>Milan</STRONG> e <STRONG>Juventus,</STRONG> e ci parla anche dei giovani del nostro campionato: </P> <P><STRONG>Su Milan-Juventus?<BR></STRONG>"Ho visto una bella partita, giocata su buoni ritmi ed è stata una vittoria strameritata da parte della Juventus, che ha dimostrato di essere più compatta e più forte del Milan in questo momento" </P> <P><STRONG>Sui giovani del nostro campionato?<BR></STRONG>"La Roma sta puntando molto su Borini e ieri a sorpresa ha giocato&nbsp; Piscitella contro il Catania, naturalmente senza dimenticare El Shaarawy che sta facendo benissimo al Milan. Finalmente ci sono dei giovani allenatori che stanno dando spazio a questi giocatori emergenti". </P> <P><STRONG>Su quale giovane punterebbe per la seconda parte di campionato?<BR></STRONG>"Un nome su tutti certamente è quello di Stephan El Shaarawy. Allegri gli sta dando fiducia".</P> <P><STRONG>E' stato lei a consigliare Luis Enrique a Sabatini, quanto è soddisfatto del campionato che sta disputando il tecnico asturiano con la Roma?<BR></STRONG>"Quando dicono che Luis Enrique è il miglior allenatore che la Roma abbia mai avuto, è il miglior complimento che mi si possa fare".</P> <P>&nbsp;</P>1007858adm001adm001procuratori.jpgSiNmilan-el-shaarawy-canovi-1001227.htmSiT1000007,T1000010,T1000011,T1000012,T1000013,T1000014,T1000015,T1000016,T1000017,T1000018,T1000019,T1000020,T1000021,T1000022,T1000023,T1000024,T1000025,T1000026,T1000027,T1000028,T1000083,T1000085,T1000086,T1000087,T1000088,T1000091,T1000092,T1000093,T1000094,T1000096,T1000097,T1000098,T1000099,T1000101,T1000102,T1000081,T1000082,T1000089,T1000090,T1000095,T1000084100075501,02,03,06,07,09030276s
2351001077NewsCalcio EsteroFrancia, Ligue1: Vincono PSG e Montpellier20120204214641francia, psg, tolosa, montpellierAll`intervallo Bordeaux avanti 2 a 0 sul Tolosa<P>Dijon-Valenciennes 1-2</P> <P>Nancy-Rennes 0-0</P> <P>Ajaccio-Nizza 1-1</P> <P>Montpellier-Brest 1-0</P> <P>PSG-Evian TG 3-1</P> <P>Bordeaux-Tolosa 2-0 (rsultato parziale dopo i primi 45') </P>1007858ivomesivomescarlo-ancelotti.jpgSiNfrancia-psg-montpellier-vincono-1001077.htmNo100075401,02,03030181
2361001054NewsCalciomercatoMilan e PSG puntano Keita del Barcellona20120204104531keita, barcellona, milan, psg, calciomercatoIl giocatore è in scadenza di contrattoSecondo quanto racconta l'emittente spagnola <EM>Cadena SER</EM>, sarebbe lotta a due per avere <STRONG>Seydou Keita</STRONG>.&nbsp; Il centrocampista del <STRONG>Barcellona</STRONG>, in scadenza di contratto a giugno, è tra i preferiti di mister <STRONG>Allegri</STRONG> per rinforzare il centrocampo rossonero, ma nella corsa al giocatore si è fortemente inserito anche il<STRONG> PSG</STRONG> di <STRONG>Ancelotti</STRONG>, pronto ad offrirgli un ricco contratto. 1007858adm001adm001keita.jpgSiNkeita-barcellona-milan-1001054.htmSiT1000027100075701,02,03,07030128
