SERIE A: IL TEMPISMO DI MONTOLIVO, LA SVENTOLA DI QUAGLIARELLA E IL FALLACCIO DI CAMBIASSO. TOP E FLOP DELLA 30A GIORNATA


Turno pasquale che porta tra i migliori giocatori
tempo: 41ms
Giovedì, 10 Giugno 2021
Comincia il sogno azzurro    Leggi
Sabato, 05 Giugno 2021
Maledetto razzismo    Leggi
Sabato, 29 Maggio 2021
   Leggi
Mercoledì, 26 Maggio 2021
L`inguaribile romanticismo del tifoso di calcio    Leggi



RSS
31/03/2013 -

Turno pasquale che porta tra i migliori giocatori di Juventus, Napoli, Parma, Palermo e Milan, convincenti nelle rispettive vittorie, mentre accredita protagonisti di Inter, Torino, Roma e Pescara tra i flop.

TOP

Curci = Il Bologna fa meno tiri in porta di quanti palloni d’oro abbia conquistato Christodopoulos. Tradotto: l’unico modo per portare via punti da Udine era blindare la porta. Il portiere bolognese l’ha fatto. Saracinesca.

Paletta = Difensore goleador, buca la porta del Pescara facendo meno fatica di quando fa le ripetute nei mille metri durante la preparazione estiva. Sicurezza.

Barzagli = Tutti gli aggettivi a connotazione positiva, presenti sul vocabolario italiano, se li è guadagnati definitivamente. Monumentale.
Dzemaili = I tifosi granata se lo sogneranno a lungo, dopo la terrificante tripletta che ha steso le velleità degli uomini di Ventura. Indemoniato.

Ilicic = Gol e assist, il Palermo torna a vincere dopo quattro mesi e riaccende la speranziella che significa serie A. Decisivo
Quagliarella = La sua prodezza balistica, che dopo tre minuti sblocca il derby d’Italia, vale il prezzo di metà biglietto. Non fa rimpiangere Vucinic. Prezioso.

Cavani = Dopo la doppietta al Torino e il giro del mondo in 48 ore, i tifosi partenopei si augurano posso diventare pilota ufficiale di aerei. Highlander.

Formazione Top = Curci; Paletta, Barzagli, Lulic; Dzemaili, Ilicic, Montolivo, Candreva; Cavani, Quagliarella, Pinilla.

FLOP

Rosati = Quando De Sanctis ha svelato l’intenzione di lasciare la Nazionale, qualcuno ha persino ironizzato. Ma forse è meglio che si dedichi solo al Napoli. Arruginito.

Piris = A Roma dicono “la spazza Piris”. Ecco, basta questo per dire molto. Svagato.

Ranocchia = La stagione del riscatto era questa ed il difensore ex Bari in effetti ha risposto bene. Almeno fino all’arrivo a San Siro della Juventus. Imbarcato.

Cambiasso = E’ sempre stato un professionista corretto, ma è bastata una frazione di secondo perché tibia e perona di Giovinco si riducessero in poltiglia. Irruento.

Alvarez = Scrivere un commento è praticamente impossibile. Chi l’ha visto alzi la mano. Ectoplasma.

Saha = Sbaglia un gol più facile da segnare che da mandare fuori. Sarà per questo che era senza contratto? Spaventato.

Abbruscato = Non segna nemmeno con porte regolamentari ma dotate di rotelle. A Pescara giurano che della serie A ormai non interessa a nessuno. Tutti vogliono un suo gol. Abulico.

Formazione Flop = Rosati; Ranocchia, Piris, Britos; Cambiasso, Alvarez, Gomez, Pizarro; Abbruscato, Saha, Robinho.

