tempo: 25ms
RSS
Query
Template: /notizie/index.cfm:19
Execution Time: 94.7 ms
Record Count: 128
Cached: No
Lazy: No
SQL:
SELECT * FROM news
where tipo ='news' and (data<'20210918' or (data='20210918' and ora<='002856'))
and area like '%Calciomercato%'
and( titolo like '% ibrahimovic%' or keywords like '% ibrahimovic%' or descrizione like '% ibrahimovic%')
and azienda like '%01%'
order by data desc,ora desc,id_arg desc
id_argtipoareaTitoloDataoraKeywordsdescrizionebreveDescrizioneufficiocittaAutoreid_inserimentoimmagineinhomeINSLIDERfonteinevidenzaidargomeidteampeopledoccorrelatiStartDateEndDateaziendaPROPRIETARIOriservatocontalettureesclusiva
11012618NewsCalciomercatoMessi al Psg: si può fare?20131227185926messi, psg, barcellona, calciomercatoParigini disposti a pagare la clausola di rescissione e a soddisfare le richieste della Pulce: l`ago della bilancia sarà la sua volontà.Il colpo è di quelli che fanno tanto rumore, una bomba di mercato senza precedenti, sia per le cifre, sia per il nome in ballo: <STRONG>il Psg vuole Lionel Messi</STRONG>. Il bomber argentino è legato al Barcellona da una clausola rescissoria di ben 250 milioni di euro. Un salasso insopportabile per tutti o quasi, fatta eccezione per Al-Khelaifi, uno capace di prendere una squadra soppiantata dagli astri nascenti del calcio europeo e francese, e portarla nel corso di poche stagioni ad un prestigio mondiale. <STRONG>Ad Ibrahimovic, Lavezzi e Pastore potrebbe aggiungersi così anche la Pulce, e il condizionale non è poi così azzardato</STRONG>. Infatti, superata la questione economica, vi sono dei fattori che potrebbero allentare i rapporti tra la dirigenza blaugrana e il quattro volte Pallone d'oro. <BR><BR>In primis, i problemi legati al fisco. <STRONG>Il padre Jorge, che cura gli interessi finanziari di Messi, è stato indagato per evasione fiscale dall'Agenzia Tributaria Spagnola</STRONG>, indagine che ha portato al pagamento di cinque milioni di euro da parte del giocatore per non aver pagato le tasse tra il 2007 e il 2009. Inoltre Jorge Messi è stato ultimamente coinvolto, come riportato da El Mundo, in un'indagine relativa al riciclaggio di denaro derivante dal narcotraffico principalmente&nbsp;tramite eventi di beneficenza. Le accuse sono state rispedite al mittente, ma le ombre rimangono lunghe, rischiando di compromettere l'immagine del giocatore.<BR><BR>Non dimentichiamo tuttavia il fattore sportivo. <STRONG>L'argentino è reduce da cinque stagioni a ritmi da stakanovista, che gli hanno comportato una muscolatura provata</STRONG>. A ciò si aggiunge l'arrivo dell'enfant prodige Neymar, costato non proprio due quattrini: se il brasiliano entra in sintonia con i senatori Iniesta e Xavi quanto l'argentino, la sua insostituibilità è tutta in discussione. E le casse del club ringrazierebbero, sollevate dal peso di un ingaggio d'oro (16 milioni l'anno) che minaccia di aumentare, dietro le pretese economiche del giocatore.<BR><BR><STRONG>Resta da vedere se i tifosi accetterebbero il divorzio, qualora Messi volasse per Parigi.</STRONG> Il club catalano, rivela Le Parisien, sarebbe disposto a scendere a 180 milioni per chiudere la questione, contando sull'apertura di un'asta tra i parigini, il Manchester City e il Chelsea. Dunque, la carne sul fuoco è davvero tanta e le variabili sono altrettante. Fare previsioni è un'impresa titanica. <STRONG>Tutto dipenderà da quanto sarà ricco il piatto, ma soprattutto dalla volontà di Messi</STRONG> e da quanto egli creda nella realizzazione del progetto-Psg, quello di vedere una squadra francese sul tetto del mondo.<BR><BR>FL0435FL0435messi.jpgSiNmessi psg barcellona calciomercato-1012618.htmSi100612201,02,03010347
21012219NewsCalciomercatoCalciomercato Fiorentina, sogno Gomez ora è realtà. Napoli, virata su Lamela20130708180339calciomercato, fiorentina, napoli, roma, gomez, cavani, borriello, gilardino, dzeko, lamela, leandro damiaoIl tedesco a breve in Italia, al Bayern 20 milioni di euro. Il Napoli vuole Lamela, Roma con le mani legate.E' bastata una telefonata tra Rummenigge e Andrea Della Valle a sbloccare una situazione che sarebbe potuta diventare un caso di mercato. Perché di <STRONG>Mario Gomez</STRONG> a Firenze si parla dall'inizio dell'estate, ma solo pochi giorni fa il <STRONG>Napoli</STRONG> ha cominciato ad insidiare i rapporti faticosamente intessuti tra il club viola e il <STRONG>Bayern</STRONG>. L'annuncio è stato dato dal club bavarese, che riceverà dall'operazione 16 milioni di euro (rateizzati) ed altri 4 di bonus. <EM>"Il desiderio di Gomez era quello di andare alla Fiorentina e noi lo abbiamo accontentato. Lo ringraziamo per quanto ha dato al Bayern e gli auguriamo buona fortuna per l'avventura a Firenze"</EM>. Con queste parole Rummenigge ha dato l'addio al <EM>Torero</EM>, che viene accolto con grande gioia dai tifosi viola e dai suoi prossimi compagni. <EM>"Se è vero, è bello"</EM>, commenta un cauto <STRONG>Giuseppe Rossi</STRONG> alla notizia del prossimo trasferimento del tedesco, che compirà 28 anni dopodomani e si ipotizza che possa essere presentato alla stampa proprio il giorno del suo compleanno. <br><br> Il Napoli così deve guardare altrove per sostituire <STRONG>Cavani</STRONG>, ormai sul piede di partenza verso Parigi, per il quale Blanc spende parole al miele: <EM>"E' un giocatore generoso, che divora gli spazi, con una presenza importantissima sotto porta. Con Ibrahimovic sono complementari"</EM>. <STRONG>Il pallino di De Laurentiis è Erik Lamela</STRONG>, per il quale il patron partenopeo sarebbe disposto ad offrire 30 milioni di euro. Molto convincenti anche gli argomenti a supporto del trasferimento dell'argentino: in primis l'opportunità di giocare la Champions League con Benitez, oltre ad un contratto da 3,5-4 milioni annui. Tuttavia resta calda la pista <STRONG>Dzeko</STRONG>, che con ogni probabilità sarà rimpiazzato da Osvaldo, e si continua a tenere d'occhio il talentuoso&nbsp;<STRONG>Leandro Damiao</STRONG> dell'Internacional Porto Alegre. Sul fronte <STRONG>Roma</STRONG> battuta d'arresto per lo <STRONG>scambio Borriello-Gilardino</STRONG>, dovuta alla mancanza di un accordo per quanto riguarda il conguaglio economico dell'ingaggio dell'attaccante giallorosso, quasi doppio di quello del <EM>Gila</EM>. Garcia sarà costretto a pazientare per avere nuovi rinforzi, soprattutto dopo l'intromissione del Tottenham negli affari Strootman e Nani.<br><br>C1007650FL0435FL0435gomez.jpgSiNcalciomercato-fiorentina-arriva-gomez-napoli-lamela-1012219.htmSiT1000017,T1000024,T1000012100612201,02,03,08030900
31011996NewsCalciomercatoCalciomercato Juventus, la squadra vuole Ibrahimovic20130503214436Juventus, ibrahimovicCome riporta TuttosportDopo il si arrivato direttamente da Zlatan Ibrahimovic, la Juventus incassa anche altri due via libera per la clamorosa operazione che potrebbe portare lo svedese a vestire nuovamente la casacca bianconera. Il primo arriva direttamente dallo spogliatoio di Antonio Conte, dove i veterani come Buffon e Chiellini (che rimansero anche in Serie B) e Pirlo (compagno di squadra al Milan) hanno già dato il proprio assenso al ritorno del campione di Malmoe. L'altro via libera arriva direttamente dallo sponsor tecnico della società juventina di cui Zlatan è testimonial. Un affare che coinvolgerebbe 14 milioni di tifosi bianconeri e che fa gola anche da un punto di vista commerciale. L'agente Mino Raiola e Pavel Nedved stanno lavorando alacremente per trovare una soluzione economica che soddisfi tutte le parti in causa, ma man mano che si avvicina il via del mercato, anche questa operazione sembra sempre più possibile. A riportarlo è Tuttosport. C1007650adm001adm001marotta.jpgSiNjuventus-la-squadra-vuole-ibrahimovic-1011996.htmSiT1000007100075701,02,03,06,07030528
41011944NewsCalciomercatoCalciomercato Juventus: Conte a Monaco per Muller, ma prima bisogna vendere20130424112043juve mercatoPer Ibra bisogna valutare l`ambienteCon lo scudetto oramai vinto la Juve pensa già alla prossima stagione: Conte vuole uno squadrone per poter colmare il gap con le altre regine d'Europa e poter dunque competere in Champions.<BR><BR>Ieri Conte e Paratici erano a Monaco per valutare di presenza Muller e Sanchez: il cileno ha deluso un pò, destando qualche perplessità, mentre il tedesco, per la sua abilità al sacrificio e per la sua duttilità piace sempre di più. Inoltre, dopo l'acquisto di Goetze, i bavaresi dovranno obbligatoriamente cedere qualche pezzo grosso e il maggior indiziato sembra essere proprio il numero 25; i dialoghi tra le due dirigenze comunque sembrano essere particolarmente accesi visto che in settimana si è parlato ancora di Vidal: la risposta è sempre no, ma se le cifre continuano a salire tutto può cambiare.<BR><BR>Indipendemente da Vidal, comunque bisognerà sfoltire la rosa per poter fare cassa: Matri e Quagliarella già sono con le valigie, Giovinco potrebbe lasciare pure e uno tra Lichsteiner e Vucinic potrebbe essere sacrificato per arrivare al top player. Marotta inoltre sta lavorando pure sulle comproprietà e ha già riscattato Asamoah: diverso il discorso per Isla, che non ha convinto e potrebbe essere rispedito al mittente.<BR><BR>In entrata oltre a Muller e Sanchez piacciono Jovetic, Suarez e, come già noto, Ibrahimovic: se per il viola fare trattative con la Fiorentina sembra alquanto improbabile,&nbsp;per l'uruguaiano invece quello che desta apprensione, oltre al costo dell'operazione (intorno ai 40mln), è il comportamento del giocatore, protagonista domenica dell'ennesimo colpo di testa in campionato).<BR><BR>Discorso a parte per Ibrahimovic: lui strizza l'occhio alla Juve, ma la Juve lo strizza a lui? Sulle sue qualità c'è ben poco da discutere (anche se difficilmente lo&nbsp;immaginiamo a&nbsp;sacrificarsi come fanno le punte di Conte) ma l'ambiente ha dimenticato il suo sgarbo di abbandonare la nava che affondava andato proprio dal peggior nemico (l'Inter, ndr)?<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>C1007650FL0141FL0141352468c79f56971df3ef2bc925c3d6.jpgSiNcalciomercato-juventus-conte-a-monaco-per-muller-ma-prima-bisogna-vendere-1011944.htmSiT1000007100205001,02,03,06030414
51011850NewsCalciomercatoClamoroso Juventus, contatto diretto tra Ibrahimovic e Conte20130420104990juventus, ibrahimovicSecondo quanto riporta La Gazzetta dello SportSecondo quanto riporta&nbsp;La Gazzetta dello Sport, Zlatan Ibrahimovic vuole allenarsi con il "Mourinho" italiano, ovvero Antonio Conte. Il giocatore è attratto dai metodi di allenamento del tecnico bianconero, con il quale avrebbe addirittura avuto i primi contatti per sottolineargli direttamente la stima, ricambiata immediatamente. Infatti è stato proprio Conte a sottolineare ai propri dirigenti il gradimento per il gigante di Malmoe che a questo punto potrebbe realmente tornare a giocare in Italia. Per far si che questo accada però, ci sono alcuni sottolineati dalla Juve direttamente a Mino Raiola: il primo è che il prezzo del cartellino non può superare i 10 milioni; il secondo che l'ingaggio al massimo sarà di 7,5 milioni netti più bonus fino al 2017. A queste condizioni, Ibra può tornare ad essere bianconero. C1007650adm001adm001877717-14768359-640-360.jpgSiNclamoroso-juventus-contatto-diretto-tra-ibrahimovic-e-conte-1011850.htmSiT1000007100075701,02,03,06030431
61011836NewsCalciomercatoClamoroso Juventus, Maxwell in bianconero nell`operazione Ibrahimovic20130419124843juventusCome riferisce Come riferisce Jacobelli per calciomercato, se in definitiva, la Juventus dovesse concretizzare l’assalto a Ibrahimovic, come potrebbe suggerire l'interpretazione delle parole di Mino Raiola, per la fascia sinistra bianconera il nome più caldo diventerebbe quello di Maxwell.<br><br> Sia la punta svedese che il terzino brasiliano giocano nel Paris Saint Germain, ma soprattutto sono gestiti dall’agente italo-olandese. E, variabile tutt’altro che trascurabile, tra Ibra e Maxwell resiste un’amicizia (hanno giocato assieme, oltre che in Francia, nell’Ajax, nell’Inter e a Barcellona).<br><br> Molto dipenderà dalla volontà di investimento per la corsia mancina: Gael Clichy e Aleksandar Kolarov, entrambi sotto contratto con il Manchester City, sono due obiettivi sensibili, ma anche giocatori che costano assai più rispetto a Maxwell, esterno di valore, ma che il 27 agosto compirà 32 anni.<br><br>C1007650adm001adm001marotta.jpgSiNclamoroso-juventus-maxwell-in-bianconero-nell-operazione-ibrahimovic-1011836.htmSiT1000007100075701,02,03,06030526
71011813NewsCalciomercatoCalciomercato Juventus, stile Ibrahimovic per prendere Sanchez20130418124738juventus, sanchezSecondo quanto riporta SportSpunta l'idea di un'operazione di mercato "alla Ibrahimovic", ovvero simile a quella che portò l'attaccante svedese in rossonero nell'estate del 2010. Secondo quanto reso noto questa mattina dal quotidiano spagnolo Sport la dirigenza juventina per arrivare all'attaccante del Barcellona Alexis Sanchez starebbe pianificando un'offerta per il prestito oneroso a cinque milioni di euro del giocatore cileno con un diritto di riscatto fissato a 20 milioni di euro. Un'idea intelligente in un periodo di crisi economica che potrebbe risultare davvero vincente.C1007650adm001FL0711marotta.jpgSiNjuventus-stile-ibrahimovic-per-prendere-sanchez-1011813.htmNoT1000007100075701,02,03,06030656
81011718NewsCalciomercatoCalciomercato Juventus, Vidal o rinnova o verrà ceduto20130413111545juventus, vidalCon l`incontro Con l'incontro a Milano tra i dirigenti bianconeri e Fernando Felicevich, agente di Arturo Vidal, si aprono più scenari a propostio del futuro del centrocampista cileno. Il primo è quello di un possibile rinnovo di contratto, visto che Conte stravede per il giocatore e che lo stesso centrocampista sta benissimo a Torino. Una trattativa per il rinnovo che però non escluderebbe a priori una cessione, visto che PSG e Real Madrid sono in forte pressing e che di fronte ad un'offerta importante, il cileno potrebbe essere il sacrificato per la campagna acquisti bianconera. Sul fronte parigino poi c'è da mettere in conto il forte interesse juventino per Marco Verratti e Zlatan Ibrahimovic, infatti se uno dei due venisse inserito in un'eventuale trattativa, allora nonostante il grande legame in vita tra Vidal e la Juve, le strade potrebbero anche dividersi. C1007650adm001adm001marotta.jpgSiNjuventus-vidal-o-rinnova-o-verra-ceduto-1011718.htmSiT1000007100075701,02,03,06,07030384
91011696NewsCalciomercatoClamoroso Ibrahimovic, andrà via dal Psg: vuole la Juventus o il Napoli20130412130939psg, ibrahimovicCome riporta Il Corriere dello Sport E adesso? Se arriva Mourinho, se porta Cristiano Ronaldo, i mal di pancia di Zlatan Ibrahimovic potrebbero come d’incanto ricomparire? E chi li curerebbe? Come riporta Il Corriere dello Sport Lo scenario che si apre sul futuro dell’asso svedese è assolutamente tutto da leggere. Avendo anche la schiettezza necessaria per dire che questi fatti potrebbero portare Ibra lontano da Parigi. D’altra parte qualche avvisaglia c’è stata. Dalle parole d’amore per il Milan appena arrivato in Francia, alla meraviglia con cui poco tempo fa si è fatto una domanda che più o meno suonava così: ma cosa vogliono questi tifosi del Psg che si lamentano come se fossero persone abituate a vincere? Detto da lui, che come si vince lo sa. Ecco che il quadro si comincia a delineare. O per lo meno il campo delle ipotesi che infittiscono l’orizzonte, giustifica i dubbi sul futuro di un uomo che un imbarazzo lo avrà: quello di lasciare 14 milioni di euro netti, quanti ne guadagna a Parigi .<BR><BR><BR>il punto di partenza è proprio questo. Per cambiare squadra Ibra deve mettere in soffitta un ingaggio così. Soprattutto se la squadra dovesse essere la Juventus. Perché un discorso, molto molto sotto traccia, c’è (...). E se quello della Juve è un ambiente che conosce (pur essendo cambiata la dirigenza), sembra che a Zlatan piacerebbe anche un’altra ipotesi, al momento oggettivamente più difficile da mettere a tavolino (sempre per i numeri che sulla carta evoca l’operazione Ibrahimovic): parliamo del Napoli che, certo, se perdesse Cavani avrebbe bisogno di un nome per infiammare l’entusiasmo della gente. E Ibra sarebbe quel tipo di nome. Al solo accostamento vengono i brividi. Ma il calcio vive anche di irrazionalità, quindi... Altrimenti ci sarebbe sempre la Premier per lo svedese: City o Chelsea, l’imbarazzo di una scelta. <BR><BR><BR>C1007650adm001adm001877717-14768359-640-360.jpgSiNclamoroso-ibrahimovic-andra-via-dal-psg-vuole-juventus-o-napoli-1011696.htmSiT1000007100075701,02,03,06,07,08030591
101011678NewsCalciomercatoCalciomercato Juventus, Vidal sarà il sacrificato 20130411121811juventus, vidalCome riporta La Gazzetta dello SportCome riporta La Gazzetta dello Sport, oltre a Llorente, la Juve dovrà ingaggiare un centravanti di prima fascia e un altro attaccante di spessore, persino a costo di sacrificare una colonna come Vidal.<BR>Il salto di qualità solo se arriva la grande punta.<BR>Per un’ora alla pari, nonostante le assenze pesantissime di Lichtsteiner e Vidal. Juve in gara coi vicecampioni d’Europa sia a livello di organizzazione sia sotto il profilo dell’intensità. Ma se quando porti la palla là davanti poi non arriva il guizzo, allora oltre un certo livello non vai, gli altri mettono la freccia e ti salutano. È ciò che Conte va dicendo da tempo: organizzazione, compattezza e atteggiamento competono al tecnico, ma per alzare la posta servono i «carichi pesanti», i fuoriclasse, gli specialisti.<br><br> Non una, ma due punte... È una questione di semplice qualità. Il doppio confronto con il Bayern non può non aver tolto ogni dubbio ai vertici della Juve: bisogna intervenire pesantemente in attacco. E forse, a prescindere da Llorente, non basta un solo innesto. Servono due grandi punte: un top player e un giocatore di livello appena inferiore, magari un giovane già con grandi prospettive. A costo di sacrificare un big fra quelli con maggiore mercato.<br><br> Vidal? Sì, anche Vidal se necessario, considerato che Pogba ha definitivamente dimostrato di essere pronto per i palcoscenici più prestigiosi. E allora occhi aperti sui fronti Higuain, Benzema, Suarez, Tevez e Ibrahimovic per quanto riguarda le carte sicure. E a seguire le piste giovanissime che portano a Jovetic, Muriel e Sanchez.<br><br> Solo ritocchi invece negli altri reparti: prima fare cassa con i vari Quagliarella, Matri, anche Giovinco e De Ceglie; quindi andare a caccia di un vice Pirlo (Verratti su tutti), di un difensore di prospettiva e magari anche di una punta esterna (se Pepe non si riprende) per consentire a Conte più soluzioni tattiche (le tre punte o il «rombo»), cosa ai limiti dell’impossibile con l’attuale rosa. <br><br>C1007650adm001adm001vidal.jpgSiNjuventus-vidal-sara-il-sacrificato-1011678.htmSiT1000007100075701,02,03,06030547
111011567NewsCalciomercatoCalciomercato Juventus, la collaborazione del Barcellona per arrivare a Ibrahimovic20130406153996juventus, ibrahimovicSecondo quanto riporta TuttosportSecondo quanto riporta Tuttosport, il Barcellona potrebbe dare una mano alla Juventus per un eventuale assalto estivo a Zlatan Ibrahimovic. Infatti se in Champions League dovesse arrivare una sconfitta pesante, i malumori dell'attaccante del PSG potrebbero rivelarsi insanabili, con lo svedese pronto ancora una volta a fare le valigie magari proprio per tornare in Italia. Ibra ha già fatto intendere che l'esperienza parigina non lo sta esaltando e nel caso in cui arrivasse anche un fallimento in Coppa allora il futuro francese dell'attaccante potrebbe veramente essere segnato. C1007650adm001adm001877717-14768359-640-360.jpgSiNjuventus-la-collaborazione-del-barcellona-per-arrivare-a-ibrahimovic-1011567.htmSiT1000007100075701,02,03,06030467
121011526NewsCalciomercatoCalciomercato Juventus, arriva il primo sì di Ibrahimovic20130405120320juventus, ibrahimovicCome riferisce TuttosportCome riferisce Tuttosport, torna di moda il nome di Zlatan Ibrahmivoc per la Juventus. I bianconeri, da tempo sulle tracce del tanto chiaccherato top player per compiere il definitivo salto di qualità, starebbero pensando seriamente allo svedese del PSG, complice anche la voglia dell'attaccante di cambiare aria per una serie di motivi. In particolar modo Ibra non è affascinato dal campionato francese, che spesso lo costringe a giocare in stadi con pochissimi spettatori. In secondo luogo, nonostante il ricco stipendio, Ibra è costretto a versare quasi metà ingaggio al fisco. Ecco quindi che l'affare si potrebbe fare, grazie anche alla mediazione di Nedved, grande amico di Mino Raiola (procuratore di Ibra ed ex agente del ceco). Anche il costo potrebbe essere contenuto, con il PSG disposto a lasciarlo partire per una cifra irrisoria pur di liberarsi del pesante stipendio. Ovviamente Ibra dovrebbe abbassare le sue pretese per l'ingaggio, ma intanto arrivano i primi sì dello svedese per la Juventus.C1007650adm001adm001877717-14768359-640-360.jpgSiNjuventus-arriva-il-primo-si-di-ibrahimovic-1011526.htmSiT1000007100075701,02,03,06030569
131011461NewsCalciomercatoNapoli, proposta choc del Psg: Cavani per Ibrahimovic e l`ex rossonero aveva già fatto un pensiero20130403163334napoli, ibrahimovicCome riferisce Repubblica Come riferisce Repubblica, è già una suggestione fortissima, a prescindere da quello che succederà nei prossimi mesi. Zlatan Ibrahimovic sogna la maglia del Napoli e vorrebbe concludere la sua carriera al San Paolo, nello stadio di Maradona. Lo svedese se ne invaghì nella notte dell'addio al calcio di Ciro Ferrara, otto anni fa, quando i 60 mila di Fuorigrotta accolsero con un boato impressionante il ritorno a casa di Diego, l'ospite d'eccezione della festa. Ibra non nascose la sua invidia per il pibe de oro ("Mai visto tanto affetto per un calciatore in vita mia...") e da quel giorno si è messo in testa l'idea di vestirsi d'azzurro, prima di farla finita con il pallone. Ma non gli resta molto tempo a 31 anni. Il campione ha fretta e chissà che dalla sua tentazione non nasca qualcosa di concreto a breve scadenza, magari già nella prossima estate.<br><br>Il momento è propizio, perché Ibrahimovic ha deciso di tornare in Italia e il Napoli è la soluzione più praticabile, oltre che gradita dal giocatore. Parola di Mino Raiola. "A Zlatan<br>sarebbe piaciuto tanto giocare in maglia azzurra e mi ha detto che un giorno lo farà, perché il San Paolo lo affascina molto", confessò il manager un paio di mesi fa, lanciando pubblicamente un'esca a De Laurentiis. Fantamercato, si pensò allora. Ma adesso il Paris Saint-Germain s'è fatto avanti con decisione per Cavani e lo svedese è la perfetta pedina di scambio per aiutare lo sceicco Mansour ad acquistare il Matador.<br><br>Ibrahimovic a San Paolo e Cavani al Paris St Germain: è questo l'intreccio di cui si sussurra a Parigi. A De Laurentiis andrebbe, ovviamente, una robusta contropartita in milioni, con una parte della quale il club azzurro potrebbe accollarsi senza problemi il maxi ingaggio di Ibra. Il tempo dirà se alla suggestione seguirà qualcosa di concreto. Difficile, ma non impossibile. Il primo obiettivo del Napoli resta però confermare il Matador, a cui sta per essere offerto un altro ritocco (fino a 7 milioni) dell'ingaggio.&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; <br><br><br>&nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001877717-14768359-640-360.jpgSiNnapoli-prposta-choc-del-psg-cavani-per-ibrahimovic-e-l-ex-rossonero-aveva-gia-fatto-un-pensiero-1011461.htmSiT1000017100075701,02,03030404
141011189NewsCalciomercatoCalciomercato Juventus, dipenderà da Ibrahimovic20130325115656juventus, ibrahimovic Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello SportTorna di moda il nome di Zlatan Itbahimovic in casa Juventus. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, i bianconeri stanno monitorando l'ennesimo mal di pancia del campione svedese. Ufficialmente non ci sono le condizioni economiche per il ritorno in Italia dell'attaccante del Paris Saint Germain, la la trattativa sotterranea è già partita. Conte sarebbe felice di poter contare su un giocatore del calibro di Ibra, e se Zlatan accettasse la spalmatura con ribasso dell'ingaggio ecco che la suggestione potrebbe diventare realtà. Ma i movimenti di casa Juve non finiscono certo qua: Marotta continua a monitorare la situazione relativa a Verratti, pronto a fare le valigie con la partenza di Ancelotti.C1007650adm001adm001877717-14768359-640-360.jpgSiNjuventus-dipendera-da-ibrahimovic-1011189.htmSiT1000007100075701,02,03,06030240
151011105NewsCalciomercatoRaiola: «Difficile il ritorno in Italia di Ibrahimovic»20130321161517raiolaIl noto agente FIFA Mino RaiolaIl noto agente FIFA Mino Raiola, che cura gli interessi tra gli altri di Zlatan Ibrahimovic, Mario Balotelli e Paul Pogba è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Queste le sue parole. "Se Cavani può lasciare il Napoli? De Laurentiis è stato chiaro, il valore di un giocatore è sempre legato al suo rendimento in squadra. Se uno spende 70 milioni per Cavani e non fa un gol, come accadde con Fernando Torres al Chelsea, allora è stato un pazzo, se invece ne fa 40 allora è stato un grande colpo. Non mi preoccupa il costo del cartellino, quello è sempre relativo. Difficile trovare top players che possano arrivare in Italia, la strada da percorrere prevede ingaggi contenuti, dunque è difficile che uno come Ibra possa tornare in Italia, anche se nel calcio non si può mai dire nulla. Zlatan ha ancora due anni di contratto con il Psg, le cose vanno benissimo. Stiamo vedendo che la media età si sta abbassando, il campionato è equilibrato e ci sono giovani interessantissimi. Icardi, ad esempio, magari cinque anni fa si sarebbe perso. Mazzarri ed il Napoli? Un tecnico ed una società devono restare insieme finché gli obiettivi, il fine e la progettazione societaria è condivisa, altrimenti meglio cambiare perché le cose potrebbero andare a penalizzare la squadra, il tecnico ed il club. Non posso giudicare questi elementi, però, perchè non conosco le idee di Mazzarri e del Napoli. Con i 70 milioni dell'eventuale cessione di Cavani si potrebbe costruire un grande Napoli? Con quella cifra ti posso fare un'intera squadra, ma sono le scelte, il progetto, il modo di giocare, le idee di un tecnico, l'appeal della società a far sì che un club possa lottare per lo scudetto. Il Borussia Dortmund ce l'ha insegnato. Non sono solo i soldi a farti vincere, altrimenti il City dovrebbe sempre primeggiare e così invece non è. Il Napoli, da tempo, attua una politica interessante, prendendo giovani al momento giusto, prima che esplodessero, come Hamsik e Cavani. Poi, per lo scudetto, bisogna essere calmi ed equilibrati fino alla fine, a Napoli questo sembra un po' più difficile perché spesso si vive di partita in partita. Il Milan avrebbe potuto esonerare Allegri, dopo otto giornate, invece ha tenuto duro, è stato calmo ed ora lotta per la Champions League, la Juve porta avanti un progetto importantissimo, condiviso dal suo allenatore e questo, in campo, si vede".<br><br>&nbsp;<br><br><br>&nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001raiola.jpgSiNraiola-difficile-il-ritorno-in-italia-di-ibrahimovic-1011105.htmSiT1000007100075701,02,03030345