2371001024NewsCalciomercatoMilan, con i soldi di Pato si punterebbe al duo del City20120203110443milan, balotelli, tevez, pato, psg, manchester city, galliani, calciomercatoGalliani vuole riportare a Milano il Bad Boy<P>Secondo <EM>Il Corriere dello Sport</EM>, per questa estate il <STRONG><A class=link-6 href="/squadre/milan.cfm" target=""><STRONG>Milan</STRONG></A> </STRONG>starebbe pensando di cedere <STRONG><A class=link-6 href="/personaggi/Alexandre-Rodrigues-da-Silva-Pato.cfm" target=""><STRONG>Alexandre Pato</STRONG></A></STRONG> al <STRONG>PSG </STRONG>per circa 40 milioni di euro e il ricavato del tesoretto investirlo <STRONG>tutto in Premier League sponda City. I rossoneri punterebbero a prendere</STRONG> <A class=link-6 href="/personaggi/Carlitos-Tevez.cfm" target="">Carlitos Tevez</A> e un vecchio pallino di<STRONG> <A class=link-6 href="/personaggi/Adriano-Galliano.cfm" target="">Galliani</A></STRONG> ovvero <STRONG><A class=link-6 href="/personaggi/Mario-Balotelli.cfm" target=""><STRONG>Mario Balotelli</STRONG></A></STRONG>, sogno mai nascosto del dirigente rossonero.</P> <P>&nbsp;</P>1007858adm001adm001balotelli 2.jpgSiNbalotelli-pato-psg-tevez-1001024.htmSiT1000026,T1000027100075701,02,03,07030218
2381001001NewsCalciomercatoIl Psg sfida Juventus, Milan e Inter per Damiao20120202162558milan, inter, juventus, damiao, internacional, calciomercatoOfferti 25 milioni all`InternacionalL'attaccante dell'Internacional di Porto Alegre, <STRONG>Leandro Damiao</STRONG>, è certamente uno degli obiettivi di <STRONG>Milan</STRONG>, <STRONG>Inter</STRONG> e <STRONG>Juventus</STRONG>. Ma secondo quanto riportato da <EM>Maxifoot.fr</EM>, anche il <STRONG>PSG </STRONG>di Leonardo sarebbe in forte pressing sul giocatore. I&nbsp; transalpini avrebbero già formulato un'offerta da 25 milioni al club brasiliano.<BR>1007858adm001adm001damiao.jpgSiNdamiao-inter-milan-1001001.htmSiT1000007,T1000012,T1000026,T1000027100075701,02,03,06,07030179
2391000945NewsCalciomercatoPSG, Ancelotti: «Mercato intelligente. Tevez non l`abbiamo più voluto noi»20120201110910psg, ancelotti, pato, tevez, thiago motta, calciomercato"Thiago Motta? Tutte le operazioni che sono state fatte sono legate molto al futuro di questa squadra"<P>Il tecnico del PSG, <A class=link-6 href="/personaggi/Carlo-Ancelotti.cfm" target="">Carlo Ancelotti</A>, parla del mercato concluso e mancato arrivo di Tavez a Parigi. Queste alcune dichiarazioni riportate dal <I>Corriere dello Sport:</I> "Il mercato del Psg è stato proiettato all'esperienza e alla qualità, la società ha fatto un lavoro grandioso. Thiago Motta? Tutte le operazioni che sono state fatte sono legate molto al futuro di questa squadra, stiamo pensando anche alla prossima stagione. Nel futuro del Psg c'è un attaccante e Pato è un grande attaccante. Il Chelsea ha una società al top e il Psg vuole arrivare al top, è una società giovane e ambiziosa che vuole arrivare a grandi livelli. Un ritorno in Italia nel mio futuro ci sarà? Dopo l'esperienza al Chelsea questa è un'avventura stimolante. In estate non sono stato vicino a nessuna squadra italiana. Il rifiuto di Tevez? La sua priorità era il Milan, quando abbiamo trattato con lui le sue richieste sono state troppo alte e alla fine siamo stati noi a non accettare".</P>1007858adm001adm001carlo-ancelotti.jpgSiNancelotti-psg-pato-thiago-motta-tevez-1000945.htmSiT1000007,T1000010,T1000011,T1000012,T1000013,T1000014,T1000015,T1000016,T1000017,T1000018,T1000019,T1000020,T1000021,T1000022,T1000023,T1000024,T1000025,T1000026,T1000027,T1000028100075701,02,03,07,09030232