Gabriele Cavallaro


IlCalcio24 Redazione

Query
Template: /notizie/index.cfm:19
Execution Time: 0.733 ms
Record Count: 1
Cached: No
Lazy: No
SQL:
SELECT * FROM news
where tipo ='news' and (data<'20210617' or (data='20210617' and ora<='035059'))
and id_arg = 1011381
and azienda like '%01%'
order by data desc,ora desc,id_arg desc
id_argtipoareaTitoloDataoraKeywordsdescrizionebreveDescrizioneufficiocittaAutoreid_inserimentoimmagineinhomeINSLIDERfonteinevidenzaidargomeidteampeopledoccorrelatiStartDateEndDateaziendaPROPRIETARIOriservatocontalettureesclusiva
11011381NewsEditorialeSerie A: il tempismo di Montolivo, la sventola di Quagliarella e il fallaccio di Cambiasso. Top e Flop della 30a giornata20130331212958serie aTurno pasquale che porta tra i migliori giocatori Turno pasquale che porta tra i migliori giocatori di Juventus, Napoli, Parma, Palermo e Milan, convincenti nelle rispettive vittorie, mentre accredita protagonisti di Inter, Torino, Roma e Pescara tra i flop.<BR><BR>TOP<BR><BR>Curci = Il Bologna fa meno tiri in porta di quanti palloni d’oro abbia conquistato Christodopoulos. Tradotto: l’unico modo per portare via punti da Udine era blindare la porta. Il portiere bolognese l’ha fatto. Saracinesca.<BR><BR>Paletta = Difensore goleador, buca la porta del Pescara facendo meno fatica di quando fa le ripetute nei mille metri durante la preparazione estiva. Sicurezza.<BR><BR>Barzagli = Tutti gli aggettivi a connotazione positiva, presenti sul vocabolario italiano, se li è guadagnati definitivamente. Monumentale.<BR>Dzemaili = I tifosi granata se lo sogneranno a lungo, dopo la terrificante tripletta che ha steso le velleità degli uomini di Ventura. Indemoniato.<BR><BR>Ilicic = Gol e assist, il Palermo torna a vincere dopo quattro mesi e riaccende la speranziella che significa serie A. Decisivo<BR>Quagliarella = La sua prodezza balistica, che dopo tre minuti sblocca il derby d’Italia, vale il prezzo di metà biglietto. Non fa rimpiangere Vucinic. Prezioso.<BR><BR>Cavani = Dopo la doppietta al Torino e il giro del mondo in 48 ore, i tifosi partenopei si augurano posso diventare pilota ufficiale di aerei. Highlander.<BR><BR>Formazione Top = Curci; Paletta, Barzagli, Lulic; Dzemaili, Ilicic, Montolivo, Candreva; Cavani, Quagliarella, Pinilla.<BR><BR>FLOP<BR><BR>Rosati = Quando De Sanctis ha svelato l’intenzione di lasciare la Nazionale, qualcuno ha persino ironizzato. Ma forse è meglio che si dedichi solo al Napoli. Arruginito.<BR><BR>Piris = A Roma dicono “la spazza Piris”. Ecco, basta questo per dire molto. Svagato. <BR><BR>Ranocchia = La stagione del riscatto era questa ed il difensore ex Bari in effetti ha risposto bene. Almeno fino all’arrivo a San Siro della Juventus. Imbarcato.<BR><BR>Cambiasso = E’ sempre stato un professionista corretto, ma è bastata una frazione di secondo perché tibia e perona di Giovinco si riducessero in poltiglia. Irruento.<BR><BR>Alvarez = Scrivere un commento è praticamente impossibile. Chi l’ha visto alzi la mano. Ectoplasma.<BR><BR>Saha = Sbaglia un gol più facile da segnare che da mandare fuori. Sarà per questo che era senza contratto? Spaventato.<BR><BR>Abbruscato = Non segna nemmeno con porte regolamentari ma dotate di rotelle. A Pescara giurano che della serie A ormai non interessa a nessuno. Tutti vogliono un suo gol. Abulico.<BR><BR>Formazione Flop = Rosati; Ranocchia, Piris, Britos; Cambiasso, Alvarez, Gomez, Pizarro; Abbruscato, Saha, Robinho.<BR><BR>Gabriele Cavallaro<BR><BR><BR>C1007650adm001adm001montolivo-6.jpgSiNserie-a-il-tempismo-di-montolivo-la-sventola-di-quagliarella-e-il-fallaccio-di-cambiasso-top-e-flop-della-trentesima-giornata-1011381.htmSi100075701,02,03,06,07,08030673

Le nostre Esclusive

notizie calcio
Il Conte pensiero
di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013