161011016NewsCalciomercatoCalciomercato Juventus, Marotta chiarisce la posizione su Ibrahimovic20130318122920juventus, marottaGiuseppe Marotta ha parlato ai microfoni di Radio Anch`io Lo Sport Giuseppe Marotta ha parlato ai microfoni di Radio Anch'io Lo Sport dell'attualità di casa Juventus: "C'è grande orgoglio e grande gioia per aver ricostruito questa società. Grande merito va alla famiglia Agnelli. Hanno creato una società modello e di riferimento per gli altri. Il Bayern Monaco? Quando si parla di Champions si parla di un torneo, non di un campionato. Spesso la fortuna ha un ruolo rilevante. Pensate al Chelsea dell'anno scorso. Al di là delle forze, c'è l'imprevedibilità che può avere un ruolo decisivo. Il calendario di aprile? Per quanto riguarda il campionato siamo messi molto bene, ma ci sono ancora 27 punti da fare. Abbiamo consapevolezza delle nostre capacità, quindi c'è ottimismo. Siamo felici di essere di nuovo sul palcoscenico europeo, speriamo che la fortuna ci assista. Abbiamo creato un modello di società e di squadra. C'è un allenatore che ha fame, così come i giocatori. Tutti giocano con entusiasmo e consapevolezza di indossare una maglia importante. I Nazionali? Ne abbiamo 14, diamo un grande contributo. Razzismo? In linea generale il calcio risente del disagio della società. C'è un indebolimento dei valori. Noi abbiamo un rapporto diretto con i tifosi, i quali si comportano bene in linea generale. Lo sfogo di Conte? La situazione sta degenerando. Quando andiamo in trasferta siamo sempre scortati dai blindati della polizia. Mi sembra di tornare alle arene romane, dove c'erano i gladiatori. Il mondo del calcio da solo può fare poco, è questione di cultura. Quello di Conte è un piccolo eccesso di libertà da tollerare, non ha mancato di rispetto al pubblico avversario, si è rivolto ai nostri tifosi. E' giusto lasciare questi piccoli eccessi, perché il calcio è un generatore di forti emozioni. Il futuro? La sua è stata un'esternazione del dopo gara. Conte è un ottimo allenatore e mi auguro che possa restare ancora tanto alla Juve. Capisco che non tutti sono Ferguson, ma mi auguro che le sue considerazioni le farà quando si sarà stancato di vincere con la Juve. Sono però convinto che lo avremo con noi ancora per molti anni. Bologna? Il rapporto fra le due società è ottimo, loro hanno 4 nostri giocatori. I fatti di sabato sono da condannare, ma isolati. Anelka? E' arrivato a zero, avevamo Bendtner infortunato e abbiamo voluto rafforzare il reparto offensivo in previsione di possibili infortuni. L'operazione è stata rilevante ma non grava sul futuro. E' legata alla contingenza. Ibrahimovic? Nedved ha fatto un commento tecnico. La sua valutazione è condivisibile, ma i parametri che ha non sono quelli che utilizziamo noi. Non sarà un giocatore della Juventus. Icardi? Bisogna avere pazienza con i giovani. Si deve riconfermare, come i nostri Immobile e Gabbiadini. Il talento c'è, ma prima dobbiamo aspettare le conferme. Ad oggi è una promessa che tutti vorrebbero avere".<br><br> &nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001marotta.jpgSiNjuventus-marotta-chiarisce-la-poszione-di-ibrahimovic-1011016.htmSiT1000007100075701,02,03,06030234
171010948NewsCalciomercatoPsg, anche il Bayern Monaco mette nel mirino Ibrahimovic20130314173729psg, ibrahimovicSecondo il Daily Mirror Secondo il Daily Mirror ci sarebbe un'incredibile scenario di mercato che vedrebbe coinvolto Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese piacerebbe al Bayern, disposto a spendere 23 milioni per il suo cartellino. Un interesse che è un vero e proprio colpo di scena, considerato il modo in cui Ibrahimovic e il futuro tecnico del Bayern Guardiola si sono lasciati nel 2010 ai tempi del Barcellona.C1007650adm001adm001877717-14768359-640-360.jpgSiNpsg-anche-il-bayern-monaco-mette-nel-mirino-ibrahimovic-1010948.htmSi100075701,02,03030239
181010892NewsCalciomercatoCalciomercato Juventus, possibile l`arrivo di Ibrahimovic: dipende da Raiola20130313113992juventus, ibrahimovicSecondo quanto riporta TuttosportSecondo quanto riporta Tuttosport, gli uomini chiave per la trattativa che potrebbe riportare Zlatan Ibrahimovic a vestire la maglia della Juventus sono Pavel Nedved e Mino Raiola. Il primo, rimasto grande amico dello svedese dall'esperienza vissuta insieme in bianconero nel 2006, sente spesso Ibra e probabilmente ad ogni telefonata lo ha stuzzicato con l'idea di giocare la Champions in uno dei club tornati ad essere tra i più importanti al mondo. Il secondo, dopo l'affare Pogba, si è avvicinato molto ai dirigenti juventini, e sotto la sua supervisione, un concreto approccio potrebbe essere fatto nelle prossime settimane. Gli ostacoli sono tanti, ma si sa che quando Raiola ed Ibrahimovic si mettono in testa una cosa, tutte le strade sono possibili. <br><br> <BR>&nbsp;<br><br>C1007650adm001adm001877717-14768359-640-360.jpgSiNjuventus-possibile-l-arrivo-di-ibrahimovic-dipende-da-raiola-1010892.htmSiT1000007100075701,02,03,06030291
191010753NewsCalciomercatoCalciomercato Juventus, Raiola spinge per il ritorno di Ibrahimovic: ma l`ingaggio è indecente20130306125129juventus, ibrahimovicLa Stampa oggi in edicola racconta della possibile La Stampa oggi in edicola racconta della possibile bomba Zlatan Ibrahimovic per la Juventus. Mino Raiola, agente del calciatore, dorme nello stesso albergo del Celtic Glasgow. L'agente avrebbe proposto ai bianconeri di riprenderselo, anche se i 14 milioni netti a stagione sino al 2016 sono cifra 'indecente' per la Juventus. Ibra, magari, non vuole restare più in Francia, ma questo è uno scoglio insormontabile per i bianconeri: a queste cifre, Raiola e la Juve continueranno a parlare dei futuri Pogba.<BR>C1007650adm001adm001877717-14768359-640-360.jpgSiNjuventus-raiola-spinge-per-il-ritorno-di-ibrahimovic-ma-l-ingaggio-e-indecente-1010753.htmSiT1000007100075701,02,03,06030332
201010654NewsCalciomercatoJuventus, il Chelsea ha deciso vuole Conte20130228164489Juventus, conteC`è un primo e importantissimo obiettivo di mercato nella testa di Roman Abramovic per il suo Chelsea: Antonio ConteC'è un primo e importantissimo obiettivo di mercato nella testa di Roman Abramovic per il suo Chelsea: Antonio Conte. Questa è la notizia riportata dal Quotidiano Sportivo che cita il nome del tecnico bianconero come sogno del club londinese per la prossima stagione. Mourinho sembra sempre più destinato al PSG e così l'allenatore dei campioni d'Italia si prende il gradino più alto del podio nella testa del magnate russo. La Juventus, però, non ha intenzione di stare a guardare e per trattenere Conte avrebbe già preparato un sontuoso rinnovo di contratto fino al 2016 e la volontà di riportare a Torino Zlatan Ibrahimovic per colmare definitivamente la falla rappresentata dall'assenza di un vero top player in attacco.C1007650adm001adm001c-33509839.jpgSiNjuventus-il-chelsea-ha-deciso-vuole-conte-1010654.htmSiT1000007100075501,02,03030470
211009868NewsCalciomercatoPsg, parla Ibra: «Sono invecchiato di dieci anni»20130102204826Psg, Ibrahimovic, Lucas«Si parla molto di noi, siamo importanti«. Intanto arriva Lucas: «Giocatore fantastico«.Se c'è una canzone che può esprimere lo stato di <STRONG>Ibrahimovic</STRONG>, si tratta di<EM>&nbsp;Under Pressure</EM>. Lo svedese parla dal ritiro del <STRONG>Psg</STRONG> nell'esotica Doha, dove oggi in amichevole la compagine parigina ha sconfitto i campioni qatarioti del <STRONG>Lekhwiya</STRONG> per 5-1 (Lavezzi 16' e 39', Gameiro 59', Nené 61', Ménez 68' - Nilmar 18'). In campo nella ripresa anche <STRONG>Lucas</STRONG>, che al rientro in <STRONG>Francia</STRONG> dovrà dimostrare di valere i 40 milioni spesi per lui. Zlatan ne è già convinto: "E' un giocatore fantastico, molto veloce, lo conosco già perchè l'ho affrontato con la Svezia. Darà un grosso aiuto alla squadra". <br><br> Parlando della sua esperienza in terra francese, afferma: "In tre mesi sono invecchiato dieci anni. Mi era stato detto che ci sarebbero state meno pressioni ma non è così. Si parla molto di noi, significa che siamo importanti". Ibra guida la classifica marcatori della <STRONG>Ligue 1</STRONG> con 18 centri, ma non è ancora sazio. "Fare gol è il mio mestiere e intorno a me ho grandi compagni di squadra che mi aiutano molto. E' vero, ho segnato molti gol dal mio arrivo a Parigi e spero che continui. Nel 2013 voglio che le mie statistiche siano sempre buone. Nel calcio può succedere qualsiasi cosa, la squadra più forte può anche perdere. Siamo solo all'inizio del nostro progetto, vogliamo vincere tutto e fare la storia". Fra dieci giorni ritorna il campionato, contro l'Ajaccio: i corsi sono avvisati.<br><br>Doha, QatarFL0435FL0435877717-14768359-640-360.jpgSiNpsg-parla-ibra-sono-invecchiato-di-dieci-anni-1009868.htmSi100612201,02,03030333
221009808NewsCalciomercatoCalciomercato Milan, si aspetta il centravanti20121222194545milanMilanSiamo arrivati quasi al mercato di gennaio.. e già iniziano a farsi vari nomi.. tra questi due in attacco Drogba e Balotelli.<BR>Per quanto il popolo rossonero stimi Balotelli (tifoso rossonero tra l'altro),l'uomo giusto per il Milan non è lui..ma Drogba.<br><br> Balotelli (a parte il carattere) ha caratteristiche "Personali".. tipo Ibrahimovic..e al Milan non serve.. a che serve essere dipendenti da un giocatore..se poi puoi averne uno migliore che gioca per la squadra?<br><br> Drogba è un giocatore che di fisico e di agilità sta messo bene.. ed è un giocatore che fa squadra..<BR>Il Milan Con Balotelli, si andrebbe bene,ma appena lo metterebbero in panchina,1 a Balo non andrebbe bene , 2 non sapremmo che fare.. (guarda l'anno scorso senza Ibra)<br><br> Drogba è un giocatore sia da area di rigore,sia assist-man sia gran tiratore..perfetto per il Milan, che quando incontra squadre con la difesa chiusa trova difficoltà..<br><br> Immaginate Un trio d'attacco.. Ema-Drogba-El Shaa<br><br> Emanuelson a crossare, con Drogba che potrebbe o fare sponda per qualche compagno o andare al tiro a rete.. El Shaarawy oltre che "Bomber" mette anche buoni palloni,con Drogba che li controlla e inventa qualcosa.. sarebbe meglio!<br><br> O sennò prendiamo il centrocampo.. i lanci di Montolivo,destinatario Drogba e da li inventa qualcosa o va alla conclusione..<br><br> Avremmo una specie di Ibra.. che però non crea (come la creava Ibra) dipendenza.. Poi Drogba è un giocatore di esperienza,in Champions potrebbe darci un'enorme mano..<br><br> Fabrizio Valeri<br><br>C1007650adm001adm001elsha420.jpgSiNmilan-si-aspetta-il-centravanti-1009808.htmSiT1000027100075701,02,03,07030211
231009267NewsCalciomercatoCalciomercato Milan, Galliani ha promesso quattro acquisti a Allegri20121113121327milan, galliani, allegriMilan Galliani AllegriSecondo quanto riporta&nbsp;La Gazzetta dello Sport, la riconferma di Allegri arrivata nella notte tra domenica e lunedì ad opera di Galliani e Berlusconi, sarebbe legata anche ad un programma di mercato ben delineato. Il presidente rossonero infatti, ha promesso al tecnico toscano almeno 3-4 acquisti per puntellare una rosa quantomeno incompleta dopo le partenze di Ibrahimovic e Thiago Silva. Braida sta vagliando il mercato sudamericano per un difensore centrale, ma serviranno anche una punta e magari un esterno che completi il palco attaccanti per il 4-2-3-1.C1007650adm001adm001allegri_600x449.jpgSiNmilan-galliani-ha-promesso-quattro-acquisti-a-allegri-1009267.htmSiT1000027100075701,02,03,07030566
241009194NewsCalciomercatoIbra spinge per De Rossi al Psg: «Diventeremmo ancora più forti»20121107110041ibra de rossiZlatan IbrahimovicZlatan Ibrahimovic vuole Daniele De Rossi con se al Psg e ieri, nel post partita, l'ha fatto capire abbastanza chiaramente: <br><br> <EM>"Lo vedo bene in tutte le squadre,&nbsp;è un grande giocatore: cosa succedera' non lo so, spero che arrivi al Psg, sarebbe un grande aiuto. Se e' vero diventiamo ancora piu' forti'.</EM><br><br> Una benedizione niente male per un club, il Psg, che finquì ha sempre accontentato il suo numero 18 pescando spesso e volentieri in Italia. Ricordiamo tra l'altro che l'acquisto del centrocampista romanista sarebbe molto utile anche per quanto riguarda la Champions visto che il giocatore è utilizzabile non avendo giocato la Roma in Europa.<br><br>FL0141FL0141c_3_media_1567900_immagine_ts673_400.jpgSiNibra-spinge-per-de-rossi-al-psg-saremmo-ancora-piu-forti-1009194.htmSi100205001,02,03030308
251008721NewsCalciomercatoMercato Milan, nel mirino Van Wolfswinkel20120927170131milan, sporting lisbona, van wolfswinkelMilan Sporting Lisbona Van WolfswinkelSecondo le ultime notizie che arrivano dal Portogallo, il Milan avrebbe messo gli occhi su Ricky Van Wolfswinkel, attaccante olandese dello sporting Lisbona: l'attaccante 23enne sarebbe stato individuato dai rossoneri come l'erede di Zlatan Ibrahimovic. passato questa estate al Psg insieme a Thiago Silva. Il suo contratto scade nel 2016 e la sua valutazione si aggira intorno ai 12 milioni di euro.C1007650Milanoadm001adm001van wolfswinkel.jpgSiNmilan-nel-mirino-van-wolfswinkel-1008721.htmSiT1000027100075701,02,03,07010403
261008009NewsCalciomercatoTUTTI GLI AFFARI GIA` CONCLUSI20120830121531serie aSerie ALa finestra di trattative si concluderà venerdì 31 agosto alle 19.<BR><BR>Le società possono acquistare un massimo di due giocatori extracomunitari all'anno, sempre che gli slot (i posti) non siano già occupati da altri calciatori con passoporto extra U.E.<BR><BR>ATALANTA (all. Colantuono) <BR>Arrivi: Brivio (d, Lecce), Matheu (d, Independiente), Parra (a, Independiente), Stendardo (d, Lazio), Biondini (c, Genoa), Troisi (c, Juventus-Kayserispor Kulubu)<BR>Partenze: Cristiano Doni (a, fine contratto), Ferri (d, fine contratto), Polito (p, fine contratto), Mutarelli (c, fine contratto), Stendardo (d, fine prestito Lazio), Brighi (c, fine prestito Roma), Carrozza (c, Verona), Gabbiadini (a, Bologna)<BR><BR>BOLOGNA (all. Pioli)<BR>Arrivi: Riverola (c, Barcellona), Pasquato (a, Udinese), Curci (p, Roma), Roger de Carvalho (d, Genoa), De Carvalho (d, Tombense), Abero (d, Nacional Montevideo), Guarente (c, Siviglia), Natali (d, Fiorentina), Gabbiadini (a, Atalanta)<BR>Partenze: Belfodil (a, Lione), Raggi (d, Monaco), Paonessa (c, Parma), Di Vaio (a, Montreal Impact), Loria (d, fine contratto), Vitale (d, fine prestito Napoli), Gillet (p, Torino), Crespo (c, Verona), Mudingayi (c, Inter), Gavilan (a, Nocerina)<BR>&nbsp;<BR>CAGLIARI (all. Ficcadenti)<BR>Arrivi: Rossettini (d, Siena), Sau (a, Juve Stabia), Avelar (d, Karpaty Lviv), Camilleri (d, Reggina), Smit (d, Spal).<BR>Partenze: Canini (d, Genoa), Giorico (c, Lumezzane).<BR>&nbsp;<BR>CATANIA (all. Maran)<BR>Arrivi: Salifu (c, Fiorentina), Antenucci (a, Torino), Morimoto (a, Novara), Doukara (a, Vibonese), Frison (p, Vicenza), Antei (d, Grosseto), Castro (c, Racing Avellaneda), Rolin (d, Nacional)<BR>Partenze: Kosicky (p, Novara), Motta (d, fine prestito Juventus), Suazo (a, svincolato), Campagnolo (p, svincolato), Maxi Lopez (a, Sampdoria), Wellington (a, Koper), Catellani (a, Sassuolo)<BR>&nbsp;<BR>CHIEVO (all. Di Carlo)<BR>Arrivi: Iunco (a, Spezia), Papp (d, Vaslui), Farkas (d, Vaslui), Guana (c, Cesena), Cofie (c, Genoa), Di Michele (a, Lecce), Rigoni (c, Novara), Dainelli (d, svincolato), Pucino (c, Varese)<BR>Partenze: Hanine (c, Ascoli), Acerbi (d, Genoa), Iori (c, Cesena), Uribe (a, Nacional), Mandelli (d, svincolato), Bradley (c, Roma), Granoche (a, Padova), Farias (a, Padova), Fatic (d, Hellas Verona), Uribe (a, Atletico Nacional), Iunco (a, Bari), Sammarco (c, Spezia).<BR>&nbsp;<BR>FIORENTINA (all. Montella)<BR>Arrivi: Hegazy (d, Ismaily), El Hamdaoui (a, Ajax), Roncaglia (d, Boca Juniors), Lupatelli (p, svincolato), Cuadrado (c, Udinese), Viviano (p, Palermo), Della Rocca (c, Palermo), Fernandez (a, Sporting Lisbona), Borja Valero (c, Villarreal), Gonzalo Rodriguez (d, Villarreal), Aquilani (c, Liverpool), Pizarro (c, Roma).<BR>Partenze: Montolivo (c, Milan), Natali (d, Bologna), Kroldrup (d, fine contratto), Marchionni (c, fine contratto), Salifu (c, Catania), Amauri (a, Parma), Seculin (p, Juve Stabia), Agyei (c, Juve Stabia), Babacar (a, Padova), Kharja (c, rescissione), Gamberini (d, Napoli), Behrami (c, Napoli), De Silvestri (d, Sampdoria), Acosty (a, Juve Stabia), Felipe (d, Siena), Cerci (a, Torino), Lepiller (a, svincolato)<BR>&nbsp;<BR>GENOA (all. De Canio)<BR>Arrivi: Immobile (a, Pescara), Merkel (c, Milan), Von Bergen (d, Cesena), Lazarevic (a, Padova), Tozser (c, Genk), Polo (a, Universitario), Acerbi (d, Chievo), Canini (d, Cagliari), Anselmo (c, Palmeiras), M. Martinez (d, Racing), Bertolacci (a, Roma) , Velazquez (d, Independiente), Piscitella (a, Roma), Martinez (a, Palermo), Tzorvas (p, Palermo)<BR>Partenze: Acerbi (d, Milan), Caracciolo (a, Brescia), Constant (c, Milan), Palacio (a, Inter), Sculli (a, fine prestito Lazio), Belluschi (c, fine prestito Porto), Eduardo (p, Istanbul BB), Veloso (c, Dynamo Kiev), Cofie (c, Chievo), Roger de Carvalho (d, Bologna), Ribas (a, Monaco), Alhassan (d, Novara), Von Bergen (d, Palermo), Biondini (c, Atalanta), Barusso (c, Novara), Lazarevic (c, Modena)<BR>&nbsp;<BR>INTER (all. Stramaccioni)<BR>Arrivi: Palacio (a, Inter), Bardi (p, Livorno), Jonathan (d, Parma), Coutinho (a, Espanyol), Handanovic (p, Udinese), Silvestre (d, Palermo), Mudingayi (c, Bologna), Cassano (a, Milan), Gargano (c, Napoli), Pereira (c, Porto).<BR>Partenze: Zarate (a, Lazio), Palombo (c, Sampdoria), Cordoba (d, fine contratto), Orlandoni (p, fine contratto), Lucio (d, Juventus), Forlan (a, rescissione), Faraoni (d, Udinese), Alborno (d, Novara), Bardi (p, Novara), Poli (c, Sampdoria), Castaignos (a, Twente), Pazzini (a, Milan), Longo (a, Espanyol), Julio Cesar (p, Qpr).<BR>&nbsp;<BR>JUVENTUS (all. Conte)<BR>Arrivi: Giovinco (a, Parma), Asamoah (c, Udinese), Isla (c, Udinese), Leali (p, Brescia), Lucio (d, Inter), Pogba (c, Manchester United), Boakye (a, Sassuolo), Rubinho (p, svincolato)<BR>Partenze: Manninger (p, fine contratto), Del Piero (a, fine contratto), Grosso (d, fine contratto), Borriello (a, fine prestito Roma), Pasquato (c, Udinese), Elia (c, Werder Brema), Chibsah (c, Parma), Krasic (c, Fenerbahce), Estigarribia (c, Sampdoria), Felipe Melo (c, Galatasaray), Rossi (c, Brescia)<BR>&nbsp;<BR>LAZIO (all. Petkovic)<BR>Arrivi: Zarate (a, Inter), Ederson (a, Lione), Ciani (d, Bordeaux).<BR>Partenze: Del Nero (a, fine contratto), Makinwa (a, fine contratto), Stendardo (d, Atalanta), Garrido (Norwich).<BR>&nbsp;<BR>MILAN (all. Allegri)<BR>Arrivi: Montolivo (c, Fiorentina), Traoré (c, Nancy), Acerbi (d, Genoa), Didac Vilà (d, Espanyol), Taiwo (d, Qpr), Gabriel (p, Cruzeiro), Constant (c, Genoa), Zapata (d, Villarreal), Pazzini (a, Inter), Niang (a, Caen), Bojan (a, Roma).<BR>Partenze: Gattuso (c, Sion), Van Bommel (c, Psv Eindhoven), Nesta (d, Montreal Impact), Inzaghi (a, fine contratto), Roma, (p, Monaco), Zambrotta (d, fine contratto), Seedorf (c, Botafogo), Maxi Lopez (a, fine prestito Catania), Adiyiah (a, Arsenal Kiev), Comi (a, Reggina), Zigoni (a, Pro Vercelli), Ricardo Ferreira (d, Empoli), Thiago Silva (d, Paris Saint Germain), Ibrahimovic (a, Paris Saint-Germain), Taiwo (d, Dinamo Kiev), Cassano (a, Inter)<BR>&nbsp;<BR>NAPOLI (all. Mazzarri)<BR>Arrivi: Insigne (a, Pescara), Bariti (c, Vicenza), Gamberini (d, Fiorentina), Behrami (c, Fiorentina), El Kaddouri (c, Brescia).<BR>Partenze: Lavezzi (a, Psg), Grava (d, fine contratto), Santana (c, Torino), Fideleff (d, Parma), Dumitru (a, Ternana), Chavez (a, Almirante Brown), Gargano (c, Inter).<BR>&nbsp;<BR>PALERMO (all. Sannino)<BR>Arrivi: Viola (a, Reggina), Brienza (a, Siena), Kurtic (c, Varese), Morganella (d, Novara), Ujkani (p, Novara), Dybala (a, Instituto), Rios (c, Chivas), Von Bergen (d, Genoa), Sosa (a, Cerro Largo).<BR>Partenze: Gonzalez (a, Novara), Silvestre (d, Inter), Succi (a, Cesena), Bacinovic (c, Verona), Acquah (Parma), Viviano (p, Fiorentina), Della Rocca (c, Fiorentina), Balzaretti (d, Roma), Alvarez (c, Dinamo Bucarest), Martinez (a, Genoa), Tzorvas (p, Genoa), Vazquez (c, Rayo Vallecano)<BR>&nbsp;<BR>PARMA (all. Donadoni)<BR>Arrivi: Belfodil (a, Lione), Ninis (c, Panathinaikos), Pabon (a, Nacional Medellin), Paonessa (c, Bologna), Dellafiore (d, Novara), Amauri (a, svincolato), Brandao (d, Siena), Parolo (c, Cesena), Fideleff (d, Napoli), Acquah (Palermo), MacEachen (d, Penarol), Rosi (d, Roma), Benalouane (d, Cesena), Okaka (a, Roma)<BR>Partenze: Giovinco (a, Juventus), Danilo Pereira (c, Roda), Rispoli (d, Padova), Nwanko (c, Padova), Okaka (a, fine prestito Roma), Floccari (a, fine prestito Lazio), Valiani (c, Siena).<BR>&nbsp;<BR>PESCARA (all. Stroppa)<BR>Arrivi: Abbruscato (a, Vicenza), Colucci (c, Cesena), Bjarnason (c, Standard Liegi), Elyounoussi (a, Fredrikstad), Cosic (d, Stella Rossa), Munoz (a, Colo Colo), Celik (a, Gais), Chiaretti (a, Taranto), Quintero (c, Atletico Nacional), Weiss (c, Manchester City), Crescenzi (d, Roma), Terlizzi (d, Varese), Jonathas (a, Brescia)<BR>Partenze: Immobile (a, Genoa), Insigne (a, Napoli), Sansovini (a, Spezia), Giacomelli (a, Vicenza), Gessa (c, Cesena), Verratti (c, Paris Saint Germain), Ragni (p, Nocerina)<BR>&nbsp;<BR>ROMA (all. Zeman)<BR>Arrivi: D'Alessandro (c, Verona), Florenzi (c, Crotone), Dodò (d, Corinthians), Stoian (a, Bari), Svedkauskas (p, Suduva), Lucca (c, Internacional), Tachtsidis (c, Verona), Bradley (c, Chievo Verona), Destro (a, Siena), Castan (d, Corinthians), Balzaretti (d, Palermo), Piris (d, Deportivo Maldonado), Marquinhos (d, Corinthians).<BR>Partenze: Cassetti (d, fine contratto), Cicinho (d, Sport Recife), Antunes (d, rescissione), Viviani (c, Padova), Gago (c, Real Madrid), Borini (a, Liverpool), Curci (p, Bologna), Juan (d, rescissione), Bertolacci (c, Genoa), Greco (c, Olympiakos), Piscitella (a, Genoa), José Angel (d, Real Sociedad), Rosi (d, Parma), Pizarro (c, Fiorentina), Heinze (d, Newell's Old Boys), Brighi (c, Torino), Okaka (a, Parma), Bojan (a, Milan).<BR>&nbsp;<BR>SAMPDORIA (all. Ferrara)<BR>Arrivi: Tissone (c, Maiorca), Corazza (Portogruaro), Maxi Lopez (a, Catania), De Silvestri (d, Fiorentina), Poli (c, Inter), Estigarribia (c, Juventus), Berni (p, Braga), Poulsen (d, Az Alkmaar).<BR>Partenze: Foggia (c, fine prestito Lazio), Pellè (a, fine prestito Parma), Celjak (c, Grosseto), Zaza (a, Ascoli), Piovaccari (a, Novara), Fornaroli (a, Boston River), Signori (c, Modena), Fiorillo (p, Livorno), Gentsoglou (c, Livorno), Padelli (p, Udinese)<BR>&nbsp;<BR>SIENA (all. Cosmi)<BR>Arrivi: Dellafiore (Parma), Rubin (d, Torino), Valiani (c, Parma), Paci (d, Novara), Campagnolo (p, svincolato), Novo Neto (d, Nacional Funchal), Felipe (d, Fiorentina), Joelson (a, Pergocrema)<BR>Partenze: Rossettini (d, Cagliari), Brienza (a, Palermo), Codrea (c, fine contratto), Brkic (p, dine prestito Udinese), Gazzi (c, Torino), Pesoli (d, Siena), Del Prete (d, Novara), Destro (a, Roma).<BR>&nbsp;<BR>TORINO (all. Ventura)<BR>Arrivi: Ebagua (a, Catania), Gillet (p, Bologna), Sansone (a, Sassuolo), Santana (c, Napoli), Gazzi (c, Siena), Rodriguez (d, Cesena), Brighi (c, Roma), Cerci (a, Fiorentina).<BR>Partenze: Antenucci (a, Catania), Ebagua (a, Varese), Rubin (d, Siena), Pratali e Gasbarroni (svincolati), Pratali (d, Empoli), Surraco (c, Modena).<BR>&nbsp;<BR>UDINESE (all. Guidolin)<BR>Arrivi: Brkic (p, Siena), Gabriel Silva (d, Novara), Willians (c, Flamengo), Allan Marques (c, Vasco da Gama), Thomas Heurtaux (d, Caen), Wojciech Pawlowski&nbsp; (p, Lechia), Pasquato (c, Juve), Cuadrado (c, Lecce), Muriel (a, Lecce), Machis (a, Mineros de Guayana), Faraoni (d, Inter), Maicosuel (c, Botafogo), Padelli (p, Sampdoria)<BR>Partenze: Floro Flores (a, Granada), Torje (a, Granada), Asamoah Kwadwo (c, Juventus), Isla (c, Juventus), Ferronetti (d, fine contratto), Pazienza (c, fine prestito Juventus), Pasquato (a, Bologna), Handanovic (p, Inter), Cuadrado (c, Fiorentina), Abdi, Beleck, Pudil e Vydra (Watford).<BR><BR>C1007650adm001adm001calciomercato.jpgSiNserie-a-tutti-gli-affari-gia-conclusi-1008009.htmSi100075601,02,03010631
271007975NewsCalciomercatoAjaccio, Mutu: «Segnerò più di Ibrahimovic»20120829140330ajaccio, mutuAjaccio Mutu'A fine stagione avrò segnato piu' di Zlatan Ibrahimovic'. Si è presentato cosi' Adrian Mutu che ha firmato un biennale con l'Ajaccio, per la sua prima esperienza in Ligue 1. Il 33enne attaccante romeno ha detto di non sentirsi pronto al ritiro. 'Sono contento di essere qui. Questo è il 'Sud', una regione che mi si addice quanto a passione e cultura - assicura - Non sono qui per vivere una tranquilla pensione. A fine stagione voglio aver segnato più di Ibra, passato dal Milan al Psg.<br><br> &nbsp;<br><br>Ajaccioadm001adm001mutu.JPGSiNajaccio-mutu-segnero-piu-di-ibrahimovic-1007975.htmNo100075701,02,03010283