2401000927NewsCalciomercatoThiago Motta a Parigi per firmare. Le cifre20120131174531thiago, motta, psg, inter, calciomercatoPassa al Psg a titolo definitivoL'ormai ex centrocampista dell'<STRONG>Inter Thiago Motta</STRONG> è a Parigi per firmare il contratto che lo legherà al<STRONG> PSG</STRONG> per i prossimi tre anni e mezzo e guadagnerà 2,5 milioni netti all'anno. All'Inter 7 milioni più 2 di bonus.1007858adm001adm001thiago motta.jpgSiNthiago-motta-inter-moratti-psg-1000927.htmSiT1000026100075701,02,03030193
2411000921NewsCalciomercatoInter, è Palombo il sostituto di Thiago Motta. Le cifre20120131151926palombo, inter, thiago motta, psg, calciomercatoArriverà in prestitoA momenti <STRONG>Angelo Palombo</STRONG> dovrebbe firmare per l'I<STRONG>nter</STRONG>. Il centrocampista della<STRONG> Sampdoria</STRONG> sarà il sostituto di <STRONG>Thiago Motta</STRONG> oramai ceduto al <STRONG>PSG</STRONG>. Il giocatore dovrebbe arrivare in prestito, 1 milione, con riscatto fissato a 3 milioni di euro.1007858adm001adm001palombo.jpgSiNpalombo-inter-sampdoria-thiago-motta-psg-1000921.htmSiT1000026,T1000097100075701,02,03030351
2421000913NewsCalciomercatoDARIO CANOVI: «Decide l`Inter se tenere Thiago Motta o meno» 20120131124531thiago motta, inter, psg, calciomercato"Vediamo se l`Inter accetta"Contattato in esclusiva da <EM>IlCalcio24.com</EM> <STRONG>Dario Canovi</STRONG>, procuratore di <STRONG><A class=link-6 href="/personaggi/Thiago-Motta.cfm" target=""><STRONG>Thiago Motta</STRONG></A></STRONG>, non conferma le voci che davano il suo assistito ad un passo dalla firma con il <STRONG>PSG</STRONG>. Queste le parole dell'agente: "Decide l'<A class=link-6 href="/squadre/inter.cfm" target="">Inter</A> se tenerlo&nbsp;o meno, se accettano l'offerta o no. Fino all'ultimo vedremo cosa succederà. Non dipende certo da me". 1007858adm001adm001thiago motta.jpgSiNthiago-motta-inter-psg-moratti-1000913.htmNoT1000026100075501,02,03030295s
2431000902NewsCalciomercatoInter, il PSG punta Milito20120131094445milito, thiago motta, inter, psg, tevez, calciomercatoMoratti difficilmente lo farà partireDopo <STRONG>Thiago Motta</STRONG> anche<STRONG> Milito</STRONG> è finito nel mirino del <STRONG>PSG</STRONG>. Secondo <EM>la Gazzetta dello Sport</EM>, dopo il mancato arrivo di <STRONG>Tevez</STRONG> i parigini punterebbero forte sull'attaccante argentino, anche se difficilmente i nerazzurri si priveranno del <EM>Principe</EM> in questa parte di stagione.1007858adm001adm001milito.jpgNoNmilito-inter-psg-tevez-1000902.htmNoT1000026100075701,02,03030190
