CALCIOMERCATO INTER: MORATTI VUOLE AFFIDARE LA RICOSTRUZIONE A LEONARDO


Piacciono intanto Ibarbo e Gomez
tempo: 41ms
RSS
24/04/2013 -

E' già entrato in fermento il calciomercato in casa Inter: qualche colpo è stato messo già a segno, ma molte altre cose sono ancora da valutare.

Facciamo una panoramica della situazione in Via Durini: l'allenatore, è deciso, sarà ancora una volta Andrea Stramaccioni. Il tecnico quest'anno ha dovuto affrontare mille contrattempi ma ha dimostrato, con la squadra al completo, di potersela giocare con chiunque. Zeman, Zenga, Mihajlovic e chi più ne ha più ne metta sembrano solo voci di corridoio.

Bisognerà fare chiarezza poi all'interno della dirigenza: Branca ha sbagliato tutto e rischia il posto. Ironia della sorte l'unica sua salvezza sembra essere l'ingaggio di Leonardo, a cui Moratti ha offerto di ricoprire il ruolo di amministratore delegatore, un factotum insomma, che si occupi di tutto e che sia il tramite tra il presidente, la dirigenza (Branca e Ausilio), e la squadra. Il brasiliano sembra essersi stancato del Psg e delle continue critiche dei media francesi e, se accetta di ridursi l'ingaggio, la trattativa si potrebbe chiudere in qualche secondo.

Bisogna capire il perchè di tutti questi inforuni quest'anno e trovare una soluzione: Moratti ha detto che prenderà delle decisioni a riguardo e di conseguenza il dottor Combi rischia.

Risolti tutti questi grattacapi si potrà iniziare a pensare alla squadra del futuro: presi Andreolli, Botta, Laxalt, Campagnaro e Icardi, si punterà sulla crescita definitiva di Kovacic e sulle conferme Guarin, Ranocchia e Palacio. Moratti comunque non si fermerà qui: piacciono Ibarbo del Cagliari, Gomez del Catania, e si continua a cercare un mediano: Cigarini e Lodi sono i soliti nomi, ma occhio al ritorno di fiamma per Fernando.

In uscita occhio ad Handanovic: il Barcellona cerca un portiere e sembra sia disposta ad offrire una grossa cifra (sui 28mln) per lo sloveno. A queste cifre l'Inter ci penserà su più d'una volta. C'è poi la situazione Cassano: Fantantonio non ha la benchè minima intenzione di andare all'estero, e in Italia si sposterebbe solo per la Samp, che però non sembra particolarmente interessata a lui, "costringendolo" così a restare in nerazzurro.

Inosomma: le voci sono tante, i progetti tantissimi, e i problemi ancora di più.

Work in progress Inter!

Luca Bonaccorso

Query
Template: /notizie/index.cfm:19
Execution Time: 0.687 ms
Record Count: 1
Cached: No
Lazy: No
SQL:
SELECT * FROM news
where tipo ='news' and (data<'20210917' or (data='20210917' and ora<='235959'))
and id_arg = 1011946
and azienda like '%01%'
order by data desc,ora desc,id_arg desc
id_argtipoareaTitoloDataoraKeywordsdescrizionebreveDescrizioneufficiocittaAutoreid_inserimentoimmagineinhomeINSLIDERfonteinevidenzaidargomeidteampeopledoccorrelatiStartDateEndDateaziendaPROPRIETARIOriservatocontalettureesclusiva
11011946NewsCalciomercatoCalciomercato Inter: Moratti vuole affidare la ricostruzione a Leonardo20130424115049inter calciomercatoPiacciono intanto Ibarbo e GomezE' già entrato in fermento il calciomercato in casa Inter: qualche colpo è stato messo già a segno, ma molte altre cose sono ancora da valutare.<br><br> Facciamo una panoramica della situazione in Via Durini: l'allenatore, è deciso, sarà ancora una volta Andrea Stramaccioni. Il tecnico quest'anno ha dovuto affrontare mille contrattempi ma ha dimostrato, con la squadra al completo, di potersela giocare con chiunque. Zeman, Zenga, Mihajlovic e chi più ne ha più ne metta sembrano solo voci di corridoio.<br><br> Bisognerà fare chiarezza poi all'interno della dirigenza: Branca ha sbagliato tutto e rischia il posto. Ironia della sorte l'unica sua salvezza sembra essere l'ingaggio di Leonardo,&nbsp;a cui Moratti&nbsp;ha offerto di ricoprire il ruolo di amministratore delegatore, un factotum insomma, che si occupi di tutto e che sia il tramite tra il presidente, la dirigenza (Branca e Ausilio), e la squadra. Il brasiliano sembra essersi stancato del Psg e delle continue critiche dei media francesi e, se accetta di ridursi l'ingaggio, la trattativa si potrebbe chiudere in qualche secondo. <br><br> Bisogna capire il perchè di tutti questi inforuni quest'anno e trovare una soluzione: Moratti ha detto che prenderà delle decisioni a riguardo e di conseguenza il dottor Combi rischia.<br><br> Risolti tutti questi grattacapi si potrà iniziare a pensare alla squadra del futuro: presi Andreolli, Botta, Laxalt, Campagnaro e Icardi, si punterà sulla crescita definitiva di Kovacic e&nbsp;sulle conferme Guarin, Ranocchia&nbsp;e Palacio.&nbsp;Moratti comunque non si fermerà qui: piacciono Ibarbo del Cagliari, Gomez del Catania, e si continua a cercare un mediano: Cigarini e Lodi sono i&nbsp;soliti nomi, ma occhio al ritorno di fiamma per Fernando. <br><br> In uscita occhio ad Handanovic: il Barcellona cerca un portiere e sembra sia disposta ad offrire una grossa cifra (sui 28mln) per lo sloveno. A queste cifre l'Inter ci penserà su più d'una volta. C'è poi la situazione Cassano: Fantantonio non ha la benchè minima intenzione di andare all'estero, e in Italia si&nbsp;sposterebbe solo per la Samp, che però non sembra particolarmente interessata a lui, "costringendolo" così a restare in nerazzurro.<br><br> Inosomma: le voci sono tante, i progetti tantissimi, e i problemi ancora di più. <br><br> Work in progress Inter!<br><br>C1007650FL0141FL0141c_27_articolo_33323_grouparticolo_immagineprincipale.jpgSiNcalciomercato-inter-moratti-riprende-i-contatti-con-leonardo-1011946.htmSiT1000026100205001,02,03,09030472

Le nostre Esclusive

notizie calcio
Il Conte pensiero
di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013