281007801NewsCalciomercatoSerie A, tutti i trasferimenti già definiti20120824113130serie a, trasferimentiSerie A TrasferimentiLa finestra di mercato si concluderà venerdì 31 agosto alle 19.<br><br> Le società possono acquistare un massimo di due giocatori extracomunitari all'anno, sempre che gli slot (i posti) non siano già occupati da altri calciatori con passoporto extra U.E.<br><br> &nbsp;<br><br> <A class=link-6 href="/squadre/atalanta.cfm" target="">ATALANTA</A> (all. Colantuono) <BR>Arrivi: Brivio (d, Lecce), Matheu (d, Independiente), Parra (a, Independiente), Stendardo (d, Lazio).<BR>Partenze: Cristiano Doni (a, fine contratto), Ferri (d, fine contratto), Polito (p, fine contratto), Mutarelli (c, fine contratto), Stendardo (d, fine prestito Lazio), Brighi (c, fine prestito Roma), Carrozza (c, Verona).<br><br> <A class=link-6 href="/squadre/bologna.cfm" target="">BOLOGNA </A>(all. Pioli)<BR>Arrivi: Riverola (c, Barcellona), Pasquato (a, Udinese), Curci (p, Roma), Roger de Carvalho (d, Genoa), De Carvalho (d, Tombense), Abero (d, Nacional Montevideo), Guarente (c, Siviglia), Natali (d, Fiorentina).<BR>Partenze: Belfodil (a, Lione), Raggi (d, Monaco), Paonessa (c, Parma), Di Vaio (a, Montreal Impact), Loria (d, fine contratto), Vitale (d, fine prestito Napoli), Gillet (p, Torino), Crespo (c, Verona), Mudingayi (c, Inter), Gavilan (a, Nocerina)<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/cagliari.cfm" target="">CAGLIARI </A>(all. Ficcadenti)<BR>Arrivi: Rossettini (d, Siena), Sau (a, Juve Stabia), Avelar (d, Karpaty Lviv), Camilleri (d, Reggina), Smit (d, Spal).<BR>Partenze: Canini (d, Genoa), Giorico (c, Lumezzane).<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/catania.cfm" target="">CATANIA</A> (all. Maran)<BR>Arrivi: Salifu (c, Fiorentina), Antenucci (a, Torino), Morimoto (a, Novara), Doukara (a, Vibonese), Frison (p, Vicenza), Antei (d, Grosseto), Castro (c, Racing Avellaneda), Rolin (d, Nacional)<BR>Partenze: Kosicky (p, Novara), Motta (d, fine prestito Juventus), Suazo (a, svincolato), Campagnolo (p, svincolato), Maxi Lopez (a, Sampdoria), Wellington (a, Koper)<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/chievo.cfm" target="">CHIEVO</A> (all. Di Carlo)<BR>Arrivi: Iunco (a, Spezia), Papp (d, Vaslui), Farkas (d, Vaslui), Guana (c, Cesena), Cofie (c, Genoa), Di Michele (a, Lecce), Rigoni (c, Novara), Dainelli (d, svincolato), Pucino (c, Varese)<BR>Partenze: Hanine (c, Ascoli), Acerbi (d, Genoa), Iori (c, Cesena), Uribe (a, Nacional), Mandelli (d, svincolato), Bradley (c, Roma), Granoche (a, Padova), Farias (a, Padova), Fatic (d, Hellas Verona), Uribe (a, Atletico Nacional), Iunco (a, Bari), Sammarco (c, Spezia).<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/fiorentina.cfm" target="">FIORENTINA</A> (all. Montella)<BR>Arrivi: Hegazy (d, Ismaily), El Hamdaoui (a, Ajax), Roncaglia (d, Boca Juniors), Lupatelli (p, svincolato), Cuadrado (c, Udinese), Viviano (p, Palermo), Della Rocca (c, Palermo), Fernandez (a, Sporting Lisbona), Borja Valero (c, Villarreal), Gonzalo Rodriguez (d, Villarreal), Aquilani (c, Liverpool), Pizarro (c, Roma).<BR>Partenze: Montolivo (c, Milan), Natali (d, Bologna), Kroldrup (d, fine contratto), Marchionni (c, fine contratto), Salifu (c, Catania), Amauri (a, Parma), Seculin (p, Juve Stabia), Agyei (c, Juve Stabia), Babacar (a, Padova), Kharja (c, rescissione), Gamberini (d, Napoli), Behrami (c, Napoli), De Silvestri (d, Sampdoria), Acosty (a, Juve Stabia), Felipe (d, Siena), Cerci (a, Torino).<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/genoa.cfm" target="">GENOA</A> (all. De Canio)<BR>Arrivi: Immobile (a, Pescara), Merkel (c, Milan), Von Bergen (d, Cesena), Lazarevic (a, Padova), Tozser (c, Genk), Polo (a, Universitario), Acerbi (d, Chievo), Canini (d, Cagliari), Anselmo (c, Palmeiras), M. Martinez (d, Racing), Bertolacci (a, Roma) , Velazquez (d, Independiente), Piscitella (a, Roma), Martinez (a, Palermo), Tzorvas (p, Palermo)<BR>Partenze: Acerbi (d, Milan), Caracciolo (a, Brescia), Constant (c, Milan), Palacio (a, Inter), Sculli (a, fine prestito Lazio), Belluschi (c, fine prestito Porto), Eduardo (p, Istanbul BB), Veloso (c, Dynamo Kiev), Cofie (c, Chievo), Roger de Carvalho (d, Bologna), Ribas (a, Monaco), Alhassan (d, Novara), Von Bergen (d, Palermo)<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/inter.cfm" target="">INTER</A> (all. Stramaccioni)<BR>Arrivi: Palacio (a, Inter), Bardi (p, Livorno), Jonathan (d, Parma), Coutinho (a, Espanyol), Handanovic (p, Udinese), Silvestre (d, Palermo), Mudingayi (c, Bologna), Cassano (a, Milan), Gargano (c, Napoli).<BR>Partenze: Zarate (a, Lazio), Palombo (c, Sampdoria), Cordoba (d, fine contratto), Orlandoni (p, fine contratto), Lucio (d, Juventus), Forlan (a, rescissione), Faraoni (d, Udinese), Alborno (d, Novara), Bardi (p, Novara), Poli (c, Sampdoria), Castaignos (a, Twente), Pazzini (a, Milan).<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/juventus.cfm" target="">JUVENTUS</A> (all. Conte)<BR>Arrivi: Giovinco (a, Parma), Asamoah (c, Udinese), Isla (c, Udinese), Leali (p, Brescia), Lucio (d, Inter), Pogba (c, Manchester United), Boakye (a, Sassuolo), Troisi (c, Kayserispor Kulubu)<BR>Partenze: Manninger (p, fine contratto), Del Piero (a, fine contratto), Grosso (d, fine contratto), Borriello (a, fine prestito Roma), Pasquato (c, Udinese), Elia (c, Werder Brema), Chibsah (c, Parma), Krasic (c, Fenerbahce), Estigarribia (c, Sampdoria), Felipe Melo (c, Galatasaray), Rossi (c, Brescia)<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/lazio.cfm" target="">LAZIO</A> (all. Petkovic)<BR>Arrivi: Zarate (a, Inter), Ederson (a, Lione).<BR>Partenze: Del Nero (a, fine contratto), Makinwa (a, fine contratto), Stendardo (d, Atalanta), Garrido (Norwich).<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/milan.cfm" target="">MILAN</A> (all. Allegri)<BR>Arrivi: Montolivo (c, Fiorentina), Traoré (c, Nancy), Acerbi (d, Genoa), Didac Vilà (d, Espanyol), Taiwo (d, Qpr), Gabriel (p, Cruzeiro), Constant (c, Genoa), Zapata (d, Villarreal), Pazzini (a, Inter)<BR>Partenze: Gattuso (c, Sion), Van Bommel (c, Psv Eindhoven), Nesta (d, Montreal Impact), Inzaghi (a, fine contratto), Roma, (p, Monaco), Zambrotta (d, fine contratto), Seedorf (c, Botafogo), Maxi Lopez (a, fine prestito Catania), Adiyiah (a, Arsenal Kiev), Comi (a, Reggina), Zigoni (a, Pro Vercelli), Ricardo Ferreira (d, Empoli), Thiago Silva (d, Paris Saint Germain), Ibrahimovic (a, Paris Saint-Germain), Taiwo (d, Dinamo Kiev), Cassano (a, Inter)<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/napoli.cfm" target="">NAPOLI </A>(all. Mazzarri)<BR>Arrivi: Insigne (a, Pescara), Bariti (c, Vicenza), Gamberini (d, Fiorentina), Behrami (c, Fiorentina).<BR>Partenze: Lavezzi (a, Psg), Grava (d, fine contratto), Santana (c, Torino), Fideleff (d, Parma), Dumitru (a, Ternana), Chavez (a, Almirante Brown), Gargano (c, Inter).<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/palermo.cfm" target="">PALERMO </A>(all. Sannino)<BR>Arrivi: Viola (a, Reggina), Brienza (a, Siena), Kurtic (c, Varese), Morganella (d, Novara), Ujkani (p, Novara), Dybala (a, Instituto), Rios (c, Chivas), Von Bergen (d, Genoa)<BR>Partenze: Gonzalez (a, Novara), Silvestre (d, Inter), Succi (a, Cesena), Bacinovic (c, Verona), Acquah (Parma), Viviano (p, Fiorentina), Della Rocca (c, Fiorentina), Balzaretti (d, Roma), Alvarez (c, Dinamo Bucarest), Martinez (a, Genoa), Tzorvas (p, Genoa)<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/parma.cfm" target="">PARMA</A> (all. Donadoni)<BR>Arrivi: Belfodil (a, Lione), Ninis (c, Panathinaikos), Pabon (a, Nacional Medellin), Paonessa (c, Bologna), Dellafiore (d, Novara), Amauri (a, svincolato), Brandao (d, Siena), Parolo (c, Cesena), Fideleff (d, Napoli), Acquah (Palermo), MacEachen (d, Penarol), Rosi (d, Roma), Benalouane (d, Cesena), Okaka (a, Roma)<BR>Partenze: Giovinco (a, Juventus), Danilo Pereira (c, Roda), Rispoli (d, Padova), Nwanko (c, Padova), Okaka (a, fine prestito Roma), Floccari (a, fine prestito Lazio), Valiani (c, Siena).<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/pescara.cfm" target="">PESCARA</A> (all. Stroppa)<BR>Arrivi: Abbruscato (a, Vicenza), Colucci (c, Cesena), Bjarnason (c, Standard Liegi), Elyounoussi (a, Fredrikstad), Cosic (d, Stella Rossa), Munoz (a, Colo Colo), Celik (a, Gais), Chiaretti (a, Taranto), Quintero (c, Atletico Nacional), Weiss (c, Manchester City), Crescenzi (d, Roma), Terlizzi (d, Varese), Jonathas (a, Brescia)<BR>Partenze: Immobile (a, Genoa), Insigne (a, Napoli), Sansovini (a, Spezia), Giacomelli (a, Vicenza), Gessa (c, Cesena), Verratti (c, Paris Saint Germain), Ragni (p, Nocerina)<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/roma.cfm" target="">ROMA</A> (all. Zeman)<BR>Arrivi: D'Alessandro (c, Verona), Florenzi (c, Crotone), Dodò (d, Corinthians), Stoian (a, Bari), Svedkauskas (p, Suduva), Lucca (c, Internacional), Tachtsidis (c, Verona), Bradley (c, Chievo Verona), Destro (a, Siena), Castan (d, Corinthians), Balzaretti (d, Palermo), Piris (d, Deportivo Maldonado), Marquinhos (d, Corinthians).<BR>Partenze: Cassetti (d, fine contratto), Cicinho (d, Sport Recife), Antunes (d, rescissione), Viviani (c, Padova), Gago (c, Real Madrid), Borini (a, Liverpool), Curci (p, Bologna), Juan (d, rescissione), Bertolacci (c, Genoa), Greco (c, Olympiakos), Piscitella (a, Genoa), José Angel (d, Real Sociedad), Rosi (d, Parma), Pizarro (c, Fiorentina), Heinze (d, Newell's Old Boys), Brighi (c, Torino), Okaka (a, Parma)<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/sampdoria.cfm" target="">SAMPDORIA</A> (all. Ferrara)<BR>Arrivi: Tissone (c, Maiorca), Corazza (Portogruaro), Maxi Lopez (a, Catania), De Silvestri (d, Fiorentina), Poli (c, Inter), Estigarribia (c, Juventus).<BR>Partenze: Foggia (c, fine prestito Lazio), Pellè (a, fine prestito Parma), Celjak (c, Grosseto), Zaza (a, Ascoli), Piovaccari (a, Novara), Fornaroli (a, Boston River), Signori (c, Modena), Fiorillo (p, Livorno), Gentsoglou (c, Livorno) .<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/siena.cfm" target="">SIENA</A> (all. Cosmi)<BR>Arrivi: Dellafiore (Parma), Rubin (d, Torino), Valiani (c, Parma), Paci (d, Novara), Campagnolo (p, svincolato), Novo Neto (d, Nacional Funchal), Felipe (d, Fiorentina)<BR>Partenze: Rossettini (d, Cagliari), Brienza (a, Palermo), Codrea (c, fine contratto), Brkic (p, dine prestito Udinese), Gazzi (c, Torino), Pesoli (d, Siena), Del Prete (d, Novara), Destro (a, Roma).<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/torino.cfm" target="">TORINO</A> (all. Ventura)<BR>Arrivi: Ebagua (a, Catania), Gillet (p, Bologna), Sansone (a, Sassuolo), Santana (c, Napoli), Gazzi (c, Siena), Rodriguez (d, Cesena), Brighi (c, Roma), Cerci (a, Fiorentina).<BR>Partenze: Antenucci (a, Catania), Ebagua (a, Varese), Rubin (d, Siena), Pratali e Gasbarroni (svincolati), Pratali (d, Empoli), Surraco (c, Modena).<BR>&nbsp;<BR><A class=link-6 href="/squadre/udinese.cfm" target="">UDINESE</A> (all. Guidolin)<BR>Arrivi: Brkic (p, Siena), Gabriel Silva (d, Novara), Willians (c, Flamengo), Allan Marques (c, Vasco da Gama), Thomas Heurtaux (d, Caen), Wojciech Pawlowski&nbsp; (p, Lechia), Pasquato (c, Juve), Cuadrado (c, Lecce), Muriel (a, Lecce), Machis (a, Mineros de Guayana), Faraoni (d, Inter), Maicosuel (c, Botafogo)<BR>Partenze: Floro Flores (a, Granada), Torje (a, Granada), Asamoah Kwadwo (c, Juventus), Isla (c, Juventus), Ferronetti (d, fine contratto), Pazienza (c, fine prestito Juventus), Pasquato (a, Bologna), Handanovic (p, Inter), Cuadrado (c, Fiorentina), Abdi, Beleck, Pudil e Vydra (Watford).<br><br>1007856adm001adm001calciomercato.jpgSiNserie-a-tutti-i-trasferimenti-gia-definiti-1007801.htmSi100075501,02,03010527
291007501NewsCalciomercatoCalciomercato Roma, si aspetta il Milan per Borriello20120815104531roma, borriello, milanRoma Borriello MilanCome riporta <EM>La Gazzetta dello Sport</EM>, il futuro di <STRONG>Marco Borriello</STRONG>, attaccante della<STRONG> Roma</STRONG>, sarà lontano dai giallorossi. <br><br> Per l'attaccante napoletano sono arrivate offerte dal Tottenham e dal Genoa, ma dietro l'angolo c'è sempre il <STRONG>Milan</STRONG>, a caccia di un centravanti dopo la partenza di Ibrahimovic. Galliani è pronto a richiedere il giocatore in prestito con diritto di riscatto, soluzione che la Roma potrebbe accettare pur di liberarsi del pesante ingaggio dell'attaccante.<br><br>C1000009adm001adm001Galliani-Lecce-Milan-638x425.jpgSiNroma-si-aspetta-il-milan-per-borriello-1007501.htmSiT1000012100075701,02,03010326
301007368NewsCalciomercatoCalciomercato Milan: la punta sarà made in Italy20120809152040milanMatri, Borriello e Pazzini sul taccuino di GallianiUn tiro in porta, un gol. Si ok, visto sotto un certo punto di vista la prolificità c'è: guardandolo sotto un altro occhio però il problemi ci sono, e sono anche grossi. Il Milan non tira in porta, non crea occasioni e i tre attaccanti visti ieri in campo col Real, più che altro sembravano dei fantasmi.<br><br> Cassano, Robinho, Boateng e anche Pato quando ritornerà dalle Olimpiadi, sono troppo "leggeri": manca una punta di peso insomma. Punta che però non sarà Edin Dzeko, e neanche Carlos Tevez, che di pesare pesa poco, ma che piace tanto in casa Milan. I due calciatori del City infatti sono eextracomunitari, e i rossoneri l'unico posto libero ieri l'hanno occupato con Zapata. <br><br> Di conseguenza si guarderà in Italia: Pazzini, Matri o Borriello? tre strane storie, tre trattative difficili. Iniziamo dal Pazzo: all'Inter non lo vogliono e lui, offeso dal comportamento della società, in nerazzuro non ci vuole stare più: il Milan lo tiene d'occhio e sarebbe pronto a sferrare l'offerta, che però non è detto che venga accettata dalla controparte: ecco, proprio questo è il nodo. L'Inter non cederà mai e poi mai il giocatore ai cugini per evitare magari sorpresine in perfetto stile Pirlo, ceduto per "scarso" e diventato il più forte nel suo ruolo. Discorso diverso per Borriello: lui è un pò la versione italiana di Ibrahimovic e, pur di giocare un pò andrebbe ovunque: i tifosi però accetterebbero il tutto dopo che l'anno scorso col suo gol a Cesena ha praticamente fatto vincere lo scudetto alla Juve? difficile. C'è da dire tra l'altro che l'ex di Belen (uno dei tanti...) tornerebbe in rossonero solo&nbsp;attraverso un fantascientifico scambio di mercato con Cassano che, come ha detto ieri anche Allegri, è molto, ma molto, improbabile.<br><br> Resta poi la via legata a Matri, strettamente uita al destino di Van Persie o Jovetic: se la Juve infatti prende il famoso top player il numero 32 potrebbe essere ceduto al Milan, prima pretendente del giocatore. In rossonero l'attaccante ritroverebbe Allegri, colui che l'ha lanciato, oltre a ritornare a casa visto che è cresciuto nelle giovanili della società di Via Turati.&nbsp; La trattativa si può fare...top player permettendo!<br><br>FL0141FL014120120804_matri-juve.jpgSiNcalciomercato-milan-la-punta-sara-made-in-italy-1007368.htmSi100205001,02,03010450
311007348NewsCalciomercatoCalciomercato Milan, possibile Nené dal Psg a costo zero20120809094531milan, nené, psgMilan Nené PsgCome riportato da <EM>Tuttosport</EM>, potrebbe essere <STRONG>Nené </STRONG>l'acquisto last minute del <STRONG>Milan</STRONG>. <BR><BR>Il giocatore è chiuso a<STRONG> Psg</STRONG>, soprattutto dopo i milionari acquisti di Ibrahimovic, Lavezzi e Lucas. <BR><BR>Il giocatore è pronto ad ascoltare qualsiasi offerta. Arriverebbe a zero euro e due milioni annui di ingaggio.<BR><BR>1007858adm001adm001nene psg.jpgSiNmilan-nene-dal-psg-a-costo-zero-1007348.htmSiT1000027100075701,02,03,07010465
321007265NewsCalciomercatoPsg: in uscita il numero 10 (di Ibra)20120807091955nenePer Nenè cessione a breveSi pensa anche alle uscite in casa Psg e, caso vuole, il primo a saltare dovrebbe essere Nenè, buon centravanti, capocannoniere della squadra la scorsa stagione, ma con una maglia ingombrante sulle spalle: la numero 10 tanto desiderata da Zlatan Ibrahimovic.<BR><BR>Per il brasiliano infatti ormai non ci dovrebbe essere più spazio a dubbi: verrà ceduto e il sostituto dello svedese, in caso di qualche raffreddore, sarà Gameiro. <BR><BR>Nenè andrà al&nbsp;Galatasaray o al Corintihians, quest'ultima ipotesi gradita maggiormente dal giocatore: Ibra otterrà la 10, lasciando la 18 a qualche comprimario.<BR><BR>1007858FL0141FL0141nene psg.jpgSiNpsg-in-uscita-la-numero-di-ibra-1007265.htmSi100205001,02,03010531
331007191NewsCalciomercatoPossibile clamoroso scambio tra Milan e Juventus20120804111531milan, juventusMilan JuventusIn questi giorni sta prendendo sempre più forza un clamoroso scambio di mercato tra <STRONG>Milan</STRONG> e<STRONG> Juventus</STRONG>. <BR><BR>L'a.d. bianconero Marotta sta intensificando i contatti con <STRONG>Antonio Cassano</STRONG>, per il quale nutre ancora una profonda stima creatasi ai tempi della Sampdoria. <BR><BR>Il dirigente bianconero è pronto a proporre in cambio alla dirigenza rossonera il cartellino di <STRONG>Alessandro Matri</STRONG>, voluto fortemente da Allegri. Il tecnico livornese sarebbe ben propenso allo scambio, ora la parola passa alla dirigenza del Milan, già sott'accusa dopo le cessioni di Thiago Silva e Ibrahimovic. <BR><BR>C1000009adm001adm001cassa-gol1.jpgSiNpossibile-clamoroso-scambio-di-mercato-tra-milan-e-juventus-1007191.htmSiT1000007100075501,02,03,06010673
341007132NewsCalciomercatoCalciomercato Milan: la quiete prima della tempesta? Si aspetta il Galliani time20120802115074milanMercato in stallo, almeno per oraProcede poco spedito il calciomercato del Milan: Galliani si sa, non ama agire in questi giorni. Lui studia le trattative e i colpi migliori, da fare però nell'ultima settimana della sessione estiva, quella più calda insomma.<BR><BR>Chi saranno gli Ibrahimovic, Nocerino e Aquilani degli ultimi anni? I nomi più o meno sono sempre i soliti ma, se conosciamo bene l'amministratore delegato rossonero, uscirà fuori qualcosa di nuovo nei prossimi giorni.<BR><BR>Thiago Silva e Ibrahimovic, uniti all'addio dei senatori hanno lasciato il vuoto in tutti i reparti e, i giovani che tanto bene stanno facendo adesso, obiettivamente non potranno mai e poi mai sostenere una stagione da Milan. Di conseguenza si deve andare per forza sul mercato: servono due difensori, due centrocampisti&nbsp;e un attaccante, e anche questo si sa.<BR><BR>Si lavora per un terzino sinistro: piace Dossena ma considerato che Balzaretti non è andato al Napoli è difficile che Mazzarri lo lasci partire. Sfoltita la rosa con le cessioni di Didac Vilà e Taiwo, non è da escludere che si punti ancora su Mesbah e Antonini.&nbsp; Capitolo centrale: Braida è in Francia per Yanga-Mbiwa. Si tratta, ma non alle condizioni del Montpellier che chiede 30 milioni per un modesto centrale dell'89: in alternativa piace Nkoulou, ma anche per lui le ipotesi sono molto fantasiose. Non è da escludere invece che, nelle ultime settimane, Galliani non provi un affondo deciso verso un suo pupillo: Angelo Ogbonna. Cairo dice che non lo vende e che il Milan non gliel'ha chiesto, ma il Milan ha i soldi e in questo periodo si sa che è questo quello che conta di più.<BR><BR>A centrocampo ieri si è parlato di Lodi: 28 anni, piedi raffinatissimi, legato però a Catania e quindi trasferimento molto difficile. Anche per una questione d'orgoglio: Allegri diede il via libera alla cessione di Pirlo perchè voleva giocare con tre mediani e ora va a prendere un sosia del numero 21? Dubitiamo. Molto più probabile invece che il colpo last time sia Kakà: continuano i tira e molla e la sensazione è che, finquando Modric non si vestirà di <EM>blanco, </EM>tutto tacerà. Il brasiliano è corteggiato anche da qualche squadra della Major League americana, ma il Milan, nonostante il dimezzamento del suo contratto, resta per lui l'ipotesi più affascinante, oltre&nbsp;a quella che gli consentirebbe di&nbsp;non perdere il treno col calcio che conta. Negli ultimi giorni si chiuderà per il bene di tutti.<BR><BR>Andiamo adesso al discorso più caldo, ossia quello legato all'attaccante. Allegri sembra intenzionato a giocare col «falso 9», che nelle sua mente è Kevin Prince Boateng: ai suoi lati Pato, Cassano e Robinho si dovrebbero giocare un posto. Usiamo il condizionale però perchè Robinho non è poi così sicuro di rimanere, mentre Cassano ha ereditato il mal di pancia di Ibra: il Maalox giusto per lui sembra essere la Sampdoria, ma non si sa mai gli effetti che possa avere sul Pibe di Bari&nbsp;vecchia&nbsp;un ritocchino sull'ingaggio...<BR><BR>I nomi, anche qui sono i soliti: Dzeko,&nbsp;Tevez e Van Persie. Tutti lontani, lontanissimi e, magari utiliazzare per nascondere qualche altro obiettivo (Pazzini?).<BR><BR>Il Galliani-time si avvicina: un'altra ventina di giorni e&nbsp;la quiete sparirà...<BR><BR>&nbsp;<BR><BR>FL0141FL0141Galliani-Lecce-Milan-638x425.jpgSiNcalciomercato-milan-e-la-quiete-prima-della-tempesta-galliani-1007132.htmSi100205001,02,03010501
351007064NewsCalciomercatoMilan, Berlusconi: «Non faremo spese folli. Fiducia in Pato e Acerbi»20120731134531milan, berlusconiMilan Berlusconi<STRONG>Silvio Berlusconi</STRONG>, presidente del <STRONG>Milan</STRONG>, parla del momento rossonero a <EM>Milan Channel</EM>. «Dobbiamo guardare al presente, abbiamo un quintetto di campioni incredibili: Pato, Robinho, Boateng, El Shaarawy e Cassano. Non possiamo più permetterci le spese dei primi anni '90, i campioni stra-affermati, come quelli che hanno contraddistinto le scorse campagne acquisti. Dobbiamo costruire una grande squadra grazie ai giovani, il Barcellona ha fatto così ed anche noi, con Maldini, Baresi e Costacurta. Ai tifosi dico: c'è la possibilità di costruire un calcio divertente ed efficace, nonostante il quadro economico. Dico loro anche di non avere paura di questo cambiamento, è di prospettiva. In passato si potevano comprare grandi giocatori. E' arrivata una crisi, mai presentatasi nella storia. La mia famiglia ha versato ogni anno 50 milioni nel calcio. Oggi non sarebbe più possibile per noi, che stiamo contenendo le spese nelle altre società. E poi non possiamo spendere questi soldi per il Milan, società di entertainment. Non potevamo rifiutare la cifra del PSG per i due giocatori: questo ha messo in sicurezza i conti della società».<br><br> Su Ibrahimovic e su Thiago Silva. «Non volevamo cedere tutte e due. Leo ci aveva contattato, ma dicemmo no. Poi l'avanches del PSG è andata avanti e abbiamo pensato anche al fair-play finanziario. Era l'ultimo anno che poteva essere avanzata un'offerta del genere. Con questo sacrificio conti in ordine per i posti 3-4 anni. Il mio cuore piangeva, convinti però di avere in casa giocatori molto validi. In attacco non sentiremo la mancanza di Ibra.I In difesa crediamo in Acerbi»<br><br> Un'analisi della rosa. «Al centro abbiamo Acerbi, un grande campione come Yepes anche se non è giovanissimo ha sempre giocato perfettamente, senza mai sbagliare. Poi c'è Bonera, nel quale credo molto e Mexes, al quale tutti hanno fatto la corte quando era la Roma. A centrocampo ci sono Montolivo, Nocerino, Traorè, Flamini, Ambrosini e dietro le punte c'è possibilità di scelta: Emanuelson, che mi piace molto, può essere avanzato Montolivo, c'è Boateng, Cassano e Robinho. Quella di ridurre la rosa è stata una nostra volontà, una eccessiva lascia troppi scontenti. Ci presentiamo con due squadre 22 giocatori, più il terzo portiere, più Muntari e Strasser che per ora sono indisponibili. Ho fiducia in una buona stagione, garantendo che aumenteremo le ricerche per attirare giovani talenti».<br><br> Sulla crisi. «I numeri del calcio, dai biglietti agli sponsor, raccontano di questa crisi. In Italia c'è una crisi finanziara più acuta rispetto agli altri paesi. Le squadre che spendono e spandono hanno altri investitori dietro, di altri paesi, arabi e russi, ma anche loro dovranno fare i conti con il fair play».<br><br> Su investitori stranieri al Milan. «Magari, magari... Chi volesse dare un sostegno al Milan, ben venga, ma il bene della squadra è sempre al primo posto nel nostro cuore e nella nostra terra».<br><br> Un messaggio ai tifosi. «Il Milan conosciuto in passato è stato ai massimi livelli, ma nessuno può restarci per sempre. Ricordo dove ho preso questa squadra, non riusciva mai a vincere uno Scudetto. Basta che la squadra conservi il suo carattere e la sua personalità da Milan, quella missione innata, quella voglia di vincere, di essere padroni del gioco, per divertire e divertirsi, per essere esempio e vanto per i propri tifosi, per essere un vanto e motivo di gloria per i sostenitori».<br><br> Ancora su Ibra e Thiago. «Ci è arrivata un'offerta per entrambi, una seconda offerta, anche per Zlatan che ha 31 anni. Abbiamo riconsiderato la situazione, poi ha vinto il buon senso: non era più possibile immettere denaro fresco nel Milan come negli scorsi anni».<br><br> Di nuovo sulla rosa. «Tutti ci chiedevano di ringiovanire la rosa, ma quelli di oggi o sono già grandi o possono diventare grandi e portare in campo l'immagine del Milan vincente, quella di sempre».<br><br> Su Kakà. «E' rimasto nei nostri cuori per il giocatore e per l'uomo che è. Non chiudo ad una possibilità di questo genere, bisogna vedere quali possono essere le situazioni alle quali questo ritorno possa avvenire. Ci sono giocatori che hanno segnato la storia del Milan, uno di questi è certamente Kakà. Però non ho approfondito il discorso con Galliani».<br><br> Sul marchio Milan. «E' uno dei nomi italiani più noti del mondo; uno studio dell'ONU, ha sottolineato che all'Italia, dopo la pizza e purtroppo dopo la mafia, c'era il Milan: siamo la squadra più titolata del Mondo ed intendiamo mantenere questo status».<br><br> Sul 10 a Boateng e sul 9 a Pato. «Pato è un goleador, il numero è azzeccatissimo. Deve giocare avanzato, non può essere impiegato a centrocampo come purtroppo è successo nell'ultimo campionato. Boateng è un centravanti a cui starebbe bene anche il numero 9; noi immaginiamo un 10 come Gianni Rivera, ma può essere anche un grande realizzatore. Mi piace che queste due gloriosissime maglie siano sulle spalle di Pato e di Boateng».<br><br> Sul mercato. «Individuiamo un giocatore, pensiamo ad una cifra da spendere, ma se viene valutato di più non possiamo prenderlo. E' un modo corretto di impostare la nostra campagna acquisti».<br><br>1007858adm001adm0011070572-pato.jpgSiNmilan-berlusconi-non-faremo-spese-folli-1007064.htmNo100075701,02,03010366
361006995NewsCalciomercatoIbrahimovic a segno al debutto. «Il Psg è meglio del Milan»20120729114531milan, ibrahimovic, psgMilan Ibrahimovic PsgCome riporta<EM> Il Corriere dello Sport</EM> il <STRONG>Paris Saint Germain</STRONG> e la DC United hanno pareggiato 1-1 ieri a Washington in una partita amichevole. Gol di De Rosario per la Dc United e di Ibrahimovic al debutto per i francesi. <br><br> <STRONG>Zlatan Ibrahimovic</STRONG> ha affermato che il PSG è «meglio del Milan» perché il club italiano ha perso i «suoi giocatori migliori», riferendosi a se stesso e al difensore Thiago Silva. «Questo è Ibrahimovic» ha detto l'allenatore del PSg Carlo Ancelotti dopo il riuscito debutto dell'ex calciatore del Milan.<br><br>1007858adm001adm001ibra.jpgSiNibrahimovic-subito-a-segno-il-psg-meglio-del-milan-1006995.htmSi100075501,02,03010539
371006894NewsCalciomercatoCalciomercato Inter, ritorno di fiamma per Cassano. Offerte anche da Russia e Qatar20120726120848Calciomercato, Cassano, Inter, Milan, SampdoriaBarese scontento, potrebbe farsi avanti anche la Samp.Del prolungamento di contratto per <STRONG>Cassano</STRONG> ancora non se ne parla ed egli<EM>&nbsp;</EM>è anche arrabbiato per le cessioni di Ibrahimovic e Thiago Silva. Diversi fattori che convergono, dando adito a congetture e&nbsp;probabilità:&nbsp;<EM>Fantantonio </EM>potrebbe decidere di cambiare aria. <BR><BR>Diverse offerte per lui sono state già avanzate dalla <STRONG>Russia</STRONG> e dal <STRONG>Qatar</STRONG>, ma sono state rifiutate perché l'attaccante di Bari vecchia non vuole andare all'estero, riporta <EM>La Gazzetta dello Sport</EM>. Si fa così avanti l'ipotesi di un ritorno alla <STRONG>Sampdoria -</STRONG>&nbsp;mai dimenticata -&nbsp;o all'<STRONG>Inter</STRONG>, destinazione da sempre apprezzata e che esercita una certa attrazione verso il barese. Se la società nerazzurra tentasse un'avance,&nbsp;difficilmente&nbsp;Cassano resisterebbe.&nbsp;<BR><BR>MilanoFL0435FL0435cassa-gol1.jpgSiNcalciomercato-inter-ritorno-di-fiamma-per-cassano-1006894.htmSi100612201,02,03010471
381006863NewsCalciomercatoCalciomercato Milan, Ibrahimovic vuole Abate al Psg20120725154531milan, ibrahimovic, abate, psgMilan Psg Ibrahimovic AbateInsaziabile <STRONG>Zlatan Ibrahimovic</STRONG>.<BR><BR>L'attaccante appena passato dal <STRONG>Milan </STRONG>al <STRONG>Psg</STRONG> avrebbe fatto una richiesta specifica al proprio club.<BR><BR>L'ex rossonero infatti dopo gli arrivi di Verratti, Lavezzi e Thiago silva vorrebbe con se anche <STRONG>Ignazio Abate</STRONG>. I due sono molti amici tanto che hanno passato anche parte delle ultime vacanze insieme.<BR><BR>1007858adm001adm001abate.jpgSiNmilan-ibrahimovic-ha-chiesto-abate-al-psg-1006863.htmSiT1000027100075501,02,03,07010577
391006850NewsCalciomercatoMilan, Cassano arrabbiato con la società20120725100131milan, cassanoMilan CassanoCome riporta<EM> La Gazzetta dello Sport</EM> <STRONG>Antonio Cassano</STRONG> è tornato al<STRONG> Milan</STRONG> col mal di pancia. C'è chi racconta di averlo trovato ben disposto e rilassato, chi invece dice che non abbia risparmiato battute feroci, visto che è ancora arrabbiato per le cessioni di Ibrahimovic e Thiago Silva. <BR><BR>Per il resto è in buona forma, ma non di buon umore, anche perché si aspettava un prolungamento di contratto che non è ancora avvenuto.<BR><BR>C1000009adm001adm001cassanoitalia1.jpgSiNmilan-cassano-arrabbiato-con-la-societa-1006850.htmSiT1000027100075701,02,03,07010318