2441000841NewsCalciomercatoInter, Moratti rifiuta offerta del PSG per Motta20120129102254moratti, inter, lecce, thiago motta, psg, calciomercatoManca un`alternativa validaSecondo <EM>Tuttosport</EM>, il Presidente dell'Inter <STRONG>Massimo Moratti</STRONG> avrebbe rifiutato, al momento, l'offerta di 10 milioni del<STRONG> Psg</STRONG> per<STRONG> Thiago Motta,</STRONG> il tutto&nbsp;per mancanza di alternative. L'italo brasiliano tra l'altro non è stato convocato per il match contro il <A class=link-6 href="/squadre/lecce.cfm" target="">Lecce</A>.1007858adm001adm001thiago motta.jpgSiNthiago-motta-inter-moratti-1000841.htmSiT1000026100075701,02,03030183
2451000789NewsCalciomercatoDARIO CANOVI: «Per Thiago Motta al PSG trattativa ferma. Alla Roma consiglio Rossettini»20120127193130thiago motta, inter, psg, rossettini, siena, roma, sabatini, luis enriqueParla l`agente che consigliò Luis Enrique alla Roma<P>Contattato da <EM>Il Calcio 24.com</EM> l'agente Fifa <STRONG>Dario Canovi</STRONG>, colui che consigliò a <STRONG>Sabatini </STRONG>di prendere <STRONG>Luis Enrique</STRONG>, risponde sul mercato della <A class=link-6 href="/squadre/roma.cfm" target="">Roma</A> e soprattutto sulla difesa che dopo l'infortunio di <STRONG>Nicolas Burdisso</STRONG> necessita ancora di qualche rinforzo: "Al momento non mi sento di consigliare a Sabatini qualcuno in particolare, lui è un ottimo ds in grado di guardarsi intorno in maniera efficace. Se devo farle un nome potrei dire Luca Rossettini del Siena, anche se non è un mio assistito. Per quanto riguarda la pista estera credo che oramai sia molto tardi, visto che mancano pochi giorni alla chiusura del mercato, ma negli ultimi istanti è sempre tutto possibile".</P> <P><STRONG>Su Thiago Motta al PSG</STRONG> "Al momento non c'è nessuna novità. La trattativa è in fase di stallo". </P>1007858adm001adm001thiago motta.jpgSiNthiago-motta-psg-rossettini-roma-sabatini-1000789.htmSiT1000012,T1000026100075501,02,03030345s
2461000786NewsCalciomercatoMilan, Ag. Tevez: «Al PSG potrebbe andare in estate. Ma ci sono anche Inter e Milan» 20120127103130tevez, milan, psg, joorabchian, manchester city, ancelotti, leonardo, calciomercatoNuovi scenari nella trattativa&nbsp;Il procuratore di <STRONG><A class=link-6 href="/personaggi/Carlitos-Tevez.cfm" target=""><STRONG>Carlitos Tevez</STRONG></A></STRONG>, <STRONG>Kia Joorabchian</STRONG>, ha parlato al quotidiano francese&nbsp;<EM>L'Equipe</EM>&nbsp;aprendo scenari nuovi nella trattativa tra il suo assistito e il club parigino:&nbsp;"Se Carlos non dovesse lasciare il City questo inverno non escludo la possibilità che arrivi al Psg in estate. Carlos crede nel progetto del Psg, ha parlato con <STRONG><A class=link-6 href="/personaggi/Carlo-Ancelotti.cfm" target=""><STRONG>Ancelotti</STRONG></A> </STRONG>e <STRONG><STRONG>Leonardo</STRONG></STRONG>, due persone che stima moltissimo. Parigi può essere un'opportunità, se non dovesse prima firmare per uno dei due club di Milano". 1007858adm001adm001tevez 2.jpgSiNtevez-milan-inter-psg-city-1000786.htmNoT1000026,T1000027100075701,02,03030217
