tempo: 34ms
RSS
14/10/2021 -

«Ci si allontana da chi non c'è mai stato». E' l'amaro commento di Ambra Angiolini sulla fine del suo rapporto con Massimiliano Allegri. Tante volte ci siamo chiesti se è giusto rendere pubblico ciò che è privato e appartiene a fatti di cuore. Eppure, nonostante i tanti problemi che il nostro tempo ci mette davanti come ostacoli che appaiono insormontabili, il gossip fatto di foto, notizie, video e tutto ciò che è pettegolezzo e morbosa curiosità degli affari altrui, sembra sempre attrarre come una calamita. E, anche se tutto ciò incrementa la vendita di giornali di settore, diciamo che non ci sembra giusto entrare con tanta facilità nell'intimo di una relazione. Noi con questo articolo non vogliamo continuare a incrementare la curiosità su fatti strettamente privati ma, più semplicemente, desideriamo chiederci chi può di noi dire se per il fallimento di una convivenza felice di quattro anni, la colpa sia da addebitare in questo caso all'una o all'altra persona. Chi di noi può permettersi di entrare nell'io di due persone che attraverso il gossip sembrano aver vissuto giorni felici? Nessuno, perchè il privato è sacrosanto, sia esso riferito a personaggi pubblici che hanno una grande visibilità mediatica, sia di chi sia meno importante e talora pure sconosciuto.