401006847NewsCalciomercatoIl Psg alle prese con un Ibra capriccioso: vuole il numero 1020120725083029Ibrahimovic,Psg,campionato franceseL`attaccante svedese vuole la maglia numero 10. I dirigenti non possono accontentarlo e a Raiola non interessa.Zlatan Ibrahimovic, neo acquisto del Paris Saint Germain, è ancora senza maglia e così chiede con insistenza il numero 10. Lui stesso dice: «Niente è stato deciso per il mio numero, ma se i dirigenti vogliono farmi piacere sanno cosa fare.» <br><br> La società per ora non può accontentare l'ex rossonero,il tutto potrebbe accadere solo dopo la partenza di un altro fuoriclasse, il brasiliano Nenè. Leonardo infatti al quotidiano Le Parisien ribadisce: «NOn abbiamo ancora deciso il suo numero, per il 10 bisogna attendere la partenza di un altro giocatore». Anche il procuratore di Ibra, alludendo allo stipendio record di 14 milioni di euro a stagione, che lo rendono così il giocatore più pagato del campionato di Francia, afferma: «Questa richiesta non è scritta nel contratto: le cifre sritte sul contratto mi interessano molto ma non quella».<br><br> Non ci resta che aspettare per sapere se il desiderio di Zlatan sarà esaudito o meno.<BR><br><br>1007858ParigiFL0121FL0121ibra.jpgSiNil-psg-alle-prese-con-un-ibrahimovic-capriccioso-1006847.htmSi100148701,02,03010481
411006825NewsCalciomercatoCalciomercato Milan, per l`attacco c`è Robben20120724151531Calciomercato, Robben, MilanPossibile primo gran colpo in entrata: pronti 20 milioni.Arjen <STRONG>Robben</STRONG> potrebbe essere il prossimo top player del <STRONG>Milan</STRONG>. Bersagliati dalle accuse dei tifosi di una campagna acquisti profondamente deludente, i dirigenti di via Turati starebbero pensando di portare l'asso della nazionale olandese in rossonero. A rivelare i dettagli è il quotidiano francese <EM>L'Equipe</EM>. <BR><BR>La società avrebbe pronti <STRONG>20 milioni</STRONG> per avanzare l'offerta al <STRONG>Bayern Monaco</STRONG>, anche se questa prima proposta, nel caso venisse avanzata, potrebbe non bastare. L'ala<EM> orange </EM>è legata al club bavarese fino al 2015, ma il Milan ha assolutamente bisogno di un degno sostituto di Ibrahimovic per tornare competitivo e soprattutto placare lo scontento dei supporters.<BR><BR>C1000009MilanoFL0435FL0435robben.jpgSiNmilan-per-l-attacco-c-e-robben-1006825.htmSiT1000027100612201,02,03,07010425
421006798NewsCalciomercatoCalciomercato Raiola mira sul Napoli: «Cavani vorrebbe andare via»20120723171353Calciomercato, Cavani, Napoli, RaiolaL`agente di mercato a Radio Kiss Kiss: «De Laurentiis non lo libera».Mino <STRONG>Raiola</STRONG> torna a parlare di <STRONG>Napoli</STRONG>. Ai microfoni di <EM>Radio Kiss Kiss </EM>l'agente di Ibrahimovic e Balotelli è tornato a provocare i partenopei dopo l'invito a Marek Hamsik a lasciare il San Paolo. «Se <STRONG>Cavani</STRONG> avesse avesse la possibilità di andare via, lo farebbe subito. Ma la possibilità deve dargliela <STRONG>De Laurentiis</STRONG>». <BR><BR>Il valore di mercato del<EM> Matador&nbsp;</EM>si aggira intorno ai 35 milioni di euro, ma l'uruguagio ha&nbsp;ancora quattro anni di contratto. Infine elogi al presidente per il lavoro svolto in questi anni, durante i quali ha portato il Napoli dalla Serie C1 alla Champions League: «Ha ben gestito il club in questi anni e lo testimoniano i risultati sul campo. Bisogna dare i giusti meriti».<BR><BR>C1000009NapoliFL0435FL0435matador-esulta.jpgSiNraiola-mira-sul-napoli-cavani-vorrebbe-andare-via-1006798.htmSiT1000017100612201,02,03,08010504
431006735NewsCalciomercatoSerie A, Tutti i trasferimenti ufficiali20120722154531Serie ATutti i trasferimentiSi è aperto ufficialmente domenica 1 luglio, la sessione estiva del calciomercato. La finestra di trattative si concluderà venerdì 31 agosto alle 19.<BR><BR>Le società possono acquistare un massimo di due giocatori extracomunitari all'anno, sempre che gli slot (i posti) non siano già occupati da altri calciatori con passoporto extra U.E.<BR><BR><BR><STRONG>ATALANTA (all. Colantuono)</STRONG><BR>Arrivi: Brivio (d, Lecce), Matheu (d, Independiente), Parra (a, Independiente)<BR>Partenze: Cristiano Doni (a, fine contratto), Ferri (d, fine contratto), Polito (p, fine contratto), Mutarelli (c, fine contratto), Stendardo (d, fine prestito Lazio), Brighi (c, fine prestito Roma), Carrozza (c, Verona).<BR><BR><BR><STRONG>BOLOGNA (all. Pioli)</STRONG><BR>Arrivi: Riverola (c, Barcellona), Pasquato (a, Udinese), Curci (p, Roma), Roger de Carvalho (d, Genoa), De Carvalho (d, Tombense), Abero (d, Nacional Montevideo)<BR>Partenze: Belfodil (a, Lione), Raggi (d, Monaco), Paonessa (c, Parma), Di Vaio (a, Montreal Impact), Loria (d, fine contratto), Vitale (d, fine prestito Napoli), Gillet (p, Torino), Crespo (c, Verona), Mudingayi (c, Inter), Gavilan (a, Nocerina)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>CAGLIARI (all. Ficcadenti)</STRONG><BR>Arrivi: Rossettini (d, Siena), Sau (a, Juve Stabia), Avelar (d, Karpaty Lviv), Camilleri (a, Reggina)<BR>Partenze: Canini (d, Genoa), Giorico (c, Lumezzane)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>CATANIA (all. Maran)</STRONG><BR>Arrivi: Salifu (c, Fiorentina), Antenucci (a, Torino), Morimoto (a, Novara), Doukara (a, Vibonese), Frison (p, Vicenza), Crescenzi (d, Bari), Antei (d, Grosseto), Castro (c, Racing Avellaneda)<BR>Partenze: Kosicky (p, Novara), Motta (d, fine prestito Juventus), Suazo (a, svincolato), Campagnaro (p, svincolato), Maxi Lopez (a, Sampdoria), Wellington (a, Koper)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>CHIEVO (all. Di Carlo)<BR></STRONG>Arrivi: Iunco (a, Spezia), Papp (d, Vaslui), Farkas (d, Vaslui), Guana (c, Cesena), Cofie (c, Genoa), Di Michele (a, svincolato)<BR>Partenze: Hanine (c, Ascoli), Acerbi (d, Genoa), Iori (c, Cesena), Uribe (a, Nacional), Mandelli (d, svincolato), Bradley (c, Roma), Granoche (a, Padova), Farias (a, Padova), Fatic (d, Hellas Verona)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>FIORENTINA (all. Montella)</STRONG><BR>Arrivi: Hegazy (d, Ismaily), El Hamdaoui (a, Ajax), Roncaglia (d, Boca Juniors), Della Rocca (c, Palermo), Lupatelli (p, svincolato)<BR>Partenze: Montolivo (c, Milan), Natali (d, fine contratto), Kroldrup (d, fine contratto), Marchionni (c, fine contratto), Salifu (c, Catania), Amauri (a, Parma), Seculin (p, Juve Stabia), Agyei (c, Juve Stabia), Babacar (a, Padova), Kharja (c, rescissione), Gamberini (d, Napoli), Behrami (c, Napoli), De Silvestri (d, Sampdoria).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>GENOA (all. De Canio)</STRONG><BR>Arrivi: Immobile (a, Pescara), Merkel (c, Milan), Von Bergen (d, Cesena), Lazarevic (a, Padova), Tozser (c, Genk), Polo (a, Universitario), Acerbi (d, Chievo), Canini (d, Cagliari), Anselmo (c, Palmeiras), M. Martinez (d, Racing), Bertolacci (a, Roma) <BR>Partenze: Acerbi (d, Milan), Caracciolo (a, Brescia), Constant (c, Milan), Palacio (a, Inter), Sculli (a, fine prestito Lazio), Belluschi (c, fine prestito Porto), Eduardo (p, Istanbul BB), Veloso (c, Dynamo Kiev), Cofie (c, Chievo), Roger de Carvalho (d, Bologna), Ribas (a, Monaco).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>INTER (all. Stramaccioni)</STRONG><BR>Arrivi: Palacio (a, Inter), Bardi (p, Livorno), Jonathan (d, Parma), Coutinho (a, Espanyol), Handanovic (p, Udinese), Silvestre (d, Palermo), Mudingayi (c, Bologna)<BR>Partenze: Zarate (a, Lazio), Palombo (c, Sampdoria), Cordoba (d, fine contratto), Orlandoni (p, fine contratto), Lucio (d, Juventus), Forlan (a, rescissione), Faraoni (d, Udinese), Alborno (d, Novara), Bardi (p, Novara)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>JUVENTUS (all. Conte)<BR></STRONG>Arrivi: Giovinco (a, Parma), Asamoah (c, Udinese), Isla (c, Udinese), Leali (p, Brescia), Lucio (d, Inter), Pogba (c, Manchester United), Boakye (a, Sassuolo).<BR>Partenze: Manninger (p, fine contratto), Del Piero (a, fine contratto), Grosso (d, fine contratto), Borriello (a, fine prestito Roma), Pasquato (c, Udinese), Elia (c, Werder Brema), Chibsah (c, Parma).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>LAZIO (all. Petkovic)</STRONG><BR>Arrivi: Zarate (a, Inter), Ederson (a, Lione), Candreva (c, Udinese)<BR>Partenze: Del Nero (a, fine contratto), Makinwa (a, fine contratto).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>MILAN (all. Allegri)</STRONG><BR>Arrivi: Montolivo (c, Fiorentina), Traoré (c, Nancy), Acerbi (d, Genoa), Didac Vilà (d, Espanyol), Taiwo (d, Qpr), Gabriel (p, Cruzeiro), Constant (c, Genoa).<BR>Partenze: Gattuso (c, Sion), Van Bommel (c, Psv Eindhoven), Nesta (d, Montreal Impact), Inzaghi (a, fine contratto), Roma, (p, fine contratto), Zambrotta (d, fine contratto), Seedorf (c, Botafogo), Maxi Lopez (a, fine prestito Catania), Adiyiah (a, Arsenal Kiev), Comi (a, Reggina), Zigoni (a, Pro Vercelli), Ricardo Ferreira (d, Empoli), Thiago Silva (d, Paris Saint Germain), Ibrahimovic (a, Paris Saint-Germain)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>NAPOLI (all. Mazzarri)</STRONG><BR>Arrivi: Insigne (a, Pescara), Bariti (c, Vicenza), Gamberini (d, Fiorentina), Behrami (c, Fiorentina).<BR>Partenze: Lavezzi (a, Psg), Grava (d, fine contratto), Santana (c, Torino), Fideleff (d, Parma)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>PALERMO (all. Sannino)</STRONG><BR>Arrivi: Viola (a, Reggina), Brienza (a, Siena), Kurtic (c, Varese), Morganella (d, Novara), Ujkani (p, Novara), Dybala (a, Instituto), Sosa (a, Cerro Largo), Rios (c, Chivas), Dybala (a, Instituto)<BR>Partenze: Gonzalez (a, Novara), Silvestre (d, Inter), Succi (a, Cesena), Bacinovic (c, Verona), Acquah (Parma).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>PARMA (all. Donadoni)</STRONG><BR>Arrivi: Belfodil (a, Lione), Ninis (c, Panathinaikos), Pabon (a, Nacional Medellin), Paonessa (c, Bologna), Dellafiore (d, Novara), Amauri (a, svincolato), Brandao (d, Siena), Parolo (c, Cesena), Fideleff (d, Napoli), Acquah (Palermo)<BR>Partenze: Giovinco (a, Juventus), Danilo Pereira (c, Roda), Rispoli (d, Padova), Nwanko (c, Padova), Okaka (a, fine prestito Roma), Floccari (a, fine prestito Lazio), Valiani (c, Siena).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>PESCARA (all. Stroppa)<BR></STRONG>Arrivi: Abbruscato (a, Vicenza), Colucci (c, Cesena), Bjarnason (c, Standard Liegi), Elyounoussi (a, Fredrikstad), Cosic (d, Stella Rossa), Munoz (a, Colo Colo), Celik (a, Gais), Chiaretti (a, Taranto), Quintero (c, Atletico Nacional)<BR>Partenze: Immobile (a, Genoa), Insigne (a, Napoli), Sansovini (a, Spezia), Giacomelli (a, Vicenza), Gessa (c, Cesena), Verratti (c, Paris Saint Germain)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>ROMA (all. Zeman)<BR></STRONG>Arrivi: D'Alessandro (c, Verona), Florenzi (c, Crotone), Dodò (d, Corinthians), Stoian (a, Bari), Svedkauskas (p, Suduva), Lucca (c, Internacional), Tachtsidis (c, Verona), Bradley (c, Chievo Verona) <BR>Partenze: Cassetti (d, fine contratto), Cicinho (d, Sport Recife), Antunes (d, rescissione), Viviani (c, Padova), Gago (c, Real Madrid), Borini (a, Liverpool), Curci (p, Bologna), Juan (d, rescissione), Bertolacci (a, Genoa)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>SAMPDORIA (all. Ferrara)</STRONG><BR>Arrivi: Tissone (c, Maiorca), Corazza (Portogruaro), Maxi Lopez (a, Catania), De Silvestri (d, Fiorentina)<BR>Partenze: Foggia (c, fine prestito Lazio), Pellè (a, fine prestito Parma), Celjak (c, Grosseto), Zaza (a, Ascoli), Piovaccari (a, Novara), Fornaroli (a, Boston River)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>SIENA (all. Cosmi)<BR></STRONG>Arrivi: Dellafiore (Parma), Rubin (d, Torino), Valiani (c, Parma)<BR>Partenze: Rossettini (d, Cagliari), Brienza (a, Palermo), Codrea (c, fine contratto), Brkic (p, dine prestito Udinese), Gazzi (c, Torino).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>TORINO (all. Ventura)</STRONG><BR>Arrivi: Ebagua (a, Catania), Gillet (p, Bologna), Sansone (a, Sassuolo), Santana (c, Napoli), Gazzi (c, Siena)<BR>Partenze: Antenucci (a, Catania), Ebagua (a, Varese), Rubin (d, Siena), Pratali e Gasbarroni (svincolati).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>UDINESE (all. Guidolin)</STRONG><BR>Arrivi: Brkic (p, Siena), Gabriel Silva (d, Novara), Willians (c, Flamengo), Allan Marques (c, Vasco da Gama), Thomas Heurtaux (d, Caen), Wojciech Pawlowski&nbsp; (p, Lechia), Pasquato (c, Juve), Cuadrado (c, Lecce), Muriel (a, Lecce), Machis (a, Mineros de Guayana), Faraoni (d, Inter), Maicosuel (c, Botafogo)<BR>Partenze: Floro Flores (a, Granada), Torje (a, Granada), Asamoah Kwadwo (c, Juventus), Isla (c, Juventus), Ferronetti (d, fine contratto), Pazienza (c, fine prestito Juventus), Pasquato (a, Bologna), Handanovic (p, Inter), Candreva (c, Lazio)<BR><BR>1007856MilanoFL0411FL0411calciomercato.jpgSiNtutti-i-trasferimenti-ufficiali-1006735.htmSi100427901,02,03010791
441006721NewsCalciomercatoMilan, Galliani: «Pronti da subito a rimborsare gli abbonamenti»20120721144531milan, gallianiMilan Galliani«Il Milan è disponibile fin da subito a rimborsare gli abbonamenti sottoscritti da chi non è soddisfatto della campagna acquisti condotta dalla società». Parola di Adriano Galliani, amministratore delegato rossonero, al Corriere della Sera dopo la reazione di alcuni tifosi disposti anche a una class action a seguito delle partenze di due punti chiave della squadra, Zlatan Ibrahimovic e Thiago Silva.<br><br> I tifosi del Milan, più che per le cessioni, si erano indignati per l'atteggiamento di via Turati: la società ha infatti prima confermato il difensore brasiliano e l'attaccante svedese, poi ha impostato la campagna abbonamenti anche su questi due giocatori, e infine li ha ceduti al Paris Saint Germain.<br><br> Nel frattempo il sito ufficiale rossonero ha cambiato l'immagine di sfondo: dal quintetto Nocerino-Ambrosini-Boateng e, appunto, Thiago Silva e Ibrahimovic sotto allo stadio di San Siro, la foto promozionale ora prevede un'immagine della Curva Sud Milano con la coreografia «Ac Milan - In fondo all'anima per sempre tu». Per non scontentare nessuno tra i tifosi, nell'immagine non compaiono simboli di gruppi ultras.<br><br>C1000009adm001adm001galliani.jpgSiNmilan-galliani-pronti-da-subito-a-rimborsare-gli-abbonamenti-1006721.htmSiT1000027100075701,02,03,07010406
451006716NewsCalciomercatoSantos, Ramalho: «Era quasi fatta per il ritorno di Robinho»20120721131531milan, santos, robinhoMilan Santos Robinho<STRONG>Muricy Ramalho</STRONG>, allenatore del <STRONG>Santos</STRONG>, in un intervista rilasciata a <EM>Terra.br</EM> si rammarica per il mancato trasferimento di<STRONG> Robinho</STRONG> al Santos: «L'affare si stava realizzando ma le cessioni di entrambi i giocatori, Thiago Silva&nbsp;e Ibrahimovic, hanno complicato le cose. Se fossero rimasti sarebbe andato diversamente. Non eravamo distanti, lo sforzo è stato grande. Qui hanno lavorato molto discretamente. Ora sappiamo che non accadrà. Il Milan non ha voluto portare a termine l'affare».C1000009adm001adm001robinho.jpgSiNsantos-ramlho-era-quasi-fatta-per-il-ritorno-di-robinho-1006716.htmSiT1000027100075501,02,03,07010381
461006672NewsCalciomercatoSerie A, Tutti i trasferimenti ufficiali20120720141531CalciomercatoTutte le ufficialitàSi è aperto ufficialmente domenica 1 luglio, la sessione estiva del calciomercato. La finestra di trattative si concluderà venerdì 31 agosto alle 19.<BR><BR>Le società possono acquistare un massimo di due giocatori extracomunitari all'anno, sempre che gli slot (i posti) non siano già occupati da altri calciatori con passoporto extra U.E.<BR><BR><BR><STRONG>ATALANTA (all. Colantuono)<BR></STRONG>Arrivi: Brivio (d, Lecce), Matheu (d, Independiente), Parra (a, Independiente)<BR>Partenze: Cristiano Doni (a, fine contratto), Ferri (d, fine contratto), Polito (p, fine contratto), Mutarelli (c, fine contratto), Stendardo (d, fine prestito Lazio), Brighi (c, fine prestito Roma), Carrozza (c, Verona).<BR><STRONG></STRONG><BR><BR><STRONG>BOLOGNA (all. Pioli)<BR></STRONG>Arrivi: Riverola (c, Barcellona), Pasquato (a, Udinese), Curci (p, Roma), Roger de Carvalho (d, Genoa), De Carvalho (d, Tombense), Abero (d, Nacional Montevideo)<BR>Partenze: Belfodil (a, Lione), Raggi (d, Monaco), Paonessa (c, Parma), Di Vaio (a, Montreal Impact), Loria (d, fine contratto), Vitale (d, fine prestito Napoli), Gillet (p, Torino), Crespo (c, Verona)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>CAGLIARI (all. Ficcadenti)<BR></STRONG>Arrivi: Rossettini (d, Siena), Sau (a, Juve Stabia), Avelar (d, Karpaty Lviv), Camilleri (a, Reggina9<BR>Partenze: Canini (d, Genoa), Giorico (c, Lumezzane)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>CATANIA (all. Maran)<BR></STRONG>Arrivi: Salifu (c, Fiorentina), Antenucci (a, Torino), Morimoto (a, Novara), Doukara (a, Vibonese), Frison (p, Vicenza), Crescenzi (d, Bari), Antei (d, Grosseto)<BR>Partenze: Kosicky (p, Novara), Motta (d, fine prestito Juventus), Suazo (a, svincolato), Campagnaro (p, svincolato), Maxi Lopez (a, Sampdoria), Wellington (a, Koper)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>CHIEVO (all. Di Carlo)<BR></STRONG>Arrivi: Iunco (a, Spezia), Papp (d, Vaslui), Farkas (d, Vaslui), Guana (c, Cesena), Cofie (c, Genoa), Di Michele (a, svincolato)<BR>Partenze: Hanine (c, Ascoli), Acerbi (d, Genoa), Iori (c, Cesena), Uribe (a, Nacional), Mandelli (d, svincolato), Bradley (c, Roma), Granoche (a, Padova), Farias (a, Padova), Fatic (d, Hellas Verona)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>FIORENTINA (all. Montella)</STRONG><BR>Arrivi: Hegazy (d, Ismaily), El Hamdaoui (a, Ajax), Roncaglia (d, Boca Juniors), Della Rocca (c, Palermo), Lupatelli (p, svincolato)<BR>Partenze: Montolivo (c, Milan), Natali (d, fine contratto), Kroldrup (d, fine contratto), Marchionni (c, fine contratto), Salifu (c, Catania), Amauri (a, Parma), Seculin (p, Juve Stabia), Agyei (c, Juve Stabia), Babacar (a, Padova), Kharja (c, rescissione), Gamberini (d, Napoli), Behrami (c, Napoli), De Silvestri (d, Sampdoria).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>GENOA (all. De Canio)<BR></STRONG>Arrivi: Immobile (a, Pescara), Merkel (c, Milan), Von Bergen (d, Cesena), Lazarevic (a, Padova), Tozser (c, Genk), Polo (a, Universitario), Acerbi (d, Chievo), Canini (d, Cagliari), Anselmo (c, Palmeiras), M. Martinez (d, Racing), Bertolacci (a, Roma) <BR>Partenze: Acerbi (d, Milan), Caracciolo (a, Brescia), Constant (c, Milan), Palacio (a, Inter), Sculli (a, fine prestito Lazio), Belluschi (c, fine prestito Porto), Eduardo (p, Istanbul BB), Veloso (c, Dynamo Kiev), Cofie (c, Chievo), Roger de Carvalho (d, Bologna), Ribas (a, Monaco).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>INTER (all. Stramaccioni)<BR></STRONG>Arrivi: Palacio (a, Inter), Bardi (p, Livorno), Jonathan (d, Parma), Coutinho (a, Espanyol), Handanovic (p, Udinese), Silvestre (d, Palermo).<BR>Partenze: Zarate (a, Lazio), Palombo (c, Sampdoria), Cordoba (d, fine contratto), Orlandoni (p, fine contratto), Lucio (d, Juventus), Forlan (a, rescissione), Faraoni (d, Udinese), Alborno (d, Novara), Bardi (p, Novara)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>JUVENTUS (all. Conte)<BR></STRONG>Arrivi: Giovinco (a, Parma), Asamoah (c, Udinese), Isla (c, Udinese), Leali (p, Brescia), Lucio (d, Inter), Pogba (c, Manchester United), Boakye (a, Sassuolo).<BR>Partenze: Manninger (p, fine contratto), Del Piero (a, fine contratto), Grosso (d, fine contratto), Borriello (a, fine prestito Roma), Pasquato (c, Udinese), Elia (c, Werder Brema), Chibsah (c, Parma).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>LAZIO (all. Petkovic)<BR></STRONG>Arrivi: Zarate (a, Inter), Ederson (a, Lione), Candreva (c, Udinese)<BR>Partenze: Del Nero (a, fine contratto), Makinwa (a, fine contratto).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>MILAN (all. Allegri)<BR></STRONG>Arrivi: Montolivo (c, Fiorentina), Traoré (c, Nancy), Acerbi (d, Genoa), Didac Vilà (d, Espanyol), Taiwo (d, Qpr), Gabriel (p, Cruzeiro), Constant (c, Genoa).<BR>Partenze: Gattuso (c, Sion), Van Bommel (c, Psv Eindhoven), Nesta (d, Montreal Impact), Inzaghi (a, fine contratto), Roma, (p, fine contratto), Zambrotta (d, fine contratto), Seedorf (c, Botafogo), Maxi Lopez (a, fine prestito Catania), Adiyiah (a, Arsenal Kiev), Comi (a, Reggina), Zigoni (a, Pro Vercelli), Ricardo Ferreira (d, Empoli), Thiago Silva (d, Paris Saint Germain), Ibrahimovic (a, Paris Saint-Germain)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>NAPOLI (all. Mazzarri)<BR></STRONG>Arrivi: Insigne (a, Pescara), Bariti (c, Vicenza), Gamberini (d, Fiorentina), Behrami (c, Fiorentina).<BR>Partenze: Lavezzi (a, Psg), Grava (d, fine contratto), Santana (c, Torino), Fideleff (d, Parma)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>PALERMO (all. Sannino)<BR></STRONG>Arrivi: Viola (a, Reggina), Brienza (a, Siena), Kurtic (c, Varese), Morganella (d, Novara), Ujkani (p, Novara), Dybala (a, Instituto), Sosa (a, Cerro Largo), Rios (c, Chivas).<BR>Partenze: Gonzalez (a, Novara), Silvestre (d, Inter), Succi (a, Cesena), Bacinovic (c, Verona), Acquah (Parma).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>PARMA (all. Donadoni)<BR></STRONG>Arrivi: Belfodil (a, Lione), Ninis (c, Panathinaikos), Pabon (a, Nacional Medellin), Paonessa (c, Bologna), Dellafiore (d, Novara), Amauri (a, svincolato), Brandao (d, Siena), Parolo (c, Cesena), Fideleff (d, Napoli), Acquah (Palermo)<BR>Partenze: Giovinco (a, Juventus), Danilo Pereira (c, Roda), Rispoli (d, Padova), Nwanko (c, Padova), Okaka (a, fine prestito Roma), Floccari (a, fine prestito Lazio), Valiani (c, Siena).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>PESCARA (all. Stroppa)</STRONG><BR>Arrivi: Abbruscato (a, Vicenza), Colucci (c, Cesena), Bjarnason (c, Standard Liegi), Elyounoussi (a, Fredrikstad), Cosic (d, Stella Rossa), Munoz (a, Colo Colo), Celik (a, Gais), Chiaretti (a, Taranto), Quintero (c, Atletico Nacional)<BR>Partenze: Immobile (a, Genoa), Insigne (a, Napoli), Sansovini (a, Spezia), Giacomelli (a, Vicenza), Gessa (c, Cesena), Verratti (c, Paris Saint Germain)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>ROMA (all. Zeman)<BR></STRONG>Arrivi: D'Alessandro (c, Verona), Florenzi (c, Crotone), Dodò (d, Corinthians), Stoian (a, Bari), Svedkauskas (p, Suduva), Lucca (c, Internacional), Tachtsidis (c, Verona), Bradley (c, Chievo Verona) <BR>Partenze: Cassetti (d, fine contratto), Cicinho (d, Sport Recife), Antunes (d, rescissione), Viviani (c, Padova), Gago (c, Real Madrid), Borini (a, Liverpool), Curci (p, Bologna), Juan (d, rescissione), Bertolacci (a, Genoa)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>SAMPDORIA (all. Ferrara)<BR></STRONG>Arrivi: Tissone (c, Maiorca), Corazza (Portogruaro), Maxi Lopez (a, Catania), De Silvestri (d, Fiorentina)<BR>Partenze: Foggia (c, fine prestito Lazio), Pellè (a, fine prestito Parma), Celjak (c, Grosseto), Zaza (a, Ascoli), Piovaccari (a, Novara), Fornaroli (a, Boston River)<BR>&nbsp;<BR><STRONG>SIENA (all. Cosmi)<BR></STRONG>Arrivi: Dellafiore (Parma), Rubin (d, Torino), Valiani (c, Parma)<BR>Partenze: Rossettini (d, Cagliari), Brienza (a, Palermo), Codrea (c, fine contratto), Brkic (p, dine prestito Udinese), Gazzi (c, Torino).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>TORINO (all. Ventura)<BR></STRONG>Arrivi: Ebagua (a, Catania), Gillet (p, Bologna), Sansone (a, Sassuolo), Santana (c, Napoli), Gazzi (c, Siena)<BR>Partenze: Antenucci (a, Catania), Ebagua (a, Varese), Rubin (d, Siena), Pratali e Gasbarroni (svincolati).<BR>&nbsp;<BR><STRONG>UDINESE (all. Guidolin)<BR></STRONG>Arrivi: Brkic (p, Siena), Gabriel Silva (d, Novara), Willians (c, Flamengo), Allan Marques (c, Vasco da Gama), Thomas Heurtaux (d, Caen), Wojciech Pawlowski&nbsp; (p, Lechia), Pasquato (c, Juve), Cuadrado (c, Lecce), Muriel (a, Lecce), Machis (a, Mineros de Guayana), Faraoni (d, Inter), Maicosuel (c, Botafogo)<BR>Partenze: Floro Flores (a, Granada), Torje (a, Granada), Asamoah Kwadwo (c, Juventus), Isla (c, Juventus), Ferronetti (d, fine contratto), Pazienza (c, fine prestito Juventus), Pasquato (a, Bologna), Handanovic (p, Inter), Candreva (c, Lazio)<BR><BR>1007856MilanoFL0411FL0411calciomercato.jpgSiNserie-a-tutti-i-trasferimenti-ufficiali-1006672.htmSi100427901,02,03010893
471006675NewsCalciomercatoHernanes, il Milan torna alla carica20120720101952MilanIl Milan torna alla carica per HernanesIeri la voce di un interessamento del Barcellona, oggi invece si parla di Milan. <BR><BR>Il mercato si infiamma ed Hernanes è di certo un giocatore molto appetibile. I rossoneri, che l'avevano cercato e provato a strappare alla Lazio quando arrivò dal San Paolo, sembrano essere tornati alla carica.<BR><BR>Dopo le cessioni illustri di Thiago Silva e Ibrahimovic, Hernanes potrebbe essere il primo colpo in entrata, anche se al momento la Lazio non ha alcuna intenzione di cedere il proprio numero 8. Lotito e Tare però, spesso hanno affermato di ritenere tutti utili e nessuno indispensabile, e di fronte ad un'offerta 'irrinunciabile' potrebbero vacillare.<BR><BR>MilanoFL0411FL0411hernanes_700.jpgSiNmilan-su-hernanes-1006675.htmSi100427901,02,03010435
481006666NewsCalciomercatoMilan, ancora aperto il mercato in uscita. Possibile un`altra cessione importante20120720084631milan, robinho, santos, malagaMilan Robinho Santos MalagaCome riporta <EM>Il Corriere dello Sport</EM> al <STRONG>Milan</STRONG> dopo le cessioni di Thiago Silva e Ibrahimovic potrebbe essercene un'altra molto importante.<BR><BR>A quanto pare anche <STRONG>Robinho</STRONG> sarebbe nell'elenco dei possibili partenti, la causa l'enorme ingaggio che, per il brasiliano, si aggira sugli 8 milioni di euro.<BR><BR>Sull'attaccante ci sono il solito Santos e il Malaga.<BR><BR>C1000009adm001adm001robinho.jpgSiNmilan-ancora-aperto-il-mercato-in-uscita-possibile-un-altra-cessione-importante-1006666.htmSiT1000027100075501,02,03,07010364
491006663NewsCalciomercatoAurelio De Laurentiis: «Raiola? un rompic......»20120720000231delaurentiis-hamsik«Marek non si muove da qui»Mino Raiola l'ha definito «simpatico», almeno prima di sentire queste parole immaginiamo.<BR><BR>Aurelio De Laurentiis, numero uno napoletano, non le manda a dire e spara a zero contro il procuratore di Ibrahimovic, che aveva «consigliato» ad Hamsik di andare via: <BR><BR><EM>«E' un rompic......... che da anni sta cercando di far andare via Hamsik, ma Marek è di ferro e non si muove da qui.»</EM> <BR><BR>FL0141FL014120120704_servizisegretit1.jpgSiNqurelio-de-laurentiis-raiola-e-un-rompicoglioni-1006663.htmNo100205001,02,03010736
501006642NewsCalciomercatoThiago Silva: «Chiedo scusa ai tifosi del Milan. Il trasferimento non è dipeso da me»20120719163130milan, thiago silva, psgMilan Thiago Silva PsgThiago Silva parla e lo fa dal ritiro della nazionale olimpica brasiliana. «E' la mia prima conferenza stampa come atleta del PSG. Sono felice di questo trasferimento, ma triste per il mio addio al Milan. Lì ho vissuto emozioni molto forti: è un club che si dedica ai giocatori e al gruppo. Io gli devo tutto. Mi voglio scusare con i tifosi del Milan: il mio trasferimento a Parigi, al 100%, non è stata una decisione mia, visto che io con il Milan avevo perfino rinnovato il contratto. C'è chi ha detto che sono un mercenario, ma non me ne sto andando per guadagnare più di quanto prendevo al Milan. Voglio chiarire che non è stata colpa mia e chiedere scusa ai tifosi del Milan. Adesso spero di fare la storia nel Paris St. Germain».<br><br> Thiago ha poi voluto precisare un altro aspetto: «Le persone che sanno di calcio capiscono com'è andata - ha detto - e la situazione per me è stata complicata. La volontà mia e dei miei familiari era di non lasciare il Milan». «Poi mi hanno chiamato Leonardo ed Ancelotti e devo dire che per Leonardo ho grande affetto e stima. Ciò che mi ha spinto a cambiare club è stato il loro progetto. Come ha detto Ibrahimovic, stanno allestendo una squadra da sogno».<br><br>1007858adm001adm001thiago silva.jpgSiNthiago-silva-chiedo-scusa-ai-tifosi-del-milan-ma-il-trasferimento-non-e-dipeso-da-me-1006642.htmNo100075701,02,03010425