2471000784NewsCalciomercatoInter, se parte Motta in pole Guarin20120127091657guarin, porto, inter, thaigo motta, calciomercatoIl colombiano piace molto al club nerazzurroIl <STRONG>PSG</STRONG> continua a insistere per avere <STRONG>Thiago Motta (30)</STRONG>. Tuttavia, come riporta<EM> La Gazzetta dello Sport</EM>, al momento il centrocampista resta all'Inter. Ma in caso di cessione il più papabile come sostituto è certamente <STRONG><A class=link-6 href="/personaggi/Fredy-Guarin.cfm" target=""><STRONG>Fredy Guarin</STRONG> </A>&nbsp;</STRONG>del<STRONG> Porto</STRONG>, valutato circa 12 milioni.1007858adm001adm001guarin.jpgSiNguarin-inter-psg-thiago-motta-porto-1000784.htmSiT1000007,T1000012,T1000026100075501,02,03030168
2481000762NewsCalciomercatoInter, per il dopo Motta si pensa anche a Veloso20120126100832veloso, genoa, inter, thiago motta, psg, calciomercato<P>Con la più che probabile partenza di <STRONG>Thiago Motta</STRONG> verso il <STRONG>PSG,</STRONG> oltre al solito<STRONG> Guarin</STRONG> l'Inter sta pensando anche a <STRONG><A class=link-6 href="/personaggi/Miguel-Veloso.cfm" target=""><STRONG>Miguel Veloso </STRONG></A>&nbsp;(25)</STRONG> del Genoa come sostituto dell'italo brasiliano. Il portoghese che è diventato un tassello importante del club&nbsp;rossoblu è seguito anche all'estero.</P> <P>(Tuttosport)</P>1007858adm001adm001veloso.jpgSiNveloso-inter-genoa-thiago-motta-psg-1000762.htmSiT1000022,T1000026100075701,02,03030208
2491000728NewsCalciomercatoInter, Thiago Motta verso il PSG. Ecco le cifre dell'affare20120125091954m`vila, thiago motta, inter, psg, rennes, calciomercatoIn arrivo Kucka. In prospettiva futura si pensa a M`VilaL'Inter sa benissimo che non sarà facile trattenere <STRONG>Thiago Motta (30)</STRONG>. Al giocatore è pervenuta un'offerta irrinunciabile dal PSG&nbsp;quattro anni di contratto a 5,5 milioni l'anno e ai nerazzurri 10 milioni per il cartellino. In questa situazione la società ha praticamente chiuso con il Genoa per l'altra metà di <A class=link-6 href="/personaggi/Juraj-Kucka.cfm" target="">Juraj Kucka </A>&nbsp;e in prospettiva pensa a <STRONG>M'Vila (21)</STRONG> del Rennes. Il francese però è valutato circa 20 milioni di euro, e forse se ne riparlerà a giugno.&nbsp;1007858adm001adm001thiago motta.jpgSiNthiago-motta-inter-psg-kucka-m-vila-1000728.htmSiT1000026100075501,02,03030247
2501000718NewsCalciomercatoPSG, Leonardo: «C'è la possibilità che arrivi Thiago Motta»20120124150243leonardo, alex, thiago motta, psg, calciomercatoApertuta dal ds dei pariginiIntervistato da <EM>L'Equipe</EM> il ds del Paris Saint Germain <STRONG>Leonardo </STRONG>parla anche del possibile arrivo di<STRONG> Thiago Motta (30)</STRONG> dall'<A class=link-6 href="/squadre/inter.cfm" target="">Inter</A> e del difensore <STRONG>Alex (29)</STRONG> dal <STRONG>Chelsea</STRONG>: "C'è una possibilità di riuscire a prendere entrambi.&nbsp;Ma al momento non c'è niente di concreto".1007858adm001adm001thiago motta 2.jpgSiNthiago-motta-psg-leonardo-inter-1000718.htmSiT1000026100075501,02,03030246
