PIRLO: «CON LA SPAGNA FAREMO BENE»


Balzaretti: «Non ho capito cosa ha fischiato l`arbitro»
tempo: 35ms
RSS
29/06/2012 -

Ecco le dichiarazioni di alcuni dei protagonisti della serata:

PIRLO: "Ho sempre cercato di dare il meglio di me al servizio della squadra. Dopo il Mondiale abbiamo avuto problemi con la Nazionale perché non arrivavano successi, adesso abbiamo conquistato questa finale e dobbiamo meritarcelo sino in fondo. Ancora non abbiamo fatto niente. Non serve a niente arrivare a Roma e poi non vedere il Papa... Siamo convinti che con la Spagna faremo una grande partita. 2006? Le sensazioni sono più o meno le stesse. C'è la stessa voglia di vincere e qualche giovane, allora, non c'era"

MARCHISIO: "Oggi comunque abbiamo fatto una partita strepitosa, abbiamo segnato con Mario, poi siamo stati cinici e nel secondo tempo abbiamo resistito agli attacchi della Germania. Ad un certo punto non ce la facevo più, ma l'importante è aver conquistato questa finale. Ora c'èla Spagna, abbiamo dimostrato di essere alla loro altezza e da lì è cominciato il nostro Europeo. Non è più questione di timori, ora bisogna tirare fuori tutto ciò che abbiamo ancora dentro. Dedico questa vittoria alla persone che ora faranno festa in piazza, spero che i nostri sforzi possano dare una mano ed un sorriso alla gente, visto il momento di crisi che c'e' nel nostro Paese".

CHIELLINI: 'La vigilia ero tranquillo, dieci giorni fa era un sogno pensare al recupero, devo ringraziare lo staff medico. Stiamo vivendo un sogno e con noi milioni di italiani. Ci godiamo ancora un po' questa vittoria, poi il pensiero andrà a domenica e vogliamo continuare a sognare'.

BALZARETTI: "E' un sogno essere in finale, ma le finali bisogna vincerle. Ora godiamoci questo successo, ma da domani dobbiamo pensare alla Spagna. Il rigore? Non ho capito cosa abbia fischiato, tra l'altro prima del mio tocco, perché l'arbitro ha detto che il 'mani' era di Barzagli. Ma a questo punto, c'era o non c'era, non ci cambia nulla".

 
  

 

Luca Bonaccorso