511006638NewsCalciomercatoMilan, Galliani tenta la sorpresa. Robben nel mirino20120719151531milan, galliani, bayern monaco, robbenMilan Galliani Bayern Monaco RobbenSecondo quanto riferisce la stampa olandese<STRONG> Galliani</STRONG> prova il colpo a sorpresa.<br><br> Con Robinho che dovrebbe restare, e le partenza di Ibrahimovic il dirigente rossonero pare abbia chiesto informazioni al <STRONG>Bayern Monaco</STRONG> per <STRONG>Arjen Robben</STRONG>.<br><br> Il giocatore, nonostante il rinnovo, ha da tempo problemi con la tifoseria e sarebbe stato individuato come il colpo delle ultime ore di mercato.<br><br>C1000009adm001adm001robben.jpgSiNmilan-galliani-tenta-la-sorpresa-robben-nel-mirino-1006638.htmSiT1000027100075501,02,03,07010546
521006634NewsCalciomercatoRaiola: «In Italia toccato il fondo. Se propongo ad un giocatore Napoli cambia procuratore»20120719124531milan, raiola, ibrahimovicRaiola<STRONG>Mino Riola</STRONG>, procuratore tra gli altri di Ibrahimovic, parla ai microfoni del programma sportivo di<STRONG> Raffaele Auriemma</STRONG><EM> Si Gonfia la Rete</EM> su <EM>Radio Crc</EM>.<BR><BR>«Condivido quanto dichiarato ieri da Ibrahimovic nel corso della sua presentazione al PSG, sebbene sia antipatico dirlo, il calcio italiano ha perso il suo appeal. In Italia dobbiamo affrontare assolutamente la realtà calcistica ed economica. Siamo un paese che non può più permettersi top player. Un calciatore del valore di Ibrahimovic, che considero tra i primi tre al mondo, anzi per me è il primo al mondo, non arriverà in Italia né questa stagione né la prossima. Nel calcio tutto è possibile, ma vi assicuro che non ci saranno questi arrivi».<BR><BR>«Sono finiti i tempi in cui vedevamo arrivare in Italia Maradona e Platini. Possiamo provare a costruirli, dobbiamo spingere la Federazione Italiana ad aiutare i club a costruire stadi e centri sportivi. Questo sarebbe un bene per i giocatori, per i procuratori, i presidenti, i club ed i tifosi. Siamo arrivati veramente al dunque: in Italia bisogna svegliarsi, più in basso di così non sui può andare. Ribadisco, in Italia non arriveranno top player, ancora più difficilmente a Napoli. Il sud d'Italia in Europa fa paura, fa paura non la conoscono bene, ci sono preconcetti. Facciamo un esempio clamoroso: oggi, un Messi o un Ronaldo non verrebbero mai a Napoli».<BR><BR>«Il mondo è cambiato, in Italia non ce ne siamo accorti. Il Brasile non è più paese di terzo mondo, gli Arabi non vivono più nelle tende, in India non ci sono solo i poveri ed i Cina non ci sono solo i comunisti. La Ligue 1 sta investendo, la Premier League è un marchio assoluto con club di certo valore e grandi giocatori. Poi, oggi, non si guarda più al campionato dove giochi, ma al singolo club. Ed il PSG ed il Manchester City oggi sono quelli più interessanti. Poi ci sono Real Madrid e Barcellona che si dovranno mettere in riga, non avranno più il predominio fiscale e finanziario e dovranno affrontare la concorrenza di questi grandi gruppi abari che vogliono vincere tutto».<BR><BR>«Negli anni d'oro in Italia non abbiamo costruito niente: né stadi, né centri sportivi, non abbiamo approntato le misure prese in Germania ed Inghilterra. La FIGC non è neppure riuscita a prendere un Campionato Europeo per intenderci. Da italiani dobbiamo avere il coraggio di criticarla per migliorarla. Lo dico da emigrato. Se oggi propongo ad un top player di venire a Napoli, lui cambia procuratore. A Napoli, ma non solo a Napoli: in Italia in generale non viene. Il PSG ha un progetto, un sogno ed un grande progetto per combattere contro le grandi realtà, con una grande città alle spalle».<BR><BR>«Hamsik? Non sono stato attivo nell'affare Hamsik, altrimenti disturbiamo la colazione al presidente De Laurentiis, si scalda troppo e da simpatico diventa antipatico. Marek è un grande giocatore ed è la fortuna del Napoli, se poi ti senti un grande giocatore ti devi misurare con un'altra realtà per dimostrare il tuo valore. Il presidente De Laurentiis non la pensa così e per me è un'idea sbagliata».<BR><BR>«Stesso discorso anche per Messi: è lui che fa grande il Barcellona o è il Barcellona che fa di lui un grande? Come Schumacher alla Ferrari. Questo è il mio pensiero su un grande atleta: devi cercare nuovi stimoli, che tu sia Messi, Ibrahimovic o Hamsik. Altrimenti sei un giocatore flacco, piatto. I presidenti devono capire che non si possono spremere i calciatori fino all'ultima goccia».<BR><BR>«Cavani? Sicuramente De Laurentiis ed i tifosi del Napoli non sono d'accordo con me. Se Cavani vale 100, 150 o 200 questo è un altro paio di maniche. Se un giocatore vuol rimanere è un suo diritto e nessuno lo contesta».<BR><BR>1007856adm001adm001raiola.jpgNoNraiola-piu-in-basso-di-cosi-in-italia-non-si-poteva-arrivare-se-propongo-ad-un-giocatore-di-andare-a-napoli-cambia-procuratore-1006634.htmNo100075701,02,03010630
531006631NewsCalciomercatoMinistro francese: «Indecenti i soldi dati a Ibrahimovic»20120719121531cahuzac, ibrahimovicCahuzac IbrahimovicIl ministro del Bilancio francese, <STRONG>Jerome Cahuzac</STRONG>, ha definito 'indecente' il costo dell'ingaggio di <STRONG>Zlatan Ibrahimovic</STRONG>, passato nei giorni scorsi dal <STRONG>Milan</STRONG> al<STRONG> Psg</STRONG>. 'Queste cifre sono impressionanti e indecenti', ha detto, commentando l'ingaggio di 15 mln a stagione che entreranno nelle tasche della punta. 'Sono indecenti in un momento in cui tutto il mondo dovrebbe fare uno sforzo a causa delle conseguenze di una terribile crisi finanziaria che ha colpito i mercati', ha aggiunto.1007858adm001adm001ibrahimovic.jpgSiNministro-francese-cahuzac-indecenti-i-soldi-dati-a-ibrahimovic-1006631.htmNoT1000027100075701,02,03,07010435
541006630NewsCalciomercatoMilan, queste le valutazioni di Damiao e Dzeko 20120719120131milan, damiao, dzekoMilan Manchester City Internacional di Porto Alegre Damiao DzekoCome riferisce <EM>Tuttosport</EM> dopo la partenza di Ibrahimovic il<STRONG> Milan</STRONG> punta tutto su due attaccante giovani e promettenti,<STRONG> Damiao</STRONG> e <STRONG>Dzeko</STRONG>.<br><br> Per arrivare al brasiliano dell'Internacional di Porto Alegre, servono circa 20 milioni di euro e il giocatore attualmente guadagna quasi due milioni all'anno. Intanto il primo contatto con l'agente è già avvenuto, nell'incontro tenutosi ieri nella sede rossonera.<br><br> Per Dzeko invece il Manchester City chiede non meno di 25 milioni, ma lì lo stipendio tocca i quasi cinque milioni, bisognerebbe valutare.<br><br> Intanto non sono da escludere le possibili alternative come Pazzini e Matri. <br><br>1007856adm001adm001damiao.jpgSiNmilan-queste-le-valutazioni-di-damiao-e-dzeko-1006630.htmSiT1000027100075501,02,03,07010501
551006613NewsCalciomercatoMilan, ag. Damiao: «E` stato un incontro conoscitivo»20120718194531milan, damiaoMilan Internacional di Porto Alegre Damiao<P>Come raccontato nel pomeriggio c'è stato un incontro tra i dirigenti del <STRONG>Milan</STRONG> e gli agenti dell'attaccante brasiliano <STRONG>Leandro Damiao</STRONG>. </P> <P>La punta dell'International è uno dei candidati a sostituire Zlatan Ibrahimovic in rossonero, ma il suo procuratore<STRONG> Vinicius Prates</STRONG>, intercettato dai microfoni di <EM>Sky Sport</EM> al termine dell'incontro con il Milan, non si sbilancia: "E' stato solo un colloquio di studio di tipo conoscitivo". Possibile, quindi, che le parti si rivedano.</P>C1000009adm001adm001damiao.jpgSiNmilan-agente-damiao-e-stato-un-incontro-conoscitivo-1006613.htmSiT1000027100075701,02,03,07010305
561006607NewsCalciomercatoPresentazione Ibrahimovic e Verratti al Psg. Ibrahimovic: «Un sogno che si avvera. Non ci sono squadre come questa. E` vero Raiola mi ha messo pressione»20120718151531ibrahimovic, verratti, psgPsg Verratti Ibrahimovic<P>&nbsp;</P> <P>16.15 - Termina la presentazione di Zlatan Ibrahimovic con il PSG. Adesso le prime foto di rito, e poi si va al Trocadero.</P> <P>16.10 - Sul paragone con la Gioconda. "Il mio manager ha messo pressione su di me, è vero. Ma sono felice e se vinco sarò contento tanto quanto i tifosi. Ho lasciato l'Italia per venire qui, non lo vedo lì. E' un loro problema quel che succede in Italia. Io e Thiago siamo due gravi perdite, per il calcio italiano, ma in Italia è così, non si sa quel che può accadere da un giorno all'altro. Il campionato sarà più povero senza di noi, ma sarà più interessanti il calcio francese per gli spettatori non solo transalpini ma di tutto il mondo".<BR></P> <P>16.05 - Sulla proposta del Psg "Ho capito dal primo giorno che il PSG ha contattato il Milan, che sarei arrivato. Il mio problema non è questo, però, io gioco a calcio. Sono fuggito a Ibiza, ma tutti mi hanno inseguito. E' stato più intenso di quando sono andato a Barcellona, ma oramai sono abituato a questo. Siamo un dream team, una squadra da sogno e cresceremo ancora. Non ho ancora deciso il numero di maglia, Leonardo deve deciderlo, dovete chiederlo a lui... Io sono arrivato qui, tocca a lui rendermi ancor più felice. Qui c'è una grande tradizione calcistica e spero d'essere apprezzato per quello che so fare sul campo. </P> <P>15.50 - Sul Psg. "E' al livello delle altre dove ho giocato. Ci sono big e giovani, come Verratti: non so se siamo nei top 10, 5, forse anche nei 3... Non ci sono squadre come questa, forse, ma prima devi giocare, devi scendere in campo e giocare. Non so tantissimo della Ligue 1, ma sono qui per conoscere anche questo e per vincere a prescindere dalle avversarie che incontreremo".<BR></P> <P>15.45 - Continua Ibrahimovic. "Avevo detto che col Milan sarebbe stato il mio ultimo contratto, ma nella vita non sai mai cosa possa succedere. Non voglio pensare al passato, solo a quel che farò qui, è lontano il momento del mio addio. Voglio solo lasciare qui, a Parigi, qualcosa d'importante. Nessuno mi ha influenzato, è una mia scelta. Continuerò a dare il massimo, in campo e fuori; voglio vincere ancora, continuo a fare quel che amo. Non mi devo guardare troppo alle spalle finché c'è Thiago Silva. E' un grande giocatore, qui ci sono grandi campioni, io credo in questo futuro".<BR><BR>15.35 - Queste le prime parole di Zlatan Ibrahimovic da giocatore del PSG. "Mi scuso per l'attesa di due giorni. Voglio ringraziare il PSG per il grande lavoro che è stato fatto, per aver reso possibile l'impossibile. Sono felice, finalmente sono un giocatore del PSG. Dopo alcune trattative, è un altro sogno che si avvera. Sono felice per il club, per i tifosi: è un progetto interessante, voglio farne parte. Quando i dirigenti hanno chiamato il manager, non sapevo se fosse possibile o no, ma ora vogliamo fare la storia con questo progetto. Voglio fare la storia e vincere, ci divertiremo coi trofei che porteremo a casa".</P> <P>&nbsp;"Io scaricato dal Milan? L'unica cosa che posso dire è che sono stato felice di vestire la maglia rossonera, avrò sempre bei ricordi perché mi hanno aiutato, così come la mia famiglia. Lì ero felice, non voglio mettere in ombra la mia esperienza, ho solo una visione positiva di quello, li ringrazio ed a loro auguro tutto il meglio. Continueranno a fare bene, anche senza di me. Io ho dato il massimo, non c'è niente di negativo che voglia dire".</P> <P>15.25 - Al Trocadero si terrà solo lo shooting fotografico di Ibrahimovic e di Verratti. Al Parco dei Principi sta per parlare Zlatan Ibrahimovic.</P> <P>Leonardo: "Non è questione di shopping. E' questione di fare mercato. Balotelli, Santon, tanti giocatori militano in altri paesi. E' solo questione di mercato. Non si tratta di nazionalità ma di qualità. Il mercato ci da l'opportunità di avvicinare a questi giocatori. Thiago Silva? Giocherà le Olimpiadi con il Brasile e poi arriverà da noi fra qualche tempo. Il PSG si sta evolvendo. Abbiamo preso giocatori da club importanti e oggi anche il PSG fa parte del gruppo dei club di primo livello. Sono molto fiero ed orgoglioso di far parte di questa cerchia. E' un orgoglio che il nome di Parigi faccia parte del gruppo delle grandi città del calcio".</P> <P>15.15 - Verratti: "Giocare con questi grandi campioni mi fa emozionare. Devo tanto a questo club, è un'opportunità che a 19 anni non capita tutti i giorni e cercherò di ripagare la fiducia della società. Con Ancelotti ho parlato poco. All'estero si punta di più sui giovani, ma per un italiano non c'è solo l'Italia e non ho esitato un secondo a dire di sì a questa offerta. Sono orgoglioso di rappresentare questo club, l'Italia dovrebbe puntare di più sui giovani. Non ho fatto ancora quel che hanno fatto questi grandi campioni, ma ho voglia di dimostrare e di fare bene, dando il massimo ad ogni gara".</P> <P>"Giocare con Ibrahimovic, Lavezzi, Pastore ed altri campioni, è motivo d'orgoglio. Sono felice di questa nuova avventura, non vedo l'ora di inizare. Sono qui perché il Psg è stato l'unico club che mi ha cercato veramente, con insistenza ed ho detto al mio agente che questa era la mia prima scelta. Qui il campionato è molto fisico proveremo a vincere".</P> <P>15.10 - Si comincia con la presentazione di Verratti. Il presidente parla del giovane centrocampista:&nbsp; "E' un giovane che può fare il futuro del calcio italiano e del nostro club -commenta il numero uno del PSG. Ha talento, è un giovane italiano che ci permette di guardare al futuro".</P> <P>14.45 - Arriva Ibrahimovic al Parco dei Principi.</P> <P>Tra poco vi proporremo la conferenza stampa di presentazione di Zlatan Ibrahimovic e Marco Verratti al PSG. Oltre ai due giocatori parleranno alla stampa internazionale il presidente del club Nasser Al-Khelaifi e il d.t. Leonardo.</P> <P>&nbsp;</P>1007858adm001adm001ibrahimovic 14.jpgSiNlive-presentazione-verratti-e-ibrahimovic-al-psg-1006607.htmSi100075501,02,03010826
571006608NewsCalciomercatoMilan, vicino Dzeko per il dopo Ibra20120718144332Calciomercato, Dzeko, MilanL`agente: «Edin a Milano? Molto possibile».<P>Via Ibrahimovic, Thiago Silva e forse anche <STRONG>Robinho</STRONG> (destinazione Santos). A questo punto il Milan comincia a lavorare anche in entrata. Si raffredda la pista <STRONG>Destro</STRONG>, molto vicino alla Roma. Ma in compenso sembra proprio ad un passo Edin <STRONG>Dzeko</STRONG>. A <EM>SpazioMilan.it </EM>il procuratore dell'attaccante bosniaco Sead Susic ha infatti dichiarato: &nbsp;<EM>"L'arrivo di Dzeko al Milano&nbsp;è molto piu' che possibile. I contatti ci sono stati e proseguono, vediamo cosa succederà nei prossimi giorni. A lui piace tantissimo il campionato italiano e il Milan, sarebbe una bellissima esperienza"</EM>. E conclude con parole che fanno intendere un probabile esito positivo della trattativa: <EM>"Mi limito a dire che&nbsp;è molto possibile, in percentuali il 70% ci sta"</EM>. </P> <P>Il valore dell'ariete del <STRONG>Manchester City</STRONG> è poco meno di <STRONG>30 milioni</STRONG>, ma non sarà difficile trovare un accordo vantaggioso per entrambe le parti, per un giocatore che sembra destinato comunque a lasciare l'Etihad Stadium a breve.</P>1007856MilanoFL0435FL0435dzeko.jpgSiNmilan-vicino-dzeko-per-il-dopo-ibra-1006608.htmSiT1000027100612201,02,03,07010286
581006602NewsCalciomercatoPsg, pochi tifosi ad accogliere Ibrahimovic20120718123130milan, psg, ibrahimovicMilan Psg Ibrahimovic<P>Come fu per Lavezzi stesso trattamento per <STRONG>Zlatan Ibrahimovic</STRONG>. Infatti sono presenti pochi tifosi, ad accogliere l'attaccante, prima e dopo le visite mediche. </P> <P>Il giocatore&nbsp;sarà presentato dal <STRONG>Psg</STRONG> alle 15.</P>1007858adm001adm001ibrahimovic zlatan 4.jpgSiNpsg-pochi-tifosi-ad-accogliere-ibrahimovic-1006602.htmNo100075701,02,03010337
591006601NewsCalciomercatoMilan, arriva l`agente di Damiao20120718121531milan, damiaoMilan internacional di Porto Alegre Damiao<P>Secondo quanto riporta<EM> Sky Sport</EM>, è atteso a Milano <STRONG>Vinicius Prates</STRONG>, procuratore di <STRONG>Leandro Damiao</STRONG>. </P> <P>L'agente dell'attaccante dell'Internacional di Porto Alegre arriva per incontrare la dirigenza del <STRONG>Milan</STRONG>.</P> <P>Insieme a Tevez e Dzeko, Damiao è candidato alla sostituzione difficile di Zlatan Ibrahimovic. </P>C1000009adm001adm001damiao.jpgSiNmilan-arriva-l-agente-di-damiao-1006601.htmNoT1000027100075501,02,03,07010416
601006598NewsCalciomercatoMilan, Galliani nervoso il Lega Calcio20120718113130milan, gallianimilan GallianiIn Lega Calcio si presenta un<STRONG> Adriano Galliani</STRONG> apparso nervoso liquidando i giornalisti presenti con una semplice battuta, dopo la domanda su Thiago Silva e Ibrahimovic. Il dirigente rossonero risponde: "Hai sbagliato la prima domanda...".C1000009adm001adm001galliani 8.jpgSiNmilan-galliani-nervoso-in-lega-calcio-1006598.htmNoT1000027100075701,02,03,07010362
611006585NewsCalciomercatoUfficiale: Ibra è del Psg, domani la presentazione20120717210037ibra-psgRaiola: «Ibra è felice»<P>Finalmente è ufficialmente finita la telenovella dell'estate: Zlatan Ibrahmovic è ufficialmente un giocatore del Paris Saint Germain.</P> <P>Ad ufficializzarlo c'hanno pensato i due grandi protagonisti di quest'estate: Leonardo e Mino Raiola.</P> <P><EM>"Abbiamo trovato l'accordo, l'affare è fatto, Ibrahimovic è un nostro giocatore</EM> - ha detto&nbsp;Leo davanti alla sede del Psg- <EM>E' un grande anno per il Paris Saint Germain, il fatto che un giocatore di questo livello arrivi qui è incredibile, è un calciatore che può cambiare tutto".</EM></P> <P>Ancora più entusiasta l'agente, che alla fine tra l'altro è riuscito a strappare un contratto di 13 milioni netti a stagione per tre anni:<EM> "Tutte le parti sono felici, quindi anche Zlatan. Adesso Parigi ha una ragione in più per essere considerata una città piena di bellezze, con l`arrivo di Ibra". </EM></P> <P>Lo svedese è atteso a Parigi per domani: di mattina farà le visite mediche e nel pomeriggio, alle 16, verrà presentato ufficialmente. Si attende tra l'altro l'ufficializzazione da parte del Milan.<BR></P>1007858FL0141FL0141ibra_saluta_milan_getty.jpgSiNufficiale-ibra-e-del-psg-domani-la-presentazione-1006585.htmSi100205001,02,03010328
621006572NewsCalciomercatoInsaziabile Psg, anche Kakà nel mirino20120717151543Calciomercato, Kakà, Psg, Real Madrid, MilanLeonardo vorrebbe portare il brasiliano al Parco dei Principi: Milan a bocca asciutta?<P>Lavezzi, Thiago Silva, Ibrahimovic e Verratti: questa la lista degli acquisti del <STRONG>Paris Saint Germain</STRONG>. Ma un altro nome potrebbe presto aggiungersi. Si trattà di <STRONG>Kakà</STRONG>. Il brasiliano è in rotta con il <STRONG>Real Madrid</STRONG>  non è stato nemmeno convocato per il ritiro  e potrebbe essere spinto verso Parigi da diversi fattori: <STRONG>Ancelotti</STRONG>, suo allenatore ai tempi del Milan. <STRONG>Leonardo</STRONG>, che lo segnalò ai rossoneri. Ma non solo: la presenza di ex rossoneri come Thiago Silva e Ibra, assieme a quella di tanti altri giocatori dal passato italiano potrebbe favorirne l`ambientamento. </P> <P><EM>L`Equipe</EM> rivela che il club parigino ha contatti con i madrileni, che così farebbero cassa per acquistare <STRONG>Modric</STRONG>, il cui costo si aggira sui 30 milioni, all`incirca quanto il valore del cartellino di Kakà. Inoltre negli ultimi giorni si è parlato di un interessamento delle <EM>merengues</EM> verso <STRONG>Maicon</STRONG>. </P> <P>Il <STRONG>Milan</STRONG> così rischia di rimanere a guardare, dopo che i tifosi stavano cominciando a sognare un ritorno del trequartista a Milano nel progetto di rifondazione della squadra. </P>1007858ParigiFL0435FL0435kakà.jpgSiNinsaziabile-psg-anche-kaka-nel-mirino-1006572.htmSi100612201,02,03010224
631006570NewsCalciomercatoEcco il giorno di Ibra, Leo: «oggi prendiamo qualcuno»20120717121541ibrahimovicDomani la firma dello svedese<P>Leonardo l'ha anticipato stamattina al suo arrivo al Parco dei Principi: <EM>"Oggi prendiamo qualcuno", </EM>Mino Raiola è da ieri sera a Parigi, Marco Verratti è già stato acquistato ieri, se due indizi fanno una prova, figuriamoci tre...</P> <P>Zlatan Ibrahimovic finalmente oggi sarà un nuovo giocatore del Paris Saint Germain: nel tardo pomeriggio il suo agente metterà nero su bianco la firma sul contratto, dove poi domani&nbsp;appositerà il proprio autografo lo svedese: si chiude a 12 milioni per tre anni, più i vari bonus che porteranno il suo salario a 14.</P> <P>Volge al termine così, finalmente diremmo visti i continui tira e molla, la trattativa più calda e, diciamolo pure, shoccante, degli ultimi anni.</P>FL0141FL014120120711_ibrahimovicibrahimovic1_med.jpgSiNecco-il-giorno-di-ibra-leo-oggi-prendiamo-qualcuno-1006570.htmSi100205001,02,03010199
641006567NewsCalciomercatoA tutto Gattuso20120717093880MilanGattuso attacca Allegri<P><STRONG>Ringhio Gattuso</STRONG> va all'attacco del <STRONG>Milan</STRONG>. Il mediano ha appena lasciato i colori rossoneri dopo 14 anni e si toglie qualche sassolino dalle scarpe:</P> <P><STRONG>"Io e Nesta abbiamo lasciato il Milan perché Allegri non ci voleva</STRONG>. Prima rompevano perché non ce ne andavamo mai via, adesso si lamentano perché ce ne siamo andati...non voglio fare polemica, ho un buon rapporto con Max, però mi sento ancora un giocatore. La società voleva trattenermi, ma se chi comanda lo spogliatoio la pensa diversamente diventa difficile".</P> <P><STRONG>Gattuso poi analizza le cessioni di Zlatan Ibrahimovic e Thiago Silva:</STRONG></P> <P>"Le aziende non stanno andando bene, comprese quelle di Berlusconi. Se le persone perdono il lavoro non vedo perché si debba spendere per una squadra di calcio. Comunque per come sono fatto io farei fatica a dormire la notte se fossi Allegri: un discorso è preparare la squadra con uno dei difensori più forti del mondo e con un attaccante che in serie A vince da solo 10 partite, un altro è non averli".</P>MilanoFL0411FL0411gattuso31.jpgSiNgattuso-attacca-allegri-1006567.htmSi100427901,02,03010166
651006564NewsCalciomercatoMilan-Dzeko: contatto!20120717085247MilanGalliani contatta l`agente di Dzeko<P>Secondo quanto riferito da <EM>Sky Sport 24</EM>, oggi il <STRONG>Milan</STRONG> avrebbe sondato la pista <STRONG>Edin Dzeko,</STRONG>&nbsp;attaccante del <STRONG>Manchester City.</STRONG> Il nome del bosniaco circola da qualche giorno come possibile erede di <STRONG>Zlatan Ibrahimovic</STRONG> in maglia rossonera.</P> <P>Con lo svedese ormai a un passo dal Psg, il Milan si sta muovendo concretamente per trovargli un degno sostituto. Di oggi la notizia che <STRONG>Galliani</STRONG> avrebbe contattato l'agente di Dzeko, atteso nelle prossime ore in Italia.</P> <P>Non sarà facile accontentare però le pretese del Manchester City, che circa un mese fa ha rifiutato un'offerta da 20 milioni più 5 di bonus da parte del <STRONG>Bayern Monaco</STRONG>. Probabile che il Milan debba alzare l'asticella di almeno altri cinque milioni. Che farà Galliani? Restano calde anche le piste che portano a <STRONG>Carlos Tevez</STRONG>, sempre del City, e <STRONG>Leandro Damiao</STRONG>, sul quale però oggi il presidente dell'Internacional avrebbe posto il veto. Difficile invece l'arrivo di <STRONG>Destro</STRONG>, dopo l'accordo tra <STRONG>Roma </STRONG>e <STRONG>Genoa </STRONG>annunciato da Preziosi.</P>1007856MilanoFL0411FL0411dzeko.jpgSiNil-milan-vuole-dzeko-1006564.htmSi100427901,02,03010223
661006556NewsCalciomercatoPsg e la colonia italiana: quanti ex nella rosa20120716125111Calciomercato, Psg, Ibrahimovic, Verratti, Thiago Silva, Serie ALa regina del mercato infoltisce sempre di più la colonia di vecchie conoscenze calcistiche del Belpaese.<FONT style="BACKGROUND-COLOR: #33ffff"> <P><SPAN style="FONT-SIZE: 9pt; FONT-FAMILY: Arial"><FONT style="BACKGROUND-COLOR: #000000">Battute finali per il tris <STRONG><SPAN style="FONT-FAMILY: Arial">Thiago-Ibra-Verratti</SPAN></STRONG>. Il <STRONG><SPAN style="FONT-FAMILY: Arial">Psg</SPAN></STRONG> continua a pescare in <STRONG><SPAN style="FONT-FAMILY: Arial">Italia</SPAN></STRONG> oppure porta&nbsp;a Parigi&nbsp;calciatori che hanno in precedenza vestito la maglia di un club del nostro Paese, tanto da vantare un folto gruppo di "italiani" tra i giocatori, e non solo.&nbsp;La carrellata&nbsp;infatti comincia per forza di cose&nbsp;da monsieur <STRONG><SPAN style="FONT-FAMILY: Arial">Carlo Ancelotti</SPAN></STRONG>, indimenticato ex allenatore del Milan (1 Scudetto, 1 Coppa Italia, 1 Supercoppa Italiana, 2 Champions, 2 Supercoppe Europee, 1 Mondiale per Club) passato anche da Juve e Parma. Da giocatore 26 presenze con la maglia azzurra.<?xml:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-com:office:office" /><o:p></o:p></FONT></SPAN></P> <P><SPAN style="FONT-SIZE: 9pt; FONT-FAMILY: Arial"><FONT style="BACKGROUND-COLOR: #000000">Il ds è il noto <STRONG><SPAN style="FONT-FAMILY: Arial">Leonardo</SPAN></STRONG>. Protagonista di una sfortunata carriera da giocatore al Milan (frequenti infortuni lo costrinsero al prematuro abbandono), che lo acquistò proprio dal Paris SG,&nbsp;e di una dolceamara da allenatore di entrambe le sponde meneghine.<o:p></o:p></FONT></SPAN></P> <P><SPAN style="FONT-SIZE: 9pt; FONT-FAMILY: Arial"><FONT style="BACKGROUND-COLOR: #000000">Per quanto riguarda i giocatori, con l'arrivo di <STRONG><SPAN style="FONT-FAMILY: Arial">Verratti</SPAN></STRONG> - per quanto non ancora ufficiale - possiamo schierare addirittura una formazione composta dagli ex del calcio italiano, che potrebbe benissimo giocare <?xml:namespace prefix = st1 ns = "urn:schemas-microsoft-com:office:smarttags" /><st1:PersonName w:st="on" ProductID="la Champions">la <STRONG><SPAN style="FONT-FAMILY: Arial">Champions</SPAN></STRONG></st1:PersonName> ed ambire ad un dignitoso risultato finale:<o:p></o:p></FONT></SPAN></P> <P style="TEXT-ALIGN: center" align=center><SPAN style="FONT-SIZE: 9pt; FONT-FAMILY: Arial"><FONT style="BACKGROUND-COLOR: #000000">Sirigu (Palermo)<o:p></o:p></FONT></SPAN></P> <P style="TEXT-ALIGN: center" align=center><SPAN style="FONT-SIZE: 9pt; FONT-FAMILY: Arial"><FONT style="BACKGROUND-COLOR: #000000">Camara (Inter, Empoli)&nbsp;<SPAN style="mso-spacerun: yes">&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;</SPAN>Thiago Silva (Milan)<SPAN style="mso-spacerun: yes">&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;</SPAN>Maxwell (Inter, Empoli)<o:p></o:p></FONT></SPAN></P> <P><SPAN style="FONT-SIZE: 9pt; FONT-FAMILY: Arial"><FONT style="BACKGROUND-COLOR: #000000"><SPAN style="mso-spacerun: yes">&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;</SPAN>Sissoko (Juventus) <SPAN style="mso-spacerun: yes">&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;</SPAN><SPAN style="mso-spacerun: yes">&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;</SPAN>T. Motta (Genoa, Inter)<o:p></o:p></FONT></SPAN></P> <P><SPAN style="FONT-SIZE: 9pt; FONT-FAMILY: Arial"><FONT style="BACKGROUND-COLOR: #000000">Ménez (Roma)&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;Pastore (Palermo)</FONT></SPAN></P> <P align=left><SPAN style="FONT-SIZE: 9pt; FONT-FAMILY: Arial"><FONT style="BACKGROUND-COLOR: #000000">&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; Lavezzi (Napoli)&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;Verratti (Pescara)</FONT></SPAN></P> <P align=left></FONT><SPAN style="FONT-SIZE: 9pt; FONT-FAMILY: Arial"><FONT style="BACKGROUND-COLOR: #000000">&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;Ibrahimovic (Juventus, Inter, Milan)</FONT></SPAN></P>1007858FL0435FL0435ibrathiago.jpgSiNpsg-e-la-colonia-italiana-quanti-ex-nella-rosa-1006556.htmSi100612201,02,03010362