2511000714NewsCalciomercatoInter e Genoa verso lo scambio tra Muntari e Kucka20120124125431muntari, inter, genoa, preziosi, kucka, coppa d'africa, calciomercato Il centrocampista ghanese potrebbe accettare la destinazione rossoblù Con il soldi della possibile cessione di <A class=link-6 href="/personaggi/Thiago-Motta.cfm" target="">Thiago Motta </A>&nbsp;al PSG, l'Inter potrebbe convincere <A class=link-6 href="/personaggi/Enrico-Preziosi.cfm" target="">Preziosi</A> a cedergli la seconda parte dello slovacco &nbsp;<A class=link-6 href="/personaggi/Juraj-Kucka.cfm" target="">Kucka</A>, già per metà dell'Inter. Ma nella trattativa&nbsp;potrebbe entrare&nbsp;anche <STRONG>Muntari</STRONG>. Il centrocampista ghanese, da tempo fuori dal progetto nerazzurro, potrebbe accettare la destinazione rossoblù per ritagliarsi quello spazio che fino ad ora non ha avuto con l'Inter.&nbsp;1007858adm001adm001kucka.jpgSiNkucka-inter-muntari-genoa-thiago-motta-calciomercato-1000714.htmSiT1000022,T1000026100075501,02,03030265
2521000710NewsCalciomercatoInter, se parte Motta il sostituto sarà Guarin20120124114531guarin, inter, portoIl colombiano è la prima alternativa<P>Il <STRONG>PSG</STRONG> continua ad insistere per avere <A class=link-6 href="/personaggi/Thiago-Motta.cfm" target="">Thiago Motta </A>&nbsp;e a questo punto c'è il forte rischio che il centrocampista decida di andare a Parigi. L'Inter a tal proposito corre subito ai ripari. Il colombiano <A class=link-6 href="/personaggi/Fredy-Guarin.cfm" target="">Fredy Guarin </A>&nbsp;adesso è più che un obiettivo, diventando fondamentale in caso di partenza dell'italo brasiliano. Il Porto, proprietaria del cartellino, continua a chiedere circa 12 milioni di euro.</P> <P>(La Gazzetta dello Sport)</P>1007858adm001adm001guarin.jpgSiNguarin-inter-porto-thiago-motta-1000710.htmSiT1000007,T1000012,T1000026100075501,02,03030188
2531000709NewsCalciomercatoAlex dal Chelsea al PSG20120124103111psg, qpr, ancelotti, alex, juventusIl centrale è stato accostato anche alla JuventusSecondo quanto riferisce <EM>Le Parisien</EM> il centrale brasiliano del Chelsea <STRONG>Alex,</STRONG> per molto tempo nel mirino della <A class=link-6 href="/squadre/juventus-fc.cfm" target="">Juventus</A>, avrebbe rifiutato l'offerta del <STRONG>Quenns Park Rangers</STRONG> per passare alla corte di <A class=link-6 href="/personaggi/Carlo-Ancelotti.cfm" target="">Carlo Ancelotti</A>. L'affare con il <STRONG>Paris Saint Germain</STRONG> potrebbe chiudersi già nelle prossime ore.1007858adm001adm001carlo-ancelotti.jpgSiNancelotti-psg-qpr-alex-juventus-1000709.htmSiT1000007100075501,02,03,06030114
2541000691NewsCalciomercatoInter, se parte Thiago Motta tre nomi per il sostituto20120123115815romulo, juventus, inter, lusa, san paolo, psg, thiago motta, inter, guarin, portoI nerazzurri si cautelano in caso di partenza del centrocampistaOramai è cosa nota. Il <STRONG>PSG</STRONG> vuole <A class=link-6 href="/personaggi/Thiago-Motta.cfm" target="">Thiago Motta</A>, per l'italo brasiliano l'<A class=link-6 href="/squadre/inter.cfm" target="">Inter</A> ha già rifiutato un'offerta di 8 milioni di euro ma in caso di partenza del centrocampista ha già in mente con chi sostituirlo. Secondo <EM>La Gazzetta dello Sport</EM> i candidati sarebbero <STRONG>Guarin</STRONG> del Porto corteggiato anche dalla <A class=link-6 href="/squadre/juventus-fc.cfm" target="">Juventus</A>, <STRONG>Lucas</STRONG> del <STRONG>San Paolo</STRONG> e <STRONG>Romulo</STRONG> del <STRONG>Vasco da Gama</STRONG>.1007858adm001adm001thiago motta.jpgSiNthaigo-motta-inter-psg-1000691.htmSiT1000007,T1000026100075501,02,03030178
