L`INTER È LA SQUADRA DA BATTERE, MA QUESTO NAPOLI......


La squadra di Spalletti è prima in classifica per una notte, ma ha ancora molte frecce nel suo arco.
tempo: 46ms
RSS
Napoli, 21/09/2021 -

Sì, secondo noi l'Inter resta la squadra da battere. Tuttavia, questo Napoli di Spalletti che vince 4 a 0 in casa dell'Udinese e convince per gioco e qualità tecniche messe in atto nei vari reparti della squadra, darà sicuramente filo da torcere alla più accreditata rivale milanese. Intanto c'è da dire che i partenopei sono in questo momento in vetta alla classifica e non succedeva dal 2018, quando in panchina c'era ancora Maurizio Sarri. E poi dobbiamo constatare la facilità con cui il Napoli di Osimhen, Insegne, Rrahmani, koulibaly, Lozano riescono ad andare in gol. Certo, è presto per potere parlare di scudetto a Napoli, ma questo inizio di campionato tambureggiante che distacca la Juventus di ben dieci punti in classifica, lascia pensare che se la squadra di Spalletti riuscirà nell'intento di esprimersi con continuità, allora sotto il Vesuvio se ne potranno vedere delle belle. E' pensiero comune che questo Napoli fatto di fantasia, ottime trame di gioco, possesso palla e facilità di verticalizzare in velocità le sue ripartenze, abbia grandi margini di miglioramento soprattutto alla luce dei rientri di Martens e Demme, oltre a Lobotka e Ghoulam. E pensiamo pure che la profondità della rosa che quest'anno ha a disposizione mister Spalletti, possa rappresentare un'arma in più nella gestione degli impegni ravvicinati con una gestione più consona alle aspettative di grande squadra. Vedremo cosa accadrà nel prosieguo del campionato, ma una cosa è certa, il Napoli quest'anno c'è e saprà essere squadra temibile per tutti.

Salvino Cavallaro




    Query
    Template: /notizie/index.cfm:19
    Execution Time: 0.655 ms
    Record Count: 1
    Cached: No
    Lazy: No
    SQL:
    SELECT * FROM news
    where tipo ='news' and (data<'20211022' or (data='20211022' and ora<='060355'))
    and id_arg = 1013823
    and azienda like '%01%'
    order by data desc,ora desc,id_arg desc
    id_argtipoareaTitoloDataoraKeywordsdescrizionebreveDescrizioneufficiocittaAutoreid_inserimentoimmagineinhomeINSLIDERfonteinevidenzaidargomeidteampeopledoccorrelatiStartDateEndDateaziendaPROPRIETARIOriservatocontalettureesclusiva
    11013823NewsEditorialeL`Inter è la squadra da battere, ma questo Napoli......2021092106:04La squadra di Spalletti è prima in classifica per una notte, ma ha ancora molte frecce nel suo arco.<p>S&#236;, secondo noi l'Inter resta la squadra da battere. Tuttavia, questo Napoli di Spalletti che vince 4 a 0 in casa dell'Udinese e convince per gioco e qualit&#224; tecniche messe in atto nei vari reparti della squadra, dar&#224; sicuramente filo da torcere alla pi&#249; accreditata rivale milanese. Intanto c'&#232; da dire che i partenopei sono in questo momento in vetta alla classifica e non succedeva dal 2018, quando in panchina c'era ancora Maurizio Sarri. E poi dobbiamo constatare la facilit&#224; con cui il Napoli di Osimhen, Insegne, Rrahmani, koulibaly, Lozano riescono ad andare in gol. Certo, &#232; presto per potere parlare di scudetto a Napoli, ma questo inizio di campionato tambureggiante che distacca la Juventus di ben dieci punti in classifica, lascia pensare che se la squadra di Spalletti riuscir&#224; nell'intento di esprimersi con continuit&#224;, allora sotto il Vesuvio se ne potranno vedere delle belle. E' pensiero comune che questo Napoli fatto di fantasia, ottime trame di gioco, possesso palla e facilit&#224; di verticalizzare in velocit&#224; le sue ripartenze, abbia grandi margini di miglioramento soprattutto alla luce dei rientri di Martens e Demme, oltre a Lobotka e Ghoulam. E pensiamo pure che la profondit&#224; della rosa che quest'anno ha a disposizione mister Spalletti, possa rappresentare un'arma in pi&#249; nella gestione degli impegni ravvicinati con una gestione pi&#249; consona alle aspettative di grande squadra. Vedremo cosa accadr&#224; nel prosieguo del campionato, ma una cosa &#232; certa, il Napoli quest'anno c'&#232; e sapr&#224; essere squadra temibile per tutti.</p><p>Salvino Cavallaro</p>Napolifl0711fl0711spalletti.jpgSIncalcio-1013823.htmSI0101013n

    Le nostre Esclusive

    notizie calcio
    Il Conte pensiero
    di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
    Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
    della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
    Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
    della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013