671006554NewsCalciomercatoIbra-Verratti salutano la Serie A20120716123726Calciomercato, Verratti, Psg, Ibrahimovic, Pescara, MilanPsg pigliatutto, oggi probabile conclusione del triplo colpo italiano.<P>Depositato il contratto di Thiago Silva, anche Ibra, com'era prevedibile, tra accusatori (i tifosi, che lo etichettano "mercenario") e difensori (il procuratore Raiola) si può considerare ormai un giocatore del Psg. Ma un altro giocatore, italiano, si appresta a lasciare la Serie A. Era blindato già da tempo, ma oggi potrebbe arrivare la conferma ufficilale: Verratti lascia il Pescara e va da Ancelotti. </P> <P>Stasera la partenza per Parigi - rileva <EM>Sportmediaset</EM>, confermando ciò che riportava nei giorni scorsi <EM>L'Equipe</EM>.&nbsp;Domani le visite mediche, subito dopo la firma di un quinquiennale. Ricavo totale dell'operazione per il club abruzzese: 11 milioni, più 4 legati a bonus.</P>1007858PescaraFL0435FL0435ibrahimovic.jpgSiNibra-verratti-salutano-la-serie-a-1006554.htmSiT1000027,T1000095100612201,02,03010318
681006539NewsCalciomercatoMilan, ag. Ibrahimovic: «La trattativa è ancora aperta»20120715173130milan, raiola, ibrahimovic, psgMilan Raiola Psg Ibrahimovic'Nulla e' ancora concluso. Proseguono le trattative per il passaggio di Ibra a Parigi". Sul sito dell'Equipe, e' l'agente dell'attaccante svedese, Mino Raiola, a fare il punto della situazione sull'imminente trasferimento del suo assistito al Psg: la speranza e' di chiudere presto. 'Io insisto sempre su un aspetto: in ogni contratto tutti i dettagli sono importanti e tutte le cose importanti sono dettagli. Speriamo comunque di poter siglare l'accordo con il Psg presto'.1007858adm001adm001raiola.jpgSiNmilan-agente-ibrahimovic-trattativa-ancora-aperta-1006539.htmSiT1000027100075701,02,03,07010235
691006520NewsCalciomercatoMilan, ag. Ibrahimovic: «Manca ancora l`accordo col Psg»20120714201531milan, raiola, psg, ibrahimovicMilan Psg Raiola IbrahimovicMentre il <STRONG>Milan</STRONG> annuncia la cessione di Thiago Silva (28), manca ancora qualcosa perché <STRONG>Zlatan Ibrahimovic (31)</STRONG> possa seguire il brasiliano al Paris Saint Germain. Lo riferisce lo stesso <STRONG>Mino Raiola</STRONG>, agente dello svedese, all'agenzia francese<EM> AFP</EM>: "Manca ancora l'accordo, quando sarà raggiunto lo comunicheremo in conferenza stampa".1007858adm001adm001raiola.jpgSiNmilan-raiola-per-ibrahimovic-manca-ancora-l-accordo-col-psg-1006520.htmSiT1000027100075701,02,03,07010407
701006517NewsCalciomercatoIbrahimovic ironizza sulla sua cessione: «Milan se vuoi ti faccio un assegno»20120714181531milan, ibrahimovicMilan Ibrahimovic<P>"Ma il Milan davvero non ha più soldi? Siete messi proprio male... Vi serve un assegno? Se volete vi faccio un assegno". </P> <P>Secondo quanto riporta <STRONG>Alberto Costa</STRONG> su<EM> Corriere.it</EM>, <STRONG>Zlatan Ibrahimovic</STRONG> avrebbe detto queste parole durante alcune telefonate, che Costa definisce roventi, intercorse tra lo stesso Ibra e la sede del Milan, in via Turati. </P>C1000009adm001adm001ibrahimovic.jpgSiNibrahimovic-ironizza-sulla-sua-cessione-milan-se-vuoi-ti-faccio-un-assegno-1006517.htmNoT1000027100075501,02,03,07010503
711006503NewsCalciomercatoMilan, Dzeko o Tevez20120714112118MilanMilan a caccia di nuovi sogni<P><STRONG>Ibrahimovic, Thiago Silva, Robinho</STRONG>. Tutti via, tutti in un colpo solo come coda delle altre partenze illustri a scadenza di contratto. Il Milan si ritrova dalle dichiarazioni belligeranti di pochi mesi fa ("vogliamo la seconda stella") alla ricostruzione di una squadra, favorita fino all'altroieri in Italia, che è stata smantellata. Il tutto reinvestendo solo una parte del tesoretto guadagnato o risparmiato dalle partenze più che illustri divise tra Francia e Brasile. Date ormai per scontate le partenze (anche se il mercato ci ha insegnato di non fare i conti senza l'oste) in casa Milan si pensa alla ricostruzione, ma anche qui sorgono i primi problemi.</P> <P><STRONG>Massimiliano Allegri</STRONG> ha indicato <STRONG>Edin Dzeko</STRONG> come sostituto di Ibrahimovic. Al tecnico il bosniaco piace dal punto di vista tattico e da quello fisico. Però Galliani ha già rimesso il mirino su <STRONG>Carlitos Tevez </STRONG>per il carattere da duro vincente, proprio come Zlatan. Il modulo non cambierà, ma i ritocchi riguarderanno un po' tutti i ruoli. In difesa sono stati avviati i primi contatti per <STRONG>Rolando</STRONG> del Porto, costo 15 milioni di euro ma passaporto comunitario, mentre <STRONG>Destro</STRONG> potrebbe arrivare comunque con la partenza di Robinho. Un restyle che ai tifosi per il momento non solletica ma che potrebbe impennarsi ad agosto.</P>C1000009MilanoFL0411FL0411carlitos-tevez.jpgSiNmilan-o-dzeko-o-tevez-1006503.htmSiT1000027100427901,02,03,07010441
721006495NewsCalciomercatoMilan, Galliani prova il colpo a sorpresa20120714094531milan, galliani, van persieMilan Galliani Van Persie<P>Come riporta <EM>La Gazzetta dello Sport</EM>, il <STRONG>Milan</STRONG> ceduto Ibrahimovic potrebbe tentare il colpo a sorpresa.</P> <P>Galliani starebbe nuovamente pensando a <STRONG>Robin Van Persie</STRONG>, l'attaccante in scadenza con l'Arsenal non ha ancora deciso la sua nuova destinazione, ma per arrivare al giocatore bisognerà prima battere la concorrenze su tutte di Manchester City e Juventus. </P>1007856adm001adm001van-persie.jpgSiNmilan-galliani-tenta-il-colpo-a-sorpresa-van-persie-1006495.htmSiT1000027100075501,02,03,07010488
731006494NewsCalciomercatoRoma, partita l`offerta per Destro. Milan e Juventus aspettano20120714090131juventus, roma, milan, destroJuventus Roma Milan Destro<P>Come riporta<EM> Tuttosport</EM> dopo la cessione di Borini al Liverpool e la partenza di Juan, la <STRONG>Roma</STRONG> punta tutto su<STRONG> Destro</STRONG>.</P> <P>L'offerta dei giallorossi sarebbe di 12 milioni, ma il<STRONG> Milan</STRONG> potrebbe pareggiare o anche aumentare la proposta dopo le partenze di Thiago Silva e Ibrahimovic.</P> <P>La<STRONG> Juventus</STRONG> è ferma a 10 milioni ma potrebbe inserire contropartite nell'affare.</P>C1000009adm001adm001destro.jpgSiNroma-partita-l-offerta-per-destro-milan-e-juventus-aspettano-1006494.htmSiT1000012100075501,02,03010534
741006481NewsCalciomercatoIbra-Psg è fatta: lunedì la firma20120713204046ibraZlatan Ibrahimovic<P>Alla fine hanno vinto loro due: Zlatan Ibrahimovic e Mino Raiola.</P> <P>Dopo&nbsp;quattro&nbsp;ore&nbsp;di trattativa alla fine è stato concordato il contratto dello svedese: tre anni a 12.5 milioni con bonus vari che spingeranno il salario fino ai 14. </P> <P>Le due parti alla fine si sono incontrate a metà strada: Leo ha moltiplicato la sua offerta per tre anni anzichè due, e Raiola è sceso ufficalmente dai 14 di partenza, ma non ufficiosamente visto che Ibra questa cifra la prenderà grazie ai bonus.</P> <P>Secondo fonti vicine alla società francese Ibra firmerà lunedi, mentre T.Silva martedì: verranno presentati insieme il giorno dopo.</P> <P>&nbsp;</P>1007858FL0141FL0141ibrahimovic.jpgSiNaccordo-trovato-ibra-in-viaggio-verso-parigi-1006481.htmSi100205001,02,03010302
751006479NewsCalciomercatoRaiola difende Ibra: «non è vero che corre dietro i soldi»20120713133016raiola-ibraZlatan Ibrahimovic Mino Raiola<P><STRONG>Mino Raiola</STRONG>, tra un incontro e un altro con Leonardo, ha difeso aspramente il suo assistito <STRONG>Zlatan Ibrahimovic</STRONG>, reo di essere giudicato "mercenario" <EM>solamente</EM> dal mondo intero: </P> <P><EM>"<STRONG>E' una stronzata dire che Zlatan corre dietro ai soldi</STRONG>, non funziona così, è il mercato e girano certe cifre anche se molti club devono però affrontare dei problemi economici, penso al Barcellona, al Milan e a molti altri, è questa la realtà del mercato".</EM> </P> <P>Non sazio, il re dei procuratori, paragona lo svedese alla Gioconda per spiegare il trasferimento al Psg: <EM>"Pensate se un giorno i quadri più costosi al mondo venissero venduti, come la<STRONG> Gioconda di Leonardo da Vinci</STRONG>. Ci sono persone che non possono che contemplare certe opere d'arte a distanza, senza dire una parola, e altre, come il Paris Saint Germain o il Manchester City, che possono permettersi di comprarle.<STRONG> E il Psg potrebbe realizzare un sogno con l'acquisto di Ibra</STRONG>." </EM></P> <P>Attendiamo a breve dalla bocca di Raiola anche una proposta di santificazione per l'ex Ajax, Juve, Inter, Barca e ormai Milan...</P>1007856FL0141FL0141raiola_ibra.jpgSiNraiola-difende-ibra-non-e-vero-che-corre-dietro-ai-soldi-1006479.htmSi100205001,02,03010488
761006471NewsCalciomercatoPsg, l`offerta al Milan potrebbe toccare i 74 milioni20120713113130milan, psg, ibrahimovic, thiago silvaMilan Thiago Silva Psg Ibrahimovic<P>Come riporta<EM> Le Figaro</EM> sarebbero queste le cifre dell'affare<STRONG> Ibrahimovic</STRONG>-<STRONG>Thiago Silva</STRONG> che coinvolge Milan e Psg. </P> <P>I francesi avrebbero offerto al Milan 40 mln di euro per il difensore brasiliano, 25 per l'attaccante svedese e 9 mln legati ai bonus, per un totale di 74 milioni di euro. </P>1007858adm001adm001NEWS_1338671611_Adriano_Galliani.jpgSiNmilan-l-offerta-del-psg-potrebbe-toccare-i-milioni-1006471.htmSiT1000027100075501,02,03,07010293
771006468NewsCalciomercatoMilan, ag. Ibrahimovic: «In Italia vi inventate le cose. Siamo lontanissimo dal concludere»20120713110131mila, raiola, ibrahimovic, psgMilan Psg Raiola Ibrahimovic<STRONG>Mino Raiola</STRONG> mette un blocco sulla vicenda <STRONG>Ibrahimovic</STRONG>-<STRONG>PSG</STRONG>. L'agente di Ibra, parlando dell'affare con Leonardo ha messo un freno agli entusiasmi dei francesi sulla buona riuscita della vicenda affermando: "Tutto fatto con il PSG? In Italia vi inventate le cose. Siamo lontanissimi. Anzi diciamo che siamo vicini come l'America e la Cina. Oggi vedo Leonardo ma non ho molta voglia...". Dichiarazioni di un certo peso che testimoniano come la differenza tra la richiesta di 15 milioni per 3 anni e l'offerta 9 milioni per 4 anni sia ancora molto ampia. 1007858adm001adm001raiola.jpgSiNmilan-agente-ibrahimovic-in-italia-vi-inventate-le-cose-siamo-lontanissimi-dal-concludere-1006468.htmSiT1000027100075501,02,03,07010430
781006439NewsCalciomercatoMilan, con 15 milioni può arrivare Tevez. Sarebbe lui il sostituto di Ibrahimovic20120712181531milan, manchester city, tevez, ibrahimovicMilan Manchester City Tevez Ibrahimovic<P><STRONG>Carlos Tevez</STRONG> nuovamente vicino al <STRONG>Milan</STRONG>.</P> <P>Dopo i contatti a gennaio, l'attaccante sarebbe il sostituto ideale di Ibrahimovic, nel caso l'attaccante rossonero accettasse il <STRONG>Psg</STRONG>.</P> <P>Tevez non vale più i 28 milioni chiesti dal Manchester City a gennaio, ma per circa 15 si potrebbe chiudere l'affare spalmando lo stipendio del giocatore in quattro anni a circa sei milioni a stagione.</P>1007856adm001adm001carlitos-tevez.jpgSiNmilan-con-milioni-puo-arrivare-tevez-sarebbe-lui-il-sostituto-di-ibrahimovic-1006439.htmSiT1000027100075501,02,03,07010527
791006441NewsCalciomercatoIbra ha detto si ma vuole 14 milioni: Raiola vola a Parigi20120712161531ibraZlatan Ibrahimovic<P>Zlatan Ibrahimovic ha detto si al suo trasferimento al Psg dopo ore e ore di convincimento da parte del suo procuratore Mino Raiola: quest'ultimo adesso è volato a Parigi per sistemare gli ultimi dettagli con Leonardo.</P> <P>L'agente chiederà più dei&nbsp;12 milioni che prende attualmente al Milan, almeno 14: la trattativa adesso è in una fase più che avanzata.</P> <P>Ricordiamo l'offerta: 65 milioni per Ibra e Thiago, contratto di quattro anni per lo svedese, cinque per il brasiliano a 7,5 milioni a stagione. </P>1007858FL0141FL0141small_120410-211608_bas100412spo_0003-638x425.jpgSiNibra-ha-detto-si-raiola-vola-da-leonardo-1006441.htmSi100205001,02,03010482
801006442NewsCalciomercatoPsg, Leonardo: «Confermo la trattativa, mi incontrerò a breve con Raiola»20120712151531milan, leonardo, psg, raiola, ibrahimovicMilan Psg Leonardo Raiola IbrahimovicCome riporta<EM> Sky Sport</EM> <STRONG>Leonardo</STRONG>, direttore tecnico del <STRONG>Paris Saint Germain</STRONG>, ha confermato la trattativa. "Stiamo negoziando e parlando, anche con Raiola per Ibrahimovic. Io in Svezia? Non faccio gossip, non riguarda la stampa. Forse sì, però, forse mi vedo oggi pomeriggio con l'agente di Zlatan... Aspettiamo di parlare, lo faremo quando le cose saranno fatte".1007858adm001adm001leonardo.jpgSiNpsg-leonardo-confermo-la-trattativa-a-breve-mi-incontrero-con-raiola-1006442.htmSiT1000027100075501,02,03010394
811006436NewsCalciomercatoMilan, Raiola pronto a comunicare la scelta di Ibrahimovic. In ballo ci sono circa 150 milioni 20120712114531milan, ibrahimovic, thiago silva, raiolaMilan Thiago Silva Raiola Ibrahimovic <P><STRONG>Mino Raiola</STRONG>, dopo il lungo colloquio con <STRONG>Zlatan Ibrahimovic</STRONG>, è pronto a comunicare la decisione che aspettano tutti i tifosi rossoneri.</P> <P>In ballo ci sono scelte importanti, nel caso l'attaccante avesse decido di accettare l'offerta dei francesi di conseguenza tirerebbe in gioco anche<STRONG> Thiago Silva</STRONG>.</P> <P>Il pacchetto è grosso dentro ci sono 65 milioni di euro, più altri 80 che verrebbero risparmiati dal club visti gli stipendi di entrambi i giocatori, un'operazione da quasi 150 milioni.<BR></P>C1000009adm001adm001raiola.jpgSiNmilan-raiola-pronto-a-comunicare-la-scelta-di-ibrahimovic-in-ballo-ci-sono-circa-milioni-1006436.htmSiT1000027100075501,02,03,07010573
821006423NewsCalciomercatoPsg shock: 65 milioni per Ibra e Thiago20120712082037ibra-thiagosilvaIbrahimovic e T.Silva<P>Il Paris Saint Germain non molla, e anzi rincara la dose: la nuova offerta, formalizzata già al Milan, è di 65 milioni di euro in cambio delle prestazioni di Zlatan Ibrahimovic e Thiago Silva.</P> <P>Berlusconi tempo fa ha rifiutato l'offerta per il brasiliano ma, un pò le parole di Galliani durante la presentazione della squadra ("può succedere di tutto"), un pò il perdurare della crisi e la notevole insistenza di Leonardo, al Milan qualche idea inizia a scricchiolare e si cominicia anche a pensare di cedere i giocatori.</P> <P>Dall'operazione i rossoneri guadagnerebbero 45 milioni da Thiago, 20 da Zlatan e risparmierebbero quasi 100 milioni sul monte stipendi: entrambi in Francia percepirebbero 9 milioni e firmerebbero il brasiliano per 5 anni, mentre lo svedese per 4.</P> <P>Raiola è già volato in Svezia a convincere Ibra, che stavolta sembra non avere forti mal di pancia: chissà però che stavolta questi dolorini non ce li abbiano Galliani e Berlusconi.</P> <P>I soldi per guarire sono tanti...</P>1007858FL0141FL0141ibrahimovic.jpgSiNpsg-shock-milioni-per-ibra-e-thiago-1006423.htmSi100205001,02,03010456
831006421NewsCalciomercatoMilan, Raiola a colloquio con Ibrahimovic. In ballo il passaggio al Psg20120711194531milan, ibrahimovic, raiolaMilan Raiola Ibrahimovic<P>Secondo <EM>Sky Sport</EM> <STRONG>Mino Raiola</STRONG>,&nbsp;procuratore di <STRONG>Zlatan Ibrahimovic</STRONG>, è volato in Svezia per parlare direttamente con l'attaccante rossonero dell'offerta arrivata da Parigi. </P> <P>Ibrahimovic non sembra convinto di trasferirsi nella Ligue 1 ma, nel caso in cui dovesse accettare, Raiola andrebbe direttamente in Francia per trattare col club transalpino. </P> <P>Tuttavia l'ultimo sviluppo di mercato tra Milan e PSG riguarda anche Thiago Silva, in quanto l'accordo complessivo tra le società riguarderebbe il trasferimento dei due rossoneri per una cifra complessiva di circa 60 milioni di euro.</P>1007858adm001adm001raiola.jpgSiNmilan-raiola-a-colloquio-con-ibrahimovic-in-ballo-il-passaggio-al-psg-1006421.htmSiT1000027100075701,02,03,07010510
841006409NewsCalciomercatoMilan, offerta col botto dal Psg. Pronti 60 milioni per Thiago Silva e Ibrahimovic20120711131531milan, ibrahimovic, thiago silva Milan Thiago Silva Ibrahimovic<P>Il <STRONG>Psg</STRONG> continua il pressing sul <STRONG>Milan</STRONG>, ma oltre a <STRONG>Thiago Silva</STRONG> nell'affare entra anche <STRONG>Ibrahimovic</STRONG>.</P> <P>Infatti, da quanto si apprende dalla Francia, il club parigino avrebbe offerto 60 milioni di euro per portarsi a casa entrambi i giocatori.</P> <P>La società rossonera, che ha già resistito al primo assalto, potrebbe a questo punto vacillare, visti i soldi che entrerebbero e che verrebbero risparmiati dalla cessione dei due giocatori più pagati della squadra.<BR></P>1007858adm001adm001ibrahimovic.jpgSiNmilan-offerta-col-botto-dal-psg-pronti-milioni-per-thiago-silva-e-ibrahimovic-1006409.htmSiT1000027100075501,02,03,07010522
851006377NewsCalciomercatoMilan: obiettivo attaccante20120710084031MilanAttacco Milan: le possibili scelte&nbsp; <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm">Proprio ieri Galliani ha dichiarato che il mercato è lunghissimo e che può succedere di tutto. E noi, oggi, proviamo ad analizzare quali sono le ipotesi più verosimili.</P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><A name=divAdnetKeyword></A><A name=divAdnetKeyword1></A>Se per Cassano non sono arrivate (ancora) richieste importanti, qualcosa in più si è mosso per Robinho. Niente di trascendentale però, quindi per la seconda punta eventualmente si può attendere. Un po' meno per la prima. Con l'addio di Inzaghi e la non riconferma di Maxi Lopez, Allegri si ritrova con una sola vera prima punta: Zlatan Ibrahimovic. <BR><BR>La prima è quella risaputa che porterebbe a<STRONG> Mattia Destro</STRONG>. Galliani ne ha parlato con Preziosi e, quando Siena e Genoa si metteranno d'accordo, le trattative entreranno nel vivo. <BR><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><A name=divAdnetKeyword2></A>Il Milan butta un occhio anche all'estero. I rapporti amichevoli che legano il club rossonero con il Liverpool potrebbero portare a una svolta importante. Nello specifico, qualche tempo fa, Pier Silvio Berlusconi si era detto molto impressionato dalla fisicità di<STRONG> Andy Carroll</STRONG> tanto da averlo accostato proprio a Ibra. </P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><A name=divAdnetKeyword3></A>L'attaccante inglese classe '89 è giovane, forte e con tanta voglia di mostrarsi al grande pubblico. La trattativa dovrebbe prevedere un prestito con diritto di riscatto a fine stagione, cosa che il Milan gradirebbe eccome. <BR><BR>Inoltre, il Milan è in attesa che il Manchester City concluda la propria campagna acquisti in attacco per poi andare a sondare le opzioni-esuberi che i Citizens potrebbero scartare. Tevez ha animato a lungo i sogni di Galliani, ma soprattutto <STRONG>Edin Dzeko</STRONG> è sempre stato un pallino del club rossonero. <BR><BR></P> <P style="MARGIN-BOTTOM: 0cm"><BR></P>1007856MilanoFL0411FL0411NEWS_1338671611_Adriano_Galliani.jpgSiNmilan-possibili-attaccanti-1006377.htmSi100427901,02,03010367
861006367NewsCalciomercatoMilan, se parte Ibrahimovic possibilità per Tevez20120709230131milan, tevez, ibrahimovicMilan Tevez Ibrahimovic<P>Secondo quanto riferisce<EM> Sky Sport</EM>, nel caso in cui <STRONG>Ibrahimovic</STRONG> dovesse lasciare il <STRONG>Milan</STRONG>, su di lui il<STRONG> Chelsea</STRONG>, in casa rossonera tornerebbe di moda il nome di <STRONG>Carlos Tevez</STRONG>. </P> <P>L'attaccante argentino, in forza al Manchester City, nello scorso gennaio era stato vicino ad accordarsi con il diavolo ed ha più volte manifestato il suo gradimento per la destinazione milanese con Galliani che ha sembre manifestato interesse per il giocatore.</P>1007856adm001adm001carlitos-tevez.jpgSiNmilan-se-parte-ibrahimovic-tevez-possibilita-1006367.htmSiT1000027100075501,02,03,07010271
871006344NewsCalciomercatoMilan, il Chelsea vuole Ibrahimovic20120708211531milan, chelsea, ibrahimovicMilan Chelsea Ibrahimovic<P>Secondo quanto riportato da alcuni media inglesi, il <STRONG>Chelsea</STRONG> sarebbe interessato all'acquisto di<STRONG> Zlatan Ibrahimovic</STRONG> dal<STRONG> Milan</STRONG>. Lo svedese, attualmente in vacanza, tornerà il 24 luglio in Italia e potrebbe discutere con i rossoneri una propria cessione. E così, ecco che Mino Raiola potrebbe favorire l'approdo del proprio assistito a Londra, la meta in assoluto preferita dallo svedese e dalla moglie. </P> <P>Proprio i Blues, infatti, perso Drogba vorrebbero rinforzare un attacco già competitivo con un assoluto top player quale il gigante di Malmoe.<BR></P>C1000009adm001adm001ibrahimovic.jpgSiNmilan-il-chelsea-vuole-ibrahimovic-1006344.htmSiT1000027100075701,02,03,07010359
881006330NewsCalciomercatoMilan, proposto il prestito secco per Carroll20120708121531milan, liverpool, carrollMilan Liverpool Carroll<P>Come riporta<EM> Il Corriere dello Sport</EM>, in casa <STRONG>Milan</STRONG> prende sempre più vigore l'idea <STRONG>Carroll (23)</STRONG>.</P> <P>La società rossonera vorrebbe cautelarsi in caso di partenza di Ibrahimovic e avrebbe proposto al Liverpool il prestito secco per un anno.&nbsp; </P> <P>Già da qualche giorno si starebbe lavorando all'operazione, dopo che il nuovo tecnico del club inglese Rodgers ha fatto capire di non voler puntare sul roccioso attaccante. </P>C1000009adm001adm001andy-carroll3_2193860b.jpgSiNmilan-proposto-il-prestito-secco-per-carroll-1006330.htmSiT1000027100075501,02,03,07010358
891006175NewsCalciomercatoMILAN, IBRAHIMOVIC APPESANTISCE LE CASSE. GIUSTO PENSARE A DESTRO20120703101531milan, ibrahimovic, destroMilan Ibrahimovic Destro<P>Rinnovato il contratto di Thiago Silva fino al 2017, il Milan deve decidere cosa fare con Ibra.</P> <P>Dalle parole di Mino Raiola traspare tutta la chiarezza della situazione ("Ibra via? Dipende tutto dal club"), la smentita di Adriano Galliani ("Resta al 100%") si inserisce in un contesto delicato e ancora tutto in divenire. Ibra a ottobre compirà 31 anni e percepisce uno stipendio di 12 milioni di euro. Il Milan, vendendolo, risparmierebbe sul suo ingaggio per due anni. Aspetto che ora farebbe tanto bene alle casse rossonere.</P> <P>A questo punto non sembra nemmeno poi così paradossale un interesse del Milan per Mattia Destro. A Forte dei Marmi Galliani e Preziosi continuano a confabulare, ma ciò che ne emerge è che l'amministratore delegato rossonero vuole sondare altri movimenti in attacco.</P> <P>L'occasione potrebbe giungere dal Real Madrid. Se è vero, infatti, che Ibra e Mourinho hanno flirtatovia sms per tutta l'estate, il tecnico portoghese potrebbe richiedere lo svedese a Florentino Perez. </P> <P>Galliani potrebbe sfruttare la trattativa inserendo nell'affare Lassana Diarra per completare la mediana rossonera. La sensazione, infine, è che la cessione di Ibra non sarebbe così dolorosa per i tifosi come quella preventivata di Thiago Silva.</P> <P>&nbsp;</P>C1000009Milanoadm001adm001destro.jpgSiNmilan-ibrahimovic-appesantisce-le-casse-giusto-pensare-a-destro-1006175.htmSiT1000027100427901,02,03,07010430
901006169NewsCalciomercatoIl Milan non vende: Ibra resta, Thiago rinnova20120703082031ibra-thiago silvaZlatan Ibrahimovic e Thiago Silva<P>Zlatan Ibrahimovic e Thiago Silva non si muovono.</P> <P>Il brasiliano ieri infatti ha prolungato il suo contratto fino al 2017, come comunica la società sul proprio sito: <EM>"L'AC Milan comunica di avere prolungato al 30.06.2017 il contratto economico del calciatore Thiago Silva".&nbsp; </EM>Il centrale difensivo, secondo indiscrezioni, dovrebbe guadagnare 6 milioni annui per 5 anni, proprio come ha chiesto Tonietto, il procuratore, dopo che Berlusconi ha rifiutato i 46 milioni del Psg.</P> <P>Discorso chiuso, stando almeno a quello che dice Galliani, anche per Zlatan Ibrahimovic: l'ad rossonero ha detto che<EM> "Ibra è un giocatore del Milan, e che non si muoverà al 100%".</EM></P> <P>Intanto è attesa per oggi la risposta di Keita al Barca sul rinnovo: se rifiuta l'offerta blaugrana il Milan è pronto a sferrare il colpo a costo zero.</P>1007858FL0141FL0141NEWS_1325328075_134166987_946981144.jpgSiNil-milan-non-vende-ibra-resta-thiago-rinnova-1006169.htmSi100205001,02,03010343
911006162NewsCalciomercatoE fu così che Ibra rimase senza margherite da sfogliare...20120702131841ibraZlatan Ibrahimovic<P>Mino Raiola ieri ha lasciato dubbio sul futuro di Ibrahimovic: "Va via? non so, deve decidere il Milan"</P> <P>Che tradotto significa: "Ibra dovrebbe restare, però se arriva qualche grossa offerta magari lui un pensierino su lo fa"</P> <P>Il problema però adesso è un altro: Zlatan non ha più mercato. A inizio finestra estiva Mourinho aveva provato a strappare lo svedese al Milan, ma Galliani aveva detto no e l'interesse col passare dei giorni è scemato. </P> <P>Prima ancora c'aveva provato Mancini a portarlo a Manchester: ma anche qui non se ne fece nulla e il Mancio l'altra sera ha dichiarato che è felice dei quattro attaccanti che ha, e non farà di conseguenza niente per migliorare il reparto offensivo della propria squadra.</P> <P>Anche il Psg aveva fatto un tentativo chiedendo alla società di Via Turati il giocatore all'interno di un maxi pacchetto che prevedeva all'interno lui e Thiago Silva: solito niet però di Galliani.</P> <P>Adesso forse è il Milan a volerlo vendere e, se vogliono dare ancora una margherita da sfogliare allo svedese per scegliere la squadra dove andare, stavolta&nbsp;Galliani dovrà&nbsp;stare alle condizioni delle altre squadre, anzichè dettarle per poi dire no. </P> <P>Certo treni passano solo una volta...</P>1007856FL0141FL0141ibrahimovic.jpgSiNe-fu-cosi-che-ibra-rimase-senza-margherite-da-sfogliare-1006162.htmSi100205001,02,03010174
921006159NewsCalciomercatoRaiola: «Balotelli vale 250 milioni»20120702101514raiola-balotelli-ibrahimovic«Ibra resta? non so...»<P>Mino Raiola, procuratore di Ibrahimovic e Balotelli, fa il punto sul mercato dei suoi due assistiti: </P> <P>"<EM>Ibra?</EM> <I>Non posso garantire la permanenza di Ibra al Milan. Dipenderà dal club..."</I></P> <P><EM>"Balotelli?</EM><EM>Quanto vale? Se proprio devo dare una cifra dico 250 milioni di euro, ma io dico 250 milioni perché me lo avete chiesto voi. Penso che il Manchester City un prezzo oggi non lo farebbe nemmeno. Ha appena 21 anni, è uno che ha la potenzialità di diventare uno dei più grandi attaccanti al mondo. Vale quanto vuole il mercato. Ma lui è in una squadra che non ha bisogno di soldi. Torna in Italia? No, al 200%</EM>».<BR><EM>&nbsp;</EM></P>1007856FL0141FL0141raiola_ibra.jpgSiNraiola-balotelli-vale-milioni-1006159.htmNo100205001,02,03010241