2551000653NewsCalciomercatoInter, il PSG vuole Thiago Motta20120118122234thiago motta, psg, inter, ancelottiL'italo brasiliano è corteggiato dal club pariginoSecondo quanti riportato da <EM>La Gazzetta dello Sport</EM> il <STRONG>PSG</STRONG> di <A class=link-6 href="/personaggi/Carlo-Ancelotti.cfm" target="">Carlo Ancelotti </A>sarebbe sulle tracce di <A class=link-6 href="/personaggi/Thiago-Motta.cfm" target="">Thiago Motta</A>. Per il centrocampista dell'Inter e della nazionale il club parigino sarebbe disposto a sborsare circa 8 milioni di euro per l'intero cartellino.1007858adm001adm001thiago motta.jpgSiNthiago-motta-inter-psg-1000653.htmSiT1000012,T1000026100075501,02,03030152
2561000155NewsCalciomercatoRoma, i giallorossi vogliono Lugano e Isla20120104132222de rossi, isla, lugano, roma, psg, udinese, sabatiniSabatini vorrebbe il centrale del PSG a gennaio<P>L`uruguaiano<STRONG> Lugano</STRONG> del PSG subito in giallorosso, <STRONG><A class=linkclass href="/personaggi/Mauricio-Anibal-Isla.cfm" target=""><STRONG>Mauricio Isla</STRONG></A></STRONG> dell'Udinese a giugno. Sembra essere questa la strategia di mercato pianificata dal ds <STRONG>Sabatini</STRONG>. La priorità&nbsp; però rimane il prolungamento del contratto di <STRONG>Daniele De Rossi</STRONG>. Una volta sbloccata l`intricata vicenda, ci si potrà concentrare sui nuovi acquisti.</P> <P>(Il Corriere dello Sport)</P>1007858adm001adm001isla.jpgSiNisla-roma-lugano-psg-1000155.htmSiT1000012,T1000011100075501,02,03030146
2571000145NewsCalciomercatoClamoroso Milan: prima Tevez e poi Balotelli20111231113025balotelli, tevez, milan, manchester city, Con il ricavato della cessione di Pato al PSG arriverebbero i contanti per prendere l'ex interistaSecondo quanto riporta il <EM>Corriere dello Sport</EM>, se il <A class=linkclass href="/squadre/milan.cfm" target="">Milan</A> dovesse decidere di cedere <A class=linkclass href="/personaggi/Alexandre-Pato.cfm" target="">Pato</A> al PSG per circa 46 milioni di euro, gli obiettivi in attacco sarebbero due: il primo è l'ormai noto <STRONG><A class=linkclass href="/personaggi/Carlitos-Tevez.cfm" target=""><STRONG>Carlitos Tevez</STRONG></A></STRONG>, per il quale sarebbero pronti circa 20 milioni di ingaggio, più di 3.5 milioni annui e il secondo, un vecchio pallino della dirigenza milanista, ovvero <STRONG><A class=linkclass href="/personaggi/Mario-Balotelli.cfm" target=""><STRONG>Mario Balotelli</STRONG></A></STRONG>, da sempre tifoso dei rossoneri nonostante la militanza all'<A class=linkclass href="/squadre/inter.cfm" target="">Inter</A>.1007858adm001adm001balotelli.jpgSiNbalotelli-city-manchester-milan-1000145.htmSiT1000026,T1000027100075501,02,03,0703080
