SARRI È POLEMICO CONTRO GLI ARBITRI, MA DE LAURENTIIS BUTTA ACQUA SUL FUOCO


Il presidente del Napoli si dissocia dalle polemiche
tempo: 41ms
RSS
Genova, 22/09/2016 -


Questa volta il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ci ha stupiti in maniera positiva. Alle parole di Maurizio Sarri che nel post partita contro il Genoa aveva sensibilizzato la società a intervenire con alta voce per due rigori non concessi dall’arbitro, dalla Cina il presidente risponde così: “Nessun alibi, le decisioni degli arbitri vanno rispettate nel bene e nel male”. Una risposta in grande stile che non ci saremmo mai aspettata, conoscendo il carattere del presidente partenopeo che in genere è molto focoso e reattivo a ciò che ritiene un torto subito. E invece questa volta ha dimostrato grande stile nel non volere creare polemiche, nonostante ci sia stato un oggettivo errore arbitrale, nel non dare il rigore a favore del Napoli in almeno due occasioni. Anzi, De Laurentiis continua così: “Sono le regole del nostro calcio e se partecipiamo a questa competizione non dobbiamo cercare nessun tipo di alibi. Dalla Cina ho visto la partita Genoa – Napoli, una partita bellissima con due squadre che si sono affrontate a viso aperto. Anche se siamo il quinto fatturato, abbiamo investito 128 milioni nel mercato di quest’anno, per potere dare ai napoletani e all’allenatore una squadra competitiva e, da quanto emerso finora, mi sembra che il Napoli sia molto competitivo. Non mi resta che fare i complimenti alla squadra e all’allenatore per la partita di ieri. Forza Napoli. Sempre”. Stile e furbizia emergono da queste parole del presidente che, probabilmente, avrebbe preferito che il suo allenatore non sbandierasse il suo malcontento chiedendo pubblicamente l’aiuto della società, ma avesse manifestato privatamente il da farsi senza creare polemiche. Chissà se è proprio come noi la vediamo, tuttavia, ci sembra che un così lampante torto subito non abbia stuzzicato la voglia di richiamare una maggiore attenzione nei confronti del Napoli.

Salvino Cavallaro  

Salvino Cavallaro


    Query
    Template: /notizie/index.cfm:19
    Execution Time: 0.704 ms
    Record Count: 1
    Cached: No
    Lazy: No
    SQL:
    SELECT * FROM news
    where tipo ='news' and (data<'20210507' or (data='20210507' and ora<='123611'))
    and id_arg = 1013172
    and azienda like '%01%'
    order by data desc,ora desc,id_arg desc
    id_argtipoareaTitoloDataoraKeywordsdescrizionebreveDescrizioneufficiocittaAutoreid_inserimentoimmagineinhomeINSLIDERfonteinevidenzaidargomeidteampeopledoccorrelatiStartDateEndDateaziendaPROPRIETARIOriservatocontalettureesclusiva
    11013172NewsCampionatiSarri è polemico contro gli arbitri, ma De Laurentiis butta acqua sul fuoco20160922153659Il presidente del Napoli si dissocia dalle polemiche<br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><span style="line-height: 115%; font-size: 12pt;"><font face="Calibri">Questa volta il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ci ha stupiti in maniera positiva. Alle parole di Maurizio Sarri che nel post partita contro il Genoa aveva sensibilizzato la società a intervenire con alta voce per due rigori non concessi dall’arbitro, dalla Cina il presidente risponde così: <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">“Nessun alibi, le decisioni degli arbitri vanno rispettate nel bene e nel male”.</b> Una risposta in grande stile che non ci saremmo mai aspettata, conoscendo il carattere del presidente partenopeo che in genere è molto focoso e reattivo a ciò che ritiene un torto subito. E invece questa volta ha dimostrato grande stile nel non volere creare polemiche, nonostante ci sia stato un oggettivo errore arbitrale, nel non dare il rigore a favore del Napoli in almeno due occasioni. Anzi, De Laurentiis continua così: <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">“Sono le regole del nostro calcio e se partecipiamo a questa competizione non dobbiamo cercare nessun tipo di alibi. Dalla Cina ho visto la partita Genoa – Napoli, una partita bellissima con due squadre che si sono affrontate a viso aperto. Anche se siamo il quinto fatturato, abbiamo investito 128 milioni nel mercato di quest’anno, per potere dare ai napoletani e all’allenatore una squadra competitiva e, da quanto emerso finora, mi sembra che il Napoli sia molto competitivo. Non mi resta che fare i complimenti alla squadra e all’allenatore per la partita</b> <b style="mso-bidi-font-weight: normal;">di ieri. Forza Napoli. Sempre”</b>. Stile e furbizia emergono da queste parole del presidente che, probabilmente, avrebbe preferito che il suo allenatore non sbandierasse il suo malcontento chiedendo pubblicamente l’aiuto della società, ma avesse manifestato privatamente il da farsi senza creare polemiche. Chissà se è proprio come noi la vediamo, tuttavia, ci sembra che un così lampante torto subito non abbia stuzzicato la voglia di richiamare una maggiore attenzione nei confronti del Napoli.</font></span><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font><p style="margin: 0cm 0cm 10pt; text-align: justify;"><b style="mso-bidi-font-weight: normal;"><span style="line-height: 115%; font-size: 12pt;"><font face="Calibri">Salvino Cavallaro <span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp;</span></font></span></b><br><br><font face="Times New Roman" size="3"> </font>Genovafl0711fl0711delaurentiis67.jpgSiNsarri-e-polemico-contro-gli-arbitri-ma-de-laurentiis-butta-acqua-sul-fuoco-1013172.htmSi100451001,02,03030353

    Le nostre Esclusive

    notizie calcio
    Il Conte pensiero
    di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
    Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
    della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
    Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
    della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013