931006053NewsCalciomercatoRaiola: «Balotelli non tornerà in Italia»20120628113050raiola-balotelli-ibra«Ibra resta? non so. Chiedetelo a Galliani...»<P>Mino Raiola spegne sul nascere le voci che vogliono il suo assistito Mario Balotelli&nbsp;in procinto di tornare in Italia, con Juve, Inter e Milan in pole position:</P> <P><EM>"Non è questo il momento. Il City lo considera incedibile e Mario non ha intenzione di tornare in Serie A fino a quando il calcio italiano non migliorerà la propria situazione.Forse non ci si rende conto della situazione economica del calcio italiano: i top player ora come ora non possono venire in Italia. Nel calcio niente è impossibile, ma Mario non mi è stato chiesto e comunque lui non ha intenzione di tornare. Se il City e Mancini lo mettono sul mercato dovete chiederlo a loro, ma non mi sembra che abbiano questa intenzione: oggi il City e l`allenatore vogliono puntare su Mario, un domani cambiano opinione e allora noi ci adatteremo". </EM></P> <P>Discutibile invece la risposta che dà il re dei procuratori alle domande su Zlatan Ibrahimovic: "E' un giocatore del Milan. Se volete sapere del suo futuro chiedete a Berlusconi e Galliani. La mano sul fuoco sul fatto che resti la devono mettere loro. Io non so"</P>FL0141FL0141balotelli-italia-euro-2012.jpgSiNraiola-balotelli-non-tornera-in-italia-1006053.htmSi100205001,02,03010260
941005792NewsCalciomercatoIl punto sul campionato europeo: cronaca dei match più interessanti20120616153130italiaEuro 2012 Italia<P>Francia&nbsp;&nbsp; 1 Inghilterra 1</P> <P>Partita soporifera, a tratti lenta, noiosa, che mette in evidenza il timore di perdere da parte delle due squadre. Francia e Inghilterra negli anni ci hanno abituato a match di ben altro spessore agonistico, mettendo tra le proprie corde quella grinta e quella determinazione che sono l`emblema delle due Nazionali. Gerard contro Benzema, l`uno contro l`altro ma quasi a braccetto. Evidentemente avranno pensato che la divisione della posta in palio fosse sufficiente a superare il turno. Staremo a vedere, intanto non possiamo fare altro rimarcare la nostra delusione per due squadre che sono sicuramente capaci di produrre un calcio di migliore qualità.</P> <P>Ucraina&nbsp; 2 Svezia&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp; 1</P> <P>Un match bellissimo che ha soddisfatto in pieno gli amanti di emozioni calcistiche. Ucraina contro Svezia, Sheva contro Ibra. Ha vinto Scheva segnando una doppietta, nonostante i suoi 35 anni suonati. Ma, a parte queste considerazioni sui giocatori più rappresentativi delle due squadre, dobbiamo dire che l`Ucraina ha vinto meritatamente l`incontro, grazie alla migliore organizzazione di squadra compatta, che ha mostrato gamba e produce anche pressing alto e asfissiante. La Svezia, invece, si è dimostrata Ibrahimovic dipendente. Troppo poco per una squadra le cui intenzioni sono di voler primeggiare. C`è poi il pubblico ucraino, talmente entusiasta da essere il 12° giocatore in campo. Insomma un`Ucraina che si porta in testa al proprio girone con una prestazione con una prestazione eccellente che lascia presupporre un ottimo prosieguo di campionato europeo.</P> <P>Grecia&nbsp; 1 Repubblica Ceca&nbsp; 2</P> <P>Dopo avere subito una solenne scoppola dalla Russia, la Repubblica Ceca si rifà contro la Grecia, in una partita che non ha offerto particolari spunti di valore tecnico, ma che si è adagiata sull`onda della mediocrità. La Grecia, con questo risultato negativo compromette di molto il suo proseguimento nel campionato europeo. La sua sconfitta contro la Repubblica Ceca non è casuale, perché il gioco espresso in campo è apparso prevedibile e monotematico, fatto di lanci lunghi che sono sempre stati preda dell`avversario con grandi carenze in fase risolutiva. Infatti, l`unico gol dei greci è arrivato grazie a un madornale errore di Cech, il grande portiere dal quale non ti aspetti certamente simili disattenzioni. Prosegue dunque il cammino europeo della Repubblica Ceca ma, visto il gioco espresso in campo, non sappiamo fino a che punto.</P> <P>Polonia&nbsp; 1 Russia&nbsp; 1</P> <P>Un pareggio sostanzialmente giusto tra Polonia e Russia. Un tempo per parte ed equilibrio anche nelle occasioni di gioco non trasformate in gol. Parte molto bene la Russia nel primo tempo, imponendo i suoi ritmi alti e forsennati. Segna con Dzagoev, il suo migliore attaccante che al momento condivide la classifica cannonieri con Mario Gomez, l`attaccante della Germania. Il secondo tempo vede la Polonia prevalere sulla Russia. Grande cuore e determinazione, anche se è emersa poca qualità. Questa è la Polonia che nel computo finale risulta aver tirato in porta più della Russia, ma soltanto una volta è andata in gol con un bel tiro di Lascikoski. Finisce così il derbynordico che, prima della partita, ha creato tafferugli per le strade e fuori dallo stadio. Gravissimi atti di guerriglia urbana che ha creato 110 arresti e numerosi feriti. Un odio tra le due tifoserie che è da condannare e che va al di là della semplice rivalità sportiva. </P> <P><BR>Danimarca&nbsp; 2 Portogallo&nbsp; 3</P> <P>Cristiano Ronaldo non pervenuto. Quella che avrebbe dovuto essere la stella di questi europei 2012, al momento non brilla per niente. Nonostante ciò il Portogallo incrementa la sua posizione in classifica vincendo la partita contro la Danimarca. I danesi che avevano vinto la prima partita contro un`evanescente Olanda, hanno sperato in un pareggio fino all`ultimo, ma all`86° il Portogallo sancisce la vittoria definitiva con un tiro beffardo di Varela, l`attaccante di colore entrato sul finire del match. Volitiva la Danimarca che ha sbagliato troppo sotto porta e sufficiente la prova del Portogallo che vince la gara ma non convince.</P> <P>Olanda&nbsp; 1 Germania&nbsp; 2</P> <P>Che macchina schiaccia sassi è questa Germania! Giocano a memoria, con sicurezza, magari senza dare tanto spazio allo spettacolo, ma sono cinici, spietati e freddi calcolatori per un solo obiettivo: vincere! Aspettavamo il nostro Super Mario Balotelli e invece il vero Super Mario del momento è Gomez, il possente centravanti tedesco che con una solenne doppietta trafigge l`Olanda e si porta in testa alla classifica cannonieri con tre gol segnati. Già, l`Olanda, ma dov`è finita la bella squadra spettacolo che conoscevamo? Non c`è più, è finito un ciclo. Questa non è più l`Olanda ma è il suo ologramma senile. Van Bommel, Sneijder, Robben, sono i fantasmi di ciò che sono stati. L`unica nota lieta degli Orange è Robin Van Persie classe `83 che interessa alla Juventus. Lui ha dimostrato di meritate quella gloriosa maglia che indossa, ma appare troppo solo e nulla può fare contro la rocciosa difesa tedesca, se non siglare l`unico gol per gli olandesi. Germania dunque che si presenta quale pretendente alla vittoria finale e Olanda con il biglietto d`aereo già pronto per ritornare ingloriosamente a casa. E, intanto, palpitiamo nell`attesa di domani 14 giugno per l`incontro che vedrà impegnata la nostra Nazionale contro la Croazia. Incrociamo le dita!&nbsp;&nbsp;&nbsp; </P> <P>Italia&nbsp; 1 Croazia&nbsp; 1</P> <P>Se sugli spalti la Croazia ha sovrastato l`Italia, per effetto del maggior numero di sostenitori al seguito della partita, sul terreno di gioco non è stato così. L`Italia parte bene, con il cipiglio giusto di chi deve assolutamente vincere per evitare sorprese di qualificazione. E, in effetti, gli azzurri hanno condotto i primi 45 minuti con fraseggi che hanno frastornato i croati, nonostante la mancanza di cattiveria palesata sotto porta. C`è voluto un gol di Andrea Pirlo su palla inattiva,per sbloccare il punteggio a favore dell`Italia. Grande pennellata e palla all`incrocio dei pali del portiere croato. Poi, tante possibilità per raddoppiare e chiudere la partita ma, l`imprecisione e la mancanza di convinzione sotto porta, hanno fatto sì che fossero sprecate le poche possibilità di segnare da parte degli azzurri. Nel secondo tempo c`è stato un calo di condizione fisica e di tensione da parte dell`Italia e, i croati, hanno approfittato della situazione prendendo il sopravvento e pareggiando il conto con Mandzukic. In sostanza, la Croazia dal gioco concreto e con un`ossatura di squadra ben disposta in campo, ha raggiunto l`obiettivo prefissato: pareggiare la partita e portarsi a 4 punti nella classifica del girone C. L`Italia, purtroppo, ha dimostrato la solita carenza in fase risolutiva. Balotelli continua a non segnare e a non convincere e Cassano (che vera punta non è), utile in fase di sponda per l`inserimento dei centrocampisti, l`abbiamo visto più di una volta affannato nel promuovere l`azione sotto porta piuttosto che tirare. A questi livelli è importante chiudere le partite quando c`è l`occasione giusta, ma è anche importante avere una tenuta atletica per tutti i 90 minuti. Questo l`Italia di oggi non ce l`ha. Adesso la qualificazione azzurra si complica, anche perché potrebbe non bastare la vittoria contro l`Irlanda. Speriamo di non doverci rammaricare più di quanto già facciamo per questa mancata vittoria sulla Croazia. Prandelli, intanto, deve inevitabilmente ricorrere ai ripari. Barzagli si è ristabilito e dovrebbe riprendere il suo naturale posto di centrale di difesa, mentre De Rossi ritornerebbe a interdire e costruire insieme a Pirlo il gioco a centrocampo. Gli esterni, Maggio e Giaccherini dovrebbero riposare dando spazio ad Abate sulla destra e Balzaretti a sinistra. Poi l`attacco, eterno punto debole della nostra Nazionale che, al suo interno, non possiede un reale bomber (vedi Van Persie) capace di finalizzare il difficile lavoro prodotto dal centrocampo. Vedremo cosa succederà!</P> <P><BR>Spagna&nbsp; 4 Repubblica d`Irlanda&nbsp; 0</P> <P>Non c`è stata partita tra Spagna e Irlanda, se non la degna cornice di pubblico che ci ha visto ancora una volta ammirare i corretti tifosi dei verdi irlandesi, capaci di applaudire e cantare in coro nonostante la batosta subita dalla propria squadra. Loro conoscono e sanno gestire degnamente la cultura della sconfitta, applaudendo l`avversario dimostratosi migliore sul campo; chapeau! Troppo forte la Spagna al cospetto di un`Irlanda che mette a nudo tutte le proprie fragilità di squadra cenerentola del girone C. E` stata una passeggiata per Xavi Alonso and company; una sorta di proficuo allenamento in attesa di confronti più impegnativi. Tra tutte le squadre dell`europeo sin qui viste, Spagna e Germania sono quelle che hanno impressionato maggiormente per compattezza. Saranno le finaliste? Lo sapremo cammin facendo.&nbsp; </P> <P>Salvino Cavallaro<BR></P>FL0711FL0711europei 2.jpgSiNil-punto-sul-calciomercato-cronaca-dei-match-piu-interessanti-1005792.htmNo100451001,02,03010273
951005765NewsCalciomercatoMilan, dopo la conferma di Thiago e Ibra spunta il nome del «sacrificato»20120615134531milan, robinho, ibrahimovic, thiago silvaMilan Thiago Silva Ibrahimovic Robinho<P>Dopo l'annuncio da parte di Berlusconi della permanenza di <STRONG><A class=link-6 href="/personaggi/Thiago-Silva.cfm" target=""><STRONG>Thiago Silva</STRONG> </A>&nbsp;</STRONG>prima e <A class=link-6 href="/personaggi/Zlatan-Ibrahimovic.cfm" target="">Ibrahimovic</A> dopo, in casa <A class=link-6 href="/squadre/milan.cfm" target="">Milan</A> impazza il "toto sacrificato".</P> <P>Ad accendere la scintilla ci pensa il quotidiano spagnolo<EM> Marca</EM>. Secondo il quale adesso l'indiziato numero uno a salutare il Milan sarebbe <A class=link-6 href="/personaggi/Robinho-Robson-de-Souza.cfm" target="">Robinho</A>.</P> <P>Il brasiliano che in Spagna ha giocato con la maglia del Real Madrid sarebbe finito nel mirino dello sceicco proprietario del Malaga, pronto a costruire la squadra attorno all'attaccante verdeoro.</P> <P>In questo modo il Milan alleggerirebbe le proprie casse di un ingaggio pesante per poi regalare a Thiago Silva l'aumento di stipendio chiesto dal procuratore. </P>C1000009adm001adm001robinho.jpgSiNmilan-dopo-la-conferma-di-thiago-silva-e-ibrahimovic-spunta-il-nome-del-sacrificato-1005765.htmSiT1000027100075501,02,03,07010301
961005754NewsCalciomercatoMilan, Galliani: «Sto molto meglio. Adesso siamo stracoperti»20120614233130milan, gallianiMilan Galliani Thiago Silva<P>Adriano Galliani, intervenuto telefonicamente ad Azzurro Italia, ha parlato della permanenza in rossonero di Thiago Silva: "Sto molto meglio grazie al presidente Berlusconi. I tifosi milanisti sono contenti? Anche io sono milanista. Dovreste ringraziare Berlusconi, questo è un atto d'eroismo. Tenendo Thiago Silva il Milan perderà tanti soldi anche nel 2012. Soldi che metterà Silvio Berlusconi. Tante squadre vendono grandi giocatori che vanno verso l'estero.</P> <P>Le parole del procuratore di Thiago? Parleremo con calma, tranquillità, vedremo cosa succederà, col Milan ha un contratto per altri quattro anni, le dichiarazioni non sono quelle che sono apparse all'inizio, è moderato, tranquillo, troveremo delle soluzioni partendo da questo. Fino al 30 giugno 2016 Thiago Silva resterà al Milan. Dovete ringraziare Berlusconi, i tifosi del Milan devono ricordarsi quello che sta facendo il presidente da 26 anni a questa parte.</P> <P>Momento decisivo per tenerlo? La logica e la ragione spingevano a fare questa operazione, il momento economico anche. E' prevalso il cuore di Silvio Berlusconi, come diceva Balzac: il cuore ha ragioni che la ragione non conosce. Non sarebbe stata una follia. Ibrahimovic? Rimane, certo che rimane.</P> <P>Il resto del mercato? Non c'è mercato, siamo assolutamente stracoperti, abbiamo tutti i giocatori. Sono già arrivati dei calciatori, non saprei cosa dire se il tifoso del Milan si aspetta qualcosa d'altro oltre al fatto che si è tenuto Thiago. Noi abbiamo una squadra formidabile, una squadra che avrebbe vinto lo scudetto anche quest'anno se non si fosse fatto male Thiago Silva. Abbiamo perso 8 punti senza di lui. Thiago Silva non ha mai chiesto di essere ceduto. Il procuratore lo capisco, ha perso una ricchissima provvigione, ma se ne farà una ragione".</P> <P>&nbsp;</P>adm001adm001galliani.jpgSiNmilan-galliani-sto-meglio-adesso-siamo-stracoperti-1005754.htmSi100075701,02,03010153
971005715NewsCalciomercatoMilan, Berlusconi si prende del tempo. Leonardo: «Potremmo anche rinunciare a Thiago Silva»20120613173130milan, psg, thiagi silva, ibrahimovicMilan Psg Thiago Silva Ibrahimovic<P>17.15 - Leonardo, parlando a Gazzetta.it, ha commentato la trattativa per Thiago Silva: "Con Galliani continuiamo a parlare. La trattativa è ancora aperta, ma questa situazione non dovrebbe durare a lungo. Ci sono ancora molte cose da limare, molti aspetti da mettere a posto e a questo punto dico che potremmo anche rinunciare all'acquisto di Thiago Silva".</P> <P>15.35 - Galliani è di ritorno dalla Francia e a quanto pare nelle ultime ore, dopo lo sfogo dei tifosi, il presidente Berlusconi si sta prendendo ancora del tempo per pensare. In particolare dopo la richiesta di Milan Channel: "Non vendete Thiago Silva".&nbsp;</P> <P>12.45 - Le Parisien riporta alcune dichiarazioni del presidente del Milan Silvio Berlusconi che sarebbero state rilasciate alla stampa francese, che confermano il trasferimento di Thiago Silva al Psg: "Non posso non vendere Thiago Silva. I conti non sono buoni, per Thiago non posso fare altro, mi danno 46 milioni di euro".</P> <P>11.15 - Dalla Francia arrivano conferme sul fatto che la trattativa tra Milan e Psg per la cessione di Thiago Silva non si concluderà in breve tempo.</P> <P>Ci sono ancora molti dettagli da limare, che rischiano anche di fare saltare l'affare se non si riuscisse a trovare un compromesso che soddisfi soprattutto la società rossonera. Intanto il giocatore è ancora in Brasile.</P> <P>Sul possibile inserimento di Ibrahimovic nell'affare pare invece che al momento il club francese voglia trattare solo l'acquisto del difensore.</P>1007858adm001adm001NEWS_1325328075_134166987_946981144.jpgSiNmilan-trattativa-lunga-per-thiago-silva-i-francesi-non-vogliono-trattare-ibrahimovic-1005715.htmSiT1000027100075501,02,03,07010640
981005716NewsCalciomercatoRaiola: «Sono convinto che il Milan allestirà una squadra competitiva»20120613124531milan, ibrahimovicMilan Raiola IbrahimovicMino Raiola, agente di Zlatan Ibrahimovic, è stato intervistato in esclusiva da Carlo Pellegatti in merito al futuro del suo assistito. L'agente non è sembrato preoccupato dalla possibile cessione di Thiago Silva al Paris Saint-Germain, confidando che il Milan costruirà comunque una rosa all'altezza: "Sono tranquillo, non valuto il mercato in corso. Ogni giudizio è rimandato a fine agosto. Sono sicuro che il Milan allestirà una squadra competitiva, Ibrahimovic è concentrato solo sull'Europeo".C1000009adm001adm001raiola.jpgSiNraiola-il-milan-allestira-una-squadra-competitiva-1005716.htmSiT1000027100075701,02,03,07010305
991005709NewsCalciomercatoPsg shock: 77 milioni per Thiago e Ibra20120613080023thiagosilva-ibra-gallianiTHIAGO SILVA IBRA<P>L'ultima notizia che trapela da Parigi è uno sputo alla povertà: il Psg è pronto ad offrire al Milan la bellezza di 77 milioni per assicurarsi le prestazioni di Zlatan Ibrahimovic e Thiago Silva.&nbsp; </P> <P>Entrando nel dettaglio l'offerta sarebbe di 47 per il brasiliano e 30 per lo svedese: in Francia Galliani tratta e non è da escludere che possa vendere entrambi i big.</P> <P>Il dg rossonero ha detto di sfuggita che "la trattativa sarà lunga": questo ovviamente implica la volontà della dirigenza di cedere almeno uno dei due giocatori per poter poi svecchiare la rosa.</P>1007858FL0141FL0141NEWS_1325328075_134166987_946981144.jpgSiNpsg-shock-milioni-per-thiago-e-ibra-1005709.htmSi100205001,02,03010342
1001005688NewsCalciomercatoMilan, Galliani a Parigi si chiude per 46 milioni. Thiago Silva avrebbe già confidato il tutto a Ibrahimovic20120612140131thiago silvaTHIAGO SILVA PSG<P>13.55 - Già nella giornata di ieri Thiago Silva avrebbe già comunicato la decisione a Ibrahimovic, amico e confidente nel Milan. &nbsp;</P> <P>12.45 - Galliani è partito per Parigi per chiudere la trattativa. Al Milan andranno 46 milioni più 4 di bonus. </P> <P>08.15 - Ci siamo quasi. Si sta per chiudere il primo trasferimento shock di quest'estate: Thiago Silva oggi, al massimo domani, dovrebbe firmare col Psg di Leonardo, che porterà nelle casse rossonere la bellezza di 50 milioni di euro, regalando al brasiliano un contratto di 9 milioni l'anno, il doppio di quello percepito a Milano.</P> <P>Galliani di sfuggita non ha confermato ma non ha manco smentito, Leonardo si è nascosto un velato <EM>"stiamo lavorando, ma è difficile"</EM>&nbsp; mentre uno dei procuratori di Thiago ha lasciato intendere qualcosa con qualche "per ora" di troppo: <EM>"So che il Paris Saint Germain è molto interessato al mio assistito, lui per ora rimane un giocatore del Milan, ma tutto è possibile".</EM></P> <P>Qualcuno vocifera anche&nbsp;che il brasiliano abbia già chiamato anche qualche compagno per avvisarlo dell'imminente trasferimento...<BR>&nbsp;</P>1007858FL0141FL0141thiago-silva.jpgSiNquasi-fatta-per-thiago-silva-al-psg-1005688.htmSi100205001,02,03010899
1011005451NewsCalciomercatoMilan, sarà un mercato di prestiti. Altrimenti via un big20120530110131milan, gallianiSe Adriano Galliani riuscirà ad arrivare ai propri obiettivi tramite Se Adriano Galliani riuscirà ad arrivare ai propri obiettivi tramite il prestito, il Milan potrà respirare contando ancora sui propri campioni. Altrimenti qualcuno verrà sacrificato. Difensori come Thiago Silva non se ne trovano. Attaccanti come Ibrahimovic nemmeno. Ecco perché il club di via Turati farà di tutto per non privarsi di loro.<BR>Di chi potrà allora fare a meno il Milan? In difesa, a parte il brasiliano, non ci sono grosse prospettive. Se avesse convinto di più in questa stagione appena terminata, forse Philippe Mexes avrebbe potuto interessare a qualche club europeo. Il reparto difensivo ha visto, però, l'addio di Nesta che di sicuro farà risparmiare su quello che era l'ingaggio del centrale romano e già questo può bastare. A centrocampo i saluti di Gattuso e quelli probabili di Seedorf saranno sicuramente un toccasana dal punto di vista economico, diverso invece per quanto riguarda l'aspetto morale. Non va nemmeno sottovalutata la riduzione che è stata proposta a Flamini (a lui è interessato il Napoli).<BR>Per quanto riguarda l'attacco, la questione si fa un po' più complessa. Detto dunque che Ibra non si tocca, restano aperte le strade per tutti gli altri. Se Pato dovesse risultare integro, al termine di queste Olimpiadi potrebbe essere ancora lui la pedina di scambio. Londra farà il suo corso e l'amministratore delegato rossonero proverà a portarsi avanti tentando di convincere Berlusconi sulla faccenda, aggiungendo come prova quanto accaduto a gennaio, quando per il Papero sarebbe dovuto arrivare Tevez. L'accordo sfumò all'ultimo con il brasiliano che per la restante parte di stagione è stato costretto a fare la guerra con i suoi muscoli, mentre l'argentino tornava deciso con il City arrivando alla vittoria dello scudetto. <BR>Sul piatto delle trattative il Milan potrebbe inserire anche Robinho e Boateng. Il primo piace in Brasile, al Santos, il secondo in Inghilterra, più precisamente al Manchester United. Allegri sembra più orientato all'eventuale cessione di Robinho, secondo lui meno utile del ghanese che invece può essere utilizzato sia come trequartista sia come mezz'ala.<BR>L'addio di Inzaghi farà risparmiare qualcosa alla società rossonera, ma anche in questo caso un'altra competizione estiva dirà qualcosa su un altro possibile partente. Se Antonio Cassano giocherà un Europeo all'altezza, dimostrando non solo tutte le sue qualità, ma anche una crescita a livello caratteriale, non è da escludere che qualche squadra si faccia avanti per lui. Considerando che il Milan lo ha acquisito a parametro zero nel gennaio del 2011, per il club di via Turati si tratterebbe di una plusvalenza importante.1007856FL0411FL0411galliani.jpgSiNmilan-mercato-di-prestiti-1005451.htmSiT1000027100427901,02,03,07030431
1021005381NewsCalciomercatoMilan, Berlusconi scarica Ibrahimovic. Il presidente irritato dopo le dichiarazioni dell`attaccante20120527123130milan, berlusconi, ibrahimovicLa società si guarda intornoSecondo quanto riportato dal <EM>Corriere dello Sport</EM>, il <STRONG><A class=link-6 href="/squadre/milan.cfm" target=""><STRONG>Milan </STRONG></A>&nbsp;</STRONG>avrebbe letteralmente scaricato <A class=link-6 href="/personaggi/Zlatan-Ibrahimovic.cfm" target="">Ibrahimovic</A>. Il presidente <A class=link-6 href="/personaggi/Silvio-Berlusconi.cfm" target="">Berlusconi </A>&nbsp;sarebbe irritatissimo dopo le dichiarazioni dell'attaccante riguardo alle difficoltà economiche della società rossonera. <A class=link-6 href="/personaggi/Adriano-Galliano.cfm" target="">Galliani&nbsp;</A>&nbsp;è stufo di tamponare sempre i malumori del giocatori, ed è per questo che il club si sta guardando già in giro in cerca del sostituto, che comunque vedrebbe come favorito il solito <STRONG>Carlos Tevez</STRONG>.<BR>C1000009adm001adm001ibrahimovic zlatan 4.jpgSiNmilan-berlusconi-scarica-ibrahimovic-il-presidente-irritato-dalla-dichiarazioni-dell-attaccante-1005381.htmSiT1000027100075501,02,03,07030287
1031005351NewsCalciomercatoMilan, Ibra ha il mal di pancia: Mou è la cura20120526111531ibraIl Real in pressing sullo svedese<P>Puntuale come&nbsp;ogni fine anno&nbsp;ecco arrivare il mal di pancia di Zlatan Ibrahimovic, stella del Milan, a cui i colori rossoneri inizano a stare stretti.</P> <P>Prima lo sfogo con l'Arsenal, poi l'eliminazione dalla Champions, lo scudetto perso, e ora, le dichiarazioni dalla Svezia dove lui dice di voler restare, ma ricorda a tutti quanto il Milan non navighi in ottime situazioni economiche.</P> <P>Dietro questi malori però si pensa che possa esserci il nemico giurato Jose Mourinho: il portoghese continua a mandare sms allo svedese per convincerlo a venire a Madrid e, conoscendo l'individuo, crediamo che non sia un'impresa molto ardua.</P> <P>A Zlatan mancano il Real per completare l'elite di top team in Italia (Inter, Juve e Milan) e Spagna (Real e Barca), e un trasferimento ai blancos sarebbe l'ideale per un nuovo contratto più ricco, per poter ambire alla Champions e per poter sfidare i rivali del Barca, che non hanno creduto in lui.</P> <P>Perez intanto ha pronta l'offerta: 20 milioni, non di più per un giocatore ormai vicino ai trent'anni. Nel caso in cui l'operazione vada a buon fine, Higuain si libererebbe per la Juve.</P> <P>In casa Milan intanto la dirigenza non ha accolto bene le dichiarazioni di Ibra dalla Svezia sulle difficoltà economiche del club: ricordiamo che la società rossonera paga circa 190 milioni di euro per gli stipendi e 300 per la squadra in generale. Per non parlare di Ibra, stipendiato con ben 12 milioni.</P> <P>Stavolta l'acqua gettata sul fuoco da Mino Raiola per salvare il suo assistito, forse è davvero poca.</P>FL0141FL0141ibrahimovic.jpgSiNibra-ha-il-mal-di-pancia-mou-e-la-cura-1005351.htmSi100205001,02,03030270
1041005339NewsCalciomercatoIbrahimovic: «Il Milan ha problemi economici, ma rispetterò il mio contratto»20120525151531milan, ibrahimovicNon ci sono i soldi per acquistare cinque giocatori<P>L'attaccante del <STRONG>Milan</STRONG>, <STRONG>Zlatan Ibrahimovic</STRONG>, ha parlato dal ritiro della Nazionale svedese: "Il problema del Milan è economico. Non ci sono i soldi per acquistare cinque giocatori, o quelli che servono. Abbiamo fatto un paio di acquisti, forse ne arriverà un terzo. E' anche vero che più a lungo giochi insieme, più migliori. Come il Chelsea, che non era la squadra più forte". </P> <P>Sul futuro: "Come vedo le voci di mercato? Senza quelle non avreste niente da scrivere. Sto bene al Milan e rispetterò il mio contratto. Tutto può succedere, ma al momento non è successo niente. Rispetterò il mio contratto con il Milan".</P>C1000009adm001adm001ibrahimovic.jpgSiNmilan-ibrahimovic-rispettero-mio-contratto-1005339.htmSiT1000027100075701,02,03,07030174
1051005244NewsCalciomercatoMancini e Galliani aprono le danze20120522091547mancini-galliani-tevez-ibra-silva-dzeko-balotelliSolo visita di cortesia del Mancio a Milano?<P>Loro dicono che è stata solo una visita di cortesia: ma sinceramente facciamo fatica a berla questa. Roberto Mancini e Adriano Galliani si sono incontrati ieri in Via Turati e hanno parlato, tanto, tantissimo di calciomercato. Ci sono stati sondaggi e chissà che non ci sia stata anche qualche mezza promessa: non è da escludere che l'incontro sia finito con un bel "ci aggiorniamo Mancio".</P> <P>Di cosa si è parlato? Innanzitutto Thiago Silva: Mancini lo vuole ed è pronto a far fare follie a Monsour per acquistarlo. Però c'è anche il Barca e, soprattutto una piazza che non osiamo immaginare come reagirebbe alla cessione di un top player.</P> <P>Poi c'è l'altro top player, Ibrahimovic: il tecnico dei <EM>citizens </EM>l'ha avuto con se all'Inter e l'idea di riaverlo lo alletta, al tal punto che si dice che lo sceicco abbia pronti 30milioni per lui. Il Milan però non lo vuole vendere, a meno che il mal di pancia dello svedese diventi sempre più forte...</P> <P>All'incontro di ieri era presente Francesco Risi, agente Fifa che ha seguito la trattativa Tevez in estate: ecco, l'argentino è un pupillo di Galliani, un amore non raggiunto, e ora che il campionato è finito se ne può riparlare.</P> <P>Galliani poi ha chiesto informazioni su Edin Dzeko: il bosniaco vuole andar via perchè chiuso da Balotelli e Aguero e all'ad rossonero è sempre piaciuto. Chissà che anche qui non possa nascere qualche trattativa.</P> <P>Tutto qui? dubitiamo. Impossibile che non sia uscito il nome di Balotelli: al calciatore il&nbsp;Milan piace,al Milan piace&nbsp;il calciatore. Un matrimonio costantemente interotto sul più bello da qualcuno che qualcosa la dice e se ne guarda bene di <EM>tacere per sempre: </EM>"no, thanks". Firmato Roberto Mancini.</P>FL0141FL0141galliani.jpgSiNgalliani-e-mancini-aprono-le-danze-1005244.htmSi100205001,02,03030323