2581000141NewsCalciomercatoAdesso è ufficiale: Carlo Ancelotti nuovo tecnico del PSG20111230144149ancelotti, psgIl tecnico ha firmato con i transalpini sino a giugno 2014E' arrivata la firma. <STRONG>Carlo Ancelotti</STRONG> è il nuovo allenatore del Paris Saint-Germain. Il tecnico italiano ha firmato un ricchissimo contratto da due anni e mezzo con il club francese. 1007858adm001adm001carlo-ancelotti.jpgSiNancelotti-psg-mercato-1000141.htmSi100075501,02,0303063
2591000131NewsCalciomercatoMilan, parla l'agente di Pato: «C'è l'offerta del PSG, adesso tocca al Milan»20111229131630pato, gilmar veloz, milan, psgIl procuratore fa intendere che la scelta spetta alla società rossonera<STRONG>Gilmar Veloz</STRONG>, procuratore dell'attaccante del Milan <STRONG>Pato</STRONG>, è intervenuto sulle frequenze della radio francese <EM>RTL</EM>, parlando dell'offerta del PSG per il suo assistito: "C'è un'offerta del PSG per Pato, molto interessante perché a Parigi ci sono Ancelotti e Leonardo. Ma ora dipende dal Milan". 1007858adm001adm001Pato.jpgSiNpato-milan-pasg-gilmar-veloz-1000131.htmSiT1000027100075501,02,03,07030219
2601000125NewsCalciomercatoOggi la firma di Ancelotti con il PSG20111228132008ancelotti, psg, milan, juventusSarà il tecnico più pagato nella storia della Ligue1Da oggi <STRONG>Carlo Ancelotti</STRONG> sarà il nuovo tecnico del Psg. Secondo quanto riportato dall'<EM>Equipe</EM> l'ex tecnico di Milan e Juventus diventerà l'allenatore più pagato della Ligue 1, con 6 milioni di euro netti all'anno e un contratto sino a giugno 2014.<BR>1007858adm001adm001carlo-ancelotti.jpgSiNancelotti-psg-milan-juventus-1000125.htmNoT1000007,T1000027100075501,02,03,06,0703094
2611000121NewsCalciomercatoIl Milan sta trattando la cessione di Pato al PSG20111227212736milan, pato, Paris Saint Germain, galliani, dubaiI rossoneri vorrebbero almeno 50 milioni di euroSecondo quanto riporta <EM>RMC </EM>"la trattativa tra il PSG e il Milan per la cessione di <STRONG>Pato</STRONG>&nbsp;sarebbe già in fase avanzata". L'incontro decisivo per la cessione del Papero è fissato per il 4 gennaio a Dubai, quando i due club si affronteranno in amichevole. Sempre secondo <EM>RMC</EM>, Galliani per l'attaccante brasiliano vuole almeno 50 milioni di euro.<BR>1007858adm001adm001pato-milan.jpgSiNpato-milan-galliani-psg-1000121.htmNoT1000027100075501,02,03,07030130
2621000003NewsCalciomercatoIl PSG pensa a Kakà20111224170000Ancelotti, Kakà, PSGIl brasiliano che trova poco spazio al Real Madrid potrebbe raggiungere ancelotti.<P>Con l'imminente approdo di <STRONG>Carlo Ancelotti</STRONG> alla corte del PSG anche un vecchio pallino dell'ex tecnico del Chelsea potrebbe decidere di raggiungerlo a&nbsp;Parigi. Stiamo parlando di <STRONG>Kakà</STRONG>,&nbsp;il brasiliano che trova poco spazio al Real Madrid seguirebbe colui che lo ha lanciato e valorizzato nel calcio che conta.</P> <P>(Tuttosport)&nbsp;</P>1007858adm001adm001kaka-milan.jpgSiNkaka-psg-ancelotti-1000003.htmSi10007550103047

Le nostre Esclusive

notizie calcio
Il Conte pensiero
di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013