1061005187NewsCalciomercatoMilan, sarà Pato il primo vero acquisto?20120519141531milan, patoE se non fosse stato <P>Nel Milan edizione 2011-2012 è spiccata l'ombra di Alexandre Pato. I continui infortuni muscolari, ancor più frequenti e penalizzanti rispetto al passato, hanno fatto sì che il Papero cadesse nel dimenticatoio. E se non fosse stato per Berlusconi, che a gennaio ne ha bloccato la cessione al Psg, oggi si starebbe parlando di un ex rossonero.<BR>Attualmente, per quanto riguarda l'attacco, l'intenzione di Galliani sembra quella di non riscattare Maxi Lopez. Motivo per il quale, visto che il Santos ha dichiarato di non voler il ritorno di Robinho prima del 2014, è plausibile che entrambi i verdeoro possano ancora fare parte della squadra che si ritroverà a Milanello a luglio. Completeranno il reparto offensivo con El Shaarawy, Cassano, Ibrahimovic e (probabilmente) un arrivo di secondo piano.</P> <P>Dando quindi per scontata la permanenza di Pato, resta da capire che ruolo rivestirà all'interno del nuovo Milan. E' chiaro che tutto dipenderà dalle condizioni fisiche nelle quali verserà il ragazzo. Il Milan ha tutto l'interesse nel preservarne l'integrità, sia per un discorso di natura tecnica, sia perchè, allo stato attuale, il prezzo di una eventuale cessione sarebbe tutt'altro che conveniente visto che è stato acquistato dall'Internacional di Porto Alegre nel 2007 per 22 milioni di euro.</P> <P>Fondamentale, nel momento in cui tornerà arruolabile, ritrovargli un posto in campo nello scacchiere tattico. Magari variando qualcosa rispetto al recente passato, riportandolo più vicino alla porta, assecondando la tendenza di Ibra - piuttosto nuova - a svariare sul fronte offensivo per innescare gli inserimenti dei compagni.</P> <P><BR>&nbsp;</P>1007858FL0411FL0411pato 4.jpgSiNmilan-sara-pato-il-primo-vero-acquisto-1005187.htmSiT1000027100427901,02,03,07030379
1071005176NewsCalciomercatoMilan, Galliani: «Ibrahimovic resta. Vincerà la Champions League in rossonero»20120518221531milan, galliani, ibrahimovicNon è vero che il Manchester City lo sta tentandoL'a.d. del <STRONG>Milan</STRONG>, <STRONG>Adriano Galliani</STRONG>, ha parlato a <EM>Premium Calcio</EM> di <STRONG>Zlatan Ibrahimovic</STRONG>. "Ibrahimovic? Vincerà la Champions League con la maglia del Milan. Non è vero che il Manchester City lo sta tentando". Quindi per l'ennesima volta l'attaccante viene dichiarato incedibile dalla società rossonera.1007856adm001adm001ibrahimovic.jpgSiNmilan-galliani-ibrahimovic-resta-vincera-la-champions-league-in-rossonero-1005176.htmSiT1000027100075701,02,03,07030173
1081005132NewsCalciomercatoMilan, Ibrahimovic tentato dal Real Madrid20120517101131milan, ibrahimovicResterebbe al Milan solo se<P><STRONG>Zlatan Ibrahimovic</STRONG> sarebbe ad un bivio. Nei giorni scorsi si è parlato del forte interesse del Manchester City, ma come riporta<EM> Il Corriere dello Sport</EM> l'attaccante rossonero è tentato anche dal <STRONG>Real Madrid</STRONG>.</P> <P>Ibrahimovic resterebbe al Milan, solo se verrebbe fatta una campagna acquisti che consentirebbe alla squadra di tornare ad alti livelli.</P>1007856adm001adm001ibrahimovic.jpgSiNmilan-ibrahimovic-tentao-dal-real-madrid-resterebbe-1005132.htmSiT1000027100075501,02,03,07030318
1091005104NewsCalciomercatoIl Milan e il dopo Nesta20120516120131milanIl Milan è alle prese con il rebus difesa.&nbsp;Dopo l'addio in casa Milan di Nesta, e le voci su una possibile partenza di Mexes direzione Premier League, si è alla ricerca di centrali difensivi in grado di dare nuova linfa e sicurezza al reparto arretrato. I nomi che circolano all'interno dell'ambiente rossonero sono vari. Si parla del giovane Acerbi del Chievo Verona, e già da tempo si ritiene la trattativa come per conclusa, del promettente Ogbonna del Torino, ma sul centrale italiano c'è una forte concorrenza, Napoli e&nbsp;le&nbsp;big d'oltremanica in primis,&nbsp;di Silvestre del Palermo, che ha dichiarato ultimamente di voler andare via dalla società rosanero, e Granqvist del Genoa, che forte della candidatura del suo amico e connazionale Ibrahimovic e dei buoni rapporti che intercorrono&nbsp;tra Preziosi e Galliani,&nbsp;ha buone possibilità di&nbsp;vestire la casacca rossonera nella prossima stagione.C1000009Milanofl0712fl0712galliani.jpgSiNmilan-difesa-acerbi-granqvist-1005104.htmSiT100002701,02,03,07030508
1101005077NewsCalciomercatoMilan, si pensa al sacrificio importante20120515104531milan, ibrahimovicAl momento il favorito sembra <P>In casa <STRONG><A class=link-6 href="/squadre/milan.cfm" target=""><STRONG>Milan </STRONG></A>&nbsp;</STRONG>dopo le partenze dei pilastri <STRONG><A class=link-6 href="/personaggi/Alessandro-Nesta.cfm" target=""><STRONG>Nesta</STRONG></A></STRONG>, <A class=link-6 href="/personaggi/Gennaro-Gattuso.cfm" target="">Gattuso</A>, <A class=link-6 href="/personaggi/Filippo-Inzaghi.cfm" target="">Inzaghi</A> e <A class=link-6 href="/personaggi/Clarence-Clyde--Seedorf.cfm" target="">Seedorf</A> si comincia a riflettere sul futuro.</P> <P>Adesso bisogna capire se si dovrà fare un sacrificio per la ricostruzione della squadra. A quanto pare uno tra <STRONG><A class=link-6 href="/personaggi/Zlatan-Ibrahimovic.cfm" target=""><STRONG>Ibrahimovic </STRONG></A>&nbsp;</STRONG>e <A class=link-6 href="/personaggi/Thiago-Silva.cfm" target="">Thiago Silva </A>&nbsp;dovrà partire, per fare cassa e reinvestire sul mercato.</P> <P>Al momento il favorito sembra Zlatan Ibrahimovic, che ha già ricevuto una grossa offerta dal <STRONG>Manchester City</STRONG>, alla quale pare stia pensando seriamente. <BR></P>1007856adm001adm001galliani.jpgSiNmilan-si-pensa-al-sacrificio-importante-1005077.htmSiT1000027100075501,02,03,07030384
1111005075NewsCalciomercatoMancini conferma Balotelli20120515103220balotelli-mancini«Resta al 101%»<P>Odi et amo: Mancini come Catullo. Gliene combina di tutti i colori ma lui lo porterà sempre con se e lo confermerà sempre. Mario Balotelli non si muoverà da Manchester, parola del tecnico che ha da poco vinto la Premier League.</P> <P>L'assist ad Aguero di domenica l'ha inorgoglito ancora di più e probabilmente il Mancio non lo darebbe via manco per Ibrahimovic: &nbsp;"Mario è stato chiaro, ma io ribadisco il concetto: Balotelli resterà qui al centouno per cento. Spero che Balo sia il condottiero della Nazionale perché è il miglior attaccante italiano. Deve solo far funzionare il suo cervello. E' il suo unico problema"</P> <P>Sullo svedese invece: " Ibra è un grande, ma non credo che il Milan voglia venderlo. Sono sincero: non abbiamo ancora fatto il punto sul mercato"</P> <P>&nbsp;</P>1007856FL0141FL0141Roberto-Mancini_41.jpgSiNmancini-conferma-balotelli-1005075.htmSi100205001,02,03030263
1121004976NewsCalciomercatoMilan, evitare gli errori di questa stagione. Tre nomi per l`attaccante del futuro20120511163130milan, tevez, balotelli, van persieSoprattutto in avanti c`è bisogno <P>Dopo un'annata a dir poco&nbsp;negativa il <A class=link-6 href="/squadre/milan.cfm" target="">Milan</A> dovrà tornare sul mercato in maniera efficace se vuole tornare almeno a comandare in Italia e ad essere più competitivo in Champions League.</P> <P>Gli arrivi di<STRONG> Traoré</STRONG> e <A class=link-6 href="/personaggi/Riccardo-Montolivo.cfm" target="">Montolivo</A> non bastano se non si vuole rischiare di ripetere gli errori di questa stagione e soprattutto in avanti c'è bisogno di un giocatore che porti entuasiasmo e tante reti.</P> <P>Le tre ipotesi probabili portano a <STRONG>Tevez,</STRONG> <A class=link-6 href="/personaggi/Mario-Balotelli.cfm" target="">Balotelli</A> e <A class=link-6 href="/personaggi/Robin-Van-Persie.cfm" target="">Van Persie</A>. Il primo, dopo il rientro ai massimi livelli, è ritenuto incedibile da Mancini, il secondo invece può partire ma ha un ingaggio troppo alto da sostenere. Infine l'attaccante dell'Arsenal, che andrà in scadenza, potrebbe essere stuzzicato dall'idea di formare un coppia stellare con Ibrahimovic.</P>C1000009adm001adm001balotelli.jpgSiNmilan-evitare-errori-di-questa-stagione-serve-salto-di-qualita-1004976.htmSiT1000027100075501,02,03,07030408
1131004925NewsCalciomercatoMilan, il colpo per tenere Ibrahimovic20120510120131milan, ibrahimovicResistere alle richieste Sulla pagine de<EM> La Gazzetta dello Sport</EM>, si parla della strategia del<STRONG> Milan</STRONG> per riuscire a trattenere <STRONG>Ibrahimovic </STRONG>a Milano dopo la deludente stagione. Il piano si divide in due parti: resistere alle richieste per i big, in particolar modo per <STRONG>Thiago Silva</STRONG>, richiesto dal <STRONG>Barcellona</STRONG>, e<STRONG> Boateng</STRONG>, che piace al Real Madrid, per poi piazzare un grande colpo. Tevez, vicinissimo al Milan a gennaio, resta la prima scelta, in alternativa un tentativo verrà fatto per Balotelli.C1000009adm001adm001ibrahimovic.jpgSiNmilan-balotelli-ibrahimovic-1004925.htmSiT1000027100075701,02,03,07030323
1141004889NewsCalciomercatoMilan: il vero obiettivo in attacco è Balotelli20120509151531milan, galliani, balotelliRiformare la coppia con IbrahimovicIl vero obiettivo di <STRONG>Adriano Galliani</STRONG> si chiama<STRONG> Mario Balotelli</STRONG>. L'attaccante ai margini dei citizens ha una voglia matta di tornare in Italia, in particolare a Milano, dopo i due anni in Inghilterra. La società inglese è pronta ad ascoltare qualsiasi offerta purché si parta da una base di almeno 25 milioni di euro. Il <STRONG>Milan</STRONG> che in estate perderà <STRONG>Inzaghi </STRONG>in scadenza, probabilmente uno tra <STRONG>Pato</STRONG> e <STRONG>Robinho</STRONG>, aggiungendo l'incerto riscatto di <STRONG>Maxi Lopez</STRONG>, vorrebbe completare l'attacco con l'innesto dell'ex interista, favorito su <STRONG>Tevez</STRONG> e <STRONG>Van Persie</STRONG>, tornando a formare una coppia fortissima con <STRONG>Zlatan Ibrahimovic</STRONG>.<BR>C1000009adm001adm001balotelli.jpgNoNmilan-galliani-vuole-balotelli-1004889.htmSiT1000027100075501,02,03,07030608s
1151004651NewsCalciomercatoJuventus, ag. Pogba: «Prossima settimana tante novità»20120502123130juventus, manchester united, pogbaSi trova davanti a una scelta complicataA breve verrà fatta chiarezza sul futuro di <STRONG>Paul Pogba</STRONG>, giovane talento del <STRONG>Manchester United</STRONG>. Lo ha assicurato l'agente del francese, <STRONG>Mino Raiola</STRONG>. "Non so come finirà la trattativa -ha detto il procuratore tra gli altri di Ibrahimovic e Balotelli ai microfoni del <EM>Times</EM>-, se il ragazzo resterà allo United oppure passerà alla Juventus. Sono attese delle novità per la prossima settimana, il ragazzo si trova davanti a una scelta complicata".<BR>1007856adm001adm001pogba.jpgSiNjuventus-manchester-united-agente-futuro-pogba-1004651.htmSiT1000007100075701,02,03,06030217
1161004437NewsCalciomercatoMilan, pronta la cessione di un big per fare cassa20120425105831milan, boatengGià c`è l`indiziatoSecondo quanto riporta oggi <EM>la Gazzetta dello Sport</EM> il <STRONG>Milan</STRONG> in estate dovrà cedere un giocatore importante se vorrà puntare un grande manager e fare un po' di mercato. I nomi che frutterebbero soldi sono Boateng, Ibrahimovic e Thiago Silva, ed il maggior indiziato sembra essere il ghanese, visti i suoi continui infortuni ed i comportamenti extra campo. Sul trequartista c'è l'interesse del Real Madrid e viene valutato 18 milioni.C1000009adm001adm001boateng 6.jpgSiNmilan-cessione-boateng-1004437.htmSiT1000027100075701,02,03,07030285
1171004216NewsCalciomercatoMilan, Galliani: «Se sentissi Balotelli non ve lo direi»20120420121531galliani, balotelliBuoni i rapporti tra Allegri e Berlusconi<STRONG>Adriano Galliani</STRONG>, all'ingresso della Lega Calcio, ha&nbsp;detto due battute&nbsp;sul mercato del Milan "Con Ibrahimovic mi sento quasi tutti i giorni, per parlarci, la cosa non mi sorprende certo. Balotelli? Se lo sentissi non ve lo direi... Tevez? Non so chi sia, non lo conosco (ride, ndr). Rapporti Allegri-Berlusconi? Sempre stati sereni, un presidente più che il diritto ha il dovere di dire la propria opinione al proprio allenatore. I rapporti sono sempre stati sereni".<BR>C1000009adm001adm001galliani.jpgSiNgalliani-balotelli-ibrahimovic-allegri-1004216.htmSiT1000027100075701,02,03,07030214
1181004105NewsCalciomercatoMilan, Raiola chiarisce la posizione di Ibrahimovic20120417121831milan, raiolaNon è uno che le manda a dire<P>L'agente di <STRONG>Zlatan Ibrahimovic</STRONG>,<STRONG> Mino Raiola</STRONG>, contattato da <EM>Panorama.it</EM> chiarisce la posizione del suo assistito. </P> <P><STRONG>Raiola, davvero Ibra vuole capire se il prossimo Milan sarà competitivo ai massimi livelli prima di decidere se restare?<BR></STRONG>No. Non c`è nulla di verso. La situazione è chiara. Lui ha ancora due anni di contratto. Il Milan non lo vuole vendere e Zlatan non vuole andare via. Tutto il resto sono ipotesi senza fondamento, teoremi e sogni.</P> <P><STRONG>Se ne parla forse perché il 2014 non è così lontano ed è difficile pensare che sia voi che il Milan discutiate del futuro troppo in là&<BR></STRONG>Qualche scadenza? Il suo contratto scade nel 2014. Sono due anni e mezzo ancora per un giocatore di trent`anni. E poi le scadenze contano poco. Con l`Inter avevamo ancora due anni e mezzo di contratto e con il Barcellona addirittura ancora quattro. Se Zlatan va via o meno non è una questione di scadenza.</P> <P><STRONG>Dipende da come si sente?<BR></STRONG>Il problema non si pone e lui stesso lo ha detto chiaramente. Altre volte aveva dichiarato che voleva andarsene o che c`erano problemi. Adesso l`avete sentito dire qualcosa di simile?.</P> <P><STRONG>No, al Milan no. Però le voci girano&<BR></STRONG>Non è uno che le manda a dire o che ha paura di esprimere quello che pensa e vuole. Non è un gran politico.</P> <P><STRONG>Difficile che Ibra nasconda i suoi sentimenti&<BR></STRONG>Chi non capisce quello che vuole Zlatan deve avere problemi di udito.</P>C1000009adm001adm001raiola.jpgSiNnotizie-calcio-milan-raiola-futuro-contratto-rinnovo-ibrahimovic-1004105.htmSiT1000027100075701,02,03,07030286
1191003845NewsCalciomercatoMilan, Berlusconi vuole Balotelli in rossonero20120411101531milan, berlusconi, balotelli, ibrahimovicFormare una coppia spettacolare con IbrahimovicCome riporta il <EM>Corriere dello Sport</EM>, il presidente del <STRONG>Milan</STRONG> <STRONG>Silvio Berlusconi</STRONG>, è rimasto scottato dalla delusione europea, e per questo il prossimo anno è pronto al rilancio. Per tornare competitivo in Champions League sarebbe pronto a farsi avanti per avere <STRONG>Mario Balotelli</STRONG>. Fra gli obiettivi anche il recupero di <STRONG>Pato</STRONG>.C1000009adm001adm001balotelli.jpgSiNmilan-notizie-berlusconi-balotelli-1003845.htmSiT1000027100075701,02,03,07030221
1201002688NewsCalciomercatoManchester City, Mancini vuole a tutti i costi Van Persie20120313124531mancini, manchester city, milan, juventus, van persieSul giocatore anche Juventus e MilanEntra nel vivo la corsa per arrivare ad acquisire il cartellino di Robin Van Persie, attaccante 28 enne dell'Arsenal e della nazionale olandese. Il giocatore, in scadenza di contratto con i "Gunners" nel 2013, piace moltissimo alla Juventus, che, secondo il noto giornalista Sky Gianluca Di Marzio, dovrà fronteggiare la forte concorrenza del Manchester City: nei giorni scorsi si è parlato addirittura di un accordo raggiunto dal club di Roberto Mancini con l'entourage dell'attaccante olandese, ma ancora non c'è nulla di ufficiale, e la Juve non sembra intenzionata ad arrendersi. Su Van Persie c'è anche il Milan, che vorrebbe affiancare l'attuale capitano dell'Arsenal a Ibrahimovic, per formare una coppia d'attacco di altissimo livello.1007856adm001adm001van persie 2.jpgSiNmilan-van-persie-majcre-cjuy-mancini-jubfestus-1002688.htmSiT1000007,T1000027100075701,02,03,06,07030260
1211002501NewsCalciomercatoMilan, Ibrahimovic vuole il Real Madrid20120309103531milanb, real madrdi, ibrahimovicLo riferisce il Corriere dello SportIl Corriere dello Sport lancia la clamorosa indiscrezione secondo la quale l'asso svedese del Milan Zlatan Ibrahimovic vorrebbe cambiare aria la prossima estate. Destinazione prescelta Madrid, qualora José Mourinho rimanesse alla guida delle merengues. Attualmente, il Real potrebbe essere l'unica vera destinazione, qualora Ibrahimovic lasciasse Milanello, dato che Paris Saint-Germain e Manchester City non sono ancora a livello di top club europei.1007856adm001adm001ibrahimovic.jpgSiNmilan-real-madrid-ibrahimovic-1002501.htmSiT1000027100075701,02,03,07030333
1221001603NewsCalciomercatoIbrahimovic a Van Persie: «Se vuoi vincere vai via dall`Arsenal»20120218104420van persie, milan, ibrahimovic, arsenal, galliani, calciomercatoQuando non si vince niente per tanti anni i tifosi capiscono perché un grande giocatore va via da un club<STRONG>Zlatan Ibrahimovic</STRONG> tramite il<EM> Sun</EM>&nbsp; ha parlato del futuro di<STRONG> Robin van Persie</STRONG>, da tempo l'olandese è un obiettivo di <STRONG>Galliani</STRONG>. "Quando non si vince niente per tanti anni i tifosi capiscono perché un grande giocatore lascia un club, proprio come ha fatto Cesc Fabregas. Nel calcio vincere è tutto e se non ci riesci vuoi cambiare. Non so quello che pensa Robin, ma conosco le sue qualità e so che adesso è pronto per vincere. Io ho cambiato molti club nella mia vita, somo state una sfida, una nuova avventura. In questo modo ho vinto otto titoli in otto anni con squadre diverse in paesi diversi". C1000009adm001adm001MILAN 4.jpgSiNibrahimovic-van-persie-milan-1001603.htmSiT1000027100075701,02,03030241
1231001116NewsCalciomercatoRaiola: «A giugno proporrò al Milan un attaccante fortissimo»20120206000045raiola, ibrahimovic, balotelli, milan"Zlatan resterà in rossonero"<P>Clamorose rivelazioni dell'agente FIfa <STRONG>Mino Raiola</STRONG>, procuratore di <STRONG><A class=link-6 href="/personaggi/Zlatan-Ibrahimovic.cfm" target=""><STRONG>Ibrahimovic</STRONG></A></STRONG>, raccolte da<EM> milannews</EM>: "Questo inverno &nbsp;non avevo un attaccante forte da proporre al <A class=link-6 href="/squadre/milan.cfm" target="">Milan</A> ma a giugno lo avrò". Chiaro il riferimento a <A class=link-6 href="/personaggi/Mario-Balotelli.cfm" target="">Mario Balotelli</A>, sogno proibito della dirigenza milanista. </P> <P><STRONG>Su Ibrahimovic</STRONG>: "Zlatan non ha alcun problema al Milan e posso assicurare che resterà in rossonero".</P>C1000009adm001adm001raiola.jpgSiNbalotelli-ibrahimovic-raiola-milan-1001116.htmSiT1000027100075701,02,03,070301236
1241001097NewsCalciomercatoNapoli, Giordano: «Non oso immaginare Ibrahimovic e Cavani insieme»20120205120131napoli, milan, giordano, ibrahimovic, maradona, cavani, calciomercato"Ventisei anni fa, vincemmo a San Siro con il gol mio e quello di Diego"<P><STRONG>Bruno Giordano</STRONG>,&nbsp;ex attaccante del <STRONG><A class=link-6 href="/squadre/napoli.cfm" target=""><STRONG>Napoli</STRONG></A></STRONG>, intervistato da <EM>Il Corriere dello Sport</EM>, ha parlato delle sue sfide al <STRONG><A class=link-6 href="/squadre/milan.cfm" target=""><STRONG>Milan</STRONG></A></STRONG>. "Sono appena rientrato da Abu Dabi, sono stato con mia moglie per dieci giorni ospite di Maradona. L`ho trovato in gran forma, fare l`allenatore gli piace e poi il calcio da quelle parti è più evoluto di quello che sembra. Ero là a tifare per Diego, per la sua squadra. Tra di noi c`è un`amicizia sentitissima, un affetto reale. Sono stato felice di ritrovarlo e lui, come sempre mi ha manifestato il suo calore, i suoi sentimenti". </P> <P><STRONG>Su Milan-Napoli</STRONG>: "Ventisei anni fa, vincemmo a San Siro con il gol mio e quello di Diego. Sono in grado di raccontarglieli nel dettaglio: sul mio, un tocco lieve, finì in rete pure Paolo Maldini. E per chiudere la partita, poi, servì una magia del vero fenomeno del calcio: punizione dal limite, secondo voi Maradona dove poteva mettere quel pallone?". </P> <P><STRONG>Su i due bomber <A class=link-6 href="/personaggi/Zlatan-Ibrahimovic.cfm" target="">Ibrahimovic</A> e <A class=link-6 href="/personaggi/Edinson-Roberto-Cavani-Gomez.cfm" target="">Cavani</A></STRONG>: "Ibrahimovic e Cavani meritano discorsi separati, perché sono completamente diversi, imparagonabili e dunque compatibili. Non oso pensare cosa farebbero assieme. Cavani è il classico attaccante moderno. Non ti dà punti di riferimento, viene indietro a a sostenere la fase passiva; raddoppia, marca, riparte. A campo aperto, fa male. Cerca la profondità, ha una corsa elegante, raggiunge qualsiasi pallone. E pure di testa ci sa fare. Ibrahimovic ha una personalità spiccata, come pochi nell`universo calcistico attuale. Troppo semplice rifugiarsi nella sua potenza fisica, in quella statua di marmo che non sposti. Chiede il pallone, lo tiene, lo copre, lo smista, lo capitalizza. Un mostro. Non a caso vince lo scudetto sempre".</P>C1000009adm001adm001cavani.jpgSiNnapoli-cavani-giordano-milan-1001097.htmNoT1000017,T1000027100075701,02,03,08030204
1251001091NewsCalciomercatoSerie A, le probabili formazioni dei match delle ore 1520120205113829calcio,serie a,milan,cagliari,pagelle,risultati,marcatori,arbitri,designazioni arbitrali,live partita,serie bwin,coppe europee,convocati,formazioniInter e Milan con problemi a centrocampo<P>Queste le probabili formazioni di tutte le gare delle ore 15. Rinviata Cesena-Catania.</P> <P>&nbsp;</P> <P><STRONG><EM>Roma-Inter<BR></EM></STRONG>&nbsp;<BR><STRONG>Roma (4-3-3)</STRONG>: Stekelenburg; Rosi, Heinze, Kjaer, Taddei; De Rossi, Gago, Pjanic; Totti, Lamela, Borini. All.: Luis Enrique</P> <P><BR><STRONG>Inter (4-4-2)</STRONG>: Julio Cesar; Maicon, Lucio, Samuel, Nagatomo; Zanetti, Poli, Cambiasso, Palombo; Pazzini, Milito. All.: Ranieri</P> <P><BR><STRONG><EM>Milan-Napoli</EM></STRONG></P> <P><STRONG>Milan (4-3-1-2)</STRONG>: Abbiati; Abate, Nesta, Thiago Silva, Zambrotta; Emanuelson, Ambrosini, Nocerino; Robinho; El Shaarawy, Ibrahimovic. All.: Allegri</P> <P><STRONG>Napoli (3-4-2-1)</STRONG>: De Sanctis; Campagnaro, Aronica, Britos; Maggio, Gargano, Inler, Dossena; Pandev, Hamsik; Cavani. All.: Mazzarri</P> <P><BR><STRONG><EM>Chievo-Parma</EM></STRONG></P> <P><STRONG>Chievo (4-3-1-2)</STRONG>: Sorrentino; Sardo, Andreolli, Cesar, Jokic; Luciano, Bradley, Sammarco; Thereau; Pellissier, Paloschi. All.: Di Carlo.</P> <P><BR><STRONG>Parma (3-4-3)</STRONG>: Mirante; Paletta, Lucarelli, Zaccardo, Valiani; Galloppa, Morrone, Gobbi, Biabiany; Giovinco, Floccari. All.: Donadoni</P> <P><BR><STRONG>Fiorentina-Udinese</STRONG></P> <P><BR><STRONG>Fiorentina (3-5-2)</STRONG>: Boruc; Gamberini, Natali, Nastasic, Cassani; Behrami, Montolivo, Lazzari, Pasqual; Amauri, Jovetic. All.: Rossi</P> <P><STRONG>Udinese (3-5-1-1)</STRONG>: Handanovic; Benatia, Ferronetti, Domizzi; Basta, Isla, Pazienza, Armero, Pasquale; Floro Flores; Di Natale. All.: Guidolin</P> <P><BR><STRONG><EM>Juventus-Siena</EM></STRONG></P> <P><STRONG>Juventus (4-3-3)</STRONG>: Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini, De Ceglie; Vidal, Pirlo, Marchisio, Pepe; Matri, Vucinic. All.: Conte</P> <P><STRONG>Siena (4-4-2)</STRONG>: Pegolo; Vitiello, Rossettini, Contini, Del Grosso; Angelo, Vergassola, Gazzi, Brienza; Destro, Calaiò. All.: Sannino</P> <P><BR><STRONG><EM>Lecce-Bologna</EM></STRONG></P> <P><STRONG>Lecce (3-5-2)</STRONG>: Benassi; Oddo, Miglionico, Tomovic; Cuadrado, Giacomazzi, Delvecchio, Obodo, Brivio; Muriel, Di Michele. All.: Cosmi</P> <P><STRONG>Bologna (3-4-2-1)</STRONG>: Gillet, Raggi, Portanova, Antonsson; Crespo, Perez, Mudingayi, Morleo; Ramirez, Acquafresca; Di Vaio. All.: Pioli</P> <P><BR><STRONG><EM>Novara-Cagliari</EM></STRONG></P> <P><STRONG>Novara (3-5-2)</STRONG>: Ujkani; Paci, Rinaudo, Lisuzzo; Morganella, Porcari, Rigoni, Gemiti, Jensen; Mascara, Caracciolo. All.: Mondonico.</P> <P><STRONG>Cagliari (4-3-1-2)</STRONG>: Agazzi; Pisano, Canini, Astori, Agostini; Dossena, Conti, Nainggolan; Ekdal; Pinilla, Ibarbo. All.: Ballardini</P> <P><BR><STRONG><EM>Palermo-Atalanta</EM></STRONG></P> <P><STRONG>Palermo (4-3-1-2)</STRONG>: Viviano; Muñoz, Silvestre, Mantovani, Balzaretti; Migliaccio, Donati, Barreto; Ilicic; Miccoli, Budan. All.: Mutti</P> <P><STRONG>Atalanta (4-4-2)</STRONG>: Consigli; Raimondi, Lucchini, Stendardo, Peluso; Schelotto, Carmona, Cigarini, Moralez; Gabbiadini, Tiribocchi. All.: Colantuono</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P>&nbsp;</P> <P><BR>&nbsp;</P>C1000009adm001adm001arbitri.jpgSiNmilan-inter-siena-juventus-1001091.htmSiT1000007,T1000010,T1000011,T1000012,T1000013,T1000014,T1000015,T1000016,T1000017,T1000018,T1000019,T1000020,T1000021,T1000022,T1000023,T1000024,T1000025,T1000026,T1000027,T1000028100075701,02,03,06,07,09030362
1261001088NewsCalciomercatoMilan, Ag. Ibrahimovic: «Il Real Madrid sarebbe una bella sfida»20120205113025barcellona, real madrid, milan, raiola, ibrahimovic, calciomercatoDalla Svezia danno per fatto il rinnovo dell`attaccanteIl procuratore di <STRONG>Zlatan Ibrahimovic</STRONG>, <STRONG>Mino Raiola</STRONG>, non dà sicurezze circa la permanenza dello svedese a<STRONG> Milano</STRONG>. "Ogni giorno ricevo offerte, non posso dare certezze. il Real Madrid sarebbe una sfida molto interessante". Ma dalla <STRONG>Svezia</STRONG> danno per certo il rinnovo di altri due anni, con incremento di circa un milione dello spidendio, da parte dell'ex attaccante del <STRONG>Barcellona</STRONG>. (Il Corriere dello Sport)C1000009adm001adm001ibrahimovic.jpgSiNibrahimovic-milan-real-madrid-galliani-1001088.htmSiT1000027100075701,02,03,07030172
1271001034NewsCalciomercatoMilan, pronto il rinnovo per Ibrahimovic20120203134124milan, galliani, ibrahimovicGalliani vuole evitare problemi<P>Il <STRONG>Milan</STRONG> sarebbe pronto a proporre un rinnovo fino al 2016 per<STRONG> Zlatan Ibrahimovic</STRONG>. <STRONG>Galliani </STRONG>vuole evitare problemi, chiudendo già la trattativa per non rischiare di perdere lo svedese a parametro zero, facendogli firmare l'ultimo contratto in club importante prima di chiudere la carriera in Svezia o Stati Uniti. (milannews)</P> <P>&nbsp;</P>C1000009adm001adm001ibrahimovic.jpgSiNibrahimovic-milan-galliani-1001034.htmSiT1000027100075701,02,03,07030198
1281000917NewsCalciomercatoLazio-Milan, i convocati di Allegri20120131140939calcio,serie a,milan,lazio,formazioni,assenze,squalifiche,panchina,allegriC`è Maxi Lopez. Assente Inzaghi<P><STRONG>Massimiliano Allegri</STRONG>, ha convocato 20 giocatori per la sfida di domani contro la<STRONG> Lazio</STRONG> all'Olimpico. </P> <P><STRONG>Portieri</STRONG>: Abbiati, Amelia, Roma;</P> <P><STRONG>Difensori</STRONG>: Abate, Antonini, Bonera, Mesbah, Mexes, Thiago silva, Nesta, Zambrotta;</P> <P><STRONG>Centrocampisti</STRONG>: Ambrosini, Emanuelson, Nocerino, Seedorf, Van Bommel;</P> <P><STRONG>Attaccanti</STRONG>: El Shaarawy, Ibrahimovic, Maxi Lopez, Robinho.</P>C1000009adm001adm001maxi lopez 3.jpgSiNmaxi-lopez-lazio-milan-1000917.htmNoT1000018,T1000027100075701,02,03030200

Le nostre Esclusive

notizie calcio
Il Conte pensiero
di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013